PER DATABASE AD ELEVATA AFFIDABILITÀ E DISPONIBILITÀ - Red Hat

 
PER DATABASE AD ELEVATA AFFIDABILITÀ E
DISPONIBILITÀ
PANORAMICA DELLA TECNOLOGIA OFFERTA IN COLLABORAZIONE DA RED HAT E MICROSOFT

                                  LE APPLICAZIONI MODERNE SI BASANO SUI DATI
                                  L'odierna economia digitale, sempre più competitiva, si confronta con una dipendenza delle
                                  aziende dalle applicazioni mai registrata prima. Le più recenti applicazioni aziendali e per utenti
                                  che operano su piattaforme native, web e mobili esigono un accesso rapido ai dati. Per soddisfare
                                  i requisiti aziendali di affidabilità e disponibilità, i database che supportano tali applicazioni
    Si stima che entro il 2020    devono erogare prestazioni elevate e stabilità avanzata, senza prescindere dalla sicurezza. Ai
        la domanda di storage     team che si occupano di sviluppo e processi occorrono database e sistemi operativi di base
                ammonterà a       in grado di offrire linguaggi, strumenti e tecnologie moderni, al fine di ottimizzare sviluppo e

 42.700
  esabyte, superando l'output
                                  innovazione. Inoltre, i team IT devono standardizzare partendo da una base coerente per più
                                  infrastrutture, che possa semplificare i processi IT e garantire la portabilità del database e delle
                                  applicazioni.
    di storage globale di circa
                                  Insieme, Red Hat e Microsoft offrono proprio questo: una base altamente disponibile e affidabile

  18.000             esabyte.1
                                  per l'elaborazione del database, che soddisfa le esigenze della moderna azienda digitale.

                                  ACCELERA L'ELABORAZIONE DEL DATABASE CON RED HAT E MICROSOFT
                                  Microsoft continua ad adottare soluzioni open source, fra cui Red Hat® Enterprise Linux®.
                                  Microsoft SQL Server 2017 su Linux è un sistema di gestione dei database per carichi di lavoro
                                  critici, adatto ad applicazioni semplici per singole macchine ma anche ad applicazioni per il web,
                                  accessibili da migliaia di utenti simultaneamente. Supporta una vasta gamma di linguaggi di
                                  sviluppo e di funzioni per le prestazioni, utilizzabili in installazioni on-premise, ibride, in container
                                  e nel cloud. Red Hat Enterprise Linux è un sistema operativo open source di livello enterprise che
                                  costituisce una base coerente per le infrastrutture bare-metal, virtualizzate, per cloud pubblici
                                  e privati, e per container. La sicurezza integrata e le funzionalità di gestione forniscono una
                                  piattaforma stabile e ad alte prestazioni per i carichi di lavoro critici.

                                  SQL Server 2017 su Linux aggiunge all'ecosistema Red Hat Enterprise Linux le principali
                                  funzionalità di un motore di database relazionale, incluse prestazioni in-memory per i carichi di
                                  lavoro operativi e di data warehousing, sicurezza dei dati avanzata, autenticazione con Microsoft
                                  Active Directory, alta disponibilità, disaster recovery e agente per SQL Server. La piattaforma
                                  Red Hat aumenta la sicurezza, la stabilità, l'affidabilità e la gestibilità di SQL Server negli
                                  ambienti di deployment. Tutte le attività di sviluppo, co-progettazione e test di qualità sono state
                                  inizialmente eseguite su Red Hat Enterprise Linux, in quanto piattaforma di riferimento per SQL
                                  Server 2017 su Linux.

                                  INTEGRAZIONE DEL DATABASE NATIVO CON RED HAT ENTERPRISE LINUX
                                  Microsoft SQL Server 2017 su Linux non è la conversione né la riscrittura di un prodotto. È lo
                                  stesso sistema di gestione di database relazionali (RDBMS) efficiente e scalabile che Microsoft
                                  distribuisce da anni, disponibile oggi con le medesime caratteristiche in termini di funzionalità,
                                  prestazioni e scalabilità su Red Hat Enterprise Linux. SQL Server Platform Abstraction Layer
                                  (SQLPAL) separa il sistema operativo e le chiamate alla libreria per ottimizzare SQL Server
                                  2017 su ogni piattaforma (Figura 1). Il codice specifico di ogni sistema operativo è ubicato in
                                  un'unica posizione, e tutti gli altri codici di SQL Server risultano indipendenti dalla piattaforma.
                                  Per ottenere questa separazione, SQLPAL combina porzioni del progetto Microsoft Research

                                   1 “Data storage supply and demand worldwide, from 2009 to 2020.” Statista. Settembre 2017.
                                     statista.com/statistics/751749/worldwide-data-storage-capacity-and-demand.
Più del 90% delle     Drawbridge con il sistema operativo di SQL Server, ovvero il livello della piattaforma SQL Server
  aziende incluse nella    esistente. SQLPAL astrae il sistema operativo dalle applicazioni, mentre l'estensione host, che
                           nasce per Linux , offre funzionalità consolidate di gestione della memoria, scheduling dei thread e
classifica Fortune 500
                           servizi di input-output (I/O). SQL Server Database Engine, il servizio principale per l'archiviazione,
    si affida a Red Hat    l'elaborazione e la protezione dei dati, è pertanto completamente supportato dalle prestazioni
     Enterprise Linux. 2   e dalle capacità ottimizzate di Red Hat Enterprise Linux. Microsoft gestisce inoltre repository di
                           pacchetti per l'installazione di SQL Server su Red Hat Enterprise Linux e supporta l'installazione
                           tramite il gestore di pacchetti nativo YUM.

                                                    PROCESSO LINUX

                                                       GESTIONE LIVELLO SQLPAL (SQL SERVER PLATFORM ABSTRACTION LAYER)

                                                         PROCESSI ISOLATI DAL SOFTWARE

                                                                                 Microsoft SQL Server

                                                            Oltre 1.200 chiamate Windows

                                                                                        SQLPAL

                                                             50 chiamate ABI (Application
                                                                        Binary Interface)

                                                                                    Estensione host

                                                            Chiamate al sistema operativo
                                                                Red Hat Enterprise Linux

                           Figura 1. Microsoft SQL Server Platform Abstraction Layer (SQLPAL) su Red Hat Enterprise Linux architecture

                           LA SCALABILITÀ NECESSARIA PER FAR FRONTE A NUOVE ESIGENZE
   Red Hat Enterprise      Tutte le edizioni di Microsoft SQL Server 2017 (Enterprise, Standard, Developer, Web ed Express )
    Linux è il sistema     vengono eseguite su Red Hat Enterprise Linux, agevolando la scelta di quella che meglio
                           corrisponde alle specifiche esigenze tecniche e aziendali. È possibile usare le immagini integrate
         operativo più
                           di Microsoft Azure Marketplace per distribuire Red Hat Enterprise Linux e SQL Server sulle
      distribuito negli    macchine virtuali Azure certificate per Red Hat Enterprise Linux e ottemperare così ai requisiti
    ambienti di cloud      tecnici minimi di SQL Server.4
             pubblico. 3   SQL Server supporta numerose tecnologie e protocolli di storage DAS e NAS, inclusi Fibre
                           Channel Storage Attached Network (FC SAN), Fibre Channel over Ethernet (FCoE), Internet
                           Small Computer Systems Interface (iSCSI), Network File System (NFS) e Samba, consentendo
                           di scegliere il più adatto alle esigenze aziendali. Il data warehousing di volumi di dati nell'ordine
                           dei petabyte per cluster in-memory gestiti con indici columnstore consente l'archiviazione, la
                           modifica e il caricamento simultaneo per i carichi di lavoro DSS (Decision Support System) e di
                           data warehousing.

                           2 Dati sui clienti di Red Hat e classifica Fortune 500, 2017. fortune.com/fortune500.
                           3 “Linux nel cloud pubblico di livello enterprise.” Red Hat. Febbraio 2018. redhat.com/it/resources/
                             state-of-linux-in-public-cloud-for-enterprises.
                           4 Vedere l'articolo relativo alla Guida all'installazione di SQL Server su Linux”: https://docs.microsoft.com/it-it/
                             sql/linux/sql-server-linux-setup.

                           PANORAMICA DELLA TECNOLOGIA OFFERTA IN COLLABORAZIONE TRA RED HAT E MICROSOFT
                           Per database ad elevata affidabilità e disponibilità                                                                   2
Per le applicazioni critiche e di maggiori dimensioni, SQL Server Enterprise Edition su Red Hat
                               Enterprise Linux offre funzionalità di livello enterprise con una scalabilità garantita su un numero
                               di core illimitati. Ogni istanza di SQL Server può usare tutta la memoria che Red Hat Enterprise
                               Linux è in grado di allocare, con una dimensione massima del database di 524 PB.

                               INCREMENTA LA SICUREZZA DEI DATI
     Red Hat Enterprise        SQL Server su Red Hat Enterprise Linux ha come principio cardine la sicurezza. Red Hat offre
    Linux è dotato della       tecnologie di sicurezza avanzate supportate dal lavoro dei team dediti alla sicurezza del prodotto
                               che costantemente contrastano le minacce e proteggono i dati. SQL Server include una vasta
certificazione Common
                               gamma di funzionalità come auditing, sicurezza a livello di riga, maschera dati dinamica, Always
    Criteria and Federal       Encrypted e Transparent Data Encryption, che separano e proteggono i dati inattivi e in transito.
Information Processing
                               Inoltre, Red Hat Enterprise Linux si integra con Active Directory, che diventa così l'hub per la
       Standards (FIPS)        gestione delle identità utente. Sono disponibili due opzioni di integrazione: l'integrazione diretta
140-2. È inoltre il primo      e il trust tra diverse aree di autenticazione di Active Directory (Figura 2). Con l'integrazione
      sistema operativo        diretta, i sistemi Red Hat Enterprise Linux sono associati direttamente a un dominio Active
                               Directory. In un trust tra diverse aree di autenticazione di Active Directory l'autenticazione tra
  con il Linux Container
                               foreste Kerberos con Active Directory consente agli utenti esterni di Active Directory di accedere
    Framework Support          alle risorse del dominio Red Hat Identity Management.
   certificato sulla base
   dei Common Criteria                     INTEGRAZIONE DIRETTA                                                   INTEGRAZIONE INDIRETTA

                   (v7.1).5.
                                                             Active                                            Active
                                                             Directory                                         Directory

                                                                                                                                    Gestione
                                                                                                                                    delle identità

                                 Windows             Linux               UNIX                           Windows             Linux                    UNIX

                               Figura 2. Opzioni di integrazione di Red Hat Enterprise Linux e Microsoft Active Directory

                               UTILIZZA GLI STRUMENTI CHE CONOSCI
 Negli ultimi sette anni       Red Hat Enterprise Linux e SQL Server supportano strumenti open source e multi piattaforma,
  Microsoft SQL Server         nonché tutti i driver e i framework di sviluppo esistenti, permettendo agli utenti di gestire i
                               database SQL Server con gli strumenti, le metodologie e i processi già in uso. Anche gli strumenti
      ha fatto registrare
                               basati su Microsoft Windows, come SQL Server Management Studio (SSMS) e SQL Server Data
      il minor numero di       Tools (SSDT), funzionano con Red Hat Enterprise Linux. SQL Server supporta nuovi strumenti
vulnerabilità rispetto a       come SQL Operations Studio, Visual Studio (VS) Code Extension for SQL Server e mssql-cli su
tutti gli altri fornitori di   tutte le piattaforme. Inoltre, la stretta collaborazione tra Red Hat, Microsoft e altri fornitori
                               facilita il supporto di numerosi strumenti offerti da altri importanti leader di settore.
                database.6

                               5 “Red Hat ottiene la certificazione Common Criteria Security per Red Hat Enterprise Linux 7.” Ottobre 2016.
                                 redhat.com/it/about/press-releases/red-hat-achieves-common-criteria-security-certification-red-hat-
                                 enterprise-linux-7.
                               6 National Institute of Standards and Technology Comprehensive Vulnerability Database update 2017.
                                 https://nvd.nist.gov/.

                               PANORAMICA DELLA TECNOLOGIA OFFERTA IN COLLABORAZIONE TRA RED HAT E MICROSOFT
                               Per database ad elevata affidabilità e disponibilità                                                                         3
OTTIENI DATABASE AD ALTA DISPONIBILITÀ
Microsoft SQL Server su Red Hat Enterprise Linux assicura alta disponibilità a livello di istanza
e di database tramite l'integrazione con Pacemaker, un gestore di risorse cluster ad alta
disponibilità ottimizzato per Red Hat Enterprise Linux. Grazie alle capacità di orchestrazione
per il monitoraggio, il rilevamento degli errori e il failover automatico, Pacemaker individua
e ripristina applicazioni e VM in caso di errori a livello di nodo o risorsa. Per ottimizzare
l'elaborazione, Red Hat offre informazioni dettagliate per la configurazione di Pacemaker,
mentre SQL Server impiega gli agenti di risorsa specifici di Pacemaker per implementare l'alta
disponibilità a livello di istanza e di database. Microsoft gestisce inoltre un repository di pacchetti
distinto per gli agenti open source specifici di Pacemaker per SQL Server.

SQL Server supporta anche l'alta disponibilità e la ridondanza a livello di istanza con le istanze
del cluster di failover (FCI) Always On, garantendo così che le istanze di SQL Server restino
disponibili durante le interruzioni pianificate e impreviste. Un'istanza del cluster di failover è
costituita da due o più nodi cluster con accesso a uno storage condiviso SAN o DAS. È attivo un
solo nodo alla volta. I nodi secondari sono passivi ma possono assumere il ruolo di nodi attivi
durante il failover. Pacemaker gestisce tutte le risorse cluster FCI in esecuzione su Red Hat
Enterprise Linux.

SQL Server garantisce alta disponibilità e ripristino d'emergenza a livello di database con i gruppi
di disponibilità Always On. Tali gruppi supportano un ambiente di replica per un insieme separato
di database utente, noto come database di disponibilità, che viene eseguito su hardware dalla
configurazione simile. La combinazione di SQL Server e Red Hat Enterprise Linux consente l'uso
di diversi gruppi di disponibilità, che non si escludono a vicenda:

• I gruppi di disponibilità configurati per l'alta disponibilità e il ripristino di emergenza sono
  insiemi di database con failover simultaneo. Offrono alta disponibilità, ripristino d'emergenza e
  bilanciamento del carico in lettura e usano Pacemaker come gestore cluster.

• I gruppi di disponibilità configurati per i carichi di lavoro di sola lettura con scalabilità
  orizzontale sono insiemi di database che vengono replicati su altre istanze di SQL Server per i
  carichi di lavoro applicabili. Non richiedono un gestore cluster.

• I gruppi di disponibilità distribuiti abbracciano due gruppi di disponibilità separati, uno per
  finalità di failover e l'altro per il ripristino di emergenza. I gruppi di disponibilità sottostanti
  possono essere configurati sulla stessa piattaforma e gestiti da Pacemaker, o posizionati su
  piattaforme diverse per finalità di migrazione e ripristino di emergenza.

• I gruppi di disponibilità multi piattaforma includono uno o più repliche su Microsoft Windows
  e Red Hat Enterprise Linux, assicurando il supporto multi piattaforma e riducendo i tempi di
  inattività delle applicazioni durante le migrazioni dei database tra Windows e Linux.

Ogni gruppo di disponibilità può disporre di una replica primaria e fino a otto repliche secondarie.
Sono disponibili altre funzionalità: failover multidatabase, repliche secondarie sincrone e
asincrone multiple, failover manuale o automatico, repliche attive secondarie per i carichi di
lavoro di lettura e backup.

MIGLIORA LE PRESTAZIONI DEL DATABASE
Insieme, Red Hat Enterprise Linux e Microsoft SQL Server 2017 Enterprise Edition offrono
tra le migliori prestazioni per i carichi di lavoro dei database.7 Il benchmark H del Transaction
Processing Performance Council (TPC-H) valuta il prezzo dei sistemi di supporto decisionale in
rapporto alle prestazioni. Gli esiti dei primi test TPC-H effettuati su Microsoft SQL Server 2017

7 “Performance best practices and configuration guidelines for SQL Server 2017 on Linux.” Microsoft, 14 settembre
  2017. https://docs.microsoft.com/it-it/sql/linux/sql-server-linux-performance-best-practices.

PANORAMICA DELLA TECNOLOGIA OFFERTA IN COLLABORAZIONE TRA RED HAT E MICROSOFT
Per database ad elevata affidabilità e disponibilità                                                                4
Enterprise Edition utilizzando congiuntamente SQL Server 2017 e Red Hat Enterprise Linux 7.3
                            hanno superato del 6% i brillanti risultati TPC-H di SQL Server 2016, ottenuti con un fattore
                            di scala di 1000 GB su sistemi non clusterizzati. Questa combinazione ha fatto registrare una
                            riduzione del 5% dei costi sostenuti in tre anni per garantire un livello di prestazioni elevato.8

                            FUNZIONI PER LE PRESTAZIONI DI RED HAT ENTERPRISE LINUX
                            Alla base dei deployment di SQL Server, Red Hat Enterprise Linux accelera i carichi di lavoro dei
                            database sfruttando funzioni per le prestazioni che richiedono limitate attività di configurazione.

                            I/O diretto
                            Funzionalità specifica del file system di Red Hat Enterprise Linux, l'I/O diretto aiuta le applicazioni
                            come SQL Server a ottimizzare la gestione di un elevato throughput I/O di file. Le applicazioni
                            ignorano la cache del sistema operativo e i file vengono letti e scritti direttamente sui dispositivi
                            di storage. SQL Server configura l'I/O diretto in modo automatico, aumentando le prestazioni del
                            carico di lavoro del database senza richiedere l'interazione con l'utente.

                            Riconoscimento dell'accesso NUMA (Non Uniform Memory Access)
                            Nei sistemi con più processori, i tempi di accesso alla memoria dipendono dalle posizioni relative
                            di memoria e CPU. L'accesso a una memoria locale di una specifica CPU sarà più rapido di quello
                            a una memoria connessa a una CPU remota. In genere, i server più moderni supportano NUMA,
                            un approccio che divide la memoria di sistema in zone che vengono assegnate a uno specifico
                            processore. SQL Server rileva la presenza di sistemi NUMA e sfrutta a proprio vantaggio la
                            funzione di affinità di processo di Red Hat Enterprise Linux. Se configurata, l'affinità di processo
                            esegue i processi su CPU specifiche, garantendo che ciascun processo utilizzi la memoria locale.
                            Il metodo accelera l'accesso alla memoria e incrementa le prestazioni complessive del carico di
                            lavoro del database.

                            THP (Transparent Huge Pages)
                            L'uso delle huge page agevola la gestione di grandi quantità di memoria aumentando la
                            dimensione dei blocchi di memoria a 2 MB e a 1 GB. THP è un livello di astrazione in grado di
                            automatizzare numerosi aspetti relativi alla creazione, gestione e utilizzo delle huge page.
                            Sono stati eseguiti test e ottimizzazioni di THP su una gamma estesa di sistemi, configurazioni,
                            applicazioni e carichi di lavoro. Ciò permette alle impostazioni predefinite di THP di migliorare le
                            prestazioni di numerose configurazioni di sistema. Red Hat Enterprise Linux supporta THP per
                            aumentare l'utilizzo e le prestazioni della memoria in Microsoft SQL Server.

                            FUNZIONI PER LE PRESTAZIONI DI MICROSOFT SQL SERVER
Gli indici columnstore      Grazie alle funzioni per le prestazioni avanzate, Microsoft SQL Server accelera i carichi di lavoro
      di Microsoft SQL      del database. Capacità quali Dynamic Memory Object Scaling, parallel redo recovery e read
                            ahead sono integrate in SQL Server e non richiedono l'intervento dell'utente. Altre funzioni,
       Server possono
                            come OLTP (Online Transactional Processing) in-memory, HTAP (Hybrid Transactional/Analytical
           migliorare le    Processing), l'elaborazione di query adattive e l'ottimizzazione automatica richiedono la
prestazioni dei carichi     configurazione da parte dell'utente. SQL Server dispone di capacità di gestione proprie per il pool
  di lavoro di analisi e    di buffer e le cache dei piani di query.

  di data warehousing
   fino a 100 volte e la
compressione dei dati
        fino a 10 volte.9
                            8 Risultati disponibili al 19 aprile 2017. TPC, TPC Benchmark e TPC-H sono marchi registrati di Transaction
                              Processing Performance Council (TPC). Per altre informazioni, visitare tpc.org/3327.
                            9 “Indici columnstore - Prestazioni delle query”. Microsoft. Dicembre 2017. https://docs.microsoft.com/it-it/sql/
                              relational-databases/indexes/columnstore-indexes-query-performance.

                            PANORAMICA DELLA TECNOLOGIA OFFERTA IN COLLABORAZIONE TRA RED HAT E MICROSOFT
                            Per database ad elevata affidabilità e disponibilità                                                                5
INFORMAZIONI SU RED HAT                  Indici columnstore
    Red Hat è il leader mondiale         Gli indici columnstore, una delle principali funzioni per le prestazioni di SQL Server, migliorano
      nella fornitura di soluzioni
                                         le prestazioni dei carichi di lavoro di analisi e di data warehousing fino a 100 volte.9 La
           software open source e
          si avvale di un approccio      compressione dei dati si basa sulle colonne anziché sulle righe, con miglioramenti decuplicati.
  community-based per offrire            L'eliminazione di gruppi di colonne e righe permette al database di ignorare le colonne e le
           tecnologie cloud, Linux,      righe non necessarie. L'esecuzione in modalità batch elabora le righe in gruppi, accelerando
          middleware, storage e di       l'elaborazione.
virtualizzazione caratterizzate
     da affidabilità e prestazioni       OLTP (Online Transactional Processing) in-memory
            elevate. L’azienda offre     Grazie all'OLTP in-memory, le prestazioni di elaborazione delle transazioni risultano migliorate.
       inoltre servizi di supporto,
                                         L'approccio rimuove infatti gran parte delle limitazioni causate dalle transazioni eseguite
   formazione e consulenza per
                                         simultaneamente. Gli algoritmi ottimizzati di storage, accesso ed elaborazione dei dati utilizzano
        i quali ha ottenuto diversi
      riconoscimenti. Principale         i miglioramenti dell'elaborazione in-memory e a concorrenza elevata per incrementare l'accesso
      punto di riferimento in una        ai dati e l'efficienza di esecuzione delle transazioni. Le funzioni OLTP in-memory di SQL Server
            rete globale di aziende,     includono tabelle e variabili di tabella ottimizzate per la memoria, nonché stored procedure
      partner e community open           compilate in modo nativo e funzioni scalari definite dall'utente.
    source, Red Hat consente di
 creare tecnologie specifiche e          HTAP (Hybrid Transactional/Analytical Processing)
    innovative che garantiscono          Coniugando l'OLTP in-memory con capacità di analisi in tempo reale, HTAP elabora i carichi
 libero accesso alle risorse per
                                         di lavoro analitici e ad elevate prestazioni su un'unica piattaforma. Usando HTAP, SQL Server
la crescita e preparano i clienti
                                         gestisce due copie dei dati, una per i carichi di lavoro OLTP in-memory e una per i carichi di
                    al futuro dell’IT.
                                         lavoro analitici in tempo reale. Utilizzando gli indici columnstore non cluster, SQL Server riflette
                CONTATTI RED HAT         in modo automatico e immediato le modifiche ai dati eseguite dai carichi di lavoro OLTP nei dati
                     it.redhat.com       dei carichi di lavoro analitici, riducendo la latenza e offrendo capacità di analisi dei processi in
           facebook.com/redhatinc
                           @redhat       tempo reale.
    linkedin.com/company/red-hat
                                         Elaborazione di query adattive e ottimizzazione automatica

          INFORMAZIONI SU                Per incrementare ulteriormente le prestazioni del database e contrastarne la riduzione, SQL
               MICROSOFT                 Server impiega l'elaborazione di query adattive e l'ottimizzazione automatica. L'elaborazione di
 Microsoft è il fornitore leader         query adattive consente a SQL Server di adattarsi ai carichi dei lavoro del cliente ottimizzando il
 nel settore delle piattaforme           piano di query in funzione delle prestazioni della query precedente. L'ottimizzazione automatica
   e della produttività mobile-          gestisce le prestazioni delle query sui dati rilevando e correggendo in modo automatico i
      first e cloud-first. La sua        problemi prestazionali, usando la telemetria avanzata di Query Store.
      missione è permettere a
  individui e organizzazioni di          SCOPRI DI PIÙ
    tutto il mondo di ottenere
                risultati migliori.      Oggi, le aziende dipendono dalle applicazioni. Insieme, Microsoft SQL Server 2017 e Red Hat
                                         Enterprise Linux® offrono affidabilità e disponibilità dei dati per i carichi di lavoro critici. La
            CONTATTI MICROSOFT
                                         scalabilità dinamica garantisce l'accesso ai dati e alle risorse necessarie alle applicazioni, mentre
                    microsoft.com
           facebook.com/Microsoft        le funzioni di sicurezza avanzate migliorano la protezione dei dati inattivi e in transito. L'alta
                       @Microsoft        disponibilità a livello di istanza e di database favorisce la stabilità, mentre i processi dei database
  linkedin.com/company/Microsoft         risultano accelerati da una vasta gamma di capacità e funzioni per le prestazioni. Il supporto per
                                         gli strumenti open source e multi piattaforma consente di gestire il database SQL Server senza
                                         dover cambiare gli strumenti, i metodi e i processi correntemente in uso.

                                         Contatta un rappresentante commerciale Red Hat o Microsoft per scoprire come costruire
                                         fondamenta affidabili, ad alte prestazioni e orientate alla sicurezza per il database applicativo.

                                          Scopri di più su redhat.com/microsoft.

                F12103_v1_0518_KVM       Copyright © 2018 Red Hat, Inc. e Microsoft Corporation. Red Hat, Red Hat Enterprise Linux e il logo Shadowman sono marchi di
                                         Red Hat, Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri Paesi. Linux® è un marchio di proprietà di Linus Torvalds registrato negli Stati Uniti
                                         e in altri Paesi.
Puoi anche leggere
Prossima slide ... Annulla