MAPPA DEL VOLONTARIATO TRENTINO - Aggiornata al 31.12.2011

MAPPA DEL VOLONTARIATO TRENTINO - Aggiornata al 31.12.2011
PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO
                              Servizio Politiche sociali e abitative
n° 4.5




                    MAPPA DEL VOLONTARIATO TRENTINO

                           Aggiornata al 31.12.2011
- Volontariato
DOCUMENTI SOCIALI
MAPPA DEL VOLONTARIATO TRENTINO - Aggiornata al 31.12.2011
Provincia Autonoma di Trento
Servizio Politiche sociali e abitative
via Zambra, 42 – 38121 Trento
Volontariato: tel. 0461.493816 (Roberta Brunetti), 0461.493830 (Walter Sboner)
Fax 0461.493801
e-mail : serv.politichesocialieabitative@provincia.tn.it
www.trentinosociale.it

a cura di:
Ufficio gestioni amministrative

Questa pubblicazione fa parte della collana “DOCUMENTI SOCIALI” che rappresenta
un’iniziativa del Servizio Politiche sociali e abitative nata nel 2007 per informare sia il
personale del servizio che gli operatori esterni all’Amministrazione sull’attività svolta e per
raccogliere in modo ragionato la documentazione prodotta nei diversi settori di attività,
favorendo in tal modo la conoscenza e la condivisione delle informazioni.


stampa: Centro Duplicazioni della Provincia Autonoma di Trento
        febbraio 2012




                                             -2-
PREMESSA




Questo documento è previsto dall’articolo 9 della l.p. 8/92 (mappa provinciale
del volontariato), nonché dall’art. 7, comma 5 (compito della Commissione
provinciale per il volontariato), e rappresenta uno strumento utile a conoscere
la situazione del volontariato trentino, inteso quale componente predominante
del terzo settore. In particolare, è finalizzato a mettere in risalto le forme di
collaborazione tra l’ente pubblico e il volontariato, particolarmente nell’ambito
della salute.

Evidenzia un quadro d’insieme dell’associazionismo trentino, non esaustivo, in
quanto il punto d’osservazione è dato dalla documentazione raccolta in
applicazione della legge provinciale sul volontariato (l.p. 8/92 e succ. mod.),
che prevede, tra l’altro, la tenuta di un albo delle “organizzazioni di
volontariato” e di un registro delle “associazioni di promozione sociale” ad
accesso facoltativo.

La mappa rappresenta un documento dinamico da ampliare e perfezionare per
avere una conoscenza approfondita del fenomeno, e una fotografia sempre più
aderente alla realtà del volontariato trentino, che costituisce un attore
significativo e accreditato non solo delle politiche sociali, ma anche delle
politiche volte a promuovere a tutti i livelli la qualità della vita.

La Commissione provinciale per il volontariato ha approvato il documento nella
prima seduta del 2012.




                                       -3-
NORMATIVA DI RIFERIMENTO

La legge provinciale di riferimento per il volontariato trentino è la l.p. 13
febbraio 1992, n. 8 e successive modificazioni, dal titolo “Valorizzazione e
riconoscimento del volontariato sociale”. Tale l.p. 8/92 deve essere letta in
armonia con la legge quadro nazionale n. 266 del 1991, che risulta applicabile
per quanto non previsto dalla nostra normativa (es. le norme che disciplinano i
Centri di Servizio per il volontariato).

Si ritiene opportuno ricordare il quadro istituzionale entro il quale le
associazioni del terzo settore in generale, e le associazioni di volontariato in
particolare, sono chiamate ad agire per contribuire alla costruzione del
benessere sociale. Infatti, sono state recentemente emanate due leggi
provinciali di ampio respiro: la riforma istituzionale, approvata con l.p. n. 3 del
2006 e la riforma delle politiche sociali, approvata con l.p. n. 13 del 2007. Le
due leggi insieme, per quanto ancora non pienamente a regime, lette con
riferimento al volontariato, rappresentano una declinazione e un rafforzamento
del principio di sussidiarietà, inteso sia in senso verticale che in senso
orizzontale, riconoscendo un ruolo determinante al volontariato.

La l.p. n. 3 del 2006, recante “Norme in materia di governo dell’autonomia del
Trentino”, tiene in notevole considerazione la materia trasversale del
volontariato, citandola tre volte.
All’articolo 8, comma primo, riserva alla Provincia le funzioni amministrative in
materia di volontariato sociale per i servizi di interesse provinciale; mentre, nel
comma quarto, considera il volontariato sociale per i servizi da gestire in forma
associata, assegnandone la competenza alle comunità di valle; ancora, nel
comma quinto, trasferisce ai comuni, senza l’obbligo dell’esercizio associato, le
funzioni amministrative relative al volontariato sociale di interesse locale.

Per altro verso, la l.p. n. 13 del 2007, recante “Politiche sociali nella Provincia
di Trento”, punta molto sull’integrazione dei servizi e sulla partecipazione del
terzo settore alla programmazione e gestione delle politiche sociali. In modo
particolare, rispetto al volontariato, l’articolo 3 (Sussidiarietà e soggetti attivi
del sistema provinciale delle politiche sociali), comma 6, recita:

“Gli enti locali e la Provincia riconoscono l’apporto peculiare del volontariato
nella realizzazione del sistema integrato delle politiche sociali, in ragione del
suo contributo alla risposta ai bisogni e della sua capacità di rafforzare la
coesione sociale attraverso la realizzazione di reti a sostegno delle situazioni di
marginalità e di disagio. Essi pertanto promuovono:
   a) la costruzione di una cultura del volontariato attraverso iniziative di
       sensibilizzazione e educazione sociale rivolte alla collettività;
   b) l’offerta da parte del volontariato di attività esercitate anche in raccordo
       con i servizi sociali e con i soggetti affidatari.”

Il legislatore provinciale ha voluto così gettare le fondamenta sulle quali
costruire un nuovo rapporto tra volontariato ed istituzioni, una nuova
collaborazione, che nasce fin dal momento della programmazione, finalizzata
ad incrementare il benessere sociale.


                                        -4-
Una conferma di questa nuova prospettiva si ritrova nella recente legge
provinciale n. 16 del 2010 che ha ridisegnato il sistema sanitario trentino:
all’articolo 5, infatti, viene prevista la Consulta provinciale per la salute,
composta dalle associazioni di volontariato che operano a tutela del diritto alla
salute, con compiti di consulenza, impulso e proposta.

Dati questi cambiamenti di quadro generale, anche nello specifico si avverte
l’esigenza di adeguare lo strumento legislativo del volontariato: la l.p. n. 8 del
1992 (che, in quanto legge speciale, non è stata abrogata dalla l.p. n. 13 del
2007) necessita di un aggiornamento. Un problema da affrontare, è quello
della rappresentatività del volontariato ai fini della partecipazione alla
costruzione del welfare. Il volontariato trentino è presente in modo diffuso,
capillare, ma risulta poco rappresentato sia a livello locale che provinciale. A
livello centrale la Commissione provinciale per il volontariato, di cui all’articolo
7 della legge, appare obsoleta: non rappresenta il volontariato ed è legata
quasi esclusivamente ai compiti consultivi rispetto ad ogni iscrizione all’albo.
Sarebbe auspicabile la sostituzione di quest’ultima con un “Forum del terzo
settore” che potesse operare sia a livello unitario che per ripartizioni rispetto
alle diverse componenti: organizzazioni di volontariato; associazioni di
promozione sociale; cooperative sociali.
A livello periferico, pur non esistendo degli organismi rappresentativi unitari
che si interfacciano alle Comunità di Valle, le associazioni del terzo settore
sono state ampiamente coinvolte e convocate nei Tavoli territoriali, previsti
dall’art. 13 della l.p. 13/2007, con compiti di consulenza e proposta per le
politiche sociali locali.

A livello nazionale, è in atto ormai da alcuni anni una riflessione sulle modifiche
alla legge quadro n. 266 del 1991, e si è iniziato anche a ragionare, su impulso
dell’Agenzia per il Terzo Settore, sull’ipotesi di razionalizzare ed unificare le
normative regolanti le diverse tipologie del non profit.
Nel frattempo, nella nostra provincia, le ultime modifiche normative introdotte
in materia di volontariato sono state le seguenti:
-   con l’articolo 40 della l.p. n. 16 del 2008, è stata prevista l’iscrizione in
    un’apposita sezione dell’albo delle organizzazioni di volontariato di tutti i
    Corpi dei Vigili del fuoco Volontari; la nuova sezione C) dell’albo è stata
    disciplinata con deliberazione della Giunta Provinciale n. 2411 del 26
    settembre 2008;
-   con l’art. 58 della l.p. n. 19 del 2009 (finanziaria provinciale 2010) è stato
    modificato l’articolo 2 della l.p. 8/92, provvedendo all’eliminazione delle
    parole “anche di soci” riferite alla possibilità per le organizzazioni di
    volontariato di avvalersi di prestazioni di lavoro autonomo o dipendente
    ricorrendo ai propri associati. Tale modifica ha lo scopo di adeguare la
    norma alla situazione di fatto e di confermare così un elemento distintivo
    rispetto alle associazioni di promozione sociale: infatti, la possibilità di
    avvalersi di prestazioni retribuite ricorrendo ai propri associati, è possibile
    per le sole associazioni di promozione sociale, ai sensi dell’art. 18, comma
    2, della legge n. 383 del 2000, e non per le organizzazioni di volontariato.




                                        -5-
ATTIVITA’ DI VOLONTARIATO
       PRESSO IL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E ABITATIVE


L’Ufficio gestioni amministrative, incardinato nel Servizio politiche sociali e
abitative, gestisce tutte le attività connesse all’applicazione della legge
provinciale 13 febbraio 1992, n. 8 e successive modificazioni, che offre
opportunità e servizi al volontariato organizzato.

In particolare:

1) cura la tenuta e l’aggiornamento dell’albo delle organizzazioni di
volontariato, previsto dall’articolo 3 della legge provinciale n. 8/92, in
attuazione della legge-quadro n. 266/1991, il quale prevede la gestione di un
albo al quale le organizzazioni di volontariato, operanti nell’ambito della
solidarietà in provincia di Trento possono iscriversi;

2) cura la tenuta e l’aggiornamento del registro delle associazioni di
promozione sociale, previsto dall’articolo 3 bis della legge provinciale n.
8/92, in attuazione della legge n. 383/2000, rivolto a tutte le associazioni che
generalmente perseguono scopi di utilità o di promozione sociale, cioè
attività rivolte a migliorare la qualità della vita;

3) eroga contributi, alle organizzazioni di volontariato di cui al punto 1), per
il rimborso degli oneri assicurativi dei volontari, che rappresenta una spesa
obbligatoria ai sensi dell’art. 4 della legge n. 266 del 1991;

4) gestisce alcuni rapporti di convenzione, ai sensi degli articoli 5 e 6 della
l.p. 8/92, con organizzazioni di volontariato per attività non disciplinabili in
base ad altre normative provinciali di settore;

5) fornisce consulenza giuridico-amministrativa per il volontariato nelle
fasi di costituzione dell'associazione, di redazione dello statuto e di gestione
amministrativa, contabile e fiscale dell'associazione stessa;

6) cura la segreteria della Commissione provinciale per il volontariato,
organismo con funzioni consultive e propositive in materia di volontariato;

7) provvede ogni due anni al rinnovo del Comitato di Gestione del Fondo
per il Volontariato previsto dal D.M. 8 ottobre 1997 con compiti di verifica ed
indirizzo nei confronti del Centro Servizi per il Volontariato;

8) collabora con il Centro Servizi Volontariato di Trento, istituito ai sensi
dell’art. 15 della legge n. 266 del 1991 e gestito dall’Associazione Non profit
Network, con sede in p.tta Leonardo da Vinci, n. 2 a Trento.
Il CSV rappresenta l’interlocutore privilegiato della Provincia al fine di offrire
opportunità e servizi al mondo del volontariato.



                                       -6-
I NUMERI DEL VOLONTARIATO


Le ultime ricerche statistiche condotte in Provincia di Trento e tese a mettere in
luce la consistenza del volontariato trentino, hanno rilevato oltre 5.000
associazioni esistenti ed operanti sul nostro territorio nei diversi ambiti della
società e della vita civile.

Sulla consistenza numerica attuale, possiamo riferirci a due dati certi:
   - n. 3.257 sono le associazioni che fanno parte della banca dati aggiornata
      del Centro Servizio Volontariato (si tratta per lo più di associazioni in
      senso civilistico, alcune iscritte nei pubblici registri, ma in gran parte non
      iscritte per scelta, ovvero non iscrivibili per mancanza di qualche
      requisito richiesto dalla normativa);
   - n. 1085 risultano essere le associazioni iscritte al 31 dicembre 2011 nei
      pubblici registri tenuti dalla Provincia, contenenti le organizzazioni di
      volontariato e le associazioni di promozione sociale.


Dai dati raccolti in relazione all’albo delle organizzazioni di volontariato è
possibile estrapolare il numero complessivo di 37.051 volontari impegnati
all’interno delle 719 organizzazioni iscritte all’albo. Da notare che il numero
emergente del settore sanitario è determinato dai donatori di sangue.



            NUMERO DI VOLONTARI IMPEGNATI IN BASE AL SETTORE
                              DI ATTIVITA'



                            4817                            4145

                                                                                3713




                                                                                      4872


                    19504




                   assistenza   educ. form.   imp. civ.   sanità   vigili del fuoco




                                              -7-
In relazione alle Comunità di Valle, la tabella ed il grafico sottostanti illustrano
la rispettivamente la suddivisione dei volontari impegnati, e la percentuale
rispetto alla popolazione totale.
Qui, i Comuni di Trento e Rovereto risultano compresi nell’ambito delle
rispettive Comunità.
Nel 2011, il numero medio di volontari impegnati nel solo ambito della
solidarietà (senza quindi tener conto di tutto il volontariato attivo nell’ambito
della promozione sociale, iscritto e non iscritto al registro) per abitanti totali,
nell’ambito del territorio provinciale, risulta essere pari al 6,9%.
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       percentuale
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                        volontari
                                                                                                                                                                                                                                                                                      n. abitanti                                                                volontari
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           sulla
                                                                                   COMUNITA'                                                                                                                                                                                             2011                                                                      2011                                                                                popolazione
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          totale
          Comunità della Val di Fiemme                                                                                                                                                                                                                                                            19891                                                                                     1648                                                                                                  8,3
          Comunità di Primiero                                                                                                                                                                                                                                                                    10083                                                                                      597                                                                                                  5,9
          Comunità Valsugana e Tesino                                                                                                                                                                                                                                                             27314                                                                                     2399                                                                                                  8,8
          Comunità Alta Valsugana e Bersntol                                                                                                                                                                                                                                                      52270                                                                                     2563                                                                                                  4,9
          Comunità della Valle di Cembra                                                                                                                                                                                                                                                          11286                                                                                     1107                                                                                                  9,8
          Comunità della Val di Non                                                                                                                                                                                                                                                               39270                                                                                     3860                                                                                                  9,8
          Comunità della Valle di Sole                                                                                                                                                                                                                                                            15656                                                                                     1125                                                                                                  7,2
          Comunità delle Giudicarie                                                                                                                                                                                                                                                               37698                                                                                     3789                                                                                                 10,1
          Comunità Alto Garda e Ledro                                                                                                                                                                                                                                                             48409                                                                                      771                                                                                                  1,6
          Comunità della Vallagarina                                                                                                                                                                                                                                                              88481                                                                                     4259                                                                                                  4,8
          Comun General de Fascia                                                                                                                                                                                                                                                                  9860                                                                                      987                                                                                                 10,0
          Comunità degli Altipiani cimbri                                                                                                                                                                                                                                                          4522                                                                                       95                                                                                                  2,1
          Comunità Rotaliana-Königsberg                                                                                                                                                                                                                                                           28903                                                                                     2146                                                                                                  7,4
          Comunità della Paganella                                                                                                                                                                                                                                                                 4911                                                                                      200                                                                                                  4,1
          Territorio della Val d'Adige                                                                                                                                                                                                                                                           120366                                                                                    10847                                                                                                  9,0
          Comunità della Valle dei Laghi                                                                                                                                                                                                                                                          10537                                                                                      743                                                                                                  7,1
          TOTALE                                                                                                                                                                                                                                                                                529457                                                                                    37136                                                                                                   6,9


                                                   PERCENTUALE DI VOLONTARI IMPEGNATI IN ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO
                                                                  IN RAPPORTO ALLA POPOLAZIONE TOTALE


   100%

   80%

   60%

   40%

   20%

    0%
                                                                                                           C o m u n ità A lta V alsu g an a




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          C o m u n ità d eg li A ltip ian i
                                                                                                                                                                                                                                                                                               C o m u n ità A lto G ard a e
            C o m u n ità d ella V al d i




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               V allag arin a (4,8% )




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               C o m u n ità R o talian a-
                                                                           C o m u n ità V alsu g an a e




                                                                                                                                               C o m u n ità d ella V alle d i




                                                                                                                                                                                                                       C o m u n ità d ella V alle d i
                                            C o m u n ità d i P rim iero




                                                                                                                                                                                 C o m u n ità d ella V al d i N o n




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              C o m u n ità d ella V alle d ei
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                             C o m u n ità d ella P ag an ella

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  T err ito rio d ella V al
                                                                                                                                                                                                                                                          C o m u n ità d elle G iu d icarie




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                        C o m u n G en eral d e F ascia




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                K ö n ig sb erg (7,4% )
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 C o m u n ità d ella




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      d 'A d ig e (9% )
                F iem m e (8,3% )




                                                                                                                e B ersn to l (4,9% )

                                                                                                                                                    C em b ra (9,8% )
                                                                                T esin o (8,8% )




                                                                                                                                                                                                                                                                                                     L ed ro (1,6% )




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 cim b ri (2,1% )
                                                                                                                                                                                                                              S o le (7,2% )




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      L ag h i (7,1% )
                                                       (5,9% )




                                                                                                                                                                                                                                                                       (10,1% )




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          (4,1% )
                                                                                                                                                                                              (9,8% )




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     (10% )




                                                                                                                                                                                                                                                         -8-
ALBO DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO


Per poter chiedere l’iscrizione nell’albo provinciale, ai sensi dell’art. 3 della l.p.
8/92, un’associazione deve possedere essenzialmente i seguenti requisiti:
   a) operare in ambito solidaristico (attività di aiuto alla persona in
      situazione di marginalità);
   b) erogare l’attività e i servizi in forma gratuita ed avvalersi
      prevalentemente delle prestazioni gratuite dei propri volontari;
   c) possedere un ordinamento interno di tipo democratico (tra cui:
      elettività delle cariche sociali, approvazione del bilancio da parte
      dell’assemblea, ecc.).

Comunque, l’iscrizione è facoltativa e rappresenta una opportunità.
Dall’iscrizione deriva essenzialmente una forma di accreditamento per
l’associazione, nel senso che l’ente pubblico si rende garante e certifica le
caratteristiche di ente non profit per ogni associazione iscritta. Inoltre,
dall’iscrizione conseguono automaticamente le agevolazioni fiscali previste caso
per caso dalla normativa nazionale.

Alla data del 31 dicembre 2011 risultano iscritte all’albo di cui all’articolo 3
della l.p. 8/92 n. 719 organizzazioni di volontariato.

Delle organizzazioni di volontariato attualmente iscritte all’albo, n. 66 sono
associazioni “riconosciute” ai sensi dell’art. 12 del codice civile, avendo
ottenuto il riconoscimento della personalità giuridica di diritto privato. La
maggior parte delle organizzazioni di volontariato sono quindi “non
riconosciute”, tipologia prevista dall’articolo 36 del codice civile (costituite
per lo più con scrittura privata registrata), prive di personalità giuridica.




                                         -9-
NUMERO DI ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO
                                             PER ANNO DI ISCRIZIONE


  ANNO 2011                    20
  ANNO 2010                          32
  ANNO 2009                                               86
  ANNO 2008                                                                               157
  ANNO 2007                17
  ANNO 2006                     25
  ANNO 2005                    23
  ANNO 2004               13
  ANNO 2003                            39
  ANNO 2002                           37
  ANNO 2001               13
  ANNO 2000                17
  ANNO 1999                           37
  ANNO 1998                                                                         144
  ANNO 1997               14
  ANNO 1996           7
  ANNO 1995           8
  ANNO 1994           8
  ANNO 1993                    21
  ANNO 1992       1
              0           20          40    60      80            100   120   140         160   180




Nel grafico sopra esposto, si precisa che il picco evidenziato nell’anno 1998 è
dovuto all’iscrizione delle scuole materne equiparate, mentre quello a cavallo
del 2008/2009 è giustificato dall’iscrizione dei Corpi Volontari dei vigili del
fuoco.
Entrando nello specifico dei settori di intervento, si precisa che le
associazioni operanti nei settori assistenziale e sanitario sono iscritte nella
sezione A) dell’albo, quelle operanti negli ambiti dell’impegno civile ed
educativo-culturale sono iscritte nella sezione B), mentre la sezione C) è
riservata ai Corpi Volontari dei Vigili del fuoco.
Al 31 dicembre 2011, le 719 organizzazioni di volontariato iscritte all’albo sono
così ripartite:
   - n. 100 operanti nell’ambito assistenziale;
   - n. 108 operanti in ambito sanitario;
   - n. 133 attive nel settore dell’impegno civile;
   - n. 170 nel settore educativo/formativo (di cui n. 156 enti gestori delle
       scuole materne equiparate)
   - n. 208 corpi volontari dei vigili del fuoco.




                                                         - 10 -
0
                                                     20
                                                           40
                                                                 60
                                                                          80
                                                                                100
                                                                                      120
                                                                                            140
                                                                                                  160
                                                                                                        180
               Comunità della Val di Fiemme




                                                                35
                        Comunità di Primiero




                                                          17
                                                                                                                                                                  intervento.
                                                                                                                                                                                                                                                                   0
                                                                                                                                                                                                                                                                       50
                                                                                                                                                                                                                                                                            100
                                                                                                                                                                                                                                                                                         150
                                                                                                                                                                                                                                                                                                 200
                                                                                                                                                                                                                                                                                                             250



              Comunità Valsugana e Tesino




                                                                 49
         Comunità Alta Valsugana e Bersntol




                                                                     51
                                                                                                                                                                                                                                                                                  100
              Comunità della Valle di Cembra




                                                          23
                                                                                                                                                                                                                                                      ASSISTENZA
                   Comunità della Val di Non




                                                                               81
                                                                                                                                                                                                                                                                                   108




                 Comunità della Valle di Sole




                                                           28
                   Comunità delle Giudicarie                                                                                                                                                                                                          SANITA'




                                                                          70
               Comunità Alto Garda e Ledro




                                                           30




- 11 -
                                                                                                                                                                                                                                                                                         133




                  Comunità della Vallagarina




                                                                 47
                                                                                                                                                                                                                                                   CIVILE
                                                                                                                                                                                                                                                 IMPEGNO




                  Comun General de Fascia




                                                          20
                                                     4
               Comunità degli Altipiani cimbri
                                                                                                                                                                                                                                                                                               170




             Comunità Rotaliana-Königsberg




                                                           25
                                                                                                                                                                                                                                                 FORMATIVO
                                                                                                                                                                                                                                                 EDUCATIVO-




                                                     9
                    Comunità della Paganella




                                                     7
                  Territorio della Val d'Adige
                                                                                                                                                                                                                                                                                                       208




                                                                                                                                                                                                                                                   FUOCO




                                                                                                              SUDDIVISIONE NELL'AMBITO DELLE COMUNITA' DI VALLE
                                                                                                                                                                                                                                                 VIGILI DEL




               Comunità della Valle dei Laghi




                                                          20
                           Comune di Trento
                                                                                                        165




                        Comune di Rovereto                      38
                                                                                                                                                                  suddivisione delle organizzazioni di volontariato secondo gli ambiti delle
                                                                                                                                                                  Per quanto riguarda la ripartizione territoriale, si evidenzia di seguito la

                                                                                                                                                                  Comunità di Valle, numericamente distinte anche in base all’ambito di
Comunità Alta Valsugana e Bersntol




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               Comunità Rotaliana-Königsberg
                                                                                                                                                            Comunità della Valle di Cembra




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           Comunità degli Altipiani cimbri




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                         Comunità della Valle dei Laghi
                                                                                         Comunità Valsugana e Tesino
                                   Comunità della Val di Fiemme




                                                                                                                                                                                                                                                                                     Comunità Alto Garda e Ledro
                                                                                                                                                                                                                          Comunità della Valle di Sole




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   Comunità della Vallagarina




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          Territorio della Val d'Adige
                                                                                                                                                                                                                                                         Comunità delle Giudicarie
                                                                                                                                                                                              Comunità della Val di Non




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 Comun General de Fascia




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               Comunità della Paganella
                                                                  Comunità di Primiero




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          Comune di Rovereto
     SETTORI DI




                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                Comune di Trento
    INTERVENTO




      assistenza                   4                              2                      5                              6                                    1                                4                           1                              7                           6                             6                             1                          1                                  4                                                          1                              2                                8                    41

       educativo                   6                              6                      14 10                                                               7                                19                          4                              21 12 18                                                                                3                                                             5                               3                          1                              6                                8                    27

   impegno civile                                                 2                      4                             12                                    1                                9                           2                              4                           8                             9                             2                          1                                  5                                                          1                              3                                16                   54

         sanità                   13                              2                      2                              7                                    4                                8                           7                              9                           2                             5                             6                                                             3                               1                          1                              2                                6                    30

   vigili del fuoco               12                              5                      24 16 10 41 14 29                                                                                                                                                                           2                             9                             8                          2                                  8                               5                          3                              7                                8                    13

        TOTALI                    35 17 49 51 23 81 28 70 30 47 20                                                                                                                                                                                                                                                                                                          4                                 25                               9                          7                              20 38 165



                        Comune di Trento
                      Comune di Rovereto
          Comunità della Valle dei Laghi
              Territorio della Val d'Adige
                Comunità della Paganella
         Comunità Rotaliana-Königsberg
Magnifica Comunità degli Altipiani cimbri
                Comun General de Fascia
              Comunità della Vallagarina
           Comunità Alto Garda e Ledro
               Comunità delle Giudicarie
            Comunità della Valle di Sole
               Comunità della Val di Non
         Comunità della Valle di Cembra
    Comunità Alta Valsugana e Bersntol
           Comunità Valsugana e Tesino
                     Comunità di Primiero
Comunità territoriale della Val di Fiemme

                                                                           0                                           20                                                                    40                                              60                                          80                                                     100                                                          120                                          140                                            160                                                   180

                 assistenza educ. form. imp. civ. sanità vigili del fuoco




                                                                                                                                                                                              - 12 -
Settore assistenziale (sezione A)


                                                  MATERNITA' E
                            TUTELA DIRITTI
                                                    INFANZIA
                                  5
                                                       10
                                 5%
                                                      10%
        ANZIANI E                                                  EMARGINAZIONE
        AMMALATI                                                        23
           42                                                          23%
          50%




                                                     DISABILITA'
                                                         20
                                                        20%

Delle 100 organizzazioni operanti nel settore assistenziale possiamo
distinguere:
   - n. 42 che si rivolgono all’assistenza di anziani ed ammalati (a domicilio,
      in ospedale e in casa di riposo);
   - n. 23 rivolte a situazioni di emarginazione;
   - n. 5 operanti nel campo dei diritti (advocacy);
   - n. 20 operanti nel campo delle disabilità;
   - n. 10 operanti nell’ambito del sostegno alla maternità e all’infanzia.

Una menzione particolare va fatta per le associazioni AVULSS diffuse sul
territorio provinciale con 30 gruppi autonomi che nell’anno 2011 hanno
coinvolto circa 1250 volontari impegnati in modo continuativo ed organizzato
sul fronte dell’assistenza agli ammalati meno abbienti (a domicilio, in ospedale
e nelle case di soggiorno per anziani).
Peculiarità di questi gruppi è la totale assenza di personale retribuito.

Ai sensi della legge provinciale sul volontariato, che prevede la possibilità di
stipulare convenzioni per attività particolari non disciplinate da altre normative
di settore, sono state attivate alcune convenzioni con organizzazioni iscritte
all’albo ed operanti nel settore assistenziale. Esse riguardano:
    - la traduzione in Braille delle leggi provinciali o di pubblicazioni della
       Provincia a favore dei non vedenti residenti in provincia;
    - il sostegno alle famiglie adottive (per adozioni internazionali);
    - la raccolta e distribuzione di alimenti, sia a lunga conservazione che
       freschi, a favore di persone e famiglie in situazione di povertà.

Altre convenzioni sono state attivate sulla l.p. 8/92, nel settore sanitario ed in
relazione a particolari problemi e patologie che necessitano di interventi sia
sanitari che assistenziali (come specificato in seguito).


                                         - 13 -
In particolare: EMARGINAZIONE

Nelle more della completa applicazione della legge provinciale n. 13 del 2007,
si deve accennare alla gestione residuale nel settore assistenziale della legge
provinciale 31 ottobre 1983, n. 35, (“Disciplina degli interventi volti a prevenire
e rimuovere gli stati di emarginazione”, pur esplicitamente abrogata dalla l.p.
13/2007) da parte del Servizio politiche sociali e abitative, relativa alle
situazioni di marginalità, che vengono affrontate in maniera efficace attraverso
apposite convenzioni stipulate con enti non profit in generale.
In proposito, sono stati individuati tre ambiti di intervento:
    - area minori e famiglie (gestione di centri diurni per minori, centri aperti,
      comunità di accoglienza di bambini con madre);
    - area adulti (centri di accoglienza diurni e notturni, appartamenti
      semiprotetti, alloggi in autonomia, comunità residenziali temporanee,
      laboratori e centri occupazionali),
    - area disabili (centri servizi a rete, centri socio-educativi, centri
      occupazionali e laboratori).
Gli interventi sostenuti nel 2011 dalla Provincia in regime di convenzione
sono 24, di cui:
   - n. 5 con organizzazioni di volontariato iscritte all’albo;
   - n. 12 con cooperative sociali;
   - n. 7 con altre associazioni/enti morali.
Nell’ambito della medesima disciplina sono stati individuati altri 23 interventi di
sostegno a situazioni di emarginazione svolti in via sperimentale da enti non
lucrativi con l’intervento economico della Provincia.



In particolare: IMMIGRAZIONE


Il “Cinformi” - Centro informativo per l'immigrazione - è un’unità operativa
del Servizio politiche sociali e abitative, istituito per facilitare l’accesso dei
cittadini stranieri ai servizi pubblici e offrire informazioni e consulenza sulle
modalità di ingresso e soggiorno in Italia, nonchè per dare supporto linguistico
e culturale. Il Cinformi svolge attività anche nel campo della comunicazione tra
gli attori sociali, della casa, dello studio e della ricerca, dell'accoglienza delle
persone che necessitano di protezione internazionale e umanitaria.
Nel corso degli ultimi anni, dalla collaborazione del Cinformi con il Settore
Volontariato, ed in attuazione del Piano per la Convivenza, è stata offerta alle
comunità di stranieri delle diverse nazionalità presenti in Trentino, un efficace
intervento di accompagnamento per agevolare la nascita di associazioni in
grado di dare voce e rappresentanza alle diverse istanze degli immigrati,
nonché al fine di favorire la realizzazione di interventi ed azioni di integrazione
sociale e/o di cooperazione allo sviluppo rispetto ai paesi d’origine. In
particolare, il Settore Volontariato ha fornito puntuale consulenza ai diversi
gruppi nella predisposizione e redazione degli statuti. Conseguentemente, c’è
stato ed è in corso, un incremento delle iscrizioni (nell’albo e nel registro) dei
gruppi che si occupano, sotto vari profili, del fenomeno dell’immigrazione e
della tutela delle diverse comunità di stranieri presenti sul nostro territorio.
                                        - 14 -
In questo ambito si possono allora evidenziare, tra le altre, le seguenti
associazioni:
   -   Donne Immigrate “Agorà” (per donne straniere, con particolare
       riferimento alla formazione e all’inserimento lavorativo);
   -   Centro Astalli (per i rifugiati) e Associazione Tutori Minori Stranieri;
   -   IABI, CASVI, La Savana, Suuf Verde, Sogni e speranze per la Costa
       d’Avorio che, fondate da stranieri, seguono progetti di cooperazione allo
       sviluppo nei rispettivi paesi di provenienza, svolgendo nel contempo a
       livello provinciale azioni a favore dell’integrazione socio-culturale;
   -   Associazione Nazionale Oltre Le Frontiere e Gruppo Immigrazione e
       Salute;
   -   A.I.Z.O. (Associazione Italiana Zingari Oggi), Associazione Rumeni del
       Trentino Alto Adige, Associazione trentina in aiuto per i Balcani.

Negli ambiti dell’integrazione culturale operano anche associazioni iscritte nel
registro della promozione sociale, quali: AMIC - Associazione mediatori
interculturali; IN.CO. - Interculturalità e comunicazione; Il Gioco degli Specchi;
Infusione; Il Sentiero del Tibet; Italia-Cuba; Forum ALB Trentino; Aquila
Albanese; ACDAIT, Associazione culturale donne albanesi in Trentino; RASOM,
Associazione culturale degli ucraini in Trentino, CIF (Centro Italiano
Femminile).




                                       - 15 -
Settore sanitario (sezione A)



                                               PATOLOGIE
                                                   25
                                                  23%

 RACCOLTA SANGUE
        60
       56%
                                                                  PRIMO SOCCORSO
                                                                         23
                                                                        21%




Nel settore sanitario possiamo distinguere tre ambiti principali di intervento in
cui sono attive 108 organizzazioni di volontariato regolarmente iscritte
all’albo:
    - raccolta sangue (n. 60 gruppi);
    - primo soccorso e trasporto infermi (n. 23 associazioni);
    - tutela di particolari patologie (n. 25 organizzazioni).

Le organizzazioni di volontariato che sorgono a fianco di persone sofferenti di
particolari patologie, svolgono sia attività di assistenza e sostegno degli
ammalati, sia attività educative, di informazione e di ricerca, in collaborazione
con l’Azienda sanitaria, a favore di tutta la popolazione.


Ai sensi della l.p. 8/92, in ambito prettamente sanitario, è stata rinnovata la
convenzione per la gestione di una casa di accoglienza in prossimità
dell’ospedale S. Chiara di Trento, per malati oncologici in day-hospital e/o
accompagnatori.




                                      - 16 -
Settore impegno civile (sezione B)


                                  PROTEZIONE
                                    CIVILE
                                                       TUTELA
                                      10
                                                     MINORANZE
               TUTELA                 8%
                                                          1
             AMBIENTALE
                                                         1%
                  5
                 4%




                                                                        SOLIDARIETA'
                                                                      INTERNAZIONALE
                                                                            117
                                                                            87%




In questo settore sono raggruppate 133 organizzazioni che agiscono nelle
seguenti aree:
   - n. 117 nel campo della solidarietà internazionale;
   - n. 10 di protezione civile;
   - n. 5 nell’ambito della tutela dell’ambiente e del territorio;
   - n. 1 nell’ambito della tutela delle minoranze.

Le numerose organizzazioni che si occupano di cooperazione allo sviluppo
collaborano quasi tutte con la Provincia nell’ambito della legge provinciale 15
marzo 2005, n. 4, recante “Azioni ed interventi di solidarietà internazionale
della Provincia Autonoma di Trento” (l’articolo 5 prevede il sostegno delle varie
tipologie di intervento). Queste associazioni sono ammesse all’albo del
volontariato nella misura in cui i loro interventi all’estero abbiano una rilevante
ricaduta provinciale a livello di integrazione/mediazione culturale, interventi
solidaristici a favore di collettività straniere presenti sul territorio provinciale,
nonché azioni di carattere culturale e formativo sui temi della mondialità, della
convivenza e della pace.

Di particolare rilievo in questo settore è l’apporto dato da alcune organizzazioni
al sistema provinciale di protezione civile: Centro operativo di volontariato
alpino (“Nuvola”), Psicologi per i popoli, e Scuola provinciale per cani da ricerca
e catastrofe (convenzionate su l.p. 2/92) collaborano con la Provincia in caso di
calamità naturali (unitamente a Croce Rossa, Corpo nazionale di soccorso
alpino, e varie associazioni di radioamatori) essendo iscritte nell’apposito
elenco tenuto dal Commissariato del Governo.




                                        - 17 -
Settore educativo-formativo (sezione B)

                                           FORMAZIONE
                                               14
                                               8%




                          SCUOLE
                          MATERNE
                            156
                            92%


In questo settore rientrano 170 organizzazioni che agiscono nelle seguenti
aree:
   - n. 14 nell’ambito della formazione in generale;
   - n. 156 nell’ambito educativo (enti gestori delle scuole materne
      equiparate).

In particolare, si deve precisare che il servizio educativo svolto dagli enti
gestori delle scuole materne equiparate necessita per la sua complessità e
delicatezza dell’apporto determinante di personale professionalmente
preparato e quindi remunerato. Peraltro, gli enti gestori delle singole scuole
sono costituiti, storicamente ma anche attualmente, da gruppi di persone che
gratuitamente sostengono le attività organizzative e logistiche di ogni singola
scuola. Pertanto, l’essenza volontaristica dell’associazione che gestisce la
scuola giustifica l’iscrizione di questi enti nell’albo delle organizzazioni di
volontariato. Tale iscrizione, compromessa per molte scuole dal rapporto
volontari/stipendiati sbilanciato a favore dei dipendenti, è stata agevolata e
quindi generalizzata con l’aggiunta, avvenuta nel 1998, dei commi 5 bis e 5 ter
dell’articolo 3 della l.p. 8/92.

In questo ambito è da rilevare l’attività svolta da quattro gruppi nei confronti di
ragazzi e adolescenti. Le funzioni di sostegno ed orientamento in una fase
particolarmente delicata nello sviluppo della persona rappresenta un
importante contributo a livello di prevenzione dei fenomeni di devianza. In
quest’ambito, si deve fare menzione anche dei diversi gruppi iscritti nel
registro delle associazioni di promozione sociale, dediti alla gestione degli
oratori (associati a Noi Associazione).




                                       - 18 -
REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE


La legge 7 dicembre 2000, n. 383 recante “Disciplina delle associazioni di
promozione sociale”, rappresenta un’opportunità per tutte quelle associazioni
che, operanti nei vari ambiti del sociale (cultura, arte, sport, ricerca
etico/spirituale, ecc.) intendano mettersi in relazione con gli enti pubblici, ed in
particolare con i comuni di riferimento, per meglio realizzare gli scopi che si
prefiggono, volti in via generale a migliorare la qualità della vita.

Il registro provinciale delle associazioni di promozione sociale è stato istituito
con l’articolo 89 della legge provinciale n. 1 del 2002 ed attivato con
deliberazione della Giunta provinciale n. 1077 del 17 maggio 2002. Esso è
previsto, quindi, per tutte quelle associazioni che danno il loro contributo nei
campi della promozione sociale (ambito culturale, sportivo, sociale in genere,
di tutela del territorio, ecc.) che sono definite, pertanto, associazioni di
utilità sociale.

Nella nostra provincia, la legge si rivolge potenzialmente a circa 4.000
associazioni.

Per poter chiedere l’iscrizione nel registro un’associazione deve possedere
essenzialmente i seguenti tre requisiti:
   a) operare negli ambiti della promozione sociale;
   b) erogare l’attività e i servizi in forma prevalentemente gratuita;
   c) possedere un ordinamento interno di tipo democratico.


Il grafico seguente indica il numero delle associazioni di promozione sociale
iscritte in rapporto all’anno di iscrizione:

                       NUMERO DI ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE
                                   PER ANNO DI ISCRIZIONE



  ANNO 2011                                               40
  ANNO 2010                                                           50
  ANNO 2009                                                            51
  ANNO 2008                                                                 53
  ANNO 2007                                         36
  ANNO 2006                                 30
  ANNO 2005              14
  ANNO 2004                          22
  ANNO 2003                                                           50
  ANNO 2002                     20
              0               20                         40                      60




                                          - 19 -
Il registro è strutturato in tre sezioni relative ai principali campi operativi delle
associazioni iscritte, suddivisi genericamente in associazioni culturali, sportive,
ad attività mista.

Al 31 dicembre 2011 le associazioni di promozione sociale iscritte al registro
sono 366, così ripartite:
   - n. 152 operanti in ambito culturale (sezione A);
   - n. 19 attive nel settore dello sport (sezione B);
   - n. 195 presenti nel settore misto, e sociale in genere (sezione C).

                                 SUDDIVISIONE PER SETTORE DI INTERVENTO

    250

                                                                                                                                   195
    200

                      152
    150


    100


     50
                                                                                    19
      0
                A) CULTURA                                                     B) SPORT                                        C) MISTA



Di seguito si riporta la suddivisione delle associazioni di promozione sociale
secondo gli ambiti di intervento nelle relative Comunità di valle.



                                                                                                 27




                                                                                                           16
                                                                                             7
                                                                                                     689
                                                                              3    7        15
                                                                                1
                                                                       6  1 1 1 22
                                                        9 6 4            12         2 4 4 10
                                       11                         3     1              23
                                                              6           1
                                              4 2
                                                      3      1 1    1                      3 3
                                                          1      2 1                    1       4
                                                            1     2                   1
                                             5 2                     1 1 1 1 3
                                                                                 1           31 3      7
                                  2 1                       2                             2     1 2
                        anziani                                          24 2           2                5
             attività artistiche                2     3               2              1              1           8
                 attività musicali                 1                                              1
                 attività ricreative
                                         1
                                           1
                                                                        2
                                                                             1 1
                                                                            4 1 1
                                                                                                      1
                                                                                                                  6               1
             diritti/pari opportunità                      1           1
                                disagio                  4 14        5 1                      1               2          Trento
                                              1                                  1 2
                                 famiglia                                                                             Rovereto
                               formazione                  14 1                                   1                Comunità della Valle dei Laghi
                                                  2                                                              Territorio della Val d'Adige
                                      giovani            5                1                         1        Comunità della Paganella
                                   mutuo aiuto
                                                                                  1        3 1             Comunità Rotaliana-Königsberg
                                                                                                        Magnifica Comunità degli Altipiani cimbri
                      promozione del territorio                                      3 1              Comun General de Fascia
                           ricerca etica/spirituale                                                                        Comunità della Vallagarina
                                                                                                      1                Comunità Alto Garda e Ledro
                                   ricerca scientifica                         1                 2
                                                                                                                   Comunità delle Giudicarie
                                                sociale                                 2         1            Comunità della Valle di Sole
                                                                1                                           Comunità della Val di Non
                                                     sport
                                                                                          1            Comunità della Valle di Cembra
                                    tutela dei consumatori                                        Comunità Alta Valsugana e Bersntol
                                                                           2
                                            tutela del territorio                             Comunità Valsugana e Tesino
                                                                               1          Comunità di Primiero
                                                  attività culturali                   Comunità territoriale della Val di Fiemme




                                                                                   - 20 -
Le APS convenzionate con la Provincia Autonoma di Trento per l’anno 2011
sono state:
   - il Forum Trentino delle associazioni per la Famiglia per valorizzare
      e contribuire all’attuazione del piano provinciale delle politiche familiari,
      approvato dalla Giunta provinciale nel settembre 2004, nonché per la
      gestione dello “Sportello famiglia” attivato presso l’Agenzia per la
      famiglia;
   - il Coordinamento dei Circoli pensionati e anziani della Provincia di
      Trento, per le attività di promozione, indirizzo e coordinamento dei circoli
      pensionati e anziani della provincia.




                                       - 21 -
RAPPORTI CON L’AZIENDA SANITARIA

Nella legislazione italiana, il primo fondamento giuridico della volontà dell’ente
pubblico di collaborare ed avvalersi del volontariato nel perseguimento dei
propri fini lo troviamo in materia di salute pubblica. Infatti, la legge n. 833 del
1978 all’articolo 45 prevedeva il riconoscimento delle organizzazioni di
volontariato aventi finalità concorrenti al conseguimento dei fini istituzionali del
servizio sanitario nazionale.
Questo orientamento della sanità a considerare il volontariato una risorsa è
stato ribadito nelle successive riforme (D.lgs. n. 502 del 1992, nonché D.lgs. n.
229 del 1999) in cui si prevedono forme di partecipazione delle organizzazioni
di cittadini e del volontariato impegnato nella tutela del diritto alla salute
nell’attività relativa alla programmazione, al controllo e alla valutazione dei
servizi sanitari erogati ai vari livelli.

Nella nostra provincia, tra Azienda sanitaria e organizzazioni di volontariato si
sono via via sviluppate e rafforzate numerose esperienze di collaborazione. Il
coinvolgimento del volontariato era previsto esplicitamente nel “programma di
sviluppo strategico” dell’Azienda approvato nel 2001, e riguardava in modo
particolare sia l’ambito della promozione della salute che quello del
miglioramento della qualità dei servizi erogati.
L’Ufficio per le Relazioni con il Pubblico dell’Azienda provinciale per i Servizi
sanitari ha organizzato e tiene aggiornato un elenco delle associazioni di
volontariato che si sono dichiarate disponibili ad operare in sinergia con
l’Azienda stessa.
Le 237 associazioni iscritte in questa banca dati perseguono scopi sanitari,
assistenziali, sociali in genere, e di tutela dei diritti. Con esse, in relazione al
principio di libertà che regola il volontariato, non sono state definite modalità
strutturate di partecipazione nelle attività di competenza dell’Azienda, ma
quest’ultima, volta per volta, interpella e coinvolge le associazioni interessate
nelle varie azioni programmate o in occasione di particolari iniziative.
Peraltro, va detto che la recente riforma sanitaria provinciale, approvata con
legge provinciale n. 16 del 2010, ha previsto all’art. 5 la costituzione della
Consulta provinciale per la salute, con compiti di consulenza, impulso e
proposta, composta dalle associazioni di volontariato che operano a tutela del
diritto alla salute. La Consulta si è insediata in data 6 dicembre 2011, secondo
modalità di funzionamento e requisiti di partecipazione fissati con deliberazione
della Giunta provinciale n. 2158 del 14 ottobre 2011.
A livello di assistenza di base agli ammalati (nell’ambito dell’integrazione socio-
sanitaria) deve essere anche rilevato il cospicuo impegno svolto dalle
associazioni AVULSS, che con 30 gruppi sparsi sul territorio provinciale
assistono ammalati non abbienti negli ospedali, nelle case di riposo e a
domicilio. Nel 2010 l’impegno gratuito a sostegno del malato è stato
confermato con oltre 120.000 ore di servizio diretto alla persona, ed analogo
impegno è continuato nel 2011.
Modalità puntualmente disciplinate di collaborazione tra Azienda e volontariato
vengono, invece, stabilite attraverso l’istituto della convenzione.
                                        - 22 -
Molte organizzazioni hanno attivato un rapporto convenzionale in base a
capitolati e direttive predisposte dalla Giunta provinciale.

PRIMO SOCCORSO

Anche il Servizio “Trentino emergenza 118” è disciplinato da un’apposita
convenzione sottoscritta tra Azienda sanitaria e singole associazioni sulla base
di un capitolato approvato dalla Giunta provinciale.
Come si può vedere dallo schema sotto riportato, il servizio di pronto
intervento copre in modo efficiente tutto il territorio provinciale, mediante la
efficace collaborazione di tre enti diversi: Azienda sanitaria, titolare del servizio
con compiti di coordinamento, Croce Rossa territoriale (con 22 postazioni) ed
associazioni private (Croci Bianche con 18 postazioni).




RACCOLTA SANGUE

In particolare, il Piano Sangue, che ha l’obiettivo dell’autosufficienza
provinciale, prevede il coinvolgimento delle associazioni di volontariato nella
programmazione e organizzazione delle donazioni, oltre che nella promozione e
diffusione tra la popolazione di stili di vita e modelli di comportamento capaci
di migliorare il livello di salute. La stretta collaborazione esistente tra Azienda
sanitaria e organizzazioni di volontariato nell’ambito della donazione del
sangue è disciplinata da uno schema di convenzione sottoscritto con le varie
organizzazioni (AVIS, ADVSP, Lega Pasi Battisti, ecc.).




                                        - 23 -
DIPENDENZE

Una collaborazione particolarmente impegnativa tra Azienda sanitaria e
volontariato si è sviluppata attorno alle problematiche socio-sanitarie
complesse e difficili da affrontare quali l’alcolismo e la tossicodipendenza.
La sinergia tra pubblico e privato su questi terreni si è rafforzata con
l’intervento della Provincia ed in particolare con l’attivazione di 3 rapporti
convenzionali su l.p. 8/92           (due con associazioni impegnate sulle
tossicodipendenze e uno con OdV rivolte ai problemi alcolcorrelati).
In questo particolare ambito di intervento risulta particolarmente delicato
l’aspetto della formazione del volontariato, che deve operare in stretta
collaborazione con le diverse professionalità dell’Azienda sanitaria, data la
complessità delle patologie affrontate.

TOSSICODIPENDENZA
Operano in questo delicato ambito, con interventi competenti e diversificati,
una dozzina di associazioni e comunità, tra cui 5 organizzazioni di volontariato
iscritte all’albo: Amici di San Patrignano, Drug off, Nuovi Orizzonti,
Associazione Famiglie Tossicodipendenti e Associazione Famiglie di Progetto
Uomo. Le ultime due, in regime di convenzione con la Provincia nell’ambito
della l.p. 8/92, offrono i loro servizi a favore di: persone e relative famiglie con
problemi di tossicodipendenza, persone uscite da comunità terapeutiche,
persone in carcere con problemi di tossicodipendenza, persone con problemi
alcolcorrelati. I servizi consistono in gruppi di auto-mutuo-aiuto per famiglie,
sostegno     psicologico,     assistenza    amministrativo-legale,     sostegno    e
reinserimento socio-lavorativo, risorse di tipo logistico (alloggi protetti per
brevi periodi).
Tutti gli interventi del settore sono coordinati dal Servizio tossicodipendenze
(SERT) dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari.

ALCOLISMO
L’abuso di alcol è diffuso in provincia, e gli interventi di prevenzione realizzati
dagli enti locali e dai Servizi di alcologia dei distretti sanitari nonché dal Centro
studi di APCAT Trentino non sembrano sufficienti a contrastare il fenomeno
che, statistiche alla mano, è in aumento.
In questo settore opera un’organizzazione di volontariato convenzionata con la
Provincia nell’ambito della l.p. 8/92: l’APCAT Trentino (Associazione provinciale
dei Club Alcologici Territoriali). Quest’ultima ha una struttura piramidale diffusa
capillarmente sul territorio attraverso 173 gruppi di volontariato di auto-mutuo
aiuto (club), organizzati a loro volta a livello intermedio in 17 gruppi di zona
(ACAT).
Gli interventi sono coordinati dai servizi di alcologia dell’Azienda sanitaria che
interviene anche nei club con propri operatori qualificati.

A proposito di integrazione socio-sanitaria, nonché di sussidiarietà tra pubblico
e privato sociale, molto c’è ancora da fare, all’interno di un quadro normativo
rinnovato, che prevede l’integrazione delle attività assistenziali con quelle a
tutela della salute (ai sensi dell’art. 41 della l.p. 13/2007), nonché la
costituzione di un apposito fondo per l’assistenza integrata (art. 18 della l.p.
16/2010) previsto per dare risposte unitarie a bisogni complessi individuati
nelle aree: materno-infantile, anziani, disabilità, salute mentale e dipendenze.
                                        - 24 -
SOSTEGNO AL VOLONTARIATO

In ossequio ai principi di libertà ed autodeterminazione del volontariato,
l’intervento finanziario direttamente previsto dalla Provincia ai sensi della l.p.
n. 8 del 1992 a favore delle organizzazioni iscritte risulta piuttosto limitato.
Al di là di specifici interventi previsti da norme diverse (per acquisto
attrezzature, bandi ed iniziative di vario tipo e in diversi settori) la legge
suddetta prevede solamente un intervento generalizzato, a favore delle
organizzazioni di volontariato iscritte all’albo, volto a rimborsare la spesa
assicurativa dei volontari prevista obbligatoriamente dalla legge nazionale.
Anche il contributo sulle quote di adesione ad organizzazioni nazionali,
comprensive degli oneri assicurativi, è volto a rimborsare una spesa
obbligatoria.
Il rimborso delle spese assicurative non è previsto, invece, per le associazioni
di promozione sociale perché le stesse non sono soggette all’obbligo di
assicurare i volontari.
Altra forma di intervento finanziario previsto dalla l.p. n. 8 del 1992 è data
dalla possibilità di sostenere in regime di convenzione un’associazione di
volontariato regolarmente iscritta nella realizzazione di un servizio “leggero”
affidato dalla Provincia.
Per altro verso, si deve segnalare che numerosi interventi economici a favore
del volontariato sono previsti da normative di settore (es. sanità, cooperazione
allo sviluppo, protezione civile, ecc.), da bandi emessi da enti diversi per il
finanziamento di specifici progetti, nonché dal Centro Servizi per il Volontariato
per interventi di formazione e di progettazione sociale.
Nel 2011 la spesa complessiva di € 873.621,26 destinata alle organizzazioni
di volontariato è stata così ripartita:
- contributi per oneri assicurativi ad organizzazioni: € 117.812,26;
- contributi per oneri assicurativi a scuole materne equiparate: € 15.815,00;
- contributi per adesioni ad associazioni nazionali: € 40.256,00;
- corrispettivi per attività convenzionate: € 699.738,00.

                          SPESA SOSTENUTA A FAVORE DEL VOLONTARIATO NELL'ANNO 2011
                                                                      contributi per adesioni ad
                                            contributi per oneri        associazioni nazionali
                                          assicurativi associazioni          € 40.256,00
                                                € 117.812,26
                                                                                              contributi per oneri
                                                                                          assicurativi scuole materne
                                                                                                  € 15.815,00




             corrispettivo per attività                                       altre iniziative
                  convenzionate                                                    € 0,00
                   € 699.738,00




                                                  - 25 -
Entrando nello specifico delle risorse erogate alle associazioni nel 2011 a fronte
di una convenzione, a prescindere dal registro a cui appartengono, nel grafico
che segue vengono rappresentate le percentuali in relazione ai rispettivi ambiti
di attività.
Nell’ambito “emarginazioni” sono comprese le associazioni che si occupano di
tossicodipendenza, alcolismo e distribuzione alimenti a persone in difficoltà.



               SPESA SOSTENUTA IN BASE AL SETTORE
                          DI ATTIVITA'
                                                  anziani
                       patologie                € 17.200,00
                      € 56.000,00                                     dipendenze
                                                                      € 270.000,00
       famiglia
     € 215.688,00




                    emarginazione                        disabilità
                     € 90.850,00                        € 50.000,00




                                       - 26 -
ELENCHI DEGLI ISCRITTI




Si riportano, a seguire, gli elenchi degli iscritti nei due registri tenuti dal
Servizio politiche sociali e abitative della Provincia, divisi per settori di
intervento:


   -   ALBO DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO ai sensi dell’art.
       3 della l.p. n. 8 del 1992 (che, sotto il profilo fiscale, sono considerate
       ONLUS “di diritto” ex art. 10, comma 8, del D.lgs. 460/1997);



   -   REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE ai
       sensi dell’art. 3 bis della l.p. n. 8 del 1992 (che non sono fiscalmente
       onlus).



Tali elenchi sono aggiornati al 31.12.2011, e si deve precisare che risulta
ancora in fase di attuazione la revisione di tutti gli iscritti che comporterà, a
fine procedura, un ulteriore aggiornamento dei dati.




                                       - 27 -
ALBO DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO
                                  ART. 3 L.P. 8/92



                                               SEZIONE A)
                                           SETTORE: ASSISTENZA




AMBITO
                                                                                      COMUNE
DI        DENOMINAZIONE                                     RECAPITO                                       N. TEL.
                                                                                      (RECAPITO)
ATTIVITA'


anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI ALA-
                                              c/o Meloni Anna - via Tre Chiodi, 17    ALA                  0464/671067
malati       AVIO - ONLUS


anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI           c/o Lorandi Donatella- via al Bondone,
                                                                                     ALDENO                0461/842310
malati       ALDENO - ONLUS                   9

anziani/am   COORDINAMENTO ATTIVITA'
                                              p.zza Vicenza                           ARCO                 0464/519521
malati       ANZIANI

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS LA
                                              via Capitelli, 17 - Villa Tabor         ARCO                 3408317084
malati       GINESTRA DI ARCO - ONLUS

anziani/am   ASSOCIAZIONE T.A.S.-
                                              via Mantova, 16/c                       ARCO                 3209141275
malati       TRASPORTO AMICO SOLIDALE

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI PINE'     c/o Bettega Adone - via S. Osvaldo,                          0461/556967
                                                                                      BEDOLLO
malati       - ONLUS                          35                                                           3494491465

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI           c/o Plotegher Enrica - via Scanuppia,
                                                                                      BESENELLO            0464/834524
malati       BESENELLO - ONLUS                13

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI           c/o Sartori Bruna - via per Roncegno,
                                                                                      BORGO VALSUGANA      0461/753118
malati       BORGO VALSUGANA - ONLUS          21/a

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI                                                                        0461/754432
                                              c.so Ausugum, 104                       BORGO VALSUGANA
malati       STRIGNO VALSUGANA - ONLUS                                                                     3331802194

anziani/am   FONDAZIONE ROMANI - SETTE -
                                              p.zza Romani, 8                         BORGO VALSUGANA      0461/753134
malati       SCHMID

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS "VALLE       c/o Brentegani Donata - via Stazione,
                                                                                      CASTELLO DI FIEMME   0462/341151
malati       DI FIEMME" DI CAVALESE - onlus   50

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI ALTA
                                              c/o Bassi Luigi - via de Zinis, 5       CAVARENO             0463/850122
malati       ANAUNIA - FONDO - ONLUS

anziani/am   AVULSS DI CIVEZZANO -
                                              via Degasperi, 1                        CIVEZZANO            0461/858636
malati       FORNACE - PERGINE

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI CLES
                                              c/o Curti Paola - via Visintainer, 19   CLES                 0463/421072
malati       - ONLUS

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI
                                              c/o Laffranchi Ellen - via Roma, 17     CONDINO              0465/621293
malati       VALCHIESE - ONLUS

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI           c/o Meniconi Giuseppa - via Maffei,
                                                                                      FOLGARIA             0464/721755
malati       FOLGARIA - ONLUS                 171 - loc. Costa

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS VALLE
                                              c/o Pellegrini Gina - via Carraia, 32   GIOVO - PALU'        0461/684569
malati       DI CEMBRA - ONLUS



                                                          - 28 -
anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI
                                               c/o Gobber Teresa - via Dolomiti, 16      IMER                0439/67282
malati       PRIMIERO - VANOI - ONLUS

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI            c/o Bonetti Maria Rosa in Pedrini - via
                                                                                         LASINO              0461/564096
malati       VALLE DEI LAGHI - ONLUS           Lagolo, 48

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI
                                               c/o Marta Sebastiani - via Mulini, 38     LAVIS               0461/241835
malati       LAVIS - ONLUS

anziani/am   CENTRO AUSER DI LEVICO
                                               Via Cavour, 31                            LEVICO TERME        0461/702200
malati       TERME

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI
                                               c/o Bettin Valentina - via Romana, 42     MEZZOCORONA         0461/603009
malati       MEZZOCORONA - ONLUS

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI MORI       c/o Girardelli Argia - p.zza
                                                                                         MORI                0464/910486
malati       - BRENTONICO - ONLUS              Castelbarco, 21 - BESAGNO

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI VAL                                                                      0463/746057
                                               Loc. Fonti - via Monte Boai, 3            PEIO
malati       DI SOLE - ONLUS                                                                                 3497502270

anziani/am
             AUSER DI PERGINE                  via Pennella, 92                          PERGINE VALSUGANA   0461/512189
malati

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS ALTO
                                               via Pilati, 5/a                           RIVA DEL GARDA      3476009609
malati       GARDA E LEDRO - ONLUS

anziani/am   ASSOCIAZIONE "PENSIONE                                                                          0464/455112
                                               via Vannetti, 6                           ROVERETO
malati       VIVA"                                                                                           0464/455000

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI
                                               c/o A.P.S.P. - via Vannetti, 6            ROVERETO            0464/431467
malati       ROVERETO - ONLUS

anziani/am   ASSOCIAZIONE INSIEME PER GLI
                                          via Vannetti, 6                                ROVERETO            0464/455000
malati       ANZIANI - ONLUS

anziani/am                                     c/o CGIL del Trentino - via Maioliche
             ASSOCIAZIONE AUSER                                                          ROVERETO            0464/413839
malati                                         57/h

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI SAN                                                  SAN LORENZO IN
                                               via Pergnano, 9                                               0465/734368
malati       LORENZO IN BANALE - ONLUS                                                   BANALE

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI
                                               fraz. Mortaso, 52/A                       SPIAZZO             3492856210
malati       SPIAZZO

anziani/am
             ASSOCIAZIONE AVULSS DI TAIO       via Silvio Vois, 28                       TAIO                0463/467035
malati

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI                                                                          0465/326386
                                               c/o Pozzan Gianna - via Cavour, 16        TIONE DI TRENTO
malati       TIONE DI TRENTO - ONLUS                                                                         3457735278

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI
                                               via Endrici, 27                           TRENTO              0461/983447
malati       TRENTO - ONLUS

anziani/am
             CENTRO AUSER TRENTO               via V. Veneto, 24                         TRENTO              0461/391408
malati

anziani/am   ASSOCIAZIONE DIRITTI ANZIANI
                                               via San Pio X, 85                         TRENTO              0461/933773
malati       - A.D.A.

anziani/am   ASS."A.R.T.I.CI. - LE ALI DELLA
                                               via Ossanna, 16                           TRENTO              04611955033
malati       COCCINELLA"

anziani/am   ASSOCIAZIONE TELEFONO
                                               Cognola - via C. e V. Julg, 5             TRENTO              0461/981144
malati       D'ARGENTO

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI            c/o Dalpiaz Maria Grazia – Gardolo via
                                                                                      TRENTO                 3392273205
malati       GARDOLO DI TRENTO - ONLUS         C. Benedetti, 18

anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS "TRE          c/o Demadonna Laura – Villazzano via                          0461/914941
                                                                                    TRENTO
malati       SORGENTI" – VILLAZZANO onlus      Valnigra, 20/4                                                0461/381123


                                                            - 29 -
anziani/am   ASSOCIAZIONE AVULSS DI         c/o Boschi Pedrotti Annamaria - via
                                                                                  VOLANO              3497352940
malati       VOLANO                         Ponta, 31


disabilità   ASSOCIAZIONE "PRISMA" onlus    casella postale 109                   ARCO                0464/532838


             ASSOCIAZIONE "GAIA" (GRUPPO                                                              0461/752975
disabilità                                  p.zza Degasperi, 3                    BORGO VALSUGANA
             AIUTO HANDICAP)                                                                          3357666103

             ASSOCIAZIONE PROGRESSO
disabilità                                  via Armentera, 6/B                    BORGO VALSUGANA     0461/751255
             CIECHI

             ASSOCIAZIONE "IL FILO
disabilità                                  via Cassina, 57                       CLES                3347199905
             LOGICO"

             ASSOCIAZIONE "OASI VALLE DEI
disabilità                                  v.le San Pietro, 8/B                  LASINO              0461/864708
             LAGHI"


disabilità   ASSOCIAZIONE ORIZZONTE         p.zza Cassoni, 1 – Bezzecca           LEDRO               3477297339


                                                                                                      0461/532019
disabilità   BASE ITALIA onlus              via Prati, 1                          PERGINE VALSUGANA
                                                                                                      3472938888

             ASSOCIAZIONE "SPORTABILI -
disabilità                                  via dei Lagorai, 113                  PREDAZZO            0462/501999
             ONLUS"

             ASSOCIAZIONE COMUNITA'                                                                   0465/900061
disabilità                                  via San Cipriano, 26                  RONCONE
             HANDICAP                                                                                 0465/326321


disabilità   ASSOCIAZIONE INSIEME           via Campagnole, 13/a                  ROVERETO            0464/430350


             ASSOCIAZIONE FAMIGLIE                                                                    0465/324644
disabilità                                  viale Dante, 46                       TIONE DI TRENTO
             HANDICAP                                                                                 0465/322167

             ASSOCIAZIONE VOLONTARIATO                                                                0461/930083
disabilità                                  c/o U.I.C. - via Malvasia, 15         TRENTO
             PRO CIECHI (A.V.P.C.)                                                                    3420830914


disabilità   ASSOCIAZIONE PRODIGIO          via Gramsci, 46                       TRENTO              3355600769


             ASSOCIAZIONE CANTARE
disabilità                                  via Petrarca, 28                      TRENTO              0461/235130
             SUONANDO
             CENTRO EUROPEO RICERCA
                                                                                                      0461/915564
disabilità   PROMOZIONE ACCESSIBILITA' -    via Palermo, 23/b                     TRENTO
                                                                                                      33557596402
             C.E.R.P.A. ITALIA
                                                                                                      0461/827473
disabilità   LA VOCE DEI DISABILI           lung'Adige Apuleio, 6/2               TRENTO
                                                                                                      3355654903
             ASSOCIAZIONE ITALIANA
disabilità                              c/o Coop. La Rete - via Taramelli         TRENTO              3407825057
             PERSONE DOWN SEZ. TRENTINO

             ASSOCIAZIONE TRENTINA
disabilità                                  via Piave, 108                        TRENTO
             SORDOPARLANTI

             LIBERAMENTE INSIEME PER
disabilità                                  via G. B. Trener, 8                   TRENTO              0461/407511
             ANFFAS TRENTINO


Patologie    ASSOCIAZIONE SORDI TRENTINI    via Antonio Gramsci, n. 22            TRENTO              045/8026956


emargi-      ASSOCIAZIONE TRENTINA                                                                    0461/824413
                                            via per Telve, 2/B                    BORGO VALSUGANA
nazione      ALCOLISTI                                                                                3316653251

emargi-
             ASSOCIAZIONE "IO"              p.tta Rizzoli, 1                      CAVALESE            3381789208
nazione

emargi-                                                                                               0461/242138
             AMICI DI SAN PATRIGNANO        via Furli, 80/82                      LAVIS
nazione                                                                                               3398880909


                                                           - 30 -
Puoi anche leggere
Parte successiva ... Annulla