Periodico semestrale d'informazione

Periodico semestrale d'informazione

Periodico semestrale d'informazione

periodico semestrale d’informazione N˚ – 8 | ANNO 5 FEBBRAIO 2019 Comune di Boltiere A l l ’ i n t e r n o i l c a l e n d a r i o d e l l a r a c c o l t a p o r t a a p o r t a

Periodico semestrale d'informazione

C ari concittadini, i mezzi di comunicazione, i grandi titoli dei giornali e le twittate ad ogni piè sospinto, come le chiacchiere da bar, ci hanno accorciato la memoria. Così, anche nel paese di Boltiere, quello che funziona bene lo si dà per scontato benché ne- cessiti di un’attenzione e di un lavoro costanti per essere sempre efficiente, mentre i disservizi mo- mentanei e le risposte considerate non tempestive diventano occasione per feroci critiche e attacchi tanto irosi quanto inconcludenti.

Lo stesso accade quando scelte importanti per il paese e per la qua- lità della vita di chi vi abita risultano impopolari perché mettono in discussione abitudini personali e piccoli o grandi privilegi di qualcuno. Il tutto senza minimamente considerare che il tempo dell’abbondanza delle risorse si è concluso molto tempo fa e la macchina amministrativa si scontra con una sempli- ficazione che è spesso solo fittizia. Èarrivatodunqueilmomentoditirare le somme, verificare gli obiettivi raggiun- ti e programmare il tempo che ci rimane. Nel nostro caso significa valutare i cinque anni del mandato in scadenza alla luce delle linee pro- grammatiche che ci hanno guidato, pensare come spendere al meglio il tempo rimasto sino al maggio 2019 e prepararsi per essere pronti a continuare fino al 2024, qualora i cittadini di Boltiere ci rinno- vassero la loro fiducia.

C’è ancora molto da fare e tanto da continuare a mantenere in esercizio. Le nostre strutture comunali, prima fra tutti la scuola elementare, poi il Centro sportivo e la Pa- lestra “Azzurri d’Italia”, hanno bisogno di mag- giori risorse economiche e di relazioni più salde perché possano funzionare al meglio. La gestione dell’assistenza richiede approfondite analisi per un’oculata gestione delle risorse disponibili. Si deve continuare a fare cultura, sia attraverso l’of- ferta creativa di specifici momenti d’incontro, sia favorendo l’impegno associazionistico su base volontaria. Anche la promozione della mobilità sostenibile richiede maggiori risorse ma anche, e soprattutto, un comune modo di intendere la vita e di pensarla a misura d’uomo.

E poi c’è da rende- re il paese ancora più sicuro e piacevole da vivere, anche rendendo più funzionale ed efficace la pre- senza degli agenti della polizia locale. Infine si può ancora migliorare la gestione dei rifiuti, che pure ha raggiunto alti livelli, a beneficio dell’ambiente e della qualità della vita.

Discorso a parte merita la circonvallazione ovest di cui si parla da oltre vent’anni e la cui re- alizzazione è praticamente ferma da die- ci. Al Comune, escluse le lottizzazioni private ed il tratto ex SP184, costerebbe € 2.320.000. È evidente a tutti che il suo finanziamento non può restare a carico dei soli cittadini di Boltiere, essendo un collegamento di carattere provinciale se non anche regionale. Sulla base di queste conside- razionicontinueremoabatterciperottenerequelle risorse che il solo bilancio comunale non può certo permettersi in questi tempi di crisi.

Ricordo gli impegni portati avanti in quest’ul- timo periodo dell’anno e cioè: gli affidamenti per il piano asfalti, per la trasformazione di tutta l’il- luminazione pubblica a led, per il cappotto della palestra delle scuole medie, per il rifacimento dei bagni della scuola elementare, per la demolizione dell’edificio in vicolo Zenoni e la riqualificazione dell’area con un nuovo percorso ciclopedonale tra le piazze del centro storico ed il parco 1° maggio e lacreazionediunnuovoparcheggiopubblicoaser- viziodelcentrostoricoedelleattivitàcommerciali.

I bilanci di fine anno ci portano anche a con- centrarci non solo sulla dimensione locale, ma anche su quella globale. Quando si guarda troppo da vicino può succedere che i granelli di sabbia sembrino massi che ci spaventano anche se non ci cadranno mai addosso. Può succedere anche che non ci si accorga delle catastrofi ambientali e umanitarie che accadono non troppo lontano da noi, oppure che le si minimizzi assolvendosi e attri- buendone la responsabilità ad altri. Se così fosse, saremo invasi,e questa voltaper davvero,dalla plasti- ca e non dai migranti!

Felice anno nuovo, che ci porti tanta serenità ed empatia. La Sindaca Armida Forlani Lettera della Sindaca ph. Paola Gabrielli Non ragioniam di lor, ma guarda e passa Dante Alighieri, Inf. III, 51

Periodico semestrale d'informazione

C on l’utilizzo dell’avanzo libero (Delibera- to in Consiglio comunale il 30/11/2018) si installeranno 3 portali di lettura auto- matica dei numeri di targa di automobili, veicoli pesanti, moto e motocicli. Verranno posizionati sulle vie principali di accesso del paese a nord, sud, e est. In tempo reale si verificheranno i vei- coli non assicurati, senza revisione, in fermo am- ministrativo, rubati, etc., con notifica immediata alle applicazioni mobili e fisse in dotazione alla Polizia Locale.

È importante verificare la presen- za dell’assicurazione anche perché esserne privi comporta sanzioni elevate. Essere coinvolti in un sinistro con un veicolo sprovvisto di assicurazio- ne per la responsabilità civile verso terzi compor- ta evidentemente molti problemi. La spesa com- plessiva per i tre impianti è di € 27.500,00. A inizio anno saranno installate le cosidette telecamere trappola, quelle che immortaleranno gli schifosi che abbandonano i loro rifiuti e non la raccolta differenziata.

L a richiesta fatta dai comuni di Zingonia su tutti i tavoli istituzionali, dalla Prefettura alla Regione per avere un concreto suppor- to sul fronte sicurezza del territorio ha dato buoni frutti. Si è redatto un accordo di collaborazione (Delibera Giunta regionale n° XI/883, seduta del 26/11/2018) per la realizzazione di attività di Po- lizia Locale, da attuarsi nel periodo compreso tra il 3 e il 23 dicembre 2018 oltre l’ordinario orario di servizio diurno, serale, notturno e festivo, sul territorio dei Comuni di Ciserano, capofila e sot- toscrittore dell’accordo, e dei Comuni di Boltiere, Verdellino, Osio Sotto e Pontirolo Nuovo.

Si rea- lizzeranno interventi in materia di sicurezza urba- na, quali controlli stradali, per rendere più efficace l’attività di prevenzione e interventi tempestivi sul territorio di tutti e cinque i comuni interessati. Con l’obiettivo di intensificare la collaborazione istituzionale tra la Regione e i Comuni. Può sembrare poco un mese di attività ma cre- diamo possa considerarsi una sperimentazione va- lida per la prossima primavera quando una nuova annualità di finanziamento dovrà supportare il ter- ritorio interessato dall’apertura del cantiere per l’ab- battimento delle torri Anna e Athena di Ciserano.

Continuano, con risultati meritori, i progetti so- cio-educativi di Orizzonte Zingonia. L’accordo che ne sta alla base crediamo possa essere considerato un modello da esportare in tutta la Regione. LaRegionehastanziato€45.000,00,acopertu- radellespesesostenuteperilpersonalediPolizialo- caledeicomunisottoscrittori.Verràinoltrataforma- le richiesta per un nuovo progetto per tutto il 2019. Elevazione a Tenenza della Caserma dei Carabinieri Finalmente si porta a compimento il progetto di elevazione a Tenenza della nostra Caserma dei Ca- rabinieri richiesto bipartisan dalle amministrazioni che si sono avvicendate in questi anni nei nostri territori.

Un grande lavoro di squadra con capofila le cinque Amministrazioni dell'area Zingonia, ri- conosciuto dalla Prefettura, dall'Arma dei Carabi- nieri, dalla Regione Lombardia, ed auspichiamo a breve, anche dal Governo Centrale. Manca l'ultimo avallo da parte del Ministero della Difesa, ma non dubitiamo che possa avvenire a breve, auspicando un aumento di organico e non una sottrazione di risorse ad altre caserme bergamasche e men che mai a quelle limitrofe. Consapevoli dell'importan- za e della necessità di tale risultato ci rimettiamo nelle mani dello Stato e dell'Arma che ci hanno sempre dimostrato la loro vicinanza e soprattutto la loro protezione; augurandoci un continuo interes- samento del Ministro dell’Interno Salvini e in par- ticolar modo della Ministra alla Difesa Trenta.

Le cinque Amministrazioni in rappresentanza dei loro cittadini ringraziano.

Zingonia, fumate bianche! dall'Amministrazione Accordo di sicurezza tra i cinque comuni e Regione Lombardia Nuove telecamere ai varchi del paese

Periodico semestrale d'informazione

Ora vediamo, nel dettaglio, quali sono i com- piti della Polizia Locale: a)Funzionedipoliziaamministrativaperlapreven- zione e la repressione degli illeciti amministrativi derivanti dalla violazione di leggi, regolamenti e provvedimenti statali, regionali, locali; b)Funzione di polizia giudiziaria in qualità di: - agente di polizia giudiziaria riferita agli Agen- ti, Assistenti e Sovrintendenti; - ufficiale di polizia giudiziaria riferita agli uf- ficiali ed ai sottufficiali (addetti al coordina- mento e al controllo).

c)Funzione di polizia stradale per: - la prevenzione e l’accertamento delle violazio- ni in materia di circolazione stradale; - la rilevazione degli incidenti stradali; - la predisposizione e l’esecuzione dei servizi di- retti a regolare il traffico; - la scorta per la sicurezza della circolazione; - la tutela e il controllo sull’uso della strada. d)Funzioni ausiliarie di pubblica sicurezza, al fine di garantire, in concorso con le forze di polizia di Stato, la sicurezza urbana nell’ambito territo- riale di riferimento; e)Servizi d’ordine e di rappresentanza in occasio- ne di pubbliche funzioni o manifestazioni citta- dine e di scorta al gonfalone.

Ci auguriamo che la Convenzione approvata nel 2016 sia solo un primo passo, e che in un prossimo fu- turolacollaborazionetraleAmministrazionicomuna- li si estenda a tutti i comuni dell’area di Zingonia (Bol- tiereeCiseranoconOsioSotto,VerdellinoeVerdello), avendoancheilsupportoditrecasermedell’Armadei Carabinieri,qualiVerdellino,OsioSottoeVerdello. Gennaio Martedì 1 Giornata mondiale della pace Mercoledì: ORG 2 Giovedì: IMBA PLA | CAR | VM 3 Venerdì 4 Giornata Internazionale dell’alfabeto braille Sabato: SEC | PAN 5 Domenica 6 Festa della Befana Lunedì 7 Festa del Tricolore Martedì 8 Mercoledì: ORG 9 Giovedì: IMBA PLA | CAR 10 Venerdì 11 Sabato: SEC | PAN 12 Domenica 13 Giornata per il dialogo tra religioni e omosessualità Lunedì 14 Martedì 15 Mercoledì: ORG 16 Giovedì: IMBA PLA | CAR | VM 17 Giornata del dialogo tra cattolici ed ebrei D ue anni fa l’Amministrazione comunale ha creduto nel progetto di unire l’ufficio di Polizia Locale di Boltiere con quello di Ciserano.

Non è stato semplice superare alcune difficoltà, soprattutto quando l’ufficio di Boltie- re è rimasto con una sola agente, ma grazie alla collaborazione degli agenti di Ciserano, alla vo- lontà del Comandante e dell’Amministrazione di Ciserano e alla determinazione dell’Assessorato, il progetto è divenuto una vera Convenzione, ap- provata in Consiglio il 21 aprile 2016, che prevede una gestione associata delle funzioni e dei relativi servizi/corpi di Polizia Locale tra i Comuni di Ci- serano e di Boltiere.

All’Agente Scelto Riccardo Pomeridiano e all’Agente Francesco La Rocca si è aggiunta l’A- gente Scelto Simona Dentella, assunta lo scorso novembre a Boltiere. Con i colleghi Cavalleri, Galimberti e Nozari di Ciserano, si è formato un Corpo di polizia “tutto d’un pezzo”, comandato dal Commissario Capo Andrea Redaelli. Polizia locale della bassa bergamasca dall'Amministrazione Un Corpo tutto d’un pezzo! L'Amministrazione ringrazia la Sig.ra Romana Donadoni, nonna vigile, per il tempo prezioso dedi- cato all'attività di volontariato. Cercasi Nonne e Nonni vigile chiedi agli agenti di Polizia locale oppure in Comune

Periodico semestrale d'informazione

Venerdì 18 Giornata internazionale dei migranti Sabato: SEC | PAN 19 Domenica 20 Giornata mondiale della neve Lunedì 21 Il Sole entra nel segno astrologico dell’Acquario Martin Luther King Day (USA) Martedì 22 Mercoledì: ORG 23 Giornata delle torte Giovedì: IMBA PLA | CAR 24 Venerdì 25 Sabato: SEC | PAN 26 Giornata mondiale per i malati di Lebbra Domenica 27 Giorno della Memoria Lunedì 28 Martedì 29 Primo dei tre giorni della merla Mercoledì: ORG 30 Secondo dei tre giorni della merla Giornata Scolastica della Nonviolenza e della Pace Giovedì: IMBA PLA | CAR 31 Terzo e ultimo giorno dei giorni della merla VM PAN vetro metalli pannolini ORG CAR carta/cartone organico IMBA PLA SEC imballaggi in plastica rifiuto secco residuo in collaborazione con C on l’Ordinanza sindacale n.9 del 26 no- vembre e in continuità con la scelta fatta anche lo scorso anno, Boltiere aderisce al Piano Aria.

Quali sono gli effetti dello smog sulla salute? Lo smog provoca danni alla salute ed è stato in- serito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nella lista degli agenti cancerogeni. Secondo uno studio della European Environment Agency in Italia sono morte 91mila persone nel 2016 a causa dello smog. Gli effetti dell’inquinamento atmo- sferico sulla salute possono essere “acuti” o “cro- nici”. I primi si manifestano a seguito di picchi giornalieri di esposizione, ad uno o pochi giorni di distanza, mentre i secondi si manifestano dopo esposizioni prolungate nel tempo. Molti studi di comunità hanno dimostrato una significativa as- sociazione fra inquinamento atmosferico e una serie di disturbi e patologie.

Consigli pratici per difendersi dallo smog invernale Particolarmente utili per i bambini, gli anziani e le persone con malattie respiratorie e/o cardiache anche lievi. 1.Limita l’attività fisica nei luoghi a maggiore con- centrazione di polveri sottili (strade trafficate), privilegiando invece, parchi, giardini e aree verdi. 2. Utilizza carrozzine e passeggini di altezza supe- riore ai 30/50 cm dal suolo. Evita, se possibile, ai bambini esposizioni all’aria aperta nelle giornate di picco degli inquinanti.

3. Non collocare le prese d’aria dei climatizzatori verso le strade ad intenso traffico veicolare.

4. Non fumare in ambienti chiusi e in presenza di altre persone. Consigli pratici per difendersi dallo smog estivo Particolarmente utili per i bambini, gli anziani e le persone con malattie respiratorie. 1. Limita la permanenza all’aria aperta soprattutto nelle ore più calde della giornata, quando sono più elevate le concentrazioni di ozono (dalle 13.00 alle 16.00). 2. Integra la dieta con alimenti ricchi di vitamina C (agrumi, ribes, fragole, frutta in genere, pomodo- ri, peperoni, patate, verdure fresche), di vitamina E (germogli di grano, semi di girasole) e oligoele- menti.

Perinformazioniwww.bergamorespira.it Assessorato all'Ambiente, Politiche energe- tiche e Verde pubblico Servizio ecologia e ambiente del Comune di Bergamo L'aria pulita si sceglie Giovanni Cavallazzi: Ambiente, Ecologia Rinnovo delle misure contro l'inquinamento atmosferico

Periodico semestrale d'informazione

Febbraio Venerdì 1 Sabato: SEC | PAN 2 Giornata mondiale delle zone umide Giornata mondiale della vita Domenica 3 Lunedì 4 Giornata mondiale contro il cancro Martedì 5 Giornata contro lo spreco alimentare Mercoledì: ORG 6 Giornata mondiale contro l’infibulazione e le mutilazioni genitali femminili Giovedì: IMBA PLA | CAR 7 Giornata mondiale contro il bullismo e cyberbullismo a scuola Venerdì 8 Sabato: SEC | PAN 9 Giornata nazionale degli stati vegetativi Domenica 10 Giorno del ricordo Lunedì 11 Giornata mondiale del malato Martedì 12 Darwin Day Mercoledì: ORG 13 Giornata mondiale della radio Giovedì: IMBA PLA | CAR | VM 14 Festa degli innamorati Giornatamondialecontrolecardiopatiecongenite Venerdì 15 Giornata mondiale contro il cancro infantile Sabato: SEC | PAN 16 S i evidenzia il continuo trend di migliora- mento iniziato con decisione subito dopo l’introduzione della Tarip (tariffa puntuale), per quanto riguarda le principali frazioni di rifiuti.

Questa è la conferma di come la Tarip sia ormai un metodo che i cittadini hanno fatto proprio e che fa registrare un costante miglioramento. Sembra non essere più solo la “paura” di pagare di più l’ele- mento che spinge a differenziare meglio, ma che il miglioramento quasi si autoalimenti e si fissi nella cultura degli utenti come un fattore importante. Ragionamento particolare va fatto sulle frazio- ni Secco ed Ingombranti. Boltiere partiva da una media per abitante piuttosto alta non avendo una piazzola adeguata. Il miglioramento è iniziato con l’entrata in funzione della nuova piazzola ed è sta- to evidente, anche e soprattutto nell’ultimo anno.

Miglioramento dovuto molto probabilmente alla pesatura di queste tipologie di rifiuto e alle lettere inviate ai “conferimenti zero” che hanno fatto au- Non gettiamo via i rifiuti parte 6 Armida Forlani: Ambiente 8 comuni a confronto con la Tariffa puntuale mentare il secco e diminuire gli ingombranti. Non è detto infine che ad una maggiore quanti- tà di secco corrisponda un maggiore costo di smal- timento generale rispetto all’anno precedente, quando, talvolta per sbaglio, il secco è stato confe- rito come ingombrante. Si tenga in considerazione che, mentre viene scritto questo articolo, una ton- nellata di secco ci costa € 101,00 mentre una ton- nellata di ingombranti incide per € 160,00.

Per questo ha molto più valore il grafico d’in- sieme secco-ingombranti che fa emergere chiara- mente come i cittadini stiano aumentando il loro impegno complessivo.

Si noti quindi un deciso aumento della RD (Raccolta Differenziata), aumento che è stato co- stante e si avvia a stabilizzarsi ipotizzando che non possa più essere incrementato, se non di pochissi- mo, nei prossimi anni. secco ingombranti 2014 0 0 12,5 30 25 60 37,5 Kg ingombranti Kg secco 90 2015 2016 2017 2018 % indifferenziata % raccolta differenziata (metodo ARPA) 2014 23,83 76,17 2015 22,74 77,26 2016 9,40 90,60 2017 9,57 90,43 2018 (gen., ott.) 12,23 87,77 Gen., Ott. 2017 Kg Gen., Ott. 2018 Kg % R.U.R. (secco) 153.790 200.020 + 30,10 ingombranti 123.620 54.650 - 55,80 R.U.R. (secco) + ingombranti 277.410 254.670 - 8,20 imballaggi in plastica 146.630 153.390 + 4,40 carta e cartone 240.040 238.580 - 0,60 organico 398.740 430.080 + 5,50 vetro e metallo 179.330 190.190 + 6,00

Periodico semestrale d'informazione

Domenica 17 Festa dei valdesi Giornata internazionale del gatto Lunedì 18 Giornata mondiale della sindrome di Asperger Martedì 19 Mercoledì: ORG 20 Giornata mondiale della giustizia sociale Il Sole entra nel segno astrologico dei Pesci Giovedì: IMBA PLA | CAR 21 Giornata internazionale della lingua madre Giornata nazionale del Braille Venerdì 22 Giornata mondiale del pensiero, Festa mondiale dello scautismo e del guidismo Sabato: SEC | PAN 23 Domenica 24 Lunedì 25 Martedì 26 Mercoledì: ORG 27 Giornata internazionale della lentezza Giovedì: IMBA PLA | CAR | VM 28 Giornata delle malattie rare VM PAN vetro metalli pannolini ORG CAR carta/cartone organico IMBA PLA SEC imballaggi in plastica rifiuto secco residuo Per la mancata raccolta chiamare da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 17.00 e il sabato dalle 9.00 alle 12.00 Attenzione ai giorni e agli orari di raccolta rifiuti porta a porta: esporre i contenitori o i sacchetti fuori dalla propria abitazione dopo le ore 21.00 del giorno precedente il ritiro previsto a calendario.

in collaborazione con Èsignificativomettereaconfrontoichilogram- mi raccolti per abitante nel comune di Boltiere con quelli degli altri comuni che, nella compagine di Servizi Comunali SpA, hanno cominciato il pro- getto puntuale. I comuni sono quelli di Azzano San Paolo, Telgate, Spirano e Covo (1° anno); Calcinate e Calcio (2° anno); Bagnatica e Boltiere (3° anno di tariffa puntuale).

Il dato medio relativo a tutti e otto i comuni è rappresentato con la linea tratteggiata, mentre la proiezione per Boltiere 2018 (10 mesi) con la linea continua. In diminuzione in tendenza comunale e rispetto alla media, dato più che positivo. 750.000 1.500.00 2.250.000 Totale produzione rifiuti in Kg 2.823.897 2.509.190 2.156.553 1.973.092 1.634.929 2014 2015 2016 2017 2018 2014 125 250 Kg per abitante 375 2015 2016 2017 2018 469,48 417,05 355,28 323,25 267,85 397,49 321,41 Dal1°gennaiogli operatoridiServizi Comunalispanon ritirerannopiùi bidoncinidelsecco residuoconsiderati strapieniedeccedenti ilmassimovolume consentitodal contenitorestesso;tale modalitàsaràsanzionata I l 28 novembre Boltiere è stato invitato a Palaz- zo Reale a Milano come Comune che si è par- ticolarmente distinto fra i “Comuni lombardi rifiuti free”.

Il criterio adottato per entrare nella classifica dei Comuni Ricicloni 2018 è da ricerca- re nella frazione indifferenziata, ovvero quella del secco non riciclabile.

Possono accedere alla graduatoria solo i co- muni che, oltre a raggiungere o superare il 65% di raccolta differenziata, hanno conferito meno di 75Kg di rifiuto secco non riciclabile per abitante in un anno. Boltiere si è classificato al secondo posto asso- luto in tutta la Provincia di Bergamo con 31 kg/ab/ anno e e il 90,70% di RD (nuovo metodo DM). Grazie a tutti i cittadini! Comuni Ricicloni Lombardia Comuni rifiuti free 2018

Periodico semestrale d'informazione

Marzo Venerdì 1 Sabato: SEC | PAN 2 Domenica 3 Giornatamondialeinmemoriadellevittimedellastrada Lunedì 4 Giornata mondiale del tennis Martedì 5 Mercoledì: ORG 6 Giornata europea dei Giusti Giovedì: IMBA PLA | CAR 7 Venerdì 8 Giornata internazionale della donna Sabato: SEC | PAN 9 Domenica 10 Lunedì 11 Giornataeuropeainricordodellevittimedelterrorismo Martedì 12 Mercoledì: ORG 13 Giornata mondiale del rene Giovedì: IMBA PLA | CAR | VM 14 π (pi greco) day Venerdì 15 Giornata europea per i diritti dei consumatori Giornata mondiale del sonno Sabato: SEC | PAN 16 Domenica 17 Giornata dell’Unità nazionale, Come quantificare il tempo trascorso Anna Ceresa: Solidarietà Sociale, Politiche di volontariato e Servizi alla Persona Un paese giovane in movimento S onotrascorsiquasicompletamenteimieicinque annidiAssessorato.Durantequestoperiodoho incontrato tante persone, conosciuto situazio- ni difficili, condiviso momenti felici con molti di voi.

Spesso mi sono trovata a riflettere su come sta- va cambiando, numericamente, la popolazione di Boltiere, un po’ per curiosità, ma soprattutto per- ché analizzando la realtà sulla base di dati oggetti- vi si possono trarre indicazioni molto utili per una corretta gestione del territorio e la progettazione di interventi sociali.

QuandosonovenutaavivereaBoltiere,parecchi Per passare il tempo libero… a giocare a carte, fare la merenda, raccontarsi, guardare film, ascoltare musica, fare laboratori. Ci puoi trovare in una stanza messa a disposizio- ne dal Comune, dietro le scuole medie (ingresso dal cancellino delle bici), con Luca, un educatore professionale. L'iniziativa è rivolta a tutti i ragazzi e le ragazze delle scuole medie di Boltiere, ogni lunedì dal- le 16.30 alle 19.00 e ogni giovedì dalle 17.00 alle 19.00. Passa a fare un saluto!

p.s. dal 17 gennaio in poi e il tutto ovviamente è libero e gratuito Il percorso evolutivo del nostro nido “Il Bo- sco dei Folletti” ha raggiunto un importante traguardo: le famiglie che ne hanno diritto, da quest’anno scolastico, potranno usufruire dei benefici della misura “Nidi Gratis”.

L’Amministrazione Comunale, con l’obiettivo di sostenere le famiglie e facilitare l’accesso ai servizi per la prima infanzia al fine di favorire un corretto processo educativo dei bambini, ha partecipato al bando “Nidi Gratis 2018-2019” di Regione Lombardia e alla fine di ottobre è arrivata ufficialmente la conferma di ammis- sione.

La misura rappresenta un sostegno alle famiglie diretta ad azzerare, ad integrazione delle agevo- lazioni tariffarie già previste dai Comuni, la ret- ta altrimenti dovuta dai genitori per la frequen- za dei propri figli ai nidi e micronidi ammessi. anni fa, gli abitanti erano circa 3000, ma anno dopo anno si è assistito ad un incremento della popolazio- ne. Inizialmente ciò è avvenuto con un ritmo molto rapido che ha però fatto registrare un rallentamento negliultimiperiodi,finoadunafasediassestamento negliultimi5annineiqualiilnumerodeiboltieresisi è assestato intorno al 6100, nonostante ci siano stati numerosi movimenti sia in entrata che in uscita.

Anche la popolazione di origine straniera in questi ultimi anni non ha subito variazioni di nota e nel 2018 costituisce l’11% circa dei nostri cittadi- ni. Sono più o meno 700 gli abitanti di cittadinan- za non italiana e tra questi 150 sono i comunitari. Le nascite nel quinquennio sono sempre sta- te superiori ai decessi. Analizzando le fasce d’età, la più numerosa è quella che va dai 30 ai 50 anni. Ogni anno, circa una cinquantina di ragazzi (nel 2016 sono stati 71!) è diventato maggiorenne. Nel 2018 i matrimoni hanno fatto registrare un calo ri- spetto all’andamento altalenante degli anni prece- denti, ma il dato più significativo è che quest’anno si è invertito il rapporto tra il rito religioso e quello solamente civile che è diventato il più frequente.

Potremmo sintetizzare questi dati afferman- do che siamo un paese relativamente giovane, in movimento, e portatore di specifiche esigenze e problematiche che richiedono sempre più risorse, sia umane che economiche.

Spazio Adolescenti Nidi gratis

Periodico semestrale d'informazione

della Costituzione, dell’inno e della bandiera Lunedì 18 Martedì 19 Festa del papà Mercoledì: ORG 20 Giornata internazionale della felicità Primo giorno di primavera Il Sole entra nel segno astrologico dell’Ariete Giovedì: IMBA PLA | CAR 21 Giornata internazionale delle foreste Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale Giornata mondiale della Sindrome di Down Venerdì 22 Giornata mondiale dell’acqua Sabato: SEC | PAN 23 Giornata mondiale della meteorologia Domenica 24 Giornata internazionale per il diritto alla verità sulle gravi violazioni dei diritti umani e per la dignità delle vittime Lunedì 25 Giornatainternazionaleinricordodellevittimedellaschiavitù Martedì 26 Mercoledì: ORG 27 Giornata internazionale del teatro Giovedì: IMBA PLA | CAR | VM 28 Venerdì 29 Sabato: SEC | PAN 30 Giornata mondiale dell'endometriosi Ora della Terra Domenica 31 oralegale|Un’oraavanti=un’oradisonnoinmeno! Teatro: Storia di scelte in collaborazione con erogati dal Comune riguardano complessivamen- te 16 alunni di competenza comunale.

Il comune da sempre investe ingenti risorse per l’abbattimento delle rette della scuola dell’infanzia contribuendo in modo significativo a garantire ele- vati standard qualitativi con un contributo di € 55 mensili a tutti gli alunni residenti (159 iscritti). Nello schema, un riepilogo degli impegni fi- nanziari che il Comune eroga alle scuole per il corrente anno scolastico.

Le nostre scuole, impegno costante Elisabetta Testa: Istruzione, Cultura Piano comunale del diritto allo studio I n un periodo di crisi in cui si sente parlare di tagli e sacrifici che quasi sempre penalizzano le fasce più deboli della popolazione, siamo ri- usciti anche quest'anno a non ridurre l’impegno e le risorse nell’ambito dei servizi alla persona ga- rantendo come sempre il nostro livello di welfare ed i servizi essenziali senza gravare ulteriormen- te sui cittadini e partendo proprio dalla scuola. Il 12 ottobre 2018 è stato approvato il Piano Co- munaledelDirittoalloStudio2018/2019,conilquale, compiendo uno sforzo straordinario, abbiamo con- solidato ed ampliato la qualità dell’offerta formativa prevedendo una serie di contributi comunali a favore delle famiglie e delle nostre scuole in modo da soddi- sfareilpiùpossibileleesigenzediunascuoladiquali- tà,lacuipropostaeducativarispondaadeguatamente allaesigenzadiformarecittadiniattivieconsapevoli.

L’Amministrazione Comunale non si è tirata indietro di fronte alle richieste di dialogo venute dai genitori e dall’intero mondo della scuola, con- vinti che il confronto e l’approfondimento siano lo strumento principale per un costante migliora- mento dei servizi.

Insieme, ognuno con le proprie competenze, nel rispetto dei ruoli e in un clima di reciproca fi- ducia, si è collaborato allo sviluppo della missione, contribuendo a formare i cittadini di domani che, informati e consapevoli potranno rendere Boltie- re un paese migliore apportando nuove energie, nuove voci e nuove idee. L’Amministrazione riconosce priorità assolu- ta agli studenti con disabilità. Quest’anno i servizi Interventi di attuazione del Piano del diritto allo studio 2018/19 € 185.000 Assistenza educativa alunni con di- sabilità, Libri di testo, Contributo trasporto e Borse di studio € 98.300 Contributi alla scuola infanzia, Psi- comotricità, Teatro, La Biblioteca incontra la scuola € 20.199 Scuola primaria trasferimenti e ser- vizi, Materiale didattico e igiene, Teatro, Psimotricità, Recupero del- lo svantaggio e Alfabetizzazione, La Biblioteca incontra la scuola € 14.980 Scuola secondaria di primo grado: trasferimenti e servizi, materiale di- dattico e igiene, Orientamento, Ma- drelingua inglese e spagnolo, Proget- to Ket, Coro della scuola, Leggetevi forte, Libri in video, Trasporto teatro, Progetto atletica su tutte le classi € 318.479 peroffertaformativa € 135.000 Efficientemento energetico scuola secondaria di primo grado, nuovo impianto palestra e cappotto € 107.

931 Manutenzione e funzionamento € 50.000 Interventidiristrutturazionedeibagni € 7.700 Acquisto arredi primaria e seconda- ria di primo grado € 4.500 2 Lavagne interattive multimediali (LIM) per la scuola primaria € 305.131 peropereeforniture € 19.000 Reintroduzione delle tariffe mensa secondo le fasce Isee e agevolazio- ni sul secondo e terzo figlio (minori entrate nel bilancio comunale) € 642.610 Totale

Periodico semestrale d'informazione

23 settembre, Sant'Aurelia 2018 7 dicembre, spettacolo teatrale Miriam Maria settembre, murales per la Festa della biblioteca 12 settembre, primo giorno di scuola 2 dicembre, mercatini di Natale

Natale 2018 16 dicembre, pranzo di Natale 4 novembre settembre, manutenzioni in palestra 30 Settembre, gita al sacrario del Tonale, Forte Strino e museo della Grande Guerra a Vermiglio (TN) 22 settembre, consegna targa Condominio 7Stelle 15 settembre, maja' e bif sota i stele

L' Amministrazione comunale ha dato av- vio nel dicembre 2015 al procedimento di revisione del Piano di Governo del Territorio (PGT) e contestualmente definito gli indirizzi della variante stessa, assegnando nell'a- gosto 2016 l'incarico di redazione agli architetti Marco Tomasi e Davide Fortini.

Le tappe Fin da subito si è intrapreso uno specifico percorso partecipativo denominato “Laboratorio casa” per approfondire il tema dell’abitare che, attraverso diversi incontri con amministratori condominiali, condomini, Parrocchia, Caritas, agenzie immo- Variante generale al PGT Verso la definitiva approvazione biliari, ha svolto un’analisi delle criticità di alcuni specifici contesti e proposto delle azioni speri- mentali reiterabili.

Il Documento di Piano del PGT approvato nel 2012 e gli Ambiti di Trasformazione in esso defini- ti, dopo 5 anni dall’entrata in vigore, sono decadu- ti il 07.08.2017, senza che alcun privato abbia mai presentato proposte di intervento. La procedura di Valutazione Ambientale Stra- tegica, che valuta gli effetti del PGT sull’ambien- te naturale, è stata occasione per rendere note le scelte compiute dal piano: a dicembre 2017 sono state pubblicate le strategie del nuovo Documento di Piano e le modifiche agli Ambiti di Trasforma- zione, a luglio 2018 tutti i documenti fondamen- tali della variante sono stati pubblicati in forma di bozza.

A settembre si sono tenuti gli ultimi incontri partecipativi con le parti sociali ed economiche, la commissione Territorio Ambiente e i consiglieri, propedeutici all'adozione della variante avvenuta con DCC n. 40 del 12.10.2018. Successivamente si è aperta la fase di incontro e presentazione di os- servazioni da parte di chiunque intenda proporre modifiche alla variante adottata. Dopo la fase di valutazione delle osservazioni e dei pareri da par- te di Provincia e Regione, la definitiva approvazio- ne è prevista entro metà marzo 2019. Sergio Appiani: Urbanistica, edilizia privata Arch. Marco Tomasi: professionista incaricato I c o n f e r e n z a V A S 28 dic.

03 set. 2018 2019 2017 03 set. 10 set. 17 set. 12 ott. 23 ott. 22 nov. 21 dic. marzo I I c o n f e r e n z a V A S p a r t i s o c i a l i e d e c o n o m i c h e c o m m i s s i o n e T e r r i t o r i o A m b i e n t e p r e s e n t a z i o n e c o n s i g l i e r i c o n s i g l i o a d o z i o n e d e p o s i t o a t t i v a r i a n t e p r e s e n t a z i o n e o s s e r v a z i o n i c o n s i g l i o a p p r o v a z i o n e figura 1 - PGT vigente: Piano delle Regole figura 2 - PGT vigente: stato di attuazione attuato in corso di attuazione non attuato viabilità di progetto

Gli indirizzi Dall'analisi dello stato di attuazione del PGT vi- gente, rappresentata nella figura 2, emerge come solo il 3% degli interventi previsti siano stati com- pletati; il 41% sono in corso di attuazione ma spes- so fermi alle sole opere di urbanizzazione, strade e parcheggi realizzati e null'altro di costruito, o con obblighi convenzionali nei confronti dell'Ammi- nistrazione non assolti a causa della crisi edilizia; il 56% non sono nemmeno stati avviati e diversi di essi si configurano come interventi complessi laddove il PGT vigente subordina l'edificazione di un'area libera alla ristrutturazione di corti storiche o alla dismissione e trasferimento di attività pre- senti in altre aree.

La variante allo strumento urbanistico intende costruire occasioni per il comparto abitativo e le attività economiche, incentivare la rigenerazione del territorio, evitare quei meccanismi vincolanti introdotti dal PGT vigente che hanno ulterior- mente appesantito gli interventi edilizi in un mer- cato immobiliare già fermo per la crisi economica. Le strategie e i contenuti della variante al contem- po perseguono gli indirizzi di riduzione del con- sumo di suolo, salvaguardia delle aree agricole, connessione dei servizi con percorsi ciclopedonali protetti, densificazione del tessuto residenziale già urbanizzato, potenziamento delle attività pro- duttive, semplificazione normativa.

Il nuovo assetto di piano A fronte di uno stallo del mercato immobiliare, di una capacità di esaudire un eventuale futuro in- cremento della domanda di nuova residenza con l'attuale disponibilità di alloggi vuoti o realizzabili dagli interventi edilizi avviati e non ancora com- pletati, della volontà di preservare le zone agrico- le, in coerenza con i criteri di riduzione del con- sumo di suolo della L.R. 31/14, la variante al PGT stralcia due Ambiti di Trasformazione residenzia- li e un Ambito di Trasformazione produttivo posti a sud-est del tessuto urbanizzato restituendo alle aree la destinazione agricola, come indicato in fi- gura 3.

Una scelta, basata su criteri di salvaguardia dei suoli agricoli di maggiore qualità e non anco- ra compromessi dalla crescita spropositata degli anni precedenti alla crisi economica, che defini- sce il margine all'espansione edilizia in corrispon- denza dei rami della roggia Brembilla posti a sud dell'urbanizzato.

Nel nuovo assetto strategico del PGT, come individuato in figura 4, vengono confermate tut- te le possibilità edificatorie delle aree libere in- terne all'urbanizzato, ricondotte a Piani Attuativi figura 3 - raffronto tra PGT vigente e variane: carta dello stato di fatto e di diritto dei suoli superficie urbanizzata superficie urbanizzabile suolo libero superficie urbanizzabile stralciata superficie urbanizzabile aggiunta ambiti, piani attuativi e integrati autostrada di previsione aree edificate degradate da riqualificare aree agricole degradate da rinaturalizzare

e Interventi Specifici sottoposti a permesso di costruire convenzionato del Piano delle Regole, e a margine dell'urbanizzato, ricondotte ad Am- biti di Trasformazione del Documento di Piano.

Vengono definiti due Ambiti di Trasformazione residenziali, l'AT1 a nord che ripropone quello del precedente PGT senza il vincolo di riqualificazio- ne del centro storico e l'AT4 a ovest che ripropo- ne anch'esso il precedente garantendo un ampio corridoio verde di connessione tra PLIS e centro sportivo, e tre Ambiti di Trasformazione produtti- vi, l'AT2 e l'AT5 a sud che riprendono i precedenti con una fascia di protezione della roggia Brem- billa e del Fosso Bergamasco e l'AT3 a nord come nuova opportunità di sviluppo produttivo, terzia- rio o commerciale del territorio su un'area da rige- nerare in parte interessata da serre abbandonate e da insediamenti da riqualificare.

La variante ripropone la circonvallazione ovest con l'inserimento della soluzione contenuta nel progetto definitivo della Provincia con innesto diretto nella rotatoria a nord, meno impattante e più razionale nel convogliare i veicoli sulla cir- convallazione anziché continuare a transitare nel centro storico; inserisce un nuovo tracciato della strada di collegamento alla zona industriale dalla rotatoria a sud, più breve, di soli 400 m rispetto agli 800 m della previsione del PGT vigente, in una posizione che consuma il minor territorio agricolo possibile e con una zona verde di prote- zione dall'abitato.

L'apparato normativo del Piano delle Regole punta a consolidare il tessuto residenziale esi- stente permettendo interventi di ampliamento o sostituzione edilizia con un incremento dei para- metri edificatori, a rivitalizzare il centro storico agevolando gli interventi di riqualificazione e per- mettendo l'ampliamento degli esercizi commer- ciali esistenti, a garantire la massima flessibilità alle attività produttive esistenti affinché possano esprimere la maggiore capacità di trasformazione in funzione delle esigenze del proprio ciclo pro- duttivo e della sua evoluzione, semplificando le norme e aumentandone l'indice edificatorio.

La variante al PGT inoltre promuove la realiz- zazione e messa a disposizione di alloggi per l'ac- quisto o l'affitto a prezzi e canoni convenzionati con esenzioni dai contributi e incentivi volume- trici, salvaguarda le aree agricole e il sistema am- bientale e prevede la possibilità di riconversione residenziale delle cascine costruite prima degli anni '80 per contrastare il fenomeno di abbando- no e decadimento dei fabbricati rurali di memoria storica.

ambiti di trasformazione residenziali ambiti di trasformazione produttivi piani attuativi residenziali piani attuativi terziari interventi specifici viabilità di progetto piani attuativi vigenti residenziali, produttivi, terziari, commerciali figura 4 - Variane PGT: Ambiti di Trasformazione, Piani Attuativi e Interventi Specifici

figura 5 - Variane PGT: Piano delle Regole

Aprile Lunedì 1 Pesce d'Aprile Martedì 2 Giornata internazionale del libro per ragazzi Giornata mondiale dell’autismo Mercoledì: ORG 3 Festa della “Patrie dal Friûl” Giovedì: IMBA PLA | CAR 4 Giornata mondiale contro le mine Venerdì 5 Sabato: SEC | PAN 6 Giornata mondiale dello sport Domenica 7 Giornata mondiale della salute Teatro: Il bullismo spiegato ai bambini Lunedì 8 Giornata internazionale di rom e sinti Martedì 9 Mercoledì: ORG 10 Giornata mondiale dell’omeopatia Giovedì: IMBA PLA | CAR | VM 11 Giornata mondiale del Parkinson Venerdì 12 Yuri’s night, celebrazione internazionale in onore di Jurij Gagarin, primo uomo nello spazio Sabato: SEC | PAN 13 Domenica 14 Giornata dell’alfabeto N’Ko Lunedì 15 Si deve spegnere il riscaldamento Martedì 16 Giornata mondiale contro la schiavitù infantile Giornata mondiale della voce U n intervento auspicato fin dall'inizio del mandato amministrativo trova oggi final- mente le condizioni e le risorse per la sua realizzazione: lo sfondamento di vicolo Zenoni e il collegamento tra il centro storico e il parco Primo Maggio.

Non una semplice pista ciclabile, ma una connessione diretta, senza dover percorrere la stra- da provinciale, tra il centro storico con i suoi servizi e negozi e il comparto residenziale sud, la zona in- dustriale, l’oratorio. Un intervento di rigenerazione del centro storico che riqualifica un vicolo caratte- rizzato dalla presenza di un edificio fatiscente che vienedemolito.Sicreacosìlospazioperunpercorso di qualità architettonica che non dimentica l’impor- tanzadeisegnidelpassato,sirealizzaunparcheggio, nell'arearetrostante,utileperleattivitàcommerciali e i residenti del centro, si estende il parco e lo si ren- deaccessibileconduenuoviingressi,unodalnucleo antico percorrendo vicolo Zenoni e uno dal compar- to residenziale est da via Toscanini.

Si tratta di un progetto che coniuga e persegue molti degli obiettivi stabiliti nelle linee programma- tiche di governo: accresce la fruibilità del parco Pri- mo Maggio, implementa i percorsi ciclopedonali e li mette in rete, potenzia la sosta a ridosso del centro storico, fa riappropriare la cittadinanza di spazi pri- mabuiepocorassicuranticontrastandofenomenidi degrado e illegalità, valorizza gli immobili del vicolo e della corte storica, migliora l'attrattività delle atti- vità commerciali della zona.

L'idea dello "sfondamento" edilizio del vicolo è il perno dell'intera operazione urbana proposta dal PGT, che prevede la formazione di uno spazio pubblico percorribile in sicurezza che attraversa dia- gonalmente il paese collegando i principali servizi: centrosportivo,plessoscolastico,polocivico,nucleo storico, parco e cimitero. Tale progetto urbanistico generale,chesiconcretizzaconl'aperturadelvicolo, è stato presentato e avviato coinvolgendo i cittadini in un evento artistico consistente nella colorazione di una parte del muro all'ingresso del vicolo stesso con un colore verde intenso (RAL 6018).

Il progetto, che riprende il percorso da tempo avviato dell'Amministrazione per il miglioramento dell'accessibilità ciclopedonale degli spazi pubblici, tramite interventi puntuali volti a ricucire di volta in volta una rete di percorsi che consentano la continu- ità ciclabile e pedonale, si articola in tre interventi coordinatiediseguitoillustratiilcuicosto,comples- sivamente, ammonta a 144.500 €. Demolizionedell'edificiodivicoloZenoni Lo stabile sito lungo il vicolo, adiacente al muro verde dell'ex cinematografo, in evidente stato di de- grado e con livello di sicurezza inaccettabile, verrà demolito con l'idea di offrire alla popolazione un'o- pera di qualità architettonica più consona all'impor- tanza del contesto, coniugando l'esigenza di soddi- sfare i bisogni contemporanei con l'importanza di Vicolo Zenoni Sergio Appiani: Urbanistica, edilizia privata Collegamento tra le piazze e il parco Primo Maggio

Mercoledì: ORG 17 Giornata mondiale della lotta contadina Giovedì: IMBA PLA | CAR 18 Giornata Mondiale del Radioamatore Giornata Internazionale dei Monumenti e dei Siti Venerdì 19 Sabato: SEC | PAN 20 Domenica 21 Pasqua cattolica Il Sole entra nel segno astrologico del Toro Lunedì 22 Lunedì dell'Angelo Giornata della Terra Martedì 23 Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore S. Giorgio Mercoledì: ORG 24 Giornata mondiale contro la meningite Giovedì: IMBA PLA | CAR | VM 25 Festa della Liberazione Venerdì 26 Giornata mondiale della proprietà intellettuale Sabato: SEC | PAN 27 Giornata mondiale del disegno Domenica 28 Giornata mondiale delle vittime dell’amianto GiornatamondialeperlaSicurezzaelaSalutesulLavoro “Sa die de sa Sardigna”, festa del popolo sardo Teatro: Buonviaggio Lunedì: ORG 29 Giornata internazionale della danza Martedì 30 Giornata internazionale del jazz in collaborazione con VM PAN vetro metalli pannolini ORG CAR carta/cartone organico IMBA PLA SEC imballaggi in plastica rifiuto secco residuo mantenere i segni del passato che rappresentano la testimonianza del tessuto edilizio più antico.

Verrà quindi mantenuto il muro di ciottoli che confina con il giardino nella parte posteriore all'ex cinema, con due aperture per permettere il collegamento ciclo- pedonalealparcoPrimoMaggioel'accessoalnuovo parcheggioprevistosemprenelgiardinoretrostante. Collegamento ciclopedonale tra le piazze del centrostoricoeilparcoPrimoMaggio Dopo l'ultimo intervento che ha visto la realizzazio- ne di un tratto di pista ciclabile da piazza IV novem- brefinoallapiazzadelMunicipioedellabiblioteca,il progetto intende proseguire il collegamento tra l'at- traversamentosemaforizzatodipiazzaIVnovembre e il parco Primo Maggio, attraverso piazza Italia e vicolo Zenoni.

Verrà spostata l'attuale fermata e rea- lizzata una nuova banchina per l'attesa dell'autobus e sarà creato un tratto di pista ciclabile tra l'attra- versamento semaforizzato e la nuova pensilina. Si realizzeranno nuovi attraversamenti pedonali e si riqualificherà lo spazio verso la torre civica con arre- doeverdeurbanoesipredisporrannopuntidestinati ad accogliere interventi di street art. Il percorso ci- clopedonale lungo vicolo Zenoni utilizzerà il sedime dell'edificio in abbattimento con il mantenimento di parte dello storico muro in pietra e la creazione di un pergolato che richiami la ripartizione del vecchio edificio rurale.

NuovoparcheggiodivicoloZenoni Su parte dell'area libera dietro all'ex cinema verrà realizzato, con la massima mitigazione ambientale possibile, un parcheggio di 16 posti auto a servizio delle piazze, la messa a dimora di piante di media grandezza e l'impiego di pavimentazioni drenanti che contribuiscano a mitigare l'effetto dell'irraggia- mento solare estivo. Ilprogettosicoordinainoltrecongliinterventidi efficientamento della pubblica illuminazione come da appalto assegnato recentemente, attraverso una complessa gara pubblica, ad una società che avvierà nei prossimi mesi i lavori di sostituzione dei corpi il- luminanti con altri basati sulla tecnologia LED.

Tra i vari interventi per la realizzazione di nuovi impian- ti di illuminazione in luoghi che oggi ne sono privi, verrà data luce anche al parco Primo Maggio, valo- rizzandoemettendoinsicurezzaunluogoamatodai boltieresi per la sua bellezza e tranquillità, ma che con il calare del sole viene a trovarsi in un’oscurità poco rassicurante.

Maggio Mercoledì 1 Festa del lavoro, EuroMayDay Parade Giovedì: IMBA PLA | CAR 2 Giornata mondiale dei bloggers Venerdì 3 Giornata mondiale della libertà di stampa Sabato: SEC | PAN 4 Star Wars Day Domenica 5 Giornata internazionale delle ostetriche Giornata mondiale della risata Lunedì 6 Giornata mondiale del colore Martedì 7 Mercoledì: ORG 8 Giornata Mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa Giornata mondiale della lentezza Giovedì: IMBA PLA | CAR | VM 9 Giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo, nel giorno dell’omicidio di Aldo Moro Giornata dell’Europa, anniversario del Trattato di Londra del 1949 Venerdì 10 Sabato: SEC | PAN 11 Giornata mondiale del commercio equo Domenica 12 Giornata internazionale dell’Infermiere Lunedì 13 Martedì 14 Mercoledì: ORG 15 Giornata internazionale delle famiglie D a diversi anni l'Amministrazione si è con- centrata sulla discussione relativa ai col- legamenti sicuri e fruibili, coinvolgendo la Commissione Territorio e Ambiente e il Gruppo di lavoro Qualità del vivere.

Oltre al fondamentale tassello della percorribilità delle piazze del centro storico e di vicolo Zenoni, si stanno compiendo interventi volti a completare una più grande rete di percorsi che coinvolge l'intero territorio. Negli ultimi giorni di autunno si sono anticipati alcuni lavori: si sono realizzate due rotatorie in corrispondenza dell'incrocio tra via U. Foscolo e via A. Locatelli e dell'incrocio tra via XXVII gennaio, via G. Donizetti e via San Donato; si è tracciata la ciclabile verso la zona industriale, dal semaforo a chiamata pedonale sulla provinciale lungo via A. Manzoni, fino al parco I maggio per proseguire lungo tutta via B.

Colleoni fino alla rotatoria prima della piazzola ecologica; si sono segnati gli stalli di sosta nella zona industriale. I lavori si concluderanno non appena la temperatura permetterà di tracciare la segnaletica stradale con interventi di moderazione della velocità e il completamento dei percorsi nel comparto residenziale est.

Asfaltature Relativamenteallasicurezzadellaviabilità,l’estate scorsa è stato fatto un rilievo accurato di tutte le strade del paese; ne è seguito un computo che ha determinato una necessità di spesa complessiva di circa 300.000 € per la loro manutenzione. Non avendo la capacità di sostenere tutta questa spesa, il criterio che ha determinato la scelta delle strade che verranno prossimamente asfaltate si è fondato sul grado di dissesto e sull’importanza relativa alla possibilità di raggiungere i servizi del comune, in primo luogo il plesso scolastico. Tali lavori si sono resi possibili grazie ad un'entrata straordinaria del 2018, la spesa è stata infatti coperta con i proventi dati dalla società UniAcque Spa per la cessione della quota partecipativa a RIA Segnaletica e asfalti Armida Forlani: Lavori pubblici Il gruppo Qualità del vivere in cantiere: dalle idee ai fatti Spa (Risanamento Idrico Ambientale).

Con DG 116/2018 sono stati approvati tre lotti di intervento che interesseranno, totalmente o a tratti, le vie D. Alighieri, G. Garibaldi, G. Cesare, G. Donizetti, M. Buonarroti, E. Fermi, il parcheggio di via Ronchetti, piazza Caduti della Libertà, piazza Italia, piazza Papa Giovanni XXIII. Le tre gare ammontano a 110.500 ed hanno ottenuto uno sconto medio del 28% che verrà utilizzato, assieme a una quota di avanzo libero disponibile, per asfaltare il piazzale del mercato e rifare tutta la segnaletica degli stalli per una ulteriore spesa di circa 50.000 €.

Benché il 15 di novembre tutti gli atti fossero pronti, le temperature ormai troppo gelide hanno impedito l’inizio dei lavori che si possono eseguire con almeno 10° C. Si devono quindi rimandare gli interventi alla fine dell’inverno. Il piazzale del mercato verrà asfaltato, inoltre saranno tracciati gli stalli degli ambulanti e i posti auto

Giovedì: IMBA PLA | CAR 16 Venerdì 17 Giornata mondiale contro l’omofobia Giornata mondiale per le telecomunicazioni Sabato: SEC | PAN 18 Giornata Internazionale dei musei Domenica 19 Lunedì 20 Giornata mondiale della metrologia Giornata mondiale delle api Martedì 21 Il Sole entra nel segno astrologico dei Gemelli Giornata Mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo Mercoledì: ORG 22 Giornata mondiale della biodiversità Giovedì: IMBA PLA | CAR | VM 23 Giornata mondiale delle tartarughe Venerdì 24 Ricorrenzadell’entratainguerradell’Italianel1915 Sabato: SEC | PAN 25 Giornata mondiale dell’Africa Domenica 26 Giornata nazionale del sollievo Lunedì 27 Martedì 28 Giornata mondiale delle bolle di sapone Mercoledì: ORG 29 Giornata Internazionale delle Forze di Pace delle Nazioni Unite Giovedì: IMBA PLA | CAR 30 Giornata mondiale contro la sclerosi multipla Venerdì 31 Giornata mondiale senza tabacco in collaborazione con Èstato approvato in giunta, all’interno del Pia- no Comunale di interventi per il Diritto allo Studio per l’anno scolastico 2018/19 e per il terzo anno consecutivo, “il Progetto di atletica”.

Da quest’anno saranno coinvolte tutte le classi del- la scuola secondaria di I grado Don Peppe Dia- na. In campo ci sarà la sinergia tra l’Assessorato allo Sport e la Commissione Sport, d’intesa con le istituzioni scolastiche e con il Comitato Ge- nitori. Il progetto è completamente attuato con interventi a cura di istruttori laureati in scienze motorie del CUS di Dalmine. Durante l’orario scolastico verranno sperimentati sport alterna- tivi e specialità dell’atletica leggera. L’iniziativa si concluderà con l’organizzazione delle quarte Boltimpiadi 2019.

Il progetto definitivo dell’ampliamento della Scuo- laprimariaBrunoMunari,iniziatoconilConcorso di idee dell’ottobre 2015 e votato anche dai cittadini nel settembre 2016, è stato inserito nel piano regio- nale triennale 2018-2020. Questo significa che la richiesta di cofinanziamento, fatta lo scorso anno, è stata inserita nell’elenco di interventi di edilizia sco- lasticanecessariprevistiintuttalaRegioneLombar- dia, pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione il 14 settembre 2018. Si prevede - ne avremo la con- ferma in primavera - che questi interventi vengano realizzati negli anni 2019-2020.

La richiesta di cofinanziamento dei lavori, per una spesa totale di € 1.534.507, dovrebbe portare all’erogazione di un contributo di € 1.227.605, pari all’80% della spesa. L'Amministrazione Comunale, da alcuni anni e al fine di promuovere la pratica sportiva del nuoto tra i residenti di Boltiere di tutta le età, ha approvato un’intesa con l’associazione Spazio Sport One che gestisce la piscina di Osio Sotto. Anche quest’anno, i residenti a Boltiere potranno usufruire di uno sconto, sia per le iscrizioni ai corsi di nuoto e di fitness, sia per il biglietto di ingresso singolo, come riassunto qui a fianco.

Chi fosse interessato dovrà rivolgersi per l’iscrizione direttamente alla Piscina di Osio Sotto.

Corsidiacquaticità2018/2019,secondocorso:da mercoledì 6 marzo 2019 al 15 maggio 2019 Stagione sportiva 2018/19 6% di sconto per tutte le iscrizioni ai corsi di nuoto e di fitness in tutti gli orari dal lunedì al venerdì, a partire dai corsi invernali. 8% di sconto siaaicorsimonosettimanalicheaicorsibisettimanali; per iscrizioni a 2 o più corsi bisettimanali per componenti della stessa famiglia. Ingresso singolo ridotto (6-12 anni) € 4,50 € 5,00 Ingresso singolo adulto € 5,50 € 6,00 (€ 0,50 di sconto per i biglietti di ingresso da ottobre 2018) Corsi di nuoto 2018/2019, secondo corso da mercoledì 13 febbraio 2019 a mercoledì 29 maggio 2019 dall'Amministrazione Per un salto in più Primaria BrunoMunari Piscina di Osio sotto Istruttori di atletica alla scuola Don Peppe Diana In lista per i finanziamenti Convenzioni grazie all’intesa con Spazio Sport One

Giugno Sabato: SEC | PAN 1 Giornata mondiale dei genitori Domenica 2 Festa della Repubblica Lunedì 3 Martedì 4 Giornata internazionale dei fanciulli vittime di aggressioni Mercoledì: ORG 5 Giornata mondiale dell’ambiente Festa dell’Arma dei Carabinieri Giovedì: IMBA PLA | CAR | VM 6 Giornata mondiale del naturismo Venerdì 7 Sabato: SEC | PAN 8 Giornata mondiale degli oceani Domenica 9 Giornata internazionale degli archivi Lunedì 10 Festa della Marina Militare Italiana Martedì 11 Mercoledì: ORG 12 Giornata mondiale contro il lavoro minorile Giovedì: IMBA PLA | CAR 13 Venerdì 14 Giornata mondiale del donatore di sangue Sabato: SEC | PAN | ORG 15 Anniversario della fondazione della Croce Rossa Italiana Domenica 16 I nostri caduti della Grande Guerra Rinaldo Gabrielli per il comitato promotore Ricerca storica e commemorazione per il centenario della fine del primo conflitto mondiale T raendo spunto da una iniziativa della re- gione autonoma Friuli Venezia Giulia, tesa a ricordare ogni singolo soldato ita- liano caduto a causa della prima guerra mon- diale, l’Amministrazione Comunale di Boltiere mi ha chiesto di stilare un elenco dei caduti nati o residenti all’epoca nel nostro paese e di indivi- duarne almeno un discendente per poter con- segnare loro una medaglia commemorativa.

È iniziata così una ricerca che si è rivelata subi- to appassionante poiché si è trattato di ricostruire la memoria di quei poveri ragazzi di altri tempi, perlopiù contadini e figli di contadini e filatrici, che hanno pagato con la vita l’essere stati coinvol- ti in quell’assurda avventura che è stata la Grande Guerra. Ragazzi che sono stati poi, talvolta, com- pletamente dimenticati.

Tale ricerca, effettuata presso l’archivio sto- rico del Comune e l’archivio di Stato di Bergamo e che si è avvalsa anche della preziosa collabora- zione delle addette all’ufficio anagrafe di Boltiere che qui ringrazio, ha permesso di stilare una lista di trentadue caduti, in guerra o per cause di guer- ra, di cui do qui sotto l’elenco corredato di alcune brevi note. † Agazzi Camillo nato a Boltiere nel 1896, nello stesso anno la famiglia si trasferisce a Levate, muore a vent'anni sull'Isonzo per "ferite ripor- tate in combattimento"; † Agosti Alessandro muore per "esaurimento" a Misurata, città della Libia occupata dalle trup- pe italiane, è fratello di Giuseppe; † Agosti Giuseppe muore sul Pasubio, i suoi resti sono tumulati nell'omonimo Ossario, tomba 55, loculo 4; † Arnoldi Ambrogio dopo due giorni di agonia, muore sull'ambulanza chirurgica d'Armata n.

1 per le conseguenze di una ferita da scheggia di bomba a mano; † Arnoldi Giuseppe nato in Svizzera e rientrato in Italia per combattere, muore in ospedale il 4 novembre 1918, esattamente nel giorno in cui terminano le ostilità sul fronte italiano; † Arnoldi Natale catturato a seguito della disfatta di Caporetto, muore in prigionia per malattia a Temeswar, ora Timisoara, città della Roma- nia; † Arnoldi Pietro disperso in mare al largo del por- to di Valona in Albania in seguito all'affonda- mento del piroscafo "Re Umberto" spezzato in due per aver urtato una mina; † Bertola Luigi muore nei pressi di Monfalcone, colpito in pieno da bomba austriaca alle tre di La sala del trono e quella dei Corazzieri nel Palaz- zo del Quirinale trasformate in corsie di ospedale, qui è morto il nostro Ferrari Alessandro, che era lì ricoverato.

Lunedì 17 Giornata mondiale dedicata alla lotta alla desertificazione Martedì 18 Mercoledì: ORG 19 Giovedì: IMBA PLA | CAR | VM 20 Giornata internazionale del rifugiato Venerdì 21 Solstizio d’estate Il Sole entra nel segno astrologico del Cancro Festa della musica Giornata internazionale dello yoga Sabato: SEC | PAN | ORG 22 Domenica 23 Lunedì 24 Martedì 25 Giornata del marittimo Mercoledì: ORG 26 Giornata in supporto alle vittime di tortura Giornata Mondiale contro la Droga Giovedì: IMBA PLA | CAR 27 Venerdì 28 Sabato: SEC | PAN | ORG 29 Giornata mondiale del disegno industriale Domenica 30 Giornata internazionale degli asteroidi in collaborazione con Attenzione ai giorni e agli orari di raccolta rifiuti porta a porta: esporre i contenitori o i sacchetti fuori dalla propria abitazione dopo le ore 21.00 del giorno precedente il ritiro previsto a calendario.

notte del 2 giugno 1916, le sue spoglie si trova- no al Sacrario di Redipuglia; † Bonanomi Donato muore nel 1922 a Boltiere, presso la cascina Nozza, per malattia proba- bilmente contratta durante la guerra; † Carminati Francesco muore nel maggio del 1918 sul fiume Piave in seguito a scoppio di granata, aveva 24 anni; † Cavagna Carlo muore sul fiume Isonzo in segui- to a "ferita da fucile penetrante alla testa", ora è a Redipuglia; † Cavalleri Giovanni muore il 20 ottobre 1915 du- rante un assalto al trincerone Durer sul Pasu- bio, il giorno dopo, a Boltiere, nasce suo figlio Carlo; † Diani Giovanni muore nel 1919 a Boltiere per malattia conseguente a fatti di guerra; † Dolci Pietro muore in prigionia presso l'ospeda- le austriaco di Folgaria per le conseguenze di una ferita d'arma da fuoco alla testa, due gior- ni dopo l'inizio della cosiddetta Strafexpedi- tion; † Ferrari Alessandro muore a Roma nel settembre del 1915, presso l'Ospedale territoriale n.

1 del Quirinale, a seguito di ferite riportate in com- battimento; † Ferrari Gaspare muore sull'Altopiano di Asiago, era sposato e aveva quattro figli; † Ferrari Giovanni Battista muore sul Carso du- rante la decima battaglia dell'Isonzo; † Ferrari Natale muore durante gli assalti al trin- cerone Durer sul Pasubio nello stesso giorno del compaesano Cavalleri Giovanni; † Francotti Francesco muore nel 1922 a Boltiere, per malattia contratta durante il periodo di guerra; † Ghidoni Angelo muore nell'ospedale di Pisa nell'aprile del 1918; † Lazzari Antonio muore sul Carso in seguito a ferita penetrante da artiglieria all’addome, se- polto a via Bianca (Gorizia); † Locatelli Aurelio muore per malattia contratta in guerra, presso l'ospedale di santa Chiara sull'i- sola di San Clemente a Venezia, aveva 22 anni; † Locatelli Angelo viene indicato come caduto di Boltiere in un documento commemorativo dei primi anni '20 che riporta il suo fotoritratto; † Mariani Francesco muore nel 1924 a seguito di malattia contratta nel periodo passato al fron- te; † Mazzoleni Luigi del 3° reparto zappatori del 79° reggimento di fanteria, muore in seguito a fe- rita da pallottola nemica per fatto di guerra nel maggio 1917; † Pelliccioli Giorgio muore nel settembre del 1917 in seguito ad infortunio per fatto di guerra, aveva 19 anni, è fratello di Antonio nonostante la diversa grafia del cognome; † Pellicioli Antonio appartenente al Genio mina- tori, muore in seguito a grave contusione al fianco sinistro, rottura del rene, rottura della milza, emorragia interna, viene sepolto a Sto- ro, è fratello di Giorgio; † Pilenga Luigi muore nella sezione sanità n.

26 dove viene ricoverato per ferita penetrante allo stomaco in seguito allo scoppio di uno schrapnel; † Raimondi Marco muore a Sagrado colpito da un colpo di fucile "dal collo all'addome", riposa a Redipuglia dove è erroneamente indicato come Mario anzichè Marco; † Rossoni Giovanni dal Regio Tribunale di Berga- mo viene dichiarata la sua morte presunta solo nel 1928; † Savio Luigi muore sul monte Colbricon, in se- guito a ferita da sasso causata da esplosione di mina; † Scarpellini Ernesto muore travolto da una va- langa, insieme ad altri ottantuno militari, il 9 marzo 1916.

Non di tutti questi ragazzi è stato possibile individuare i discendenti. A quelli che sono stati indicati è stata consegnata una medaglia comme- morativa nel corso della toccante cerimonia del 4 novembre 2018 svoltasi ai piedi della lapide che riporta il nome di molti di loro. Ma la ricerca con- tinua… Immagine altamente drammatica, rappresenta il momento dell'affondamento del piroscafo Re Umber- to spezzato in due dopo l'urto con una mina al largo del porto di Valona, a bordo si trovava il nostro Ar- noldi Pietro che sarà dato per disperso dopo l'esplosio- ne e l'affondamento della nave.

Via Don Giulio Carminati, 2 24040 Boltiere (BG) Tel.

035 806161 Fax 035 806488 PEC: comune.boltiere@postecert.it Comune di Boltiere Con la seduta del 22 ottobre 2018 si sono votate le nuove cariche. Il nuovo Presidente eletto è Vincenzo Genco e il Vice Presidente Luigi Ambrosi- ni, i Consiglieri Giuseppa Meloni, Stefania Mandelli e Andrea Venturelli, il Segretario Gerardo Racano. L’Amministrazione, in uno spirito di piena col- laborazione, sarà sempre presente e a disposizione della Consulta delle Associazioni. Siamo anche noi perilfarepurnelrispettodelleregoledettateinprimo luogo dal buonsenso; crediamo che il rinnovamento possa imprimere più vigore a tutta la Consulta e che questopossastimolaremaggiorepartecipazione.

Alnuovodirettivochiediamodiguardareconun occhio di riguardo al carico di esperienza consolida- ta, per non sprecare risorse e tempo prezioso. Auguriamo a questo nuovo direttivo buon lavo- ro, certi che insieme si potrà fare ancora meglio per questo grande ma ancora piccolo paese.

Per la prima volta, nell’atrio del Palazzo Co- munale, è stato allestito un albero di Natale interamente addobbato da alcuni cittadini tra i più piccoli di Boltiere. L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra lo Spazio Gioco e il Nido con l’obiettivo di favorire, in un’atmosfera festosa, momenti di socializzazione tra famiglie con bimbi piccoli o piccolissimi. La fascia dagli 0 ai 6 anni, poco considerata finora dalle grandi istituzioni, ultimamente è stata oggetto di studi, analisi e finalmente anche di sov- venzioni statali. Si è infatti e finalmente diffusa la consapevolezza che i bambini di oggi giocheranno un ruolo da protagonisti nella futura società adul- ta e che la responsabilità della loro educazione deve essere condivisa da più soggetti non essendo opportuno lasciare sole le famiglie nell’impegna- tivo compito di crescere un bambino.

Nato a Boltiere il 10 agosto 1920, figlio primogenito di Giacomo Chigioni e Giuditta Ghilardi, in paese ha vissuto la sua infanzia e maturato quella vocazione che l’ha portato a far- si frate cappuccino, a Lovere nel 1939, e ad essere ordinato sacer- dote a Milano nel luglio del 1945. Dal 1948 e per quasi qua- rant’anni ha operato come mis- sionario in vari stati del nord del Brasile svolgendo vari compiti a favore dei più poveri e degli am- malati recandosi, a dorso di mulo, nei villaggi più lontani dalle città. Rientrato in Italia nel 1987 viene mandato a Brescia dove resterà fino alla morte ricopren- do il ruolo di cappellano del Ci- mitero Vantiniano e facendosi molto apprezzare come con- fessore a tempo pieno presso i Cappuccini di via Milano, par- rocchia del Sacro Cuore di Gesù.

Chi l’ha conosciuto lo de- scrive come un uomo dal carat- tere forte e risoluto, ma saggio, buono e misurato, sobrio nei bisogni e squisito nelle relazioni, capace di ascolto e pronto al dia- logo, mai banale essendo dotato di un’intelligenza viva e acuta. Fino all’ultimo ha continua- to a fare ciò che amava di più: ascoltare le preoccupazioni e i problemi degli altri e donare speranza.

Consultadelle Associazioni L'albero dei bambini Padre Ulderico Il 27 dicembre si è spento all’età di 98 anni Stampa Poligrafica srl Dalmine (BG) Si ringraziano tutti i gruppi e le persone che hanno collaborato a questo numero. Grafica e impaginazione Andrea Forlani Direttore Responsabile Sindaca Armida Forlani Editore Responsabile Comune di Boltiere Tel. 035 806161 Tiratura 2.700 copie Autorizzazione del Tribunale di Bergamo N. 33 del 20/07/2005 Semestrale a cura dell’Amministrazione Comunale di Boltiere (BG) Anno 5 Numero 8 Gennaio 2019 BOLTIERE AL PASSO Periodico d’informazione Buon lavoro L’Amministrazione augura buon lavo- ro alle nuove dipendenti comunali: Si- mona Dentella, agente di polizia locale e Arcangela Vecchis, impiegata ammi- nistrativa.

Ringraziamenti L’Amministrazione ringrazia il consi- gliere Andrea Forlani per l'ottima gra- fica di tutti i notiziari sin qui pubbicati. Benemerenze 2018 - Alessandro Arnoldi maestro di vita e di karate - Don Luca Pezzotta il nostro giovane don, curato a Boltiere dal 2010 al 2018 5 x 1000 a favore del Comune per le attività sociali Ricordiamo che ogni anno puoi sce- gliere di destinare il 5 x 1000 dell’IR- PEF anche al tuo comune per le attività sociali senza alcun onere aggiuntivo. La solidarietà in un gesto, una firma che non costa niente.

Fondo 5x1000 degli anni passati 2015 € 2.316,14 2017 € 2.945,38 2016 € 2.701,15 2018* € 2.952,93 * si fa sempre riferimento alla dichiarazione dei redditi due anni antecedente lo stanziamento effettivo: nel dettaglio, dichiarazione del 2016 sull’imposta 2015.

Carissimi concittadini questo potrebbe essere l’ultimo articolo del notiziario di questo mandato e quindi significativo punto di riflessione per le prossime elezioni.Dopo aver governato dal 2009- 2014 , forti della vostra fiducia e maturato espe- rienza anche dai banchi dell’opposizione, causa una differenza minima di 47 voti, la decisione di ripresentarci non ha mai avuto una esitazio- ne.L’ultimo rafforzamento la stima dimostratami alle ultime provinciali dall’attuale presidente del- la provincia che mi ha chiesto personalmente di candidarmi a suo sostegno,anche in questo caso ancor prima degli eventuali appoggi politici.Per questo motivo vi poniamo 3 riflessioni.Un annun- cio : mi presenterò come candidato sindaco con la lista civica “gente di boltiere”,prima nella berga- masca nata dall’unione con una nota rete di liste civiche milanesi.Un gruppo con un orientamento di centro destra, ma aperto al dialogo con tutte le forze politiche,con l’esclusiva azione politica al servizio dei cittadini.La lista sarà formata da un gruppo di lavoro storico con nuovi innesti giovani e motivati.Il nostro motto sarà “dove eravamo ri- masti”.Un consiglio: assicuratevi della verità delle notizie!Spesso chi usa attacchi personali è solo per mancanza di argomenti,per attrarre falsi consen- si e per mascherare le limitate capacità.Una pro- messa: la nostra fede è il lavoro!Dal 2009 al 2014 ricordiamo alcuni nostri interventi dimostrativi: la palestra comunale, il centro diurno integrato, il pgt, la piazzola ecologica, parco italia,illuminazio- ne in via c.Testa, stazione polizia locale,interventi nelle scuole,piazza nodari,videosorveglianza,ma- sterplan zingonia,progetto definitivo della circon- vallazione con intensi accordi nei numerosi incon- tri in regione e provincia per l’innesto separato al collegamento bergamo-treviglio tramite compen- sazioni e molto altro.La promessa, dall’immobili- smo precedente e successivo al nostro mandato,è riprendere da “dove eravamo rimasti”.Un augurio di buone feste.

Osvaldo palazzini Cari concittadini, mancano meno di sei mesi alle prossime elezioni amministrative dove il 26 maggio noi boltieresi saremo chiamati ad eleg- gere il prossimo sindaco. Riassumendo l’operato di questi quattro anni e mezzo, oltre alla raccolta differenzita, l’Amministrazione in carica ha fat- to ben poco. Sicuramente non è stato fatto nulla per quelle che sono le reali priorità del paese: la realizzazione della circonvallazione, l’implemen- tazione della sicurezza ed investimenti destinati alla riqualificazione della scuola e del cimitero. In questi anni non c’è stato nessun abbassamen- to d’imposte nonostante i bilanci si siano chiusi con un forte avanzo.

Anche per quanto riguarda il Centro Sportivo non si è vista nessuna miglioria, non è stata installata nemmeno una telecame- ra al fine di poter sorvegliare l’area in questione. Per non parlare delle attività rivolte alle Politiche Giovanili di cui non si è vista traccia a causa di una delega lasciata totalmente vacante. Ad aggiunta di quanto non fatto, possiamo inoltre annoverare a questa Amministrazione anche la scelta di aver modificato la viabilità del paese a discapito di po- chi metri di pista ciclabile a ridosso della strada statale, nonostante i cittadini avessero dimostrato con una raccolta firme il loro dissenso.

Durante l’ultimo Consiglio Comunale, l’Amministrazione ha proposto di adottare una variante al PGT (Pia- no di Governo del Territorio). Qualora questa mo- difica dovesse entrare in vigore, il Comune la rece- pirebbe solo a pochi mesi dalle prossime elezioni. Il nostro gruppo non ritiene corretta e seria la tem- pistica di questa scelta poiché potrebbe vincolare l’operato dell’Amministrazione che verrà. Noi a maggio ci saremo. Da tempo stiamo infatti lavo- rando ad una nuova coalizione composta da tutti i soggetti di centrodestra (ad oggi 3 su 4) motivati a collaborare per un miglioramento del nostro pae- se.

L’occasione ci è gradita per augurare a tutta la cittadinanza un Sereno Natale ed un Felice 2019. Maurizio Testa e Luca Foresti Sono davvero molti i progetti seguiti dall’Ammini- strazione già realizzati ai quali si aggiungono quelli in procintodiandareinporto.Ciavviciniamoallascaden- zadelmandatoquinquennalee,comespessosuccede, orasigiungeallapossibilitàdipotervedereavviarequei progetti per la realizzazione dei quali sono stati neces- sari anni di faticosi “preparativi”. Le regole che gover- nano la “macchina comunale” sono piuttosto com- plesse e tali da determinare una dilatazione dei tempi di realizzazione.

Per i cittadini che non conoscono il suo funzionamento è facile generare guidizi di inerzia oincapacità.

Cipiacericordarechel’espletamentodellagaraper la conversione a LED del parco illuminante pubblico è alle sue battute finali, come anche il rifacimento degli impianti idraulici ed il rinnovamento dei bagni della scuola primaria che verranno dotati anche di nuove porteefinestre.Risultainavanzatafasediprogettazio- ne l’abbattimento dell’edificio comunale di vicolo Ze- noniconconseguenteaperturaversoilParco1°maggio e la consensuale realizzazione di nuovi parcheggi per un totale di 15 posti auto. Un secondo accesso al parco sarà realizzato in via Paganini. Proseguono i lavori di miglioramento dell’arredo urbano del centro storico e della mobilità per la sicurezza dei pedoni.

L’Ammi- nistrazione prosegue nella consueta opera di cura dei progetti di natura socio-assistenziale e sanitaria per il miglioramentodeiserviziallapersona.

Perquantoriguardalasicurezza,abreve,verranno realizzati 3 portali agli ingressi del paese per la lettura targhe con la possibilità di identificare e sanzionare i trasgressori (veicoli sprovvisti di polizza assicurativa, revisione scaduta, auto rubate…). Inoltre è stato perfe- zionato l’accordo per il quale la polizia locale nel mese di dicembre effettuerà ore straordinarie nelle aree di pertinenzadiZingonia. L’impegno di questa amministrazione è quello di confermare il proprio impegno per il prossimo quin- quennioperportareaterminequestiprogettiedimpo- starnedinuovi.

Feliceannonuovoatuttiiconcittadini GiovanniCavallazzi Osvaldo Palazzini per Boltiere Gruppi di minoranza Gruppo di maggioranza Boltiere prima di tutto Cambia il passo Spazio ai gruppi consiliari

Boltiere, spettacoli concerti incontri laboratori da febbraio a maggio 2019 domenica 7 aprile c/o Centro Civico Aldo Moro IL BULLISMO SPIEGATO AI BAMBINI incontro con l’autore di fumetti e laboratorio Andrea Laprovi e Marta Betragna domenica 28 aprile c/o Centro Civico Aldo Moro BUONVIAGGIO spettacolo per ragazzi e famiglie Cicogne Teatro sabato 18 maggio, ore 19,30 c/o Piazza del Volontariato SPETTACOLO E LABORATORIO domenica 12 maggio, ore 16,00 c/o Torre Civica LE EMOZIONI DEI LUOGHI Bei luoghi con caratteristiche culturali, artistiche, storiche e ambientali sabato 11 maggio, ore 20,45 c/o Chiesa parrocchiale LA VITA DI SAN BIOVANNI BATTISTA Spettacolo e reading musicale in collaborazione con la Corale Polifonica di Boltiere domenica 31 marzo, ore 16.00 c/o Centro Civico Aldo Moro STORIE DI SCELTA Compagnia La Gilda delle Arti sabato 2 marzo, ore 21.00 c/o Centro Civico Aldo Moro FOLLIE Compagnia - Quasi Per Caso venerdì 22 febbraio, ore 21.00 c/o Centro Civico Aldo Moro TERRE DI ROSA Vite di Rosa Balistreri di e con Tiziana Francesca Vaccaro (rassegna qui e ora - coltivare cultura 2.0) venerdì 22 marzo, ore 21.00 c/o Centro Civico Aldo Moro MADRI di e con Francesca Albanese, Silvia Baldini, Swewa Schneider, Laura Valli (rassegna qui e ora - coltivare cultura 2.0) Tutti gli eventi potranno subire modifiche Sei del 2000? Per te 500€ da spen- dere in buoni per cinema, musica e concerti, eventi culturali, libri, mu- sei, monumenti e parchi, teatro e danza, corsi di musica, di teatro o di lin- gua straniera.

Hai tempo fino al 30 giu- gno 2019 per registrarti a 18app. Hai tempo fino al 31 dicembre 2019 per spendere il tuo Bonus Cultura. Per info www.18app.it �uest'anno l’evento di solidarietà sociale era rivolto alla sensibi- lizzazione sul tema della disabilità sensoriale. È stata una cena molto suggestiva che si è svolta totalmente al buio sia per quanto riguarda i locali, comple- tamente oscurati, sia per il menù che si è scoperto solo con l’assaggio. Per circa tre ore i commensali hanno provato sensazioni inedite: disorientamento, smarrimento, insi- curezza, angoscia. Gesti banali che noi facciamo quotidianamente senza pensarci, come versare l’acqua in un bicchiere o tagliare una fetta d’arro- sto, in quelle condizioni sembravano imprese straordinarie!

I camerieri, che ci hanno servito con abilità e scioltezza erano tutti non vedenti. Con la loro simpatia e ci hanno insegnato che con la volontà si riescono a superare moltissimi osta- coli. Certo non è facile, ma spesso fa più danno un pregiudizio che una disabilità. Cippo Cena al buio Anche Boltiere ha il suo cippus o la- pis (miliarius). Dopo anni e anni di abbandono l'Amministrazione ha riposizionato questo rara testimo- nianza della nostra storia da sempre visibile in Via Ronchetti all’incrocio con via Carminati. Ancora pochi lavo- ri e ritornerà ai suoi antichi splendori ad indicarci le strade per Ciserano, Verdellino e Verdello.

Si ringraziano il Geom. Del Prato e a Marco della Car- penteria Mattavelli per aver sponso- rizzato il lavoro edile e di carpenteria. Segui la pagina facebo- ok ufficiale del Comu- ne di Boltiere.

Potrai trovare informa- zioni amministrative, aggiornamen- ti, novità, eventi... e tanto altro. https://www.facebook.com/comu- ne.boltiere.bg.it/ Ricordiamo che in questadatasonopre- viste le elezioni per il rinnovo del parla- mento europeo e per il rinnovo delle am- ministrazioni di circa 3.800 comuni italia- ni,tracuiBoltiere. 26 maggio