STAGIONE TEATRALE - Lerici Coast

 
STAGIONE TEATRALE - Lerici Coast
STAGIONE
TEATRALE

LERICI
STAGIONE TEATRALE - Lerici Coast
STAGIONE TEATRALE - Lerici Coast
PROGRAMMA STAGIONE TEATRALE 2017/2018
                      TeatroAstoria
C        7-8 novembre 2017		                     BOSCH - IL GIARDINO DEI SOGNI
C 27-28-29 novembre 2017		                       CANALETTO A VENEZIA
C      12-13 dicembre 2017		                     JULIAN SCHNABEL - A PRIVATE PORTRAIT
P venerdì 15 dicembre 2017     ore 21            LE PRENOM
M     lunedì 1 gennaio 2018 ore 16,30            CONCERTO DI CAPODANNO
P     mercoledì 24 gennaio     ore 21            SERENDIPITY
P          venerdì 2 febbraio  ore 21            LA GUERRA DEI ROSES
P        giovedì 22 febbraio   ore 21            SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE
P          martedì 13 marzo    ore 21            TEMPI NUOVI
P            lunedì 26 marzo   ore 21            L’INQUILINA DEL PIANO DI SOPRA
L            sabato 21 aprile  ore 21            ST’ANO A NADAE A SIEMO DA SOLI
L         sabato 12 maggio     ore 21            VELENO PER TOPI
L          sabato 19 maggio    ore 21            SE GH’ ARESSENTA!
L            sabato 9 giugno   ore 21            ELETTRA

Legenda
P Teatro Prosa L Teatro Lerici in palcoscenico M Musica
C Eventi in collaborazione con il Cinema Astoria novembre/dicembre 2017
STAGIONE TEATRALE - Lerici Coast
prosa
venerdì 15 dicembre 2017
TEATRO STABILE DI GENOVA

le prenom
di Matthieu Delaporte e Alexandre de La Patellière - versione italiana Fausto Paravidino
regia Antonio Zavatteri
con ALESSIA GIULIANI, ALBERTO GIUSTA, DAVIDE LORINO, ALDO OTTOBRINO, GISELLA SZANISZLÒ
scene e costumi Laura Benzi, luci Sandro Sussi

Cena con sorpresa. Una sera come tante altre tra cinque amici quarantenni, tutti
appartenenti alla media borghesia, a confronto tra colpi di scena, battute comiche,
amicizia, rancori e legami profondi. Si svolge a casa di due professori (liceo lei,
università lui) dichiaratamente di sinistra. Inizia un gioco di provocazione che si allarga
sino a diventare il ritratto di una generazione tra piccole meschinità e grandi sentimenti.
Dall’annuncio di una nascita, accolta con felicitazioni, baci e abbracci, le solite domande:
sarà maschio o femmina, che nome gli metterete? Il futuro papà non ha dubbi che sarà
maschio; ma lo sconcerto nasce quando egli comunica il nome che hanno deciso di
mettere al figlio. Un nome che evoca imbarazzanti memorie storiche. La discussione
degenera ben presto investendo valori e scelte personali. Tra offese reciproche che non
mancano di ferire tutti (nessuno escluso), nasce il ritratto di una generazione allo sbando,
dove tutti hanno qualche segreto da nascondere o da rinfacciarsi. Una commedia
scoppiettante, ricca di colpi di scena e della forte ironia tipica della tradizione francese.
STAGIONE TEATRALE - Lerici Coast
STAGIONE TEATRALE - Lerici Coast
mercoledì 24 gennaio 2018
MISMAONDA

serendipity
memorie di una donna difettosa
di e con
SERENA DANDINI
reading con disturbi comici e musicali
con GERMANA PASQUERO e il dj DMITRI CEBOTARI
collaborazione artistica Paola Cannatello, organizzazione tecnica Marco Boraso

Tutto ha inizio da una semplice domanda di pensione, che ingenuamente la protagonista
pensa di poter ottenere dopo anni di onorata carriera. Ma l’insano desiderio si scontra
con l’implacabile Legge Fornero. A spiegarlo in scena è la Fornero in persona o meglio
la sua migliore incarnazione (Germana Pasquero), che con il cinismo lacrimoso ormai
noto toglie ogni speranza alla malcapitata. Ad aggravare la situazione un’intervista-
interrogatorio “non richiesta” da parte di una sulfurea Leosini/Pasquero, che inchioda
la protagonista alle sue responsabilità, svelando lati oscuri e delittuosi (?!) della sua vita:
dalla passione per i giardini a quella per la musica, dalle ossessioni per le cose inutili alle
numerose debolezze; tutto viene messo in campo senza pietà dal più famoso pubblico
ministero della tv italiana. Una serata atipica, più che altro un happening sgangherato
che si snoda tra comicità irriverente e riflessioni semi-serie, ma anche serissime, sul
destino del genere femminile nel nostro paese.
venerdì 2 febbraio 2018
LA PIRANDELLIANA

la guerra dei roses
di Warren Adler
traduzione di Antonia Brancati e Enrico Luttmann
regia Filippo Dini

con AMBRA ANGIOLINI e MATTEO CREMON
e con MASSIMO CAGNINA e EMANUELA GUAIANA
aiuto regia Carlo Orlando, scenografie Laura Benzi, costumi Alessandro Lai, luci Pasquale Mari,
musiche Arturo Annecchino

La guerra dei Roses, romanzo di Warren Adler, divenuto noto grazie alla fama
dell’omonima pellicola con Michael Douglas e Kathleen Turner, narra della lenta e terribile
separazione tra i coniugi Rose. Lui ricco e ambizioso uomo d’affari tronfio della sua
fortunata carriera, lei una moglie obbediente, ma mai dimessa, che lo ha accompagnato
nella sua brillante ascesa con amore, stima profonda e un pizzico di fascinazione per le
piccole e grandi comodità conquistate. Una commedia straordinaria, raffinata e caotica
al tempo stesso, comica e crudele, ridicola e folle, che trova in teatro il suo terreno
d’elezione, per la sua potenza espressiva e la sua dimensione onirica, capace di svelare
i nostri intimi fallimenti nel comprendere l’ “altro”, l’opposto, all’interno di noi stessi. Sul
palcoscenico i diabolici Ambra Angiolini e Matteo Cremon, diretti da un ispirato Filippo
Dini.
giovedì 22 febbraio 2018
L’ISOLA TROVATA

sogno di una notte di mezza estate
di William Shakespeare
adattamento di Francesco Bellomo e Massimiliano Bruno
regia Massimiliano Bruno
con STEFANO FRESI, GIORGIO PASOTTI, VIOLANTE PLACIDO, PAOLO RUFFINI
e con Claudia Tosoni, Alessandra Ferrara, Tiziano Scrocca, Rosario Petix, Dario Tacconelli, Annalisa Aglioti,
Zip Ragone, Maurizio Lops

Il Sogno di una notte di mezza estate è un vero e proprio teorema sull’amore ma anche sul
nonsense della vita degli uomini che si rincorrono e si affannano per amarsi, che si innamorano
e si desiderano senza spiegazioni, che si incontrano per una serie di casualità di cui non sono
padroni. Mito, fiaba e quotidianità si intersecano continuamente all’interno di questa originale
versione del noto testo shakespeariano.La vicenda si snoda attorno agli affari amorosi di Ermia e
Lisandro e di Elena e Demetrio, le cui avventure sentimentali sono complicate dall’entrata in scena
di Oberon e Titania, re e regina delle fate che, servendosi di un folletto di nome Puck, creano
scompiglio ai sentimenti degli amanti.
NOTE DI REGIA di Massimiliano Bruno “Quello che cerco in questo Sogno è tirare fuori la
dimensione inconscia che il bardo suggeriva neanche troppo velatamente, puntellare con l’acciaio
la dimensione razionale imprigionata nelle regole e nei doveri bigotti e rendere più libera possibile
quella onirica, anarchica e grottesca….L’intenzione è essere affettivi senza essere affettuosi, ferire
per suscitare una reazione, divertire per far riflettere, vivere nella verità del sogno tralasciando la
ragione asettica e conformista.”
martedì 13 marzo 2018
COMPAGNIA ENFI TEATRO

tempi nuovi
di Cristina Comencini
regia Cristina Comencini
con ENNIO FANTASTICHINI e IAIA FORTE
e con MARINA OCCHIONERO e NICOLA RAVAIOLI
scene Paola Comencini, costumi Antonella Berardi

Tempi nuovi mette in scena un nucleo familiare investito dai cambiamenti veloci e
sorprendenti della nostra epoca: elettronica, mutamento dei mestieri e dei saperi, nuove
relazioni. Un terremoto che sconvolge comicamente la vita dei quattro personaggi e
li pone di fronte alle contraddizioni, alle difficoltà di un tempo in cui tutto ci appare
troppo veloce per essere capito ma in cui siamo costretti a immergerci e navigare
a vista. Giuseppe è uno storico che vive circondato da migliaia di libri, carico di tutto
ciò che ha studiato e scritto; il figlio Antonio vola invece leggero nella sua epoca fatta
di collegamenti rapidi e senza legami col passato; Sabina, moglie di Giuseppe, è una
giornalista che si sente moderna; Clementina è la figlia maggiore della coppia e ha
in serbo per loro una notizia che metterà a dura prova la (presunta) modernità della
madre. Una sorpresa attende i protagonisti: a portare in scena la vera rivoluzione sarà
proprio Giuseppe, insospettabile all’interno della saga familiare, che preparerà nel finale
un colpo di scena per i “suoi”, non volendo essere l’unico a portare tutto il peso del
passato e della Storia.
lunedì 26 marzo 2018
SYNERGIE ARTE TEATRO

l’inquilina del piano di sopra
di Pierre Chesnot
regia Stefano Artissunch
con GAIA DE LAURENTIIS, UGO DIGHERO
e con LAURA GRAZIOSI
scene Matteo Soltanto, costumi Marco Nateri, disegno luci Giorgio Morgese

L’inquilina del piano di sopra è un classico della comicità di Pierre Chesnot, un raro
meccanismo drammaturgico ad orologeria. È una favola sul dramma della solitudine
con un lieto fine sospirato, una commedia dai buoni sentimenti che ride dei rapporti di
coppia, mette il buon umore e fa amare la vita. Due personaggi in crisi esistenziale ed
un terzo l’amica di lei, al giro di boa degli anta, quaranta lei e cinquanta e più lui, fanno
i conti con il loro passato e si interrogano sulle aspettative del futuro. Ad agosto, in
una Parigi deserta, dopo un tragicomico tentativo di suicidio, Sophie accetta la sfida
dell’amica Suzanne come ultimo tentativo per dare un senso alla sua vita: rendere felice
un uomo, il primo che le capiti a tiro... Suzanne incontra Bertrand, unico scapolo del
palazzo, scontroso professore universitario dalla personalità eccentrica, che diventa
il protagonista involontario della vicenda. Inizia così il gioco dell’innamoramento, in un
alternarsi di stati d’animo che trascina i due dal pianto al riso, mentre si scoprono più
simili di quanto possa sembrare.
CONCERTO DI CAPODANNO
lunedì 1 gennaio 2018 - ore 16,30
Comune di Lerici /STL Sviluppo Turistico Lerici

ensemble Symphony Orchestra
diretta da PAOLO BIANCALANA

Per celebrare l’inizio del nuovo anno l’Ensemble Symphony Orchestra, diretta dal Maestro
Paolo Biancalana, rivisita i grandi capolavori dedicati al repertorio del Valzer, con le più
note pagine di Čajkovskij, Shostakovich, Verdi-Rota, Strauss, Sibelius e Khachaturian.
Il concerto riunisce il meglio del meglio: quale modo migliore per iniziare il nuovo anno,
ispirati da un programma musicale in parte allegro e trascinante, in parte anche più
intimo e meditativo, con composizioni della dinastia Strauss e dei musicisti coevi. Dal
valzer alla polka, è la musica più viennese che sia mai stata scritta, interpretata in modo
egregio da musicisti di altissimo livello.
LERICI IN PALCOSCENICO
sabato 21 aprile - ore 21 (ingresso gratuito)
Compagnia delle Briciole

st’ano a nadae a siemo da soli
due atti a cura della Compagnia
con Davide Angella, Marco Bucci, Katia Fuschi, Cristina Libardo, Paola Mauro, Memi Passalacqua,
Nino Rovagna, Giovanna Simeone, Luca Varese.
regia Paola Mauro
assistenti di scena Ennio Franzi, Marco Pindaro

Una matura coppia si ritrova a dover trascorrere il Natale senza parenti e amici, però
i due non sono affatto scontenti. Sentono il bisogno di un po’ di vera serenità e di
ormai dimenticata intimità, ma la madre di lei, sola e con notevoli vuoti della memoria
a breve termine, ha bisogno di aiuto; la figlia si commuove e la fa venire in casa, senza
sospettare le conseguenze di tale scelta. Altro che Natale in solitudine!

sabato 12 maggio - ore 21 (ingresso gratuito)
Compagnia amatoriale serrese A Sembiada

veleno per topi
commedia brillante in tre atti di Antonella Zucchini
regia Silvio Repetto
con Roberto Cargiolli, Fiorella Scelfo, Arianna Bucci, Oriano Venturini, Luigi Bucci, Anna Valletti, Sabrina
Bertella, Isabella Consonni, Francesca Zani, Alessandro Bruni, Silvio Repetto
costumi Anna Valletti, scene Annamaria Biliotti, trucco e parrucco Alice Landini, suggeritrici Alessandra
Repetto, Cinzia Paita, Alessandra Brusacà, aiutanti di scena Enzo Bruni, Sandro Baruzzo, Renato Zanello,
Annalisa Bertella, Agostino Lupi

Alvaro, vessato dalla propria moglie Dorotea, a seguito di un casuale suggerimento di un
vecchio amico, prende la drammatica decisione di …sopprimerla.
Riuscirà nel suo intento?

sabato 19 maggio - ore 21 (ingresso gratuito)
Compagnia teatrale Marilontani

se gh’ aressenta!
commedia in tre atti liberamente tratta da Cercasi erede di Luciano Lunghi
regia Olga Tartarini
testo in dialetto lericino a cura di Giuly Rolla, che si avvale anche di spunti presi dal vocabolario di
Colombo Bongiovanni

Il compito del Conte Labindo e del suo servitore Cacola non è cosa di tutti i giorni. Loro infatti
sono due fantasmi inviati in missione sulla terra dal defunto Conte Togno, per capire chi dei
quattro giovani nipoti merita di entrare in possesso del vecchio castello di famiglia, stante
le precarie condizioni del vecchio Conte Mondo. Le cose si complicano quando il fidanzato
della nipote Maieta, un tipo a dir poco “picchiatello”, a seguito di strani avvenimenti, si mette
in mente di “smascherare” i due intrusi invisibili… I coordinatori del gruppo si cimentano
nella entusiasmante impresa di dirigere un cast con circa 20 giovanissimi attori, lericini e
non, con l’obiettivo di mantenere vive le tradizioni e la cultura locale.
I GRECI SULLA SCENA
sabato 9 giugno - ore 21 (ingresso gratuito)
Associazione Culturale Arthena
Compagnia Teatro Iniziatico diretta da Angelo Tonelli

elettra
ovvero il trionfo delle leggi non scritte del cuore sulla logica spietata del potere
liberamente tratto dall’omonima tragedia di Sofocle nella traduzione di Angelo Tonelli
regia Angelo Tonelli e Susanna Salvi
con Galliana Barabini, Luca Bossi, Greta Di Sacco, Sara Montefiori, Elisabetta Morellini, Susanna Salvi,
Angelo Tonelli e altri
scenografia Giuliano Diofili, coreografie Annalisa Maggiani, canto e musiche Paola Polito,
arrangiamento Beppe De Ruggiero, costumi Maria S. Couture, maschere Women at work
Oreste, figlio di Agamennone, torna dopo molti anni a Micene, in compagnia di Pilade
e del Pedagogo. Egli, su ordine di Apollo, deve vendicare la morte del padre, ucciso
dalla moglie Clitennestra e dal suo amante Egisto per usurparne il trono. Elettra,
che provava un odio profondo (e ricambiato) verso i due assassini, era vissuta nella
speranza che Oreste un giorno potesse tornare a vendicare il padre. Oreste dunque
torna a Micene all’insaputa di tutti, e organizza un tranello: diffonde la falsa notizia della
propria morte, che gli permette di constatare la gioia (e quindi la malvagità) della madre
Clitennestra. Elettra, al contrario, è disperata (dimostrando quindi il suo immutato affetto
per il fratello), ma si fa coraggio e decide che sarà lei a vendicare il padre. Ottenuta
la prova della fedeltà della sorella, Oreste le rivela la propria identità, ed insieme i due
organizzano un piano per attuare la loro vendetta.
IL CINEMA ASTORIA
Aperto dal mercoledì alla domenica, è una sala affiliata F.i.c.e ( Federazione italiana cinema
d’essai) e del circuito Schermi di Qualità. Propone una sempre più ampia scelta di film di qualità,
proiezioni di film rari provenienti dai migliori festival mondiali, tante anteprime, incontri con attori
e registi. Con “cinemacard” e gli abbonamenti agevolati per fasce d’età offre sconti su tutte
le iniziative. Ha un servizio di info/mail sulla programmazione e sugli eventi alternativi come La
Grande Arte al Cinema / Concerti Pop- Rock / Eventi Speciali.
info: www.cinemailnuovolaspezia.it selezionando il Cinema Astoria di Lerici, tel. 0187952253
Gli abbonati alla stagione teatrale 2017-2018 potranno acquistare l’abbonamento del cinema ad
un prezzo scontato: 10 ingressi 35,00 invece che 40,00; 15 ingressi 50,00 invece che 55,00;
50 ingressi 130,00 invece che 150,00

                        CINESCUOLA AL CINEMA CON LA SCUOLA
Il progetto CINESCUOLA è una rassegna cinematografica pensata per le scuole che ha lo scopo
di avvicinare bambini e ragazzi al cinema di qualità e permettere loro di acquisire strumenti per la
formazione di un gusto estetico personale e una coscienza critica in grado di formulare un giudizio
consapevole sulla vita. In un’ottica di supporto al’insegnante il personale del cinema Astoria non
si limita semplicemente a proporre dei titoli, ma si mette a disposizione per la scelta dei film, per
la programmazione di un calendario “fatto su misura” e per eventuali ed ulteriori approfondimenti
tematici. La scelta dei titoli è svolta selezionando film messi all’attenzione di associazioni del
settore come Agiscuola, Festival nazionali ed internazionali come Giffoni, Cannes, Venezia, Roma.
Il Cinema Astoria aderisce alla carta del docente ed al Bonus cultura 18App.
Referente Vania Maninchedda tel 328.3896245

 LA GRANDE ARTE AL CINEMA / CONCERTI POP- ROCK / EVENTI SPECIALI
info: www.cinemailnuovolaspezia.it selezionando il Cinema Astoria di Lerici. Le date possono subire variazioni
- rivolgersi alla cassa del cinema per gli aggiornamenti. tel 0187952253 – 3283896245
INFORMAZIONI
Biglietteria del Cinema Teatro Astoria - via Gerini 40, Lerici tel. 0187 952253
teatroastoria@comune.lerici.sp.it
Servizio Politiche Sociali- Ufficio Cultura/Teatro : via Gerini, 18 Lerici tel. 0187 960280
Teatro e Cinema Astoria aderiscono alla Carta del docente e al Bonus cultura 18App

PROSA
ABBONAMENTO PROSA
Si sceglie subito e una volta per tutte il posto migliore- Si risparmia - Gli abbonati alla stagione 2017/18
avranno il diritto di prelazione per la prossima stagione 2018/2019 - Il cinema astoria offre agli abbonati
alla stagione teatrale di prosa sconti sugli abbonamenti al cinema

COSTO ABBONAMENTO
per i seguenti spettacoli: LE PRENOM - SERENDIPITY – LA GUERRA DEI ROSES – SOGNO DI UNA NOTTE
DI MEZZA ESTATE – TEMPI NUOVI – L’INQUILINA DEL PIANO DI SOPRA
abbonamento € 100,00

RINNOVO ABBONAMENTI: biglietteria del Teatro Astoria di Lerici dalle ore 16 alle 18 da lunedì 23 a sabato
28 ottobre
lunedì 30 ottobre dalle ore 16 alle 18 - spostamenti abbonati nei posti liberi (si precisa che non è
possibile, prima di tale data, soddisfare le richieste di cambio posto; la precedenza è riservata a chi è di
persona in biglietteria rispetto alle richieste telefoniche)

NUOVI ABBONAMENTI
biglietteria del Teatro Astoria di Lerici
da martedì 31ottobre a sabato 4 novembre dalle ore 16 alle ore 18
da domenica 5 novembre a sabato 9 dicembre negli orari di programmazione del Cinema Astoria (info
orari nel sito www.cinemailnuovolaspezia.it selezionando il Cinema Astoria di Lerici- tel 0187952253)
SINGOLI BIGLIETTI PROSA
COSTO
per i seguenti spettacoli: LE PRENOM – SERENDIPITY – LA GUERRA DEI ROSES – SOGNO DI UNA
NOTTE DI MEZZA ESTATE – TEMPI NUOVI – L’INQUILINA DEL PIANO DI SOPRA
posto unico numerato – intero € 25,00; ridotto € 23,00;

ORARI
da domenica 10 dicembre si possono prenotare o acquistare i biglietti singoli per tutti gli spettacoli al
Cinema Teatro Astoria a Lerici, via Gerini 40, negli orari di programmazione del Cinema (info orari nel sito
www.cinemailnuovolaspezia.it selezionando il Cinema Astoria di Lerici tel 0187 952253)
La biglietteria del Teatro Astoria nei giorni di spettacolo è aperta dalle ore 17.00

RASSEGNA LERICI IN PALCOSCENICO
ingresso libero
CONCERTO DI CAPODANNO
a cura di Comune di Lerici /STL Sviluppo turistico Lerici
posto unico € 12,00
vendita e prenotazioni sul circuito www.vivaticket.it oppure tel. 0585 042396
biglietteria del teatro aperta il 1 gennaio 2018 dalle ore 15,30

IL CINEMA ASTORIA www.cinemailnuovolaspezia.it
CINESCUOLA al cinema con la scuola a cura di AN.CO
per concordare le proiezioni contattare la dott.ssa Vania Maninchedda 3283896245

La Direzione del Teatro si riserva di apportare, a spettacoli, date ed orari, le modifiche che si
rendessero necessarie per ragioni di forza maggiore
Comune di Lerici
            TeatroAstoria
                     Sindaco
                 Leonardo Paoletti

           Consigliere delegato al Teatro
                Claudia Gianstefani

             Responsabile del Servizio
                Alessandro Vespa

Direzione artistica, amministrazione, organizzazione
                      Bruna Rolla

                   Collaborazioni
           STL Sviluppo Turistico Lerici
                    AN.CO snc
            Ambrosiana Arti Grafiche srl
                   Essevu Teatro
                       GAMP
           Il personale tecnico e di sala
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla