Progetto SNIFF INFRASTRUTTURA DI SENSORI PER IL RILEVAMENTO DI INQUINANTI NELL'ARIA

 
Progetto SNIFF INFRASTRUTTURA DI SENSORI PER IL RILEVAMENTO DI INQUINANTI NELL'ARIA
Progetto SNIFF
                       (Sensor Network Infrastructure For Factors)
    INFRASTRUTTURA DI SENSORI PER IL RILEVAMENTO DI INQUINANTI NELL’ARIA
                PON RC1 [PON01_02422] – Settore Ambiente e Sicurezza

                 Comune di Crotone

1                                    Napoli, 19 Luglio 2011
Progetto SNIFF INFRASTRUTTURA DI SENSORI PER IL RILEVAMENTO DI INQUINANTI NELL'ARIA
Consorzio di progetto

                                                 Vitrociset S.p.A. (Capofila) www.vitrociset.it   Grande Industria

                                                 Italdata S.p.A.              www.italdata.it     PMI
                                                 Laboratorio Tevere S.r.l.    www.laboratoriot PMI
                                                                              evere.com
                                                 CRATI S.c.r.l. - Consorzio                       PMI
                                                 per la Ricerca e le          www.crati.it
                                                 Applicazioni di Tecnologie
                                                 Innovative
                                                 Geo Lab S.r.l.               www.geolab-srl.it PMI

                                                 CID Software Studio S.p.A. www.cidsoftware PMI
                                                                            .it
                                                 AKREA S.p.A. - Azienda     www.akreaspa.c Azienda
                                                 Crotonese Energia e        om              Municipalizzata
                                                 Ambiente

                                                 CIRPS (Centro                 www.cirps.it       Università
                                                 Interuniversitario di Ricerca
                                                 per lo Sviluppo
                                                 Sostenibile)

                                                 Università degli Studi di    www.unict.it        Università
                                                 Catania

                                                 Università Milano Bicocca    www.unimib.it       Università
                                                 Università Roma 2 Tor        www.mec.unirom      Università
                                                 Vergata -                    a2.it
                                                                              www.iia.cnr.it      Università
                                                 CNR-IIA – Istituto
                                                 sull’inquinamento
                                                 atmosferico

2                       Napoli, 19 Luglio 2011
Scopo

         Lo scopo del progetto è la progettazione,
         realizzazione, sperimentazione e validazione di
         un’infrastruttura sensoristica (sistemi Lidar e sensori
         ad esso complementari sia su postazioni fisse che
         mobili), che analizzi il livello complessivo
         dell’inquinamento atmosferico diffuso nell’ambiente e
         che sia in grado di:

    •misurare e rappresentare su piattaforma GIS i livelli degli inquinanti presenti
    nell’area oggetto dello studio;
    •quantificare le emissioni rilasciate delle singole sorgenti inquinanti presenti sul
    territorio oggetto dello studio (ad es. centrali, porti, aeroporti, impianti industriali);
    •fornire un modello per la previsione del livello di inquinamento nel breve, medio e
    lungo periodo.

3                                        Napoli, 19 Luglio 2011
Obiettivi

     Sviluppare tecnologie sensoristiche innovative fisse e mobili per il monitoraggio
     dell’inquinamento dell’aria;

     Sviluppare campagne di acquisizione dati con:
        - sensori fissi,
        - sensori mobili terrestri,
        - sensori montati su vettori aerei UAV;

     Ricostruire in tempo reale la mappa delle emissioni di sostanze inquinanti;

     Dinamizzare la mappa di emissioni, in modo da consentire previsioni a breve, medio o lungo
     periodo delle emissioni in atmosfera;

     Fornire alle amministrazioni locali un nuovo strumento di governance ambientale per
     individuare chi, come, quando e quanto inquina.

 4                                           Napoli, 19 Luglio 2011
Principali elementi innovativi (1/2)

     Nel campo del monitoraggio ambientale, le Amministrazioni Pubbliche Locali e gli Enti preposti alla
     vigilanza dello stato dell’ambiente, alla prevenzione e alla repressione di azioni illegittime, necessitano di
     sostegno allo sviluppo del rispettive azioni istituzionali, che può essere espresso – eventualmente anche in
     una logica di service – sulla base di metodologie innovative e mediante infrastrutture complesse
     comprendenti sistemi di supporto alle decisioni, nuova sensoristica da progettare in varie dimensioni (terra,
     acqua, aria) e a bordo di vari vettori (terrestri, mobili, aerei anche unmanned).

     I risultati che si attendono dal progetto SNIFF saranno di assoluta avanguardia rispetto allo stato dell’arte
     nazionale e internazionale. Le attività di ricerca e sviluppo in questo specifico settore sono finalizzate al
     consolidamento di una struttura progettuale protesa alla realizzazione di sensoristica innovativa, di sistemi
     di telerilevamento da piattaforme terrestri ed aeree, di sistemi di supporto alle decisioni, di infrastrutture
     cooperanti per la condivisione delle informazioni territoriali, di architetture per la disseminazione delle
     informazioni.

 5                                                 Napoli, 19 Luglio 2011
Principali elementi innovativi (2/2)

     Il programma di ricerca è fortemente caratterizzato da una notevole rilevanza tecnologica e da un
     conseguente rischio industriale, che lo distinguono nettamente dalle attività di ricerca e sviluppo
     considerate "routinarie" per l'Impresa.

     Il progetto presenta infatti forti elementi di innovatività, con particolare riferimento ai seguenti
     campi di applicazione:

         - sistemi di monitoraggio dell’inquinamento;

         - produzione delle sensoristica LIDAR miniaturizzata;

         - campo delle reti wireless e reti di sensori, con forte evoluzione delle tecniche di progettazione
           e di produzione di sistemi e apparati TLC.

     Il mercato nazionale dei sistemi per Monitoraggio dell’inquinamento atmosferico non è occupato o
     dominato da alcun concorrente, in quanto SNIFF rappresenta una soluzione innovativa di cui il
     mercato oggi non dispone.

 6                                             Napoli, 19 Luglio 2011
Principali elementi di R&S

                                            Il progetto SNIFF affronta una tematica di forte interesse applicativo ma
                                            anche di forte impatto scientifico e tecnologico. Le novità ed originalità
                                            delle conoscenze acquisibili sono nello specifico:

    Sviluppo del know-how e delle capability tecnologiche nazionali per la produzione di sensori LIDAR a basso costo e dimensioni (miniaturizzati). Queste
    tecnologie, utilizzate nell’ambito del monitoraggio dell’inquinamento atmosferico in questo progetto a bordi di postazioni fisse, vettori mobili terrestri e
    vettori aerei UAV (Unmanned Aerial Vehicle), potrebbero avere interessanti applicazioni nel settore del monitoraggio del dissesto idrogeologico e nel
    settore dei Beni Culturali (monitoraggio delle integrità strutturali ai fini della protezione e conservazione dei Beni architettonici e monumentali). Il trend
    tecnologico per i suddetti settori fa prevedere uno sviluppo significativo dell’impiego di sensori LIDAR nell’ambito di reti integrate di sensori.

    Sviluppo del know-how e delle capability tecnologiche nella definizione ed implementazione infrastrutture di communication wireless a supporto di reti
    avanzate di sensori multi-tipo e mobili . Il pieno sfruttamento di reti di sensori eterogenei ad alta risoluzione spazio/temporale e tecnologicamente
    avanzati consente di incrementare notevolmente le perfomance dei sistemi. Nel dettaglio, nel progetto si proporrà per la prima volta una rete di
    monitoraggio basata su mezzi mobili terrestri (il disegno è quello di rendere un autoparco di mezzi di trasporto pubblico esso stesso una rete pervasiva
    nel territorio urbano per il monitoraggio dell’inquinamento atmosferico, in cui ogni mezzo rappresenta un nodo mobile della rete avente la duplice
    funzione di sensore e rooter.
    Sviluppo di nuovi sistemi ed applicativi a supporto della capacità di monitoraggio e di previsione dell’inquinamento atmosferico. Nel dettaglio, il progetto
    prevede di definire e realizzare capacità di rappresentazione del territorio dell’amministrazione comunale in uno scenario 3D. L’aspetto innovativo di
    questa forma di rappresentazione 3D, risiede nella grande opportunità che questo tipo di tecnologia offre agli studiosi del settore nel comprendere
    velocemente il comportamento chimico-fisico degli agenti inquinanti in funzione della morfologia del territorio e urbanistico e delle condizioni
    meteorologiche; inoltre rappresenta un ottimo strumento per la verifica e validazione dei modelli numerici di simulazione previsionale che saranno
    sviluppati nell’ambito di questo progetto.

7                                                                     Napoli, 19 Luglio 2011
Work Packages & Timing

               Work Package                WP Leader            WP Co-Leader                        Start    End    Duration
                                                        CNR-IIA, Università degli Studi di
                                                        Catania, Akrea SPA, Geolab
    OR1 - Stato dell'arte e obiettivi                   s.r.l., Crati s.c.r.l., Università degli    T0      T0+5    5 mesi
                                                        Studi di Tor Vergata
                                                        CNR-IIA, CIRPS-Sapienza
    OR2 - Definizione del sistema di                    Università di Roma (sedi di Roma,
    riferimento per la validazione                      Palermo e Lecce), Akrea SPA,               T0+1     T0+36   34 mesi
                                                        Crati s.c.r.l.
                                                        Crati s.c.r.l., CNR-IIA, Università
    OR3 - Analisi e definizione di reti                 degli Studi di Milano – Bicocca,

    innovative di monitoraggio
                                                        Università degli Studi di Tor              T0+1     T0+6    5 mesi
                                                        Vergata, Italdata SPA, Laboratorio
                                                        Tevere s.r.l.
                                                        Laboratorio Tevere s.r.l.,
    OR4 -Analisi e definizione di                       Università degli Studi di Roma Tor

    componenti innovative per il rilievo
                                                        Vergata, Vitrociset SPA, Italdata          T0+4     T0+9    5 mesi
                                                        SPA, Università degli Studi di
                                                        Milano – Bicocca

    OR5 -Infrastrutturazione                            Akrea SPA, Italdata SPA, Geolab,
                                                        Crati s.c.r.l., CID Software,
    dell'osservatorio innovativo pilota
    dell'inquinamento atmosferico in
                                                        Laboratorio Tevere s.r.l.,
                                                        Università degli Studi di Tor
                                                                                                   T0+10    T0+36   26 mesi
                                                        Vergata, CNR-IIA
    ambito urbano comunale
                                                        Università di Milano Bicocca,
    OR6 -Campagna dati da sensori                       Università degli Studi di Tor

    fissi
                                                        Vergata, Università degli Studi di         T0+19    T0+36   17 mesi
                                                        Catania, Vitrociset SPA, Akrea,
                                                        CNR-IIA

8                                                 Napoli, 19 Luglio 2011
Work Packages & Timing
                                          WP                                                            Duratio
             Work Package                               WP Co-Leader                    Start    End
                                        Leader                                                             n
                                                   Università di Milano Bicocca,
    OR7 -Campagna dati da sensori su               Università degli Studi di Tor

    mezzi mobili terrestri
                                                   Vergata, Università degli Studi     T0+19    T0+36   17 mesi
                                                   di Catania, Vitrociset SPA,
                                                   Italdata, Crati s.c.r.l., CNR-IIA
                                                   Università di Milano Bicocca,
    OR8 -Campagna dati da sensori su               Università degli Studi di Tor

    vettori aerei UAV
                                                   Vergata, Università degli Studi     T0+19    T0+36   17 mesi
                                                   di Catania, Vitrociset SPA,
                                                   CNRIIA
                                                   Università degli Studi di Tor
    OR9 -Creazione della mappatura                 Vergata, Università degli Studi

    di emissioni
                                                   Milano Bicocca, CNR-IIA,            T0+13    T0+36   23 mesi
                                                   Università degli Studi di
                                                   Catania
                                                   CNR-IIA, Università degli
    OR10 -Modellizzazione della                    Studidi Roma Tor Vergata
    mappa di emissioni per previsioni
                                                                                       T0+13    T0+36   23 mesi

                                                   Università degli Studi di Tor
    OR11 -Divulgazione dei risultati               Vergata, Università degli Studi

    scientifici
                                                   Milano Bicocca, CNR-IIA,            T0+11    T0+36   25 mesi
                                                   Università degli Studi di
                                                   Catania

9                                            Napoli, 19 Luglio 2011
Diagramma degli Obiettivi Realizzativi
                                                                                         OR 3 – Analisi e definizione di reti innovative di
                                   OR 1- Stato dell’arte e obiettivi
                                                                                                          monitoraggio

                                                        OR 2 – Definizione del sistema di riferimento per la
                                                                           validazione

                                                             OR 4 – Analisi e definizione di componenti
                                                                     innovative per il rilievo
 PROJECT MANAGEMENT

                                                            OR 5 – Infrastrutturazione dell’osservatorio
                                                         innovativo pilota dell’inquinamento atmosferico in
                                                                     ambito urbano comunale

                      OR 6 – Campagna dati da sensori       OR 7 – Campagna dati da sensori su mezzi           OR 8 – Campagna dati da sensori su
                                  fissi                                 mobili terrestri                               vettori aerei UAV

                                                               OR 9 – Creazione della mappatura di
                                                                            emissioni

                                                             OR 10 – Modellizzazione della mappa di
                                                                     emissioni per previsioni

                                                            OR 11 – Divulgazione dei risultati scientifici

10                                                                Napoli, 19 Luglio 2011
OR1 - Stato dell'arte e obiettivi (Leader: CIRPS)

                                     Identif.                                                 Data      Data
           Scopo dell’OR                            RI/SS         Titolo dell’attività                           Deliverables
                                   dell’attività                                              Inizio    Fine
     Fornire un quadro             ATT 1.1         RI       Analisi dello stato dell'arte di T0        T0+3    T0+3 – Analisi
     completo delle                                         metodologie e tecnologie per                       dello stato
     metodologie in uso per la                              la                                                 dell’arte su
     realizzazione di                                       realizzazione di osservatori                       metodologie e
     osservatori di                                         dell'inquinamento atmosferico                      tecnologie per la
     inquinamento e delle                                   in ambito urbano                                   realizzazione di
     tecnologie commerciali per                                                                                osservatori
     l’implementazione di                                                                                      dell'inquinamento
     sistemi di monitoraggio                                                                                   atmosferico
     ambientale; individuare i ATT 1.2             RI       Analisi di vincoli e limiti   T0           T0+4    (Report)
     limiti dei sistemi attuali di                          dei sistemi attuali e                              T0+4 – Analisi dei
     rilevamento per definire                               definizione delle esigenze di                      limiti dei sistemi
     gli obiettivi di                                       improvement.                                       attuali di
     miglioramento della           ATT 1.3         RI       Focalizzazione degli obiettivi T0+3        T0+5    monitoraggio
     ricerca.                                               della ricerca.                                     (Report)
                                                                                                               T0+5 –
                                                                                                               Definizione
                                                                                                               obiettivi da
                                                                                                               perseguire
                                                                                                               (Report)

11                                                      Napoli, 19 Luglio 2011
OR2 - Definizione del sistema di riferimento per la validazione
(Leader: Università degli Studi di Roma Tor Vergata)
                                   Identif.                                    Data     Data
          Scopo dell’OR                        RI/SS Titolo dell’attività                              Deliverables
                                 dell’attività                                 Inizio   Fine
      Individuazione               ATT 2.1      RI Definizione area      T0+2  T0+7            T0+7 –Definizione dell’area
      dell’area idonea per lo                      urbana per il Sistema                       comunale per l’applicazione
      sviluppo del progetto in                     di Riferimento                              del sistema di riferimento
      funzione della               ATT 2.2      RI Individuazione delle T0+8 T0+10             T0+10 – Analisi sorgenti
      conoscenza del                               presunte principali                         inquinanti presenti
      territorio e delle fonti                     sorgenti inquinanti                         sull’area oggetto di studio
      inquinanti esistenti,                                                                    (Report)
      implementazione delle        ATT 2.3      RI Definizione e           T0+6 T0+12          T0+12 – Definizione e
      campagne di                                  realizzazione rete di                       installazione di una rete di
      monitoraggio                                 monitoraggio basata                         sensori convenzionali
                                                   su sensori e centraline
                                                   tradizionali
                                   ATT 2.4      RI Implementazione         T0+13 T0+36         T0+36 – Pianificazione delle
                                                   campagne                                    campagne di monitoraggio
                                                   convenzionali di                            (Report)
                                                   monitoraggio
                                   ATT 2.5      RI Implementazione         T0+7 T0+36          T0+36 – Progettazione
                                                   sistema GIS di                              dell’architettura;
                                                   rappresentazione dei                        Implementazione dei:
                                                   dati                                        database, server
                                                                                               cartografico, sistema di
                                                                                               catalogazione, webgis,
                                                                                               sistema SWE
 12                                                   Napoli, 19 Luglio 2011
OR3 - Analisi e definizione di reti innovative di monitoraggio (Leader:
Vitrociset SPA)

                                         Identif.                                              Data     Data
           Scopo dell’OR                             RI/SS       Titolo dell’attività                                    Deliverables
                                       dell’attività                                           Inizio   Fine
      Definizione reti innovative di   ATT 3.1      RI       Analisi potenzialità e limiti     T0+1     T0+3    T0+3 – Analisi limiti potenzialità
      monitoraggio basate su                                 della tecnologia LIDAR                             e limiti tecnoligia Lidar (Report)
      sistemi complessi e              ATT 3.2      RI       Individuazione e definizione      T0+2     T0+3    T0+3 - Installazione
      tecnologia LIDAR, per una                              sensori complementari alla                         strumentazione innovativa per
      definizione del fenomeno                               tecnologia LIDAR                                   analisi composizione chimica PM
      ambientale su scala bi e                                                                                  in real time (Demo)
      tridimensionale.                 ATT 3.3      RI       Studio e architettura di una      T0+4     T0+ 6   T0+6 – Definizione architettura
      Definizione dell’architettura                          rete di postazioni fisse non                       rete sensori non convenzionale
      di riferimento per il sistema                          convenzionali                                      (Report)
      di comunicazione tra il bordo    ATT 3.4      RI       Studio e architettura di una      T0+5     T0+13   T0+13 – Definizione architettura
      e la centrale di acquisizione                          rete di sensori a bordo di                         rete sensoristica a bordo di
      e di storicizzazione delle                             mezzi mobili terrestri                             mezzi mobili terrestri (Report)
      informazioni con sistemi         ATT 3.5      RI       Studio e architettura di una      T0+3     T0+6    T0+6 – Analisi requisiti funzionali
      Wireless e reti pubbliche.                             rete di sensori a bordo di                         ed operativi; analisi di fattibilità
                                                             vettori aerei UAV                                  per nuovi sensori, specifiche di
                                                                                                                Progetto di nuovo UAV (Report)
                                                                                                                Prototipi di nuovi sensori
                                                                                                                ingegnerizzati (Prototipo)
                                       ATT 3.6      RI       Studio e architettura di una      T0+3     T0+6    T0+ 6 – Specifiche Tecniche e
                                                             infrastruttura di communication                    Funzionali architettura
                                                             per la raccolta real time da                       infrastruttura di communication
                                                             sensori fissi e mobili                             per la raccolta real time da
                                                                                                                sensori fissi e mobili, report
                                                                                                                analisi e studi condotti sulle reti
                                                                                                                wireless mesh (Report)

 13                                                              Napoli, 19 Luglio 2011
OR4 - Analisi e definizione di componenti innovative per il rilievo
(Leader: Crati s.c.r.l)

                                Identif.                                         Data     Data
      Scopo dell’OR                         RI/SS     Titolo dell’attività                               Deliverables
                              dell’attività                                      Inizio   Fine
 Studio di uno spettrometro   ATT 4.1       RI      Progettazione e sviluppo     T0+4     T0+9   T0+9 - Realizzazione
 miniaturizzato                                     di sensori LIDAR per                         dimostratore di sensore Lidar
 caratterizzato da massa e                          postazioni fisse                             miniaturizzato (Demo)
 dimensioni di un ordine di   ATT 4.2       RI      Progettazione di sensori     T0+4     T0+9   T0+9 - Realizzazione
 grandezza inferiori a                              LIDAR per mezzi mobili                       dimostratore sensori LIDAR per
 quelle di uno spettrometro                         terrestri                                    mezzi mobili terrestri (Demo)
 convenzionale per poter      ATT 4.3       RI      Progettazione e sviluppo     T0+4     T0+9   T0+9 - Realizzazione
 essere integrato nelle                             di sensori LIDAR per                         dimostratore sensore Lidar per
 varie famiglie di UAV in                           vettori aerei UAV                            mezzi mobili UAV (Demo)
 fase di sviluppo.            ATT 4.4       RI      Progettazione e sviluppo     T0+4     T0+7   T0+7 -Spettrometro a 360° a
                                                    di sensori complementari                     12 canali operante nel visibile
                                                    al LIDAR per postazioni                      e predisposto per operare
                                                    fisse                                        all’aperto (Prototipo)
                              ATT 4.5       RI      Progettazione e sviluppo     T0+4     T0+9   T0+9 - Sensori complementari
                                                    di sensori complementari                     al Lidar integrati con MMS
                                                    al LIDAR per mezzi                           (Mobile Mapping Systems)
                                                    mobili terrestri                             (Prototipo)
                              ATT 4.6       RI      Progettazione e sviluppo     T0+4     T0+9   T0+9 - Minispettrometro ad
                                                    di sensori complementari                     alta risoluzione calibrato per
                                                    al LIDAR per vettori                         applicazioni ambientali
                                                    aerei UAV                                    (Prototipo)

 14                                                     Napoli, 19 Luglio 2011
OR5 - Infrastrutturazione dell'osservatorio innovativo pilota
dell'inquinamento atmosferico in ambito urbano comunale
(Leader: Vitrociset SPA)
                Identif.
                                                                             Data Data
  Scopo dell’OR dell’atti RI/SS              Titolo dell’attività                                            Deliverables
                                                                             Inizio Fine
                  vità
  Realizzazione        ATT 5.1   RI   Progettazione e realizzazione con      T0+10   T0+36 T0+36 – Infrastruttura di comunicazione per le
  infrastruttura                      tecnologie innovative infrastruttura                 reti di sensori terrestri fissi e mobili (Demo)
  informativa per un                  di communication per le reti di
  centro di                           sensori terrestri fissi e mobili
  monitoraggio         ATT 5.2   RI   Progettazione e realizzazione          T0+10   T0+36 T0+36 – Infrastruttura di comunicazione per le
  dell’inquinamento                   tramite tecnologie innovative di                     reti di sensori su vettori aerei UAV (Demo)
  urbano.                             infrastruttura di communication per
                                      reti di sensori su vettori aerei UAV
                       ATT 5.3   RI   Progettazione e realizzazione          T0+10   T0+36 T0+9 – Requisiti e disegno dell’architettura;
                                      tramite tecnologie innovative del                    Disegno della GUI; Modulo sw di raccolta ed
                                      sistema di raccolta e                                elaborazione dati e di gestione e controllo
                                      cronogeoreferenziazione dei dati                     delle centraline, documento dei test e
                                      da sensori                                           collaudo(Report)
                       ATT 5.4   RI   Progettazione e realizzazione          T0+16   T0+36 T0+36 – Requisiti e disegno dell’architettura;
                                      tramite tecnologie innovative di                     (Report)
                                      architettura per la rappresentazione                 Moduli sw sistema di rappresentazione
                                      GIS anche 3D delle mappe di                          virtuale 3D, di pianificazione di I/O,
                                      inquinamento                                         implementazione della GUI(Prototipo)
                       ATT 5.5   RI   Progettazione e realizzazione          T0+16   T0+36 T0+36 – Analisi contesto; Individuazione
                                      tramite tecnologie innovative di                     stakeholders; Modello casi d’uso; Modello di
                                      architettura per la disseminazione                   progetto; Architettura del software; Modello
                                      dei segnali/messaggi prodotti                        dei dati e di implementazione; Documentazione
                                      dall'Osservatorio di Monitoraggio                    Utente; Piano di Test; Specifiche dei Test Case;
                                                                                           Test Summary Report
                                                                                           Development Case (Report)
 15                                                       Napoli, 19 Luglio 2011
OR6 - Campagna dati da sensori fissi
(Leader: CIRPS – Sapienza Università di Roma)

                               Identif. RI/S        Titolo      Data   Data
         Scopo dell’OR                                                              Deliverables
                             dell’attività S     dell’attività  Inizio Fine
     Definire un percorso    ATT 6.1       SS Raccolta di      T0+19 T0+36 T0+36 – Database dati
     analitico integrato                      dati da sensori               da validare
     per la completa                          innovativi fissi
     caratterizzazione       ATT 6.2       RI Sincronizzazion T0+19 T0+36 T0+36 – Database dati
     della qualità dell’aria                  e temporale,                  validati; Analisi
     in linea con le analisi                  omogeneizzazi                 procedura di
     chimico-fisiche                          one spaziale e                validazione e analisi dei
     previste dalle vigenti                   referenziazion                risultati (Report)
     norme di qualità                         e geometrica.
     dell’aria
     Verifica della risposta
     della piattaforma di
     osservazione
     innovativa in
     relazione a quella del
     sistema
     convenzionale.

16                                          Napoli, 19 Luglio 2011
OR7 - Campagna dati da sensori su mezzi mobili terrestri (Leader:
CIRPS – Sapienza Università di Roma)

                                       Identif.
                                                   RI/S                       Data      Data
             Scopo dell’OR            dell’attivit      Titolo dell’attività                       Deliverables
                                                    S                         Inizio    Fine
                                           à
      Implementazione di una          ATT 7.1 SS Raccolta di dati T0+19                T0+36 T0+24 – Database
      campagna raccolta dati                            da sensori                           dati da validare
      su mezzi mobili terrestri al                      innovativi su                        (Report)
      fine di validare l’intero                         mezzi mobili
      sistema di acquisizione dei                       terrestri
      dati meteo e di                 ATT 7.2 RI Validazione                 T0+19     T0+36 T0+24 –Procedura
      inquinamento. Allestimento                        della raccolta                       di validazione dati;
      di una centrale operativa                         rispetto ai                          Database validato,
      in grado di storicizzare e                        sensori                              analisi dei risultati
      referenziare sul territorio i                     convenzionali                        (Report)
      dati acquisiti dai sistemi                        fissi
      mobili provvedendo
      inoltre a correlare gli
      stessi con indicatori
      ambientali e di
      attendibilità del dato
      stesso.

 17                                                   Napoli, 19 Luglio 2011
OR8 - Campagna dati da sensori su vettori aerei UAV (Leader:
CIRPS – Sapienza Università di Roma)

                              Identif. RI/                         Data   Data
         Scopo dell’OR                       Titolo dell’attività                     Deliverables
                            dell’attività SS                       Inizio Fine
     Registrazione dei dati ATT 8.1       RI Validazione          T0+19 T0+36 T0+36 – Database dati
     e correlazione con i                    della raccolta                    da validare (Report)
     parametri ambientali                    rispetto ai
     posizionali ed                          sensori
     operativi dei mezzi.                    convenzionali
                                             fissi
                            ATT 8.2       RI Sviluppo di un       T0+19 T0+36 T0+36 – Procedura di
                                             sistema di                        validazione dati;
                                             rivelazione                       Database validato,
                                             dello stato del                   analisi dei risultati
                                             mare a                            (Report)
                                             supporto alla
                                             navigabilità

18                                         Napoli, 19 Luglio 2011
OR9 - Creazione della mappatura di emissioni (Leader: CIRPS –
Sapienza Università di Roma)

                                Identif.
                                                                                  Data      Data
        Scopo dell’OR           dell’atti RI/SS      Titolo dell’attività                                  Deliverables
                                                                                  Inizio    Fine
                                  vità
     Valutazione delle          ATT      RI       Analisi statistica dei dati T0+13        T0+36   T0+36 – Analisi statistica
     componenti delle           9.1               di inquinamento rilevati                         andamento dell’inquinamento
     varie fonti inquinanti                                                                        (Report)
     presenti nell’area di      ATT      RI       Individuazione delle           T0+13     T0+36   T0+24 – Mappatura
     interesse, al fine di      9.2               sorgenti attraverso                              concentrazioni e composizione
     individuare un indice                        l'analisi del particolato                        chimica del particolato;
     di impatto sia a livello                                                                      identificazione principali
     di singola centralina                                                                         sorgenti di particolato;
     che a livello                                                                                 quantificazione dei contributi
     territoriale                                                                                  delle diverse sorgenti in
     complessivo                                                                                   funzione della stagionalità e
                                                                                                   dei diversi momenti della
                                                                                                   giornata (Report)
                                ATT      RI       Individuazione            T0+13          T0+36   T0+24 – Individuazione
                                9.3               dell’impatto inquinante                          dell’impatto inquinante sul
                                                  delle sorgenti attraverso                        territorio delle varie fonti
                                                  Network Analysis                                 inquinanti (Report)

19                                                      Napoli, 19 Luglio 2011
OR10 - Modellizzazione della mappa di emissioni per previsioni
(Leader: CIRPS – Sapienza Università di Roma)

                             Identif. RI/                         Data   Data
          Scopo dell’OR                     Titolo dell’attività                       Deliverables
                           dell’attività SS                       Inizio Fine
      Costruzione di un    ATT 10.1 RI Creazione del             T0+13 T0+36 T0+24 –Modello di
      modello di                            modello                           simulazione
      simulazione dinamico                  previsionale                      computerizzata dei
      dell’andamento                        dinamico dei                      livelli di inquinamento
      dell’inquinamento                     livelli di                        finalizzato alla
      nella zona di                         inquinamento                      costruzione di previsioni
      indagine.                                                               a corto, medio e lungo
                                                                              raggio (Report)

                             ATT 10.2   RI Test validazione T0+13 T0+36 T0+36 – Modello
                                           del modello                  validato (Report)

 20                                          Napoli, 19 Luglio 2011
OR11 - Divulgazione dei risultati scientifici
(Leader: CIRPS – Sapienza Università di Roma)

                                Identif.              Titolo     Data   Data
        Scopo dell’OR                       RI/SS                                  Deliverables
                              dell’attività        dell’attività Inizio Fine
     Diffusione dei risultati ATT 11.1 SS Organizzazi T0+11 T0+36 T0+36 – Workshop,
     del progetto a livello                       one convegni               seminari e convegni
     internazionale           ATT 11.2 SS Pubblicazioni T0+11 T0+36 T0+36 – Pubblicazioni
     all’interno della
     comunità scientifica e
     industriale, attraverso
     l'organizzazione di
     incontri, conferenze e
     convegni.
     Pubblicazioni su
     riviste specializzate e
     di settore e creazione
     di un sito web

21                                        Napoli, 19 Luglio 2011
Gantt

22      Napoli, 19 Luglio 2011
Organizzazione (1/3)

23                     Napoli, 19 Luglio 2011
Organizzazione (2/3)

     Comitato Direttivo (Presieduto dalla Capofila)
      • Il Comitato Direttivo è l’organo ultimo di decisione del progetto. All’interno di esso verranno prese
        le decisioni strategiche. Ogni partecipante avrà un rappresentate nel Comitato Direttivo. Gli
        incontri verranno presieduti dal Coordinatore; nel caso un rappresentante fosse impossibilitato a
        partecipare potrà nominare un sostituto che avrà anche diritto di voto.
      • Il Comitato Direttivo manterrà un link costante con i partecipanti e si riunirà ogni 12 mesi, salvo la
        possibilità di convocare riunioni straordinarie ogni qualvolta sia necessario prendere decisioni
        strategiche.
      • Il processo decisionale all’interno del Comitato si fonderà sulla discussione collegiale, seguito, se
        necessario, da una votazione (la maggioranza assoluta è richiesta). Ogni rappresentante avrà
        diritto a un voto. Nel caso una maggioranza non possa essere raggiunta, il voto decisivo spetterà
        al Coordinatore.
     Coordinamento di Progetto (a cura della Capofila)
      • Gestione legale, contrattuale, finanziaria e amministrativa;
      • Coordinamento delle attività tecniche di progetto, incluso il coordinamento delle riunioni e delle
        teleconferenze, raccolta dei rapporti tecnici dai Pannelli e dai responsabili di ogni singolo OR.
      • Supervisione di tutti i documenti emessi verso l’esterno e la stesura dei verbali di riunione e di
        teleconferenza.
      • Presidenza delle riunioni di Management

24                                            Napoli, 19 Luglio 2011
Organizzazione (3/3)

     Pannello Scientifico/Tecnologico
      • Il Pannello Scientifico/Tecnologico istituito per il progetto SNIFF verrà definito dal Coordinatore
        del progetto durante il Kick-Off Meeting. Esso avrà il compito di analizzare e verificare gli
        aspetti scientifici e tecnologici critici presenti nel progetto. Il Pannello sarà composto da esperti
        scientifici e tecnologici sia interni sia esterni al progetto con le seguenti responsabilità:
        • Coordinamento scientifico-tecnologico delle attività e controllo dell’avanzamento lavori;
        • Supervisione della pianificazione delle attività e dei deliverables, con la possibilità di proporre
           cambiamenti nella pianificazione
        • Rendere sinergiche attività afferenti a OR diversi.
     Pannello Utenti Finali (composto dagli utenti finali che hanno aderito al progetto)
      • Il Pannello Utenti Finali istituito per il progetto SNIFF verrà definito dal Coordinatore del progetto
        durante il Kick-Off Meeting, attingendo i suoi membri dagli Utilizzatori Finali che hanno manifesto
        formalmente il loro interesse al progetto. La funzione principale di questo Pannello è quella di
        supportare i Coordinatori di OR nella definizione degli scenari e delle dimostrazioni sul campo,
        l’analisi dei requisiti e la validazione del livello di appropriatezza dei requisiti per gli scenari
        definiti.
     Coordinatore di OR (a cura del partner responsabile dell’OR)
      • Il ruolo del Coordinatore di OR è quello di condurre, coordinare e supervisionare l’avanzamento
        tecnico delle attività da parte di ogni partecipante all’OR, così come coordinare la produzione
        dei deliverable. Il Coordinatore di OR è nominato dal partner leader della specifica OR.

25                                            Napoli, 19 Luglio 2011
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla