Norme di Banca Mediolanum - fascicolo informativo relativo ai conti correnti "mediolanum easyfreedom Più Professional" e "mediolanum freedom academy"

 
Norme di Banca Mediolanum - fascicolo informativo relativo ai conti correnti "mediolanum easyfreedom Più Professional" e "mediolanum freedom academy"
aprile 2013
 EDIZIONE

                                 Norme
                    di Banca Mediolanum
              fascicolo informativo relativo
                           ai conti correnti
                  “Mediolanum EasyFreedom Più Professional”
                          e “Mediolanum Freedom Academy”
Norme di Banca Mediolanum - fascicolo informativo relativo ai conti correnti "mediolanum easyfreedom Più Professional" e "mediolanum freedom academy"
Norme di Banca Mediolanum - fascicolo informativo relativo ai conti correnti "mediolanum easyfreedom Più Professional" e "mediolanum freedom academy"
parte prima

INDICE

PARTE PRIMA
GLOSSARIO  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  . 2

PARTE SECONDA - sezione a - INFORMATIVA PRECONTRATTUALE
Sezione A1
INFORMATIVA PRECONTRATTUALE SULLA BANCA  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  . 6
Documento informativo sulle principali regole di comportamento del Promotore Finanziario
nei confronti dei Clienti o dei potenziali Clienti (allegato n. 4 RI)  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  . 6

Sezione A2
INFORMATIVA PRECONTRATTUALE SULLA BANCA E SUI SERVIZI BANCARI PRESTATI  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .                                                                                                                                                                                      7
Documento contenente i principali diritti del Cliente ivi incluse le Guide concernenti  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .                                                                                                 7
– i contratti di conto corrente offerti ai consumatori e i servizi più comunemente associati  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .                                                                                                                  13
– l’accesso ai meccanismi di soluzione stragiudiziale delle controversie previsti ai sensi dell’Art. 128-bis del T.U.B.
    (Arbitro Bancario Finanziario)  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .                      35

Sezione A3
INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 DEL CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE
DEI DATI PERSONALI (“CODICE DELLA PRIVACY”)  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  . 55

PARTE TERZA
FOGLIO INFORMATIVO  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  . 57
•  Conto corrente offerto ai consumatori Mediolanum EasyFreedom Più Professional e Servizi connessi  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  . 57
•  Conto corrente offerto ai consumatori Mediolanum Freedom Academy e Servizi connessi  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  .  . 71

                                                                                                                                                                                                                                                                                                              1
Norme di Banca Mediolanum - fascicolo informativo relativo ai conti correnti "mediolanum easyfreedom Più Professional" e "mediolanum freedom academy"
parte prima

GLOSSARIO

Annuncio pubblicitario indica il messaggio, in qualsiasi modo              – le persone fisiche che svolgono attività professionale o arti-
diffuso, avente lo scopo di promuovere la vendita di prodotti e la             gianale;
prestazione di servizi.                                                    – gli enti senza finalità di lucro;
Apertura di credito o Fido indica la concessione di somme                  – le imprese che occupano meno di 10 addetti e realizzano un
di denaro in Conto Corrente che la Banca ritenga eventualmente                 fatturato annuo o un totale di bilancio annuo non superiori a
di effettuare a favore del Cliente.                                            2 milioni di Euro.
Area dell’Euro indica l’insieme degli Stati membri dell’Unione             Cliente Beneficiario indica il Cliente, quando è destinatario
Europea, tra cui l’Italia, che hanno adottato come propria moneta          dei fondi oggetto di un’Operazione di Pagamento.
l’Euro, nonché qualsiasi altro Stato che dovesse di tempo in tempo         Cliente Pagatore indica il Cliente che autorizza l’addebito di
adottare l’Euro come propria moneta.                                       un’Operazione di Pagamento sul proprio Conto Corrente, sia
Arbitro Bancario Finanziario (A.B.F.) indica un organismo                  nel caso in cui l’Ordine di Pagamento provenga dal medesimo
indipendente e imparziale al quale il Cliente può rivolgersi - dopo        soggetto, sia nel caso in cui l’Ordine di Pagamento provenga dal
aver tentato di risolvere il problema direttamente con la Banca            Cliente Beneficiario dello stesso o per il suo tramite.
- in caso di controversie con la Banca riguardanti Servizi Bancari,        Codice del Consumo indica il D. Lgs. 6 settembre 2005, n. 206
come ad esempio i Conti Correnti, i mutui ed i prestiti personali.         e sue successive modificazioni.
L’Arbitro Bancario Finanziario può decidere sulle controversie             Codice della Privacy indica il D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e
di valore fino a 100.000 euro, se il Cliente chiede una somma di           sue successive modificazioni.
denaro; senza limiti di importo, in tutti gli altri casi. Le decisioni     Conciliatore BancarioFinanziario indica un esperto indi-
dell’Arbitro Bancario Finanziario non sono vincolanti, ma se la            pendente al quale il Cliente o la Banca possono rivolgersi in caso
Banca non le rispetta, il suo inadempimento è reso pubblico.               di controversie (di qualunque valore), affidandogli il compito di
L’Arbitro Bancario Finanziario offre un’alternativa stragiudiziale         agevolare il raggiungimento di un accordo. Il Conciliatore Ban-
rispetto al ricorso al giudice; tuttavia, se il Cliente non rimane         carioFinanziario è un soggetto diverso dal giudice. Il Cliente, la
soddisfatto delle decisioni dell’Arbitro Bancario Finanziario, può         Banca o entrambi richiedono al Conciliatore BancarioFinanziario
comunque rivolgersi al giudice.                                            di organizzare un incontro di conciliazione. L’accordo raggiunto
ATM indica gli sportelli automatici delle banche.                          ha valore vincolante tra le parti. Se l’accordo non viene raggiunto
Banca indica Banca Mediolanum S.p.A.                                       è sempre possibile ricorrere al giudice.
Bollettino Bancario indica un Servizio di Pagamento simile al              Condizioni Generali indica le Condizioni generali relative al
M.A.V., con la differenza che l’invio del Bollettino Bancario al Cliente   rapporto Banca-Cliente, riportate nella Parte II, Sezione A del
Pagatore è fatta direttamente dal creditore, il creditore ne gestisce      Fascicolo Contrattuale.
il relativo rapporto e deve provvedere a compilare integralmente           Condizioni per l’Erogazione del Servizio di Pagamen-
il Bollettino Bancario con le indicazioni dell’Identificativo Unico        to indica le norme che disciplinano l’emissione di ogni specifico
e procedere alla codificazione con premarcatura in “OCRB” o                Strumento di Pagamento e l’erogazione di ogni specifico Servizio
“Bar-Code PDF 417”.                                                        di Pagamento, a debito o credito del Conto Corrente.
BCE indica la Banca Centrale Europea.                                      Condizioni Speciali indica le condizioni caratteristiche di
Bonifico indica il Servizio di Pagamento con cui un Cliente                ciascun Servizio.
Pagatore può eseguire un’Operazione di Pagamento Attiva per                Consumatore indica la persona fisica che agisce per scopi
trasferire una somma di denaro ad un beneficiario.                         estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o
Capogruppo indica Mediolanum S.p.A., con sede legale in via                professionale eventualmente svolta.
Francesco Sforza - Palazzo Meucci, 20080 Basiglio Milano 3.                Conto Accessorio indica il conto corrente accessorio in divisa
Chiusura della Giornata Operativa indica il momento di                     “dollaro USA” acceso dal Cliente presso la Banca per operare
una Giornata Operativa nel quale è interrotta l’ordinaria attività         su mercati USA.
della Banca.                                                               Conto Corrente indica il conto corrente in Euro accesso dal
Cliente, indica qualsiasi soggetto, persona fisica o giuridica, che        Cliente presso la Banca.
ha in essere un rapporto contrattuale o che intenda entrare in             Conto di Pagamento indica qualsiasi conto detenuto da uno
relazione con la Banca.                                                    o più utilizzatori presso un Prestatore di Servizi di Pagamento per
Cliente al Dettaglio (nell’accezione da utilizzarsi con riferimen-         l’esecuzione di Operazioni di Pagamento.
to alla prestazione dei Servizi Bancari - cfr. Fascicolo Contrattuale,     Conti indica congiuntamente il Conto Corrente e il Deposito
Sezione B ) indica - ai sensi delle disposizioni riguardanti la “Traspa-   Titoli.
renza delle Operazioni e dei Servizi Bancari e Finanziari” emesse          Contratto indica il complesso della documentazione (cioè
dalla Banca d’Italia in data 29 luglio 2009:                               “Modulo di apertura rapporti”,“Foglio Informativo”,“Documento
– i Consumatori;                                                           di Sintesi”, “Fascicolo Contrattuale”) contenente la disciplina che

2
Norme di Banca Mediolanum - fascicolo informativo relativo ai conti correnti "mediolanum easyfreedom Più Professional" e "mediolanum freedom academy"
parte prima

regola la prestazione dei Servizi Bancari.                               società che rientrano nel proprio perimetro di consolidamento,
Data Valuta indica la data di riferimento utilizzata da un Presta-       ai sensi dell’Art. 93, TUF (delle quali fanno parte anche le società
tore di Servizi di Pagamento per il calcolo degli interessi ai fondi     appartenenti al Gruppo Bancario Mediolanum).
addebitati o accreditati su un Conto di Pagamento.                       Identificativo Unico indica la combinazione di lettere o di nu-
Documento di Sintesi indica il documento che riporta in                  meri o simboli che il Cliente deve fornire alla Banca per identificare
maniera personalizzata le condizioni economiche pubblicizzate nel        in modo certo il beneficiario di un’Operazione di Pagamento o
Foglio Informativo relativo allo specifico tipo di Servizio Bancario     il suo Conto di Pagamento.
prestato al Cliente.                                                     Informazioni e Condizioni Obbligatorie indica le informa-
Euro indica la moneta avente corso legale nell’Area dell’Euro.           zioni e le condizioni relative ai singoli Servizi di Pagamento che
Family Banker® indica la persona fisica in possesso della qua-           sono fornite al Cliente prima della sottoscrizione del Contratto
lifica di Promotore Finanziario che opera per conto della Banca.         e, successivamente, ogni volta in cui il Cliente ne faccia richiesta
Fascicolo Contrattuale indica il documento che contiene le               alla Banca.
norme che regolano i Servizi.                                            ISC o Indicatore Sintetico di Costo indica l’indicatore che
Fascicolo Informativo indica il documento che riporta l’infor-           offre una sintetica misura del costo totale di un’operazione di
mativa precontrattuale sulla Banca e sui Servizi.                        finanziamento (interessi + spese e oneri accessori).
Foglio Informativo indica il documento che riporta informa-              Kit di Benvenuto indica il kit consegnato dalla Banca al Cliente,
zioni sulla Banca, sulle condizioni e sulle principali caratteristiche   che ha il seguente contenuto:
dei Servizi Bancari prestati al Cliente.                                 – Guida di Banca Mediolanum;
FMI indica il Fondo Monetario Internazionale.                            – Moduli per effettuare le seguenti operazioni: Versamento
Fondo di Garanzia indica il Fondo di Garanzia per i Rispar-                   assegni, Richiesta di accredito stipendio, Rid- autorizzazione
miatori e gli Investitori istituito dal D. Lgs. 179/2007, destinato           permanente di addebito in conto corrente, Disposizione di
all’indennizzo dei danni patrimoniali causati dalla violazione,               trasferimento titoli;
accertata con sentenza passata in giudicato, o con lodo arbitrale        – Carnet assegni (ove richiesto dal cliente);
non più impugnabile, delle norme che disciplinano le attività di         – Lettera, contenuta in busta, contenente il Primo Codice
cui alla Parte II del TUF.                                                    Segreto (ovvero il Secondo Codice Segreto nel caso in cui
Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi sistema di                         l’invio del Primo Codice Segreto sia stato richiesto via SMS)
garanzia dei depositanti costituito in forma di consorzio di diritto          con la comunicazione di inizio della prestazione del Servizio
privato, e riconosciuto dalla Banca d’Italia, cui aderiscono le banche        e, quindi, di conferma dell’avvenuto perfezionamento del
italiane diverse da quelle di credito cooperativo, avente lo scopo            Contratto;
di garantire i depositanti delle consorziate entro limiti previsti       – Condizioni economiche del rapporto;
(euro 100.000,00). Il Fondo interviene, previa autorizzazione            – Memocard;
della Banca d’Italia, nei casi di liquidazione coatta amministrativa e   – Documento con informazioni sulla sicurezza.
amministrazione straordinaria. Il rimborso è effettuato entro venti      Tuttavia qualora il Cliente (o, in caso di contestazione, entrambi i
giorni lavorativi dalla data in cui si producono gli effetti del prov-   Clienti), alla data di perfezionamento del Contratto, risulti titolare
vedimento di liquidazione coatta prorogabile dalla Banca d’Italia,       o contitolare di un altro rapporto di conto corrente con la Banca
in circostanze del tutto eccezionali per un periodo complessivo          e sempreché il Cliente non abbia richiesto, in relazione al Con-
non superiore a 10 giorni lavorativi.                                    tratto medesimo, il rilascio di carte di debito (Bancomat) o libretti
Fondo Nazionale di Garanzia indica il fondo istituito a tutela           di assegni, il Kit di Benvenuto, in deroga a quanto descritto, sarà
degli investitori dall’Art. 15 della legge n. 1/1991. Il Fondo Nazio-    costituito unicamente da una lettera contenente la comunicazione
nale di Garanzia indennizza gli investitori, entro i limiti di importo   di inizio della prestazione dei Servizi e le condizioni economiche
massimo complessivo per ciascun investitore di 20.000 euro, per i        del rapporto.
crediti derivanti dalla prestazione dei Servizi di Investimento e del    Legge Assegni indica il R.D. 21 dicembre 1933, n. 1736 e sue
Servizio Accessorio di custodia e amministrazione degli Strumenti        successive modificazioni.
Finanziari nei confronti degli intermediari nei casi di liquidazione     Legge cambiaria indica R.D. 14 dicembre 1933, n. 1669 e sue
coatta amministrativa, di fallimento o di concordato preventivo          successive modificazioni.
degli intermediari medesimi.                                             Micro-Impresa indica la persona giuridica che possiede i re-
Giornata Operativa indica qualsiasi giorno feriale in cui gli            quisiti previsti dall’Art. 2 dell’allegato alla Raccomandazione della
sportelli della Banca o, se del caso, della filiale interessata, sono    Commissione Europea del 6 maggio 2003, n. 2003/361/CE, ovvero
regolarmente aperti e forniscono servizi alla clientela e in cui la      i requisiti individuati con decreto del Ministero dell’Economia e
Banca può regolare le Operazioni di Pagamento (come di seguito           delle Finanze, attuativo delle misure adottate dalla Commissione
definite) sul sistema interbancario.                                     Europea ai sensi dell’Art. 84, lettera b) della Direttiva 2007/64/CE.
Gruppo Bancario Mediolanum indica, collettivamente, la                   Modulo di apertura rapporti indica il modulo che il Cliente
Banca Mediolanum S.p.A. e le società da questa controllate ai            compila e firma per accettare la proposta della Banca.
sensi dell’Art. 60, D. Lgs. 1 settembre 1993, n. 385.                    Moneta Elettronica ha il significato indicato dall’Art. 1, comma
Gruppo Mediolanum o Gruppo o Conglomerato Fi-                            2, lett. h-ter, TUB o da qualsiasi altra disposizione che dovesse di
nanziario Mediolanum indica, collettivamente, la società con-            tempo in tempo modificare o integrare tale articolo.
trollante la Banca, vale a dire, Mediolanum S.p.A., unitamente alle      Operazione di Pagamento indica il complesso di attività

                                                                                                                                             3
Norme di Banca Mediolanum - fascicolo informativo relativo ai conti correnti "mediolanum easyfreedom Più Professional" e "mediolanum freedom academy"
parte prima

disposte dal pagatore o dal beneficiario per versare, trasferire o           Ricevuta Bancaria o RI.BA. è un Servizio di Pagamento con
prelevare fondi per il tramite della Banca.                                  cui il Cliente Beneficiario deposita presso la banca assuntrice un
Operazione di Pagamento Attiva indica l’Operazione di                        Ordine di Pagamento all’incasso per ottenere l’accredito di una
Pagamento disposta dal Cliente Pagatore quale, ad esempio, (i)               somma sul proprio Conto Corrente. La Banca trasmette l’Ordine
bonifico; (ii) SEPA Credit Transfer (SCT); (iii) giroconto (trasfe-          di Pagamento relativo alla RI.BA. alla banca domiciliataria della
rimento di fondi tra conti intestati alla medesima persona ed                RI.BA. (banca pagatrice), la quale provvede a inviare un avviso di
entrambi intrattenuti presso la stessa banca); (iv) M.A.V. (Incasso          pagamento al debitore.
Mediante Avviso); (v) RI.BA. (Ricevuta Bancaria); (vi) bollettino            SEPA indica la Single Euro Payments Area (Area Unica dei Paga-
bancario; (vii) disposizione di pagamento ripetitiva.                        menti in Euro), cioè l’area in cui i cittadini, le imprese, le pubbliche
Operazione di Pagamento Passiva indica l’Operazione di                       amministrazioni e gli altri operatori economici possono effettuare
Pagamento disposta dal Cliente Beneficiario o da un terzo be-                e ricevere pagamenti in euro, sia all’interno dei confini nazionali che
neficiario delle stesse o per il suo tramite quale, ad esempio, (i)          fra i Paesi che ne fanno parte, secondo condizioni di base, diritti
R.I.D.; e (ii) SEPA Direct Debit (SDD).                                      ed obblighi uniformi, indipendentemente dalla loro ubicazione
Orario Limite indica gli orari di una qualsiasi Giornata Operativa           all’interno della SEPA.
oltre i quali la Banca può considerare un Ordine di Pagamento co-            SEPA Credit Transfer o SCT indica un Servizio di Pagamento
me ricevuto nella Giornata Operativa immediatamente successiva               simile al Bonifico attraverso cui il Cliente Pagatore può eseguire
a quella in cui tale ordine è effettivamente ricevuto.                       un’Operazione di Pagamento Attiva per trasferire una somma di
Ordine di Pagamento indica l’istruzione di un pagatore o di un               denaro ad un beneficiario. Il SEPA Credit Transfer è utilizzabile dal
beneficiario a un Prestatore di Servizi di Pagamento di eseguire             Cliente a condizione che la Banca e la banca dell’altro soggetto
un’Operazione di Pagamento.                                                  coinvolto nell’Operazione di Pagamento aderiscano al SEPA Credit
Pagamento mediante Avviso o M.A.V. indica un Servizio                        Transfer Scheme. Il SEPA Credit Transfer può essere utilizzato
di Pagamento con cui un soggetto incarica la Banca di incassare              per effettuare Operazioni di Pagamento singole e di massa (bulk
un credito che vanta nei confronti di un altro soggetto. La Banca            payments) di qualunque importo.
del creditore (banca assuntrice) provvede all’invio di un avviso             SEPA Direct Debit o SDD è un Servizio di Pagamento simile
al Cliente Pagatore. Il pagamento da parte del Cliente Pagatore              al R.I.D. L’SDD è utilizzabile dal Cliente della Banca a condizione
può essere effettuato presso qualunque sportello bancario (banca             che quest’ultima e la banca dell’altro soggetto coinvolto nell’Ope-
esattrice) e, in alcuni casi, anche presso gli uffici postali.               razione di Pagamento aderiscano al SEPA Direct Debit Scheme.
Prestatore di Servizi di Pagamento indica un soggetto au-                    Servizi indica tutti congiuntamente i Servizi di Investimento, i Ser-
torizzato a prestare Servizi di Pagamento ed effettuare Operazioni           vizi Accessori e i Servizi Bancari, così come regolati nel Contratto.
di Pagamento, ivi espressamente inclusa la Banca.                            Servizi Accessori indica, ai sensi dell’Art. 1, comma 6, D. Lgs.
Promotore Finanziario indica la persona fisica iscritta all’albo             58/1998: la locazione di cassette di sicurezza.
di cui all’Art. 31, comma 4, TUF, e che esercita professionalmente           Servizi Bancari indica congiuntamente: (i) il Servizio di Conto
l’offerta fuori sede come dipendente, agente o mandatario della              Corrente, (ii) il Servizio di Banca Diretta, (iii) il Servizio di Affida-
Banca.                                                                       mento in Conto Corrente, (iv) i Servizi di Pagamento. I Servizi
Proposta indica la proposta di adesione ai Servizi che è formulata           Bancari sono regolati nella Sezione B del Fascicolo Contrattuale.
dalla Banca ed è composta da: (i) Modulo di apertura rapporti, (ii)          Servizio di Banca Diretta indica il Servizio che consente
Fascicolo Contrattuale (materialmente allegato al predetto Mo-               al Cliente di svolgere separatamente, tramite la rete telefonica,
dulo), (iii) Foglio/i Informativo/i relativo/i al/ai Servizio/i Bancario/i   televisiva o telematica, le operazioni previste, con le modalità co-
offerto al Cliente, (iv) Documento di Sintesi.                               municate dalla Banca. il Servizio di Banca Diretta è regolato nella
PSD indica la Direttiva 2007/64/CE del 13 novembre 2007,                     Sezione C 1 del Fascicolo Contrattuale.
relativa ai servizi di pagamento nel mercato interno dell’Unione             Servizio di Pagamento indica le seguenti attività:
Europea. Le disposizioni della PSD sono state attuate con D. Lgs.            1.	 Servizi che permettono di depositare il contante su un Con-
n. 11, del 27 gennaio 2010.                                                        to di Pagamento nonché tutte le operazioni richieste per la
Rapporti Interbancari Diretti o R.I.D. indica un Servizio                          gestione di un Conto di Pagamento;
di Pagamento con cui il Cliente Beneficiario dà un Ordine di                 2. Servizi che permettono prelievi in contante da un Conto di
Pagamento alla Banca di addebitare l’importo indicato nel R.I.D.                   Pagamento nonché tutte le operazioni richieste per la gestione
sul Conto Corrente del debitore intrattenuto presso una qualsiasi                  di un Conto di Pagamento;
altra banca operante sul territorio della Repubblica italiana.               3. esecuzione di Ordini di Pagamento, incluso il trasferimento di
Reclamo indica ogni atto con cui un Cliente chiaramente iden-                      fondi, su un Conto di Pagamento presso il Prestatore di Servizi
tificabile contesta in forma scritta (ad esempio lettera, fax, e-mail)             di Pagamento dell’utilizzatore o presso un altro Prestatore di
alla Banca un comportamento o un’omissione della stessa.                           Servizi di Pagamento:
Rete Distributiva indica la rete di vendita della Banca composta                   – esecuzione di addebiti diretti, inclusi addebiti diretti una
dai Family Banker® e dai dipendenti incaricati dalla stessa Banca alla                 tantum;
commercializzazione dei Prodotti Finanziari e/o alla prestazione                   – esecuzione di Operazioni di Pagamento mediante carte
dei Servizi.                                                                           di pagamento o dispositivi analoghi;
RI indica il Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB                        – esecuzione di Bonifici, inclusi ordini permanenti;
con delibera n. 16190/2007.                                                  4. esecuzione di Operazioni di Pagamento quando i fondi rien-

4
Norme di Banca Mediolanum - fascicolo informativo relativo ai conti correnti "mediolanum easyfreedom Più Professional" e "mediolanum freedom academy"
parte prima

    trano in una linea di credito accordata ad un utilizzatore di    Banca, di cui si avvale il Cliente per dare alla Banca un Ordine di
    Servizi di Pagamento:                                            Pagamento.
    – esecuzione di addebiti diretti, inclusi addebiti diretti una   Supporto Duraturo indica qualsiasi strumento durevole e/o
        tantum;                                                      duraturo che permetta al Cliente di memorizzare informazioni a lui
    – esecuzione di Operazioni di Pagamento mediante carte           personalmente dirette in modo che possano essere agevolmente
        di pagamento o dispositivi analoghi;                         recuperate durante un periodo di tempo adeguato ai fini cui sono
    – esecuzione di Bonifici, inclusi ordini permanenti;             destinate le informazioni stesse e che consenta la riproduzione
5. emissione e/o acquisizione di Strumenti di Pagamento;             immutata delle informazioni memorizzate.
6. rimessa di denaro;                                                Tecniche di Comunicazione a Distanza indica le tecniche
7. esecuzione di Operazioni di Pagamento ove il consenso del         di contatto con la clientela, diverse dagli annunci pubblicitari, che
    pagatore ad eseguire l’Operazione di Pagamento sia dato          non comportano la presenza fisica e simultanea del cliente e
    mediante un dispositivo di telecomunicazione digitale o infor-   dell’intermediario o di un suo incaricato.
    matico e il pagamento sia effettuato all’operatore del sistema   TUB indica il Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 - Testo
    o della rete di telecomunicazioni o digitale o informatica che   Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia - e le sue succes-
    agisce esclusivamente come intermediario tra l’utilizzatore di   sive modifiche e integrazioni.
    Servizi di Pagamento e il fornitore di beni e servizi;           Unione Europea indica l’insieme degli Stati membri che attual-
8. emissione di Moneta Elettronica.                                  mente aderiscono all’Unione Europea nonché qualsiasi altro Stato
Strumento di Pagamento indica qualsiasi dispositivo perso-           che dovesse di tempo in tempo aderirvi.
nalizzato e/o insieme di procedure concordate tra il Cliente e la

                                                                                                                                        5
Norme di Banca Mediolanum - fascicolo informativo relativo ai conti correnti "mediolanum easyfreedom Più Professional" e "mediolanum freedom academy"
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

Sezione a1 - informativa precontrattuale
sulla banca

DOCUMENTO INFORMATIVO SULLE PRINCIPALI                                          informazioni che consentano di valutare l’appropriatezza
REGOLE DI COMPORTAMENTO                                                         delle operazioni. In particolare il Promotore Finanziario deve
DEL PROMOTORE FINANZIARIO                                                       chiedere al Cliente o potenziale Cliente di fornire informazioni
NEI CONFRONTI DEI CLIENTI O DEI POTENZIALI                                      in merito alla sua conoscenza ed esperienza in materia di
CLIENTI (ALLEGATO N. 4 RI)                                                      investimenti riguardo a ciascun tipo di strumento o di servizio;
                                                                            –   non incoraggia un Cliente o potenziale Cliente a non fornire
Ai sensi della normativa vigente, il Promotore Finanziario:                     le informazioni e le notizie di cui sopra; deve consegnare al
– deve consegnare al Cliente od al potenziale Cliente, al mo-                   Cliente o potenziale Cliente, prima della sottoscrizione del
    mento del primo contatto e in ogni caso di variazione dei                   documento di acquisto o di sottoscrizione di prodotti finan-
    dati di seguito indicati, copia di una dichiarazione redatta dal            ziari, copia del prospetto informativo o degli altri documenti
    soggetto abilitato da cui risultino gli elementi identificativi di          informativi, ove prescritti;
    tale soggetto, gli estremi di iscrizione all’albo e i dati anagrafici   –   deve consegnare al Cliente o potenziale Cliente copia dei
    del Promotore Finanziario stesso, nonché il domicilio al quale              contratti e di ogni altro documento da questo sottoscritto;
    indirizzare la dichiarazione di recesso prevista dall’Art. 30,          –   può ricevere dal Cliente o potenziale Cliente, per la conse-
    comma 6, del Testo Unico;                                                   guente immediata trasmissione, esclusivamente:
– deve consegnare al Cliente od al potenziale Cliente, al mo-                   a) assegni bancari o assegni circolari intestati o girati al sogget-
    mento del primo contatto, copia della presente comunicazione                     to abilitato per conto del quale opera ovvero al soggetto
    informativa;                                                                     i cui servizi e attività di investimento, strumenti finanziari
– nel rapporto diretto con la clientela deve adempiere alle                          o prodotti finanziari sono offerti, muniti di clausola di non
    prescrizioni di cui al presente regolamento;                                     trasferibilità;
– con specifico riguardo ai servizi di consulenza in materia di                 b) ordini di bonifico e documenti similari che abbiano come
    investimenti o di gestione di portafogli, deve chiedere al cliente               beneficiario uno dei soggetti indicati nella lettera a);
    od al potenziale cliente informazioni che consentano di valutare            c) strumenti finanziari nominativi o all’ordine intestati o girati
    l’adeguatezza ai sensi dell’Art. 40 del presente regolamento. In                 a favore del soggetto che presta il servizio e attività di
    particolare il Promotore Finanziario deve chiedere al cliente                    investimento oggetto di offerta;
    o potenziale cliente notizie circa:                                     –   nel caso in cui l’intermediario per conto del quale opera non sia
    a) la conoscenza ed esperienza in materia di investimenti                   autorizzato alla prestazione del servizio di consulenza ovvero
        riguardo a ciascun tipo di strumento o di servizio;                     qualora il Cliente non abbia comunicato le informazioni che
    b) la situazione finanziaria;                                               rendono possibile la prestazione del servizio di consulenza, non
    c) gli obiettivi di investimento;                                           può fornire raccomandazioni presentate come adatte per il
    e deve informare il cliente o potenziale cliente che qualora                Cliente o basate sulla considerazione delle caratteristiche del
    questi non comunichi le notizie di cui ai punti a), b) e c) l’in-           medesimo;
    termediario che fornisce il servizio di consulenza in materia di        –   non può ricevere dal Cliente alcuna forma di compenso ovvero
    investimenti o di gestione di portafogli si astiene dal prestare            di finanziamento;
    i menzionati servizi;                                                   –   non può utilizzare i codici di accesso telematico ai rapporti di
– con specifico riguardo ai servizi e attività di investimento diversi          pertinenza del Cliente o potenziale Cliente o comunque al
    dalla consulenza in materia di investimenti e dalla gestione                medesimo collegati.
    di portafogli, deve richiedere al Cliente o potenziale cliente

6
Norme di Banca Mediolanum - fascicolo informativo relativo ai conti correnti "mediolanum easyfreedom Più Professional" e "mediolanum freedom academy"
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

Sezione a2 - informativa precontrattuale
sulla banca e sui servizi bancari prestati

I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE                                            •   Essere informato su come recedere senza spese entro
Offerta fuori sede                                                              10 giorni lavorativi dalla conclusione del contratto
                                                                                se il cliente è consumatore. Per esercitare il diritto di recesso,
Per:                                                                            il cliente dovrà inviare, entro 10 (dieci) giorni lavorativi dalla
• conto corrente;                                                               conclusione, una comunicazione scritta mediante lettera racco-
• depositi;                                                                     mandata con avviso di ricevimento a Banca Mediolanum S.p.A.
• finanziamenti;                                                                - Palazzo Meucci - Milano 3 - Via Francesco Sforza - 20080
• leasing;                                                                      Basiglio (MI). La comunicazione può essere inviata, entro lo
• altri servizi regolati dalle disposizioni della Banca d’Italia, esclusi       stesso termine, anche mediante telegramma, posta elettronica
   i servizi di pagamento e il credito ai consumatori.                          e fax, a condizione che sia confermata mediante lettera racco-
                                                                                mandata con avviso di ricevimento entro le quarantotto ore
Si consiglia una lettura attenta dei diritti prima di scegliere                 successive; la raccomandata si intende spedita in tempo utile
uno di questi prodotti e di firmare il contratto.                               se consegnata all’ufficio postale accettante entro il termine di
Il consumatore che desidera aprire un conto corrente od ot-                     cui sopra.
tenere un mutuo riceverà gratuitamente le Guide che spiegano in
maniera semplice come scegliere questi servizi e aiutano a capire           AL MOMENTO DI FIRMARE
come funzionano e quanto costano. Le Guide possono anche
essere scaricate dal sito www.bancamediolanum.it.                           •   Prendere visione del documento di sintesi con tutte le
Chi desidera acquistare titoli di Stato nella fase del collocamento             condizioni economiche, unito al contratto.
può consultare l’apposito avviso affisso presso lo sportello di Mi-
lano 3 City-Basiglio (Mi) via F. Sforza, le Succursali e/o disponibile      •   Stipulare il contratto in forma scritta, tranne nei casi
sull’area riservata al Cliente del sito internet della Banca, nell’ambito       previsti dalla legge.
del Servizio di Banca Diretta, www.bmedonline.it.
                                                                            •   Ricevere una copia del contratto firmato dall’intermedia-
                                                                                rio e una copia del documento di sintesi, da conservare.
DIRITTI
                                                                            •   Non avere condizioni contrattuali sfavorevoli rispetto a
PRIMA DI SCEGLIERE                                                              quelle pubblicizzate nel foglio informativo e nel documento
                                                                                di sintesi.
•   Ricevere una copia di questo documento.
                                                                            •   Scegliere il canale di comunicazione, digitale o cartaceo,
•   Ricevere il foglio informativo di ciascun prodotto, che ne                  attraverso il quale ricevere le comunicazioni.
    illustra caratteristiche, rischi e tutti i costi.
                                                                            DURANTE IL RAPPORTO CONTRATTUALE
•   Ottenere gratuitamente e portare con sé una copia
    completa del contratto e/o il documento di sintesi,                     •   Ricevere comunicazioni sull’andamento del rapporto
    anche prima della conclusione e senza impegno per le parti.                 almeno una volta l’anno, mediante un rendiconto e il docu-
    Solo per i contratti di finanziamento è previsto un rimborso                mento di sintesi.
    spese all’intermediario. Nei contratti di finanziamento, tuttavia,
    il cliente può ottenere gratuitamente e portare con sé copia            •   Ricevere la proposta di qualunque modifica unilaterale
    dello schema del contratto e di un preventivo. Inoltre, è sempre            delle condizioni contrattuali da parte dell’intermediario,
    possibile ottenere gratuitamente copia del contratto di mutuo               se la facoltà di modifica è prevista nel contratto. La propo-
    dopo che è stato fissato l’appuntamento per la stipula presso               sta deve pervenire con un preavviso di almeno due mesi e
    il notaio.                                                                  indicare il motivo che giustifica la modifica. La proposta può
                                                                                essere respinta entro la data prevista per la sua applicazione,
•   Conoscere il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) nel caso                  chiudendo il contratto alle precedenti condizioni.
    di contratti di finanziamento ed esempi di un ISC (Indicatore
    Sintetico di Costo) del conto corrente.                                 •   Ottenere a proprie spese, entro 90 giorni dalla richiesta e
                                                                                anche dopo la chiusura, copia della documentazione

                                                                                                                                                7
Norme di Banca Mediolanum - fascicolo informativo relativo ai conti correnti "mediolanum easyfreedom Più Professional" e "mediolanum freedom academy"
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

    sulle singole operazioni degli ultimi dieci anni.                         di un esperto indipendente (conciliatore). La conciliazione
                                                                              è un modo per risolvere una controversia affidando ad un
•   Nei contratti di conto corrente, avere la stessa periodicità nella        terzo indipendente il compito di agevolare il raggiungimento
    capitalizzazione degli interessi debitori e creditori.                    di un accordo tra le parti. Il conciliatore è un esperto ma
                                                                              non è un giudice, ossia non è chiamato a dare ragione o
•   Nei contratti di finanziamento, trasferire il contratto                   torto ad una parte o all’altra. Dal punto di vista procedurale
    (“portabilità”) presso un altro intermediario senza pagare                una o entrambe le parti richiedono al Conciliatore Bancario
    alcuna penalità né oneri di qualsiasi tipo, nei casi previsti dalla       Finanziario di organizzare un incontro di conciliazione. Il
    legge.                                                                    Conciliatore Bancario può organizzare tali incontri su tutto il
                                                                              territorio nazionale ed in tempi brevi, con l’intervento di una
•   Nei contratti di mutuo con ipoteca, proseguire il rapporto                rete territoriale di “pacieri” indipendenti (conciliatori), sulla
    contrattuale e continuare a pagare le rate alle scadenze pre-             base del regolamento vigente. A tale riguardo si fa presente
    stabilite anche nel caso di ritardo nel pagamento di una                  che il regolamento di conciliazione è a disposizione del cliente
    rata, purché ciò non avvenga per più di sette volte.                      che ne faccia richiesta ed è consultabile anche sul sito internet
                                                                              del Conciliatore Bancario Finanziario. La conciliazione deve
ALLA CHIUSURA                                                                 concludersi entro termini prestabiliti - 60 (sessanta) giorni
                                                                              lavorativi dalla prima riunione - ed indicati nel regolamento.
•   Recedere in ogni momento, senza penalità e senza spese di                 L’accordo raggiunto ha valore vincolante tra le parti. Se l’ac-
    chiusura, dai contratti a tempo indeterminato, ad esem-                   cordo non viene raggiunto è sempre possibile ricorrere al
    pio il conto corrente e il deposito titoli in amministrazione.            giudice. Il servizio di conciliazione può essere richiesto, con
                                                                              le modalità previste per lo stesso, presentando un’apposita
•   Nei contratti di mutuo per l’acquisto o la ristrutturazione di            istanza al Conciliatore Bancario Finanziario, - tramite il modulo
    immobili destinati all’abitazione o allo svolgimento di attività          scaricabile anche dal sito internet del Conciliatore Bancario
    economica o professionale, estinguere in anticipo, in tutto o in          Finanziario - Via delle Botteghe Oscure, 54 - 00186 Roma,
    parte, il contratto senza compensi, oneri e penali. Per alcuni di         oppure inviando un fax al numero 06 67482250, o una e-mail
    questi mutui stipulati prima del 3 aprile 2007 che prevedono              a: associazione@conciliatorebancario.it. Per ogni informazione
    una penale, questa potrebbe essere ridotta (per informazioni,             relativa al servizio di conciliazione il cliente può rivolgersi alla
    www.abi.it - sezione mutui). Per gli altri mutui, quando c’è              banca o al Conciliatore Bancario Finanziario stesso www.
    un’ipoteca, il cliente può estinguere in anticipo in tutto o in           conciliatorebancario.it.
    parte il rapporto pagando solo un unico compenso stabilito
    dal contratto nel rispetto dei criteri previsti dalla legge.
                                                                          I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE
•   Ottenere la chiusura del contratto nei tempi indicati nel foglio      Offerta presso lo sportello
    informativo.
                                                                          Per:
•   Ricevere il rendiconto che attesta la chiusura del contratto          • conto corrente;
    e riepiloga tutte le operazioni effettuate.                           • depositi;
                                                                          • finanziamenti;
RECLAMI, RICORSI E CONCILIAZIONE                                          • leasing;
                                                                          • altri servizi regolati dalle disposizioni della Banca d’Italia, esclusi
Il cliente può presentare un reclamo all’intermediario, anche per            i servizi di pagamento e il credito ai consumatori.
lettera raccomandata A/R a Banca Mediolanum S.p.A. - Milano 3
- Via Francesco Sforza 15 - 20080 Basiglio (MI) o per via telema-         Si consiglia una lettura attenta dei diritti prima di scegliere
tica all’indirizzo di posta elettronica ufficioreclami@mediolanum.        uno di questi prodotti e di firmare il contratto.
it dell’ufficio reclami Banca Mediolanum. L’intermediario deve            Il consumatore che desidera aprire un conto corrente od otte-
rispondere entro 30 (trenta) giorni o per via telematica per lettera      nere un mutuo riceverà gratuitamente le Guide che spiegano in
raccomandata A/R.                                                         maniera semplice come scegliere questi servizi e aiutano a capire
Se non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta, prima di ricorrere       come funzionano e quanto costano. Le Guide possono anche
al giudice il cliente può rivolgersi a:                                   essere scaricate dal sito www.bancamediolanum.it.
                                                                          Chi desidera acquistare titoli di Stato nella fase del collocamento
•   Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi        può consultare l’apposito avviso affisso in filiale.
    all’Arbitro si può consultare il sito www.arbitrobancariofinan-
    ziario.it., chiedere presso le Filiali della Banca d’Italia, oppure
    chiedere all’intermediario.

•   Servizio di conciliazione per raggiungere un accordo tra le par-
    ti - qualunque sia il valore della controversia - con l’intervento

8
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

DIRITTI                                                                       DURANTE IL RAPPORTO CONTRATTUALE

PRIMA DI SCEGLIERE                                                            •   Ricevere comunicazioni sull’andamento del rapporto
                                                                                  almeno una volta l’anno, mediante un rendiconto e il docu-
•   Avere a disposizione e portare con sè una copia di questo                     mento di sintesi.
    documento.
                                                                              •   Ricevere la proposta di qualunque modifica unilaterale
•   Avere a disposizione e portare con sè il foglio informativo                   delle condizioni contrattuali da parte dell’intermediario,
    di ciascun prodotto, che ne illustra caratteristiche, rischi e tutti          se la facoltà di modifica è prevista nel contratto. La propo-
    i costi.                                                                      sta deve pervenire con un preavviso di almeno due mesi e
                                                                                  indicare il motivo che giustifica la modifica. La proposta può
•   Ottenere gratuitamente e portare con sé una copia                             essere respinta entro la data prevista per la sua applicazione,
    completa del contratto e/o il documento di sintesi,                           chiudendo il contratto alle precedenti condizioni.
    anche prima della conclusione e senza impegno per le parti.
    Solo per i contratti di finanziamento è previsto un rimborso              •   Ottenere a proprie spese, entro 90 giorni dalla richiesta e
    spese all’intermediario. Nei contratti di finanziamento, tuttavia,            anche dopo la chiusura, copia della documentazione
    il cliente può ottenere gratuitamente e portare con sé copia                  sulle singole operazioni degli ultimi dieci anni.
    dello schema del contratto e di un preventivo. Inoltre, è sempre
    possibile ottenere gratuitamente copia del contratto di mutuo             •   Nei contratti di conto corrente, avere la stessa periodicità nella
    dopo che è stato fissato l’appuntamento per la stipula presso                 capitalizzazione degli interessi debitori e creditori.
    il notaio.
                                                                              •   Nei contratti di finanziamento, trasferire il contratto
•   Conoscere il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) nel caso                    (“portabilità”) presso un altro intermediario senza pagare
    di contratti di finanziamento ed esempi di un ISC (Indicatore                 alcuna penalità né oneri di qualsiasi tipo, nei casi previsti dalla
    Sintetico di Costo) del conto corrente.                                       legge.

•   Essere informato su come recedere senza spese entro 10                    •   Nei contratti di mutuo con ipoteca, proseguire il rapporto
    giorni lavorativi dalla conclusione del contratto se il                       contrattuale e continuare a pagare le rate alle scadenze pre-
    cliente è consumatore. Per esercitare il diritto di recesso, il cliente       stabilite anche nel caso di ritardo nel pagamento di una
    dovrà inviare, entro 10 (dieci) giorni lavorativi dalla conclusione,          rata, purché ciò non avvenga per più di sette volte.
    una comunicazione scritta mediante lettera raccomandata con
    avviso di ricevimento a Banca Mediolanum S.p.A. - Palazzo                 ALLA CHIUSURA
    Meucci - Milano 3 - Via Francesco Sforza - 20080 Basiglio (MI).
    La comunicazione può essere inviata, entro lo stesso termine,             •   Recedere in ogni momento, senza penalità e senza spese di
    anche mediante telegramma, posta elettronica e fax, a condi-                  chiusura, dai contratti a tempo indeterminato, ad esem-
    zione che sia confermata mediante lettera raccomandata con                    pio il conto corrente e il deposito titoli in amministrazione.
    avviso di ricevimento entro le quarantotto ore successive; la
    raccomandata si intende spedita in tempo utile se consegnata              •   Nei contratti di mutuo per l’acquisto o la ristrutturazione di
    all’ufficio postale accettante entro il termine di cui sopra.                 immobili destinati all’abitazione o allo svolgimento di attività
                                                                                  economica o professionale, estinguere in anticipo, in tutto o in
AL MOMENTO DI FIRMARE                                                             parte, il contratto senza compensi, oneri e penali. Per alcuni di
                                                                                  questi mutui stipulati prima del 3 aprile 2007 che prevedono
•   Prendere visione del documento di sintesi con tutte le                        una penale, questa potrebbe essere ridotta (per informazioni,
    condizioni economiche, unito al contratto.                                    www.abi.it - sezione mutui). Per gli altri mutui, quando c’è
                                                                                  un’ipoteca, il cliente può estinguere in anticipo in tutto o in
•   Stipulare il contratto in forma scritta, tranne nei casi                      parte il rapporto pagando solo un unico compenso stabilito
    previsti dalla legge.                                                         dal contratto nel rispetto dei criteri previsti dalla legge.

•   Ricevere una copia del contratto firmato dall’intermedia-                 •   Ottenere la chiusura del contratto nei tempi indicati nel foglio
    rio e una copia del documento di sintesi, da conservare.                      informativo.

•   Non avere condizioni contrattuali sfavorevoli rispetto a                  •   Ricevere il rendiconto che attesta la chiusura del contratto
    quelle pubblicizzate nel foglio informativo e nel documento                   e riepiloga tutte le operazioni effettuate.
    di sintesi.
                                                                              RECLAMI, RICORSI E CONCILIAZIONE
•   Scegliere il canale di comunicazione, digitale o cartaceo,
    attraverso il quale ricevere le comunicazioni.                            Il cliente può presentare un reclamo all’intermediario, anche per

                                                                                                                                                   9
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

lettera raccomandata A/R a Banca Mediolanum S.p.A. - Milano 3              le parti richiedono al Conciliatore Bancario Finanziario di or-
- Via Francesco Sforza 15 - 20080 Basiglio (MI) o per via telema-          ganizzare un incontro di conciliazione. Il Conciliatore Bancario
tica all’indirizzo di posta elettronica ufficioreclami@mediolanum.         può organizzare tali incontri su tutto il territorio nazionale
it dell’ufficio reclami Banca Mediolanum. L’intermediario deve             ed in tempi brevi, con l’intervento di una rete territoriale di
rispondere entro 30 (trenta) giorni o per via telematica per lettera       “pacieri” indipendenti (conciliatori), sulla base del regolamento
raccomandata A/R.                                                          vigente. A tale riguardo si fa presente che il regolamento di
Se non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta, prima di ricorrere        conciliazione è a disposizione del cliente che ne faccia richie-
al giudice il cliente può rivolgersi a:                                    sta ed è consultabile anche sul sito internet del Conciliatore
                                                                           Bancario Finanziario. La conciliazione deve concludersi entro
•    Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi        termini prestabiliti - 60 (sessanta) giorni lavorativi dalla prima
     all’Arbitro si può consultare il sito www.arbitrobancariofinan-       riunione - ed indicati nel regolamento. L’accordo raggiunto
     ziario.it., chiedere presso le Filiali della Banca d’Italia, oppure   ha valore vincolante tra le parti. Se l’accordo non viene rag-
     chiedere all’intermediario.                                           giunto è sempre possibile ricorrere al giudice. Il servizio di
                                                                           conciliazione può essere richiesto, con le modalità previste
•    Servizio di conciliazione per raggiungere un accordo tra le parti     per lo stesso, presentando un’apposita istanza al Conciliatore
     - qualunque sia il valore della controversia - con l’intervento       Bancario Finanziario, - tramite il modulo scaricabile anche dal
     di un esperto indipendente (conciliatore). La conciliazione è         sito internet del Conciliatore Bancario Finanziario - Via delle
     un modo per risolvere una controversia affidando ad un terzo          Botteghe Oscure, 54 - 00186 Roma, oppure inviando un fax
     indipendente il compito di agevolare il raggiungimento di un          al numero 06 67482250, o una e-mail a: associazione@conci-
     accordo tra le parti. Il conciliatore è un esperto ma non è un        liatorebancario.it. Per ogni informazione relativa al servizio di
     giudice, ossia non è chiamato a dare ragione o torto ad una           conciliazione il cliente può rivolgersi alla banca o al Conciliatore
     parte o all’altra. Dal punto di vista procedurale una o entrambe      Bancario Finanziario stesso www.conciliatorebancario.it.

10
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

Le Guide della Banca d’Italia                                              Le due Guide contengono informazioni su cosa sia un conto
I documenti della presente sezione, denominati “Guide”, dispo-             corrente, come sceglierlo, a cosa prestare attenzione prima e
nibili anche presso la Sede della Banca, le sue Succursali nonché          dopo la conclusione del contratto, chi è e cosa fa l’Arbitro Ban-
presso gli uffici dei Promotori Finanziari (Family Banker®) e sul sito     cario Finanziario, a chi e quando si può ricorrere e come fare per
www.bancamediolanum.it nella sezione Trasparenza, fanno parte              inviare il ricorso.
delle iniziative adottate dalla Banca d’Italia per assicurare la tra-
sparenza dei servizi bancari e finanziari, migliorare le conoscenze        Le Guide concernenti i contratti di conto corrente offerti ai
finanziarie dei cittadini, aiutarli a conoscere i prodotti più diffusi e   consumatori e i servizi più comunemente associati e l’accesso ai
a fare scelte consapevoli.                                                 meccanismi di soluzione stragiudiziale delle controversie previsti
                                                                           ai sensi dell’Art. 128-bis del T.U. (Arbitro Bancario Finanziario)
                                                                           sono di seguito riportate.

                                                                                                                                          11
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

12
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    13
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

14
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    15
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

16
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    17
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

18
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    19
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

20
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    21
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

22
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    23
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

24
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    25
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

26
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    27
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

28
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    29
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

30
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    31
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

32
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    33
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

34
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    35
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

36
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    37
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

38
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    39
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

40
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    41
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

42
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    43
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

44
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    45
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

46
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    47
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

48
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    49
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

50
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    51
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

52
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

                                                    53
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

54
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

SEZIONE A3 - INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13
DEL CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE
DEI DATI PERSONALI (“CODICE DELLA PRIVACY”)

Premessa                                                                       4. Natura obbligatoria o facoltativa del conferimento
Banca Mediolanum S.p.A. (di seguito anche Banca Mediolanum)                    dei dati
è una Società del Gruppo Mediolanum.                                           Alcuni dati sono essenziali per l’assolvimento di obblighi di legge,
Il Gruppo Mediolanum, attraverso le Società che lo compongono,                 regolamentari o normativi in genere nonché per consentire la
offre prodotti e servizi bancari, finanziari, assicurativi, previdenziali      conclusione del contratto, la corretta esecuzione e la migliore
(fondi pensione) ed immobiliari di Mediolanum Gestione Fondi                   gestione dello stesso.
SGR p.A., Mediolanum Vita S.p.A., Mediolanum International Funds               Pertanto, il mancato conferimento degli stessi comporta l’impos-
Ltd., Mediolanum International Life Ltd., Mediolanum Comunica-                 sibilità di concludere e dare esecuzione al rapporto contrattuale
zione S.p.A. e Banca Mediolanum S.p.A. nonché di altre Società                 medesimo.
esterne al Gruppo quali ad esempio Mediolanum Assicurazioni                    L’eventuale rifiuto di fornire i dati per i quali non sia previsto l’ob-
S.p.A.,Vacanze Italia S.p.A.                                                   bligo di conferimento, ma strettamente funzionali all’esecuzione
Più precisamente tali prodotti sono collocati - a seconda della na-            e alla gestione dei rapporti contrattuali, non comporterà alcuna
tura e della tipologia degli stessi da Banca Mediolanum medesima,              conseguenza salvo l’eventuale impossibilità di dare seguito a talune
Mediolanum Distribuzione Finanziaria S.p.A, e P.I. Distribuzione               operazioni connesse a tali dati.
S.p.A..                                                                        L’eventuale rifiuto di conferire e consentire il trattamento dei
Ai sensi dell’Art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in Materia di               dati inerenti allo svolgimento delle finalità di cui alla lettera c)
protezione dei dati personali” (di seguito, per brevità il “Codice”)           del punto 2) non comporterà alcuna conseguenza salvo la pre-
le Società di cui in Premessa intendono fornire la seguente In-                clusione dell’invio di informazioni o materiale pubblicitario o lo
formativa.                                                                     svolgimento di attività di marketing, promozionali, pubblicitarie o
                                                                               ricerche di mercato.
1. Fonte dei dati personali del cliente
I dati vengono raccolti direttamente presso il soggetto interessato            5. Categorie di soggetti ai quali possono essere comu-
tramite Promotori Finanziari, produttori assicurativi, procacciatori           nicati i dati personali
d’affari, mediatori creditizi, agenti in attività finanziaria, collaboratori   a) I dati personali potranno essere comunicati, in qualità di auto-
in genere e propri dipendenti che operano quali incaricati del                     nomi Titolari, a Organi Pubblici e di Vigilanza, soggetti pubblici
trattamento ai sensi dell’Art. 30 del Codice.                                      o privati cui sono comunque demandate, ai sensi della nor-
                                                                                   mativa vigente, funzioni di rilievo pubblicistico (quali a titolo
2. Finalità del trattamento dei dati personali                                     esemplificativo e non esaustivo, società di revisione, Consap,
I dati, forniti o comunque acquisiti da una delle Società di cui alla              centrali rischi, ecc.) e che siano comunque legittimi destinatari
Premessa per lo svolgimento della propria attività e l’esecuzione                  di comunicazioni previste da norme di legge o regolamentari.
di ogni eventuale rapporto contrattuale, saranno trattati per le               b) Ove necessario e in funzione dei rapporti in essere, i dati per-
seguenti finalità:                                                                 sonali potranno essere comunicati tra le Società in Premessa
a) adempimento degli obblighi previsti da leggi, regolamenti, dispo-               nella loro qualità di titolari autonomi del trattamento, e più
    sizioni emanate da Autorità e Organi di Vigilanza e Controllo;                 precisamente: Mediolanum Vita S.p.A., Mediolanum Comunica-
b) adempimento di obblighi precontrattuali e contrattuali stretta-                 zione S.p.A., PI Distribuzione S.p.A., Mediolanum International
    mente connessi con la gestione del rapporto posto in essere;                   Life Ltd., Mediolanum Gestione Fondi SGR p.A., Mediolanum
c) svolgimento, anche mediante altre società del Gruppo Medio-                     International Funds Ltd., Mediolanum Assicurazioni S.p.A..
    lanum o esterne ad esso, di attività di marketing, promozionali,           c) Ove necessario e in funzione dei rapporti in essere, i dati
    pubblicitarie o ricerche di mercato.                                           personali potranno essere comunicati, nella loro qualità di
                                                                                   autonomi titolari di trattamento, (i) a società terze rispetto
3. Modalità di trattamento dei dati personali                                      al Gruppo Mediolanum che svolgono tra l’altro attività di
Il trattamento dei dati potrà avvenire mediante strumenti manuali,                 emissione di carte di credito e/o di carte di pagamento e/o
informatici e telematici, con logiche strettamente correlate con le                comunque connesse o strettamente funzionali alla gestione
finalità stesse e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la                dei rapporti contrattuali; (ii) a consulenti, studi professionali;
riservatezza dei dati stessi.                                                      (iii) altri intermediari bancari e finanziari, organismi associa-
                                                                                   tivi e consortili propri del settore finanziario, bancario ed
                                                                                   assicurativo; (iv) società di factoring e di recupero crediti; (v)

                                                                                                                                                    55
parte seconda - sezione a - informativa precontrattuale

   società di assicurazione, coassicurazione, riassicurazione e di       6. Diffusione dei dati
   brokeraggio.                                                          Non è prevista alcuna forma di diffusione dei dati raccolti a sog-
d) Ove necessario e in funzione dei rapporti in essere, i dati           getti indeterminati.
   potranno altresì essere portati a conoscenza, in qualità di
   responsabili del trattamento che svolgeranno attività strumen-        7. Diritti dell’interessato
   tali alla gestione del rapporto contrattuale, sia delle Società       Gli Artt. 7, 8, 9 e 10 del “Codice” disciplinano il “Diritto di accesso
   elencate in Premessa sia dei seguenti soggetti terzi ed esterni       ai dati personali ed altri diritti”, l’“Esercizio dei diritti”, le “Modalità
   rispetto al Gruppo: enti di gestione di dati e di servizi propri      di esercizio” e il “Riscontro all’interessato”. L’interessato ha quindi
   del settore bancario ed assicurativo; enti ed organismi che ef-       diritto di ottenere:
   fettuano attività di gestione elettronica di dati e di mezzi di pa-   a) indicazione dell’origine dei dati personali, delle finalità e mo-
   gamento; società che svolgono attività di stampa, trasmissione,            dalità del trattamento, della logica applicata in caso di tratta-
   imbustamento, trasporto e smistamento delle comunicazioni                  mento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici, estremi
   alla clientela; società che svolgono servizi di archiviazione della        identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante
   documentazione e società specializzate in servizi di data entry;           designato ai sensi dell’Art. 5, comma 2 del “Codice”, dei soggetti
   società di servizi informatici e società che svolgono attività di          o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono
   assistenza tecnica ai medesimi servizi informatici; società che            essere comunicati o che possono venire a conoscenza in
   svolgono servizi di gestione amministrativa e contabile; società           qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato,
   specializzate nell’informazione e promozione commerciale,                  di responsabili o incaricati;
   nelle ricerche di mercato, nel controllo e qualità dei prodotti/      b) l’aggiornamento, la rettificazione, l’integrazione dei dati, (ii) la
   servizi erogati, nella verifica del grado di soddisfazione della           cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco
   clientela, delle loro esigenze ed aspettative e della potenziale           dei dati trattati in violazione di legge e (iii) l’attestazione che
   domanda di altri prodotti o servizi.                                       le predette operazioni sono state portate a conoscenza di
e) Ove necessario e in funzione dei rapporti in essere, i dati                coloro ai quali sono stati comunicati o diffusi.
   potranno essere portati a conoscenza degli addetti ai seguenti
   uffici/dipartimenti del Titolare, in qualità di incaricati: Sistemi   L’interessato ha inoltre diritto di opporsi, in tutto o in parte:
   Informativi, Amministrazione Clienti, Area Crediti, Back-Office       a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo
   Titoli, Call center, Customer Service, Area Legale, Area Fiscale,          riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
   Segreteria Generale, Direzione Marketing, Direzione Sistemi,          b) al trattamento di dati personali che lo riguardano ai fini di invio
   Ispettorato, Negoziazione Titoli, Qualità del Servizio, Sportello          di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compi-
   Banca Mediolanum, Ufficio Sospesi, Promotori Finanziari, Pro-              mento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
   duttori assicurativi, Procacciatori d’affari, Mediatori creditizi,
   Agenti in attività finanziaria, collaboratori in genere.              8. Titolari e responsabili del trattamento dei dati per-
f) Previo consenso, per le sole attività di marketing, promozionali,     sonali
   pubblicitarie o ricerche di mercato, i dati potranno essere           Titolare del trattamento dei dati è Banca Mediolanum S.p.A.- Via
   comunicati alle Società di cui in Premessa nella loro qualità di      F. Sforza, Palazzo Meucci - Milano 3, 20080 Basiglio (MI);
   contitolari del trattamento e più precisamente a: Mediolanum          a) Responsabile per il “Riscontro all’interessato” di cui all’Art. 10
   S.p.A., Mediolanum Vita S.p.A., Partner Time S.p.A., Mediolanum            del “Codice” è l’Ufficio Privacy di Banca Mediolanum S.p.A.,
   Comunicazione S.p.A., PI Distribuzione S.p.A., Mediolanum                  Via F. Sforza, Palazzo Meucci - Milano 3, 20080 Basiglio (MI)
   International Life Ltd, Mediolanum Gestione Fondi SGR p.A.,                fax n. 02.9049.3433 - e-mail ufficio.privacy@mediolanum.it.
   Mediolanum International Funds Limited, Mediolanum Assicu-            b) La lista completa dei Responsabili potrà essere richiesta al
   razioni S.p.A. e Vacanze Italia S.p.A.                                     “Responsabile per il riscontro all’interessato” di cui sopra.

56
Puoi anche leggere
Prossima slide ... Annulla