Toyota Motorsport Toyota Motorsport parte in quinta con le soluzioni EMC per la protezione delle informazioni su più livelli

 
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE
Toyota Motorsport Toyota Motorsport parte in quinta con le soluzioni EMC per la protezione delle informazioni su più livelli
Una storia di successo nella Business Continuity e nel backup, ripristino e archiviazione integrati

                                                 Toyota Motorsport

                                                 Toyota Motorsport parte in quinta con le soluzioni
                                                 EMC per la protezione delle informazioni su più livelli
                                                            INFORMAZIONI CHIAVE SUL VALORE DEL BUSINESS
                                                 Profilo: Toyota Motorsport GmbH è il centro europeo Toyota con sede a Colonia responsabile della
                                                 progettazione, della realizzazione e del coordinamento dell’intero programma Toyota per la Formula 1.

                                                 Le sfide: per vincere le gare e supportare lo sviluppo avanzato di auto da corsa, Toyota Motorsport
    AMBIENTE EMC PER                             aveva bisogno di una strategia di Business Continuity che consentisse di proteggere le performance,
   TOYOTA MOTORSPORT                             la progettazione e i dati operativi delle macchine da corsa a costi convenienti e per tutto il loro ciclo
                                                 di vita.
  • Applicazioni primarie: Microsoft
    Exchange, SAP, CATIA, ABAQUS,                Valore aggiunto: grazie al supporto degli esperti EMC Services, Toyota Motorsport ha potuto
    Enigma SmartMove, IXOS                       progettare ed implementare strategie complete di replica, backup, ripristino ed archiviazione dati,
    EconServer, Oracle, VMware®,                 garantendo così un migliore allineamento delle risorse di storage con i processi aziendali per una
    condivisione dei file                        gestione ILM più efficiente e proficua. Da questa strategia Toyota ha tratto molti vantaggi:

  • Software EMC:                                • RTO di due ore e nessuna perdita di informazioni per le applicazioni più critiche
    SRDF/Synchronous, SRDF/Cluster
    Enabler, Replication Manager,                • Riduzione di oltre il 25% nei requisiti di storage di produzione
    TimeFinder/Mirror,
    EMC ControlCenter®,                          • Processi di backup e ripristino più veloci del 20-40%
    MirrorView/Synchronous,
    SnapSure, NetWorker                          • Risparmio dei costi compreso tra il 40 e 52%

                                                 • Riduzione dei costi di backup ed acquisizione per lo storage high-end
  • Infrastruttura di storage: 150 TB
    di storage EMC, incluso storage
                                                 • Operazioni IT più efficienti attraverso l’automazione della replica, il trasferimento e il backup dei dati
    in rete EMC Symmetrix DMX™,
    CLARiiON serie CX e dischi ATA               • Riduzione di tempi e costi rispetto allo storage su nastro
    Fibre Channel, EMC Centera
    Governance Edition (GE),
    EMC Celerra Clustered
    Network Server

  • Ambienti di elaborazione
    Server UNIX e Windows
Quando nel 1999 Toyota Motorsport GmbH (TMG), divisione di Toyota Motor Corporation,
                decise di fare il suo ingresso nel mondo della Formula 1, intuì che avrebbe avuto bisogno
                di un’infrastruttura di Business Continuity avanzata per sfidare la concorrenza dei team
                più affermati. Adottò per questo motivo un programma che rendeva disponibili e
                utilizzabili i dati raccolti durante le gare e le sessioni di prova, con il preciso scopo di
                migliorare le prestazioni e l’affidabilità delle vetture.
                Oggi, l’accensione del motore di un bolide di Formula 1 Toyota Motorsport passa attraverso
                un computer portatile. I numerosi sensori integrati nel motore e nel telaio forniscono una
                grande quantità di informazioni relative a diversi parametri, tra cui temperatura dell’olio,
                usura dei freni e prestazioni del motore, che rappresentano per gli ingegneri di pista un
                utile riferimento ai fini dell’analisi tecnica. Al termine di una gara o di una sessione di
                prova, infatti, i progettisti scaricano questi dati su dispositivi di storage locali e li
                trasmettono alla sede centrale. In funzione dei dati analizzati, i tecnici possono quindi
                modificare il 10-15% dei componenti della macchina tra una gara e l’altra per ottimizzarne
                le prestazioni in funzione del circuito sul quale si disputerà la gara successiva.

“La strategia ILM ci ha permesso di tagliare i costi e di abbinare alle singole
 applicazioni le soluzioni di replica, backup, ripristino ed archiviazione più
 appropriate. Questo approccio mirato si è tradotto in un risparmio annuo sui
 costi generali di storage superiore al 40% e in una maggiore disponibilità delle
 informazioni a tutti i livelli dell'infrastruttura. La struttura informativa di EMC ha
 contribuito in modo significativo al successo e alla competitività di Toyota sui
 circuiti di Formula 1, con risultati concreti raggiunti in tempi relativamente brevi”.

                                                                                        Thomas Schiller
                                                                                    General Manager, IT
                                                                               Toyota Motorsport GmbH

                Il calendario della Formula 1 prevede una gara ogni due settimane: durante questo
                intervallo di tempo è fondamentale che i dati registrati siano attentamente conservati e
                protetti. Ad ogni Gran Premio, tuttavia, inizia un nuovo ciclo di sviluppo della macchina;
                questo significa che buona parte delle informazioni raccolte in una gara perde di
                importanza per i successivi appuntamenti in calendario. Questi dati, pur rimanendo utili
                per le attività di progettazione e test in corso, richiedono un livello di protezione molto
                inferiore rispetto a quello dei dati più recenti.
                Per soddisfare i complessi requisiti di disponibilità delle informazioni del team Toyota di
                Formula 1, Toyota Motorsport si è rivolta ad EMC® Services con l’obiettivo di sviluppare
                ed implementare una strategia di Business Continuity integrata su più livelli, basata su
                di un software avanzato e sulle soluzioni di storage EMC.
                Thomas Schiller, General Manager, IT Project e Process Administrator di Toyota
                Motorsport, ha dichiarato: “L’infrastruttura di Business Continuity EMC soddisfa tutti i
                requisiti di disponibilità delle informazioni della nostra azienda, da quelle più critiche a
                quelle di secondaria importanza. La strategia ILM ci ha permesso di tagliare i costi e di
                abbinare alle singole applicazioni le soluzioni di replica, backup, ripristino ed
                archiviazione più appropriate. Questo approccio mirato si è tradotto in un risparmio
                annuo sui costi generali di storage superiore al 40% e in una maggiore disponibilità
                delle informazioni a tutti i livelli dell’infrastruttura. La struttura informativa di EMC ha
                contribuito in modo significativo al successo e alla competitività di Toyota sui circuiti di
                Formula 1, con risultati concreti raggiunti in tempi relativamente brevi”.
EMC accelera la pianificazione e lo sviluppo di una strategia
                di protezione delle informazioni su più livelli
                Toyota Motorsport ha scelto EMC Services per lanciare un programma di Business
                Continuity incentrato sull’analisi dei processi e dei requisiti aziendali. Dall’analisi
                iniziale dei consulenti EMC è emerso che quasi il 60% dei dati di Toyota Motorsport era
                inutilizzato da almeno sei mesi. Grazie al supporto di EMC, Toyota Motorsport ha potuto
                classificare efficacemente i dati in funzione della loro importanza, nonché elaborare
                strategie e metodi per trasferire le informazioni sui sistemi di storage più appropriati in
                base a parametri quali categoria, data di creazione, posizione, frequenza d’accesso e
                livello di protezione. Gli esperti EMC, inoltre, hanno assistito Toyota Motorsport nella
                creazione di un ambiente di storage e software coerente con i criteri ITIL (IT Infrastructure
                Library), un insieme di processi e regole standard volte a migliorare la gestione e la
                disponibilità dei servizi di storage per i clienti interni.
                La collaborazione con EMC Services ha permesso a Toyota Motorsport di creare
                un’infrastruttura basata su diversi livelli di protezione, che includesse il mirroring dei
                dati delle applicazioni critiche, le procedure avanzate di backup e ripristino su disco per
                le applicazioni critiche e mid-tier e l’archiviazione online dei dati con la necessità di
                conservazione delle informazioni a lungo termine. EMC, inoltre, ha collaborato con
                Toyota Motorsport per definire accordi sui livelli di servizio (SLA) specifici per ciascun
                gruppo di utenti aziendali e per creare l’infrastruttura di storage necessaria per
                soddisfarli. “A differenza di altri fornitori, EMC Services ha speso molto tempo
                nell’analisi dell’azienda al fine di poter comprendere a fondo quali fossero le nostre
                esigenze di Business Continuity”, ha sottolineato Schiller.

“Le soluzioni EMC per la replica, il backup, il ripristino e l'archiviazione integrata
 hanno contribuito a ridurre il TCO complessivo e a garantire la disponibilità dei
 dati nel momento e nella posizione richiesta. Non si può mai sapere se e quando i
 dati di gare o prove precedenti possano segnare una svolta nella progettazione o
 nella costruzione di una nuova auto: la nostra missione è anche questa, non solo
 quella di vincere le corse”.
                                                                                         Thomas Schiller
                                                                                    General Manager, IT
                                                                               Toyota Motorsport GmbH

                “L’esperienza di EMC è stata di grande aiuto per accelerare lo sviluppo di
                un’infrastruttura che tenga conto del modificarsi del valore delle informazioni nel tempo.
                Questo ci ha permesso di adottare una strategia che assicura il giusto livello di
                protezione dei dati per ciascuna categoria di applicazioni ed informazioni”.

                Replica high-end per proteggere le applicazioni chiave del team
                Mentre la progettazione di una nuova auto di serie può durare anche 36 mesi, il ciclo di
                sviluppo di un bolide di Formula 1 richiede tempi molto più stretti, in genere non superiori
                ad un anno. Una volta pronta la macchina, inoltre, Toyota Motorsport ha la necessità di
                modificarne parti sostanziali ogni due settimane, tra un Gran Premio e quello successivo.
                Il team di sviluppo, di conseguenza, non può permettersi di perdere i dati raccolti durante
                le fasi di progettazione, nelle simulazioni al computer, sul test-bench e nel corso delle
                prove nella galleria del vento o effettuate direttamente in pista. Un ritardo nell’accesso ai
                dati o la perdita di informazioni durante la stagione potrebbe fare la differenza tra
                partecipare semplicemente alle gare ed esserne davvero protagonisti.
                Le applicazioni chiave di Toyota Motorsport, inclusi SAP, Microsoft Exchange, il tool di
                progettazione CAD CATIA e le analisi tecniche ABAQUS, sono conservate nei sistemi
                EMC Symmetrix® DMX high-end di una rete SAN e in un ambiente di storage NAS integrato
                con un gateway EMC Celerra® CNS (Clustered Network Server). Il mirroring completo
                delle applicazioni critiche, come SAP, tra il data center principale ed uno separato viene
eseguito da Toyota utilizzando il software EMC SRDF®/Synchronous (SRDF/S). Grazie al
software EMC SRDF/Cluster Enabler (CE), inoltre, Toyota esegue lo stesso mirroring con
SQL Server e il server Exchange in cluster.
Il software EMC TimeFinder®/Mirror consente a Toyota Motorsport di creare BCV di dati di
produzione Symmetrix per operazioni di backup, ripristino e test senza interruzione delle
attività. Toyota Motorsport utilizza infine il software EMC SnapSure™ per creare copie in
sola lettura dei disegni tecnici archiviati sui sistemi Celerra diverse volte al giorno,
consentendo così ai progettisti di recuperare con facilità le versioni precedenti.
Schiller spiega: “L’ambiente di Business Continuity ha superato le nostre più rosee
aspettative. In passato per ripristinare le nostre applicazioni più importanti come CAD
avevamo bisogno di circa tre giorni, senza contare che il rischio di perdita dei dati era
superiore al 5%. Oggi gli SLA della nostra azienda sono di massimo due ore in caso di
failover completo su un data center separato, senza perdite di dati negli ambienti più critici
come SAP ed Exchange. Per fortuna non ci sono mai capitate interruzioni di questo tipo.
Abbiamo eseguito diversi test di failover che hanno dato ottimi risultati, tanto che oggi
siamo certi di disporre di un ambiente che ci offre la massima garanzia di affidabilità”.
“L’indisponibilità delle nostre applicazioni critiche comporterebbe un notevole
rallentamento delle attività della nostra azienda, se non addirittura una loro interruzione.
Nel nostro ambiente SAP, ad esempio, il livello di disponibilità ha raggiunto il 99,995%
grazie alle funzionalità avanzate dei software della famiglia EMC SRDF e TimeFinder e dei
sistemi Symmetrix high-end”.

Protezione dei sistemi mid-tier a costi contenuti
Per ottimizzare l’uso delle risorse di storage high-end, Toyota Motorsport si affida ai
sistemi Fibre Channel CLARiiON® serie CX di livello mid-tier per l’archiviazione dei dati di
progettazione nelle diverse fasi della stagione del campionato di Formula 1. All’inizio di
ogni gara, un sistema CLARiiON serie CX presente sul circuito registra le prestazioni ed
altri dati statistici che vengono continuamente analizzati dagli ingegneri di pista.
Al termine della gara questi dati vengono trasmessi ai sistemi di storage EMC Symmetrix
ed EMC Celerra per analisi più approfondite.
Al successivo Gran Premio, Toyota Motorsport utilizza il software Enigma SmartMove del
partner EMC Enigma Data Solutions per trasferire i dati da un livello di storage all’altro in
base a regole definite dall’utente. I dati relativi alla gara precedente che non richiedono
più il livello di funzionalità e protezione avanzato dell’ambiente Symmetrix o Celerra, ad
esempio, vengono automaticamente trasferiti ai sistemi CLARiiON serie CX con dischi
ATA a basso costo. Il software EMC MirrorView™/Synchronous, inoltre, consente a
Toyota Motorsport di eseguire la replica sincrona dei dati archiviati nei sistemi
CLARiiON su un altro data center.
Schiller sottolinea: “Dal momento che il 90% dei dati tecnici registrati durante una corsa
e nelle due settimane successive viene classificato ad un livello critico inferiore all’inizio
della gara successiva, il suo trasferimento automatico nello storage CLARiiON su dischi
ATA rappresenta un grande vantaggio economico. I dati sono comunque sempre
disponibili, ma ad un costo inferiore per megabyte: per noi questo significa poter
archiviare nel sistema Symmetrix una maggiore quantità di informazioni più recenti
senza dover acquistare nuova capacità high-end. Ma non solo: con questo sistema le
procedure di backup dei dati su Symmetrix richiedono molto meno tempo
semplicemente perché i nostri archivi contengono una minore quantità di informazioni”.
Il software EMC Replication Manager, inoltre, ci ha aiutato a semplificare il processo di
replica negli ambienti Symmetrix e CLARiiON di Toyota Motorsport. Replication Manager,
infatti, dispone di un’interfaccia semplice e rapida che elimina le abituali operazioni
manuali richieste dalla configurazione delle repliche e centralizza l’accesso all’intera
procedura, sia nei sistemi Symmetrix che in ambiente CLARiiON.
Risparmio del 52% sui costi di acquisizione dello storage
Nel 2003 Toyota Motorsport ha integrato EMC Centera™ Governance Edition (GE), una
soluzione di storage basata sulla tecnologia CAS (Content Addressed Storage), nel
proprio ambiente di storage su più livelli come layer di archiviazione delle informazioni.
Toyota Motorsport ha poi scelto IXOS EconServer per Microsoft Exchange come
soluzione per trasferire il contenuto delle caselle di posta non utilizzato da 30 giorni
dallo storage Symmetrix direttamente nel sistema Centera per l’archiviazione a lungo
termine. Le regole stabilite nel software Centera garantiscono uno storage e una
conservazione sicura delle e-mail per il periodo di tempo specificato. Successivamente
Toyota Motorsport trasferisce su nastro il contenuto di Exchange non utilizzato in
ambienti Centera per 12-18 mesi.
Schiller ha commentato: “Quando abbiamo dati obsoleti che non richiedono più le
funzionalità high-end di Symmetrix, i sistemi di cui disponiamo ci permettono di
archiviare automaticamente queste informazioni nei sistemi Centera. Grazie a questa
funzionalità abbiamo trasferito oltre il 25% dei nostri dati di produzione sui sistemi
Centera. Questo ridimensionamento dei requisiti di backup nel segmento high-end ci ha
permesso di ridurre di oltre un quarto i tempi di backup dei nostri dati di produzione”.
“Ma non è tutto: anche i costi di acquisizione dello storage si sono ridotti di circa il 52%,
perché grazie a Centera disponiamo oggi di maggiore capacità sui sistemi Symmetrix, che
può essere utilizzata per soddisfare altre esigenze senza la necessità di acquistare nuovo
storage. La produttività del nostro staff IT è migliorata grazie all’elevato livello di
automazione raggiunto e ai vantaggi delle funzionalità di gestione automatica
dell’architettura Centera. Oggi per i nostri utenti è molto più facile e veloce recuperare i dati
archiviati sui sistemi Centera rispetto a quando il backup veniva effettuato su nastro”.
Centera ha un’importanza fondamentale nella conservazione dei dati tecnici storici
come quelli raccolti durante le prove su test-bench e nelle sessioni di prova in pista in
occasione di ogni gara: queste informazioni, infatti, devono essere sempre disponibili
attraverso potenti funzionalità di autoverifica ed integrità dei dati. Nel momento in cui
vengono archiviati da Symmetrix a Centera, questi set estesi di dati vengono eliminati
dal normale processo di backup, così che si possa beneficiare di un’ulteriore riduzione
dei tempi di backup e ripristino e dei requisiti di storage.
Come livello di protezione aggiuntivo, Toyota Motorsport esegue la replica degli archivi
Centera su un altro sistema Centera all’interno di un data center separato, utilizzando per
questa operazione il software di replica EMC Centera.
Sulla scorta del successo ottenuto da queste iniziative di archiviazione, Toyota
Motorsport ha già pianificato il trasferimento dei dati storici dell’archivio SAP sul
sistema Centera allo scopo di garantire la conformità agli standard tedeschi e alla
normativa Sarbanes-Oxley.

Backup su disco: processi di backup e ripristino più veloci del 40%
Benché l’archiviazione delle informazioni sul sistema Centera abbia permesso a
Toyota Motorsport di ridurre drasticamente i requisiti di backup, l’azienda è sempre alla
ricerca di metodi vantaggiosi che consentano di rendere più efficienti i processi di
backup e ripristino. Oggi, anziché utilizzare i supporti a nastro per il backup di tutti i dati
di cui dispone, Toyota Motorsport ha iniziato ad eseguire il backup di una porzione sempre
più consistente delle proprie informazioni sul disco ATA del sistema EMC CLARiiON.
Come ha spiegato Schiller, il vantaggio è duplice: “Da un lato spendiamo meno perché
non dobbiamo più acquistare supporti a nastro; dall’altro questo ci permette di
risparmiare tempo. Grazie alle soluzioni di backup su disco di EMC, le operazioni di
backup e ripristino della nostra azienda sono oggi il 20% più veloci rispetto al passato;
per una nostra casella di posta Exchange, i tempi di ripristino si sono ridotti addirittura
del 40%. Soprattutto durante la stagione delle corse, nella quale ogni minuto è prezioso,
questo miglioramento rappresenta un vantaggio enorme. Oggi completare le operazioni
di backup prima che interrompano la produzione non è più una lotta contro il tempo”.
Toyota Motorsport utilizza il software EMC TimeFinder/Mirror per creare copie BCV
(Business Continuance Volume) dei dati Exchange archiviati sul sistema Symmetrix.
Queste copie vengono quindi archiviate sul disco ATA del sistema CLARiiON attraverso la
soluzione di backup e ripristino EMC Data Manager (EDM™). Per le operazioni di backup
su disco Toyota ha già pianificato l’implementazione del software EMC NetWorker™.
“I processi di backup su disco non hanno alcun impatto sui nostri sistemi di
                                                             produzione”, ha dichiarato Schiller, “e ci permettono di garantire la disponibilità
                                                             continua del sistema di cui abbiamo bisogno, 24 ore al giorno, 7 giorni su 7. Il nostro
                                                             staff non è più costretto a dedicare ore ed ore di lavoro alle attività di backup e ripristino,
                                                             dato che queste operazioni vengono completamente automatizzate e centralizzate dal
                                                             software EMC, che previene inoltre il danneggiamento dei dati e garantisce l’elevata
                                                             integrità dei backup”.

                                                             La vittoria è a portata di mano grazie alle soluzioni di replica,
                                                             backup, ripristino ed archiviazione dei dati
                                                             Nel mondo della Formula 1, dove ogni istante si vive sotto la pressione di una concorrenza
                                                             agguerrita, l’infrastruttura di storage su più livelli ha garantito a Toyota Motorsport un
                                                             accesso continuo a dati e comunicazioni di importanza critica. La raccolta di dati tecnici e
                                                             statistici sulle prestazioni in pista e delle prove su test-bench e la possibilità di disporne
                                                             immediatamente per eseguire attività di analisi hanno consentito a Toyota Motorsport di
                                                             diventare in breve tempo uno dei top-team del campionato di Formula 1. Grazie alla
                                                             disponibilità continua dei principali dati relativi alle performance su pista, i tecnici e i
                                                             progettisti di Toyota Motorsport hanno potuto effettuare simulazioni di gara per i test-
                                                             bench, riproducendo con precisione le condizioni reali del tracciato e migliorando
                                                             continuamente il motore e la scocca per le gare successive.
                                                             “Le soluzioni EMC per la replica, il backup, il ripristino e l’archiviazione integrata hanno
                                                             contribuito a ridurre il TCO complessivo e a garantire la disponibilità dei dati nel
                                                             momento e nella posizione richiesta”, ha dichiarato Schiller. “Non si può mai sapere se
                                                             e quando i dati di gare o prove precedenti possano segnare una svolta nella
                                                             progettazione o nella costruzione di una nuova auto: la nostra missione è anche questa,
                                                             non solo quella di vincere le corse”.

EMC Italia
Direzione Generale
via Caldera, 21/B2
20153 Milano
tel. 02-40908.1,
fax 02-48204686
www.emc2.it
info_emc_italia@emc.com

EMC2, EMC, EMC ControlCenter, Celerra, CLARiiON, SRDF,
Symmetrix, TimeFinder e “where information lives”
sono marchi registrati e Centera, EDM, MirrorView,
NetWorker e Symmetrix DMX sono marchi di
EMC Corporation. VMware è un marchio registrato
di VMware Inc. Tutti gli altri marchi utilizzati in questo
documento appartengono ai rispettivi proprietari.

© Copyright 2005, 2006 EMC Corporation.
Tutti i diritti riservati.
Pubblicato negli Stati Uniti. 03/06

Customer Focus
H1968.1

                                                                                                www.EMC2.it
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla