PROPOSTA NUOVO SISTEMA TARIFFARIO ED ORGANIZZATIVO SERVIZI EDUCATIVI - Asili Nido Scuole dell'Infanzia Comunali Servizi Parascolastici

 
PROPOSTA NUOVO SISTEMA TARIFFARIO ED ORGANIZZATIVO SERVIZI EDUCATIVI - Asili Nido Scuole dell'Infanzia Comunali Servizi Parascolastici
PROPOSTA NUOVO SISTEMA TARIFFARIO ED ORGANIZZATIVO SERVIZI EDUCATIVI
                                Asili Nido
                     Scuole dell'Infanzia Comunali
                          Servizi Parascolastici

                      ASSESSORATO AI SERVIZI EDUCATIVI
                       AREA V – SERVIZI ALLA PERSONA
PRESENTAZIONE GENERALE DEI SERVIZI

ASILI NIDO

L’ Asilo Nido è un servizio rivolto ai bambini residenti e non, in età compresa fra i 6 mesi e i 3 anni.
I Servizi Educativi gestiscono direttamente n. 5 Asili Nido:

ASILI NIDO COMUNALI                                       posti disponibili               posti autorizzati
“Lo Scarabocchio”- V.le Aguggiari                                 58                              60
“Piccole Orme” - Biumo Inferiore                                  58                              60
“C. Ferrari” - Bizzozero                                          58                              60
“Le Costellazioni” - Giubiano                                     58                              60
“P. e G. Marzoli” - San Fermo                                     24                              24
TOTALE                                                           256                             264

SCUOLE DELL'INFANZIA COMUNALI
Le scuole dell'infanzia accolgono prioritariamente bambini di età compresa dai 3 ai 6 anni. Le scuole dell'infanzia gestite direttamente dal
Comune di Varese sono quattro:

SCUOLE DELL'INFANZIA COMUNALI                             posti disponibili                    capienza
“J. Trolli” - Avigno                                              78                              78
“Giovanni da Bizzozero” - Bizzozero                              101                             101
“Don Milani” - Brunella                                          104                             104
“Don Papetti” - S. Fermo                                         104                             104
TOTALE                                                           387                             387

SERVIZI PARASCOLASTICI

PRESCUOLA
Momento dedicato all'accoglienza dei bambini in attesa che inizino le attività didattiche. Si svolge nella fascia oraria 7.30-8.00, dal lunedì al
venerdì (il servizio è attivo anche il sabato solo nelle scuole che prevedono la frequenza in tale giornata).

                                                                                                                                           Pag. 2
DOPOSCUOLA "BREVE"
Il servizio di doposcuola "breve" nasce per favorire i genitori che, per ragioni di lavoro, sono impossibilitati a raggiungere i propri figli al termine
delle lezioni antimeridiane. Il servizio, che dà diritto a fruire della refezione anche nei giorni di non rientro scolastico pomeridiano, garantisce
l'assistenza qualificata di educatori comunali che organizzano attività ludico-ricreative. Si svolge indicativamente nella fascia oraria 13.00-15.00,
dal lunedì al venerdì.

DOPOSCUOLA LUNGO
Servizio a supporto delle famiglie con genitori lavoratori; è svolto a promuovere l'incontro ed il confronto di alunni di diverse età e classi. Si
articola in momenti dedicati ai compiti, alla merenda e ad attività di gioco e di sviluppo dell'espressività individuale e della creatività. Si svolge
nella fascia oraria 13.00-17.30, dal lunedì al venerdì.

REFEZIONE SCOLASTICA
Nelle scuole dell'infanzia statali, nelle scuole dell'obbligo di Varese (20 primarie e 3 secondarie di primo grado) è garantito il servizio di
ristorazione scolastica nei giorni di rientro curricolare e nel caso in cui il bambino si fermi a scuola nel pomeriggio per il doposcuola o doposcuola
“breve”.

    SCUOLE DELL'INFANZIA STATALI
   "E. e C.A. DALLA CHIESA" -BELLOTTI                        via Marzorati, 70
   "CARLO COLLODI" - BELFORTE                                via Brunico, 63
   “MARIA LETIZIA VERGA” - CALCINATE DEL PESCE               via Maggiora, 3
   "TERESA LOVERA" - CAPOLAGO                                via del Gaggio, 9
   "GIANNI RODARI" - GIUBIANO                                via Tagliamento, 23
   "RONCHETTO FE'"- SAN GALLO                                via Cimabue, 1

   SCUOLE PRIMARIE
   "G. MAZZINI" - CENTRO                                     via Como, 15
   "F.LLI CAIROLI" - BIUMO INF.                              via Cairoli, 19
   "G. PASCOLI" - BIUMO SUP.                                 viale Ippodromo, 28
   "S.G. BOSCO" - ZONA BUSCA                                 via Busca, 14
   "G. GALILEI" - AVIGNO                                     via Carrano, 8

                                                                                                                                                  Pag. 3
"G. CANETTA" - S.AMBROGIO      via Canetta, 12
"L. SETTEMBRINI" - VELATE      via Pontida, 17
"A. LOCATELLI" - MASNAGO       via I. Nievo, 7
"IV NOVEMBRE" - SAN FERMO      via Monfalcone, 15
"L.. SACCO" - BELFORTE         via Brunico, 57
"G. MARCONI" - BIZZOZERO       viale Adriatico, 3
"E. MEDEA" - GIUBIANO          via Tagliamento, 25
"F. MORANDI" - BRUNELLA        via Morandi, 12
" E. CANZIANI" - BELLOTTI      via Marzorati
"G. CARDUCCI"- CASBENO         via P. Micca, 20
"E. FERMI" - BOBBIATE          via Daverio, 97
"G. PARINI" - GIUBIANO         via N. Bixio, 24
"U. FOSCOLO" - BOSTO           via Nifontano, 16
"G. GARIBALDI" - BIZZOZERO     via Mercantini, 29
"F. BARACCA" - CAPOLAGO        via Del Gaggio, 9

SCUOLE SECONDARIE DI I GRADO
"A. VIDOLETTI" - MASNAGO       via Manin, 3
"DON RIMOLDI" - SAN FERMO      via Pergine, 6
“SALVEMINI” - BELFORTE         via Brunico, 29

                                                     Pag. 4
MODELLO TARIFFARIO
Introduzione di un modello tariffario con livelli di compartecipazione alla spesa con applicazione del modello della progressione lineare

A decorrere dall'a.s. 2017/2018 si propone di introdurre per il calcolo delle tariffe il Metodo Progressivo Lineare previsto, in ossequio alla
normativa, da ANCI Lombardia.
La proposta di introdurre il metodo di calcolo della Progressione Lineare è stata valutata attraverso specifiche simulazioni che hanno preso in
considerazione diversi modelli (a fasce, metodo a fasce con quota fissa+calcolo in percentuale sul reddito ISEE, metodo col calcolo progressivo
lineare) per valutare le ricadute in termini di equità distributiva:

                                            (I.S.E.E. utente – I.S.E.E. iniziale) x contribuzione massima
                                                           (I.S.E.E. finale – I.S.E.E. iniziale)

I vantaggi del metodo della Progressione lineare sarebbero anche quelli di poter modulare la compartecipazione dell'utente ai costi sia stabilendo
i valori dell'ISEE minimo (ovvero quello a partire dal quale inizia la progressione lineare) e dell'ISEE massimo (ovvero quello a partire dal quale
massima sarà la compartecipazione dell'utente ai costi, senza ovviamente superare gli stessi), sia variando la distanza tra l'ISEE minimo e l'ISEE
massimo.
Ai sensi dell'art.48 del TUEL 267/2000 l'adeguamento delle tariffe minime e massime, così come la determinazione del valore dell'ISEE iniziale e
dell'ISEE finale è competenza della Giunta Comunale.

Si è valutata l'applicazione di due distinte formule (A) per Asili Nido e (B) per gli altri servizi, in ragione della diversa natura dei costi gestionali
legati all'organizzazione dei servizi e della particolare natura socio-educativa specifica del servizio di Asilo Nido:

                                   (A)                                                                    (B)
                             FORMULA ASILI NIDO                                     FORMULA SERVIZI SCUOLA INFANZIA E PARASCOLASTICI

     (I.S.E.E. utente – I.S.E.E. 3.000,00) x contribuzione massima               (I.S.E.E. utente – I.S.E.E. 3.000,00) x contribuzione massima
                  (I.S.E.E. 40.000,00 – I.S.E.E. 3.000,00)                                    (I.S.E.E. 55.000,00 – I.S.E.E. 3.000,00)

Gratuità
È attribuita la gratuità ai soli nuclei familiari in carico ai Servizi Sociali del Comune di Varese.

Non Residenti
Viene definita per gli utenti non residenti in Varese una tariffa pari alla tariffa massima prevista per gli utenti residenti senza concessione di

                                                                                                                                                    Pag.5
agevolazioni tariffarie, salvo interventi di compartecipazione da parte dei comuni di residenza o dei datori di lavoro dei medesimi, in questo caso
a titolo di welfare aziendale.

Agevolazioni tariffarie
Fatta salva la contribuzione minima prevista per ogni servizio, sarà applicato uno sconto del 20% sulle rette per i nuclei familiari con n°2 o più
figli di età inferiore a 14 anni. Il nucleo familiare è quello risultante dal certificato anagrafico di “stato di famiglia”.
Lo sconto non si applica per la quota pasto.

                                                                                                                                              Pag.6
PROPOSTA NUOVE TARIFFE E ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO ASILI NIDO
NUOVA PROPOSTA
Al fine di favorire l'organizzazione di un servizio Nido che tenga conto sia del bisogno del bambino di un “tempo nido” e di un “tempo familiare”
sia garantire una corretta gestione delle risorse, si propone l'adozione del seguente orario di funzionamento.

L’orario di funzionamento di ciascuna struttura è dalle ore 7.30 alle ore 18.00, dal lunedì al venerdì, con le possibili fasce orarie:

      7.30- 9.00 (entrata 7.30-8.30)                            ingresso anticipato (pre-asilo);
      9.00- 13.30 (entrata 9.00-9.15/uscita 13.15-13.30)        fascia giornaliera ridotta;
      9.00- 15.30 (entrata 9.00-9.15/uscita 15.15-15.30)        fascia giornaliera standard;
      15.30-18.00 (uscita dalle 16.30)                          uscita posticipata (dopo-asilo);

L’ingresso anticipato e l’uscita posticipata sono servizi riservati ai genitori entrambi lavoratori, previa dichiarazione degli stessi ai sensi di legge,
nella quale si evidenzi l’effettivo orario lavorativo per valutare eventuali priorità nell’utilizzo dei servizi stessi.

INGRESSO ANTICIPATO
L'orario d’ingresso può essere anticipato alle ore 7.30, con accoglienza dalle 7.30 alle 8.30, per i bambini le cui famiglie abbiano presentato
richiesta motivata all’atto dell’iscrizione. L’ingresso è riservato ai genitori entrambi lavoratori.
Per l’ingresso anticipato (pre asilo) si propone una quota mensile fissa:

Ingresso anticipato (pre-asilo)                                       € 25,00

FREQUENZA GIORNALIERA RIDOTTA
La frequenza ridotta consente agli utenti di optare per l’orario che più risponde alle proprie esigenze familiari e lavorative.
La fascia giornaliera ridotta è già in vigore nel modello attuale ma non è prevista una riduzione nel costo della retta rispetto alla frequenza
standard. Si propone di introdurre una riduzione del 20% della quota fissa rispetto alla tariffa prevista per la frequenza standard, fatta salva la
quota di contribuzione minima definita per la frequenza standard.

FREQUENZA GIORNALIERA STANDARD
La frequenza giornaliera standard è dalle ore 9.00 alle ore 15.30.
Per la definizione della quota mensile dovuta viene considerata unicamente una quota fissa mensile. La quota è stabilita individualmente secondo
il metodo della progressione lineare considerando i seguenti parametri:

                                                                                                                                                    Pag.7
Contribuzione Minima: €   40,00
Contribuzione Massima: € 850,00

                                        (I.S.E.E. utente – I.S.E.E. 3.000,00) x contribuzione massima
                                                     (I.S.E.E. 40.000,00 – I.S.E.E. 3.000,00)

Ipotesi di attribuzione retta individualizzata ASILO NIDO:

                                                                                   MODELLO TARIFFARIO CON FORMULA PROGRESSIONE LINEARE:
            ATTUALI FASCE ISEE                         COSTI ATTUALI                                 NUOVA QUOTA MENSILE
                                               (ipotizzati 22 gg di frequenza)
           da                     a                                                             da                                a
           €         -           € 3.000,00                             € 41,58                                                            € 40,00
             € 3.000,00          € 9.340,00                            € 168,56                           € 40,00                         € 145,65
             € 9.341,00         € 12.895,00                            € 168,56                          € 145,67                         € 227,32
           € 12.896,00         € 16.445,00                             € 273,59                          € 227,34                         € 308,87
           € 16.446,00         € 20.000,00                             € 413,51                          € 308,89                         € 390,54
           € 20.001,00         € 30.000,00                             € 507,51                          € 390,56                         € 620,27
            € 30.001,00         € 40.000,00                            € 609,12                          € 620,29                         € 850,00
            € 40.001,00                oltre                           € 609,12                          € 850,00                         € 850,00
Non residenti indipendentemente dal reddito                            € 609,12                                                           € 850,00

Nel caso in cui il bambino si assenti nel mese per più del 50% dei giorni di funzionamento del servizio viene applicata una riduzione del 30%
della quota mensile dovuta.

USCITA POSTICIPATA
L'orario di funzionamento può essere prolungato dalle 15.30 alle 18.00, nel caso si registrino almeno 8 iscritti, per i bambini le cui famiglie
abbiano inoltrato specifica e motivata richiesta all’atto dell’iscrizione. Il servizio è riservato ai genitori entrambi lavoratori.
Per l’uscita posticipata (dopo-asilo) si propone una quota mensile fissa.

uscita posticipata (dopo-asilo)                                    € 40,00

PROGETTO SPERIMENTALE “CENERENTOLA”
In via sperimentale si propone l'apertura serale - una volta al mese - di una struttura di asilo nido/ scuola dell'infanzia dalle ore 20.15 alle ore
11.45 per accogliere i bambini della fascia di età 1/6 anni le cui famiglie abbiano necessità di un servizio di “cura” in tale fascia oraria.
Il servizio ha un costo fisso per ogni serata.

                                                                                                                                               Pag.8
Costo per ogni serata                                                            € 15,00

                                                                                     *****
Gratuità
È attribuita la gratuità della quota mensile ai soli nuclei familiari in carico ai Servizi Sociali del Comune di Varese.

Non Residenti
Viene definita per gli utenti non residenti in Varese una tariffa pari alla tariffa massima prevista per gli utenti residenti senza concessione di
agevolazioni tariffarie, salvo interventi di compartecipazione da parte dei comuni di residenza o dei datori di lavoro dei medesimi, in questo caso
a titolo di welfare aziendale.

Agevolazioni tariffarie
Fatta salva la contribuzione minima prevista per il servizio, sarà applicato uno sconto del 20% sulle rette per i nuclei familiari con n°2 o più figli di
età inferiore a 14 anni. Il nucleo familiare è quello risultante dal certificato anagrafico di “stato di famiglia”.

COSTO DEL SERVIZIO – COMPARTECIPAZIONE

Anno scolastico 2015-2016
                                                                         Capienza as 2015/2016 (n° bambini accoglibili)
                                                                                                                                                      Iscritti*
                                                     strutture           *nido di Calcinate chiuso definitivamente,
       Definizione del contesto                                                                                                                   (as 2015/2016)
                                                                         *nido di Bizzozero chiuso fino al 31.12.2015
                                                         n°5                                         264                                                  229

Dettaglio indicatore   Entrate (2)                     Uscite                     % copertura
di copertura dei
costi 2015 (1)       € 379.055,01                € 2.614.904,70                      14.50%
Note
   (1) dati ricavati dal rendiconto di gestione esercizio 2015 relazione “Servizi gestiti in economia – quadri riassuntivi delle entrate e delle spese- approvata con Deliberazione
       del Consiglio Comunale n°31/2016.
   (2) Il dato relativo alle entrate si riferisce alle rette accertate nel corso dell’anno 2015, pertanto sono comprese anche le rette ancora in fase di riscossione.

                                                                                                                                                                             Pag.9
Il costo a bambino per l’Ente, anno scolastico 2015/2016, sulla base dei dati riportati nel rendiconto di gestione esercizio 2015
relazione “Servizi gestiti in economia”, è pari a € 11.418,80 (per l'intero anno scolastico).

Anno scolastico 2015/2016
                                                                            Percentuale di utilizzo dei
      N. utenti servizi
                                        Costo totale Ente                   servizi con oneri a carico
           sociali
                                                                                    dell’ente (1)
               51                          € 582.339,27                               22.27%
Note
(1)
      il dato si riferisce al numero di utenti aventi diritto alla gratuità del servizio - su segnalazione dei Servizi Sociali - in rapporto alla totalità degli iscritti al servizio.

                                                                                                                                                                                         Pag.10
PROPOSTA NUOVE TARIFFE E ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO SCUOLE DELL'INFANZIA
                                                                     COMUNALI
Al fine di favorire un servizio che tenga conto del bisogno del bambino di un “tempo scuola” e di un “tempo familiare” per le diverse esigenze, si
propone il seguente orario di funzionamento che coincide col turno di lavoro del personale e garantisce una corretta ottimizzazione delle risorse.

Dalle ore 7.30 alle ore 17.30, dal lunedì al venerdì, con le possibili fasce orarie:
   
        7.30 – 9.00 (entrata 7.30-8.30)             ingresso anticipato (pre-scuola)
   
        9.00 – 13.30 (uscita 13.15-13.30)           frequenza giornaliera ridotta
   
        9.00 – 16.00 (uscita 15.45-16.00)           frequenza giornaliera standard (con possibilità di uscita alle 14.50/15.00)
   
       16.00 – 17.30                                uscita posticipata (dopo-scuola)

INGRESSO ANTICIPATO
L’ingresso anticipato è un servizio riservato ai genitori entrambi lavoratori, previa dichiarazione degli stessi nella quale si evidenzi l’effettivo
orario lavorativo per valutare eventuali priorità nell’utilizzo del servizio.
La quota mensile è stabilita individualmente secondo il metodo della progressione lineare considerando i seguenti parametri :

Contribuzione Minima: € 12,00
Contribuzione Massima: € 54,00

                                           (I.S.E.E. utente – I.S.E.E. 3.000,00) x contribuzione massima
                                                        (I.S.E.E. 55.000,00 – I.S.E.E. 3.000,00)

Ipotesi di attribuzione retta individualizzata:
                                                        QUOTA MENSILE                  MODELLO TARIFFARIO CON FORMULA PROGRESSIONE LINEARE:
              ATTUALI FASCE ISEE                                                         NUOVA QUOTA MENSILE INGRESSO ANTICIPATO
                                                          ATTUALE
           da                     a                  INGRESSO ANTICIPATO                       da                         a
                  € 0,00           € 4.000,00                     € 10,80                                                                 € 12,00
              € 4.001,00           € 8.000,00                     € 13,50                                  € 12,00                        € 12,00
              € 8.001,00         € 20.000,00                      € 18,36                                  € 12,00                        € 17,65
            € 20.001,00          € 30.000,00                      € 22,68                                  € 17,65                        € 28,04
            € 30.001,00          € 55.000,00                      € 27,00                                  € 28,04                        € 54,00
            € 55.001,00                  oltre                    € 27,00                                  € 54,00                        € 54,00
Non residenti indipendentemente dal reddito                       € 37,80                                                                 € 54,00
                                                                                                                                              Pag.11
FREQUENZA GIORNALIERA RIDOTTA
La frequenza ridotta consente agli utenti di optare per l’orario che più risponde alle proprie esigenze familiari e lavorative. Si propone di
introdurre una riduzione del 20% della quota mensile rispetto alla tariffa prevista per la frequenza standard, fatta salva la quota minima di
contribuzione definita per la frequenza standard. La quota pasto è la medesima applicata per la frequenza standard.

FREQUENZA GIORNALIERA STANDARD
La frequenza giornaliera standard prevede l'orario 9.00 – 16.00 con possibilità di uscita alle ore 14.50/15.00 e 15.45/16.00.
La quota mensile è stabilita individualmente secondo il metodo della progressione lineare considerando i seguenti parametri :
Contribuzione Minima: € 12,00
Contribuzione Massima: € 129,60
                                          (I.S.E.E. utente – I.S.E.E. 3.000,00) x contribuzione massima
                                                       (I.S.E.E. 55.000,00 – I.S.E.E. 3.000,00)
Ipotesi di attribuzione retta individualizzata:
              ATTUALI FASCE ISEE                    QUOTA MENSILE MODELLO TARIFFARIO CON FORMULA PROGRESSIONE LINEARE:
                                                        ATTUALE                NUOVA QUOTA MENSILE FREQ. STANDARD       QUOTA PASTO
        da                        a                 FREQ. STANDARD                   da                    a
            € 0,00                   € 4.000,00                 € 16,20                                         € 12,00
      € 4.001,00                     € 8.000,00                 € 32,40                     € 12,00             € 12,00
                                                                                                                               € 5,00
      € 8.001,00                    € 20.000,00                 € 43,20                     € 12,46             € 42,37
     € 20.001,00                    € 30.000,00                 € 54,00                     € 42,37             € 67,29
     € 30.001,00                    € 55.000,00                 € 64,80                     € 67,29            € 129,60
                                                                                                                               € 5,50
     € 55.001,00                            oltre               € 64,80                                        € 129,60
 Non residenti indipendentemente dal reddito                    € 90,72                                        € 129,60        € 5,50

USCITA POSTICIPATA
L'uscita posticipata è un servizio riservato ai genitori entrambi lavoratori, previa dichiarazione degli stessi ai sensi di legge, nella quale si evidenzi
l’effettivo orario lavorativo per valutare eventuali priorità nell’utilizzo del servizio.
La quota mensile è stabilita individualmente secondo il metodo della progressione lineare considerando i seguenti parametri :

Contribuzione Minima: € 12,00
Contribuzione Massima: € 86,40

                                          (I.S.E.E. utente – I.S.E.E. 3.000,00) x contribuzione massima
                                                       (I.S.E.E. 55.000,00 – I.S.E.E. 3.000,00)
                                                                                                                                                    Pag.12
Ipotesi di attribuzione retta individualizzata:
                                                                                       MODELLO TARIFFARIO CON FORMULA PROGRESSIONE LINEARE:
              ATTUALI FASCE ISEE                     QUOTA MENSILE ATTUALE                  NUOVA QUOTA MENSILE USCITA POSTICIPATA
                                                       USCITA POSTICIPATA
            da                   a                                                                    da                               a
                  € 0,00         € 4.000,00                                 € 16,20                                                             € 12,00
             € 4.001,00          € 8.000,00                                 € 21,60                             € 12,00                         € 12,00
             € 8.001,00         € 20.000,00                                 € 28,08                             € 12,00                         € 28,25
           € 20.001,00          € 30.000,00                                 € 35,64                             € 28,25                         € 44,86
           € 30.001,00          € 55.000,00                                 € 43,20                             € 44,86                         € 86,40
           € 55.001,00                 oltre                                € 43,20                                                             € 86,40
Non residenti indipendentemente dal reddito                                 € 60,48                                                             € 86,40

PROGETTO SPERIMENTALE “CENERENTOLA”
In via sperimentale si propone l'apertura serale – una volta al mese - di una struttura di asilo nido/ scuola dell'infanzia dalle ore 20.15 alle ore
11.45 per accogliere i bambini della fascia di età 1/6 anni le cui famiglie abbiano necessità di un servizio di “cura” in tale fascia oraria.
Il servizio ha un costo fisso per ogni serata.

Costo per ogni serata                                                  € 15,00

                                                                           *****
Gratuità
È attribuita la gratuità della quota fissa mensile ai soli nuclei familiari in carico ai Servizi Sociali del Comune di Varese.

Non Residenti
Viene definita per gli utenti non residenti in Varese una tariffa pari alla tariffa massima prevista per gli utenti residenti senza concessione di
agevolazioni tariffarie, salvo interventi di compartecipazione da parte dei comuni di residenza o dei datori di lavoro dei medesimi, in questo caso
a titolo di welfare aziendale.

Agevolazioni tariffarie
Fatta salva la contribuzione minima prevista per il servizio, sarà applicato uno sconto del 20% sulle rette per i nuclei familiari con n°2 o più figli di
età inferiore a 14 anni. Il nucleo familiare è quello risultante dal certificato anagrafico di “stato di famiglia”.

COSTO DEL SERVIZIO – COMPARTECIPAZIONE
                                                                                                                                                   Pag.13
Il D.M. 31/12/1983 individua i servizi a domanda individuale. La scuola dell’infanzia non è ricompresa tra le tipologie di servizi a domanda
individuale se non limitatamente al servizio di mensa.

Anno scolastico 2015-2016

      Definizione del             Strutture        Capienza ( as 2015/2016)              Iscritti (as 2015/2016)
         contesto
                                    n°4                       n°390                                 382

Dettaglio indicatore               Entrate             Uscite             % copertura
  di copertura dei
    costi 2015 (1)           € 708.082,02          € 2.008.412,27            35.25%
(1)
  dati ricavati dagli uffici dal rendiconto di gestione esercizio 2015 relazione “servizi gestiti in economia quadri riassuntivi delle entrate e delle spese” approvata
con Deliberazione del Consiglio Comunale n°31/2016.

Il costo a bambino per l’Ente, anno scolastico 2015/2016, sulla base dei dati riportati nel rendiconto di gestione esercizio 2015
relazione “Servizi gestiti in economia”, è pari a € 5.271.42.

anno scolastico 2015/2016
      N. Utenti servizi sociali           Costo totale Ente         Percentuale di utilizzo dei servizi con oneri a carico dell’ente (1)
                 69                           € 363.728.21                                          18.06%
(1)
  il dato si riferisce al numero di utenti aventi diritto alla gratuità del servizio - su segnalazione dei Servizi Sociali - in rapporto alla totalità degli iscritti al
servizio.

                                                                                                                                                                 Pag.14
SERVIZIO REFEZIONE

Il servizio di Refezione è garantito dalle ore 13.00 (o dall'orario di fine lezioni qualora diverso) alle ore 14.00/14.15

                          FASCE ISEE
                                                                    QUOTA PASTO
da                                           a
€ 0,00                                       € 30.000,00                        € 5,00
€ 30.001,00                                  OLTRE                              € 5,50
Non residenti indipendentemente dal reddito                                     € 5,50

Dal punto di vista organizzativo si introduce un nuovo servizio la “refezione GIORNALIERA” per gli alunni delle scuole primarie.
Il nuovo servizio si va ad aggiungere al servizio di “refezione scolastica curricolare” (quello erogato esclusivamente nelle giornate di rientro
pomeridiano scolastico statale) ed al servizio di “refezione doposcuola”.
Sarà data possibilità di usufruire del servizio nel rispetto dei limiti massimi di capienza di ogni refettorio.

In buona sostanza l'alunno che frequenta la scuola primaria avrà opzioni diverse per poter consumare il pasto a scuola:
    1) iscriversi al servizio di “REFEZIONE GIORNALIERA” pagando una quota annua di iscrizione e avendo facoltà ogni giorno di prenotarsi la
       mattina in classe;
    2) iscriversi al servizio di “REFEZIONE SCOLASTICA CURRICOLARE” potendo prenotarsi in classe, ma solo nei giorni in cui per la classe
       frequentata è previsto rientro pomeridiano curricolare;
    3) iscriversi al servizio di Doposcuola che automaticamente ammette al servizio di “REFEZIONE DOPOSCUOLA” (anche in questo caso
       potendosi prenotare la mattina in classe).

inoltre
    4) In caso di attivazione di corsi extra-curricolari pomeridiani organizzati dalle associazioni di genitori, sarà possibile fruire di “ pranzo al
        sacco” previo accordo delle associazioni stesse con l'impresa che eroga il servizio di refezione, ciò a condizione che la vigilanza durante la
        consumazione del pasto sia garantita dagli organizzatori dei corsi medesimi.

                                                                                                                                                Pag.15
Refezione GIORNALIERA
il servizio segue l'orario della refezione pertanto si svolge nella fascia oraria 13.00 – 14.15.
 Fasce ISEE                                                                         Quota di iscrizione annua                  Quota giornaliera
 € 0,00                                    € 30.000,00                                                                                                          € 5,00
 € 30.001,00                               OLTRE                                                                    € 50,00                                     € 5,50
 Non residenti indipendentemente dal reddito                                                                                                                    € 5,50

                                                                                 ****
Gratuità
È attribuita la gratuità ai soli nuclei familiari in carico ai Servizi Sociali del Comune di Varese.

Non Residenti
Viene definita per gli utenti non residenti in Varese una tariffa pari alla tariffa massima prevista per gli utenti residenti.

Agevolazioni tariffarie
Non sono previste agevolazioni tariffarie.

COSTO DEL SERVIZIO – COMPARTECIPAZIONE

anno scolastico 2015-2016

                                                                                   Iscritti
      Definizione del                  Strutture
                                                                             (a.s. 2015/2016)
         contesto
                                         n° 23                                    n° 2.901

  Dettaglio indicatore           Entrate               Uscite             % copertura
  di copertura dei costi
         2015 (1)             € 887.496,17         € 1.695.492,08            52,34 %
(1)
  dati ricavati dagli uffici dal rendiconto di gestione esercizio 2015 relazione “Servizi gestiti a domanda individuale e in economia quadri riassuntivi delle entrate e
delle spese” approvata con Deliberazione del Consiglio Comunale n°31/2016.
                                                                                                                                                                 Pag.16
Il costo a bambino per l’Ente, anno scolastico 2015/2016, sulla base dei dati riportati nel rendiconto di gestione esercizio 2015
relazione “Servizi gestiti a domanda individuale e in economia”, è pari a € 584,45

anno scolastico 2015-2016
  N. Utenti Servizi
                        Costo totale Ente                        Percentuale di utilizzo dei servizi con oneri a carico dell’ente (1)
       Sociali
        417               € 243.716,02                                                           14,37 %
(1)     il dato si riferisce al numero di utenti aventi diritto alla gratuità del servizio - su segnalazione dei Servizi Sociali - in rapporto alla totalità degli iscritti al
servizio.

                                                                                                                                                                       Pag.17
SERVIZIO PRESCUOLA

Il servizio viene attivato qualora ne facciano richiesta almeno 9 utenti. La quota mensile è stabilita individualmente secondo il metodo della
Progressione Lineare considerando i seguenti parametri :

Contribuzione Minima: € 12,00
Contribuzione Massima: € 75,60

                                           (I.S.E.E. utente – I.S.E.E. 3.000,00) x contribuzione massima
                                                        (I.S.E.E. 55.000,00 – I.S.E.E. 3.000,00)

Ipotesi di attribuzione retta individualizzata:
                                                                                        MODELLO TARIFFARIO CON FORMULA PROGRESSIONE LINEARE:
               ATTUALI FASCE ISEE                     QUOTA MENSILE ATTUALE                        NUOVA QUOTA MENSILE PRESCUOLA
                                                           PRESCUOLA
            da                    a                                                                 da                       a
                  € 0,00           € 4.000,00                               € 10,80                                                             € 12,00
             € 4.001,00            € 8.000,00                               € 18,90                             € 12,00                         € 12,00
             € 8.001,00          € 20.000,00                                € 24,84                             € 12,00                         € 24,71
           € 20.001,00           € 30.000,00                                € 31,32                             € 24,72                         € 39,25
           € 30.001,00           € 55.000,00                                € 37,80                             € 39,26                         € 75,60
           € 55.001,00                   oltre                              € 37,80                                                             € 75,60
Non residenti indipendentemente dal reddito                                 € 52,92                                                             € 75,60

                                                                             *****
Gratuità
È attribuita la gratuità della quota fissa mensile ai soli nuclei familiari in carico ai Servizi Sociali del Comune di Varese.

Non Residenti
Viene definita per gli utenti non residenti in Varese una tariffa pari alla tariffa massima prevista per gli utenti residenti senza applicazione di
agevolazioni tariffarie, salvo interventi di compartecipazione da parte dei comuni di residenza o dei datori di lavoro dei medesimi, in questo caso
a titolo di welfare aziendale.

Agevolazioni tariffarie
Fatta salva la contribuzione minima prevista per il servizio, sarà applicato uno sconto del 20% sulle rette per i nuclei familiari con n.2 o più figli di
età inferiore a 14 anni. Il nucleo familiare è quello risultante dal certificato anagrafico di “stato di famiglia”.

                                                                                                                                                   Pag.18
SERVIZIO DOPOSCUOLA LUNGO

La quota mensile è stabilita individualmente secondo il metodo della progressione lineare considerando i seguenti parametri :

Contribuzione Minima: € 12,00
Contribuzione Massima: € 151,20

                                           (I.S.E.E. utente – I.S.E.E. 3.000,00) x contribuzione massima
                                                        (I.S.E.E. 55.000,00 – I.S.E.E. 3.000,00)

Ipotesi di attribuzione retta individualizzata:
                                                                                        MODELLO TARIFFARIO CON FORMULA PROGRESSIONE LINEARE:
           ATTUALI FASCE ISEE                     QUOTA MENSILE ATTUALE                           NUOVA QUOTA MENSILE DOPOSCUOLA
                                                      DOPOSCUOLA
            da                 a                                                                    da                       a
                  € 0,00    € 4.000,00                        € 27,00                                                                          € 12,00
             € 4.001,00     € 8.000,00                        € 37,80                                           € 12,00                        € 14,54
             € 8.001,00    € 20.000,00                        € 49,68                                           € 14,54                        € 49,43
           € 20.001,00     € 30.000,00                        € 62,64                                           € 49,43                        € 78,51
           € 30.001,00     € 55.000,00                        € 75,60                                           € 78,51                       € 151,20
           € 55.001,00            oltre                       € 75,60                                                                         € 151,20
Non residenti indipendentemente dal
                                                            € 105,84                                                                          € 151,20
reddito

Post-scuola
possibilità di attivare un servizio aggiuntivo di post scuola dalle ore 17.30 alle ore 18.30 qualora ne facciano richiesta almeno 9 utenti. Il servizio è
riservato a genitori entrambi lavoratori in orario pomeridiano.

Post-scuola quota fissa mensile                     € 30,00

                                                                           *****
Gratuità
È attribuita la gratuità della quota fissa mensile ai soli nuclei familiari in carico ai Servizi Sociali del Comune di Varese.

Non Residenti
Viene definita per gli utenti non residenti in Varese una tariffa pari alla tariffa massima prevista per gli utenti residenti senza applicazione di
                                                                                                                                                   Pag.19
agevolazioni tariffarie, salvo interventi di compartecipazione da parte dei comuni di residenza o dei datori di lavoro dei medesimi, in questo caso
a titolo di welfare aziendale.

Agevolazioni tariffarie
Fatta salva la contribuzione minima prevista per il servizio, sarà applicato uno sconto del 20% sulle rette per i nuclei familiari con n.2 o più figli di
età inferiore a 14 anni. Il nucleo familiare è quello risultante dal certificato anagrafico di “stato di famiglia”.

COSTO DEL SERVIZIO – COMPARTECIPAZIONE
anno scolastico 2015-2016

                                                                     Iscritti                                 Iscritti                                 Iscritti
                             Strutture
Definizione                                                         Prescuola                             Doposcuola Breve                         Doposcuola Lungo
del contesto
                                n. 9                                  n. 225
                                n. 20                                                                             n. 543                                    n. 725

DETTAGLIO INDICATORI COSTI: PRESCUOLA/DOPOSCUOLA (BREVE E LUNGO)

Dettaglio indicatore                     Entrate                      Uscite                % copertura
di copertura dei costi
       2015 (1)                      € 404.767,82               € 1.167.583,18                 34,67 %
(1)
  dati ricavati dagli uffici dal rendiconto di gestione esercizio 2015 relazione “Servizi gestiti a domanda individuale e in economia quadri riassuntivi delle entrate e delle spese”
approvata con Deliberazione del Consiglio Comunale n°31/2016 .

Il costo a bambino per l’Ente sulla base dei dati riportati nel rendiconto di gestione esercizio 2015 relazione “Servizi gestiti a domanda
individuale e in economia”, è pari a € 782,04

anno scolastico 2015-2016

      N. Utenti servizi sociali                 Costo totale Ente                   Percentuale di utilizzo dei servizi con oneri a carico dell’ente (1)

                 350                                € 273.707                                                          23,44 %
(1)         il dato si riferisce al numero di utenti aventi diritto alla gratuità del servizio - su segnalazione dei servizi sociali - in rapporto alla totalità degli iscritti al servizio.

                                                                                                                                                                                               Pag.20
Un ASSETTO ORGANIZZATIVO più
 flessibile modellato sulle esigenze delle
 famiglie

Un SISTEMA TARIFFARIO più
 EQUO

  e
 PROPORZIONALE:

                               ognuno paga in base al proprio reddito:
                              MODELLO TARIFFARIO CON FORMULA
                                   PROGRESSIONE LINEARE
                                                                         Pag.21
Contenimento dei costi di gestione

Il mantenimento degli equilibri di bilancio è interesse di tutti. Le nuove tariffe entreranno in
vigore da settembre 2017, quindi l'anno 2016 non beneficerà di nessuna variazione.

I dati riportati nella relazione si riferiscono al Rendiconto di Gestione 2015.
Per il 2017 si può effettuare una PREVISIONE che però non si basa su dati certi:
- non è possibile quantificare con ragionevole certezza la collocazione degli utenti nella fascia
oltre gli €30.000,00;
- non è possibile predeterminare come si collocheranno gli utenti nelle nuove articolazioni di
flessibilità dei servizi;

                                                                                                    Pag.22
AGEVOLAZIONI TARIFFARIE

Mantenimento dell'agevolazione per i nuclei familiari numerosi, nonostante la nuova ISEE ne
tenga già conto nel calcolo

“Fatta salva la contribuzione minima prevista per il servizio, sarà applicato uno sconto del 20% sulle
rette per i nuclei familiari con n°2 o più figli di età inferiore a 14 anni. Il nucleo familiare è quello
risultante dal certificato anagrafico di “stato di famiglia”. “

 Non Residenti. Sviluppo del welfare aziendale

 Viene definita per gli utenti non residenti in Varese una tariffa pari alla tariffa massima prevista per
 gli utenti residenti senza concessione di agevolazioni tariffarie, salvo interventi di
 compartecipazione da parte dei comuni di residenza o dei datori di lavoro dei medesimi, in questo
 caso a titolo di welfare aziendale.

                                                                                                       Pag.23
Avvio di nuove offerte sperimentali di servizi

PROGETTO SPERIMENTALE “CENERENTOLA”
In via sperimentale si propone l'apertura serale - una volta al mese - di una struttura di asilo
nido/ scuola dell'infanzia dalle ore 20.15 alle ore 11.45 per accogliere i bambini della fascia di età
1/6 anni le cui famiglie abbiano necessità di un servizio di “cura” in tale fascia oraria.
Il servizio ha un costo fisso per ogni serata.
Costo per ogni serata : € 15,00

COLLABORAZIONE CON ASSOCIAZIONI GENITORI
  In caso di attivazione di corsi extra-curricolari pomeridiani organizzati dalle associazioni di
genitori, sarà possibile fruire di “pranzo al sacco” previo accordo delle associazioni stesse con
l'impresa che eroga il servizio di refezione, ciò a condizione che la vigilanza durante la
consumazione del pasto sia garantita dagli organizzatori dei corsi medesimi.

POST-SCUOLA DOPOSCUOLA
possibilità di attivare un servizio aggiuntivo di post scuola dalle ore 17.30 alle ore 18.30 qualora
ne facciano richiesta almeno 9 utenti. Il servizio è riservato a genitori entrambi lavoratori in
orario pomeridiano.
Costo mensile: € 40,00
                                                                                                         Pag.24
Refezione Scolastica: nuova organizzazione flessibile

Dal punto di vista organizzativo si introduce un nuovo servizio la “refezione GIORNALIERA” per gli
alunni delle scuole primarie.
Il nuovo servizio si va ad aggiungere al servizio di “refezione scolastica curricolare” (quello erogato
esclusivamente nelle giornate di rientro pomeridiano scolastico statale) ed al servizio di “refezione
doposcuola”.
Sarà data possibilità di usufruire del servizio nel rispetto dei limiti massimi di capienza di ogni
refettorio.

In buona sostanza l'alunno che frequenta la scuola primaria avrà opzioni diverse per poter consumare
il pasto a scuola:
 iscriversi al servizio di “REFEZIONE GIORNALIERA” pagando una quota annua di iscrizione e
avendo facoltà ogni giorno di prenotarsi la mattina in classe;

② iscriversi al servizio di “REFEZIONE SCOLASTICA CURRICOLARE” potendo prenotarsi in classe,
ma solo nei giorni in cui per la classe frequentata è previsto rientro pomeridiano curricolare;

③ iscriversi al servizio di Doposcuola che automaticamente ammette al servizio di “REFEZIONE
DOPOSCUOLA” (anche in questo caso potendosi prenotare la mattina in classe).

                                                                                                    Pag.25
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla