Cherasco città di storia, cultura, arte - calendario manifestazioni 2019 - Cherasco Eventi

 
Cherasco città di storia, cultura, arte - calendario manifestazioni 2019 - Cherasco Eventi
Città di Cherasco
    Provincia di Cuneo

Cherasco
      2019
calendario manifestazioni
                   cherasco
città di storia, cultura, arte
Cherasco città di storia, cultura, arte - calendario manifestazioni 2019 - Cherasco Eventi
2              cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte

informazioni
Ufficio Turistico - Associazione Cherasco Eventi - Palazzo Comunale
Tel. 0172.427050 - 0172.427052 - Fax 0172.427055
www.comune.cherasco.cn.it
cherascoeventi@ comune.cherasco.cn.it - turistico@comune.cherasco.cn.it
Visite guidate al Centro Storico - partenza dall’ufficio turistico
(minimo 10 persone, su prenotazione)
Parcheggi gratuiti a 300 mt. dal centro storico. (Circa 1500 posti auto)
Museo Civico G.B. Adriani
Palazzo Gotti di Salerano, aperto tutti i giorni festivi da marzo a dicembre.
Orari: 9.30-12.30 e 15-18.30. Ingresso libero. Feriali su appuntamento.
Palazzo Salmatoris
detto “Palazzo della Pace” - Mostre d’Arte.
Biblioteca Civica “G.B. Adriani”
Palazzo Monte di Pietà, 38 - orari: martedì e mercoledì 8.30/12 - 14/19; giovedì 8.30/14;
venerdì 8.30/12 - 14/18; sabato 8.30/12. Tel. 0172.427017
Mostre d’Arte in
Palazzo Salmatoris, Chiesa di San Gregorio
       Area camper attrezzata sosta gratuita, acqua, scarico, illuminazione,
       corrente elettrica. Piazza Giovanni Paolo II (staz. Carabinieri)

“Pro Loco” delle Frazioni di Cherasco
Roreto - Tel. 333.4916295 • Bricco - Tel. 331.9898238
Veglia - Tel. 335.6947968 • Cappellazzo - Tel. 333.7111157
Meane - Tel. 339.5925544
Cherasco città di storia, cultura, arte - calendario manifestazioni 2019 - Cherasco Eventi
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte                  3

   Raggiungere Cherasco (CN)                     Autostrada A6
                                                 Torino-Savona (Uscita Marene,
                                                 Cherasco)
                                                 Autostrada A21
                                                 Torino-Piacenza (Uscita Asti Est,
                                                 Statale Alba-Cuneo)
                                                 Ferrovia Linea Torino-Bra-
                                                 Ceva-Savona
                                                 Aeroporti
                                                 Torino Caselle km 70;
                                                 Levaldigi km. 20
                                                 Distanze
                                                 Alba km 20; Torino km 50;
                                                 Milano km 185;
                                                 Genova km 135;
                                                 Bologna km 295;
                                                 Roma km 610.

            La città di Cherasco è gemellata con:
                     Villars sur Var • Francia
                      Möckmuhl • Germania
                      Piliscsaba • Ungheria
                          Cefa • Romania
                       Aksakovo • Bulgaria

                      Cherasco aderisce a
   Città delle Lumache - Città del Vino - Città napoleoniche
            Città del cioccolato - città della magia
Ass. paesi bandiera arancione - enoteca regionale del barolo
Cherasco città di storia, cultura, arte - calendario manifestazioni 2019 - Cherasco Eventi
4             cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte

principali eventi 2019
2 febbraio, sabato
Palazzo Salmatoris, APERTURA MOSTRA
BEPPE GALLO
Il tempo sulle colline

23 marzo, sabato
Palaexpo
FESTA di PRIMAVERA

6 aprile, sabato
Palazzo Salmatoris, APERTURA MOSTRA
BOOM!
Italia 1950 - 1966

13 aprile, sabato
Chiesa di San Gregorio, APERTURA MOSTRA
Angelica Dass
Humanae

14 aprile, domenica
Centro storico
104^ ediz. MERCATO dell’ANTIQUARIATO
e del COLLEZIONISMO

25 aprile, giovedì
Museo in festa
a cura del Museo della Magia 6° anniversario apertura Museo

27 aprile, sabato
Antico Orto dei Padri Somaschi
Anteprima “Barolo di Cherasco e del Versante
Occidentale” - Vendemmia 2015

27 aprile, sabato
Centro storico
LA NOTTE DEI MUSEI

27 e 28 aprile, sabato e domenica
Parco del Castello Visconteo
7^ ediz. NEL GIARDINO DEL CASTELLO
MOSTRA-MERCATO dei FIORI
Cherasco città di storia, cultura, arte - calendario manifestazioni 2019 - Cherasco Eventi
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte   5

28 aprile, domenica
Centro storico
I Giardini di Cherasco

5 maggio, domenica
ANTICA FESTA PATRONALE
del CRISTO RISORTO

11 maggio, sabato
Castello Visconteo
PREMIO NAZIONALE “CHERASCO STORIA”
11 maggio, sabato
Piazza Arco Belvedere
X Premio Castello degli Acaja
Raduno di auto storiche

12 maggio, domenica
Centro storico
105^ ediz. MERCATO dell’ANTIQUARIATO
e del COLLEZIONISMO

18 maggio, sabato
Pala Expo
il nocciolo - Convegno

19 maggio, domenica
17^ ediz. MOTO GUZZI e GILERA “sfidano” le MOTO
d’EPOCA
Raduno aperto a tutte le moto d’epoca a cura di
“Ruote d’Epoca - Cherasco”

1 giugno, sabato
Roreto
Aspettando il 3° Festival della RANA

2 giugno, domenica
Roreto, Bricco, Cappellazzo e Veglia
Tour delle Ruote d’Epoca del gusto nelle frazioni

2 giugno, domenica
Famiglie in bicicletta
Biciclettata dal Centro Storico al Corno
Cherasco città di storia, cultura, arte - calendario manifestazioni 2019 - Cherasco Eventi
6             cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte

8 giugno, sabato
Museo Adriani, APERTURA MOSTRA
Presentazione donazione numismatica
“Paola e Aureliano Bertone”

8 giugno, sabato
Chiesa di San Gregorio, APERTURA MOSTRA
PAOLA CAPELLINO
Apparenze asimmetriche

9 giugno, domenica
Centro storico
106^ ediz. MERCATO dell’ANTIQUARIATO
e del COLLEZIONISMO

29 giugno, sabato
Palazzo Salmatoris, APERTURA MOSTRA
CARLO GIULIANO
Luci e ombre

29 giugno, sabato
Chiesa di San Pietro
Concerto per San Pietro

30 giugno e 1 luglio, domenica e lunedì
LA SIBLA
Festa popolare cheraschese

5-12-19-26 luglio, 2-9 agosto, venerdì
Cortile di Palazzo Gotti di Salerano, entrata libera
CINEMA ALL’APERTO
6 luglio, sabato
Chiesa di San Gregorio, APERTURA MOSTRA
Lorenzo Grosso e susanna Chiaraviglio
Tele e porcellane
13 luglio, sabato
Piazza degli Alpini
Cherasco Young Festival
16 luglio, martedì
Arco di Porta Narzole - 6:00 DI CHERASCO (km5)
Corsa podistica non competitiva
4ª edizione organizzata in collaborazione con il GRUPPO
PODISTI ALBESI, appr. Fidal Cuneo
Cherasco città di storia, cultura, arte - calendario manifestazioni 2019 - Cherasco Eventi
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte   7

18 luglio, giovedì
Cortile di Palazzo Gotti di Salerano
Suoni dalle colline di Langhe e Roero
Alba Music Festival 2019
27 luglio, sabato
Il Rally d’Alba 2019 a Cherasco
Competizione valida per il Campionato Italiano WRC

3 agosto, sabato
Chiesa di San Gregorio, APERTURA MOSTRA
GIOVANNA SARDO
Paesaggi e colori di Langa

29 agosto - 1 settembre, da giovedì a domenica
Piazza Arco Belvedere
8 delle Langhe
4º Trofeo Dario Sebaste
Raduno motociclistico con moto storiche

7 settembre, sabato
Chiesa di San Gregorio, APERTURA MOSTRA
SERENA RACCA
Venti contrapposti
8 settembre, domenica
Centro storico
107^ ediz. MERCATO dell’ANTIQUARIATO
e del COLLEZIONISMO
13 settembre, venerdì
Arco del Belvedere
Danza sotto l’arco

14 settembre, sabato
Roreto
Mercatino VIP da FORTE DEI MARMI
14 e 15 settembre, sabato e domenica
Arco del Belvedere
8° Festival della Magia e della Solidarietà
a cura del Museo della Magia

21 settembre, sabato
Roreto
Sport in piazza
Cherasco città di storia, cultura, arte - calendario manifestazioni 2019 - Cherasco Eventi
8             cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte

22 settembre, domenica
Centro Storico
40º anniversario del Centro Incontro di Cherasco

22 settembre, domenica
Area “Amici di zampa”
Una giornata dedicata agli amici a 4 zampe

27 - 30 settembre, da venerdì a lunedì
Noi le chiamiamo Chiocciole
48° Incontro Internazionale di elicicoltura
14° Festival della chiocciola in cucina
4 giorni di convegni, laboratori didattici, degustazioni e riflessio-
ni sulle metodologie di allevamento e di sviluppo commerciale
del settore

5 ottobre, sabato
Chiesa di San Gregorio, APERTURA MOSTRA
SUONI, IMMAGINI E PROFUMI DAL TERRITORIO
UNESCO DI LANGHE ROERO E MONFERRATO
Stefania Rossi di Acqua di Cherasco

5 ottobre, sabato
Chiesa di Sant’Agostino
Concerto in onore della Madonna del Rosario

12 ottobre, sabato
Palazzo Salmatoris, APERTURA MOSTRA

Pablo PICASSO
E la sua eredità nell’arte italiana
del Novecento

12 ottobre, sabato
Teatro Salomone,
Omaggio a Pablo Picasso
Luigi Martinale Piano Solo
Concerto Jazz

13 ottobre, domenica
Centro storico
108^ ediz. MERCATO dell’ANTIQUARIATO
e del COLLEZIONISMO
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte        9

20 ottobre, domenica
Centro Storico
17^ ediz. ALFA ROMEO GIULIA e LANCIA FULVIA
“Sfidano” LE AUTO d’EPOCA
Raduno aperto a tutte le auto storiche
a cura di “Ruote d’Epoca - Cherasco”

26 ottobre, sabato
Chiesa di San Gregorio, APERTURA MOSTRA
DESPERATE HOUSEWIVES
Il MaMA, da Manta a Madrid
600 anni di falsi d’autore

9 novembre, sabato
Teatro Salomone
IL COMPLEANNO della CITTÁ
Festa per il 774° anno della fondazione di Cherasco
Premio “Cheraschese dell’anno 2019”

10 novembre, domenica
Centro storico
Antica Fiera di San Martino
CHERASCO NATURA
23ª edizione MERCATO dei PRODOTTI AGROLIMENTARI
di qualità, BIOLOGICI e ARTIGIANALI
13ª edizione MERCATO del CIOCCOLATO d’AUTORE

8 dicembre, domenica
Centro storico
109ª ediz. MERCATO dell’ANTIQUARIATO
e del COLLEZIONISMO

8 dicembre, domenica
San Gregorio
Mostra dei disegni partecipanti al Concorso Nazio-
nale Naturalistico

11 dicembre, mercoledì
Auditorium Banca di Cherasco
Presentazione del calendario 2020
con i disegni del vincitore Concorso Nazionale Naturalistico

14 dicembre, sabato
Teatro Salomone
Spettacolo teatrale
a cura dell’Ass. Harold Haupwood
10          cherasco 2018 - città di storia, cultura, arte

                       Gli    storici
            grandi mercati
              di Cherasco
           Antiquariato e collezionismo
                         • anno 2019 •

        Domenica 14 aprile
                        104ª edizione

       Domenica 12 maggio
                        105ª edizione

        Domenica 9 giugno
                        106ª edizione

     Domenica 8 settembre
                        107ª edizione

     Domenica 13 ottobre
                        108ª edizione

     Domenica 8 dicembre
                        109ª edizione

     Domenica 10 novembre
     Cherasco Natura - 23ª edizione del
     Mercato dei Prodotti Agroalimentari di qua-
     lità, biologici e artigianali. 13ª edizione del
     Mercato del Cioccolato d’Autore.
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte        11

                         Palazzo Salmatoris
                         Le mostre del 2019
2 febbraio - 24 marzo
BEPPE GALLO
Il tempo sulle colline

6 aprile - 16 giugno
BOOM!
Italia 1950 - 1966

29 giugno - 22 settembre
carlo giuliano
Luci e ombre

12 ottobre - 12 gennaio 2020

Pablo Picasso
E la sua eredità nell’arte italiana del Novecento
                                         Pablo Picasso (Malaga
                                         1881 - Mougins 1973)
                                         è stato uno dei più gran-
                                         di artisti del Novecento,
                                         uno dei più influenti e
                                         rivoluzionari pittori di
                                         tutta la storia dell’arte.
                                         La rassegna, nella pri-
                                         ma parte, intende rac-
                                         contare la vita di Picas-
                                         so proponendo alcuni
                                         lavori cubisti e poi la
cronaca del viaggio che compie a Roma con la compagnia dei
“Ballets Russes” di Sergej Djagilev, per la quale realizza le sce-
ne e i costumi di alcuni balletti, dove ha modo di “immergersi”
nell’arte classica e rinascimentale.
Ma è anche l’occasione in cui conosce e frequenta alcuni artisti
italiani.
Tornato in Francia elabora una rinnovata riflessione sul Classici-
smo, e successivamente dà avvio alla fase Surrealista.
Nel 1937 dipinge Guernica, il suo più grande capolavoro.
12          cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte

Picasso è ormai universalmente conosciuto e negli ultimi anni
della sua lunghissima vita (muore a 91 anni), produce una
quantità incredibile di opere sperimentando tutti i tipi di mate-
riali, passando con disinvoltura dal Surrealismo all’Astrazione,
dal Post Cubismo all’Arte Primitiva e inventando, a volte, nuove
tecniche pittoriche.
Un artista che anche “in età matura” ha rappresentato una fonte
inesauribile di idee e creatività, che hanno lasciato il segno su
molti artisti venuti dopo di lui.
La seconda parte della rassegna si pone l’obiettivo di esamina-
re ed esplorare le opere di alcuni interpreti delle correnti e dei
movimenti artistici succedutesi in Italia nel corso dei decenni
successivi con una attenzione particolare verso due tematiche: la
scomposizione della forma e l’utilizzo di inediti materiali pittorici.
Nella prima sezione saranno presentate le opere Sironi, Campigli,
Tozzi, Guttuso, Morando, Birolli, Cassinari e D’Anna per citarne
alcuni. Nella seconda sezione, dedicata ai materiali e al collage,
sono previsti lavori di Burri, Rotella, Oriani, Mondino, Crippa,
D’Angelo, Manzoni e altri ancora.
Completa la rassegna un’ampia selezione di artisti che, come
Picasso, si sono avvalsi dell’uso del materiale ceramico, espo-
nendo coloro che lo hanno conosciuto e frequentato a Vallau-
ris nel 1947, come Milena Milani, Fabbri, Garelli, Tullio d’Al-
bissola, fino a quelli che hanno rinnovato questa antichissima
tecnica che con la cottura a gran fuoco consente di ottenere
un segno inalterabile e indelebile come Fontana, Scanavino,
Melotti, Mondino, Valentini, Jorn, Vandercam, Hsiao Chin, Lam
e Arroyo.
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte   13

                    Chiesa di San Gregorio
                    Le mostre del 2019
13 aprile - 2 giugno
Angelica Dass
Humanae

8 - 30 giugno
PAOLA CAPELLINO
Apparenze asimmetriche

6 - 28 luglio
Lorenzo Grosso e susanna Chiaraviglio
Tele e porcellane

3 agosto - 1 settembre
GIOVANNA SARDO
Paesaggi e colori di Langa

7 - 29 settembre
SERENA RACCA
Venti contrapposti

5 - 20 ottobre
SUONI, IMMAGINI E PROFUMI DAL TERRITORIO
UNESCO DI LANGHE ROERO E MONFERRATO
Stefania Rossi di Acqua di Cherasco

26 ottobre - 10 novembre
DESPERATE HOUSEWIvES
Il Mama, da Manta a Madrid, 600 anni di falsi d’autore

8 - 22 dicembre
Mostra dei disegni partecipanti
al
7° CONCORSO NAZIONALE NATURALISTICO
14         cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte

nelle frazioni...
RORETO
16 marzo, sabato
POLENTA DELL’AMICIZIA

5 maggio, domenica
memu
mercatino musicale

6 luglio, sabato
IN COLLABORAZIONE CON TEAM “IDEA BICI”:
CICLO-CAMMINATA NELLA VALLE CON MERENDA
SINORIA FINALE

15 - 16 - 17 - 18 agosto, da giovedì a domenica
FESTA PATRONALE “MARIA VERGINE ASSUNTA”

21 settembre, sabato
PROLOCO IN CITTà A BRA

5 - 12 - 19 - 26 ottobre, sabato
RASSEGNA TEATRALE

31 dicembre, martedì
LA PROLOCO SALUTA IL 2020

                                                 info: 333 4916295

Eventi Live
Merula Magazzino Musicale
Teatro, ore 16.30

• 2 marzo, sabato              • 27 aprile, sabato
“Poohpercaso”                  “Skyline”
Band tributo ai Pooh           Rock bandSabato
• 20 aprile, sabato            • 11 maggio, sabato
“Cantina Sociale”              “Hot Minutes” Red Hot Chili
Progressive rock               Peppers tribute band
                                                      ingresso libero
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte         15

veglia
11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 luglio, da giovedì a martedì
Festa del grano 3ª edizione
Borgata Gianò
                                                  info: 338 4401257

22 - 23 - 24 - 25 - 26 agosto, da giovedì a lunedì
Festa patronale di San Rocco
                                                  info: 335 6947968

meane
4 agosto, domenica
Festa patronale Madonna della Salute
                                                  info: 339 5925544

cappellazzo
29 agosto, 1 - 2 settembre, da giovedì a lunedì
Festa patronale natività di Maria Vergine
                                                  info: 333 7111157

bricco
5 - 6 - 7 - 8 settembre, da giovedì a domenica
Festa patronale di San Grato
Sagra dello gnocco
Musica, spettacoli, esposizioni,
fiera prodotti tipici
gemellaggio enogastronomico
con la patata di entracque
e mombarcaro
Gnocchi fatti a mano

info: 331 9898238
16       cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte

CHERASCO Pianta monumentale

      B                A
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte                        17

                     1.	chiesa di Sant’iffredo - È la ricostruzione
                         settecentesca di un edificio sacro ben più anti-
                         co. Attualmente sede di mostre e manifestazioni
                         musicali.
                     2. Museo Adriani - All’interno del secentesco
                         palazzo Gotti di Salerano, in saloni affrescati dal
                         Taricco, si conservano documenti di storia locale
                         e piemontese, oggetti di epoca romana, un meda-
                         gliere ed una notevole raccolta numismatica.
                     3. santuario della ma­donna del po­polo
                         - Caratteristica la facciata barocca in cotto.
                         L’am­ plis­
                                   sima cupola ottagonale è la terza in
                         Piemonte per grandezza.
                         A. Antico Orto
                         B. Chiostro del monastero
                     4.	arco di porta narzole - Iniziato alla fine
                         del XVIII secolo, è incompiuto.
                     5. Palazzo Salmatoris - Detto “della pace” in
                         memoria dello storico trattato tra Na­poleone ed i
                         Savoia; ospitò, nella splendida saletta affrescata
                         dal Taricco, la S. Sindone. Attualmente utilizzato
                         per mostre e convegni.
                     6. chiesa di s. agostino - Molto bello il portale
                         finemente scolpito (sec. XVII).
                     7. chiesa di San gregorio - Recentemente
                         recuperata a centro di mostre, conferenze e
                         concerti. Bellissimo il suo campanile romanico.
                     8. Palazzo Comunale - TORRE CIVICA -
                         Conserva arconi gotici e decorazioni quattro-
                         cinquecentesche. Adiacente la carat­       teristica
                         Torre Comunale, coeva alla fondazione della
                         città, che reca un prezioso lunario.
                     9. ARco di BELVEDERE - Costruito fra il 1647
                         ed il 1688, quale voto della Città per l’esenzione
                         dalla peste del 1630.
                     10. chiesa di San pietro - Di costruzione coeva
                         alla fondazione della città (1200), solo facciata
                         e campanile conservano l’aspetto originario.
                         Suggestiva la piazzetta antistante con la tipica
                         pavimentazione a ciottoli.
                     11. castello visconteo - Costruito nel 1348
                         da Luchino Visconti. Dal 1910 ristrutturato, ora
                         proprietà privata. Fa capo al suggestivo Viale dei
                         Platani o Napoleonico.
                     12. Chiesa di san Martino - Dalla semplice
                         facciata arricchita da un bassorilievo in marmo
                         raffigurante S. Martino antecedente al 1588,
                         un frammento di antico pluteo longobardo e
                         decorazioni in cotto.
                     13.	sinagoga - Testimonianza della presenza
                         ebraica in Cherasco, recentemente restaurata
                         (visita su appuntamento o giornate prestabilite)
                     14. SANTUARIO DELLA MADONNA DELLE GRA-
                         ZIE - A pianta ottagonale, su progetto di Nicola
                         Vercellone, la riedificazione diede definitiva e
                         pregevole sistemazione all’antichissimo pilone
                         votivo.
18           cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte

Palazzo Salmatoris
Costruito all’inizio del
‘600, più volte abbellito,
ingrandito e rimaneggiato,
il palazzo costituisce l’edi-
ficio di maggior prestigio
storico della Città: qui fu
firmata la pace del 1631,
nelle sue sale fu deposta
la Sindone, allontanata da
Torino nel 1706, qui Napo-
leone Bonaparte impose l’armistizio del 1796 ai Piemontesi, le sue
sale furono elette più volte ad abitazione dalla corte Sabauda.
La famiglia Salmatoris si estinse nel 1822 e il palazzo fu alienato
diverse volte fino a vederne installato un mulino (esposto oggi nella
nuova parte restaurata). Palazzo Salmatoris è stato in parte acquisito
negli anni ‘80 dalla Città di Cherasco: gli interventi di restauro lo
hanno portato ad essere fruibile come sede di mostre. Ha ospitato
dagli anni ‘90 mostre di arte contemporanea e moderna, come
Picasso, De Pisis, Ligabue, Campigli, De Chirico, Guttuso, Morandi,
da Picasso a Fontana, Chagall Mirò e Magritte, Casorati, Carrà, Sironi
per citare solo i nomi maggiori.
Nel 2008 è stata acquistata una nuova tranche e dopo il restauro,
realizzato grazie a fondi europei e regionali e all’intervento finan-
ziario della Banca di Cherasco, ha ingrandito notevolmente il nucleo
storico, tornando a ospitare rassegne di importanza nazionale, come
quella dedicata a “Lucio Fontana e l’annullamento della pittura dal
Gruppo Zero all’Arte analitica” dello scorso 2017.

Sala Reviglio - All’interno del secentesco palazzo è stata dedicata
al grande pittore cheraschese Romano Reviglio (1928- 2008) una
mostra permanente. Un dono dell’Amministrazione per ricordare l’arti-
sta: solitario, schivo, ma fortemente legato alla sua terra d’origine, con
una pittura che ha raccolto le suggestioni dalla città natale, appartata,
magica e ricca di storia qual è Cherasco.

Museo permanente - Al piano terra della nuova porzione ristruttu-
rata di Palazzo Salmatoris, dopo la Sala Reviglio e il vecchio Mulino,
si può visitare il Museo permanente costituito dalle donazioni dei tanti
artisti contemporanei stati in mostra a Cherasco.

                            orario di apertura
        secondo le varie mostre d’arte che si susseguono nell’anno
                Palazzo Salmatoris, ViaVittorio Emanuele, 31
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte                        19

Museo Civico G. B. Adriani
Il       Museo        Civico
“G.B.Adriani” trova spazio
all’interno dei seicentesco
Palazzo Gotti di Salerano.
Al primo piano si trova-
no l’imponente Sala della
Sapienza, con affreschi del
pittore Sebastiano Taricco,
risalenti agli anni 1672-
1681. Nelle suggestive sale del Palazzo si trovano documenti di
storia locale e piemontese, oggetti antichi (statue, anfore, urne
cinerarie), un medagliere ed una interessante raccolta numisma-
tica di monete greche, romane, italiane ed estere. Le raccolte,
provenienti dalla donazione del cheraschese G.B. Adriani, insigne
storico cheraschese (1823-1905), sono di straordinaria importanza
per la storia e la ricostruzione della cultura locale.
Nella sala principale di Palazzo Gotti di Salerano, il Senato piemon-
tese tenne le regolari sedute durante l’assedio di Torino del 1706.
Il Museo civico “G.B. Adriani” si è arricchito recentemente di due
nuove sale, dedicate ad altrettanti illustri cheraschesi: il poliedrico
artista Sebastiano Taricco ed il primo Bersagliere d’Italia, Giuseppe
Vayra. Entrambe trovano posto al piano terra dell’edificio.
                                   orario di apertura
     tutti i giorni festivi da marzo a dicembre: ore 9.30-12.30    e 15-18.30
                        feriali su appuntamento. Ingresso libero
                 Palazzo Gotti di Salerano, Via dell’Ospedale 40

Museo Naturalistico
Giorgio Segre

 Sezioni: Molluschi, Volatili e Mammiferi, Minerali
                               orario di apertura
            Tutte le prime domeniche del mese da marzo a dicembre:
                         ore 9.00-12.30 e 14.30-18.00
         Ingresso libero - Palazzo delle Scuole Medie, Via Carlo Alberto 4
20             cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte

Museo Diocesano
Oratorio di S. Iffredo
Come già realisticamente si prevedeva, nel corso del 2018 le collezioni
del Mudi si sono di molto arricchite grazie alla “Donazione don Carlo
Costamagna” con cui gli eredi hanno voluto consegnare le collezioni del
sacerdote “cittadino onorario” di Cherasco, prevosto-parroco in Santa
Maria della Passione a Milano. Si tratta in particolare di un rilevante
numero di reliquiari, di tessuti, quadri, stampe, vasi sacri, che, sebbene
ancora bisognosi di studio nella prospettiva di una collocazione definiti-
va, sono stati provvisoriamente esposti alla pubblica fruizione. In questo
modo il Museo di Sant’Iffredo che esponeva soprattutto oggetti di culto
cheraschesi si trasforma in parte, perché accanto ai reperti caratteristici
della produzione e della committenza locale si apre a nuove prospettive
che sconfinano soprattutto nell’arte religiosa lombarda. Dopo i restauri
dei tetti, della facciata e del campanile, nessun passo significativo si è
potuto realizzare per i problemi del contenitore, l’Oratorio della Confra-
ternita del SS. Crocifisso, che rimane testimone nelle sue strutture di
tanta trascuratezza del passato.
        APERTURE programmate: Ogni domenica dal 28 aprile al 28 luglio
               e dal 1 settembre al 27 ottobre. Ore 10-12 e 15-18.
                                    Ingresso libero
                       Chiesa di Sant’Iffredo - Piazza Sant’Iffredo

antico orto dei padri somaschi
All’ombra della cupola del San-
tuario della Madonna del Popolo,
la terza più grande del Piemonte,
i Padri Somaschi hanno curato un
orto per secoli. Oggi è rinato, sul
modello dell’antico hortus conclu-
sus, un giardino prezioso, uno spa-
zio di contemplazione e visita dedicato ai fiori eduli e ornamentali, curato
dal Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali e Alimentari dell’Università
di Torino. Si è recuperata una porzione di area verde del centro storico della
città integrandola nella passeggiata di visita dell’abitato antico che conduce
ai bastioni.
Un percorso originale e articolato che guiderà il visitatore attra-
verso un impianto botanico ricco di decine di specie diverse.
                                 orario di apertura
    ESTIVO: tutti i giorni, 9.00 - 19.00 • INVERNALE: tutti i giorni, 10.00 - 17.00
                        Ingresso libero - Via N.S. del Popolo
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte                          21

La sinagoga
                           La sinagoga di Cherasco, di proprietà della Comuni-
                           tà Ebraica di Torino, è stata affidata in custodia alla
                           Fondazione De Benedetti Cherasco 1547 (ONLUS)
                           che ne ha promosso e seguito un accurato restauro
                           conservativo. La Fondazione De Benedetti Cherasco
                           1547 (ONLUS) è una organizzazione non lucrativa
                           di utilità sociale che ha fra le sue finalità la tutela, la
                           promozione e la valorizzazione delle cose di interesse
                           artistico e storico, con particolare riferimento a quan-
                           to riconducibile alla passata presenza ebraica nella
                           città di Cherasco.
La Fondazione De Benedetti - Cherasco 1796, con la collaborazione di Coopculture, apre le
porte della sinagoga al pubblico.
APERTURE: domenica 14, 28 aprile • domenica 12 maggio • domenica 16 giugno
domenica 1, 8, 15 settembre • domenica 13 ottobre • domenica 3, 10 novembre
Orario di apertura: dalle ore 10.30 alle 13.30 e dalle ore 14.30 alle ore 18.30.
Tutte le visite saranno guidate.
Ingresso: gratuito
                      Antico Ghetto, Via Guglielmo Marconi 6
         Per visite e prenotazioni al di fuori delle aperture rivolgersi
                alla Fondazione De Benedetti tel. 011.4400111
                               www.cherasco1547.org

I bastioni
Andando a piedi oltre l’Arco del
Belvedere e oltrepassando sulla
destra, l’area verde conosciuta
dai cheraschesi come la “Madon-
nina”, hanno inizio I Bastioni di
Cherasco, una bella passeggiata
pedonale immersa tra gli orti cit-
tadini da una parte e le Langhe
dall’altra.
Consigliabili in ogni stagione per il
panorama di cui si può godere sul-
la vallata di Stura (Bricco, Roreto,
Bra, le colline del Roero) e del Tanaro (Santa Vittoria d’Alba, fino a
Guarene e poi ancora S. Bartolomeo, La Morra, Novello) e per la tran-
quillità da cui si viene pervasi in un’atmosfera di calma e di pace.
22            cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte

                      Museo della magia
                      Il Museo della Magia di Cherasco è il più importante
                      museo italiano, dedicato alla magia e all’illusionismo.
                      Attraverso le sue sale i visitatori potranno scoprire
                      la storia, gli strumenti e i protagonisti di una delle più affascinanti forme di
                      spettacolo: la magia.
                      Il Museo della Magia di Cherasco nasce su iniziativa di Don Silvio Mantelli,
                      meglio conosciuto come Mago Sales, che nel corso degli anni e in giro per il
                      mondo ha collezionato materiale e oggetti appartenenti ai grandi maghi della
                      storia. La struttura museale nasce in un vecchio asilo che è stato ristrutturato
                      e adeguato all’iniziativa; si articola in 18 sale tematiche allestite scenografica-
                      mente, un teatro adibito a spettacoli di illusionismo, una biblioteca interamente
                      dedicata al tema della magia e che possiede oltre 19.000 volumi consultabili
                      per motivi di studio e ricerca. Il percorso museale è un vero e proprio viaggio
                      in cui bambini e adulti vengono coinvolti attivamente in un contesto fiabesco.
                      Si scopriranno le antiche origini della magia e dell’illusionismo, i principali
                      strumenti dei maghi, le diverse forme dello spettacolo magico, i personaggi
                      che hanno fatto la storia della magia, i legami della magia con il mondo
                      dell’occulto. Il museo si è arricchito di nuovi spazi espositivi: i sotterranei dove
                      sono state allestite animazioni quali il “Pepper’s Ghost” (usato nell’800 per far
                      apparire i fantasmi di Dickens sul palcoscenico e il “side show” di Barnum,
                      creatore del circo americano) e la sala prove per scuola di magia e feste di
                      compleanno. Nel cortile sono state create nuove fantastiche illusioni, quali il
                      laghetto delle fate in 3D, la fontana magiche dell’acqua perpetua e l’antro degli
                      gnomi e delle fate. Il percorso museale si articola in numerose tappe, tra cui: la
                      bocca della verità (magia e leggenda), la testa parlante (la quadreria magica),
foto Silvio Genesio
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte                        23

                                                         OSCAR MONDIA
                                                                       LE
                                                        DELL’ILLUSION
                                                                     ISMO
                                                               IN 3D

la foresta incantata (gli strumenti dell’illusionista), le grandi illusioni (le tec-
niche e gli stili), i grandi maghi (gli illusionisti nella storia), la seduta spiritica
(i trucchi dei medium), polvere di stelle (i Maghi Italiani della Televisione), il
teatro delle illusioni (sala dedicata allo spettacolo con una allestimento scenico
e tecnico altamente professionale), attraverso lo specchio (lo specchio della
magia), il paese delle meraviglie (le illusioni ottiche), pepper’s ghost (fantasmi
a go-go) e barnum side. Completano il percorso di visita il Giardino delle fate
(il cortile) e lo Scrigno magico (la cappella del mago Sales con i ricordi e la
presenza viva dei bambini del mondo).
Museo della Magia: Via Cavour 33/35 - Cherasco (CN)
Telefono 0172.1908030 • www.museomagia.it - info@museomagia.it
Orari:
Apertura primaverile e estiva (21 marzo/31 ottobre)
Sabato: dalle ore 15.00 alle 18.00
Domenica e Festivi: dalle 9,30 alle 13.00 - dalle 14,30 alle 18.00.
Apertura autunnale e invernale (1 novembre/20 marzo)
Il museo è aperto unicamente la domenica pomeriggio dalle 14.30 alle 18.00
Consultare per eventuali aggiornamenti, orari, spettacoli, biglietteria e eventi il
sito del Museo: www.museodellamagia.it

                             dal 27 aprile 2014
        la Citta’ di Cherasco
            e’ stata eletta
  CAPITALE MONDIALE DELLA MAGIA
Per aver favorito la diffusione dell’arte magica, accogliendo
nella propria citta’ il Museo della Magia (unico in Europa) e
promuovendo le varie iniziative magiche che si sono svolte e
si svolgeranno nell’ambito di tale magica struttura.
24            cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte

Organo “Pierino Regis” A.D. 1943
nella chiesa di San Martino in Cherasco

L’organo “Pierino Regis” A.D. 1943, installato nella chiesa di San Martino di
Cherasco ha ripreso vita dopo il restauro di qualche anno fa che ne ha restitu-
ito il suono originario a beneficio della comunità religiosa e della popolazione
di Cherasco.Dopo il concerto del 28 maggio 2010 che gli ha dato l’avvio, si
sono susseguite nel corso degli anni alcune rassegne organistiche. L’Organo
“Pierino Regis” A.D. 1943 fu costruito durante l’ultima guerra mondiale e fu
collaudato con concerto inaugurale il 24 ottobre 1943.L’organo tradizionale
a canne, totalmente pneumatico nella trasmissione con sistema tubolare, fu
costruito in loco recuperando anche alcuni giochi di canne di un vecchio e
più modesto organo preesistente e la sua cassa artistica. Il costruttore dello
strumento, l’organaro cieco Maestro Pierino Regis (1900-1972), era originario
di Mondovì Piazza (CN), da dove operò fino al 1942, per poi trasferirsi definiti-
vamente a Cherasco; qui stabilì il suo laboratorio artigiano, utilizzando inoltre
la sconsacrata chiesa di S. Iffredo come magazzino dei componenti voluminosi
degli organi. La sua non esclusiva attività organaria si esplicò soprattutto nella
riparazione, revisione e restauro di numerosi organi a canne, sparsi per le
chiese del Monregalese e delle Langhe, con visite fino a Bordighera e a Ca-
stelnuovo Nigra nel Canavese. Altre sue attività consistenti furono il mestiere
di accordatore, anche di Casa Reale, e la revisione e restauro di pianoforti di
marca, col rifacimento integrale delle parti meccaniche consunte.

Rassegna “La voce ritrovata”, 9ª edizione
Chiesa di San Martino di Cherasco
Venerdì 24 Maggio, ore 21 - Vespri in musica
Sabato 6 Luglio, ore 21 - Vespri in musica
Sabato 14 Settembre, ore 21 - Vespri in musica
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte                    25

Accademia
della Chiocciola Metodo Cherasco

L’Accademia della Chiocciola Metodo Cherasco è il primo punto di
accoglienza dell’Istituto Internazionale di Elicicoltura, all’interno della mura
della città. Nei suoi spazi aperti si possono visitare alcuni recinti dimostrativi
del Metodo Cherasco e le serre e gli orti che i tecnici utilizzano per speri-
mentazioni sul ciclo naturale al fine di migliorare costantemente i risultati
di allevamento.

L’Accademia offre spazi didattici dedicati ai grandi e bambini organiz-
zando corsi di cucina, laboratori sensoriali di abbinamento come ad esempio
“Chiocciole e vino” o “Chiocciole e birra”, appuntamenti dedicati alla cosme-
tica con i trattamenti della Linea S’Agapò. Nell’allevamento e nella serra
dedicata ai bambini l’Istituto porta avanti il “Progetto F-Helicicoltura,
laboratori didattici per bambini felici” dedicati alle scuole d’infanzia e
primarie e su prenotazione a gruppi di bambini anche di età mista. Il fine del
progetto è educare i bambini attraverso il gioco e l’esperienza all’importanza
dei cicli naturali, del rispetto della natura e del concetto di lentezza non
come limite ma come risorsa.

L’Istituto dedica inoltre Giornate di Formazione gratuita a chi intende
avvicinarsi al mondo dell’Elicicoltura e accompagna i gruppi alla visita del
laboratorio di estrazione della bava di chiocciola con il macchinario unico al
mondo Muller One Evolution.

 Per informazioni e prenotazioni contattare il numero 0172.489382
          o scrivere una mail a info@istitutodielicicoltura.com
                     www.istitutodielicicoltura.com
26   cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte                    27

Prodotti tipici
Il cioccolato
In città lavorano numerosi artigiani del cioc-
colato. Il prodotto più rinomato e di grande
interesse per un pubblico sempre più nume-
roso sono i “baci di Cherasco”, creati da
Marco Barbero nel 1881. Si tratta di inimi-
tabili cioccolatini con cacao di alta qualità e
nocciole delle Langhe. Numerosi gli esercizi
specializzati in questo settore: tutti offrono
inoltre deliziose e gustose idee di cioccolato
(praline, torroni, ecc.).

le Chiocciole
L’Istituto Internazionale di Elicicoltura
rappresenta la storia degli alleva-
menti di chiocciole da gastronomia,
promuove un modello di produzione
ispirato alla naturalità ed alla piena
sostenibilità ambientale per offrire la
migliore qualità gastronomica. Attraverso la costante ricerca si pone al vertice
del settore, per lo sviluppo delle migliori tecniche di gestione degli impianti e
la valorizzazione delle ricchezze della filiera: food, beauty, eventi e didattica.

IL BAROLO MANTOETTO di CHERASCO E IL
VERSANTE OCCIDENTALE
Cherasco è un comune del Barolo: la fa-
miglia Fracassi vinifica in paese fin dal
1880 i nebbioli del “Mantoetto”.
La superficie a nebbiolo, poco più di due
ettari, è confinante con il comune di La
Morra. È collocata dal lato che si affaccia
sulla pianura che corre verso il Monviso,
il “Versante Occidentale” della zona del
Barolo.

la SALSICCIA DI CHERASCO AL BAROLO
La ricetta prevede l’utilizzo di tagli delle parti anteriori del vitello, oppor-
tunamente sgrassate, che una volta macinate, vengono miscelate alla
pancetta fresca di maiale, speziata e aggiunta di pregiato Barolo docg, di
28           cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte

                                            Cherasco. I macellai di Chera-
                                            sco la preparano rigorosamente
                                            con carni di vitello di razza Pie-
                                            montese. È prodotta tutto l’an-
                                            no, non prevede stagionatura e
                                            viene quindi consumata fresca
                                            e cruda.

LA RANA A RORETO
                                 A Roreto di Cherasco è stata riscoperta
                                 l’antica tradizione della rana in cucina.
                                 Ogni due anni si svolge il Festival dedica-
                                 to al prelibato anfibio.
                                 Accanto alla rana, è nato anche il ranoc-
                                 chio, delizioso frollino prodotto dalle sa-
                                 pienti mani dei panettieri roretesi in tre
                                 diverse versioni: semplice (solo farina di
                                 meliga), al cacao e al pistacchio. La rana
                                 è anche protagonista dei murales che at-
traversano la frazione e raccontano la favola di “Nara la rana”.

GLI ORTI DI CHERASCO
                                  Una città senza orti è storicamente in-
                                  concepibile. Cherasco aveva una buona
                                  quantità di terreni agricoli all’interno
                                  dell’abitato per uso diretto della cucina.
                                  La manodopera eccedente rispetto alla
                                  scarsa disponibilità di terreni ha maturato
                                  la necessità di produzioni specializzate e
                                  molti Cheraschesi furono pertanto ortola-
                                  ni. Una tradizione viva ancora oggi, porta-
                                  ta avanti da alcune famiglie quali i Sicca
che vendono i loro prodotti direttamente nella bottega in paese.

La Robiola di Cherasco
                                 Negli ultimi decenni si sta verificando nelle
                                 Langhe una ripresa degli allevamenti ovi-
                                 caprini, con conseguente aumento di pro-
                                 duzione delle famose robiole, fenomeno che
                                 interessa anche il cheraschese. La robiola
                                 di Cherasco nasce dalla passione per la ter-
                                 ra di Renato Maunero che nel 2005 ha dato
                                 vita all’azienda agricola ‘L Cravè. Maunero
                                 alleva le sue capre nella zona dell’Oltre Ta-
                                 naro. è qui che pascolano tutto l’anno.
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte                 29

IL miele a Cherasco
Da noi la produzione di miele è molto ric-
ca: dal primaverile Tarassaco “che talvolta
può essere miscelato con le fioriture del
Ciliegio selvatico e dei Salici” al delicato
miele di Acacia.
Segue un Millefiori caratteristico dovuto
alla presenza di una grande varietà di fio-
ri dovuta alla presenza di una flora molto
diversificata (sono state censite oltre 700
varietà botaniche su tutto il territorio).
In tarda estate si ottiene ancora un miele di melata di bosco.

Tè rosso “bacio di Cherasco”
Il Tè Rosso Bacio di Cherasco è un tè
esclusivo che rievoca il rinomato ciocco-
latino Cheraschese.
È chiamato anche rooibos (aspalathus li-
nearis), contiene molte sostanze antiossi-
danti, vitamina C e minerali, al quale sono
state unite le scaglie di pregiati cacao, il
caffè tostato, la vaniglia e i petali di fiorda-
liso bianco. È ottimo da gustare sia caldo
che freddo ed è indicato in ogni momento
della giornata

Acqua di Cherasco
L’Acqua di Cherasco è una collezione
esclusiva di profumazioni per la casa
nata per rievocare un percorso olfattivo
ed odoroso a ricordo di angoli ammirati
nell’affascinante centro storico di Che-
rasco e a memoria di un passato eroico
e glorioso lungo lo scorrer dei secoli.
L’eccellenza della collezione, è l’essenza
chiamata proprio “Cherasco”, che è la
sintesi “profumata” delle caratteristiche
olfattive della Città delle Paci: i tigli, la
parte verde della città con i suoi viali e
bastioni e i tanti bei giardini interni delle
case del centro storico; il cioccolato, il cui
profumo in certi mesi dell’anno si diffonde
per i nostri storici portici, e la terra, madre delle coltivazioni, omaggio alle
origini della città.
30               cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte

Ristoranti e Alberghi a Cherasco
I Ristoranti del Centro Storico
Cosa bolle in pentola - Zupperia - via Mantica, 8/A - tel. 0172 487091
Da Francesco - via Vittorio Emanuele - tel. 339 8096696
Il Giardino di Ghilot - Vineria e Ristorante - via Sant’Iffredo, 8 A - tel. 0172 488131
Il teatro del Monastero di Cherasco - Ristorante - via N.S. del Popolo, 9 - tel. 0172 488482
La Lumaca - via San Pietro, 26A - tel. 0172 489421
La Rosa Rossa - via San Pietro, 31 - tel. 0172 488133
La Torre - via Ospedale, 22 - tel. 0172 488458
Osteria Umberto - via Vitt. Emanuele, 82 - tel. 0172 489065
Pane e Vino - via Vitt. Emanuele, 18 - tel. 0172 489108 - 328.8634448
Ristorante Birreria Marcadrì - via Garibaldi - tel. 393 2815597
Sporting Club (affiliato ACSI) - c.so Einaudi, 11 - tel. 0172 488117 - 393 0071050
Vecchia Italia - Pizzeria - via Cavour, 57 - tel. 0172 489160
Vittorio Veneto - via San Pietro, 32 - tel. 0172 489193
I Ristoranti del territorio cheraschese
Agriturismo La Volpe e l’Uva - via Meane, 1 - tel. 0172 487138
Bistrot sotto le stele - via Bra, 30 - Roreto - tel. 331 7613532
Del Peso - via Cuneo, 3 - Roreto - tel. 0172 495417
Dei Tigli - via Bra, 74 - Roreto - tel. 0172 495337
Duvert - Bistrot - via Moglia, 12 - tel. 0172 487049
Il Campanile - Frazione Veglia - tel. 0172 490000
La Locanda del Prof. - via Bra, 33 - Roreto - tel. 0172 495136
La Porta del Roero - self service - via Savigliano, 38 - Roreto tel. 0172 054558
La Porta delle Langhe - Casello Autostr.- Cherasco - tel. 0172 476907
Morra Restaurant - via La Morra, 55 - Cherasco - tel. 0172 1730359
Osteria sul Cantun - Cappellazzo - tel. 0172 474337
Ôsto d’San Martin - via La Morra, 16 - tel. 0172 488677
Pinky-Ciro pizza - reg. Moglia, 13 - tel. 0172 055283
Pizzeria Orchidea - via Verdi, 11 - Roreto - tel. 0172 495283
Ristorante Pizzeria Bell’Italia - via Bra, 6 - Roreto -tel. 0172 054129 - 392.8696187
Ristorante Pizzeria Sapore mio - via Gorizia, 15 - Roreto - tel. 389 7803833
Sushi Wang - via Bra, 28 - Roreto - tel. 0172 495554 - 334 7936102
Tenuta La Foresteria - Cappellazzo, 103 - tel. 0172 474339
Gli Alberghi - HOTEL
Hotel Langhe Cherasco - via Savigliano, 116 - Roreto di Cherasco- tel. 0172 476201
Hotel Il Campanile - Fraz. Veglia - tel. 0172 490000
Hotel Napoleon - via Aldo Moro, 1 - tel. 0172 489674
Resort Limax Acis - via La Morra, 55 - Cherasco - tel. 0172 489046
Somaschi Hotel - via Nostra Signora del Popolo, 9 - tel. 0172 488482
Bed and Breakfast - AGRITURISMI
Agriturismo Buttieri - fraz. Veglia, 90 - tel. 0172 490206
Agriturismo Isorella - via Isorella, 37 - tel. 0172 487197 - 330 667562
Ai Tre Cavalli - via A. Moro, 5 - Cherasco - tel. 348 8255024
Al Lunario - via Vitt. Emanuele, 138 - Cherasco - tel. 0172 488542 - 328 1017247
All’Imperatore - via S. Pietro, 29 - Cherasco - tel. 335 7944264
Antica Magnolia - via Vittorio Emanuele, 48 - Cherasco - tel. 0172 489083 - 328 7232936
Cantine Cinematografiche -fraz. San Giovanni, 57/A - tel. 0172 497190 - 348 6829179
Casa Gonella - via Roma, 28 - Cherasco - tel. 0172 493660 - 328 9140541
Casa Le Viti - via Roma, 22 - Cherasco - tel. 338 6392189
Cascina Barolo - via Pittamiglio, 29 - tel. 338 4860089
Ciabot Rosso - fraz. San Bartolomeo, 4, - tel. 328 2233044
Clarascum - via Pittura, 5 - Cherasco - tel. 340 7641003
Eco Lodge Langhe - via Pittamiglio, 13 - tel. 342 0021588
Fuori le mura - c.so Einaudi, 13 - Cherasco - tel. 347 0553950
Il Bosco dei Picchi - via Meane, 1 - tel. 349 3487549
Il Glicine - via Pace, 10 - Cherasco - tel. 349 7121585
La Chiocciola - fraz. San Giovanni, 100/a - tel. 333 8727795
La Corte - via Sant’Iffredo, 8 A - Cherasco - tel. 0172 488131
La Felicina - fraz. San Bartolomeo, 27 - tel. 0172 488942 - 335 6685151
La Mela Antica - Via Meane, 48 - tel. 333 7642980
La Terrazza - via Bra, 27/A - Roreto - tel. 0172 499014
La Volpe e l’Uva - via Meane, 1 - tel. 0172 487138
Le Fate - via G. Marconi, 21/a - Cherasco - tel. 347 9560588
L’Agricola - via Pollenzo, 4 - tel. 0172 495238
L’Arcobaleno - via S.M. delle Fontane, 5a - Roreto - tel. 333 7717867
Sul Bric - via La Morra, 56 - S. Michele - tel. 0172 488915 - 333 5327928
Tra le Mura Stellate - via dell’Ospedale, 21 - Cherasco - tel. 331 5770167
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte                                      31

I COMMERCIANTI DEL CENTRO STORICO
BAR, CAFFETTERIE e vinerie
CAFFE’ SALMATORIS - Colazioni, spuntini e aperitivi - Via Vittorio Emanuele, 33 - Tel. 0172 489530
CAFFE’ DELL’ARCO - Caffetteria - Corso L. Einaudi, 1 - Tel. 0172 489395
GELATERIA fior di langa - Via Vittorio Emanuele, 30 - Tel. 3911404090
GELATERIA STRADA - Cremeria e gelateria - Via Vittorio Emanuele, 12 - Tel. 0172 489367
IL BONAPARTE CAFFè CENTRO e VINERIA DIVIN CHERASCO - Via Vitt. Emanuele, 51 - Tel. 0172 488412
La Buca dei Rotondi - via Vitt. Emanuele, 60/62 - tel. 0172.48.84.10
LA dolce arte Racca - Pasticceria e caffetteria - Via Vittorio Emanuele, 92 - Tel. 0172 489149
LA LIMONAIA - Bistrot - Via San Pietro, 32 - Tel. 0172 489193
LA LUMACA - Caffetteria e vineria - Via Cavour, 8 - Tel. 0172 489554
MENTONE CAFFE’ - Caffetteria e vineria - Via Vittorio Emanuele, 120 - Tel. 0172 489722
Sartine - Enoteca con cucina - Via Vittorio Emanuele, 114 - Tel. 345 3084930
Sogno Di Caffe’ - caffetteria - Corso L. Einaudi, 1/D - Tel. 0172 488602
Abbigliamento
BORRA ABBIGLIAMENTO dal 1959 - Via Vittorio Emanuele, 46 - Tel. 0172 489015
BOUTIQUE CHERASCO 83 - Abbigliamento uomo donna - Via Cavour, 32 - Tel. 0172 488076
BOUTIQUE RITA - Abbigliamento donna - Via Cavour, 33 - Tel. 0172 489377
Cris - Intimo, merceria - Via Vittorio Emanuele, 2 - Tel. 335232260
ELIANA - Profumeria, abbigliamento, calzature - via Cavour, 32 - Tel. 0172 489656
ERREDUE - Abbigliamento - Via Duccio Galimberti, 4 - Tel. 0172 488440
ALIMENTARI
FRUTTA E VERDURA da Maiellaro - Via Vitt. Emanuele, 23/25
gastronomia dell’ARCO - Via Vitt. Emanuele, 22 - Tel. 0172 487047
IL FORNO di Soncin - Specialità pane pugliese - Via Cavour, 14 - Tel. 333 471013
I SAPORI della TRADIZIONE - Panetteria - Via Vittorio Emanuele, 28 - Tel. 338 3819652
LA BOTTEGA delle PRIMIZIE - Verduriere - Via Vittorio Emanuele, 70 - Tel. 329 4012047
LERI CoFFEE Caffè tisane e infusi, Via Vittorio Emanuele, 19 - Tel. 0172 1805665
MACELLERIA da GRAZIANO - Via della Pace, 3 - Tel. 0172 487070
MACELLERIA Az. Agr. Bellino Tiziana - Via Cavour, 56 - Tel. 320 3384360
mercatò - Corso L. Einaudi, 1/a - Tel. 0172 487222
Nuovi Sapori - Pizza d’asporto - Via Vittorio Emanuele, 13 - Tel. 331 4605558
OK MARKET - Via Vittorio Emanuele, 55 - Tel. 0172 489431
Sapore di pane Cherasco - Via Vittorio Emanuele, 25 - Tel. 0172 66102
ANTIQUARIATO - ARTE
ANTICHITA’ CLARASCUM - Via Vittorio Emanuele, 59 - Tel. 0172 489145
BROZZETTI ANTICHITA’ - Via Vittorio Emanuele, 42A - Tel. 348 4935001
CASA COSì - Complementi d’arredamento d’epoca - Via Vittorio Emanuele, 90 - Tel. 338 1160714
crux - Laboratorio delle invenzioni - Via Cavour, 20 - Tel. 333 3276358
TRACCE - Corniceria artigiana - Via Vitt. Emanuele, 54 - Tel. 338 6096210 - 339 7616438
PRODOTTI TIPICI
Acqua di Cherasco - Showroom - Via Vittorio Emanuele, 67 - Tel. 0172 488231
CONFETTERIA BARBERO - Pasticceria e cioccolateria - Via Vittorio Emanuele, 74 - Tel. 0172 488373
Delizie sotto l’arco - Pasticceria - Via Vittorio Emanuele, 41 - Tel. 0172 488531
ENOTECA PATRITO - Vini e distillati, corsi di degustazione - Via Vittorio Emanuele, 78 - Tel. 0172 489675
L’albero del gusto - Specialità tipiche - Via Vittorio Emanuele, 56/a - Tel. 331 4992739
Lumacheria Italiana - Specialità tipiche -Corso Luigi Einaudi, 40 - Tel. 0172 489382
RAVERA - Cioccolateria e pasticceria - Via Cavour, 15 - Tel. 0172 488395
RICCARDI - Cioccolateria - Via Marconi, 24 - Tel. 0172 488536
vari
Antica FARMACIA dell’Arco - Via Vittorio Emanuele, 6 - Tel. 0172 489104
AL.BA. - Sartoria per arredamento - Via Cavour, 34 - Tel. 0172 489324
CARTOLIBRERIA VANNI - Cartolibreria e giornali - Via Vittorio Emanuele, 43 - Tel. 0172 489541
ERBORISTERIA L’ANGOLO NATURALE - Erbe, spezie, alimenti biologici - Via Cavour, 27 - Tel. 0172 488667
FANTASIE IN FIORE - Fiori e piante - Via Vittorio Emanuele, 14/a - Tel. 0172 488500
FARMACIA san gregorio - Via Garibaldi, 21 - Tel. 0172 487048
FERRAMENTA chiodo fisso - Ferramenta, casalinghi - Via Vittorio Emanuele, 37 - Tel. 0172 489402
FOTO BRUNO - Foto e stampe - Via Vittorio Emanuele, 1 - Tel. 0172 489751
MARENGO GIOIELLI - Oreficeria e gioielleria - Via Cavour, 9 - Tel. 0172 488343
PARAFARMACIA Dott.ssa ROSSI - Via Vittorio Emanuele, 65 - Tel. 0172 488231
Rizzi biciclette - Via Cavour, 83 - Tel. 328 4234439
Salotti Monchio - Viale Salmatoris n, 19 - Tel. 0172 489049
TABACCHERIA ALESSANDRIA - Giornali e tabacchi - Via Cavour, 39 - Tel. 0172 488613
TABACCHERIA DOGLIANI - Giornali e tabacchi - Via Vittorio Emanuele, 77 - Tel. 0172 487742
cherasco 2019 - città di storia, cultura, arte
Cherasco Bandiera Arancione
Touring Club Italiano
Cherasco, da luglio 2007, ha ottenuto la bandiera arancione, il mar-
chio di qualità turistico-ambientale per le località dell’entroterra con-
ferito dal Touring Club Italiano sulla base di rigorose valutazioni sia
quantitative che qualitative, in collaborazione con l’Assessorato al
Turismo della Regione Piemonte. La Bandiera Arancione è garanzia
di qualità per i turisti e strumento di valorizzazione per le località
dell’entroterra. Sono molto poche le città d’Italia che si possono
fregiare di questo marchio: attribuito solamente se la città soddisfa
criteri di analisi correlati allo sviluppo del turismo di qualità, come
la valorizzazione del patrimonio culturale, la tutela dell’ambiente, la
cultura dell’ospitalità, l’accesso e la fruibilità delle risorse, la qualità
della ricettività, della ristorazione e dei prodotti tipici.

                         C on la collaborazione di
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla