PONTREMOLI PIETRO FERRARI - PIANO TRIENNALE

PONTREMOLI PIETRO FERRARI - PIANO TRIENNALE

PONTREMOLI PIETRO FERRARI - PIANO TRIENNALE

PIANO TRIENNALE DELL’OFFERTA FORMATIVA AA.SS. 2016/2017 2017/18 2018/19 ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI IC FERRARI - Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado - 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 e-mail msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it - Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N

PONTREMOLI PIETRO FERRARI - PIANO TRIENNALE

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 e-mail msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI PIANO TRIENNALE DELL’OFFERTA FORMATIVA AA.SS.

2016/2017 2017/18 2018/19 Il presente P.T.O.F. triennale, redatto in riferimento al comma 14 dell’Art. 1 della Legge 107/2015, è stato elaborato dal Collegio dei Docenti “Gen. Pietro Ferrari” di Pontremoli. Il presente P.T.O.F. è stato approvato dal Collegio dei Docenti Unitario in data 6/10/2017 e dal Consiglio di Istituto in data 24/11/2017

PONTREMOLI PIETRO FERRARI - PIANO TRIENNALE

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 e-mail msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI PIANO TRIENNALE DELL’OFFERTA FORMATIVA AA.SS. 2016/2017 2017/18 2018/19 FINALITA’ ORGANIZZAZIONE DIDATTICA VALUTAZIONE INCLUSIVITA’ TERRITORIO

PONTREMOLI PIETRO FERRARI - PIANO TRIENNALE

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 e-mail msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod.

Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI PIANO TRIENNALE DELL’OFFERTA FORMATIVA AA.SS. 2016/2017 2017/18 2018/19 INDICE pagina Premessa 1 Capitolo 1. Finalità della scuola 2 1.1 La vision 3 1.2 La mission 4 1.3 I nostri valori 7 1.4 Le competenze trasversali 8 1.4.1 Competenze chiave per l’apprendimento permanente 8 1.4.2 Competenze chiave per la cittadinanza 9 1.05 Profilo delle competenze al termine del primo ciclo d’istruzione 9 Capitolo 2. Organizzazione 11 2.1 Orario 12 2.2 Funzionigramma 14 2.3 Sicurezza e prevenzione dei rischi 17 Capitolo 3.

Didattica 18 3.1 Curricolo verticale d’istituto e Macroprogetti curricolari trasversali - Premessa 19 3.2 Curricolo verticale d’istituto 20 3.3 Macroprogetti curricolari e trasversali d’Istituto 40 3.3.1 Macroprogetto “ Scuola e territorio ” 40 3.3.1.1 Progetto “Aula Atelier: leggiamo il paesaggio della Lunigiana” 42 3.3.1.2 Progetto “Aula in cammino: sulle orme degli antichi pellegrini” 43 3.3.1.3 Progetto “Scienze lab: nella scuola secondaria di Filattiera” 44 3.3.1.4 Progetto “Pianeta acqua: “C’era una volta un fiume limpido e pulito e … tanti, tanti pesci” 45 3.3.1.5 Progetto “A due passi da casa” 45 3.3.1.6 Progetto “Dal gioco allo sport” 46 3.3.1.6.1 Progetto ludico-motorio 47 3.3.1.6.2 Centro sportivo scolastico e Campionati studenteschi 48

PONTREMOLI PIETRO FERRARI - PIANO TRIENNALE

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 e-mail msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 3.3.1.7 Frutta e verdura nelle scuole 48 3.3.2 Macroprogetto “ Scuola e linguaggi” 49 3.3.2.1 Progetto “Bancarellino” 51 3.3.2.2 Progetto “Musical. Aspettando il Bancarellino” 52 3.3.2.3 Progetto “Il cantiere del leggere” 53 3.3.2.4 Progetto “Musica nella scuola dell’infanzia” 54 3.3.2.5 Iniziative e concorsi 55 3.3.3 Macroprogetto “ Scuola e comunità” 59 3.3.3.1 Progetto “La donazione al servizio della comunità” 61 3.3.3.2 Progetto “Legalità” 62 3.3.3.3 Progetto “Accoglienza” 62 3.4 Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) 63 3.5 Piano di formazione in servizio del personale della scuola 65 Capitolo 4.

Valutazione 67 4.1 Autovalutazione di Istituto (RAV) - Premessa 68 4.1.1 Sintesi del Rapporto di autovalutazione d’Istituto 69 4.1.2 Sintesi del Piano di Miglioramento 70 4.2 Verifica degli apprendimenti 71 4.3 Valutazione degli alunni 71 4.3.1 La valutazione nella Scuola dell’Infanzia 72 4.3.2 La valutazione nella Scuola Primaria e Secondaria di I grado 72 4.3.2.1 Criteri per l’attribuzione della votazione in decimi nella Scuola Primaria 73 4.3.2.2 Criteri per l’attribuzione della votazione in decimi nella Scuola Secondaria di I grado 73 4.3.2.3 Criteri per la valutazione del comportamento nella Scuola Primaria 74 4.3.2.4 Criteri per la valutazione del comportamento nella Scuola Secondaria di I grado 76 4.3.2.5 Criteri per l’attribuzione del giudizio globale nella Scuola Secondaria di I grado 77 4.3.2.6 Certificazione delle competenze 78 4.3.2.7 Ammissione alla classe successiva nella Scuola Primaria 79 4.3.2.8 Ammissione alla classe successiva nella Scuola Secondaria di I grado e all’esame conclusivo del I ciclo 80 4.3.2.9 Validità dell’anno scolastico nella Scuola Secondaria di I grado 80 4.3.2.10 L’esame di Stato nella Scuola Secondaria di I grado 80 4.3.2.11 Le prove INVALSI nella Scuola Primaria e Secondaria di I grado 81 Capitolo 5.

Inclusività 82 5.1 Piano Annuale per l’Inclusione 83 5.2 Continuità e orientamento 88 5.2.1 Continuità 88 5.2.2 Orientamento 89 5.3 Educazione alle pari opportunità e prevenzione della violenza di genere e di tutte le discriminazioni 90 Capitolo 6. Scuola e territorio 91 6.01 Scuola e territorio 92

PONTREMOLI PIETRO FERRARI - PIANO TRIENNALE

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 1 Premessa Il Piano Triennale dell’0fferta Formativa (PTOF) è il docu- mento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle Istituzioni scolastiche ed esplicita la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa ed organizzativa che le singole scuole adottano nell’ambito della loro autonomia.

Il PTOF è lo strumento elaborato dall’Istituto Ferrari “per affermare il ruolo centrale della scuola nella società della conoscenza e innalzare i livelli di istruzione e le compe- tenze delle studentesse e degli studenti, rispettandone i tempi e gli stili di apprendimento, per contrastare le di- seguaglianze socio-culturali e territoriali, per prevenire e recuperare l’abbandono e la dispersione scolastica, in coerenza con il profilo educativo, culturale e professio- nale dei diversi gradi di istruzione, per realizzare una scuola aperta, quale laboratorio permanente di ricerca, sperimentazione e innovazione didattica, di partecipa- zione e di educazione alla cittadinanza attiva, per garan- tire il diritto allo studio, le pari opportunità di successo formativo e di istruzione permanente dei cittadini ) ” (dall’art 1 comma 1 legge 107 del 2015).

Per realizzare tutto questo il Collegio dei Docenti ha ela- borato una propria visione in relazione alla missione isti- tuzionale e al territorio nel quale l’istituto è collocato.

PONTREMOLI PIETRO FERRARI - PIANO TRIENNALE

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 2 PTOF01 CAPITOLO UNO FINALITA’

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 3 PTOF01 FINALITA’ L’identità di una scuola, espressa nel Piano dell’offerta formativa, emerge dal connubio di vision, mission e valori.

1.1 LA VISION La Vision rappresenta la direzione, la meta verso cui intendiamo muoverci, è la proiezione delle aspettative relative a ciò che l’Istituto dovrebbe essere in futuro. Noi vogliamo: UNA SCUOLA ACCOGLIENTE, INCLUSIVA, SOLIDALE, ATTENTA AL BENESSERE DI TUTTI DIALOGANTE, INNOVATIVA, TESA AL MIGLIORAMENTO CONTINUO UNA SCUOLA LABORATORIO PERMANENTE DI SPERIMENTAZIONE, RICERCA, FORMAZIONE CHE VALORIZZI STUDENTI E DOCENTI DOVE CIASCUNO SI SENTA PROTAGONISTA UNA SCUOLA CENTRATA SULLA PERSONA NELLA SUA INTEGRALITA’, CHE CURI IL SAPERE, MA ANCHE IL SAPER FARE E IL SAPER ESSERE, CHE FAVORISCA UN APPRENDIMENTO AT- TIVO, CRITICO ED EFFICACE UNA SCUOLA ATTENTA AL MONDO E ALLE PROPRIE RADICI, APERTA AL TERRITORIO E CA- PACE DI SFRUTTARE LE SUE RISORSE UNA SCUOLA CHE PROMUOVA AUTONOMIA E CITTADINANZA ATTIVA E RESPONSABILE

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 4 attraverso il coinvolgimento di tutti i soggetti protagonisti del processo di crescita: studenti, geni- tori, docenti e territorio. 1.2 LA MISSION Con il termine mission si vuole indicare il "mandato" e gli obiettivi strategici della scuola. Essa rappresenta la strada da percorrere per formulare e realizzare la vision. La mission aiuta, altresì, le persone all'interno dell'organizzazione a comprendere meglio le priorità del lavoro quotidiano e funge come punto di riferimento nelle attività di pianificazione.

Il mandato istituzionale è scritto negli ordinamenti della scuola, ma la mission dell’Istituto è il man- dato interpretato nel proprio contesto di appartenenza.

In essa sono sintetizzate le scelte strategiche che definiscono il ruolo dell’organizzazione stessa nei confronti dell’ambiente in cui opera. Al fine di raggiungere con la pratica educativa quotidiana i valori espressi nella Vision, si defini- scono le seguenti scelte strategiche: SCUOLA E TERRITORIO - rilevare, analizzare, definire le esigenze e le opportunità presenti sul Territorio; - implementare la collaborazione con le famiglie, gli enti, le associazioni, il volontariato, le realtà economiche del Territorio; - integrare le competenze di enti e associazioni del territorio all’interno dei macroprogetti trasversali d’Istituto; - aprire la scuola al territorio per realizzare iniziative extrascolastiche anche in collaborazione con le famiglie; - favorire negli studenti, in modo particolare attraverso i macroprogetti trasversali, lo sviluppo dell’identità culturale e territoriale unita alla capacità di aprirsi al mondo; - sviluppare le competenze di cittadinanza attiva; - guidare gli alunni verso l’autonomia e lo sviluppo delle competenze chiave per l’apprendi- PTOF01

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 5 mento permanente necessarie per una concreta crescita e l’inserimento attivo nella società; - favorire lo spirito d’iniziativa e imprenditorialità attraverso la partecipazione a progetti aperti al territorio; SICUREZZA, SALUTE E BENESSERE FISICO, EMOZIONALE, SOCIALE - educare alla sicurezza, alla protezione e prevenzione dai rischi; - favorire le condizioni ambientali e relazionali che permettono lo star bene a scuola; - coinvolgere attivamente gli studenti nella vita scolastica; - promuovere lo star bene a scuola anche attraverso metodologie educative attive e inclusive; - favorire stili di vita corretti; - sostenere i concetti di giustizia sociale ed equità; - adottare iniziative di contrasto al fenomeno del bullismo e cyberbullismo; PERSONALIZZAZIONE E PROTAGONISMO ATTIVO - rispondere ai diversi stili di apprendimento, sviluppare il metodo cooperativo e potenziare le metodologie laboratoriali; - valorizzare i propri alunni sia nella comunità scolastica sia nel contesto sociale di riferi- mento, facendo loro comprendere, attraverso la co-costruzione dei macroprogetti trasversali d’isti- tuto, che possono svolgere nel contesto scolastico e sociale un ruolo attivo e propositivo; - individuare percorsi e sistemi funzionali alla premialità e alla valorizzazione del merito; - garantire agli alunni il successo formativo con attenzione sia all’eccellenza (anche con con- corsi di plesso e d’istituto, certificazioni esterne e tramite situazioni formative nelle quali gli alunni possano mettere in gioco le competenze acquisite), sia alla personalizzazione dei percorsi educa- tivi, per rispettare i tempi e gli stili di apprendimento di ogni alunno allo scopo di contrastare le diseguaglianze socio-culturali e territoriali e prevenire l’abbandono e la dispersione scolastica (ste- sura Piani Didattici Personalizzati, laboratori didattici, attività di consolidamento e recupero); POTENZIAMENTO DEGLI APPRENDIMENTI E MOTIVAZIONE - potenziare le competenze linguistiche, con particolare riferimento all’italiano e alla lingua PTOF01

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 6 inglese; - potenziare le competenze matematico-logiche e scientifiche; - realizzare iniziative rivolte all'educazione sportiva, teatrale e musicale; - porre particolare attenzione alla predisposizione di ambienti di apprendimento motivanti, intesi sia come spazi fisici della scuola, sia come opportunità formative per gli alunni; - creare ambienti di apprendimento innovativi nell’ambito del Piano Nazionale per la Scuola Digitale; - fornire competenze digitali per consentire agli studenti di utilizzare in modo consapevole le nuove tecnologie; - potenziare l’uso delle TIC a supporto della metodologia didattica; INCLUSIVITÀ E INTERCULTURA - adottare strategie idonee a indurre negli studenti comportamenti collaborativi e di aiuto ai più deboli nella logica dell’inclusività; - agevolare l’inserimento degli alunni stranieri con progetti di recupero/sviluppo, costruendo un contesto favorevole all’incontro con altre culture; - promuovere un inserimento proficuo ed efficace degli alunni disabili, con progetti di inte- grazione rispettosi delle specifiche potenzialità e volti ad un graduale sviluppo e recupero di com- petenze e padronanze nei vari ambiti educativo-didattici; CONTINUITÀ E ORIENTAMENTO - favorire un percorso formativo unitario, attraverso collegamenti e sviluppo di percorsi di- dattici fra i tre ordini di scuola.

- orientare gli alunni attraverso la conoscenza di se stessi, delle proprie attitudini, delle pro- prie aspirazioni; FORMAZIONE DEL PERSONALE - pianificare attività di formazione e aggiornamento per i docenti, funzionali all’innovazione metodologica e didattica; PTOF01

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 7 - pianificare attività di formazione e aggiornamento per il personale ATA, per la demateria- lizzazione dei procedimenti amministrativi; VALUTAZIONE E MIGLIORAMENTO - diffondere la cultura della valutazione d’istituto, attraverso la condivisione del Rapporto di autovalutazione e del Piano di Miglioramento; - promuovere il processo di crescita della cultura dell’autovalutazione; - cercare il miglioramento continuo attraverso un monitoraggio e una valutazione costanti; TRASPARENZA - rendere trasparente l'andamento delle attività attraverso pubblicazioni sul sito web e il re- gistro elettronico.

1.3 I NOSTRI VALORI UGUAGLIANZA Nessuna discriminazione può essere compiuta per motivi riguardanti sesso, etnia, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni psicofisiche e socioeconomiche INTERCULTURA Essere consapevoli della relatività culturale per facilitare lo scambio di esperienze fra culture e pro- fessioni religiose diverse. SOLIDARIETÀ Partecipare ai problemi della collettività scolastica e della società. Mettere in atto forme di aiuto nei confronti di chi si trova in difficoltà. Contribuire a costruire una società più inclusiva. VALORIZZAZIONE Collaborare a creare le condizioni relazionali e di lavoro perché l’altro si senta stimato, accettato, riconosciuto come persona di talento.

Organizzare percorsi per valorizzare le eccellenze. COOPERAZIONE Partecipare ad azioni comuni per perseguire obiettivi condivisi. GESTIONE PARTECIPATA DELLA SCUOLA PTOF01

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 8 Promuovere, all'interno degli Organi Collegiali, la corresponsabilità tra Scuola, Famiglia e realtà educative del territorio nei processi educativi di tutta la comunità scolastica. TRASPARENZA Spiegare alle famiglie, agli alunni e agli Enti Territoriali esterni le ragioni delle scelte educative. ACCOGLIENZA E INCLUSIONE Favorire l'accoglienza di alunni e genitori offrendo pari opportunità di crescita culturale, a misura dei bisogni, delle potenzialità, dei ritmi e degli apprendimenti di ognuno.

EFFICIENZA Erogare il servizio secondo criteri di obiettività, efficienza, efficacia, economicità ed equità. RESPONSABILITÀ Assumere comportamenti di disponibilità, di impegno e di responsabilità in ciò che si è chiamati a svolgere.

1.4 LE COMPETENZE TRASVERSALI Con “competenze” si indica “la comprovata capacità di usare conoscenze, abilità e capacità perso- nali, sociali e/o metodologiche, in situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e/o personale; le competenze sono descritte in termine di responsabilità e autonomia.” (DM 139/2007). Per non limitare il curricolo alle sole competenze disciplinari, rischiando di non acqui- sire realmente competenze ma solo abilità, il MIUR ha introdotto come riferimento per l’elabora- zione del curricolo d’istituto le competenze chiave per l’apprendimento permanente (o competenze Europee) e le competenze chiave per la cittadinanza, per permette una visione integrata del sapere.

Si tratta di competenze di natura trasversale, ritenute fondamentali per una piena cittadinanza. 1.4.1 COMPETENZE CHIAVE PER L’APPRENDIMENTO PERMANENTE Le Indicazioni per il Curricolo del 2012 precisano che il sistema scolastico italiano assume, come orizzonte di riferimento verso cui tendere, il Quadro delle competenze chiave per l’apprendimento permanente definite dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dell’unione Europea (Raccomanda- zione del 18 dicembre 2006).

Tali competenze sono: PTOF01

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 9 • comunicazione nella madrelingua, • comunicazione nelle lingue straniere, • competenza matematica e competenze di base in scienze e tecnologia, • competenza digitale, • imparare ad imparare, • competenze sociali e civiche, • spirito di iniziativa ed imprenditorialità, • consapevolezza ed espressione culturale.

1.4.2 COMPETENZE CHIAVE PER LA CITTADINANZA Il D.M. 139/2007 ha introdotto le competenze chiave per la cittadinanza, precisando che “sono il risultato che si può conseguire, all’interno di un unico processo di insegnamento/apprendimento, attraverso la reciproca integrazione e interdipendenza tra i saperi …” Tra queste rientrano le competenze personali legate alla capacità di orientarsi e di agire efficace- mente nelle diverse situazioni, la capacità di autoregolarsi nella gestione dei compiti scolastici e dello studio.

Tali competenze sono: • Imparare ad imparare • Progettare • Comunicare o comprendere messaggi di genere diverso • Collaborare e partecipare • Agire in modo autonomo e responsabile • Risolvere problemi • Individuare collegamenti e relazioni • Acquisire ed interpretare l’informazione 1.5 PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO D’ISTRUZIONE Il conseguimento delle competenze delineate nel profilo costituisce l’obiettivo generale del sistema educativo e formativo italiano, al quale la Scuola fa riferimento.

PTOF01

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel.

e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 10 • Lo studente al termine del primo ciclo, è in grado di affrontare in autonomia e con respon- sabilità le situazioni di vita tipiche della propria età, riflettendo ed esprimendo la propria persona- lità in tutte le sue dimensioni; • utilizza gli strumenti di conoscenza per comprendere se stesso e gli altri ed orienta le pro- prie scelte in modo consapevole, collabora con gli altri per la costruzione del bene comune, espri- mendo le proprie personali opinioni; • dimostra una padronanza della lingua italiana tale da consentirgli di comprendere enunciati e testi di una certa complessità, di esprimere le proprie idee, di adottare un registro linguistico ap- propriato alle diverse situazioni; • è in grado di esprimersi a livello elementare in lingua inglese e di affrontare una comunica- zione essenziale in una seconda lingua europea; • le conoscenze matematiche e scientifiche gli consentono di analizzare dati e fatti della realtà e di verificare l’attendibilità delle analisi statistiche proposte da altri; • osserva ed interpreta ambienti, fatti, fenomeni e produzioni artistiche; • ha buone competenze digitali ed usa con consapevolezza le tecnologie della comunica- zione; • ha cura e rispetto di sé e ha interiorizzato il senso del rispetto della convivenza civile; • ha attenzione per le funzioni pubbliche alle quali partecipa nelle diverse forme in cui questo può avvenire (momenti educativi formali e non, esposizione pubblica del proprio lavoro, azioni di solidarietà, manifestazioni sportive, volontariato); • si assume le proprie responsabilità, chiede aiuto quando si trova in difficoltà e sa fornire aiuto a chi lo chiede; • è disposto ad analizzare sé stesso, a misurarsi con le novità e ad impegnarsi in campi espressivi, motori ed artistici.

PTOF01

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 11 PTOF02 CAPITOLO DUE ORGANIZZAZIONE

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 12 PTOF02 2.1 ORARIO DELLE LEZIONI E DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE SCUOLA DELL’INFANZIA Le tre sezioni di scuola dell'Infanzia dell'Istituto funzionano a quaranta ore settimanali, dal lunedì al venerdì.

Le attività iniziano alle ore 8.30 a Zeri e alle 8.00 a Filattiera; il termine è stabilito alle ore 16.30 a Zeri e alle ore 16.00 a Filattiera.

SCUOLA PRIMARIA La scuola di Filattiera segue l'impostazione organizzativa del modello 30 ore e 29 ore con servizio di refezione dalle ore 13.00 alle ore 13.30, segue dalle ore 13.30 alle ore 14.00 una ricreazione organizzata. L'attività didattica si svolge per cinque giorni alla settimana, dal lunedì al venerdì, con due rientri pomeridiani nei giorni di martedì e giovedì. Le lezioni iniziano alle ore 8.00, con pausa intervallo dalle ore 9.53 alle ore 10.07, e terminano alle ore 13.00 nei giorni di sola attività antimeridiana, alle ore 16.00 nei giorni con attività pome- ridiane.

La scuola di Zeri comprende due pluriclassi che seguono l'organizzazione oraria del tempo pieno ORGANIZZAZIONE

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 13 PTOF02 (40 ore settimanali). L'attività didattica si svolge per cinque giorni alla settimana, dal lunedì al ve- nerdì dalle ore 8.30 alle ore 16.30. Le ore di lezione sono complessivamente 30 mentre 10 sono le ore dedicate a mensa e post-mensa per un totale di 40 ore.

Le attività di insegnamento sono organizzate suddividendo la giornata scolastica in due periodi: 8.30-12.30 e, dopo la pausa mensa, 14.30 - 16.30.

Nella mattinata l'intervallo è previsto dalle ore 10.30 alle ore 10.45. SCUOLA SECONDARIA L'organizzazione prevede la suddivisione delle attività didattiche in 30 ore (dal lunedì al sabato) per il tempo normale e 36 ore (dal lunedì al sabato con 2 rientri pomeridiani) per il tempo prolun- gato. La scuola di Pontremoli osserva il seguente orario: l’entrata è fissata alle ore 8.00 e l’uscita alle ore 13.00, per le sezioni di tempo prolungato l'uscita pomeridiana è alle ore 16,00. Il Comune ga- rantisce il trasporto e la mensa.

La scuola di Filattiera, a tempo prolungato, osserva il seguente orario: l’entrata alle ore 8,00, l'uscita mattutina alle ore 13,00, l'uscita pomeridiana nei giorni dei due rientri alle ore 16,00. Il Comune garantisce il trasporto e la mensa. Il tempo scolastico della scuola di Zeri è di 30 ore settimanali, più 2 ore di mensa, distribuite in 5 giorni settimanali. L'orario di entrata è fissato alle ore 8,30; l'uscita mattutina alle ore 13,30; l'uscita pomeridiana nei giorni dei rientri (mercoledì e venerdì) è alle ore 16,30. Il Comune garantisce il servizio mensa e il trasporto.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel.

e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 14 PTOF02 2.2 FUNZIONIGRAMMA ORGANI COLLEGIALI DELLA SCUOLA La scuola italiana si avvale di organi di gestione, rappresentativi delle diverse componenti scolasti- che, interne ed esterne alla scuola: docenti studenti e genitori. Questi organismi a carattere colle- giale sono previsti a vari livelli della scuola (classe, istituto). I componenti degli organi collegiali vengono eletti dai componenti della categoria di appartenenza; i genitori che fanno parte di orga- nismi collegiali sono, pertanto, eletti da altri genitori.

La funzione degli organi collegiali è diversa secondo i livelli di collocazione: è consultiva e propositiva a livello di base (consigli di classe, in- terclasse, intersezione); è deliberativa ai livelli superiori (consigli d’istituto, consigli provinciali). Consiglio di intersezione nella scuola dell’Infanzia: tutti i docenti e un rappresentante dei genitori per ciascuna delle sezioni interessate; presiede il dirigente scolastico o un docente da lui delegato, facente parte del consiglio.

Consiglio di interclasse nella scuola Primaria: tutti i docenti e un rappresentante dei genitori per ciascuna delle classi interessate; presiede il dirigente scolastico o un docente da lui delegato, fa- cente parte del consiglio.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 15 PTOF02 Consiglio di classe nella Scuola Secondaria di primo grado: tutti i docenti della classe e quattro rappresentanti dei genitori; presiede il dirigente scolastico o un docente, da lui delegato, facente parte del consiglio.

Tutti i genitori (padre e madre) hanno diritto di voto per eleggere loro rappre- sentanti in questi organismi. È diritto di ogni genitore proporsi per essere eletto. L'elezione nei consigli di classe si svolge annualmente.

I consigli di classe, interclasse, intersezione si occupano dell'andamento generale della classe, for- mulano proposte al Dirigente scolastico per il miglioramento dell'attività, presentano proposte per un efficace rapporto scuola-famiglia, si esprimono su eventuali progetti di sperimentazione. Il Collegio dei Docenti è l’organo di programmazione didattica e di valutazione dell’azione edu- cativa dell’Istituto e opera per una migliore funzionalità didattica ed educativa. Il Collegio • Elabora il Piano dell’offerta formativa e ne cura l’attuazione • Provvede all’adozione dei libri di testo su indicazione dei Consigli di Classe e Interclasse • Promuove iniziative di aggiornamento dei docenti.

Il Consiglio d’Istituto, composto da dirigente scolastico, genitori, docenti, • Approva il Programma annuale di bilancio • Gestisce i fondi per il miglioramento dell’offerta formativa • Approva orari e regolamentazioni inerenti al corretto funzionamento della scuola • Approva le visite guidate e i viaggi d’istruzione proposte dai consigli di Classe, Interclasse, Intersezione La Giunta esecutiva, composta da Dirigente scolastico, Direttore SGA, genitori e docenti, • Predispone il Programma annuale • Prepara i lavori del Consiglio d’Istituto • Cura l’esecuzione delle delibere del Consiglio COMMISSIONI, GRUPPI DI LAVORO E FIGURE DI COORDINAMENTO Per supportare l’attività di insegnamento/apprendimento, coordinare le varie attività e operare per il miglioramento, l’Istituto si avvale:

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 16 PTOF02 • di un Collaboratore del Dirigente con funzioni di coordinamento delle attività dell’istituto; • di Coordinatori di Plesso con funzioni organizzative, relazionali e di raccordo con uffici e dirigenza; • di Coordinatori di Classe che assicurano la funzionalità didattica e curano la documenta- zione del Consiglio di classe; • di Responsabili delle Funzioni Strumentali: - Area 1: Stili di vita e stili di apprendimento: benessere a scuola; - Area 2: Progetti PON e INVALSI; - Area 3: Sicurezza – Registro elettronico – Sito Web -Valutazione, RAV e PdM • di un referente per l’orientamento e la continuità; • di Responsabili dei laboratori che assicurano la funzionalità dei laboratori; • di una Commissione per la formazione delle classi e l’orientamento in entrata; • di una Commissione per la predisposizione del PTOF; • di Responsabili di progetto con funzioni di coordinamento delle attività del gruppo; • di Gruppi di Progetto e di Lavoro per la predisposizione e lo sviluppo dei progetti, per l’in- tegrazione e l’inclusione degli alunni con BES: • Gruppo di progetto PON-FSE con il compito di progettare e sostenere i progetti finanziati mediante il Programma Operativo Nazionale (PON) del MIUR, intitolato “Per la Scuola - competenze e ambienti per l’apprendimento”; • Nuclei di Valutazione d’Istituto (NIV), che elaborano il Rapporto di Autovalutazione della scuola, che è la base per individuare le priorità di sviluppo verso cui orientare il piano di migliora- mento; • Gruppo di Lavoro d’Istituto per l’integrazione degli alunni diversamente abili (GLHI), com- posto da insegnanti, operatori dei servizi, familiari con il compito di collaborare alle iniziative edu- cative e d’integrazione; • Gruppi di Lavoro Operativi per l’integrazione (GLHO), che riguardano le azioni concrete intraprese per ogni singolo alunno con disabilità; • Gruppo di Lavoro per l’Inclusione (GLI), composto da dirigente scolastico, docenti, spe- cialisti della ASL, con il compito di supportare il Collegio docenti nella definizione e realizzazione del Piano per l'inclusione nonché i docenti e i consigli di classe nell’attuazione dei PEI.

Alle suddette figure verrà attribuito, tra le altre mansioni, anche il compito di agevolare, a livello di singola scuola, la comunicazione e l’organizzazione condivisa del lavoro.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 17 PTOF02 2.3 SICUREZZA E PREVENZIONE DEI RISCHI MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e della salute delle persone presenti all’interno dell’edificio scolastico, l’Istituto si avvale delle seguenti figure: • Responsabile del servizio di prevenzione e protezione esterno, con il compito di: - individuare e valutare i fattori di rischio.

- individuare ed elaborare idonee misure di sicurezza e prevenzione a tutela degli utenti. - curare l’organizzazione delle prove di evacuazione. - proporre programmi d’informazione e di formazione per i lavoratori. • Servizio di prevenzione e protezione, che si occupa del coordinamento a livello di plesso delle iniziative per la prevenzione e la sicurezza; • Medico competente per la sorveglianza sanitaria del personale; • Squadre di primo soccorso: intervenire prontamente nei casi di I soccorso; • Squadre antincendio: intervenire in caso d’incendio per spegnere il fuoco se facilmente controllabile, dare inizio alle prove di evacuazione se l’incendio non è controllabile; • Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza: partecipare all’attività del servizio di pre- venzione e protezione, coordinare i rapporti fra DS e lavoratori, accogliere segnalazioni dei lavo- ratori in materia di prevenzione e protezione.

Inoltre, la Scuola si prefigge l’obiettivo di educare alla sicurezza e alla prevenzione e protezione dai rischi, nei vari ambienti di vita, anche attraverso simulazioni pratiche di evacuazione degli edifici scolastici. È prevista una lezione di carattere teorico sulla emergenza e sulla prevenzione dei rischi con gli alunni di tutti i plessi scolastici e l’effettuazione di prove di evacuazione nei singoli plessi dell’Isti- tuto: almeno tre durante l’anno scolastico, di cui la prima e l’ultima con gli esperti.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel.

e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI CAPITOLO TRE DIDATTICA 18 PTOF03

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 19 PTOF03 3.1 CURRICOLO VERTICALE D’ISTITUTO E MACROPROGETTI CURRICOLARI TRASVERSALI Premessa Il curricolo d’istituto e i macroprogetti curricolari trasversali sono espressione della libertà d’in- segnamento e dell’autonomia ed esplicitano le scelte della comunità scolastica e l’identità dell’isti- tuto. Essi sono desunti dalle Indicazioni Nazionali, elaborando specifiche scelte relative ai contenuti, ai metodi, all’organizzazione e alla valutazione.

Il curricolo organizza e descrive un itinerario formativo unitario dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di 1° grado. L’itinerario è caratterizzato dal progressivo passaggio dai campi d’esperienza della scuola dell’infanzia al delinearsi delle aree disciplinari e delle singole discipline, in una prospettiva che tende all’unitarietà del sapere.

Il curricolo e i macroprogetti curricolari sono il cuore didattico del Piano dell’Offerta Formativa e il principale strumento della progettualità didattica. Sono strumenti basilari per organizzare per- corsi significativi di apprendimento (le Unità di Apprendimento o di Competenza), che porteranno alla padronanza di conoscenze e abilità riferite alle discipline e allo sviluppo delle competenze trasversali a tutte le discipline (le otto competenze chiave elencate nel I capitolo). I progetti curricolari trasversali si pongono come laboratorio di pensiero, centro di ricerca, di spe- rimentazione, di cooperazione, ma soprattutto come luogo dove affrontare richieste e compiti com- plessi per favorire lo sviluppo delle competenze.

La competenza è “la capacità di far fronte ad un compito, o un insieme di compiti, riuscendo a DIDATTICA

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 20 PTOF03 mettere in moto e ad orchestrare le proprie risorse interne, cognitive, affettive e volitive, e a uti- lizzare quelle esterne disponibili in modo coerente e fecondo”. [Pellerey, 2004] Il termine conoscenze fa riferimento a fatti o a idee acquisiti attraverso lo studio, la ricerca, l’os- servazione o l’esperienza e designa un insieme di informazioni che sono state comprese e il ter- mine abilità viene usato per designare la capacità di utilizzare le proprie conoscenze in modo relativamente agevole per l’esecuzione di compiti semplici.

La competenza supera il livello delle conoscenze e delle abilità e mostra come queste possano essere applicate in modo adeguato in contesti reali. Un individuo è competente quando, in un dato contesto, riesce ad impiegare tutte le abilità cognitive che possiede come strumenti d’azione per risolvere problemi. Una competenza implica perciò un “sapere” e un “saper fare” nella vita reale. I Macroprogetti curricolari determinano un rapporto di reciprocità culturale e didattica con l’am- biente, fino a considerarlo aula decentrata, nella quale l’alunno impara a vivere, a conoscere, a lavorare insieme e ad essere protagonista.

Attraverso la realizzazione dei macroprogetti si vuole facilitare l’acquisizione dell’autonomia, in- tesa come capacità di fronteggiare situazioni problematiche, facendo ricorso e mobilizzando tutte le proprie risorse interiori: conoscenze e abilità, emozioni e impegno personale. Per favorire l’autonomia dei ragazzi e lo sviluppo di capacità relazionali, i docenti hanno individuato strategie metodologiche comuni ai tre ordini di scuola, in linea con le indicazioni ministeriali, che puntano sulla cooperazione, il problem solving, la didattica laboratoriale e per progetti. 3.2 IL CURRICOLO VERTICALE D’ISTITUTO ITALIANO …6 ANNI Ascolto e parlato Ascolta e comprende differenti situazioni comunicative • Racconta, narra e descrive situazioni ed esperienze vissute partecipando attivamente alle • conversazioni collettive Verbalizza una storia in sequenza • Lettura Legge immagini e inventa storie •

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 21 PTOF03 Osserva immagini e formula ipotesi • Discrimina, riconosce e interpreta segnali, codici, parole • Scrittura Manifesta interesse per le diverse forme della lingua scritta incontrando anche le tecnolo- • gie digitali Impugna correttamente lo strumento grafico • Riproduce e completa segni grafici, ritmi e sequenze • Acquisizione ed espansione del lessico ricettivo e produttivo Utilizza rime e filastrocche distinguendo assonanze e analogie • Utilizza correttamente all’interno della frase nuovi vocaboli acquisiti • Interpreta ed esprime i propri vissuti emotivi attraverso gli strumenti espressivi del corpo, • del suono e del colore Elementi di grammatica esplicita e riflessioni sugli usi della lingua Distingue acusticamente, all’interno delle parole, fonemi e sillabe • Articola frasi oralmente, usando connettivi logici • 6-8 ANNI Ascolto e parlato Ascolta con attenzione testi di vario tipo e dimostra di comprenderne sia il contenuto glob- • ale sia le informazioni essenziali.

Riferisce oralmente esperienze personali, racconti letti e/o ascoltati, argomenti di studio, • cogliendone il senso globale. Partecipa e interviene con coerenza e chiarezza espositiva in conversazioni e discussioni, in • modo adeguato alla situazione. Lettura Legge in modo scorrevole ed espressivo testi di vario tipo, individuandone il tema e le in- • formazioni essenziali (luogo, fatti, tempo e personaggi). Rappresenta le situazioni comunicative che coinvolgono la sua sensibilità con linguaggi • non verbali. Scrittura Produce semplici testi con un lessico appropriato, seguendo uno schema logico temporale.

• Scrive sotto dettatura ed autonomamente in modo ortograficamente corretto. • Acquisizione ed espansione del lessico ricettivo e produttivo

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 22 PTOF03 Conosce i vocaboli, li usa in modo appropriato riconoscendo relazioni di significato tra le • parole. Elementi di grammatica esplicita e riflessione sugli usi della lingua Conosce ed applica le convenzioni ortografiche nelle produzioni scritte. • Riconosce alcune regole morfosintattiche. • 8–10 ANNI Ascolto e parlato Partecipa a scambi comunicativi (conversazioni, discussioni) con compagni, insegnanti, • adulti, mediante messaggi chiari e pertinenti, utilizzando un registro adeguato alla situ- azione e rispettando il proprio turno.

Ascolta e comprende messaggi e testi orali (letti da altri) o trasmessi con linguaggi espres- • sivi diversi (teatro, cinema, musica) cogliendone il senso, le informazioni principali e lo scopo. Sviluppa ed utilizza abilità funzionali allo studio per argomentare le tematiche affrontate. • Lettura Legge testi di vario genere in modo fluido ed espressivo, cogliendone il senso globale, le • informazioni implicite ed esplicite e l’eventuale senso figurato di parole ed espressioni pre- senti nel testo.

Formula semplici pareri personali in riferimento ai testi letti e/o ascoltati. • Adotta molteplici strategie di lettura funzionali ai diversi scopi.

• Scrittura Raccoglie le idee, le organizza per punti e le pianifica per produrre testi di vario genere or- • tograficamente corretti, chiari e coerenti, utilizzando un lessico adeguato e rispettando i principali segni interpuntivi. Riassume il contenuto dei testi letti e/o ascoltati. • Elementi di grammatica e riflessione sulla lingua Riconosce ed applica le fondamentali convenzioni ortografiche. • Riflette sui testi per cogliere regolarità morfosintattiche e caratteristiche del lessico. • Arricchisce il proprio patrimonio lessicale attraverso vari strumenti di ricerca e diversi • canali comunicativi.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 23 PTOF03 10-11 ANNI Oralità Partecipa a scambi comunicativi (conversazioni, discussioni, esperienze personali) con • compagni, insegnanti, adulti, mediante messaggi chiari e adeguati, rispettando il proprio turno. Espone oralmente agli insegnanti e ai compagni argomenti di studio. • Ascolta e comprende messaggi e testi diretti (letti da altri) o trasmessi con linguaggi • espressivi diversi (teatro, cinema, canzoni) cogliendone il senso, le informazioni principali e lo scopo.

Lettura Legge correttamente testi di vario genere, cogliendone il senso globale e le informazioni e • l’eventuale senso figurato di parole ed espressioni presenti nel testo. Scrittura Produce testi ortograficamente corretti, chiari e coerenti, legati anche ad esperienze per- • sonali, utilizzando un lessico adeguato e rispettando i principali segni interpuntivi. Rielabora e riassume il contenuto di testi letti ed ascoltati. • Elementi di grammatica e riflessione sulla lingua Riconosce ed applica le regole ortografiche, morfosintattiche e comprende le principali re- • lazioni tra le parole (somiglianze, differenze, appartenenza ad un campo semantico ; ap- plica le conoscenze fondamentali alle categorie lessicali.

11-14 ANNI Ascolto e parlato Interagisce in modo efficace in diverse situazioni comunicative; elabora opinioni personali • sui vari ambiti culturali attraverso modalità dialogiche sempre rispettose delle idee degli altri. Usa la comunicazione orale per collaborare con gli altri. • Ascolta e comprende testi di vario tipo diretti e trasmessi dai media riconoscendone la • fonte, il tema, le informazioni e le intenzioni dell’emittente. Espone oralmente all’insegnante e ai compagni argomenti di studio e di ricerca, avvalen- • dosi anche di supporti specifici, utilizzando i linguaggi disciplinari.

Lettura Legge in modo corretto ed espressivo; comprende testi letterari e non, distinguendone gli •

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 24 PTOF03 elementi costitutivi. Seleziona e organizza le informazioni in modo personale. • Scrittura Scrive correttamente testi di vario tipo, adeguati a situazioni, argomento, scopo e desti- • natario Elementi di grammatica e riflessione sulla lingua Padroneggia ed applica in situazioni diverse le conoscenze fondamentali relative al lessico, • alla morfologia, all’organizzazione morfo-sintattica di una frase semplice e complessa.

Utilizza le conoscenze metalinguistiche per comprendere con maggior precisione il signifi- • cato dei testi per correggere i propri scritti. Metodologia Esplicitare gli obiettivi e suscitare la motivazione coinvolgendo l’alunno come soggetto attivo. Lettura ad alta voce e silenziosa (con selezione delle informazioni).

Lezioni frontali con spiegazioni. Lezioni guidate. Lezioni-stimolo (avvio a deduzione, formulazione di ipotesi, ecc.). Lavori individuali, di coppia e di gruppo. Attività con contenuti digitali integrativi ( PC e LIM ). Confronto di opinioni, di esperienze personali e di giudizi critici motivati. STORIA E GEOGRAFIA …6 ANNI Sa di avere una storia personale e familiare, conosce e narra le tradizioni della famiglia, • della comunità e le mette a confronto con altri. Sviluppa il senso di identità personale, percepisce le proprie esigenze e i propri sentimenti, • sa esprimerli in modo sempre più adeguato con vari tipo di linguaggio (orale, iconico, cor- poreo).

Si orienta nel tempo della vita quotidiana, riferisce eventi del passato recente dimostrando • consapevolezza della loro collocazione temporale; formula correttamente riflessioni e con- siderazioni relative al futuro immediato e prossimo; comincia ad usare strumenti conven- zionali di misurazione del tempo. Individua i più importanti segni della sua cultura e del suo territorio, riconosce le istitu- • zioni, i servizi pubblici, il funzionamento delle piccole comunità e rielabora quanto osser- vato e vissuto attraverso varie forme di linguaggio;

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel.

e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 25 PTOF03 Organizza le conoscenze acquisite in schemi temporali. • Si muove consapevolmente negli spazi che gli sono familiari, ricostruisce oralmente le es- • perienze fatte; descrive ambienti conosciuti; si orienta rispetto a punti di riferimento. Riconosce nel proprio ambiente di vita la funzione dei vari spazi; descrive verbalmente gli • spostamenti propri usando alcuni organizzatori topologici. Descrive verbalmente la posizione di oggetti nello spazio circostante.

• 6-8 ANNI Rende le tracce fonti di informazione per riflettere su trasformazioni e cambiamenti • Riconosce ed esplora in modo via via più approfondito le tracce storiche presenti sul terri- • torio. Riconosce e racconta elementi significativi del passato e del suo ambiente di vita. Individua • e narra le relazioni tra gruppi umani e contesti spaziali, discriminando analogie e dif- ferenze.

Usa la linea del tempo per organizzare informazioni, conoscenze, periodi e per individuare • successioni, contemporaneità, durate, periodizzazioni. Si muove consapevolmente nello spazio circostante, si orienta sulle carte geografiche • usando sia i riferimenti topologici, sia i punti cardinali. Osserva ambienti e paesaggi riconoscendone i principali elementi costitutivi. • Sviluppa la propria identità sessuale, culturale, affettiva imparando concretamente a pren- • dersi cura di se stesso, degli altri, dell’ambiente. Comprende l’importanza del patrimonio artistico e culturale. • 8-10 ANNI Riconosce ed esplora le tracce storiche presenti nel territorio e comprende l’importanza del • patrimonio artistico e culturale.

Individua le relazioni tra gruppi umani e contesti spazio-temporali. • Legge, interpreta e usa carte geo-storiche anche con l’ausilio di strumenti informatici. • Costruisce il senso di legalità e sviluppa la consapevolezza della propria responsabilità, ri- • conoscendo e rispettando i valori sanciti e tutelati nella Costituzione. Individua i caratteri che connotano i vari paesaggi e coglie le progressive trasformazioni • operate dall’uomo. Si rende conto che lo spazio geografico è un sistema territoriale, costituito da elementi fi- •

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 26 PTOF03 sici e antropici legati da rapporti di connessione e/o interdipendenza. Rielabora le conoscenze acquisite e le espone usando il linguaggio specifico delle disci- • pline. 10-11 anni Conosce gli aspetti fondamentali della storia e dell’ambiente; conosce gli aspetti essenziali • della storia locale e del proprio ambiente. Individua relazioni tra gruppi umani e contesti spazio-temporali.

• Usa gli strumenti disciplinari anche con l’ausilio di sussidi informatici. • Coglie nei paesaggi mondiali della storia le progressive trasformazioni operate dall’uomo • sull’ambiente naturale. Rielabora ed espone oralmente le informazioni raccolte in vari contesti e le organizza uti- • lizzando i linguaggi disciplinari. Costruisce il senso di legalità e sviluppa la consapevolezza della propria responsabilità, ri- • conoscendo e rispettando i valori sanciti e tutelati nella Costituzione. 11-14 anni Conosce, rielabora ed espone oralmente aspetti e processi essenziali della storia mondiale • e aspetti essenziali dell’ambiente.

Produce informazioni storico-geografiche utilizzando fonti di vario genere (anche digitali) e • le sa organizzare in testi. Osserva, legge e analizza sistemi territoriali vicini e lontani, nello spazio e nel tempo e va- • luta gli effetti delle azioni dell’uomo sui sistemi territoriali. Utilizza opportunamente fonti storiche, carte geografiche, grafici, dati statistici, strumenti • informatici per comunicare efficacemente informazioni. Conosce aspetti del patrimonio culturale italiano e dell’umanità e li sa mettere in relazione • con i fenomeni storici e geografici studiati. Sviluppa un’adesione consapevole ai valori condivisi per una corretta convivenza civile; • comprende l’importanza delle regole nell’esercizio della cittadinanza e la distinzione tra po- teri, ruoli e compiti diversi.

Metodologia Esplicitare gli obiettivi e suscitare la motivazione coinvolgendo l’alunno come soggetto attivo. Analisi di fonti e documenti di diverso tipo.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 27 PTOF03 Lezioni frontali con spiegazioni. Lezioni guidate. Lavori individuali, di coppia e di gruppo. Lezioni-stimolo (avvio a deduzione, formulazione di ipotesi, ecc.).

Attività con contenuti digitali integrativi (PC e LIM). Uscite didattiche.

LINGUE COMUNITARIE Inglese …6-8 ANNI Ascolto (comprensione orale) Comprende vocaboli, istruzioni ed espressioni di uso quotidiano relativi a se stesso, ai • compagni, alla famiglia. Parlato (produzione e interazione orale) Riproduce frasi minime riferite ad oggetti, luoghi, persone, situazioni note. • Lettura (comprensione scritta) Comprende messaggi molto brevi, accompagnati preferibilmente da supporti visivi o so- • nori, cogliendo parole e frasi già acquisite a livello orale. Scrittura (produzione scritta) Scrive parole di uso quotidiano attinenti alle attività svolte in classe. • 8-11 anni Ascolto (comprensione orale) Comprende brevi dialoghi, istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidiano e identifica il • tema generale di un discorso in cui si parla di argomenti conosciuti.

Ascolta brevi testi relativi a contesti di vita noti e/o di civiltà anglosassoni. • Parlato (produzione e interazione orale) Interagisce in situazioni di role-play e/o di dialogo (conversazione, scambi di informazioni • semplici e di routine , comunicando in modo comprensibile, anche con espressioni e frasi memorizzate.

Riferisce semplici informazioni afferenti alla sfera personale, integrando il significato di ciò • che si dice con mimica e gesti. Lettura (comprensione scritta)

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 28 PTOF03 Legge e comprende brevi e semplici testi, accompagnati preferibilmente da supporti visivi, • cogliendo il loro significato globale e identificando parole e frasi familiari.

Scrittura (produzione scritta) Scrive in forma comprensibile brevi messaggi utilizzando costrutti e termini appropriati. • Riflessione sulla lingua e sull’apprendimento Osserva la struttura delle frasi e mettere in relazione costrutti e intenzioni comunicative • Riconosce che cosa si è imparato e che cosa si deve imparare. • 11-14 anni Ascolto (comprensione orale) Ascolta e comprende in modo globale argomenti relativi alla vita quotidiana. • Individuare, ascoltando, termini e informazioni attinenti a contenuti di studio di altre di- • scipline. Parlato (produzione e interazione orale) Riferisce su argomenti relativi alla sfera personale interagendo in modo appropriato, fa- • cendo domande e scambiando idee e informazioni in situazioni quotidiane prevedibili.

Descrive persone, esperienze di studio, esprime un’opinione motivandola con espres- • sioni e frasi connesse in modo semplice. Riferisce su argomenti relativi altre materie di studio. • Lettura (comprensione scritta) Legge varie tipologie di testi, individuandone i contenuti e le informazioni essenziali. • Legge e individuare informazioni esplicite in brevi testi di uso quotidiano e in lettere • personali Legge globalmente testi relativamente lunghi per trovare informazioni specifiche relative • ai propri interessi e a contenuti di studio di altre discipline. Legge brevi storie, semplici biografie e testi narrativi più ampi in edizioni graduate.

• Scrittura (Produzione scritta). Produce risposte a questionari e formula domande su testi. • Racconta per iscritto esperienze, esprimendo sensazioni e opinioni con frasi semplici. • Scrive lettere personali adeguate al destinatario e brevi resoconti che si avvalgano di • lessico e sintassi sostanzialmente appropriati. Riflessione sulla lingua e sull’apprendimento

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 29 PTOF03 Riflette sulla lingua e interiorizza le principali strutture grammaticali, applicandole con- • sapevolmente. Rileva semplici analogie o differenze tra comportamenti e usi legati a lingue diverse. • Riconosce come si apprende e che cosa ostacola il proprio apprendimento. • Francese 11-14 anni Ascolto (comprensione orale) Ascolta e comprende in modo globale argomenti relativi alla vita quotidiana.

• Comprende brevi testi multimediali identificandone parole chiave e il senso generale. • Parlato (produzione e interazione orale) Riferisce su argomenti relativi alla sfera personale interagendo in modo appropriato. • Lettura (comprensione scritta) legge varie tipologie di testi, individuandone i contenuti e le informazioni essenziali • Scrittura (produzione scritta) Scrive testi brevi relativi le proprie esperienze, le letture e le conoscenze acquisite nel • corso degli studi, anche con errori formali che non compromettano però la comprensibilità del messaggio.

Riflessione sulla lingua e sull’apprendimento Riflette sulla lingua e interiorizza le principali strutture grammaticali, applicandole con- • sapevolmente. Osserva la struttura delle frasi e mettere in relazione costrutti e intenzioni comunicative. • Riconosce i propri errori e i propri modi di apprendere le lingue. • Metodologia Linea guida è il raggiungimento da parte dell’allievo di una competenza comunicativa e non solo linguistica, si seguirà un approccio metodologico di tipo funzionale-nozionale-comunicativo che tenga in considerazione lo sviluppo delle quattro abilità linguistiche in modo integrato e opportu- namente graduato.

Le attività verranno svolte in modo collettivo, a gruppi o individualmente, uti- lizzando esercitazioni varie che facciano riferimento ai diversi stili cognitivi degli alunni. Si utilizzeranno strumenti quali libro di testo, lettore CD, computer, LIM, e-book. MATEMATICA …6 ANNI

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 30 PTOF03 Numeri Utilizza come strumento di conoscenza del mondo il proprio corpo. • Conta, a seconda delle esigenze, aggiungendo, togliendo, separando. • Relazioni, dati, previsioni Argomenta, sostiene le proprie ragioni facendo ipotesi e confrontandosi con gli altri. • Usa in modo appropriato i connettivi logici (perché, ma, se…) e i quantificatori.

Raggruppa, • ordina, confronta, misura, classifica secondo semplici criteri. Spazio e figure Si muove con crescente sicurezza e autonomia negli spazi che gli sono familiari, in rap- • porto con gli altri e le regole della socialità. Sperimenta concetti spazio-temporali.

• Problemi Padroneggia abilità di tipo logico, attraverso giochi ed esperienze corporee. • Ricerca soluzioni a situazioni problematiche di vita quotidiana. • 6-8 ANNI Numeri In contesti di gioco e in situazioni concrete, confronta i numeri ed opera con essi, utiliz- • zando strumenti che facilitano l’apprendimento del concetto di numero, nelle sue forme (or- dinale, cardinale ) . Usa i numeri naturali con consapevolezza del valore posizionale delle cifre ed esegue men- • talmente e per iscritto semplici calcoli, con le quattro operazioni, avvalendosene per risol- vere problemi reali.

Relazioni, dati, previsioni In contesti diversi individua, descrive e costruisce relazioni significative.

• Ordina oggetti e classifica in base agli attributi individuati secondo criteri stabiliti, usando • in modo opportuno i propri sensi e le conoscenze che ha acquisito in precedenza. Ricava informazioni da semplici rappresentazioni (tabelle e grafici) in base a domande al- • trui o proprie. Individua, in casi semplici e di gioco, situazioni di incertezza e le analizza, valutandole con • l’esatta terminologia. Spazio e figure Individua la posizione di oggetti nello spazio fisico rispetto a sé, ad altre persone, ad •

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 31 PTOF03 oggetti, effettuando le prime semplici stime. Rappresenta percorsi e li esegue correttamente in base alle indicazioni ricevute (o, vicev- • ersa, fornisce ad altri le informazioni necessarie per raggiungere la destinazione). Nel gioco e nelle esperienze di vita riconosce, denomina, confronta e rappresenta forme • geometriche solide e piane presenti nell’ambiente, cogliendone le principali caratteristiche.

Problemi Sviluppa la capacità di mettere in relazione il “pensare” e il “fare”, maturando/acquisendo • gradualmente competenze metacognitive. Giunge alla soluzione di problemi legati alla vita quotidiana con il gioco, la rappresen- • tazione fisica e il rispetto delle regole. Raggiunge, mediante l’utilizzo di sequenze, di concetti spazio-temporali e di esperienze • corporee la comprensione dei simboli matematici. 8-11 ANNI Numeri Si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e decimali, us- • ando in alcuni casi la calcolatrice. Relazioni, dati, previsioni Utilizza rappresentazioni di dati adeguate e le sa adattare a situazioni significative per rica- • vare informazioni.

Raccoglie e considera i dati disponibili individuando i più semplici indici statistici. • Analizza casi semplici di incertezza, ricorrendo ad opportune rappresentazioni e quantifica • la probabilità dei possibili eventi. Stima le misura in situazioni concrete. • Spazio e figure Percepisce e rappresenta forme, relazioni e strutture che si trovano in natura o che sono • state create dall’uomo, utilizzando in particolare strumenti per il disegno geometrico (riga, compasso, squadra) e i più comuni strumenti di misura.

Riconosce, descrive, denomina e classifica figure in base a caratteristiche geometriche e ne • determina le misure. Progetta e costruisce modelli concreti di vario tipo, utilizzando strumenti per il disegno • geometrico. Problemi

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 32 PTOF03 Legge e comprende testi che coinvolgono aspetti logici e matematici.

• Riesce a risolvere facili problemi in tutti gli ambiti di contenuto, mantenendo il controllo sia • sul processo risolutivo, sia sui risultati. Descrive il procedimento seguito e riconosce strategie di soluzione diversa dalla propria. • Costruisce ragionamenti formulando ipotesi, sostenendo le proprie idee e confrontandosi • con il punto di vista degli altri. 11-14 ANNI Numeri Conosce e padroneggia le tecniche e le procedure di calcolo, sia scritto che mentale, in vari • contesti (aritmetico, geometrico ed algebrico) e utilizza con sicurezza le diverse forme di rappresentazione dei numeri razionali (verbale, scritta, simbolica, grafica).

Sa dare stime approssimative per il risultato di una operazione, anche per controllare la • plausibilità di un calcolo già fatto. Relazioni, dati, previsioni Rileva dati significativi, li analizza e li interpreta per comprendere fenomeni di diverso am- • bito (scientifico, economico, sociale), anche partendo da rappresentazioni grafiche e tabelle. Quantifica il grado di incertezza in semplici situazioni aleatorie della vita quotidiana medi- • ante valutazioni di probabilità. E’ in grado di argomentare e sostenere un pensiero logico, produrre congetture, ricono- • scere proprietà e relazioni in vari contesti matematici e sperimentali.

Sa tradurre in forma simbolica quanto espresso in forma di ragionamento. • Spazio e figure Rappresenta, confronta ed analizza figure geometriche individuando relazioni, proprietà e • relative posizioni. Problemi Riconosce e risolve problemi di vario tipo, valutando le informazioni utili e la loro co- • erenza; confronta strategie di soluzione ed utilizza procedimenti appropriati, mantenendo il controllo sia sui processi risolutivi sia sui risultati.

Metodologia 11-14 anni Tradurre situazioni anche pratiche in termini matematici ricorrendo a schemi o modelli noti • cercando di concatenarli in modo efficace per la risoluzione del problema. Rafforzare progressivamente le capacità di calcolo collegate a situazioni della vita quotidi- •

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 33 PTOF03 ana anche utilizzando calcolatrici e computer senza fare ricorso ad esercizi a carattere ripet- itivo.

Utilizzo di modelli dinamici o di specifici software per riconoscere proprietà varianti ed in- • varianti. Strumenti utilizzati: libro di testo, Internet, tecnologie informatiche (computer, LIM,…). • SCIENZE …6 ANNI Osserva ed esplora attraverso tutti i sensi gli organismi viventi e i loro ambienti, i fenomeni • naturali, cogliendone i cambiamenti. 6-8 ANNI Osserva e descrive le caratteristiche del luogo in cui vive e nota le più evidenti trasfor- • mazioni ambientali, distinguendo quelle naturali da quelle operate dall’uomo. Osserva e descrive i fenomeni naturali; formula ipotesi personali e realizza semplici esperi- • menti.

Osserva, riconosce e descrive le principali caratteristiche di piante e animali conosciuti • Osserva e descrive oggetti semplici di uso comune, distinguendone le caratteristiche e la • struttura. Scopre le caratteristiche di alcuni oggetti attraverso l’osservazione e la manipolazione, di- • stingue le parti che li compongono e riconosce in essi le grandezze misurabili e le loro unità di misura.

Conosce alcune trasformazioni elementari dei materiali, osservate attraverso la sperimenta- • zione. Attraverso lo studio e la ricerca inizia ad acquisire atteggiamenti di rispetto nei confronti • della propria salute e dell’ambiente Osserva il funzionamento del proprio corpo, ne riconosce la complessità e ne conosce i bi- • sogni, che riscontra anche negli altri organismi viventi nel loro ambiente di vita. 8-11 ANNI Riconosce ed identifica nell’ambiente circostante elementi e fenomeni naturali ed artificiali. • Esplora i fenomeni con approccio scientifico: osserva e descrive lo svolgersi dei fatti, pone • domande, formula ipotesi e previsioni, realizza semplici esperimenti anche con la guida del-

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 34 PTOF03 l’insegnante e in collaborazione con i compagni. Riconosce le principali caratteristiche e i modi di vivere di organismi animali e vegetali co- • gliendone somiglianze e differenze e operando classificazioni secondo criteri diversi. Ha consapevolezza della propria struttura e dello sviluppo del proprio corpo nei suoi di- • versi organi ed apparati, ne riconosce e descrive il funzionamento.

Ha cura del proprio corpo con scelte adeguate di comportamenti e di abitudini alimentari. • 11-14 ANNI Osservare e sperimentare sul campo (fisica, chimica, scienze della terra e astronomia) Esplora e sperimenta in attività laboratoriali i fenomeni naturali per verificarne le cause; • ricerca soluzioni ai problemi utilizzando le conoscenze acquisite. Osserva, interpreta e sviluppa semplici schematizzazioni e modellizzazioni di fatti e • fenomeni ricorrendo, quando è il caso, a misure appropriate, a ricerche sul campo ed espe- rienze concrete.

L’uomo, i viventi e l’ambiente (biologia) E’ consapevole del ruolo della comunità umana sulla Terra, delle molteplici relazioni che • essa stabilisce con gli esseri viventi e l’ambiente, e dei modi di vita ecologicamente respon- sabili. Possiede una visione della complessità del sistema dei viventi e della loro evoluzione nel • tempo; riconosce i bisogni fondamentali di uomo, animali e piante e i modi di soddisfarli negli specifici contesti ambientali. • Metodologia 11-14 anni Sviluppare interesse per l’indagine scientifica. • Strumenti utilizzati: libro di testo, Internet, tecnologie informatiche (computer, LIM,…).

• …6 ANNI TECNOLOGIA Disegno tecnico Inizia ad orientarsi nel mondo dei simboli. • Materiali – oggetti Il bambino utilizza materiali e strumenti. • Macchine ed energia

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 35 PTOF03 Esplora le potenzialità offerte dalle tecnologie. • Informatica – comunicazione Si confronta con i media e con i nuovi linguaggi della comunicazione. • 6-8 ANNI Disegno tecnico Produce semplici modelli o rappresentazioni grafiche del proprio operato. • Materiali – oggetti Utilizza semplici oggetti e strumenti di uso quotidiano ed è in grado di descriverne i mate- • riali.

Macchine ed energia Utilizza macchine di uso comune. • Informatica – comunicazione Usa i diversi mezzi di comunicazione. • 8-11 ANNI Disegno tecnico Produce semplici modelli o rappresentazioni grafiche del proprio operato. • Materiali – oggetti L’alunno riconosce e identifica nell’ ambiente che lo circonda, elementi e fenomeni di tipo • artificiale. Conosce e utilizza semplici oggetti e strumenti di uso quotidiano ed è in grado di de- • scriverne la funzione principale e la struttura e di spiegarne il funzionamento. Macchine ed energia Conosce ed utilizza macchine di uso quotidiano ed è in grado di descriverne la funzione • principale.

Informatica – comunicazione Si orienta tra i diversi mezzi di comunicazione ed è in grado di farne un uso adeguato a • seconda delle diverse situazioni. 11-14 ANNI Disegno tecnico Progetta e realizza rappresentazioni grafiche, relative alla struttura e al funzionamento di •

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 36 PTOF03 sistemi materiali, utilizzando elementi del disegno tecnico. Materiali – oggetti L’allievo riconosce nell’ambiente che lo circonda i principali sistemi tecnologici e conosce i • principali processi di trasformazione di risorse o produzione di beni. Conosce e utilizza oggetti, strumenti di uso comune, ed è in grado di classificarli e de- • scriverne la funzione in relazione alla forma, alla struttura e ai materiali.

Macchine ed energia Conosce e utilizza macchine di uso comune ed è in grado di classificarli e descriverne la • funzione in relazione alla forma, alla struttura e ai materiali Conosce i principali processi di trasformazione di risorse o di produzione di beni e ri- • conosce le diverse forme di energia coinvolte Informatica – comunicazione Conosce le proprietà e le caratteristiche dei diversi mezzi di comunicazione ed è in grado • di farne un uso efficace e responsabile rispetto alle proprie necessità di studio. RELIGIONE CATTOLICA …6 ANNI Intuisce la presenza di Dio Creatore e Padre e scopre la figura di Gesù nei racconti evange- • lici.

Sa manifestare la propria interiorità attraverso il corpo, i gesti e le emozioni. • Percepisce la Chiesa come comunità e scopre l’importanza delle principali feste cristiane. • Sa compiere gesti di attenzione, rispetto e amicizia verso gli altri. • 6-8 ANNI Riflette su Dio Creatore e Padre e sulla figura di Gesù, partendo dalla Bibbia, di cui conosce • struttura e alcune pagine fondamentali. Riconosce i segni cristiani utilizzati nelle feste e nelle celebrazioni della Chiesa • Identifica nella Chiesa la comunità di coloro che credono in Cristo. • Scopre, alla luce del messaggio cristiano, l’esistenza di valori fondamentali che favoriscono • la convivenza umana, basata sulla giustizia e la carità.

8-11 ANNI Scopre che l’uomo manifesta la propria fede con espressioni diverse di religiosità (riti, •

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 37 PTOF03 opere d’arte…). Sa identificare le caratteristiche essenziali ed il messaggio di un semplice brano biblico, • collegandolo all’insegnamento di Gesù ed alle tradizioni dell’ambiente in cui vive. Sa collocare nel tempo le principali tappe della storia del cristianesimo. • Coglie il significato dei Sacramenti come segni della salvezza di Gesù.

• Manifesta consapevolezza del valore di ciò che è bene e male, prendendo a modello gli in- • segnamenti di Gesù 11-14 ANNI Riconosce la religione come risposta ai grandi interrogativi dell’uomo, in vista di una matu- • razione integrale della persona, in un’ottica di dialogo e rispetto reciproco. Sa cogliere nella Bibbia le tappe essenziali della storia della salvezza e dell’insegnamento • di Gesù. Sa riflettere sulle tappe fondamentali della storia della Chiesa. • Sa riconoscere i linguaggi espressivi della fede ed il messaggio cristiano presente nell’arte • e nella cultura locale e nazionale.

Si interroga sul senso dell’esistenza e impara a dare valore ai propri comportamenti in vista • di scelte di vita personali. MUSICA …6 ANNI Ascolta e scopre il paesaggio sonoro attraverso attività di percezione e di produzione musi- • cale utilizzando voce, corpo e oggetti. 6-8 ANNI Riconosce la funzione comunicativa dei suoni e dei linguaggi sonori. • Utilizza la voce per eseguire semplici canti e usa efficacemente semplici strumenti musicali • per accompagnare ritmi. 8-11 ANNI Riconosce alcune strutture fondamentali del linguaggio musicale, mediante l’ascolto di • brani di epoche e generi diversi.

Esegue in gruppo semplici brani vocali appartenenti anche a generi e culture differenti. • Decodifica e utilizza la notazione tradizionale. •

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 38 PTOF03 11-14 ANNI Esegue correttamente i materiali proposti dall’insegnante, controllando intonazione e qua- • lità del suono. Conosce ed usa in maniera completa gli elementi della notazione musicale. • Integra con altri saperi e altre pratiche artistiche le proprie esperienze musicali. • EDUCAZIONE FISICA …6 ANNI Riconosce i segnali e i ritmi del proprio corpo, prova piacere nel movimento e sperimenta • schemi posturali e motori, li applica nei giochi sia individuali che di gruppo, anche attra- verso l’uso di piccoli attrezzi.

Riconosce il proprio corpo e le sue parti. • 6-8 ANNI Acquisisce consapevolezza di sé attraverso la percezione del proprio corpo e la padro- • nanza degli scemi motori e posturali. Utilizza il linguaggio corporeo e motorio per comunicare ed esprimere i propri stati • d’animo. 8-11 ANNI Sperimenta una pluralità di esperienze che permettono di maturare competenze di gioco- • sport, anche in funzione di un orientamento alla pratica sportiva. Agisce rispettando i criteri di base di sicurezza per sé e per gli altri, sia a scuola che al di • fuori di essa. Comprende l’importanza delle regole e le sa rispettare.

• Riconosce alcuni essenziali principi riguardanti il proprio benessere psicofisico. • 11-14 ANNI L’allievo è consapevole delle proprie competenze motorie sia nei punti di forza sia nei li- • miti. Utilizza le abilità motorie acquisite e le sa adattare nelle diverse situazioni. • Utilizza gli aspetti comunicativo-relazionali del linguaggio motorio per entrare in relazione • con gli altri, praticando i valori sportivi come modalità di relazione quotidiana e di rispetto delle regole.

E’ capace di integrarsi nel gruppo, di assumersi responsabilità e di impegnarsi per il bene • comune.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 39 PTOF03 Conosce le principali funzioni del proprio corpo ed i suoi cambiamenti adolescenziali e agi- • sce per migliorare il proprio stato di salute attraverso l’attività fisica rifiutando l’utilizzo di sostanze nocive.

Sa applicare metodi di allenamento per migliorare la propria efficienza fisica e per preve- • nire eventuali infortuni. ARTE E IMMAGINE ...6 ANNI Scopre ed esplora con i sensi le storie e le esprime attraverso la drammatizzazione, il dise- • gno, la pittura e le attività manipolative. 6-8 ANNI Si esprime attraverso le attività grafico-manipolative e attraverso tecniche espressive e • creative. 8-11 ANNI Elabora creativamente produzioni personali e autentiche per esprimere sensazioni ed emo- • zioni utilizzando le tecniche appropriate. Osserva, descrive e legge immagini e messaggi multimediali.

• Conosce i principali beni culturali presenti nel proprio territorio, manifesta rispetto per la • loro salvaguardia e apprezza le opere artistiche di culture diverse dalla propria. 11-14 ANNI Utilizzare lo strumento del disegno, nelle sue varie declinazioni tecniche, come metodo di • indagine e rappresentazione non simbolica della realtà. Riconosce i codici e le regole compositive presenti nelle opere d’arte e nelle immagini della • comunicazione multimediale per individuarne la funzione simbolica, espressiva e comunica- tiva nei diversi ambiti di appartenenza (arte, pubblicità, informazione, spettacolo).

Leggere e commentare criticamente un’opera d’arte mettendola in relazione con gli ele- • menti essenziali del contesto storico e culturale a cui appartiene. Possedere una conoscenza delle linee fondamentali della produzione artistica dell’arte an- • tica, medioevale, rinascimentale, moderna e contemporanea.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 40 PTOF03 3.3 MACROPROGETTI CURRICOLARI TRASVERSALI D’ISTITUTO Il Collegio dei docenti dell’Istituto Ferrari ha predisposto i macroprogetti curricolari trasversali “SCUOLA E TERRITORIO ” • “SCUOLA E LINGUAGGI ” • “SCUOLA E COMUNITA’” • • che derivano dai progetti d’istituto particolarmente consolidati nel tempo e sul territorio, relativi alla donazione, alla legalità, all’accoglienza, all’ambiente e alla lettura che, rappresentano strumenti privilegiati per la formazione del cittadino e per rendere significativo il percorso di apprendimento.

I tre macroprogetti prevedono uno sviluppo verticale per rendere coerenti, pur con le necessarie differenziazioni, le esperienze di apprendimento e di formazione dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di primo grado e facilitano l’applicazione della didattica per competenze. E’ una didattica che implica la trasversalità degli obiettivi e dei contenuti disciplinari, l’integrazione tra finalità, saperi e metodologia nella costruzione di un unico itinerario formativo, finalizzato alla maturazione delle competenze e alla valorizzazione dell’alunno.

3.3.1 MACROPROGETTO “SCUOLA E TERRITORIO” (responsabile: ins. Della Zoppa Manuela) Descrizione “Una scuola che si recinge è una scuola che taglia i rapporti e i contatti indispensabili alla sua stessa attività educatrice. Al momento in cui si considera la scuola un edificio a sé stante che deve salvaguardarsi e isolarsi dall’ambiente per non essere disturbata e danneggiata, significa che vita e scuola non sono in rapporto diretto e conseguente tra loro e che la città non è un organismo, i cui organi collaborano armoniosamente a un fine di bene” (Giovanni Michelucci). In questi anni e cresciuta nella scuola l’attenzione al territorio, nella prospettiva di educare in modo nuovo alla cittadinanza attiva e partecipe.

La scuola si definisce anche in relazione con il territorio nel quale opera e del quale coglie i bisogni formativi, rispondendo con una rinnovata azione ed-

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 41 PTOF03 ucativa. Nel patto formativo tra scuola e territorio e fondamentale il ruolo della scuola per recu- perare radici e senso di appartenenza, attraverso esperienze che pongono al centro del processo educativo la realizzazione di azioni per il territorio. Azioni piccole, limitate, adeguate all’età degli studenti. Perché il fare coinvolge emozioni, conoscenze, operatività, valori, opinioni, ma soprattutto crea un rapporto affettivo tra il bambino/ragazzo e ciò di cui si sta occupando, su cui si può svilup- pare col tempo un senso di appartenenza.

Il macro-progetto è articolato nei seguenti progetti che si adattano ai differenti bisogni formativi degli alunni: “Aula atelier: leggiamo il paesaggio della Lunigiana” • “Aula in cammino: sulle orme degli antichi pellegrini” • “Scienze lab” nella scuola secondaria di Fillattiera” • “Pianeta acqua” • “A due passi da casa” • “Dal gioco allo sport” • “Frutta e verdura nelle scuole” • Il macroprogetto comprende anche le seguenti iniziative, che favoriscono la partecipazione attiva degli alunni e contribuiscono a sviluppare le eccellenze: Concorso “Martiri di Ponticello” • Giochi della Geografia • Settimana della Scienza • Giochi matematici • Kangourou della Matematica • Giornate Bianche • Giornate Verdi • Giornata di fine anno al Centro Giovanile • Aree disciplinari coinvolte Area scientifica • Area storico - geografico-ambientale • Area artistica • Educazione alla Cittadinanza •

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 42 PTOF03 Informatica e multimedialità • Destinatari Gli alunni della Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria e della Secondaria di primo grado dei plessi di Pontremoli, Filattiera e Zeri. 3.3.1.1 PROGETTO: “AULA ATELIER: LEGGIAMO IL PAESAGGIO DELLA LUNIGIANA” Il progetto guiderà i ragazzi della Scuola Secondaria di Pontremoli ad una osservazione dei ma- teriali cartografici del territorio locale.

Seguiranno uscite guidate sul territorio ed una verifica prat- ica della comprensione delle informazioni. Infine gli alunni riprodurranno in digitale (3D) i materiali cartografici prodotti su carta ed osservati in natura.

Finalità: Saper creare connessioni, “pensare con le mani” e fare esperienze. • Sviluppare l’autonomia di ogni singolo alunno nel muoversi negli spazi conosciuti e non. • Obiettivi: Conoscere il proprio territorio attraverso esperienze dirette e la successiva rielaborazione • digitale. Conservare, tutelare, difendere la biodiversità educando alla sostenibilità. • Attività: uscite sul territorio (Parco dell’Appennino) con esperti. Nel laboratorio didattico, in cui è presente la strumentazione digitale, si realizzeranno artefatti manuali e digitali rappresentanti il territorio osservato, con l’aiuto degli alunni dell’Istituto tecnico per il settore tecnologico “Belmes- seri”.

Collaborazioni esterne: Istituto tecnico per il settore tecnologico “Belmesseri” di Pontremoli, indirizzo: Costruzioni, Ambi- ente e Territorio – Articolazione “Geotecnico”. Sede locale del CAI, Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano, ora Riserva della Biosfera-MaB UN- ESCO, Legambiente Lunigiana, Cooperativa Alter Eco, Comune di Pontremoli.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 43 PTOF03 3.3.1.2 PROGETTO: “AULA IN CAMMINO: SULLE ORME DEGLI ANTICHI PELLEGRINI” Il progetto vuole condurre i bambini della Scuola primaria di Filattiera a guardare con occhi più attenti e consapevoli il patrimonio che sta loro intorno.

Un patrimonio fatto di montagne, di castag- neti, di corsi d’acqua, di borghi, di monumenti e di un’antica via, che attestano la storia e la cultura del territorio.

In una prima fase gli alunni faranno ricerche storiche per determinare le motivazioni che portarono alla creazione della Via Francigena. Si disegnerà una linea del tempo e si approfondiranno gli aspetti religiosi, politici ed economici che resero di fondamentale importanza tale via. In una seconda fase si studierà il paesaggio lunigianese attraversato dalla Via Francigena sotto l’aspetto della conformazione geografica. Nella terza fase gli studenti approfondiranno l’aspetto culturale della Via Francigena e studieranno i monumenti osservati durante le uscite: ospitali, maestà, pievi, oratori.

Finalità: Far vivere ai ragazzi in prima persona l’incontro con la storia, per rendere il “distante” più • “familiare”. Rendere consapevoli gli alunni che lo studio del passato li aiuta a capire meglio la propria • identità e le proprie radici culturali e religiose. Incentivare atteggiamenti di curiosità, attenzione e rispetto verso l’ambiente circostante. • Obiettivi Conoscere il territorio locale attraverso i segni della sua storia. • Avvicinare gli studenti a diverse metodologie di ricerca storico-territoriale. • Attività Ricerca di informazioni storiche sulla Via Francigena. • Uscite sul territorio.

• Costruzione della linea del tempo con inserimento dei tempi di costruzione degli elementi • architettonici visitati. Indagine su coloro che percorrevano la Via Francigena. •

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 44 PTOF03 Percorso a piedi di un tratto di strada segnato come Via Francigena. • Organizzazione di laboratori di tipo multidisciplinare che coinvolgono storia, geografia, • tecnologia, religione, arte, lingue straniere, lingua italiana. Collaborazioni esterne: Comune di Filattiera, Sigeric, Centro di documentazione Pieve di Sorano. 3.3.1.3 PROGETTO “SCIENZE LAB” NELLA SCUOLA SECONDARIA DI FILATTIERA Nella scuola secondaria lo studio della Fisica, della Biologia e della Chimica, quali discipline tec- nico-sperimentali, deve essere supportato da un uso frequente del laboratorio.

Pertanto all’apprendimento teorico di una certa unità didattica seguirà una verifica concreta, os- servabile e soprattutto ripetibile dei fenomeni studiati.

Accanto a questa pratica, sarà presente anche un’attività di laboratorio, che vedrà coinvolti gli allievi in prima persona che potranno “praticare” in modo consapevole il metodo sperimentale e che contribuirà a far nascere un positivo coinvolgimento emotivo verso lo studio della materia. Finalità Offrire agli alunni più capaci e motivati verso lo studio delle Scienze l’opportunità di colti- • vare i propri interessi e di migliorare ulteriormente la propria preparazione. Obiettivi Acquisire una corretta metodologia di ricerca sperimentale. • Maturare la disponibilità e la capacità di lavorare in gruppo e di discutere le ipotesi di la- • voro.

Acquisire un metodo di lavoro autonomo. • Attività: esperienze laboratoriali relative alla chimica, alla fisica e alla biologia. Collaborazioni esterne: Exploranda Arpiola.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 45 PTOF03 3.3.1.4 PROGETTO PIANETA ACQUA: “C’ERA UNA VOLTA UN FIUME LIMPIDO E PULITO E … TANTI, TANTI PESCI” Il progetto , rivolto alla classe 4° della scuola Primaria di Filattiera, intende condurre gli alunni alla riscoperta dell’ambiente fluviale lunigianese e alla conoscenza delle antiche ed ingegnose tecniche di pesca; inoltre solleciterà il bambino ad acquisire conoscenze sulla realtà in cui vive (fiume, lago, flora e fauna) acquisendo comportamenti corretti verso l’ambiente.

Finalità Promuovere stili di vita attivi per rispettare l’ambiente • Valorizzare le esperienze • Acquisire autonomia e senso di responsabilità • Obiettivi Conoscere l’ambiente fluviale • Rispettare le regole per prevenire comportamenti inadeguati • Riscoprire l’unicità e l’importanza del fiume • Attività Lettura e riflessione di alcuni brani significativi • Spiegazioni e conversazioni sui concetti di ecologia, ecosistemi, inquinamento, pesci e • pesca Descrizione degli antichi metodi di pesca utilizzati nei nostri fiumi • Pesca alla trota nel lago degli Asinelli sito in Scorcetoli • Visita alla mostra acquario presso il centro Sub Alto Tirreno a Marina di Massa • Collaborazioni esterne: A.D.P.S.

“Mario Benelli” 3.3.1.5 PROGETTO “A DUE PASSI DA CASA” Attraverso lo studio e la conoscenza delle particolarità culturali locali, i ragazzi della Secondaria di Filattiera e Zeri e dell’ultimo anno della scuola Primaria di Filattiera e Zeri, cercheranno di trovarne i significati universali, facendo in modo che il senso di identità e di appartenenza alla propria co-

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 46 PTOF03 munità apra la prospettiva della appartenenza alla “Casa comune”. Finalità Offrire occasioni per lo sviluppo integrale della personalità degli alunni. • Fornire gli strumenti per riconoscere ed interpretare le opere d’arte sacra presenti nel terri- • torio. Obiettivi Pensare al proprio territorio come uno spazio educativo ricco di risorse e di opportunità da • far emergere e valorizzare.

Riscoprire il senso di appartenenza alla propria comunità. • Apprezzare l’identità culturale del proprio territorio, per aprirsi alle molteplici dimensioni • della cittadinanza globale. Imparare ad utilizzare i nuovi media per lo sviluppo delle competenze. • Attività Ricerche di materiali ed interviste per lo studio di immagini, monumenti e tradizioni locali. • Visite guidate sul territorio in orario scolastico. • Produzione di brevi testi, divisi in piccoli gruppi. • Attività di laboratorio in classe per la realizzazione di elaborati grafici o multimediali. • Collaborazioni esterne: il progetto è promosso dall’Ufficio Scolastico Diocesano di Massa-Carrara- Pontremoli.

3.3.1.6 PROGETTO “DAL GIOCO ALLO SPORT” Il nostro Istituto, in linea con le indicazioni di tutti i più recenti documenti ministeriali, ha elaborato un piano di interventi, dalla Scuola dell’Infanzia alla Primaria e alla Secondaria di primo grado, con un unico filo conduttore: al centro del progetto è posto l’allievo con le sue necessità di formazione culturale e sociale rilevate e declinate in relazione alle caratteristiche dei diversi periodi evolutivi.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod.

Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 47 PTOF03 3.3.1.6.1 PROGETTO LUDICO-MOTORIO Le scuole dell’Infanzia e le scuole Primarie da molti anni attivano il progetto Ludico motorio nella consapevolezza che educare il corpo al movimento è il primo fattore di apprendimento. L’azione del corpo fa vivere emozioni e sensazioni piacevoli, di rilassamento e di tensione, ma anche di controllo dei gesti nel coordinamento con gli altri, consente di sperimentare potenzialità e limiti della propria fisicità, sviluppando consapevolezza dei rischi di movimenti incontrollati.

Tale attività, oltre a favorire l’acquisizione e l’evoluzione di abilità motorie, conduce i bambini a una maturazione psico-emotiva che agevola il superamento di paure nell’affrontare esperienze mo- torie nuove e rafforza l’autostima, l’autonomia e l’identità personale. Finalità Esprimere attraverso il corpo, il gioco e il movimento le proprie potenzialità, consolidando • le relazioni nel rispetto delle regole. Promuovere la presa di coscienza del valore del proprio corpo. • Contribuire alla maturazione complessiva del bambino. • Sperimentare schemi posturali e motori, provando piacere nell’esecuzione.

• Obiettivi Sviluppare le capacità senso percettive e gli schemi posturali di base. • Coordinare la propria azione manuale con i dati visivi: ricevere, lanciare, destrezza ma- • nuale. Adeguare la propria azione motoria a parametri spaziali (distanze, traiettorie, orienta- • mento) e parametri temporali (durata e velocità). Rispettare sé e gli altri, attuando comportamenti di condivisione e collaborazione. • Manifestare un’adeguata coordinazione corporea in situazioni e ambienti diversi. • Percepire lo spazio in relazione al sé corporeo. • Dimostrare rispetto delle regole. • Collaborare per un fine comune come può essere il gioco di squadra.

• Collaborazioni esterne: Comune di Filattiera e di Zeri, esperti del CONI.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 48 PTOF03 3.3.1.6.2. CENTRO SPORTIVO SCOLASTICO E CAMPIONATI STUDENTESCHI Finalità Promuovere la partecipazione degli alunni alla pratica delle attività sportive con la convin- • zione che impegnarsi in uno sport può dare un contributo importante alla formazione della persona e del cittadino.

Stimolare la massima partecipazione alle gare scolastiche d’Istituto come momento di • esperienza sportiva, di conoscenza di se stessi, di collaborazione e socializzazione, di inte- riorizzazione dei valori dello sport.

Attività Corsa campestre e atletica su pista. • Manifestazioni d’Istituto, distrettuali e provinciali differenziate per categoria. • 3.3.1.7. FRUTTA E VERDURA NELLE SCUOLE “Frutta e verdure nelle scuole” è un programma promosso dall’Unione Europea e realizzato a livello nazionale dal Ministero delle Politiche Agricole e Alimentari che opera in collaborazione con il MIUR e il Ministero della Salute. Il programma è destinato alla scuola primaria di Zeri e prevede la distri- buzione di frutta e verdura fresca e trasformata (p.e. succhi) e misure educative di accompagna- mento.

Finalità Incrementare a breve e lungo termine il consumo di frutta e verdura. • Promuovere abitudini alimentari sane. • Favorire tra i bambini la consapevolezza degli effetti positivi del consumo dei prodotti di- • stribuiti. Obiettivi Conoscere i prodotti tipici locali e le diverse varietà della stessa specie (biodiversità). • Comprendere il valore e il significato della stagionalità dei prodotti. • Conoscere i diversi livelli di qualità certificata: prodotti a denominazione di origine (DOP, •

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel.

e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 49 PTOF03 IGP), di produzione biologica, di produzione integrata certificata e di altri sistemi equiva- lenti. Collaborazioni esterne: Ministero delle Politiche Agricole e Alimentari , MIUR , Ministero della Salute. 3.3.2 MACROPROGETTO “SCUOLA E LINGUAGGI” responsabile: prof.ssa Loreni Daniela Descrizione La comunicazione in tutte le sue forme ha, da sempre, un’importanza fondamentale per lo sviluppo della personalità umana e coinvolge di conseguenza tutta l’attività educativa.

I linguaggi comu- nicativi sono vari: da quelli immediati come il gesto, la mimica, ad altri più elaborati come la mu- sica, i linguaggi iconici, il linguaggio verbale. E’ grazie al linguaggio, in tutte le sue forme e sfaccettature, che possiamo esprimere le nostre emozioni, il nostro sentire, il nostro “essere”. Ne deriva la necessità di un’educazione alla comunicazione, intervento che appare particolarmente urgente nella nostra epoca, anche come conseguenza delle nuove competenze richieste dall’attuale società. E’ da questa premessa che il Nostro Istituto ha ritenuto necessario, oggi più che mai, l’e- laborazione del Macro progetto “Scuola e linguaggi”.

L’interesse verso la lettura e verso i diversi linguaggi espressivi, inerenti alla lingua italiana, alle lingue straniere, arte e immagine, musica sono finalità che, ormai da anni, gli insegnanti dell’Isti- tuto si prefiggono di trasmettere ai propri alunni. In riferimento alle Competenze Europee e alle Competenze chiave per la cittadinanza, l’alunno è consapevole che nella comunicazione possono essere usate varietà diverse di lingua e diventa quindi essenziale permettere l’esplorazione delle varie possibilità espressive in forma creativa e originale.

Il Macroprogetto considera la lettura un filo conduttore che collega la pratica di attività artistiche alle abilità comunicative e allo sviluppo emotivo, cognitivo.

Pertanto questo servirà ad avviare, potenziare e consolidare, oltre al piacere di leggere, anche quello di esprimersi, favorendo così l’arricchimento di un bagaglio espressivo e comunicativo, in tal modo verranno arricchite le com- petenze trasversali a tutte le discipline. Nello specifico, la lettura di libri, inoltre, costituisce la condivisione di un’esperienza, che trasforma l’atto del leggere in fattore di socializzazione e di relazione interpersonale, che migliora “lo stare

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 50 PTOF03 bene” a scuola. All’interno del curricolo verticale si evidenzia, quindi, la necessità di coordinare, armonizzare e ampliare i singoli Progetti relativi alla competenza “lettura” a tutte le aree della co- municazione. Questo Macroprogetto, attraverso il coinvolgimento di alunni e docenti, ci permetterà di collaborare in modo creativo e propositivo con le Amministrazioni Comunali, Associazioni, Fon- dazioni al fine di stabilire una continuità educativa tra il mondo della scuola ed il territorio in cui viviamo.

L’Istituto sarà partner di Pontremoli, Città del Libro e del Premio Bancarella, durante la “Settimana del Libro” che si svolgerà nel mese di maggio, in cui i protagonisti saranno i libri, la lettura e la co- municazione in tutte le sue forme espressive. Tematica trasversale ai tre ordini di scuole Viaggio attraverso le emozioni: educazione all’affettività, alla collaborazione, all’accettazione di sé e degli altri. Finalità Educare all’ascolto • Motivare alla lettura • Promuovere competenze interdisciplinari • Favorire l’inventiva e la creatività • Potenziare e valorizzare le capacità individuali e collettive • Favorire l’integrazione e la socializzazione • Sviluppare le capacità creative, espressive e musicali • Obiettivi Sviluppare la capacità di ascolto • Sviluppare la capacità di leggere, di interpretare e comprendere testi di vario tipo • Esprimere le proprie emozioni • Acquisire nuove conoscenze lessicali • Conoscere ed utilizzare linguaggi non verbali • Lavorare in sinergia al massimo delle proprie potenzialità • Conoscere le opportunità culturali offerte dal territorio • Stimolare e valorizzare la conoscenza di un altro codice linguistico, rendendolo interes- • sante e “divertente”

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 51 PTOF03 Motivare e stimolare gli studenti alla lettura di libri in lingua inglese per migliorare le loro • abilità linguistiche, rendendoli autonomi nell’apprendimento della seconda lingua e aumentando la loro autostima.

Sviluppare le competenze comunicative di ricezione, interazione, produzione orale e scritta • degli alunni tenendo conto dell’età di riferimento, della progressione del percorso, degli ambiti e dei contesti d’uso specifici.

Aree disciplinari coinvolte Area linguistica • Area Artistico – espressiva - musicale • Educazione alla Cittadinanza • Informatica e Multimedialità • Collaborazioni esterne: Fondazione Città del Libro, I.I.S Belmesseri Pontremoli e Villafranca, Liceo Classico Vescovile, I.C. Tifoni Pontremoli, Biblioteca C. Cimati Pontremoli, Biblioteca del Seminario Pontremoli, Biblioteca Comunale di Zeri, Gruppo Fratres di Filattiera, Banda musicale e coro di Fi- lattiera, Comune di Pontremoli, Comune di Filattiera, Comune di Zeri, Centro Giovanile Mons. Sis- mondo, International House, Alliance Francaise (Esperti esterni- KET e DELF), Associazione “Amici di Iacopo” Castiglione del Terziere, Cinema “Manzoni”.

Il macro-progetto è articolato nei seguenti progetti che si adattano ai differenti bisogni formativi degli alunni: 3.3.2.1 PROGETTO “BANCARELLINO” referente: Prof.ssa Michelotti Roberta Il progetto, che persegue le finalità e gli obiettivi sopra esposti, è articolato in: attività di lettura, analisi, schedatura e relativa valutazione dei venti testi di narrativa per • ragazzi selezionati dalla Fondazione del Premio Bancarella; attività di continuità con la classe quinta di Scuola Primaria del nostro Istituto e dell’IC “Ti- • foni”, in cui vengono presentati i cinque libri della rosa dei finalisti; eventuale realizzazione di un prodotto finale da esporre all’evento conclusivo del Premio Bancarellino;

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 52 PTOF03 partecipazione alla Manifestazione conclusiva del Premio che si terrà in Piazza della Repub- • blica il terzo sabato del mese di Maggio; attività di accoglienza delle scuole che partecipano alla Manifestazione conclusiva, in colla- • borazione con l’I. I. S. “Belmesseri” – Indirizzo turistico; organizzazione degli eventi “Incontro con l’autore” presso il Teatro della Rosa, in cui gli • alunni di Scuola secondaria di primo grado del nostro Istituto Comprensivo avranno la pos- sibilità di conoscere e di confrontarsi con gli autori finalisti o vincitori delle edizioni prece- denti del Premio o con scrittori locali; realizzazione di locandine e cartelloni pubblicitari in collaborazione con l’Istituto Professio- • nale per i Servizi Commerciali “Belmesseri” di Villafranca – Promozione Commerciale e Pub- blicitaria; progettazione di manufatti da realizzare con materiali riciclati o descrizione del soggetto • da rappresentare in una sorta di teatro di strada: storie, fiabe, canzoni, personaggi storici; allestimento di bancarelle con manufatti, “Le Bancarelle del Bancarellino”, o brevi rappre- • sentazioni di scene, personaggi, situazioni lungo le vie del borgo durante la manifestazione conclusiva del Premio; realizzazione di quanto progettato con l’uso di materiale riciclato.

• Discipline coinvolte: italiano, arte, musica, ed. fisica, tecnologia 3.3.2.2 PROGETTO “MUSICAL. ASPETTANDO IL BANCARELLINO” referente: Prof.ssa Sardella Luisella Il progetto, che persegue le finalità e gli obiettivi sopra esposti, è articolato in: visione e analisi del Musical oggetto della rappresentazione; • confronto delle varie tipologie testuali al fine di individuare le caratteristiche principali dei • vari personaggi, affrontando, in classe, tematiche come: conoscere se stessi, la propria indi- vidualità, l’affettività, la famiglia e le relazioni, scoprire un progetto; laboratorio teatrale; • laboratorio artistico; • laboratorio sartoriale; • attività di memorizzazione dei testi e delle melodie delle canzoni; •

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 53 PTOF03 prove delle parti assegnate (recitate, cantate e suonate); • assegnazione incarichi: reperimento oggetti di scena, spostamento fondali, tecnici del • suono, delle luci, suggeritori; allestimento dello spettacolo, la sera della vigilia del Premio Bancarellino, presso il Teatro • La Rosa di Pontremoli. Discipline coinvolte: Musica, Italiano, Inglese, Religione, Arte e immagine 3.3.2.3 PROGETTO “IL CANTIERE DEL LEGGERE” referente: Ins.

Mastroviti Simona L’interesse verso la lettura ed il piacere ad esercitarla sono obiettivi che, ormai da anni, gli inseg- nanti della scuola primaria di Filattiera si prefiggono di trasmettere ai propri alunni. Il Progetto “Cantiere del Leggere“ propone attività per avviare, potenziare e consolidare il piacere di leggere, educare all’ascolto e alla comprensione orale. Stimolando l’interesse verso la lettura, inoltre, ver- ranno arricchite le competenze trasversali a tutte le discipline.

Destinatari I bambini di 5 anni della Scuola dell’Infanzia di Filattiera e tutte le classi della Scuola Primaria e della Scuola secondaria di 1° grado del Plesso di Filattiera. Finalità Promuovere un atteggiamento positivo nei confronti della lettura. • Favorire un approccio affettivo ed emozionale, non solo scolastico, con il libro. • Educare all’ascolto, alla concentrazione, alla riflessione e alla comunicazione con gli altri. • Obiettivi Creare situazioni di apprendimento altamente significative, caratterizzate da curiosità, sco- • perta, condivisione e collaborazione. Conoscere la struttura di un testo • Apprendere la tecnica della lettura attraverso la varietà dei caratteri e linguaggi • Vivere il libro come prezioso strumento di gioco, di ricerca, di divertimento, di approfondi- • mento e di conoscenza.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 54 PTOF03 Comprendere i contenuti espliciti di un testo • Scoprire i diversi generi letterari proposti dalla produzione letteraria per ragazzi per stimo- • lare una prima capacità di valutazione critica Arricchire la creatività attraverso la costruzione di libri con diversi materiali illustrati dai • bambini con tecniche varie Esplorare le potenzialità di una storia attraverso la lettura espressiva e la drammatizza- • zione Inventare storie • Attività L’ora del racconto : lettura dell’insegnante • Incontri con persone legate all’ambiente “lettura” ( scrittori, autori, illustratori, librai...) • Attività di animazione e grafico pittoriche • Visita/conoscenza dei “luoghi” dove vivono i libri (libreria e biblioteca, musei) • Giochi con i libri • Letture animate • Produzione di ipertesti • Festa conclusiva del Progetto con spettacolo e cena di autofinanziamento • Collaborazioni esterne: Biblioteche Comunali e Private del territorio, Fratres Filattiera, Comune di Filattiera, Centro Documentazione Pieve di Sorano.

3.3.2.4 PROGETTO “MUSICA NELLA SCUOLA DELL’INFANZIA” Referente: Ins. Cucciol Chiara Attività svolte da un esperto esterno. La musica ascoltata, prodotta, manipolata, agita, giocata, raccontata è il perno attorno al quale ruoteranno le diverse attività, svolte da un esperto esterno, che prevedono giochi musicali per imparare l’ascolto di se stessi, degli altri, del mondo esterno e per andare alla scoperta delle prin- cipali caratteristiche del suono (altezza, durata, intensità e timbro), del rumore, del ritmo. E’ prevista anche la costruzione di strumenti per stimolare la manualità ed avvicinarsi alla scoperta di un universo sonoro che si allarga a tanti materiali ed oggetti di uso comune e di riciclo, nella

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 55 PTOF03 convinzione che “tutto suona”. Per questo tipo di attività si ricorrerà a: strumentario Orff • riproduttore-stereo • mezzi di registrazione, amplificazione • CD audio. • 3.3.2.5 INIZIATIVE E CONCORSI Il macroprogetto comprende anche le seguenti attività, che favoriscono la partecipazione attiva degli alunni e contribuiscono a consolidare le conoscenze, le competenze e a sviluppare le eccel- lenze: “Aule nel borgo.

Letture nel centro storico di Pontremoli” - Referente Prof.ssa Loreni D. • Partecipazione all’evento “Un Borgo da sfogliare” organizzato dal Comune di Pontremoli, at- traverso performance di lettura ad alta voce in contemporanea e brevi performance teatrali in diversi luoghi del Centro storico. Creazione di angoli laboratoriali in collaborazione con gli Istituti di Scuola Secondaria di II grado del territorio nelle vie del centro storico. “Teatro in lingua inglese” - Referente Prof.ssa Bertocchi R. Attività di arricchimento didat- • tico, che si inseriscono nel Progetto Continuità e coinvolgono gli studenti delle classi prime di Scuola secondaria di primo grado, e che consistono in: - memorizzazione di parti e canzoni, preparazione di scenografie, esibizione degli alunni, - giochi a quiz da proporre agli alunni della Scuola Primaria relativi allo spettacolo.

“Laboratorio….imparo chi sono” - Referente: Prof.ssa Zito P. Attività finalizzate alla • conoscenza di noi stessi (orientiamoci, interviste, programmazioni di attività, riflessioni) e all’arricchimento lessicale. Ascolto di letture animate. Prove di corretta lettura espressiva at- traverso registrazioni audio. Ascolto delle nostre emozioni attraverso la lettura a voce alta. Esercizi pratici di creatività letteraria sulla favola. Riformulazione della trama con un punto di vista narrativo diverso, creando una nuova morale alla storia. Scrittura di una storia a quattro mani. Attraverso l’osservazione di antichi manoscritti presso la Biblioteca del Semi- nario, i ragazzi effettueranno un lavoro di indagine per ricercare simbolismi e modi diversi di interpretare lo stesso animale nell’epoca medievale o in epoche successive.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 56 PTOF03 “Io racconto…tu racconti” - Referente Ins. Cucciol C. Partecipazione dei bambini di 4 e 5 • anni della Scuola dell’Infanzia con quelli della Scuola Primaria ad attività ludiche per l’avvio del Progetto Lettura: visite in biblioteca; incontro con l’autore; avvio del progetto “Il cantiere del leggere” con proposta di letture animate in continuità; lettura a puntate ad alta voce; let- tura condivisa con la Scuola Primaria; narrazione mediante l’uso di burattini costruiti dagli alunni; rielaborati grafici su cartelloni; recita natalizia con gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado, con esecuzione di canti e balli inerenti alle letture fatte; inven- zione di una storia da raccontare ai più piccoli; realizzazione di un libro con una storia in- ventata dai bambini stessi (Premio Bancarellino); prodotto documentativo in powerpoint (Scuola dell’Infanzia Filattiera).

“Tutti in biblioteca” - Referente Prof.ssa Pini A. Uscite didattiche delle classi presso le bib- • lioteche territoriali ed eventuale accesso al prestito interbibliotecario. Eventuale iscrizione degli alunni al sito Medialibrary. Scelta dei testi da parte degli alunni. Partecipazione al “Flash mob book” e coinvolgimento attivo delle classi nella sua organizzazione attraverso un concorso per la creazione di uno slogan dell’iniziativa. Attività di laboratori didattici presso la Biblioteca del Seminario Vescovile. Realizzazione di un prodotto finale per illus- trare l’attività svolta.

“Mediateca” - Referente: Prof.ssa Bondi F.

Raccolta, riordino, messa a disposizione oltre ai • libri, anche di ogni altro mezzo informativo-comunicativo nell’ottica dell’educazione alla multimedialità che vede la Biblio-Mediateca come “laboratorio tecnologico-mediale”, in colla- borazione con le Biblioteche dei Comuni. Creazione di una Biblio-Mediateca di Istituto che si configuri come laboratorio didattico, con postazioni di ricerca e consultazione in loco e col- legata in rete con altre Istituzioni scolastiche della Lunigiana. Integrazione del servizio con le Biblioteche presenti sul territorio in modo da garantire la fruizione dei locali e del mate- riale al pubblico.

“Cineforum” - Referente: Prof.ssa Pasqualetti M.C. Predisposizione della scheda di presen- • tazione del film. Breve introduzione, precedente alla visione del film, in cui vengono spie- gati: la struttura narrativa, i momenti e gli aspetti su cui fermare l’attenzione. Al termine della proiezione si propongono dibattiti e attività di riflessione, in cui gli alunni possono lib- eramente confrontarsi; i film visti e le relative riflessioni possono anche diventare oggetto di altre analisi o attività da svolgere in classe.

“Ciak Junior” Gruppo Alcuni - Referente Prof.ssa Sardella L. Creazione di un soggetto, da • cui sarà ricavata la sceneggiatura, per la realizzazione di un film/cortometraggio, che vedrà

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 57 PTOF03 gli alunni investiti di un ruolo attivo nell’interpretazione del film stesso. “Libriamoci” Settimana della lettura. Attività di lettura ad alta voce, svincolate dai pro- • grammi scolastici, durante l’ultima settimana di ottobre, promosse dal MIUR in attuazione delle linee programmatiche stabilite dal Protocollo d’Intesa con il Ministero dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo, attraverso il Centro per il libro e la lettura.

“Insieme per la Scuola-Scrittori di Classe” Produzione di un elaborato relativo alle tem- • atiche proposte dall’Azienda Conad. “Racconta e Disegna” - Referente Prof. Cimoli L. Il concorso mirerà alla valorizzazione • degli alunni che hanno mostrato, durante la frequenza della Scuola Secondaria di primo grado, particolari attitudini nell’elaborazione di un testo scritto e nell’espressione grafico- pittorica. Attività: produzione di un elaborato grafico-pittorico.

“Racconto di Natale” - Referente: Prof.ssa Zito P. Concorso che mira alla valorizzazione • degli alunni che hanno mostrato, durante la frequenza della Scuola Secondaria di primo grado, particolari attitudini nell’elaborazione di un testo scritto. Attività: produzione di un testo scritto. “Borsa di studio Laura Leoncini” La Borsa di studio premierà un alunno che si è partico- • larmente distinto nel triennio della scuola secondaria di I grado per impegno e dedizione alle iniziative e alle attività promosse dalla scuola, ma soprattutto per la collaborazione con i compagni e per la disponibilità alla collaborazione con docenti e personale scolastico.

“Palketto Stage” – Referente: Prof.ssa Bertocchi R. Partecipazione a rappresentazioni • teatrali in lingua inglese con attori madrelingua, su tematiche coinvolgenti e interessanti, che prevedono una attenta preparazione prima della visione (lettura e ascolto del copione con attenta analisi lessicale – materiale didattico fornito da Palketto Stage), nonché una effi- cace rielaborazione linguistica e tematica post-visione.

“The Big Challenge” - Referente: Prof.ssa Bondi F. Concorso in lingua inglese che si svol- • gerà nell’aula informatica, dove gli studenti potranno utilizzare i PC, i tablet o i loro smarth- phone per accedere alla piattaforma del The Big Challenge, in Internet, e svolgere il Quiz del concorso; utilizzo nel corso dell’anno di applicazioni gratuite, come il Yes/No game, per tenersi in esercizio, e il Quiz, per prepararsi al concorso; premiazione di tutti gli alunni partecipanti.

Lettura estensiva in lingua inglese «Read on!» - Referente: Prof.ssa Bondi F. Lettura, a • casa, di testi in lingua inglese.

Rielaborazione ed esposizione delle letture fatte, attraverso la realizzazione di prodotti cartacei o multimediali.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 58 PTOF03 Certificazioni linguistiche europee. Realizzazione di corsi extracurricolari per il potenzia- • mento delle lingue inglese e francese e la preparazione alle certificazioni KET e DELF, orga- nizzati da Cambridge, ente riconosciuto dal MIUR e apprezzato nell’ambito delle certificazioni di lingua inglese. Destinatari: Studenti del terzo anno di Scuola Secondaria di primo grado degli istituti “Ferrari” e “Tifoni”, in possesso dei seguenti prerequisiti: una media dei voti in inglese e/o francese di almeno 8/10 e parere favorevole da parte dell’in- segnante di lingua inglese e/o francese.

Curricolo verticale in lingua inglese – Referente: Prof.ssa Bondi F. La proposta didattica è • il risultato di un corso di formazione sul Curricolo Verticale organizzato dall’I.S.S. Belmesseri e che per due anni ha visto un gruppo di insegnanti di Lingua Inglese dei tre or- dini di scuola collaborare alla stesura di un percorso di Lingua Inglese partecipato e condi- viso. Nello specifico si tratta di utilizzare le stesse tipologie di prove in uscita e in entrata negli anni-ponte, vale a dire V Primaria con I sec. di I grado, terza sec. di I grado con I sec. di II grado, seguendo i test predisposti dagli insegnanti del curricolo e condivisi nel seguente sito Playing english – Referente: Ins.

Mastroviti S. Giochi di ruolo, giochi in lingua. Filastroc- • che, attività con musica, canti, balli; drammatizzazioni, attività mimico-gestuali, lavori ma- nuali, forme narrative, fiabe; uso delle flashcards, di oggetti quali marionette, finger friends, giocattoli.

“Io Creo” - Associazione I.S.A. Italian Spirit of Art – Referente: Prof. Cimoli L. Realiz- • zazione di un elaborato grafico a tema libero realizzato nell’ambito di un contest a tempo determinato durante l’orario scolastico. “Rassegna dei presepi” - Referente: prof. Cimoli L. Realizzazione di un presepe augurale • che parteciperà al Concorso e sarà esposto alla Manifestazione nei locali messi a dispo- sizione dall’Amministrazione Comunale di Pontremoli.

“Book Lab” – Referente: Ins.te Mastroviti S. Attività di lettura espressiva di libri con l’uti- • lizzo anche di diverse tecniche di animazione, di immagini e suoni: proiezione di immagini, teatro di carta, sonorizzazioni, kamishibai...

Attivita di laboratorio: costruzione e scrittura di libri, giochi creativi di disegno e pittura, costruzione di maschere e burattini, animazione di personaggi, realizzazione di opere di luce. Produzione di semplici testi da raccontare attra- verso l’attività del Kamishibai. I bambini potranno, così, dare voce alle proprie creazioni con lo scorrere delle immagini da loro disegnate che illustrano una storia in sequenza.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 59 PTOF03 3.3.3 MACROPROGETTO “SCUOLA E COMUNITÀ” referente: prof.ssa Pini Anna Descrizione La scuola in generale, il Primo ciclo in particolare, deve impostare una formazione che possa poi continuare lungo l’intero arco della vita. Uno dei compiti ad essa peculiari è quello di porre le basi per l’esercizio della cittadinanza attiva nonché di promuovere esperienze significative che consen- tano agli alunni di scoprire “gli altri” e prendere consapevolezza dei loro bisogni e delle loro ne- cessità, in modo da favorire forme di cooperazione e di solidarietà.

Insegnare le regole del vivere, proporre un’educazione che spinga gli alunni a fare scelte autonome come risultato di un confronto continuo con i valori della società in cui vivono ed educare al “ri- spetto dell’altro” attraverso azioni mirate a contrastare l’insorgere di difficili dinamiche relazionali è, oggi, per la scuola, una missione ancora più ineludibile rispetto al passato. Il senso della legalità e l’etica della responsabilità nei loro aspetti di rispetto delle regole accetta- zione degli altri, collaborazione e gratuità rappresentano dunque gli strumenti privilegiati per la formazione delle coscienze e l’educazione alla solidarietà attiva, dimensioni essenziali della per- sona considerata nella sua integralità.

Tra i progetti identitari del nostro Istituto, appaiono particolarmente consolidati nel tempo e sul territorio quelli relativi alla Donazione, alla Legalità e all’Accoglienza che, nel corso degli anni, hanno coinvolto un numero sempre crescente di insegnanti, di alunni e, attraverso l’opera di sen- sibilizzazione, senz’altro utile ed efficace di questi ultimi, anche di famiglie. Il filo conduttore che lega i progetti e le attività ad essi inerenti è la crescita dell’alunno, non solo in termini di conoscenze, abilità e competenze, ma in quanto essere sociale, inserito in una comu- nità e parte attiva di essa.

Il Progetto accoglienza, peculiare alla Scuola dell’infanzia, quella cioè che rappresenta il primo approccio del bambino con una dimensione sociale, ma caratterizzante anche il passaggio tra i diversi ordini, si pone pertanto come ponte privilegiato di incontro fra scuola e famiglia perché conoscere i coetanei e gli adulti della scuola, inserirsi positivamente nel nuovo gruppo sociale, av- vicinarsi agli altri in modo empatico, vuol dire comprendere che essi rappresentano anche uno strumento di crescita personale.

L’alunno protagonista nella propria comunità è soprattutto l’alunno che conosce il valore positivo delle regole, che ha consapevolezza dei propri diritti e doveri e che ha interiorizzato i valori che stanno alla base della convivenza civile; pertanto promuovere nella scuola la cultura della legalità

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 60 PTOF03 (con il tema della sicurezza ad essa strettamente correlato) è assolutamente centrale per le sfide che la scuola è chiamata ad affrontare: educare cittadini consapevoli e a tutto tondo. Si tratta di acquisire le competenze per l’esercizio della cittadinanza attiva che costituiscono il sale di una convivenza autenticamente democratica.

In modo analogo, Il Progetto “La donazione al servizio della comunità” storicizzato da ormai vent’anni ed esempio consolidato e concreto di lavoro in rete fra Scuole del 1° e del 2° ciclo, Asso- ciazioni di volontariato e A.S.L., permette all’alunno non solo di conoscere e apprezzare il valore e la funzione sociale del volontariato e di sensibilizzarlo all’assunzione consapevole di corretti stili di vita, ma anche di educare al rispetto dell’altro e alla condivisione e di sviluppare la capacità di saper assumere, nella quotidianità, comportamenti solidali e positivi, correggendo quelli negativi e discriminanti.

Discipline coinvolte Area scientifica • Area storico - geografico-ambientale • Area artistica • Educazione alla Cittadinanza • Informatica e multimedialità • Destinatari: gli alunni della Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado di Pontre- moli, Filattiera e Zeri. Finalità Stimolare la partecipazione alla vita sociale, promuovendo atteggiamenti e comportamenti • di rispetto delle regole fondamentali della vita scolastica. Educare alla convivenza democratica, anche attraverso la consapevole acquisizione della • “diversità” come valore. Favorire un percorso formativo unitario, attraverso collegamenti e sviluppo di percorsi di- • dattici fra i tre ordini di scuola.

Incentivare l’apertura delle Scuole alle iniziative del territorio, mediante l’adesione a propo- • ste e progetti extracurriculari che fanno riferimento al volontariato, alle iniziative umanita- rie, agli incontri con le istituzioni, alle visite guidate e ai viaggi di istruzione. Promuovere attività didattiche finalizzate alla diffusione della cultura della sicurezza, della •

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 61 PTOF03 salute e del benessere psico-fisico. Obiettivi Educare al rispetto dell’altro in un’ottica di solidarietà e condivisione. • Costruire il senso di legalità e sviluppare un’etica della responsabilità. • Conoscere e rispettare le regole della vita scolastica e quelle della convivenza civile. • Conoscere l’organizzazione dell’Istituto.

• Contribuire allo sviluppo di una coscienza sociale basata sul rispetto dell’altro, delle regole • e delle leggi. Sensibilizzare gli alunni a corretti stili di vita. • Sensibilizzare al rispetto e alla solidarietà nei confronti di chi vive situazioni di svantaggio. • Consolidare i legami con il territorio già instaurati e accrescere la quantità delle forme di • collaborazione. Valorizzare l’identità specifica della comunità attraverso la conoscenza e la collaborazione • con le associazioni di volontariato locali. Il macro-progetto è articolato nei seguenti progetti che si adattano ai differenti bisogni formativi degli alunni: “La donazione al servizio della comunità” • “Legalità” • “Accoglienza” • 3.3.3.1 PROGETTO “LA DONAZIONE AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ” Il progetto, che persegue le finalità e gli obiettivi sopra esposti, è articolato in: Approfondimento in classe del tema della donazione, trasversale a svariate discipline (Reli- • gione, Scienze, Italiano, Storia).

Studio in classe o laboratoriale dei principali organi del corpo umano e del loro funziona- • mento. Incontri con le Associazioni di volontariato operanti sul territorio. • Partecipazione alla “Mini-marcia della solidarietà”. • Uscite didattiche sul territorio con visita al Centro trasfusionale dell’Ospedale di Pontremoli • o alle sedi delle varie associazioni.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 62 PTOF03 Laboratori espressivi. • Allestimento della mostra degli elaborati degli alunni dedicati al tema della donazione. • Convegno conclusivo con premiazione dei vincitori del concorso • 3.3.3.2 PROGETTO “LEGALITÀ” Il progetto, che persegue le finalità e gli obiettivi sopra esposti, è articolato in: Incontri informativi con la Polizia postale, l’Arma dei Carabinieri, la Polizia stradale, A.N.P.I.

• sez. di Zeri, Alpini (Zeri). Incontri informativi con le famiglie. • Attività di riflessione sul Regolamento di Istituto e sui Principi della Costituzione. • Attività di riflessione e ricerca sulla storia del territorio nel periodo dei due conflitti mon- • diali (plesso di Zeri); partecipazione alle manifestazioni in ricordo della Resistenza armata nello Zerasco, ricerche storiche e presentazione dei risultati in occasione delle ricorrenze. Incontri con rappresentanti delle istituzioni.

• Iniziative per la “Giornata della memoria” consistenti in: • - Visita al Museo al Deportato di Carpi e al Campo di Concentramento e Transito di Fos- soli (classi terze) - Laboratori della visione (presentazione, schedatura, riflessione, produzione di elabo- rati). - “I Martiri di Ponticello”, incontri con esperti, attività di ricerca e laboratoriali (plesso di Filattiera) Collaborazioni: Amministrazione comunale di Pontremoli nell’organizzazione di progetti che vedono i ragazzi protagonisti in azioni concrete (Consulta dei Giovani). 3.3.3.3 PROGETTO “ACCOGLIENZA” Scuola dell’Infanzia Il progetto, che persegue le finalità e gli obiettivi sopra esposti, è articolato in: Attività di pre-accoglienza: • a febbraio: incontro con i genitori e presentazione degli aspetti organizzativi pedagogici e didattici; consegna di un questionario per raccogliere dati ed informazioni sul bambino;

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 63 PTOF03 consegna di una “Piccola guida alla Scuola dell’Infanzia”. a maggio: visita della scuola da parte dei bambini esordienti accompagnati dai genitori, merenda e proposta di giochi. a settembre: incontro informativo per delineare gli aspetti organizzativi, le modalità e la calendarizzazione degli inserimenti.

Attività di accoglienza, che prevedono: • progettazione degli spazi; osservazione sistematica e occasionale del bambino e rilevazione dei suoi bisogni forma- tivi; cura del momento di distacco; di dedicare il primo giorno di scuola ai bambini di 4 e 5 anni, per ascoltare le loro esi- genze, “riamalgamare” il gruppo dei grandi e predisporre con loro l’accoglienza dei piccoli; un inserimento graduale e scaglionato dei neoiscritti, a partire dal secondo giorno di scuola, effettuato dalle due insegnanti di sezione in compresenza, della durata di 10 giorni effettivi (due settimane), per garantire il benessere di tutti i bambini della sezione.

Scuola Secondaria di primo grado “Welcome day” (Scuola secondaria, plesso di Filattiera), percorso lungo un tratto di Via • Francigena e visita di alcuni monumenti del centro storico di Pontremoli. Attività di accoglienza e di primo orientamento per gli alunni di prima scuola secondaria di • I grado, volto alla conoscenza di sé e della nuova realtà scolastica. Favorire positive relazioni ludico-sociali.

• Collaborazioni Esterne Polizia Stradale, Polizia Postale, Arma dei Carabinieri, Amministrazione Comunale di Pontremoli Amministrazione Comunale di Filattiera, Amministrazione Comunale di Zeri, Gruppo Donatori di Sangue FRATRES Pontremoli, Filattiera, Zeri e Mulazzo, Gruppo AIDO Lunigiana, ANPI Zeri, Asso- ciazione Nazionale Alpini Zeri, Pubblica Assistenza Croce Verde Zeri, Venerabile Misericordia di Pontremoli, A.S.L. Lunigiana. 3.4 PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE (PNSD) La legge 107/2015 prevede che a partire dall’anno 2016 tutte le scuole inseriscano nei Piani Tri-

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel.

e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 64 PTOF03 ennali dell’Offerta Formativa azioni coerenti con il Piano Nazionale Scuola Digitale per perseguire nel triennio 2016 – 2019 i seguenti obiettivi: sviluppo delle competenze digitali degli studenti, • potenziamento degli strumenti didattici laboratoriali necessari a migliorare la formazione e • i processi di innovazione delle istituzioni scolastiche, formazione dei docenti per l’innovazione didattica e lo sviluppo della cultura digitale, • formazione del personale amministrativo e tecnico per l’innovazione digitale nella ammini- • strazione, potenziamento delle infrastrutture di rete, • valorizzazione delle migliori esperienze nazionali, • definizione dei criteri per l’adozione dei testi didattici in formato digitale e per la diffu- • sione di materiali didattici anche prodotti autonomamente dalle scuole.

L’azione #28 del Piano Nazionale Scuola Digitale prevede la nomina di un docente ad “animatore digitale”, ossia un docente che deve elaborare progetti e attività per diffondere l’innovazione nella scuola secondo le linee guida del PNSD. L’Animatore digitale riceverà una formazione specifica al fine di “Favorire il processo di digitalizzazione delle scuole nonché diffondere le politiche legate all’innovazione didattica attraverso azioni di accompagnamento e di sostegno sul territorio del Piano Nazionale Scuola Digitale”.

Il suo profilo è rivolto a: Formazione interna: fungere da stimolo alla formazione interna alla scuola sui temi del PNSD, sia organizzando laboratori formativi, sia animando e coordinando la partecipazione di tutta la comu- nità scolastica alle attività formative. Coinvolgimento della comunità scolastica: favorire la partecipazione e stimolare il protagonismo degli studenti nell’organizzazione di workshop e altre attività, anche strutturate, sui temi del PNSD, anche aprendo i momenti formativi alle famiglie e altri attori del territorio, per la realizzazione di una cultura digitale condivisa.

Creazione di soluzioni innovative: individuare soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili da diffondere all’interno degli ambienti della scuola (es.

uso di particolari strumenti per la didattica di cui la scuola si è dotata; la pratica di una metodologia comune; informazione su innovazioni es- istenti in altre scuole), coerenti con l’analisi dei fabbisogni della scuola stessa, trasversali ai Progetti di Istituto, anche in sinergia con attività di assistenza tecnica condotta da altre figure.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI La Funzione Strumentale Area 1 si occuperà anche dell’elaborazione e della realizzazione dei PON-FSE avvalendosi della collaborazione del Gruppo di lavoro afferente, della Dirigente Scolastica e della DSGA. 3.5 PIANO DI FORMAZIONE IN SERVIZIO Il Piano di formazione, in linea con le priorità, gli obiettivi di processo del Rapporto di Autovalu- tazione, gli indirizzi del Piano di Miglioramento, con le priorità e le competenze fissate dal MIUR e quanto previsto dalla normativa vigente, promuove iniziative di formazione rivolte agli insegnanti, con i seguenti obiettivi: programmare ed espletare attività formative obbligatorie previste dalle leggi; • promuovere la didattica per competenze, focalizzando l’attenzione sulle modalità di veri- • fica e di valutazione di queste ultime; sviluppare competenze nella didattica inclusiva; • migliorare la didattica disciplinare (matematica e italiano); • sviluppare competenze digitali e promuovere nuove ambienti per l’apprendimento; • avviare percorsi di orientamento dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di I grado, • finalizzati a favorire negli alunni processi di autoconoscenza.

Il Piano di formazione prevede l’adesione a corsi organizzati dal MIUR, dall’USR, da Reti di scuole ed Enti territoriali.

' % . / 0.)12)3./4562.78)98/)1.:87;)78 . / 0# ) # 1 % " 2.&3 / # 1&.'./4 / # 5%-6 / # 7")/.8 !./02)0=>>5)02:=/8665 - )

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 66 PTOF03 L’aggiornamento e la formazione dei docenti vengono promossi dal Collegio e/o liberamente scelti dagli insegnanti presso Enti accreditati, Università, altre Istituzioni scolastiche, purché coe- renti con l’offerta formativa d’Istituto.

L’Istituto, in accordo con la scuola polo dell’ambito territoriale n. 17, articolerà le attività di for- mazione in Unità Formative, programmate e attuate su base triennale, coerenti con il Piano na- zionale. Ogni docente dovrà frequentare almeno una Unità Formativa per ogni anno scolastico del triennio. Sono previste attività formative obbligatorie per il personale ATA (legge 107/15 comma 12). +'!AB . / 0.)0=2)48G.12)27:>=02H2I):..98/5G2H8)>85/727F !./0.)0=2)*20G=/P2),98:232:2)18>>O-99/8712487G. !./0.)0=>)P=>>204.)8):QP8/P=>>204. * + D+&-A+)%)'B"@+) -#M $ % E)AO-$$E & " !./0.)12)3./4562.78)98/)0H2>=995/8):.498G8768)12F2G5>2 !./0.)12)3./4562.78)0=):/8562.78)8)457=G8762.78)02G2)R8P ,!B"A-)%)A-@"E" !./0.)0=>>O./287G5487G.)15>>5 .

> 5)9/245/25)5>>5)0:=.>5)08:.715/25)12)ST)F/51.) :.48)98/:./0.)12)5=G.:.7.0:8765

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 67 PTOF04 CAPITOLO QUATTRO VALUTAZIONE

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 68 4.1 AUTOVALUTAZIONE D’ ISTITUTO Premessa Per intervenire in modo mirato nell’area didattica e organizzativo-gestionale con obiettivi di mi- glioramento dei processi di insegnamento/apprendimento, l’Istituto si avvale dall’anno scolastico 2014/15 di un sistema di autovalutazione messo a punto dall’INVALSI che prende in considera- zione: 1) il contesto territoriale e le risorse di cui la scuola dispone (sociali, materiali, economiche, pro- fessionali); 2) gli esiti ottenuti dagli alunni; 3) i processi messi in atto (progettazione, curricolo, valutazione, ambienti di apprendimento, ini- ziative per l’inclusione, la differenziazione, la continuità e l’orientamento, pratiche gestionali e or- ganizzative); 4) gli obiettivi generali relativi agli esiti degli studenti che la scuola si prefigge di realizzare nel lungo periodo attraverso l’azione di miglioramento.

Partendo da questa analisi è stato poi elaborato un documento di autovalutazione dell’istituto (RAV) che mette in luce priorità e traguardi da perseguire nei successivi anni scolastici. In coerenza con quanto scritto nel RAV, è stato elaborato un Piano di Miglioramento (PDM). Nel terzo anno di messa a regime del procedimento di valutazione in cui proseguono l’autovalu- tazione, la valutazione esterna e le iniziative di miglioramento, le scuole promuoveranno iniziative informative pubbliche ai fini della rendicontazione sociale, ultima fase del procedimento. PTOF04 VALUTAZIONE

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel.

e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 69 4.1.1 SINTESI DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE D’ISTITUTO Priorità e Traguardi Obiettivi di processo PTOF04 %0 * % 1+/)0&2 & - 3 &.-12-.*" E20=>G5G2)0:.>50G2:2 A5)48G.1.>.F25)U)0G5G5) /82712/2665G5)H8/0.)2)/8V=202G2) 18>>8)+712:562.72)WXSW) 481257G8)1215GG2:5)8) H5>=G562.78)98/):.498G8768)8) :..98/5G2H8)>85/727F? -=487G5/8)2>)7=48/.)12):>5002) :Y8)599>2:57.)>5)1215GG2:5)98/) :.498G8768)ZSXX[\?) $5/G8:29562.78)5GG2H5)18F>2)0G=187G2)52) 9/.F8GG2)>8F5G2)5>)G8//2G./2.

-=487G5/8)2>)7=48/.)182)/5F5662) :.27H.>G2):.7)=7 ) . 98/5G2H.):.7) /238/2487G.)95/G2:.>5/8)5>>8)8::8>>8768)8) 5F>2)5>=772):.7)M%,?

!.498G8768):Y25H8)8=/.988 '8:8002G])12)=7.)0G/=487G.)98/) H5>=G5/8)2>)/5FF2=7F2487G.)18>>8) :.498G8768):Y25H8)18F>2)0G=187G2? *2427=2/8)>5)98/:87G=5>8)12)5>=772) ZSS^S_\):Y8)7.7)/5FF2=7F.7.) 5=G.7.425)78>>`./F57266562.78)18>>.) 0G=12.)8)78>>.)0H2>=99.)12):.498G8768) 0.:25>2)8):2H2:Y8?) E20=>G5G2)5)120G5765 #.72G./5FF2.)5)120G5765)182)/20=>G5G2)8) H5>212G])18>):.702F>2.)./287G5G2H. E5FF2=7F2487G.)18>)0=::800.) 0:.>50G2:.J)08765)18P2G2J)18>) aX[)18F>2)5>=772):Y8)Y577.) 08F=2G.)2>):.702F>2.)./287G5G2H.?) !=//2:.>.J)9/.F8GG562.78)8)H5>=G562.78 BG2>2665/8)27)4.1.)=723./48):/2G8/2)12)H5>=G562.78).4.F8782)8):.712H202) 599>2:571.)>5)1215GG2:5)8)>5)H5>=G562.78)98/):.498G8768?

E85>2665/8)/=P/2:Y8)H5>=G5G2H8)98/)420=/5/8)>8):.498G8768):Y25H8)782)9/.F8G G2) G/50H8/05>2)78>)SXX[)18>>8):>5002? -4P287G8)12)599/8712487G. -008F75/8)/=.>2)5GG2H2)782)9/.F8GG2):=//2:.>5/2)12)9/.4.62.78)18>)G8//2G./2 .)98/) >`./287G5487G.)8)98/)H5>./2665/8)>5)95/G8:29562.78)182)/5F5662? "/287G5487G.)0G/5G8F2:.)8) ./F57266562.78)18>>5)0:=.>5 E85>2665/8)2>)9/.F8GG.)"/287G254.:2? E85>2665/8)=7)15G5)P508)98/)2>)4.72G./5FF2.)182)/20=>G5G2)5)120G5765? ,H2>=99.)8)H5>./266562.78)18>>8)/20./08) =4578 K./45/8)2)1.:87G2)5GG/5H8/0.)2>):./0.)12)5FF2./75487G.)bB7)599/.::2.)020G84 2:.) 98/)>5)18327262.78)8)>`5GG=562.78)12)27G8/H87G2)12)42F>2./5487G.b? !.27H.>F2487G.)18>>8)3542F>28)782)9/.F8GG2),%E*)8)$5GG.)12)!.//809.705P2>2G ]?) K./4562.78)12)F/=992)12)0G=187G2):Y8)0599254.):.7G/50G5/8)2>)P=>>204.?

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 70 Il raggiungimento degli obiettivi di processo permetterà ai docenti di rinforzare una mentalità pro- gettuale e valutativa tesa a uniformare e rendere più efficace il processo di progettazione e valu- tazione. Attraverso la valorizzazione delle risorse umane si tende a rendere consapevoli famiglie e studenti dell’importanza del loro ruolo nel processo formativo.

4.1.2 SINTESI DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO Il Piano di Miglioramento (PdM) riprende i punti di criticità, le priorità e i traguardi evidenziati nel Rapporto di Autovalutazione (RAV), a partire dai quali formulare specifiche azioni d’intervento. Le Aree di Processo del RAV su cui prestare particolare attenzione sono: Area 1: Curricolo, progettazione e valutazione • Area 2: Ambiente di apprendimento • Area 3: Orientamento strategico e organizzazione della scuola • Area 4: Sviluppo e valorizzazion delle risorse umane • In riferimento alle suddette Aree sono stati proposti i seguenti obiettivi di processo: Area 1: Utilizzare in modo uniforme criteri di valutazione omogenei e condivisi applicando • la didattica e la valutazione per competenze.

Realizzare rubriche valutative per misurare le competenze chiave nei progetti trasversali nel 100% delle classi. Area 2: Assegnare ruoli attivi nei progetti curricolari di promozione del territorio per • l’orientamento e per valorizzare la partecipazione dei ragazzi. Area 3: Realizzare il progetto Orientiamoci. Realizzare un data base per il monitoraggio dei • risultati a distanza. Area 4: Partecipazione dei docenti al progetto formativo “Un approccio sistemico per la • definizione e l’attuazione d’interventi di miglioramento”. Coinvolgimento delle famiglie nei progetti SERD e nel Patto di Corresponsabilità.

Formazione di gruppi di studenti che sappi- PTOF04 ) ) ) -GG2H2G])F80G2G8)15)F872G./2)8098/G2)8)180G275G8)5>>8)3542F>28? *2/8GG2H5)SccI)/85>266562.78)12)5GG2H2G])8dG/50:.>50G2:Y8)95/G871.)15>>8) :.498G8768)8)1209.72P2>2G])182)F872G./2J)F2])5:V=202G8):.7)V=80G2.75/2.?

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 71 amo contrastare il bullismo. Attività gestite da genitori esperti e destinate alle famiglie. Di- rettiva 133: realizzazione di attività extrascolastiche partendo dalle competenze e disponi- bilità dei genitori, già acquisite con questionario.

I risultati attesi, connessi agli obiettivi di processo sopra indicati, riguardano, nello specifico il benessere e il successo formativo di tutti gli alunni, nessuno escluso, che gli insegnanti dell’Istituto Comprensivo “Ferrari” hanno assunto come “mission” della scuola.

Il raggiungi- mento degli obiettivi di processo permetterà ai docenti di rinforzare una mentalità progettuale e valutativa tesa a uniformare e rendere più efficace il processo di progettazione e valutazione. At- traverso la valorizzazione delle risorse umane si tende a rendere consapevoli famiglie e studenti dell’importanza del loro ruolo nel processo formativo.

Per le quattro Aree verranno costruite azioni, indicatori e target che saranno inseriti nel piano nel corso dell’a.s 2017/2018. 4.2 VERIFICA DEGLI APPRENDIMENTI Le verifiche degli apprendimenti verranno effettuate periodicamente dagli insegnanti di classe. Per la Scuola Primaria e Secondaria si effettueranno incontri a scansione bimestrale e per classi parallele, in cui gli insegnanti confronteranno e verificheranno obiettivi formativi, metodi e con- tenuti delle Unità di Apprendimento. Saranno elaborate, per gli alunni della Scuola Primaria e Secondaria di 1°Grado prove oggettive da somministrare a inizio anno e al termine del 1° e del 2° quadrimestre.

Dette prove, concordate col- legialmente, saranno distinte per l’area linguistica e l’area logico-matematica e la lingua inglese e saranno strutturate in modo da consentire una verifica oggettiva delle competenze scolastiche possedute dai singoli alunni.

I risultati delle prove oggettive sono monitorati dal NIV e inseriti nel PDM. 4.3 VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI L’istituzione scolastica assicura alle famiglie un’informazione tempestiva circa il processo di ap- prendimento e la valutazione degli alunni, attraverso i colloqui con gli insegnanti e il registro elet- PTOF04

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 72 tronico.

4.3.1 LA VALUTAZIONE NELLA SCUOLA DELL’INFANZIA Nella Scuola dell’Infanzia per garantire un monitoraggio costante sulle abilità degli alunni di ogni fascia d’età, si utilizzano, come strumento di osservazione, griglie sistematiche suddivise in aree: Autonomia • Relazione • Linguistica • Codice grafico • Motoria/prassica • Logica • Le griglie vengono compilate secondo la seguente calendarizzazione: Osservazione d’ingresso (ottobre) • Osservazione intermedia (febbraio) • Osservazione finale (giugno) • 4.3.2 LA VALUTAZIONE NELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO Nella Scuola Primaria e Secondaria di primo Grado la valutazione degli apprendimenti degli alunni è effettuata dai docenti di classe con l’attribuzione di un voto in decimi e al contempo va- lorizzandone la funzione formativa.

Infatti, la valutazione accompagna i processi di apprendimento e costituisce uno stimolo al miglio- ramento continuo, in modo da finalizzare i percorsi didattici all’acquisizione di competenze disci- plinari, personali e sociali. La valutazione del comportamento viene espressa mediante un giudizio sintetico che fa riferi- mento allo sviluppo delle competenze di cittadinanza e, per la scuola secondaria di I grado, allo Statuto delle studentesse e degli studenti e al Patto di corresponsabilità. PTOF04

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel.

e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 73 4.3.2.1 CRITERI PER L’ATTRIBUZIONE DELLA VALUTAZIONE IN DECIMI NELLA SCUOLA PRIMA- RIA Per l’attribuzione della votazione in decimi gli insegnanti di Scuola Primaria si atterranno ai seguenti criteri: 4.3.2.2 CRITERI PER L’ATTRIBUZIONE DELLA VALUTAZIONE IN DECIMI NELLA SCUOLA SECON- DARIA DI I GRADO Per l’attribuzione della votazione in decimi gli insegnanti di Scuola Secondaria di I grado si atter- ranno ai seguenti criteri: PTOF04 *%0 / 4 # / D/5H200248):5/8768):.7.0:2G2H8)8)48G.1.>.F2:Y8):Y8)9/.1=:.7.):.7.0:8768).): 595:2G])12) 599>2:562.78)3/54487G5/28)8)45>8)./F572665G8?

X562.78)7.7)02F7232:5G2H5)182):.7G87=G2)8^.)18>>8)9/.:81=/8)12)599>2:562.78 )=72G5)5)=75) 48G.1.>.F25)7.7):.//8GG5? e ,=332:287G8)500242>562.78)182):.7G87=G2)8^.)18>>8)9/.:81=/8)12)599>2:562.78 f)98/457F.7.):5/8768) 78>>O./F57266562.78J)809.0262.78).)599>2:562.78? g *20:/8G5)500242>562.78)182):.7G87=G2)=72G5)5):595:2G])12):.49/8702.78J)./F5 7266562.78)81)809.0262.78^ 599>2:562.78)18F>2)0G8002)27)3./45):.8/87G8? h $2875)500242>562.78)182):.7G87=G2)=72G5)5)92i):Y8)P=.78):595:2G])12):.49/87 02.78J)./F57266562.78J) /28>5P./562.78)8)599>2:562.78?

j $2875)500242>562.78)182):.7G87=G2)=72G5)5).GG248):595:2G])12):.49/8702.78J) ./F57266562.78J) /28>5P./562.78J)599>2:562.78)8)599/.3.712487G.? a $2875)500242>562.78)182):.7G87=G2)=72G5)5)8::8>>87G2):595:2G])12):.49/8702.

78J)./F57266562.78J) /28>5P./562.78J)599>2:562.78)8)599/.3.712487G.J):.7G/5008F75G8)57:Y8)15)./2 F275>2G])8):/85G2H2G]? SX !"'"0 / & 5 / 4 # / !.49>8G8):.7) 599/.3.712487G2?) -=G.7.4.? -33/.7G5) 5=G.7.45487G8)57:Y8) :.492G2):.49>8002) 599>2:571.)>8) :.7.0:8768)27)4.1.) :.//8GG.)8):/85G2H.? !.4=72:5)27)4.1.)9/.9/2.J) 8332:5:8)8)5/G2:.>5G.f)U) 5=G.7.4.)8)./F572665G.I) :.>>8F5):.7.0:8768)5GG27G8)15) 54P2G2)9>=/2120:29>275/2f) 575>2665)27)4.1.):/2G2:.J):.7) =7):8/G.)/2F./8f)1.:=487G5)2>) 9/.9/2.)>5H./.f):8/:5) 0.>=62.72)518F=5G8)98/) 02G=562.72)7=.H8?

$5/G8:29562.78) :.0G/=GG2H5?)+498/F7.) 7.G8H.>8?)#8G.1.) 8>5P./5G2H. )))a

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 74 4.3.2.3 CRITERI PER LA VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO NELLA SCUOLA PRIMARIA Per l’attribuzione del giudizio di comportamento si farà riferimento ai seguenti criteri: PTOF04 ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ) ))) ,.0G57625>487G8) :.49>8G8?

-33/.7G5):.492G2)57:Y8) :.49>8002)27)4.1.) 5::8GG5P2>8? !.4=72:5)27)45728/5):Y25/5)8) 599/.9/25G5f)Y5)=75)9/.9/25) 5=G.7.425)12)>5H./.f)575>2665) 27)4.1.):.49>8002H5487G8) :.//8GG.)8):.4928)5>:=72) :.>>8F5487G2)/28>5P./571.)27) 4.1.)5PP50G5765)5=G.7.4.? $5/G8:29562.78) /8:8GG2H5?)+498F7.) 0.112035:87G8?))#8G.1.) ./F572665G. j !.7.0:8)F>2)8>8487G2) 80087625>2) 3.715487G5>2? %08F=8):.//8GG5487G8) :.492G2)0849>2:2f) 533/.7G5):.492G2)92i) :.49>8002)9=/):.7) 5>:=78)27:8/G8668? !.4=72:5)27)4.1.)518F=5G.) 57:Y8)08)0849>2:8f))7.7))Y5) 92875)5=G.7.425J)45))U))=7) 12>2F87G8)81)533215P2>8) 808:=G.28))F>2))5098GG2))3.7152)J)45)27:.7G/5) 12332:.>G])782):.>>8F5487G2) 27G8/120:29>275/2?) $5/G8:29562.78) /8:8GG2H5?)+498F7.) 0.112035:87G8?))#8G.1.) ./F572665G.

h !.49>8002H5487G8) 5::8GG5P2>2f)Y5)57:./5) >5:=78)45)7.7)80G808) 8^.)9/.3.718? %08F=8)0849>2:2) :.492G2)08765)8//./2) 0.0G57625>2f)533/.7G5) :.492G2)92i):.49>8002) :.7)27:8/G8665? !.4=72:5)27)4.1.)0849>2:8J) 45))7.7))18>))G=GG.))518F=5G.f) :.F>28)F>2)5098GG2) 3.715487G5>2J) 45)>8)0=8)575>202)0.7.) >5:=7.08? $5/G8:29562.78)15) 0.>>8:2G5/8?)+498F7.) 5::8GG5P2>8?)#8G.1.) 7.7)./F572665G. g +7:8/G8)8)27:.49>8G8? -99>2:5)>8):.7.0:8768) 427248J)08765) :.448GG8/8)F/5H2) 8//./2J)45)G5>H.>G5):.7) 249/8:202.78?

!.4=72:5)27)4.1.)7.7) 0849/8):.8/87G8)8)9/.9/2.f) Y5)12332:.>G])5):.F>28/8)2)78002) >.F2:2)8)V=2712)51)575>2665/8) G842J)V=80G2.72)8)9/.P>842?) $5/G8:29562.78) 12098/02H5?)+498F7.) 120:.7G27=.?)#8G.1.) 4784.72:.

e K/54487G5/28)8) F/5H8487G8)>5:=7.08? ,.>.)08)F=215G.)5//2H5) 51)599>2:5/8)>8) :.7.0:8768)427248f) :.448GG8)F/5H2)8//./2) 57:Y8)78>>O808F=2/8) 0849>2:2)808/:262? !.4=72:5)27)4.1.) 18:205487G8)0G87G5G.)8) 249/.9/2.f)Y5)12332:.>G])5) :.F>28/8)2):.7:8GG2)8)>8) /8>562.72)80087625>2):Y8) >8F57.)G/5 . ) 2)35GG2)57:Y8) 92i)8>8487G5/2?

$5/G8:29562.78) 12098/02H5?)+498F7.) 18P.>8?)#8G.1.)7.7) ./F572665G.? _ !"'"0 / & 5 / 4 # /

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 75 PTOF04 *%0 + / 4%++" $ 2'&/)6 $2'&/)7 $2'&/)8 $2'&/)9 6 . / 0 % ) 4 % ) % ) ;?@@A)B?CCDEFG

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel.

e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 76 Le fasce di livello determinate in base al punteggio totale sono: LIVELLO INIZIALE: da 13 a 22 punti LIVELLO INTERMEDIO: da 33 a 42 punti • LIVELLO BASE: da 23 a 32 punti LIVELLO AVANZATO: da 43 a 52 punti • 4.3.2.4 CRITERI PER LA VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Per l’attribuzione del giudizio di comportamento si farà riferimento ai seguenti criteri. PTOF04 IN;E)B?CCDEFG

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 77 Le fasce di livello determinate in base al punteggio totale sono: LIVELLO INIZIALE da 7 a 11 punti • LIVELLO BASE da 12 a 17 punti • LIVELLO INTERMEDIO da 18 a 23 punti • LIVELLO AVANZATO da 24 a 28 punti • 4.3.2.5 CRITERI PER L’ATTRIBUZIONE DEL GIUDIZIO GLOBALE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Per l’attribuzione del giudizio globale si farà riferimento ai seguenti criteri.

PTOF04 UP).?@@A)B?G/2? %O):.70598H.>8)18>>8) /8F.>8)18>>5):.7H2H8765) :2H2>8J)/2098GG571.)F>2) 5>G/2)8)500=4871.02)>8) 9/.9/28)/809.705P2>2G]?) !.7G/2P=20:8) 5>>O599/8712487G.) :.4=78)2708/871.02)27) 4.1.)5GG2H.)5>>O27G8/7.) 18>>5):>5008J) 27G8/H87871.)78>>5) F80G2.78)12)8H87G=5>2) :.73>2GG2?

*%0 . / % W-0 - 4 & " 6P)/F>?JHA)T)E@@?HKE;@?IEK>8:2G5G.J) 7.7)02)>50:25) :.27H.>F8/8? #572380G5))2498F7.)81) 5GG8762.78)45) 95/G8:295)0.>.)08) 0.>>8:2G5G.?) #572380G5)2498F7.J) 5GG8762.78)8) 95/G8:29562.78) 518F=5G2?) ,2)2498F75)8)95/G8:295) 27)4.1.)5GG87G.)8) 9/.9.02G2H.)57:Y8)78>>8) 5GG2H2G])12)F/=99.? 7P)#?@ABA)B

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 78 I Consigli di classe potranno inserire nel giudizio globale ulteriori precisazioni o piccole varia- zioni.

4.3.2.6 CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE Il decreto legislativo n. 62/2017 prevede un modello nazionale per l’attestazione delle competenze chiave e di cittadinanza da rilasciare al termine della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado.

Per gli alunni con disabilità la certificazione redatta sul modello nazionale può essere accompag- nata da una nota esplicativa che rapporti il significato degli enunciati di competenza agli obiettivi specifici del PEI. La certificazione delle competenze rilasciata al termine del I ciclo è integrata da una sezione redatta dall’INVALSI, in cui viene descritto il livello raggiunto nelle prove di italiano e matematica e da una sezione in cui si certificano le abilità di comprensione e uso della lingua inglese. PTOF04 *%0 . / % W-0 - 4 & " OP))/F>E;E;?)E)E;E;?X) IE>EI862.75)27) 4.1.):.70598H.>8) 273./4562.72)15)3.7G2) 12H8/08?

SP)0>

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 79 4.3.2.7 AMMISSIONE ALLA CLASSE SUCCESSIVA NELLA SCUOLA PRIMARIA Gli alunni della scuola primaria sono ammessi alla classe successiva e alla prima classe di scuola secondaria di primo grado anche in presenza di livelli di apprendimento parzialmente raggiunti o in via di prima acquisizione.

I docenti della classe in sede di scrutinio, con decisione assunta all’unanimità, possono non ammettere alla classe successiva solo in casi eccezionali e comprovati da specifica motivazione.

Criteri di non ammissione alla classe successiva nella Scuola Primaria La non ammissione si concepisce: come costruzione delle condizioni per attivare/riattivare un processo positivo, con tempi • più lunghi e più adeguati ai ritmi individuali; come evento condiviso dalle famiglie e accuratamente preparato per l’alunno, anche in • riferimento alla classe di futura accoglienza; quando siano stati adottati documentati interventi di recupero che non si siano rilevati pro- • duttivi. Ai fini della non ammissione alla classe successiva, vengono considerati casi di eccezionale gravita quelli in cui si registrino contemporaneamente le seguenti condizioni: assenza o gravi carenze delle abilita propedeutiche ad apprendimenti successivi (letto-scrit- • tura, calcolo, logica matematica); assenza o gravi carenze di miglioramento, pur in presenza di stimoli individualizzati, relati- • vamente agli indicatori del comportamento che attengono alla partecipazione, all’impegno e al rispetto delle norme.

Nel caso in cui l’ammissione alla classe successiva sia comunque deliberata in presenza di carenze, la scuola provvede a compilare una specifica nota al riguardo nel documento individuale di valuta- zione e a trasmettere quest’ultimo alla famiglia dell’alunno . PTOF04

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 80 4.3.2.8 AMMISSIONE ALLA CLASSE SUCCESSIVA NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO E ALL’ESAME CONCLUSIVO DEL PRIMO CICLO Nel caso di parziale o mancata acquisizione dei livelli di apprendimento in una o più discipline, il consiglio di classe può deliberare, con adeguata motivazione, la non ammissione alla classe successiva o all’esame conclusivo del primo ciclo, con nota da riportare sul documento di valuta- zione.

L’ammissione all’esame di Stato avviene in presenza dei seguenti requisiti: aver frequentato almeno tre quarti del monte ore annuale personalizzato, fatte salve even- • tuali deroghe; non essere incorsi nella sanzione disciplinare della non ammissione all’esame di Stato pre- • vista dall’art. 4, commi 6 e 9 bis del DPR 249/1998; aver partecipato, entro il mese di aprile, alle prove nazionali di italiano, matematica, in- • glese predisposte dall’INVALSI. 4.3.2.9 VALIDITÀ DELL’ANNO SCOLASTICO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Ai fini della validità dell’anno scolastico è richiesta la frequenza di almeno tre quarti del monte ore annuale personalizzato.

Il collegio dei docenti delibera motivate deroghe al suddetto limite per i casi eccezionali, con- gruamente documentati, purché la frequenza effettuata fornisca al consiglio di classe suffi- cienti elementi per procedere alla valutazione. Nel caso in cui non sia possibile procedere alla valutazione, il consiglio di classe accerta la non validità dell’anno scolastico e delibera conse- guentemente la non ammissione alla classe successiva o all’esame finale del primo ciclo di istru- zione.

4.3.2.10 L’ESAME DI STATO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO L’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione è costituito da: tre prove scritte riferite rispettivamente alla lingua italiana, alle competenze logico-matem- • atiche e alle competenze in lingue straniere (quest’ultima articolata in due sezioni); PTOF04

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 81 colloquio pluridisciplinare, che è finalizzato a valutare le conoscenze descritte nel profilo • finale dello studente secondo le Indicazioni nazionali, con particolare attenzione alla ca- pacità di argomentazione, di risoluzione di problemi, di pensiero critico e riflessivo, nonché il livello di padronanza delle competenze di cittadinanza, delle competenze nelle lingue straniere.

L’esame si intende superato se il candidato consegue una votazione complessiva di almeno sei decimi. 4.3.2.11 LE PROVE INVALSI NELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO E’ stata introdotta una prova per verificare l’apprendimento della lingua inglese (abilità di com- prensione e uso della lingua) in aggiunta alle prove di italiano e matematica. Rilevazioni nazionali sugli apprendimenti degli alunni della scuola primaria L’Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione effettua ri- levazioni nazionali sugli apprendimenti degli alunni in italiano, matematica e inglese in coerenza con le Indicazioni Nazionali per il curricolo.

Tali rilevazioni sono svolte nelle classi seconda e quinta di scuola primaria, mentre la rilevazione di inglese è effettuata esclusivamente nella classe quinta. Le rilevazioni degli apprendimenti contribuiscono al processo di autovalutazione delle istituzioni scolastiche e forniscono strumenti utili al progressivo miglioramento dell’efficacia della azione didattica.

Prove nazionali sugli apprendimenti nella Scuola secondaria di primo grado La partecipazione alle prove INVALSI rappresenta requisito di ammissione all’esame conclusivo del primo ciclo di istruzione. L’INVALSI effettua rilevazioni nella classe terza attraverso prove standardizzate, computer based, volte ad accertare i livelli generali e specifici di apprendimento conseguiti in italiano, matematica e inglese in coerenza con le Indicazioni nazionali per il curricolo. Le prove supportano il processo di autovalutazione delle istituzioni scolastiche e forniscono strumenti utili al progressivo miglioramento dell’efficacia della azione didattica.

PTOF04

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 82 PTOF05 CAPITOLO CINQUE INCLUSIVITA’

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 83 PTOF05 5.

1 PIANO ANNUALE PER L’INCLUSIONE Inclusione di alunni con Bisogni Educativi speciali Aspetti organizzativi e gestionali del processo di inclusione Il Dirigente scolastico è il responsabile dell’inclusione. Ha il compito di: costituire e convo- • care il GLI e il GLHI; assegnare le ore e gli insegnanti di sostegno alle classi, sentito il GLHI; individuare, al momento della formazione delle classi, le modalità di integrazione più op- portune; presentare la documentazione in funzione della determinazione dell’organico di sostegno all’Ufficio Scolastico Territoriale; richiedere eventuale personale di assistenza (OSE, OSA) agli Enti Locali.

Il Collegio dei docenti: delibera il PAI; esplicita un concreto impegno programmatico per • l’inclusione; definisce criteri e procedure di utilizzo “funzionale” delle risorse professionali presenti; Il Consiglio di Classe individua gli alunni con BES e li prende in carico formulando i Piani • didattici personalizzati. Il docente referente per l’Inclusione cura il coordinamento del Gruppo di Lavoro di Istituto • per l’integrazione, cura il coordinamento delle iniziative di sostegno e degli insegnanti di sostegno; la formulazione di proposte per l’organico all’Ufficio Scolastico territoriale in fun- zione della determinazione dell’organico di sostegno; l’invio all’USP della documentazione INCLUSIVITA’

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 84 PTOF05 richiesta; la verifica della documentazione degli alunni con BES; la gestione dei contatti con gli Enti Locali e ASL, tra cui il protocollo d’intesa tra regione Toscana e USR-Toscana per le attività di identificazione precoce dei casi a rischio di DSA; la consulenza al Dirigente scolas- tico e ai Consigli di Classe che accolgono alunni disabili; la promozione, nell’ambito del Collegio dei Docenti, di protocolli di accoglienza; fornisce informazioni circa le disposizioni normative vigenti; fornisce indicazioni di base su strumenti compensativi e misure dispen- sative al fine di realizzare un intervento didattico il più possibile adeguato e personalizzato; collabora, ove richiesto, alla elaborazione di strategie volte al superamento dei problemi nella classe con alunni con BES; diffonde e pubblicizza le iniziative di formazione specifica o di aggiornamento.

Il Gruppo di Lavoro per l’Inclusione (GLI) ha il compito di: supportare il Collegio docenti • nella definizione e realizzazione del Piano per l’inclusione nonché i docenti e i consigli di classe nell’attuazione dei PEI. In sede di definizione e attuazione del Piano di inclusione, il GLI si avvale della consulenza e del supporto dei genitori e delle associazioni delle persone con disabilità; per realizzare il Piano di inclusione e il PEI, il GLI collabora con le istituzioni pubbliche e private presenti sul territorio. E’ presieduto dal Dirigente scolastico o da un suo delegato.

Il Gruppo di Lavoro operativo (GLHO) studia i singoli casi degli alunni disabili inseriti nella • scuola.

È costituito dai docenti del consiglio di classe che accoglie l’alunno disabile, dagli operatori ASL che seguono l’alunno, dai genitori, dagli eventuali operatori socio-educativi. Sono previsti almeno due incontri l’anno. Il docente di sostegno ha il compito di: suggerire ai colleghi curricolari le metodologie di- • dattiche opportune per l’alunno diversamente abile; predisporre e coordinare attività per l’inserimento dell’alunno disabile; partecipare a tutte le riunioni previste per i docenti curri- colari; coordinare l’intervento di eventuali operatori; curare i rapporti con le famiglie e gli operatori ASL; richiedere i materiali necessari.

Adozione di strategie di valutazione coerenti con prassi inclusive Ciascun docente definisce le modalità di valutazione per gli alunni con BES nella propria disciplina, secondo la normativa vigente. Per quanto riguarda gli alunni certificati ex Legge 104/92, in sede di esame possono soste- •

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 85 PTOF05 nere prove differenziate in relazione agli obiettivi del PEI (anche la Prova Nazionale Invalsi).

Il criterio di valutazione si basa sul raggiungimento degli obiettivi previsti dal PEI. La valuta- zione dell’alunno disabile è effettuata da tutti gli insegnanti del Consiglio di classe. Per tutti gli altri alunni con BES le prove non possono essere differenziate. E’ cura del CdC • verificare la riconducibilità degli obiettivi ai livelli essenziali previsti dal grado di scuola fre- quentato.

Gli alunni certificati in base alla Legge 170/2010 possono avvalersi delle misure dispensa- • tive e compensative previste dal PDP, anche in sede di esame di Stato. Collaborazione con i servizi presenti sul territorio I rapporti con i servizi sanitari della Lunigiana sono regolari e hanno ricaduta sulla progettazione dei percorsi personalizzati degli alunni. Per quanto riguarda gli alunni certificati in base alla Legge 104/92 e al Decreto legislativo n° 65 at- tuativo della legge 13 luglio 2015, n. 107, sono previsti almeno due incontri annui con gli operatori dei servizi sanitari.

U.F.

Ser.D Zona Lunigiana propone interventi nelle classi diretti ad accrescere nei destinatari le abilità e le risorse, che consentano loro un ruolo attivo nella tutela della propria salute (ad es. ca- pacità critica e assertiva, capacità di resistere alla pressione dei pari, di valorizzare le proprie risorse nella comunicazione interpersonale, ecc...). Il Centro Minori di Terrarossa (Licciana Nardi) si occupa di disagio sociale, mediazione ed inte- grazione culturale, assistenza e sostegno ai minori, mediazione linguistica all’interno dell’Istituto, lavorando in rete con i servizi territoriali.

E’ attivo a Pontremoli il Centro Giovanile che collabora con l’Istituto attraverso volontari e operatori dei servizi educativi e offre assistenza agli alunni in orario extrascolastico per i compiti a casa e il gioco. A Bagnone opera il centro per le disabilità gravi Eduplay, che affianca l’attività educativa della scuola per i diversamente abili in condizione di gravità, nelle ore pomeridiane. L’individuazione degli alunni con BES, in assenza di formalizzazione conseguente a disposizione di legge (L. 104/92; L. 170/2010), è il primo passo per l’adozione di strategie inclusive.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel.

e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 86 PTOF05 Sono considerati alunni con BES: 1. gli alunni certificati in base alla Legge 104/92; 2. gli alunni certificati in base alla Legge 170/2010; 3. gli alunni che presentano certificazione di: disturbo del linguaggio, disturbo non verbale, ADHD, funzionamento cognitivo limite, disturbo della coordinazione motoria, disturbo evolutivo specifico misto, altri disturbi dell’età evolutiva; 4. gli alunni con scarso rendimento scolastico, presi in carico dai Servizi Sociali per situazioni di svantaggio socio-culturale, o per i quali la scuola ha avviato la segnalazione agli stessi Servizi; 5.

gli alunni con scarso rendimento scolastico, di recente immigrazione o che presentano difficoltà comunque riconducibili a situazioni di svantaggio linguistico-culturale; 6. gli alunni con situazioni di apprendimento al di sotto della norma, non in possesso di alcuna certificazione, per i quali l’Istituto ha segnalato in forma scritta alle famiglie la situazione di diffi- coltà rilevata, cognitiva o comportamentale, consigliando una valutazione presso le strutture ASL. La rilevazione dei BES deve essere effettuata dal Consiglio di Classe competente, il quale deve in- dicare in quali casi sia opportuna l’adozione di una personalizzazione della didattica.

La segnalazione di alunni con situazioni di apprendimento al di sotto della norma, per la prose- cuzione delle indagini valutative, di cui al punto 6, deriva dall’osservazione effettuata nel corso della normale attività didattica. Attraverso l’osservazione pedagogica si raccolgono le informazioni su aspetti cognitivi e comportamentali e si segnalano attraverso una relazione consegnata alla famiglia.

Per gli alunni di cui ai punti 4, 5, 6 il riconoscimento di alunno con BES potrà avere carattere tran- sitorio. Per i casi di cui ai punti 2, 3, 4, 5, 6, viene predisposto il Piano Didattico Personalizzato. Per i casi di cui al punto 1 viene predisposto il Piano Educativo Individualizzato. Per tutti gli alunni con diagnosi ai sensi della Legge 104/92 viene predisposto il Piano Edu- • cativo Individualizzato (PEI). Il Piano Educativo Individualizzato è progettato dal Consiglio di Classe e dagli esperti dell’équipe sanitaria in collaborazione con la famiglia.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel.

e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 87 PTOF05 Per tutti gli alunni con certificazione di DSA o riconosciuti dal Consiglio di Classe come • alunni con BES, viene predisposto da parte del CdC il Piano Didattico Personalizzato (PDP) contenente le misure compensative e dispensative e le metodologie didattiche applicate. Per gli alunni stranieri l’Istituto osserva il Protocollo di Accoglienza e si attiva per l’inclu- • sione secondo le competenze e l’età; promuove azioni di alfabetizzazione e di recupero della lingua italiana.

Si interessa dei Piani d’integrazione per gli alunni stranieri comunitari ed extracomunitari la Funzione Strumentale Area 1 “Stili di vita, stili di apprendimento: be- nessere a scuola”.

Attività di recupero Durante l’anno scolastico vengono poste in essere attività di recupero in alcune discipline. La pro- grammazione educativo didattica è quindi integrata dalla realizzazione di progetti mirati a favorire il superamento di situazioni di disagio precedentemente accertate e cura la ricerca di stimoli e mo- tivazioni allo studio mediante interventi di recupero finalizzati allo sviluppo di abilità e competenze disciplinari. L’Istituto, con finanziamenti esterni, è coinvolto nei progetti: “Aree a rischio”. Il progetto ha la finalità di sostenere il percorso scolastico degli alunni e • limitare la dispersione scolastica nelle aree con forte processo immigratorio.

“PEZ” Progetto Educativo Zonale-Lunigiana. Il progetto ha lo scopo di realizzare attività • volte a prevenire e contrastare la dispersione scolastica e supportare i genitori nell’affron- tare le problematiche riguardanti la crescita dei figli.

PON: Inclusione sociale e lotta al disagio. Il progetto nella sua globalità si propone di • strutturare percorsi educativi e di aggregazione che, contrastando i pericoli dell’isolamento e dell’emarginazione sociale, offrano spazi di crescita umana e civile; inoltre vuole incorag- giare l’apprendimento collaborativo e cooperativo attraverso attività di gruppo e tutoring. Tali attività sono attuate in orario scolastico oppure in orario extrascolastico. Per gli alunni stranieri con scarsa alfabetizzazione o con alfabetizzazione insufficiente rispetto alle necessità di studio è prevista la presenza del mediatore linguistico.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 88 PTOF05 A seguito del rilevamento sempre più frequente di difficili dinamiche relazionali all’interno delle classi e di atti di bullismo, nell’anno scolastico 2016-2017 gli operatori del Ser.D Zona Lunigiana hanno realizzato nelle classi seconde della scuola secondaria di Pontremoli il progetto “Educazione tra pari contro il fenomeno del bullismo”.

Tale intervento ha avuto come finalità la formazione di un gruppo di alunni in grado di aiutare i compagni in situazioni conflittuali. L’esperienza si è ri- velata positiva per cui continuerà, negli anni successivi.

5.2 CONTINUITÀ E ORIENTAMENTO 5.2.1 Continuità Gli Istituti “mediante momenti di raccordo pedagogico, curriculare e organizzativo fra i tre ordini di scuola, promuovono la continuità del processo educativo, condizione essenziale per assicurare agli alunni il positivo conseguimento delle finalità dell’istruzione obbligatoria” (Indicazioni minis- teriali). L’obiettivo, pertanto, è quello di realizzare un “ponte” di esperienze condivise e continuità for- mativa che accompagni l’alunno nel passaggio tra i diversi ordini di scuola, nella consapevolezza che l’ingresso da un segmento scolastico ad un altro, rappresenta (per l’alunno e per i genitori) un momento estremamente delicato, non privo di timori e interrogativi.

Il progetto risponde alla necessità di accompagnare e seguire nel percorso scolastico ogni singolo alunno, evitando fratture tra i vari ordini di scuola e contribuendo a far sì che il cambiamento risulti positivo, nel rispetto dell’identità e della storia personale di ciascuno. L’Istituto intende la “continuità” come: Continuità curricolare • Estensione e prosecuzione delle esperienze formative appartenenti al ciclo di scuola prece- dente, in un’ottica di “unitarietà del sapere. Continuità metodologica • Applicazione e approfondimento di metodi di indagine specifici nei diversi settori discipli- nari e del significato delle esperienze metodologiche inerenti le varie situazioni formative in cui vengono coinvolti gli alunni, come ad esempio: laboratori, lezioni frontali, lavoro coope-

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 89 PTOF05 rativo, ecc. Continuità valutativa • Applicazione di criteri di valutazione graduali e uniformi, coerenti con i differenti ordini di scuola, per realizzare un vero “ponte” tra i profili in uscita e i prerequisiti di ingresso. 5.2.2 ORIENTAMENTO L’orientamento si colloca all’interno di tutte le attività che si svolgono nei vari ordini di scuola, poiché dalla Scuola dell’Infanzia alla Scuola Primaria e successivamente alla Scuola Secondaria di primo grado l’alunno, nella progressiva costruzione delle competenze, deve essere messo nelle condizioni di scoprire le proprie capacità, le proprie attitudini, per essere in grado di scegliere la sua “strada”, sicuro di poter contare sulle proprie capacità.

Nel corso della Scuola Secondaria di primo grado è necessario, in modo particolare, aiutare i ragazzi e le famiglie nella scelta della scuola secondaria di II grado, offrendo occasioni per appro- fondire la tematica. In questa direzione, l’impegno dell’Istituzione scolastica si articola in momenti: formativo: finalizzato a promuovere negli alunni una graduale conoscenza di sé, delle pro- • prie attitudini, dei propri interessi, delle proprie abilità e difficoltà; conoscitivo: si propone di avvicinare i ragazzi alle scuole secondarie di II grado della Luni- • giana attraverso percorsi laboratoriali di conoscenza dell’offerta formativa degli Istituti, incrementando la conoscenza di se stessi.

Le prove standardizzate offrono i tracciati dei profili orientativi – metodologici - individuali (v. Progetto “Orientiamoci”), mentre le attiv- ità svolte in collaborazione con gli Istituti superiori stimolano, nei ragazzi, il desiderio di capire le proprie aspirazioni.

Progetto “ORIENTIAMOCI” Agli alunni di 3a secondaria, per incrementare la conoscenza di sé, vengono somministrate prove standardizzate (questionario di interessi scolastico-professionali dell’Università Cattolica; Q1 sui ragionamenti di Cornoldi-gruppo MT dell’Università di Padova; questionario sugli stili cognitivi del Centro di orientamento di Alessandria; questionari sull’autostima-autoefficacia di Pope ed. Erikson) con lo scopo di costruire un profilo orientativo-metodologico utile ad orientarsi nella scelta della scuola secondaria di secondo grado.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel.

e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 90 PTOF05 La finalità di questo intervento è quella di costruire profili orientativo-metodologici individuali per ciascuno studente e poter poi confrontare i risultati che emergono con le ipotesi di scelta prece- dentemente formulate dai soggetti coinvolti (alunno, genitore, insegnante) nel processo di orien- tamento e con i profili tipo di studenti del 1° anno di scuola secondaria di 2° grado. I risultati attesi sono quelli di incrementare, per ogni studente la conoscenza di sé, la capacità di riflessione sulla scelta della scuola superiore, sostenerla nella discussione con gli altri, infine ver- ificarla in base ad altre informazioni raccolte e al confronto con le proposte formative.

Per le attività sopra citate è necessaria la figura dello psicologo orientatore, dell’insegnante coordinatore di classe, dei genitori degli alunni coinvolti.

5.3 EDUCAZIONE ALLE PARI OPPORTUNITÀ E PREVENZIONE DELLA VIOLENZA DI GENERE E DI TUTTE LE DISCRIMINAZIONI La legge 107/2015, art.1 comma 16, prevede che siano assicurati dal Piano Triennale dell’Offerta Formativa l’attuazione dei principi di pari opportunità e la promozione dell’educazione alla parità tra i sessi, così come la prevenzione della violenza di genere e di tutte le discriminazioni. La finalità è quella di trasmettere la conoscenza e la consapevolezza riguardo ai diritti e ai doveri della per- sona costituzionalmente garantiti, anche per raggiungere e maturare le competenze chiave di Cit- tadinanza europea e internazionale, così come stabilito pure dalla Strategia di Lisbona 2000.

Sono finalizzati alla prevenzione delle discriminazioni e alla promozione dei principi di pari op- portunità: attività laboratoriali di peer to peer per la prevenzione del bullismo e del cyberbullismo; • percorsi di educazione alla legalità, alla convivenza civile ed al rispetto reciproco definiti • annualmente nell’ambito della programmazione delle attività realizzate all’interno del Pro- getto di Istituto “Scuola e comunità”;attività di educazione all’ascolto, al dialogo e al rispetto che costituiscono il comune sfondo di riferimento valoriale dell’azione educativo-didattica nelle sezioni e classi di tutto l’Istituto; interventi dialogico-laboratoriali destinati alla sensibilizzazione delle famiglie degli alunni e • focus-group tematici.

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 91 PTOF06 CAPITOLO SEI SCUOLA E TERRITORIO

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 92 La scuola all’interno delle finalità istituzionali e delle scelte operate in virtù della propria autonomia didattico-organizzativa, si apre al contributo e all’interazione con altre agenzie presenti nel terri- torio, costruisce sinergie, collaborazioni, integra risorse, produce accordi e progetti di rete.

Si sono stabiliti rapporti con: PTOF06 SCUOLA E TERRITORIO -442720G/562.72):.4=75>2)12) $.7G/84.>2J)(8/2J)K2>5GG28/5 A8)-442720G/562.72)0.7.)/809.705P2>2) 18>>5)457=G8762.78)18F>2)81232:2J)02) .::=957.)182)08/H262)/20:5>15487G.J) 48705)8)G/509./G.f)02)5GG2H57.)78>) 9/.9.//8)):.7:./02)8)9/.F8GG2 !.7:./0.)9/80892 !.7:./0.)#5/G2/2)12)$.7G2:8>>. #572380G562.72))278/87G2)>5)484./25) 0G./2:5)18>)G8//2G./2.

E8F2.78)&.0:575 A5)E8F2.78)&.0:575).33/8)272625G2H8) 9/.F8GG=5>2)8)12)3./4562.78).>G/8)5) 32757625487G2)/238/2G2)5)098:232:2)P5712) $/.F8GG.I)L,9./G)8 . > 5)!.495F72)12) M57:.N $/.F8GG.)$%( -/:Y2H2.)12),G5G. $/.F8GG.)L,G./25)>.:5>8)8)G8//2G./2.N $/.H27:25)12)#5005)!5//5/5 A5)$/.H27:25)12)#5005)02)5GG2H5)27) 32757625487G2)/238/2G2)51)5GG2H2G]) 9/.F8GG=5>2J)98/)2>)98/0.75>8)098:232:.) 98/)>8)1205P2>2G]f $/.F8GG.)>=12:.)4.G./2. *2/862.78),:.>50G2:5)E8F2.75>8)8)B ) / 599./G.):.7)G5>2)=332:2)02)/8718) 78:8005/2.)98/)G=GG8)>8)27:.4P8768) 20G2G=62.75>2)8)98/)>8)272625G2H8)12) 3./4562.78 #+BE # + BE)U)9=7G.)12)/238/2487G.)98/)2) 9/.F8GG2)8)>8)098/2487G562.72)7562.75>2J) 98/)>8)272625G2H8)12)3./4562.78? $E"D ' ) WXSh^WXWX B72H8/02G])12)B/P27.)8)K2/8768I A8)B72H8/02G])9/.F8GG8/577.)2702848) 5F>2).98/5G./2)18>>5)0:=.>5)5>)3278)12) :.0G/=2/8)=75)9/.9.0G5)3./45G2H5) :.8/87G8J)35GG2P2>8)8):.7:/8G5J)/298G2P2>8) 27)V=5>2G])12)P=.75)9/5G2:5)81=:5G2H5? $"')L$87028/.):.49=G562.75>8)8) :2GG51275765)12F2G5>8)L $"')L!.498G8768)12)P508N -00.:2562.72)9/8087G2)78>)G8//2G./2.I A8)500.:2562.72).33/.7.)9/862.08) :.>>5P./562.72)98/)>5)/85>266562.78)12) 9/.F8GG2)0:.>50G2:2?

)

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 93 PTOF06 !87G/.)F2.H572>8)#.702F7./)D?) ,204.71. -4P2G.)81=:5G2H.)8)/2:/85G2H. LA5P./5G./2)5>)!87G/.N)./F572665G2)27) :.7G27=2G]):.7)>8)5GG2H2G])0:.>50G2:Y8) 278/87G2)5>)4=02:5>)0:.>50G2:.) $"')L!.498G8768)12)P508N %09>./5715 -4P2G.)0:287G232:. !.7:./0.)L,:.9/2)>O-/:Y24818):Y8):OU)27) G8N?

$"')L!.498G8768)12)P508N ) # 5/2.)M878>>2 $/.F8GG.)L$2578G5)5:V=5N M5715)4=02:5>8)12)K2>5GG28/5J)!./5>8),57) D2./F2.J)$/.)A.:.

-4P2G.)5/G20G2:.)8)>8GG8/5/2 ' ) L-62.72)98/)>5)0:=.>5)18>>`27357625N !.42G5G.)-42:2)12)A./20)l5:.9.)M.7.72J $/842.)M57:5/8>>5J)!.//28/8)-9=57.J ! . 498G8768)12)P508 A5)'562.78 $/.F8GG.)A8GG=/5)8)!57G28/8)18>)>8FF8/8 $/.F8GG.)b!/.720G2)27):>5008b -00.:2562.78)8=/.985)18>>5)H25) K/57:2F875J)!-+J)K5/35>>8)27)!54427.J) ,2F8/2:J)$5/:.)-9987727.J)+,E-J)#=08.) ,G5G=8),G8>8J)A8F54P287G8)A=72F2575 -4P2G.)0G./2:.)8)95805FF20G2 ) ! 2GG51275765)%=/.985 -G8>28/)!/85G2H.

!/.:8)@8/18)(8/2J)KE-&E%,J @.>.7G5/25G. $/.F8GG.)*.7562.78 -,AJ),.:28G])18>>5),5>=G8)J),%E?* &5>2)87G2).33/.7.)0=99./G.J)08/H262)8) :.70=>8765)98/)F>2)5>=772)12H8/05487G8) 5P2>2J)*,-J)M%,)8)98/)9/.F8GG2) 0=>>O81=:562.78)5>>5)05>=G8f $/.F8GG.I)L$/851.>80:8765J) 51.>80:8765I)8G])12)F/5712) :54P25487G2N? $"')L!.498G8768)12)P508N $/.F8GG.)L,G/8G:Y27F)27):>5008N B!++# AO500.:2562.78).33/8):.>>5P./562.78)98/) 5GG2H2G])12)3./4562.78 $"')L"/287G5487G.N $"')L$.G87625487G.)18>>5)!2GG51275765) 8=/.985N $"')L!.498G8768)12)P508N ,:=.>8)18>)G8//2G./2.)27)/8G8 A8)0:=.>8)02)5GG2H57.)27)/8G8)98/)5GG2H2G]) :.712H208J)0:54P2)12)8098/28768J)12) 45G8/25>2J)0G80=/5)8)/85>266562.78)12) 9/.F8GG2J)48005)27):.4=78)12)/20./08) 45G8/25>2)8)=4578) !./0.)12)3./4562.78)LB7)599/.::2.) 020G842:.)98/)>5)18327262.78)8) >O5GG=562.78)12)27G8/H87G2)12) 42F>2./5487G.N $"')L$5G/24.72.):=>G=/5>8J)5/G20G2:.)8) 95805FF20G2:.N ,:=.>8)1O20G/=62.78),8:.715/25)12)++) F/51.

D>2)+0G2G=G2)12),8:.71.)F/51 > > 5P./57.) 27)5GG2H2G])8)9/.F8GG2)12):.7G27=2G])8)12) ./287G5487G.J)98/)0:54P2.)12) 273./4562.72)8)7.G2628)0=F>2)5>=772J)98/) :.>>5P./562.78)27)9/.F8GG2)$"'f $"')L!.498G8768)12)P508N $"')L)"/287G5487G.N $"')L$87028/.):.49=G562.75>8)8) :2GG51275765)12F2G5>8)L $/.F8GG.)L!=//2:.>.)H8/G2:5>8)98/)>5) >27F=5)27F>808N M2P>2.G8:Y8)18>)G8//2G./2. A8)P2P>2.G8:Y8).33/.7.)5GG2H2G])8) >5P./5G./2)98/).F72)./1278)12)0:=.>5 $/.F8GG.)>8GG=/5 K./68)18>>O./1278)8)$.>2625)$.0G5>8I ,H.>F.7.)98/2.12:5487G8)27:.7G/2)0=>>5) >8F5>2G]J)81=:562.78)0G/515>8J)=0.)02:=/.) 12)27G8/78GJ)02:=/8665 L$/.F8GG.)>8F5>2G]N ,%E , % E).33/8):.70=>8765)98/)5GG2H2G])12) 3./4562.78)8)02:=/8665 K./4562.78)8)50020G8765)1=/57G8)>8) 9/.H8)12)8H5:=562.78 ,G=12.)$02:.>.F2:.)+G5>257.) A.),G=12.)$02:.>.F2:.)+G5>257.).33/8) 0=99./G.)98/)5GG2H2G])12):.70=>8765)8) 3./4562.78?

$/.F8GG.)L"/287G254.:2NJ)$/.F8GG.)LB7) G849.)98/)>8)3542F>28N

Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI 94 PTOF06 ,G=12.)$02:.>.F2:.)+G5>257.) A.),G=12.)$02:.>.F2:.)+G5>257.).33/8) 0=99./G.)98/)5GG2H2G])12):.70=>8765)8) 3./4562.78? $/.F8GG.)L"/287G254.:2NJ)$/.F8GG.)LB7) G849.)98/)>8)3542F>28N +7G8/75G2.75>)k.=08)12)A5),98625J AO+0G2G=G.)35)/238/2487G.)5)0:=.>8)8) 500.:2562.72)12)>27F=5)27F>808)98/) :.>>5P./562.72J)9/.F8GG2)$"'J):.7:./02)8) 5GG2H2G])12)>27F=5) $"')L!.498G8768)12)P508N %3388448)>27F=8)8)1215GG2:5)A=72F2575J $"')L$.G87625487G.)18>>5)!2GG51275765) 8=/.985N -'+A, !./0.)98/)>5):8/G232:562.78)!54P/21F8 D2 : .

7:./0.)m57F.=/.= $/.F8GG.)L!=//2:.>.)H8/G2:5>8)98/)>5) >27F=5)27F>808N) %=/.9857)>57F=5F8)>5P8> !"'+J)D2.:5G>8G2:5)32>5GG28/808J),:2)!>=P) $.7G/84.>2)8)(8/2 A8)500.:2562.72)./F5726657.)5GG2H2G]) >=12:.)4.G./28)8)09./G2H8) $"'L+7:>=02.78)0.:25>8)8)>.GG5)5>) 1205F2.N D2./75G8)P257:Y8 $/.F8GG.)4.G./2.

ISTITUTO COMPRENSIVO PONTREMOLI PIETRO FERRARI IC FERRARI - Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado - 54027 PONTREMOLI (MS) – Tel. e Fax 0187/830168 e-mail msic81100n@istruzione.it – msic81100@pecistruzione.it - Cod. Fisc. 93004170457 - Codice Ministeriale MSIC81100N Il presente P.T.O.F. triennale, redatto in riferimento al comma 14 dell’Art. 1 della Legge 107/2015, è stato elaborato dal Collegio dei Docenti “Gen. Pietro Ferrari” di Pontremoli. Il presente P.T.O.F. è stato approvato dal Collegio dei Docenti Unitario in data 6/10/2017 e dal Consiglio di Istituto in data 24/11/2017

Puoi anche leggere