ISPL Prospettiva 2.0 - Intesa Sanpaolo Life

 
ISPL Prospettiva 2.0
EP103

                     Condizioni di
                     Assicurazione
                 redatte secondo le Linee Guida per contratti semplici e chiari
         del Tavolo Tecnico ANIA Associazioni Consumatori - Associazioni Intermediari

               Contratto di assicurazione sulla vita di Ramo III
              (di tipo unit-linked), a premio unico e a vita intera

                             Modello EP103-Ed. 09/2019

                      Data ultimo aggiornamento: 28/09/2019
ISPL Prospettiva 2.0 - Condizioni di Assicurazione                                             2 di 71

Le presenti Condizioni di Assicurazione contengono l’insieme delle regole che disciplinano il prodotto denominato ISPL
Prospettiva 2.0 (cod. EP103).

ISPL Prospettiva 2.0 appartiene ai contratti di assicurazione sulla vita a premio unico e a vita interna di tipo unit-linked
e consente di allocare il Premio, sulla base delle proprie esigenze, in uno o più dei fondi di investimento proposti.

Le Condizioni di Assicurazione si articolano in cinque sezioni, il cui contenuto é brevemente descritto, a titolo
esemplificaivo e non esaustivo, nel seguito:
• Sezione I - Il prodotto ISPL Prospettiva 2.0 (articoli 1 - 9) - che contiene: (i) la descrizione del Prodotto e i requisiti
per la sua sottoscrizione, (ii) la disciplina della Prestazioni assicurata, della designazione del Beneficiario ed eventuale
Referente terzo, (iii) la disciplina del pagamento dei premi e dell’attribuzione delle Quote, (iv) la disciplina sull’inizio e
termine del Contratto, sulla revoca e sul recesso del Contratto, (v) la descrizione dei possibili rischi finanziari legati al
Contratto e (vi) la descrizione dei Fondi interni di investimento.
• Sezione II - Opzioni Contrattuali (articoli 10 e 11) - che contiene: (i) la disciplina della Prestazione Ricorrente, (ii) la
disciplina dello Switch.
• Sezione III - Diritti, obblighi e comportamento delle Parti (articoli 12 - 20) - che contiene la disciplina sull’attivitá di
gestione dei Fondi interni di investimento e sulle operazioni che possono interessare gli stessi (es. fusione o estinzione
dei fondi), sulla facoltá di riscattare il Contratto, sulle variazioni contrattuali, sui tempi, sulle modalitá e sulla documen-
tazione necessaria per i pagamenti della Compagnia previsti dal Contratto, nonché informazioni sulle conseguenze
che derivano qualora il pagamento della Prestazione Assicurata non sia stato chiesto entro i termini previsti dalla legge
(prescrizione).
• Sezione IV - Costi (articolo 21) - che contiene la disciplina sui costi a carico del Contraente
(i.e. costi diretti, costi indiretti e costi di riscatto).
• Sezione V – Miscellanea (articoli 22 - 32) - che contiene la restante
disciplina del Contratto tra cui (i) l’informativa sui conflitti d’interesse, (ii) la non pignorabilitá e non sequestrabilitá del
Contratto, (iii) le imposte e (iv) la legge applicabile e il foro competente.

Le Condizioni di Assicurazione sono inoltre comprensive:
• dell’allegato Co-Investimento;
• del Regolamento dei Fondi Interni;
• della Tabelle esempi contenente i riquadri esplicativi di consultazione per tutti quegli aspetti delle Condizioni di Assicu-
  razione che richiedono una spiegazione o esemplificazione per facilitarne la comprensione;
• Fac-simile esemplicativo del Modulo di Proposta che rappresenta un’esemplificazione del Modulo di Proposta effetti-
  vamente sottoscritto dal Contraente, comprensivo a sua volta: (i) dell’Informativa sul trattamento dei dati personali del
  Contraente, (ii) dell’informativa sul trattamento dei dati personali del Beneficiario (ove designato in forma specifica) e,
  (iii) ove venga nominato il Referente terzo, dell’informativa sul trattamento dei dati personali di quest’ultimo. Tutte le
  citate informative contengono le informazioni sulla raccolta e l’utilizzo dei dati personali da parte della Compagnia e
  sono utilizzabili dal Contraente secondo quanto indicato nelle Condizioni di Assicurazione.
• Definizioni/Glossario.
ISPL Prospettiva 2.0 - Condizioni di Assicurazione

Indice
SEZIONE I – IL PRODOTTO ISPL PROSPETTIVA 2.0
Art. 1   Caratteristiche del contratto                                        pag. 1
     1.1 Caratteristiche del prodotto                                         pag. 1
     1.2 Requisiti per la sottoscrizione                                      pag. 1
Art. 2   Prestazione Assicurata                                               pag. 1
     2.1 Capitale pagato in caso di decesso dell’Assicurato                   pag. 1
     2.2 Periodo di carenza                                                   pag. 1
     2.3 Esclusioni                                                           pag. 2
Art. 3   Beneficiario e Referente terzo                                       pag. 2
     3.1 Designazione del Beneficiario                                        pag. 2
     3.2 Revoca e/o modifica della designazione del Beneficiario              pag. 2
     3.3 Diritto proprio del Beneficiario                                     pag. 2
     3.4 Referente Terzo                                                      pag. 3
Art. 4   Pagamento del Premio                                                 pag. 3
     4.1 Premio Unico Iniziale                                                pag. 3
     4.2 Premio Aggiuntivo                                                    pag. 3
     4.3 Modalità di pagamento del Premio                                     pag. 3
Art. 5   Attribuzione delle quote                                             pag. 3
     5.1 Premio Unico Iniziale alla sottoscrizione della proposta             pag. 3
     5.2 Premio Aggiuntivo                                                    pag. 4
     5.3 Posticipazione del calcolo del valore delle quote                    pag. 4
Art. 6   Inizio e termine del Contratto: conclusione e modalità, decorrenza
		       e durata                                                             pag. 4
     6.1 Conclusione del Contratto                                            pag. 4
     6.2 Modalità di sottoscrizione                                           pag. 4
     6.3 Decorrenza delle coperture assicurative                              pag. 4
     6.4 Durata del Contratto e sua estinzione                                pag. 5
Art. 7   Revoca della proposta e recesso del Contratto                        pag. 5
     7.1 La revoca (Art. 176 D.Lgs 209/2005)                                  pag. 5
     7.2 Il recesso (Art. 177 D.Lgs 209/2005)                                 pag. 5
Art. 8   Rischi finanziari                                                    pag. 5
Art. 9   Fondi interni di investimento                                        pag. 6
     9.1 I fondi                                                              pag. 6
     9.2 Investimento minimo                                                  pag. 6
     9.3 Particolarità del fondo Protezione Dinamica 2017                     pag. 7

SEZIONE II – OPZIONI CONTRATTUALI
Art. 10   Prestazione Ricorrente                                              pag. 8
     10.1 Calcolo e pagamento della Prestazione Ricorrente                    pag. 8
     10.2 Attivazione e sospensione della Prestazione Ricorrente              pag. 8
Art. 11   Trasferimento di quote tra fondi (switch)                           pag. 9
ISPL Prospettiva 2.0 - Condizioni di Assicurazione

SEZIONE III – DIRITTI, OBBLIGHI E COMPORTAMENTO DELLE PARTI
Art. 12   Riscatto                                                              pag. 10
     12.1 Termini                                                               pag. 10
     12.2 Riscatto Totale                                                       pag. 10
     12.3 Riscatto Parziale                                                     pag. 10
Art. 13   Dichiarazioni inesatte o reticenti del Contraente e dell’Assicurato   pag. 10
Art. 14   Variazioni contrattuali                                               pag. 11
Art. 15   Eventuale fusione o estinzione dei fondi interni                      pag. 11
Art. 16   Nuovi fondi                                                           pag. 11
Art. 17   Pagamenti della Compagnia e documentazione richiesta                  pag. 11
     17.1 Pagamenti                                                             pag. 11
     17.2 Modalità dei pagamenti                                                pag. 11
     17.3 Documenti                                                             pag. 12
     17.4 Gestione dei documenti                                                pag. 13
     17.5 Modalità di invio della documentazione                                pag. 13
Art. 18   Variazione della domiciliazione postale e bancaria del Contraente     pag. 13
Art. 19   Cessione, pegno e vincolo                                             pag. 14
     19.1 Facoltà del Contraente                                                pag. 14
     19.2 Efficacia                                                             pag. 14
     19.3 Assenso scritto                                                       pag. 14
     19.4 Modalità di richiesta della cessione                                  pag. 14
Art. 20   Prescrizione                                                          pag. 14

SEZIONE IV – COSTI
Art. 21   Costi                                                                 pag. 14
     21.1 Costi diretti                                                         pag. 14
     21.2 Costi indiretti                                                       pag. 14
     21.3 Costi di riscatto                                                     pag. 17

SEZIONE V – MISCELLANEA
Art. 22 Conflitti di interesse                                                  pag. 17
Art. 23 Turbativa dei mercati ed esclusione responsabilità della
		      Compagnia                                                               pag. 17
Art. 24 Prestito                                                                pag. 17
Art. 25 Non pignorabilità e non sequestrabilità                                 pag. 18
Art. 26 Imposte                                                                 pag. 18
Art. 27 Normativa Antiriciclaggio e contrasto del finanziamento
		      al terrorismo                                                           pag. 18
Art. 28 Norme di riferimento                                                    pag. 18
Art. 29 Altri sistemi alternativi di risoluzione delle controversie             pag. 19
Art. 30 FATCA/CRS/DAC2                                                          pag. 19
Art. 31 Legge applicabile e foro competente                                     pag. 19
Art. 32 Semplificazione dei contratti assicurativi                              pag. 19

ALLEGATI
Allegato 1 Co-Investimento                                                      pag. 20
Allegato 2 Regolamento dei Fondi Interni                                        pag. 21
Allegato 3 Fac-simile del Modulo di Proposta                                    pag. 49
Allegato 4 Tabella esempi                                                       pag. 63
Allegato 5 Definizioni/Glossario                                                pag. 64
ISPL Prospettiva 2.0 - Condizioni di Assicurazione                                                1 di 71

SEZIONE I                                                        Art. 2
Il prodotto ISPL Prospettiva 2.0
                                                                 Prestazione Assicurata
Art. 1                                                           2.1 Capitale pagato in caso di decesso dell’Assicurato
Caratteristiche del Contratto                                    La Compagnia s’impegna a pagare al/ai Beneficiario/i
                                                                 scelti dal Contraente un importo pari al valore delle quote
1.1 Caratteristiche del prodotto                                 dei fondi interni collegate al Contratto.
Intesa Sanpaolo Life Prospettiva 2.0 è una polizza di as-
sicurazione a vita intera di tipo unit linked (collegata a       Se il decesso dell’Assicurato avviene nei primi dodici
fondi interni di investimento) a Premio Unico Iniziale. Le       mesi dalla data di decorrenza del Contratto si rinvia al
prestazioni previste dal Contratto sono collegate al valo-       successivo comma 2.2 “Periodo di carenza”.
re delle quote dei Fondi interni in cui sono investiti i premi
pagati dal Contraente.                                           Se il decesso dell’Assicurato avviene dopo dodici mesi dalla
In caso di decesso dell’Assicurato, la Compagnia si im-          decorrenza delle coperture assicurative, il valore totale delle
pegna a pagare un capitale al/ai Beneficiario/i scelti dal       quote è aumentato della percentuale riportata nella tabella
Contraente, secondo quanto previsto all’articolo 2 “Pre-         sottostante moltiplicata per la cifra che risulta dalla divisione
stazione Assicurata”. Nel presente Contratto la figura           tra i premi investiti da più di un anno e il totale dei premi inve-
del Contraente, se persona fisica, coincide con quella           stiti. Tale divisione considera le porzioni dei premi riscattati,
dell’Assicurato.                                                 come definiti all’articolo 14.
Inoltre, fino a quando l’Assicurato è in vita, la Compagnia
s’impegna a pagare l’eventuale prestazione ricorrente                 Età del decesso            Percentuale dell’aumento
descritta all’articolo 10.                                               18 – 40 anni                         13,5%
1.2 Requisiti per la sottoscrizione                                      41 – 60 anni                          6,5%
Al momento della sottoscrizione del modulo di propo-                     61 – 75 anni                          2,5%
sta, l’Assicurato deve avere un’età compresa tra 18 e                    oltre 75 anni                         0,1%
80 anni compiuti. Il Contratto può essere sottoscritto
esclusivamente nel caso in cui il Contraente e l’Assicu-
                                                                 In ogni caso, l’aumento non può superare l’importo
rato abbiano la residenza anagrafica, se persona fisica,
                                                                 di 50.000 euro per ogni persona assicurata, indipen-
o sede, se persona giuridica, in Italia. Qualora il Con-
                                                                 dentemente dal numero di contratti Intesa Sanpaolo
traente o l’Assicurato se le due figure non coincidono
                                                                 Life Prospettiva 2.0 conclusi dalla Compagnia con il
(come nel caso in cui il Contraente sia una persona giu-
                                                                 medesimo Assicurato.
ridica), trasferisca la propria residenza/sede al di fuori
del territorio della Repubblica Italiana, ne dovrà dare
                                                                 2.2 Periodo di carenza
comunicazione alla Compagnia entro trenta giorni dalla
                                                                 Se il decesso dell’Assicurato si verifica nei primi
data di cancellazione dagli elenchi dell’anagrafe della
                                                                 dodici mesi dalla data di decorrenza del Contratto
popolazione residente ovvero dalla data di efficacia del
                                                                 (periodo di carenza), la Compagnia paga una som-
cambio della sede.
                                                                 ma pari al solo valore totale delle quote collegate al
La comunicazione potrà essere resa rivolgendosi all’In-
                                                                 Contratto, senza l’aumento percentuale.
termediario presso cui il Contraente ha sottoscritto la
                                                                 La Compagnia non applica le limitazioni previste nel pe-
proposta di polizza o con lettera raccomandata a:
                                                                 riodo di carenza se il decesso è conseguenza diretta di:
                                                                 a) una delle seguenti malattie infettive acute sopravvenu-
               Intesa Sanpaolo Life dac
                                                                 te dopo l’inizio della copertura assicurativa: tifo, paratifo,
             1st Floor, International House
                                                                 difterite, scarlattina, morbillo, vaiolo, poliomielite anteriore
             3 Harbourmaster Place, IFSC
                                                                 acuta, meningite cerebro-spinale, polmonite, encefalite
                    Dublin D01 K8F1
                                                                 epidemica, carbonchio, febbri puerperali, tifo esantemati-
                          Ireland
                                                                 co, epatite virale A e B, leptospirosi ittero-emorragica, co-
                          oppure
                                                                 lera, brucellosi, dissenteria bacillare, febbre gialla, febbre
               Intesa Sanpaolo Life dac
                                                                 Q, salmonellosi, botulismo, mononucleosi infettiva, paro-
             Ufficio Postale Milano Centro
                                                                 tite epidemica, peste, rabbia, pertosse, rosolia, vaccinia
                  Casella Postale 450
                                                                 generalizzata, encefalite post-vaccinica;
             Via Cordusio 4, 20123 Milano
                                                                 b) shock anafilattico sopravvenuto dopo l’entrata in vigo-
                                                                 re della polizza;
A partire da tale comunicazione non sarà più possibile
                                                                 c) infortunio avvenuto dopo l’entrata in vigore del Con-
per il Contraente effettuare il pagamento di premi ag-
                                                                 tratto, intendendo per infortunio l’evento dovuto a causa
giuntivi.
                                                                 fortuita, improvvisa, violenta ed esterna che produca le-
                                                                 sioni corporali obiettivamente constatabili.
ISPL Prospettiva 2.0 - Condizioni di Assicurazione                                           2 di 71

Si specifica che, in ogni caso, la Compagnia applica           Il Contraente è tenuto a indicare le suddette generalità
le condizioni previste nel periodo di carenza se:              sia alla sottoscrizione della Proposta sia successiva-
• il decesso dell’Assicurato si verifica entro i pri-          mente, in corso di Contratto, in caso di revoca e/o mo-
    mi 5 anni dalla decorrenza del Contratto a causa           difica del Beneficiario originariamente designato.
    della sindrome da immunodeficienza acquisita               Il Contraente può revocare e/o modificare il Beneficiario
    (AIDS) o di altra patologia collegata, oppure              in qualsiasi momento tranne:
• il decesso dell’Assicurato si verifica per suicidio          • quando il Contraente e il Benefciario hanno dichiarato
    entro i primi due anni dalla data di decorrenza del           per iscritto, rispettivamente, di rinunciare al potere di
    Contratto.                                                    revoca e di accettare il beneficio. In questo caso, il
                                                                  riscatto totale o parziale, la costituzione in pegno e
2.3 Esclusioni                                                    qualsiasi altro atto dispositivo del Contratto potranno
Il rischio morte è coperto qualunque sia la causa del de-         essere effettuati solo con il consenso scritto del Be-
cesso senza alcun limite territoriale e senza tenere conto        neficiario;
dei cambiamenti di professione dell’Assicurato, ad ecce-       • dopo che, verificatosi il sinistro, il Beneficiario abbia di-
zione dei casi in cui il decesso sia causato da:                  chiarato per iscritto alla Compagnia di voler profittare
• dolo del Contraente e/o dell’Assicurato (se diverso             del beneficio.
     dal Contraente) e/o del/dei Beneficiario/i;               Inoltre, il Contraente si impegna a consegnare al
• partecipazione attiva dell’Assicurato a delitti dolosi;      Beneficiario designato in forma nominativa copia
• partecipazione attiva dell’Assicurato a fatti di guerra,     dell’Informativa sul trattamento dei dati personali di
     salvo che non derivi da obblighi verso lo Stato Italia-   quest’ultimo ai sensi degli articoli 13 e 14 del Rego-
     no; in questo caso la garanzia può essere prestata,       lamento (UE)
     su richiesta del Contraente, alle condizioni del com-     2016/679, sollevando la Compagnia dalla responsa-
     petente Ministero;                                        bilità di ogni danno che dovesse derivare dal pro-
• partecipazione a corse di velocità e relativi allena-        prio inadempimento. Una copia di tale informativa è
     menti, con qualsiasi mezzo a motore;                      allegata al Modulo di Proposta ed è disponibile sul
• incidente di volo, se l’Assicurato viaggia a bordo di        sito internet della Compagnia.
     aeromobile non autorizzato al volo o con pilota non
     titolare di brevetto idoneo e, in ogni caso, se viaggia   3.2 Revoca e/o modifca della designazione del Be-
     in qualità di membro dell’equipaggio.                     neficiario: modalitá e requisiti di validitá
In presenza di tali situazioni la Compagnia applica le         Il Contraente deve comunicare le eventuali modifiche e/o
condizioni previste nel periodo di carenza di cui al prece-    revoche del Beneficiario per iscritto alla Compagnia, con
dente paragrafo 2.2.                                           lettera raccomandata agli indirizzi di cui all’articolo 19.4 o
                                                               tramite l’Intermediario presso cui ha sottoscritto la Propo-
                                                               sta e può inoltre effettuare tale variazione per testamen-
Art. 3                                                         to. La variazione non è valida se non è chiaramente
Beneficiario                                                   e univocamente riferibile al Contratto interessato.
                                                               Pertanto, nel caso di revoca e/o modifica mediante testa-
3.1 Designazione del Beneficiario                              mento è indispensabile il richiamo al Contratto in quanto
Il Beneficiario è la persona a cui la Compagnia paga la        tale. A titolo meramente esemplificativo, la semplice isti-
Prestazione in caso di decesso dell’Assicurato. Il Con-        tuzione di un erede universale ovvero l’utilizzo di frasi
traente può indicare nel Modulo di Proposta uno o più          generiche del tipo “tutti i miei beni mobili e immobili”, non
Beneficiari, preferibilmente mediante designazione no-         costituisce revoca del Beneficiario designato nel Contrat-
minativa.                                                      to. In caso di inefficacia della nuova designazione dispo-
Nel solo caso di designazione nominativa del Be-               sta dal Contraente, rimane valida la precedente designa-
neficiario, al fine di consentire alla Compagnia il            zione o, in mancanza, le somme rientrano nel patrimonio
corretto adempimento delle norme in materia di an-             ereditario.
tiriciclaggio, il Contraente è tenuto a fornire le com-
plete generalità del Beneficiario e in particolare:            3.3 Diritto proprio del Beneficiario
• nome, cognome, codice fiscale, data di nascita,              Per effetto di quanto previsto dall’art. 1920 del Codice
   luogo di nascita, recapito e contatti e il legame tra       Civile italiano, il Beneficiario di un contratto di assicura-
   Beneficiario e Contraente, se la designazione fa            zione sulla vita acquista, per effetto della designazione
   riferimento ad una persona fisica;                          effettuata in suo favore dal Contraente, un diritto proprio
• ragione sociale, partita IVA, numero d’iscrizione            ai vantaggi dell’assicurazione. Conseguentemente, le
   nel registro delle imprese ovvero nel registro del-         somme pagate al decesso dell’Assicurato non rientrano
   le persone giuridiche o, in alternativa, il numero          nell’asse ereditario: in caso di più Beneficiari, la Com-
   di codice fiscale data di costituzione, recapito e          pagnia assegna loro la prestazione assicurata in par-
   contatti e il legame tra Beneficiario e Contraente,         ti uguali, salvo diversa indicazione del Contraente.
   se la designazione fa riferimento ad una persona
   giuridica.                                                  In particolare ció significa che la designazione attraver-
ISPL Prospettiva 2.0 - Condizioni di Assicurazione                                              3 di 71

so l’indicazione della qualità di erede (testamentario o          senza la necessitá per la Compagnia di effettuare al-
legittimo) vale esclusivamente allo scopo di identificare         cuna comunicazione propedeutica.
la persona del Beneficiario. Sicché la designazione dei           Infine, nel caso in cui, a seguito di modifica del Be-
terzi Beneficiari del Contratto, mediante il riferimento alla     neficiario, quest’ultimo dovesse coincidere con il
categoria degli eredi legittimi o testamentari, non vale ad       Referente terzo individuato, lo stesso decadrebbe
assoggettare il rapporto alle regole della successione            automaticamente dall’incarico per avvenuta revoca
ereditaria, trattandosi di una mera indicazione del crite-        implicita senza la necessitá per la Compagnia di ef-
rio per la individuazione dei Beneficiari medesimi in fun-        fettuare alcuna comunicazione propedeutica.
zione della loro astratta appartenenza alla categoria dei
successori indicata nel Contratto. L’acquisto opera per-
tanto autonomamente e indipendentemente dalle norme               Art. 4
che regolano la successione.                                      Pagamento del premio
3.4 Referente terzo                                               4.1 Premio Unico Iniziale
Il Contraente, per specifiche esigenze di riservatezza,           Il Contraente deve pagare un Premio Unico Iniziale di
puó indicare i dati necessari per l’identificazione di un         ammontare almeno pari a 5.000 euro.
Referente terzo, diverso dal Beneficiario, che la Compa-          Per maggiori dettagli relativi all’investimento minimo nel-
gnia potrá contattare in caso di decesso dell’Assicurato          le diverse Aree e nei singoli fondi si rinvia al successivo
per il pagamento della Prestazione assicurata a favore            art. 9 “Fondi interni di investimento”.
del Beneficiario, quando non risulti possibile contattare il
Beneficiario stesso. É ammesso un solo Referente terzo            4.2 Premio Aggiuntivo
per Contratto.                                                    Il Contraente può corrispondere premi aggiuntivi di am-
                                                                  montare pari ad almeno 2.500 euro ciascuno a partire
Il Contraente a tal riguardo si impegna, assumendo-               dall’inizio della decorrenza contrattuale (vedi Art. 6.3
sene ogni conseguente responsabilitá e sollevando la              “Decorrenza delle coperture assicurative”).
Compagnia da qualsiasi responsabilitá che dovesse
derivare a seguito del proprio inadempimento ai se-               4.3 Modalità di pagamento del Premio
guenti impegni, a:                                                Il pagamento dei premi va effettuato direttamente a fa-
                                                                  vore della Compagnia, autorizzando l’addebito sul conto
a) conferire specifico incarico al Referente terzo indivi-        corrente bancario presso l’Intermediario; la data valuta di
   duato e a impartire allo stesso tutte le istruzioni ne-        addebito allo stesso coincide con la data di investimento
   cessarie per supportare la Compagnia;                          del premio, come definita al successivo Art. 5 “Attribuzio-
b) consegnare al Referente terzo copia della pertinente           ne delle quote”. L’estratto conto bancario del Contraente
   informativa sul trattamento dei dati personali che lo          costituisce a tutti gli effetti quietanza di pagamento (rice-
   riguardano ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regola-         vuta di pagamento).
   mento (UE) 2016/679, predisposta e messa a dispo-
   sizione dalla Compagnia;
c) informare tempestivamente per iscritto la Compagnia
   nel caso in cui il Referente terzo rinunciasse all’inca-       Art. 5
   rico o, comunque, non fosse piú in grado, in corso di          Attribuzione delle quote
   contratto, di svolgere l’incarico;
d) informare tempestivamente per iscritto la Compagnia            Ciascun premio è utilizzato per l’acquisto di quote di uno
   dei nuovi dati di contatto del Referente terzo qualora         o più fondi interni collegati al prodotto.
   dovessero cambiare in corso di contratto.                      Alla sottoscrizione della proposta e in occasione della
                                                                  corresponsione di eventuali premi aggiuntivi, il Contraen-
Il Contraente puó revocare e/o modificare il Referente            te indica i fondi interni in cui investire ciascun premio e la
terzo in qualsiasi momento sottoscrivendo l’apposito mo-          percentuale dello stesso da destinare ai fondi prescelti.
dulo l’Intermediario del Contratto oppure dandone comu-           Il numero delle quote attribuite al Contratto si determina di-
nicazione per iscritto alla Compagnia con lettera racco-          videndo il premio, o parte di esso destinato a ciascun fondo
mandata agli indirizzi di cui all’articolo 18.5. Nel caso di      interno, per il valore unitario delle quote dei fondi prescelti.
nomina di un nuovo Referente terzo, dovranno essere               Il valore della quota dei fondi interni è determinato e rilevato
forniti anche tutti i dati necessari per l’identificazione del-   dalla Compagnia ogni mercoledì (o il primo giorno lavorati-
lo stesso e i relativi dati per contattarlo.                      vo successivo, se il mercoledì non è lavorativo).
La revoca e la modifica del Referente terzo saranno effi-         Il valore della quota dei singoli fondi interni è pubblicato
caci dal momento in cui la Compagnia ne viene a cono-             sul sito della Compagnia.
scenza secondo le modalità sopra descritte. Nel caso in
cui il (nuovo) Referente terzo cosí designato coinci-             5.1 Premio Unico Iniziale alla sottoscrizione della
da con il Beneficiario, la nuova nomina non sarà effi-            proposta
cace e l’eventuale Referente terzo precedentemente                Nel caso di sottoscrizione della proposta presso i locali
nominato si considererá implicitamente revocato,                  dell’Intermediario, le quote sono attribuite al Contratto il
ISPL Prospettiva 2.0 - Condizioni di Assicurazione                                                               4 di 71

mercoledì (o il primo giorno lavorativo successivo, se non
è lavorativo) scelto dal Contraente al momento della sot-
                                                                              Art. 6
toscrizione, tra i tre mercoledì consecutivi a partire dalla                  Inizio e termine del Contratto: conclusione e
settimana successiva alla sottoscrizione della proposta di                    modalità, decorrenza e durata
polizza, utilizzando il valore unitario delle quote rilevato in
quella data se disponibile, altrimenti il primo valore quota                  6.1 Conclusione del Contratto
disponibile successivo.                                                       Il Contratto si considera concluso a Dublino, Irlanda, (se-
Se il Contraente sottoscrive la proposta di polizza in un                     condo l’articolo 1327 del codice civile italiano) quando la
giorno non compreso tra il lunedì e il venerdì, la Compa-                     Compagnia, dopo aver valutato la proposta di assicurazio-
gnia considera come prima data utile per l’investimento il                    ne ricevuta dal Contraente, investe il Premio Unico Iniziale.
mercoledì della seconda settimana successiva alla sotto-
scrizione della proposta.                                                     Per confermare la conclusione del Contratto, la Compa-
Nel caso di sottoscrizione della proposta di polizza nell’am-                 gnia invia al Contraente la lettera di conferma polizza,
bito dell’offerta fuori sede il Contraente potrà scegliere tra                con le caratteristiche principali del Contratto sottoscritto.
uno dei due mercoledì consecutivi a partire da quello del-                    Se la Compagnia non accetta la proposta di assicura-
la seconda settimana successiva alla sottoscrizione della                     zione, restituisce il Premio Unico Iniziale al Contraente
stessa.                                                                       entro trenta giorni dalla data di incasso, tramite bonifico
In caso di sottoscrizione tramite Internet banking, le quote                  bancario sul conto corrente indicato nel modulo di pro-
sono attribuite al Contratto il mercoledì (o il primo giorno                  posta.
lavorativo successivo, se non è lavorativo) scelto dal Con-
traente al momento della sottoscrizione:                                      6.2 Modalità di sottoscrizione
• tra i tre mercoledì consecutivi a partire dalla settima-                    Il Contratto può essere sottoscritto compilando l’apposito
    na successiva alla sottoscrizione della proposta di po-                   modulo di proposta di polizza con le modalità messe a
    lizza nel caso in cui il Contraente la sottoscriva in un                  disposizione dall’Intermediario.
    giorno compreso fra sabato e mercoledì;                                   La sottoscrizione del Contratto può avvenire:
• tra i due mercoledì consecutivi a partire dalla seconda
    settimana successiva alla sottoscrizione della propo-                     •   presso i locali dell’Intermediario (sottoscrizione in
    sta di polizza nel caso in cui il Contraente la sottoscri-                    sede), oppure
    va di giovedì o di venerdì.                                               • in luogo diverso dai locali dell’Intermediario (sotto-
                                                                                  scrizione fuori sede), oppure tramite soggetto inca-
5.2 Premio Aggiuntivo                                                             ricato da quest’ultimo e abilitato all’offerta fuori sede,
In occasione della corresponsione dell’eventuale Pre-                             oppure
mio Aggiuntivo, le quote sono attribuite al Contratto il                      • con tecniche di comunicazione a distanza (sottoscri-
mercoledì (o il primo giorno immediatamente successi-                             zione tramite internet banking*) tramite l’utilizzo
vo, se non è lavorativo) della settimana successiva alla                          della Firma Digitale messa a disposizione dall’Inter-
richiesta di premio aggiuntivo utilizzando il valore uni-                         mediario. In tale ultimo caso la sottoscrizione della
tario delle quote rilevato in quella data se disponibile,                         Proposta avviene nell’ambito di un documento deno-
altrimenti il primo valore quota disponibile successivo.                          minato “proposta di investimento” inviata dall’Interme-
Se il Contraente paga un Premio Aggiuntivo in un gior-                            diario nella sezione dell’internet banking riservata al
no non compreso tra il lunedì e il venerdì, le quote sono                         Contraente. La “proposta di investimento” dell’Inter-
attribuite il mercoledì della seconda settimana succes-                           mediario può comprendere anche altre operazioni di
siva alla richiesta di premio aggiuntivo.                                         investimento e/o di disinvestimento che possono non
                                                                                  riferirsi a prodotti offerti dalla Compagnia.
5.3 Posticipazione del calcolo del valore delle quote                         La sottoscrizione del Contratto avviene nell’ambito di un
In caso di circostanze di carattere eccezionale indipen-                      documento denominato “proposta di investimento” invia-
denti dalla Compagnia (ad esempio, i fatti dell’11 settem-                    ta dell’Intermediario nella sezione dell’internet banking
bre 2001), questa si riserva, fino a quando persistono                        riservata al Contraente. La “Proposta di investimento”
tali circostanze, di posticipare il calcolo del valore della                  dell’Intermediario può comprendere anche altre opera-
quota fino al primo giorno successivo in cui risulta di-                      zioni di investimento e/o di disinvestimento.
sponibile il valore quota e di sospendere le operazioni di                    La “Proposta di Investimento” ha carattere unitario e per-
acquisto o vendita degli attivi sottostanti ai fondi interni                  tanto in caso di impossibilità** da parte dell’Intermediario
necessarie per operazioni come quelle descritte agli arti-                    di dar corso anche ad una sola operazione, la proposta
coli 7 “Revoca della proposta e recesso dal Contratto”, 2                     di polizza non produrrà alcun effetto. In tal caso il Cliente
“Prestazione Assicurata”, 12 “Trasferimento di quote tra                      riceverà nella sezione riservata dell’internet banking ap-
fondi (switch)”, 13 “Riscatto”. Nel caso si verifichino tali                  posita comunicazione.
circostanze, la Compagnia può darne adeguata informa-
zione sui quotidiani nazionali “Il Sole 24 Ore” e/o “Milano                   6.3 Decorrenza delle coperture assicurative
Finanza” e/o sul proprio sito Internet (www.intesasanpa-                      Le coperture assicurative hanno inizio dalle ore 24:00
ololife.ie) per il periodo di tempo che ritiene necessario.                   del giorno in cui la Compagnia investe il Premio Unico

*Area del sito internet della Banca intermediaria riservata ai Clienti.
**A titolo esemplificativo ma non esaustivo, l’impossibilità di immettere sui mercati regolamentati ordini o disposizioni di investimento/disinvestimento.
ISPL Prospettiva 2.0 - Condizioni di Assicurazione                                             5 di 71

Iniziale.                                                         La Compagnia rimborsa al Contraente il valore totale del-
                                                                  le quote, determinato moltiplicando il numero delle quote
6.4 Durata del Contratto e sua estinzione                         di ciascun fondo interno attribuite al Contratto per il loro
La durata del Contratto coincide con la vita dell’Assicura-       valore unitario. Il valore delle quote considerato per il cal-
to, e termina nei seguenti casi:                                  colo è quello alla data di liquidazione, cioè il mercoledì
• decesso dell’Assicurato;                                        (o il primo giorno lavorativo immediatamente successivo,
• recesso dal Contratto (vedi art. 7, c. 2);                      se il mercoledì non è lavorativo) della settimana succes-
• riscatto totale del Contratto (vedi art. 12, c. 2);             siva alla data di ricevimento in Compagnia della richiesta
• riduzione a zero del numero complessivo delle quote             di recesso completa di tutta la documentazione.
    attribuite al Contratto.
                                                                  7.2.1 Il c.d. diritto di ripensamento
Art. 7                                                            Esclusivamente in caso di sottoscrizione fuori sede.
Revoca della proposta e recesso dal Contratto                     Tempo utile: sette giorni dalla data di sottoscrizione della
                                                                  Proposta.
7.1 La revoca (Art. 176 D.Lgs 209/2005)                           Il Contraente che ha sottoscritto il Modulo di Proposta
Tempo utile: fino alla data di conclusione del Contratto          nell’ambito dell’offerta fuori sede può recedere, eserci-
Il Contraente può revocare la proposta di assicurazione           tando il c.d. diritto di ripensamento, inviando entro sette
fino a quando il Contratto non è concluso (vedi prece-            giorni richiesta scritta, datata e firmata e indicando il nu-
dente art. 6) inviando richiesta scritta, completa della          mero della Proposta, a:
documentazione necessaria (vedi art. 17) rivolgendosi
all’Intermediario o con lettera raccomandata a:                                      Italia Transazionale
                                                                                   Diritto di ripensamento
               Intesa Sanpaolo Life dac                                           Via Vincenzo Lamaro, 25
             1st Floor, International House                                               00173 Roma
             3 Harbourmaster Place, IFSC
                    Dublin D01 K8F1                               cosí come indicato nella dichiarazione che il consulente
                          Ireland                                 finanziario abilitato all’offerta fuori sede consegna al
                          oppure                                  Contraente in sede di primo contatto.
               Intesa Sanpaolo Life dac                           L’efficacia della Proposta é sospesa per la durata di sette
             Ufficio Postale Milano Centro                        giorni successivi alla data di sottoscrizione della stessa
                  Casella Postale 450                             (periodo di sospensiva ). Di conseguenza né l’addebito
             Via Cordusio 4, 20123 Milano                         né l’investimento dei premi potranno essere effettuati nel
                                                                  periodo di sospensiva.
In questo caso, la Compagnia restituisce al Contraente
quanto versato alla sottoscrizione.
                                                                  Art. 8
7.2 Il recesso (Art. 177 D.Lgs 209/2005)                          Rischi finanziari
Tempo utile: 30 giorni dalla data di ricezione della let-
tera di conferma polizza                                          Le prestazioni offerte da Intesa Sanpaolo Life Prospetti-
Il Contraente può recedere dal Contratto entro trenta giorni      va 2.0 sono collegate al valore delle quote dei fondi inter-
dal ricevimento della lettera di conferma polizza (vedi art. 6,   ni collegati al Contratto.
c.1):                                                             Il valore delle quote può cambiare in base alle variazioni
• inviando richiesta scritta, completa della documenta-           dei prezzi delle attività finanziarie in cui investono i fondi:
    zione necessaria (art. 17) con lettera raccomandata a:        quindi è possibile che il Contraente, al momento del
                                                                  pagamento della prestazione, riceva un capitale infe-
               Intesa Sanpaolo Life dac                           riore rispetto a quanto investito.
             1st Floor, International House
             3 Harbourmaster Place, IFSC                          Con la sottoscrizione del presente Contratto il Contraen-
                    Dublin D01 K8F1                               te assume i seguenti rischi finanziari:
                          Ireland
                          oppure                                  a) rischio collegato alla variazione del prezzo: il prez-
               Intesa Sanpaolo Life dac                           zo di ogni strumento finanziario dipende dalle caratteristi-
             Ufficio Postale Milano Centro                        che dell’ente che lo emette (emittente), dall’andamento
                  Casella Postale 450                             dei mercati di riferimento e dei settori di investimento.
             Via Cordusio 4, 20123 Milano                         Il prezzo può aumentare o diminuire secondo le carat-
                                                                  teristiche dello strumento: ad esempio, il valore delle
oppure                                                            obbligazioni è influenzato dall’andamento dei tassi di
• sottoscrivendo l’apposito modulo presso l’Intermediario.        interesse di mercato e dalle valutazioni della capacità
                                                                  dell’emittente di far fronte al pagamento degli interessi
ISPL Prospettiva 2.0 - Condizioni di Assicurazione                                             6 di 71

dovuti e al rimborso del capitale a scadenza.                       più elevati anche nel caso di piccole variazioni del valore
In particolare, va prestata attenzione ai seguenti rischi:          dell’investimento sottostante. I derivati possono comporta-
1. rischio specifico: tipico dei titoli di capitale (es. azioni);   re rischi di liquidità, credito e controparte aggiuntivi.
è collegato alla variabilità dei loro prezzi, che risentono
delle aspettative di mercato sulle prospettive dell’anda-
mento economico delle società che emettono i titoli;                Art. 9
2. rischio generico o sistematico: tipico dei titoli di capita-
                                                                    Fondi interni di investimento
le (es. azioni); è collegato alla variabilità dei loro prezzi,
che risentono della variabilità dei mercati sui quali i titoli
                                                                    9.1 I fondi
sono scambiati;
                                                                    I fondi ai quali può essere collegato il Contratto sono
3. rischio di interesse: tipico dei titoli di debito (es. obbli-
                                                                    distinti in quattro Aree: Gestione Delegata, Gestione
gazioni); è collegato alla variabilità dei loro prezzi deri-
                                                                    Co-Investimento, Gestione Personalizzata e Gestione
vante dalle variazioni dei tassi di interesse di mercato;
                                                                    Protetta.
le variazioni si ripercuotono sui prezzi (e quindi sui ren-
dimenti) di tali titoli in modo tanto più accentuato, soprat-
                                                                                 AREA GESTIONE DELEGATA
tutto nel caso di titoli a reddito fisso, quanto più lunga è
la loro vita residua: un aumento dei tassi di mercato può
                                                                    Profilo Base 2019
causare una diminuzione del prezzo del titolo stesso;
                                                                    Profilo Standard 2019
                                                                    Profilo Plus 2019
b) rischio emittente: tipico dei titoli di debito (es. ob-
                                                                    Capitale Attivo Base 2
bligazioni); è connesso all’eventualità che l’emittente, a
                                                                    Capitale Attivo Standard 2
causa di una riduzione della solidità patrimoniale, non sia
                                                                    Capitale Attivo Plus 2
in grado di pagare l’interesse o di rimborsare il capitale;
                                                                    Azionario Flessibile
il valore dei titoli può variare, quindi, se si modificano le
condizioni creditizie degli enti emittenti;
                                                                            AREA GESTIONE CO-INVESTIMENTO
c) rischio connesso alla liquidità: la liquidità degli stru-
                                                                    Investi con Me - iFlex
menti finanziari, cioè la loro capacità di essere convertiti
                                                                    Investi con Me - Attivo Forte
prontamente in moneta senza perdita di valore, dipende
dalle caratteristiche del mercato in cui sono scambiati. In
                                                                             AREA GESTIONE PERSONALIZZATA
linea di massima, i titoli trattati su mercati regolamentati
sono più liquidi e, quindi, meno rischiosi, rispetto ai titoli
                                                                    Prospettiva Monetario Euro
trattati sui mercati non regolamentati. L’assenza di una
                                                                    Prospettiva Obbligazionario Euro
quotazione ufficiale può rendere più complesso asse-
                                                                    Prospettiva Obbligazionario Dollaro
gnare un prezzo effettivo al titolo, che quindi può essere
                                                                    Prospettiva Obbligazionario Corporate – Classe A
rappresentato da un ipotetico valore di realizzo determi-
                                                                    Prospettiva Obbligazionario High Yield – Classe A
nato sulla base delle informazioni disponibili sul mercato;
                                                                    Obbligazionario Mercati Emergenti
                                                                    Prospettiva Azionario Europa
d) rischio di cambio: per i fondi in cui è prevista la pos-
                                                                    Prospettiva Azionario America
sibilità di investire in valute diverse da quella in cui sono
                                                                    Prospettiva Azionario Giappone
denominati, la variabilità del rapporto di cambio tra la va-
                                                                    Prospettiva Azionario Pacifico ex Giappone
luta di denominazione del fondo e la valuta estera in cui
                                                                    Prospettiva Azionario Paesi Emergenti
sono denominate le singole componenti può avere effetti
                                                                    Prospettiva Azionario Globale
sul valore dell’investimento;
                                                                                 AREA GESTIONE PROTETTA
e) rischio di controparte: è connesso all’eventualità
che le controparti finanziarie (per esempio, soggetti che
                                                                    Protezione Dinamica 2017
prestano garanzia finanziaria) non siano in grado di ri-
spettare le obbligazioni contrattuali a causa di un dete-
                                                                    9.2 Investimento minimo
rioramento della loro solidità patrimoniale;
                                                                    L’Investimento minimo previsto per ciascuna Area, pari ai
                                                                    premi complessivi senza considerare i riscatti parziali, e per
f) altri fattori di rischio: le operazioni sui mercati emer-
                                                                    ogni singolo fondo è descritto nella tabella sottostante.
genti potrebbero esporre il Contraente a rischi aggiuntivi
connessi a ridotti livelli di garanzia e di protezione dei
Contraenti, che sono tipici di tali mercati. Inoltre, vanno
considerati i rischi connessi alla situazione politico-finan-
ziaria del paese di appartenenza degli emittenti.

Vi può essere inoltre il rischio di perdita associato all’utiliz-
zo di strumenti derivati il cui valore potrebbe subire impatti
ISPL Prospettiva 2.0 - Condizioni di Assicurazione                                                        7 di 71

    Aree di investimento                          Investimento             integrare la strategia di protezione nel caso in cui il contro-
    e fondi interni                                  minimo                valore delle quote presenti nel fondo dovesse risultare, per
                                                                           effetto degli andamenti di mercato, inferiore al valore protet-
                   Area Gestione Delegata                                  to. Tale protezione finanziaria opera in ogni giorno di valoriz-
          (premi complessivi pari ad almeno 5.000 €)                       zazione previsto contrattualmente.
    Profilo Base 2019                                 2.500€
    Profilo Standard 2019                                                  L’impegno della controparte finanziaria derivan-
    Capitale Attivo Base 2                                                 te dall’accordo di protezione non è incondizionato.
    Capitale Attivo Standard 2                                             Pertanto, rimane esclusivamente a carico del Contra-
    Profilo Plus 2019                                 1.000€               ente il rischio che l’impegno della controparte finan-
    Capitale Attivo Plus 2                                                 ziaria, finalizzato al reintegro del valore protetto, non
    Azionario Flessibile                                                   sia adempiuto per:
              Area Gestione Co-Investimento
                                                                           • eventi o circostanze che comportino la cessazione
         (premi complessivi pari ad almeno 10.000 €)
                                                                             anticipata dell’Accordo di protezione (quali, a titolo di
    Investi con Me - iFlex                           10.000€                 esempio, la risoluzione dell’Accordo di protezione derivan-
    Investi con Me – Attivo Forte                                            te da sopravvenute modifiche del regime fiscale o della
               Area Gestione Personalizzata                                  normativa applicabile);
         (premi complessivi pari ad almeno 50.000 €)                       • eventi o circostanze che comportino l’inoperatività
    Tutti i fondi                                     1.000 €                dell’accordo di protezione (quali, a titolo di esempio, l’in-
                                                                             solvenza o l’inadempimento della controparte finanziaria
                   Area Gestione Protetta
                                                                             associata);
          (premi complessivi pari ad almeno 5.000 €)
                                                                           • eventi o circostanze che attengano a provvedimenti
    Protezione Dinamica 2017                          2.500 €                amministrativi o giudiziari che riguardino la contro-
Le principali caratteristiche dei fondi interni sono illustra-               parte finanziaria associata (quali, a titolo di esempio,
te nel Regolamento dei Fondi Interni.                                        l’assoggettamento a procedure liquidative, concorsuali
                                                                             o di risoluzione).
9.3 Particolarità del fondo Protezione Dinamica 2017
Se per effetto degli andamenti di mercato non fosse più                    L’Accordo di protezione stipulato con la Controparte finan-
possibile attuare la strategia di investimento e, come                     ziaria ha una durata iniziale di sette anni e ogni due anni
spiegato nel Regolamento del Fondo Interno (paragrafo                      è oggetto di rinegoziazione per il quinquennio successivo.
5. “Criteri d’investimento del fondo interno”), tutti gli attivi           Alla scadenza di questo accordo, o nel caso di cessazione
del fondo protetto risultassero investiti nella Componente                 anticipata dello stesso:
di Protezione, il valore delle quote investite nel fondo pro-
tetto sarà automaticamente e gratuitamente trasferito nel                  - ove le condizioni di mercato lo consentano, la Compagnia
fondo interno Capitale Attivo Base 2 trascorsi 60 giorni                     si riserva la facoltà di stipulare un nuovo accordo di pro-
dal primo mercoledì in cui tutti gli attivi del fondo inter-                 tezione con una primaria controparte di mercato avente
no risulteranno investiti nella Componente di Protezione.                    merito creditizio almeno pari alla categoria investment
Durante tale periodo il Contraente potrà richiedere alla                     grade, a condizioni uguali o migliori rispetto all’accordo di
Compagnia di trasferire gratuitamente le quote investite,                    protezione iniziale;
dal fondo interno ad un altro fondo liberamente scelto                     - qualora non venga stipulato un nuovo accordo di prote-
dal Contraente,comunicando per iscritto le proprie scel-                     zione, la Compagnia continuerà in ogni caso a perseguire
te, oppure, in alternativa, riscattare le quote investite nel                l’Obiettivo di Protezione volto a mantenere il valore della
fondo Protezione Dinamica 2017, senza costi o penali.                        componente esterna superiore al valore protetto; in que-
In tale lasso temporale, inoltre, la commissione annua di                    sto caso, il patrimonio non sarà però reintegrato qualora
gestione si ridurrà allo 0,045% ed il costo della garanzia                   il controvalore di tale componente scenda al di sotto del
si annullerà. La Compagnia comunicherà per iscritto al                       valore protetto. In tale ultimo caso la Compagnia ridurrà
Contraente il verificarsi delle circostanze sopra descrit-                   allo 0,045% la commissione di gestione ed il costo della
te e ne darà altresì pronta informativa sul proprio sito                     garanzia finanziaria si annullerà.
Internet. Conseguentemente all’operazione automatica
di trasferimento delle quote investite nel fondo interno                   Attenzione: l’obiettivo di protezione, perseguito an-
protetto al fondo Capitale Attivo Base 2 (come descritto                   che attraverso l’Accordo di protezione, non costitu-
precedentemente), i costi applicati saranno quelli relativi                isce in alcun modo, e non può pertanto essere in-
al nuovo fondo.                                                            teso, come garanzia di un valore quota minimo pari
                                                                           al valore protetto riconosciuto al Contraente o come
La Compagnia ha inoltre stipulato con la controparte finan-                garanzia di restituzione dei premi investiti. Il Contra-
ziaria Banca IMI S.p.A. (banca appartenente al Gruppo Ban-                 ente assume il rischio di insolvenza della contropar-
cario Intesa Sanpaolo) uno specifico e separato Contratto                  te finanziaria e di qualsiasi eventuale inadempimento
(accordo di protezione), che consente alla Compagnia di                    di quest’ultima nei confronti della Compagnia.

1
     Il rendimento dei Buoni Ordinari del Tesoro (BOT) 6 mesi corrisponde al prezzo medio ponderato d’asta del BOT semestrale rilevato all’ultima
     asta del mese di febbraio dell’anno di riferimento (o quello del primo mese precedente, se non disponibile a febbraio) calcolato in regime di
     capitalizzazione semplice (anno base/360).
ISPL Prospettiva 2.0 - Condizioni di Assicurazione                                                 8 di 71

SEZIONE II                                                              te o annualmente in base a parametri non collegati
Opzioni contrattuali                                                    agli attivi in cui investe il fondo. Tali parametri sono:

                                                                         Fondo interno              Parametro di riferimento
Art. 10
                                                                       Profilo Base 2019       100% del rendimento lordo dei Buoni
Prestazione ricorrente                                                Capitale Attivo Base 2    Ordinari del Tesoro (BOT) 6 mesi1

Il Contraente può richiedere che gli sia riconosciuta una             Profilo Standard 2019    100% del rendimento lordo dei Buoni
                                                                         Capitale Attivo       Ordinari del Tesoro (BOT) 6 mesi1, a
prestazione ricorrente, il cui valore non dipende dall’an-                  Standard 2              cui si aggiunge lo 0,50%
damento degli attivi in cui investe il fondo ma è collegato
a parametri esterni. La prestazione è riconosciuta a con-             Investi con Me - iFlex           0,50% (trimestrale)
dizione che alle ricorrenze stabilite:                                  Investi con Me –               0,75% (trimestrale)
• l’Assicurato sia in vita;                                                Attivo Forte
• il capitale sia investito in uno o più dei seguenti fon-
    di: Profilo Base 2019, Profilo Standard 2019, Capitale        Se il Contraente detiene quote di più fondi tra quelli sopra
    Attivo Base 2, Capitale Attivo Standard 2, Investi con        indicati, la prestazione è pari alla somma degli importi
    Me - iFlex e Investi con Me - Attivo Forte.                   calcolati sui singoli fondi secondo i criteri descritti.
La prestazione ricorrente è pagata entro venti giorni dalla       La prestazione è pagata solo per quei fondi, per i quali
data di ricorrenza cui la prestazione si riferisce attraverso     il valore della prestazione, determinato in base al valore
l’annullamento di quote investite nei suddetti fondi.             unitario della quota rilevato il mercoledì precedente la ri-
                                                                  correnza, risulti essere pari ad almeno 50 euro.
In caso la ricorrenza della prestazione si verifichi in un
momento coincidente o di poco successivo a quello in cui          10.2 Attivazione e sospensione della prestazione ricorrente
il Contraente eserciti il diritto di riscatto parziale, la pre-   Il Contraente può chiedere di attivare la prestazione ri-
stazione ricorrente verrà corrisposta al Contraente alla          corrente al momento della sottoscrizione della proposta
prima data utile successiva al pagamento del riscatto,            o in seguito.
fermo restando l’importo della stessa come calcolato ai           Attivazione al momento della sottoscrizione:
sensi del punto 1 del presente articolo.                          se la Compagnia riceve la richiesta entro 30 giorni dal-
                                                                  la prima ricorrenza successiva alla data di ricevimento
Il Contraente può variare il beneficiario della prestazione       della richiesta, l’attivazione della prestazione ha effetto
ricorrente successivamente alla sottoscrizione del modu-          alla prima ricorrenza, altrimenti, se la richiesta perviene
lo di proposta.                                                   dopo, questa ha effetto a partire dalla seconda data ricor-
                                                                  renza successiva alla data di ricevimento della richiesta.
10.1 Calcolo e pagamento della prestazione ricorrente
                                                                  Attivazione successiva alla sottoscrizione:
Profilo Base 2019, Profilo Standard 2019, Capitale                se la Compagnia riceve la richiesta entro 61 giorni dal-
Attivo Base 2 e Capitale Attivo Standard 2                        la prima ricorrenza successiva alla data di ricevimento
L’importo della prestazione è calcolato il 15 maggio (ri-         della richiesta, l’attivazione della prestazione ha effetto
correnza) di ogni anno ovvero il primo mercoledì succes-          alla prima ricorrenza, altrimenti, se la richiesta pervie-
sivo se il 15 maggio non cade di mercoledì. La prima              ne dopo, questa ha effetto a partire dalla seconda data
prestazione è calcolata il 15 maggio 2015.                        ricorrenza successiva alla data di ricevimento della ri-
                                                                  chiesta.
Fondi Investi con Me - iFlex e Investi con Me – Attivo Forte
L’importo della prestazione è calcolato alle date di ricorrenza   Il Contraente può sospendere la prestazione ricorrente, con
riportate nella tabella sottostante. Se tali date non cadono di   effetto a partire dalla ricorrenza successiva alla data di rice-
mercoledì, viene considerato il primo mercoledì successivo.       vimento della richiesta, a condizione che la richiesta arrivi in
                                                                  Compagnia entro 61 giorni dalla prima ricorrenza successiva.
                        Ricorrenza                                In caso contrario, la sospensione ha effetto a partire dalla
                                                                  seconda data di ricorrenza successiva alla data di ricevi-
  5 marzo        5 giugno      5 settembre      5 dicembre        mento della richiesta di sospensione.

La prima prestazione è calcolata il 5 dicembre 2014.              L’erogazione della prestazione ricorrente viene, inoltre,
                                                                  sospesa in modo automatico dalla Compagnia nel caso
Per tutti i fondi che prevedono la prestazione ricorrente         in cui si verifichino i seguenti eventi:
l’importo della prestazione si ottiene moltiplicando:
• il numero delle quote attribuite al fondo il mercoledì          •      richiesta di riscatto parziale in corso
    precedente a quello della ricorrenza,                         •      polizza sottoposta a pegno o a vincolo.
• per il valore unitario delle quote rilevato il mercoledì
    della ricorrenza,
• per un valore percentuale determinato trimestralmen-
ISPL Prospettiva 2.0 - Condizioni di Assicurazione                                                      9 di 71

Il Contraente può riattivare la prestazione ricorrente con         Aree di investimento               Valore minimo        Valore minimo
le modalità di attivazione precedentemente descritte.              e fondi interni                    delle quote da        quote residue
Per attivare, sospendere o riattivare la prestazione ricor-                                        trasferire nel fondo       nel fondo
                                                                                                    (Trasferimento in      (Trasferimento
rente, il Contraente può:                                                                                entrata)            parziale in
• presentare alla Compagnia richiesta scritta con lette-                                                                       uscita)
    ra raccomandata ai seguenti indirizzi:                                                  Area Gestione Delegata
                                                                   Profilo Base 2019                     2.500 euro           2.500€
               Intesa Sanpaolo Life dac                            Profilo Standard 2019                   (al netto
             1st Floor, International House                        Capitale Attivo Base 2           dell’eventuale costo
             3 Harbourmaster Place, IFSC                           Capitale Attivo Standard 2        dell’operazione di
                                                                                                          20 euro)
                    Dublin D01 K8F1
                          Ireland                                  Profilo Plus 2019                     1.000 euro           1.000€
                                                                   Capitale Attivo Plus 2                  (al netto
                          oppure                                   Azionario Flessibile             dell’eventuale costo
               Intesa Sanpaolo Life dac                                                              dell’operazione di
             Ufficio Postale Milano Centro                                                                20 euro)
                  Casella Postale 450                                                Area Gestione Co-Investimento
             Via Cordusio 4, 20123 Milano                          Investi con Me - iFlex                10.000 euro        10.000 euro
                                                                   Investi con Me – Attivo                 (al netto
oppure                                                             Forte                            dell’eventuale costo
                                                                                                     dell’operazione di
• sottoscrivere l’apposito modulo presso l’Intermediario.                                                 20 euro)
                                                                                      Area Gestione Personalizzata
In caso di investimento contemporaneo in più fondi, tra:
                                                                   Tutti i fondi                         1.000 euro           1.000€
Profilo Base 2019, Profilo Standard 2019, Capitale Attivo                                                  (al netto
Base 2 e Capitale Attivo Standard 2, Investi con Me -                                               dell’eventuale costo
iFlex e Investi con Me - Attivo Forte, qualsiasi operazione                                          dell’operazione di
                                                                                                          20 euro)
relativa alla prestazione ricorrente è applicata a tutti i fon-
di in cui il Contraente detiene delle quote.                                                 Area Gestione Protetta
                                                                   Protezione Dinamica 2017               2.500 €             2.500 €
                                                                                                          (al netto
                                                                                                   dell’eventuale costo
Art. 11                                                                                            dell’operazione di 20
Trasferimento di quote tra fondi (switch)                                                                   euro)

Trascorsi trenta giorni dall’investimento del Premio Unico        L’eventuale costo dell’operazione è assegnato propor-
Iniziale, il Contraente può chiedere di trasferire ad altri       zionalmente al singolo fondo.
fondi tutte le quote investite in uno o più fondi oppure una      Rimane comunque la possibilità di trasferire totalmente
parte di esse, a condizione che alla data di richiesta di         le quote detenute sul singolo fondo.
trasferimento siano rispettati i seguenti limiti:
                                                                  La Compagnia provvede al trasferimento (disinvestimen-
                                                                  to e contestuale investimento nel fondo o nei fondi pre-
                                                                  scelti) il mercoledì della settimana successiva a quella di
                                                                  ricezione della richiesta presso la Compagnia, utilizzan-
                                                                  do il valore unitario delle quote rilevato in quella data. Se
                                                                  il mercoledì coincide con un giorno festivo, le operazioni
                                                                  sono effettuate il primo giorno lavorativo successivo.

                                                                  Le richieste di trasferimento arrivate in Compagnia in un gior-
                                                                  no non compreso tra il lunedì e il venerdì sono prese in cari-
                                                                  co il lunedì della settimana successiva; pertanto, la Compa-
                                                                  gnia provvede al trasferimento delle quote il mercoledì della
                                                                  seconda settimana successiva a quella della richiesta.

                                                                  Per la quantificazione dei costi dell’operazione si riman-
                                                                  da all’art. 21 delle presenti Condizioni di Assicurazione.
ISPL Prospettiva 2.0 - Condizioni di Assicurazione                                          10 di 71

SEZIONE III                                                          almeno di 5.000 euro;
Diritti, obblighi e comportamento delle parti                    •   il valore residuo delle quote per ogni singolo fon-
                                                                     do è:
                                                                     -   almeno pari a 2.500 euro per i fondi Profilo
Art. 12                                                                  Base 2019, Profilo Standard 2019, Capitale At-
Riscatto                                                                 tivo Base 2, Capitale Attivo Standard 2 e Prote-
                                                                         zione Dinamica 2017;
12.1 Termini                                                         - almeno pari a 10.000 euro per i fondi Investi
Trascorso almeno dodici mesi dalla decorrenza del Con-                   con Me - iFlex e Investi con Me – Attivo Forte;
tratto e a condizione che l’Assicurato sia in vita, il Con-          - almeno pari a 1.000 euro per tutti gli altri fondi.
traente può riscattare totalmente o parzialmente le quote
attribuite al Contratto.                                         Si possono comunque riscattare tutte le quote investite
Il riscatto può essere richiesto:                                nel singolo fondo.
• inviando richiesta scritta completa della documenta-           Il Contraente indica i fondi dai quali vuole disinvestire ed
     zione necessaria (art. 18) con lettera raccomandata         il numero di quote da riscattare da ogni fondo.
     a:
                                                                 La Compagnia si impegna a pagare al Contraente una
               Intesa Sanpaolo Life dac                          somma pari al valore totale delle quote oggetto della ri-
             1st Floor, International House                      chiesta di riscatto alla data di disinvestimento, secondo
             3 Harbourmaster Place, IFSC                         le modalità previste per il riscatto totale.
                    Dublin D01 K8F1                              Al capitale sopra definito vengono applicati i costi di cui
                          Ireland                                al successivo Art 22.3 “Costi di riscatto”.
                          oppure                                 Il Contratto rimane attivo per le quote non riscattate.
               Intesa Sanpaolo Life dac
             Ufficio Postale Milano Centro
                  Casella Postale 450
                                                                 Art. 13
             Via Cordusio 4, 20123 Milano
                                                                 Dichiarazioni inesatte o reticenti del Contra-
oppure                                                           ente e dell’Assicurato
• sottoscrivere l’apposito modulo presso l’Intermedia-
   rio.                                                          Il Contraente e l’Assicurato devono comunicare alla
                                                                 Compagnia di assicurazione le circostanze rilevanti per
In caso di riscatto, la Compagnia non presta alcuna              la determinazione del rischio.
garanzia di rendimento minimo o di restituzione del              In caso di dichiarazioni inesatte o reticenti (che omettono
capitale investito e di conseguenza il Contraente as-            informazioni che il Contraente e l’Assicurato avrebbero do-
sume il rischio connesso all’andamento negativo del              vuto o potuto dire) relative a circostanze tali che la Compa-
valore delle quote.                                              gnia non avrebbe prestato il suo consenso o non lo avrebbe
                                                                 prestato alle medesime condizioni, la Compagnia ha diritto:
Si precisa che, a seguito di eventuali riscatti parziali         a) quando esiste dolo o colpa grave:
pagati in precedenza, di eventuali costi di trasferimen-             • di impugnare il Contratto entro tre mesi dal giorno
to quote tra fondi, del pagamento di prestazioni ricor-                 in cui ha conosciuto l’inesattezza della dichiara-
renti, il valore complessivo delle quote attribuite al                  zione o la reticenza, trascorso questo periodo la
Contratto potrebbe essere inferiore a quanto versato.                   Compagnia non può più impugnare il Contratto;
                                                                     • di restituire, in caso di decesso dell’Assicurato,
12.2 Riscatto totale                                                    solo il valore delle quote assegnate al Contratto se
La Compagnia s’impegna a pagare al Contraente una                       l’evento si verifica prima che sia trascorso il termi-
somma pari al valore totale delle quote attribuite al Con-              ne sopra indicato per l’impugnazione;
tratto alla data di disinvestimento, determinato moltipli-       b) quando non esiste dolo o colpa grave:
cando il numero delle quote di ciascun fondo per il loro             • di recedere dal Contratto entro tre mesi dal giorno
valore unitario rilevato il mercoledì (o il primo giorno lavo-          in cui ha conosciuto l’inesattezza della dichiarazio-
rativo immediatamente successivo se non è lavorativo)                   ne o la reticenza mediante dichiarazione da pre-
della settimana seguente la ricezione in Compagnia della                sentare al Contraente;
richiesta di riscatto, completa di tutta la documentazione.          • di ridurre la somma dovuta in proporzione alla dif-
Al capitale sopra definito sono applicati i costi di cui al             ferenza tra il premio convenuto e quello che sa-
successivo Art 22.3 “Costi di riscatto”.                                rebbe stato applicato se si fosse conosciuto il vero
                                                                        stato delle cose.
12.3 Riscatto Parziale
Il riscatto parziale può essere effettuato se alla data
di richiesta:
• il valore totale delle quote residue sul Contratto è
Puoi anche leggere
Prossima slide ... Annulla