PERCORSI DI FORMAZIONE - 2018 Catalogo - PGA Strategia e ...

 
PERCORSI DI FORMAZIONE - 2018 Catalogo - PGA Strategia e ...
ACADEMY

PERCORSI DI
FORMAZIONE

              Catalogo
              2018
PERCORSI DI FORMAZIONE - 2018 Catalogo - PGA Strategia e ...
INDICE
    FORMAZIONE A CATALOGO                                                               FORMAZIONE SU MISURA                 Il network PGA                                        4
    CONFRONTATEVI 			                                                                   CREATE UNA CULTURA AZIENDALE         Le nostre referenze                                   5
    E COGLIETE NUOVI STIMOLI                                                            CONDIVISA
                                                                                                                             A colazione con PGA                                   6
    Corsi di 1 g e 2 gg per esigenze                                                    Corsi progettati ad hoc
    formative individuali                                                               per la vostra azienda                Eventi formativi esperienziali                        7
    Pillole di formazione da ½ g                                                        Eventi e team building
                                                                                                                             Formazione in azienda                                 8
                                                                                        esperienziali
    Corsi in modalità one-to-one
                                                                                        Corsi erogati anche in inglese, 		   Formazione interaziendale                             9
                                                                                        francese, tedesco
                                                                                                                             Novità                                                10
                                                                                                                             Calendario corsi 2018                                 11
                                                                                                                             Per-corsi 2018                                        12
                                       S T R AT E G I A E O R G A N I Z Z A Z I O N E
                                                                                                                             Pillole di formazione                                 15
    CONSULENZA                                                                                                               Management e Gestione delle Risorse                   17
    ALLINEATE BUSINESS E COMPETENZE                                                     COACHING
                                                                                                                             Efficacia personale                                   27
    Check-up organizzativi                                                              ALLENATE IL POTENZIALE
                                                                                        DEI VOSTRI TALENTI                   Vendite
    Modelli di competenze                                                                                                                                                          39
                                                                                        Executive Coaching                   Modalità di iscrizione e modulo
    Gestione delle performance                                                                                                                                                     44
    Indagini di clima                                                                   Career Coaching
                                                                                                                             Consulenza                                            46
    Assessment e development center                                                     Team Coaching
    Consulenza per il Terzo Settore
                                                                                                                             Coaching                                              48
                                                                                                                             Consulenza per il Terzo Settore                       50

                                                                                                                             Tutti i servizi di formazione e consulenza PGA sono
                                                                                                                             certificati secondo la norma UNI EN ISO 9001:2008

3                                                                                                                                                                                       4
IL NETWORK PGA                                                                                                     LE NOSTRE REFERENZE
    CHI SIAMO                                                                                                          LE REALTÀ CON CUI LAVORIAMO

    ALESSANDRO PERINI                                        STEFANO DE IACO                                           AZIENDE                             •   METRO CASH & CARRY
    Amministratore PGA, formatore, consulente ed             Fotografo professionista, si occupa del materiale         •   ABINBEV                         •   MINDRAY MEDICAL ITALIA
    esperto di Coaching                                      visivo a supporto dell’attività formativa di PGA          •   ACS DOBFAR                      •   NEXTHEALTH
    MONICA ADORNI                                            ANTONIO DE BARTOLOMEIS                                    •   AON                             •   OCLARO
    Formatrice e consulente, esperta di creatività,          Ingegnere, esperto di progetti di miglioramento           •   ARKADIA TRANSLATION             •   PIONEER INVESTMENTS
    comunicazione e relazione con il cliente                 continuo, si occupa di sviluppo commerciale                                                   •   ROBUR
                                                                                                                       •   AUBAY ITALIA
    LAURA BORGHERINI                                         VALENTINA UGO                                             •   AXA ASSICURAZIONI               •   SAILING TOUR
    Formatrice e consulente, si occupa di assessment e       Esperta di fundraising, è consulente per il Terzo                                             •   SANOFI
                                                                                                                       •   BEL ITALIA
    development                                              Settore
                                                                                                                       •   BENNET                          •   SBB CARGO ITALIA
    ALESSANDRA SAVI                                          ALBERTO BERTOLOTTI                                                                            •   SEALED AIR
                                                                                                                       •   BUREAU VAN DIJK
    Si occupa di marketing e comunicazione e gestisce        Attore, regista e formatore, si occupa di
                                                                                                                       •   DANIELI                         •   SIELTE
    l’Accademia di formazione                                improvvisazione teatrale e public speaking
                                                                                                                       •   DET NORSKE VERITAS ITALIA       •   SIEMENS
    ABRAMO SALA                                              STEFANO COLINO
                                                                                                                       •   DWT GROUP                       •   SUTTER
    Psicologo e formatore, si occupa di assessment           Esperto di vendita, si occupa dell’attività di sviluppo
                                                             commerciale                                               •   ESSELUNGA                       •   TAVOLA
    ELISA CAVALLAZZI
                                                                                                                       •   EUROCROM 3.0                    •   TECNIPLAST
    Formatrice e consulente, esperta di recruiting e         MAURO LUCCHETTA
    selezione                                                Esperto di nuove tecnologie, videomaker, si occupa        •   F.C. INTERNAZIONALE             •   TECNOCASA
                                                             di comunicazione multimediale                             •   ING BANK N.V.                   •   TEKNI-PLEX GALLAZZI
    MASSIMO LUPI
    Psicologo, professore a contratto per MIP e Università                                                             •   KONICA MINOLTA                  •   TESCOM
    Statale di Milano, si occupa di performance                                                                        •   LALLEMAND                       •   UNIVERSITÀ STATALE DI MILANO
    management                                                                                                         •   LA TRENTINA SUINI               •   WARSTEINER ITALIA
    DEMETRIO MACHEDA                                                                                                   •   MBE ITALIA                      •   YVES ROCHER
    Consulente esperto per progetti di sviluppo del
    personale e per l’implementazione di sistemi di                                                                    ENTI NO PROFIT
    valutazione		                                                                                                                                          •   FONDAZIONE FERRARIO
                                                                                                                       •   AISLA ONLUS
    GIUSEPPE SCIFO                                                                                                     •   CONSORZIO SIR                   •   FONDAZIONE PER L'INFANZIA
    Presidente del Comitato Scientifico di PGA, già                                                                                                            RONALD Mc DONALD ITALIA
                                                                                                                       •   FAI - FONDO AMBIENTE ITALIANO
    docente presso le maggiori Business School italiane
                                                                                                                       •   FONDAZIONE GUIDO BERNARDINI     •   SPAZIO APERTO COOPERATIVA

5                                                                                                                                                                                             6
A COLAZIONE CON PGA                                                                                             EVENTI FORMATIVI ESPERIENZIALI
    PER INCONTRARSI E SCAMBIARE ESPERIENZE                                                                          PER SPERIMENTARE INSIEME

                                                                                                                            LET’S GET COOKING La cucina diventa un luogo dove le qualità personali sono solo gli ingredienti di
    Si parla di lavoro in un contesto informale, ci si confronta su un tema specifico, si incontrano colleghi               partenza. Mettersi in gioco in un contesto fuori dagli schemi abituali allena e prepara al cambiamento.
    provenienti da realtà aziendali diverse, si “sperimentano” i risultati raggiunti da chi ha intrapreso il
    cammino prima di noi, grazie alla testimonianza di professionisti provenienti da esperienze particolarmente             CACCIA AL TESORO Una “caccia al tesoro” digitale: i partecipanti divisi in squadre si sfidano, si
    significative e... si fa colazione per poi andare in ufficio. Un incontro breve (9.00-10.30), una soluzione             mettono in gioco, si divertono.
    snella per confrontarsi, avere nuovi spunti e nuove idee e iniziare la giornata con una sferzata di energia!
                                                                                                                            A TEATRO Mettere in scena una breve pièce teatrale ed essere contemporaneamente attore e
    Lo scorso anno abbiamo incontrato un guardalinee dei mondiali di calcio e un direttore d’orchestra. Entrambi,           spettatore, verso un vero cambiamento personale.
    con modalità diverse e attraverso il racconto della propria esperienza e del proprio modo di affrontare
    sfide sempre nuove e situazioni complesse, ci hanno dato spunti di riflessione molto interessanti su cui                FUORI DAL CORO Per incidere una canzone in contesto corale occorre saper costruire una geometria
    lavorare: come gestire lo stress, come essere leader riconosciuti, come gestire un team di collaboratori,               di equilibri che si adattino tra loro creando l’armonia.
    come negoziare e gestire i conflitti.
                                                                                                                            GREEN DAY Per concretizzare il concetto di “Risparmio Energetico e Biologico” e raggiungere una
                                                                                                                            riduzione dell’impatto ambientale nella nostra vita, personale e professionale.

                                                                                                                            MAESTRI D’ARTE Dal cinema al teatro, dalla scultura alla pittura, dal canto al web, guidati da un
                                                                                                                            maestro esperto d’arte i partecipanti si cimentano come veri artisti.

                                                                                                                            TUTTI IN BARCA Un’esperienza in barca a vela come Team Working, per liberare le energie positive
                                                                                                                            del singolo, contribuendo al rafforzamento dello spirito di gruppo.

                                                                                                                            OLIMPIADI La metafora delle Olimpiadi per declinare, attraverso 5 discipline sportive, i valori
                                                                                                                            aziendali creando un’occasione di team building per tutti i partecipanti.
                                         Per maggiori informazioni sulle prossime date
                              e sulla possibilità di organizzare il format presso la vostra azienda:
                                             tel. 02 20520705 - academy@pga-so.it
7                                                                                                                                                                                                                                     8
FORMAZIONE IN AZIENDA                                                                                                                                              FORMAZIONE INTERAZIENDALE
    PROGETTIAMO INSIEME A VOI UNA CULTURA AZIENDALE CONDIVISA                                                         S T R AT E G I A E O R G A N I Z Z A Z I O N E
                                                                                                                                                                       UN’OCCASIONE DI CONFRONTO E BENCHMARKING                                                                  S T R AT E G I A E O R G A N I Z Z A Z I O N E

    PERCHÉ
    • per accrescere la fiducia reciproca e il senso di appartenenza al gruppo, per acquisire una cultura aziendale condivisa                                          PERCHÉ
      al fine di lavorare insieme in modo efficace e produttivo                                                                                                        • per rispondere ad esigenze formative individuali o di piccoli gruppi

    • per creare occasioni di incontro tra persone che, pur appartenendo alla stessa organizzazione, non hanno ancora                                                  • per incontrare colleghi provenienti da altre realtà aziendali e scambiare esperienze e punti di vista
      avuto modo di conoscersi o di lavorare insieme
                                                                                                                                                                       COME
    • per migliorare lo spirito di gruppo e rafforzare la coesione e l’orientamento ai risultati su team già costituiti                                                • 3 aree di intervento
    COME                                                                                                                                                               • 21 corsi e 5 pillole di formazione di ½ giornata
    I percorsi formativi PGA si caratterizzano per l’animazione d’aula a forte impatto esperienziale, sono ricchi di occasioni
                                                                                                                                                                       • 2 sedi in Italia
    di confronto, di lavori in sottogruppo e prevedono:
                                                                                                                                                                       • quote scontate per percorsi formativi di 3 o più corsi
    • la definizione dei contenuti in base ai bisogni emersi dall’analisi preliminare e dagli affiancamenti effettuati in
      fase progettuale                                                                                                                                                 • quote agevolate per partecipazioni multiple
    • la progettazione di esercitazioni e role playing in base allo specifico contesto aziendale                                                                       • possibilità di convenzioni per piani formativi
    • il riallineamento dell’intervento in corso d’opera, in maniera flessibile e dinamica e in funzione delle esigenze
      che man mano emergono
    • la possibilità di usufruire di metodologie formative di team building particolarmente efficaci e coinvolgenti per
                                                                                                                                                                                              I FONDI PER LA FORMAZIONE CONTINUA
      gruppi aziendali: maestri d’arte, teatro in azienda, laboratorio di creatività, running training, cooking, barca a
      vela, green days                                                                                                                                                                 UN’OPPORTUNITÀ PER LE PERSONE, LE AZIENDE E GLI ENTI NO PROFIT
                                                                                                                                                                                       I Fondi per la formazione continua sono nati per promuovere lo sviluppo
    La modalità formativa tradizionale prevede aule con un massimo di 15 partecipanti. Gli eventi formativi
    esperienziali, adatti sia a piccoli che a grandi gruppi, utilizzano metafore quali il teatro, le arti, il cooking per                                                              della formazione dei lavoratori attraverso il finanziamento di Piani formativi
    veicolare i contenuti precedentemente definiti con il commitment. L’organizzazione di questi format prevede                                                                        aziendali, settoriali, territoriali e individuali.
    massima flessibilità nella definizione della durata dei diversi moduli. Artisti e attori professionisti, esperti
                                                                                                                                                                                       COSA POSSIAMO FARE PER VOI
    ambientali e chef animano gli eventi affiancati dai formatori PGA.
                                                                                                                                                                                       Gli esperti PGA vi affiancano nelle varie fasi del processo di finanziamento
                                                                                                                                                                                       della formazione, dall’analisi dei fabbisogni all’erogazione e rendicontazione.
    LE NOSTRE AREE DI INTERVENTO
    • Management e Gestione delle Risorse               • Sales
    • Comunicazione ed Efficacia Personale              • Change Management                                                                                                                 Per maggiori informazioni su convenzioni, quote agevolate e formazione finanziata:
                                                                                                                                                                                                                 tel. 02 20520705 - academy@pga-so.it

9                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 10
NOVITÀ 2018                                                                                                                                        CALENDARIO DEI CORSI 2018
                                                   MILANO: DATE CORSI IN BLU
                                                   ROMA: DATE CORSI IN ROSSO

                                                     PAGINA                        TIPOLOGIA DEL CORSO                       GENNAIO   FEBBRAIO   MARZO   APRILE   MAGGIO   GIUGNO   LUGLIO   SETTEMBRE   OTTOBRE   NOVEMBRE   DICEMBRE   DURATA

                                                      17      MANAGEMENT E GESTIONE DELLE RISORSE
     LE PILLOLE DI FORMAZIONE:                        18      IL MANAGER COACH                                                                     8-9    16-17    24-25     4-5               24-25                  8-9                 2 GG

     ½ giornata su un tema specifico                  19      FONDAMENTI DI MANAGEMENT PER RESPONSABILI DI PRODUZIONE                  26-27      26-27   12-13    17-18    25-26              27-28      11-12      12-13                2 GG
                                                      20      LA GESTIONE EFFICACE DEI COLLABORATORI                                   12-13      21-22             7-8     12-13                         24-25      21-22                2 GG
       		Feedback Lab                                 21      LA VALUTAZIONE DEI COLLABORATORI                                           14        23                9       14                             26        23                   1G
                                                      22      TECNICHE DI SELEZIONE DEL PERSONALE                              31                  9       11       23       27                  26         3         28                   1G
       		La gestione delle riunioni
                                                      23      STRUMENTI AVANZATI PER LA GESTIONE DEI PROCESSI DI SELEZIONE               16        28      23                 6                             31                    3        1G
        Self empowerment                              24      ELEMENTI DI PROJECT MANAGEMENT                                                       1-2    9-10     10-11     7-8                           4-5       15-16                2 GG
                                                      25      FINANZA PER NON SPECIALISTI                                    29-30                13-14             7-8     11-12                         16-17                  4-5      2 GG
       		Alla scoperta della voce
                                                      15      FEEDBACK LAB                                                               21        21      19       31                                      23        29                   ½G
       		Vendere al telefono                          27      EFFICACIA PERSONALE
                                                      29      ASSERTIVITÀ E GESTIONE DEI CONFLITTI                           25-26                 1-2    18-19    24-25    13-14              20-21       8-9       26-27                2 GG
                                                      30      LAVORARE IN TEAM                                                           28                 6                18        5         24                    9                   1G
                                                      31      LABORATORIO DI CREATIVITÀ                                                  14        15               17       21       10                    18        22          4        1G
     I CORSI ONE-TO-ONE:
                                                      32      PROBLEM SOLVING                                                            15        16               18       22                             19        23                   1G
     Il corso a catalogo che vuoi tu,                 33      TIME MANAGEMENT                                                            26                16       10       28                  20                   15                   1G
     ma in modalità Coaching quando vuoi.             34      STRESS MANAGEMENT                                                          27                17       11       29                  21                   16                   1G
                                                      35      PUBLIC SPEAKING                                                25-26       8-9      26-27             3-4     18-19              17-18      24-25       4-5                 2 GG
                                                      36      FORMAZIONE FORMATORI                                                                 7        9       30       20                             30        14                   1G
     CORSI IN LINGUA:                                 37      CHANGE MANAGEMENT                                                        12-13              11-12    29-30    25-26                         15-16                 11-12     2 GG
                                                      15      LA GESTIONE DELLE RIUNIONI                                                           13       5                 1        2                    29        30                   ½G
     Possiamo erogare i nostri corsi anche in         15      SELF EMPOWERMENT                                                                     2       20       14                 3                    31                   10        ½G
     inglese, francese e tedesco.                     15      ALLA SCOPERTA DELLA VOCE                                                   19        12               15        8                             1                     3        ½G
                                                      39      VENDITE
                                                      40      TECNICHE DI VENDITA PER VENDITORI DI SUCCESSO                            19-20      19-20             7-8     14-15                          1-2       19-20                2 GG
                                                      41      VALUE SELLING: LA VENDITA DI VALORE                            29-30     12-13      12-13   16-17    21-22    28-29                         18-19      29-30                2 GG
                                                      42      MIGLIORARE LA RELAZIONE E IL SERVIZIO AL CLIENTE                         27-28       8-9    9-10     10-11     6-7               27-28      11-12       7-8                 2 GG
                   Per maggiori informazioni          43      SOCIAL MEDIA SALES                                                          8                 5       31       25                             24                    4        1G
               su convenzioni e quote agevolate:
            tel. 02 20520705 o academy@pga-so.it      15      VENDERE AL TELEFONO                                                                  27      18       16                10         26                    6                   ½G

11                                                                                                                                                                                                                                                 12
PER-CORSI 2018
     COSTRUITE IL VOSTRO PROGRAMMA DI FORMAZIONE

       Vi proponiamo di seguito quattro esempi di percorsi.I percorsi di formazione sono pensati per chi desidera     L'iscrizione ad un percorso di formazione prevede sconti particolari:
       costruirsi un programma ad hoc finalizzato all’acquisizione di competenze specifiche e/o al consolidamento       • percorso strutturato in 5 corsi: -25% sulla quota totale (IVA esclusa)
       di competenze di ruolo. Saremo lieti di aiutarvi a scegliere i corsi più idonei per strutturare il vostro       • percorso strutturato in 4 corsi: -20% sulla quota totale (IVA esclusa)
       percorso di formazione personalizzato sugli obiettivi di crescita.
                                                                                                                       • percorso strutturato in 3 corsi: -15% sulla quota totale (IVA esclusa)

             ESEMPI DI PERCORSI
            GESTIRE LA RELAZIONE
                   CON IL CLIENTE                           ASSERTIVITÀ E GESTIONE              PUBLIC                      VALUE SELLING:                             MIGLIORARE LA RELAZIONE
                                                            DEI CONFLITTI                       SPEAKING                    LA VENDITA DI VALORE                       E IL SERVIZIO AL CLIENTE
                                                            € 950 (singola)                     € 950 (singola)             € 950 (singola)                            € 950 (singola)
                                                            € 850 (multipla)                    € 850 (multipla)            € 850 (multipla)                           € 850 (multipla)
                                                            € 1190 (one-to-one)                 € 1190 (one-to-one)         € 1190 (one-to-one)                        € 1190 (one-to-one)

              GESTIRE LE PERSONE
                                                            LA GESTIONE EFFICACE                LA VALUTAZIONE DEI          FEEDBACK                                   ASSERTIVITÀ E GESTIONE      TIME
                                                            DEI COLLABORATORI                   COLLABORATORI               LAB                                        DEI CONFLITTI               MANAGEMENT
                                                            € 950 (singola)                      € 500 (singola)            € 250 (singola)                            € 950 (singola)             € 500 (singola)
                                                            € 850 (multipla)                     € 450 (multipla)           € 220 (multipla)                           € 850 (multipla)            € 450 (multipla)
                                                            € 1190 (one-to-one)                  € 650 (one-to-one)         € 300 (one-to-one)                         € 1190 (one-to-one)         € 650 (one-to-one)

         GESTIRE IL CAMBIAMENTO
                      IN AZIENDA                            CHANGE                              STRESS                      IL MANAGER                                 SELF                        PROBLEM
                                                            MANAGEMENT                          MANAGEMENT                  COACH                                      EMPOWERMENT                 SOLVING
                                                            € 950 (singola)                      € 500 (singola)            € 950 (singola)                            € 250 (singola)             € 500 (singola)
                                                            € 850 (multipla)                     € 450 (multipla)           € 850 (multipla)                           € 220 (multipla)            € 450 (multipla)
                                                            € 1190 (one-to-one)                  € 650 (one-to-one)         € 1190 (one-to-one)                        € 300 (one-to-one)          € 650 (one-to-one)

               IL VOSTRO PERCORSO

13                                                                                                                                                                                                                      14
PILLOLE DI FORMAZIONE
MANAGEMENT EFFICACIA   VENDITE                      Un incontro breve e incisivo focalizzato su un tema specifico

E GESTIONE PERSONALE                 FEEDBACK LAB                                                            ALLA SCOPERTA DELLA VOCE

DELLE                            Saper dare riconoscimento ai collaboratori per migliorarne le
                                 performance.
                                                                                                         Migliorare espressività ed efficacia comunicativa.
                                                                                                         PERCHÉ PARTECIPARE

RISORSE                          PERCHÉ PARTECIPARE
                                  • Per acquisire la consapevolezza dell’importanza
                                     strategica del feedback nella gestione dei propri
                                                                                                         • Per imparare a usare meglio la voce e scoprirne le
                                                                                                             potenzialità
                                                                                                         • Per affinare le capacità di percezione e ascolto
                                     collaboratori                                                       • Per esprimersi con maggior sicurezza
                                  • Per sperimentare le tecniche di gestione del feedback                • Per favorire una migliore comunicazione
                                  • Per imparare a dare feedback in modo costruttivo
                                                                                                        Milano: 12 marzo, 8 giugno, 3 dicembre
                                 Milano: 21 marzo, 31 maggio, 29 novembre                               Roma: 19 febbraio, 15 maggio, 1 ottobre
                                 Roma: 21 febbraio, 19 aprile, 23 ottobre
                                                                                                             VENDERE AL TELEFONO
                                     LA GESTIONE DELLE RIUNIONI                                          Incrementare le vendite e fidelizzare i propri clienti
                                 Massimizzare l’efficacia dei meeting aziendali.                         attraverso il telefono.
                                 PERCHÉ PARTECIPARE                                                      PERCHÉ PARTECIPARE
                                 • Per strutturare al meglio una riunione affinché sia                    • Per imparare a creare una relazione positiva con il
                                    produttiva per tutti                                                      cliente migliorando le proprie capacità relazionali e
                                 • Per esercitarsi ad utilizzare una comunicazione                            comunicative
                                    appropriata                                                           • Per migliorare le proprie tecniche di persuasione
                                 • Per confrontarsi sulla gestione delle situazioni difficili                 telefonica e le strategie di vendita
                                                                                                          • Per acquisire sicurezza e fiducia nelle proprie capacità,
                                 Milano: 13 marzo, 1 giugno, 30 novembre
                                                                                                              esercitandosi a superare le obiezioni e concludere
                                 Roma: 5 aprile, 2 luglio, 29 ottobre
                                                                                                              efficacemente la vendita
                                                                                                        Milano: 27 marzo, 16 maggio, 26 settembre
                                     SELF EMPOWERMENT                                                   Roma: 18 aprile, 10 luglio, 6 novembre
                                 Scoprire e valorizzare il proprio potenziale.
                                 PERCHÉ PARTECIPARE
                                                                                                         DURATA ½ g
                                  • Per conoscere le proprie capacità, risorse e potenzialità
                                  • Per esplorare il proprio modo di pensare e di agire                  QUOTA DI PARTECIPAZIONE (IVA esclusa)
                                  • Per apprendere come “imparare ad apprendere”                           € 250 (singola)
                                 Milano: 2 marzo, 14 maggio, 31 ottobre                                    € 220 (multipla)
                                 Roma: 20 aprile, 3 luglio, 10 dicembre                                    € 300 (one-to-one)

                                                                        Per i programmi completi visita il sito: www.pga-so.it
15                                                                                                                                                                      16
MANAGEMENT
     E GESTIONE
     DELLE RISORSE
     IL MANAGER COACH

     FONDAMENTI DI MANAGEMENT
     PER RESPONSABILI DI PRODUZIONE

     LA GESTIONE EFFICACE DEI COLLABORATORI

     LA VALUTAZIONE DEI COLLABORATORI

     TECNICHE DI SELEZIONE DEL PERSONALE

     STRUMENTI AVANZATI PER LA GESTIONE DEI
     PROCESSI DI SELEZIONE

     ELEMENTI DI PROJECT MANAGEMENT

     FINANZA PER NON SPECIALISTI

17                                            18
IL MANAGER                                                                                                       FONDAMENTI DI
                                                           PERCHÉ PARTECIPARE                                                                                          PERCHÉ PARTECIPARE
                                                           • Per adottare efficaci strumenti di Coaching                                                               • Per integrare le competenze tecniche con

COACH                                                                                                            MANAGEMENT PER
                                                             al fine di esercitare un ruolo attivo                                                                       competenze e capacità gestionali e rendere
                                                             nell’apprendimento, nella crescita e nella                                                                  più efficiente la propria unità produttiva
                                                             motivazione delle persone
                                                                                                                                                                       • Per migliorare la propria leadership

VALORIZZARE E MOTIVARE
                                                           • Per acquisire consapevolezza del proprio
                                                             ruolo di coach e degli effetti dei propri           RESPONSABILI                                            sviluppando le capacità relazionali, di
                                                                                                                                                                         comunicazione, di delega

                                                                                                                 DI PRODUZIONE
                                                             comportamenti nel trasferimento delle
LE PERSONE, MIGLIORARE                                       competenze necessarie ad affrontare le nuove
                                                                                                                                                                       • Per comprendere come affrontare le situazioni
                                                                                                                                                                         conflittuali e gestirle in modo costruttivo
LE PERFORMANCE DEL TEAM                                      sfide
                                                                                                                                                                       • Per imparare a motivare e responsabilizzare il
                                                           • Per creare un ambiente di lavoro motivante
                                                                                                                                                                         proprio team orientandolo al raggiungimento
                                                             e collaborativo, facendo emergere le
                                                             potenzialità dei collaboratori e spingendo          GESTIRE EFFICACEMENTE LE                                dei risultati
                                                             all’assunzione di responsabilità e all’azione       PERSONE E MIGLIORARE LA                               PROGRAMMA
                                                           PROGRAMMA
                                                                                                                 PRODUTTIVITÀ DEL TEAM
                                                                                                                                                                       • Il ruolo del Responsabile di Produzione: da
                                                                                                                                                                         capo gerarchico ad allenatore
                                                           • L’importanza del Coaching come strumento di
A CHI È RIVOLTO                                              valorizzazione dei collaboratori                    A CHI È RIVOLTO                                       • Le diverse tipologie di leadership.
                                                                                                                                                                         Autodiagnosi del proprio stile di leadership
Manager e Responsabili di area o di funzione               • Da Manager tradizionale a Manager Coach:            Responsabili di produzione, Responsabili di Servizi
che vogliano far crescere i propri collaboratori,            non problemi, ma progetti                           Tecnici, Capi Reparto, Capi Linea.                    • Prendere la decisione giusta: problem solving
sviluppandone le potenzialità e incoraggiandone                                                                                                                          e decision making in produzione
                                                           • Capacità e competenze del Manager Coach:
l’autonomia, guidandoli al raggiungimento dei risultati.     sapere, saper decidere, saper delegare                                                                    • La comunicazione efficace come strumento
                                                                                                                                                                         per costruire il consenso: cosa e come
                                                           • Le abilità e qualità del Manager Coach: ascolto,
                                                                                                                                                                         comunicare
                                                             feedback, sviluppo delle potenzialità, focus sui
 • Durata 2 gg                                               risultati attraverso esercitazioni e role playing   • Durata 2 gg                                         • Lo strumento della delega per far crescere i
 • Quota di partecipazione (IVA esclusa)                                                                         • Quota di partecipazione (IVA esclusa)                 collaboratori e incrementare le performance
                                                           • Il processo di Coaching: cos’è, come si realizza,
   € 950 (singola) / € 850 (multipla)			                                                                           € 950 (singola) / € 850 (multipla)			                 del team
                                                             quali sono gli strumenti efficaci per metterlo
   € 1190 (one-to-one)                                                                                             € 1190 (one-to-one)		                               • Rafforzare lo spirito di squadra e motivare al
                                                             in pratica. Strutturazione e definizione di un
                                                             processo di Coaching attraverso una griglia                                                                 raggiungimento degli obiettivi di produzione
     Milano                     Roma                                                                                Milano                      Roma
                                                           • Il Coaching come stile di management:                                                                     • Gestire e superare i conflitti: i diversi tipi di
     8-9 marzo                  16-17 aprile                                                                        26-27 febbraio              26-27 marzo              conflitto, le modalità per affrontarli e risolverli
                                                             stabilire gli obiettivi, definire la strategia,
     24-25 maggio               4-5 giugno                                                                          12-13 aprile                17-18 maggio
     24-25 settembre            8-9 novembre                 costruire il gruppo, valutare la performance,          25-26 giugno                11-12 ottobre          • Sviluppo di un piano di azione personale per il
                                                             motivare al risultato                                  27-28 settembre                                      miglioramento del ruolo
                                                                                                                    12-13 novembre

19                                                                                                                                                                                                                             20
LA GESTIONE                                                                                                  LA VALUTAZIONE
                                                        PERCHÉ PARTECIPARE                                                                                              PERCHÉ PARTECIPARE
                                                        • Per ragionare, attraverso test di                                                                             • Per acquisire criteri e tecniche per una

EFFICACE DEI                                                                                                 DEI
                                                          autovalutazione, sul proprio stile di                                                                           corretta valutazione del comportamento e
                                                          management e su come renderlo più efficace                                                                      delle prestazioni dei collaboratori
                                                        • Per confrontarsi e far proprie modalità                                                                       • Per migliorare le proprie capacità di

COLLABORATORI                                             gestionali e comportamentali che migliorino
                                                          la qualità delle relazioni e aiutino a creare un
                                                          clima propositivo
                                                                                                             COLLABORATORI                                                conduzione di un colloquio di valutazione
                                                                                                                                                                          attraverso simulazioni
                                                                                                                                                                        • Per comprendere come utilizzare il sistema di
                                                        • Per imparare a gestire situazioni difficili                                                                     valutazione delle prestazioni per accrescere le
CREARE LO SPIRITO DI SQUADRA                              riducendo il livello di conflitto interpersonale   MISURARE LE PRESTAZIONI                                      competenze gestionali e relazionali dei propri
E ORIENTARE AI RISULTATI                                • Per rafforzare l’autonomia della propria           PER SVILUPPARE LE COMPETENZE                                 collaboratori
                                                          squadra attraverso un corretto utilizzo della
                                                                                                                                                                        PROGRAMMA
                                                          delega
                                                                                                                                                                        • I principi guida della valutazione
                                                        PROGRAMMA
                                                                                                                                                                        • Le fasi del colloquio di valutazione della
                                                        • Stili di management e processo di gestione                                                                      prestazione: dalla definizione degli obiettivi
A CHI È RIVOLTO                                           delle risorse umane                                A CHI È RIVOLTO                                              all’analisi del comportamento
                                                        • Definire le regole, condividere la vision,                                                                    • Comportamenti virtuosi, e non, nella gestione
Manager e Responsabili che gestiscono collaboratori o                                                        Responsabili che sono chiamati a gestire momenti formali     del colloquio
                                                          comunicare gli obiettivi
che si preparano a farlo.                                                                                    ed informali di valutazione della prestazione dei propri
                                                        • La comunicazione efficace con i collaboratori      collaboratori.                                             • Il feedback positivo e quello costruttivo
                                                        • La delega e la motivazione dei collaboratori                                                                  • Il controllo dei potenziali errori di valutazione
                                                        • Gli strumenti per la valutazione dei                                                                          • Il piano di sviluppo dopo la valutazione
                                                          collaboratori
• Durata 2 gg                                                                                                • Durata 1 g
• Quota di partecipazione (IVA esclusa)                 • Trovare soluzioni efficaci alle difficoltà         • Quota di partecipazione (IVA esclusa)
                                                          gestionali
  € 950 (singola) / € 850 (multipla)			                                                                        € 500 (singola) / € 450 (multipla)
  € 1190 (one-to-one)		                                 • Lo sviluppo della leadership: il modello della       € 650 (one-to-one)
                                                          leadership situazionale

     Milano                   Roma                                                                              Milano                     Roma
     12-13 febbraio           21-22 marzo                                                                       14 febbraio                23 marzo
     7-8 maggio               12-13 giugno                                                                      9 maggio                   14 giugno
     24-25 ottobre            21-22 novembre                                                                    26 ottobre                 23 novembre

21                                                                                                                                                                                                                            22
TECNICHE DI                                                                                                         STRUMENTI
                                                              PERCHÉ PARTECIPARE                                                                                                 PERCHÉ PARTECIPARE
                                                              • Per acquisire le logiche e gli strumenti base                                                                    • Per confrontare esperienze e analizzare

SELEZIONE DEL                                                                                                       AVANZATI PER LA
                                                                per poter condurre un’intervista di selezione                                                                      criticamente gli strumenti in uso per valutare
                                                                                                                                                                                   le competenze sia in fase di selezione di
                                                              • Per confrontarsi e condividere alcuni consigli
                                                                                                                                                                                   risorse da mercato che ai fini dello sviluppo di
                                                                pratici da utilizzare prima, durante e dopo la

PERSONALE                                                                                                           GESTIONE
                                                                                                                                                                                   carriera delle risorse presenti in azienda
                                                                fase di intervista
                                                                                                                                                                                 • Per acquisire conoscenze, competenze e
                                                              • Per mettersi alla prova, attraverso role

                                                                                                                    DEI PROCESSI
                                                                                                                                                                                   strumenti operativi innovativi da utilizzare
                                                                playing, nella conduzione di un’intervista di
                                                                                                                                                                                   nell’attività di selezione
                                                                selezione
CONDURRE EFFICACEMENTE                                                                                                                                                           • Per conoscere e utilizzare nuovi modelli di
UN’INTERVISTA PER VALUTARE
ATTITUDINI E CAPACITÀ
                                                              PROGRAMMA
                                                              • Le competenze: sapere, saper fare e saper
                                                                essere
                                                                                                                    DI SELEZIONE                                                   interpretazione della personalità a supporto
                                                                                                                                                                                   del processo di selezione e inserimento

                                                                                                                                                                                 PROGRAMMA
                                                              • Esercitazione sulla costruzione del profilo di
                                                                                                                                                                                 • Dalla Job Description al profilo di competenze
                                                                ricerca e commento
                                                                                                                                                                                   dei candidati: dall’organizzazione alla persona
                                                              • La responsabilità della linea nella fase di
A CHI È RIVOLTO                                                                                                     A CHI È RIVOLTO                                              • Il processo di selezione: mappa dei criteri ed
                                                                reclutamento
                                                                                                                                                                                   esemplificazione
Tutti coloro che sono coinvolti nel processo di valutazione   • Le fasi dell’intervista: apertura, corpo centrale   Responsabili del Personale, Selezionatori esperti, Addetti   • Conoscere le caratteristiche delle persone
finalizzato alla selezione del personale.                       e chiusura                                          all’attività di selezione nelle Agenzie del lavoro, nelle      per migliorare le politiche di inserimento:
                                                              • Esercitazione sulle tipologie ed esempi di          Società di selezione e outplacement.                           l’intelligenza emotiva, dal Q.I. al Q.E.. Il
                                                                domande da porre al candidato                                                                                      modello Big five, NEO PI e varianti
                                                              • I possibili errori del valutatore                                                                                • Lo strumento Skill View® per ottenere una
                                                              • Gli elementi base del profilo di valutazione                                                                       descrizione dell’intelligenza emotiva e sociale
• Durata 1 g                                                                                                        • Durata 1 g                                                   (competenze soft) delle persone tramite le
• Quota di partecipazione (IVA esclusa)                                                                             • Quota di partecipazione (IVA esclusa)                        cinque componenti principali (l’autocoscienza,
  € 500 (singola) / € 450 (multipla)			                                                                               € 500 (singola) / € 450 (multipla)			                        l’autoregolazione, la motivazione, l’empatia e
  € 650 (one-to-one)                                                                                                  € 650 (one-to-one)                                           la socializzazione)

     Milano                     Roma                                                                                   Milano                      Roma                          • La selezione dei talenti: dal profilo atteso
                                                                                                                                                                                   all’individuazione del candidato in base alla
     31 gennaio                 9 marzo                                                                                28 marzo                    16 febbraio
                                                                                                                                                                                   descrizione delle competenze soft
     11 aprile                  23 maggio                                                                              6 giugno                    23 aprile
     27 giugno                  26 settembre                                                                           3 dicembre                  31 ottobre                    • Le iniziative di Employement Branding
     3 ottobre
     28 novembre                                                                                                                                                                 • Personalizzare la gestione del processo di
                                                                                                                                                                                   selezione

23                                                                                                                                                                                                                                    24
ELEMENTI DI                                                                                                          FINANZA
                                                            PERCHÉ PARTECIPARE                                                                                                  PERCHÉ PARTECIPARE
                                                            • Per acquisire e mettere a punto una                                                                               • Per acquisire gli strumenti di base per

PROJECT                                                                                                              PER NON
                                                              metodologia di base per la pianificazione e                                                                         comprendere un bilancio
                                                              programmazione delle attività di progetto
                                                                                                                                                                                • Per analizzare e interpretare le voci di bilancio
                                                            • Per conoscere ed utilizzare i metodi e gli

MANAGEMENT                                                                                                           SPECIALISTI
                                                                                                                                                                                • Per saper valutare un’azienda e le sue
                                                              strumenti più adatti all’organizzazione e
                                                                                                                                                                                  scelte in chiave economica, finanziaria e
                                                              gestione delle diverse fasi di progetto
                                                                                                                                                                                  patrimoniale
                                                            • Per sperimentare in aula la gestione di
                                                              un vero progetto, in tutte le sue fasi, e                                                                         PROGRAMMA
GESTIRE CON SUCCESSO                                          consolidare in modo esperienziale gli aspetti          COMPRENDERE ED
                                                                                                                                                                                • La portata informativa del bilancio d’esercizio:
UN PROGETTO                                                   chiave del Project Management                          INTERPRETARE I DATI                                          finalità, contenuti, prospetti
                                                            PROGRAMMA
                                                                                                                     ECONOMICO-FINANZIARI                                       • Il bilancio e i principali documenti che lo
                                                                                                                                                                                  compongono: conto economico e stato
                                                            • Che cos’è un progetto: definizione, ruoli e                                                                         patrimoniale, rendiconto finanziario
                                                              responsabilità, fasi, ciclo di vita
                                                                                                                                                                                • Solidità, redditività e solvibilità: analisi delle
                                                            • La definizione degli obiettivi e del budget di                                                                      grandezze fondamentali, dal brevissimo al
A CHI È RIVOLTO                                               progetto                                               A CHI È RIVOLTO                                              medio/lungo termine
                                                            • Chi fa che cosa: le attività e gli attori coinvolti,                                                              • Gli strumenti per l’analisi di bilancio: indici e
Project Manager e tutti coloro che, in azienda, sono          il team di progetto                                    Tutti coloro che sentono la necessità di dotarsi di
                                                                                                                                                                                  flussi, indicatori di redditività, solidità, liquidità
coinvolti, a vario titolo, nella gestione di un progetto.                                                            strumenti di base per poter meglio comprendere ed
                                                            • Il tempo, i costi e le performance                                                                                  e sviluppo
                                                                                                                     interpretare i dati economici, patrimoniali e finanziari
                                                                                                                     della propria azienda.                                     • Gli indicatori di performance più utilizzati per
                                                            • Gli strumenti di pianificazione,
                                                                                                                                                                                  la valutazione dell’impresa
                                                              programmazione e controllo avanzamento
                                                                                                                                                                                • La valutazione degli investimenti (cenni)
                                                            • Le riunioni di progetto, la reportistica e gli
• Durata 2 gg                                                 strumenti di comunicazione                             • Durata 2 gg
• Quota di partecipazione (IVA esclusa)                                                                              • Quota di partecipazione (IVA esclusa)
  € 950 (singola) / € 850 (multipla)			                                                                                € 950 (singola) / € 850 (multipla)
  € 1190 (one-to-one)                                                                                                  € 1190 (one-to-one)

     Milano                      Roma                                                                                   Milano                       Roma
     1-2 marzo                   9-10 aprile                                                                            13-14 marzo                  29-30 gennaio
     10-11 maggio                7-8 giugno                                                                             11-12 giugno                 7-8 maggio
     4-5 ottobre                 15-16 novembre                                                                         16-17 ottobre                4-5 dicembre

25                                                                                                                                                                                                                                         26
EFFICACIA
     PERSONALE

     ASSERTIVITÀ E GESTIONE DEI CONFLITTI

     LAVORARE IN TEAM

     LABORATORIO DI CREATIVITÀ

     PROBLEM SOLVING

     TIME MANAGEMENT

     STRESS MANAGEMENT

     PUBLIC SPEAKING

     FORMAZIONE FORMATORI

     CHANGE MANAGEMENT

27                                          28
ASSERTIVITÀ
                                                                  PERCHÉ PARTECIPARE
                                                                  • Per comprendere meglio e saper gestire

     E GESTIONE DEI
                                                                    situazioni di crisi e conflitto
                                                                  • Per acquisire, attraverso esercitazioni di
                                                                    gruppo, metodi e strategie di prevenzione

     CONFLITTI                                                      e di gestione dei conflitti interpersonali nei
                                                                    contesti di gruppo
                                                                  • Per analizzare, attraverso test autodiagnostici,
                                                                    la propria capacità di comunicare
     MIGLIORARE L’EFFICACIA                                         assertivamente e di migliorare la qualità delle
     DELLE RELAZIONI CON I PROPRI                                   relazioni interpersonali

     INTERLOCUTORI                                                PROGRAMMA
                                                                  • I presupposti e i differenti livelli della
                                                                    comunicazione efficace
                                                                  • Il modello dell’assertività: potenzialità e
     A CHI È RIVOLTO                                                vantaggi
                                                                  • Evitare passività, manipolazione, aggressività
     Tutti coloro che, lavorando all’interno di una unità
     organizzativa o di un progetto aziendale, hanno              • Lo stile assertivo: saper criticare ma poi saper
     l’esigenza di stabilire e mantenere relazioni efficaci con     utilizzare le critiche
     i propri interlocutori, migliorando la propria capacità di   • Come riconoscere i conflitti: che cos’è un
     gestione dei conflitti.                                        conflitto e come distinguerlo dal contrasto
                                                                  • Essere consapevoli delle fonti di conflitto:
     • Durata 2 gg                                                  comprendere motivazioni e strategie degli
     • Quota di partecipazione (IVA esclusa)                        attori coinvolti
       € 950 (singola) / € 850 (multipla)
                                                                  • Come adottare un atteggiamento proattivo
       € 1190 (one-to-one)                                          verso i conflitti: fare delle situazioni
                                                                    conflittuali una leva per il raggiungimento
        Milano                       Roma
                                                                    degli obiettivi e il conseguimento dei risultati
        25-26 gennaio                1-2 marzo
        18-19 aprile                 24-25 maggio                 • Costruire un piano d’azione personale, da
        13-14 giugno                 8-9 ottobre                    applicare operativamente, per affrontare le
        20-21 settembre                                             situazioni conflittuali quotidiane
        26-27 novembre

29                                                                                                                     30
LAVORARE                                                                                                   LABORATORIO DI
                                                    PERCHÉ PARTECIPARE                                                                                                  PERCHÉ PARTECIPARE
                                                    • Per conoscere le dinamiche di gruppo e saper                                                                      • Per superare i propri blocchi emotivi, percettivi

IN TEAM                                                                                                    CREATIVITÀ
                                                      gestire le situazioni conflittuali                                                                                  e culturali sviluppando il proprio potenziale di
                                                                                                                                                                          “generatore di idee”
                                                    • Per imparare a sentirsi parte di un progetto
                                                      comune                                                                                                            • Per sviluppare una grande flessibilità, un
                                                                                                                                                                          atteggiamento aperto ed una disponibilità
                                                    • Per sviluppare la capacità di definire gli
COOPERARE EFFICACEMENTE                                                                                    SVILUPPARE IL PENSIERO                                         all’ascolto attivo
                                                      obiettivi e raggiungere i risultati valorizzando
CON GLI ALTRI PER RAGGIUNGERE                         il contributo di ciascuno                            CREATIVO E TRADURLO IN IDEE                                  • Per diventare promotore di creatività e saper
                                                                                                                                                                          individuare, analizzare e risolvere i problemi,
GLI OBIETTIVI                                       • Per ottimizzare i processi, i metodi e le            E AZIONI                                                       eliminando soluzioni note e trovando
                                                      strategie di lavoro in team
                                                                                                                                                                          rapidamente alternative efficaci
                                                    • Per acquisire, attraverso il confronto in aula,
                                                                                                                                                                        • Per imparare a stimolare la creatività negli
                                                      una maggior consapevolezza del proprio
                                                                                                                                                                          altri, per saperla riconoscere e premiare
                                                      atteggiamento all’interno del gruppo

                                                    PROGRAMMA
                                                                                                                                                                        PROGRAMMA
                                                                                                                                                                        • Che cos’è la creatività: individuale e di gruppo,
                                                    • Cosa significa lavorare in team
A CHI È RIVOLTO                                                                                            A CHI È RIVOLTO                                                come atteggiamento e come metodo
                                                    • Da gruppo di collaboratori a team affiatato: le
                                                                                                                                                                        • Autodiagnosi del proprio profilo creativo
Tutti coloro che fanno parte di gruppi di lavoro,     fasi di sviluppo del gruppo di lavoro                Tutti coloro che, in azienda, desiderano scoprire la
indipendentemente dal ruolo ricoperto.                                                                     propria creatività, per sviluppare un atteggiamento          • Lo strumento della mappa mentale e le sue
                                                    • I ruoli all’interno del team: differenza tra ruoli
                                                                                                           mentale aperto e curioso nelle varie situazioni di lavoro.     regole
                                                      formali e ruoli funzionali all’efficacia del team
                                                                                                                                                                        • Alla scoperta del proprio potenziale creativo:
                                                    • Esercitazione sullo sviluppo della dinamica di
                                                                                                                                                                          autodiagnosi del proprio profilo, mental
                                                      gruppo e sul ruolo di ognuno all’interno del
                                                                                                                                                                          jogging, individuazione dei blocchi alla
                                                      team
• Durata 1 g                                                                                               • Durata 1 g                                                   creatività e loro superamento
                                                    • Confronto ed analisi dei presupposti ed
• Quota di partecipazione (IVA esclusa)                                                                    • Quota di partecipazione (IVA esclusa)                      • Mettere in moto l’energia creativa: il pensiero
                                                      elementi chiave per lavorare bene insieme
  € 500 (singola) / € 450 (multipla)			                                                                      € 500 (singola) / € 450 (multipla)			                        positivo e i tre assi della creatività
  € 650 (one-to-one)                                • I metodi e gli strumenti per il lavoro di gruppo       € 650 (one-to-one)                                         • Mettiamoci in gioco: un percorso di eccellenza
                                                    • Il rapporto tra lavoro di squadra e risultato                                                                       creativa
     Milano                     Roma                  finale                                                  Milano                       Roma
     6 aprile                   28 febbraio                                                                   14 febbraio                  15 marzo                     • Da creatività personale a creatività in azienda:
     5 luglio                   18 giugno                                                                     17 maggio                    21 giugno                      trasformare la creatività personale in un
     9 novembre                 24 settembre                                                                  10 luglio                    22 novembre                    valore aggiunto per il gruppo
                                                                                                              18 ottobre
                                                                                                              4 dicembre

31                                                                                                                                                                                                                            32
PROBLEM                                                                                                                TIME
                                                            PERCHÉ PARTECIPARE                                                                                                     PERCHÉ PARTECIPARE
                                                            • Per adottare un approccio analitico e                                                                                • Per comprendere, attraverso un’autoanalisi

SOLVING                                                                                                                MANAGEMENT
                                                              propositivo ai problemi attraverso l’utilizzo                                                                          dei punti di forza e di debolezza, come si
                                                              delle metodologie più adatte alle diverse                                                                              utilizza il proprio tempo e come lo si potrebbe
                                                              situazioni                                                                                                             utilizzare
                                                            • Per imparare a trovare soluzioni innovative,                                                                         • Per ridurre lo stress grazie all’utilizzo di
ANALIZZARE LE CAUSE E                                         utilizzando il proprio potenziale creativo               GESTIRE IL TEMPO PER                                          tecniche per organizzare meglio il proprio
                                                                                                                                                                                     tempo
INDIVIDUARE LE SOLUZIONI                                    • Per riuscire a trasformare il problema in opportunità,   GUADAGNARE TEMPO
                                                              abituandosi a pensare “fuori dagli schemi”                                                                           • Per capire che priorità dare e cosa poter
                                                                                                                                                                                     delegare o posticipare
                                                            PROGRAMMA
                                                                                                                                                                                   • Per imparare a pianificare il tempo da dedicare
                                                            • Energia, talento e metodo: i 3 assi della                                                                              alle diverse attività
                                                              creatività in azione
                                                                                                                                                                                   PROGRAMMA
                                                            • Il processo di risoluzione di un problema:
                                                              dall’analisi all’individuazione delle soluzioni                                                                      • Dalla percezione alla gestione del tempo:
                                                                                                                                                                                     conoscere l’utilizzo del proprio tempo
                                                            • La definizione delle priorità, la scomposizione di
A CHI È RIVOLTO                                               situazioni complesse in situazioni semplificate e        A CHI È RIVOLTO                                             • Esercitazione: quali sono e come “lavorano” i
                                                              l’individuazione delle cause del problema                                                                              ladri del tempo
Tutti coloro che, in azienda, si trovano a dover                                                                       Tutti coloro che sentono la necessità di gestire in modo
affrontare problemi e situazioni critiche di varia natura   • Le tecniche della produzione creativa: carte             più produttivo il proprio tempo, utilizzandolo al meglio.   • Un metodo per usare con efficacia il proprio
e complessità, dovendo identificare soluzioni rapide e        eureka, la matrice di scoperta, l’analogia, il                                                                         tempo: il modello dei 5 assi per combattere i
condivise.                                                    brainwriting, il planetario                                                                                            ladri del tempo
                                                            • Trasformare le soluzioni individuate in azioni                                                                       • Esercitazione su come utilizzare il modello per
                                                              condivise: la vendita delle idee                                                                                       migliorare l’uso del proprio tempo
• Durata 1 g                                                                                                           • Durata 1 g                                                • Tecniche e strumenti: avere chiari gli obiettivi,
• Quota di partecipazione (IVA esclusa)                                                                                • Quota di partecipazione (IVA esclusa)                       definire le priorità, distinguere fra importanza
  € 500 (singola) / € 450 (multipla)			                                                                                  € 500 (singola) / € 450 (multipla)			                       e urgenza
  € 650 (one-to-one)                                                                                                     € 650 (one-to-one)                                        • Il metodo di Eisenhower
     Milano                     Roma                                                                                      Milano                       Roma                        • Organizzare il tempo relazionale
     15 febbraio                16 marzo                                                                                  16 aprile                    26 febbraio                 • Dal metodo all’azione: la programmazione del
     18 maggio                  22 giugno                                                                                 28 giugno                    10 maggio                     lavoro e la delega
     19 ottobre                 23 novembre                                                                               15 novembre                  20 settembre

33                                                                                                                                                                                                                                       34
STRESS                                                                                                         PUBLIC
                                                           PERCHÉ PARTECIPARE                                                                                              PERCHÉ PARTECIPARE
                                                           • Per acquisire le conoscenze chiave per la                                                                     • Per allenarsi a migliorare l’efficacia delle

MANAGEMENT                                                                                                     SPEAKING
                                                             gestione dello stress                                                                                           proprie presentazioni
                                                           • Per adottare atteggiamenti mentali che                                                                        • Per sviluppare le abilità e capacità per parlare
                                                             permettano di affrontare situazioni stressanti                                                                  efficacemente davanti agli altri
                                                           • Per conoscere e sperimentare con l’aiuto di                                                                   • Per imparare a gestire l’ansia
GESTIRE LE SITUAZIONI                                        esercitazioni mirate, le tecniche per superare    COMUNICARE EFFICACEMENTE                                    • Per esercitarsi a conoscere e utilizzare le leve
STRESSANTI E VIVERE SERENI                                   momenti di tensione
                                                                                                               PROGETTI, IDEE, OBIETTIVI,                                    in grado di colpire e influenzare il pubblico
                                                           PROGRAMMA                                           RISULTATI                                                   PROGRAMMA
                                                           • Che cos’è lo stress: fisiologia dello stress
                                                                                                                                                                           • La comunicazione in pubblico: le regole base,
                                                           • Eustress e distress: la differenza tra stress                                                                   i modelli
                                                             positivo e negativo
                                                                                                                                                                           • Analisi di una propria presentazione per
                                                           • Le fonti dello stress: test di autodiagnosi per                                                                 strutturare al meglio l’intervento: gli aspetti
                                                             individuare quali sono e dove risiedono le                                                                      principali, gli stadi della preparazione, le fasi
                                                             proprie fonti di stress                                                                                         del discorso
A CHI È RIVOLTO                                                                                                A CHI È RIVOLTO
                                                           • Le forme e le strategie del coping: ”il fulmine                                                               • Personalizzare la presentazione in base al
Tutti coloro che intendano trasformare lo stress in          a ciel sereno”, la gara delle difficoltà          Tutti coloro che, dovendo parlare in pubblico, desiderano     profilo e alle esigenze del pubblico
uno stimolo positivo, imparando a utilizzare le proprie    • 6 regole per la gestione dello stress             acquisire sicurezza e capacità di persuasione nei           • Ottenere l’attenzione e far partecipare: alcuni
energie per convivere serenamente con eventi stressanti.                                                       confronti degli ascoltatori.                                  accorgimenti operativi
                                                           • Le tipologie di persone che stressano
                                                                                                                                                                           • Usare i movimenti, l’enfasi, i gesti ed il
                                                           • Come difendersi dallo stress: le strategie
                                                                                                                                                                             controllo vocale per conquistare l’uditorio:
                                                                                                                                                                             esercitazione pratica
• Durata 1 g                                                                                                   • Durata 2 gg
                                                                                                                                                                           • Creare supporti visivi e multimediali d’effetto
• Quota di partecipazione (IVA esclusa)                                                                        • Quota di partecipazione (IVA esclusa)
  € 500 (singola) / € 450 (multipla)			                                                                          € 950 (singola) / € 850 (multipla)			                     • Gestire in modo ottimale il tempo a
  € 650 (one-to-one)                                                                                             € 1190 (one-to-one)                                         disposizione
                                                                                                                                                                           • Affrontare e gestire obiezioni e polemiche
     Milano                   Roma                                                                                Milano                      Roma
     17 aprile                27 febbraio                                                                         8-9 febbraio                25-26 gennaio
     29 giugno                11 maggio                                                                           26-27 marzo                 3-4 maggio
     16 novembre              21 settembre                                                                        18-19 giugno                24-25 ottobre
                                                                                                                  17-18 settembre
                                                                                                                  4-5 novembre

35                                                                                                                                                                                                                               36
FORMAZIONE                                                                                                    CHANGE
                                                         PERCHÉ PARTECIPARE                                                                                       PERCHÉ PARTECIPARE
                                                         • Per acquisire metodologie volte a stimolare                                                            • Per imparare ad individuare le resistenze al

FORMATORI                                                                                                     MANAGEMENT
                                                           l’interesse e il coinvolgimento dei partecipanti                                                         cambiamento esistenti e capirne le motivazioni
                                                           all’apprendimento
                                                                                                                                                                  • Per allenarsi e allenare al superamento dei
                                                         • Per padroneggiare le basi della progettazione                                                            paradigmi sviluppando flessibilità e apertura
                                                           di interventi formativi di qualità                                                                       mentale
GESTIRE EFFICACEMENTE L’AULA                             • Per imparare a creare un clima favorevole          VIVERE E FAR VIVERE IL                              • Per acquisire un metodo di implementazione
                                                           all’apprendimento promuovendo l’interattività                                                            del cambiamento che lo renda più facilmente
E STIMOLARE L’APPRENDIMENTO                                                                                   CAMBIAMENTO ORGANIZZATIVO                             gestibile
                                                         PROGRAMMA
                                                                                                                                                                  PROGRAMMA
                                                         • Le finalità del processo formativo
                                                                                                                                                                  • Analisi del processo di cambiamento e delle
                                                         • Analisi e Progettazione di un intervento
                                                                                                                                                                    resistenze connesse
                                                           formativo
                                                                                                                                                                  • L’impatto del cambiamento su clima aziendale,
                                                         • La gestione dell’aula: le competenze e il
                                                                                                                                                                    prestazioni e motivazione
                                                           ruolo del formatore, le tecniche di gestione
                                                           dei gruppi, il monitoraggio del livello di                                                             • Conoscere e superare paradigmi, punti di vista
A CHI È RIVOLTO                                            apprendimento e di soddisfazione                   A CHI È RIVOLTO                                       e schemi mentali
Formatori interni aziendali che vogliano migliorare le   • Metodologie per favorire l’apprendimento           Tutti coloro che vivono un momento di cambiamento   • Sviluppare proattività per non subire il
proprie competenze formative, aspiranti formatori.                                                            organizzativo in Azienda.                             cambiamento
                                                         • L’aspetto ludico come forma di apprendimento
                                                           in aula                                                                                                • Allenarsi a trovare gli aspetti positivi
                                                                                                                                                                    anche nelle situazioni critiche e negative:
                                                                                                                                                                    individuazione delle opportunità

• Durata 1 g                                                                                                  • Durata 2 gg
• Quota di partecipazione (IVA esclusa)                                                                       • Quota di partecipazione (IVA esclusa)
  € 500 (singola) / € 450 (multipla)			                                                                         € 950 (singola) / € 850 (multipla)
  € 650 (one-to-one)                                                                                            € 1190 (one-to-one)

     Milano                    Roma                                                                             Milano                     Roma
     9 aprile                  7 marzo                                                                          12-13 febbraio             11-12 aprile
     20 giugno                 30 maggio                                                                        29-30 maggio               25-26 giugno
     30 ottobre                14 novembre                                                                      11-12 dicembre             15-16 ottobre

37                                                                                                                                                                                                                   38
VENDITE

     TECNICHE DI VENDITA PER VENDITORI DI SUCCESSO

     VALUE SELLING: LA VENDITA DI VALORE

     MIGLIORARE LA RELAZIONE E IL SERVIZIO AL CLIENTE

     SOCIAL MEDIA SALES

39                                                      40
TECNICHE DI                                                                                                        VALUE
                                                            PERCHÉ PARTECIPARE                                                                                                 PERCHÉ PARTECIPARE
                                                            • Per sviluppare una visione complessiva                                                                           • Per imparare a proporsi al cliente come

VENDITA PER                                                                                                        SELLING:
                                                              dell’intero processo di vendita dando ordine                                                                       venditore di soluzioni e di valore, in un’ottica
                                                              logico e pratico alle varie fasi                                                                                   di Value Selling
                                                            • Per apprendere gli strumenti, le tecniche e                                                                      • Per migliorare la propria capacità di

VENDITORI DI                                                  le metodologie per essere efficaci nel mondo
                                                              delle vendite                                        LA VENDITA                                                    identificare i bisogni, i ruoli e le motivazioni
                                                                                                                                                                                 d’acquisto dei clienti

SUCCESSO                                                                                                           DI VALORE
                                                            • Per pianificare la propria azione di vendita con                                                                 • Per aumentare la consapevolezza della
                                                              il supporto delle metodologie più efficaci                                                                         propria capacità di influenza
                                                            • Per applicare le modalità comunicative più                                                                       • Per apprendere metodi innovativi per favorire
                                                              idonee per una relazione positiva con il cliente                                                                   la fidelizzazione del cliente
ESSERE EFFICACI NELL’AZIONE DI                                                                                     VENDERE
                                                            PROGRAMMA                                                                                                          PROGRAMMA
VENDITA                                                                                                            OLTRE IL PRODOTTO
                                                            • Il venditore e il processo d’acquisto: pianificare                                                               • Cosa vuol dire Value Selling?
                                                              la propria azione di vendita, conoscere i                                                                        • Pensare in termini di valore: differenza tra
                                                              bisogni del cliente, analizzare la concorrenza.                                                                    caratteristiche, prove e vantaggi
A CHI È RIVOLTO                                               Esercitazione: l’identikit del venditore             A CHI È RIVOLTO                                             • Il marketing del venditore nei mercati B2B e B2C
                                                            • Gli strumenti per organizzare la propria azione
Venditori, tecnici commerciali, agenti, addetti e                                                                  Venditori, tecnici commerciali, agenti, funzionari di       • Analizzare le criticità nella vendita “tradizionale”:
                                                              di vendita
responsabili vendite che desiderano rafforzare le proprie                                                          vendita, responsabili vendite che già possiedano le           i numeri chiave della vendita, analisi del GRID e
competenze commerciali.                                     • Conoscere il proprio mercato oltre il prodotto:      competenze commerciali di base e che siano interessati        della DMU (Decision Making Unit)
                                                              la psicologia dell’atto d’acquisto                   ad arricchirle facendo propri gli strumenti della vendita   • Il venditore-consulente: abitudini e
                                                            • Le regole di base di una buona relazione             di valore.                                                    caratteristiche di un venditore di successo
                                                            • Le tecniche dell’intervista, i metodi per                                                                        • I bisogni e le motivazioni d’acquisto dei clienti
• Durata 2 gg                                                 riformulare la domanda e per strutturare e           • Durata 2 gg                                               • Conoscere ed entrare in sintonia con i
• Quota di partecipazione (IVA esclusa)                       adattare le proprie argomentazioni                   • Quota di partecipazione (IVA esclusa)                       diversi interlocutori: le informazioni utili per
  € 950 (singola) / € 850 (multipla)			                                                                              € 950 (singola) / € 850 (multipla)			                       identificarne il profilo e per modulare la propria
                                                            • Presentare e difendere il prezzo: quando e
  € 1190 (one-to-one)                                         come parlarne                                          € 1190 (one-to-one)                                         offerta

     Milano                    Roma                         • La gestione delle obiezioni: simulazione di un          Milano                       Roma                        • Vendere in termini di Valore anche costi e
                                                              incontro con il cliente                                                                                            condizioni: rispondere alle richieste reali,
     19-20 febbraio            19-20 marzo                                                                            29-30 gennaio                12-13 febbraio
                                                                                                                                                                                 conoscere le leve commerciali e le trappole
     7-8 maggio                14-15 giugno                 • Concludere per vendere: come terminare un               12-13 marzo                  21-22 maggio
     1-2 ottobre               19-20 novembre                                                                         16-17 aprile                 18-19 ottobre
                                                                                                                                                                                 dell’interlocutore, fronteggiare le pressioni e
                                                              incontro e fidelizzare i propri clienti                                                                            trovare le argomentazioni più adatte
                                                                                                                      28-29 giugno
                                                                                                                      29-30 novembre                                           • Simulazione sulla vendita di valore di prodotti/
                                                                                                                                                                                 servizi ed esercitazione “Solution selling”
41                                                                                                                                                                                                                                       42
MIGLIORARE LA                                                                                                        SOCIAL MEDIA
                                                            PERCHÉ PARTECIPARE                                                                                                  PERCHÉ PARTECIPARE
                                                            • Per migliorare la consapevolezza                                                                                  • Per imparare a generare e/o cogliere

RELAZIONE E IL                                                                                                       SALES
                                                              dell’importanza del proprio ruolo nella                                                                             l’interesse d’acquisto fra i clienti attuali e
                                                              soddisfazione del cliente                                                                                           potenziali mediante i social network
                                                            • Per sperimentare la comunicazione verbale                                                                         • Per comprendere le opportunità e le logiche

SERVIZIO AL CLIENTE                                           e non verbale, la comprensione, la chiarezza
                                                              espositiva, le interpretazioni e i feedback
                                                            • Per imparare ad individuare e riconoscere le           VENDERE TRAMITE I SOCIAL MEDIA
                                                                                                                                                                                  di utilizzo dei differenti social network per il
                                                                                                                                                                                  marketing e la vendita

                                                              tipologie di cliente e per comprendere come si                                                                    PROGRAMMA
CREARE UN RAPPORTO DI VALORE                                  senta durante l’esperienza di acquisto
                                                            • Per allenarsi a trovare risposte efficaci, a                                                                      • Il panorama dei social network e le specifiche
PER FORNIRE UN SERVIZIO DI                                    focalizzarsi sui fatti, a gestire le critiche                                                                       modalità di fruizione degli utenti
VALORE                                                                                                                                                                          • I social network e le opportunità di utilizzo per
                                                            PROGRAMMA
                                                                                                                                                                                  la vendita dei propri prodotti/servizi
                                                            • Creare un rapporto di valore per fornire un                                                                       • Le logiche di comunicazione social, la
                                                              servizio di valore: faccio in modo che il cliente si                                                                generazione di contenuti e l’utilizzo dei diversi
                                                              senta rassicurato, accompagnato, persino stupito                                                                    tipi di post
                                                              dalla mia disponibilità e capacità di andare oltre
A CHI È RIVOLTO                                               le sue aspettative                                     A CHI È RIVOLTO                                            • Comunicazione multi-media e comunicazione
                                                            • Comunicare in modo efficace: ascolto ciò che                                                                        virale
Tecnici commerciali, venditori e tutti coloro che operano                                                            Il corso è rivolto a Responsabili Vendite, Marketing
a diretto contatto con i clienti.                             il cliente mi chiede, mi accerto di aver capito e      Manager e tutti coloro che in azienda desiderano
                                                              rispondo alla sua esigenza                             approfondire come utilizzare i social network a supporto
                                                            • Indossare i panni del cliente: sviluppo la mia         dell’attività di vendita.
                                                              empatia per entrare in sintonia con il cliente,
                                                              metto in atto comportamenti diversi a seconda
                                                              del cliente
• Durata 2 gg                                                                                                        • Durata 1 g
                                                            • Risolvere i problemi rispondendo e gestendo
• Quota di partecipazione (IVA esclusa)                       le obiezioni e i reclami: sposto l’attenzione dal      • Quota di partecipazione (IVA esclusa)
  € 950 (singola) / € 850 (multipla)			                       problema alla soluzione, sono proattivo, sviluppo        € 500 (singola) / € 450 (multipla)
  € 1190 (one-to-one)                                         la capacità di farmi carico della richiesta del          € 650 (one-to-one)
                                                              cliente e di prendere l’iniziativa
     Milano                    Roma                                                                                     Milano                     Roma
                                                            • Fidelizzare il cliente, rassicurandolo sulla bontà
     27-28 febbraio            8-9 marzo                      della sua scelta: rinforzo la sua percezione che          8 febbraio                 5 aprile
     9-10 aprile               10-11 maggio                   siamo il suo partner di fiducia                           31 maggio                  25 giugno
     6-7 giugno                11-12 ottobre                                                                            24 ottobre                 4 dicembre
     27-28 settembre                                        • Piano d’azione: scelgo su cosa impegnarmi
     7-8 novembre                                             da domani continuando a mettere in atto i
                                                              comportamenti che funzionano e provando a
                                                              fare qualcosa di nuovo per migliorare
43                                                                                                                                                                                                                                    44
SOCIETÀ ALLA QUALE INTESTARE LA FATTURA:
                                                                                            TAGLIANDO
     MODALITÀ DI
                                                                                                                                     Ragione sociale                                                Via
                                                                                            DI ISCRIZIONE
                                                                                                                                     CAP                          Città                                                 Provincia

     ISCRIZIONE AI 		                                                                                                                Settore di attività                            P. IVA

                                                                                                                                     SOCIETÀ ALLA QUALE SPEDIRE LA FATTURA (SE DIFFERENTE):
                                                                                                                                                                                                                                              Codice Fiscale

     CORSI A CATALOGO                                                                                                                Ragione sociale

                                                                                                                                     CAP                          Città
                                                                                                                                                                                                    Via

                                                                                                                                                                                                                        Provincia

                                                                                                                                     ❑ Desidero ricevere la fattura via mail all’indirizzo.....................................................................................

                                                                                                                                      DESIDERO ISCRIVERE LE SEGUENTI PERSONE AL CORSO:                                       SIGLA                              DATA
     È possibile effettuare l’iscrizione ad un corso PGA sia dal nostro sito web                                                                                                                                                                             (GG/MM/AA)
     (www.pga-so.it), compilando il modulo on line che trovate nella pagina
     relativa al corso di vostro interesse, sia via fax, inviandoci il modulo che                                                    Titolo corso                                                                              __                             __/__/__
     segue al numero 02 700528459. Il pagamento deve avvenire al momento
                                                                                                                                           Nome                                                                         Cognome
     dell’iscrizione. 7 giorni prima della data di erogazione del corso riceverete una                                               1
     mail di conferma con le indicazioni di carattere logistico (sede del corso e orari).                                                  E-mail                                                                       Ruolo
     Per annullare l’iscrizione è necessario comunicarci la cancellazione in forma
                                                                                                                                           Nome                                                                         Cognome
     scritta (fax o e-mail). In caso di rinuncia scritta pervenuta tra il 7° e il 4°                                                 2
     giorno prima della data di effettuazione, vi sarà addebitato il 25% della                                                             E-mail                                                                       Ruolo
     quota di partecipazione. Per annullamenti pervenuti successivamente, verrà
                                                                                                                                           Nome                                                                         Cognome
     addebitata l'intera quota. È possibile sostituire un partecipante in qualunque                                                  3
     momento, previa comunicazione del nuovo nominativo via e-mail o via fax.                                                              E-mail                                                                       Ruolo
                                                                                                                                    Informativa sulla Privacy ex art.13 D.Lgs. 196/2003. Le informazioni fornite verranno trattate per finalità di gestione

     SEDE E ORARI
                                                                                                                                    amministrativa dei corsi (contabilità, logistica, formazione elenchi). I dati potranno essere utilizzati per la creazione di un archivio
                                                                                                                                    ai fini dell’invio di aggiornamenti sui corsi e/o sulle attività future. In qualunque momento, potrà accedere alle informazioni
                                                                                                                                    in nostro possesso ed esercitare i diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. 196/2003 (accesso, correzione, cancellazione, opposizione al
                                                                                                                                    trattamento, ect.). Questi dati non saranno mai ceduti a terzi. Con l’invio del modulo, dichiaro di accettare le suddette condizioni.
                                                                                                                                    Titolare e responsabile del trattamento è la società PGA Strategia e Organizzazione Srl.

                                                                                                                                      COORDINATE BANCARIE PER IL PAGAMENTO TRAMITE BONIFICO BANCARIO:

                                                                                                                                      C. C. 615253501302 - BANCA INTESA SAN PAOLO - AGENZIA 2124 VIA CARPI 4, MILANO - INTESTATO A PGA SRL
     I corsi si svolgono presso hotel e strutture convenzionate e hanno inizio alle
     ore 9.30 e terminano alle ore 17.30, le pillole di formazione iniziano alle ore                                                                      Paese                CIN Euro            CIN IT               COD. ABI            C.A.B.               N. CONTO
     9.00 e terminano alle ore 13.00. Le quote di partecipazione comprendono il
                                                                                                                                          IBAN            IT                   08                  E                    03069               09509                615253501302
     materiale didattico, l’attestato di partecipazione, i coffee break e la colazione
     di lavoro*.                                                                                                                      BIC SWIFT                                                                        BCITITMM

                                                                                                                                      NOME, COGNOME E RUOLO DELLA PERSONA CHE EFFETTUA L’ISCRIZIONE

                                         Per maggiori informazioni:                                    Visitate il sito               ..................................................................................................................Telefono.....................................
                                   tel. 02 20520705 - fax 02 700528459                                www.pga-so.it
                                            academy@pga-so.it                               per scaricare il modulo di iscrizione
45   * Solo per i corsi di 1 e 2 giorni                                                                                                                                                                                                                                                                 46
                                                                                                                                      Data..........................................      Timbro e Firma.......................................................................................
CONSULENZA                                                                                                                 INDAGINI DI CLIMA
                                                                                                                           Affianchiamo il management nella definizione ed implementazione di una piattaforma on line per la somministrazione e
                                                                                                                           gestione del Questionario finalizzato alla rilevazione del Clima Organizzativo.
VI AFFIANCHIAMO NELL’ALLINEARE BUSINESS                                                                                    Nello specifico:
E COMPETENZE DELLE PERSONE                                                                                                  • Analisi degli obiettivi e della strategia dell’intervento insieme alla committenza
                                                                                                                            • Definizione e validazione delle domande del Questionario e della scala di misurazione
     PERCHÉ                                                                                                                 • Somministrazione del Questionario on line
                                                                                                                            • Elaborazione e restituzione dei risultati
     • Per avviare un piano di innovazione e sviluppo organizzativo attraverso l’identificazione delle aree critiche,       • Definizione di un piano d’azione per i passi successivi all’indagine
       degli spazi di miglioramento e di un assetto organizzativo coerente con la strategia aziendale
       ➞ check-up organizzativo                                                                                            ASSESSMENT E DEVELOPMENT CENTRE
     • Per identificare le competenze chiave e quelle da potenziare e valorizzare attraverso la definizione e la           Supporto al management (tramite questionari, in basket, role playing e lavori di gruppo) nella valutazione del
       gestione di percorsi di sviluppo ➞ modelli di competenze                                                            potenziale di risorse che siano inserite in un percorso di crescita e della prestazione per risorse che debbano
                                                                                                                           migliorare le proprie performance e sviluppare maggiore efficacia nel ruolo ricoperto. Per la mappatura delle
     • Per implementare un sistema di gestione delle competenze al fine di migliorare le prestazioni aziendali
                                                                                                                           capacità manageriali viene utilizzato SKILL VIEW®, un test descrittivo delle 5 macroaree che definiscono il profilo
       ➞ strumenti di gestione delle performance
                                                                                                                           professionale: competenze personali, realizzative, sociali, di influenza e manageriali.
     • Per misurare il grado di fiducia e la motivazione delle persone ed individuare e implementare le conseguenti
       azioni di miglioramento ➞ indagini di clima
     • Per dotarsi di strumenti di valutazione e gestione del potenziale che consentano di identificare e gestire
       percorsi di crescita delle risorse ➞ assessment e development centre                                                SKILL VIEW®
                                                                                                                           Il test per individuare e gestire le competenze aziendali
     COME                                                                                                                  CHE COS’È
     CHECK-UP ORGANIZZATIVO                                                                                                Sviluppato dal Centro Universitario Internazionale, è un test descrittivo delle capacità
      • Individuazione e formalizzazione dei principali processi di collaborazione dell’organizzazione                     manageriali individuali, in ambito professionale, e viene utilizzato per la selezione, la
                                                                                                                           formazione, lo sviluppo delle risorse umane, in fase di Assessment, individuale o di
      • Descrizione (Job Description) delle principali Posizioni Organizzative
                                                                                                                           gruppo, e per bilanci di competenze, nella valutazione dei passaggi di carriera. L’output
      • Stesura dell’Organigramma inteso come disegno della macro e della micro struttura organizzativa                    è costituito da report qualitativi e quantitativi in riferimento a capacità, caratteristiche e
     MODELLO DI COMPETENZE                                                                                                 attitudini, anche rispetto ad un profilo atteso.
     • Definizione delle competenze trasversali all’organizzazione e di quelle tipiche di mestiere
     • Individuazione dell’ architettura e del metodo per la valutazione del livello di competenza atteso per le risorse
                                                                                                                           PERCHÉ
       interne all’organizzazione                                                                                          • Per permettere all’HR di avere un panorama dettagliato del profilo di personalità ed
                                                                                                                             un Bilancio di Competenze
     STRUMENTI DI GESTIONE DELLE PERFORMANCE
                                                                                                                           • Per aiutare l’HR ad individuare le risorse più adatte a ricoprire una specifica posizione
      • Creazione ed implementazione di strumenti di valutazione del livello di competenza effettivamente posseduto
                                                                                                                           • Per dare a ciascuno la consapevolezza dei propri punti di forza e delle proprie aree di
        dalle risorse rispetto alle aspettative del ruolo
                                                                                                                             miglioramento
      • Individuazione ed analisi dei principali gap di competenza tra livello richiesto e posseduto
                                                                                                                           • Per permettere ad ognuno di meglio definire un programma personalizzato di crescita
      • Identificazione ed implementazione di azioni di sviluppo individuale ed organizzativo
                                                                                                                             e sviluppo professionale
      • Formalizzazione di Piani di Successione
                                                                                                                           • Per colmare i gap tra profilo ideale e profilo posseduto

47                                                                                                                                                                                                                                                48
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla