I Servizi sperimentali per la prima infanzia in Emilia-Romagna - brevi schede di presentazione al 31 dicembre 2018

 
I Servizi sperimentali per la prima infanzia in Emilia-Romagna - brevi schede di presentazione al 31 dicembre 2018
Assessorato al Welfare e alle Politiche abitative

     I Servizi sperimentali
     per la prima infanzia
        in Emilia-Romagna

brevi schede di presentazione al 31 dicembre 2018
I Servizi sperimentali per la prima infanzia in Emilia-Romagna - brevi schede di presentazione al 31 dicembre 2018
I Servizi sperimentali per la prima infanzia in Emilia-Romagna - brevi schede di presentazione al 31 dicembre 2018
Assessorato al Welfare e alle Politiche abitative

I Servizi sperimentali
per la prima infanzia
   in Emilia-Romagna
      brevi schede di presentazione
I Servizi sperimentali per la prima infanzia in Emilia-Romagna
brevi schede di presentazione al 31 dicembre 2018
A cura di: Patrizia Tartarini e Maria Cristina Volta

Progetto editoriale e realizzazione: Alessandro Finelli e Barbara Domenicali

Servizio Politiche sociali e socio educative,
Direzione generale cura della persona, salute e welfare, Regione Emilia-Romagna
Viale Aldo Moro, 21 - 40127 Bologna, tel. +390515277206
segrsvilsoc@regione.emilia-romagna.it
segrsvilsoc@postacert.regione.emilia-romagna.it

logo sperimentazione 0-6 anni: kindergarten by Massupa Kaewgahya from the Noun Project
logo altra sperimentazione: Nursery by Adrien Coquet from the Noun Project

Stampa: Centro stampa Regione Emilia-Romagna, febbraio 2019
I Servizi sperimentali in Emilia-Romagna:
brevi schede di presentazione

La normativa regionale in tema di prima infanzia (L.R. n. 19/2016 e
D.G.R. n. 1564/2017) prevede per i gestori sia pubblici che privati
la possibilità di sperimentare servizi per l’infanzia non coincidenti
con le tipologie declinate sia in legge che in direttiva, in conside-
razione di esigenze di innovazione, di particolari situazioni sociali e
territoriali e per far fronte a bisogni peculiari delle famiglie, anche in
seguito a situazioni di emergenza o calamità naturali.
Tali servizi devono disporre di un progetto pedagogico che, oltre
alla proposta innovativa, preveda il collegamento al sistema dei ser-
vizi del territorio. Nei servizi sperimentali è prevista la possibilità di
promuovere progetti di continuità zero-sei anni. L’esigenza di tutela
dei bambini e di garanzia della qualità dei servizi educativi impone
di stabilire requisiti imprescindibili anche nei servizi sperimentali
che sono:
     - il rispetto dei requisiti relativi alla sicurezza, alla salubrità e
       all’igiene previsti dalla normativa vigente;
     - il possesso del titolo di studio previsto in direttiva per il per-
       sonale educativo.
Ai fini di valutare l’appropriatezza del progetto e per definire tempi
e modalità della sua attuazione e valutazione la Regione Emilia-Ro-
magna ha istituito con proprio atto di Giunta n. 292/2017 il “Nucleo
regionale di valutazione dei progetti sperimentali”, che esprime pa-
rere sul progetto presentato secondo precise procedure previste al
paragrafo 3) dell’Allegato B della direttiva.
Con questa piccola pubblicazione si è voluto dare spazio ai gestori
pubblici e privati dei servizi sperimentali funzionanti nei nostri ter-
ritori che in questi anni sono stati approvati dal Nucleo regionale
di valutazione e sono stati poi autorizzati al funzionamento dalle
Commissioni territoriali secondo direttiva.
Ogni scheda contiene i riferimenti del servizio ed una sintetica pre-
sentazione delle diverse caratteristiche della sperimentazione at-
tuata.

                                                                             5
I Servizi sperimentali per la prima infanzia in Emilia-Rom

                     PC

                                            PR

Piacenza
                                                                        RE
Progetto
sperimentale
                                                                                         MO
1-6

                   Medesano
                   Nido d’infanzia Merlino
                   sezione sperimentale
                   Collecchio            Montecchio Emilia
                   Baobab*               La tana di campagna
                   Parma
                   Acquerello
                   Mappamondo
                   La margherita                                    Sassuolo
                   Palloncino blu                                   Il girotondo
                   Il pifferaio magico                              Fiorano Modenese
                   Il cornocchio                                    Don Arrigo Mussini
                   Tata Clio English Nursery*                       Formigine
                   Servizio sperimentale Università di Parma**      Servizio
                   Fornovo di Taro                                  sperimentale don
                   Il trenino blu                                   Giuseppe Franchini

     sperimentazione 0-6 anni

     altra sperimentazione

*La scheda del servizio è in fase di revisione
**Approvati dal Nucleo regionale di valutazione ma non ancora avviati
magna approvati dal Nucleo regionale di valutazione al 31 dicembre 2018

                                          FE

                                                             Faenza
                                                             Il piccolo principe
                                                             La casetta di Zenzy*
                                                RA           L’isola di Nim
                                                             Ravenna
              BO                                             Tante lune

       S. Giovanni in Persiceto                     FC
       Girotondo                                                       RN
       Granarolo dell’Emilia
       Il villaggio di Viola
       La Coccinella
       Casalfiumanese
       Servizio sperimentale
       prescolastico Sassoleone
       Argelato
       Primo nido
       Ozzano Emilia
       Albero del riccio
       Bologna
       Kw-baby alle Serre dei Giardini Margherita
       Castenaso
       A testa in giù**
       Casalecchio di Reno
       I girasoli**
Servizio educativo sperimentale 0-6 anni
    “Polo Edugate Multilingual teaching”
    Via Sbolli 17, nel Comune di Piacenza
    Titolare e gestore del servizio: Comune di Piacenza
    Per contatti: tel. 0523-452489
    Sito web: https://www.comune.piacenza.it/temi/formazione-
    cultura/asili-e-scuole-infanzia/polo-per-l2019infanzia
    Anno di avvio della sperimentazione triennale marzo 2017, scadenza
    primo triennio 2019-2020.
    Il servizio sperimentale nasce dalla partecipazione ad un progetto
    europeo per l’apprendimento della seconda lingua - l’inglese -
    con l’obiettivo di promuovere fin dalla prima infanzia, attraverso
    metodologie innovative, le conoscenze linguistiche necessarie
    per accedere alle future opportunità formative ed occupazionali
    dell’U.E. insieme alla sperimentazione di un metodo di lavoro basato
    sul gruppo aperto di età mista (2-6 anni) che faccia dell’interazione
    fra i bambini lo strumento privilegiato per favorire l’autonomia del
    singolo, la collaborazione e l’aiuto fra i bambini più grandi e quelli
    più piccoli.
    1 servizio sperimentale max 36 bambini accolti in età 1/6 anni, di
    cui 14 bambini per 1 sezione di nido 12-36 mesi e 22 bambini per 1
    sezione 24 mesi - 6 anni.
    Calendario annuale: settembre-giugno, luglio su richiesta.
    Orario 7.30-16.00. Post fino alle 18 su richiesta.
    Personale: 4 educatori a tempo pieno di cui almeno due di
    madrelingua o in possesso del livello B2 di inglese (certificato), 2
    educatrici a tempo parziale per il tempo prolungato, 2 ausiliarie a
    tempo pieno, 1 cuoca, 1 coordinatore pedagogico a tempo parziale.

8
Servizio educativo sperimentale 0-6
c/o Polo “Merlino”
Via Salvetat 5, nel Comune di Medesano (PR)
Titolare del servizio: Comune di Medesano, gestore in concessione:
Consorzio Merlino Società Cooperativa-Pro.Ges.
Per contatti: acquistapace@comune.medesano.pr.it
Sito web: www.comune.medesano.pr.it
Anno di avvio della sperimentazione triennale 2014/2015, proroga
triennale con scadenza a.e. 2019/2020.
Pro.Ges. gestisce in concessione da alcuni anni il Polo per l’infanzia
“Merlino” costituito da nido e scuola dell’infanzia. A fronte del calo
delle iscrizioni al nido e dell’aumento della lista d’attesa alla scuola
dell’infanzia il Comune ha proposto alle famiglie un servizio speri-
mentale dove far vivere ai bambini le routine e le attività in un per-
corso di condivisione e continuità educativa; il progetto pedagogi-
co pone molta attenzione alla formazione dell’équipe educativa del
Polo e al coinvolgimento delle famiglie nel percorso educativo.
1 sezione sperimentale max 21 bambini accolti, età 1-6 anni di cui
max 60% in età 3-5 anni. All’interno del Polo per l’infanzia: in totale
2 sezioni di nido, 2 sezioni di scuola dell’infanzia, 1 sezione speri-
mentale.
Calendario annuale: settembre-giugno, luglio su richiesta
Orario di apertura: 7.30-16.00. Post orario fino alle 18.00 su richiesta
Personale: 1 educatrice a tempo pieno, 1 educatrice a tempo parzia-
le di 28 ore, 1 insegnante di scuola infanzia a tempo parziale di 25
ore, 1 ausiliaria a tempo pieno, 1 coordinatore pedagogico in quota
oraria.

                                                                           9
Il Comune di Parma, in seguito al forte calo della domanda per il
     nido e al contempo alla lista d’attesa per la scuola dell’infanzia, dopo
     aver trasformato alcune sezioni di nido in sezioni di scuola materna,
     ha avviato già dal 2014 un progetto sperimentale 0/6 all’interno dei
     servizi a gestione comunale e precisamente nei seguenti nidi:
     Nido d’Infanzia Acquerello, Nido d’Infanzia Il Pifferaio
     Magico, Nido d’Infanzia Mappamondo
     Tutti sono nidi a quattro sezioni per un numero complessivo di 77
     posti e in ognuno la sezione mista 12/36 mesi, è stata trasformata
     in sezione sperimentale 18 mesi/6anni.
     Ogni sezione sperimentale (max 25 bambini) all’interno del nido
     attualmente è composta da:
     n. 10 bambini dai 18 ai 36 mesi;
     n. 15 bambini dai 3 ai 5 anni, 5 per ogni fascia di età.
     Il personale educativo è personale a tempo indeterminato con anni
     di esperienza nei servizi, individuato sulla base della motivazione
     ad aderire all’esperienza lavorativa proposta. Nella progettazione
     è stata coinvolta l’Università di Parma docenti Cigala e Venturelli e
     l’Università di Milano Bicocca docente Zaninelli con le quali si è in-
     trapreso un percorso di ricerca – formazione – monitoraggio in cui
     è stato coinvolto tutto il personale
     Personale per ogni sezione sperimentale: 2 educatrici, 1 insegnante
     con titolo per l’insegnamento nella scuola infanzia, 1 ausiliaria.
     Anno di avvio delle 3 sperimentazioni di durata triennale: 2014/2015,
     proroga triennale con scadenza fine anno educativo 2019/2020.
     Nell’anno successivo 2015/2016 il Comune amplia la sperimenta-
     zione ad altri due servizi “il Palloncino blu” e “la Margherita”, con
     lo stesso progetto pedagogico e coinvolgimento delle Università,
     trasformandoli interamente in servizi sperimentali, così organizzati:
     Il Palloncino blu: max 75 bambini, 3 sezioni miste dai 18 mesi ai 6 anni.
     La Margherita: max 100 bambini, 4 sezioni miste dai 18 mesi ai 6 anni.
     Personale per ogni sezione sperimentale: 2 educatrici, 1 insegnante
     con titolo scuola infanzia, 1 ausiliaria.
     Anno di avvio delle 2 sperimentazioni di durata triennale: 2015/2016,
     proroga triennale con scadenza fine anno educativo 2020/2021.
     Il calendario annuale è uguale per tutti i servizi educativi del comu-
     ne: da settembre a giugno, così come l’orario di apertura: dalle ore
     7.30 alle ore 16.00 con possibilità di orario prolungato su richiesta
     fino alle 18.00.
10
Servizio educativo sperimentale 0-6 “Il Cornocchio”
Strada Baganzola 47/A, nel Comune di Parma
Titolare del servizio e gestore: impresa individuale di Silvia Marchesini
Per contatti: slvmarchesini@gmail.com
Sito web: www.nidoparma.it
Anno di avvio della sperimentazione triennale 2016-2017, scaden-
za primo triennio fine anno educativo 2018/2019.
Il progetto sperimentale nasce dall’esperienza di nido d’infanzia
autorizzato al funzionamento nel 2004, situato in area agricola
all’interno di una antica corte contadina. La proposta educativa si
caratterizza con una progettazione pedagogica per la continuità
0-6 anni con particolare attenzione all’educazione all’aperto, vista
la collocazione favorevole della struttura, alla dimensione relazio-
nale con i bambini, i genitori e nel gruppo di lavoro, all’osservazione
e alla riflessione sul fare educativo.
1 servizio sperimentale max 20 bambini accolti, in età 12 mesi/6 anni
con flessibilità di frequenza da concordarsi tra famiglie ed educatori.
Calendario annuale: da settembre a luglio.
Orario di apertura: 7.30-18.00
Personale: 2 educatrici e 1 insegnante di scuola dell’infanzia a tem-
po pieno, 1 educatrice a tempo parziale, 1 ausiliaria, la titolare è an-
che supervisore psico-pedagogico.

                                                                            11
Servizio educativo sperimentale 0-6 “La Tana in Campagna”
     Via Montegrappa 32, nel Comune di Montecchio - frazione Villa
     Aiola (RE)
     Titolare del servizio e gestore: Associazione di promozione sociale
     “Tutti fuori”
     Per contatti: tuttifuori.re@gmail.com
     Anno di avvio della sperimentazione triennale 2016-2017,
     scadenza primo triennio fine anno educativo 2018/2019.
     Il progetto sperimentale nasce dall’esperienza precedentemente
     maturata dal 2010, come associazione per attività ricreative all’a-
     perto e poi dal 2016 come Spazio Bimbi in locali comunali in con-
     cessione. Attualmente il servizio sperimentale di continuità educa-
     tiva 0-6 anni si caratterizza per una progettazione pedagogica con
     particolare attenzione all’educazione all’aperto ispirata ai principi
     dell’asilo nel bosco favorita dalla collocazione dei locali e grande
     flessibilità di frequenza per andare incontro ai bisogni delle fami-
     glie, che prevede anche l’iscrizione solo due o tre giorni alla setti-
     mana, individuando comunque giornate comuni per assicurare con-
     tinuità alle attività.
     1 servizio sperimentale max 15 bambini accolti in compresenza, in
     età 12 mesi-6 anni.
     Calendario annuale: da settembre a giugno.
     Orario di apertura: 8 -16, anticipo orario su richiesta, moduli di fre-
     quenza a tempo pieno, a tempo parziale e alcuni giorni alla setti-
     mana, stabiliti al momento dell’iscrizione.
     Personale: 2 educatrici, 1 insegnante di scuola dell’infanzia, 1 ausi-
     liaria tutti a tempo parziale, alcuni volontari dell’associazione per i
     laboratori e le attività all’esterno.

12
Sezione educativa sperimentale 0-6 “don Arrigo Mussini”
c/o Polo per l’infanzia
Via Viazza, 1° tronco nel Comune di Fiorano Modenese - frazione
Spezzano (MO)
Titolare del servizio: Polo per l’infanzia Concorde Don A. Mussini,
Gruppo Concorde aziende ceramiche
Gestore del servizio: Cooperativa Concorde Servizi all’infanzia SCS
Per contatti coordinatrice pedagogica:
a.montanari@gruppoconcorde.it
Sito web: www.asiloconcorde.it/asilo/
Anno di avvio della sperimentazione triennale 2017/2018,
scadenza primo triennio fine anno educativo 2019/2020.
Il consorzio Concorde costituito da 12 aziende ceramiche ha avviato
dal 2013 un nido aziendale convenzionato con il comune di Fiorano
avente 2 sezioni di età eterogenea che accolgono ciascuna bambi-
ni dai 3 ai 36 mesi; dal 2015 hanno ampliato l’offerta alle famiglie
con una sezione di scuola dell’infanzia a orientamento Montessoria-
no. Per la sezione di scuola materna eterogenea è stata richiesta al
MIUR la parità ottenuta a settembre 2017. La struttura può ospitare
fino a 70 bambini (+15%), le sezioni di nido possono ospitare fino a
21-22 bambini mentre quella dell’infanzia fino a 27.
Le motivazioni per una sperimentazione 0-6 all’interno del polo
per l’infanzia sono diverse, ma soprattutto partono dall’esperienza,
maturata negli anni precedenti, dei principi fondanti la pedagogia
Montessoriana che anticipa la nuova prospettiva del sistema inte-
grato introdotta dal D.M. n. 65/2017 e la ricerca di un approccio
educativo che veda la complementarietà del metodo con l’approc-
cio Reggiano “Reggio Emilia Approach”.
1 sezione sperimentale all’interno del Polo max 21 bambini accolti,
in età 24 mesi/6 anni.
Calendario annuale: da settembre a giugno, luglio servizio di centro
estivo su richiesta.
Orario di apertura: 7.30-18.30 compreso pre e post orario su richiesta.
Personale dedicato alla sezione sperimentale: 1 educatrice, 1 inse-
gnante scuola dell’infanzia tutte a tempo pieno, 1 ausiliaria. Nel Polo
sono presenti: 1 responsabile amministrativo, 1 coordinatrice peda-
gogica, addetti ai servizi di pulizia, cuoca e aiuto cuoca.

                                                                          13
Servizio educativo sperimentale 0-6 anni “Il girotondo”
     Via Montanara 124, nel Comune di Sassuolo (MO)
     Titolare del servizio e gestore: Società cooperativa sociale
     Il Girotondo
     Per contatti: tel. 0536 804359, Cell. 3339118360, Cell. 3312559585
     e-mail: info@asilogirotondo.com
     Sito web: www.asilogirotondo.com
     Anno di avvio della sperimentazione triennale febbraio 2018,
     scadenza primo triennio fine anno educativo 2020/2021.
     La cooperativa ha gestito dal 2009 un nido d’infanzia convenziona-
     to con il Comune di Sassuolo dove le sezioni erano già organizzate
     per età eterogenee. La proposta educativa sperimentale è pensata
     per piccoli gruppi d’interesse con spazi aperti e laboratori che su-
     perano l’impostazione “a sezioni” del servizio.
     1 servizio sperimentale max 28 bambini accolti in età 9 mesi/6 anni,
     di cui max 10 bambini in età 3-6 anni.
     Calendario annuale: da settembre a luglio.
     Orario: 8.00-16.30 Pre e post orario su richiesta (dalle 7,30 e fino
     alle 18,30), frequenza flessibile tra tempo pieno e tempo parziale
     con possibilità di modifica anche in corso d’anno.
     Personale: 5 educatrici a tempo pieno, di cui 3 con titolo di studio
     per l’insegnamento nella scuola dell’infanzia, 1 ausiliaria.

14
Servizio educativo sperimentale 0-6 anni “Girotondo”
Via Fermi 10, nel Comune di San Giovanni in Persiceto (BO)
Titolare del servizio: F.O.M.A.L. Fondazione Opera Madonna del
lavoro
Gestore del servizio: Cooperativa sociale Fanin
Per contatti: Emanuela Imbriaco tel. 3495938554
Sito web: www.coopfanin.it
Anno di avvio della sperimentazione triennale 2017/2018,
scadenza primo triennio fine anno educativo 2019/2020.
Nel 2002 il centro di formazione FOMAL, operante sul territorio
da molti anni, apre uno Spazio bambino rivolto in primis alle ma-
dri sole, in molti casi seguite dai servizi sociali, che frequentano
percorsi formativi per il reinserimento al lavoro. Nell’anno educa-
tivo 2005/2006 lo spazio bambino diventa micronido part-time,
convenzionandosi con il Comune di San Giovanni in Persiceto. Il
servizio, formato da un’unica sezione eterogenea, ha accolto nel
tempo fino a 24 bambini da 1 a 3 anni. A seguito di un percorso
di formazione distrettuale dall’anno 2014 il nido si avvicina all’e-
sperienza di Maria Montessori. Dopo un recente ampliamento/qua-
lificazione dell’edificio è stato elaborato un progetto pedagogico
per un servizio sperimentale, pensando di poter offrire al territorio
un‘opportunità diversificata rispetto ai servizi pubblici e privati già
presenti, che favorisca la conciliazione tra tempi di cura e di lavoro,
all’interno di uno spazio di piccole dimensioni che valorizza l’unicità
di ogni bambino secondo i principi della pedagogia montessoriana.
1 servizio sperimentale max 24 bambini accolti in età 1-6 anni.
Calendario annuale: da settembre a luglio.
Orario: 7.30 -14.30 a tempo parziale, prolungamento pomeridiano a
richiesta dalle 14.30 alle 16.30.
Personale: 2 educatrici e 1 insegnante scuola dell’infanzia a tempo
pieno, 1 ausiliaria, 1 coordinatrice pedagogica a tempo parziale.

                                                                          15
Servizio educativo sperimentale 0-6 “Il Villaggio di Viola”
     Via San Donato 1, nel Comune di Granarolo – frazione Quarto
     Inferiore (BO)
     Titolare del servizio e gestore: Il nido di Viola s.a.s. di Falferi Lara e C.
     Per contatti: ilnidodiviola@yahoo.it
     Sito web: http://www.ilnidodiviola.com/
     Anno di avvio della sperimentazione triennale 2015-2016,
     scadenza primo triennio fine anno educativo 2018/2019.
     L’impresa gestisce da alcuni anni un nido e un Piccolo gruppo
     educativo nello stesso comune, situato nella prima cintura del
     bolognese e in forte espansione abitativa.
     Il servizio sperimentale è realizzato in una villa con parco e prevede
     un’organizzazione delle attività strutturate su atelier per piccoli
     gruppi di bambini in relazione alle diverse autonomie raggiunte,
     per realizzare le diverse attività, tra le quali viene data particolare
     importanza all’educazione all’aperto e all’insegnamento della
     lingua inglese almeno due giorni alla settimana con insegnante
     madrelingua. Il punto di forza della sperimentazione è la grande
     flessibilità di frequenza sia verticale che orizzontale offerta per
     andare incontro ai bisogni espressi dalle famiglie.
     1 servizio sperimentale max 39 bambini accolti in età 3 mesi - 6
     anni, 3 sezioni.
     Calendario annuale: da settembre ad agosto.
     Orario: 7.00-18.00 con diversi moduli di frequenza: tempo pieno,
     tempo parziale, solo mattino solo pomeriggio, solo alcuni giorni
     della settimana.
     Personale: 3 educatrici a tempo pieno, 2 insegnanti scuola infanzia
     (di cui 1 a tempo parziale), 2 ausiliarie (di cui 1 tempo parziale).

16
Sezione educativa sperimentale 0-6 anni “La Coccinella”
c/o Polo per l’infanzia
Via Bettini 7, nel Comune di Granarolo (BO)
Titolare e gestore del servizio: Comune di Granarolo
Per contatti: Ufficio scuola 051/6004300;
Servizio 0-6 051/6061102
Sito web: http://www.comune.granarolo-dellemilia.bo.it/
Anno di avvio della sperimentazione triennale 2017/2018,
scadenza primo triennio fine anno educativo 2019/2020.
Il Servizio Sperimentale 2-6 anni a gestione diretta denominato “La
Coccinella”, collocato presso la scuola dell’infanzia comunale “La
Farfalla”, nasce come trasformazione di una sezione primavera co-
munale.
Il progetto pedagogico si ispira ai principi della pedagogia naturale
(Gianfranco Zavalloni) integrati ai principi della pedagogia relazio-
nale. Sostenere la curiosità e il bisogno esplorativo del bambino e
della bambina favorisce la relazione con la natura portatrice di po-
tenzialità, guadagni e fatiche in termini educativi, didattici e perso-
nali. La programmazione e la formazione degli operatori sono rea-
lizzate già da alcuni anni in un’ottica 0-6 per tutti i servizi comunali,
inoltre sono state già sperimentate nei due nidi comunali sezioni
eterogenee per età, perciò la sperimentazione prevede un modello
concepito come Sistema Aperto anche con la scuola dell’infanzia.
L’idea è che ci sia un’organizzazione del personale in sinergia non
solo da un punto di vista gestionale-organizzativo ma anche edu-
cativo-didattico.
Il servizio sperimentale max 20 bambini accolti in età 24 mesi/6
anni.
Calendario annuale: da settembre a giugno, prolungamento a luglio
su richiesta.
Orario di apertura: 7.30-17.30, post orario su richiesta fino alle 18.00.
Personale: 2 educatrici e 1 ausiliaria tutti a tempo pieno.

                                                                            17
Servizio educativo sperimentale 0-6 “Prescolare di Sassoleone”
     Via Martiri della Rappresaglia 3, nel Comune di Casalfiumanese -
     frazione Sassoleone (BO)
     Titolare del servizio: Comune di Casalfiumanese
     Gestore del servizio: Cooperativa sociale Seacoop
     Per contatti: scuola@casalfiumanese.provincia.bologna.it;
     seacoop@seacoop.coop
     Anno di avvio della sperimentazione triennale 2014/2015,
     proroga triennale con scadenza fine anno educativo 2019/2020.
     In contesto territoriale montano, la piccola frazione di Sassoleone
     è un centro aggregativo per imprese artigianali, agroturistiche e
     commerciali per alcuni comuni della vallata del Santerno,con case
     ACER insediamento anche temporale di immigrati. Tali aspetti ge-
     ografici, sociali ed economici creano una variabilità circa il numero
     dei bambini residenti anche in termini di classi di età e ciò non ha
     consentito l’attivazione di un nido d’infanzia e di una scuola dell’in-
     fanzia con proprie classi di età di riferimento. In questo contesto na-
     sce la proposta di un servizio che si connota come sperimentazione
     0-6 anni che valorizza le attività e i momenti di lavoro trasversali
     per la condivisione e collaborazione ad una progettazione comune.
     La sperimentazione si colloca all’interno dell’edificio comunale nel
     quale, al piano superiore, sono attive già due sezioni a pluriclasse
     della scuola primaria statale.
     1 servizio sperimentale max 25 bambini accolti in età 20 mesi/6
     anni, non più del 50% del totale sotto i 36 mesi.
     Calendario annuale: da settembre a luglio.
     Orario: 7.45-16.45, post orario su richiesta fino alle 18.00.
     Personale: 1 educatrice e 1 insegnante scuola dell’infanzia a tempo
     pieno, 1 educatrice a tempo parziale, 1 ausiliaria.

18
Servizio educativo sperimentale 0-6 c/o “Primo nido”
Viale Mercanzia, blocco 6 Centergross nel Comune di Argelato -
frazione Funo (BO)
Titolare del servizio: Centergross S.R.L.
Gestore del servizio: Cooperativa sociale Società Dolce
Per contatti: nido.primonido@societadolce.it
Anno di avvio della sperimentazione triennale 2016/2017,
scadenza primo triennio fine anno educativo 2018/2019.
La cooperativa sociale gestisce da molti anni un Nido aziendale
(3 sezioni, 3-36 mesi) all’interno del Centergross (consorzio di più
aziende commerciali) e si rivolge ai dipendenti delle aziende con-
sorziate e a famiglie residenti nei comuni limitrofi. In seguito ad un
calo di iscrizioni al nido e alla richiesta di alcune famiglie a continua-
re oltre il nido a fronte di lista d’attesa nelle scuole materne statali
o comunali del territorio, la cooperativa, che ha esperienza anche
come gestore di sezioni di materna comunali in appalto, ha ela-
borato un progetto sperimentale rivolto a bambini in età 2-6 anni.
Partiti con una sezione mista 2-6 anni, a fianco della sezione lattanti
e della sezione semi-divezzi, dopo il primo anno di sperimentazione
hanno richiesto di modificare il progetto iniziale allargando la spe-
rimentazione a due sezioni 2-6 anni e mantenendo solo la sezione
lattanti. Il progetto pedagogico ha un approccio Montessoriano e
di educazione all’aperto.
1 servizio sperimentale max 52 bambini accolti, in età 3 mesi/6 anni,
composto da 2 sezioni miste 2-6 anni e 1 sezione lattanti 3-12 mesi.
Calendario annuale: da settembre a giugno, luglio e agosto il servi-
zio si apre a tutto il territorio con i centri estivi.
Orario di apertura: 7.30-16.30 Post orario su richiesta fino alle 18.00.
Personale: 7 educatrici, di cui 2 con titolo di insegnante scuola ma-
terna (tutte a tempo pieno), 1 educatrice a tempo parziale per so-
stituzioni, post orario, programmazioni particolari, 3 ausiliarie, 1 co-
ordinatrice pedagogica a tempo parziale.

                                                                             19
Servizio educativo sperimentale 0-6 “L’Albero del Riccio”
     Via Idice 70, nel Comune di Ozzano Emilia-Frazione di Mercatale (BO)
     Titolare del servizio e gestore: Cooperativa sociale Seacoop
     Per contatti: seacoop@seacoop.coop
     Anno di avvio della sperimentazione triennale 2015-2016,
     scadenza primo triennio fine anno educativo 2017/2018.
     La cooperativa gestiva un micro-nido in una frazione di un comu-
     ne di media grandezza nella cintura bolognese, in convenzione per
     alcuni posti; si assiste dal 2011 ad un calo di iscrizioni al nido legato
     verosimilmente sia al calo di nascite sia alla crisi economica. Il pro-
     getto sperimentale si propone quindi di dare continuità all’espe-
     rienza educativa sinora realizzata, ricercando soluzioni in grado di
     coniugare l’attenzione alla qualità dell’offerta educativa rivolta ai
     bambini con le esigenze espresse dalle famiglie che vedono di buon
     grado poter avere nella frazione in cui vivono la possibilità di dare
     continuità alla materna ai propri bambini. Il progetto pedagogico si
     caratterizza per un ‘idea di “bambino ecologico” per il quale lo svi-
     luppo affettivo e cognitivo derivano direttamente dalle azioni, un
     bambino artefice del proprio sapere e dove l’adulto sia soprattutto
     un “mediatore di esperienze” e tenga la regia del fare educativo
     senza mai costringere i bambini ad un agire troppo preconfeziona-
     to. La cooperativa ha già esperienza di gestione di sezioni di scuola
     materna e di sezioni di nido eterogenee per età.
     1 servizio sperimentale max 24 bambini accolti, in età 9 mesi/6 anni.
     Calendario annuale: da settembre a luglio
     Orario di apertura: 7,30-16,30, post orario su richiesta fino alle 18
     Personale: 2 educatrici, 1 insegnante scuola dell’infanzia, 1 ausiliaria.

20
Servizio educativo sperimentale 0-6 “KwBaby”
c/o Le serre dei giardini Margherita
Via Castiglione 134, nel Comune di Bologna (BO)
Titolare del servizio e gestore: Kilowatt Società Cooperativa
Per contatti: kwbaby@kilowatt.bo.it
Sito web: https://kilowatt.bo.it
Anno di avvio della sperimentazione triennale 2016 - 2017,
scadenza primo triennio 2019/2020.
Questo progetto nasce dalla volontà di restituire alla cittadinanza
un grande spazio verde con varie strutture sovrastanti in disuso da
anni (serre comunali) all’interno del parco storico bolognese dei
“Giardini Margherita”. È un progetto complesso perché vede negli
stessi spazi (Le Serre dei giardini) coabitare un Hub metropolitano
per l’innovazione sociale, diverse startup, postazioni di co-working,
un ristorante vegetariano, un orto e il servizio sperimentale. Il servizio
sperimentale ha come finalità la coniugazione dei nuovi bisogni
espressi dalle famiglie e un’offerta educativa attenta ai bisogni dei
bambini, incentrata sulla socializzazione, autonomia, il benessere
emotivo, cognitivo e relazionale attraverso la valorizzazione delle
competenze genitoriali con la presenza dei genitori sin dalle fasi
progettuali (es. selezione degli educatori) e presenza degli stessi
nel servizio in alcuni momenti della giornata (es. possibilità di
allattare il neonato).
Il servizio prevede il momento del sonno grazie a spazi modulabili
suo interno.
1 servizio sperimentale max 7 bambini accolti contemporaneamente
con moduli di frequenza molto flessibili sia in orizzontale che in
verticale, bambini in età 12 mesi-6 anni.
Calendario annuale: settembre-giugno, luglio su richiesta.
Orario di apertura: 8.15-13.15 part time, 8.15-16.45 full time, con
possibile anticipazione alle ore 8.00.
Personale: 2 educatrici a tempo pieno, 1 ausiliaria a tempo parziale,
1 coordinatrice pedagogica per alcune ore alla settimana.

                                                                             21
Servizio educativo sperimentale 1-6 “Il Piccolo Principe”
     Via della Valle 63, nel Comune di Faenza (RA)
     Titolare e gestore del servizio: Cooperativa sociale Zerocento
     Per contatti: zerocento@zerocento.coop
     Sito web: www.zerocento.coop
     Anno di avvio della sperimentazione biennale 2015/2016,
     proroga triennale con scadenza fine anno educativo 2019/2020.
     Fino all’anno educativo 2014/2015 la cooperativa gestiva un Piccolo
     Gruppo Educativo part-time (dalle 8 alle 14) e un Centro Bambini
     e famiglie aperto tre giorni a settimana dalle 16 alle 18.30, rivolto ai
     bambini di età 0-6 anni. A seguito dell’approvazione del progetto
     sperimentale 1-6 anni, dal 2015/2016 il servizio è modificato ed ha
     aperto le porte anche ai bambini di età 3-6 anni per andare incontro
     alle richieste delle famiglie di poter dare continuità educativa ai fi-
     gli. Il Centro Bambini e famiglie prosegue con l’apertura di 2 pome-
     riggi alla settimana. Grande flessibilità nella scelta di frequenza sia
     in orizzontale che in verticale. Il progetto pedagogico ed educativo
     punta molto alla cura del rapporto con le famiglie (ad esempio du-
     rante l’ambientamento, ogni anno viene organizzato dalle educatri-
     ci un laboratorio per i genitori che facilita la conoscenza e permette
     di affrontare, insieme, l’ansia del distacco dal proprio figlio), alla
     cura degli spazi e alla documentazione delle diverse attività rivol-
     te ai bambini rispettando i diversi livelli di apprendimento, più che
     l’età anagrafica.
     1 servizio sperimentale max 15 bambini accolti in compresenza in
     età 1/6 anni.
     Calendario annuale: da settembre a luglio.
     Orario di apertura: 8.00-16.30 (pre orario su richiesta). È possibile
     scegliere tra la frequenza a tempo pieno o a tempo parziale (fino
     alle 14.00). Per i soli bambini di età 1-3 anni è proposta anche la
     frequenza flessibile di 3 giornate a settimana definite al momento
     dell’iscrizione.
     Personale: 1 educatrice, 1 insegnante di scuola dell’infanzia, 1 ausilia-
     ria, 1 coordinatrice pedagogica in quota parte.

22
Servizio educativo sperimentale 0-3 “L’Isola di Nim”
Via Silvio Pellico 3, nel Comune di Faenza (RA)
Titolare del servizio e gestore: Maddalena Casanova impresa privata
Per contatti: info@isoladinim.it
Sito web: http://www.isoladinim.it/
Anno di avvio della sperimentazione biennale 2015-2016,
prorogata per un biennio, con scadenza 2018/2019.
L’idea di questa sperimentazione nasce dall’intenzione di risponde-
re in modo articolato e flessibile ai diversi bisogni delle famiglie e
si colloca come esperienza di conciliazione dei tempi di lavoro e di
cura. La proposta sperimentale prevede la frequenza di un gruppo
di bambini in età 12-36 mesi che usufruiscono del servizio in modo
continuativo-tradizionale, con pasto e riposo pomeridiano affianca-
ti ad un altro gruppo sempre della stessa età che invece frequenta
in maniera occasionale e per max 2 giorni alla settimana e per 2 ore
al giorno. Per questo gruppo il servizio è offerto al mattino e al po-
meriggio con chiusura durante le ore del pasto e del sonno. Molte
attività laboratoriali e di consulenza anche per i genitori. Non aven-
do uno spazio esterno è stata messa a disposizione dal Comune di
Faenza un’area verde pubblica non comunicante ma limitrofa che
è aperta anche al territorio come area pubblica riservata alla prima
infanzia. Il servizio gestisce anche parte della manutenzione dell’a-
rea verde che ha visto coinvolti nonni e genitori anche di bambini
non frequentanti il servizio; le attività messe in campo all’aperto
sono spesso aperte alla comunità.
1 servizio sperimentale max 7 bambini con frequenza continuativa,
contemporaneamente a max 7 bambini con frequenza saltuaria per
max 2 giorni alla settimana.
Bambini in età 12-36 mesi.
Calendario annuale: settembre-agosto con la clausola che i bambini
frequentanti continuativamente devono restare con le famiglie al-
meno tre settimane consecutive.
Orario: per i bambini con frequenza continuativa 8.30-16.30 + pre e
post orario su richiesta; per i bambini con frequenza saltuaria 7.30-
11.30 e 15.00-19.00, per max 2 giorni alla settimana e per 2 ore al
giorno.
Personale: 3 educatrici di cui la titolare a tempo pieno (9.00-17.00),
una educatrice con orario spezzato (8.00-13.00/15.00-17.00), 1 edu-
catrice con reperibilità e a copertura dell’orario 17.00-19.00 solo nel
caso sia attivato.
Servizio educativo sperimentale 0-6 “Tante Lune”
     Via Pier Traversari 110, nel Comune di Ravenna
     Titolare del servizio e gestore: impresa individuale di Simona Scacco
     Per contatti: info@tantelune.it
     Sito web: http://www.tantelune.it/
     Anno di avvio della sperimentazione triennale 2016-2017,
     scadenza primo triennio fine anno educativo 2018/2019.
     Il progetto nasce come l’evoluzione di un centro ricreativo a servi-
     zio sperimentale con un progetto pedagogico che si basa sulla con-
     tinuità educativa 0-6 anni con un particolare approccio educativo
     ispirato al metodo psicomotorio, che pone particolare attenzione
     al benessere del bambino e al suo sviluppo globale (mente, corpo,
     emozioni) e all’apprendimento attraverso la mediazione corporea.
     In questo contesto la proposta outdoor si configura come una for-
     ma di educazione tesa a valorizzare la ricchezza del territorio: la
     città diventa spazio da esplorare, da vivere e di cui prendersi cura.
     Viene proposta grande flessibilità di frequenza con diversi moduli
     e grande ascolto delle famiglie; poiché la struttura non è dotata di
     un locale per il riposo, la frequenza dei bambini in età inferiore ai 3
     anni è prevista solo a tempo parziale. È presente una supervisione
     psico-pedagogica e vengono proposti annualmente percorsi a so-
     stegno della genitorialità con la collaborazione di esperti.
     1 servizio sperimentale max 17 bambini in compresenza in età 18
     mesi 6 anni.
     Calendario annuale: da settembre ad agosto compreso.
     Orario: 8.00-18.30 anticipo alle 7.30 su richiesta, moduli di frequenza
     a tempo pieno, a tempo parziale e per alcuni giorni non continuativi
     definiti al momento dell’iscrizione. Per i bambini fino a 3 anni di età
     solo frequenza a tempo parziale dalle 7.30 alle 14.00, prevedendo la
     possibilità di uscire anche prima del pasto alle ore 12.00.
     Personale: 3 educatrici, di cui 1 a tempo pieno e 2 a tempo parzia-
     le per 25 ore.

24
Annotazioni:

__________________________________________________
_________________________________________________
_________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
__________________________________________________
http://sociale.regione.emilia-romagna.it/
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla