IL SETTORE DELL'ELETTROTECNICA E DELL'ELETTRONICA IN BULGARIA

 
IL SETTORE DELL'ELETTROTECNICA E DELL'ELETTRONICA IN BULGARIA
OP “Development of
                                                                     the Competitiveness
                                                                     of the Bulgarian
                                                                     Economy” 2007-2013

Project “Promoting the advantages of investing in Bulgaria”
BG 161PO003-4.1.01-0001-C0001, with beneficiary InvestBulgaria Agency, has been
implemented with the financial support of the European Union through the European Fund
for Regional Development and the national budget of the Republic of Bulgaria.

  Il settore
  dell’elettrotecnica
  e dell’elettronica in
  Bulgaria
IL SETTORE DELL'ELETTROTECNICA E DELL'ELETTRONICA IN BULGARIA
IL SETTORE DELL'ELETTROTECNICA E DELL'ELETTRONICA IN BULGARIA
Indice del
contenuto
1. Introduzione                4
2. Panoramica della Bulgaria   11
3. Rassegna del settore        23
4. Risorse umane               34
5. Storie di successo          42
IL SETTORE DELL'ELETTROTECNICA E DELL'ELETTRONICA IN BULGARIA
Introduzione

Che cosa si produce in Bulgaria?

               	Accumulatori a livello mondiale per sommergibili,
                 yacht, treni, aerei, elicotteri e usi militari

               	Vasta gamma di trasformatori per i bisogni
                 dell’industria elettrica

               	La produzione e i collaudi vengono realizzati con
                 le più moderne attrezzature

               	Sensori di altissima classe per vari usi nei
                 singoli settori dell’industria – dalla costruzione
                 di automobili al settore alimentare e alle
                 attrezzature agricole

               	Amplificatori di alta qualità e apparecchiature
                 ad alta frequenza utilizzati nel settore delle
                 comunicazioni

               	Vasta gamma di condensatori e installazioni a
                 condensatore utilizzati nella elettrodistribuzione e
                 dai grandi consumatori industriali

 4
IL SETTORE DELL'ELETTROTECNICA E DELL'ELETTRONICA IN BULGARIA
Introduzione

  Che cosa si produce in Bulgaria?

    	La più nuova generazione di apparecchi per
      riscaldamento, ventilazione e climatizzazione
      utilizzati nei moderni treni elettrici ad alta velocità

    	Semiconduttori e prodotti a semiconduttori
      che vengono utilizzati in medicina, industria
      meccanica e costruzione di automobili da
      aziende come BMW, GM e Mercedes

    	Fasci di cavi e cavi per l’industria automobilistica
      in Francia e Spagna

    	Frigoriferi e freezers domestici e commerciali di
      alta qualità per i bisogni del Mercato europeo

    	Circuiti stampati (PCB) e componenti nella
      microelettronica per applicazioni industriali
      utilizzati in tutto il mondo

    	LED chips e LED per impianti d’illuminazione
      secondo i trend moderni dell’industria
      d’illuminazione

                    I drossels e l’impianto d’illuminazione prodotti
                    dall’azienda bulgara “Electrostart” vengono
                    utilizzati nell’illuminazione dei monumenti storici
                    in Perù, compresa la leggendaria “Città perduta
                    degli Incas ” Machu Picchu.

                                                                          5
IL SETTORE DELL'ELETTROTECNICA E DELL'ELETTRONICA IN BULGARIA
Introduzione

Il settore dell’elettrotecnica e
dell’elettronica in Bulgaria da:

     Presenza di ingegneri esperti

 	Manodopera qualificata nell’assemblaggio dei prodotti a prezzi
   accessibili

     Tradizioni consolidati nel settore

     Infrastruttura ben adeguata ai bisogni della produzione

 	Agevolato accesso all’UE, la Russia/la CSI e i paesi del Vicino
   Oriente

                 La Siemens ha scelto la Bulgaria per la costruzi-
                 one di Centri per l’automazione della casa e per
                 le fonti d’energia convenzionali.

 6
IL SETTORE DELL'ELETTROTECNICA E DELL'ELETTRONICA IN BULGARIA
Introduzione

   La Bulgaria ha delle tradizioni
   particolarmente forti nel settore
   dell’industria elettrica e dell’elettronica
     	Negli anni settanta ed ottanta del secolo scorso la Bulgaria era tra
       i leader nella produzione di attrezzature elettroniche nell’Europa
       dell’Est

     	Negli anni ottanta la Bulgaria fornisce il 40% dei grandi sistemi di
       computer e dei personal computer nell’Europa dell’Est

       Nel settore erano impiegate piú di 130 000 persone

     	Dal settore dell’industria elettrica e l’elettronica proveniva più del
       25% dell’intera produzione di Bulgaria in quel periodo

     	Negli anni ottanta le aziende bulgare avviano la produzione
       di molti prodotti congiunti con compagnie internazionali per la
       produzione di elettronica come Varta, AEG, Toshiba

               La bulgara ELKA 6521 è il primo calcolatore elettronico
               europeo. L’ELKA 6521 è tra i più popolari calcolatori
               elettronici in Europa negli anni sessanta e settanta del secolo
               scorso.
               Nel 1975 la Bulgaria esporta più di 30 000 calcolatori
               elettronici ELKA in Svizzera.

                                                                         7
IL SETTORE DELL'ELETTROTECNICA E DELL'ELETTRONICA IN BULGARIA
Introduzione

Il settore si sviluppa sulla base di un
sistema di aziende multinazionali e
locali...
 	Elevato numero di aziende multinazionali quali Siemens, Scneider
   Electric, Hyundai Heavy Industries, ABB, Liebherr scoprono
   la Bulgaria come la migliore destinazione per il loro business
   nell’Europa dell’Est
 	Nel settore operano con successo molte compagnie bulgare,
   offrendo dei prodotti concorrenziali in tutto il mondo
 	La combinazione di aziende locali e multinazionali crea un
   ambiente unico nel suo genere in cui la produttività, l’ingegnosità e
   le innovazioni sono straordinarie

...tutto ciò sorretto da risorse umane di
qualità e disponibili...
 	La Bulgaria offre una manodopera qualificata ed esperta per i
   bisogni dell’elettrotecnica e dell’elettronica – da un personale per
   l’assemblaggio a ingegneri altamente qualificati
 	La manodopera per l’industria si può trovare in tutto il paese ai
   prezzi più concorrenziali in Europa
 	La scuole superiori tecniche e le università lavorano insieme alle
   aziende del settore per la formazione di futuri operai altamente
   qualificati

               La Bulgaria è la patria dell’ingegnere scientifico Petar
               Petrov della NASA che ha inventato l’orologio digitale
               e il monitor cordiale senza fili nel 1960.
               Il primo computer è stato ideato da John Atanassov –
               uno scienziato americano di origine bulgara.

 8
Introduzione

  ...speciali investimenti statali e
  finanziamento dall’UE...

     L’imposta corporativa è del 10% - la più bassa nell’UE

   	Il settore produttivo, compresa l’industria elettrica ed elettronica, è
     appoggiato e incoraggiato dalla Legge per gli investimenti (IPA)

   	Le spese più basse possibili per l’acquisto di terre statali e
     comunali più la revoca di imposte nel caso di trasformazioni delle
     condizioni delle terre

   	Schema di sconti finanziari fino al 10% delle spese per il progetto
     di investimenti (il 50% per sviluppo e elaborazioni)

   	Più di 10 miliardi di euro dei fondi dell’UE sono destinati alla
     Bulgaria fino al 2020

                                                                        9
Introduzione

...e una presenza d’infrastruttura fisica

 	La Bulgaria è attraversata da cinque corridoi transeuropei,
   assicurando un facile accesso ai mercati regionali ed europei

 	Due dei grandi porti sul Mar Nero, Varna e Burgas, si trovano in
   Bulgaria, tutti e due sono collegati con il corridoio transeuropeo
   VIII che collega la zona adriatica con il Mar Nero

 	La Bulgaria offre una ben sviluppata infrastruttura elettrica e del
   gas, mentre nello stesso tempo i prezzi dell’energia elettrica e dei
   servizi domestici sono tra i più bassi in Europa

 	Esistono 14 zone industriali funzionali ed altre 26 sono in fase di
   sviluppo – tutte adattissime per le aziende produttrici

 	Lo sviluppo dell’infrastruttura è una priorità del governo bulgaro

 10
Panoramica della Bulgaria
                            11
Rassegna della Bulgaria

La Bulgaria ha una posizione strategica
nel centro dell’Europa sud-est ed è
attraversata dalle strade principali
dall’Europa verso il Vicino Oriente e l’Asia

La posizione strategica del paese assicura un accesso ai seguenti mercati:
 	Europa sud-est – un mercato dalle alte potenzialità con una popolazione
    di 122 milioni di abitanti
 	Unione europea – la Bulgaria offre le spese più basse per l’accesso ad
    un mercato con una popolazione di 500 milioni di abitanti
 	Russia/CSI, Medio Oriente e Africa del Nord

La Bulgaria offre una combinazione di stabilità politica e macroeconomica e
molte iniziative collegate con il business:
  	Stabile democrazia parlamentare – membro dell’UE, la NATO e
     l’Organizzazione mondiale del commercio
  	La valuta bulgara è legata all’euro mediante regime di currency board
     (bordo comitato, bordo valutario)
  	Le imposte basse ed alcuni tra i più bassi costi del lavoro nell’UE sono
     appoggiati da iniziative speciali per gli investitori nel paese
Finanziamento dall’EU – più di 10 miliardi dei fondi dell’EU nei prossimi 2/3
anni;
  12
Rassegna della Bulgaria

                               Bulgaria: Statistica generale
      Popolazione:                                      7,4 milioni
      Forza lavorativa:                                 4,6 milioni
      Popolazione cittadina:                            73%
      Capitale:                                         Sofia
      Fuso orario:                                      EET (UTC +2)
      Ora legale:                                       EEST (UTC+3)
      Regioni:                                          110 879 chilometri quadrati
      Superficie:                                       108 489 chilometri quadrati
      Bacini d’acqua:                                   2 390 chilometri quadrati
      Clima:                                            Moderato continentale
      Lingua:
      Bulgaro (ufficiale)                               85,2%
      Turco:                                            9,1%
      Rom:                                              4,2%
      Inglese, tedesco, russo, francese                 sono parlati da una grande parte
                                                        della popolazione
      Religione:
       Ortodossi                                        76%
      Musulmani                                         10%
        Altri:                                          14%
      Valuta:                                           Lev bulgaro (BGN)
      Cambio con l’euro fissato:                        €1 = BGN 1,95583
      Imposta corporativa                               10%
      Imposta personale                                 10%
      IVA (Standard)                                    20%
      Forma di governo:                                 Democrazia parlamentare
      Supremo organo elettivo:                          Assemblea popolare monocam-
                                                        erale composta di 240 membri
      Organo esecutivo:                                 Consiglio dei ministri guidato
                                                        dal Presidente del Consiglio dei
                                                        ministri
                              Membro dell’UE dal 2007
                            Membro della NATO dal 2004
             Membro dell’Organizzazione mondiale del commercio dal 1996

    Fonte: Banca nazionale bulgara, Istituto nazionale di statistica                  13
Rassegna della Bulgaria

Gli indicatori macroeconomici della
Bulgaria sono favorevoli
        2011 Ricapitolazione economica:                                           Debito e deficit statale in
   PIL (€ in miliardi):                                 38,5                      Bulgaria, Romania, Polonia e
   Esportazioni (€ in miliardi):                        25,6                      UE 27 (% dei PIL), il 2011
   Investimenti netti diretti in B.                      3,5                                                     82,0
   (% del PIL)

   Crescita del PIL (2012, %):                           1,7                                            53,8

   Disoccupazione (%):                                  10,4                                   38,6
   Inflazione (%):                                       3,4
                                                                                       17,0
   Deficit statale (% del PIL):                          2,1
                                                                            debito
   Debito statale (% del PIL):                          17,0                          Bulgaria Romania Polonia   UE27
   Bilancia dei pagamenti cor-                           0,9
                                                                            deficit
   renti (% del PIL):

   Rating creditizio a lungo                                                           -2,1
   termine:
    Moody’s:                                       Baa2 stabile
    S&P:                                           BBB stabile                                  -4,4
    Fitch:                                         BBB stabile                                           -5,6
Fonte: Banca nazionale di Bulgaria, Eurostat, pagine web delle agenzie di                                        -6,4
rating

  	L’economia bulgara mantiene un aumento costante del 6% circa per il periodo
    2000-2008
  	L’economia bulgara si stabilizza nel 2011 con un reale aumento del PIL dell’
    1,7% e secondo le attese è destinato a crescere fino al 2,8% nel 2012
  	Il deficit della bilancia di Bulgaria del 2,1% per il 2011 è uno dei più bassi in
    Europa
  	Con il 17% del PIL la Bulgaria ha il secondo debito statale più basso nell’UE
  	La valuta nazionale è stabile grazie all’introduzione nel 1997 regime di cur-
    rency board (bordo comitato, bordo valutario). Il valore del lev bulgaro è pari a
    1,95583 euro.

                              La Bulgaria è l’unico paese in Europa il cui rating
                              creditizio è stato aumentato recentemente dall’agenzia
                              Moody’s.

  14     Fonte: Banca nazionale bulgara, Eurostat
Rassegna della Bulgaria

                                                                                                 Silistra
                                                      Danube
Vidin                                                                     Ruse
                                                                                                                        Dobrich
                                                                       167 585       Razgrad

                                         Pleven
         Montana
                   Vratza                                                                      Shumen
                                                         Veliko Turnovo                                        Varna
                                                                              Targovishte
                                                                88 670                                      343 704
                                         Lovech
                                                      Gabrovo

              Sofia   District Sofia                                                              Burgas
                                                                          Sliven
  Pernik      1 291 591                                 Stara Zagora                               212 902
                                                                                                                          Black Sea
                                            Plovdiv
                                                           160 108
                                            338 153                                 Yambol
 Kjustendil
                            Pazardzhik

                                                                    Haskovo
           Blagoevgrad
                                         Smolyan
                                                                                                       Popolazione del comune
                                                         Kardjali
                                                                                                       Aeroporti
                                                                                                       Porti

                                                                                 Agricoltura 6%

        Distribuzione del                                                        Industria 31%
        PIL (2011)

                                                                                 Servizi 63%

                                                                               Metalli 16%
                                                                               Prodotti petrolieri ed elettricità 14%

         Distribuzione                                                         Alimenti 8%

         dell’esportazione                                                     Attrezzature 17%

                                                                               Altri materiali di materie prime 20%

                                                                               Merci di consumo 25%

                                                                                                                            15
Rassegna della Bulgaria

La Bulgaria offre uno stile di vita unico
nel suo genere e una grande ricchezza
storica
                        …città piene di vita, ricche di molte gallerie
                        d’arte, festival, concerti, musei

                        …bel litorale di spiagge dalle sabbie bianche e
                        dorate

                        …località sciistiche in località di villeggiatura, tra
                        cui l’organizzatore della Coppa mondiale di sci
                        alpino nel 2012 - Bansko

                        …turismo e sport in mezzo ai bei monti Rila,
                        Pirin, Rodopi e la catena montuosa dello Stara
                        planina

                        ...monumenti della cultura tracia e romana ed
                        artefatti

                        …fortezze ed artefatti medioevali che risalgono
                        al Primo e al Secondo regno bulgaro (681 -
                        1395)

                        ...pittoreschi villaggi dell’epoca del Risorgimento
                        bulgaro (XVIII e il primo quarto del XIX secolo)

            La Bulgaria è uno dei paesi più antichi al mondo con più di
            1 300 anni di storia.
            Sofia è la terza capitale più antica d’Europa ed è l’unica città,
            insieme a Gerusalemme, in cui ci sono una chiesa ortodossa,
            una cattedrale cattolica, una moschea e una sinagoga sullo
            spazio di un chilometro quadrato.
 16
Rassegna della Bulgaria

     La Bulgaria ha una posizione geografica
     strategica che permette di servire il
     mercato dell’UE e i mercati regionali

                    3%                       5%
                    3%                       12%
                    4.4 М                    21.5 М
                        5%         4%
                        1%         8%
                        3.8 М      7М
                                6%
                                12%
                                0.6 М   3%
                                  6%    5%
                                  5%    2М
                                  3М
                                                       4%
                                                       10%
                                                       71 М         PIL/aumento pro capite
                                                                    Volume dell’aumento
                                                                    dell’importazione e
                                                                    dell’esportazione per il
                                                                    periodo 2003-2010
                                                                    Popolazione

        La Bulgaria si trova al crocevia dell’Europa e l’Asia
      	La Bulgaria è al centro di un mercato che si sviluppa velocemente
        nell’Europa sud-est
      	La Bulgaria è un’adatta base di esportazione per servire la regione, l’UE,
        La Russia e la CSI, il Medio Oriente e l’Africa

Fonte: Banca Mondiale                                                             17
Rassegna della Bulgaria

La Bulgaria ha una infrastruttura molto
adatta ai bisogni della produzione

                                                                              Aeroporto
                                                                              Terminal intermodale
                                                                              Porto fluviale
                                                                              Porto marittimo
                                                                              Stazione ferroviaria

   La rete stradale è di 19 276 km di cui le arterie autostradali sono 480 km
 	5 arterie autostradali che collegano i porti logistici della Bulgaria e la Bul-
   garia con la Turchia e la Grecia sono in fase di costruzione
   La lunghezza della rete ferroviaria è di 4 098 km
 	13 grandi porti: il maggiore porto fluviale a Russe; i maggiori porti marit-
   timi - Varna e Burgas
   4 aeroporti in Bulgaria, i principali sono Sofia, Varna e Burgas

 18
Rassegna della Bulgaria

 Zone industriali di Bulgaria

  Le zone industriali di Bulgaria offrono condizioni attraenti per
  l’organizzazione di produzione e magazzini. Attualmente la Bulgaria di-
  spone di:

      14 zone funzionali con attività di investitori locali e stranieri
    	20 zone con un’infrastruttura parzialmente o notevolmente sviluppata
      adatta per investimenti
      26 zone in fase di sviluppo

                                                          Ruse

                                                                                       Varna

           Sofia

                                                                                   Burgas

                                     Plovdiv

                                                                 Zona funzionale
                                                                 Zona sviluppata
                                                                 Zona in fase di sviluppo

Fonte: Agenzia degli investimenti stranieri in Bulgaria                                        19
Rassegna della Bulgaria

Profilo della zona industriale: Elin Pelin
Area disponibile in metri quadrati: 1 021 000
Area totale in metri quadrati: 1 600 000
Rete stradale internazionale: Sì
Il nodo ferroviario più vicino: in prossimità di due
stazioni ferroviarie
L’arteria stradale più vicina: Autostrada “Trakia” -
5 km
L’aeroporto più vicino: Aeroporto “Sofia” - 18 km
Il porto marittimo/fluviale più vicino: Porto “Bur-
gas” - 360 km / porto “Lom” - 180 km
Informazione sulla corrente elettrica: sul posto
Informazione sulla fognatura: a distanza di 3 km
Informazione sul rifornimento del gas (SNG): a
distanza di 1 km
Informazione sul rifornimento dell’acqua: a
distanza di 3 km
Aziende: Overgas, Bogaris Bul Ltd, Glorient
Investment Ltd

Profilo della zona industriale: Maritza
Area disponibile in metri quadrati: 800 000
Area totale in metri quadrati: 3 000 000
Rete stradale internazionale: Sì
Il nodo ferroviario più vicino: a distanza di 1,5
km
L’arteria stradale più vicina: Autostrada “Тrakia” –
circonda la zona
L’aeroporto più vicino: Aeroporto Plovdiv - 18 km
Il porto marittimo/fluviale più vicino: Porto Burgas - 230 km
Informazione sulla corrente elettrica: sul posto
Informazione sulla fognatura: sul posto
Informazione sul rifornimento del gas (SNG): sul posto
Informazione sul rifornimento dell’acqua: sul posto
Aziende: Liebherr, Ferrero, Schneider Electric, Mercedes
Benz, Bosch Group

 20
Rassegna della Bulgaria

     I prezzi e l’affitto del patrimonio industriale
     in Bulgaria sono molto attraenti

    Prezzo di affitto di aree industriali Sett. il                                                                                  	La principale area industriale e
    2011 €/м2 al mese                                                                                                                 logistica a Sofia è di 628 000 metri
                                                                                                                                      quadrati con circa 67 000 metri
                                                                                                                                      quadrati di nuova costruzione nel
   Sofia                                                         3,75                                                                 secondo trimestre del 2011
  Praga                                                          3,75                                                               	È attesa la costruzione di 32 000
  Atene                                                                    4,50                                                       metri quadrati supplementari di area
Belgrado                                                                   4,50                                                       industriale
 Berlino                                                                           5,50                                             	Il grado dell’area non occupata è
Varsavia                                                                               5,80
                                                                                                                                      dell’8%
                                                                                                                                    	Gli affitti del patrimonio industriale a
Istanbul                                                                                             7,50
                                                                                                                                      Sofia sono tra i più bassi in Europa
  Parigi                                                                                                              9,60
                                                                                                                                      e i prezzi nel resto di Bulgaria sono
                                                                                                                                      ancora più bassi

     Gamma dei prezzi delle zone industriali, €/m2
     (Q3 2011)
     200                                                                                                                            	Le zone industriali hanno
     180                                                                                                                              un’infrastruttura ben sviluppata
     160
     140                                                                                                                              e vengono offerte a prezzi
     120                                                                                                                              accessibili
     100
      80                                                                                                                            	I prezzi delle zone industriali di
      60                                                                                                                              prima classe in Bulgaria variano
      40
      20                                                                                                                              tra €15 – 200 al metro quadrato
       0                                                                                                                              al mese
           Aeroporto Sofia

                             Stazione ferr. Iskar

                                                    Kazichane

                                                                Ilijanci

                                                                           Vrajdebna

                                                                                        Ravno Pole

                                                                                                     Elin Pelin

                                                                                                                  Plovdiv

                                                                                                                            Varna

   Fonte: Kushman & Wakefield Research; Forton International, MBL CB Richard Elles                                                                                    21
Rassegna della Bulgaria

   I prezzi dell’energia elettrica e del gas naturale,
   nonché delle imposte corporative sono tra i più
   bassi in Europa
      L’informazione si riferisce al gas naturale (consumo 0.25 GWh/annuo) e all’Energia elettr.
      (consumo 1 GWh/annuo) per bisogni Industriali, aggiornata a 06.2011 (€ per kWh)

         Gas naturale                                                            Energia elettr.
 Romania           0,02                                         Denmark                   0,07
  Estonia                 0,03                                        Itlay                  0,08
  Bulgaria                 0,04                                  Bulgaria                        0,09
 Lithuania                  0,04                                   Poland                           0,10
    Latvia                  0,04                                Germany                             0,10
   Poland                     0,04                              Lithuania                               0,11
 Czech R.                        0,04                           Romania                                 0,11
  Hungary                        0,04                               Latvia                              0,11
  Slovakia                        0,05                          Slovenia                                0,11
      Itlay                        0,05                          Hungary                                0,11
 Germany                            0,05                         Slovakia                                      0,13
 Slovenia                                 0,06                    Estonia                                      0,13
 Denmark                                           0,09         Czech R.                                              0,15

      	I prezzi del gas naturale e dell’energia elettrica sono tra i
        più bassi in Europa e ciò contribuisce a diminuire le spese
        generali non solo nell’industria elettrica ma anche in tutto il
        settore produttivo
                                                                                    Fonte: Energy.eu

               Imposta corporativa in paesi europei selezionati

    Bulgaria                      10%
    Lettonia                                15%                               	La Bulgaria offre
   Romania                                   16%
                                                                                l’imposta corporativa più
 Rep. Ceca                                     19%
                                                                                bassa nell’UE
    Polonia                                    19%
 Slovacchia                                    19%
                                                                              	Nelle regioni con alto
     Turchia                                     20%                            tasso di disoccupazione
    Croazia                                      20%                            l’imposta corporativa è
   Slovenia                                      20%                            dello 0%
     Estonia                                      21%
Regno Unito                                               28%
     Francia                                                    33%

      22                                                                                   Fonte: CEIC
Rassegna del settore
                       23
Rassegna del settore

Il settore dell’elettrotecnica e dell’elettronica in
Bulgaria registra uno stabile aumento dopo il
2000
                                                        369
                                                                347
                                                337

                                        256

                                 207

                     154   154
               142
       127
100                                                    1 424   1 246   1 505

                                 851   1 052   1 365

              612    675   676                                                          Entrate (in mln. di € )
       519
415                                                                                     Crescita industriale in %
                                                                               (il 2000 anno di base)
2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010

 	Il volume della produzione nel settore è aumentato quasi 3,5
   volte nel 2009 rispetto al 2000
 	Gli introiti per il 2010 sono oltre 1,5 miliardi di euro, il livello più
   alto dopo il 1990
 	Attualmente l’impiego è di circa 45 000 persone in 2 300
   aziende del settore dell’elettronica e dell’elettrotecnica

                       La Yazaki Bulgaria è fornitore leader di cavi per l’industria
                       automobilistica in Francia e Spagna.

  24         Fonte: Agenzia degli investimenti stranieri in Bulgaria, Camera di commercio
             bulgara
Rassegna del settore

 Grande parte della produzione viene esportata

                            Esportazione del settore per categorie

                                                                 Conduttori e cavi 25%
                                                                 Oltre 23%

   Apparecchi di riscaldamento 2%
               Tecnica radio-tv 2%
               Circuiti stampati3%
                                                                 Accumulatori 11%
       Quadri, pannelli, pulpiti 6%

          Apparecchi telefonici 6%                               Apparecchi elettrici 8%
                                                                 Trasformatori, raddrizzatori 7%
                                                                 Circuiti integrali 7%

               Più del 75% della produzione viene esportata

           	I mercati principali sono i paesi dell’UE, la Russia e la CSI, gli
             USA

           	I conduttori e I cavi costituiscono il 25% della totale
             esportazione del settore, seguiti dagli accumulatori industriali
             con l’11% di produzione esportata e gli apparecchi elettrici
             con l’8% dell’esportazione

           	Il mix delle esportazioni negli ultimi anni è cambiato e tende
             verso i prodotti ad elevato valore aggiunto che richiedono
             maggiori capacità di ingegneria

                              Gli accumulatori per sommergibili con un peso di oltre 300
                              tonnellate sono prodotti dall’azienda statunitense EnerSys nella
                              città bulgara di Targovishte.

Fonte: Agenzia degli investimenti stranieri in Bulgaria, Camera di commercio                 25
bulgara
Rassegna del settore

La Bulgaria è il paese ospite di grandi compagnie
internazionali del settore...
                   Il ramo bulgaro conta più di 1 700 addettii
                   La capacità produttiva è di 600 000 frigoriferi all’anno
                   Offre frigoriferi alla maggior parte dei paesi dell’UE

                  Più di 450 addetti bulgari
                	Tra i leader nei prodotti di elettrodistribuzione e di
                  automazione industriale
                	Presenza consolidata in Bulgaria – lavora con due unità
                  produttive

                   Più di 440 addetti bulgari
                 	Specializzata nella produzione di sensori ed applicazioni per
                   sensori
                   Lo stabilimento bulgaro è uno dei maggiori della compagnia

                 	Leader globale nell’fornitura di energia elettrica e
                   l’automazione con più di 300 addetti in Bulgaria
                 	Le filiali bulgari assicurano servizi di ingegneria e producono
                   attrezzature elettriche: interruttori di catena, interruttori e
                   generatori

                 	L’unità produttiva si trova nella città di Jambol e conta più di
                   3 400 addetti
                 	La filiale bulgara è il fornitore principale di fasci di cavi e cavi
                   per l’industria automobilistica in Francia e Spagna

                   Più di 500 addetti bulgari
                 	È presente in Bulgaria dalla fine del secolo XIX
                 	Ha delle potenzialità produttive ed assicura globalmente dei
                   servizi engineering dal suo ufficio in Bulgaria

                   Più di 650 addetti bulgari
                 	Produzione di trasformatori per l’industria meccanica pesante,
                   commutatori per trasformatori a gradini e sistemi solari
                 	La Hyundai Heavy Industries Bulgaria serve clienti di tutto il
                   mondo

 26
Rassegna del settore

 ...nonché delle compagnie bulgare già affermate
 come leader regionali e globali

                  	Consorzio di compagnie con attività principale nella sfera
                    della progettazione, la produzione, le vendite e il servizio
                    dei dispositivi elettronici
                  	Esporta il 90% dei prodotti nei paesi del Centro ed Est
                    Europa, la Russia, l’Africa e l’Asia

                  	Fondata nel 1990 da un gruppo di ricerche dell’Accademia
                    delle scienze di Bulgaria
                  	Il portfolio dei prodotti include registratori di cassa elettronici,
                    stampanti, bilance digitali
                    Tra i leader nell’industria dei paesi del Centro ed Est Europa

                    Produce accumulatori piombo-acido per varie applicazioni
                  	Esporta circa l’85% dei suoi prodotti in tutto il mondo,
                    prevalentemente nell’UE e nell’Europa dell’Est

                  	Produttore di alta tecnologia di una gamma completa di
                    sistemi d’allarme
                  	I prodotti vengono esportati in più di 40 paesi in tutto il
                    mondo

                  	Produttore guida di drossel per lampade fluorescenti,
                    al sodio, al mercurio e HID, balaste, condensatori
                  	Esporta prodotti nell’UE, l’America del Sud, nei paesi del
                    Centro ed Est Europa, la Russia

                  	Progettazione e produzione di attrezzature di alta qualità
                    ad alta frequenza (HF), HF antenne e alberi antenne
                    I prodotti vengono venduti in 110 paesi in tutto il mondo

                   	Industria con comunicazioni a larga banda ed
                     elaborazione di elettronica, potenzialità produttive
                     Elabora e applica complete soluzioni hardware e software

                                                                            27
Rassegna del settore

L’elettrotecnica e l’elettronica in Bulgaria hanno

                                                   1965
                                                   L’ideazione del primo
                                                   calcolatore elettronico
                                                   ELKA 6521.
                    1928
                    La prima fabbrica
                    di telegrafi e
                    telefoni apre i
                    battenti a Sofia.

                                                               1971
                                                               L’inizio della produzione
                                                               di apparecchiature per
                                                               l’elaborazione elettronica
                                        1947
                                                               dei dati. Il passaggio alla
                                        La creazione degli
                                                               produzione di dispositivi
           1890                         stabilimenti statali
                                                               di memorizzazione,
           La Siemens                   per la produzione
                                                               processori ecc.
           partecipa alla               elettronica
           costruzione della            "Radioprom" e
           rete telegrafica in          "Elprom".
           Bulgaria.

   28
Rassegna del settore

una ricca storia e tradizioni consolidate

                                         1988
                                         La Bulgaria fornisce
                                         più del 40% dei grandi
                                         sistemi di computer e
                                         i personal computers
  1972                                   nell’Europa dell’Est.
  La prima attrezzatura
  spaziale costruita in Bulgaria
  viene lanciata nello spazio.

                                                         1990
                                                         L’inizio della privatizzazione
                                                         degli stabilimenti statali
                    1985
                                                         di elettronica e di
                    L’apice dell’industria – la
                                                         elettrotecnica.
                    produzione di computer
                    moderni.
                    Il settore realizza il 25%
                    della produzione bulgara.
                    In esso sono impiegate
                    130 000 persone.

                                                                                          29
Rassegna del settore

  Dopo il 1990 in Bulgaria si stabiliscono comp
  crescita del settore dopo il 2000

                                                              1997
                                                              La Hyundai heavy
                                                              Industries privatizza il
                                                              maggiore produttore
                                                              di trasformatori e di
                                  1993                        regolatori a gradini.
                                  La EPIQ avvia
       1991                       una produzione in
       La Schneider Electric      Bulgaria.
       e la Siemens aprono i
       loro offici in Bulgaria.

                                                                      2000
                                                                      La Liebherr apre
                                      1996                            un’unità produttiva
                                      ABB acquista le                 nella zona industriale
         1993                         compagnie di Stato              "Maritza" nei pressi di
         La Festo AG & Co.KG          per componenti                  Plovdiv.
         apre un’unità per la         elettronici Avangard.
         produzione di sensori
         a Sofia.

 30
Rassegna del settore

agnie internazionali che causano una notevole

                                         2007
      2000                               La Yazaki costruisce a
      La Melexis installa in             Jambol uno stabilimento
      Bulgaria attrezzature              per la produzione di
      di produzione                      fasci di cavi.
      nel settore della
      microelettronica.

                                                   2011
                                                   L’IMI acquista gli impianti
                                                   dell’EPIQ Bulgaria a
                  2002                             Botevgrad.
                  La Sensor Nite realizza
                  un’unità produttiva per
                  la produzione di sensori,
                  elettronica a valore
                  aggiunto e prodotti
                  elettromeccanici.

                                                                                 31
Geografia

Esistono serie di clusters consolidati nel settore
Bulgaria

                            Botevgrad
                                Centro per la produzione di
                            elettronica
                                Ha forti tradizioni storiche nel
                            settore
                                Si trova solo a 60 km da Sofia
                                Base produttiva dell’IMI,
                            l’Inkotex
                                                                                      0,4
                                                0,2
                                                               0,2

                                                                                     0,3
                                                                            4,5

                                                      Sofia
                                          0,5                        10,5

                                                                                           4,8

                                         0,7

                                                                              1,1

       Sofia
          La capitale di Bulgaria, il centro
       del potere esecutivo, legislativo e               1,2
       giudiziario                                                                    0,5
          Il centro finanziario del paese
          È il quartier generale di: Siemens          Plovdiv
       Bulgaria, Schneider Electric, Hyundai              È la seconda città per grandezza
       Heavy Industries, Festo Bulgaria,              in Bulgaria
       Sensornite                                         Un principale centro
                                                      amministrativo, industriale, di
                                                      trasporto e turistico
                                                          La base produttiva della Liebherr,
                                                      la Schneider Electric, la BTL
  32                                                  industriel
Geografia

dell’elettronica e dell’elettrotecnica in

               Numero degli addetti (migliaia)

                                           0,4

                                 0,1                          0,5
              1,2

        1,5                1,2           0,7            1,9

                     0,8
                                                 2,9

  2,4                              4,1

         0,6

                                                       Jambol
                                                          Uno dei più antichi centri abitati in
0,1                                                    Bulgaria
                                                          È strategicamente situata
                                                       nel cuore del paese, è un centro
                                                       regionale ed amministrativo
                                                          È il quartier generale della Yazaki
                                                       Bulgaria

                                                                                            33
Forze di lavoro

La Bulgaria offre manodopera qualificata, ben
preparata per i bisogni del settore
 	Grazie alle tradizioni nel settore gli ingegneri bulgari sono altamente
   qualificati per i bisogni della produzione industriale dell’elettrotecnica
   e dell’elettronica
 	Ci sono operai esperti nell’assemblaggio elettronico a un costo del
   lavoro molto accessibile
 	Ottimo rapporto generale qualità/prezzo della manodopera
 	In Bulgaria ci sono cinque università tecniche che preparano
   specialisti nel settore

Si laureano in media 30 000 specialisti nelle
specialità collegate con l’ingegneria elettrica e
con la produzione elettronica
Laureati universitari e nei collegi universitari nel 2010 per specialità, (in %)

                         Altre 6%
                         Diritto 3%
                         Scienze mediche 6%
                         Business ed Economia 35%   	La Bulgaria ha un sistema di
                         Scienze tecniche 17%         università di un livello moto
                                                      buono con tradizioni nel
                                                      settore dell’elettrotecnica e
                         Scienze sociali 33%          dell’elettronica

 	Attualmente nelle specialità principali collegate con il settore
   dell’elettrotecnica e dell’elettronica studiano circa 9 000 studenti
   nelle università tecniche
 	Circa 20 000 studenti si laureano in altre specialità delle università
   tecniche ed anche loro cercano lavoro in questo settore
 	Molti studenti bulgari studiano nelle università di Europa, gli USA e
   altri paesi. Questo fatto può essere tenuto presente dalle compagnie
   del settore nel caso di una eventuale assunzione di manodopera

  34    Fonte: Agenzia degli investimenti stranieri in Bulgaria, Camera di commercio
        bulgara
Forze di lavoro                                         università

Università Tecnica di Sofia

    18 000 studenti
  	Facoltà: elettrotecnica e tecnologie, ingegneria
    elettrica, energetica, computers sistemi,
    tecnologie di comunicazione, meccanica,
    trasporto, automatica applicata ed informatica
  	Ha tre facoltà in cui l’insegnamento è in lingue
    straniere – facoltà di ingegneria tecnica e
    management industriale in tedesco, facoltà di
    industria meccanica in inglese e facoltà di studi di
    industria meccanica ed elettrica in francese

Università Tecnica di Sofia – filiale di Plovdiv

   2 100 studenti
 	Facoltà: elettronica ed automazione, impianti per
   l’industria meccanica e l’ingegneria strumentale
 	L’università lavora in stretti rapporti con le
   compagnie e le università locali ed internazionali
   per assicurare programmi di studi di qualità agli
   studenti

Università Tecnica di Varna

   7 000 studenti
 	Facoltà: elettronica, industria meccanica ed
   elettrica, industria meccanica e tecnologie,
   elaborazione elettronica dei dati ed automatica,
   costruzioni navali

                                                                        35
Forze di lavoro                                      università

                  Università Tecnica di Gabrovo

                      5 400 studenti
                    	Facoltà: industria meccanica ed elettrica, industria
                      meccanica e tecnologie, economia
                    	1 500 studenti studiano nelle specialità elettronica
                      ed industria meccanica ed elettrica
                    	Ha stretti rapporti di collaborazione con l’istituto
                      Bulgaro tedesco per la qualità e il management
                      industriale

                  Università Tecnica di Ruse

                     Circa 8 000 studenti
                   	Lavora con la Cornell University su un programma
                     di sviluppo della leadership
                   	Facoltà: elettronica, business e gestione, trasporto
                     e logistico, giurisprudenza, scienze naturale,
                     opzioni per corsi di inglese, russo, francese o
                     tedesco
                   	Oltre i numerosi progetti ed iniziative nazionali ed
                     europee su cui lavora l’università viene prestata
                     una speciale attenzione alla cooperazione
                     transfrontaliera con la Romania

                  Università degli studi di Sofia

                      25 000 studenti
                    	Laboratori della IBM, l’Oracle; un centro
                      dell’Università di Harvard
                    	Facoltà: matematica ed informatica, scienze
                      naturali ed altre
                    	Programmi di doppia laurea con la Sorbonne
                      di Parigi e la Bordeaux IV, la City University of
                      Seattle, l’insegnamento di business e di discipline
                      tecniche viene svolto in lingua inglese, francese o
                      tedesca
 36
Un caso particolare

  Studenti di un’università bulgara costruiscono la
  loro prima auto elettrica

  Un’equipe dell’Università tecnica di Sofia (ТU) costruisce la prima
  auto studentesca bulgara e vince la gara organizzata dalla Shell
  Bulgara e la Full Charger Bulgaria.

  L’elettromobile della TU-Sofia peserà circa 120-125 kg e svilupperà
  una velocità di 30-40 km all’ora. Il motore elettrico viene alimentato
  da un accumulatore di 600-700W, pesa solo 1,3 kg ed ha le
  dimensioni di un pugno umano, ha detto il capitano dell’equipe
  Blagoi Burdin.

  Alla gara hanno preso parte altri due progetti – dell’Università
  tecnica di Varna e la filiale dell’Università tecnica a Plovdiv. Vi ha
  partecipato anche un’equipe di una scuola media superiore - quella
  del Ginnasio linguistico a Chepelare.
  I vincitori presenteranno la Bulgaria alla gara internazionale per
  l’economia del carburante in Olanda

                                                                     37
  Fonte: www.dnevnik.bg
Forze di lavoro

  Circa 80 000 sono gli studenti bulgari all’estero
  e gran parte di loro studiano le specialità di
  elettrotecnica e di elettronica
       Quota degli studenti all’estero di                           Quota degli studenti rientrati
       tutti i paesi europei nel 2009, (%)                          in Bulgaria per specialità nel
                                                                    2006-2010, (%)
     Slovacchia                                  11,4

       Bulgaria                       7,8          Business ed Economia                              28

   Media UE-27          2,7                                Scienze sociali                    19

Repubblica ceca                                          Scienze tecniche                    17
                        2,7
                                                         Scienze mediche            9
      Romania           2,3
                                                                     Diritto     8
       Slovenia     2,2
                                                        Scienze filologiche     7
      Ungheria      2,1
                                                                      Altre             12
        Polonia     2,0
        Turchia   1,5

        Spagna    1,3

                        Svilen Kanev, studente ultimo anno all’Università di Harvard nella
                        specialità di scienze computeristiche è stato scelto dall’Associazione
                        delle ricerche computeristiche degli USA come il giovane studioso più
                        promettente.
                        Lo studente è stato premiato per il suo lavoro nell’ottimizzazione
                        dell’hardwear energeticamente effettivo. Svilen lavora anche sulla
                        costruzione di simulazioni dettagliate dell’effettività della microarchitettura
                        del CPU Atom, compresa la modellazione energetica.
                        Inoltre lui ha un contributo fondamentale al sistema AI, utilizzata nella
                        gara con l’Harvard -MIT Robot Soccer Club, lavorando su tutto – dalla
                        lingua strategica di alto livello ai controlli incorporati di basso livello.

                          Secondo la radio Deutsche Welle i bulgari
                          presentano la seconda comunità studentesca per
                          grandezza in Germania, dopo i cinesi.

     38                               Fonte: Eurostat, Ministero dell’istruzione, www.dnevnik.bg
Forze di lavoro

La Bulgaria ha una rete di scuole tecniche
superiori che preparano specialisti per il settore
dell’elettrotecnica e dell’elettronica
  	Più di 90 scuole professionali in tutto il paese preparano giovani in
    questo settore
  	Le scuole professionali superiori hanno consolidato tradizioni nel
    sistema d’istruzione bulgaro
  	Le scuole superiori d’elettrotecnica e d’elettronica sono tra le più
    cercate tra le istituzioni per l’istruzione media nel paese
  	Più di 150 000 studenti che hanno terminato le scuole superiori e molti
    di loro possono essere assunti nel settore

Distribuzione delle scuole professionali in Bulgaria

            1                                                             1 3
                                                                   3   1 1                  1
                                                               2
                    2 2       1 1                  4
                                           2                                        1
                                                                           1
                                                                                        5
                              1                3               1
                                       3               2
                                                           1                        6
                3             6                                    4   3
        1           3                                                           2               Elettronica
            4                                  6       2 2
                                   2               4                   3                        Elettrotecnica
                                  1

                    3     4                2                   3
                                               1           2

     	L’istruzione media in Bulgaria è tra le migliori al mondo e il paese
       occupa il 5.mo posto nel mondo della scienza e l’11.mo posto nel
       mondo della matematica
     	I programmisti delle scuole superiori bulgare sono tra i vincitori di
       medaglie alle olimpiadi internazionali di informatica negli ultimi 15 anni

  Fonte: Banca Mondiale e Classificazione economica, Istituto nazionale di                           39
  statistica
Un caso particolare

Roboportans – Scuole di robotica

               Un gruppo di giovani entusiasti bulgari con interessi
               nel campo dell’elettronica e della robotica fanno partire
               un progetto ambizioso ed interessante – la scuola di
               robotica “Robopartani”.

               Lo scopo della scuola è di provocare e di consolidare
               l’interesse dei bambini di tutte le età verso l’elettronica,
               la matematica e le scienze tecniche nel loro insieme
               Gli scolari vengono stimolati a giocare, pensare,
               commettere degli errori e che nello stesso tempo
               sviluppino conoscenze ed esperienza nel campo delle
               scienze tecniche.

               L’utilizzo di robot nel processo istruttivo assicura molti
               vantaggi. Gli scolari costruiscono e programmano
               dei robot che gli aiuta a acquisire più velocemente
               conoscenze nell’uso di oggetti reali e non formule e
               schemi astratti.

               Gli istruttori dei ragazzi sono dei giovani professionisti,
               alcuni ancora studenti ed altri sono nella fase iniziale
               della loro carriera professionale nel campo delle
               tecnologie e dell’elettronica.

               La “Robopartani” ha vinto il premio Empower per il 2010
               per giovani imprenditori e i premi speciali Forbes per il
               2010 e il 2011.

 40             Fonte: website “Robopartani” http://bgmindstorms.wordpress.com
Forze di lavoro

         gli stipendi nel settore e nell’intera economia
         rimangono concorrenziali

             	Nel 2010 lo stipendio medio annuale nel settore dell’elettronica e
               dell’industria elettromeccanica è del 5 129 euro
             	Gli stipendi non solo nell’industria ma anche nell’intera economia sono
               tra i più concorrenziali nell’UE
             	Le attese sono che permangano bassi anche nel prossimo futuro

         Stipendio medio annuo nel                          Aumento della retribuzione
         paese per il 2011, (€)                             a ore, CAGR 2004-2008, (%)

  Bulgaria       4 429                                       Cipro   3,9
    Serbia          6 033                                 Slovenia    5,1
 Romania            6 204                                Ungheria           8,8
 Ungheria                9 385                            Bulgaria          9,2
Slovacchia                  10 083                 Repubblica ceca           10,4
   Polonia                  11 042
                                                           Polonia                12,7
Rep. ceca                     11 932
                                                        Slovacchia                13,3
  Croazia                        13 402
                                                           Estonia                   15,9
  Slovenia                                19 171
                                                          Lituania                   16,5
                                                          Lettonia                          20,5
                                                         Romania                                   24,7

 Fonte: Eurostat, Manpower, Istituto nazionale di statistica                                  41
Successi
Successi                                                              Monbat

Anno di fondazione in Bulgaria: 1959
Personale: 575
Attività: Produttori di accumulatori per
avviamento, accumulatori stazionari,
accumulatori solari per usi militari,
batterie per la locomotiva, produzione di
LED tecnologie, riciclaggio

   Riguardo la Monbat:
   La Monbat è un’azienda con più di 60 anni di storia e tradizioni nella
   produzione di accumulatori.

   Una delle aziende produttrici di accumulatori con lo sviluppo più veloce
   nell’Europa Sud Orientale e con più di 80 milioni di euro di introiti per il 2010.

   Ha due stabilimenti per la produzione di accumulatori in Bulgaria che si
   trovano nelle città di Montana e di Dobtich.

   Possiede due attrezzature per riciclaggio in Romania e in Serbia.

   La Monbat mantiene un’intensa attività di sviluppo e ricerca in cooperazione
   con l’Accademia bulgara delle scienze.

   Lavora in cooperazione con grandi ed importanti imprese internazionali quali
   Vodafone, Ericsson, Huawei.

              La Monbat esporta l’85% dei suoi prodotti, il 24% delle sue vendite si
              realizzano sul mercato in Germania.
                                                                                   43
Successi                                                            Siemens

Anno di fondazione in Bulgaria: 1991
Personale: più di 500 addetti
Attività: produzione di attrezzature per
trasformatori, industria elettromeccanica,
engineering industriale e soluzioni
nell’industria meccanica medicinale

  La Siemens è un conglomerato multinazionale, la maggiore società in Europa per
  l’elettronica e l’industria elettromeccanica

  La società e le sue filiali hanno più di 400 000 addetti in tutto il mondo

              La Siemens ha scelto la Bulgaria per i suoi centri per l’assegnazione
              di attività engineering relative all’automazione della casa e le fonti di
              energia convenzionali di energia. Vengono serviti 12 paesi.

  Attività principali e prodotti che vengono fabbricati in Bulgaria:
    	Componenti di trasformatori di misurazione ad alta tensione utilizzati
       nell’energetica
    	Componenti elettrici di ingegneria ad alta tensione per l’energetica
       Dispositivi di automazione e controllo utilizzati nella produzione
       Soluzioni di engineering

    44
Successi                                                       Siemens

     La Siemens Bulgaria:
     La Siemens è presente come azienda in Bulgaria sin dalla fine del XIX
     secolo, quando prende parte alla costruzione della rete telegrafica
     nazionale.

     La filiale dell’azienda offre un set completo di soluzioni di ingegneria e
     servizi. Nel 2011 a Pravets, Bulgaria, sono state costruite attrezzature
     per la produzione di componenti elettrici e di ingegneria ad alta
     tensione.

     La Siemens partecipa alla modernizzazione di molti stabilimenti
     industriali in Bulgaria.

     L’azienda entra in cooperazione con una serie di aziende di ingegneria
     bulgare certificate come “Siemens Solution Partners”.

     La Siemens Bulgaria collabora con tutte le università tecniche locali
     per lo sviluppo di futuri ingegneri, organizzando programmi lauree
     magistrali, laboratori e seminari d’ingegneria.

                                                                            45
Successi                                                     Incotex Group

Anno di fondazione in Bulgaria: 2008
Personale: 140
Attività: progettazione, produzione
e manutenzione di contatori di luce
elettrica, tacografi, attrezzature
commerciali fiscali e non fiscali,
illuminazione a LED

   Gruppo di società, nate e operanti in Bulgaria
 	La sede centrale è a Sofia e l’apposita attrezzatura per la produzione si trova
   a Botevgrad
 	È detentore di numerosi standard internazionali: ISO 9001:2008 by TŰV
   Rheinland, AERO CERT ed altri

             Il Gruppo INKOTEX esporta il 90% dei suoi prodotti in più di 20
             paesi dell’Europa centrale ed orientale, Russia, Africa e Asia.

Prodotti principali:

      Registratori di cassa

      Stampanti fiscali

      Bilance digitali

      Sistemi per RОS terminal

      Contatori di luce elettrica

      Illuminazione a LED

 46
Successi                                                       Incotex Group

    Il Gruppo INKOTEX ripristina la 40ennale tradizione bulgara nella
    microelettronica, riprendendo la produzione dei propri LED chips.

    Il Gruppo unisce il potenziale dei ricercatori ed ingegneri bulgari con le
    specifiche condizioni produttive (locali perfettamente puliti), attrezzatura
    altamente tecnologica e materiali purissimi.

    Nella produzione di LED vengono utilizzate le ultime tecnologie e
    l’obiettivo è che diventi la seconda azienda in Europa a ciclo produttivo
    chiuso dal chip al prodotto finito.

    Nell’agosto del 2011 Il Gruppo INKOTEX ha aperto un nuovo reparto
    produttivo per LED chips e lampadine, situato nella zona industriale
    “Mikroelektronica” a Botevgrad, Bulgaria.

                                                                            47
Successi                                                      Festo

Anno di fondazione in Bulgaria:
1993
Personale: 440
Attività: produzione di sensors
magnetici e dispositivi di
automazione

      100% possesso dell’impresa tedesca Festo AG & Co.KG

 	Dal 1997 la Festo Bulgaria si specializza nella produzione di sensori e
   dispositivi per sensori

      Ha due potenzialità produttive a Sofia e a Smolyan

      Si attende che gli introiti per il 2011 raggiungano 440 milioni di euro

Prodotti principali, fabbricati in Bulgaria:

La produzione di sensori fluidi e magnetici
utilizzati in diverse applicazioni nell’industria
automobilistica, l’industria meccanica ed altri
rami dell’industria.
Applicazioni via cavo per sensori e valvole.

 48
Successi                                                         Festo

    Perché la FЕSTO ha scelto la Bulgaria:

      	In Bulgaria ci sono degli operai qualificati ed
        esperti nel settore dell’elettronica
        Spese accessibili per svolgere attività
      	Rapporti culturali di vicinato e facile
        comunicazione con i partners europei

                                           Il futuro della FЕSTO in Bulgaria:

                                           Esistono piani per l’aumento della
                                           capacità produttiva di sensori e
                                           dell’automazione industriale in
                                           Bulgaria.

                                           Nel 2012 pianifica di costruire nuove
                                           potenzialità produttive su un’area
                                           complessiva di 7 600 metri quadrati.
   revenue mln euro
   investments mln euro
   number of employees

                                                                          49
Successi                                                    Schneider Electric

Anno di fondazione in Bulgaria: 1999
Personale: più di 450 addetti
Attività: prodotti di elettrodistribuzione,
risorse energetiche rinnovabili,
automazione industriale

 	Un’azienda francese multinazionale – leader mondiale nel settore del
   risparmio energetico, l’elettrodistribuzione e l’automazione industriale
 	Più 100 000 addetti in 130 paesi
 	Gli introiti dell’azienda per il 2010 da operazioni in Bulgaria superano i
   50 milioni di euro

          La Schneider Electric è leader mondiale nelle tecnologie del
          risparmio energetico e in Bulgaria è la prima azienda al mondo
          che comincia a produrre timers di risparmio energetico e
          commutatori.

Prodotti principali, fabbricati in Bulgaria:

Commutatori di risparmio energetico
utilizzati nell’energetica e nella
produzione.

Controllori programmabili, pulsanti e
sensori che hanno applicazione nella
produzione, l’energetica e il trasporto.

Timers di risparmio energetico.

 50
Successi                                                 Schneider Electric

    La Schneider Electric in Bulgaria:

     	La prima potenzialità produttiva è stata aperta in
       Bulgaria nel 1999 ma la presenza commerciale
       dell’azienda è dal 1990

     	Attualmente la Schneider Electric Bulgaria ha due
       potenzialità produttive a Perushtisa e a Plovdiv

     	La potenzialità produttiva a Plovdiv è stata costruita nel
       2007 e ampliata nel 2008

     	La Schneider Electric ha uffici commerciali e di servizio
       a Varna, Burgas e Ruse

     	Il 60% dei componenti utilizzati nella produzione
       bulgara vengono forniti da imprese locali

     	La Schneider Electric ha ricevuto il premio di
       “Investitore dell’anno nel settore dell’automazione
       industriale” per il 2007

                                                                    51
Successi                                                          ACOM

Anno di fondazione in Bulgaria:
1989
Personale: 100
Attività: progettazione, produzione
e vendita in tutto il mondo di
tecnologie di amplificazione audio e
radio

      Comincia la sua attività in un piccolo garage nel 1989

      Il 100% della produzione dell’impresa viene esportata

  	La prima impresa bulgara che fornisce prodotti elettronici sui mercati
    più concorrenziali al mondo - USA, Germania, Giappone

           L’АКОМ è un’impresa che punta sull’innovazione e che serve
           clienti in 110 paesi in tutto il mondo.

Prodotti principali:

Impianti ad alta frequenza (HF) utilizzati nell’industria delle
radiocomunicazioni.

HF antenne per i mercati commerciali, statali e amatoriali
Alberi antenne.

Sistemi per reti a piccolo raggio e per radiocomunicazioni.

 52
Successi                                                                         ACOM

   Perché all’АКОМ la Bulgaria piace:

   La Bulgaria assicura un valore economico molto buono rispetto alle spese
   fatte.

   La Bulgaria è il posto dove possono essere assunti addetti capaci a prezzi
   accessibili.

   La Bulgaria offre un sistema tributario eccezionalmente concorrenziale.

   La Bulgaria è un posto da cui si ha un facile accesso al grande mercato
   dell’UE.

   La Bulgaria offre un sistema di istruzione tecnica estremamente buono.

   I giovani ingegneri sono altamente istruiti e creativi e potrebbero essere
   assunti a prezzi eccezionalmente accessibili

            L’АКОМ lavora in cooperazione con l’Università tecnica di Sofia
            su un programma rivolto a giovani ingegneri.

                                                        L’ACOM offre amplificatori di alta
Il futuro dell’АКОМ in Bulgaria:                        classe della più alta qualità.

Un aumento del 5% delle vendite dei
prodotti esistenti e l’elaborazione di un
                                               Quality
grande portfolio di tecnologie innovative     5.0
                                                                   OM Power                   ACOM
                                                                                HY Power
che possono essere utilizzate in              4.8 Commander
                                                                  AMP
                                                                                             ICOM        Alpha

numerose industrie di più altri gradi della   4.6
                                                              Ameritron
                                              4.4
crescita organica delle vendite.              4.2
                                                                                                    Empron

                                                                              QPRO
Nel 2011 l’АКОМ ha avviato uno                                            Yaeso
                                              0.0                                                                Price
stabilimento congiunto con un grande                0     2,000   3,000 4,000   5,000 6,000 7,000   8,000 9,000

fondo globale per lo sviluppo di altri
prodotti innovativi fuori la tecnologia di
amplificazione.
                                                                                                    53
Successi                                                    EnerSys

Anno di fondazione in Bulgaria:
2007
Personale: più di 600 addetti
Attività: accumulatori industriali al
piombo con tubi

  	Leader mondiale nella produzione di accumulatori industriali e
    specializzati
  	La EnerSys e il suo predecessore producono accumulatori di più da
    100 anni
  	Lavora con potenzialità produttive e reparti di assemblaggio in 12 paesi
    per clienti in più di 100 paesi

            La EnerSys Bulgaria produce accumulatori di un peso superiore
            a 300 tonnellate per sommergibili nel Regno Unito e la
            Germania.

Prodotti principali fabbricati in Bulgaria:
Accumulatori per sommergibili
Accumulatori solari
Accumulatori per l’industria miniera
Accumulatori per uso ferroviario
Accumulatori antiscoppio, utilizzati
nell’industria miniera
Accumulatori stazionari, utilizzati nelle
telecomunicazioni
  54
Successi                                                 EnerSys

 La EnerSys in Bulgaria

  	Lo stabilimento “Energhia” per accumulatori per attrezzature di
    sollevamento è stato costruito a Targovishte nel 1971 su licenza
    dell’azienda tedesca Varta

    Nel 2007 la EnerSys acquista “Energhia”

  	Le potenzialità produttive delle EnerSys in Bulgaria sono su
    205 000 metri quadrati, compresi 58 600 metri quadrati di edifici

  	Gli impianti esistenti permettono all’azienda di chiudere il ciclo
    produttivo e di produrre tutti i componenti per l’assemblaggio di
    accumulatori

  	L’azienda assicura le materie prime soprattutto da fornitori bulgari

  	La produzione bulgara di accumulatori al piombo con tubi serve
    i mercati di dispositivi di avviamento e di applicazioni per la
    conservazione della potenza, nonché i mercati ferroviari e minerari

                                                                     55
ABB
   Successi

Anno di fondazione in Bulgaria: 1996
Personale: più di 300 addetti
Attività: impianti elettrici ad alta e media
tensione, ricambi per automazione,
soluzioni di ingegneria

    	Leader globale nelle tecnologie di alimentazione, automazione e
      impianti elettrici

    	Il gruppo di aziende АВВ opera in 1 000 paesi, impiegando 130 000
      addetti

                Le aziende dell’АВВ in Bulgaria esportano i loro prodotti in
                Russia, Irak, Romania, Messico, Brasile, Svezia, Norvegia, Cina,
                Germania e Francia.

   Attività principali e prodotti
   fabbricati in Bulgaria:

   Interruttori di catena e interruttori per scopi
   industriali

   Impianti condensatori, utilizzati dai grandi
   consumatori di energia

   Generatori

   Dispositivi di automazione utilizzati nella
   produzione

   Soluzioni di ingegneria
     56
Successi                                                     ABB

L’АВВ in Bulgaria

 	L’АВВ opera in Bulgaria per mezzo di tre aziende: АВВ Bulgaria,
   АВВ Avangard e АВВ automazione
 	L’АВВ opera in cinque posti in Bulgaria – la sede centrale è a Sofia
   e le potenzialità produttive sono a Petrich, Sevlievo e Rakovski, ha
   un ufficio che serve gli impianti turbo di alimentazione a Varna
 	L’АВВ Bulgaria SIrl si concentra sull’assicurazione di soluzioni
   di ingegneria e su impianti elettrici ad alta e media tensione,
   nonché su un sistema di automazione e prodotti di elaborazione
   tecnologica nell’energetica e nel settore industriale
 	L’unità produttiva dell’АВВ Avangard a Sevlievo lavora sulla
   progettazione e l’assemblaggio di impianti ad alta e media tensione
   e il servizio collegato. Alla fine del 2011 la fabbrica a Sevlievo
   ha fornito i primi prodotti di banche capacitive in corpo metallico
   (МЕСВ)
 	L’АВВ Avtomatika è un fornitore interno di componenti di
   automazione per le proprie fabbriche prevalentemente in Italia,
   nonché di fabbriche del gruppo ABB in paesi come Francia,
   Germania e Cina
 	L’АВВ in Bulgaria ha ricevuto il premio di “Investitore dell’anno’’ per
   il 2009 dall’Agenzia bulgara per gli investimenti

                                                                       57
Successi                                                      Hyundai Heavy Industries

Anno di fondazione in Bulgaria:
1997
Personale: più di 650 addetti
Attività: produzione di accumulatori,
apparecchi ad alta tensione,
commutatori per trasformatori a
gradini e sistemi solari

 	Un’impresa dell’industria meccanica pesante globalmente integrata con
   più di 24 000 addetti in tutto il mondo

 	Opera con sette business divisioni: Costruzioni navali, Attività d’oltre
   frontiera e d’ingegneria, macchine ed industria meccanica, attrezzature
   edili, sistemi elettrici per l’energetica ed energia verde

            La Hyundai Heavy Industries Bulgaria esporta i trasformatori
            e i commutatori per trasormatrori a gradini in più di 50 paesi in
            Europa, Asia, America ed Africa.

Attività principali e prodotti
fabbricati in Bulgaria:

Trasformatori per l’energetica

Apparecchi ad alta tensione

Regolatori a gradini utilizzati nella produzione di
trasformatori industriali

Sistemi solari per la generazione di energia
pulita

 58
Successi                                                          Hyundai Heavy Industries

La Hyundai Heavy Industries in Bulgaria:

  	Lo stabilimento “Vassil Kolarov” per la progettazione di trasformatori è
    stato fondato nel 1949 come una fabbrica statale

  	La fabbrica è tra i maggiori stabilimenti di industria meccanica pesante nel
    paese

  	Nel 1997 la Hyundai Heavy Industries acquista il pacchetto maggioritario
    della società

  	La Hyundai Heavy Industries Co. Bulgaria produce trasformatori ad
    olio per sottostazioni energetiche, per centrali idroelettriche e termiche,
    nonché per stabilimenti industriali

  	Tutti i trasformatori sono attrezzati di regolatori a gradini, elaborati e
    prodotti in Bulgaria

  	I regolatori a gradini prodotti dalla Hyundai Heavy Industries Co. Bulgaria
    vengono montati su una vasta gamma di trasformatori ed attualmente si
    esportano in Russia, Corea del Sud, Romania, USA e molti altri paesi in
    Asia, Europa, America del Sud e del Nord

                                                                                 59
Successi                                                           Melexis

Anno di fondazione: 2000
Personale: più 300 addetti
Attività: produzione di
componenti microelettronici,
sensori, circuiti integrati per
l’industria automobilistica

 	La Melexis è un’impresa belga, produttore leader di sensori moderni,
   circuiti integrati e circuiti integrati per sensori programmabili

       La Melexis è presente in 12 paesi in tutto il mondo

             I circuiti integrati della Melexis Bulgaria vengono utilizzati da
             aziende costruttrici di automobili quali Mercedes-Benz, BMW,
             Audi, VW, Suzuki, Toyota, GM, Ford.

La Melexis Bulgaria:
La sede centrale della Melexis Bulgaria è
a Sofia su un’area di 7 800 metri quadrati,
potenzialità produttive che includono spazio
uffici, zona di collaudo delle elaborazioni ed
oltre 1 000 metri quadrati di locali puliti per il
lavoro con semiconduttori.

Nel 2006 e il 2007 la Melexis ha investito più
di 13 milioni di euro per migliorare il lavoro in
Bulgaria.

La Melexis Bulgaria offre produzione di
componenti, attività di sviluppo e collaudo.

  60
Successi                                                            Melexis

   Un termometro a raggi infrarossi elaborato in Bulgaria

   Nel 2007 la Melexis vince il famoso premio francese di Electron d’Or per
   il suo termometro a raggi infrarossi elaborato nell’impianto di attività di
   sviluppo a Sofia.
   Il sensore per il termometro a raggi infrarossi è il vincitore nella categoria
   di “Sensori con segnali condizionati”.
   Il termometro a raggi infrarossi (IR) permette la misura di temperature
   su superfici grazie all’invisibile spettro di raggi infrarossi emessi da
   ogni oggetto. L’IR termometro usufruisce della moderna tecnologia a
   raggi infrarossi della Melexis per la misura di veloci cambiamenti della
   temperatura su superfici di oggetti. La tecnologia dá la possibilità di
   misura senza pericolo e riduce il tempo di misura quasi a zero mentre
   fornisce alcuni valori in un secondo. La natura del procedimento di misura
   elimina l’inquinamento e i guasti nell’oggetto sottoposto al rilevamento di
   temperatura.
   Questo piccolo ma effettivo termometro riguardo le spese offre
   registrazioni della temperatura del tutto calibrate, digitali e a raggi
   infrarossi. Il sensore a raggi infrarossi e il chip consumatore per
   l’emissione condizionata di segnali sono integrati nello stesso pacchetto.
   Il termometro si usa dappertutto dove necessitano rilevamenti di
   temperatura – dalla produzione all’industria medicinale.
   Il termometro si basa al sensore MLX90614, l’innovatissimo prodotto della
   famiglia dei sensori a raggi infrarossi prodotto dall’azienda.

                                                                               61
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla