PRESENTAZIONE DI VALERIO DE MOLLI - Managing Partner e CEO

PRESENTAZIONE DI VALERIO DE MOLLI - Managing Partner e CEO

PRESENTAZIONE DI VALERIO DE MOLLI Managing Partner e CEO, The European House - Ambrosetti

PRESENTAZIONE DI VALERIO DE MOLLI - Managing Partner e CEO

2018 The European House - Ambrosetti S.p.A.. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Questo documento è stato ideato e preparato da TEH-A per il cliente destinatario; nessuna parte di esso può essere in alcun modo riprodotta per terze parti o da queste utilizzata, senza l’autorizzazione scritta di TEH-A. Il suo utilizzo non può essere disgiunto dalla presentazione e/o dai commenti che l’hanno accompagnato. SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Dal Meridiano Sanità Index agli interventi prioritari Valerio De Molli Managing Partner e CEO, The European House - Ambrosetti Roma, 13 novembre 2018

PRESENTAZIONE DI VALERIO DE MOLLI - Managing Partner e CEO

2 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Indice Il Meridiano Sanità Index Lo scenario previsionale di Meridiano Sanità Le proposte di Meridiano Sanità

PRESENTAZIONE DI VALERIO DE MOLLI - Managing Partner e CEO

3 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Indice Il Meridiano Sanità Index Lo scenario previsionale di Meridiano Sanità Le proposte di Meridiano Sanità

PRESENTAZIONE DI VALERIO DE MOLLI - Managing Partner e CEO

4 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Il Meridiano Sanità Index MERIDIANO SANITÀ INDEX 1. INDICE DELLO STATO DI SALUTE 2. INDICE DI MANTENIMENTO DELLO STATO DI SALUTE 2.1 Capacità di risposta ai bisogni di salute 2.2 Efficacia, efficienza e appropriatezza 2.3 Risorse economiche SISTEMA SANITARIO Il Meridiano Sanità Index ha l’obiettivo di fornire una valutazione multidimensionale delle performance del sistema sanitario nazionale, attraverso un confronto con gli altri principali Paesi europei Valutare i risultati in termini di salute che i diversi Paesi europei hanno fino ad oggi garantito ai propri cittadini Valutare la capacità dei sistemi di migliorare nel prossimo futuro i risultati di salute oggi raggiunti Stock di salute Flussi di salute

5 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Il Meridiano Sanità Index MERIDIANO SANITÀ INDEX 1. INDICE DELLO STATO DI SALUTE 2. INDICE DI MANTENIMENTO DELLO STATO DI SALUTE 2.1 Capacità di risposta ai bisogni di salute 2.2 Efficacia, efficienza e appropriatezza 2.3 Risorse economiche SISTEMA SANITARIO

6 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Indice dello Stato di Salute KPI Fonte Peso Aspettativa di vita alla nascita (anni) OCSE 15% Aspettativa di vita in buona salute a 50 anni (anni) Eurostat 20% Tasso di mortalità infantile (decessi per 1.000 bambini nati vivi) OCSE 5% Tasso di mortalità standardizzato per età (decessi per 100.000 abitanti) Eurostat 15% Fattori di rischio per la salute dei bambini e adolescenti(C) (attività fisica, sovrappeso e obesità, alcool, fumo, consumo di frutta e verdura) OCSE 10% Fattori di rischio per la salute degli adulti(C) (sovrappeso e obesità, alcool, fumo, consumo di frutta e verdura) OCSE 10% Prevalenza standardizzata delle patologie croniche «ad alto impatto» (C) (malattie cardiovascolari, diabete, cancro, demenze e BPCO) Global Burden of Disease Data e European Cardiovascular Disease Statistics 15% Anni vissuti con disabilità (YLD) per tutte le patologie Global Burden of Disease Data 10% (C) Indicatore composito 1

7 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE L’indice dello stato di salute vede l’Italia come migliore in Europa Posizionamento dell’Italia nei singoli KPI Indice dello Stato di Salute, (punteggio 1-10), 2018 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti, 2018 +2 -3 +1 -2 +1 -1 1 6,8 6,5 6,3 6,2 5,8 4,7 4,3 4,2 4,2 4,2 4,0 3,8 3,6 3,4 2,9 Italia Spagna Francia Svezia Irlanda Media europea Belgio Regno Unito Paesi Bassi Grecia Danimarca Finlandia Portogallo Austria Germania +2 -1 +1 +1 -1 Aspettativa di vita in buona salute a 50 anni Aspettativa di vita alla nascita Tasso di mortalità infantile Tasso mortalità standardizzato per età Fattori di rischio per bambini Fattori di rischio per adulti Tasso di prevalenza standardizzato per patologie croniche ad alto impatto Anni vissuti con disabilità Italia Media europea Aree critiche per l'Italia =

8 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Lo stato di salute è però caratterizzato da un notevole livello di difformità regionale Fonte: elaborazioni The European House – Ambrosetti, 2018 Meridiano Sanità Regional Index Indice dello Stato di Salute, (punteggio 1-10), 2018 1 9,4 9,1 7,2 7,2 7,0 6,5 6,5 6,4 6,3 6,0 6,0 5,5 5,3 5,2 5,1 4,6 4,2 4,0 3,7 3,2 3,0 2,7 P.A. Bolzano P.A. Trento Lombardia Veneto Friuli Venezia Giulia Piemonte Emilia Romagna Liguria Toscana Marche Valle d'Aosta Italia Umbria Sardegna Lazio Abruzzo Molise Puglia Basilicata Calabria Sicilia Campania +2 -1 -1 +4 -1 -2 +2 -3 -1 +1 -1 +1 = = = = =

9 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE 60 62 64 66 68 70 72 74 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 L’aspettativa di vita ci vede tra i Paesi più longevi al mondo, anche se il gap con altri Paesi europei per quella in buona salute rimane rilevante Anni vissuti in buona salute per Italia e Svezia (anni), 2005-2015 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati OCSE e Eurostat, 2018 +11,7 anni -2,5 anni 1 83,4 83,3 82,7 82,4 81,8 81,7 81,6 81,5 81,5 81,5 81,2 81,2 81,1 80,9 Spagna Italia Francia Svezia Irlanda Austria Paesi Bassi Belgio Finlandia Grecia Portogallo Regno Unito Germania Danimarca Aspettativa di vita alla nascita (anni), 2016

10 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Il tasso di mortalità è tra i più bassi, ma il peso degli anni vissuti con disabilità è molto rilevante Anni vissuti con disabilità per tutte le patologie - YLD (per 100.000 abitanti), 2016 Tasso di mortalità standardizzato per età (per 100.000 abitanti) e variazione, 2015 - 2016 13.871 13.551 13.326 13.323 13.290 13.252 13.237 13.079 13.070 12.982 12.974 12.396 12.282 11.844 Germania Finlandia Portogallo Danimarca Italia Svezia Grecia Belgio Paesi Bassi Regno Unito Austria Francia Spagna Irlanda Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Eurostat e Global Burden of Disease, 2018 1 -30,0 -20,0 -10,0 0,0 10,0 20,0 30,0 40,0 50,0 60,0 700 750 800 850 900 950 1.000 1.050 1.100 Germania Danimarca Portogallo Grecia Regno Unito Belgio Paesi Bassi Austria Irlanda Finlandia Svezia Italia Spagna Francia Tasso di mortalità standardizzato al 2016 Differenza del tasso di mortalità standardizzato 2015-2016

11 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Un ulteriore importante campanello d’allarme è dato dai fattori di rischio per la salute dei bambini Sovrappeso, inclusa l’obesità, nei bambini (% dei bambini di età tra i 6-9 anni), 2016 Attività fisica moderata (% dei bambini di età inferiore a 15 anni), 2016 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati OMS e OCSE, 2018 1 8,3% 10,3% 10,5% 10,6% 10,7% 10,9% 12,0% 12,1% 12,5% 13,1% 15,8% 17,4% 18,6% 20,9% Italia Austria Grecia Svezia Francia Danimarca Regno Unito Portogallo Germania Belgio Finlandia Paesi Bassi Irlanda Spagna Fattori di rischio importanti per patologie ad alto impatto quali il diabete e le malattie cardiovascolari 17 14 14 11 19 21 20 12 11 12 10 9 9 5 Spagna Italia Grecia Portogallo Finlandia Austria Svezia Francia Irlanda Danimarca Femmine Maschi

12 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE La scarsa attenzione a una vita sana, con una dieta alimentare sbilanciata e uno stile di vita sedentario, genera effetti negativi sulla vita futura delle persone Bambini obesi 35% Bambini normopeso 65% Circa il 70% dei bambini obesi rimane da adulto in questa condizione ~ 2,8 milioni di bambini Senza azioni incisive ed efficaci, tra 10 anni avremo circa 2 milioni nuovi adulti obesi Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Istat e Whitaker, R. C. et al., “Predicting obesity in young adulthood from childhood and parental obesity”, New England Journal of Medicine, 1997 Distribuzione della popolazione di bambini di età inferiore a 15 anni in Italia per peso (percentuale), 2017 1

13 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Questo conferma la necessità di investire maggiormente in prevenzione degli stili di vita comportamentali dei più giovani, per non compromettere lo stato di salute della popolazione nei prossimi anni Global action plan on physical activity 2018 - 2030 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati OMS e Australian Burden of Disese, 2018 Riduzione del burden of disease grazie all’attività fisica per fasce d’età* (percentuale), 2017 Ridurre inattività fisica del 10% al 2025 e del 15% al 2030 Secondo uno studio del 2018, fare attività fisica per 30 minuti per 5 giorni alla settimana, riduce il burden of disease futuro in media rispettivamente del 26% (*) Australian Burden of Disease study, 2018 1 17,2% 20,3% 28,9% 30,0% 28,5% 24,8% 16,1% 15-24 25-34 35-44 45-54 55-64 65-74 75-84 85+ 30,4%

14 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Il Meridiano Sanità Index MERIDIANO SANITÀ INDEX 1. INDICE DELLO STATO DI SALUTE 2. INDICE DI MANTENIMENTO DELLO STATO DI SALUTE 2.1 Capacità di risposta ai bisogni di salute 2.2 Efficacia, efficienza e appropriatezza 2.3 Risorse economiche SISTEMA SANITARIO

15 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Area «Capacità di risposta ai bisogni di salute» (C) Indicatore composito CAPACITA’ DI RISPOSTA AI BISOGNI DI SALUTE Fonte Peso Tasso di copertura dei programmi di vaccinazione infantile(C) (difterite, tetano e pertosse, morbillo, pneumococco), per adolescenti (HPV) e per anziani (influenza) OCSE 25% Tasso di copertura degli screening oncologici(C) (programmi di screening a seno e utero) OCSE 25% Accesso all’innovazione farmaceutica (tempo medio in giorni che intercorre dall’approvazione alla prima vendita) Epfia 25% Livello di informatizzazione dei servizi sanitari(C) (diffusione delle prescrizioni elettroniche, delle prenotazioni elettroniche e della cartella clinica elettronica) Eurostat 25% 2.1

16 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Tasso di copertura vaccini Tasso di copertura screening Accesso all'innovazione farmaceutica Informatizzazione dei servizi sanitari Italia Media europea Nell’area Capacità di risposta ai bisogni di salute l’Italia mostra ancora un ritardo dalla media europea Posizionamento dell’Italia nei singoli KPI Area “Capacità di risposta ai bisogni di salute”, (punteggio 1-10), 2018 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti, 2018 2.1 +1 -8 +2 +4 Aree critiche per l'Italia x x x x 8,2 8,2 6,3 5,7 5,7 5,7 5,6 5,4 5,3 4,8 4,5 4,5 4,0 3,6 2,4 Danimarca Svezia Finlandia Spagna Regno Unito Paesi Bassi Belgio Germania Media europea Irlanda Italia Austria Portogallo Francia Grecia +1 -1 +3 -1 +3 =

17 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE 93,3 94,5 2016 2017 Il 2017 è stato caratterizzato da un aumento delle coperture vaccinali... 93,6 94,6 2016 2017 87,2 91,6 2016 2017 1,2 p.p. Livelli di coperture vaccinali (percentuale), 2016 - 2017 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Ministero della Salute, 2018 1,0 p.p. 4,4 p.p. 2.1 Polio Difterite – Tetano - Pertosse Morbillo – Parotite - Rosolia 88,4 90,9 2016 2017 Pneumococco 2,5 p.p. 95%

18 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE 63,5 49,9 2015 2017 ...anche se per alcuni vaccini il raggiungimento della soglia è ancora lontana 14,7 38,6 2016 2017 23,9 p.p.

Livelli di coperture vaccinali (percentuale), 2016 - 2017 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Ministero della Salute, 2018 52,0 52,7 2016 2017 2,1 p.p. 10,6 14,3 2016 2017 3,7 p.p. 80,7 83,1 2016 2017 2,4 p.p. 2.1 HPV 13,6 p.p. Meningococco C Meningococco B Rotavirus Antinfluenzale (popolazione over 65) 95% 95% Target minimo 75%

19 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE 3,5 3,7 5,2 7,6 8,3 9,4 11,0 12,5 12,8 13,6 13,7 16,7 21,2 24,0 Germania Regno Unito Danimarca Paesi Bassi Finlandia Svezia Austria Spagna Italia Irlanda Belgio Francia Portogallo Grecia Permangono ritardi sia nella disponibilità che nell’accesso all’innovazione farmaceutica... Tempo che intercorre tra l’approvazione del farmaco e la prima vendita nel Paese (mesi), 2017 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Iqvia e Efpia , 2018 2.1 Disponibilità di nuovi farmaci* (percentuale sul totale), 2016 57% 53% 52% 47% 42% 38% 37% 37% 33% 33% 30% 29% 22% 43% 47% 48% 53% 58% 62% 63% 63% 67% 67% 70% 71% 78% Germania Regni Unito Austria Svezia Danimarca Paesi Bassi Italia Spagna Francia Finlandia Belgio Portogallo Irlanda (*) Disponibilità nel 2016 di nuovi farmaci lanciati nel periodo 2014-2015 (totale 97 farmaci) disponibili non disponibili

20 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE ...con una significativa perdita di guadagni di salute... 2.1 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Lichtenberg F., «Health Policy Technology» (2014), 2018 Contributi al prolungamento dell’aspettativa di vita nei Paesi OCSE (anni), 2000-2009 70 71 72 73 74 75 76 77 2000 Altro Contributo della medicina innovativa 2009 74,3 76,0 +27% +73% Aspettativa di vita (anni) Il ritardo di 12,8 mesi dell’Italia all’accesso all’innovazione si traduce in una perdita di guadagno di vita di circa 2 mesi

21 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE ...oltre a ritardi nell’informatizzazione dei servizi sanitari frutto anche di investimenti inadeguati...

10,0 9,2 31,2 19,7 38,5 47,6 e-booking e-prescription FSE Italia Media EU Livello di informatizzazione dei servizi sanitari (% di utilizzo), 2016 2.1 1,34 1,27 2015 2016 Spesa per la sanità digitale in Italia (miliardi di euro), 2015 - 2016 -5,2% Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Eurostat e Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità, Politecnico di Milano, 2018 * (*) Fascicolo Sanitario Elettronico

22 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE ...nonostante i potenziali vantaggi delle nuove tecnologie sul sistema salute sarebbero molteplici Nuove tecnologie stanno trasformando l'industria sanitaria con le stesse modalità con cui hanno già trasformato altri settori, portando verso una convergenza tra servizi sanitari, farmaceutica e digitale Big data & cloud Blockchain Wearable device Everywhere Anytime Augmented reality Artificial intelligence Analytics Patient centricity Uso di sensori e servizi digitali per fornire assistenza personalizzata e continua con adeguamento delle cure sia alle esigenze cliniche sia allo stile di vita dei pazienti Orientamento ai servizi Processi sanitari, farmaci e dispositivi si integrano per creare nuovi servizi digitali a supporto dei tradizionali percorsi terapeutici Ecosistema digitale Piattaforme e protocolli di scambio dati per monitorare costantemente e in remoto lo stato di salute dei pazienti Benefici per i PAYERS e tutti gli STAKEHOLDERS 2.1 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su fonti varie, 2018

23 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Il Meridiano Sanità Index MERIDIANO SANITÀ INDEX 1. INDICE DELLO STATO DI SALUTE 2. INDICE DI MANTENIMENTO DELLO STATO DI SALUTE 2.1 Capacità di risposta ai bisogni di salute 2.2 Efficacia, efficienza e appropriatezza 2.3 Risorse economiche SISTEMA SANITARIO

24 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Area «Efficacia, efficienza e appropriatezza» (C) Indicatore composito KPI Fonte Peso Efficacia delle cure (C) (mortalità per infarto del miocardio acuto e attacco ischemico e sopravvivenza a 5 anni dal cancro) OCSE 50% Appropriatezza delle prescrizioni (volumi di antibiotici), delle prestazioni (parti cesarei) e dei ricoveri (BPCO, asma e diabete senza complicanze) (C) OCSE 30% Degenza media in ospedale (giorni) OCSE 10% Qualità dell'offerta(C) (liste di attesa e soddisfazione del paziente*) OCSE e Health Consumer Index 10% 2.2

25 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE L’area Efficacia, Efficienza e Appropriatezza vede l’Italia alle spalle soltanto dei Paesi del Nord Europa Area “Efficacia, Efficienza e Appropriatezza”, (punteggio 1-10), 2018 Posizionamento dell’Italia nei singoli KPI Fonte: elaborazioni The European House – Ambrosetti, 2018 2.2 9,5 9,1 8,7 8,1 7,5 6,9 6,8 6,6 6,6 5,9 5,9 5,5 5,5 5,1 1,4 Svezia Paesi Bassi Danimarca Italia Finlandia Belgio Portogallo Francia Media europea Germania Regno Unito Austria Spagna Irlanda Grecia -2 +2 Appropriatezza di prescrizioni, prestazioni e ricoveri Efficacia delle cure Degenza media in ospedale Qualità dell'offerta Italia Media europea Aree critiche per l'Italia =

26 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Come negli ultimi anni, l’Italia risulta tra i Paesi europei con i maggiori livelli di resistenze batteriche... Escherichia coli: percentuale di ceppi invasivi isolati resistenti alle cefalosporine di terza generazione, 2016 Klebsiella pneumoniae: percentuale di ceppi invasivi isolati resistenti (combined resistance), 2016 Staphylococcus aureus: percentuale di ceppi invasivi isolati resistenti alla meticillina (MRSA), 2016 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati ECDC, 2018 Percentuale di resistenza 2.2

27 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE ...anche se nell’ultimo anno i livelli di antimicrobico resistenza si sono lievemente ridotti per alcuni ceppi grazie anche alla riduzione del consumo di antibiotici Trend del consumo di antibiotici in Italia (DDD/1.000 abitanti die), 2013-2017 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati ECDC e AIFA, Rapporto OsMed, 2018 24,0 23,3 22,7 21,7 21,4 2013 2014 2015 2016 2017 -10,8% 2.2 Ceppi resistente (percentuale), 2015 - 2016 Escherichia coli isolati resistenti alle cefalosporine di terza Klebsiella pneumoniae isolati resistenti ai carbapenemi Staphylococcus aureus isolati resistenti alla meticilina 30,1% 29,8% 13,1% 12,4% 2015 2016 Italia Europa 33,5% 33,9% 8,1% 6,1% 2015 2016 34,1% 33,6% 16,8% 13,7% 2015 2016 -0,3 p.p + 0,4 p.p -0,5 p.p

28 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE 13,1 13,4 15,0 17,9 18,2 19,5 20,3 20,4 21,3 21,6 22,4 24,3 25,1 26,2 27,2 28,4 29,8 30,2 34,6 35,6 44,4 91,6 P.A. Bolzano Basilicata Molise Lombardia Emilia Romagna Sicilia Umbria Puglia Abruzzo Sardegna Lazio Italia P.A. Trento Toscana Friuli Venezia Giulia Liguria Valle d'Aosta Piemonte Marche Campania Veneto Calabria Rimane una criticità anche la lunghezza delle liste di attesa, che mostra un’ampia eterogeneità a livello regionale Liste di attesa per interventi chirurgici programmati (giorni), 2017 Liste di attesa per intervento chirurgico al tumore al polmone a livello regionale (giorni), 2017 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati OCSE e Agenas, 2018 x 7 giorni +9,3 +3,8 +29,3 +21,5 17,7 43,4 53,2 50,5 21,5 52,7 74,7 79,8 PTCA Cataratta Sostituzione ginocchio Sostituzione anca Paesi Bassi Italia Differenza di giorni di attesa

29 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Positiva è invece l’efficacia del processo di cura dell’infarto al miocardio e di alcuni tumori, grazie anche agli screening e alla diagnosi precoce... Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati OCSE, 2018 Mortalità a 30 giorni per Infarto Miocardio acuto in Italia (percentuale), 2016 67,8 64,9 64,8 64,8 64,1 63,7 63,7 63,3 63 61,6 60,9 60,5 60 Belgio Svezia Finlandia Germania Italia Austria Francia Spagna Paesi Bassi Danimarca Portogallo Irlanda Regno Unito Sopravvivenza a 5 anni dal cancro al colonretto (percentuale), 2016 2.2 4,0 4,2 5,4 5,4 5,6 5,6 6,4 7,0 7,2 7,4 7,7 7,9 7,9 Danimarca Svezia Paesi Bassi Italia Francia Finlandia Irlanda Belgio Regno Unito Austria Germania Spagna Portogallo

30 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE ...anche se mettendo in relazione l’adesione ai programmi di screening oncologici e la sopravvivenza netta a 5 anni per i tumori emerge come le Regioni del Sud siano caratterizzate da tassi di sopravvivenza medi più bassi Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Piemonte Toscana Valle d'Aosta Veneto Basilicata Liguria Lombardia P.A. Bolzano P.A. Trento Umbria Puglia Calabria Sicilia Sardegna Campania Italia 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 40 45 50 55 60 65 70 75 80 85 Adesione ai programmi di screening (%) Sopravvivenza netta a 5 anni (%) CENTRO SUD NORD Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Istituto Superiore di Sanità e AIRTUM, 2018 Relazione tra la copertura dei programmi di screening e sopravvivenza netta a 5 anni in Italia (%) Peggiore del valore nazionale Simile al valore nazionale Migliore del valore nazionale mammografico colorettale cervicale Copertura dei programmi di screening nelle Regioni italiane (tassi standardizzati) 2014-2017 2.1

31 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Il Meridiano Sanità Index MERIDIANO SANITÀ INDEX 1. INDICE DELLO STATO DI SALUTE 2. INDICE DI MANTENIMENTO DELLO STATO DI SALUTE 2.1 Capacità di risposta ai bisogni di salute 2.2 Efficacia, efficienza e appropriatezza 2.3 Risorse economiche SISTEMA SANITARIO

32 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Area «Risorse economiche» (C) Indicatore composito KPI Fonte Peso Propensione ad investire in sanità (crescita della spesa sanitaria pubblica in % del PIL e differenza tra il tasso di crescita della spesa sanitaria pro capite e tasso di crescita del sistema economico - PIL) OCSE e IMF 25% Spesa out-of-pocket (% della spesa sanitaria) OCSE 25% Spesa per Long Term Care (per popolazione over 65) OCSE 25% Spesa pro capite di protezione sociale per malattia e disabilità (% della spesa sanitaria pubblica) OCSE 25% 2.3

33 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Nell’area delle Risorse economiche l’Italia, insieme agli altri Paesi dell’area mediterranea, presenta le maggiori criticità Area “Risorse economiche”, (punteggio 1-10), 2018 Posizionamento dell’Italia nei singoli KPI Fonte: elaborazioni The European House – Ambrosetti, 2018 2.3 8,3 7,8 7,4 7,1 6,8 6,6 6,1 5,5 5,5 5,1 4,6 3,7 3,6 3,0 1,7 Danimarca Svezia Paesi Bassi Francia Germania Belgio Irlanda Regno Unito Media europea Finlandia Austria Italia Spagna Portogallo Grecia +3 -2 +1 -1 +2 -1 -1 -1 Propensione ad investire in sanità Spesa out-of-pocket Spesa Long Term Care Spesa pro capite di protezione sociale per malattia e disabilità Italia Media Europea x x x Aree critiche per l'Italia x x =

34 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Germania Svezia Paesi Bassi Danimarca Francia Austria Irlanda Belgio EU-14 Regno Unito Finlandia Italia Spagna Portogallo Grecia 600 700 800 900 1.000 1.100 1.200 1.300 1.400 500 1.000 1.500 2.000 2.500 3.000 3.500 4.000 4.500 5.000 Spesa sanitaria pubblica (euro PPP), 2017 Spesa sanitaria privata (euro PPP), 2017 Oggi la spesa sanitaria totale è ampiamente sotto la media europea, sia per la componente pubblica che per quella privata Spesa sanitaria totale pro capite (euro, PPP), 2017 Spesa sanitaria pubblica e privata pro capite (euro, PPP), 2017 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati OCSE, 2018 2.3 5.080 4.030 3.141 2.062 1.000 2.000 3.000 4.000 5.000 6.000 Germania Svezia Irlanda Austria Paesi Bassi Danimarca Francia Belgio EU-14 Regno Unito Finlandia Italia Spagna Portogallo Grecia

35 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE 6,6% 6,9% 7,3% 7,3% 7,0% 7,0% 7,0% 6,9% 6,9% 6,7% 6,6% 6,6% 6,5% 6,4% 6,4% 6,4% 6,3% 6,3% 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018e 2019e 2020e 2021e *2018-2021, dati previsionali del MEF - DEF 2018 - Nota di aggiornamento del DEF 2018 * In Italia l‘incidenza della spesa sanitaria totale su PIL è minore della media europea, soprattutto nella parte pubblica e nei prossimi anni è destinata a diminuire Incidenza della spesa sanitaria pubblica su PIL in Italia , 2007-2020e Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati OCSE e Ragioneria Generale dello Stato, 2018 2.3 Spesa Sanitaria totale pubblica e privata in Europa (% del PIL), 2017 7,4 6,6 2,2 2,3 Francia Germania Svezia Austria Danimarca Paesi Bassi Belgio UE-14 Regno unito Finlandia Portogallo Italia Spagna Grecia Irlanda Spesa sanitaria pubblica % PIL Spesa sanitaria privata % PIL 11,5 11,3 10,9 10,3 10,2 10,1 10,0 9,7 9,7 9,2 9,0 8,9 8,8 8,4 7,1

36 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Uno sguardo ai numeri: la definizione dell’ammontare di risorse per il FSN soffre di grande incertezza... 2.3 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Corte dei Conti, 2018 LB: Legge di Bilancio LS: Legge di Stabilità DEF: Documento di Economia e Finanza 121,3 117,7 114,8 113,4 115,1 115,8 109 111 113 115 117 119 121 2015 2016 2017 2018 2019 2020 2021 DEF 2014 LS 2015 DEF 2015 LS 2016 DEF 2016 LB 2017 DEF 2017 DEF 2018 Revisione dei finanziamento della spesa sanitaria nei documenti di finanza pubblica (miliardi di euro), 2018

37 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Se le stime di crescita del PIL non dovessero verificarsi, per mantenere inalterati i rapporti Spesa/PIL contenuti nel NADEF*, potrebbero essere realizzati tagli alla dotazione del FSN ...e le stime previsionali del MEF del rapporto spesa sanitaria/PIL sono basate su previsioni di crescita del PIL poco realistiche, che mettono la dotazione del FSN a rischio di ulteriori tagli 2.3 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Ragioneria Generale dello Stato e IMF, 2018 ▪ L’andamento del rapporto spesa sanitaria su PIL del MEF secondo il NADEF* 2018 è di: ❑ 2019 = 6,5% pari a 117,2 miliardi di euro per il FSN ❑ 2020 = 6,4% pari a 119,4 miliardi di euro per il FSN ▪ Con una stima di crescita del PIL di: ❑ 2019 = 1,5% ❑ 2020 = 1,6% ▪ Purtroppo le stime del FMI indicano per l’Italia una crescita del PIL di: ❑ 2019 = 1,0% (-0,5 p.p.

rispetto a stima MEF) ❑ 2020 = 0,9% (-0,7 p.p. rispetto a stima MEF) ▪ Con una proiezione sul FSN a rapporti spesa sanitaria/PIL invariati rispetto alle indicazioni del NADEF* di: ❑ 2019 = 116,7 miliardi di euro per il FSN (-570 milioni di euro rispetto a stima MEF) ❑ 2020 = 118,1 miliardi di euro per il FSN (-1.390 milioni di euro rispetto a stima MEF) (*) Nota di Aggiornamento del DEF

38 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE I divari di spesa pubblica, già oggi elevati, sono quindi destinati ad aumentare Spesa sanitaria pubblica pro capite in Italia, Francia, Germania, Regno Unito media EU-14 (euro PPP), 2017 e 2023 2017 2023 -46% -51% Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati OCSE e IMF, 2018 2.3 2.325 1.993 1.283 766 638 Germania Francia EU-14 Regno Unito Italia 4.318 3.608 3.091 2.963 2.549 2.651 1.799 804 753 Germania Francia EU-14 Regno Unito Italia 5.200 4.348 3.353 3.302

39 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Fonte: elaborazione The European House - Ambrosetti su dati OCSE, 2018 La spesa sanitaria privata negli ultimi anni è cresciuta considerevolmente...

1.323 896 816 727 200 400 600 800 1000 1200 1400 Irlanda Austria Finlandia Belgio EU-14 Paesi Bassi Spagna Portogallo Regno Unito Italia Svezia Grecia Germania Francia Danimarca Spesa sanitaria privata pro capite in Europa (euro a parità di potere di acquisto), 2017 22,5 22,3 21,7 21,5 23,0 23,9 23,9 24,4 25,4 25,5 26,0 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 Spesa sanitaria privata (% su spesa sanitaria totale), 2007 - 2017 2.3

40 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE ...soprattutto nella componente out-of-pocket Composizione della spesa sanitaria privata in Europa (percentuale), 2017 47 57 60 73 74 75 80 80 82 83 86 89 91 92 53 43 40 27 26 25 20 20 18 17 14 11 9 8 Irlanda Francia Paesi Bassi Austria Regno Unito Belgio Germania Finlandia Portogallo Spagna Danimarca Grecia Italia Svezia Spesa out of poket Spesa intermediata Fonte: elaborazione The European House - Ambrosetti su dati OCSE, 2018 2.3

41 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Il Meridiano Sanità Index MERIDIANO SANITÀ INDEX 1.

INDICE DELLO STATO DI SALUTE 2. INDICE DI MANTENIMENTO DELLO STATO DI SALUTE 2.1 Capacità di risposta ai bisogni di salute 2.2 Efficacia, efficienza e appropriatezza 2.3 Risorse economiche SISTEMA SANITARIO

42 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE L’indice di Mantenimento dello Stato di Salute vede l’Italia con un punteggio in linea con la media europea Indice di Mantenimento dello Stato di Salute, (punteggio 1-10), 2017 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti, 2018 2 +1 -4 -2 +2 8,7 8,5 7,6 6,5 6,4 6,0 6,0 5,9 5,8 5,7 5,3 5,1 5,0 5,0 1,8 Svezia Danimarca Paesi Bassi Finlandia Belgio Germania Media europea Italia Francia Regno Unito Irlanda Spagna Portogallo Austria Grecia +3 =

43 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Le criticità riscontrate, se non adeguatamente affrontate rischiano di compromettere lo stato di salute futuro della popolazione Relazione tra l’indice dello “Stato di salute” e l’indice di “Mantenimento dello Stato di salute” Indice dello Stato di salute Indice di Mantenimento dello Stato di salute Potenziale di miglioramento Rischio di peggioramento Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti, 2018 outlier Traiettoria ottimale

44 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE L’Indice di Mantenimento dello Stato di Salute mostra un chiaro gap Nord-Centro vs. Sud Meridiano Sanità Regional Index Indice di Mantenimento dello Stato di Salute, (punteggio 1-10), 2018 Fonte: elaborazioni The European House – Ambrosetti, 2018 7,9 7,5 7,5 7,0 6,9 6,8 6,6 6,5 6,5 6,4 6,1 5,8 5,8 5,7 5,3 5,2 4,9 4,6 4,5 4,3 3,9 3,9 Emilia Romagna Lombardia Toscana Umbria P.A. Trento Liguria Veneto Friuli Venezia Giulia P.A.

Bolzano Piemonte Italia Lazio Marche Valle d'Aosta Basilicata Molise Abruzzo Puglia Sicilia Sardegna Calabria Campania +1 -1 +1 +1 +1 +1 -4 +1 -1 -1 +1 -4 +1 -1 -3 = = =

45 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Cosa ci aspettiamo dal futuro?

46 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Indice Il Meridiano Sanità Index Lo scenario previsionale di Meridiano Sanità Le proposte di Meridiano Sanità

47 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE In futuro, la popolazione residente continuerà a diminuire, passando dagli attuali 60 milioni a 58 milioni nel 2050 57,6 50,0 60,7 49 51 53 55 57 59 61 1960 1963 1966 1969 1972 1975 1978 1981 1984 1987 1990 1993 1996 1999 2002 2005 2008 2011 2014 2017 2020 2023 2026 2029 2032 2035 2038 2041 2044 2047 2050 Milioni Previsione popolazione residente in Italia nello scenario mediano* (milioni), 1960-2050 (*) Ottenuto proiettando trend degli ultimi anni in tema di natalità, mortalità e immigrazione Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Istat, 2018

48 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Istat, 2018 Tasso di natalità e mortalità (per 1.000 abitanti), 2018-2050 Con un tasso di mortalità crescente e un tasso di natalità che rimane quasi costante, il gap tra il numero di decessi e il numero di nuovi nati è destinato ad aumentare... 10,7 13,9 7,7 7,4 6 8 10 12 14 2018 2019 2020 2021 2022 2023 2024 2025 2026 2027 2028 2029 2030 2031 2032 2033 2034 2035 2036 2037 2038 2039 2040 2041 2042 2043 2044 2045 2046 2047 2048 2049 2050 Decessi per 1000 abitanti Nascite per 1000 abitanti + 6,5 decessi per 1.000 abitanti + 3,0 decessi per 1.000 abitanti

49 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE ...questo continuerà a modificare la struttura demografica della popolazione 0-4 5-9 10-14 15-19 20-24 25-29 30-34 35-39 40-44 45-49 50-54 55-59 60-64 65-69 70-74 75-79 80-84 85-89 90-94 95+ Milioni 2018 2030 2050 Popolazione italiana per fasce d’età, scenario mediano di Istat (milioni di abitanti), 2018, 2030 e 2050 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Istat, 2018

50 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Il nuovo scenario previsionale di Meridiano Sanità e le variabili di input Spesa sanitaria Fattori economici: ▪ PIL pro capite ▪ Spesa sanitaria pro capite per fascia d’età Prevalenze: ▪ Neoplasie ▪ Diabete ▪ Malattie cardiovascolari ▪ Malattie respiratorie ▪ Demenze Fattori di rischio: ▪ Fumo ▪ Alcol ▪ Obesità ▪ Sedentarietà Fattori demografici: ▪ Struttura e proiezione della popolazione per fasce d’età Le variabili di input e le novità di questa edizione ▪ Non è ipotizzata una ridefinizione delle competenze e degli ambiti di intervento del settore privato ▪ Non tiene in considerazione «componenti esogene», quali scoperte scientifiche e le evoluzioni tecnologiche ▪ Non vengono considerate eventuali modifiche gestionali e organizzative del Servizio Sanitario Nazionale ▪ Il tasso di crescita di medio periodo del PIL è assunto pari al valore di convergenza di medio periodo stimato dall’OCSE, pari a 1,2% Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti, 2018 Le ipotesi iniziali del modello

51 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE L’invecchiamento della popolazione è tipicamente accompagnato da un aumento delle malattie non trasmissibili e croniche generando una maggiore pressione sui sistemi sanitari e di assistenza socio-sanitaria... Fonte: elaborazione The European House - Ambrosetti su dati Istat e Ragioneria Generale dello Stato, 2018 1.000 2.000 3.000 4.000 5.000 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34 35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 - 79 80 - 84 85 - 89 90 - 94 95 - plus Spesa sanitaria pro capite per fasce d’età (euro), 2018

52 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE 5 10 15 20 25 30 35 40 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34 35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 - 79 80 - 84 85 - 89 90 - 94 95 - plus Miliardi 2018 2050 Il combinato di più persone anziane e di una spesa sanitaria proporzionalmente maggiore farà sì che larga parte dell’incremento di spesa si concentrerà nelle fasce più anziane della popolazione... Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Istat, Eurostat, Ragioneria di Stato, Global Burden of Disease, 2018 Scenario previsionale della spesa sanitaria di Meridiano Sanità, 2018 2.3 75,8% della spesa sanitaria si concentra nelle fasce d’età >60 anni

53 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE 6,6% 8,3% 6,0% 6,5% 7,0% 7,5% 8,0% 8,5% 2018 2019 2020 2021 2022 2023 2024 2025 2026 2027 2028 2029 2030 2031 2032 2033 2034 2035 2036 2037 2038 2039 2040 2041 2042 2043 2044 2045 2046 2047 2048 2049 2050 ...che porterà ad incidere in modo significativo sul PIL Scenario previsionale dell’incidenza della spesa sanitaria sul PIL di Meridiano Sanità, 2018 213 miliardi di euro 2.3 116 miliardi di euro +83,6% Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Istat, Eurostat, Ragioneria di Stato, Global Burden of Disease, 2018

54 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Il nuovo scenario previsionale di Meridiano Sanità: il Piano B 63,0 60,7 49 51 53 55 57 59 61 63 1960 1963 1966 1969 1972 1975 1978 1981 1984 1987 1990 1993 1996 1999 2002 2005 2008 2011 2014 2017 2020 2023 2026 2029 2032 2035 2038 2041 2044 2047 2050 Milioni Previsione popolazione residente in Italia nello scenario ottimistico (milioni), 1960-2050 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Istat, 2018 ▪ Le ipotesi iniziale del modello «B»: ❑ Per la previsione demografica è stato utilizzato lo scenario ottimistico di Istat, che prevede una crescita della popolazione di 2,3 milioni di abitanti al 2050 (dovuta a tassi di natalità e immigrazione maggiori) ❑ Il tasso di crescita di medio periodo del PIL è assunto pari a 1,5%

55 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE I tassi di natalità e di immigrazione maggiori prevedono una popolazione più giovane al 2050 ___ 2
3 4 5 6 0-4 5-9 10-14 15-19 20-24 25-29 30-34 35-39 40-44 45-49 50-54 55-59 60-64 65-69 70-74 75-79 80-84 85-89 90-94 95+ Milioni 2018 2030 2050 Popolazione italiana per fasce d’età* (milioni di abitanti), 2018, 2030 e 2050 (*) Scenario ottimistico di Istat, limite superiore 90% Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Istat, 2018

56 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE ...che porterà ad aumentare i costi sanitari anche nelle fasce più giovani della popolazione 5 10 15 20 25 30 35 40 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34 35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 - 79 80 - 84 85 - 89 90 - 94 95 - plus Miliardi 2018 2050 Scenario previsionale «B» della spesa sanitaria di Meridiano Sanità, 2018 Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Istat, Eurostat, Ragioneria di Stato, Global Burden of Disease, 2018

57 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE ...con un incidenza della spesa sanitaria su PIL pari all’8,2% 6,6% 8,2% 6,2% 6,7% 7,2% 7,7% 8,2% 2018 2019 2020 2021 2022 2023 2024 2025 2026 2027 2028 2029 2030 2031 2032 2033 2034 2035 2036 2037 2038 2039 2040 2041 2042 2043 2044 2045 2046 2047 2048 2049 2050 Scenario previsionale «B» dell’incidenza della spesa sanitaria sul PIL di Meridiano Sanità, 2018 116 miliardi di euro 230 miliardi di euro Fonte: elaborazione The European House – Ambrosetti su dati Istat, Eurostat, Ragioneria di Stato, Global Burden of Disease, 2018 +98,3% +17 miliardi di euro rispetto allo scenario «A», ma con una incidenza della spesa sanitaria su PIL minore (-0,1 p.p.)

58 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Come affrontare quindi le molte e nuove sfide che attendono il nostro Servizio Sanitario Nazionale?

59 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Indice Il Meridiano Sanità Index Lo scenario previsionale di Meridiano Sanità Le proposte di Meridiano Sanità

60 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE L’equazione di Meridiano Sanità Investire su Prevenzione e Innovazione per affrontare le sfide di salute del nostro Paese

61 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE SENZA INVESTIMENTI, NON C’È LAVORO, SENZA LAVORO, NON C’È CRESCITA, SENZA CRESCITA, NON C’È FUTURO! Il mantra di The European House – Ambrosetti NON C’È SALUTE

62 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Le Proposte di Meridiano Sanità Prima di tutto maggiore consapevolezza che servono più risorse per il Sistema Orgogliosi dei 40 anni del SSN e dei risultati di oggi, ma inconsapevoli degli impatti sistemici di lungo periodo

63 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Le Proposte di Meridiano Sanità – Prevenzione Realizzare campagne per informare correttamente i cittadini circa le scelte di politica sanitaria in tema di Prevenzione Vaccinale basate sulle evidenze scientifiche per affrontare il fenomeno della vaccine hesitancy Migliorare, a livello organizzativo, il sistema di programmazione degli interventi e quello per il monitoraggio dei risultati delle campagne vaccinali e di screening Attivare i piani AMR a livello regionale, con riferimento all’implementazione di strategie di controllo delle infezioni, sorveglianza, implementazione di azioni di antimicrobial stewarship, ecc.

Incentivare la ricerca e sviluppo di farmaci e vaccini per affrontare i meccanismi di resistenza dei batteri multiresistenti e definire procedure che permettano un accesso più rapido all’innovazione Individuare e diffondere le soluzioni più efficaci per la riduzione dei fattori di rischio modificabili delle patologie ad alto impatto con riferimento sia ad azioni di prevenzione primaria, che secondaria Rafforzare il ruolo delle cure primarie e della medicina generale, per la promozione della salute e la prevenzione delle malattie attraverso la definizione di percorsi individuali di prevenzione e presa in carico dei pazienti Adottare programmi integrati di prevenzione primaria e secondaria per ridurre il peso delle patologie ad alto impatto attraverso maggiore educazione sugli stili di vita, diffusione di profilassi vaccinali e implementazione di percorsi strutturati di follow up per i pazienti ad alto rischio

64 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE Le Proposte di Meridiano Sanità – Innovazione Accelerare l’organizzazione e l’attivazione, da parte delle Regioni, di percorsi di presa in carico delle persone fragili, con patologie croniche e non autosufficienti, ridefinendo i ruoli e le responsabilità degli operatori sanitari Promuovere e sostenere la ricerca clinica e il finanziamento dell’innovazione con l’obiettivo di rendere il nostro Paese più attrattivo e competitivo e diventare un hub a livello europeo Attivare una sperimentazione per ridurre le liste d’attesa utilizzando nuovi modelli organizzativi e tecnologie digitali, in parte già previste nel Piano della Sanità Digitale Ridefinire la governance della spesa farmaceutica adottando un approccio olistico e value based Attivare un sistema di value based pricing, che tenga in considerazione ai fini del rapporto costoefficacia di una nuova tecnologia sia l’innovatività terapeutica sia i costi evitati per il sistema sanitario con una prospettiva nel medio termine di considerare anche i vantaggi derivanti per il sistema sociale ed economico più ampio Accelerare il processo di adozione della fatturazione elettronica come fonte dei dati regionali di spesa, per migliorare la correttezza e la completezza dei dati di spesa regionali Attivare un meccanismo di compensazione dei tetti applicato sia a livello centrale sia a livello regionale con l’obiettivo di preservare le risorse destinate ai farmaci

66 MERIDIANO SANITÀ XIII - SALUTE, COESIONE E CRESCITA DEL SISTEMA PAESE 66 Valerio De Molli Managing Partner and CEO, The European House – Ambrosetti Website: www.ambrosetti.eu Email: valerio.de.molli@ambrosetti.eu Twitter: @ValerioDeMolli Grazie per l’attenzione

Puoi anche leggere
Parte successiva ... Annulla