UNA NUOVA SUITE IN CHIAVE E-GOVERNMENT

 
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE
UNA NUOVA SUITE IN CHIAVE E-GOVERNMENT
UNA NUOVA SUITE

IN CHIAVE E-GOVERNMENT
La Pubblica Amministrazione cambia.

    Si fa strada concretamente l’idea di uno stile di governo innovativo che, grazie alla
    potenzialità di interconnessione, renda disponibili le informazioni ai cittadini con
    rapidità e a basso costo e fornisca agli amministratori uno strumento per operare
    scelte coerenti ed efficaci.

    Con l’e-Government oggi, e l’e-Democracy nel prossimo futuro, si va verso la
    costruzione di una comunità di Stati in Rete, un edificio fondato su una sostanziale
    trasformazione delle Pubbliche Amministrazioni che dovranno essere più efficienti
    al loro interno e dovranno contribuire a qualificare il rapporto tra Stato e Cittadini.
    Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione sono una leva importante
    per realizzare questa trasformazione e attuare una società della conoscenza che
    ponga i cittadini al centro dell’azione amministrativa nei loro molteplici ruoli: di
    contribuenti che si aspettano creazione di valore pubblico, di clienti che vogliono
    ottenere servizi migliori e di soggetti politici che intendono partecipare al processo
    democratico.
    In questo scenario le Pubbliche Amministrazioni sono agenti determinanti del
    cambiamento, motori di sviluppo, punto di forza delle comunità, capaci di generare
    innovazione e crescita economica.

    Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione possono risolvere in modo
    profondamente nuovo il problema del coordinamento tra Amministrazioni locali e
    centrali, una condizione necessaria e abilitante per realizzare questa nuova
    architettura istituzionale.

    La scelta di DeltaDator
    DeltaDator ha compreso e anticipato questa volontà di cambiamento ed ha
    investito consistentemente in ricerca e sviluppo, in tecnologia e in cambiamento di
    processo per fornire strumenti adeguati ad un “laboratorio di e-Government”.
    CIVILIA WEB prende vita da queste considerazioni: è una suite software innovativa,
    web nativa (sviluppata cioè con lo stesso linguaggio che si utilizza per Internet) e
    totalmente aderente agli standard definiti dal Ministro per l’Innovazione e le
    Tecnologie per i progetti e-Government. É una soluzione flessibile e adattabile al
    cambiamento, in grado di rispondere costruttivamente alle normative imposte al
    mondo della Pubblica Amministrazione.

    Partito nel 2001, il progetto CIVILIA WEB ha visto la luce nel 2003 rendendo
    operative alcune importanti installazioni, a conferma di quanto le soluzioni
    DeltaDator siano una risposta concreta. Il rilascio dell’intera Suite avverrà entro il
    2006.

    Con CIVILIA WEB l'Ente pubblico aggiunge alle sue funzioni istituzionali anche quelle
    di erogatore di servizi, connotandosi in chiave moderna in sussidio al cittadino che
    diviene “cliente” dell'Amministrazione.
    CIVILIA WEB è la via alla Pubblica Amministrazione Digitale.
    É lo strumento pensato per costruire un Paese, e un’Europa, a misura di cittadino.

CIVILIA Web – Isituzionale                                                           pagina 2
Aprile 2005
I PUNTI DI FORZA DI CIVILIA WEB

      1. Accessibilità
          browser come client
                 - disponibile su tutte le postazioni di lavoro
                 - disponibile per il cittadino
                 - disponibile su vari tipi di terminale (PC, palmari,..)
          basta un accesso a Internet...
                 - non serve una postazione fissa: si accede a piacere dall’ufficio, da casa ....
      2. Scalabilità
                  -    la soluzione si adegua alle richieste
                  -    i carichi sono distribuiti su più server (load balancing)
      3. Affidabilità
                  -   la ridondanza dell’applicazione è gestita in modo trasparente per il cliente
                      (automatic failover) e garantisce la disponibilità non stop del servizio in
                      caso di arresto/caduta del sistema
      4. Sicurezza
                  -   governo strategico dell’intero schema di protezione dell’Ente
                      - difesa delle risorse,
                      -   individuazione di eventuali violazioni,
                      -   valutazione dei punti deboli,
                      -   gestione dei processi si Internet/Intranet
                      -   gestione delle identità e degli accessi
      5. Riduzione dei costi di installazione/manutenzione
          installazione
                  - lato client: non è necessaria alcuna installazione, basta il web browser,
                     generalmente disponibile unitamente al sistema operativo
                  - lato server: installazione necessaria
          manutenzione
                  - necessaria unicamente lato server, avviene mediante procedure
                     automatizzate via web.
      6. Consistenza dei dati
          uso di database relazionali
                 - sono definiti i vincoli di integrità referenziale
                    p.e. una ‘Via’ è sempre associata a un ‘Comune’
          gestione accessi concorrenti
                 - la soluzione evita che accessi contemporanei possano compromettere
                    l’integrità delle informazioni (versione oggetti)
      7. Portabilità e indipendenza dalla piattaforma
          indipendenza dalla piattaforma software/hardware
                 - riduzione tempi di porting (preparazione all’avviamento)
                 - unico codice soggetto a manutenzione
          indipendenza dal middleware (infrastruttura software)
                 - il cliente è libero di scegliere quale middleware utilizzare

CIVILIA Web – Isituzionale                                                            pagina 3
Aprile 2005
LE CARATTERISTICHE DI CIVILIA WEB IN BREVE

                 •     in linea con le scelte e le tendenze tecnologiche più innovative
                 •     aderente alle direttive UE e CNIPA (ex AIPA) in materia di e-
                       Government
                 •     realizzata con sistemi open source (disponibili gratuitamente)
                 •     indipendente dal data base e dal Sistema Operativo utilizzato
                 •     totalmente integrata a livello nativo
                 •     gestibile e adattabile nel tempo
                 •     aperta, ovvero interfacciabile con qualunque sistema di terzi
                 •     sicura (tutela della privacy)
                 •     interfaccia utente usabile e amichevole
                 •     risultato di un’analisi che ha coinvolto partner e opinion leader
                 •     aggiornamenti e manutenzioni da remoto (via web)
                 •     acquistabile in moduli: non è necessario ordinare tutta la Suite o
                       un intero pacchetto per poter utilizzare solo una o poche funzioni

CIVILIA Web – Isituzionale                                                           pagina 4
Aprile 2005
CIVILIA WEB è la Suite software con cui la Pubblica Amministrazione può pianificare,
    gestire e controllare le proprie risorse e i propri processi.
    CIVILIA WEB consente di cooperare con le altre Amminsitrazioni Pubbliche per
    erogare servizi adeguati alle aspettative dei cittadini e per snellire l’iter burocratico
    delle imprese.

                                                                         Scelte basilari
    L’attenzione è stata costantemente focalizzata sul tema della centralità del
    cittadino, del territorio e dell’impresa in considerazione del loro rapporto con
    l’Amministrazione.
    Sposando appieno una delle scelte di fondo del Piano nazionale di e-Government,
    CIVILIA WEB considera l’Ente pubblico come gestore di servizi che si relaziona non
    con soggetti passivi, ma con veri e propri clienti di cui devono essere soddisfatte
    richieste ed esigenze.
    La gestione ottimale delle risorse viene quindi affrontata nell’ottica del
    perseguimento di quegli obiettivi direzionali, strategici e politici a cui la dimensione
    operativa dell’Ente deve essere costantemente ricondotta.

                                                       Sistemi aperti e poco costosi
    Per la progettazione e la realizzazione di CIVILIA WEB particolare attenzione è stata
    posta nell’utilizzo di sistemi Open Source, cioè reperibili gratuitamente in Rete, così
    da contenere il più possibile i costi relativi alle licenze per il software di base. Ciò
    rappresenta una novità di rilievo nell’ambito delle politiche europee e nazionali di
    quest’ultimo periodo, confermando scelte strategiche di sviluppo e ricerca aperte
    all’innovazione.
    L’uso della tecnologia Web semplifica le esigenze di progettazione e manutenzione
    del software applicativo e consente una totale integrazione con le soluzioni di
    nuova generazione (ottico-documentale, firma digitale, sistemi di riconoscimento,
    carta di identità elettronica).

                                                     Economie hardware e software
    Le applicazioni Web native consentono di ridurre sostanzialmente l’investimento in
    software in quanto l’applicazione, basata integralmente su architetture
    informatiche Internet/Intranet, garantisce tempi di risposta adeguati utilizzando
    normali browser Internet, disponibili su qualsiasi PC. Non sono quindi necessari
    particolari requisiti hardware o software.
    Ciò consente di evitare la periodica sostituzione di postazioni utente, altrimenti
    necessaria per adeguare il parco macchine a software applicativi sempre più
    evoluti.

                                                                Architettura software
    L’architettura software della nuova Suite è sviluppata integralmente con tecnologia
    Web. I programmi scritti in Java® garantiscono l’indipendenza dai sistemi operativi
    e consentono l’installazione su qualsiasi piattaforma di sistema operativo: Microsoft
    NT, Linux, IBM AIX, eccetera….

CIVILIA Web – Isituzionale                                                            pagina 5
Aprile 2005
L’integrazione coi database, cioè con gli archivi dei clienti, avviene utilizzando
    componenti JDBC sviluppati dagli stessi fornitori di database, garantendo in tal
    modo massima compatibilità ed elevate prestazioni del software applicativo,
    totalmente standard rispetto ai maggiori database relazionali presenti sul mercato,
    come ad esempio Oracle e SQL Server.
    CIVILIA WEB è indipendente dal software installato sul server Web. Sono supportati i
    più diffusi ambienti di produzione Web quali ad esempio: BEA, IBM WebSphere,
    JBOSS.
    La nuova architettura permette l’assistenza remota del server Web, unico elemento
    soggetto a manutenzione e aggiornamenti. Le sole attività da svolgersi on site
    sono quelle inerenti l’installazione e la formazione.
    CIVILIA WEB offre inoltre ampie possibilità di outsourcing, servizi ASP e
    teleassistenza.
    Altro elemento caratterizzante è l’aggiornamento dei client senza necessità di
    intervento diretto da parte di personale specializzato: è infatti sufficiente collegarsi
    all’applicazione per acquisire automaticamente gli eventuali aggiornamenti.

                                            Tecniche di modellazione del software
    Oltre all’utilizzo di tecnologie aperte, una reale innovazione di CIVILIA WEB è la
    ingegnerizzazione del processo di sviluppo e gestione del software e, di
    conseguenza, il miglioramento della sua manutenzione nel tempo.
    Grazie a questo approccio e all’utilizzo di uno strumento innovativo quale Rational
    Rose di IBM, CIVILIA WEB garantisce i livelli di qualità più adeguati per soluzioni
    software ad alta volatilità come quelle utilizzate nella Pubblica Amministrazione,
    soggette a costanti aggiornamenti operativi e normativi.
    Tale metodologia di sviluppo rende CIVILIA WEB davvero gestibile e adattabile nel
    tempo. Sono state infatti utilizzate tecniche di programmazione e modellazione ad
    oggetti (UML: Unified Modeling Language), particolarmente adatte alla produzione
    di software ad elevata distribuzione e soggetto a frequenti modifiche.
    L’impiego di questa metodologia è oggetto di certificazione ISO 9001-2000 da
    parte di DeltaDator.

                                    Integrazione con software applicativi diversi
    L’integrazione con software applicativi di altri fornitori, già in uso presso l’Ente, è
    ottenuta utilizzando la tecnologia XML, nel rispetto delle indicazioni fornite dal
    Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie in tema e-Government.
    XML, lo standard di comunicazione Web, consente il dialogo tra applicativi diversi
    utilizzando modalità condivise e definite ed è parte integrante di un’architettura
    Web nativa, quale appunto quella di CIVILIA WEB.

                                 Integrazione con portali di comunicazione Web
    CIVILIA WEB nasce in un ambito teconologico identico a quello utilizzato per la
    realizzazione delle pagine Web; quindi l’integrazione con un portale Internet è una
    delle sue caratteristiche peculiari.

CIVILIA Web – Isituzionale                                                           pagina 6
Aprile 2005
L’utilizzo della tecnologia Web consente di integrare nativamente i sistemi di front
    office (il portale) con i sistemi di back office (i sistemi gestionali) realizzando in tal
    modo una vera cooperazione informativa e funzionale.

                                Integrazione con Sistemi Informativi Territoriali
    Una delle caratteristiche qualificanti di CIVILIA WEB è l’integrazione tra le basi dati
    cartografiche e quelle gestionali.
    Integrare, nell’accezione DeltaDator, significa costituire basi dati nativamente
    integrate che condividono elementi comuni: gli oggetti territoriali.
    Ciò significa che le informazioni gestionali possono essere rappresentate su basi
    cartografiche in modo dinamico, correlate tra loro e analizzate con strumenti
    topologici
    Ciò aumenta in modo esponenziale la capacità di analisi delle basi dati, fornendo
    informazioni utili alla predisposizione di piani di protezione civile, all’analisi della
    composizione sociale del territorio, alla progettazione dei servizi socio-assistenziali,
    alla definizione di iniziative commerciali e turistiche, alla costruzione di piani
    regolatori, alla promozione di azioni di recupero dell’evasione fiscale e tributaria.

                                                                             Servizi ASP
    Uno degli obiettivi del progetto ministeriale di e-Government è la costituzione di
    Centri Servizi Territoriali tra Enti di piccola e media grandezza, gestiti da
    Amministrazioni Pubbliche o Enti terzi, capaci di proporre ai cittadini del territorio
    competente servizi innovativi e tecnologicamente adeguati.
    La scelta della soluzione ASP (Application Service Provider), intesa come capacità
    di fornire servizi in outsourcing, è la conseguenza logica per chi sviluppa un
    prodotto interamente Web com CIVILIA. Incentivare i servizi significa specializzare il
    proprio personale verso un’attività rivolta anche al supporto di altri Enti e non solo
    al soddisfacimento delle esigenze della propria Amministrazione.
    Scegliere l’ASP significa: poter scambiare dati in tempo reale fra i diversi Enti
    partecipanti e tra questi e i cittadini; integrare realmente l’azione che le diverse
    entità che costituiscono l’Amministrazione Pubblica Locale svolgono nei confronti
    della cittadinanza; superare, quando necessario, i limiti del territorio comunale;
    facilitare le attività commerciali, turistiche e, più in generale, lo sviluppo sociale ed
    economico del territorio.

                                        Software di terzi integrati in CIVILIA WEB
    CIVILIA WEB integra alcuni prodotti di società leader di mercato che offrono
    numerose ed eccellenti funzionalità in grado di assicurare anche in futuro una
    qualità elevata e una costante innovazione.
    Nella fattispecie in CIVILIA WEB sono integrati i software di seguito elencati:
•   Savvion Business Manager –workfow engine
    un insieme integrato di strumenti che consente di automatizzare, eseguire,
    controllare, analizzare, migliorare in tempo reale e on line sul web qualunque
    processo aziendale che preveda il coinvolgimento di attori umani interni e/o

CIVILIA Web – Isituzionale                                                            pagina 7
Aprile 2005
esterni, integrando attività automatiche e manuali, nonché sistemi software
    preesistenti.
•   Windward Reports
    un sistema di reportistica che utilizza Microsoft Word™ e Open Office per la
    creazione dei template di stampa.

                                                               Requisiti hardware
Per l’installazione di CIVILIA WEB è necessario disporre di un server di caratteristiche
normali connesso ad Internet e dotato di un’unità di backup collegata.
Configurazioni più sofisticate come la dual host (un server per le applicazioni ed un
altro per il database), potranno essere implementate successivamente e saranno
valutate caso per caso in funzione delle dimensioni dell’Ente e dei carichi di lavoro
previsti.
In presenza di organizzazioni di grandi dimensioni (con molti utenti contestuali), il
dimensionamento hardware necessita di analisi preventive da parte del Servizio Clienti
DeltaDator.

                                                                    Le piattaforme
CIVILIA WEB può essere installata su una pluralità di piattaforme (quelle Open Source
sono sottolineate).
L’elenco sotto riportato indica la versione dalla quale inizia la compatibilità.
    • Sistemi Operativi
        - IBM AIX 5L
        - Linux (SUSE 8.1, RedHat)
        - Microsoft Windows 2000 Server
    • Application Server
        - Tomcat / JBoss 2.1.x
        - IBM WebShpere 5 (*)
        - BEA Web Logic (*)
    • Database
        - Oracle 8.1.x e 9i
        - Microsoft SQL Server 2000

    L’enorme sforzo organizzativo e finanziario di DeltaDator per realizzare il progetto
    CIVILIA WEB avviene nella piena consapevolezza che un salto di grande rilevanza è
    in atto nel mondo delle applicazioni per la Pubblica Amministrazione: il passaggio
    dal mondo Client/Server al mondo Web/ASP.

(*) Attività in corso

CIVILIA Web – Isituzionale                                                       pagina 8
Aprile 2005
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla