Un Natale di cioccolata 2017 - Compagnia di Babbo Natale

Un Natale di cioccolata 2017 - Compagnia di Babbo Natale
®
La Compagnia di Babbo Natale
                                                       ONLUS

                        a cura di
                   Roberto Giacinti
   Eleonora Stanta Maggini e Fanny Angela Morbidelli
                      Filastrocche di
                     Renato Conti


                  2017




Un Natale di cioccolata
Un Natale di cioccolata 2017 - Compagnia di Babbo Natale
Dal 2007, anno di fondazione, la Compagnia di Babbo Natale ha effettuato
donazioni:
- direttamente alle Famiglie con bambini in situazioni di disagio;
- indirettamente, ma sempre con la stessa finalità, ai seguenti Enti:
File Fondazione Italiana Leniterapia                         Sassi Turchini
Istituto degli Innocenti                                     Festival dei bambini
Caritas                                                      Centro terapeutico Europeo
Montedomini                                                  Fondazione Foemina onlus
Dynamo Camp                                                  Cure2Children
Unicef                                                       Cittareale
Meyer                                                        Fondazione Tommasino Bacciotti
Genitori in corso

2017
Un Natale di cioccolata


A cura di
Roberto Giacinti rogiaci@tin.it
Eleonora Stanta Maggini eleonoramaggini@gmail.com
Fanny Angela Morbidelli fannymorbidelli@hotmail.com

Le donazioni, detraibili fiscalmente, a:
La Compagnia di Babbo Natale - Onlus

Bonifico bancario a Banca di Credito Cooperativo di Cambiano
Filiale 3 agenzia 17 FIRENZE GRAMSCI
IBAN: IT 58 R 08425 02804 000031146640

Bonifico bancario a Banca Federico Del Vecchio/UBI Banca filiale P.za Pier Vettori 6R
IBAN: IT 26 D 03111 02806 000000092506

Bonifico Poste Italiane N. 1034816726 intestato a compagnia di Babbo Natale Onlus
IBAN: IT 46 Y 07601 02800 001034816726

         Segreteria: For You di Ilaria Cuppini
         ilariacu@teletu.it

         Progetto grafico, impaginazione e copertina
         Carlos Enrique Pinto
         www.pinto-design.it - info@pinto-design.it

Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta
o trasmessa senza l’autorizzazione scritta del proprietario dei diritti.

Edizione fuori commercio

Printed in Italy

                   TIPOGRAFIA MONTESERRA s.n.c.
                   Via Torino, 12 - 56010 VICOPISANO (PI)
                   Tel. 050.799477 - Fax. 050.796931
                   www.tipografiamonteserra.it - info@tipografiamonteserra.it

Finito di stampare a Novembre 2017
Un Natale di cioccolata 2017 - Compagnia di Babbo Natale
®
La Compagnia di Babbo Natale
                                                       ONLUS

                        a cura di
                   Roberto Giacinti
   Eleonora Stanta Maggini e Fanny Angela Morbidelli
                      Filastrocche di
                     Renato Conti


       2017
Un Natale di cioccolata




                                                         1
Un Natale di cioccolata 2017 - Compagnia di Babbo Natale
"Foto di Gianni Ugolini"
Il Natale
       Il Natale è un'occasione
       per seguir la tradizione
           e lasciar la frenesia
          che la vita porta via
      Dell’infanzia tanto resta
    proprio dentro alla tua testa
      e uno spazio certo grande
    e per questo assai importante
       ha il ricordo degli odori
         che precedono i sapori
         di quei piatti prelibati
         dentro casa preparati
       La giornata si avvicina
     e importante è la cucina ...
          la riunione familiare
         bene devi organizzare
        la prepari allegramente
          e riposi la tua mente
       mentre pensi alla ricetta
         ti rilassi ed è perfetta
         è perfetta la giornata
    … sembrerà quasi allungata
       E un aiuto puoi trovare
     se tu indugi qui a sfogliare
         queste pagine leggere
       che son solo l’occasione
       di svegliar la tradizione
         di ricette tramandate
          e da tutti conservate
         Differenti tradizioni
     sono in fondo le espressioni
       di equilibrio conquistato
    e anche all’estero apprezzato
      di un’Italia che ha unità
            sulle sue diversità




4
Babbo Natale esiste!
    A Natale il mio studio si riempie di statuine di Babbo Natale, la casa poi è inondata da oltre
cinquecento pezzi che hanno formato un esercito nato a Londra da Harrod’s nel 1988 con l’acquisto
dei primi esemplari.
    L’emozione che provo sempre quando porto i doni ai bambini delle scuole e la voglia di fare qualcosa
di concreto per i bambini che vivono in situazioni di disagio per salute o per povertà hanno determinato
la voglia di animare la mia collezione di statuine fondando la Compagnia di Babbo Natale. Inizialmente
eravamo in 40, oggi siamo circa 150, tutti animati, come adesso d'altronde, dalla voglia di fare del
bene ed aiutare quanto più possibile i bambini in difficoltà.
    Per anni non abbiamo avuto bisogno dello statuto, poi per diventare una onlus abbiamo dovuto
chiedere l’aiuto del notaio!
    Ma trascurando le regole scritte, per partecipare a questo sodalizio, rispetto ai tanti esistenti,
bisogna avere uno spirito burlone ed il cuore d’oro. Nel gruppo convivono ovviamente caratteri diversi,
ma comune è il desiderio di unire i valori della solidarietà alla leggerezza di stare insieme in allegria.
    A Natale rivestiamo i panni di Babbo Natale, con la barba bianca, il vestito rosso, la cintura
e il sacco pieno di regali così come quello nato con la pubblicità della Coca Cola e prima ancora
dalla matita del vignettista Thomas Nast. Questa immagine è ancora amatissima dai bambini anche
quando cominciano a dubitare della sua esistenza.
    C'è una fase in cui realtà e magia convivono anche se ci si rende conto che a portare i regali sono
i genitori, ma si resta affezionati all'idea di Babbo Natale. E se in famiglia c'è un figlio più piccolo,
quello grande mantiene volentieri il segreto per lui.
    D’altronde se nessuno ha mai visto Babbo Natale non vuol dire che non esista, che non giri il mondo
la notte di Natale con le sue renne e la sua slitta piena di regali! Noi contribuiamo a sostenere questa
credenza perché pensiamo che oltre ad essere allegra sia densa di amore e intrisa di generosità.
    Certo per i bambini sarebbe triste se Babbo Natale non esistesse ed ancor più per quelli che
hanno più bisogno ovvero quelli a cui sono destinati i nostri doni.
    Ecco perché per noi associati rappresenta una grande gioia donare e mentre in passato lo facevamo
a Natale, ora, raccogliendo cifre più importanti, riusciamo a destinare una somma importante anche
in estate.
    La Compagnia opera quasi esclusivamente con volontari per cui le spese di gestione sono bassissime
e si caratterizza per portare direttamente i doni o il denaro raccolto ai bambini ed alle loro Famiglie
in difficoltà.
    Per sollecitare la raccolta di fondi, ogni anno la Compagnia pubblica un volume da collezione. Per
il Natale 2017 questa bella raccolta di ricette a base di cioccolata, la cui dote si sa è quella di
accrescere la felicità del genere umano! “Un Natale di cioccolata” è principalmente frutto della
ricerca di Eleonora Maggini e Fanny Angela Morbidelli, ma compaiono anche speciali ricette di
alcuni Babbi che sono particolarmente golosi e altri che sono grandi cuochi.
    Rallegrano il testo le filastrocche originali del nostro poeta, Renato Conti che, fin dall’inizio, crea
rime che ricordano la nostra fanciullezza.
    Ci aiutano tanti sconosciuti beneficiari, ma i primi contributori della Compagnia dobbiamo e
vogliamo essere noi Babbi e farlo insieme consente di portare aiuto sicuro e ci regala gioia.
    In queste circostanze noi siamo solo e semplicemente Babbo Natale che viene in aiuto, e questo
ci basta. Perché noi siamo la Compagnia di Babbo Natale.

    Buon Natale!
                                                                                            Il Presidente
                                                                                         Roberto Giacinti

                           La Compagnia si materializzerà a dicembre
                        in varie iniziative che saranno rese note sul sito
                                www.compagniadibabbonatale.com                                      5
                               compagniadibabbonatale@gmail.com
I miei Babbi
               Nella foto, vedi, tutti
              sorridiamo, belli e brutti
                siamo tutti vivacetti
             ma non più dei ragazzetti
               siamo vivi e siam felici
               e poi siamo tutti amici
               siamo Babbi di Natale
            fare un dono è a noi normale
               lo facciamo in allegria
                e i pensieri volan via



                   I dolci
            Rioni, contrade, paesi e regioni
          Son tante e diverse qui le tradizioni
                  Gli stessi ingredienti
                   Con mani sapienti
                    Tu puoi miscelare
                E un bel dolce sfornare
       Zeppole, struffoli, panpepato, ricciarelli
         copate, roccocò, certosino, susamielli
    il profumo del forno già aleggia tutt’intorno
    ma il dolce di tutti ormai in questa occasione
         è un grosso, rotondo e bel panettone
         c’è poi chi non ama uvetta e candito
       e in un bianco pandoro infila il suo dito
    e chi è che si astiene da una dolce tentazione
        col geometrico, solido, e bianco torrone
          Restando seduti al desco imbandito
      quando poi pian piano ogni dolce è finito
           la mano allunghiamo tutti veloci
          su un cestino ricolmo di ottime noci
      e non credo si possa trovar chi non pecchi
     chiudendo la mano anche sui fichi secchi…
       e mandorle, datteri, nocciole e noccioline
        agli occhi e alle mani son troppo vicine
         vin santo, marsala, aleatico o passito
    chi è che non cede: ” ... sì dammene un dito”
6
BABBI ONORARI

Matteo Renzi                   Sindaco di Firenze		                           2007 *
Stefano Ricci***               Luxury Clothing		                              2011 **
Filippo Bonaccorsi             Presidente ATAF		                              2012 *
Settimo Caputo***              Gen. S.A. Sottocapo di Stato Maggiore
                               Aeronautica Miltare		                          2012 **
Paolo Padoin***                Già Prefetto di Firenze		                      2012 **
Cesare Prandelli               Allenatore e CT calcio		                       2012 *
Philippe Daverio               Storico d'arte		                               2014 *
Dario Nardella                 Sindaco di Firenze		                           2014 **
Leonardo Bassilichi***         Presidente CCIAA		                             2015 **
Massimo Fratini***             Vice Presidente Consiglio Comune Firenze       2015 **
Eugenio Giani                  Presidente Consiglio Regionale della Toscana   2015 **
Lorenzo petretto***            Presidente Fidi Toscana spa		                  2015 **
Giuseppe Quattrocchi*** Già Procuratore della Repubblica di Firenze           2015 **
Ed Wheeler                     American artist photographer		                 2015 *
Andrea Vannucci***             Assessore sport Comune Firenze		               2015 **
Mario Righini                  Collezionista auto d'epoca		                   2016 *
gIANFRANCO BERNABEI            Questore di Padova		                           2017 *
Franco Lucchesi                Opera Santa Maria del Fiore Firenze            2017 *
luigi Salvadori***             Presidente Confindustria		                     2017 *

Ringraziamo i Babbi che hanno sostenuto, nel tempo, le nostre finalità.

*   Babbo Onorario nell'Anno
** Babbo Onorario dall'Anno
*** Babbo Onorario Associato



                                                                                7
Indice
    Bil Bol Bul ................................................................................................................................ 11
    Roberto Giacinti, Renato Conti, Lucia Caponi, Achille Patrizio Caputi, Giorgio Moretti
    Vignetta Torta Sacher .................................................................................................... 12
    Roberto Malfatti, Ernesto Mazza, Leonardo Foschi, Michele Lai, Claudio Regazzoni
    Torta Sacher ....................................................................................................................... 13
    Ubaldo Nocentini, Riccardo Bacarelli, Giampaolo Castagnoli, Mario Boccaletti, Mauro Rissa
    Cuore morbido al cioccolato con Marrons Glacés              ..............................................                                 14
    Niccolò Nesi, Leonardo Stanta, Franco Maggini, Aldo Ceriani, Francesco Franchi
    Sorbetto al cioccolato fondente con violette candite ..................................... 15
    Roberto Baccioni, Leonardo Bartoletti, Cesare Rivelli, Gennaro Santoro,
      Sebastiano Giaquinto
    Torta lucchese coi becchi al cioccolato .................................................................. 16
    Andrea Ungar, Marco Ungar, Giorgio Ungar, Lorenzo Paoli, Adamo Spinetti
    Dolce alla nocciola e cioccolato..................................................................................... 17
    Luca Dini, Stefano Macciò, Paolo Vranjes, Riccardo Bindi
    Torta di cioccolato............................................................................................................. 18
    Massimo Bencini, Tommaso Bianchini, Alessandro Gallori, Riccardo Zucconi
    Torta al cioccolato e pesche ........................................................................................ 19
    Riccardo Musmeci, Paolo Cordeiro Guerra, Eugenio Virgillito, Giovanni Maria Santoro
    Frollini Neri  .........................................................................................................................   20
    Marco Masini, Massimo Barblan, Sergio Benocci, Aldo Fittante, Mirco Cantelli
    Naomi Bars ............................................................................................................................ 21
    Guido Guidi, Tommaso Guidi, Marco Conti, Salvatore Coscarelli, Gianni Bruschini
    Cake al cioccolato ............................................................................................................. 22
    Federico Marinelli, Renzo Marinelli, Matteo Torcini, Massimo Cavallina Semplici
    Torta con cioccolato e frutta secca ........................................................................ 23
    Roberto Naldi, Marco Bassilichi, Riccardo Panerai, Giacomo Lucibello
    Brownies alle noci brasiliane ........................................................................................ 24
    Nicola Mondaini, Piero Nonni, Pier Paolo Taraschi, Vincenzo Di Nardo
    Torta al cioccolato, frutta e noci .............................................................................. 25
    Giorgio Bompani, Paolo Lucibello, Domenico Bulgarini, Pierangelo Geppetti
    Torta al cioccolato grattugiato e mandorle........................................................... 26
    Carlo Sarra, Luigi Fazzini, Stefano Anichini, Giovanni Donnini, Valentino Durante
    Quadrati di cioccolato e rum ...................................................................................... 27
    Costantino Capuano, Vincenzo Maria Franco, Fabio Fabiani, Alessandro Franchini
    Cheesecake al cioccolato con nocciole .................................................................... 28
    Franco Bruni, Niccolò Bruni, Andrea Del Re, Paolo Biondi
    Crème caramel al cioccolato ........................................................................................ 29
    Alessandro Borgherini, Carlo Steinhauslin, Maurizio Brandini Marcolini,
      Giuseppe Seghi Recli




8
Pandoro al cioccolato ....................................................................................................... 30
Marco Mazzoni, Daniele Rimetti, Antonello Bracalello, Alessandro Buralli
Rotolo al cioccolato e frutti rossi .............................................................................. 31
Paolo Francesco Orlando, Lorenzo Martelli, Salvatore Paratore, Graziano Maestrelli
Dessert al cioccolato ...................................................................................................... 32
Gianni Fernandes, Andrea Viggiano, Ivan Marrone, Paolo Penko
Tiramisu al Baileys ............................................................................................................ 33
Massimo Ruffilli, Marco Paoletti, Giovanni Franciolini
Dolce morbido di castagne e cioccolato ................................................................. 34
Luigi Cammi, Enzo Viani, Simone Bellocci, Wanny Di Filippo
Crema al cioccolato .......................................................................................................... 35
Massimo Friani, Silvano Gori, Giulio Augusto Baldi, Carlo Bevilacqua
Torta Valentina .................................................................................................................. 36
Carlo Conforti, Paolo Chiappini, Roberto Mannini, Pier Agusto Germani
Cremine di cioccolato ...................................................................................................... 37
Claudio Cricelli, Roberto Bianchini, Stefano Caramelli, Alfio Bonciani, Ugo Poggi
Ciliegie al cioccolato ........................................................................................................ 38
Franco Faldi, Marco Gabbuggiani, Francesco Giubbi, Giuliano Bensi, Biagio Agnello
Salame al cioccolato ........................................................................................................ 39
Gerardo Ruffilli, Roberto Olivieri, Daniele Dani, Riccardo Gionata Gheri,
  Ugo Franceschetti
Cupcake senza uova ai frutti di bosco .................................................................... 40
Mauro Pagliai, Simone Tincolini, Andrea Saratti, Giancarlo Visi
Millefoglie con mousse di cioccolato ......................................................................... 41
Maurizio Bonas, Simone Ferradini, Daniele Maggini, Guglielmo (Memo) Dolfi
Torta al semolino e cioccolato ..................................................................................... 42
Carlo Panerai, Carlo Francini Vezzosi, Danilo Migliori, Giancallisto Mazzolini
La Torta della Merenda ................................................................................................. 43
Babbi Natale Onorari Associati:
  Leonardo Bassilichi, Settimo (Mino) Caputo, Massimo Fratini,
  Paolo Padoin, Lorenzo Petretto, Giuseppe Quattrocchi, Stefano Ricci,
  Luigi Salvadori, Andrea Vannucci




                                                                                                                                        9
La Cioccolata
          Maledetta cioccolata               La “bevanda degli dei”
       Non ti avessero inventata             La chiamavano già ieri
     Sono schiavo ormai da sempre          Forse i Maya, dei sacerdoti
        E tormenta la mia mente              Esaltato han le sue doti
        La sua vista è inebriante            E conserva i suoi poteri
         Il suo gusto rilassante               Anche oggi come ieri
        Se mi sento un poco giù           Mentre lenta scioglie in bocca
      Mangio un Bacio e torno su             E attraversa la tua gola
         E col pane e la Nutella            Già soddisfa il tuo palato
        La mia vita torna bella                La fatica ti consola
      Quando guardo una vetrina           Mentre parlo ho già scartato
          E la torta è lì vicina            Un biscotto al cioccolato
       Tonda, scura, al cioccolato        Mordo, assaggio, e lentamente
       Posso dir d’esser spacciato         Già raggiunge la mia mente
       Mi si muove tutto dentro             Il suo gusto è una delizia
     Apro, un attimo ed io entro ...         Per la vita lui mi vizia
      “me la incarta per favore ...”        Mi soddisfa e dà allegria
       E già penso al suo sapore.             E i pensieri porta via
        Il cacao già da bambino           Ma se un giorno lui mi manca
          Ce lo avevo lì vicino             La mia vita torna stanca
        La mattina a colazione                Senza te son disperato
      Con il latte … una passione           Maledetto cioccolato …
       Ed a Pasqua poi c’è l’uovo
     Senza un pezzo non mi muovo
      Quel bell’uovo al cioccolato
       Tu lo rompi e sei incantato
        Tutti quanti i pezzettini
          Li rincorri coi vicini
         E col pane certamente
        E’ magnifico il fondente
        Non sarà forse davvero
       Nella storia il suo mistero
          Era cibo per sovrani,
        Sol per nobili e guerrieri




10
Bil Bol Bul

    M     ettere il cacao, la farina e lo zucchero in una ciotola.
          Aggiungere il latte e amalgamare fino a far diventare
l’impasto una crema omogenea.
                                                                                                                              Difficoltà



    Aggiungere la cannella, la scorza d’arancia e la bustina di lievito.                                                    Ingredienti
    Cuocere in forno a 150°.                                                                                                100g di cacao
                                                                                                                            200g di farina
   Nella sua semplicità è una torta al cioccolato unica perché non                                                      250g di zucchero
                                                                                                                     1 pizzico di cannella
contiene burro e uova.                                                                                               1/2 scorza d’arancia
   Il segreto è nell’amalgamare bene l’impasto e nella cottura a forno                                       1 bustina di lievito per dolci
caldo e costante.                                                                                                           ¼ litro di latte


    Il profumo è delizioso.
    Il sapore quasi magico.


    "Ricetta a cura di Lilla Giacinti"




Roberto Giacinti          Renato Conti         Lucia Caponi                        Achille Patrizio Caputi    Giorgio Moretti
Commercialista            Neurochirurgo        Loretta Caponi                      Ordinario farmacologia     Dedalus
rogiaci@tin.it            Casa Wolf s.a.s.     firenze@lorettacaponi.com           Università di Messina      giorgio.moretti@dedalus.eu
www.giacintiroberto.com   contir47@gmail.com   www.lorettacaponi.com               caputi@tim.it              www.dedalus.eu
Tessera n° 1/2007         www.casawolf.it      * L'eccezione conferma la regola!   Tessera n° 10/2007         Tessera n° 9/2007
                          Tessera n° 3/2007    Tessera n° 4/2007



                                                                                                                                   11
Roberto Malfatti          Ernesto Mazza                      Leonardo Foschi       Michele Lai            Claudio Regazzoni
     Ingegneria Architettura   Radiologo Interventista            Designer Flor’S       Avvocato               regazzoni24@gmail.com
     rmalfatti2@gmail.com      Villa Donatello e Villa Ulivella   l.foschi@flors.it     michele@studiolai.it   Tessera n° 169/2015
     Tessera n° 88/2013        ernesto.mazza.@icloud.com          www.flors.it          Tessera n° 86/2013
                               www.ernestomazza.it                Tessera n° 161/2015
                               Tessera n° 134/2014



12
Torta Sacher

    A     ccendete il forno a 170°C. Ricoprite il fondo della tortiera
          con la carta da forno, imburratene il bordo e spolverate
con la farina. In una terrina mescolate il burro, lo zucchero a velo
                                                                                                                           Difficoltà



e l’estratto di vaniglia fino ad ottenere un composto cremoso.                                                          Ingredienti
    Unite uno alla volta i tuorli e sbattete fino a quando il composto                                                   Per la torta:
non è denso e spumoso. Rompete la cioccolata a pezzettini, fatela                                            140g di farina finissima
                                                                                                                   130g di cioccolata
sciogliere a bagnomaria (o nel forno a microonde) e unitela al                                            200g circa di marmellata di
composto di burro e uova.                                                                                                  albicocche
    Separatamente montate i bianchi a neve ben ferma incorporando                                            110g di zucchero a velo
                                                                                                                      10g di zucchero
un po’ alla volta e lo zucchero senza smettere di montare. Quando                                       estratto di mezzo baccello di
gli albumi sono brillanti e sodi uniteli al composto di burro e uova.                                                          vaniglia
Aggiungete la farina setacciata e mescolate attentamente con un                                                                6 tuorli
                                                                                                                             6 albumi
cucchiaio da cucina. Versate l’impasto nella tortiera e infornate per                                  140g do burro a temperatura
55-60' lasciando il forno aperto durante i primi 10-15'.                                                                    ambiente
    Girate la tortiera sottosopra su di una griglia per torte e fate                                     burro e farina per la tortiera
                                                                                                           panna per la guarnizione.
raffreddare per 20'. Togliete la carta da forno, rivoltate la torta e
fatela raffreddare nella forma. Infine tiratela fuori dalla tortiera                                                   Per la glassa:
e tagliatela in orizzontale. Sollevate la parte superiore con molta                                               1580g di cioccolata
                                                                                                                    200g di zucchero
attenzione. Riscaldate la marmellata di albicocche in un pentolino e                                                 125ml di acqua
mescolate fino a quando è liscia. Spalmatela su entrambe le metà
della torta, richiudetela e poi spalmatela sul contorno.
    Fate seccare un po’. Nel frattempo preparare la glassa. Riscaldate
l’acqua, aggiungendo lo zucchero e fate cuocere a fiamma allegra per
5-6'. Fate raffreddare leggermente. Rompete la cioccolata a pezzetti
e scioglietela a bagnomaria; poi versatela piano piano nell’acqua e
zucchero e mescolate con la frusta finché non avrete ottenuto una
glassa densa e liscia. Versate tutta la glassa tiepida con un unico
movimento sulla torta, spalmatela anche sul contorno e lisciatela.
Fate riposare alcune ore fino a che la glassa non sia consolidata.
Tagliate la torta e servitela con panna montata.




Ubaldo Nocentini          Riccardo Bacarelli        Giampaolo Castagnoli    Mario Boccaletti             Mauro Rissa
Cucine per ristorazione   Antiquario                Ingegnere               Ordinario Geologia           Edizioni Sinergie
unocentini@gmail.com      bacarelli@bacarelli.com   info@ingcastagnoli.it   marioboccaletti@yahoo.it     mauro.rissa@edizionisinergie.com
www.nocentiniubaldo.it    Tessera n° 151/2014       Tessera n° 113/2014     Tessera n° 190/2016          Tessera n° 175/2015
Tessera n° 68/2011




                                                                                                                                13
Cuore morbido al cioccolato
                               con Marrons Glacés
Difficoltà
                                        U    sando la tecnica del bagnomaria fate fondere il cioccolato
                                             con il burro.
                                    Nel frattempo montate le uova con lo zucchero finché saranno
Ingredienti                         spumose; unite quindi la farina setacciata.
100g di cioccolato fondente            Incorporate il mix di burro e cioccolato e, se volete, anche un
50g di burro + altro per gli        cucchiaino di rum.
stampini
40g di farina
                                       Una volta pronto versate un cucchiaio di impasto all’interno di
20g di zucchero                     4 pirottini imburrati ed inserite poi, in ciascuno di essi, un Marron
rum (facoltativo)                   Glacé; infine coprite con il resto del composto rimasto.
4 Marron Glacés
3 uova
                                       Trasferite i pirottini in freezer per circa 30 minuti.
                                       Nel forno già riscaldato a 200°C cuocete i tortini per 8 minuti.
                                    Se preferite potete preparare in anticipo i dolcetti e congelarli: in
                                    questo caso i tempi di cottura dovranno essere di circa 11 minuti.
                                       A piacere servite i tortini con crema, Marrons Glacés e meringhe.




Niccolò Nesi          Francesco Franchi             Leonardo Stanta            Franco Maggini             Aldo Ceriani
Imprenditore          Presidente e                  Architetto                 Villa Torre Rossa          Amministrazioni immobiliari
nicco@nicconesi.com   Amministratore Delegato       leonardostanta@gmail.com   Agriturismo                PreQù Italia
www.sestomeucci.it    Costiero Gas Livorno S.p.A.   Tessera n° 91/2013         maggini.franco@gmail.com   lauravolpi@prequitalia.it
Tessera n° 192/2016   francesco.franchi@eni.com                                www.torrerossa.com         Tessera n° 32/2008
                      Tessera n° 222/2017                                      Tessera n° 5/2007



 14
Sorbetto al cioccolato fondente
                                      con violette candite
      Spezzettate il cioccolato in una ciotola.
       Incidete il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza,
ricavate la polpa grattandola con la lama di un coltellino e mettetela
                                                                                                                           Difficoltà



in una casseruola.                                                                                                      Ingredienti
    Aggiungete lo zucchero, il cacao setacciato ed un pizzico di sale,                                  150g di cioccolato fondente
poi versate a filo 6 dl di acqua, mescolando e facendo attenzione a                                                 al 70% di cacao
                                                                                                         200g di zucchero, anche di
non creare grumi.                                                                                                              canna
    Portate lentamente a bollore mescolando di tanto in tanto e                                                         6dl di acqua
lasciate bollire per circa un minuto.                                                                     3 cucchiai di cacao amaro
                                                                                                               1 baccello di vaniglia
    Versate quindi il composto sul cioccolato nella ciotola mescolando                                   1 cucchiaio violette candite
in modo da scioglierlo completamente.
    Lasciate raffreddare, mescolando di tanto in tanto.
    Versate il composto nella gelatiera e preparate il sorbetto
seguendo le istruzioni dell’apparecchio.
    Per chi non disponesse di una gelatiera versate il composto in un
contenitore ermetico e mettetelo in freezer per tre ore, mescolando
ogni ora con la frusta elettrica o il frullatore ad immersione.
    Lasciatelo riposare nel freezer per altre due ore prima di servirlo
in tavola con qualche ciuffo di panna montata e le violette candite.




STUDIO                IO
Bianchi e Baccioni Architetti


Roberto Baccioni                Leonardo Bartoletti     Cesare Rivelli        Gennaro Santoro         Sebastiano Giaquinto
Architetto                      Giornalista             Grafica e Design      Cardiologo              Commercialista
r.baccioni@studio10.it          leonardo@hlstampa.com   robinonni@gmail.com   santorogenn@gmail.com   giaquinto@studionaldiscialdone.com
Tessera n° 98/2014              Tessera n° 99/2014      Tessera n° 170/2015   Tessera n° 199/2016     Tessera n° 124/2014




                                                                                                                                15
Torta lucchese
                                      coi becchi al cioccolato
Difficoltà
                                         S    etacciate la farina e disponetela a fontana.
                                              Porre al centro il burro morbido a pezzi e lo zucchero ed
                                      iniziare a scioglierlo nella farina con la punta delle dita.
Ingredienti                               Unire quindi il lievito e la vanillina e, continuando ad impastare,
Per la pasta frolla:                  le uova.
250g di farina                            Lavorare bene il tutto fino ad ottenere una pasta frolla liscia ed
125g di zucchero
125g di burro
                                      omogenea; farla riposare in frigo per circa 30 minuti.
1 bustina di vanillina                    Nel frattempo versare in un pentolino le uova, lo zucchero e la
½ bustina di lievito per dolci        farina, amalgamandoli bene.
2 uova
un pizzico di sale
                                          Unire quindi il latte caldo e, continuando a mescolare su fiamma
                                      bassa, quando avrà raggiunto una consistenza cremosa togliere dal
Per il ripieno:                       fuoco e aggiungere il cacao e il liquore.
180g di zucchero
100g di farina                            Continuate a mescolare finché la crema non sarà liscia.
6 uova                                    Tirate la pasta frolla.
70g di cacao amaro in                     Imburrare ed infarinare una teglia tonda e rivestirla con la pasta
polvere
1 bicchierino di liquore (tipo        frolla stesa.
brandy)                                   Raccogliere i rimasugli di pasta.
½ litro di latte                          Spalmare sulla pasta la crema e coprire con la pasta frolla rimasta
                                      stesa e tagliata a strisce, formando una grata, quindi, con l'aiuto di un
                                      coltello, praticare dei tagli sui bordi e ripiegare su loro stessi i lembi di
                                      pasta creando così i cosiddetti "becchi".
                                          Cuocere in forno a 180°C per circa 40 minuti, quindi farla
                                      raffreddare e servire tagliata a fette.




               Andrea Ungar           Marco Ungar           Giorgio Ungar             Lorenzo Paoli             Adamo Spinetti
               Cardiologo, Geriatra   Avvocato              Commercialista            Neurochirurgo             Il Convio Cavoli
               Università Firenze     marcoungar@me.com     g.ungar@studioungar.com   lorenzo.paoli@libero.it   info@ilconvio.it
               aungar@unifi.it        Tessera n° 146/2014   Tessera n° 172/2015       Tessera n° 137/2014       www.ilconvio.com
               Tessera n° 67/2011                                                                               Tessera n° 143/2014




 16
Dolce alla nocciola e cioccolato

    T    ostate le nocciole in forno a 200°C per 8 minuti circa, fino
         a quando cominceranno ad emanare un lieve profumo di
tostato poi, una volta raffreddate, macinatele.
                                                                                                                        Difficoltà



   Miscelate con la farina, il lievito ed il cacao in polvere.                                                       Ingredienti
   Lavorate a crema il burro con lo zucchero, quindi unite le uova e la                                            100g di nocciole
miscela di farina e mescolate bene il tutto.                                                          100g di farina auto lievitante
                                                                                                         1 cucchiaino di lievito per
   Se il composto risultasse troppo duro, tanto da non staccarsi dal                                                            dolci
cucchiaio, aggiungete una cucchiaiata d’acqua.                                                             40g di cacao in polvere
   Trasferite metà dell’impasto in una pirofila leggermente unta.                                      120g di zucchero semolato
                                                                                                                             dorato
   Collocatevi sopra la tavoletta di cioccolato intera, quindi ricoprite                                                     3 uova
con l’impasto rimasto e livellatene la superficie.                                                          1 tavoletta da 100g di
   Cuocete sul ripiano centrale del forno a 180°C per 25-30 minuti.                                            cioccolato fondente
                                                                                                              (70%-80% di cacao)
   Servite accompagnandolo con della panna a parte.




Luca Dini                    Stefano Macciò                 Paolo Vranjes                  Riccardo Bindi
Designer nautico             CTP Tecnologie di Processo     paolo.drvranjes@drvranjes.it   Dentista
l.dini@lucadinidesign.com    stefano.maccio@ctpsystem.com   www.dvranjes.it                info@studiobindi.net
info@lucadinidesign.com      www.ctpsystem.com              Tessera n° 79/2014             Tessera n° 211/2016
www.lucadinidesign.com       Tessera n° 17/2007
Tessera n° 117/2014



                                                                                                                             17
Torta di cioccolato
Difficoltà
                                      P  reparare la crema al cioccolato anche 24 ore prima di
                                         usarla: in un pentolino portare la panna ad ebollizione a
                                 fuoco medio, spengere la fiamma, aggiungere i pezzi di cioccolato
Ingredienti                      e continuare a mescolare spesso, finché il composto non si sarà
1 pan di Spagna al cioccolato    amalgamato risultando denso e cremoso.
                                    Far raffreddare mentre si prepara una meringa con l'albume,
250ml di panna liquida
200g di cioccolato amaro
                                 aggiungendo gradatamente lo zucchero e continuando a battere
tagliato a pezzettini            per renderla ben ferma.
(cacao minimo 70%)                  Quando il composto di cioccolato sarà raffreddato amalgamarlo
l’albume di 1 uovo a
temperatura ambiente
                                 con la meringa e metterlo in frigorifero lasciandolo raffreddare per
60g di zucchero                  almeno 4 ore.
                                    Intanto, con un coltello a sega, tagliare delicatamente il pan di
                                 spagna in 4 strati, facendo 3 tagli orizzontali.
                                    Per confezionare la torta deporre su un piatto da portata uno
                                 strato di pan di Spagna e spalmarvi sopra un quarto di crema.
                                    Aggiungere il terzo strato e ripetere il procedimento.
                                    Mettere lo strato finale di pan di Spagna con la parte liscia in alto
                                 per chiudere la torta; la crema rimasta servirà per glassarla: scaldarla
                                 a bagnomaria mescolando finché non diventa più solida.
                                    Ricoprire interamente la torta e metterla in frigorifero, togliendola
                                 almeno un’ora prima di servirla.




                   Massimo Bencini              Tommaso Bianchini            Alessandro Gallori             Riccardo Zucconi
                   Ecogest                      Abita Bianchini              Gallori Gomme                  Hotel Torre Guelfa
                   massimo.bencini@hotmail.it   tommaso@abitabianchini.com   gallorig@gallorigomme.191.it   zucconir@gmail.com
                   www.ecogest.it               www. abitabianchini.com      www.gallorigommefirenze.it     www.torreguelfa.com
                   Tessera n° 80/2013           Tessera n° 107/2014          Tessera n° 184/2015            Tessera n° 37/2008




 18
Torta al cioccolato e pesche

    M     ontate le uova intere con lo zucchero, unite la farina e
          la fecola, quindi il burro sciolto.
   Aggiungete il cacao amaro setacciato e mescolate a lungo
                                                                                                                        Difficoltà



delicatamente.                                                                                                        Ingredienti
   Unite la vaniglia ed infine il lievito per dolci.                                                                  Per la Torta:
   Preriscaldate il forno a 180°C, mettete l’impasto in una teglia                                      300g di farina bianca “00”
                                                                                                                      100g di fecola
imburrata e infarinata e cuocete per 35-40 minuti.                                                                     100g di burro
   Sfornate la torta e lasciatela riposare.                                                               80g di zucchero di canna
   Tagliatela in 2 parti e farcitela con la marmellata di pesche.                                                           integrale
                                                                                                                              5 uova
   Ricomponete la torta e preparate la glassa.                                                           2 cucchiai di cacao amaro
   In un pentolino a bagnomaria sciogliete la cioccolata con la panna.                                  1 bustina di lievito naturale
   Stendete uniformemente la glassa sulla torta e lasciate raffreddare.                                                     per dolci
                                                                                                           1 punta di cucchiaino di
   Tenete in frigorifero prima di servire.                                                                         vaniglia naturale

                                                                                                                     Per il ripieno:
                                                                                                         ½ vasetto di marmellata di
                                                                                                                           pesche

                                                                                                                     Per la glassa:
                                                                                                            1 tavoletta di cioccolato
                                                                                                                            fondente
                                                                                                          2 cucchiai di panna fresca




Riccardo Musmeci                Paolo Cordeiro Guerra     Eugenio Virgillito                 Giovanni Maria Santoro
Architetto                      Commercialista            Commercialista                     Cardiologo
musmeci.dellatorre@gmail.com    paolo@cordeiroguerra.eu   eugenio.virgillito@bonistudio.it   Ospedale San Giovanni di Dio
www.riccardomusmeci.com         Tessera n° 114/2014       Tessera n° 95/2013                 giovannimaria.santoro@gmail.com
Tessera n° 76/2012                                                                           Tessera n° 26/2007




                                                                                                                               19
Frollini Neri
Difficoltà
                                         In una ciotola unire la farina bianca, il cacao setacciato e la
                                          farina di mandorle.
                                        Aggiungere lo zucchero di canna, il burro tagliato a pezzetti,
Ingredienti                         l’uovo, lo zucchero ed infine l’estratto naturale di vaniglia.
130g di farina bianca “00”              Impastare con energia per circa 4 minuti fino ad ottenere una
60g di cacao amaro                  palla liscia ed omogenea.
30g di farina di mandorle
1 uovo
                                        Per questa procedura è possibile utilizzare anche un mixer
125g di burro                       elettrico.
70g di zucchero di canna fine           Una volta formata la palla avvolgere l’impasto con della pellicola
1 cucchiaino di estratto di
vaniglia
                                    alimentare e lasciarlo riposare in frigo per 30 minuti.
1 manciata di gherigli di noce          Nel frattempo si può preparare la teglia rivestendola di carta da
                                    forno ed accendere il forno a 180°C per far sì che si riscaldi.
                                        Spezzettiamo i gherigli di noce a mano oppure utilizzando un
                                    coltello.
                                        Una volta tirato fuori l’impasto dal frigo andrà suddiviso in
                                    circa 24 palline più o meno della stessa grandezza che a loro volta
                                    andranno appiattite sulla carta da forno usando le mani.
                                    Inserire i gherigli di noce sminuzzati sulla superficie dei frollini,
                                    premendo leggermente affinché penetrino un po’ nell’impasto.
                                        Infornare e cuocere per circa 18-20 minuti, sino a che i biscotti
                                    non risultino ben asciutti ed opachi.
                                        Lasciar raffreddare nella teglia per 10 minuti e spostarli poi su
                                    una griglia finché non saranno ben freddi.
                                        Conservarli con pellicola alimentare su un piatto.




Marco Masini              Massimo Barblan             Sergio Benocci                         Aldo Fittante                  Mirco Cantelli
Biscottificio Masini      Personal Financial Banker   Polymed
                                                       PANTONE 661 (C100 / M82 / Y20 / K4)
                                                                                             Avvocato                       Manager
marco@masinibiscotti.it   Banca Widiba                sergio.benocci@gmail.com
                                                       PANTONE 115 (C1 / M13 / Y89 / K0)
                                                                                             Docente Università Firenze     mirco.cantelli@gmail.com
www.masinibiscotti.it     massimo@barblan.it          www.polymed.it                         info@studiolegalefittante.it   Tessera n° 73/2012
Tessera n° 132/2014       Tessera n° 57/2011          Tessera n° 69/2011                     www.studiolegalefittante.it
                                                                                             Tessera n° 40/2009



 20
Naomi Bars

    I mburrate lo stampo.
      Sbriciolate i biscotti, mescolateli con il cocco grattugiato e il
burro fuso quindi metteteli nello stampo.
                                                                                                                           Difficoltà



   Schiacciateli con il dorso di un cucchiaio e mettete in frigorifero                                                  Ingredienti
fino a quando l’insieme si indurisce.                                                                   Per lo strato di biscotto al
                                                                                                                         cioccolato:
   Montate il burro con lo zucchero a velo e ½ cucchiaio di latte fino                                              90g di burro fuso
                                                                                                         200g di biscotti al cioccolato
a ottenere un composto liscio e spumoso.                                                                    75g di cocco grattugiato
   Nel frattempo scaldate il latte rimasto e togliete dal fuoco al primo
bollore.                                                                                                        Lo strato cremoso:
                                                                                                                        85g di burro
   In una ciotola mescolate il tuorlo, la maizena e lo zucchero.                                             160g di zucchero a velo
   Aggiungete progressivamente il latte caldo continuando a                                                   4 cucchiai e ½ di latte
mescolare.                                                                                                                    1 tuorlo
                                                                                                             1 cucchiaino di maizena
   Versate in una casseruola e cuocete a fuoco basso finché la                                               2 cucchiaini di zucchero
preparazione si addensa.                                                                                                     semolato
   Togliete dal fuoco e aggiungete al composto a base di burro.
                                                                                                           La glassa al cioccolato:
   Mescolate per ottenere una consistenza liscia e cremosa.                                                              50g di burro
   Con una spatola stendete la crema sul primo strato di biscotto e                                        75g di cioccolato al latte a
mettete in frigorifero.                                                                                                       pezzetti
                                                                                                                    75g di cioccolato
                                                                                                                  fondente a pezzetti
   Sciogliete a bagnomaria il burro e i due tipi di cioccolato.
Lasciate raffreddare un po’ e stendete sugli altri strati.                                                Stampo quadrato di 23
   Lasciate risposare, tagliate e servite.                                                                           cm di lato




Guido Guidi               Tommaso Guidi             Marco Conti               Salvatore Coscarelli      Bruschini Gianni
Guido Guidi Ricevimenti   Guido Guidi Ricevimenti   Medico chirurgo           Medico chirurgo           Investment Manager - SICI
guido@guidoguidi.it       tommaso@guidoguidi.it     marcoconti.fi@gmail.com   salcoscarelli@teletu.it   g.bruschini@fondisici.it
www.guidoguidi.it         www.guidoguidi.it         Tessera n° 195/2016       Tessera n° 198/2016       Tessera n° 208/2016
Tessera n° 149/2014       Tessera n° 185/2015




                                                                                                                                21
Cake al cioccolato
Difficoltà
                                       P   reriscaldare il forno a 170°C.
                                           Imburrate gli stampi e rivestite il fondo con carta forno.
                                       Setacciate la farina con il bicarbonato e il lievito.
Ingredienti                            Tenete da parte.
Per l’impasto:                         Sciogliete il cioccolato con il cacao, il burro, lo zucchero e
100g di burro                      l’acqua, mescolando regolarmente fino ad ottenere un composto
160g di farina
1 cucchiaino di bicarbonato
                                   liscio e omogeneo.
½ cucchiaino di lievito in             Lasciate raffreddare per 5 minuti.
polvere                                In una ciotola a parte sbattete l’uovo con il latte fermentato e la
100g di cioccolato fondente
a pezzetti
                                   vaniglia, poi versate sulla preparazione al cioccolato.
40g di cacao                           Incorporate il composto a base di farina e continuate a mescolare
150g di zucchero semolato          finché il tutto diviene liscio e omogeneo.
60ml di acqua
1 uovo
120 ml di latte fermentato            Suddividete l’impasto negli stampi e cuocete per 25-30 minuti.
1 cucchiaino di estratto di           Verificate la cottura inserendo al centro uno stecchino che deve
vaniglia                           uscire asciutto.
Per la glassa:                        Lasciate raffreddare per 10 minuti poi sfornate su una gratella.
50g di cioccolato fondente a          Fate raffreddare completamente prima di servire.
pezzetti
50ml di panna densa o crème           Sciogliete il cioccolato e la panna a bagnomaria.
fraìche densa
80g di burro fuso                     Tenere da parte.
100g di zucchero a velo               Mescolate il burro con lo zucchero a velo e 2 cucchiai di latte
2-4 cucchiai di latte
                                   fino a ottenere un composto liscio e leggero.
2 stampi per cake                     Aggiungete il cioccolato fuso e continuate a sbattere.
                                      Se la glassa fosse troppo densa aggiungete un po’ di latte.
                                      Spalmatela sui cakes e servite.




         Federico Marinelli            Renzo Marinelli              Matteo Torcini                  Massimo Cavallina Semplici
         federicomarinelli@gmail.com   Senologo                     Mediobanca – Banca di Credito   Notaio
         Tessera n° 89/2013            CFO Firenze                  Finanziario                     notcav@tin.it
                                       renzomarinelli@hotmail.com   matteo.torcini@mediobanca.com   Tessera n° 47/2010
                                       Tessera n° 90/2013           Tessera n° 145/2014




 22
Torta con cioccolato
                                            e frutta secca
    T   ritate la frutta secca, i canditi e le mandorle e mescolateli
        alla mela.
Aggiungete 2 cucchiaini di rum e il succo di arancia, coprite e lasciate
                                                                                                                                  Difficoltà



riposare per 3 giorni.                                                                                                          Ingredienti

                                                                                                                               Per l’impasto:
    Preriscaldate il forno a 140°C.                                                                              225g di uvetta di Smirne
Rivestite gli stampi con 4 fogli di carta forno lasciando fuoriusci-                                                225g di uva sultanina
                                                                                                                  60g di uvetta di Corinto
re carta sufficiente per coprire il dolce una volta cotto.                                                       120g di scorze candite di
    In una ciotola setacciate la farina, il lievito e le spezie.                                                      1 arancia e 1 limone
    Tenete da parte.                                                                                                     60g di mirtilli rossi
                                                                                                                    60g di ciliegie candite
    Mescolate il burro e la cassonade fino a ottenere un composto                                                110g di mandorle pelate
liscio e spumoso.                                                                                                1 mela verde sbucciata e
    Aggiungete progressivamente le uova mescolando bene.                                                                        grattugiata
                                                                                                                        4 cucchiaini di rum
    Incorporate metà della preparazione con la frutta secca e il rum                                                 il succo di un’arancia
rimasto.                                                                                                                     280g di farina
    Aggiungete metà del composto di farina e continuate a mescolare,                                             ½ cucchiaino di lievito in
                                                                                                                                    polvere
unendo poi il cioccolato ed il resto della frutta secca e del composto                                              ½ cucchiaino di noce
di farina.                                                                                                                         moscata
                                                                                                                 ½ cucchiaino di spezie in
    Versate l’impasto nello stampo e cuocete per 1,30-2 ore.                                                                  polvere miste
                                                                                                                 (noce moscata, cannella,
Verificate la cottura inserendo al centro uno stecchino che deve usci-                                       zenzero e chiodi di garofano)
re asciutto.                                                                                                            225g di burro fuso
                                                                                                                         230g di cassonade
                                                                                                                                     4 uova
   Scaldate la confettura di albicocche e il rum a fuoco dolce fino a
                                                                                                              200g di cioccolato fondente
ottenere un composto omogeneo.                                                                                                    a pezzetti
   Spennellate il dolce con il composto ancora caldo.
                                                                                                                            Per la copertura:
   Se volete potete spolverare di zucchero a velo.                                                               2 cucchiai di confettura di
                                                                                                                                 albicocche
                                                                                                                        1 cucchiaio di rum




Roberto Naldi               Marco Bassilichi                 Riccardo Panerai                 Giacomo Lucibello
Ingegnere                   Bassilichi S.p.A.                Banca Aletti                     Brigantino - Le Porcellane
Vice Presidente esecutivo   marco.bassilichi@bassilichi.it   riccardo.panerai@alettibank.it   g_lucibello@leporcellane.it
Toscana Aeroporti S.p.A.    Tessera n° 101/2014              www.alettibank.it                Tessera n° 127/2014
robnal17253@gmail.com                                        Tessera n° 203/2016
Tessera n° 52/2010



                                                                                                                                      23
Brownies
                                          alle noci brasiliane
Difficoltà
                                        P   reriscaldate il forno a 180°C.
                                            Per prima cosa mettete il cioccolato e il burro in una ciotola
                                   appoggiata su un pentolino d’acqua (5 cm) in lieve ebollizione
Ingredienti                        facendo attenzione che la ciotola non tocchi l'acqua.
125g di cioccolato fondente            Quando si è fuso (5-10 minuti) togliete il composto dal fuoco.
(minimo 70% di cacao), a               Poi sbattete leggermente le uova e lo zucchero ma senza esagerare.
pezzetti
175g di burro
                                       Mescolate unendo la miscela di uova e tutti gli altri ingredienti al
3 uova grandi                      cioccolato.
275g di zucchero dorato                Quindi versate la miscela nella teglia e cuocete mettendo la teglia
75g di farina
1 cucchiaino di lievito in
                                   al centro del forno per 30 minuti finché è morbida al centro.
polvere                                Prima di servirla, divisa in 12 parti, lasciate raffreddare bene nella
¼ cucchiaino di sale               teglia.
150g di noci del Brasile,
tostate e tagliate
grossolanamente (va bene
anche qualsiasi altra noce o
una miscela)




              Vincenzo Di Nardo                         Nicola Mondaini          Piero Nonni                     Pier Paolo Taraschi
              Imprenditore                              Urologo, Andrologo       Nonni                           Consulente aziendale
              vincenzo.dinardo@consorziostabilegst.it   Ospedale Santa Maria     p.nonni@nonnisrl.it             p.taraschi51@gmail.com
              Tessera n° 212/2017                       Annunziata               www.nonnicarrellielevatori.it   Tessera n° 144/2014
                                                        info@nicolamondaini.it   Tessera n° 21/2007
                                                        www.nicolamondaini.it
                                                        Tessera n° 65/2011


 24
Torta al cioccolato,
                                           frutta e noci
    P   er prima cosa arrostite le nocciole.
        Preriscaldate il forno a 170°C, spargete le nocciole su un
vassoio posto al centro per 8 minuti.
                                                                                                                        Difficoltà



    Quindi mettete il cioccolato e il burro in una ciotola appoggiata su                                              Ingredienti
un pentolino d’acqua (5 cm) in lieve ebollizione facendo attenzione                                   150g di cioccolato fondente
che la ciotola non tocchi l'acqua.                                                                       (almeno 70% di cacao), a
                                                                                                           pezzetti oppure 150g di
    Abbassate il fuoco al minimo lasciando che il cioccolato si sciolga                                 cioccolato al latte (30% di
(questa operazione dovrebbe richiedere circa 5-10 minuti).                                                                    cacao)
    Dopo di che togliete la ciotola dalla padella e mescolate                                                          25g di burro
                                                                                                              100ml panna liquida
energicamente finché la crema non diventa liscia e lucida.                                                  75g nocciole sbucciate,
    Lasciate raffreddare per circa 3 minuti.                                                                 arrostite e raffreddate
    Nel frattempo montate la panna; una volta pronta aggiungetela                                                 75g di uva passa
                                                                                                          150g biscotti dolci molto
alla crema di cioccolato raffreddata.                                                                             croccanti, tagliati
    Quindi inserite nel composto le nocciole, l’uvetta e i biscotti                                               grossolanamente
spezzettati avendo cura di mescolare bene.                                                              (io preferisco i biscotti allo
                                                                                                          zenzero o quelli d’avena)
    Infine versate il composto all’interno della teglia in maniera                                                 cacao in polvere
uniforme e livellatene la superficie con l’aiuto di un cucchiaio.
    Coprite la teglia con la pellicola e fate raffreddare per un minimo
di 4 ore.
    Appena prima di servire spolverate la superficie con un po’ di
cacao in polvere, togliete la torta dalla teglia e tagliatela a cubetti.




Giorgio Bompani         Paolo Lucibello       Domenico Bulgarini         Pierangelo Geppetti
Avvocato                Radiologo             Editore-YOUMODY            Farmacologo
g.bompani@virgilio.it   plucibello@yahoo.it   d.bulgarini@bulgarini.it   Direttore Centro Cefalee
Tessera n° 38/2009      Tessera n° 126/2014   info@youmody.com           geppetti@gmail.com
                                              www.bulgarini.it           www.aou-careggi.toscana.it
                                              www.youmody.com            Tessera n° 164/2015
                                              Tessera n° 153/2015


                                                                                                                             25
Torta al cioccolato grattugiato
                                      e mandorle
Difficoltà
                                            P   reriscaldate il forno a 220°C.
                                                Mettete il burro, lo zucchero, i tuorli d'uovo, il latte, la farina
                                       e le mandorle macinate in una grande ciotola e mescolare per circa
Ingredienti                            1-2 minuti fino a ottenere un composto liscio.
110g burro spalmabile                      Aggiungete il cioccolato grattugiato.
175g di zucchero di canna                  In una ciotola separata sbattete i bianchi d'uovo finché non
chiaro, non raffinato
4 grandi uova
                                       montano e versatene la metà nell’impasto incorporandolo con
6 cucchiai di latte                    delicatezza e attenzione.
175g di farina auto lievitante,            A questo punto ripetete l’operazione con anche l’altra metà del
setacciata
110g di mandorle macinate
                                       bianco montato a neve.
110g di cioccolato fondente                Versate il composto nella teglia stando attenti a livellarne la
grattugiato (almeno 70% di             superficie con la parte posteriore di un cucchiaio, e poi mettete la
cacao)
                                       teglia al centro del forno, riducendone il calore a 170°C e cuocete
Per decorare:                          per 1 ora o fino a quando il centro della torta risulta morbido al
175g di cioccolato fondente            tocco.
(almeno 70% di cacao solidi),
spezzato                                   Una volta pronta lasciate che la torta si raffreddi per almeno 5
1 cucchiaio di crème fraiche           minuti prima staccarla dal bordo dopo di che con delicatezza rigirate
                                       la teglia e fatela staccare posizionandola su una piastra, cosi da farla
                                       raffreddare.
                                           Nel frattempo mettete il cioccolato in una ciotola appoggiata su
                                       un pentolino d’acqua (5 cm) in lieve ebollizione facendo attenzione
                                       che la ciotola non tocchi l'acqua.
                                           Una volta scioltosi spengete il fuoco e unite al cioccolato la crème
                                       fraiche.
                                           Lasciate raffreddare e addensare leggermente, quindi dividete
                                       la torta a metà: farcite con metà della crema al cioccolato; con
                                       la crema avanzata coprite, spalmando e lisciando accuratamente,
                                       tutta la superficie della torta.




Carlo Sarra           Luigi Fazzini                      Stefano Anichini            Giovanni Donnini          Valentino Durante
Commercialista        Commercialista                     Consulente immobiliare      Notaio                    Avvocato
carsarra@tin.it       luigifazzini@fazziniassociati.it   stefanoanichini@gmail.com   giova.donnini@gmail.com   valentinodurante@gmail.com
Tessera n° 11/2007    Tessera n° 119/2014                Tessera n° 97/2013          Tessera n° 159/2015       info@studiolegaledurante.com
                                                                                                               Tessera n° 202/2016




 26
Quadrati
                                          di cioccolato e rum
    I  n una ciotola ponete il burro, lo zucchero e i tuorli d'uovo
       e sbatteteli per circa un minuto finché non si sono ben
amalgamati.
                                                                                                                         Difficoltà



    Aggiungete le mandorle e il cioccolato grattato.                                                                   Ingredienti
    Montate le chiare d’uovo a neve però evitando di farli diventare                                         150g burro spalmabile
troppo compatti e unitene una metà alla miscela di cioccolato; state                                     150g di zucchero di canna
                                                                                                               chiaro, non raffinato
attenti a non smontarli.                                                                                              5 grandi uova
    Adesso procedete anche con l’altra metà.                                                              150g mandorle macinate
    Versate il composto nella teglia livellandone la superficie con un                                 150g di cioccolato fondente
                                                                                                       grattugiato (minimo 70% di
cucchiaio e ponete al centro del forno per circa 55 minuti - 1 ora.                                                          cacao)
    Lasciare raffreddare la torta e poi toglietela dalla teglia.
    Mettete il cioccolato a pezzetti in una ciotola appoggiata su un                                                  Per la glassa:
                                                                                                        110g di cioccolato (almeno
pentolino d’acqua (5 cm) in lieve ebollizione facendo attenzione che                                      70% di cacao) a pezzetti
la ciotola non tocchi l'acqua.                                                                        1 cucchiaio di panna o crème
    Quando si è sciolto (5-10 minuti), spengete il fuoco e aggiungete la                                                     fraiche
                                                                                                                  2 cucchiai di rum
panna liquida o la crème fraiche e un cucchiaio di rum.
    Quindi lasciate raffreddare e addensare un po '.
    Spruzzate la superficie della torta con l'altro cucchiaio di rum
e copritela con la glassa al cioccolato raffreddata, utilizzando un
coltello a tavolozza.
    Lasciare che la glassa si sia freddata prima di tagliare la torta in
quadrati.




Costantino Capuano               Vincenzo Maria Franco              Fabio Fabiani             Alessandro Franchini
Questura di Bolzano              Direttore Generale                 Wealth Manager            Oculista
costantino.capuano@virgilio.it   Pitti Immagine                     fabio.fabiani@azimut.it   alessandrofranchini@yahoo.it
Tessera n° 111/2014              vincenzo.franco@pittimmagine.com   www.azimut.it             Tessera n° 210/2016
                                 www.pittimmagine.com               Tessera n° 118/2014
                                 Tessera n° 121/2014



                                                                                                                             27
Cheesecake al cioccolato
                                       con nocciole
Difficoltà
                                       T   ritate i biscotti fino a ridurli in briciole fini nel robot da
                                           cucina, oppure infilandoli in un sacchetto di plastica e
                                   passandoci sopra con un mattarello. Versate in una ciotola e unite le
Ingredienti                        nocciole e il burro fuso. Utilizzare una tortiera di 23 cm di diametro
Per la base di biscotto:           con bordo apribile, imburrata e rivestita con carta da forno.
230g di biscotti alla nocciola        Premete il composto sul fondo della tortiera, facendolo aderire
con gocce di cioccolato
50g di nocciole tostate tritate
                                   bene con il dorso di un cucchiaio.
100g di burro fuso
                                       Ammollate i fogli di gelatina nell’acqua.
Per il ripieno:                        Lavorate il formaggio spalmabile, la ricotta e la crema di cacao
6 fogli di gelatina
300g di formaggio spalma-
                                   alla nocciola in una ciotola capiente fino a ottenere un composto
bile                               leggero e cremoso. Scaldate la panna in una ciotola resistente al
250g di ricotta                    calore appoggiata su un pentolino d’acqua in lieve ebollizione.
200g di crema di cacao
alla nocciola a temperatura            Strizzate i fogli di gelatina e uniteli alla panna calda mescolando
ambiente                           finché sono sciolti. Aggiungete il cioccolato e mescolate finché si
200ml di panna densa               scioglie. Unite con prudenza la crema al cioccolato al composto a
100g di cioccolato fondente
a pezzetti                         base di formaggio spalmabile, passandola al setaccio per eliminare
10 Ferrero Rocher tagliati in      eventuali pezzi di gelatina. Sbattete fino a ottenere un composto
4 parti                            liscio e leggermente denso, poi incorporate i pezzi di Ferrero
Per la copertura:                  Rocher. Versate sulla base di biscotto e mettete in frigorifero per 3-4
50g di cioccolato fondente         ore o per tutta la notte, finché la cheesecake si è solidificata.
fuso
                                       Per servire distribuite metà del cioccolato fuso a linee sottili sulla
3 cucchiai abbondanti di
nocciole tostate tritate           superficie della torta usando una forchetta. Distribuite le nocciole al
150ml di panna densa               centro della cheesecake e versate il resto del cioccolato a linee sottili
montata
6 Ferrero Rocher
                                   sulle nocciole. Mettete la panna nella tasca da pasticciere e formate
                                   12 grandi ciuffi lungo il bordo della torta. Tagliate a metà i Ferrero
                                   Rocher con un coltello affilato e appoggiatene uno su ogni ciuffo di
                                   panna. Conservate in frigo fino al momento di servire.




                         Studio
                         BRUNI
                         Franco Bruni                Niccolò Bruni                  Andrea Del Re         Paolo Biondi
                         Fashion Brand & Marketing   B.V.M S.p.A                    Avvocato              Ingegnere
                         consultant                  Luxury Division                adelre@delre.it       Senior Partner WT-Energy
                         info@studiobruni.com        niccolobruni@studiobruni.com   www.delre.it          family.biondi@alice.it
                         Tessera n° 71/2012          www.giambattistavalli.com      Tessera n° 158/2015   Tessera n° 81/2013
                                                     Tessera n° 110/2014



 28
Crème caramel
                                              al cioccolato
    S   caldate il forno a 170° C.
        Mettete lo zucchero e l’acqua in una padellina antiaderente e
fateli cuocere fino a quando lo zucchero sarà del tutto sciolto.
                                                                                                                         Difficoltà



   Alzate la fiamma e cuocete il composto, senza mescolare, per circa                                                 Ingredienti
5 minuti, fino a quando sarà dorato.                                                                   200g di zucchero semolato
   Versate il caramello ottenuto in uno stampo rotondo di 22 cm di                                                         extrafine
                                                                                                                     0,5dl di acqua
diametro inumidito e tenetelo da parte.                                                               100g di cioccolato fondente,
   Fate sciogliere il cioccolato con il latte in una casseruolina su fuoco                                tritato grossolanamente
medio.                                                                                                                       6 uova
                                                                                                                        5dl di latte
   Sbattete le uova con il latte condensato, la cannella e l’essenza di                                  400g di latte condensato
vaniglia in una terrina.                                                                               ½ cucchiaino di cannella in
   Versatevi a filo il cioccolato fuso mescolando in continuazione.                                                         polvere
                                                                                                        ½ cucchiaino di essenza di
   Sistemate lo stampo con il caramello in una placca profonda o in                                                         vaniglia
una pirofila.                                                                                            alcune fragole per servire
   Versatevi sopra la crema al cioccolato e riempite la placca (o la
pirofila) fino a circa due terzi di acqua.
   Fate cuocere la crème caramel in forno a bagnomaria per 40
minuti, fino a quando sarà soda.
   Togliete lo stampo dalla placca e lasciatelo raffreddare a
temperatura ambiente.
   Copritelo quindi con pellicola e mettetelo in frigorifero 8/12 ore.
   Passate la lama arrotondata di un coltello lungo i bordi dello
stampo, poi sfornate la crème caramel su un grosso piatto da
portata.
   Tagliatela a fette e servitela con le fragole tagliate a metà.




Alessandro Borgherini               Carlo Steinhauslin         Maurizio Brandini Marcolini     Giuseppe Seghi Recli
alessandro.borgherini@hotmail.com   Fiduciaria Toscana         Brandini spa                    Imprenditore
Tessera n° 8/2007                   carlo@steinhauslin.it      maurizio.brandini@brandini.it   giuseppe.seghirecli@gmail.com
                                    www.fiduciariatoscana.it   www.brandini.it                 Tessera n° 206/2016
                                    Tessera n° 36/2008         Tessera n° 221/2017




                                                                                                                               29
Pandoro al cioccolato
Difficoltà
                                     M        escolate le due farine e lavoratene 60 g con 1 tuorlo, 10 g
                                              di zucchero ed il lievito sciolto in 0,4 di latte tiepido; fate
                                 riposare per 4 ore nel forno spento.
Ingredienti                          Impastate 100 g di farina con 20 g di burro fuso, 50 g di zucchero
Per il pandoro:                  e 1 tuorlo.
400g di farina “00”                  Unite i 2 composti e fate riposare per 2 ore.
200g di farina manitoba
150g di burro
                                     Aggiungete il resto della farina, del burro e dello zucchero, 1 uovo
130g di zucchero                 e 1 dl di latte in modo da ottenere un impasto molto molle.
3 uova                               Lavorate la pasta e fate riposare per altre 4 ore.
1,4dl latte
30g lievito di birra
                                     Mettete l’impasto in uno stampo imburrato e zuccherato e fatelo
                                 lievitare per almeno mezz’ora.
Per la farcitura:                    Infornate a 180° C nella parte inferiore del forno per tre quarti
100g di cioccolato fondente
100g zucchero                    d’ora.
3 tuorli                             Quando il pandoro è raffreddato, tagliatelo in 6 fette orizzontali
260g panna montata               che priverete del centro.
Per guarnire:                        Cuocete 100 g di zucchero inumidito; quando raggiunge i 112 C°,
160g di zucchero                 versatelo sui tuorli e montate, aggiungendo il cioccolato spezzettato.
cacao in polvere                     Incorporatevi la panna e farcite le fette di pandoro.
cioccolato fondente
zucchero a velo                      Ponete nel freezer per 2 ore, quindi ricomponete il pandoro con le
                                 fette sfalsate.
                                     Spolverizzate con cacao in polvere e zucchero a velo.
                                     Sciogliete a caramello 160 g di zucchero con 2 cucchiai d’acqua e
                                 decorate il dolce con cascate di fili e cioccolato a scaglie.




                      Marco Mazzoni              Daniele Rimetti          Antonello Bracalello              Alessandro Buralli
                      Fattoria Corte di Valle    Mia Pelletterie          Managing Director & Partner       Avvocato
                      marcomazzoni46@gmail.com   rimetti@gmail.com        Ignitus S.r.l.                    Direttore di Altalex
                      www.cortedivalle.it        www.miapelletterie.com   antonello.bracalello@ignitus.it   alessandro@buralli.com
                      Tessera n° 7/2007          Tessera n° 196/2016      Tessera n° 200/2016               Tessera n° 201/2016




 30
Rotolo al cioccolato
                                       e frutti rossi
   P    reriscaldare il forno a 220°.
        Imburrate una teglia rettangolare 33X23 cm, o ricopritela
con carta da forno.
                                                                                                                           Difficoltà



    Unite le uova e lo zucchero in una terrina e sbattete con un                                                        Ingredienti
frullatore elettrico finchè non diventa denso.                                                                                   3 uova
    Setacciate la farina e il cacao e lentamente aggiungete l’acqua                                       115g di zucchero semolato
                                                                                                       1 cucchiaio di zucchero a velo
calda.                                                                                                                      85g farina
    Mescolate con una spatola di metallo ripetendo dei movimenti a                                      qualche goccia di estratto di
8.                                                                                                                              vaniglia
                                                                                                              28g di cacao in polvere
    Mettete l’impasto nella teglia e cuocete da 8 a 10 minuti finchè                                       175g di mirtilli, lamponi e
non è gonfiato.                                                                                                                  ciliegie
    Girate la torta su un foglio di carta da forno.                                                        1 cucchiaio di acqua calda
                                                                                                               6 cucchiai di crema al
    Tagliate i bordi della torta con un coltello affilato poi, facendo                                                       cioccolato
molta attenzione , arrotolatela con la carta all’interno.                                                   340ml di panna montata
    Trasferite il rotolo su una griglia per farlo raffreddare.
    Montate la panna con lo zucchero a velo e la vaniglia con uno
sbattitore elettrico.
    Dividete la panna montata in due ciotole.
    Tagliate grossolanamente metà della frutta e mettetela in una
delle due ciotole di panna.
    Srotolate il dolce, togliete la carta da forno e spalmate la pasta con
il cioccolato.
    Ricoprite con la panna alla frutta, arrotolate e trasferite su un
piatto da portata.
    Spalmate la seconda copetta di panna sul rotolo di pan di spagna e
decorate con la frutta restante.




Paolo Francesco Orlando   Lorenzo Martelli                  Salvatore Paratore       Graziano Maestrelli
Odontoiatra               Banca CR Firenze                  Avvocato                 Imprenditore
orlandopaolof@alice.it    lorenzo.martelli@carifirenze.it   segreteria@advisors.it   graziano.maestrelli@hotmail.com
Tessera n° 204/2016       Tessera n° 131/2014               Tessera n° 187/2016      Tessera n° 191/2016




                                                                                                                                31
Parte successiva ... Annulla