Fornite un'esperienza utente ottimizzata per le applicazioni Windows sui Chromebook - Citrix XenApp fornisce ai Chromebook applicazioni ...

 
Fornite un'esperienza utente ottimizzata per le applicazioni Windows sui Chromebook - Citrix XenApp fornisce ai Chromebook applicazioni ...
White paper

Fornite un’esperienza
utente ottimizzata per
le applicazioni Windows
sui Chromebook
Citrix XenApp® fornisce ai Chromebook™ applicazioni
fondamentali per l’azienda che consentono di semplificare
l’adozione della piattaforma Chrome OS™.

citrix.it
White paper                 Fornite un’esperienza utente ottimizzata per le applicazioni Windows sui Chromebook

I Chromebook consentono al reparto IT di eludere gli elevati costi
tradizionali legati all’acquisto e all’aggiornamento dei PC, facendo
leva sul desiderio dei dipendenti di un semplice accesso alle
applicazioni tramite dispositivi ultraportatili e facili da utilizzare.
L’adozione sempre più diffusa dei Chromebook per l’azienda,
tuttavia, ha portato alla luce varie sfide. Sebbene la piattaforma
Chrome OS sia l’ideale per accedere alle Google Apps™, ai SaaS e
ad altri servizi basati su cloud, le applicazioni Microsoft® Windows®
continuano a svolgere un ruolo essenziale per la maggior parte
delle organizzazioni. Il reparto IT deve fornire alle persone un
modo di accedere a tali applicazioni all’interno dell’ambiente
di Chrome, senza sacrificare la sua semplicità intrinseca.
Citrix e Google collaborano per aiutare le organizzazioni a semplificare l’accesso alle applicazioni
Windows fondamentali per l’azienda sui Chromebook. Con Citrix XenApp, la soluzione di
virtualizzazione delle applicazioni leader del mercato, le persone possono lanciare applicazioni
Windows con hosting centralizzato assieme ad altri servizi cloud nel medesimo ambiente
Chrome. In questo modo possono godere di tutti i vantaggi di un computer portatile veloce,
leggero e basato sul web per un uso personale, e al contempo disporre di un accesso facile
e sicuro alle applicazioni, ai desktop e ai dati aziendali in qualsiasi momento.

Questi vantaggi per l’utente sono completati da una maggiore semplicità per l’IT, che può così
sfruttare i vantaggi dei Chromebook in termini di costi e gestibilità senza la necessità di dover
migrare le applicazioni fondamentali per l’azienda sul cloud. Questo approccio moderno
alla distribuzione delle applicazioni consente alle persone di essere produttive ovunque,
su qualsiasi dispositivo.

L’ascesa di una nuova piattaforma informatica per l’azienda
L’adozione dei Chromebook ha subito un’impennata nelle organizzazioni di tutti i tipi. Secondo
IDC, “Entro il 2018 un quarto di tutte le aziende Fortune 500 disporrà di Chromebook supportati
dall’IT e distribuiti nelle loro organizzazioni.”1 La continua adozione di dispositivi Chrome è stata
sostenuta dal loro apprezzamento da parte dell’IT e degli utenti.

Per il reparto IT, il ciclo di aggiornamento tradizionale dei PC può rappresentare una costante
fonte di problemi. Il dover rimpiazzare desktop e laptop dotati di tutte le funzionalità ogni 3 o 5
anni è un progetto costoso e impegnativo che devia risorse da operazioni più strategiche
senza fornire alcuna vera innovazione all’utente. Passando al sistema operativo Chrome basato
su browser, le organizzazioni possono modernizzare il loro approccio al computing per l’utente
e ridurre al contempo i costi, eliminando la necessità di dover aggiornare frequentemente
l’hardware o di dover effettuare migrazioni di sistema operativo.

Più in generale, il successo dei Chromebook riflette un nuovo modo di pensare per l’IT, dove le
organizzazioni superano i modelli e le risorse tradizionali di distribuzione dei servizi per andare
1
    IDC FutureScape: Worldwide Phone, Tablet, PC, and Connected Client 2016 Predictions.

citrix.it                                                                                                    2
White paper        Fornite un’esperienza utente ottimizzata per le applicazioni Windows sui Chromebook

a supportare la produttività nel modo che meglio si adatta alle necessità delle persone. Ciò può
includere la scelta di soluzioni migliori nel loro genere di qualsiasi tipo, siano esse on-premise,
web o SaaS, così come consentire alle persone di usufruire di una gamma più ampia di dispositivi.

Anche le necessità e le aspettative dei dipendenti si stanno evolvendo. Le persone ora desiderano
avere la possibilità di lavorare da qualsiasi luogo, utilizzando il dispositivo che meglio si adatta
alle loro necessità, in particolare dispositivi convenienti e leggeri come i Chromebook e i tablet.
Spesso il fattore mobility è più importante dell’accesso a un desktop Windows completo. Quello
che conta di più per le persone è la possibilità di accedere alle applicazioni di cui hanno bisogno
rapidamente e ovunque si trovino a lavorare, così da poter diventare pienamente produttive.
Per assecondare questo desiderio di libertà di scelta e di flessibilità, molte organizzazioni hanno
introdotto iniziative denominate “bring-your-own-device” (BYOD), consentendo alle persone
di portare con sé un’ampia scelta di nuove piattaforme nell’azienda. Questo aspetto sottolinea
il bisogno di un nuovo approccio nel fornire agli utenti le risorse e i servizi di cui necessitano.

Il passaggio da un ambiente informatico basato su Windows alla piattaforma Chrome offre vantaggi
a livello trasformativo sia per l’IT sia per gli utenti, ma può anche rappresentare una nuova sfida. Anche
se attualmente le applicazioni mobile, web e SaaS vengono comunemente utilizzate, la maggior parte
delle applicazioni aziendali gira tuttora su Windows. Il reparto IT necessita di un modo per fornire
alle persone un accesso continuo a tali applicazioni dai loro nuovi Chromebook, senza sacrificare
la semplicità e la produttività ottimizzata di una piattaforma basata su sistema operativo Chrome.

Chrome e XenApp ridefiniscono il computing basato su Windows
Citrix e Google hanno lavorato a stretto contatto sin dall’introduzione dei Chromebook per fornire
applicazioni aziendali in modo più semplice sulle piattaforme basate su sistema operativo Chrome.
XenApp consente ai clienti di fornire tutti i tipi di applicazioni Windows sui Chromebook senza
la necessità di doverle prima migrare sul cloud e senza la necessità per gli utenti di lanciare
un desktop Windows completo. Le applicazioni Windows appaiono in una scheda di Chrome
così come qualsiasi altro tipo di servizio basato sul cloud (proprio come le applicazioni SaaS e
web o le Google App) ed è possibile accedervi con un singolo passaggio con un’esperienza utente
paragonabile ad un servizio in locale. Con milioni di applicazioni Windows già presenti in modalità
hosted su XenApp, questa capacità accelera ancor più l’adozione dei Chromebook per l’azienda.

Semplificate il supporto dei dispositivi
Il modello di supporto dei Chromebook è estremamente attraente per l’IT. A differenza dei computer
desktop e laptop più complessi e dotati di tutte le funzionalità, il Chromebook è un dispositivo
semplice e ottimizzato per il sistema operativo Chrome e per accedere ai servizi in remoto con
un’esperienza che ricorda la navigazione sul browser. Poiché le applicazioni vengono eseguite
sul datacenter piuttosto che in locale, i Chromebook dispongono di minori componenti che
possono deteriorarsi, di meno punti critici e in generale necessitano di una minore manutenzione.
Il reparto IT può anche scegliere di far gestire l’intero ciclo di vita di un dispositivo da Google come
un servizio. I dispositivi possono essere scambiati fra gli utenti senza la necessità di dover cambiare
immagine del desktop o di trasferire le preferenze dell’utente. L’architettura dal ciclo di vita lungo
e a prova di obsolescenza, unita ai bassissimi costi iniziali e operativi di gestione dei Chromebook,
cambia in modo fondamentale l’aspetto economico legato all’ambiente degli endpoint. L’IT può
effettuare il provisioning, la gestione e l’aggiornamento di un parco di Chromebook a una frazione
del costo rispetto ai computer tradizionali.

citrix.it                                                                                                    3
White paper        Fornite un’esperienza utente ottimizzata per le applicazioni Windows sui Chromebook

Distribuzione delle applicazioni Windows virtuali con XenApp
XenApp, la soluzione leader di settore per la virtualizzazione delle applicazioni, permette di
raggiungere nuovi livelli di mobility aziendale e di produttività fornendo un modo semplificato
per distribuire applicazioni e dati di Windows in modo sicuro su qualsiasi dispositivo, ovunque
le persone lavorino. Una singola immagine gestita centralmente supporta gli utenti in qualsiasi
luogo, aumentando l’efficienza dell’IT. XenApp offre anche importanti vantaggi prestazionali.
Poiché le applicazioni vengono eseguite nel datacenter piuttosto che sul dispositivo, XenApp riduce
di ben il 300% i tempi di transazione delle applicazioni client/server per un’esperienza ottimizzata
quasi come se si lavorasse in locale. Allo stesso tempo, favorisce la sicurezza e la conformità
consentendo di mantenere le informazioni sensibili protette all’interno del datacenter piuttosto
che sugli endpoint. Gli agevoli aggiornamenti trimestrali forniti da Citrix in collaborazione con
Google fanno sì che la soluzione sia sempre all’avanguardia della mobility e dell’accesso remoto.

La HDX Technology di Citrix assicura un’esperienza avanzata e ad alta definizione, analizzando
in modo intelligente le capacità dei server, delle reti e dei Chromebook per determinare il metodo
ottimale per il rendering e la distribuzione di applicazioni e contenuti. Per le organizzazioni che
desiderano implementare la VDI sui Chromebook, Citrix XenDesktop™ offre la possibilità di distribuire
un desktop Windows hosted completo in una scheda del Chromebook, o di distribuire sia
applicazioni indipendenti che desktop, attraverso la stessa soluzione.

XenApp offre vantaggi unici alle persone che accedono alle applicazioni Windows sui Chromebook,
tra cui:

• Accesso rapido alle applicazioni: con la crescente diversificazione dei tipi di applicazioni
  aziendali utilizzati dalle persone, XenApp elimina la necessità di lanciare un wrapper per desktop
  virtuale, per poi navigare al suo interno fino alle applicazioni. Gli utenti, invece, possono
  semplicemente fare clic sull’applicazione e mettersi subito al lavoro.

• Usabilità uniforme: i file collegati all’interno di un documento in una scheda di XenApp lanciano
  una sessione dell’applicazione in questione in una nuova scheda di Chrome. Gli utenti non devono
  salvare prima il file in una directory, lanciare l’applicazione separatamente e quindi navigare fino
  alla sua posizione.

• Ottimizzazione dei dispositivi: le persone possono sfruttare tutte le funzionalità dei dispositivi
  che utilizzano, andando oltre le funzionalità native delle loro applicazioni Windows. La soluzione
  rileva automaticamente il tipo di dispositivo utilizzato e rende touch le applicazioni Windows
  accessibili sui Chromebook touch-screen per un’esperienza completamente mobile.

Le fondamenta per una mobility aziendale sicura
I vantaggi di utilizzare XenApp per distribuire le applicazioni Windows sui Chromebook si estendono
oltre questo caso d’uso iniziale. Oltre ad affrontare il bisogno immediato degli utenti di accedere
alle applicazioni Windows sulla piattaforma Chrome OS, l’IT sta anche implementando un elemento
critico della mobility aziendale. I Chromebook non sono l’unico dispositivo in rapida crescita
nell’ambiente. A mano a mano che le persone e le organizzazioni fanno un uso più ampio di una
varietà di dispositivi Android, iPad, smartphone, thin client, PC e Mac, XenApp consente la distribuzione
centralizzata delle applicazioni attraverso l’intero ambiente di elaborazione di nuova generazione.

• Sicurezza: la natura intrinsecamente sicura di Chrome OS con la soluzione Citrix, che si applica
  sia al dispositivo Chromebook “stateless” che alla centralizzazione fornita da XenApp, aiuta

citrix.it                                                                                                   4
White paper        Fornite un’esperienza utente ottimizzata per le applicazioni Windows sui Chromebook

                                       le organizzazioni a mantenere la sicurezza e la conformità, soprattutto in settori altamente
                                       regolamentati come quello finanziario, sanitario e governativo. Per i Chromebook e qualsiasi
                                       altro dispositivo utilizzato per l’accesso remoto, tutti i dati aziendali rimangono nel datacenter,
                                       dove possono essere gestiti, controllati e protetti più facilmente. Policy granulari di controllo degli
                                       accessi consentono di determinare esattamente come e dove i dati possono essere utilizzati.
                                       Il rispetto di tutti i principali standard di sicurezza, tra cui la conformità FIPS e la certificazione
                                       Common Criteria, offre un ulteriore livello di protezione dei dati.
“I nostri dipendenti hanno visto
questa soluzione come molto          • Costo totale di proprietà ridotto: il basso costo iniziale e i costi molto ridotti di manutenzione
 innovativa, eppure familiare, per     e sostituzione dei Chromebook rispetto ai PC standard offrono vantaggi economici immediati.
cui l’hanno accolta in fretta.         La distribuzione centralizzata delle applicazioni riduce ulteriormente i costi di gestione,
Volevano davvero far parte di una      consentendo all’IT di supportare un numero relativamente esiguo di server anziché migliaia
 forza lavoro più collaborativa,       o decine di migliaia di endpoint tradizionali.
produttiva e mobile.”
                                     • BYOD semplice: l’IT può utilizzare la stessa implementazione di XenApp per distribuire applicazioni
Kevin O’Neill                          Windows “as a service” accessibili anche quando le persone non hanno a portata di mano i loro
CIO per la regione Asia/Pacifico,
                                       Chromebook, su qualsiasi laptop, tablet o altro dispositivo mobile.
Randstad
                                     • Un’architettura a prova di futuro: le soluzioni Citrix per la virtualizzazione del desktop e delle
                                       applicazioni forniscono un’architettura pronta per tutte le nuove applicazioni e tutti i servizi di cui
                                       gli utenti possono avere bisogno. L’IT è in grado di consolidare e distribuire applicazioni e
                                       desktop Windows, applicazioni web, soluzioni SaaS e altri servizi cloud attraverso un’unica
                                       soluzione,
                                       e renderli facili da utilizzare sui Chromebook o su qualsiasi altro dispositivo.

                                     Chromebook Citrix Ready per il business
                                     I Chromebook sono dispositivi veloci, sicuri e convenienti, ottimizzati per eseguire le applicazioni
                                     aziendali di oggi. I Chromebook di noti fornitori di hardware come Dell, Samsung, HP, LG, Acer,
                                     Lenovo e Asus sono già certificati come Citrix Ready®, essendosi dimostrati compatibili con XenApp.

                                     Chrome e XenApp al lavoro
                                     Randstad è un’azienda leader a livello mondiale nei servizi per le assunzioni e le risorse umane,
                                     con oltre 600.000 dipendenti collocati ogni giorno. Kevin O’Neill, CIO di Randstad per la regione
                                     Asia/Pacifico, si impegna costantemente per una maggiore innovazione, agilità e mobility per
                                     i dipendenti di Randstad in quest’area, e ha pertanto avviato la transizione di Randstad verso
                                     i dispositivi Chrome con applicazioni Windows offerte da XenApp . O’Neill riporta risultati incredibili
                                     tra cui sicurezza affidabile, maggiore velocità di elaborazione, requisiti di manutenzione ridotti,
                                     personale dell’help desk più soddisfatto, uffici senza carta, maggiore collaborazione e migliore
                                     produttività, il tutto con un costo totale di proprietà più basso. “I nostri dipendenti hanno visto
                                     questa soluzione come molto innovativa, eppure familiare, per cui l’hanno accolta in fretta.
                                     Volevano davvero far parte di una forza lavoro più collaborativa, produttiva e mobile”,
                                     dichiara Kevin O’Neill, CIO per la regione Asia/Pacifico di Randstad.

                                     Shelton Public Schools si trovava di fronte a un’enorme impresa: garantire un pari trattamento
                                     educativo agli studenti di diversa estrazione socio-economica, pur progredendo verso un ambiente
                                     in cui le applicazioni basate su web e compatibili con Windows potessero operare insieme.
                                     Piuttosto che continuare a investire migliaia di dollari in laptop costosi, il distretto scolastico
                                     aveva bisogno di un’alternativa economica che fornisse a insegnanti e studenti l’accesso
                                     a Google Apps for Education, una suite online gratuita di strumenti di produttività per la

                                     citrix.it                                                                                                   5
White paper                Fornite un’esperienza utente ottimizzata per le applicazioni Windows sui Chromebook

                                       collaborazione in classe, e che supportasse l’apprendimento differenziato in aula. Allo stesso
                                       tempo, la soluzione doveva offrire la familiarità di un sistema operativo basato su Windows
                                       e l’accesso remoto ad applicazioni come Microsoft Word e PowerPoint. Shelton è riuscita a
                                       trasformare completamente ciò che era in grado di offrire a insegnanti e studenti con un budget
                                       limitato. “Sebbene gli insegnanti e gli studenti si stessero adattando al sistema operativo Google
                                       Chrome, avrebbero comunque preferito la familiarità di un sistema operativo basato su Windows”,
                                       afferma Daniel DiVito, direttore della tecnologia di Shelton Public Schools. “Ecco quindi che entra
“Ora abbiamo la possibilità
                                       in gioco XenApp. Grazie alla collaborazione con Chrome e XenApp, insegnanti e studenti possono
di mettere cinque computer
                                       passare da una modalità all’altra.” Inoltre, Shelton sta evitando 150.000 USD di spesa per i laptop
da laboratorio in ogni aula,
                                       e prevede di continuare a risparmiare 120.000 USD all’anno in investimenti di capitale.
 mentre in passato avremmo potuto
permettercene solo due. Per una        Conclusioni
classe di 20 studenti, ciò significa   La pressione competitiva, la sicurezza e le questioni di budget stanno spingendo molte
che un quarto di essi può ricevere     organizzazioni ad adottare una nuova strategia per fornire l’accesso alle applicazioni e ai dati
un’istruzione differenziata            importanti per il business. Le organizzazioni hanno bisogno di evitare i costi elevati dei tradizionali
 in qualsiasi momento.”                cicli di aggiornamento del desktop e delle migrazioni del sistema operativo degli endpoint,
                                       acquisendo al tempo stesso una maggiore flessibilità per adattarsi a nuovi servizi e soluzioni.
Tina Henckel
Assistente direttore di STEM           Le persone si aspettano di poter lavorare da qualsiasi luogo e aumentare la loro mobility
e gestione dei dati Shelton            e produttività utilizzando una vasta gamma di dispositivi tra cui i Chromebook, nonché i loro
Public Schools                         tablet, laptop e smartphone personali. Chrome OS con le soluzioni Citrix fornisce un ambiente
                                       flessibile e conveniente per permettere agli utenti di accedere a qualsiasi tipo di applicazione,
                                       tra cui le applicazioni Windows e i servizi cloud mission-critical e legacy. La distribuzione virtuale
                                       e sicura delle applicazioni Windows offerta da Citrix XenApp risponde a queste esigenze, fornendo
                                       al contempo una base per la mobility aziendale. Con l’accesso a qualsiasi applicazione su qualsiasi
                                       dispositivo, Citrix offre un modo semplice di adottare le migliori e più recenti soluzioni e servizi,
                                       a prescindere che risiedano nel datacenter, nel cloud o nel web.

                                       Risorse aggiuntive
                                       Ottenete una forza lavoro mobile con una distribuzione sicura delle applicazioni

                                       Distribuzione sicura di applicazioni e dati, fra vari dispositivi, reti e luoghi

                                       Per maggiori informazioni visitate: www.citrix.it/google

                                       Sede aziendale                                      Centro di sviluppo in India                          Sede per l’America Latina
                                       Fort Lauderdale, Florida, USA                       Bangalore, India                                     Coral Gables, Florida, USA

                                       Sede nella Silicon Valley                           Sede Divisione online                                Centro di sviluppo nel Regno Unito
                                       Santa Clara, California, USA                        Santa Barbara, California, USA                       Chalfont, Regno Unito

                                       Sede per Europa, Medio Oriente e Africa             Sede per il Pacifico
                                       Sciaffusa, Svizzera                                 Hong Kong, Cina

                                       Informazioni su Citrix
                                       Citrix (NASDAQ:CTXS) è l’azienda leader nella transizione verso un luogo di lavoro software-defined, che integra soluzioni di virtualizzazione,
                                       gestione della mobility, networking e SaaS al fine di offrire alle aziende e alle persone nuovi modi per lavorare al meglio. Le soluzioni di Citrix
                                       sono una risorsa essenziale per la mobility aziendale grazie a mobile workspaces sicuri che forniscono alle persone un accesso immediato
                                       ad applicazioni, desktop, dati e comunicazioni su qualsiasi dispositivo, rete e cloud. Con ricavi annuali pari a 3,28 miliardi di dollari nel 2015,
                                       le soluzioni Citrix sono utilizzate da oltre 400.000 organizzazioni e da più di 100 milioni di utenti nel mondo. Maggiori informazioni sono
                                       disponibili su www.citrix.it o www.citrix.com.

                                       Copyright © 2016 Citrix Systems, Inc. Tutti i diritti riservati. Citrix, XenApp, Receiver, HDX, Citrix Ready e XenDesktop sono marchi registrati
                                       di Citrix Systems, Inc. e/o di una delle sue consociate, e possono essere registrati negli Stati Uniti e in altri paesi. Altri nomi di prodotti e società
                                       citati nel presente documento possono essere marchi delle rispettive società.

0316/PDF                               citrix.it                                                                                                                                              6
Puoi anche leggere
Prossima slide ... Annulla