Piano Esecutivo di Gestione e Piano delle Performance 2019 - CSSV

 
Piano Esecutivo di Gestione e Piano delle Performance 2019 - CSSV
Piano Esecutivo di Gestione
              e
  Piano delle Performance
            2019

             1
Sommario

Sommario ................................................................................................................................................................... 2

1.       Descrizione del Consorzio .................................................................................................................................. 4

2.       Obiettivi e risorse dei centri di responsabilità ................................................................................................... 6
     Il Consorzio: aree strategiche......................................................................................................................................... 7

2.1 Politiche di governance ed integrazione sociosanitaria ..................................................................................... 8
   Descrizione ..................................................................................................................................................................... 8
   Obiettivi operativi del piano programma ...................................................................................................................... 9
   Progetto: ingresso nuove amministrazioni comunali .................................................................................................. 11
   Progetto: Riqualificazione di Mia Casa e apertura di Sweet home per il Dopo di noi disabili Errore. Il segnalibro non
   è definito.
   Servizi erogati............................................................................................................................................................... 12
   Risorse finanziarie ........................................................................................................................................................ 13
   Risorse umane e strumentali ....................................................................................................................................... 13

3.1 Politiche per le famiglie e i minori ....................................................................................................................14
   Descrizione ................................................................................................................................................................... 14
   Obiettivi operativi del piano programma .................................................................................................................... 14
   Progetto: Fotografia e Territorio ................................................................................................................................. 15
   Servizi erogati............................................................................................................................................................... 16
   Risorse finanziarie ........................................................................................................................................................ 18
   Risorse umane e strumentali ....................................................................................................................................... 19

4.1 Politiche per le persone disabili ........................................................................................................................20
   Descrizione ................................................................................................................................................................... 20
   Obiettivi operativi del piano programma .................................................................................................................... 20
   Progetto: “Insieme per il territorio” ............................................................................................................................ 21
   Servizi erogati............................................................................................................................................................... 24
   Risorse finanziarie ........................................................................................................................................................ 26
   Risorse umane e strumentali ....................................................................................................................................... 27

5.1 Politiche per le persone anziane .......................................................................................................................28
   Descrizione ................................................................................................................................................................... 28
   Obiettivi operativi del piano programma .................................................................................................................... 28

                                                                                         2
Progetto Azioni di rinforzo della professionalità dell’OSS ........................................................................................... 29
    Servizi erogati............................................................................................................................................................... 30
    Risorse finanziarie ........................................................................................................................................................ 31
    Risorse umane e strumentali ....................................................................................................................................... 32

6.1 Politiche di contrasto alla povertà e per l’inclusione sociale .............................................................................33
   Descrizione ................................................................................................................................................................... 33
   Obiettivi operativi del piano programma .................................................................................................................... 33
   Progetto REI – Reddito di inclusione ............................................................................................................................ 34
   Servizi erogati............................................................................................................................................................... 35
   Risorse finanziarie ........................................................................................................................................................ 37
   Risorse umane e strumentali ....................................................................................................................................... 37

7.1 Politiche per l’efficacia e l’efficienza dell’amministrazione ...............................................................................38
   Descrizione ................................................................................................................................................................... 38
   Obiettivi operativi del piano programma .................................................................................................................... 39
   Progetto razionalizzazione acquisti .............................................................................................................................. 39
   Progetto “Rilevare per lavorare” ................................................................................................................................. 39
   Servizi erogati............................................................................................................................................................... 41
   Risorse finanziarie ........................................................................................................................................................ 42
   Risorse umane e strumentali ....................................................................................................................................... 43

RISORSE UMANE E DOTAZIONI STRUMENTALI DELL’ENTE ...................................................... 44

8.1          Assetto organizzativo e risorse umane ...............................................................................................45

9.1          Patrimonio e dotazioni strumentali ......................................................................................................48

                                                                                         3
1. Descrizione del Consorzio

          Il Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano si costituisce nel 1996 ai sensi della Legge Regionale
13.04.1995, n. 62 “Norme per l’esercizio delle funzioni socio-assistenziali”. La Regione Piemonte, infatti,
individua nella gestione associata la forma gestionale idonea a garantire l'efficacia e l'efficienza delle attività
socio - assistenziali di competenza dei Comuni. La forma consortile viene indicata come una delle modalità
gestionali. Il CSSVerbano è un ente autonomo con personalità giuridica e natura pubblica.
          Il CSSVerbano a far data dal 01/01/2019 comprende 28 Comuni della Provincia del Verbano Cusio
Ossola e conta complessivamente 73.101 abitanti. Verbania è il comune capofila ed è la sede legale
dell’Ente. I Comuni aderenti sono: Arizzano, Aurano, Baveno, Beé, Belgirate, Cambiasca, Cannero Riviera,
Cannobio, Caprezzo, Comune di Valle Cannobina (ex Cavaglio Spoccia, Cursolo Orasso e Falmenta),
Cossogno, Ghiffa, Gignese, Gurro, Intragna, Mergozzo, Miazzina, Oggebbio, Ornavasso, Pieve Vergonte,
Premeno, Premosello, San Bernardino Verbano, Stresa, Trarego Viggiona, Verbania, Vignone, Vogogna.
          Il CSSVerbano ha il compito di gestire i servizi socio-educativi e assistenziali per i cittadini in
difficoltà in particolare per coloro che si trovano in una condizione fisica, psicologica o sociale di marginalità
(minori a rischio, disabili, anziani, soggetti svantaggiati, persone in stato di povertà).
     Sulla base delle deleghe conferite dalle Amministrazioni Comunali il Consorzio fornisce risposte sul
proprio territorio finalizzate al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

   superamento delle carenze del reddito familiare e contrasto della povertà;
   mantenimento a domicilio delle persone e sviluppo della loro autonomia;
   soddisfacimento delle esigenze di tutela residenziale e semiresidenziale delle persone non autonome e
    non autosufficienti;
   sostegno e promozione dell’infanzia, della adolescenza e delle responsabilità familiari;
   tutela dei diritti del minore e della donna in difficoltà;
   piena integrazione dei soggetti disabili;
   informazione e consulenza corrette e complete alle persone ed alle famiglie per favorire la fruizione dei
    servizi;
   garanzia di ogni altro intervento qualificato quale prestazione sociale a rilevanza sanitaria ed inserito tra i
    livelli di assistenza, secondo la legislazione vigente.

                                                        4
Sito internet: www.cssv.it      Posta Elettronica Certificata: cssv-verbania@pec.cssv.it
              Pagina facebook: Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano
Sede                      Indirizzo                              Telefono                Mail
Sede centrale            Viale Azari, 104 Verbania                    0323.52268         ufficiosegreteria@cssv.it
                                                                      0323.516266 fax
Amministrazione
Sportello sociale        Viale S. Anna, 83 VERBANIA                   0323.541660        ufficiosegreteria@cssv.it

Sportello               VERBANIA Via S.Anna, 83
                      Unico                                           0323.541660        verbania@puntoesse.it
SocioSanitario           BAVENO Casa dell’anziano                     0323.924484        baveno@puntoesse.it
PUNTO S                  CAMBIASCA Via Unchio,3                       0323.552207        cambiasca@puntoesse.it
                         CANNERO R. Municipio                         0323.788091        cannero@puntoesse.it
                         CANNOBIO Casa della Salute                   0323.541664        cannobio@puntoesse.it
                         GHIFFA Via S.S.Trinità, 44                   0323.59110         ghiffa@puntoesse.it
                         MERGOZZO Municipio                           0323.80101
                         ORNAVASSO Municipio                          0323.838300
                         PIEVE     VERGONTE          Distretto
                         Sanitario
                         PREMENO Municipio                            0323.587043
                         PREMOSELLOResidenza Soc.san                  0324.88191
                         SAN BERNARDINO Municipio                     0323.571503
                         STRESA Distretto Sanitario                   0323.571503        stresa@puntoesse.it
                         VIGNONE Municipio                            0323.31844         vignone@puntoesse.it
                         VOGOGNA Municipio                            0323.551070

Centro   Diurno             Viale  Azari,       104                   0323. 402132       centroanchio@cssv.it
                            VERBANIA
disabili                                                              0323. 404149 fax
CENTROANCH’IO
Servizio Educativo DO Viale Azari, 104 VERBANIA                       0323.556567        set@cssv.it
RE MI FA
Servizio                    Viale  Azari,       104                   0323. 402132       sil@cssv.it
                            VERBANIA
Inserimenti
Lavorativi disabili

                                                                 5
2. Obiettivi e risorse dei centri di responsabilità

                        Tabella- Le aree strategiche e il raccordo con missioni e programmi di bilancio

Cod.                                                  Cod.                                          Cod.
Area      Area strategica                             Mission Missione                              Program   Programma
strategic                                             e                                             ma
            Politiche di governance e di                       Servizi istituzionali, generali e
        1                                                    1                                        02      Segreteria generale
            integrazione sociosanitaria                        di gestione
                                                               Diritti sociali, politiche sociali e           Programmazione e governo della rete
                                                            12                                        07
                                                               famiglia                                       dei servizi sociosanitari e sociali
1 Totale
                                                                 Diritti sociali, politiche sociali e         Interventi per l'infanzia e i minori e per
           2   Politiche per le famiglie e i minori         12                                          01
                                                                 famiglia                                     asili nido
2 Totale
                                                                 Diritti sociali, politiche sociali e
           3   Politiche per le persone disabili            12                                          02    Interventi per la disabilità
                                                                 famiglia
3 Totale
                                                                 Diritti sociali, politiche sociali e
           4   Politiche per le persone anziane             12                                          03    Interventi per gli anziani
                                                                 famiglia
4 Totale
               Politiche di contrasto alla povertà               Diritti sociali, politiche sociali e         Interventi per soggetti a rischio di
           5                                                12                                          04
               e per l'inclusione sociale                        famiglia                                     esclusione sociale
5 Totale
               Politiche per l'efficacia e                       Servizi istituzionali, generali e
           6                                                 1                                          01    Organi istituzionali
               l'efficienza dell'amministrazione                 di gestione
                                                                                                        08    Statistica e sistemi informativi
                                                                                                        10    Risorse umane
                                                                                                        11    Altri servizi generali
                                                            20   Fondi e accantonamenti                 01    Fondo crediti di dubbia esigibilità
                                                                                                              Fondo di riserva
                                                                 Rimborso anticipazioni di
                                                            60                                          01    Restituzione anticipazioni di tesoreria
                                                                 tesoreria
                                                            99   Servizi per conto terzi                01    Servizi per conto terzi - Partite di giro
6 Totale

                                                                            6
Il Consorzio: aree strategiche

   Di seguito sono riportate le aree strategiche del Consorzio, unitamente ad una descrizione sintetica delle
   finalità di fondo perseguite.

     Area strategica                                            Missione specifica
                                 Favorire una efficace relazione tra gli attori organizzativi interni al Consorzio
POLITICHE DI                      mediante l’utilizzo di logiche e strumenti di management
                                 Favorire una efficace azione di rete e una corretta relazione tra il Consorzio e i
GOVERNANCE E DI
                                  suoi portatori di interesse
INTEGRAZIONE SOCIO               Monitorare e sviluppare il processo integrato di informatizzazione della cartella
SANITARIA                         sociosanitaria e in generale dell’agenda digitale dell’ente

                                 Mantenere il minore in un contesto familiare adeguato, anche aiutando i genitori
                                  a rinforzare le capacità educative
                                 Mantenere l’attività del Centro per le famiglie
POLITICHE PER LE FAMIGLIE        Potenziare la rete per l’affido familiare
E I MINORI                       Potenziare gli interventi a favore della popolazione minorile e adolescente
                                 Garantire gli interventi di prevenzione e protezione per le vittime di
                                  maltrattamenti.

                                 Sviluppare azioni di integrazione per promuovere pari opportunità e cultura
                                  dell’inclusione sociale a favore delle persone con disabilità.
                                 Mantenere e potenziare l’attività del Centro diurno Centroanch’io e della
POLITICHE PER LE PERSONE
                                  Comunità familiare Mia Casa.
DISABILI                         Favorire una efficace azione di rete con i portatori di interesse (utenti, famiglie,
                                  aziende, associazioni, terzo settore, Asl, aziende, territorio).

                                 Garantire il mantenimento della persona anziana in condizioni di autonomia
                                  limitata e/o compromessa nel suo contesto di vita, con il supporto di servizi ed
                                  ausili ad elevata integrazione socio-sanitaria, per garantirne la migliore qualità
POLITICHE PER LA                  della vita presso il domicilio
POPOLAZIONE ANZIANA              Favorire, ove non sia più possibile il mantenimento al domicilio, la permanenza
                                  della persona anziana non autosufficiente in contesti protetti liberamente scelti
                                  dal cittadino e caratterizzati da adeguati livelli di assistenza tutelare e sanitaria.

                                 Mantenere o promuovere interventi/servizi a sostegno della popolazione in
POLITICHE DI CONTRASTO            condizione di povertà/vulnerabilità
ALLA POVERTA’ E PER              Promuovere interventi di integrazione a sostegno della popolazione straniera, in
L’INCLUSIONE SOCIALE              particolare dei minori stranieri non accompagnati.

                                 Garantire il corretto funzionamento dei servizi generali del consorzio
                                 Assicurare la corretta gestione giuridico-contabile del sistema di bilancio,
POLITICHE DI EFFICACIA ED         supportando, nel contempo, i responsabili dei centri di responsabilità.
EFFICIENZA                       Favorire lo sviluppo ed il consolidamento di metodiche organizzative e di
DELL’AMMINISTRAZIONE              gestione del personale efficaci ed innovative, supportare gli organi del Consorzio
                                  ed i responsabili di Servizio nel loro utilizzo per la governance dell’ente.

                                                        7
2.1 Politiche di                                               governance                               ed         integrazione
      sociosanitaria

    Descrizione
L’Area strategica “Politiche di governance ed integrazione sociosanitaria” raggruppa i servizi dell’ente che
attengono alle attività direzionali, ai rapporti con gli interlocutori istituzionali dell’ente, nonché alle tematiche
legate all’integrazione sociosanitaria.
L’Area strategica comprende anche il segretariato sociale, il servizio sociale professionale e la gestione di
tutele ed amministrazioni di sostegno, che assumono una connotazione trasversale rispetto alle fasce di
utenza seguite.
La tabella che segue evidenzia i servizi compresi nell’Area strategica, unitamente al raccordo tra tali servizi e
la codifica per missioni e programmi di spesa adottata nel bilancio di previsione .
Cod.                                         Cod.
         Missione                                      Programma                   Progetto PEG                 Servizio erogato
Missione                                     Programma

           Servizi istituzionali, generali
    1                                         02        Segreteria generale          Attività direzionali       Comunicazione interna ed esterna
           e di gestione
                                                                                                                Gestione delle fonti di finanziamento
                                                                                                                Integrazione socio-sanitaria
                                                                                                                Prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro
                                                                                                                Programmazione
                                                                                                                Rapporti con gli attori istituzionali e la
                                                                                                                comunità locale
                                                                                                                Trasparenza e anticorruzione
                                                                                   Attività direzionali Totale
           Diritti sociali, politiche                   Programmazione e governo     Servizio sociale e accesso Gestione tutele e amministrazioni di
    12                                        07
           sociali e famiglia                           della rete dei servizi       alla rete dei servizi         sostegno
                                                                                                                   Segretariato sociale e Punto S
                                                                                                                   Servizio sociale professionale
                                                                                   Servizio sociale e accesso alla
                                                                                   rete dei servizi Totale

                                                                              8
Obiettivi operativi del piano programma

      Progetto PEG                            Obiettivo operativo                         Programmi di spesa
 Attività direzionali                     Proseguire la sperimentazione di un nuovo    01.02 Segreteria generale
                                 modello di governance del welfare territoriale che
                                 promuova la co-progettazione e la valorizzazione
                                 delle risorse convenzionali e non, da sperimentare
                                 anche nelle relazioni con realtà no profit che si
                                 occupano di distibuzione degli aiuti alimentari.
                                          Avviare la gestione di Sweet home per il
                                 dopo di noi disabili

 Servizio   sociale  e          trasformare la sperimentazione del progetto La cura  12.07 Programmazione e
                                 è di casa in modello sostenibile per ricomporre la      governo della rete dei
 accesso alla rete dei
                                 frammentazione dei servizi e promuovere la              servizi
 servizi
                                 valorizzazione delle risorse anche attraverso
                                 l’implementazione delle tecnologie digitali
                                Applicazione della misura governativa REI/RdC a
                                 favore dell’utenza del CSSV e definizione delle
                                 modalità d’attuazione

Progetto: Welfare territoriale di contrasto alla povertà alimentare –
Emporio dei Legami

 Area strategica          Politiche di contrasto alla povertà e per l’inclusione sociale
 Unità organizzativa      Direzione
 Responsabile              Chiara Fornara

                                Mantenere o promuovere interventi/servizi a sostegno della popolazione
Finalità 2019– 2021             in condizione di povertà/vulnerabilità

Contesto
Gli adulti, che oggi si rivolgono ai servizi, chiedono di essere aiutati a ritrovare fiducia in se stessi per poter
ripartire in percorsi di autonomia soprattutto lavorativa. In questo contesto le donne e i nuclei familiari con
minori risultano portatori di maggiori fragilità: entrambi necessitano di interventi mirati e qualificati.
In questi ultimi anni sul tema del contrasto alla povertà e su quali strumenti introdurre per promuovere
l’attivazione dei cittadini a reagire alle difficoltà emerse dalla crisi, dalla disoccupazione, dalla fragilità dei
legami familiari e sociali si è concentrata l’attenzione sia dello Stato centrale sia delle Regioni sia anche dei
sistemi locali, proponendo via via strumenti necessari affinché i territori potessero poi concretamente attivare
progetti con le persone. Anche il nostro ente da anni si sta muovendo su questo fronte: prima con il progetto
L.O.V.E.: lavoro opportunità vulnerabilità ed esperienze, poi con il Sostegno all’inclusione attiva (SIA) che è
poi diventato Reddito di Inclusione (ReI) e che sta per trasformarsi in Reddito di Cittadinanza oggi (RdC):
tutti questi strumenti rappresentano le nuove misure di contrasto alla povertà.
Tuttavia sul territorio del Verbano da anni è attiva una rete di aiuti alimentari, anch’essa oggetto di forte
pressione a causa della crisi prolungata, che si è rivolta alla Pubblica amministrazione (Consorzio e
Comune) per essere aiutata a razionalizzare meglio l’aiuto di contrasto alla povertà alimentare, pure
presente in città. Così fin dal 2017 il Consorzio si è fatto promotore di attivare un coordinamento cittadino tra
i vari attori: Centro di ascolto Caritas Intra, centro ascolto Caritas Pallanza, Centro ascolto Caritas Trobaso,
Croce Rossa Italiana delegazione Verbania, AVAP, Associazione Gruppo Abele. Queste realtà a vario titolo
erogavano distintamente aiuti alimentari, correndo il rischio di fare sovrapposizioni e magari escludere altri

                                                          9
bisogni. Inoltre le realtà associative lamentavano la difficoltà di riuscire a mantenere attivo il servizio, a fronte
di una carenza di nuovi volontari e di risorse sempre più frammentate. Così nasce l’idea di far convergere in
un unico luogo distributivo tutta l’attività di aiuti alimentari svolta dalle varie realtà. Il Comune ha individuato e
ristrutturato uno spazio nel cuore del quartiere popolare di Verbania Intra. Si tratta ora di costruire un
modello organizzativo in grado di raggruppare le forze volontarie e gestire l’approvvigionamento degli
alimenti.
Il 2019 sarà l’anno di sperimentazione di un modello organizzativo che richiede capacità gestionali e di
ascolto dei bisogni delle persone per continuare a offrire dignità alle persone in difficoltà.

            Obiettivo 2019                          Modalità di attuazione                     Tempi           Consuntivo

                                              Definizione    di   un    modello            febbraio
                                              organizzativo con la rete del
                                              volontariato per la gestione dello
                                              spazio Emporio dei Legami
 Sperimentazione di un modello                Acquisizione      del     sistema            marzo
 organizzativo,     che        richieda       informativo per la gestione
 capacità gestionali e di ascolto dei         coordinata
 bisogni per continuare a offrire             dell’approvvigionamento,       del
 dignità alle persone in difficoltà.          magazzino e della distribuzione

                                              Inaugurazione,       avvio         e         dicembre
                                              monitoraggio           dell’attività
                                              dell’Emporio dei Legami.

                                                    Indicatori di risultato
                                                                                                              Valore
                                                                                                  Valore     consunti   Scostame
                                                                                     Valore
       Indicatore                         Descrizione                Unità misura                 atteso        vo      nto (d=c-
                                                                                    2018 (a)
                                                                                                (2019) (b)    (2019)        b)
                                                                                                                (c)

Definizione     di   un      Si tratta di definire con il
modello organizzativo        partenariato composto da 7 realtà
con    la    rete   del      caritative della città un modello
                             organizzativo in grado di rendere
volontariato per la          sostenibile l’attività dell’Emporio
gestione dello spazio        centralizzato,          “dismettendo”
Emporio dei Legami,          l’erogazione degli aiuti alimentari nei Numero            0           >30
                                                                     volontari
supportato         dalla     precedenti centri di ascolto, ma
presenza              di     proseguendo in essi l’attività di
volontariato                 raccolta dei bisogni.
competente             e     L’indice di successo è dato dal
                             coinvolgimento di almeno 30
organizzato.
                             volontari di cui 10 nuovi volontari
Acquisizione           del   Acquisizione      di    un    sistema
sistema       informativo    informatico in grado di gestire le
per       la     gestione    varie fasi del ciclo produttivo
                             dall’approvvigionamento,             al
coordinata                                                           1                 0              1
                             magazzino e alla distribuzione.
dell’approvvigionamen        Garantire l’opportuna formazione ai
to, del magazzino e          volontari
della distribuzione
Inaugurazione, avvio
e            monitoraggio
dell’attività                                                                          0              1
dell’Emporio           dei
Legami.

                                                               10
Progetto: Apertura di Sweet home per il Dopo di noi disabili

 Area strategica            Politiche per le persone con disabilità
 Unità organizzativa        Direzione
 Responsabile                Chiara Fornara

                             Mantenere e potenziare l’attività del Centro diurno Centroanch’io e della
Finalità 2019– 2021          Comunità familiare Mia Casa/Sweet home – dopo di noi.

Contesto
Il tema “residenziale” per le persone disabili ha assunto negli ultimi decenni un’importanza sempre
crescente; è aumentata l’attenzione da parte delle istituzioni e delle famiglie a nuovi tipi di
soluzioni per l’età adulta che si differenzino dai tradizionali istituti di cura. Sotto l’aspetto sociale si
tratta di una prospettiva relativamente nuova se rapportata all’aumento della durata della vita da
parte della persona disabile, determinata da migliori condizioni di vita ambientali, terapeutiche,
lavorative ma anche dalla difficoltà della famiglia che invecchia e che spesso non riesce più ad
armonizzare i propri bisogni con quelli del figlio disabile e viceversa.

Nel mese di agosto 2018 il Consorzio ha avviato i lavori di riqualificazione della porzione di
appartamento utilizzata come Comunità di tipo familiare per disabili gravi, denominata
“MIACASA” – 6 posti letto residenziali per disabili - ai sensi della DGR n. 42-6288 del 10.06.02, avviata
nel 2007: essa si caratterizza come luogo di residenzialità dai forti legami con il territorio e pone
particolare attenzione ai bisogni individuali di ogni utente nel rispetto della sua autonomia e
dignità personale, creando le condizioni che permettano di vivere in un ambiente sereno e
confortevole e nel contempo ricco di stimoli e opportunità per una vita il più possibile attiva e
integrata. Contestualmente si è avviata la ristrutturazione della porzione di proprietà, contigua a
Mia Casa, non utilizzata in quanto era necessario procedere con lavori importanti di
ristrutturazione. Grazie all’impegno di una parte di avanzo di amministrazione e ad azioni di
fundraising sul territorio e alla luce anche della recente Legge 22 giugno 2016, n. 112 detta Legge
sul Dopo di Noi è stato possibile avviare il progetto di ristrutturazione per l’apertura di una
“Comunità socio assistenziale per disabili gravi “MIACASA SWEET HOME”, che ingloba anche una
Palestra per l’autonomia ad alto utilizzo di strumenti domotici, per far sperimentare alle persone
con varie tipologie di disabilità percorsi di integrazione e vita indipendente.

           Obiettivo 2019                        Modalità di attuazione                    Tempi    Consuntivo

                                            Conclusione         dei      lavori    di   settembre
                                            ristrutturazione     e     completamento
                                            dell’allestimento della Palestra per
                                            l’autonomia
Avviare la sperimentazione della            Rilascio       dell’autorizzazione     al   novembre
“palestra per l’autonomia” all’interno di   funzionamento        da     parte   della
Mia Casa/Sweet Home                         Commissione di vigilanza ASL VCO

                                            Inaugurazione della Palestra         per    dicembre
                                            l’’Autonomia Sweet home

                                                  Indicatori di risultato

                                                             11
Valore
                                                                                                          Valore     consunti   Scostame
                                                                           Unità           Valore
            Indicatore                     Descrizione                                                    atteso        vo      nto (d=c-
                                                                           misura         2018 (a)
                                                                                                        (2019) (b)    (2019)        b)
                                                                                                                        (c)
 Conclusione dei lavori di      Avviare, monitorare e verificare il
 ristrutturazione         e     cantiere      di    lavoro  per la
 completamento                  riqualificazione della porzione di
 dell’allestimento    della     appartamento interessato dai                 %               0            100%
 Palestra per l’autonomia       lavori di ristrutturazione;
                                Chiusura del cantiere.
 Rilascio                   Raccolta della documentazione
 dell’autorizzazione al     necessaria          al         rilascio
 funzionamento da parte     dell’autorizzazione                  al
                                                                       Docume
 della Commissione di       funzionamento.
                                                                       nto
 vigilanza ASL VCO          Effettuazione della visita ispettiva                             0              1
                                                                       autorizza
                            della Commissione di Vigilanza ASL
                                                                       tivo
                            VCO         per        il      rilascio
                            dell’autorizzazione                  al
                            funzionamento.
 Inaugurazione        della Inaugurazione della nuova realtà
 Palestra per l’’Autonomia residenziale      e       avvio    degli                          0              1
 Sweet home                 inserimenti

Servizi erogati
Consentire le migliori condizioni possibili di operatività dei servizi alla persona attraverso le seguenti
prestazioni:
 attività di programmazione, di supporto tecnico legale agli organi amministrativi, di
   organizzazione del lavoro, di direzione e valutazione del personale, svolto dalla direzione e
   dall’ufficio di staff;
 Attività di integrazione sociosanitaria legata alla valutazione del bisogno, all’orientamento e
   all’informazione.

                                                                                 Valore       Valore        Valore
                                                         Unità    Valore                                                  Scostamento
 Servizio          Indicatore         Descrizione                                 2017        (2018)      consuntivo
                                                         misura    2016                                                     (d=c-b)
                                                                                                (b)        2019 (c )
Segreteria      Numero        di Vengono
Generale        provvedimenti    conteggiate     le
                deliberativi     deliberazioni            N.          59            69            90
                                 adottate      dagli
                                 organi di governo
                Numero        di Vengono
                determinazione   conteggiate     le
                dirigenziali     determinazioni di
                                                          N.          482           452          489
                                 impegno di spesa
                                 e non adottate
                                 dal direttore
Sportelli       Numero        di Accessi        agli
Punto S         accessi          sportelli       di
                                 accesso
                                                           n       675              690          1046
                                 sociosanitari
                                 denominati Punto
                                 S

                                                                  12
Risorse finanziarie

Attività direzionali
Cap.     Art.      DESCRIZIONE                                                        PROGETTO PEG                     Stanziato 2019 Stanziato 2020 Stanziato 2021
   11111         1 STIPENDIO DIRETTORE DEL CONSORZIO                                  1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI            81.628,10      75.028,10      75.028,10
   11111         2 ONERI PREVID. ASSIST. DIRETTORE                                    1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI            22.170,14      20.400,14      20.400,14
   11111         3 SPESE DI MISSIONE DIRETTORE / RIMBORSO CHILOMETRICO                1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   11111        99 STIPENDIO DIRETTORE                                                1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   11111        14 IRAP DIRETTORE                                                     1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   11111        50 RIMBORSO CHILOMETRICO DIRETTORE                                    1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI               800,00         800,00         800,00
   11170        10 IRAP SU STIPENDIO DIRETTORE                                        1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI             6.822,08       6.377,39       6.377,39
   11133         4 DIRITTI DI SEGRETERIA E ROGITO                                     1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   11133         5 DIRITTI DI SEGRETERIA E ROGITO                                     1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI             7.000,00            -              -
   11901         1 TRASFERIMENTI PER FUNZIONAMENTO DELL'ENTE                          1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -         4.950,00       4.950,00
   21115         1 ACQUISTO DI BENI MOBILI, MACCHINE ED ATTREZZATURE PER FUNZIONAMENTO1.1
                                                                                        ENTE
                                                                                          - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   21111         3 MANUTENZIONE STRAORDINARIA MIA CASA                                1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   21111        10 ACQUISTO MOBILI E ARREDI PER COMUNITA' FAMILIARE "MIA CASA"        1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   21111        30 MANUTENZIONI E RISTRUTTURAZIONI IMMOBILE                           1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   21111         4 RISTRUTTURAZIONE EX ASILO RHODIA                                   1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   21111        40 RISTRUTTURAZIONI E MANUTENZIONI SU BENI IMMOBILI DI TERZI          1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   21115        10 ACQUISTO DI MOBILI E ARREDI                                        1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   21115        11 ACQUISTO DI MEZZI DI TRASPORTO                                     1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   21115        12 ACQUISTO DI ATTREZZATURE                                           1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   21115        13 ACQUISTO DI MACCHINE PER UFFICIO                                   1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   21115        14 ACQUISTO DI HARDWARE                                               1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   21115        15 ACQUISTO DI ALTRI BENI MATERIALI                                   1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
   21115        16 ACQUISTO SOFTWARE                                                  1.1 - ATTIVITA' DIREZIONALI                  -              -              -
                                                                                                                           118.420,32     107.555,63     107.555,63

Servizio Sociale e accesso alla rete:

Cap.     Art.      DESCRIZIONE                                                           PROGETTO PEG                   Stanziato 2019 Stanziato 2020 Stanziato 2021
   11840         1 SPESE PER PIANO DI ZONA L. 328/2000                                   2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA RETE- DEI SERVIZI     -           -
   11871         2 ADEGUAMENTO NUOVA SEDE SPORTELLO UNICO                                2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA RETE- DEI SERVIZI     -           -
   11838         6 SPESE PER CORSO SISTEMA DI ACCESSO AI SERVIZISOCIO SANITARI           2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA RETE- DEI SERVIZI     -           -
   12111         2 SPESE PER IL PERSONALE DIPENDENTE - ONERI RIFLESSI -                  2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA
                                                                                                                              80.236,64
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI
                                                                                                                                              94.412,25     94.412,25
   12111         3 SPESE PER IL PERSONALE DIPENDENTE - STRAORDINARIO -                   2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA RETE- DEI SERVIZI     -           -
   12111         5 SPESE PER IL PERSONALE DIPENDENTE - INDENNITA' DI MISSIONE / RIMBORSO CHILOMETRICO
                                                                                         2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA RETE- DEI SERVIZI     -           -
   12111        50 RIMBORSO CHILOMETRICO PERSONALE DIPENDENTE - SERVIZIO SOCIALE         2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA3.800,00
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI3.800,00    3.800,00
   12111        99 SPESE PER IL PERSONALE DIPENDENTE - SERVIZIO SOCIALE                  2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA
                                                                                                                            289.364,39
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI
                                                                                                                                             343.463,16   343.463,16
   12112         1 ASSEGNI FAMILIARI PERSONALE SERVIZIO SOCIALE                          2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA5.258,04
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI5.258,04    5.258,04
   12115        21 SPESE PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE                                 2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA RETE- DEI SERVIZI     -           -
   12170         1 IRAP SU COMPETENZE PERSONALE SERVIZIO SOCIALE                         2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA RETE- DEI SERVIZI     -           -
   12611         1 SPESA PERSONALE A TEMPO DETERMINATO SERVIZIO SOCIALE                  2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA
                                                                                                                              23.824,78
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI     -           -
   12611         2 ONERI PERSONALE A TEMPO DETERMINATO SERVIZIO SOCIALE                  2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA6.445,65
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI     -           -
   12612         1 ASSEGNI FAMILIARI PER IL PERSONALE A TEMPO DETERMINATO                2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA RETE- DEI SERVIZI     -           -
   12670         1 IRAP PERSONALE A TEMPO DETERMINATO SERVIZIO SOCIALE                   2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA2.179,24
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI     -           -
   12324         1 SPESE GENERALI DI FUNZIONAMENTO DEI SERVIZI SOCIALE E SAD - SPESE ECONOMALI
                                                                                         2.10 - SERVIZIO
                                                                                                 -       SOCIALE E ACCESSO ALLA1.000,00
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI1.000,00    1.000,00
   12325         1 RIMBORSO UTILIZZO UFFICI C/O DISTRETTO SANITARIO A.S.L.               2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA
                                                                                                                              18.000,00
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI
                                                                                                                                              18.000,00     18.000,00
   12115        11 SPESE PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE                                 2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA RETE- DEI SERVIZI     -           -
   12453         6 PROGETTO CENTRO PER LE FAMIGLIE                                       2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA7.766,87
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI7.766,87    7.766,87
   12453        20 PROGETTO "WELFARE DI COMUNITA' PER LA PREVENZIONE DI PROBLEMI ALCOOL  2.10
                                                                                           CORRELATI"
                                                                                              - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA RETE- DEI SERVIZI     -           -
   12455         9 TRASF. REG. PROGETTO SOSTEGNO MATERNITA' E VITTIME DI VIOLENZA        2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA RETE- DEI SERVIZI     -           -
   14402         2 PROGETTO S.I.A.                                                       2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA
                                                                                                                              60.444,13
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI     -           -
   14402         3 PROGETTO CENTRI ANTIVIOLENZA                                          2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA
                                                                                                                              16.706,55
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI     -           -
   14402         4 TRASFERIMENTO FONDO POVERTA' - EX CO. 197 DELLA LEGGE DI BILANCIO 20182.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA
                                                                                                                            185.000,00
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI     -           -
   12450         2 PROGETTO "PRONTA ACCOGLIENZA -                                        2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA
                                                                                                                              10.000,00
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI
                                                                                                                                              10.000,00     10.000,00
   12452         1 SPESE PER TRASFERIMENTI E CONTRIBUTI AD ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO2.10
                                                                                          . - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA 26.000,00
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI
                                                                                                                                              26.000,00     26.000,00
   12452         3 RIMBORSO SPESE A VOLONTARI                                            2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA 500,00
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI 500,00       500,00
   14401         2 FONDO PROGETTAZIONE COMUNI                                            2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA RETE- DEI SERVIZI     -           -
   12170        10 IRAP PERSONALE SERVIZIO SOCIALE                                       2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA RETE- DEI SERVIZI     -           -
   12170        11 IRAP SU SERVIZIO SOCIALE                                              2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA
                                                                                                                              26.653,88
                                                                                                                                 RETE DEI SERVIZI
                                                                                                                                              31.447,78     31.447,78
   12670        10 IRAP PERSONALE SERVIZIO SOCIALE A TEMPO DETERMINATO                   2.10 - SERVIZIO SOCIALE E ACCESSO ALLA RETE- DEI SERVIZI     -           -
                                                                                                                            763.180,17       541.648,10   541.648,10

                     Risorse umane e strumentali
Per un’illustrazione completa delle risorse umane e delle dotazioni strumentali dell’ente si rimanda al
paragrafo 8

                                                                                 13
3.1 Politiche per le famiglie e i minori

Descrizione

L’Area strategica “Politiche per le famiglie e i minori” raggruppa i servizi dell’ente rivolti ai minori. Vi rientrano
i servizi domiciliari, di tutela (affidamenti familiari, equipe adozioni, ecc.) e i servizi socio educativi
(DOREMIFA, luoghi neutri).
La tabella che segue evidenzia i servizi compresi nell’Area strategica, unitamente al raccordo tra tali servizi e
la codifica per missioni e programmi di spesa adottata nel bilancio di previsione.

Cod.                                     Cod.
         Missione                                  Programma                         Progetto PEG                    Servizio erogato
Missione                                 Programma

           Diritti sociali, politiche                Interventi per l'infanzia e i                                   Servizio di assistenza
    12                                    01                                           Domiciliarità minori
           sociali e famiglia                        minori e per asili nido                                         domiciliare minori
                                                                                     Domiciliarità minori Totale
                                                                                       Tutela minori                 Affidamenti familiari minori
                                                                                                                     Equipe adozioni
                                                                                                                     Inserimento minori in
                                                                                                                     comunità residenziali
                                                                                                                     Progetto "Mi affido"
                                                                                     Tutela minori Totale
                                                                                       Interventi socio educativi
                                                                                                                    Doremifa (servizio educativo)
                                                                                       per minori
                                                                                                                    Incontri in luogo neutro
                                                                                                                    Centro per le famiglie
                                                                                                                    Centro diurno per minori
                                                                                                                    Prometeo
                                                                                     Interventi socio educativi per
                                                                                     minori Totale

Obiettivi operativi del piano programma

    Progetto PEG                                 Obiettivo operativo                                               Programmi di spesa
 Domiciliarità                Sostenere il ruolo genitoriale per garantire la permanenza  12.01 Interventi per l’infanzia, i
 minori                       nella famiglia naturale, in particolare per i nuclei con       minori e per asili nido
                              neonati e prima infanzia.
 Tutela minori                Promuovere l’affido familiare e garantire inserimenti  12.01 Interventi per l’infanzia, i
                              residenziali limitatamente alle situazioni non collocabili in minori e per asili nido
                              altri contesti.

                                                                    14
Interventi   socio      Offrire ai bambini in età della scuola primaria, che non  12.01 Interventi per l’infanzia, i
 educativi       per     accedono con continuità alle reti sociali nel periodo        minori e per asili nido
 minori e famiglie       estivo, spazi di crescita educativa volti a migliorare
                         l’integrazione sui territori d’appartenenza.
                         Potenziare e promuovere l’attività del Servizio
                         DOREMIFA e del Centro per le famiglie quale luoghi di
                         sostegno ai minori e ai loro genitori.
                         Avviare un servizio di educativa adulti a supporto delle
                         politiche familiari, in particolare nei confronti di donne
                         fragili o vittime di violenza e di adulti con progetti
                         riconducibili al patto di inclusione sociale

Progetto: R-ESTA-TE insieme

 Area strategica            Politiche per le famiglie e i minori
 Unità organizzativa        Servizio Educativo Do Re Mi Fa
 Responsabile                Antonio Attinà

                            Potenziare gli interventi a favore della popolazione minorile e adolescente
Finalità 2019– 2021

Contesto

Nei percorsi evolutivi di alcuni bambini in età delle elementari in carico al Servizio Educativo DO RE
MI FA, l’integrazione con le risorse del territorio, non è sempre fruibile o continuativa a causa di
diversi fattori: alcuni inerenti alle caratteristiche dei minori e/o delle famiglie, altri a quelle del
territorio stesso. Questa situazione si acuisce durante il periodo estivo dove le offerte di socialità e
tempo libero sono ridotte e vertono quasi esclusivamente sulle realtà dei centri estivi. L’intento è
quello di ridurre l’incidenza di questi fattori mediando all’interno della relazione tripolare: minore,
famiglia, territorio. Tale mediazione mira ad un progetto evolutivo all’interno del quale tutti i
soggetti coinvolti possano progredire nelle proprie autonomie rendendo possibile l’inserimento del
minore in contesti socializzanti.
Il progetto quindi, poiché è un processo complesso e graduale, oltre ad essere rivolto ai bambini
non può prescindere da un percorso di crescita del gruppo familiare e del contesto sociale
ricreativo che dovrà accogliere i minori.
Si prevede di strutturare spazi educativi di gruppo che saranno contraddistinti da una continuità
per tutto l’arco dell’estate e saranno caratterizzati da attività ludiche, ricreative, socializzanti ed
educative. Ciò porterà i bambini a sperimentare le loro nuove competenze sociali proprio
all’interno di contesti sui quali il servizio avrà effettuato un’azione preparatoria. Si costruiranno,
quindi, partnership con diversi centri estivi con l’obiettivo di far partecipare i minori in specifici
momenti strutturati con l’obiettivo di integrarli e, nello stesso tempo, dimostrare agli organizzatori
dei centri estivi stessi che questi ragazzini possono essere inseriti per vivere un’esperienza
autonoma.

        Obiettivo 2019                     Modalità di attuazione                           Tempi          Consuntivo
 Offrire ai bambini in età della     Individuazione dei bambini da coinvolgere     Aprile
 scuola primaria, che non            in condivisione con le A. S. di riferimento
 accedono con continuità alle reti   Organizzazione e programmazione delle         Maggio
 sociali nel periodo estivo, spazi   giornate di intervento

                                                             15
di crescita educativa volti a       Individuazione dei contesti estivi dove    Maggio/giugno
      migliorare l’integrazione sui       effettuare le esperienze con i bambini
      territori d’appartenenza.           Realizzazione delle attività previste      Settembre

                                          Verifica del progetto                      Ottobre/novembre

                                                                           Valore
                                                                                      Valore       Valore
                                                                  Unità    attuale                            Scostamento
         Indicatore                   Descrizione                                      atteso    consuntivo
                                                                  misura   (2018)                               (d=c-b)
                                                                                     (2019 (b)   (2019) (c)
                                                                             (a)
Numero di realtà del Si intende contattare alcuni
territorio con le quali centri estivi del territorio per
                                                                             0          3
lavorare in integrazione poter realizzare esperienze
                         propedeutiche per i bambini
Numero minori coinvolti  Si intende il numero di minori
                         che hanno partecipato ad
                                                                             0          8
                         almeno il 70% delle ore di
                         attività

  Servizi erogati

  Produzione di servizi, gestiti a livello territoriale, orientati a fornire risposte socio-assistenziali, socio-sanitarie
  o socio-educative a carattere domiciliare, semi residenziale o residenziale alle famiglie e ai minori
  caratterizzati da bisogni molteplici, derivanti da disagio sociale e situazioni di marginalità di varia eziologia.
  I soggetti beneficiari dei servizi sono schematicamente individuabili come segue:
  -         minori in tutto o in parte privi di idonee cure familiari;
  -         donne in grave difficoltà, in particolare se in gravidanza o con figli minori a totale carico;
  -         nuclei familiari in situazione di particolare disagio sociale o caratterizzati da situazioni di dipendenza
        patologica, da problematiche di natura psichiatrica o da situazioni di reddito gravemente carente.

                               Servizio
  Segretariato sociale
  Servizio sociale professionale
  Servizio di assistenza domiciliare
  Assistenza economica
  Gestione tutele ed amministrazioni di sostegno
  Educativa territoriale
  Affidamenti familiari
  Equipe adozioni
  Inserimento minori in comunità residenziali
  Centri diurni
  Incontri in luogo neutro

                                                                  16
Valore
                                                                                                           Valore   consun
                                                                           Unità     Valore     Valore      2018             Scostamento
    Servizio         Indicatore                 Descrizione                misura
                                                                                                                     tivo
                                                                                      2016       2017                           (d=c-b)
                                                                                                             (b)     2019
                                                                                                                      (c)
Segretariato      Numero di utenti     Informazione e supporto ai
sociale           che hanno avuto      cittadini per quanto riguarda la
                  accesso       al     rete dei servizi presenti sul
                                                                            N.         56         56       1046
                  servizio             territorio

Servizio sociale Numero di utenti Accoglienza e analisi delle                                               350
professionale    in carico        richieste espresse dai cittadini
                                  ed eventuale presa in carico dei                   344                   minori
                                  casi.
                                                                                    MINORI       331
                                       Consulenza e collaborazione                              minori
                                       con altri Enti e Servizi
                                                                            N.
                                                                                                             701
                                       (Giustizia, Sanità, Previdenza,                 577
                                       Istruzione,         Formazione               (famiglie     570      famigl
                                       Professionale, Lavoro) per la                   con      famiglie   ie con
                                       redazione e gestione di                       minori)      con
                                       progetti integrati.                                       minori    minori

Servizio       di Utenti        che Il servizio assistenziale o socio-
assistenza        ricevono        il sanitario prestato da OSS è
domiciliare       servizio.          volto      a      favorire      il
                                     mantenimento al domicilio e
                                                                            N.         52         49        44
                                     garantire le migliori condizioni
                                     possibili

Assistenza        Famiglie    che      Erogazione di contributi in
economica         hanno ricevuto       denaro a nuclei familiari che
                  nel periodo di       versano in particolare stato di
                  riferimento          bisogno e con un reddito
                  almeno       un      familiare     insufficiente.  I
                  contributo           contributi economici possono          n        281         250       307
                  economico            essere       continuativi    o
                                       straordinari; in ogni caso
                                       hanno una validità temporale
                                       definita.

Gestione tutele   Numero          di   Il servizio si occupa di
ed                tutele, curatele o   richiedere l’attivazione dei
amministrazioni   amministrazioni      provvedimenti      al   Giudice
di sostegno       di       sostegno    tutelare e di collaborare con la      n         37         28         2
                  aperte               persona               incaricata
                                       nell’espletamento          delle
                                       relative incombenze.

Attività          Numero utenti        Si riferisce alle segnalazioni di
istruttorie nei   minori segnalati     minori da parte dell’Autorità
confronti         dall’Autorità        Giudiziaria      per     indagini
dell’Autorità     Giudiziaria          disposte dalla Procura TM o           n         88         90        127
Giudiziaria                            alle segnalazioni che i servizi
                                       ritengono necessarie inoltrare
                                       all’A.G.

Educativa         Numero           di Interventi di supporto socio–
territoriale      minori in carico    educativo a minori in difficoltà
                                      e alle loro famiglie, tramite
                                      personale specializzato; aiuto
                                      nella gestione delle relazioni
                                                                             n         65         70        104
                                      tra genitori e figli; supporti
                                      scolastici, lavorativi e del
                                      tempo libero

Affidamenti       Numero          di Il minore viene accolto
familiari         minori          in temporaneamente       in    un          n         35         36        33
                  affidamento        contesto familiare alternativo

                                                                      17
Valore
                                                                                                                                 Valore       consun
                                                                                      Unità        Valore         Valore          2018                    Scostamento
   Servizio               Indicatore                     Descrizione                  misura
                                                                                                                                               tivo
                                                                                                    2016           2017                                      (d=c-b)
                                                                                                                                   (b)         2019
                                                                                                                                                (c)
                       familiare.             a quello di origine al fine di
                                              sopperire a carenze genitoriali
                                              di varia eziologia. Il servizio si
                                              occupa anche del supporto alla
                                              famiglia d’origine al fine di
                                              favorire il rientro del minore.

Equipe adozioni        Numero di copie        L’équipe sovra zonale (tre CISS
                       aspiranti              del VCO) coordinata dal CISS
                       adottive in carico     Cusio, si occupa di attività
                       nel periodo            relative alla valutazione di
                                              delle copie aspiranti adottive e
                                              all’organizzazione di momenti              n            15             12            16
                                              formativi. Si occupa inoltre del
                                              sostegno delle adozioni in atto
                                              riferendo      alle     autorità
                                              nazionali ed internazionali
                                              competenti.

Inserimento          Numero            di     Vengono conteggiati i minori
minori            in minori      inseriti     (e maggiori in regime di
comunità             per i quali il           “proseguo       amministrativo”)
residenziali         Consorzio                inseriti in struttura residenziale        N.            14              9            14
                     sostiene gli oneri       sulla base di decreti del TM o in
                     relativi alla retta      risposta ad esigenze urgenti
                                              di protezione.

Centri diurni per Numero          di          I minori vengono inseriti nei
minori            minori inseriti in          Centri diurni educativi per
                  Centri     diurni           migliorare le opportunità di
                                                                                                      17              8             9
                  educativi                   attività e iniziative educative

Incontri     in Numero         di             Vengono conteggiati i minori
luogo neutro    minori per i quali            che vengono assistiti negli
                vengono attivati              incontri con uno o più familiari
                incontro protetti             su disposizione del TM. Il                N.            29             26            26
                                              servizio è in parte svolto da
                                              personale dell’Ente ed in parte
                                              esternalizzato a Enti diversi

Risorse finanziarie
Domiciliarità minori:
Cap.     Art.      DESCRIZIONE                                                               PROGETTO PEG                  Stanziato 2019 Stanziato 2020 Stanziato 2021
   12511         1 SPESA PERSONALE SERVIZIO TERRITORIALE MINORI                              2.4 - DOMICILIARITA' MINORI         35.215,97      35.215,97      35.215,97
   12511         2 ONERI PERSONALE SERVIZIO TERRITORIALE MINORI                              2.4 - DOMICILIARITA' MINORI          9.623,74       9.623,74       9.623,74
   12570         1 IRAP SERVIZIO TERRITORIALE MINORI                                         2.4 - DOMICILIARITA' MINORI               -              -              -
   12570        10 IRAP PERSONALE SERVIZIO TERRITORIALE MINORI                               2.4 - DOMICILIARITA' MINORI          3.251,02       3.251,02       3.251,02
                                                                                                                                 48.090,73      48.090,73      48.090,73

Tutela minori:
Cap.     Art.      DESCRIZIONE                                                             PROGETTO PEG                    Stanziato 2019 Stanziato 2020 Stanziato 2021
   12116         1 SPESE PER CONSULENZE ESTERNE (PSICOLOGO) SERVIZIO AFFIDI                2.9 - TUTELA MINORI                   27.950,00      27.950,00      27.950,00
   12136         1 SPESE PER RETTE DI RICOVERO DI MINORI IN ISTITUTI E COMUNITA' ALLOGGIO. 2.9 - TUTELA MINORI                 150.000,00     100.000,00       85.000,00
   12456         8 PROGETTO "MANI IN PASTA" - FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VCO               2.9 - TUTELA MINORI                         -              -              -
   12455         1 SPESE PER TRASFERIMENTI E CONTRIBUTI - CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE AFFIDATARIE
                                                                                           2.9 - TUTELA
                                                                                                  -     MINORI                 170.000,00     165.000,00     165.000,00
   12455        12 PROGETTO "MI AFFIDO"                                                    2.9 - TUTELA MINORI                    2.500,00       2.500,00       2.500,00
                                                                                                                               350.450,00     295.450,00     280.450,00

Interventi socio educativi per minori e famiglie:

                                                                                 18
Cap.     Art.      DESCRIZIONE                                                              PROGETTO PEG                 Stanziato 2019 Stanziato 2020 Stanziato 2021
   11815         2 SPESE PROGETTO SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO                                3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER5.000,00
                                                                                                                                 MINORI        5.000,00       5.000,00
   12455        21 PROGETTO "I BAMBINI IMPARANO LE EMOZIONI"                                3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER MINORI
                                                                                                                                     -              -              -
   12117         1 SPESE PER IL PERSONALE SERVIZIO EDUCATIVA TERRITORIALE                   3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER
                                                                                                                              143.157,97
                                                                                                                                 MINORI     143.157,97     143.157,97
   12117         2 SPESE PER IL PERSONALE SERVIZIO EDUCATIVA TERRITORIALE - ONERI RIFLESSI -3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER
                                                                                                                               41.997,25
                                                                                                                                 MINORI       41.997,25      41.997,25
   12117         3 SPESE PER IL PERSONALE SERVIZIO EDUCATIVA TERRITORIALE - STRAORDINARIO3.6 - - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER MINORI
                                                                                                                                     -              -              -
   12117         5 SPESE PER IL PERSONALE SERVIZIO EDUCATIVA TERRITORIALE -INDENNITA' DI MISSIONE
                                                                                            3.6 - INTERVENTI
                                                                                                      / RIMBORSO
                                                                                                             SOCIO
                                                                                                                 CHILOMETRICO
                                                                                                                   EDUCATIVI PER MINORI
                                                                                                                                     -              -              -
   12117        50 RIMBORSO CHILOMETRICO PERSONALE SERVIZIO EDUCATIVA TERRITORIALE 3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER8.500,00  MINORI        8.500,00       8.500,00
   12118         1 SPESE PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE                                    3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER MINORI
                                                                                                                                     -              -              -
   12119         1 ASSEGNI FAMILIARI PERSONALE SERVIZIO DI EDUCATIVA TERRITORIALE           3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER2.380,80
                                                                                                                                 MINORI        2.380,80       2.380,80
   12122         1 SPESE DI FUNZIONAMENTO SET - SPESE ECONOMALI                             3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER4.800,00
                                                                                                                                 MINORI        4.800,00       4.800,00
   12123         1 SPESE DI FUNZIONAMENTO DEI SERVIZI - CARBURANTI PER GLI AUTOMEZZI SERVIZIO
                                                                                            3.6 - INTERVENTI
                                                                                                   MINORI. SOCIO EDUCATIVI PER 10.000,00
                                                                                                                                 MINORI       10.000,00      10.000,00
   12132         1 MANUTENZIONE AUTOMEZZI SERVIZIO DI EDUCATIVA TERRITORIALE                3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER3.000,00
                                                                                                                                 MINORI        3.000,00       3.000,00
   12134         1 SPESE DI PULIZIA SERVIZIO DI EDUCATIVA TERRITORIALE                      3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER8.000,00
                                                                                                                                 MINORI        8.000,00       8.000,00
   12135         1 SPESE FUNZIONAMENTO SERVIZI TERRITORIALI (UTENZE, MANUT.AUTOMEZZI, PULIZIA)
                                                                                            3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER
                                                                                                                               20.000,00
                                                                                                                                 MINORI       20.000,00      20.000,00
   12140         3 PROGETTO CENTRO DI AGGREGAZIONE MINORILE ATTIVITA' RICREATIVE - HAREMBE' 3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER8.000,00
                                                                                                                                 MINORI        8.000,00       8.000,00
   12141         1 SPESE DI FUNZIONAMENTO DEI SERVIZI - ACQUISTO BENI MINUTI S.E.T.         3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER1.000,00
                                                                                                                                 MINORI        1.000,00       1.000,00
   12336         8 PROGETTO EDUCATIVA TERRITORIALE                                          3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER MINORI
                                                                                                                                     -              -              -
   12336        11 SERVIZIO EDUCATIVA TERRITORIALE                                          3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER
                                                                                                                              124.000,00
                                                                                                                                 MINORI     124.000,00     124.000,00
   12455         5 PROGETTO CENTRO PER LE FAMIGLIE                                          3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER
                                                                                                                               87.000,00
                                                                                                                                 MINORI       87.000,00      87.000,00
   12170         2 IRAP SU SERVIZIO MINORI                                                  3.6 - INTERVENTI SOCIO EDUCATIVI PER
                                                                                                                               13.589,51
                                                                                                                                 MINORI       13.589,51      13.589,51
                                                                                                                              480.425,53    480.425,53     480.425,53

                     Risorse umane e strumentali
Per un’illustrazione completa delle risorse umane e delle dotazioni strumentali dell’ente si rimanda al
paragrafo 8

                                                                                 19
4.1 Politiche per le persone disabili

Descrizione

L’Area strategica “Politiche per le persone disabili” raggruppa i servizi dell’ente rivolti ai disabili. Vi rientrano il
Centro diurno Centroanch’io, la Comunità familiare “Mia casa”, i servizi finalizzati alla domiciliarità, come
l’assistenza domiciliare, gli assegni di cura e gli affidamenti familiari, l’integrazione scolastica, gli interventi
socioeducativi, i progetti per l’attivazione sociale sostenibile (P.A.S.S.) e gli inserimenti in struttura o centri
diurni.
La tabella che segue evidenzia i servizi compresi nell’Area strategica, unitamente al raccordo tra tali servizi e
la codifica per missioni e programmi di spesa adottata nel bilancio di previsione .
Cod.                                    Cod.
         Missione                                 Programma                        Progetto PEG                   Servizio erogato
Missione                                Programma
           Diritti sociali, politiche                                                Centro diurno
    12                                   02         Interventi per la disabilità                                  Centro diurno Centroanch’io
           sociali e famiglia                                                        Centroanch'io
                                                                                   Centro diurno Centroanch'io
                                                                                   Totale
                                                                                     Comunità familiare Mia
                                                                                                                  Comunità familiare Mia Casa
                                                                                     Casa
                                                                                                                  Gruppo appartamento
                                                                                                                  disabili Mia Casa weekend
                                                                                   Comunità familiare Mia Casa
                                                                                   Totale
                                                                                     Domiciliarità disabili       Affidamenti familiari disabili
                                                                                                                  Assegni di cura disabili
                                                                                                                  Servizio di assistenza
                                                                                                                  domiciliare disabili
                                                                                   Domiciliarità disabili Totale
                                                                                     Integrazione scolastica per Aiuto alla persona in contesto
                                                                                     disabili                     scolastico
                                                                                   Integrazione scolastica per
                                                                                   disabili Totale
                                                                                     Interventi socio educativi
                                                                                                                  Educativa territoriale disabili
                                                                                     per disabili
                                                                                                                  Inserimenti lavorativi per
                                                                                                                  disabili
                                                                                                                  Progetti socio educativi per
                                                                                                                  disabili
                                                                                   Interventi socio educativi per
                                                                                   disabili Totale
                                                                                                                  Inserimento disabili in
                                                                                     Residenzialità disabili      comunità residenziali o
                                                                                                                  semiresidenziali
                                                                                   Residenzialità disabili Totale

Obiettivi operativi del piano programma

    Progetto PEG                              Obiettivo operativo                         Programmi di spesa                201       2017          2018
                                                                                                                             6

                                                                      20
Centro      diurno    Rafforzare percorsi inclusione attraverso la  12.02 Interventi per la
                                                                        disabilità
 “C’entro anch’io”     collaborazione e lo scambio tra Servizio,
                       famiglie e territorio.
 Comunità familiare    Avviare la gestione di Sweet home – casa  12.02 Interventi per la
                                                                    disabilità
 “Mia casa”            domotica e palestra per l’autonomia.
 Domiciliarità         Garantire    il   mantenimento      al   proprio  12.02 Interventi per la
                                                                             disabilità
 disabili              domicilio
 Integrazione          Mantenere il livello di servizio per garantire il  12.02 Interventi per la
                                                                             disabilità
 scolastica disabili   diritto allo studio
 Interventi            Mantenere il servizio CAMP. EDU campus  12.02 Interventi per la
                                                                    disabilità
 socioeducativi per    estivo per persone affette da disturbi dello
 disabili              spettro autistico
 Residenzialità        Garantire la tutela socio sanitaria per le  12.02 Interventi per
 disabili              situazioni particolarmente complesse           la disabilità

Progetto: ““Abitare oggi, per costruire il domani”

Area strategica           Politiche per le persone con disabilità
Unità organizzativa       Servizio Socio Educativo – Centro Diurno Terapeutico Riabilitativo Centro Anch’io
Responsabile              Antonio Attinà
Finalità 2019 - 2021      Sviluppare azioni di integrazione per promuovere pari opportunità e cultura
                          dell’inclusione sociale a favore delle persone con disabilità.

Contesto:

Il tema del “Dopo di Noi” sta assumendo un grande rilievo non solo a livello delle singole famiglie,
ma a livello di comunità e di enti pubblici preposti a garantire interventi adeguati rispetto a
percorsi per l’autonomia e agli interventi di sollievo per le famiglie del carico per la cura e
l’assistenza di persone con disabilità.
Accogliendo le necessità espresse in più occasioni dalle nostre famiglie rispetto alla tematica del
Dopo di Noi e cercando di realizzare le indicazioni della legge n. 112/2016 “Disposizioni in materia
di assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare”, si rende necessario
offrire ulteriori percorsi di crescita specificamente dedicati all’apprendimento delle autonomie di
tipo abitativo rivolti a persone sia con disabilità fisica che cognitiva.
L’obiettivo individuato si inserisce nell’ambito del progetto “Sweet Home” da poco avviato. Si
tratta di un progetto di domotica dell’abitare ad implementazione dell’offerta già attiva nella
struttura “Mia Casa”. L’utilizzo di una “casa intelligente”, articolato su brevi periodi di
sperimentazione, permetterà alla persona con disabilità di essere sostenuta nell’esprimere il proprio
senso dell’abitare colmando le mancanze personali, guidando il soggetto ad apprendere nuove
autonomie e permettendo agli operatori un monitoraggio continuo ed efficace ma meno
intrusivo. Una vera e propria palestra delle autonomie che permetterà un processo evolutivo utile a
consolidare competenze e abilità.
Si intende raggiungere l’obiettivo proponendo l’avvio e la sperimentazione di n° 3 progetti di
inserimento di persone con disabilità delle quali n° 1 in carico a Centro Anch’Io e n° 2 esterne al
servizio anche con sola disabilità fisica.

            Obiettivo 2019                        Modalità di attuazione                      Tempi   Consuntivo

                                                          21
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla