DICHIARAZIONE AMBIENTALE 2016 - 2 Aggiornamento annuale

 
DICHIARAZIONE AMBIENTALE 2016 - 2 Aggiornamento annuale
IL TRASPORTO S.p.A.                                            Rev 0 del 30 giugno 2018

                    Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

                         IL TRASPORTO S.p.A.
                             Via Statale, 59
                      23888 La Valletta Brianza (LC)

          2°Aggiornamento annuale
      DICHIARAZIONE AMBIENTALE 2016
                 anno 2018
 ai sensi del Regolamento (CE) n. 1221/2009 del Parlamento Europeo e del Consiglio e del
                             Regolamento (UE) n. 2017/1505

 Redatta da:   Responsabile Gestione Ambientale
               Responsabile Sistema Qualità Ambiente             Cristina Zinnarosu

 Approvata da : Direzione Generale                               Ombretta Panzeri

                                Rev 0 del 30 giugno 2018
                                         1/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                    Rev 0 del 30 giugno 2018

                        Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

                                               INDICE
 1.     INTRODUZIONE ____________________________________________________________________3
 2.     PRESENTAZIONE DELL’ORGANIZZAZIONE _____________________________________________4
      2.1   INFORMAZIONI GENERALI _______________________________________________________ 4
      2.2   DESCRIZIONE DELL’AZIENDA _____________________________________________________ 5
      2.3   GLI ASPETTI AMBIENTALI DIRETTI _________________________________________________ 5
      2.4   GLI ASPETTI AMBIENTALI INDIRETTI _______________________________________________ 7
 3.     UN ANNO DI GESTIONE AMBIENTALE _________________________________________________7
      3.1    ATTIVITÀ AZIENDALE ___________________________________________________________ 7
        3.1.1     Gestione Impianti di titolarità di terzi e aree di movimentazione rifiuti _____ 8
        3.1.2     Raccolta e trasporto e di rifiuti urbani e speciali pericolosi e non pericolosi e
        trasporto di merci in genere conto terzi ___________________________________________ 9
        3.1.3     Deposito e recupero di rifiuti pericolosi e non pericolosi _________________ 10
        3.1.4     Nuovi processi ________________________________________________________ 11
      3.2    RISORSE __________________________________________________________________ 11
        3.2.1     Automezzi, Impianti , Attrezzature _____________________________________ 11
      3.3    USO ENERGIA, RISORSE NATURALI E MATERIA_____________________________________ 11
        3.3.1     Energia Elettrica ______________________________________________________ 11
        3.3.2     Gasolio _______________________________________________________________ 12
        3.3.3     Gas metano ___________________________________________________________ 12
        3.3.4     Consumi di acqua _____________________________________________________ 13
      3.4    EMISSIONI IN ATMOSFERA _____________________________________________________ 14
        3.4.1     Emissioni automezzi __________________________________________________ 14
        3.4.2     Emissioni da impianti termici__________________________________________ 14
        3.4.3     Emissioni da impianti di lavorazione ___________________________________ 14
      3.5    GESTIONE RIFIUTI ____________________________________________________________ 15
        3.5.1     Raccolta e trasporto rifiuti _____________________________________________ 15
        3.5.2     Stoccaggio e trattamento rifiuti ________________________________________ 16
      3.6    SCARICHI IDRICI _____________________________________________________________ 23
      3.7    RUMORE ___________________________________________________________________ 23
      3.8    ODORE_____________________________________________________________________ 23
      3.9    TRAFFICO VEICOLARE ________________________________________________________ 23
      3.10 SOSTANZE PERICOLOSE _______________________________________________________ 23
      3.11 RISCHIO INCENDIO ___________________________________________________________ 24
      3.12 CONTAMINAZIONE DEL SUOLO E DEL SOTTOSUOLO _________________________________ 24
      3.13 ALTRI RISCHI DI IMPATTI SULL’AMBIENTE CONSEGUENTI, O POTENZIALMENTE CONSEGUENTI,
      AGLI INCIDENTI, INCIDENTI STRADALI E SITUAZIONI DI POTENZIALE EMERGENZA _______________ 24

 4.     IL SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE _____________________________________________        25
      4.1    POLITICA AMBIENTALE ________________________________________________________      25
      4.2    STRUTTURA E RESPONSABILITÀ_________________________________________________       27
      4.3    COMUNICAZIONI E RAPPORTI CON LE COMUNITÀ ___________________________________      28
      4.4    AUDIT DEL SISTEMA DI GESTIONE ______________________________________________      28
 5.     OBIETTIVI , TRAGUARDI E PROGRAMMI ____________________________________________ 28
 6.     AGGIORNAMENTO 2017 SULLA NORMATIVA APPLICABILE ____________________________ 31
 7.     GLOSSARIO _____________________________________________________________________ 31
 8.     CONVALIDA _____________________________________________________________________ 32

                                                2/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                     Rev 0 del 30 giugno 2018

                       Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

                                         1. INTRODUZIONE
 In conformità ai requisiti del Regolamento CE n. 1221/2009 (EMAS), come modificato dal Reg.
 (UE) 2017/1505 presentiamo il secondo aggiornamento annuale della Dichiarazione Ambientale
 2016 della nostra società.
 Tale aggiornamento descrive la gestione ambientale della nostra organizzazione in quest’anno
 d’attività e aggiorna i dati di prestazione ambientale al primo semestre 2018. Esso inoltre descrive
 l’andamento del programma ambientale, i risultati degli audit condotti e gli eventuali nuovi
 obiettivi adottati.

                                                3/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                         Rev 0 del 30 giugno 2018

                        Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

                              2. PRESENTAZIONE DELL’ORGANIZZAZIONE

        2.1 INFORMAZIONI GENERALI
 Ragione sociale            IL TRASPORTO S.p.A.
 Sede legale                Via Statale, 59       23888 LA VALLETTA BRIANZA (LC)
 Sedi operative             Impianto     Via Calendoni     - CALCO (LC)
                            Impianto     Via Volta, 29     - LA VALLETTA BRIANZA (LC)
                            Officina     Via Calendone     - OLGIATE MOLGORA (LC)
 Telefono                   039/5310200                        Fax          039/5310302
 Sito Internet              www.iltrasportospa.it            E- mail        info@iltrasportospa.it
 Responsabile tecnico       Ombretta Maria Panzeri (Trasporti e Impianti)
 Legale Rappresentante      Ombretta Maria Panzeri
 Numero Addetti             76
 Codice ISTAT               38.21.09 Trattamento e smaltimento rifiuti non pericolosi
                            38.22.00 Trattamento e smaltimento rifiuti pericolosi
                            49.41.00 Attività di trasporto
 Codice NACE                38.1; 38.32; 49.41
 Principali autorizzazioni N. 476 del 05/08/2009 (Impianto di La Valletta Brianza)
 dell’attività             N. 372 del 14 Luglio 2008 e Provvedimento Dirigenziale n.187 del
                           05/05/2015 e Provvedimento Dirigenziale n. 252 del 04/10/2016
                           (Impianto di Calco)
                           MI 002936 del 15 febbraio 2017 per la Categoria 4 classe B, Categoria 1
                           classe B e Categoria 5 classe C
                           MI 002936 del 17 gennaio 2018 per la Categoria 10A classe E
                           MI 002936 del 27 gennaio 2017 per la Categoria 8 classe F
                           CO/1453124/R Albo delle persone fisiche e giuridiche che esercitano
                           l’autotrasporto di cose per conto di terzi
 Certificazioni             Certificato ISO 9001:2015 N. IT02/0433 rilasciato da Ente SGS dal
                            24.10.2002 Ultima Emissione del 26.10.2017
                            Certificato ISO 14001:2015 N. IT04/0016 rilasciato da Ente SGS dal
                            24.10.2002 Ultima Emissione del 26.10.2017
                            Certificato OHSAS 18001:2007 N. IT12/0475 rilasciato da Ente SGS dal
                            17.05.2012 Ultima Emissione del 17.05.2018
                            Iscrizione al Registro EMAS n. I - 000460 dal 16 marzo 2006 rinnovata il
                            28.06.2017 con validità fino al 18.12.2019
 Scopo del certificato ISO Raccolta e trasporto di rifiuti urbani, assimilabili e speciali pericolosi e
 9001:2015                 non pericolosi destinati al recupero e/ o smaltimento. Preselezione,
                           movimentazione e stoccaggio di rifiuti solidi urbani provenienti da
                           raccolta differenziata. Attività di recupero di rifiuti, gestione di impianti
                           di titolarità di terzi (isole/aree ecologiche). Trasporti di merce varia.
                           Spazzamento strade.
 Scopo del certificato ISO Raccolta e trasporto di rifiuti solidi urbani e assimilabili, rifiuti pericolosi
 14001:2015                e non pericolosi destinati al recupero e/o smaltimento. Preselezione,
                           movimentazione e stoccaggio di rifiuti solidi urbani provenienti da
                           raccolta differenziata. Attività di recupero di rifiuti, gestione di impianti
                           di titolarità di terzi (isole ecologiche). Trasporti di merce varia.
                           Manutenzione interna di tipo ordinario per i propri mezzi di trasporto.
                                                  4/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                          Rev 0 del 30 giugno 2018

                       Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

                           Spazzamento strade. Attività di intermediazione dei rifiuti.
 Scopo del certificato Raccolta e trasporto di rifiuti solidi urbani e assimilabili, rifiuti pericolosi
 OHSAS 18001:2007      e non pericolosi destinati al recupero e/o smaltimento. Preselezione,
                       movimentazione e stoccaggio di rifiuti solidi urbani provenienti da
                       raccolta differenziata. Attività di recupero di rifiuti, gestione di impianti
                       di titolarità di terzi (isole ecologiche). Trasporti di merce varia.
                       Manutenzione interna di tipo ordinario per i propri mezzi di trasporto.
                       Spazzamento strade. Attività di intermediazione dei rifiuti.
 Orari di lavoro           Uffici:      8.30- 12.30 ; 14-18          Impianti:       8-12 ; 13-17

        2.2 DESCRIZIONE DELL’AZIENDA
 IL TRASPORTO S.p.A. è una società che opera nella gestione dei rifiuti principalmente nella
 provincia di Lecco.
 L’azienda svolge attività di stoccaggio e recupero di rifiuti pericolosi e non, in due impianti siti
 rispettivamente nei comuni di La Valletta Brianza (Via Volta, 29) e di Calco (via Calendoni),
 mentre per quanto riguarda la gestione di impianti di titolarità di terzi (isole e aree ecologiche) e la
 movimentazione dei rifiuti conto terzi, l’organizzazione opera su siti occupati temporaneamente,
 che variano in funzione dei contratti in essere con i Comuni, i consorzi ecc... La sede per la
 gestione amministrativa e commerciale dell’azienda si trova invece nel comune di La Valletta
 Brianza (via Statale, 59).
 Per quanto riguarda la raccolta, il trasporto e il conferimento dei rifiuti e il trasporto merci conto
 terzi, l’attività è diffusa sul territorio, principalmente nella provincia di Lecco ma anche in altre
 province del Nord Italia. Il Trasporto svolge anche l’attività di intermediazione per i rifiuti gestiti
 per conto dei clienti.
 Dal gennaio 2013 l’azienda è iscritta anche nella categoria 10A-E dell’Albo Nazionale Gestori
 Ambientali per la bonifica e il trasporto di manufatti contenenti amianto.
 All’interno dei propri servizi per i Comuni, l’azienda offre anche l’attività di spazzamento strade,
 mettendo a disposizione un mezzo spazzatrice e personale a terra a seconda delle necessità.
 Dal 2006 l’azienda possiede, nel sito di OLGIATE MOLGORA (LC), un’officina utilizzata per la
 manutenzione dei propri automezzi.

        2.3 GLI ASPETTI AMBIENTALI DIRETTI
 L’organizzazione provvede alla verifica ed alla rivalutazione dei propri aspetti ambientali almeno
 una volta l’anno e comunque in occasione di:
     • modifiche strutturali, impiantistiche di processo;
     • stato di attuazione del programma ambientale descritto nel paragrafo 6;
     • modifiche di leggi, autorizzazioni ecc…

 Nel successivo schema si riassumono gli esiti dell’ultima valutazione degli impatti ambientali per
 l’organizzazione. La valutazione è stata aggiornata e riapprovata a gennaio 2018. Nella tabella
 sono riportati gli aspetti ambientali significativi. Sono considerati significativi gli aspetti con
 punteggio superiore o uguale a 12.

                                                                                       Punteggio di
            ATTIVITÀ                  ASPETTO                    IMPATTO
                                                                                       valutazione
                               Emissioni in atmosfera       Aumento dei livelli di
    Gestione Uffici            da impianti                    inquinamento                  18
                               riscaldamento                   atmosferico

                                                           Inquinamento acque e
    Gestione Uffici            Rischio incendio                                             18
                                                                  suolo

                                                  5/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                               Rev 0 del 30 giugno 2018

                             Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

                                                                 Aumento dei livelli di
    Attività di raccolta e        Emissioni in atmosfera
                                                                   inquinamento                 54
    trasporto rifiuti             dai mezzi
                                                                    atmosferico

    Attività di raccolta e
                                  Consumo di gasolio              Consumo di risorse            12
    trasporto rifiuti

    Attività di raccolta e        Rumore da traffico
                                                                 Disturbo alla comunità         36
    trasporto rifiuti             veicolare

                                  Sversamento di sostanze
    Attività di raccolta e        pericolose in condizioni di   Inquinamento acque,
                                                                                                27
    trasporto rifiuti             emergenza (incluso            suolo e aria
                                  amianto)

    Movimentazione rifiuti e                                     Inquinamento acque e
                                  Rischio incendio                                              12
    gestione aree ecologiche                                            suolo

    Deposito e recupero di        Consumo di energia
    rifiuti pericolosi e non      elettrica per illuminazione     Consumo di risorse            24
    pericolosi - Calco            e funzionamento impianti

    Deposito e recupero di        Sversamento di sostanze
                                                                 Inquinamento acque e
    rifiuti pericolosi e non      pericolose in condizioni di                                   18
                                                                        suolo
    pericolosi - Calco            emergenza

    Deposito e recupero di
                                  Produzione Rifiuti            Inquinamento / consumo
    rifiuti pericolosi e non                                                                    18
                                  pericolosi e non                      di suolo
    pericolosi - Calco

    Deposito e recupero di
                                                                Inquinamento aria, acque
    rifiuti pericolosi e non      Rischio incendio                                              18
                                                                        e suolo
    pericolosi - Calco
    Deposito e recupero di
                                                                  Aumento dei livelli di
    rifiuti pericolosi e non      Emissioni in atmosfera da
                                                                    inquinamento                18
    pericolosi - La Valletta      impianto triturazione
                                                                     atmosferico
    Brianza
    Deposito e recupero di
    rifiuti pericolosi e non
                                  Emissione di rumore            Disturbo alla comunità         18
    pericolosi - La Valletta
    Brianza
    Deposito e recupero di
    rifiuti pericolosi e non      Produzione Rifiuti            Inquinamento / consumo
                                                                                                18
    pericolosi - La Valletta      pericolosi e non                      di suolo
    Brianza
    Deposito e recupero di
    rifiuti pericolosi e non                                    Inquinamento aria, acque
                                  Rischio incendio                                              36
    pericolosi - La Valletta                                            e suolo
    Brianza
    Deposito e recupero di
    rifiuti pericolosi e non
                                  Traffico veicolare             Disturbo alla comunità         18
    pericolosi - La Valletta
    Brianza
    Deposito e recupero di
    rifiuti pericolosi e non
                                  Impatto Visivo                 Disturbo alla comunità         12
    pericolosi - La Valletta
    Brianza
    Deposito e recupero di
    rifiuti pericolosi e non      Perdite di gasolio dal        Inquinamento di suolo e
                                                                                                18
    pericolosi - La Valletta      serbatoio interrato                 sottosuolo
    Brianza

                                                       6/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                                  Rev 0 del 30 giugno 2018

                            Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

                                  Scarichi di acque reflue da        Inquinamento acque e
    Officina Olgiate Molgora                                                                        12
                                  lavaggio mezzi                            suolo

                                                                    Inquinamento aria, acque
    Officina Olgiate Molgora      Rischio incendio                                                  18
                                                                            e suolo

         2.4 GLI ASPETTI AMBIENTALI INDIRETTI
 L’organizzazione provvede alla verifica e rivalutazione periodica dei propri aspetti ambientali
 indiretti, applicando il metodo descritto nella procedura PO11 Identificazione Aspetti Ambientali e
 Rischi.
 Sono considerati attualmente come significativi i seguenti aspetti:
 • il primo (Comportamenti ambientali dei fornitori) è dovuto al traffico veicolare di mezzi che
     trasportano rifiuti nella zona in cui opera l’azienda, con conseguente disturbo ed aumento di
     emissioni in atmosfera;
 • il secondo è dovuto a possibili situazioni di emergenza in caso di sversamenti di sostanze
     pericolose durante tutte le fasi di gestione dei rifiuti, successive alle attività de IL
     TRASPORTO;
 • il terzo è dovuto all’intero ciclo di vita del rifiuto che viene conferito a impianti di smaltimento
     / recupero che devono assicurarne una gestione, non solo rispettosa delle leggi applicabili, ma
     anche dell'ambiente e del territorio in senso lato.

         ATTIVITÀ                      ASPETTO                         IMPATTO                 SIGNIFICATIVO
 Comportamenti                                                Disturbo alla comunità
                               Trasporto rifiuti                                                    SI
 ambientali dei fornitori                                     Emissioni in atmosfera

                               Sversamento di sostanze
 Comportamenti                                                    Inquinamento acque e
                               pericolose durante le fasi                                           SI
 ambientali dei fornitori                                                suolo
                               di gestione rifiuti

 Comportamenti                 Produzione di rifiuti da           Inquinamento acque e
                                                                                                    NO
 ambientali dei fornitori      manutenzioni                              suolo

                               Ciclo di vita del rifiuto
 Questioni relative al                                        Inquinamento aria, acque
                               (deposito, smaltimento e                                              SI
 prodotto                                                             e suolo
                               recupero)

 Comportamenti                 Transito e rimessaggio
                                                                  Disturbo alla comunità            NO
 Ambientali ditte ospiti       mezzi

 Gli aspetti ambientali individuati sono stati aggiornati a gennaio 2018 senza che subissero
 modifiche nei punteggi.
 Il Trasporto monitora il comportamento dei fornitori per gli aspetti sopra riportati. Le attività
 svolte comprendono:
     • consegna al fornitore di norme di comportamento (procedure e istruzioni) per l’accesso e la
         movimentazione dei rifiuti presso i propri siti;
     • consegna ai fornitori della politica qualità – ambiente – sicurezza aziendale;
     • monitoraggio continuo delle autorizzazioni dei fornitori impiegati (trasportatori rifiuti e
         impianti di conferimento).

                                  3. UN ANNO DI GESTIONE AMBIENTALE

         3.1 ATTIVITÀ AZIENDALE
 Si confermano i processi de IL TRASPORTO S.p.A. riportati nella Dichiarazione Ambientale 2016:
                                                          7/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                       Rev 0 del 30 giugno 2018

                       Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

 §   Gestione impianti di titolarità di terzi;
 §   Raccolta e trasporto di rifiuti urbani e speciali pericolosi e non pericolosi e trasporto di merci
     in genere contro terzi;
 §   Preselezione, movimentazione e stoccaggio rifiuti ;
 §   Deposito e recupero di rifiuti pericolosi e non pericolosi;
 §   Riparazione dei propri veicoli;
 §   Attività di spazzamento strade;
 §   Intermediazione di rifiuti senza detenzione;

 A queste attività si è aggiunta, dal 2013, l’attività di raccolta e bonifica di manufatti contenenti
 amianto (MCA) che viene svolta in seguito all’iscrizione all’Albo Gestori Ambientali, nella categoria
 10A. Tale attività è ad oggi condotta dall’azienda quasi esclusivamente a supporto dei servizi di
 raccolta di piccoli quantitativi di manufatti presenti nei comuni serviti dalla raccolta porta a porta.
 Prevedendo in futuro un maggiore sviluppo del processo di bonifica e raccolta dei manufatti
 contenenti amianto, il rinnovo 2016 della registrazione EMAS ha previsto la verifica di tale
 attività.

 Nei paragrafi che seguono, per descrivere gli aspetti ambientali connessi ai processi aziendali,
 vengono utilizzati, quando significativi perché rappresentativi di un aspetto presente nel sito, gli
 indicatori chiave definiti all’Allegato IV punto C del Regolamento EMAS.
 In mancanza di tale correlazione tra aspetti significativi del sito e indicatori chiave, questi non
 vengono riportati.
 Nello specifico, per l’aspetto biodiversità, non viene riportato alcun dato in quanto, non essendoci
 state negli ultimi anni modifiche strutturali nei siti dell’azienda, i mq di territorio occupato non
 sono cambiati.

             3.1.1 Gestione Impianti di titolarità di terzi e aree di movimentazione rifiuti
 IL TRASPORTO S.p.A. gestisce isole (o aree) ecologiche a fronte delle convenzioni stipulate con i
 comuni proprietari delle stesse, direttamente o attraverso ditta subappaltante.

 Al momento della stesura del presente aggiornamento, le aree ecologiche gestite conto terzi sono le
 seguenti:
     • Ballabio
     • Barzanò
     • Brivio
     • Calco
     • Cernusco Lombardone (al servizio dei Comuni di Cernusco L.ne e Osnago)
     • Colle Brianza
     • Cortenova
     • Dolzago
     • Galbiate
     • Garlate
     • Introbio (al servizio dei Comuni di Introbio e Pasturo)
     • Nibionno (al servizio dei Comuni di Nibionno e Costa Masnaga)
     • Oggiono (al servizio dei Comuni di Oggiono e Annone Brianza)
     • Olgiate Molgora
     • Paderno d’Adda (solo fornitura di manodopera)
     • Perledo
     • Pescate
     • Robbiate
     • Rogeno
     • Suello
     • Unione dei Comuni Lombarda della Valletta (al servizio dei Comuni di Rovagnate, Perego e
       Santa Maria Hoè)
     • Valgreghentino (al servizio dei Comuni di Olginate e Valgreghentino)
     • Valmadrera (solo fornitura manodopera)

 Tale elenco viene aggiornato costantemente in relazione alle convenzioni e ai contratti stipulati.
                                               8/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                          Rev 0 del 30 giugno 2018

                         Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

  L’attività di movimentazione dei rifiuti viene svolta ormai da molti anni presso la piattaforma di
  Valmadrera (LC), adiacente al termovalorizzatore, per contro della società SILEA S.p.A. IL
  TRASPORTO S.p.A. è presente con una media di N.1 addetto e N.2 mezzi di proprietà.
  L’attività viene svolta su una superficie scoperta e consiste principalmente nella movimentazione
  di rifiuti solidi urbani e assimilabili derivanti dalla raccolta differenziata.

                3.1.2   Raccolta e trasporto e di rifiuti urbani e speciali pericolosi e non pericolosi e
                        trasporto di merci in genere conto terzi

  Per il trasporto di merci in genere, conto terzi, l’organizzazione è iscritta dall’ottobre 1988 all’ Albo
  delle persone fisiche e giuridiche che esercitano l’autotrasporto di cose per conto terzi della
  provincia di Como (numero di iscrizione CO/1453124/R).

  Per il trasporto dei rifiuti l’organizzazione è regolarmente iscritta all’Albo Nazionale delle Imprese
  che effettuano la Gestione dei Rifiuti, di seguito chiamato Albo, con le seguenti iscrizioni:

  MI 002936 del 15/02/2017 per quanto riguarda le seguenti categorie:
     § Cat. 1 Classe B: raccolta e trasporto di rifiuti urbani e assimilati;
     § Cat. 5 Classe C: raccolta e trasporto di rifiuti pericolosi.
     § Cat. 4 Classe B: raccolta e trasporto di rifiuti speciali non pericolosi prodotti da terzi;
  MI 002936 del 17/01/2018 per quanto riguarda la seguente categoria:
     § Cat. 10A Classe E: attività di bonifica di beni contenenti amianto effettuata sui seguenti
        materiali: materiali edili contenenti amianto legato in matrici cementizie o resinoidi;

  Le iscrizioni all’Albo sono state aggiornate con l’integrazione dei mezzi che via via si sono resi
  necessari per l’erogazione dei servizi.

  Per il trasporto di rifiuti classificati come pericolosi e sottoposti alla normativa A.D.R., l’azienda ha
  attualmente un consulente per il trasporto delle merci pericolose in carica dal 2008; alla stesura
  del presente aggiornamento siamo in possesso della relazione annuale (redatta ai sensi del D. Lgs
  40/2000) del 31.12.2017.

  Le quantità e tipologie di rifiuti trasportate in ADR sono le seguenti (in kg):

                                                                                                   al
  CER                               Descrizione                                 2017
                                                                                               30.06.2018
            Fanghi prodotti dal trattamento in loco di effluenti,                                 9020
06 05 02*                                                                        9280
            contenenti sostanze pericolose
            Altri solventi organici, soluzioni di lavaggio e acque                                   0
07 01 04*                                                                        155
            madri
            Altri solventi organici, soluzioni di lavaggio e acque                                 3337
07 06 04*                                                                        6719
            madri
07 06 08*   Altri fondi e residui di reazione                                    5397               0
            Pitture e vernici di scarto, contenenti solventi organici o                            7306
08 01 11*                                                                        6021
            altre sostanze pericolose
            Fanghi prodotti da pitture e vernici, contenenti solventi                              134
08 01 13*                                                                        225
            organici o altre sostanze pericolose
09 01 05*   Soluzioni di lavaggio e di lavaggio del fissatore                    441                0
            Soluzioni acquose di risciacquo, contenenti sostanze                                  11540
11 01 11*                                                                       31400
            pericolose
            Emulsioni e soluzioni per macchinari, non contenenti                                   4170
12 01 09*                                                                        232
            alogeni
12 01 14*   Fanghi di lavorazione, contenenti sostanze pericolose               15210              4610
12 03 01*   Soluzioni acquose di lavaggio                                        520               580
13 01 05*   Emulsioni non clorurate                                              2170               0
            Oli minerali per motori, ingranaggi e lubrificazione, non                              163
13 02 05*                                                                        1877
            clorurati

                                                   9/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                                Rev 0 del 30 giugno 2018

                             Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

13   03   08*   Oli sintetici isolanti e oli termovettori                              15              0
13   07   01*   Olio combustibile e carburante diesel                                  40              0
13   07   03*   Altri carburanti (comprese le miscele)                                  0             10
13   08   02*   Altre emulsioni                                                       799              0
14   06   03*   Altri solventi e miscele di solventi                                  1248             0
                Imballaggi contenenti residui di sostanze pericolose o                               20702
15 01 10*                                                                            20178
                contaminati da tali sostanze
                Assorbenti, materiali filtranti (inclusi filtri dell'olio non                          84
15 02 02*       specificati altrimenti), stracci e indumenti protettivi,               20
                contaminati da sostanze pericolose
16 01 07*       Filtri dell'olio                                                      306              0
16 03 03*       Rifiuti inorganici contenenti sostanze pericolose                     316              0
16 03 05*       rifiuti organici, contenenti sostanze pericolose                     23747           57730
                Gas in contenitori a pressione (compresi gli halon),
16 05 04*                                                                             488
                contenenti sostanze pericolose                                                        5381
16 06 01*       Batterie al piombo                                                   114475          54314
16 06 02*       Batterie al nichel-cadmio                                              4               50
                Rifiuti che devono essere raccolti e smaltiti applicando                              817
18 01 03*                                                                            21695
                precauzioni particolari per evitare infezioni
                Rifiuti che devono essere raccolti e smaltiti applicando                                0
18 02 02*                                                                             919
                precauzioni particolari per evitare infezioni
19 01 05*       Residui di filtrazione prodotti dal trattamento dei fumi            2935700          803950
                Fanghi prodotti da trattamenti chimico-fisici, contenenti                              0
19 02 05*                                                                            30390
                sostanze pericolose
                Vernici, inchiostri, adesivi e resine contenenti sostanze                            43728
20 01 27*                                                                            215380
                pericolose
                Batterie e accumulatori di cui alle voci 16 06 01, 16 06
20 01 33*       02 e 16 06 03, nonché batterie e accumulatori non                    128568          54101
                suddivisi contenenti tali batterie
                                                                          Totale   3.573.935       1.081.727

  Tutto il personale che trasporta rifiuti sottoposti a normativa ADR è munito dell’apposito
  patentino le cui scadenze sono monitorate dall’Amministrazione.

  Tutti i rifiuti, quando è obbligatorio per legge, sono trasportati ed accompagnati dal relativo
  formulario di identificazione del rifiuto, emesso dal produttore o dal trasportatore, di cui
  l’organizzazione provvede a fare avere la copia di pertinenza entro i termini del D. Lgs. 152/2006
  Art. 193.
  IL TRASPORTO S.p.A. è in possesso di copia delle autorizzazioni degli impianti di destinazione di
  cui controlla la validità mediante apposito scadenziario.
  L’azienda è iscritta dal 2010 al SISTRI in quanto produttore, e per tutte le attività di gestione
  rifiuti svolte.

                  3.1.3 Deposito e recupero di rifiuti pericolosi e non pericolosi
  Tale attività viene svolta presso i due impianti di La Valletta Brianza e di Calco.
  Presso l’impianto di La Valletta Brianza viene svolta l’attività di cernita e triturazione dei rifiuti in
  ingresso. Attualmente a Calco avviene lo stoccaggio e il trattamento di :
  • Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE): dal 25.07.2013 il sito di Calco è
      accreditato dal Centro di Coordinamento RAEE per la lavorazione dei RAEE appartenenti ai
      raggruppamenti R2 (accreditamento completo) ed R4 (accreditamento parziale);
  • Rifiuti urbani e speciali pericolosi e non pericolosi (oli vegetali , toner, neon, batterie, pile,
      etc.).

  Nello stesso sito è operativa inoltre l’attività di triturazione dei rifiuti alimentari e dei cosmetici.

                                                        10/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                        Rev 0 del 30 giugno 2018

                       Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

                3.1.4 Nuovi processi
 Nel corso dell’ultimo anno non sono intervenuti nuovi processi. A novembre 2017 è stato ottenuto
 l’accreditamento dell’impianto di Calco da parte del Centro di Coordinamento RAEE, per operare
 nel trattamento dei RAEE.

        3.2 RISORSE

               3.2.1 Automezzi, Impianti , Attrezzature
 L’organizzazione ha a sua disposizione un parco automezzi di proprietà composto da 125 unità
 (dato aggiornato al 30 giugno 2018), così composto:

        TIPOLOGIA           NUMERO
   Trattore                     7
                                          Il parco automezzi è soggetto ad un continuo
   Autocarro                   13
                                          ammodernamento come previsto dagli obiettivi ambientali
   Compattatore                13         prefissati nella Dichiarazione Ambientale 2016. Si rimanda
   Semirimorchio               21         al capitolo 5 per ulteriori dettagli.
   Rimorchio                    3
   Furgone                     53
   Macchina operatrice         10
   Spazzatrice                  3
   Autovetture                  2
   TOTALE                     125

                             Anno di immatricolazione dei mezzi aziendali
     Ante
             2007   2008   2009    2010    2011   2012     2013   2014   2015   2016     2017   2018
     2007
      37      8      10      2       3      10      9       11      9     5      7        4      10

        3.3 USO ENERGIA, RISORSE NATURALI E MATERIA
 Gli usi di energia, risorse naturali e materia dell’organizzazione si suddividono in:
             • Energia elettrica
             • Gasolio
             • Gas metano
             • Materiali da ufficio (toner, carta).

              3.3.1 Energia Elettrica
 I consumi di energia elettrica derivano dalle seguenti attività:

 Uffici
  § Illuminazione;
  § Funzionamento delle attrezzature aziendali (PC, stampanti, fax, ecc)

 Impianti di La Valletta Brianza, Calco e Officina di Olgiate Molgora
   § Illuminazione,
   § Funzionamento delle attrezzature aziendali (attrezzature di lavoro, impianti per il
      trattamento dei rifiuti)
   § Attività di manutenzione mezzi ed attrezzature.

 Nella tabella seguente si riporta l’aggiornamento dei consumi al I semestre 2017 espressi in
 chilowattora, relativamente ai rifiuti trattati. I consumi relativi all’officina, non dipendendo dai
 rifiuti trattati, si rilevano costanti intorno a 5.500 KWh/anno.

                                                  11/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                                      Rev 0 del 30 giugno 2018

                         Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

                                      Consumi di Energia Elettrica (E.E.)

                                    2015 2015 2016 2016 2017 2017 2018* 2018*
                                     La Calco La      Calco   La     Calco   La     Calco
                  Indice      U.M.
                                   Valletta  Valletta       Valletta       Valletta
                                   Brianza   Brianza        Brianza        Brianza
               E.E. Uffici    Kwh       12.801              12.897         13.765               6.328
               E.E.
                              Kwh    43.674   8.375   68.005    9.898   72.760   10.191    38.649   8.000
               Impianti
               E.E.
               Impianto/      Kwh
                                      7,04    5,71     6,52      6,31    6,76     3,96      3,58        5,10
               Rifiuti        /ton
               Trattati
              *consumi disponibili al 30.06.2018

 I dati riportati in tabella sono ricavati dalle fatture.
 Come si può notare dalla tabella i consumi complessivi e specifici di energia elettrica nell’ultimo
 anno sono aumentati a Calco, in conseguenza dell’incremento di lavorazioni svolte nel sito.
 Negli uffici i consumi negli ultimi tre anni si sono mantenuti piuttosto costanti.

                3.3.2 Gasolio
 Il gasolio viene utilizzato per il funzionamento dei mezzi aziendali e, in parte, per alimentare i
 trituratori di La Valletta Brianza e di Calco.
 Nella tabella che segue è riportato il consumo di gasolio degli ultimi anni, rapportato ai rifiuti
 trasportati (vedi paragrafo 4.3.1).

                                              Consumi di Gasolio
                                                                                 I° sem
    Indice      U.M.         2011    2012        2013          2014       2015           2016       2017
                                                                                  2018
  Gasolio       Lt      715.149 668.546 561.559 561.983 537.854 593.011 575.474 293.407
  Gasolio/
  Rifiuti       Lt/ton      4,88      4,87      5,21      4,80          4,56        4,87      4,47               4,54
  trasportati
  CO2
                ton        1.869     1.747     1.468     1.469         1.406       1.550     1,504               0,767
  emessa*
     *fattore di conversione impiegato:3,13 KgCO2 / Kg gasolio e 1 litro di gasolio = 0,835 Kg

 Il dato relativo ai rifiuti trasportati è stato messo in relazione ai consumi di gasolio registrati negli
 stessi anni (vedi paragrafo 3.5.1): come si può notare l’efficienza del trasporto negli ultimi anni è
 piuttosto stabile.

               3.3.3 Gas metano
 Il gas metano alimenta la caldaia installata negli uffici di La Valletta Brianza, utilizzata per il
 riscaldamento e per la produzione dell’acqua calda sanitaria. Il gas metano viene approvvigionato
 dalla rete di distribuzione dell’ente erogatore.

 Nella tabella seguente è riportato il consumo di gas metano espresso in metri cubi (mc) per gli
 anni 2010 – I sem 2018.

                       Consumi di gas metano (mc) La Valletta Brianza (Uffici)
                                                                                                                  I° sem
  Indice       2010          2011     2012           2013        2014       2015           2016          2017
                                                                                                                   2018
   Gas
              2.160       2.390      1.947     1.803      1.600        2.462       2.258                 1.667     1.404
 metano
 Ton CO2
                4,11       4,54       3,70      3,43      3,04          4,68        4,29                  3,16     2,67
 emesse*
    *fattore di conversione impiegato:1,9 KgCO2 / 1 Nm3 gas e 1 litro di gasolio = 0,835 Kg
                                                   12/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                                     Rev 0 del 30 giugno 2018

                              Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

                                         Consumi di gas metano (mc) Officina
                                                                                                                             I° sem
  Indice         2010        2011       2012          2013           2014          2015          2016          2017
                                                                                                                              2018
Gas metano      2.244        4.693      4.086         6.621          2.835         5.523         4.419         5.534          3.040
 Ton CO2
                 4,26        8,92        7,76         12,58          5,39          10,49          8,40         10,51            5,78
 emesse*

     I consumi risentono molto delle temperature stagionali.

                  3.3.4 Consumi di acqua
     L’azienda non è dotata di approvvigionamenti idrici autonomi.
     L’acqua approvvigionata attraverso acquedotto comunale viene impiegata:

     Uffici
      § per uso servizi igienici.

     Impianto La Valletta Brianza e Calco
       § per uso servizi igienici;
       § lavaggio piazzale;
       § antincendio.

     Aree   Ecologiche
      §     per uso servizi igienici;
      §     lavaggio del piazzale e dei cassonetti;
      §     antincendio.

     Area Officina
      § per uso servizi igienici;
      § lavaggio automezzi;

     L’acqua viene anche utilizzata per diluire i prodotti per la sanificazione dei mezzi, delle aree e degli
     impianti.
     I consumi degli ultimi sette anni, desunti dalle bollette dell’ente erogatore, sono riportati nella
     seguente tabella.

                                                     Consumi idrici
                                                                                                                  I° sem
       Indice        U.M.     2010     2011         2012    2013       2014        2015       2016       2017
                                                                                                                   2018
      Uffici – La
       Valletta         Mc     67        66          46       30        65           41          50        42          23
         B.za
       Addetti          N.     6         6           6         6            8        8            8        9           9
      Consumi
        pro-            Mc    11,16      11         7,66      5,00      8,12        5,13         6,25     4,66        2,55
       capite

     Dal 2009 la superficie degli uffici è aumentata e sono state impiegate più persone che utilizzano
     anche un nuovo locale bagno.

                                      Consumi idrici Impianto di Calco (mc)
                                                                                                                       I° sem
    Indice          2011       2012           2013         2014          2015             2016           2017
                                                                                                                        2018
    Totale          321        488             76           130              86            114           159               59
  Consumo
                     27         40            6,3           10,8             7,2           9,5           13,25          9,83
   medio

                                                           13/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                               Rev 0 del 30 giugno 2018

                         Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

mensile

 I consumi, dal 2013 sono significativamente scesi. Questo è dovuto allo spostamento presso
 l’officina del ricovero di alcuni mezzi che ha, come conseguenza, un uso minore dell’acqua da
 parte degli autisti a Calco.

                                        Consumi idrici Officina (mc)
                                                                                                 I° sem
      Indice       2011      2012          2013       2014       2015       2016        2017
                                                                                                  2018
      Totale       127           132        223        212       116        275          155      132

 Nel 2016 l’aumento può essere imputabile al maggior impiego dei servizi igienici per le attività di
 pulizia, dovuto alla presenza di un operatore in più, e ad un maggior impiego da parte degli autisti
 che ricoverano i mezzi presso l’officina in numero maggiore rispetto al passato. Dal 2016 il
 personale operante in officina è di 4 unità.

          3.4 EMISSIONI IN ATMOSFERA

             3.4.1 Emissioni automezzi
 Le analisi dei gas di scarico degli automezzi sono effettuate in concomitanza alle revisioni
 periodiche previste per le diverse tipologie di veicoli; il controllo delle scadenze e delle pratiche
 connesse sono gestite dal reparto autofficina, che si occupa della manutenzione degli automezzi.

 I controlli delle emissioni dei mezzi sono attestati dal superamento della revisione. La frequenza
 con la quale viene effettuata la revisione è in funzione della portata e della categoria di
 appartenenza dei mezzi.

 Nelle revisioni effettuate nel 2017-2018 non è mai stato riscontrato alcun problema relativamente
 al superamento della revisione, fatto che attesta che anche le analisi dei fumi sono sempre nei
 limiti previsti per legge.

                 3.4.2 Emissioni da impianti termici
 Ad Agosto 2017 sono state effettuate le analisi dei fumi delle tre caldaie, di potenza inferiore ai 35
 kW, come previsto dalla normativa vigente, in uso presso gli uffici di La Valletta Brianza e
 all’officina. Il risultato del controllo è stato positivo.
 Le prossime analisi verranno effettuate entro fine 2019.

               3.4.3   Emissioni da impianti di lavorazione

 L’emissione è controllata mediante analisi annuali in cui viene effettuata la verifica dei parametri
 COV e polveri.

 Le emissioni dall’impianto di La Valletta Brianza, relativo al processo di triturazione, autorizzato
 in data 11.08.2008 (prot. n. 446) sono state:

                                       Analisi    Analisi    Analisi    Analisi     Analisi     Limite
     Parametro            U.M.          2014       2015       2016       2017        2018       D.G.R.
                                                                                               9464/03
  Polveri totali       mg/Nm3           0,16       0,15       0,11       0,16        0,49         10
  Temperatura            °C              21         23         18         18          20           -
 ed evidenziano il pieno rispetto dei limiti di legge. Effettuate le analisi per il mese di settembre
 2018, sono state programmate le prossime analisi per settembre 2019.

 Per quanto riguarda le emissioni relative all’impianto di Calco, sempre relativo al processo di
 triturazione, autorizzato con Provv. Dir. Prot. Gen. n. 20952 del 05.05.2015, sono stati monitorati
 a giugno 2018 i parametri polveri totali e i COV (tutte e 5 le classi previste), durante le fasi di
                                                 14/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                                       Rev 0 del 30 giugno 2018

                             Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

 triturazione dei codici CER 160305* e 160306 (il codice 070513* non è stato ricevuto nell’anno). A
 titolo esemplificativo riportiamo i risultati dell’ultima analisi nel momento della triturazione del
 CER 160305*:

                                                                      Analisi      Limite
                                    Parametro             U.M.
                                                                       2018
                                 Polveri totali         mg/Nm3          1,50             10
                                 COV classe 2           mg/Nm3         < 0,1             20
                                 COV classe 3           mg/Nm3         < 0,1            150
                                 COV classe 4           mg/Nm3         < 0,1            300
                                 COV classe 5           mg/Nm3         124,5            600

           3.5 GESTIONE RIFIUTI

                3.5.1 Raccolta e trasporto rifiuti
 Il trasporto dei rifiuti pericolosi e non pericolosi, nel corso degli anni 2010 – I sem 2018 ha visto i
 seguenti volumi complessivi, espressi in tonnellate (i dati fino al 2012 sono ricavati dai M.U.D.).

                                                  Rifiuti Trasportati (ton)
   2010            2011          2012           2013         2014         2015            2016         2017      I sem 2018

 150.752,80     146.450,61    137.166,34 107.871,85      117.023,43       118.048,60 121.804,06 128.525,53       64.552,47

 Come si può notare i volumi complessivi trasportati negli ultimi anni stanno lentamente
 riportandosi ai livelli antecedenti al 2013. Per quest’anno il dato sembra confermare tali
 quantitativi.

 Tutti i rifiuti trasportati nel corso degli ultimi anni sono riportati nella tabella che segue,
 raggruppati per classe C.E.R.

                                                 Rifiuti trasportati (Ton)
Classe                                                                                                             I° sem
                          DESCRIZIONE CER                        2014          2015           2016      2017
 CER                                                                                                                2018
         Rifiuti prodotti da agricoltura, orticoltura,
  02     acquacoltura, selvicoltura, caccia e pesca,             554,55        513,98         460,13    465,12      188,29
         trattamento e preparazione di alimenti
         Rifiuti della lavorazione del legno e della
  03     produzione di pannelli, mobili, polpa, carta e          1.599,08      272,18         108,56    439,76      237,12
         cartone
  04     Rifiuti della produzione conciaria e tessile             23,22         12,43         21,45     19,92        6,96

  06     Rifiuti dei processi chimici inorganici                   0,00         0,03          0,007      9,28        9,02

  07     Rifiuti dei processi chimici organici                    32,35        275,61         329,41    349,31      95,84
         Rifiuti della produzione formulazione; fornitura
  08     ed uso di rivestimenti (pitture, vernici e smalti        33,27         71,05         78,34     55,28       34,44
         vetrati), adesivi, sigillanti e inchiostri per stampa
  09     Rifiuti dell'industria fotografica                        0,00         0,06           0,00      0,44        0,00

  10     Rifiuti prodotti da processi termici                    411,62        113,93          6,44     64,81        1,42
         Rifiuti i prodotti dal trattamento chimico
  11     superficiale e dal rivestimento di metalli ed altri      38,32         56,16         64,12     144,36      20,24
         materiali; idrometallurgia non ferrosa
         Rifiuti prodotti dalla lavorazione e dal
  12     trattamento fisico e meccanico superficiale di          354,41        176,49         168,63    181,36      72,29
         metalli e plastica
         Oli esauriti e residui di combustibili liquidi
  13                                                               4,89         4,55           1,95      5,81        0,17
         (tranne oli commestibili ed oli di cui ai capitoli
                                                          15/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                                    Rev 0 del 30 giugno 2018

                          Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

       05, 12 e 19)

       Solventi organici, refrigerati e propellenti di
  14                                                          13,02         10,85        18,51         9,55        5,84
       scarto (tranne 07 e 08)
       Imballaggi, assorbenti; stracci, materiali filtranti
  15                                                        22.112,43      19.056,75    18.425,90    18.650,88   8.902,23
       e indumenti protettivi (non specificati altrimenti)
  16   Rifiuti non specificati altrimenti nell'elenco           834,94     1.157,75      711,90      1.070,62     613,34
       Rifiuti delle operazioni di costruzione e
  17   demolizione ( compreso il terreno proveniente da 6.518,31           6.684,98     7.196,36     7.328,16    3.560,01
       siti contaminati)
       Rifiuti prodotti dal settore sanitario e veterinario
       o da attività di ricerca collegate (tranne i rifiuti
  18                                                          3,36          12,72        17,23        32,66        5,05
       di cucina e di ristorazione non provenienti da
       trattamento terapeutico)
       Rifiuti prodotti da impianti di trattamento dei
       rifiuti, impianti di trattamento delle acque reflue
  19   fuori sito, nonché dalla potabilizzazione 23.557,38                 22.216,01    21.508,94    22.891,91   12.040,03
       dell'acqua e dalla sua preparazione per uso
       industriale
       Rifiuti urbani (rifiuti domestici e assimilabili
       prodotti da attività commerciali e industriali
  20                                                        60.932,28      67.413,08    72.686,15    76.806,29   38.760,16
       nonché dalle istituzioni) inclusi i rifiuti della
       raccolta differenziata
                         TOTALE                             117.023,43 118.048,60 121.804,06 128.525,53          64.552,47

 Si nota come, a seconda dell’andamento del mercato, possono prevalere i flussi di alcune tipologie
 di rifiuti piuttosto che altre.

 I dati relativi ai rifiuti affidati a trasportatori terzi (intermediazione dei rifiuti) sono i seguenti:

                                             Rifiuti intermediati (Kg)
                         Classe
                                         2015            2016             2017         I sem. 2018
                         C.E.R.
                           07           55.650           1.640           32.160           2.660
                           08             0,00           0,00            13.110             -
                           12            7.140           8.580           13.070           5.940
                           13           25.710           0,00            13.600             -
                           15           566.980         99.430            0,00              -
                           16             0,00           0,00             0,00            1.600
                           17           182.906         104.835          636.570        490.100
                           18            1.590           0,00             700               -
                           19             0,00           0,00             0,00              -
                           20          4.651.290        33.085           101.270        437.920
                         Totale       5.491.266         247.500          810.480        938.220

 I dati dal 2016 considerano esclusivamente i quantitativi in cui Il Trasporto risulta intermediario
 sul formulario di accompagnamento e provvede al pagamento dello smaltimento e per questo il
 dato è molto più basso rispetto al 2015. L’incremento del 2017 e del 2018 è dovuto al fatto che il
 ritiro di inerti (classe 17) e ingombranti (classe 20) è effettuato con la nostra intermediazione,
 senza più effettuare il trasporto.

                3.5.2 Stoccaggio e trattamento rifiuti
 Gli impianti di La Valletta Brianza e di Calco possono, rispettivamente, ricevere un massimo di
 22.000 ton / anno di rifiuti non pericolosi e di 12.980 ton / anno tra pericolosi (6.260) e non
 pericolosi (6.720).

                                                        16/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                           Rev 0 del 30 giugno 2018

                           Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

 - Impianto di La Valletta Brianza (Ex Perego)

 Presso l’impianto di La Valletta Brianza dal 27 ottobre 2004 vengono effettuate le operazioni di
 messa in riserva, deposito preliminare e trattamento di rifiuti assimilati agli urbani (RAU).

 Vengono riportati di seguito i quantitativi di rifiuti ricevuti e trattati presso l’impianto di La
 Valletta Brianza nel corso dell’anno 2017 – primo semestre 2018.

    Rifiuti ricevuti e trattati presso l’Impianto di La Valletta Brianza nel 2017 (Kg)
                       Descrizione                                             2017
                    Rifiuti ricevuti                                       10.754.990
                    Rifiuti trattati                                       10.780.400

  Rifiuti ricevuti e trattati presso l’Impianto di La Valletta Brianza al 30.06.18 (Kg)
                       Descrizione                                         Al 30.06.18
                    Rifiuti ricevuti                                        5.345.760
                    Rifiuti trattati                                        5.146.180

 I rifiuti ricevuti per codice CER nel corso dell'anno 2017 sono stati i seguenti:

   Rifiuti urbani e speciali non pericolosi ricevuti presso l’impianto di La Valletta Brianza
                                        anno 2017 (Kg)
                       Descrizione                                CER       La Valletta Brianza 2017

 Rifiuti da fibre tessile lavorate                              04.02.22                 19.920

 Rifiuti cosmetici non specificati altrimenti                   07.06.99                 60.450

 Imballaggi in plastica                                         15.01.02                   0

 Imballaggi in materiali misti                                  15.01.06                964.370

 Assorbenti, materiali filtranti, stracci e indumenti
                                                                15.02.03                112.830
 protettivi, diversi da quelli di cui alla voce 15.02.02

 Plastica                                                       16.01.19                   0

 Altri rifiuti (compresi materiali misti) prodotti dal
 trattamento meccanico dei rifiuti, diversi da quelli di        19.12.12                 66.940
 cui alla voce 19 12 11

 Rifiuti ingombranti                                            20.03.07                9.530.480

                                     TOTALE                                         10.754.990

 Dalla cernita di alcune tipologie di rifiuti sono stati prodotti i seguenti rifiuti:

                Rifiuti prodotti dalla cernita presso l’impianto di La Valletta Brianza
                                            anno 2017 (Kg)
                                                                             La Valletta Brianza
                           Descrizione                           CER
                                                                                    2017

                                                       17/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                                 Rev 0 del 30 giugno 2018

                          Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

   Oli prodotti dalla separazione olio/acqua                             13.05.06                    0

   Imballaggi in legno                                                   15.01.03             17.990
   Assorbenti, materiali filtranti stracci e indumenti protettivi,
                                                                         15.02.03                    0
   diversi da quelli di cui alla voce 15.02.02
   Pneumatici fuori uso                                                  16.01.03             18.570

   Plastica                                                              16.01.19                    0

   Carta e Cartone                                                       19.12.01             47.070

   Metalli ferrosi                                                       19.12.02             64.790

   Plastica                                                              19.12.04             63.190

   Legno diverso da quello di cui alla voce 19 12 06                     19.12.07             15.330

   Materassi                                                             19.12.08             25.100

   Altri rifiuti                                                         19.12.12           10.513.760
   apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso,
   diverse da quelle di cui alle voci 20 01 21, 20 01 23 e 20            20.01.36             14.600
   01 35
                                           TOTALE                                           10.780.400

 I quantitativi di rifiuti ricevuti e prodotti dal trattamento presso l’impianto di La Valletta Brianza
 al 30 giugno 2018 sono indicati nelle tabelle seguenti (espressi in Kg):

          Rifiuti urbani e speciali non pericolosi ricevuti presso l’impianto di La Valletta
                                        Brianza al 30.06.2018
                             Descrizione                                  CER                 (Kg)

       Rifiuti da fibre tessile lavorate                                04.02.22             6.960

       Rifiuti cosmetici non specificati altrimenti                     07.06.99            24.860

       Imballaggi in materiali misti                                    15.01.06            504.210
       Assorbenti, materiali filtranti, stracci e indumenti
                                                                        15.02.03            148.100
       protettivi, diversi da quelli di cui alla voce 15.02.02
       Plastica                                                         16.01.19                 0
       Altri rifiuti (compresi materiali misti) prodotti dal
       trattamento meccanico dei rifiuti, diversi da quelli di          19.12.12            32.280
       cui alla voce 19 12 11
       Rifiuti ingombranti                                              20.03.07           4.629.350

                                           TOTALE                                          5.345.760

      Rifiuti prodotti dalla cernita presso l’impianto di La Valletta Brianza al 30.06.2018

                           Descrizione                                 CER                  (Kg)

      Oli prodotti dalla separazione olio/acqua                      13.05.06                0

                                                       18/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                                   Rev 0 del 30 giugno 2018

                            Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

        Imballaggi in plastica                                        15.01.02                    0

        Imballaggi in legno                                           15.01.03                  11.790

        Pneumatici fuori uso                                          16.01.03                   9.040

        Carta e Cartone                                               19.12.01                  54.560

        Metalli ferrosi                                               19.12.02                  32.770
        Rifiuti misti dell'attività di costruzione e
                                                                      19.12.04                  13.150
        demolizione
        Legno                                                         19.12.07                   5.020

        Prodotti tessili                                              19.12.08                   4.620

        Altri rifiuti                                                 19.12.12              5.109.870
        apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori
        uso, diverse da quelle di cui alle voci 20 01 21, 20          20.01.36                   5.360
        01 23 e 20 01 35
                                        TOTALE                                              5.246.180

  - Impianto di Calco:
  Analizzando i quantitativi di rifiuti ricevuti e trattati presso l’impianto di Calco nel corso degli anni
  2012 – 1° semestre 2018, è evidente l’aumento di rifiuti ricevuti e trattati dovuto all’aumento di
  alcune tipologie di rifiuti gestiti ed all’avvio della triturazione.

                                  Rifiuti ricevuti e trattati Impianto di Calco (ton)
                                                                                                          1° sem
             Descrizione           2012         2013        2014       2015       2016      2017
                                                                                                           2018
          Rifiuti ricevuti        3.241,37 3.412,65 3.502,76 3.590,19 3.628,89 4.589,79 2.576,56

          Rifiuti trattati         738,74     1.115,29 1.529,64 1.467,52 1.568,56 2.570,64 1.567,07

  I quantitativi di rifiuti ricevuti e trattati all’impianto si sono mantenuti in linea con gli anni
  precedenti.
  La tabella che segue mostra i quantitativi di rifiuti RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed
  elettroniche) suddivisi per tipologia e codice C.E.R. (espressi in Kg) ricevuti presso l’impianto di
  Calco dal 2013.

                                    RAEE ricevuti presso Impianto di Calco (Kg)
                                                                                                                1° sem
            Descrizione                   CER           2013        2014      2015       2016          2017
                                                                                                                 2018
Apparecchiature elettriche ed
elettroniche fuori uso (televisori e    20.01.35       420.887   450.541   368.892     331.425        413.145   191.045
video computer)
Apparecchiature fuori uso,
contenenti componenti pericolose,
                                        16.02.13       27.946    12.557     17.455     28.830         31.372    18.231
diverse da quelle di cui alle voci
16.02.09 e 16.02.12.
TOTALE Televisori e Video Computer                     448.833   463.098    386.347    360.255        444.517   209.276
Componenti rimossi da
apparecchiature fuori uso, diversi      16.02.16        4.793     3.687       9.261      5.358           120       2.760
da quelli di cui alla voce 16.02.15
Apparecchiature elettriche ed
                                        20.01.36       845.455 1.256.795 1.090.012 1.270.528 1.890.810 1.044.305
elettroniche fuori uso, diverse
                                                           19/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                                             Rev 0 del 30 giugno 2018

                              Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

da quelle di cui alla voce
20.01.21 e 20.01.23 e 20.01.35
Apparecchiature fuori uso,
diverse da quelle di cui alle              16.02.14     398.307       250.982        391.336     303.580     477.305     192.839
voci da 16.02.09 a 16.02.13
TOTALE Apparecchiature varie                            1.248.555 1.511.464 1.490.609 1.579.466 2.368.235 1.239.904
Apparecchiature contenenti gas
refrigeranti                               16.02.11         7.705         12.242      23.802      16.070     25.158      10.860
(frigoriferi e congelatori speciali)
Apparecchiature contenenti gas
refrigeranti                               20.01.23     303.470       331.875        340.540     335.395     335.920     152.565
(frigoriferi e congelatori urbani)
TOTALE Frigoriferi congelatori e condizionatori          311.175      344.117        364.342     351.465     361.078     164.425
TOTALE RAEE                                             2.008.563 2.318.679 2.241.298 2.291.186 3.173.830 1.613.605

  Come si può vedere dalla tabella sopra riportata, i quantitativi complessivi di RAEE ricevuti sono
  piuttosto stabili mentre ci sono delle variazioni per tipologia e quantità.
  I rifiuti prodotti dalle attività del sito di Calco nel corso dell’anno 2017 e nel primo semestre 2018
  sono riportati nella tabella sottostante:

                                                                                                                        1° sem
             Descrizione                 CER       2013 (Kg) 2014 (Kg) 2015 (Kg) 2016 (Kg) 2017 (Kg)
                                                                                                                       2018 (Kg)
  Scarti alimentari                    02.03.04       64.620        25.390         51.620      25.320      32.320       28.040
  Rifiuti dell’industria
  dolciaria e della                    02.06.01         -             -              -           -            -          2.280
  panificazione
  Scarti alimentari                    02.07.04         -             -            8.820       10.920       7.760        5.820
  Rifiuti solidi diversi da
  quelli di cui alla voce              07.05.14        60             -              -           -            -            -
  07.05.13
  Rifiuti non specificati
                                       07.06.99         -             -              -           -            -            -
  altrimenti
  Toner                                08.03.18       1.790          700           1.090         -            -            -

  Plastica                             12.01.05         -             -              -           -            -            -
  Oli prodotti dalla
                                       13.05.06         -            10             18          15            -           30
  separazione di olio/acqua
  Carta e cartone                      15.01.01         -             -            5.560         -            -            -

  Imballaggi in Plastica               15.01.02         -           9.230          5.320       10.840       5.580        6.380

  Imballaggi in Legno                  15.01.03         -           28.690         41.540      38.180      66.596       46.186

  Imballaggi di Vetro                  15 01 07         -             -              -           -            -         13.860
  Assorbenti, materiali
  filtranti inclusi filtri             15.02.02*        -             -              -           -            -            -
  dell’olio
  Stracci indumenti
  protettivi impregnati di             15.02.03         -             -              -           -            -           22
  olio
  Apparecchiature fuori uso,
  contenenti componenti
  pericolose, diverse da               16.02.13*        -             -              -          90            -            -
  quelle di cui alle voci
  16.02.09 e 16.02.12.
  Apparecchiature fuori uso            16.02.14       20.223        9.314          10.756      5.206       12.280       10.133
  Componenti pericolosi
  rimossi da                           16.02.15*        -            519            213         181         980          770
  apparecchiature fuori uso
  Schede elettrice ed
                                       16.02.16       40.019        68.801         61.732      55.380      124.554      64.243
  elettroniche
  Rifiuti inorganici, diversi          16.03.04         -             -              -           -            -          6.040

                                                               20/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                                       Rev 0 del 30 giugno 2018

                              Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

                                                                                                                1° sem
         Descrizione                 CER       2013 (Kg) 2014 (Kg) 2015 (Kg) 2016 (Kg) 2017 (Kg)
                                                                                                               2018 (Kg)
 da quelli di cui alla voce
 16.03.03
 Rifiuti organici, contenenti
                                   16.03.05*       -            -            -              -          -           -
 sostanze pericolose
 Batterie                          16.06.01*     6.669        12.347      16.603         16.633     35.830      13.080

 Cemento                           17.01.01        -          36.790       8.810         20.280     50.480      37.660

 Alluminio                         17.04.02        -          17.107      45.018         38.358     45.232      25.040

 Ferro e acciao                    17.04.05        -          4.480       10.590         17.880     16.585       9.070

 Cavi                              17.04.11        -          14.153      27.846         20.615     42.545      13.560

 Carta cartone                     19.12.01      58.810       64.630      70.072         82.618     58.990      59.560

 Metalli ferrosi                   19.12.02     138.460      350.655     293.385         324.030   1.377.990    793.980

 Metalli non ferrosi               19.12.03      87.735       48.030      44.540         28.330     32.628      11.372

 Plastica e gomma                  19.12.04        -            -            -              -        5.388       2.705

 Vetro                             19.12.05        -          3.620        2.490          7.062      3.794      13.085

 Legno                             19.12.07      35.450       15.740      26.690         17.380     13.781      10.825

 Altri rifiuti prodotti dal
                                   19.12.11*    433.720       25.980     244.300         203.740    194.910     166.100
 trattamento, pericolosi
 Altri rifiuti prodotti dal
 trattamento, non                  19.12.12     161.835      400.485     329.320         397.200    431.895     233.052
 pericolosi
 Rifiuti prodotti dalla
 pulizia delle acque di            20.03.06        -            -            -              -        6.000         -
 scarico
                   TOTALE                      1.049.391 1.136.671      1.306.333    1.320.258     2.566.118   1.572.893

 Negli ultimi anni i quantitativi sono continuamente aumentati grazie all’entrata a regime del
 trituratore di rifiuti. Nel 2018 i quantitativi aumenteranno.
 Gli scarti alimentari che prima erano inviati fuori dall’impianto per il trattamento, attualmente,
 con il nuovo impianto entrato in funzione nel 2010, sono triturati all’interno del sito di Calco.
 I quantitativi di rifiuti dell’anno 2017 e del primo semestre 2018 indicati nelle tabelle e nei grafici
 sono stati ricavati dalla Dichiarazione MUD e dal gestionale dell’azienda AS 400.

 I rifiuti trattati sono destinati, a seconda delle loro caratteristiche, al recupero o allo smaltimento
 finale. Il quantitativo di rifiuti avviati a smaltimento/recupero nel 2017 e nel I semestre 2018
 viene espresso nella seguente tabella:

                                               Recupero / Smaltimento
                                               La Valletta Brianza               Calco
                                                2017       I sem 18      2017       I sem 18
                               Recupero        7.091.420    4.995.430   1.840.370 1.005.555

                               Smaltimento     3.684.020    209.840     730.268     561.516

 Nei dati precedenti non sono stati considerati i dati relativi alle piattaforme ecologiche e ai siti
 temporanei in quanto in questi casi i dati ed il loro trattamento sono di competenza del
 committente.

 -Officina

                                                           21/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                                      Rev 0 del 30 giugno 2018

                                Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

 Di seguito sono infine riportati i rifiuti prodotti dall’officina per la manutenzione dei mezzi
 aziendali. I quantitativi sono aumentati nel 2014-2015, in particolare a causa della dismissione di
 molti pneumatici in deposito, avvenuta per abbassare il carico di incendio.

                                           Rifiuti prodotti dall’officina (Kg)

               Descrizione                     CER          2012     2013      2014         2015         2016    2017
 Fanghi prodotti dal trattamento
 in loco di effluenti diversi da            07.06.12         -         -          -           -            -     14.660
 quelli di cui alla voce 07.06.11
 Altri Oli per motori, ingranaggi,
                                            13.02.08        990      1.270     1.650        1.500        1.000   1.400
 lubrificazioni
 Olio Desoliatore                           13.05.06         -         -         20           -            12      -

 Imballaggi in carta e cartone              15.01.01        475       510       310          790         1.560   1.305

 Imballaggi in metallo                      15.01.04        9140       -          -           -            -       -

 Imballaggi in materiali misti              15.01.06        1365      955      2.945        2.680        2.320   14.940
 Assorbenti, materiali filtranti,
                                            15.02.03        150       182       130          128          385     478
 stracci…
 Pneumatici fuori uso                       16.01.03        1490     2.180     9.900        5.230        6.070   7.170

 Filtri olio                                16.01.07        215       269       161          112          152     177

 Pastiglie per freni                        16.01.12        184       328       271          275          186     460

 Metalli Ferrosi                            16.01.17         -       3.230     4.940        4.073        3.957   3.160

 Fanghi di lavaggio                         16.03.03         0       3.260       55         3.040          60     750

 Batterie al Piombo                         16.06.01        1490     1.020      860          500         1.310    590

                             TOTALE                      15.499      13.204    21.242      18.328     17.012     45.090

 Nel corso del primo semestre 2018 sono stati prodotti i seguenti rifiuti:

                                      Rifiuti prodotti dall’officina al 30.06.2018

                                      Descrizione                               CER                 (Kg)
               Fanghi prodotti dal trattamento in loco degli effluenti,
                                                                              07.06.12               0
               diversi da quelli di cui alla voce 07 06 11
               Altri Oli per motori, ingranaggi, lubrificazioni               13.02.08              450

               Olio Desoliatore                                               13.05.06              28

               Imballaggi in carta e cartone                                  15.01.01              865

               Imballaggi in materiali misti                                  15.01.06              2320

               Assorbenti, materiali filtranti, stracci …                     15.02.03              60

               Pneumatici fuori uso                                           16.01.03              7480

               Filtri olio                                                    16.01.07              25

                                                            22/ 32
IL TRASPORTO S.p.A.                                                        Rev 0 del 30 giugno 2018

                            Dichiarazione Ambientale aggiornamento 2018

          Pastiglie per freni                                   16.01.12             60

          Metalli ferrosi                                       16.01.17            790

          Fanghi di lavaggio                                    16.03.03             0

          Batterie al Piombo                                    16.06.01           1140

                                        TOTALE                                    13.218

      I quantitativi prodotti nel primo semestre sono in linea con gli anni precedenti se non
      consideriamo i rifiuti prodotti con il CER 07.06.12 in seguito alla pulizia straordinaria di
      pozzetti e tubazioni fatta nel sito.

        3.6 SCARICHI IDRICI
 Gli scarichi idrici aziendali sono:
  § scarichi di acque meteoriche dal piazzale dell’impianto di La Valletta Brianza;
  § scarichi di acque meteoriche dal piazzale dell’impianto di Calco;
  § scarichi di acque meteoriche e di lavaggio mezzi dal piazzale officina;
  § scarichi di acque reflue di tipo civile prodotte nei tre impianti e negli uffici.

 Le acque provenienti dal lavaggio dei mezzi recapitano, dopo apposito trattamento di disoleazione,
 in fognatura.

        3.7 RUMORE
 La situazione riguardante le emissioni di rumore agli impianti non ha subito modifiche nel corso
 dell’ultimo anno.

        3.8 ODORE
 Vengono sempre condotte le operazioni previste di lavaggio e sanificazione periodica mediante
 l’utilizzo di un atomizzatore per la disinfezione e sanificazione. Tale attività viene condotta non
 solo nei siti di proprietà (in particolare La Valletta Brianza) ma anche in quelli in gestione e su
 tutti gli automezzi.

        3.9 TRAFFICO VEICOLARE
 Il traffico veicolare generato dalle attività aziendali è dovuto a:
      § afflusso presso i due impianti di Calco e di La Valletta Brianza di automezzi che
          trasportano rifiuti;
      § afflusso di automezzi per le attività di manutenzione e pulizia presso l’officina di Olgiate
          Molgora;
      § presenza sul territorio di automezzi de IL TRASPORTO S.p.A. per l’erogazione del servizio
          di raccolta, trasporto e conferimento.

 Nulla è variato nell’ultimo anno nelle principali direttrici di traffico indotto da IL TRASPORTO
 S.p.A né per quanto riguarda l’afflusso medio dei mezzi ai due impianti. Si è sviluppato un lieve
 aumento di traffico in virtù dell’aumento del parco automezzi.
 Vengono monitorati dall’azienda i km percorsi dagli automezzi e l’età media del parco circolante.

        3.10 SOSTANZE PERICOLOSE
 Le sostanze e preparati pericolosi utilizzati in quantità significative dall’azienda sono:
  § gasolio per autotrazione (vedi paragrafo 4.1.2)
  § gli oli (motore, idraulico, cambio, differenziale) utilizzati nelle operazioni di rabbocco degli
      automezzi e negli impianti.

                                                 23/ 32
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla