2018 Bilancio Antonia Brasile - Operation Smile

 
2018 Bilancio Antonia Brasile - Operation Smile
Fondazione

                                 Italia Onlus

                    Bilancio
                    missione
                    2018
Antonia • Brasile
2018 Bilancio Antonia Brasile - Operation Smile
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018

  indice
lettera Vicepresidente scientifico             |   3
chi siamo                                      |   4
Highlights 2018: mondo                         |   6
Progetti in italia 2018                        |   8
 smile House                                   |   8
 smile days - cure odontoiatriche lco
 Progetto ortodonzia lPs                       |10
 Un mare di sorrisi                            |12
 World care Program                            |14
 student Programs                              |16
missioni internazionali                        |18
 Volontari italiani                            |18
 malawi                                        |20
 Honduras                                      |22
Testimonianza medico volontario                |24
Testimonianza studentessa                      |26
Testimonianza paziente                         |28
Partner strategici                             |30
Raccolta fondi                                 |32
assetto istituzionale                          |34
schema Bilancio                                |35
credits                                        |36
                                                       Una paziente • Filippine
2018 Bilancio Antonia Brasile - Operation Smile
2     3

“        Da oltre 35 anni Operation Smile si occupa del trattamento multidisciplinare delle labiopalatoschisi, malformazioni del volto
che necessitano di un primo trattamento chirurgico entro i primi 18 mesi di vita e che richiedono poi ulteriori interventi sia
ortopedico/ortodontici che chirurgici, fino a concludere la terapia multidisciplinare al termine della crescita, ovvero non più in età
pediatrica. L’Organizzazione ha come obiettivo quello di assicurare che gli interventi, ovunque siano effettuati, sia chirurgici che di
altra natura specialistica, siano svolti secondo una corretta tempistica e seguendo un protocollo terapeutico individuale, al fine di
raggiungere dei risultati ottimali e lo stesso standard di sicurezza e qualità di prestazioni che riceverebbe se fosse operato in un
Centro di Eccellenza internazionalmente riconosciuto. Per tale ragione, le attività devono essere conformi alle principali linee guida
internazionali riguardanti i percorsi assistenziali pediatrici, chirurgici, anestesiologici, in accordo con le Società Scientifiche di tutto
il mondo ed ai principi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Per poter assicurare tale principio, è stato necessario che il Comitato
Scientifico internazionale redigesse un documento, denominato GLOBAL STANDARDS OF CARE, che viene revisionato e aggiornato
biennalmente. In tale documento sono riportati tutti i requisiti procedurali al di sotto dei quali non è formalmente autorizzata l’attività.
Il rispetto delle procedure e degli standard imposti dall’adozione di tale documento consente di poter svolgere attività solo in luoghi
certificati, con personale altamente specializzato e dedicato, con impiego di farmaci, attrezzature e materiali idonei a garantire si-
curezza e qualità delle prestazioni.
Dopo oltre 15 anni di collaborazione con la Casa Madre americana durante i quali abbiamo sostenuto con i nostri volontari le attività
mediche internazionali, la Fondazione Italiana ha cominciato a ricevere numerose richieste di assistenza da parte di genitori e pazienti
che risiedevano sul nostro territorio. Abbiamo ritenuto necessario dare risposta a queste richieste, attivandoci nel realizzare programmi
nazionali. In attesa di trovare delle soluzioni idonee, attuabili su tutto il territorio nazionale, abbiamo svolto tutta una serie di attività
in collaborazione con vari enti, come ad esempio il progetto “Sorrisi in Italia” realizzato all’interno della Casa di Cura Privata Sanatrix
di Roma nel 2012 e il progetto “Un Mare di Sorrisi” in collaborazione con la Marina Militare Italiana, attivo da maggio 2013. Seguendo
formalmente un percorso in accordo con il Ministero della Salute, abbiamo ideato il progetto “Smile House”, attivo a Milano dal
2011 presso l’Ospedale San Paolo e a Roma dal 2017 presso l’Ospedale San Filippo Neri. Questi sono Centri di Eccellenza dedicati
al trattamento multidisciplinare delle malformazioni del volto ed in particolare delle labiopalatoschisi: l’obiettivo della Fondazione
è quello di collaborare con il Servizio Sanitario Nazionale integrando le potenzialità di alcune realtà regionali, implementando e
completando i percorsi clinici, la formazione del personale specialistico dedicato e la ricerca clinica e scientifica nel settore.
                                                                                                Domenico Scopelliti
                                                                                                                                        ”
                                                                         VICEPRESIDENTE SCIENTIFICO FONDAzIONE OPERATION SMILE ITALIA ONLuS

                                                                                                                                                     Domenico Scopelliti, Vicepresidente Scientifico,
                                                                                                                                                 Coordinatore Clinico Smile House di Roma e chirurgo
                                                                                                                                                              volontario, con un paziente in Honduras
2018 Bilancio Antonia Brasile - Operation Smile
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018

 cHi siAmo
nata in italia nel 2000, la Fondazione operation smile italia onlus fa parte di un’organizza-
zione internazionale formata da volontari medici, infermieri ed altri operatori sanitari prove-
nienti da oltre 80 Paesi del mondo che realizzano gratuitamente interventi di chirurgia
                                                                                                     cHiRURGia
plastica ricostruttiva per correggere malformazioni cranio-facciali, quali il labbro leporino,
la palatoschisi e la labiopalatoschisi.
operation smile, costituita nel 1982 negli stati Uniti, è oggi considerata una delle più grandi
organizzazioni non Profit su base volontaristica per la cura di queste patologie.
operation smile riunisce migliaia di volontari del settore sanitario, svolge missioni mediche,
forma il personale sanitario locale dei Paesi in cui opera, dona attrezzature sanitarie indi-
                                                                                                    VolonTaRiaTo
spensabili per garantire cure chirurgiche gratuite, tempestive e sicure ai pazienti nati con
malformazioni al volto all’interno delle proprie comunità.

          soGniamo Un mondo                                                                         FoRmazione
          in cUi nessUn BamBino
          soFFRa PeR mancanza di
          assisTenza cHiRURGica.
                                                                                                  sTUdenT PRoGRams
         ecco PeRcHè
         Facciamo
         QUello cHe Facciamo.
2018 Bilancio Antonia Brasile - Operation Smile
4   5

Brunel • madagascar
2018 Bilancio Antonia Brasile - Operation Smile
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018

 HiGHliGHTs monDo

* il PeRiodo di RiFeRimenTo Va dal 1 lUGlio 2017 al 30 GiUGno 2018

                  156        i volontari medici ed operatori sanitari hanno
                             realizzato 156 missioni in 90 diversi siti in 29 Paesi.          397.312        3.676 volontari medici e personale sanitario
                                                                                                             proveniente da 61 Paesi hanno donato 397.312 ore
 missioni medicHe                                                                          oRe donaTe dai    del proprio tempo.
                                                                                                             l’impegno e la dedizione all’organizzazione sono
                                                                                                VolonTaRi    valutati con un valore che supera i 31 milioni di dollari
                                                                                                             americani.
                     17      i programmi medici sono stati estesi a 17 nuovi siti
                             in 12 Paesi: Colombia, emirati Arabi, Filippine, Ghana,
            nUoVi siTi       Guatemala, india, italia, madagascar, marocco,

                                                                                                l’ 85,2%
                             messico, Venezuela e Vietnam.                                                   l’85,2% dei volontari sanitari proviene da Paesi a
                                                                                                             Basso e medio reddito ed ha ricevuto la formazione
                                                                                                             durante le missioni di operation smile.
                                                                                            dei VolonTaRi
           17.262            17.262 pazienti hanno ricevuto cure mediche che
                             hanno permesso loro di migliorare la qualità di vita.
                                                                                         PRoViene da Paesi
                                                                                          a Basso e medio
     PazienTi cURaTi
                                                                                                   ReddiTo

                             sono state più di 415.000 le prestazioni mediche
                  olTRe
         415.000
                             effettuate e tra queste vi sono screening preoperatori,
                             interventi chirurgici e cure post operatorie, sia durante                32     sono attivi 32 Centri di Cura in 18 Paesi che danno
                                                                                                             assistenza in varie modalità.

         PResTazioni         le missioni mediche sia nel corso dell’anno nei centri         cenTRi di cURa
                             di cura, e in particolare trattamenti dentali, logopedici
             medicHe         ed assistenza psicologica, offerti nei centri di cura nel
           eFFeTTUaTe        corso dell’anno di riferimento.
2018 Bilancio Antonia Brasile - Operation Smile
6   7

Clover-Ann Lee, anestesista volontaria, con
un piccolo paziente e la sua mamma • malawi
2018 Bilancio Antonia Brasile - Operation Smile
Alessia Frani, infermiera volontaria, e
Raniero orsini, chirurgo volontario, con una paziente
2018 Bilancio Antonia Brasile - Operation Smile
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018                                                                                                                                                                            8     9

  PRoGeTTi in itALiA|2018
  *il periodo di riferimento va dal: 1 luglio 2017 al 30 giugno 2018

smiLe HoUse
in europa il dato di incidenza complessiva delle forme di labiopalatoschisi, incluse le pa-           milano, per il trattamento delle malformazioni congenite cranio-maxillo-facciali. il centro di
latoschisi e le labioschisi isolate, è di circa 1 neonato ogni 500 -7001. il progetto smile           cura, coordinato dal dottor luca autelitano, si trova 9°piano blocco B del Presidio san Paolo
House nasce dall’esigenza di seguire con un approccio multidisciplinare, anche in italia, il          di milano - assT sanTi Paolo e caRlo - e svolge attività di diagnosi, trattamento delle
trattamento delle malformazioni al volto, ed in particolare la labiopalatoschisi, attraverso il       malformazioni al volto in regime di ricovero ordinario e ambulatoriale, colloqui prenatali e
coinvolgimento di un team di specialisti che valutino insieme i bisogni del paziente ed il            pre adozione, mirati a fornire un supporto medico e psicologico ai futuri genitori di bambini
percorso di cure da seguire in relazione alla patologia. Gli specialisti coinvolti sono chirurghi     nati con queste patologie.
plastici e maxillo-facciali, anestesisti, pediatri, odontoiatri, ortodontisti, otorinolaringoiatri,   il coordinatore clinico del centro è il dottor luca autelitano ed il coordinatore scientifico la
infermieri, logopedisti e psicologi. i membri del team prendono in carico il paziente e la sua        dottoressa maria costanza meazzini. la dottoressa angela Rezzonico è responsabile del
famiglia in un percorso che inizia durante l’epoca gestazionale con la diagnosi prenatale e           servizio di logopedia.
dura fino al termine delle cure necessarie. l’obiettivo del progetto, che vede la collaborazione      nel periodo di riferimento i pazienti che hanno avuto accesso al centro sono stati 3.248.
virtuosa tra servizio sanitario pubblico ed una Fondazione privata non Profit - che sulla pa-
tologia trattata vanta un’importante esperienza maturata in tutto il mondo - è quello di
offrire al paziente e alla sua famiglia i servizi di cui necessitano durante il percorso di cure,
all’interno di un’unica struttura, nell’ambito del sistema sanitario nazionale. da qui la nascita
dei centri di cura smile House a milano e Roma.
                                                                                                      smiLe HoUse | RomA
                                                                                                      dopo la firma del Protocollo d’intesa, avvenuta il 14 marzo 2017, tra la Regione lazio, la
a cagliari, a seguito della firma del protocollo di intesa con la asl 8 di cagliari, siglato il 10    asl Roma 1 e la Fondazione operation smile italia onlus, il 15 dicembre 2017 è stata
ottobre 2013 presso l’ospedale ss. Trinità, continua il progetto di formazione del personale          avviata l’attività chirurgica e ambulatoriale del centro di cura multispecialistico smile House
sanitario dell’ospedale per la realizzazione di un centro di diagnosi e cura delle malformazioni      di Roma, presso l’ospedale san Filippo neri. il centro di cura è coordinato dal dottor
cranio-maxillo-facciali in sardegna.                                                                  domenico scopelliti e costituisce parte integrante dell’Unità di chirurgia maxillo-Facciale.
                                                                                                      l’attività chirurgica viene svolta, attualmente, in regime di weekend clinic, che si svolgono
                                                                                                      ogni 30-40 giorni e che sono articolati come segue: il venerdì i medici visitano i pazienti
smiLe HoUse | miLAno                                                                                  (prime visite o visite postoperatorie) e ricoverano i pazienti candidati all’intervento; il sabato
nel settembre 2011, all’ospedale san Paolo di milano, grazie al Protocollo d’intesa firmato           vengono effettuati gli interventi chirurgici e la domenica i pazienti operati, che non presentano
tra la Fondazione operation smile italia onlus e l’azienda ospedaliera, è stato inaugurato il         complicazioni, vengono dimessi.
primo centro di cura multispecialistico di operation smile in europa, la smile House di               nel periodo di riferimento i pazienti che hanno avuto accesso al centro sono stati 354.

                                                                                                      1 Fonte: World Health organization 2018 http://www.euro.who.int/en/health-topics/disease-prevention/oral-health/data-
                                                                                                        andstatistics il dato varia in relazione ai gruppi etnici e alle aree geografiche.
2018 Bilancio Antonia Brasile - Operation Smile
sergio marrocco, odontoiatra volontario,
                    durante una visita.
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018                                                   10 11

 PRoGeTTi in itALiA|2018
 *il periodo di riferimento va dal: 1 luglio 2017 al 30 giugno 2018

smiLe DAYs | CURe oDontoiAtRiCHe LCo
in esecuzione del Protocollo d’intesa firmato nel 2012 tra la Fondazione e LCo (Le Cli-
niche odontoiatriche) per dar vita al progetto odontoiatrico “LCo e operation smile in-
sieme per un sorriso”, i volontari dell’area odontoiatrica della Fondazione hanno
proseguito l’offerta gratuita delle consulenze odontoiatriche e di alcuni trattamenti com-
plementari e successivi al trattamento chirurgico ai pazienti già operati. nel periodo di
riferimento si è svolta una giornata di ambulatorio il 19 maggio 2018, in cui i 9 volontari
coinvolti sono intervenuti su 26 pazienti per sedute di igiene e fluoroprofilassi.
nel corso dell’intero progetto sono state effettuate 243 visite, 119 sedute d’igiene, 77
fluoroprofilassi, 14 sigillature, 3 ablazioni, 34 consulenze logopediche e 13 consulenze
psicologiche.

PRoGetto oRtoDonZiA LPs (laBioPalascHisi)
in attesa dell’apertura degli ambulatori del centro smile House di Roma, la Fondazione
ha siglato un Protocollo d’intesa con lo studio associato di odontoiatria specialistica
dottori G. cribari, G.leofreddi e P. simeone ed il 13 maggio 2017 ha avuto inizio un pro-
getto di ortodonzia, rivolto alla cura dei bambini nati con la labiopalatoschisi (lPs). il
progetto si è svolto per un sabato al mese e per la durata di 12 mesi, con l’obiettivo di
offrire ai pazienti lPs le consulenze ortodontiche necessarie per la cura della patologia.
a tal fine la Fondazione ha messo a disposizione un team di ortodontisti volontari accre-
ditati e coordinati dal dott. sergio marrocco. Questo progetto entrerà a far parte del pro-
getto smile House Roma non appena questa sarà operativa anche a livello ambulatoriale.
i pazienti trattati nell’anno di riferimento sono stati 29.
il team del progetto Un mare di sorrisi
a bordo della portaerei cavour
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018                                                   12 13

 PRoGeTTi in itALiA|2018
 *il periodo di riferimento va dal: 1 luglio 2017 al 30 giugno 2018

Un mARe Di soRRisi
il progetto “Un mare di sorrisi” vede insieme la marina militare italiana ed i medici
volontari della Fondazione operation smile italia onlus, con l’obiettivo comune di aiutare
bambini ed adulti residenti in italia, affetti da labiopalatoschisi e da malformazioni, o
esiti di malformazioni cranio-maxillo-facciali.
il progetto ha avuto inizio nel 2013 con la firma di un protocollo d’intesa e di un
successivo accordo esecutivo e nasce dopo l’esperienza positiva del febbraio 2010,
quando operation smile e la marina militare – nell’ambito di una missione autorizzata
dal ministero della difesa sotto il coordinamento della Protezione civile – hanno
collaborato a bordo della portaerei cavour di stanza ad Haiti, eseguendo 35 interventi
chirurgici su bambini ed adulti che avevano riportato gravi traumi facciali dovuti al
terremoto che aveva colpito il Paese il 12 gennaio dello stesso anno.
nel periodo di riferimento si sono svolti 2 weekend clinic uno a Taranto e uno a catania,
in cui sono stati visitati 19 pazienti e ne sono stati operati 9, alcuni dei pazienti hanno
ricevuto cure odontoiatriche.
dall’inizio del progetto sono stati realizzati 17 weekend clinic durante i quali sono stati
visitati 173 pazienti e ne sono stati operati 86.
interventi chirurgici al Policlinico militare celio
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018                                                                                                                                                14 15

 PRoGeTTi in itALiA|2018
 *il periodo di riferimento va dal: 1 luglio 2017 al 30 giugno 2018

WoRLD CARe PRoGRAm
il “World Care Program” è un programma medico che nasce in america nel 1985 come                 tHeoDoR | FeBBARio 2018
risposta all’esigenza di aiutare bambini e giovani adulti affetti da gravi malformazioni
                                                                                                 Progetto di cura di un paziente proveniente dalla Romania; operato a Timisoara al labbro, è
cranio-maxillo-facciali ed ustioni complesse, le cui patologie, per la loro complessità, non
                                                                                                 venuto in italia per l’intervento al palato presso la smile House Roma, san Filippo neri.
possono essere operate durante le missioni mediche internazionali e locali di operation
smile. in altri casi i pazienti che soffrono delle suddette patologie provengono da paesi
in cui l’organizzazione non è presente e vengono segnalati da autorità locali, dalle nostre
ambasciate in loco, oppure da onG che operano sul territorio.
nel periodo di riferimento i pazienti presi in carico dalla Fondazione nell’ambito di questo     KHALY | mAGGio 2018
programma sono stati 5: tre pazienti provenienti dalla libia, un paziente proveniente            Progetto di cura di un bambino proveniente dal senegal, affetto da palatoschisi, già operato
dalla Romania e un bambino proveniente dal senegal.                                              4 volte in senegal sempre con risultati non soddisfacenti. avrebbe dovuto essere operato
Dall’inizio del progetto sono stati curati 17 pazienti.                                          nel weekend clinic di maggio a bordo della portaerei cavour, nell’ambito del progetto “Un
                                                                                                 mare di sorrisi”, ma essendo il bambino molto raffreddato, i medici hanno deciso di
                                                                                                 posticipare l’intervento di qualche settimana. Khali è stato poi operato a cagliari, presso
                                                                                                 l’ospedale ss. Trinità, dai volontari dottor maurizio Foresti e dottor luca maria moricca.

ABDULmUeZ - BARAAH - tAsneem | GennAio 2018
Progetto di cura di tre piccoli pazienti provenienti dalla libia, due di loro erano già stati
presi in carico dalla Fondazione ed operati lo scorso anno al labbro, quest’anno si è aggiunta
un’altra bambina, Tasneem, coetanea degli altri due, per l’intervento al palato.
Questi bambini, sono stati segnalati alla Fondazione dall’esercito italiano ed in particolare
da un chirurgo plastico in missione nella base italiana di misurata. l’esercito ha messo a
disposizione dei volontari della Fondazione, anche per quest’anno, l’ospedale militare celio
di Roma per poter effettuare gli interventi chirurgici, con la formula del weekend clinic:
venerdì ricovero dei pazienti, sabato intervento e domenica le dimissioni.
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018

  stUDent PRoGRams
lo student Programs di operation smile è un progetto internazionale fondato nel 1985
che oggi coinvolge circa 18.000 giovani in tutto il mondo.
  Un moVimenTo GloBale FoRmaTo da miGliaia di RaGazzi
  cHe dedicano le loRo FoRze ed il loRo imPeGno
  PeR AiUtARe i BAmBini eD i GioVAni
  naTi con Una malFoRmazione al VolTo in aTTesa di cURe.
l’importanza ed il valore degli studenti è sempre stato, fin dall’inizio, un aspetto determinante
del lavoro di operation smile in tutto il mondo.
  i GioVAni sono iL FUtURo e iL CAmBiAmento.
Gli studenti italiani, nell’arco dell’anno, hanno partecipato ad incontri di formazione sul
valore della leadership, del volontariato e sull’attività di operation smile in italia e nel mondo,
ed hanno organizzato eventi di raccolta fondi e sensibilizzazione sull’importanza dell’accesso
ad una chirurgia sicura, tempestiva ed efficace per le persone che nel mondo soffrono a
causa di una malformazione al volto.
Un gruppo di 18 studenti ha partecipato all’international students Leadership Conference
(isLC) che si è svolta dal 17 al 24 luglio 2017 presso il centro Fraterna Domus di sacrofano
(Roma); 6 di loro hanno partecipato al corso di formazione per partecipare ad una missione
internazionale in qualità di studente volontario, mission training Workshop per gli studenti
liceali e U Voice training per gli studenti universitari, che si sono svolti 3 giorni prima
della conferenza.
nell’anno di riferimento 4 studenti hanno partecipato a 2 missioni in messico in due diversi
siti: Puebla e monterrey.
alcuni ragazzi, inoltre, hanno preso parte ai progetti della Fondazione in italia: “smile House
di Roma”, “Un mare di sorrisi” e “smile Days”, intrattenendo con giochi e momenti ludici i
pazienti in attesa delle cure.
16 17

il gruppo di studenti • isLC 2017
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018

  missioni inteRnAZionALi                                                                                        mADAGAsCAR
  VoLontARi itALiAni                                                                                             2017 | 2018
                                                                                               AntsiRABe, 24 settembre - 6 ottobre
nel periodo di riferimento, 49 volontari di cui 2 specializzandi, che hanno aderito al         2017 hanno partecipato: alessia adduci,
programma di formazione di operation smile inc., “Regan Fellowship Program”, e 4               anestesista, e Francesco Bellia, intensivi-
studenti del progetto “student Programs”, hanno partecipato a 30 missioni in 16 Paesi          sta pediatra. Totale Pazienti operati: 40
per offrire il loro servizio nelle missioni locali ed internazionali.                          Totale monte ore servizio Volontario: 336.
                                                                                               AntsiRABe-tAmAtAVe-mAJUnGA-AntA-
                                                                                               nAnARiVo, 14 - 20 aprile 2018 la mis-
in evidenza alcuni dei Paesi dove i             iL nUmeRo Di VoLontARi itALiAni
                                                                                               sione si è svolta in diverse città
volontari italiani hanno svolto missioni        ACCReDitAti A LiVeLLo
                                                                                               contemporaneamente. Hanno partecipato:
mediche nel periodo di riferimento              inteRnAZionALe È PARi A 123.
                                                                                               amerigo Giudice, marcello Pozzi, Veronica
                                                                                               Vietti michelina, chirurghi maxillo-facciali

                        GHAnA                                               mALAWi             e plastici, marina sammartino, laura Ber-                                       inDiA
                   2017 | 2018                                                2017
                                                                                               tini, massimo centili e michela marzola,
                                                                                               anestesisti, Vittorio sabelli, specializzando
                                                                                                                                                                                2018
Ho, 6 - 13 aprile 2018 hanno partecipato                                                       in anestesia, Beate Kuppers, intensivista        DURGAPUR, 17 - 23 giugno 2018 ha
Vincenzo Bruno, dentista e Valeria Battista,                                                   pediatra, Tecla Ferri e cinzia scaglietta, in-   partecipato Francesco Beltrani, infer-
chirurgo maxillo-facciale. Totale Pazienti                                                     fermiere di sala operatoria. Totale Pazienti     miere di sala operatoria. Totale Pazienti
operati: 119 Totale monte ore servizio Vo-                                                     operati: 350 Totale monte ore servizio Vo-       operati: 131 Totale monte ore servizio
lontario: 192.                                                                                 lontario: 924.                                   Volontario: 84.

                                                 ZomBA, 18 - 24 agosto 2017 ha parteci-
                                                 pato: Beate Kuppers, intensivista pediatra.
                                                 Totale Pazienti operati: 120 Totale monte
                                                 ore servizio Volontario: 84.
14 19
                                                                                                                                                                                      18

                                                                     HonDURAs
                       messiCo                                      2017 | 2018
                    2017 | 2018                  sAntA RosA De CoPAn, 25 - 28 agosto
PUeBLA, 24 agosto 2017 - 1 settembre             2017 ha partecipato nicola Freda, chi-
2017 hanno partecipato due studenti del          rurgo maxillo-facciale. Totale Pazienti ope-
progetto student Programs: alberto chia-         rati: 50 Totale monte ore servizio
vari e lavinia lucangeli. Totale Pazienti        Volontario: 48.
operati: 97 Totale monte ore servizio Vo-        teGUCiGALPA, 12 - 17 novembre 2017 ha
lontario non medico: 216.                        partecipato Beate Kuppers, intensivista
CHiAPAs, 12 - 20 aprile 2018 ha parteci-         pediatra. Totale Pazienti operati: 78 Totale
pato: debora Rastelli, infermiera di sala ope-   monte ore servizio Volontario: 72.
ratoria. Totale Pazienti operati: 105 Totale     teGUCiGALPA, 16 - 23 febbraio 2018
monte ore servizio Volontario: 192.              hanno partecipato: alessia adduci e Ro-
monteRReY, 14 - 22 giugno 2018 hanno             berto Grossetti, anestesisti e alessandro
partecipato: Giulia amodeo, chirurgo             Pizza, specializzando in anestesia. Totale                             PARAGUAY                                              PeRU
maxillo-facciale, e due studenti del pro-        Pazienti operati: 117 Totale monte ore                                     2018                                              2018
getto student Programs marianna Patrizi          servizio Volontario: 324.
                                                                                                                                              LimA, 4 - 11 maggio 2018 ha partecipato
e marco de Palma. Totale Pazienti operati:       teGUCiGALPA, 10 - 15 giugno 2018 ha                                                          Francesco idone, anestesista. Totale
109 Totale monte ore servizio Volontario:        partecipato maria luisa caspani, aneste-                                                     Pazienti operati: 122 Totale monte ore
108 Totale monte ore servizio Volontario         sista. Totale Pazienti operati: 65 Totale                                                    servizio Volontario: 96.
non medico: 216.                                 monte ore servizio Volontario: 72.

                                                                                                AsUnCion, 17 - 24 marzo 2018 ha parte-
                                                                                                cipato Giulia amodeo, chirurgo maxillo-fac-
                                                                                                ciale. Totale Pazienti operati: 105 Totale
                                                                                                monte ore servizio Volontario: 96.

                                                                                                                                                Julius prima dell’intervento • Filippine
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018

 missioni inteRnAZionALi
 mALAWi
il malawi è uno dei Paesi meno sviluppati e più densamente popolati del mondo. a              PeR QUanTo RiGUaRda la nUTRizione, in malaWi i Tassi
causa di una grave carenza di professionisti del settore medico non è in grado di fornire     di malnUTRizione ResTano inacceTTaBilmenTe eleVaTi:
ai pazienti nati con la labiopalatoschisi le cure di cui hanno bisogno.                       ciRca il 46% dei BamBini soTTo i cinQUe anni Ha RiTaRdi
operation smile è presente in malawi dal 2012 e da allora ha effettuato interventi            nella cResciTa e il 21% è soTToPeso.
chirurgici gratuiti a circa un migliaio di pazienti. al fine di portare un miglioramento      la malnUTRizione è la PRima caUsa di moRTe inFanTile.
generale alle condizioni medico-sanitarie nel Paese, operation smile ha formato oltre         aTTRaVeRso il “PRoGRAmmA Di nUtRiZione” oPeRaTion smile
400 operatori sanitari specializzati in varie discipline.                                     miRa a PRomUoVeRe la salUTe e a RidURRe i PRoBlemi leGaTi alla
                                                                                              malnUTRizione QUale imPedimenTo alla cHiRURGia.
secondo le nostre stime, in malawi sono circa 2.400 i bambini e gli adulti che vivono
con una schisi non trattata, e circa 700 nuovi casi si aggiungono ogni anno. con solo       aspetto fondamentale per portare avanti questo programma è innanzitutto quello di
quattro chirurghi in grado di eseguire questo tipo di intervento in tutto il Paese,         monitorare lo stato di nutrizione e lo stato di salute generale di tutti i pazienti sotto i
l’accesso alla cura è attualmente molto limitato.                                           cinque anni.

  l’oBieTTiVo di oPeRaTion smile è QUello di aVeRe                                          il programma, che comprende la fornitura ai pazienti di integratori nutrizionali, la
  Un "mALAWi senZA sCHisi" oPeRando, enTRo i PRossimi 5 anni,                               sensibilizzazione della comunità e workshop sulla salute e sulla nutrizione di madri e
  TUTTe le PeRsone in aTTesa di Un inTeRVenTo cHiRURGico.                                   figli, è promosso in collaborazione con il ministero della salute del malawi e alcune
  la collaBoRazione di oPeRaTion smile con il minisTeRo della salUTe,                       onG e mira ad interessare circa 500 pazienti l’anno.
  le onG e alTRi PaRTneR locali PUò PoRTaRe ad Un miGlioRe                                  la formazione del personale sanitario locale è un altro aspetto fondamentale per ampliare
  accesso alla cURa in TUTTo il Paese.                                                      il numero dei volontari locali, incrementare gli interventi chirurgici e per assicurare in
elementi chiave per creare un “malawi senza schisi” sono: l’individuazione e la gestione    futuro un modello sostenibile di assistenza chirurgica sicura a livello locale.
dei pazienti, programmi di educazione alla nutrizione, formazione di personale locale       i professionisti sanitari accreditati da operation smile lavorano, quindi, insieme a
ed incremento del numero degli interventi chirurgici.                                       medici ed infermieri locali per fornire ed incrementare il numero degli interventi
Una componente chiave della strategia di operation smile è acquisire pazienti. ciò si       chirurgici. l’attività di cura, tuttavia, non si limita ai soli interventi. infatti le missioni
ottiene ampliando l’attuale registro nazionale dei pazienti, eliminando gli ostacoli che    chirurgiche sono seguite da missioni post-operatorie che si svolgono due volte l’anno
impediscono loro l'accesso alle cure, creando equità nell'accesso e garantendo che          su tutto il territorio nazionale. in questo modo non soltanto ci accertiamo che i pazienti
tutti possano ricevere un intervento chirurgico.                                            ricevano cure post-operatorie e follow-up dopo 6 mesi, 1 anno e 18 mesi dall’intervento,
                                                                                            ma possiamo anche identificare e soddisfare bisogni ulteriori dei pazienti e garantire
                                                                                            l’accesso alle cure anche a pazienti con minore facilità di spostamento sul territorio.
20 21

Una paziente con la sua mamma in malawi
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018

 missioni inteRnAZionALi
 HonDURAs
operation smile è presente in Honduras dal 1997 e da allora ha condotto programmi           lo scopo del programma è quindi di individuare potenziali pazienti e di aiutarli a
medici in sei città del Paese con l’obiettivo di curare tutti i pazienti nati con           superare le barriere di accesso alle cure organizzando la logistica, accompagnandoli
malformazioni al volto. secondo le nostre stime sono circa 1.000 le persone in attesa       sul luogo della missione, affrontando con loro eventuali dubbi e preoccupazioni sul
di cure. dal 2014 l’organizzazione sta portando avanti la strategia dell’eradication, di    percorso di cura e fornendo loro il supporto psicosociale ed i servizi di cui hanno
cui uno dei punti fondamentali è acquisire nuovi pazienti.                                  bisogno.
  in Un conTesTo di PoVeRTà come l’HondURas i PazienTi e le loRo                            dall’inizio del programma di eradication sono stati effettuati circa 900 interventi sia
  FamiGlie aFFRonTano nUmeRosi osTacoli cUlTURali, economici                                durante le missioni internazionali che nel centro di cura permanente.
  e sTRUTTURali cHe Rendono l’accesso alle cURe                                               oGGi Un BamBino cHe nasce con la laBioPalaToscHisi
  esTRemamenTe diFFicile, e in alcUni casi, imPossiBile.                                      Ha la PossiBiliTà di esseRe cURaTo TemPesTiVamenTe e di RiceVeRe
  oPeRaTion smile, Ha cReaTo QUindi il PRoGRamma                                              l’inTeRVenTo di cUi Ha BisoGno all’eTà GiUsTa.
  PAtient ACComPAniment PRoGRAm GRazie al QUale 7 PazienTi
  Già oPeRaTi o i loRo FamiliaRi sono sTaTi FoRmaTi PeR sensiBilizzaRe                      Un altro obiettivo dell’organizzazione in Honduras è la formazione dei volontari medici
  le comUniTà sUlle aTTiViTà di oPeRaTion smile e PeR ceRcaRe e seGnalaRe                   honduregni garantendo in tal modo, nel medio lungo periodo, la sostenibilità medica
  all’oRGanizzazione i casi da TRaTTaRe in TUTTo il Paese.                                  locale.

Questo programma si è sviluppato sulla base della storia positiva di don alex, un papà
che ha vissuto in prima persona l’aiuto di operation smile. il suo terzo figlio cèsar è
nato con la labiopalatischisi ed è stato curato gratuitamente dall’organizzazione.
da quel momento don alex si è impegnato volontariamente per cercare altri casi di
bambini o adulti affetti da labiopalatoschisi in attesa di cure.
Queste persone come lui, denominate Acompañantes, stabiliscono un rapporto di
fiducia con le comunità e creano un sistema di riferimento, referral network, che include
i reparti di maternità degli ospedali, le strutture sanitarie e le istituzioni religiose.
22 23

Alex Guerrero con suo figlio Cèsar e la moglie
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018

 meDiCo VoLontARio
 testimoniAnZA

DoPo 5 GioRni Di sALA oPeRAtoRiA,
98 soRRisi DonAti
  VeRoniCA Vietti miCHeLinA HA PARteCiPAto ALLA missione inteRnAZionALe                      Grazie alla traduzione di Ted, un volontario dei Peace Corps, che parla malagasi, ab-
  Di oPeRAtion smiLe CHe si È tenUtA in mADAGAsCAR A tAmAtAVe                                biamo saputo che il papà l’ha accompagnata per oltre 26 ore di viaggio, per arrivare
  DAL 10 AL 20 APRiLe 2018, in qUALità Di CHiRURGo PLAstiCo VoLontARio.                      a Tamatave e per darle la possibilità di essere curata.
  oPeRAtion smiLe È PResente in mADAGAsCAR DAL 2007,                                         durante il giorno di screening, tra i momenti per eseguire le foto, la valutazione con
  HA ConDotto PRoGRAmmi meDiCi in DiVeRse Città DeL PAese                                    noi chirurghi, gli esami di laboratorio, le visite anestesiologiche e pediatriche, Valisoa
  GRAZie Ai qUALi sono stAte CURAte oLtRe 1.550 PeRsone.                                     e il suo papà ci hanno aspettato lungo i corridoi dell’ospedale. martedì mattina il suo
                                                                                             nome era sulla lista operatoria; l’abbiamo presa per mano per accompagnarla in sala
“siamo partiti, nonostante lo sciopero di Air France, con le difficoltà di organizzare di-   operatoria, dove Gavin, l’anestesista pediatrico, si è preso cura di lei per prepararla al
verse decine di volontari. maila, la coordinatrice dei programmi medici della Fonda-         nostro intervento. due ore dopo per lei c’era un nuovo inizio.
zione, è riuscita a trovare un volo ad incastro per me e il dottor Pozzi sull’Ethiopian
                                                                                             in quei giorni in missione ho avuto l’opportunità di vedere operare cinque bravissimi
Airlines, permettendoci così di arrivare in tempo ad antananarivo per poter raggiungere
                                                                                             chirurghi, ciascuno dei quali ha condiviso con me le sue tecniche ed i propri piccoli
la nostra meta, Tamatave.
                                                                                             segreti del mestiere, quelli che gli permettono di regalare sorrisi; sono stata fortunata,
lì abbiamo conosciuto gli altri componenti del team: tante facce, molti nomi e diverse       perché loro non sono stati solo ottimi chirurghi e maestri all’interno delle mura della
storie alle spalle, ma arrivati al primo giorno di screening l’organizzazione ha preso       sala operatoria, ma persone stupende che resteranno a far parte della mia vita.
forma rapidamente e ciascuno ha iniziato a fare il proprio lavoro in sinergia con gli
                                                                                             dopo cinque giorni di sala operatoria e 98 sorrisi e racconti, siamo andati agli shelters,
altri, anche grazie alla supervisione ed alla maestria di olivia, Clinical Coordinator, e
                                                                                             dove io - da chirurgo - pensavo “banalmente” che avremmo avuto la possibilità di con-
di steven, Program Coordinator.
                                                                                             trollare i pazienti; ed invece, ancora prima di poter comprendere cosa stesse succe-
durante lo screening abbiamo valutato circa 140 pazienti, prevalentemente infanti e          dendo, le mamme con in braccio i bimbi con in viso i loro nuovi sorrisi, ci hanno accolto
bambini, ma anche ragazzi ed adolescenti che hanno convissuto con questa malfor-             con una danza ed una canzone, un’emozione difficile da controllare.
mazione per diversi anni, che a causa della malformazione sono stati isolati, presi in
                                                                                             Tra quei visi, ho riconosciuto subito quel papà speciale che per la figlia, per darle qual-
giro e scherniti dai loro coetanei e che in un Paese già povero e ancora rurale come il
                                                                                             cosa in più, ha attraversato difficoltà e percorso quel lungo viaggio e che ora la teneva
madagascar hanno visto abbassarsi ulteriormente le loro possibilità di farcela.
                                                                                             in braccio con gioia e, soprattutto, con il volto pieno di orgoglio.”
Tra questi c’era una bimba, una bimba con la faccia da dura, Valisoa: 6 anni e al suo
fianco il papà a guardarla con occhi grandi e dolcissimi.                                                                                  VeRoniCA Vietti|chirurgo plastico
24 25

Pazienti in fila per lo screening • madagascar
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018

 stUDentessA
 testimoniAnZA

iL soRRiso non ConosCe LinGUA, CULtURA, età
  mARiAnnA PAtRiZi HA PARteCiPAto ALLA missione inteRnAZionALe                                   Vengono da situazioni inimmaginabili per noi ragazzi che vogliamo sempre di più, anche
  Di oPeRAtion smiLe, CHe si È tenUtA in messiCo A monteRReY                                     se non ci manca niente. Tutti quei bambini hanno la forza di sorridere nonostante siano
  DAL 14 AL 22 GiUGno 2018, in qUALità Di stUDentessA.                                           nati con questa malformazione, spesso molto invasiva, e in condizioni di povertà. sono di-
  PRimA Di PARtiRe HA seGUito LA FoRmAZione inteRnAZionALe,                                      sposti a fare 4-5 ore di viaggio per ogni missione medica che si tiene a monterrey finché
  MISSION TRAINING WORKSHOP, neLL’AmBito DeL PRoGetto stUDent PRoGRAms,                          non saranno scelti per l’operazione e, una volta scelti, faranno il viaggio un’altra volta il
  CHe Le HA PeRmesso Di ACqUisiRe Le noZioni Di eDUCAZione sAnitARiA                             giorno stabilito per il ricovero.
  Di BAse, nUtRiZione e iGiene oRALe DA inseGnARe Ai PAZienti
                                                                                                 ci vuole una grande forza d’animo quando si sente che il proprio bambino non è stato sele-
  e ALLe LoRo FAmiGLie DURAnte LA missione.
                                                                                                 zionato e, nonostante ciò, continuare a tornare. Ho sperimentato sulla mia pelle la loro gra-
                                                                                                 titudine più sincera, anche se noi ragazzi di 17 o 18 anni potevamo donare loro solo bolle
“la missione medica a monterrey si è da poco conclusa ed è stata indimenticabile.
                                                                                                 di sapone, colori e un po’ di svago prima e dopo l’operazione. questo per loro valeva più
molti penseranno che sia quello che ci si aspetta che un volontario dica, ma io lo credo fer-    di ogni altra cosa.
mamente. ogni attimo è stampato nella mia mente e niente lo potrà cancellare. Ho cercato
                                                                                                 Grazie a loro ho capito che non conta l’età per cambiare un po’ il mondo, si inizia con
di riassumere la missione in una sola parola, ma non si può: è felicità, sorpresa, fatica, ac-
                                                                                                 piccoli passi per poi continuare sempre più in grande. Un’esperienza del genere ti fa riva-
coglienza, amore, è un continuo donarsi che non costa tanto, perché poi ti riempirai di così
                                                                                                 lutare tutti i tuoi obiettivi, perché ti sembreranno tutti instabili e vorrai fare di più per gli
tanta gioia che ti sembrerà di non aver dato niente.
                                                                                                 altri. ogni sorriso, ogni gioco, ogni storia mi ha fatto sentire a casa anche se mi trovavo a
Prima di partire non sapevo cosa aspettarmi e come avrei reagito trovandomi in una realtà        chilometri di distanza dall’italia. Riuscire a far sorridere un bambino spaventato dall’opera-
totalmente diversa.                                                                              zione o che ha bisogno di svagarsi semplicemente, ti fa sentire realizzata, non hai bisogno
Tornata a casa posso dire di essere più felice che mai, ma la felicità non basta per definire    d’altro durante quelle giornate.
come mi sento: è un groviglio di emozioni che muta ogni momento.                                 consiglio a ogni ragazzo della mia età di partire per una missione perché, seppur sconvol-
È vero che il sorriso non conosce lingua, cultura, età: è comprensibile a tutti.                 gente, ti fa crescere nel modo più autentico possibile e ti dà delle risposte che non si riescono
È il primo modo di comunicare che ha ogni essere umano. Così i bambini iniziano ad               a trovare nella quotidianità.”
aprirsi con te, tu gli sorridi e loro ti sorrideranno subito. Per questo è così importante la
missione di operation smile. ognuno dei piccoli pazienti che ho incontrato mi ha lasciato
qualcosa di particolare, ma in ognuno di loro ho visto il coraggio.                                                                                 mARiAnnA PAtRiZi |studentessa
26 27

marianna Patrizi, studentessa, con un paziente durante lo screening in messico
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018

  PAZiente
  testimoniAnZA

iL nUoVo soRRiso Di GioRGiA
  GioRGiA tUCCi HA 17 Anni eD È stAtA sottoPostA ALL’ inteRVento CHiRURGiCo
  AL LABBRo neL mese Di FeBBRAio 2018 PResso iL CentRo Di CURA smiLe HoUse
  Di RomA; sUBito DoPo È entRAtA A FAR PARte DeL PRoGetto stUDent
  PRoGRAms. DA qUeL momento DeDiCA iL sUo temPo LiBeRo ALLe AttiVità Di
  sensiBiLiZZAZione PeR LA FonDAZione oPeRAtion smiLe itALiA onLUs e
  PARteCiPA Ai WeeKenD CLiniC PResso iL CentRo Di CURA smiLe HoUse Di RomA
  intRAttenenDo Con GioCHi e DiseGni i PAZienti PRimA DeLL’inteRVento.

“non credo che per una persona ci sia cosa più bella di lavorare per gli altri e metterci tutta
se stessa. operation smile è questo. è l’amore di tantissime persone che si dedicano a te,
giorno e notte, senza mai dormire e senza mai tornare a casa, per non lasciarti sola. è stare
insieme per darsi forza a vicenda, per ridere e scherzare, per giocare a carte tutto il pome-
riggio. è non rendersi conto di trovarsi in un ospedale, perché i volontari ci mettono tutto
l’amore possibile per riempirti la stanza di palloncini e coriandoli, rendendola più colorata
e accogliente. è avere un fotografo tutto per te, pronto a scattarti un servizio fotografico, per
far conoscere agli altri la realtà di operation smile. è restare uniti con i ragazzi che sono in
ospedale per il tuo stesso motivo, aspettare insieme a loro con ansia il proprio turno, augu-
randosi ogni volta che vada per il meglio. è conoscere persone fantastiche con cui condividere
la tua esperienza: il caposala “fuori dagli schemi”, gli infermieri, i dottori, i volontari, gli ane-
stesisti e i chirurghi, che mi hanno fatta sentire a casa.
mi sono fidata ciecamente di tutti loro perché mi hanno trattata come una figlia, mi hanno
fatto passare la paura prima di entrare in sala operatoria, perché sapevo che al mio ri-
sveglio avrei trovato tutti lì ad aspettarmi e ad aiutarmi; ma, soprattutto, perché sapevo
di essere nelle mani migliori del mondo.
operation smile ha regalato un sogno a me e a tanti altri bambini e ragazzi. mi ha regalato
un nuovo sorriso ed io lo dedico a tutti loro.”
                                                                GioRGiA tUCCi |paziente
Giorgia tucci prima dell’intervento   28 29
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018

  PaRTneR stRAteGiCi
                              ABBVie s.R.L. |                                                                                                  CAsA Di CURA nUoVA
                               abbVie, azienda biofarmaceutica globale, fortemente orientata al-                                               ViLLA CLAUDiA |
                              l’innovazione e incentrata sul paziente, è impegnata ad affrontare                                               la casa di cura nUoVa Villa claUdia offre ai propri
alcune delle più difficili sfide in tema di salute nel mondo. abbVie italia ha deciso di sostenere   pazienti servizi sanitari di eccellenza in campo medico, diagnostico e chirurgico, nonché
il nostro progetto smile House Roma con una donazione molto importante, contribuendo                 check up per la prevenzione delle maggiori patologie. essa è partner della Fondazione da
all’acquisto dei materiali necessari per il primo weekend clinic chirurgico tenutosi a dicembre      molti anni, nel corso dei quali ha generosamente messo a disposizione, a titolo gratuito, la
2017. la donazione ha permesso anche di contribuire all’allestimento degli ambulatori del            struttura, le apparecchiature e i servizi medici.
nuovo centro, ubicato presso l’ospedale san Filippo neri.                                            nuova Villa claudia inoltre partecipa attivamente come Partner agli eventi di raccolta fondi
                                                                                                     della Fondazione operation smile italia onlus come ad esempio le olimpiadi del sorriso.

                     nAnDo AnD eLsA PeRetti FoUnDAtion |
                     sempre in prima linea nell’aiutare i più piccoli, la nando and elsa Peretti                                                 FonDAZione PRosoLiDAR |
                     Foundation supporta i programmi medici in africa, nello specifico in ma-                                                    dal 2013 la Fondazione sostiene la smile House di
                     dagascar dove operation smile opera dal 2007 per garantire alle comu-                                                       milano, primo centro di cura di operation smile in
                     nità locali l’accesso a cure sicure, tempestive ed efficaci.                    europa: una collaborazione che attesta un rapporto basato sulla fiducia e sulla costante
                     Grazie anche a questo contributo, operation smile si sta dimostrando in         rendicontazione dei fondi assegnati.
grado di facilitare la popolazione malgascia ad accedere ad un trattamento chirurgico gra-           in collaborazione con l’ospedale san Paolo di milano ha restituito il sorriso a tanti piccoli
tuito, offrendo esperienza ed eccellenza ai piccoli pazienti e ai medici locali che hanno op-        pazienti italiani ed extra comunitari ma residenti in italia, nati con malformazioni cranio-
portunità di training e formazione gratuiti.                                                         maxillo-facciali. il contributo della Fondazione dal 2016 consente di sostenere, in particolare,
                                                                                                     i costi associati alla prestazione di 1 chirurgo maxillo facciale e di 3 logopediste.

LA FonDAZione meLAto estimo e tomiAto CLAUDinA onLUs |
la Fondazione, nata il 21 febbraio 2014 a Verona, sostiene operation smile italia onlus dal
2018, anno in cui è nata una collaborazione per noi molto preziosa. infatti, il contributo
della Fondazione ci ha permesso di regalare solo quest’anno più di 80 nuovi sorrisi a bimbi
e giovani adulti in italia e nel mondo. Questa realtà, poco conosciuta ai media, è lieta di
poter alleviare le pene di alcuni bambini ed è intenzionata a continuare a farlo finché ne
avrà la possibilità.
30 31

Pazienti in attesa • Filippine
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018

  RaccolTa FonDi
dal 1 luglio 2017 al 30 giugno 2018 la Fondazione operation smile italia onlus ha raccolto           iV edizione RUn FoR smiLe | 8 aprile 2018, Roma
un totale di 5.190.867,00€.                                                                          la Run For smile è un’iniziativa sportiva nata da un’idea degli studenti volontari del progetto
DonAZioni e ContRiBUti                                                                               student Programs per partecipare al charity program della stracittadina, la corsa non com-
                                                                                                     petitiva che accompagna la tradizionale maratona internazionale di Roma, abbinando lo
eRoGAZioni LiBeRALi PRiVAte | 2.950.306,00€                                                          sport alla solidarietà. i ragazzi hanno coinvolto, professori, amici e parenti sensibilizzandoli
LAsCiti | 780.000,00€                                                                                alla causa di operation smile e associando alla raccolta fondi un progetto.
DonAZioni DA AZienDe eD enti | 337.592,00€                                                           i fondi raccolti sono stati 5.035€uro in sostegno del progetto smile House di Roma.
PRestAZioni VoLontARi meDiCi |494.200€
DonAZioni in nAtURA Di Beni e seRViZi | Totale 46.898,00€                                            Vii edizione oLimPiADi DeL soRRiso | 15 aprile 2018, Roma
                                                                                                     le olimpiadi del sorriso è un progetto che nasce nel 2011 dall’idea di un gruppo di amiche
PRoVenti DA oPeRAZioni Di RACCoLtA FonDi                                                             motivate dal desiderio di far trascorrere ai propri figli una giornata dedicata allo sport e alla
CinqUe PeR miLLe | 234.490,00€                                                                       solidarietà facendosi promotrici di una raccolta fondi a sostegno di operation smile italia
CAmPAGnA sms | 98.006 ,00€                                                                           onlus.
eVenti | 249.375,00€                                                                                 l’evento è una competizione dilettantistica rivolta a ragazzi dai 6 ai 12 anni che si sfidano
                                                                                                     in varie discipline sportive (calcio, tennis, basket, pallavolo e atletica) e contestualmente si
nel corso dell’anno di riferimento la Fondazione ha organizzato, sia direttamente che                avvicinano al mondo della solidarietà. obiettivo comune dei giovani e delle famiglie coinvolte:
indirettamente, diversi eventi di raccolta fondi:                                                    donare il sorriso a quei bambini che nascono nel mondo con una malformazione al volto
V edizione iL PoLo DeL soRRiso | 24 settembre 2017, monte compatri                                   correggibile.
il Polo del sorriso nasce nel 2013 da un’idea di marco e Flaminia elser, che hanno deciso            i fondi raccolti sono stati 30.472€uro in sostegno della missione internazionale che si è
di unire la loro passione per il polo al desiderio di solidarietà, organizzando un evento sportivo   svolta in madagascar.
unico. ogni anno il Polo del sorriso coinvolge giocatori professionisti di polo, ma anche tanti
amici e conoscenti che hanno deciso di sostenere la causa.
i fondi raccolti sono stati 45.980,73€uro in sostegno del progetto smile House di Roma.

Xiii edizione Wine FoR smiLe | 6 dicembre 2017, Roma
Wine For smile è una consolidata asta di beneficenza di vini italiani, organizzata dalla Fon-
dazione, che dal 2007 è generosamente ospitata dal circolo canottieri aniene. ogni anno
vengono coinvolte le più prestigiose aziende vinicole italiane.
il ricavato dell’asta è stato di 22.200€uro in sostegno dei progetti della Fondazione.
32 33

il Polo del sorriso 2017 • Roma
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018

 asseTTo istitUZionALe
 neL mAnDAto 2018
Fondazione operation smile italia onlus                                     Consiglio di Amministrazione
Via Panama, 52 • 00198 Roma                                                 PResidenTe                         | santo Versace
Tel: 06 8530 5318 • Fax: 06 8551 456                                        VicePResidenTi                     | Beatrice menis dalla chiesa
email: info@operationsmile.it                                                                                    (VicePResidenTe amminisTRaTiVo)
codice Fiscale: 97175550587                                                                                    | domenico scopelliti
                                                                                                                 (VicePResidenTe scienTiFica)
Assemblea dei Fondatori
PResidenTe                         | santo Versace                          consiGlieRi di amminisTRazione     | maurizio Bigioni
                                                                                                               | Giorgio Fossa
FondaToRi                          | livia azzariti                                                            | Titti Giovannoni
                                   | maria luisa campo                                                         | Gianluca santilli
                                   | Gianluca curti                                                            | matteo zoppas
                                   | Romano dalla chiesa                                                       | Wayne zinn
                                   | Beatrice menis dalla chiesa
                                   | Francesca de stefano Versace
                                   | Beniamino Quintieri                    Collegio dei Revisori dei Conti
                                   | Gianluca santilli                      PResidenTe                         | Valentina adornato
                                   | domenico scopelliti                    ReVisoRi:                          | stefano capponi
                                   | Bonifacio spinola miniscalchi erizzo                                      | erminio de santis

                                                                            PResidenTe comiTaTo scienTiFico    | luca autelitano

                                                                            diReTToRe GeneRale                 | alessandra corrias

                                                                            organismo di Vigilanza (odV) ex D.Lgs. 231/2001
                                                                            PResidenTe                          | angelo Paolo Rau
                                                                            alessandro corsi
                                                                            claudio di Giò Pietro
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018                                                                                                                                                       34 35

 scHema BiLAnCio 2018
entRAte 01/07/2017 • 30/06/2018                                            UsCite 01/07/2017 • 30/06/2018

donazioni da enTi PRiVaTi,                                                 PRoGRammi
aziende ed alTRi PRoVenTi                     € 337.645,00          6,5%   e missioni oPeRaTiVe*                                              € 3.009.237,00                     67,2%
donazioni da indiVidUi                    € 3.730.306,00          71,9%    oneRi PRomozionali e di RaccolTa Fondi                             € 1.097.827,00                     24,5%
donazioni in naTURa di Beni e seRVizi         € 541.098,00        10,4%    oneRi sUPPoRTo GeneRale                                               € 371.190,00                      8,3%
eVenTi                                        € 249.375,00          4,8%   Totale                                                        € 4.478.254,00
camPaGna sms                                   € 98.006,00          1,9%
cinQUe PeR mille                              € 234.490,00          4,5%
Totale                                  € 5.190.920,00

                                                                           *i programmi internazionali sostenuti grazie alla raccolta fondi italiana nell’anno di
                                                                           riferimento sono stati i seguenti: le missioni internazionali a cavite, isabela e cebu nelle
           1,9
            %    4,8                                                       Filippine; la missione internazionale a santa Rosa de copan in Honduras; la missione a mae
                  %                           DONAZIONI DA INDIVIDUI       sot in Tailandia; la missione locale a Tamatave in madagascar; la missione internazionale a
           4,5
            %                                 DONAZIONI DA ENTI PRIVATI,   zomba in malawi; il programma di formazione per il personale sanitario locale, denominato
                                              AZIENDE ED ALTRI PROVENTI    Surgical Training Rotation, in etiopia; i corsi di formazione sulle tecniche di rianimazione
     10,4%
                                              DONAZIONI IN NATURA          cardiopolmonare per il personale sanitario locale in Peru e Tailandia; i programmi in etiopia
    6,5%                                      DI BENI E SERVIZI            e in Tailandia.
                         71,9%                EVENTI
                                                                           “La Fondazione, che non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale, intende
                                              CAMPAGNA SMS                 promuovere e realizzare ogni forma di iniziativa volta alla raccolta di fondi da destinare ad attività dirette o
                                              CINQUE PER MILLE             indirette di assistenza sanitaria e sociale nonché di cooperazione e di sviluppo nei confronti di quanti si trovino
                                                                           in stato di malattia, debolezza, emarginazione, sofferenza e bisogno, con particolare riferimento alle popolazioni
                                                                           dell’Africa, dell’Est d’Europa e del Medio-Oriente”.
                                                                                                                                            (Art.2.1 statuto Fondazione operation smile italia onlus)
Bilancio missione anno Fiscale 2017 • 2018

 cRediTs
si ringraziano i fotografi:
marc ascher
Jessica Brandi lifland
Pier Paolo carletti
Jörgen Hildenbrandt
zute lightfoot
lorenzo monacelli
margherita mirabella
manfredo Pinzauti
carlos alfonso Rueda lopez
Jasmin shah
Kristy Walker
la piccola martha prima dell’intervento • malawi   36 37
Antonia con i cofondatori
di operation smile Bill e Kathy magee
14 39

Antonia dopo l’intervento • Brasile
Antonia dopo l’intervento • Brasile

  Fondazione

                                       Italia Onlus

Via Panama 52, 00198 Roma • Tel. 06 8530 5318
            ope r a ti o ns mi l e.i t
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla