DWS Multi Asset PIR Fund - Prospetto e regolamento di gestione Validità: 1 febbraio 2019

 
Non trattandosi di materiale pubblicitario, il presente prospetto
è da utilizzare solo nell’ambito di una informativa individuale

        DWS Investment S.A.

        DWS Multi Asset
        PIR Fund
        Prospetto e regolamento di gestione
        Validità: 1 febbraio 2019
Il presente prospetto del fondo comune d’investimento
DWS Multi Asset PIR Fund è traduzione fedele dell’ultimo
prospetto ricevuto dalla Commission de Surveillance
du Secteur Financier.

DWS Investment S.A.
Un Procuratore
DWS Investment S.A. gestisce attualmente i seguenti fondi d’investimento secondo
la Parte I della Legge del 17 dicembre 2010 sugli organismi d’investimento collettivo
(situazione al 1 febbraio 2019):
Fondo d’investimento sotto forma di fonds commun de placement (FCP)
AL DWS GlobalAktiv+                      DWS Floating Rate Notes               DWS USD Floating Rate Notes
ARERO – Der Weltfonds                    DWS Garant 80 FPI                     DWS Vermögensmandat*
DB Advisors Strategy Fund                DWS Global*                           DWS Vorsorge*
DB Portfolio*                            DWS Global Value                      DWS World Protect 90
DWS Advisors Emerging Markets            DWS India                             DWS Zeitwert Protect
Equities – Passive                       DWS Multi Asset Income Kontrolliert   Global Emerging Markets Balance Portfolio
DWS Concept ARTS Balanced                DWS Multi Asset PIR Fund              Multi Opportunities
DWS Concept ARTS Conservative            DWS Multi Opportunities               Multi Style – Mars
DWS Concept ARTS Dynamic                 DWS Osteuropa                         Südwestbank Vermögensmandat*
DWS Concept DJE Alpha Renten Global      DWS Qi Euro Corporate Bonds           Vermögensfondsmandat flexibel
DWS Emerging Markets Bonds (Short)       DWS Rendite Optima                    (80% teilgeschützt)
DWS ESG Euro Bonds (Long)                DWS Rendite Optima Four Seasons       Zurich*
DWS ESG Euro Bonds (Medium)              DWS Russia                            Zurich Vorsorge Premium II
DWS ESG European Equities                DWS Strategic Balance
DWS ESG Multi Asset Dynamic              DWS Strategic Defensive               * FCP multicomparto
DWS Etoile                               DWS Top Balance
DWS Euro Reserve                         DWS Top Dynamic
DWS Eurorenta                            DWS Türkei

Società d’investimento a capitale variabile (SICAV)
DB Advisors SICAV                        DB Vermögensfondsmandat               DWS Garant
db Advisory Multibrands                  Deutsche Institutional                DWS Invest
db PBC                                   DWS Strategic                         DWS Invest II
db Platinum                              DWS Concept                           DWS Select
db Platinum IV                           DWS Fixed Maturity                    Xtrackers
db PrivatMandat Comfort                  DWS FlexPension                       Xtrackers II
DB PWM                                   DWS Funds
Indice

A. Prospetto – Sezione generale                                                                                                                                        2
Regolamento generale                                                                                                                                                   2
Società di Gestione                                                                                                                                                    2
Banca depositaria                                                                                                                                                      2
Note sul rischio                                                                                                                                                       4
Principi di investimento                                                                                                                                               8
Gestione dei rischi                                                                                                                                                   11
Potenziali conflitti di interesse                                                                                                                                     11
Antiriciclaggio e protezione dei dati                                                                                                                                 13
Stato giuridico degli investitori                                                                                                                                     13
Quote                                                                                                                                                                 13
Costi                                                                                                                                                                 15
Liquidazione del fondo / modifiche al regolamento di gestione                                                                                                         16
Imposte                                                                                                                                                               16
Limitazioni alle vendite                                                                                                                                              17
Profili degli investitori                                                                                                                                             19
Performance                                                                                                                                                           19

B. Prospetto – Sezione specifica                                                                                                                                      20
DWS Multi Asset PIR Fund

C. Regolamento di gestione                                                                                                                                            22

Struttura giuridica
FCP ai sensi della Parte I della Legge del 17 dicembre 2010 sugli organismi d’investimento collettivo.

Informazioni generali
Il fondo d’investimento giuridicamente non             che,1 (“Regolamento del Granducato dell’8 feb-       mazioni o le rappresentazioni fornite divergono
autonomo descritto nel presente prospetto è un         braio 2008”), attraverso cui è stata attuata la      dal prospetto o dal regolamento di gestione.
fondo d’investimento di diritto lussemburghese         direttiva 2007/16/CE2 (“direttiva 2007/16/CE”)
(fonds commun de placement) istituito ai sensi         nell’ordinamento giuridico lussemburghese.
della Parte I della Legge lussemburghese del           In merito alle disposizioni contenute nella diret-
17 dicembre 2010 sugli organismi d’investimento        tiva 2007/16/CE e nel regolamento giuridico del      1
                                                                                                              Sostituita dalla Legge del 2010.
collettivo (“Legge del 2010”) e in conformità alle     Granducato dell’8 febbraio 2008, le linee guida      2
                                                                                                              Direttiva 2007/16/CE della Commissione, del
disposizioni della direttiva 2014/91/UE (in sostitu-   del Committee of European Securities Regula-            19 marzo 2007, recante modalità di esecuzione della
zione della direttiva 2009/65/CE (direttiva UCITS)),   tors (CESR) contenute nel documento “Linee              direttiva 85/611/CEE del Consiglio concernente il coor-
al Regolamento delegato (UE) numero 438/2016           guida del CESR riguardanti i valori patrimoniali       dinamento delle disposizioni legislative, regolamentari
del 17 dicembre 2015 a integrazione della              idonei all’investimento da parte di UCITS”, e sue      ed amministrative in materia di taluni organismi d’inve-
                                                                                                              stimento collettivo in valori mobiliari (UCITS) per quanto
direttiva 2009/65/CE del Parlamento europeo            successive modifiche, forniscono una serie di
                                                                                                              riguarda il chiarimento di talune definizioni.
e del Consiglio in materia di obblighi delle           ulteriori indicazioni da osservare con riferimento   3
                                                                                                               Cfr. circolare CSSF 08/339 nella versione attualmente
banche depositarie (“Regolamento UCITS”)               agli strumenti finanziari disciplinati nell’ambito       applicabile: linee guida del CESR relative ai valori patri-
e alle disposizioni contenute nel regolamento          della direttiva UCITS, e successive modifiche.3        moniali idonei all’investimento da parte degli UCITS –
giuridico del Granducato dell’8 febbraio 2008          Non è consentito fornire informazioni o rap-           marzo 2007, rif.: CESR/07-044; linee guida del CESR rela-
relative a determinate definizioni della Legge         presentazioni diverse da quelle contenute nel          tive ai valori patrimoniali idonei all’investimento da parte
del 20 dicembre 2002 riguardante gli organismi         prospetto e nelRegolamentodi gestione. DWS             degli UCITS – Classificazione degli indici di hedge fund
d’investimento collettivo, e successive modifi-        Investment S.A. non è responsabile se le infor-        come indici finanziari – luglio 2007, Rif.: CESR/07-434.

                                                                                                                                                                         1
A. Prospetto – Sezione generale

Regolamento generale                                      Sotto questo punto di vista, la gestione del fondo        modifiche nel registro delle quote. Pertanto il
                                                          prevede l’implementazione della politica di inves­        nominee è tenuto in particolare a rispettare
Al presente prospetto è allegato il regolamento           timento su base giornaliera e decisioni di investi-       eventuali prerequisiti specifici per l’acquisto di
di gestione del fondo. Il prospetto e il regola-          mento dirette. Il gestore del fondo nominato può          quote. Salvo impedimenti dovuti alle leggi o a
mento di gestione sono inscindibili, forniscono           delegare i servizi di gestione del fondo in parte o       motivi pratici, un investitore che abbia acquistato
informazioni e spiegazioni sul medesimo oggetto           nella loro totalità, sotto la propria supervisione,       quote mediante un nominee potrà, presentando
e pertanto sono complementari.                            controllo e responsabilità, nonché a proprie spese.       una dichiarazione scritta a DWS Investment S.A.
                                                                                                                    o al Transfer Agent, richiedere di essere iscritto
Il prospetto, i documenti informativi chiave per          Il gestore del fondo può anche nominare con­              personalmente nel registro delle quote in qualità
l’investitore e il regolamento di gestione, nonché        sulenti di investimento sotto la propria responsa-        di detentore di quote, a condizione che siano
le relazioni semestrali e i rendiconti annuali sono       bilità e controllo e a proprie spese. La consulenza       soddisfatti tutti gli adempimenti di legittimazione.
disponibili gratuitamente presso la Società di            all’investimento consisterà soprattutto nell’analisi
Gestione e presso gli uffici di pagamento. La             e nelle raccomandazioni di strumenti di investi-          Avvertenze speciali
Società di Gestione comunicherà ai detentori di           mento idonei per il patrimonio del fondo. Il
quote eventuali altre informazioni rilevanti nelle        gestore del fondo non è vincolato alle raccoman-          La Società di Gestione sottolinea il fatto che un
modalità ritenute più idonee.                             dazioni offerte dal consulente di investimento.           investitore può esercitare appieno i propri diritti
                                                          Tutti i consulenti di investimento nominati dal           di investitore nei confronti del fondo solo nel
Le informazioni importanti saranno comunicate             gestore del fondo sono elencati in “Gestione e            caso in cui l’investitore stesso abbia sottoscritto
agli investitori solo sul sito Web della Società di       amministrazione”. I consulenti di investimento            le quote del fondo e lo abbia fatto a proprio
Gestione www.dws.lu. Se previsto dalla legisla-           nominati dovranno disporre della relativa approva-        nome. Nel caso in cui un investitore investa nel
zione vigente in determinati paesi di distribu-           zione da parte delle autorità di vigilanza.               fondo tramite un intermediario che lo fa a proprio
zione, le informazioni saranno inoltre pubblicate                                                                   nome ma per conto dell’investitore, non sempre
almeno su un quotidiano o su altro mezzo di               (ii)	Amministrazione, ufficio di registro e             l’investitore potrebbe essere autorizzato a eserci-
informazione prescritto dalla legge. Nei casi                    Transfer Agent                                     tare nei confronti del fondo alcuni diritti propri dei
previsti dal diritto lussemburghese, le informa-                                                                    detentori di quote. Si consiglia pertanto agli
zioni saranno inoltre pubblicate almeno su un             La Società di Gestione DWS Investment S.A. è              investitori di informarsi riguardo ai propri diritti.
quotidiano lussemburghese e, se applicabile, sul          responsabile per la funzione di amministrazione
Recueil Electronique des Sociétés et Associa-             centrale. Le funzioni di amministrazione centrale
tions (RESA) del Registro del commercio e delle           includono, in particolare, le attività contabili per il   Banca depositaria
società.                                                  fondo, il calcolo del valore patrimoniale netto, il
                                                          successivo monitoraggio delle restrizioni d’inve-         La Banca depositaria del fondo è State Street
                                                          stimento, nonché le funzioni di Domiciliazione, di        Bank Luxembourg S.C.A. Si tratta di una società
Società di Gestione                                       Ufficio di registro e di Transfer Agent. Alcune           in accomandita per azioni costituita secondo il
                                                          delle funzioni sopraelencate possono essere               diritto lussemburghese. La Banca depositaria è
Il fondo è gestito da DWS Investment S.A.,                delegate a terze parti, a spese e sotto la respon-        incaricata, in particolare, della custodia dei valori
Lussemburgo (la “Società di Gestione”), che               sabilità della Società di Gestione.                       patrimoniali del fondo. La Banca depositaria
soddisfa i requisiti del capitolo 15 della Legge                                                                    svolge inoltre compiti speciali di monitoraggio.
del 2010 e le disposizioni della direttiva UCITS.         Con riferimento alla funzione di ufficio di registro
                                                          e transfer Agent, DWS Investment S.A. ha stipu-           Funzioni della banca depositaria
La Società di Gestione è stata fondata il                 lato un contratto di sub-transfer agent con State         Alla banca depositaria sono state affidate le
15 aprile 1987 e la pubblicazione nel Mémorial C è        Street Bank International GmbH a Monaco.                  seguenti funzioni principali:
stata effettuata il 4 maggio 1987. Il capitale sotto-     Nell’ambito del presente accordo, State Street
scritto e versato ammonta a EUR 30.677.400,00.            Bank International GmbH si assume in particolare          –– assicurarsi che la vendita, l’emissione, il
La gestione del fondo di investimento comprende,          il compito di gestire i certificati globali, depositati      riacquisto, il rimborso e l’annullamento di
a titolo esemplificativo, i compiti indicati nell’alle-   presso Clearstream Banking AG a Francoforte sul              quote si svolgano nel rispetto delle leggi
gato II della Legge del 2010.                             Meno, Germania.                                              vigenti e del Regolamento di gestione.
                                                                                                                    –– assicurarsi che il valore delle quote venga
Sotto la propria sorveglianza e il proprio controllo,     (iii)	Distribuzione                                         calcolato secondo la legge vigente e il Rego-
la Società di Gestione può delegare a terzi uno o                                                                      lamento di gestione.
più compiti conformemente alle disposizioni della         DWS Investment S.A. funge da società di collo-            –– eseguire le istruzioni della Società di
Legge lussemburghese del 2010, del Regola-                camento principale.                                          Gestione, tranne nel caso in cui violino la
mento numero 10-04 della Commission de Sur-                                                                            legge vigente e il Regolamento di gestione.
veillance du Secteur Financier (“CSSF”) e delle           DWS Investment S.A. può stipulare accordi di              –– assicurarsi che nelle transazioni relative ai
relative circolari, se applicabile.                       “nominee” (servizio fiduciario) con appositi isti-           valori patrimoniali del fondo, qualunque corri-
                                                          tuti di credito, ossia con Professionisti del settore        spettivo venga versato entro i limiti temporali
(i)	Gestione degli investimenti                          finanziario (“PSF”) in Lussemburgo e/o società               abituali.
                                                          equiparabili secondo il diritto di altri paesi che        –– assicurarsi che i proventi del fondo siano
La Società di Gestione, sotto la propria respon­          abbiano l’obbligo di identificare i detentori di             applicati secondo la legge vigente e il Regola-
sabilità e il proprio controllo, nonché a proprie         quote. Tali accordi autorizzano gli istituti alla nego-      mento di gestione.
spese, ha stipulato un contratto di gestione del          ziazione delle quote e all’iscrizione degli stessi        –– monitorare la liquidità e i flussi di capitale del
fondo con DWS Investment GmbH, Francoforte                nel registro delle quote in qualità di nominee               fondo.
sul Meno, Germania. DWS Investment GmbH è                 (fiduciari). I nomi dei nominee possono essere            –– custodire il patrimonio del fondo, compresi gli
una società d’investimento di capitali di diritto         richiesti a DWS Investment S.A. in qualsiasi                 strumenti finanziari detenuti in custodia,
tedesco. Il contratto può essere cessato da una           momento. Il nominee accetta richieste di acqui-              eseguire verifiche relative alla proprietà e
delle due parti con tre mesi di preavviso.                sto, vendita e conversione dagli investitori che             detenere la documentazione relativa ad altri
                                                          assiste e provvede a far apportare le necessarie             valori patrimoniali.

2
Responsabilità della banca depositaria                    Classi di quote                                           Tipo di investitore
In caso di perdita di uno strumento finanziario           All’investitore possono essere offerte una o più          I designatori “L”, “F” e “PF” indicano il tipo di
detenuto in custodia, determinato ai sensi della          classi di quote a sola discrezione della Società di       investitore a cui è offerta la classe di quote. Le
direttiva UCITS e, in particolare, dell’articolo 18       Gestione.                                                 classi di quote designate con il denominatore
del Regolamento UCITS, la banca depositaria è                                                                       “F” sono rivolte agli investitori semi-istituzionali.
tenuta a restituire senza indebito indugio stru-          Tutte le classi di quote del fondo verranno inve-         Le classi di quote designate con il denominatore
menti finanziari di identico tipo o l’importo corri-      stite insieme in linea con gli obiettivi di investi-      “L” sono rivolte agli investitori retail. Le quote
spondente alla Società di Gestione operante per           mento del fondo stesso, ma possono tuttavia               con designatore “PF” sono riservate agli investi-
conto del fondo.                                          differenziarsi, in particolare per quanto riguarda la     tori italiani che effettuino la sottoscrizione in Italia,
                                                          struttura delle commissioni, le disposizioni rela-        tramite uffici di pagamento specifici.
La banca depositaria non sarà ritenuta responsa-          tive agli importi minimi d’investimento al
bile qualora possa dimostrare che la perdita di           momento della sottoscrizione iniziale e per le            Spagna e Italia
uno strumento finanziario tenuto in custodia si           sottoscrizioni successive, la valuta, l’utilizzo dei      Alla distribuzione in Spagna e in Italia si applica la
sia verificata in seguito a eventi esterni al di fuori    proventi, i requisiti a cui devono rispondere gli         seguente limitazione: La sottoscrizione di quote
del proprio ragionevole controllo, le cui conse-          investitori o altre caratteristiche particolari, quali    delle classi di quote designate con il denomina-
guenze sarebbero state inevitabili nonostante             la copertura, stabilite di volta in volta dalla           tore “F” è limitata a investitori professionali
tutti i tentativi di contrastarle ai sensi della diret-   Società di Gestione.                                      secondo la direttiva MiFID.
tiva UCITS.
                                                          Il valore patrimoniale netto per quota verrà calco-       Gli investitori professionali che effettuano la
In caso di perdita di strumenti finanziari detenuti       lato singolarmente per tutte le classi di quote           sottoscrizione a proprio nome, ma per conto di
in custodia, i titolari di quote possono invocare la      emesse per il fondo. Il fondo non gestisce un             terzi, devono certificare alla Società di Gestione
responsabilità della Banca depositaria diretta-           portafoglio separato per le singole classi di             che tale sottoscrizione viene effettuata per conto
mente o indirettamente attraverso la Società di           quote.                                                    di un investitore professionale. La Società di
Gestione, purché ciò non comporti una duplica-                                                                      Gestione può richiedere, a propria esclusiva
zione di ricorsi o un trattamento iniquo dei titolari     La Società di Gestione si riserva il diritto di offrire   discrezione, una prova della rispondenza ai sud-
di quote.                                                 in vendita agli investitori che si trovano in speci-      detti requisiti.
                                                          fici ordinamenti giuridici soltanto una o determi-
La Banca depositaria sarà responsabile verso il           nate classi di quote che rispondano ai requisiti di       Destinazione dei proventi
fondo per tutte le altre perdite subite dal fondo         legge, alle consuetudini e alle pratiche commer-          Per le classi di quote con il designatore “C”, i
stesso in conseguenza di un inadempimento per             ciali in vigore in tali ordinamenti giuridici. Inoltre,   proventi sono destinati al reinvestimento (quote a
negligenza o intenzionale dei propri obblighi ai          la Società di Gestione si riserva il diritto di adot-     reinvestimento). Le classi di quote con il designa-
sensi della direttiva UCITS.                              tare criteri applicabili a determinate categorie di       tore “D” indicano che i proventi sono destinati
                                                          investitori o transazioni relativamente all’acquisto      alla distribuzione (quote a distribuzione).
La Banca depositaria non sarà responsabile per            di determinate classi di quote.
danni o perdite consequenziali, indiretti o speciali                                                                Investimento minimo
derivanti da o collegati all’adempimento o al man-        Attualmente, per il fondo vengono offerte le              All’acquisto di quote della classe FC si applica un
cato adempimento dei propri doveri e obblighi.            classi di quote FC, LC e PFC. Le classi di quote          investimento minimo di EUR 2.000.000.
                                                          sono denominate in euro.
Delega                                                                                                              La Società si riserva il diritto di derogare da tali
La Banca depositaria dispone di pieno potere di           Possibili influenze valutarie per le classi di quote      disposizioni in singoli casi giustificati. I depositi
delega della totalità o di parte delle proprie fun-       in valuta diversa dalla valuta di base: se le classi      successivi potranno essere di qualsiasi importo.
zioni di custodia. Tuttavia, la propria responsabilità    di quote vengono offerte in valuta diversa dalla
non viene inficiata dal fatto di avere affidato a         valuta di base (ad es. un fondo in euro che offre         Commissione di collocamento
terzi una parte o la totalità dei valori patrimoniali     una classe di quote in dollari USA), si richiama          Le classi di quote con designatore “PF” sono
da essa custoditi. La responsabilità della Banca          l’attenzione sul fatto che le possibili influenze         soggette a una commissione di collocamento
depositaria non viene inficiata dalla delega delle        valutarie sul valore patrimoniale netto per quota         (“classi di quote con commissione di colloca-
proprie funzioni di custodia ai sensi del contratto       non godono sistematicamente di copertura.                 mento”) e sono riservate agli investitori italiani
di deposito.                                              Queste esposizioni alle fluttuazioni valutarie sono       che effettuino la sottoscrizione in Italia, tramite
                                                          correlate ai ritardi nelle attività richieste di elabo-   uffici di pagamento specifici. La commissione di
La Banca depositaria ha delegato i servizi di custo-      razione e prenotazione degli ordini in valuta             collocamento per ogni quota sottoscritta non
dia indicati nell’articolo 22, paragrafo 5, lettera a)    diversa dalla valuta di base, che possono com-            supera il 4% e viene moltiplicata per il NAV per
della direttiva UCITS alla State Street Bank and          portare fluttuazioni nei tassi di cambio. In partico-     quota alla data di sottoscrizione o immediata-
Trust Company, con sede legale presso Copley              lare ciò riguarda gli ordini di rimborso. Le possibili    mente dopo il giorno di valutazione (secondo la
Place 100, Huntington Avenue, Boston, Massachu-           influenze sul valore patrimoniale netto per quota         data in cui gli ordini vengono elaborati). L’importo
setts 02116, USA, incaricata quale subdepositario.        possono essere positive o negative e non sono             così calcolato viene applicato alla classe di quote
State Street Bank and Trust Company, in qualità di        limitate alla classe di quote rilevante denominata        con commissione di collocamento interessata.
subdepositario, ha incaricato dei subdepositari           in valuta diversa dalla valuta di base; ciò significa     La commissione di collocamento per ogni quota
locali all’interno della State Street Global Custody      che possono incidere sul rispettivo fondo e su            sottoscritta della classe di quote con commis-
Network.                                                  tutte le classi di quote da lui contenute.                sione di collocamento interessata viene corrispo-
                                                                                                                    sta a titolo di compenso per la distribuzione della
Informazioni circa le funzioni di custodia delegate                                                                 classe di quote e contemporaneamente regi-
e l’identità dei relativi delegati e subdelegati sono     Descrizione dei designatori                               strata come posizione contabile (spese prepa-
disponibili presso la sede della Società di Gestione      Al momento, il fondo generalmente offre classi            gate) che si riflette sul NAV per quota della sola
o al seguente indirizzo Internet:                         di quote con caratteristiche differenti, riconoscibili    classe di quote con commissione di colloca-
http://www.statestreet.com/about/office-locations/        dai designatori descritti di seguito.                     mento interessata. Pertanto, a tale data di valuta-
luxembourg/subcustodians.html                                                                                       zione, il NAV per quota della classe di quote con
                                                                                                                    commissione di collocamento non è influenzato
                                                                                                                    dal pagamento di detta commissione. Qualora

                                                                                                                                                                           3
per il calcolo del NAV si utilizzino i dati del giorno   Rimborso dopo un periodo                                   Note sul rischio
precedente, i risultati saranno controllati              inferiore o uguale a 1 anno:               fino al 4%
mediante raffronto con i dati del giorno stesso          Rimborso dopo più di 1 anno                                L’investimento in quote comporta dei rischi. I
per evitare che vi siano differenze significative.       e fino a 2 anni:                         fino al 3,2%     rischi possono comprendere o implicare rischi
La posizione complessiva in termini di spese             Rimborso dopo più di 2 anni                                dei mercati azionari e obbligazionari, del tasso
prepagate è successivamente ammortizzata su              e fino a 3 anni:                         fino al 2,4%     d’interesse, rischi di credito, rischi d’insolvenza,
base giornaliera a un tasso costante dello 0,80%         Rimborso dopo più di 3 anni                                rischi di liquidità e rischi di controparte, nonché
annuo applicato al NAV per quota della classe di         e fino a 4 anni:                        fino all’1,6%     rischi dei tassi di cambio, di volatilità o politici.
quote con commissione di collocamento interes-           Rimborso dopo più di 4 anni                                Ognuno di questi rischi può presentarsi in conco-
sata, moltiplicato per il numero di quote in circo-      e fino a 5 anni:                       fino allo 0,8%     mitanza con altri rischi. Di seguito si riporta una
lazione di tale classe di quote.                         Rimborso dopo più di 5 anni:                       0%     breve descrizione di alcuni di questi fattori di
                                                                                                                    rischio. I potenziali investitori dovrebbero aver
Le spese prepagate sono definite in relazione al         Di conseguenza, il costo di diluizione per cia-            maturato una certa esperienza d’investimento
NAV per quota della classe di quote con commis-          scuna quota della classe di quote con commis-              negli strumenti utilizzati nel quadro della politica
sione di collocamento. Esse pertanto oscillano           sione di collocamento da rimborsare è pari a un            d’investimento proposta. Gli investitori dovreb-
per effetto dei movimenti del NAV e dipendono            massimo del 4%. Il costo di diluizione applica-            bero inoltre essere a conoscenza dei rischi con-
dal numero di quote sottoscritte e rimborsate            bile viene moltiplicato per il NAV per quota della         nessi a investimenti in quote e decidere il proprio
nella classe di quote con commissione di colloca-        classe di quote con commissione di colloca-                investimento solo dopo essersi ampiamente
mento interessata.                                       mento da rimborsare alla data del rimborso. Il             consultati con i propri consulenti legali, fiscali e
                                                         costo di diluizione corrispondente viene appli-            finanziari, con la propria società di revisione o
Dopo un periodo di ammortamento predefinito di           cato all’importo di rimborso lordo per quota a             con altri esperti circa (i) l’opportunità di effettuare
5 anni a partire dalla data di sottoscrizione o          favore del patrimonio del fondo.                           investimenti nelle quote in considerazione della
subito dopo la data di valutazione, le spese pre-                                                                   propria situazione personale finanziaria e fiscale
pagate attribuite a una quota sottoscritta di una        Il costo di diluizione viene addebitato per proteg-        nonché di altre circostanze, (ii) le informazioni
classe di quote con commissione di colloca-              gere il patrimonio del fondo attribuibile alla classe      contenute nel presente prospetto e (iii) la politica
mento vengono completamente ammortizzate e               con commissione di collocamento dagli effetti              d’investimento del fondo.
il numero di quote con commissione di colloca-           della diluizione relativa al pagamento e all’am-
mento considerato sarà convertito in un numero           mortamento delle commissioni di collocazione.              Si deve infatti considerare che l’investimento
corrispondente di quote della classe di quote L                                                                     in un fondo presenta sia opportunità di
dello stesso fondo allo scopo di evitare un              Un investitore che richieda rimborso di una quota          aumento dei prezzi che rischi. Le quote del
ammortamento prolungato.                                 con commissione di collocamento prima della                fondo sono titoli il cui valore viene definito
                                                         scadenza del periodo di ammortamento applica-              sulla base delle oscillazioni dei prezzi dei
I detentori di quote che intendano richiedere il         bile senza pagare il costo di diluizione non com-          valori patrimoniali detenuti dal fondo. Di
rimborso delle proprie classi di quote con com-          pensa il fondo per la riduzione delle spese prepa-         conseguenza, il valore delle quote può
missione di collocamento prima che la conver-            gate corrispondenti alla parte di commissione di           aumentare o diminuire rispetto al prezzo di
sione avvenga potrebbero essere soggetti al              collocamento non ancora completamente                      acquisto.
pagamento di un costo di diluizione. Le classi di        ammortizzata. Il mancato pagamento andrebbe
quote con commissione di collocamento sono               dunque a incidere negativamente sul NAV degli              Non è pertanto possibile garantire il raggiun-
riservate agli investitori italiani che effettuino la    investitori in possesso delle relative quote con           gimento degli obiettivi d’investimento.
sottoscrizione in Italia, tramite uffici di paga-        commissione di collocamento fino al termine del
mento specifici.                                         periodo di ammortamento applicabile.                       Rischio sui mercati
                                                                                                                    Il prezzo o la performance di mercato dei prodotti
Costo di diluizione                                      Nel pieno rispetto del principio della parità di tratta-   finanziari dipende, in particolare, dalla perfor-
Le classi di quote con designatore “PF” (“classi         mento dei rimanenti detentori di quote della               mance dei mercati dei capitali, la quale a sua
di quote con commissione di collocamento”)               classe di quote con commissione di collocamento            volta risulta influenzata dal contesto economico
potrebbero essere soggette a un costo di dilui-          e nella prospettiva di garantire un adeguato com-          generale e dal quadro economico e politico com-
zione.                                                   penso per il fondo, la Società di Gestione può, a          plessivo dei singoli paesi. Fattori irrazionali, come
                                                         propria discrezione, rinunciare in parte o completa-       i fattori psicologici, opinioni e voci, influiscono
Il livello del costo di diluizione applicabile dipende   mente al costo di diluizione.                              sulla performance generale dei prezzi, in partico-
dal periodo di possesso delle quote con commis-                                                                     lare quelli di borsa.
sione di collocamento da rimborsare. Tale periodo        Il seguente calcolo esemplificativo illustra indica-
di possesso inizia dalla data di sottoscrizione o        tivamente l’applicazione del costo di diluizione:          Rischio di credito
dalla data di valutazione immediatamente suc-                                                                       La qualità del credito (capacità e volontà di paga-
cessiva. Il costo di diluizione riflette l’ammorta-      numero di quote                                            mento) dell’emittente di un titolo o di uno stru-
mento in corso delle spese prepagate assegnate           da rimborsare                                     100     mento del mercato monetario detenuto diretta-
a ciascuna quota con commissione di colloca-             periodo di possesso (= x)                                  mente o indirettamente dal fondo potrebbe
mento emessa e di conseguenza si riduce a                                            50 quote: x = 1,5 anni e       diminuire in un secondo tempo. In questo caso,
mano a mano che il periodo di possesso si avvi-                                      50 quote: x = 2,5 anni         si verifica generalmente un calo del prezzo del
cina al termine del periodo di ammortamento              costo di diluizione                                        singolo titolo superiore alle oscillazioni di mercato
(vedere tabella di seguito). Il costo di diluizione                      1,5% (= 50/100*2%+50/100*1%)              abituali.
applicato è una misura intesa a ridurre gli effetti      NAV per quota della
negativi sul NAV causati dal rimborso delle quote        commissione di collocamento                                Rischio di trasferimento o rischi paese
richiesto dagli investitori.                             classe di quote                   EUR    100,00           Un rischio di paese esiste quando un mutuatario
                                                         importo di rimborso lordo         EUR 10.000,00           straniero, nonostante la capacità di pagamento,
                                                         - importo del costo di diluizione EUR    150,00           non può effettuare alcun pagamento oppure non
                                                         = importo di rimborso netto       EUR  9.850,00           può effettuarne in tempo, a causa dell’incapacità
                                                                                                                    o della mancanza di volontà del proprio paese di
                                                                                                                    domicilio di eseguire i trasferimenti. Ciò significa

4
che, ad esempio, potrebbero non verificarsi               Rischio di concentrazione                                 Modifiche ai Regolamenti di gestione;
pagamenti a cui il fondo è autorizzato o potreb-          Rischi supplementari possono presentarsi da una           liquidazione o fusione
bero essere in una valuta non più convertibile a          concentrazione di investimenti in determinati             La Società di Gestione si riserva il diritto di modi-
causa di restrizioni sul cambio.                          patrimoni o mercati. Il fondo diventa fortemente          ficare il regolamento di gestione del fondo, come
                                                          dipendente dalla performance di questi patrimoni          previsto dal Regolamento stesso. Inoltre, ai sensi
Rischio di regolamento                                    o mercati.                                                delle disposizioni del regolamento di gestione, ha
Soprattutto quando si investe in titoli non quotati,                                                                facoltà di liquidare totalmente il fondo o di fon-
esiste il rischio che il regolamento tramite un           Rischio di variazione dei tassi                           derlo con un altro fondo d’investimento. Gli
sistema di trasferimento non venga eseguito come          di interesse                                              investitori corrono pertanto il rischio di non con-
previsto poiché un pagamento o una consegna non           Gli investitori devono essere consapevoli che             cludere il periodo di possesso programmato.
si è verificato in tempo o secondo gli accordi.           l’investimento in tali quote può riservare rischi
                                                          connessi ai tassi d’interesse. Tali rischi potreb-        Rischio di credito
Rischio giuridico e fiscale                               bero presentarsi in caso di oscillazioni dei tassi        I valori mobiliari obbligazionari o gli strumenti di
Gli aspetti giuridici e fiscali dei fondi possono         d’interesse relativi alla valuta in cui sono denomi-      debito comportano un rischio di credito relativa-
variare in modo imprevisto e incontrollabile. La          nati i titoli del fondo.                                  mente agli emittenti, per il quale il rating di cre-
modifica alle basi imponibili del fondo stabilite                                                                   dito dell’emittente può essere utilizzato come
erroneamente per gli esercizi precedenti, in caso         Rischi politici e legali                                  indice di riferimento. I valori mobiliari obbligazio-
di una correzione fiscale sostanzialmente svan-           È possibile effettuare investimenti per il fondo          nari emessi da emittenti con un rating di credito
taggiosa per l’investitore, può comportare per            nelle giurisdizioni in cui il diritto lussemburghese      inferiore vengono generalmente considerati titoli
quest’ultimo l’assoggettamento all’onere fiscale          non si applica o, in caso di controversie, il luogo       con un rischio di credito più alto e un maggiore
risultante dalla correzione applicata agli esercizi       della giurisdizione si trova fuori dal Lussemburgo.       rischio d’insolvenza da parte dell’emittente
precedenti, indipendentemente dal fatto che non           I diritti e i doveri risultanti della Società di          rispetto ai titoli emessi da emittenti con un rating
abbia investito nel fondo in quel periodo. Vice-          Gestione per conto del fondo possono variare dai          migliore. Se un emittente di valori immobiliari
versa, per l’investitore può verificarsi il caso in cui   suoi diritti e doveri in Lussemburgo, a danno del         obbligazionari o strumenti di debito versa in
non possa più beneficiare di una correzione               fondo e/o dell’investitore.                               difficoltà finanziarie o economiche, il valore di tali
sostanzialmente vantaggiosa relativamente                                                                           valori immobiliari obbligazionari o strumenti di
all’esercizio attuale o agli esercizi precedenti,         La Società di Gestione può non essere consape-            debito ne risente (e può scendere a zero). Analo-
durante i quali partecipava al fondo, a causa del         vole degli sviluppi politici o legali (o potrebbe         gamente, ne risentono anche i pagamenti effet-
rimborso o della vendita delle quote anticipati           accorgersene solo in data successiva), comprese           tuati in base a tali valori immobiliari obbligazionari
rispetto alla correzione.                                 modifiche al contesto legislativo in tali giurisdi-       o strumenti di debito (che possono scendere a
                                                          zioni. Tali sviluppi possono inoltre comportare           zero). Inoltre, alcuni valori mobiliari obbligazionari
Inoltre una correzione dei dati fiscali può compor-       limiti relativamente all’ammissibilità dei patrimoni      o strumenti di debito occupano una posizione
tare un’effettiva tassazione dei proventi soggetti        acquisibili o già acquisiti. Questa situazione può        subordinata all’interno della struttura finanziaria di
ad imposizione fiscale o vantaggi fiscali durante un      inoltre presentarsi se il contesto legislativo del        un emittente. Pertanto, in caso di difficoltà finan-
periodo diverso rispetto a quello pertinente l’impo-      Lussemburgo relativo alla Società di Gestione e/o         ziarie, le perdite possono essere considerevoli e
sizione fiscale, con ripercussioni negative per il        la gestione del fondo viene modificato.                   le probabilità che l’emittente adempia gli obblighi
singolo investitore.                                                                                                ad essi afferenti possono essere inferiori rispetto
                                                          Rischi operativi                                          ad altri titoli obbligazionari o strumenti di debito,
Rischio valutario                                         Il fondo può essere esposto al rischio di perdita,        con conseguente aumento della volatilità nel
Nella misura in cui gli investimenti del fondo            il quale può derivare, ad esempio, da processi            prezzo di tali strumenti.
riguardino beni scambiati con valute diverse da           interni inadeguati e da errori umani o di sistema
quella prevista per il fondo stesso, i proventi, i        presso la Società di Gestione o presso terzi              Rischio di inadempimento
rimborsi e i ricavi saranno nella rispettiva valuta       esterni. Questi rischi possono incidere sulla             Oltre alle tendenze generali sui mercati dei capi-
corrente. In caso di svalutazione delle altre valute      performance di un fondo e quindi possono influ-           tali, la performance particolare di ciascun singolo
rispetto a quella di riferimento del fondo ne con-        ire negativamente sul valore patrimoniale netto           emittente influenzano anche il prezzo di un inve-
segue il deprezzamento del patrimonio di questo.          per quota e sul capitale investito dall’investitore.      stimento. Ad esempio, non è possibile eliminare
                                                                                                                    il rischio di deprezzamento dei patrimoni degli
Rischio di custodia                                       Rischio di inflazione                                     emittenti neanche dalla selezione più attenta dei
Il rischio di custodia è il rischio derivante dalla       Tutti i valori patrimoniali sono soggetti al rischio di   titoli.
possibilità che, in caso di insolvenza, violazioni        svalutazione attraverso l’inflazione.
all’obbligo di due diligence o comportamento                                                                        Rischi connessi a operazioni aventi
indebito della banca depositaria o subdepositaria,        Singolo rischio chiave                                    a oggetto derivati
il fondo possa, totalmente o in parte e a proprio         Un certo fondo la cui performance si riveli molto         Le opzioni di acquisto e vendita, oltre alla conclu-
danno, essere privato dell’accesso agli investi-          positiva in un determinato periodo dovrà questo           sione di contratti futures o swap (ivi compresi i
menti detenuti in custodia.                               successo anche alle capacità delle persone che            total return swap), comportano i seguenti rischi:
                                                          agiscono per conto del fondo e pertanto alla
Rischi specifici delle singole società                    correttezza delle decisioni assunte dalla Gestione        –– Le variazioni di prezzo dello strumento sotto-
La performance legata al prezzo dei titoli e stru-        del fondo. Le persone addette alla gestione                  stante possono ridurre il valore di un diritto di
menti del mercato monetario detenuti diretta-             possono però cambiare e i nuovi organi decisio-              opzione o di un contratto futures fino ad
mente o indirettamente dal fondo dipende anche            nali potrebbero agire con minor successo.                    azzerarlo. Ne deriva pertanto una possibile
da fattori specifici delle singole società, per                                                                        riduzione di valore del patrimonio del fondo. Il
esempio dalla situazione economica dell’emit-             Modifica alla politica d’investimento                        patrimonio del fondo può subire perdite
tente. Se tali fattori peggiorano, il valore di mer-      Il rischio associato al fondo può variare in termini         anche in seguito a variazioni di un valore
cato del singolo titolo può subire una flessione          di contenuto a causa di una modifica della poli-             patrimoniale sottostante a uno swap o a un
notevole e duratura, anche in periodi in cui il           tica d’investimento nell’ambito degli investimenti           total return swap.
mercato registra una buona performance com-               consentiti per il fondo.
plessiva.

                                                                                                                                                                        5
–– La necessità di eventuali contro-operazioni           ridotto. Un investitore in CoCo può subire perdite        degli interessi può essere modificato alla data di
   (chiusura della posizione) comporta dei costi         prima degli investitori azionari e di altri detentori     call specificata.
   che possono diminuire il valore del patrimonio        di titoli di debito dello stesso emittente.
   del fondo.                                                                                                      d)	Rischio di requisiti prudenziali
–– L’effetto leva di opzioni swap, contratti futures     Le strutture dei termini dei CoCo possono essere              (rischio di conversione e svalutazione)
   o altri derivati può influenzare la quotazione        complesse e variare da emittente a emittente e
   dei valori patrimoniali del fondo più dell’acqui-     di obbligazione in obbligazione, conformemente            La direttiva CRD IV definisce alcuni requisiti
   sto diretto degli strumenti sottostanti.              ai requisiti minimi previsti dalla direttiva UE sui       minimi relativi al capitale azionario delle banche.
–– L’acquisto di opzioni comporta il rischio che         requisiti patrimoniali IV/dal regolamento UE sui          La quantità delle riserve di capitale richieste varia
   l’opzione non venga esercitata perché i prezzi        requisiti di capitale (CRD IV/CRR).                       da Paese a Paese, in conformità alla legislazione
   degli strumenti sottostanti non si muovono in                                                                   vigente in materia applicabile all’emittente.
   linea con le previsioni, pertanto il premio di        L’investimento nei CoCo comporta alcuni rischi
   opzione pagato dal patrimonio del fondo si            supplementari come:                                       A livello di fondo, ciò comporta che in base ai
   estingue. In caso di vendita di opzioni sussi-                                                                  diversi requisiti nazionali la conversione dovuta al
   ste il rischio che il fondo sia costretto all’ac-     a)	Rischio di scendere al di sotto di un                trigger discrezionale o la sospensione dei paga-
   quisto dei valori patrimoniali a un prezzo                 ­determinato livello di trigger                      menti del calcolo corrente degli interessi possa
   superiore rispetto a quello attuale di mercato             (rischio di livello di trigger)                      essere determinata in base alla legislazione
   o a consegnare i medesimi a un prezzo infe-                                                                     applicabile all’emittente. L’investitore in Coco, o
   riore a quello attuale di mercato. Il fondo           La probabilità e il rischio di conversione o sva­         l’investitore, risulta così esposto a un ulteriore
   subirà quindi una perdita pari alla differenza di     lutazione sono determinati dalla differenza tra il        fattore di incertezza, che dipende dalle condizioni
   prezzo, al netto del premio di opzione                livello di trigger e il coefficiente di capitale          nazionali e dalla totale discrezione della rispettiva
   riscosso.                                             ­dell’emittente di CoCo attualmente richiesta a           autorità di vigilanza competente.
–– Anche nel caso di contratti futures sussiste il        fini normativi.
   rischio che alla loro scadenza il patrimonio del                                                                Inoltre, non è possibile stimare in anticipo e in
   fondo subisca perdite in seguito a un anda-           Il trigger meccanico si verifica al raggiungimento        modo definitivo il parere dell’autorità di vigilanza
   mento imprevisto del prezzo di mercato.               del 5,125% o più del coefficiente di capitale rego-       competente né i criteri di rilevanza applicati al
                                                         lamentare, come indicato nel prospetto dell’e-            parere nel singolo caso.
Rischio correlato all’acquisto di azioni /               missione dei rispettivi CoCo. Specialmente in
quote di fondi d’investimento                            caso di trigger elevato, gli investitori in CoCo          e)	Rischio di call e rischio di non autorizzazione
In caso di acquisto di azioni/quote di fondi target,     possono perdere il capitale investito, ad esem-               di call da parte dell’autorità di vigilanza
si noti che i gestori dei singoli fondi agiscono in      pio, se si verifica una svalutazione del valore               (rischio di estensione della call)
modo indipendente l’uno dall’altro, pertanto più         nominale o una conversione in capitale azionario
fondi target possono perseguire strategie d’inve-        (azioni).                                                 I CoCo sono titoli obbligazionari a lungo termine
stimento identiche o contrapposte. In tal modo i                                                                   a tempo indeterminato per cui l’emittente può
rischi esistenti si possono accumulare e le even-        A livello di fondo, ciò significa che è difficile         esercitare l’opzione call in determinate date di
tuali opportunità possono controbilanciarsi.             stimare in anticipo il rischio effettivo di flessione     call indicate nel prospetto di emissione. La deci-
                                                         al di sotto del livello di trigger perché, ad esem-       sione di call viene presa a discrezione dell’emit-
Rischi correlati agli investimenti in                    pio, il coefficiente di capitale dell’emittente           tente, ma richiede l’approvazione dell’autorità di
titoli convertibili contingenti                          potrebbe essere pubblicato solo a cadenza trime-          vigilanza competente dell’emittente. L’autorità di
I CoCo sono una forma di titoli di capitale ibrido       strale e quindi il divario effettivo tra il livello di    vigilanza decide in conformità alla legislazione
dalla prospettiva dell’emittente di determinati          trigger e il coefficiente di capitale diverrebbe          applicabile.
requisiti patrimoniali e determinate riserve di          noto solo al momento della pubblicazione.
capitale.                                                                                                          L’investitore può rivendere i CoCo solo su un
                                                         b)	Rischio di sospensione del pagamento                  mercato secondario che, a sua volta, è associato
In base ai termini e alle condizioni che li disci­           del calcolo corrente degli interessi                  a un mercato corrispondente e a rischi di liqui-
plinano, i CoCo vengono riconvertiti in azioni o             (rischio di annullamento del calcolo corrente         dità.
subiscono una svalutazione del capitale al verifi-           degli interessi)
carsi di determinati “eventi scatenanti” (trigger)                                                                 f)	Rischio azionario e rischi di subordinazione
collegati alle soglie di capitale di vigilanza. L’e-     L’emittente o l’autorità di vigilanza può sospen-             (rischio di inversione della struttura del capitale)
vento di conversione può essere determinato              dere in qualsiasi momento i pagamenti del cal-
dall’autorità di vigilanza, senza il controllo dell’e-   colo corrente degli interessi. Alla ripresa dei           In caso di conversione in azioni, gli investitori in
mittente, qualora l’autorità di vigilanza dubiti della   pagamenti, gli eventuali importi per il pagamento         CoCo diventano detentori di azioni quando si
capacità dell’emittente o di una società conso-          del calcolo corrente degli interessi non versati          concretizza il trigger. In caso di insolvenza, le
ciata di preservare la propria solvibilità.              non vengono compensati. Per l’investitore in              richieste degli detentori di azioni possono avere
                                                         CoCo, sussiste il rischio per cui non vengano             priorità subordinata e dipendere dai fondi rima-
Una volta verificatosi l’evento scatenante, il           ricevuti tutti i pagamenti previsti del calcolo           nenti disponibili. Pertanto, la conversione di CoCo
recupero del valore capitale dipende principal-          corrente degli interessi al momento dell’acquisi-         può comportare una perdita completa del capi-
mente dalla struttura di CoCo, in base alla quale        zione.                                                    tale.
le perdite nominali di CoCo possono essere
assorbite totalmente o in parte usando una di tre        c)	Rischio di modifica del calcolo corrente             g)	Rischio di concentrazione del settore
diverse metodologie: conversione in azioni, svalu-            degli interessi (rischio di reimpostazione/
tazione temporanea o svalutazione permanente.                 ricalcolo del calcolo corrente degli interessi)      Il rischio di concentrazione del settore può deri-
In caso di svalutazione temporanea, la svaluta-                                                                    vare dalla distribuzione non omogenea delle
zione è pienamente discrezionale e soggetta a            Se l’emittente di CoCo non esercita l’opzione             esposizioni verso il settore finanziario a causa
determinate limitazioni normative. Le eventuali          call per il CoCo alla data di call specificata, l’emit-   della struttura specifica dei CoCo. Conforme-
distribuzioni del capitale rimanente dovuto dopo         tente può ridefinire i termini e le condizioni di         mente alle disposizioni di legge, i CoCo devono
l’evento scatenante si baseranno sul capitale            emissione. Se l’emittente non esercita l’opzione          rientrare nella struttura di capitale degli istituti
                                                         call per il CoCo, l’importo del calcolo corrente          finanziari.

6
h)	Rischio di liquidità                                   In caso di insolvenza o bancarotta di una contro-          Rischi relativi alle operazioni
                                                           parte, il fondo potrebbe riscontrare ritardi nella         di prestito titoli e di pronti
I CoCo sostengono il rischio di liquidità in condi-        liquidazione delle posizioni e perdite significative,      contro termine (attivi)
zioni di mercato critiche grazie a una base di             tra cui perdita di valore dei propri investimenti nel      Se la controparte di un’operazione di pronti con-
investitori specializzati e a un volume di mercato         periodo in cui il fondo cerca di far valere i propri       tro termine (attivi) o di prestito titoli dovesse
generale minore rispetto alle obbligazioni plain           diritti, incapacità di realizzare utili sui propri inve-   essere insolvente, il fondo può subire una perdita
vanilla.                                                   stimenti nello stesso periodo e commissioni e              qualora i ricavi, derivanti dalla vendita dei titoli
                                                           spese legate all’esercizio dei propri diritti. Esiste      sottostanti e/o dei collaterali detenuti dal fondo
i)	Rischio di valutazione del rendimento                  anche la possibilità che i contratti e le tecniche         relativamente all’operazione di prestito titoli o di
                                                           derivate applicate vengano entrambi estinti per,           pronti contro termine (attivi), siano inferiori
Poiché per i CoCo può essere esercitata l’op-              ad esempio, bancarotta, sopraggiunta illegalità o          rispetto al prezzo di riacquisto o, a seconda dei
zione call, la data di calcolo utilizzata nei calcoli di   per modifiche apportate alle normative fiscali o           casi, del valore dei titoli sottostanti. Inoltre, in
rendimento non è certa. A ogni data di call si             contabili rispetto a quelle esistenti al momento           caso di bancarotta o di procedimenti simili della
verifica il rischio che la scadenza dell’obbligazione      della stipula del contratto.                               controparte di un’operazione di pronti contro
venga procrastinata e il calcolo del rendimento                                                                       termine (attivi) o di prestito titoli o di inadempi-
debba essere spostato a nuova data, compor-                I fondi possono partecipare a transazioni su               mento degli obblighi stabiliti alla data di riacqui-
tando un cambiamento di rendimento.                        mercati over-the-counter e interdealer. A diffe-           sto, il fondo potrebbe subire una perdita, incluse
                                                           renza dei membri di mercati “borsistici”, i parteci-       le perdite di interessi o di capitale dei titoli e i
j)	Rischio sconosciuto                                    panti ai suddetti mercati non sono in genere               costi associati al ritardo e all’applicazione delle
                                                           soggetti alla valutazione del merito di credito o          operazioni di pronti contro termine (attivi) e di
Dato il carattere innovativo dei CoCo e la conti-          alla vigilanza normativa. Nella misura in cui il           prestito titoli. Sebbene si ritenga che l’uso di
nua evoluzione del contesto normativo per gli              fondo investe in swap, strumenti derivati o sinte-         operazioni di pronti contro termine, di pronti
istituti finanziari, potrebbero verificarsi rischi non     tici o in transazioni over-the-counter sui suddetti        contro termine attivi e di prestito titoli non
prevedibili allo stato attuale.                            mercati, il fondo deve tenere conto del rischio di         abbiano in genere un impatto significativo sulla
                                                           credito e di inadempimento delle controparti con           performance del fondo, l’uso delle suddette
Per ulteriori dettagli consultare le linee guida           cui effettua le transazioni. I suddetti rischi pos-        tecniche può avere un effetto significativo, nega-
ESMA (ESMA/2014/944) del 31 luglio 2014                    sono differire significativamente da quelli legati         tivo o positivo, sul NAV.
“Potential Risks Associated with Investing in              alle transazioni in borsa che sono in genere
Contingent Convertible Instruments” (Potenziali            garantite da stanze di compensazione, da valuta-           Rischi associati al ricevimento
rischi associati all’investimento in strumenti             zioni giornaliere in base ai prezzi di mercato, dal        di garanzie
convertibili contingenti).                                 regolamento delle transazioni, nonché dai requi-           Il fondo può ricevere una garanzia per le transa-
                                                           siti in termini di custodia separata e di capitale         zioni in derivati OTC, operazioni di prestito titoli e
Rischio di liquidità                                       minimo previsti per gli intermediari. Le transa-           operazioni di pronti contro termine. I derivati e i
Il rischio di liquidità insorge qualora un determi-        zioni effettuate direttamente tra due controparti          titoli dati in prestito e venduti possono aumen-
nato titolo risulti difficilmente vendibile. In genere     in genere non beneficiano delle suddette prote-            tare di valore. Pertanto, la garanzia ricevuta
si dovrebbero pertanto acquistare per un fondo             zioni.                                                     potrebbe diventare insufficiente per coprire
esclusivamente titoli rivendibili in ogni momento.                                                                    completamente il diritto alla restituzione o al
Tuttavia, può accadere che in determinati periodi          Questo espone il fondo al rischio che la contro-           rimborso della garanzia nei confronti di una con-
o in determinati segmenti di borsa subentrino              parte non sia in grado di regolare una transa-             troparte.
difficoltà nel vendere singoli titoli al momento           zione, secondo quanto stabilito dai termini e dalle
desiderato. Sussiste inoltre il rischio che i titoli       condizioni concordate, a causa di una controver-           Il fondo può depositare garanzie liquide in conti
negoziati in un segmento di mercato molto limi-            sia sul contratto (in buona fede oppure no)                bloccati oppure investire in titoli di stato di alta
tato siano soggetti a una notevole instabilità dei         oppure a causa di un problema di credito o liqui-          qualità oppure in fondi del mercato monetario
prezzi.                                                    dità con conseguente perdita per il fondo stesso.          con scadenza a breve termine. Nondimeno,
                                                           Il suddetto “rischio di controparte” viene accen-          l’istituto di credito presso il quale sono conservati
Rischio delle controparti                                  tuato per i contratti con scadenze a lungo ter-            i depositi potrebbe diventare insolvente e la
Potrebbero presentarsi rischi per il fondo in con-         mine, periodo in cui possono aver luogo eventi             performance dei titoli di stato e dei fondi del mer-
seguenza di un impegno contrattuale con un’altra           che impediscano il regolamento delle operazioni            cato monetario potrebbe essere negativa. Al
parte (una “controparte”). In tale contesto, sussi-        o nel caso in cui il fondo abbia concentrato le            termine della transazione, la garanzia depositata
ste il rischio che la parte contraente non sia più in      proprie transazioni con un’unica controparte o             o investita potrebbe non essere più interamente
grado di adempiere ai propri obblighi contrattuali.        con un piccolo gruppo di controparti.                      disponibile, sebbene il fondo sia tenuto al rim-
Questi rischi potrebbero compromettere la per-                                                                        borso della garanzia per l’importo inizialmente
formance del fondo e, pertanto, potrebbero avere           Inoltre, in caso di insolvenza, il fondo potrebbe          concordato. Pertanto, il fondo potrebbe essere
un effetto negativo sul valore delle quote e sul           essere soggetto a oscillazioni negative di mer-            obbligato ad aumentare la garanzia fino a
capitale investito dall’investitore.                       cato durante l’esecuzione di operazioni di sostitu-        capienza dell’importo concesso e compensare in
                                                           zione. L’operatività del fondo non è soggetta a            tal modo le perdite sostenute dal deposito o
Le operazioni OTC fuori borsa (“over-the-coun-             restrizioni né rispetto a una controparte specifica,       dall’investimento di garanzia.
ter”) possono esporre il fondo a rischi collegati          né rispetto alla concentrazione di tutte le transa-
alla solvibilità delle controparti e alla loro capacità    zioni con un’unica controparte. La capacità del            Rischi associati alla gestione
di rispettare le condizioni dei contratti stipulati.       fondo di effettuare operazioni con una o più               delle garanzie
Allo stesso modo, il fondo può effettuare opera-           controparti, la mancanza di una valutazione indi-          La gestione della garanzia richiede l’utilizzo di
zioni aventi ad oggetto contratti futures, opzioni e       pendente e significativa delle capacità finanziarie        sistemi e determinate definizioni di processo.
swap o impiegare altre tecniche derivate come,             di una controparte e l’assenza di un mercato               Errori di processo ed errori umani o di sistema a
ad esempio, total return swap, con le quali il             regolamentato che faciliti le operazioni di liquida-       livello di Società di Gestione o di terzi in relazione
fondo si espone al rischio che le controparti non          zione sono tutti aspetti che possono potenzial-            alla gestione della garanzia possono comportare il
ottemperino agli obblighi derivanti da un determi-         mente incrementare le perdite del fondo.                   rischio di una perdita di valore dei valori mobiliari
nato contratto.                                                                                                       utilizzati come garanzia i quali diventerebbero in tal

                                                                                                                                                                           7
caso insufficienti per coprire completamente il              alla copertura valutaria del patrimonio del fondo,       Strumenti finanziari garantiti da titoli
diritto alla restituzione o al ristorno della garanzia       ma potrà anche entrare a far parte della strategia       Nel caso siano garantiti da titoli la Società di
nei confronti di una controparte.                            di investimento.                                         Gestione può anche acquistare gli strumenti finan-
                                                                                                                      ziari sopra descritti. I titoli in questione possono
                                                             I derivati verranno negoziati nell’ambito dei limiti     anche ricomprendere solo in parte le transazioni
Principi di investimento                                     d’investimento ai fini di un’efficiente gestione dei     riguardanti gli strumenti finanziari (ad es. obbliga-
                                                             valori patrimoniali del fondo e della gestione delle     zioni cum warrant). Le dichiarazioni in merito a
Politica d’investimento                                      scadenze e dei rischi degli investimenti.                opportunità e rischi si applicano di conseguenza
Il patrimonio del fondo viene investito secondo il                                                                    agli strumenti finanziari garantiti da titoli, tuttavia a
principio della diversificazione del rischio in base         Swap                                                     condizione che il rischio di perdita sia contenuto
ai criteri della politica d’investimento descritti           La Società di Gestione può effettuare le seguenti        entro il valore del titolo posto a garanzia.
nella sezione specifica del prospetto e conforme-            transazioni aventi ad oggetto contratti swap per
mente alle opportunità d’investimento e ai limiti            conto del fondo nell’ambito dei principi d’investi-      Transazioni in derivati OTC
agli investimenti indicati nell’articolo 4 del regola-       mento, in particolare (in via esemplificativa) quelli    La Società di Gestione può effettuare sia transa-
mento di gestione.                                           seguenti:                                                zioni con derivati quotati ufficialmente in borsa o
                                                                                                                      negoziati su altri mercati organizzati sia le cosid-
Benchmark della performance                                  ––   swap su tassi di interesse,                         dette transazioni over-the-counter (OTC). Viene
Quale benchmark della performance il fondo può               ––   swap su valute,                                     applicata una procedura che consente una valuta-
adottare uno degli indici finanziari esclusivamente          ––   equity swap,                                        zione precisa e indipendente del valore dei deri-
a scopo comparativo, senza tuttavia tentare di               ––   total return swap oppure                            vati OTC.
riprodurre le posizioni patrimoniali ricollegabili           ––   credit default swap.
all’indice adottato. Per l’utilizzo dell’indice di                                                                    Operazioni di prestito titoli e
riferimento delle prestazioni del fondo sono                 Le transazioni di swap sono contratti che preve-         di pronti contro termine (attivi)
reperibili ulteriori informazioni nella sezione              dono lo scambio tra le controparti dei valori            (operazioni di finanziamento
specificamente riservata a ciò dal prospetto. Se             patrimoniali o dei rischi sottostanti la relativa        tramite titoli)
per la definizione delle strategie di investimento           transazione.                                             Dietro compensazione ai prezzi di mercato, il
si adotta un indice finanziario, la politica d’investi-                                                               fondo può trasferire i titoli del proprio patrimonio
mento del fondo rispecchierà tale approccio (si              Total return swap                                        alla controparte per un periodo di tempo stabilito.
veda anche la sezione sull’impiego di indici finan-          Un total return swap è un derivato mediante il           Il fondo garantisce di essere in grado di richie-
ziari del presente prospetto).                               quale una controparte trasferisce a un’altra con-        dere in qualsiasi momento qualsiasi titolo ceduto
                                                             troparte l’intero rendimento di una determinata          in prestito o di porre termine a qualsiasi contratto
Tecniche di gestione efficiente                              passività, ivi compreso il reddito da interessi e        di operazioni di prestito titoli a cui ha aderito.
del portafoglio                                              oneri, utili e perdite derivanti dalle fluttuazioni di
In base alla circolare CSSF 14/592, il fondo può             prezzo nonché perdite su crediti.                        a)	Operazioni di prestito titoli
utilizzare tecniche di gestione efficiente del porta-
foglio. Tra queste figurano le transazioni in stru-          Nel caso in cui il fondo utilizzi total return swap o    Fatte salve le ulteriori limitazioni indicate
menti derivati, le operazioni di prestito titoli e le        altri derivati con caratteristiche simili, strumenti     nelle politiche d’investimento del fondo, come
operazioni di pronti contro termine attivi (opera-           fondamentali per l’implementazione della strate-         descritte nella sezione specifica seguente, il
zioni di finanziamento tramite titoli). Altri tipi di        gia di investimento del fondo, nella sezione             fondo può effettuare operazioni di prestito titoli.
operazioni di finanziamento tramite titoli rispetto          specifica del prospetto e nel rendiconto annuale         Le limitazioni applicabili sono indicate nella circo-
a quelli qui menzionati, come operazioni di margi-           saranno fornite informazioni su tematiche come           lare CSSF 08/356 e sue successive modifiche.
nazione, operazioni di buy-sell back e operazioni            la strategia sottostante o la controparte.               Come regola generale, le operazioni di prestito
di sell-buy-back, al momento non sono utilizzati.                                                                     titoli possono essere effettuate soltanto relativa-
Qualora la Società di Gestione decidesse di                  I total return swap devono essere utilizzati con-        mente ai valori patrimoniali idonei secondo la
utilizzare questi tipi di operazioni di finanziamento        formemente alle disposizioni di legge, in partico-       Legge del 2010 e i principi d’investimento del
tramite titoli in futuro, il prospetto dovrà essere          lare le disposizioni del SFTR.                           fondo.
modificato di conseguenza.
                                                             Swaption                                                 Tali transazioni possono essere effettuate per
Le operazioni di finanziamento tramite titoli                Le swaption sono opzioni su swap. Una swaption           realizzare uno o più dei seguenti obiettivi:
devono essere utilizzate conformemente alle                  è il diritto, ma non l’obbligo, di condurre una          (i) riduzione del rischio, (ii) riduzione del costo e
disposizioni di legge, in particolare le disposizioni        transazione swap, i cui termini sono precisa-            (iii) generazione di capitale o proventi aggiuntivi
del regolamento (UE) 2015/2365 del Parlamento                mente specificati, in un determinato momento o           con un livello di rischio congruo con il profilo di
europeo e del Consiglio del 25 novembre 2015                 entro un determinato periodo.                            rischio del relativo fondo e le regole di diversifica-
sulla trasparenza delle operazioni di finanzia-                                                                       zione del rischio applicabili. In circostanze nor-
mento tramite titoli e del riutilizzo e che modifica         Credit default swap                                      mali, fino all’80% dei titoli del fondo possono
il regolamento (UE) n. 648/2012 (il “SFTR”).                 I Credit default swap sono titoli derivati che           essere trasferiti a controparti mediante opera-
                                                             consentono di trasferire a terzi un determinato          zioni di prestito titoli. Tuttavia, a seconda della
Impiego di derivati                                          volume di potenziali situazioni di insolvenza. In        domanda del mercato, la Società di Gestione si
Il fondo può (a condizione che venga utilizzato un           compensazione dell’assunzione del rischio di             riserva il diritto di poter trasferire fino al 100% dei
sistema di gestione del rischio adeguato) investire          insolvenza, chi cede il rischio (l’acquirente della      titoli del fondo a controparti a titolo di prestito.
in qualsiasi tipo di strumento derivato conforme             copertura) corrisponde un premio alla contro-
alla Legge del 2010 legato al patrimonio che il              parte.                                                   Una panoramica dei tassi di utilizzo attuali è
fondo può acquistare o agli indici finanziari, ai tassi                                                               disponibile sul sito Web della Società di Gestione
d’interesse, ai tassi di cambio o alle valute. Sono          Sotto tutti gli altri profili valgono di conseguenza     www.dws.lu.
inclusi, in particolare, le opzioni, i contratti financial   le informazioni sugli swap.
futures e gli swap (ivi compresi i total return                                                                       Le operazioni di prestito titoli possono riguardare
swap), nonché combinazioni degli stessi. Il loro                                                                      il patrimonio del fondo, a condizione (i) che il loro
utilizzo non dovrà essere necessariamente limitato                                                                    volume sia mantenuto a un livello adeguato o che

8
Puoi anche leggere
Prossima slide ... Annulla