P.T.O.F. Piano Triennale dell'Offerta Formativa - Approvato dal Consiglio di Istituto nella seduta del 20/12/2018 con delibera n.86 - Istituto ...

 
P.T.O.F. Piano Triennale dell'Offerta Formativa - Approvato dal Consiglio di Istituto nella seduta del 20/12/2018 con delibera n.86 - Istituto ...
ISTITUTO COMPRENSIVO “LIBERO ANDREOTTI”
                     Via Sismondi n 19 - 51017 PESCIA – PT
               tel. 0572-47050   fax 0572-499252   C.F. 81003670478
            ptic823007@istruzione.it ​ p​ tic823007@pec.istruzione.it
                        www.icandreottipescia.edu.it

                         P.T.O.F.
      Piano Triennale dell’Offerta Formativa
                    Ex Art.1, comma 14, legge n.170/2015

Approvato dal Consiglio di Istituto nella seduta del 20/12/2018
con delibera n.86
P.T.O.F. Piano Triennale dell'Offerta Formativa - Approvato dal Consiglio di Istituto nella seduta del 20/12/2018 con delibera n.86 - Istituto ...
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

Indice

Indice                                                                                             1

Premessa e riferimenti normativi                                                                   3

Presentazione dell’Istituto                                                                        4

Organizzazione                                                                                     5
   Organigramma                                                                                    5
    Organizzazione del tempo-scuola                                                                8
    Criteri di iscrizione alle classi                                                              9
    Organizzazione oraria delle discipline                                                        11
    Scuola digitale                                                                               13
    Organizzazione dei servizi                                                                    14
    Rapporti esterni                                                                              15
    Attività motoria                                                                              16
    Promozione della cultura umanistica, valorizzazione del patrimonio e delle produzioni culturali e
    sostegno della creatività                                                                      17
    Regolamenti                                                                                    18

Risorse                                                                                           19
   Risorse umane                                                                                  19
    Risorse finanziarie                                                                           20

Obiettivi                                                                                         21
   Vision e mission                                                                               21
    RAV - individuazione dei bisogni e definizione degli obiettivi didattici.                     21
    Finalità e obiettivi (Piano di miglioramento)                                                 23

Progettualità                                                                                     24
   Progetti didattici                                                                             24
    Progetti trasversali (curricolo verticale)                                                    24
    Progettazione extracurricolare                                                                36
    Piano della formazione                                                                        37

Didattica e processi                                                                              39
   Attività per l’inclusione                                                                      40
    Continuità e orientamento                                                                     41

Valutazione                                                                                       41
   Valutazione degli apprendimenti nella scuola primaria                                          41
    Valutazione degli apprendimenti nella scuola secondaria                                       42
    Valutazione del comportamento                                                                 43
    Valutazione competenze                                                                        44
    Criteri per il giudizio globale (scuola sec. di I grado)                                      45

                                                       1
P.T.O.F. Piano Triennale dell'Offerta Formativa - Approvato dal Consiglio di Istituto nella seduta del 20/12/2018 con delibera n.86 - Istituto ...
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

   Criteri di non ammissione alla classe successiva                          46

Fabbisogno                                                                   46
   Fabbisogno di organico triennio 2019/2022                                 46
   Organico di potenziamento                                                 48
   Fabbisogno risorse strumentali e materiali                                51

Elenco allegati                                                              52

                                                      2
P.T.O.F. Piano Triennale dell'Offerta Formativa - Approvato dal Consiglio di Istituto nella seduta del 20/12/2018 con delibera n.86 - Istituto ...
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

Premessa e riferimenti normativi
 Il presente Piano triennale dell’offerta formativa, relativo ​all’Istituto Comprensivo “Libero
 Andreotti” di Pescia è elaborato ai sensi di quanto previsto dalla legge 13 luglio 2015, n. 107, recante la
 “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni
 legislative vigenti”;
-        Il piano è stato elaborato dal Collegio dei Docenti sulla base degli indirizzi per le attività della
scuola e delle scelte di gestione e di amministrazione definiti dal Dirigente Scolastico con proprio atto di
indirizzo prot.6332 IV.1 del 2/10/2018 (​Allegato 1​).
-        Il piano ha ricevuto il parere favorevole del Collegio dei Docenti nella seduta del 25/10/2018.
-        Il piano è stato approvato dal Consiglio d’Istituto nella seduta del 20/12/2018 con delibera n.86;
-        Il piano, dopo l’approvazione, è stato inviato all’USR competente per le verifiche di legge ed in
particolare per accertarne la compatibilità con i limiti di organico assegnato;
-        Il piano è pubblicato nel portale unico dei dati della scuola.

Il documento è elaborato in conformità con le seguenti disposizioni normative:
     a) commi 2, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 57, 124 della legge 107/2015;
     b) art. 3 del DPR 275/1999;
     c) art. 6 DPR 80/2013
     d) testo unico delle disposizioni in materia di istruzione D.L.vo 297/1994 per le parti in vigore;
     e) vigente CCNL comparto scuola;

Per la stesura del piano sono stati considerati:
- il D. Lgs. 13 aprile 2017, n.62
- il D. Lgs. 13 aprile 2017, n.66
- il D.M. 741 del 3 ottobre 2017
- il D.M. 742 del 3 ottobre 2017
- la Nota MIUR n. 1865 del 10 ottobre 2017.

Nella fase di ricognizione preliminare alla stesura del Piano, sono stati sentiti rappresentanti del territorio
e dell’utenza come di seguito specificati:
- Ente locale, Comune di Pescia e altre organizzazioni ad esso collegate;
- Genitori, soprattutto componenti del Consiglio di Istituto;
- Istituti di istruzione superiore presenti sul territorio cittadino;
- Alcune Associazioni culturali, sportive, ambientali, no profit, presenti sul territorio;
- Enti bancari, Fondazioni, Istituti di credito;
- Agenzie produttive;
- ASL e agenzie ad essa collegate.
Nel corso di tali contatti, sono state formulate le seguenti proposte:
- Progetto Scuola e Sport patrocinato dal Comune di Pescia: lezioni di propedeutica ai vari sport sono in
via di progettazione in collaborazione con le associazioni sportive locali.
- Progetti di Educazione alla salute e promozione di uno stile di vita sano, in collaborazione con le unità
operative della ASL3 Pistoia e i professionisti referenti.
- Corsi di primo soccorso in collaborazione con la Pubblica Assistenza di Pescia.
- Corsi in collaborazione con la Protezione Civile.
- Progetti relativi all'Educazione alla legalità: lezioni sulla Costituzione, tenuti da docenti di scuola
superiore, incontri per la prevenzione e lotta alle mafie con gli esperti di associazioni culturali.
- Progetti relativi alla certificazione delle lingue straniere con agenzie educative private.
- Progetti relativi al consolidamento-potenziamento dell’uso delle tecnologie con esperti esterni.

                                                      3
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

- Progetti di formazione del personale proposte dall’Ambito 21.
- Attività di drammatizzazione in collaborazione con associazioni culturali.
Da tutti questi dati preliminari è scaturito l’Atto di Indirizzo del Dirigente Scolastico al Collegio dei
Docenti.

Presentazione dell’Istituto

L’Istituto Comprensivo “Libero Andreotti” di Pescia comprende tutte le scuole del primo ciclo
dell’istituzione scolastica suddivise in 3 plessi:

    ❖ SEDE CENTRALE DI VALCHIUSA

        Via Sismondi, 17

        Scuola Primaria Valchiusa
        Scuola Secondaria di Primo Grado
        Ufficio del Dirigente Scolastico
        Segreteria Generale

                                                                    ❖ SCUOLA DELL’INFANZIA

                                                                                Viale dell’Unità d’Italia

    ❖ SEDE ALBERGHI

      Via Squarciabocconi 41

        Scuola Primaria
        Scuola Secondaria di Primo Grado

                                                   4
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

L’Istituto Comprensivo è localizzato nel comune di Pescia ed è inserito in una realtà che offre numerosi e
apprezzabili stimoli dal punto di vista naturale e culturale: la sede centrale di Valchiusa si trova infatti in
un’area circondata dal verde dove è situata la Biblioteca Comunale e nelle vicinanze dell’asilo nido
comunale e dell’Istituto Lorenzini. Questo permette la realizzazione di produttive forme di
collaborazione. La sede situata nella frazione di Alberghi si trova nei pressi del nucleo abitato, in una
tranquilla zona residenziale, nei pressi dello stadio e di altre strutture sportive. La sua popolazione
scolastica appare piuttosto eterogenea sia per quanto riguarda le zone di provenienza sia per il contesto
socio-culturale (centro cittadino, frazioni collinari e montane, frazioni rurali). Le differenze maggiori si
rilevano per i ragazzi che provengono dalla montagna in quanto talvolta risentono del disagio dovuto alla
distanza dalla scuola.
Negli ultimi anni è in aumento la presenza di alunni stranieri, provenienti da famiglie di emigranti per i
quali l’inserimento è complesso e prevede interventi integrati a più livelli soprattutto quando è carente la
conoscenza della lingua italiana. Sul territorio esistono pochi spazi ricreativi e strutture per gli alunni
della scuola dell’obbligo, ma sono presenti agenzie con molte delle quali la scuola ha sempre collaborato
con diverse finalità.
Le agenzie presenti sul territorio possono essere suddivise in quattro gruppi principali: culturali,
sportive, socio-sanitarie e produttive.
L’Istituto spesso collabora con le altre realtà scolastiche della scuola dell’obbligo e della scuola
superiore presenti sul territorio e alcune delle azioni e delle attività sono consorziate e in rete.
I valori a cui si ispira il nostro istituto afferiscono ad un ambito di cultura civile: la solidarietà, la
legalità, il rispetto per l’ambiente che nel nostro contesto educativo si realizzano in rispetto per la
diversità, partecipazione, miglioramento della crescita culturale.

Organizzazione

Organigramma

Nella gestione dell’istituto il DS, nel triennio di riferimento, si avvale delle seguenti collaborazioni:
1) ​ ​DIRETTI COLLABORATORI DEL DS:
-         primo docente collaboratore con delega alla funzione vicaria;
-         secondo docente collaboratore;
2) REFERENTI DI PLESSO N.5;
3) STAFF D’ISTITUTO​, con funzioni consultive e propositive rispetto alle opzioni strategiche
dell’istituto, costituito dal DS, dai docenti indicati nel presente punto 7-C e integrato, a seconda degli
argomenti da trattare, dal DSGA, dai referenti di plesso, dalle figure strumentali;
4) COORDINATORI DI CLASSE;
5) RESPONSABILI DI DIPARTIMENTO.

                                                      5
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

È istituita, la figura del collaboratore vicario che ha i seguenti compiti in relazione alle attività previste
dal PTOF e dagli ordinamenti della scuola:

1. Firmare ingressi in ritardo e uscite in anticipo.
2. Comunicare telefonicamente con i famigliari degli alunni sprovvisti della giustificazione per assenze
dopo il secondo giorno dal rientro e sollecitarli a provvedere il giorno successivo.
3. Predisporre le sostituzioni dei docenti assenti in accordo con i responsabili di plesso.
4. Vigilare sul comportamento degli alunni nei corridoi.
5. Nel caso in cui un docente riferisca di comportamenti scorretti o indisciplinati da parte degli alunni,
sollecitare l’insegnante a fornire comunicazione scritta al Preside e al coordinatore di classe per
l’eventuale convocazione di un consiglio straordinario.
6. Accogliere richieste e criticità emerse dai colloqui con il personale e con gli alunni e riferire al Preside.
7. Incontrare personale e genitori nei giorni previsti per il ricevimento al pubblico.
8. Vigilare, insieme ai responsabili di plesso, su puntualità e operato del personale ATA e riferire al
DSGA e al D.S.
9. Sostituire il D.S. in eventi, riunioni e commissioni a cui lo stesso non può presenziare, con o senza
specifica delega.
10. Curare le attività di orientamento anche attraverso incontri con le famiglie e i referenti degli istituti
scolastici del territorio.
11. Collaborare con i coordinatori dei plessi e le funzioni strumentali per l’organizzazione delle prove
standardizzate nazionali (INVALSI) e la realizzazione delle attività progettuali previste dal POF.
12. Collaborare con la Dirigenza per l’organizzazione delle attività formative di docenti e personale
ATA.
13. Curare l’organizzazione degli spettacoli e delle manifestazioni teatrali e musicali.

Al fine di garantire la piena attuazione delle diverse attività didattiche previste dal PTOF, in ogni plesso è
istituita la figura del​ referente di plesso​, i cui compiti sono così definiti:

1. Provvedono ai compiti delegati alla Vice-presidenza quando questo è necessario (soprattutto in merito
alle sostituzioni dei docenti assenti).
2. Vigilano sulla sicurezza di alunni e personale scolastico, segnalando tutte le eventuali criticità al
Referente del Servizio Prevenzione e Protezione o al DS e prendono autonomamente iniziative atte alla
messa in sicurezza di persone e cose in caso di emergenza.
3. Controllano e coordinano il personale ATA soprattutto in relazione a vigilanza degli alunni e pulizie
dei locali scolastici e segnalano eventuali inadempienze al DSGA e al DS.
4. Coordinano, ognuno per la propria sede, l’organizzazione e lo svolgimento di eventi o/e manifestazioni
di qualsiasi genere.
5. Provvedono a diffondere le comunicazioni della Presidenza e della Vice-presidenza.
6. Collaborano alla stesura dell’orario scolastico.
7. Organizzano le attività di accoglienza e gli open day finalizzati all’informazione dei neoiscritti.
8. Collaborano all’organizzazione e alla gestione delle prove periodiche di evacuazione.
9. Collaborano all’organizzazione e alla gestione delle prove standardizzate nazionali (INVALSI) e dei
progetti previsti dal POF.
10. Curano l’organizzazione degli spettacoli e delle manifestazioni interni.

                                                       6
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

È altresì istituita, per ogni consiglio di classe, la figura del coordinatore che ha i seguenti compiti in
relazione alle attività previste dal PTOF e dagli ordinamenti della scuola:

1. Il coordinatore di classe è delegato a presiedere il Consiglio di classe in assenza del Dirigente
Scolastico;
2. Prepara il Consiglio di classe sviluppando l’ordine del giorno stabilito per rendere agile, costruttiva e
rispettosa dei tempi la seduta;
3. Si tiene regolarmente informato sul profitto e il comportamento della classe tramite frequenti contatti
con gli altri docenti del consiglio;
4. Promuove e agevola i rapporti tra i membri del Consiglio di classe ed è il punto di riferimento per tutti
i problemi specifici;
5. È tutor-referente per le esigenze degli alunni, sia didattiche che metodologiche.
6. In caso di problemi, convoca i genitori degli alunni e li accoglie a colloquio, come concordato nella
seduta del Consiglio di classe;
7. Collabora per la stesura e valutazione del PEI con i docenti di sostegno referenti degli alunni certificati
ai sensi della L. 104/92 inseriti nella classe;
8. Coordina la stesura del PDP per gli alunni con DSA e BES e tiene i rapporti con i genitori;
9. Verifica la corretta registrazione delle assenze e delle giustificazioni degli alunni sul registro di classe;
10. Controlla regolarmente le assenze degli alunni ponendo particolare attenzione ai casi di irregolare
frequenza ed inadeguato rendimento, prendendo i provvedimenti relativi (segnalazione al Vice-preside
e/o al DS.);
11. Contatta direttamente le famiglie per eventuali problemi di frequenza e di rendimento;
12. Controlla che i colleghi abbiano provveduto a compilare la griglia dei voti preliminari allo scrutinio;
13. Controlla periodicamente il registro dei verbali del Consiglio di classe intervenendo opportunamente
in caso di incompletezza;
14. Coordina, all’inizio di ogni anno scolastico, il piano viaggi d’istruzione/uscite delle classi, che dovrà
essere deliberato insieme al POF entro i primi due mesi dall’inizio delle lezioni;
15. Ha un collegamento diretto con la presidenza e con la vice-presidenza, che informa sulle
problematiche più significative della classe e a cui si segnala eventuali rapporti disciplinari;
16. Predispone l’informativa, su segnalazione dei docenti di classe, alla Funzione Strumentale preposta
agli interventi di recupero e di sostegno all’inclusione;
17. Dopo l’esito dello scrutinio finale, comunica alle famiglie la non ammissione alla classe successiva
degli allievi respinti.

La figura del Responsabile di Dipartimento ha invece i seguenti compiti in relazione alle attività
previste dal PTOF e dagli ordinamenti della scuola:

1. Presiedere le riunioni e coordinare i lavori;
2. Dare consigli ed indicazione sulla programmazione;
3. Fornire indicazioni sulla progettazione di prove parallele;
4. Riferire al D.S.;
5. Controllare l'opera di verbalizzazione.

                                                       7
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

La figura del Referente di disciplina, ​in relazione alle attività previste dal PTOF e dagli ordinamenti
della scuola,​ ​ha i seguenti compiti:

    1.    Elaborare ipotesi e strumenti per la costruzione o la revisione del curricolo verticale;
    2.    Definire lo svolgimento delle prove comuni (prove d’ingresso e d’uscita, verifiche etc);
    3.    Definire le prove per gli Esami di Stato (per la scuola secondaria);
    4.    Individuare traguardi/obiettivi/criteri di valutazione per aree/ambiti disciplinari, per materie, in
          verticale;
    5.    Suggerire le attività di formazione;
    6.    Sostenere e orientare il lavoro dei gruppi di disciplina;
    7.    Coordinare il lavoro interdisciplinare;
    8.    Supportare i coordinatori nella conduzione dei lavori in programma;
    9.    Coordinare il gruppo per la scelta dei libri di testo.
    10.   Svolgere attività di tutoring nei confronti dei docenti neoarrivati.

Organizzazione del tempo-scuola

DENOMINAZIONE                     ORDINE DI                   NUMERO DI                     NUMERO DI
                                   SCUOLA                      CLASSI                        ALUNNI

    Scuola Infanzia            Scuola dell’Infanzia            Sezioni n. 6                       149
      Capoluogo
    Scuola primaria              Scuola primaria                    12                            213
      Valchiusa
    Scuola primaria              Scuola primaria                    15                            296
      Castellare
 Scuola secondaria di I        Scuola sec. di I grado               12                            240
   grado Valchiusa
 Scuola secondaria di I        Scuola sec. di I grado               12                            253
    grado Alberghi

SCUOLA DELL’INFANZIA​:
La scuola funziona dal lunedì al venerdì, con orario 8.00-16.00.
L’ingresso degli alunni è consentito dalle ore 8.00 alle ore 9; l’uscita è invece così differenziata: ore
12.00 per chi non usufruisce della mensa, ore 13.00 per chi occasionalmente non usufruisce del turno
pomeridiano. Ore 15.45-16.00 ultima uscita.
Nelle prime due settimane, la scuola dell’Infanzia funziona con orario antimeridiano, flessibile per le
insegnanti, per permettere maggior compresenza e quindi un graduale inserimento dei bambini più
piccoli.
SCHEMA ORARIO​: dalle ore 8.00 alle ore 16.00 la scuola rimane aperta per cinque giorni settimanali ed
è chiusa il sabato.

                                                        8
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

SCUOLA PRIMARIA:

TEMPO PIENO​: Tempo scuola distribuito su cinque giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 8.20 alle 16.20.
TEMPO NORMALE​: Tempo scuola distribuito su cinque giorni, dal lunedì al venerdì con due rientri
pomeridiani.
SCHEMA ORARIO​: Entrata: ore 8,20 - Uscita: ore 12,40 o 16,20
Il monte ore eccedente l’attività frontale è usato per gestire gruppi più piccoli di bambini, con lo scopo di
integrare e approfondire la programmazione, o attivare strategie di recupero e potenziamento. Inoltre,
viene utilizzato per le sostituzioni dei colleghi assenti e per l'ampliamento dell’offerta formativa. Attività
laboratoriali previste per l’anno in corso.

SCUOLA SECONDARIA:

Tempo scuola distribuito su sei giorni, dal lunedì al sabato.
Per l’indirizzo musicale le lezioni di strumento distribuito su 5 pomeriggi dal lunedì al venerdì.
SCHEMA ORARIO:​ Entrata: ore 8,00 - Uscita: ore 13
Tempo scuola distribuito su sei giorni, dal lunedì al sabato.
Indirizzo musicale: orario diversificato e distribuito su 5 pomeriggi (dal lunedì al venerdì) con inizio alle
ore 13.00 e uscita alle ore 19.00, secondo l’insegnamento seguito.

Criteri di iscrizione alle classi

                                                INFANZIA

 Criteri generali per l’iscrizione alle sezioni:
 Possono iscriversi alla Scuola dell’Infanzia, subordinatamente alla disponibilità di posti, i bambini che
 compiono i tre anni di età entro il 30 APRILE​ ​dell’anno scolastico in corso (D.L.53/2003):

 In caso di incapienza dei posti disponibili verranno attuati i seguenti criteri di preferenza:
     1. gli alunni che hanno già frequentato durante l’anno scolastico precedente
     2. gli alunni che hanno la residenza nel Comune di Pescia;
     3. gli alunni che hanno maggiore età anagrafica;
     4. gli alunni che hanno fatto la domanda d’iscrizione nei termini

 Le sezioni sono divise per età: 1°, 2° e 3° anno. L'iscrizione fuori dai termini generali è subordinata
 alla disponibilità di posto nella sezione di appartenenza. Laddove l'alunno possa anticipare l'iscrizione
 alla scuola primaria (nati entro aprile dell'anno successivo), su proposta dei genitori e previa
 consultazione con le insegnanti, il bambino sarà spostato dalla sezione di appartenenza alla sezione dei
 bambini dell'ultimo anno.

                                                      9
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

                                               PRIMARIA

                                Criteri di ammissione alle classi prime

Classi con orario settimanale di 40h comprensive della mensa:

In caso di incapienza dei posti disponibili verranno attuati i seguenti criteri di preferenza:
    1. gli alunni frequentanti nell’anno precedente la scuola dell’Infanzia dell’Istituto;
    2. gli alunni obbligati al plesso in base alla residenza nel Comune;
    3. gli alunni che hanno la residenza nel Comune di Pescia;
    4. gli alunni che hanno fatto la domanda d’iscrizione nei termini.

Per quanto riguarda l’accesso alla scuola a tempo pieno, verrà data la precedenza ai figli dei genitori
occupati entrambi in attività lavorative per l’intera giornata.

Classi con orario settimanale di 27h più mensa:

In caso di incapienza dei posti disponibili verranno attuati i seguenti criteri di preferenza:
    1. gli alunni frequentanti nell’anno precedente la scuola dell’Infanzia dell’Istituto;
    2. gli alunni obbligati al plesso in base alla residenza nel Comune;
    3. gli alunni che hanno la residenza nel Comune di Pescia;
    4. gli alunni che hanno fatto la domanda d’iscrizione nei termini.

                        I criteri per la formazione delle classi sono i seguenti​:

- Comunicazione dei docenti di scuola dell’Infanzia relative a caratteristiche e stili di apprendimento,
livelli di autonomia, modalità relazionali.

L’assegnazione delle sezioni verrà fatta, per estrazione, dal Dirigente Scolastico nel mese di luglio
(previa comunicazione all’ingresso della scuola e sul sito).

                           SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

                                Criteri di ammissione alle classi prime

In caso di incapienza dei posti disponibili verranno attuati i seguenti criteri di preferenza:
    1. gli alunni obbligati al plesso in base alla residenza nel Comune;
    2. gli alunni che hanno la residenza nel Comune di Pescia;
    3. gli alunni che hanno fatto la domanda d’iscrizione nei termini.

Richieste riguardanti l'extra-territorialità potranno essere prese in considerazione ma l'accoglienza sarà
condizionata dal numero di alunni per classe.

                            Criteri generali per la formazione delle classi

Le classi devono risultare eterogenee per livello e piuttosto equilibrate tra di loro per potenzialità e
numero di maschi e femmine.
Una ristretta Commissione provvede alla formazione considerando:
 a) il colloquio con le insegnanti della Scuola Primaria,
 b) la valutazione e il livello dei ragazzi evinti dalle schede.
L'assegnazione del corso al gruppo-classe avverrà per sorteggio pubblico nel mese di luglio.

                                                    10
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

 La classe pomeridiana di MUSICA sarà formata da 24 alunni circa, pertanto nel caso in cui le
 richieste siano superiori al numero stabilito, gli alunni aspiranti saranno esaminati da docenti esperti al
 fine di stilare una graduatoria per l’inserimento nella suddetta classe.
 Le lezioni dell’indirizzo musicale si terranno nel plesso di Valchiusa su 5 pomeriggi, ogni alunno farà
 3 ore di musica con un massimo di due rientri pomeridiani, articolando le lezioni in base allo
 strumento scelto.

Organizzazione oraria delle discipline

SCUOLA PRIMARIA - CLASSI A 27 ORE
                             CLASSE           C​LASSE          CLASSE          CLASSE           C​LASSE
                             PRIMA           SECONDA           TERZA           QUARTA           QUINTA

 ITALIANO                        10               9                7               7                7

 INGLESE                            1             2                3               3                3

 STORIA                             1             1                2               2                2

 GEOGRAFIA                          1             1                2               2                2

 MATEMATICA                         7             7                6               6                6

 SCIENZE e                          2             2                2               2                2
 TECNOLOGIA

 MUSICA                             1             1                1               1                1

 ARTE E IMMAGINE                    1             1                1               1                1

 ED. FISICA                         1             1                1               1                1

 RELIGIONE                          2             2                2               2                2

 TOTALE                          27              27               27               27              27

Le ore stabilite per ogni singola disciplina saranno, eventualmente, incrementate da ulteriori quote orarie
previste nei Progetti interdisciplinari interni alle classi.

SCUOLA PRIMARIA - CLASSI A TEMPO PIENO
                            CLASSE           C​LASSE          CLASSE          CLASSE            C​LASSE
                            PRIMA           SECONDA           TERZA           QUARTA            QUINTA

 ITALIANO                       9                9                8                8                8

 INGLESE                        1                2                3                3                3

 STORIA                         2                2                2                2                2

                                                      11
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

    GEOGRAFIA                      1               1             2               2                2

    MATEMATICA                     8               8             8               8                8

    SCIENZE e                      2               2             2               2                2
    TECNOLOGIA

    MUSICA                         2               1             1               1                1

    ARTE E IMMAGINE                2               2             1               1                1

    ED. FISICA                     1               1             1               1                1

    RELIGIONE                      2               2             2               2                2

    MENSA E                        10              10           10               10              10
    DOPOMENSA

    TOTALE                         40              40           40               40              40

Le ore stabilite per ogni singola disciplina saranno, eventualmente, incrementate da ulteriori quote orarie
previste nei Progetti interdisciplinari interni alle classi.

SCUOLA SECONDARIA
                                        CLASSE I             CLASSE II                CLASSE III

    ITALIANO                               6                      6                         6

    MATEMATICA                             4                      4                         4

    SCIENZE                                2                      2                         2

    STORIA                                 2                      2                         2

    GEOGRAFIA1                             2                      2                         2

    INGLESE                                3                      3                         3

    FRANCESE                               2                      2                         2

    TECNOLOGIA                             2                      2                         2

    ARTE                                   2                      2                         2

    MUSICA                                 2                      2                         2

    ED.FISICA                              2                      2                         2

    RELIGIONE                              1                      1                         1
    /ALTERNATIVA

    TOTALE                                 30                    30                         30

1
    (1h + 1h di approfondimento)
                                                        12
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

SCUOLA SECONDARIA - INDIRIZZO MUSICALE

                                    CLASSE I                  CLASSE II                   CLASSE III

    ITALIANO                             6                          6                         6

    MATEMATICA                           4                          4                         4

    SCIENZE                              2                          2                         2

    STORIA                               2                          2                         2

    GEOGRAFIA2                           2                          2                         2

    INGLESE                              3                          3                         3

    FRANCESE                             2                          2                         2

    TECNOLOGIA                           2                          2                         2

    ARTE                                 2                          2                         2

    MUSICA                               2                          2                         2

    ED.FISICA                            2                          2                         2

    RELIGIONE /                          1                          1                         1
    ALTERNATIVA

    STRUMENTO                            3                          3                         3

    TOTALE                              33                         33                         33

Scuola digitale

Come indicato nelle linee di azione della Legge 107 e successivo DM n. 851 del 27-10-2015 il Piano
Nazionale Scuola Digitale opera sulle seguenti linee di attività:
   ● Miglioramento delle dotazioni hardware
   ● Attività didattiche
   ● Formazione insegnanti

A tal fine il nostro Istituto ha messo in atto le seguenti azioni coerenti con il PNSD:

      1. Individuazione e nomina dell’Animatore Digitale: prof. Luigi Pieri.

      2. Scelte per la formazione degli insegnanti: incontri con il formatore esperto della piattaforma
         Axios-Italia per la gestione del registro elettronico per i docenti della scuola secondaria di primo

2
    (1h + 1h di approfondimento)
                                                      13
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

      grado e della scuola primaria; corso di aggiornamento sulle Google Apps applicate alla didattica;
      corsi di aggiornamento a opera di docenti interni.

  3. Azioni promosse o che si conta di promuovere per migliorare le dotazioni hardware della scuola:
     partecipazione ai progetti PON e FESR, bando per la realizzazione di ambienti digitali, rete LAN
     e realizzazione di spazi alternativi per l’apprendimento e approcci didattici innovativi,
     miglioramento dei laboratori di informatica;

  4. Contenuti o attività correlate al PNSD che si conta di introdurre nel curricolo degli studi:
     progetto robotica in rete;

  5. Bandi cui la scuola abbia partecipato per finanziare specifiche attività (ed eventuale loro esito):
     partecipazione ai progetti PON e FESR: Piano di azioni e iniziative per la prevenzione dei
     fenomeni di bullismo e Cyber-bullismo; Piano nazionale per la cittadinanza attiva e l’educazione
     alla legalità: Progetto “iPescia” e Progetto Consiglio Comunale dei Ragazzi; bando “Scuola in
     movimento” della Fondazione Cassa di Risparmio per il rinnovamento delle aule di informatica
     della scuola secondaria;

  6. Nella settimana del piano PNSD, la scuola secondaria ha svolto le seguenti attività: Incontro
     rivolto ai genitori per visitare ed assistere alla dimostrazione pratica di alcune attività realizzate
     dalle classi negli spazi alternativi per l’apprendimento e nelle aule “aumentate “ dalla tecnologia:

          ○   Presentazione a cura del CCR del Progetto iPescia -Guida turistica virtuale-
          ○   Presentazione di cortometraggi e presentazioni multimediali realizzati sul tema della
              prevenzione alle dipendenze e su quello del cyber bullismo
          ○   Presentazione del progetto Laboratorio di Robotica e Scienza Ludica con attività pratiche
          ○   Dimostrazione di ​cooperative learning attraverso una lezione in modalità ​Flipped
              Classroom.

Organizzazione dei servizi

  ●   Servizio mensa.
  ●   Servizio scuolabus.
  ●   Registro elettronico AXIOS
  ●   Servizio di prescuola alla scuola dell’infanzia, per un massimo di 10 alunni dalle ore 7,45 (per
      motivate esigenze di lavoro dei genitori).

                                                   14
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

SCUOLA DELL’INFANZIA
Accoglienza
Nelle prime due settimane, la scuola funziona con orario antimeridiano, flessibile per le insegnanti, per
permettere maggior compresenza e quindi un graduale inserimento dei bambini, soprattutto dei più
piccoli.

Assemblee ed incontri
A settembre sono previste assemblee per illustrare ai genitori dei bambini la programmazione del
nuovo anno scolastico e le modalità di organizzazione. Seguono, entro ottobre, le Assemblee di Sezione
per l’elezione dei componenti dei Consigli d’Intersezione. Sono previsti incontri periodici con le famiglie.
I contatti con le famiglie sono giornalieri.

SCUOLA PRIMARIA
Rapporti scuola-famiglia
Per la classe prima viene convocata una prima assemblea ad inizio anno scolastico, per illustrare ai
genitori la programmazione e le modalità di organizzazione della scuola. Segue entro ottobre, per tutte
le classi, l’assemblea per l’elezione dei componenti del Consiglio di Interclasse.
Sono previsti due ricevimenti generali dei genitori (novembre, aprile) e due incontri per la consegna
delle schede di valutazione (febbraio, giugno). Inoltre gli insegnanti possono ricevere i genitori durante
le ore di programmazione settimanale, previo appuntamento.

SCUOLA SECONDARIA
Rapporti scuola-famiglia
Entro ottobre viene convocata l’assemblea di classe per l’elezione dei componenti del Consiglio di
Classe.
Sono previsti due ricevimenti generali dei genitori (dicembre, aprile) e due incontri per chiarimenti
relativi alle schede di valutazione (febbraio, giugno).
Inoltre, gli insegnanti ricevono settimanalmente i genitori, secondo un orario definito annualmente.

Rapporti esterni

L’Istituto collabora con numerosi Enti presenti nel territorio:

    ●   Amministrazione Comunale di Pescia;
    ●   Croce Rossa;
    ●   Istituti superiori e altri Istituti Comprensivi dell’area;
    ●   AVIS;
    ●   Associazioni di volontariato;
    ●   ASVALT;

                                                       15
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

   ●   Associazioni culturali: “Amici di Pescia” , “Quelli con Pescia nel cuore”, “Rione San Michele”,
       Lions, Istituto Storico Lucchese, Biblioteca comunale “Carlo Magnani” di Pescia, Teatro Pacini
       di Pescia;
   ●   Fondazioni bancarie: Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, Credito Cooperativo.
   ●   Re.Mu.To
   ●   Azienda USL Toscana Centro: Pistoia
   ●   Fondazione Carlo Collodi
   ●   Associazioni sportive locali

Attività motoria

Nella scuola dell'​infanzia gli alunni svolgono attività finalizzate all'acquisizione della propria
consapevolezza psicomotoria (Laboratorio di psicomotricità); tali giochi educativi vengono svolti
all'interno dell'edificio scolastico e/o nello spazio all'aperto appartenente all'Istituto.
Per i bambini di 5 anni è previsto inoltre un laboratorio di educazione ritmica.
Gli studenti della scuola ​primaria svolgono un'ora di lezione settimanale di educazione fisica nelle
palestre site all'interno delle rispettive scuole per entrambe le sedi, nello spazio all'aperto interno
comunque ai confini scolastici e anche nel salone centrale per la primaria di Castellare.
È stato attivato anche un percorso di educazione specifico per l'attività motoria attraverso progetti di
promozione della salute a cura della ASL3 e della Società della salute Valdinievole rivolti a
docenti e alunni della primaria.
In c​ollaborazione con Associazioni Sportive, l'Amministrazione comunale e l'Assessorato allo Sport si
svolgono incontri rivolti agli alunni della scuola Primaria (classi IV-V) per far sperimentare nuovi
sport. Nel suddetto progetto sono coinvolte le Associazioni sportive con esperti che, in collaborazione
con i docenti, organizzano lezioni specifiche.
Sono infine in atto anche progetti (Sport di classe e Compagni di banco) che prevedono attività
motorie con scopi educativi.
Gli alunni della scuola secondaria di I grado hanno due ore di educazione fisica ogni settimana. Le
lezioni si svolgono nelle palestre delle rispettive sedi (Valchiusa e Castellare), ma possono anche
avvenire all'aperto (in uno spazio appartenente all'Istituto o non).
Ogni anno vengono attivati tornei sportivi pomeridiani su uno specifico gioco (es. palla rilanciata); tali
incontri, organizzati e controllati dai docenti di educazione fisica, sono frequentabili dagli studenti
previa presentazione di un certificato medico per l'attività sportiva non agonistica.
Nel mese di maggio l'Istituto organizza una mattinata dedicata alla Corsa Campestre cui possono
partecipare tutti gli alunni della scuola secondaria in regola con il certificato medico.

                                                   16
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

Promozione della cultura umanistica, valorizzazione del patrimonio e
delle produzioni culturali e sostegno della creatività

Il decreto legislativo 60 del 13 aprile 2017, finalizzato a garantire la cultura umanistica e il sapere
artistico alunni, promuovendo lo studio, la conoscenza e la pratica delle arti quale requisito fondamentale
del curricolo, è pienamente attuato all’interno del nostro Istituto, che si distingue per l’ampio impegno a
sostegno dello sviluppo della cultura artistica.
 I “temi della creatività” introdotti dal decreto interessano le seguenti aree:
a) musicale-coreutico;
b) teatrale-performativo;
c) artistico-visivo;
d) linguistico-creativo.
Nel progetto didattico della scuola primaria, l’insegnamento della musica permette ai bambini di
esplorare la propria emotività, di scoprire la dimensione interiore e quindi di sviluppare ed affinare la
propria affettività. Un approccio adeguato alla musicalità consente al bambino di attivare processi di
apprendimento multifunzionali, a vari livelli. Assume un valore aggiunto, di rilievo, sia nello stesso
percorso didattico, che nello sviluppo delle competenze cognitive degli alunni. Il presupposto fondante
dell’insegnamento musicale, ribadito in sede legislativa, è che la musica, come linguaggio strettamente
legato alla soggettività dell’individuo, può essere un mezzo per comunicare i propri pensieri, sensazioni
ed emozioni. Diviene quindi un momento d’integrazione e socializzazione, con un impatto motivazionale
fortemente positivo sull’intera classe, favorendo nuove opportunità di relazione su livelli diversi fra pari e
con l’adulto, stimolando inoltre l’avvicinamento spontaneo dell’alunno alla pratica musicale, strumentale
o canora.
Nella scuola secondaria di I grado l’indirizzo musicale costituisce un validissimo strumento educativo,
sul piano propriamente didattico e cognitivo,​, che​    permette all’alunno di vivere l’esperienza pratica di
suonare e di condividere con i compagni l’esperienza della musica d’insieme, due momenti di
straordinaria crescita sociale, emotiva e culturale dell’alunno.
Progetti teatrali sono presenti in ogni ordine dell’Istituto (progetto Teatro per l’infanzia, Habanera e Fare
teatro a scuola per la primaria e corsi teatrali per tutti gli studenti della scuola secondaria). Da vari anni la
scuola collabora con associazioni che promuovono la diffusione del teatro, concepito come insostituibile
strumento di conoscenza attraverso l’esperienza. Alla scuola secondaria sono proposti anche spettacoli in
lingua (inglese e francese).
Anche i progetti riguardanti il cinema sono presenti verticalmente per promuovere della didattica del
linguaggio cinematografico e audiovisivo e accompagnare i ragazzi ad acquisire strumenti e metodi di
analisi che favoriscano la conoscenza della grammatica delle immagini e la consapevolezza della natura e
della specificità del loro funzionamento.
Molta importanza è data all’espressione artistico-visiva, con progetti che dalla scuola dell’infanzia
(Emozionarte) alla scuola secondaria (laboratorio operativo creativo permanente, idea-azione e il
progetto di continuità con la scuola primaria). Infatti nella scuola secondaria di primo grado le attività
connesse ai temi della creatività si realizzano in continuità con i percorsi di apprendimento della scuola
primaria, nella progettazione curricolare, attraverso pratiche laboratoriali, anche trasversali alle
discipline. Sono inoltre presenti dei corsi di fotografia e disegno aperti a tutta la cittadinanza e tenuti da
nostri professori.
Infine numerosi sono i progetti dell’area linguistica: dalla lettura (compreso la partecipazione
all’iniziativa “Per un pugno di libri”) alla stesura di testi destinati a concorsi nazionali (es. Scrittori di
classe) o a creazioni dell’Istituto, come il Giornalino scolastico.

                                                       17
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

Regolamenti

Si allegano i seguenti documenti regolativi:

    ● Regolamento d’Istituto
Carta legislativa scolastica che stabilisce le modalità organizzative e gestionali della scuola nonché le
regole per il suo funzionamento.
(vedi allegato)

    ●   Patto educativo di corresponsabilità
Dichiarazione, esplicita e partecipata dei diritti e doveri che regolano il rapporto tra la scuola, le famiglie
e gli alunni.
(vedi allegato)

    ●   Regolamento visite didattiche e viaggi d’istruzione
L’insieme di quelle norme dirette a disciplinare le modalità di organizzazione e svolgimento dei viaggi
d’istruzione della scuola.
(vedi allegato)

    ●   Regolamento di educazione fisica
L’insieme delle norme​ ​relative allo svolgimento delle lezioni di Scienze Motorie e all’uso della palestra.
(vedi allegato)

    ●   Regolamento sull’utilizzo di internet e della casella di posta elettronica istituzionale
Definisce le modalità di utilizzo nell'organizzazione dell'attività lavorativa adottando le misure necessarie
a garantire la sicurezza, la disponibilità e l'integrità dei sistemi informativi.
(vedi allegato)

    ●   Regolamento sicurezza
Informazioni fondamentali per l’organizzazione e la gestione della sicurezza all’interno della scuola.

    ●   Linee guida per il trattamento dati sensibili
Applicazione del Regolamento europeo a tutela dei dati personali trattati dalle scuole.
(vedi allegato)

                                                       18
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

Risorse

Risorse umane

Docenti scuola Infanzia e Primaria

                      Posto comune       Posti IRC   Posti sostegno   Posti
                                                                      potenziamento

 Scuola               12                 2           3
 dell’Infanzia

 Scuola Primaria      48                 4           18               3

Docenti scuola Secondaria

 Classe di concorso              Docenti                  Docenti potenziamento

 A022 LETTERE                    13 + 6h                  n. 1

 A028 MATEMATICA                 8

 AB25 INGLESE                    4

 A060 ED. TECNICA                2+12h

 AA25 FRANCESE                   2+12h

 A001 ED. ARTISTICA              2+12h

 A049 ED. FISICA                 2+12h

 A030 ED. MUSICALE               2+12h

 RELIGIONE                       1+6h

 SOSTEGNO                        16

 ALTERNATIVA                     19h

 SAX                             1

 TROMBA                          1

                                               19
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

 CHITARRA                            1+3h

 PERCUSSIONI                         1+3h

P​ersonale amministrativo e ausiliario

 Tipologia                                             Unità

 D.S.G.A                                               1

 Assistente amministrativo                             6 + 18h

 Collaboratore scolastico                              18

Risorse finanziarie

Per la realizzazione dei proprio Piano dell’Offerta Formativa l’Istituto dispone di fondi di diversa
provenienza:

    ●   Fondi assegnati ogni anno dal MIUR, in relazione alle dimensioni dell’Istituto (alla rilevanza
        dell’utenza e dell’organico) utilizzati per:
        · garantire il normale funzionamento amministrativo generale
        · garantire il funzionamento didattico ordinario di tutte le scuole dell’Istituto
        · realizzare i progetti specifici ai quali sono destinati
        I fondi vengono distribuiti fra tutte le scuole dell’Istituto con criteri proporzionali che tengono
        conto sia del numero delle classi, sia del numero degli alunni, con particolare riguardo alla
        presenza di alunni stranieri e di alunni diversamente abili
    ● Progetti Educativi Zonali (PEZ), finanziati dalla Regione ​per prevenire la dispersione scolastica,
        promuovere l'inclusione degli studenti disabili e degli studenti stranieri e contrastare il disagio
        scolastico
    ● finanziamenti che, a seguito di specifici progetti elaborati dall’Istituto e approvati dagli enti
        erogatori, vengono accordati da enti pubblici (Comune, Ufficio Scolastico Regionale), da
        soggetti privati (banche), dall’Unione Europea (PON)
    ● contributi volontari delle famiglie degli alunni.
L’impiego delle risorse finanziarie, che l’Istituto si impegna a rendere trasparente, è strettamente
correlato alle necessità di funzionamento dell’Istituto, ai progetti educativi e didattici per i quali i fondi
sono stati richiesti, alle iniziative approvate dal Collegio per l’ampliamento dell’offerta formativa.

                                                     20
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

Obiettivi

Vision e mission

RAV - individuazione dei bisogni e definizione degli obiettivi didattici.

Il presente Piano parte dalle risultanze dell’autovalutazione d’istituto, così come contenuta nel Rapporto
di Autovalutazione (RAV), pubblicato all’Albo elettronico della scuola e presente sul portale Scuola in
Chiaro del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dove è reperibile all’indirizzo:
http://cercalatuascuola.istruzione.it/cercalatuascuola/ricerca/risultati?rapida=ptic823007&tipoRice
                                          rca=RAPIDA&gidf=1

Si riprendono qui in forma esplicita, come punto di partenza per la redazione del Piano, gli elementi
conclusivi del RAV e cioè: Priorità, Traguardi nel lungo periodo, Finalità e ​Obiettivi nel breve
periodo.

LE PRIORITÀ​ ​che l’Istituto si è assegnato​ per il prossimo triennio sono:

RISULTATI SCOLASTICI​: Consolidamento e potenziamento delle competenze nell’area linguistica
(L1, L2 e L3) e nell’area matematico-scientifica.

                                                   21
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

RISULTATI A DISTANZA​: Monitoraggio dei risultati ottenuti dagli allievi nei vari ordini di scuola
dell’Istituto e con gli Istituti di istruzione secondaria di II grado.
FORMAZIONE PERSONALE​: Implemento delle competenze professionali con attività di formazione
interne all’Istituto e proposte dall’Ambito 21.

​I TRAGUARDI​ ​che l’Istituto si è assegnato​ in relazione alle priorità sono​:

-Miglioramento delle competenze linguistiche (L1 e L2), risultati omogenei nelle prove standardizzate in
classi parallele con il raggiungimento dei livelli 4-5 per almeno il 50% degli alunni.
-Miglioramento delle competenze linguistiche (L2 e L3) anche attraverso il raggiungimento di
certificazione specifica rilasciata da enti riconosciuti.
-Miglioramento delle competenze matematico scientifiche, risultati omogenei in classi parallele nelle
prove standardizzate in linea almeno con livelli 4-5 per il 50% alunni (primaria e secondaria).
-Confronto dei risultati finali fra gli anni ponte dell’Istituto (almeno il 80% degli alunni) e con l’ordine
successivo (almeno il 70% degli alunni), nell’ottica di una corrispondenza delle medie scolastiche.
-Tutto il personale scolastico deve essere formato in materia di sicurezza e privacy (Reg. UE 679/2016).
-Aumento del personale docente che partecipa ai corsi di formazione dell’Ambito 21 e di altri enti
accreditati.
-Aumento del personale ATA formato sulle nuove piattaforme per la gestione amministrativa.
-Una cattedra aggiuntiva di teoria e musica di insieme.
-Copertura wifi in tutti i plessi scolastici.

Le motivazioni della scelta effettuata sono le seguenti:
Tutte le azioni educativo-didattiche promosse dall'Istituto sono volte a garantire il successo formativo,
ma deve essere rivolta particolare attenzione al percorso di acquisizione delle competenze degli alunni di
ogni ordine e grado in area linguistica e scientifico-matematica, al fine di ottenere risultati omogenei
nelle prove standardizzate di italiano, matematica e inglese, che devono essere in linea con le medie
regionali e nazionali. Saranno inoltre potenziati gli interventi per la valorizzazione delle eccellenze.
L'archivio di dati dei risultati a distanza degli alunni è già presenta, tuttavia al suo interno deve essere
dato particolare rilievo ai risultati ottenuti dagli ex studenti nel biennio della scuola secondaria di II
grado, in modo da verificarne l’allineamento o meno rispetto al voto di uscita. un lavoro simile deve
avvenire per le classi ponte facenti parte dell’Istituto.
La scuola si propone di realizzare, in modo autonomo o in rete con altri istituti, un Piano di
Formazione/Aggiornamento del proprio corpo docente che tenga conto delle esigenze formative rilevate
e del Piano di Miglioramento scaturito dal Rapporto di Autovalutazione. Detto Piano di Formazione è
soggetto a revisione periodica. Gli ambiti su cui concentrare le iniziative di formazione per il personale
docente e ATA, oltre a quelli proposti all’interno dell’Ambito 21, sono la sicurezza e la privacy.

                                                    22
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

Finalità e obiettivi (Piano di miglioramento)

Gli obiettivi di processo che l’Istituto ha scelto di adottare in vista del raggiungimento dei traguardi sono:

Curricolo, progettazione e valutazione
- Considerando quasi raggiunti gli obiettivi previsti per il triennio precedente, implementare le attività dei
Dipartimenti per il Curricolo orizzontale e verticale.
- Implementare formazione: competenze logico-matematiche, programmazione per competenze,
valutazione competenze. Aumento dei docenti formati dal 50 al 90% in 3 anni.
- Promuovere le eccellenze scolastiche e potenziare le attività per il recupero degli alunni deboli e il
consolidamento.

Ambiente di apprendimento
- Proseguire le attività per potenziare le competenze logico-matematiche degli alunni attraverso attività
laboratoriali e classi aperte.

Continuità e orientamento
- Proseguire con le azioni intraprese per l'orientamento e coinvolgere maggiormente le famiglie nel
processo orientativo.
- Proseguire con il monitoraggio dei risultati a distanza.

Orientamento strategico e organizzazione della scuola
- Nella scuola primaria rivedere l'organizzazione degli ambiti ai docenti per un'assegnazione funzionale
alla didattica.

Sviluppo e valorizzazione delle risorse umane
- Implemento formazione: competenze logico-matematiche, programmazione per competenze,
valutazione competenze.
- Docenti formati dal 50 al 90% in 3 anni.

Le motivazioni della scelta effettuata sono le seguenti:
Gli obiettivi sono stati individuati, con gli indicatori che misurano l'adeguatezza delle azioni da mettere
in atto nel prossimo anno scolastico.
La condivisione della mission della scuola con tutto il corpo docente e il coinvolgimento attraverso la
valorizzazione delle peculiarità individuali permetterà una più attenta e puntuale presa in carico delle
situazioni di svantaggio e/o eccellenza degli alunni.
La progettazione comune e per Competenze elaborata in seno ai Dipartimenti disciplinari giocherà un
ruolo fondamentale e la programmazione di prove di ingresso, in itinere e finali comuni, porterà a ridurre
la varianza di risultati delle prove Invalsi nelle classi e a migliorare le competenze di base nell'area
linguistica e logico- matematica, avvicinando i risultati dei nostri studenti a quelli delle scuole di
riferimento.
Il potenziamento delle eccellenze passerà attraverso percorsi didattici con certificazione finale e
partecipazione a concorsi, certamina, ecc.
Una migliore qualità della didattica, una più efficace opera di Orientamento e un maggiore raccordo tra
docenti e genitori hanno contribuito ad aumentare il numero di studenti che seguono il consiglio

                                                     23
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

orientativo nella scelta della scuola secondaria di II grado. Avendo completato l'apposito Protocollo, la
Scuola proseguirà nella rilevazione dei risultati a distanza degli alunni.
Saranno inoltre implementate le azioni per la formazione dei docenti.

Si allega il Piano di Miglioramento​.

Progettualità

Progetti didattici
Le programmazioni disciplinari dell’Istituto tengono conto dei contenuti espressi nel Curricolo
Verticale definendo non solo i nuclei fondanti delle singole discipline, ma delineandone anche le
finalità formative finalizzate ai traguardi, gli obiettivi di apprendimento, le attività didattiche e la
metodologia, gli ambienti, la tipologia di verifica e le valutazioni.

Progetti trasversali (curricolo verticale)
Il curricolo d’istituto nelle scuole dell’autonomia è espressione della libertà di insegnamento e, al tempo
stesso, esplicita le scelte della comunità scolastica e l’identità dell’istituto. La costituzione del curricolo
rappresenta il processo attraverso il quale si sviluppano e organizzano la ricerca e l’innovazione
educativa.
Il curricolo verticale è un percorso formativo che si propone di delineare un itinerario scolastico dai tre
ai quattordici anni: pur abbracciando tre tipologie di scuole caratterizzate ciascuna da una specifica
identità educativa e professionale (Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado) è progressivo e
continuo: esso deve coniugare esigenze di continuità e di unitarietà dell’offerta culturale e formativa
(Tabella seguente​).
Il curricolo verticale è definito in termini di ​Competenze chiave di cittadinanza:​ dal raggiungimento
delle competenze emerge il ​Profilo dello studente al termine del I ciclo​.
Il ​Profilo “descrive”, in forma essenziale, le competenze riferite alle discipline di insegnamento e al
pieno esercizio della cittadinanza che lo studente deve mostrare di possedere al termine del primo ciclo
di istruzione.
È necessario a tal fine definire gli step intermedi (​Traguardi per lo sviluppo delle competenze​) da
raggiungere nella scuola primaria e nella scuola dell’infanzia, secondo criteri di coerenza, di continuità,
di sviluppo graduale e progressivo.
Per meglio rispondere alle esigenze progettuali fin qui delineate, il curricolo verticale dell'Istituto
Comprensivo “Libero Andreotti” si articola in due parti, a loro volta suddivise nei tre ordini scolastici
(Infanzia, Primaria, Secondaria di primo grado).

                                                      24
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

CURRICOLO VERTICALE
FINALITÀ                       MOTIVAZIONE                    STRUTTURAZIONE               DIPARTIMENTI PER
                                                                                           AREE DISCIPLINARI

1. Assicurare un percorso 1. Evitare frammentazioni            - Indicazioni Nazionali INFANZIA
graduale di crescita globale.    -segmentazioni           -    relative ai vari gradi di PRIMARIA
                                 ripetitività del sapere e     istruzione.               LINGUAGGI
2. Consentire l’acquisizione tracciare          un percorso                              ARTISTICO-ESPRESSIVO
di     competenze,      abilità, formativo unitario.           - ​Certificazione delle MATEMATICO-SCIENTIFICO-TE
conoscenze        e     quadri                                 competenze alla fine CNOLOGICO
concettuali adeguati alle 2. Costruire una “positiva”          del primo ciclo.          INCLUSIONE
potenzialità     di    ciascun comunicazione tra i diversi
alunno.                          ordini         di   scuola    - Obiettivi specifici       SECONDARIA
                                 dell’istituto.                essenziali e guidati        LINGUAGGI
3. Formare l’uomo e il                                         entro le programmazioni     ARTISTICO-ESPRESSIVO
cittadino                        3. Consentire un clima di     disciplinari secondo un     MATEMATICO-SCIENTIFICO-TE
                                 benessere per favorire        ordine          evolutivo   CNOLOGICO
4. Orientare nella continuità. l’apprendimento e la libera     rapportato alle reali       INCLUSIONE
                                 espressione          delle    esigenze degli alunni       MUSICALE-ARTISTICO
5. Favorire la realizzazione emozioni e delle abilità          frequentanti il nostro      -ESPRESSIVO
del proprio progetto di vita.    cognitive e                   istituto.
                                 comunicative.

L’Istituto Comprensivo costituisce il contesto ideale perché il curricolo verticale possa strutturarsi in
modo organico, diventa quindi fondamentale pensare le aree disciplinari in modo da permetterne la
strutturazione graduale in ascesa, nella continuità.
Il curricolo verticale è in grado di promuovere una capacità collaborativa tra i docenti delle varie aree
disciplinari. Il docente diventa così un “attivo collaboratore” di e con gli altri. Un simile percorso che si
propone finalità educative e obiettivi generali “comuni” garantisce la dimensione della continuità e
dell’organicità del percorso.

       PRIORITÀ                  SCUOLA                    SCUOLA PRIMARIA                 SCUOLA SECONDARIA
                              DELL’INFANZIA                                                        DI
                                                                                                I GRADO

 Successo formativo:
                                                       •      Sviluppare tutte le azioni possibili per garantire il
 pari opportunità
                                                              successo formativo attraverso il raggiungimento
                                                              degli obiettivi fondamentali da parte del maggior
                                                              numero di studenti.
                                                       •      Realizzare azioni di recupero per alunni con
                                                              difficoltà.
                                                       •      Attivare percorsi per il successo formativo per
                                                              alunni portatori di H.
                                                       •      Attivare percorsi personalizzati per alunni DSA e
                                                              BES.
                                                       •      Realizzare attività di potenziamento per
                                                              incentivare l’eccellenza anche attraverso la
                                                              premialità e la valorizzazione del merito

                              Potenziamento delle discipline motorie con particolare attenzione all’area del
                              benessere di uno stile di vita sano.

                                                       25
PTOF - ISTITUTO COMPRENSIVO “ L. ANDREOTTI” Pescia – anno 2019/2022

                           Potenziamento della pratica e della cultura musicale, dell’arte, del cinema, del
                           teatro anche con la collaborazione di operatori esterni.

Promozione e               Promuovere in ogni momento del percorso scolastico il rispetto verso se
Sviluppo dei principi      stessi, gli altri e l’ambiente.
e dei valori della         Promuovere percorsi di cittadinanza attiva.
cittadinanza,​ ​principi   Promuovere lo sviluppo delle competenze di cittadinanza:
di pari opportunità e      Imparare ad imparare
prevenzione della          Progettare
violenza di genere e di    Comunicare
tutte le                   Collaborare e partecipare
discriminazioni            Agire in modo autonomo e responsabile
                           Risolvere problemi
                           Individuare collegamenti e relazioni
                           Acquisire e interpretare l’informazione
                           Promuovere la partecipazione degli studenti a progetti europei, scambi
                           culturali, gemellaggi principi di pari opportunità e prevenzione della violenza
                           di genere e di tutte le discriminazioni. I predetti principi potranno essere
                           sviluppati: nell’ambito di “Cittadinanza e Costituzione”; in modo trasversale
                           fra varie discipline; attraverso la progettazione di esperienze formative mirate
                           quali visite di istruzione, partenariati, Consiglio comunale dei ragazzi,
                           testimonianze, partecipazione delle classi a iniziative di solidarietà, visione di
                           film ecc);

Accoglienza ed             Favorire l'accoglienza degli alunni, il loro inserimento e la loro integrazione.
inclusione                 Realizzare azioni specifiche per consentire l’accoglienza e sostenere
                           l’apprendimento degli alunni con BES (Bisogni Educativi Speciali).
                           Realizzare azioni specifiche volte all’integrazione di alunni diversamente
                           abili.
                           Realizzare per gli studenti stranieri azioni volte alla loro integrazione e al loro
                           inserimento nel percorso scolastico.
                           Garantire, secondo le norme vigenti, l’istruzione domiciliare per gli studenti
                           che si trovano in condizione di non poter frequentare per lunghi periodi.

Musica e nuove          Sperimentazione nel settore musicale di tecniche innovative, accanto a quelle
tecnologie applicate al tradizionali.
settore

Scuola digitale            Adesione al Piano Nazionale Scuola Digitale, con partecipazione a bandi
                           nazionali ed europei, elaborazione di progetti tesi a introdurre nella scuola
                           tecnologie e ambienti in grado di apportare contributi innovativi alla didattica,
                           tarati sulle nuove generazioni costituite da “ nativi digitali”.

Orientamento e lotta       Realizzare percorsi di orientamento per la comprensione di sé e delle proprie
alla dispersione           inclinazioni e attività di orientamento finalizzate alla scelta del percorso
scolastica                 scolastico. Attività di orientamento in collaborazione e in continuità con le
                           scuole secondarie del territorio tenendo anche conto delle realtà produttive e
                           professionali presenti sul territorio stesso.

                                                   26
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla