Linee guida per l'assegnazione, la valutazione e la discussione della tesi di laurea

 
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE
Libera Università Internazionale
degli Studi Sociali Guido Carli

Linee guida per l’assegnazione, la
valutazione e la discussione della tesi di
laurea
(approvate dal Board Qualità e Innovazione della Luiss Guido Carli nella seduta del 28 maggio 2019)

Linee Guida per l’assegnazione, la valutazione
e la discussione delle tesi di laurea                                                                 1 di 10
Libera Università Internazionale
degli Studi Sociali Guido Carli

Premessa
Le presenti Linee Guida per la assegnazione, valutazione e discussione delle tesi di Laurea Triennale, Magistrale e
Magistrale a ciclo unico costituiscono il documento di riferimento che LUISS mette a disposizione dei Corsi di Studio
(CdS), dei docenti e degli studenti per informarli e supportarli nell’organizzazione e nello svolgimento delle attività
inerenti la richiesta di assegnazione tesi, la valutazione della tesi e la seduta di laurea in linea con le deliberazioni del
Senato Accademico dell’Ateneo.

Laurea Triennale
La prova finale dei Corsi di Laurea triennale consiste nella valutazione collegiale di un elaborato scritto, in italiano e/o
in lingua straniera, su un argomento attinente a una disciplina nella quale il laureando abbia sostenuto l’esame,
quest'ultimo deve essere necessariamente compreso tra le discipline inserite nel piano di studi triennale dello studente,
ad esclusione dei corsi liberi e degli insegnamenti che prevedono un'idoneità.
L’argomento viene assegnato al laureando da un docente che, all’atto della richiesta, abbia un contratto in LUISS e sia,
o sia stato almeno una volta, titolare dell’insegnamento scelto per la tesi; il docente, svolgendo il ruolo di Relatore, sarà
anche il garante del lavoro svolto. L'elaborato finale consiste in una trattazione organica di un argomento, di carattere
anche multidisciplinare, ovvero in una bibliografia ragionata su un argomento di portata significativa.
Non essendo prevista la discussione dell’elaborato finale, è possibile conoscere il proprio voto di laurea esclusivamente
accedendo al proprio Web Self Service alla voce Esame di Laurea.
Un anno accademico prevede tre sessioni di laurea: Estiva (indicativamente luglio), Autunnale (indicativamente
ottobre/novembre) e Straordinaria (indicativamente marzo/aprile).
Laurea Magistrale
La prova finale dei Corsi di Laurea Magistrale consiste nella discussione e valutazione di una dissertazione scritta in
italiano e/o in lingua straniera su un argomento attinente ad una disciplina nella quale il laureando abbia sostenuto
l’esame.
L’argomento viene assegnato al laureando da un docente che - all’atto della richiesta - abbia un contratto in LUISS e
sia, o lo sia stato almeno una volta, titolare dell’insegnamento scelto per la tesi; quest’ultimo deve essere
necessariamente compreso tra le discipline inserite nel piano di studi magistrale dello studente, ad esclusione dei corsi
liberi e degli insegnamenti che prevedono un'idoneità.
La tesi dovrà manifestare la maturità critica, letteraria, tecnico-scientifica corrispondente alle figure culturali e
professionali specifiche di ciascuna laurea magistrale e dovrà essere elaborata in modo originale dallo studente sotto
la guida di un Relatore che, unitamente al Correlatore, sarà garante del lavoro e seguirà lo studente nella preparazione
dell’elaborato.
Gli studenti che intendono laurearsi devono necessariamente:
      • compilare il modulo di assegnazione tesi accedendo nel Web Self Service alla voce “Esame di Laurea almeno
           tre mesi prima della sessione che si intende utilizzare e, comunque, entro le scadenze indicate nel calendario
           con le scadenze amministrative
Per ogni assegnazione tesi, oltre al Relatore, è prevista l'assistenza di un Correlatore (o suo delegato), designato
direttamente dal Direttore di Dipartimento in base all'argomento trattato, il cui nominativo è consultabile sul Web Self
Service. Quest'ultimo, unitamente al Relatore, seguirà lo studente nella preparazione dell’elaborato, sarà garante del
lavoro svolto e parteciperà alla discussione di laurea; considerata l’importanza didattica e accademica della figura del
Correlatore è necessario prendere contatti con il docente designato all’inizio della stesura della tesi e ad aggiornarlo
sulle varie fasi evolutive dell’elaborato.
Il modulo assegnazione tesi indica la prima sessione utile che lo studente può utilizzare per laurearsi e pertanto non
deve essere ripresentato in caso di slittamento della laurea ad una sessione successiva (a meno che non s'intenda
cambiare insegnamento della tesi o docente Relatore). L’iscrizione ad una specifica sessione di laurea, invece, avviene
con la presentazione del modulo domanda di laurea e della ricevuta del versamento del contributo di laurea; se si è
presentato solamente il modulo assegnazione tesi e non il modulo domanda di laurea non si è tenuti a presentare
alcuna rinuncia all’esame di laurea.
Laurea Magistrale a ciclo unico
La prova finale dei Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico consiste nella discussione e valutazione di una
dissertazione scritta in italiano e/o in lingua straniera su un argomento attinente ad una disciplina nella quale il
laureando abbia sostenuto l’esame.
Linee Guida per l’assegnazione, la valutazione
e la discussione delle tesi di laurea                                                                         2 di 10
Libera Università Internazionale
degli Studi Sociali Guido Carli

L’argomento viene assegnato al laureando da un docente che, all'atto della richiesta, abbia un contratto in LUISS e sia,
o lo sia stato almeno una volta, titolare dell'insegnamento scelto per la tesi; quest'ultimo deve essere necessariamente
compreso tra le discipline inserite nel piano di studi magistrale a ciclo unico dello studente, ad esclusione dei corsi
liberi e degli insegnamenti che prevedono un'idoneità.
La tesi dovrà manifestare la maturità critica, letteraria, tecnico-scientifica e dovrà essere elaborata in modo originale
dallo studente sotto la guida di un Relatore che, unitamente al Correlatore, sarà garante del lavoro e seguirà lo
studente nella preparazione dell’elaborato.
Gli studenti che intendono laurearsi devono necessariamente:
     • compilare il modulo di assegnazione tesi accedendo nel Web Self Service alla voce “Esame di Laurea almeno
           cinque mesi prima della sessione che si intende utilizzare e, comunque, entro le scadenze indicate nel
           calendario con le scadenze amministrative
Per ogni assegnazione tesi, oltre al Relatore, è prevista l'assistenza di un Correlatore (o suo delegato), designato
direttamente dal Direttore di Dipartimento in base all'argomento trattato, il cui nominativo è consultabile sul Web Self
Service. Quest'ultimo, unitamente al Relatore, seguirà lo studente nella preparazione dell’elaborato, sarà garante del
lavoro svolto e parteciperà alla discussione di laurea; considerata l’importanza didattica e accademica della figura del
Correlatore è necessario prendere contatti con il docente designato all’inizio della stesura della tesi e ad aggiornarlo
sulle varie fasi evolutive dell’elaborato.
Il modulo assegnazione tesi indica la prima sessione utile che lo studente può utilizzare per laurearsi e pertanto non
deve essere ripresentato in caso di slittamento della laurea ad una sessione successiva (a meno che non s'intenda
cambiare insegnamento della tesi o docente Relatore). L’iscrizione ad una specifica sessione di laurea, invece, avviene
con la presentazione del modulo domanda di laurea e della ricevuta del versamento del contributo di laurea; se si è
presentato solamente il modulo assegnazione tesi e non il modulo domanda di laurea non si è tenuti a presentare
alcuna rinuncia all’esame di laurea.

Norme antiplagio
L’Ateneo è impegnato a combattere ogni forma di plagio al fine di garantire la qualità del processo formativo e
promuovere la valutazione equa dell’impegno dello studente.
Il lavoro accademico non consiste semplicemente nel collezionare informazioni o interpretazioni, ma nel reperirle
metodicamente, vagliarle criticamente, rielaborarle personalmente, così da favorire l’accrescimento del sapere; in
particolare, l’elaborato finale o la tesi rappresentano il momento conclusivo dell’intero corso di studi e lo strumento con
cui lo studente dimostra la sua maturità e padronanza di collegare tra loro concetti e nozioni appresi durante gli anni
di studio.
È quindi fondamentale che il lavoro prodotto sia il risultato di un apporto personale e presenti spunti di originalità e
che le opinioni e i risultati altrui citati siano riconoscibili attraverso gli opportuni riferimenti bibliografici.
Pertanto, la LUISS si è dotata del Software Turnitin atto alla verifica di eventuali copiature o di un uso improprio delle
citazioni, oltre al controllo del Relatore e della Commissione di laurea.
Nei casi in cui venga riscontrato il plagio, verrà adottata da parte dell’Ateneo la sanzione disciplinare dello slittamento
di una sessione nella valutazione dell’elaborato finale o della discussione della tesi, senza dimenticare la responsabilità
civile e penale che scaturisce dalla condotta personale.

Iscrizione alla sessione di laurea
Lo studente che intenda laurearsi dovrà iscriversi alla sessione di laurea compilando la domanda on line nel sito WEB
Self Service come di seguito indicato per ciascuna tipologia corso di studio.
Sarà cura della Segreteria Studenti, nel controllare la domanda e l’ulteriore documentazione necessaria per
l’iscrizione, verificare il numero di esami mancanti per il completamento del piano degli studi di ciascuno studente e,
qualora il numero risulti eccessivo, informare il Servizio Tutorato, che si attiverà per incontrare lo studente al fine di
monitorarlo e supportarlo nella fase finale degli studi.
Laurea triennale
Nel rispetto delle scadenze pubblicate nel sito dell’Ateneo e delle Norme dell’Ateneo in materia di plagio
(http://www.luiss.it/studenti/segreteria-studenti/tesi-di-laurea-norme-dellateneo-materia-di-plagio), gli studenti che
intendono laurearsi devono necessariamente:
     • iscriversi alla sessione di laurea compilando la domanda online di laurea nel Web Self Service, accedendo alla
         voce “Esame di Laurea”, esclusivamente nei periodi indicati nel calendario con le scadenze amministrative. La
         domanda sarà successivamente approvata/non approvata dal docente Relatore tramite la propria pagina
Linee Guida per l’assegnazione, la valutazione
e la discussione delle tesi di laurea                                                                     3 di 10
Libera Università Internazionale
degli Studi Sociali Guido Carli

          Web Self Service (in un periodo successivo alla scadenza prevista, stabilito dalla Segreteria Studenti e
          comunicato direttamente ai docenti);
     •    versare il contributo di laurea. Il modulo Mav è reso disponibile sul Web Self Service esclusivamente dopo
          aver compilato la domanda di laurea online;
     •    terminare gli esami di profitto (il termine entro cui deve essere sostenuto l'ultimo esame è pubblicato nel
          calendario con le scadenze amministrative nel sito dell’Ateneo http://www.luiss.it/studenti/segreteria-
          studenti/lauree-triennali/esame-di-laurea);
     •    effettuare l'upload dell'elaborato finale;
     •    consegnare all’Ufficio Career Service l’attestato di compiuto tirocinio (ove previsto dal proprio piano di studi).
Compilando online la domanda di laurea e confermando i dati non è più possibile modificare quanto inserito fatta
eccezione per il titolo dell’elaborato finale che sarà possibile variare fino all' upload del file.
La domanda di laurea è valida dopo:
    • la sua approvazione da parte del Docente Relatore;
    • la visualizzazione online del pagamento del contributo di laurea.
Lo studente può monitorare la conferma dell’avvenuta approvazione/non approvazione della domanda di laurea su
Web Self Service alla voce "Esame di laurea> stato domanda> “Ricevuta in Segreteria”.
La non approvazione della domanda di laurea da parte del docente Relatore, il mancato pagamento del contributo di
laurea comporteranno l'esclusione dalla sessione di laurea.
Per effettuare l’upload dell’elaborato finale lo studente deve:
    • accedere al Web Self Service alla voce “Esame di Laurea” esclusivamente nei periodi indicati nel calendario
          con le scadenze amministrative.
    • continuare con il processo e leggere attentamente quanto previsto in merito alle indicazioni stilistiche per la
          stesura dell'elaborato finale (http://biblioteca.luiss.it/guide/come-si-scrive-una-tesi-di-laurea#indicazioni)
          e in tema di "Autorizzazione per la consultazione della Tesi" (http://tesi.eprints.luiss.it/faq.html) , selezionando
          una delle tre opzioni previste, e cliccando su "Avanti" (per maggiori informazioni: LUISSThesis
          http://tesi.eprints.luiss.it/).
    • caricare il file definitivo dell'elaborato finale che dovrà successivamente essere approvato/non approvato dal
          docente Relatore tramite la propria pagina Web Self Service (in un periodo successivo alla scadenza prevista,
          stabilito dalla Segreteria Studenti e comunicato direttamente ai docenti). Non è prevista la consegna in
          Segreteria Studenti di alcuna documentazione.

In merito a margini, interlinea, carattere da utilizzare si rimanda alle indicazioni del proprio docente Relatore e alle
indicazioni stilistiche per la stesura dell’elaborato finale (http://biblioteca.luiss.it/guide/come-si-scrive-una-tesi-di-
laurea).
Importante: è possibile caricare un unico file in formato PDF non superiore ai 15 MB.
La copia digitale della tesi sarà archiviata nell’archivio informatizzato della LUISS nel rispetto delle misure di sicurezza
previste dal Codice in materia di protezione dei dati personali e sarà consultabile, per finalità amministrative e
scientifiche nei casi consentiti, esclusivamente da soggetti autorizzati, secondo le stesse regole vigenti per la
consultazione.
Sono previsti controlli a campione sul file caricato.

L’upload può essere effettuato una sola volta all’interno del periodo di apertura del processo e verrà considerato come
file unico e definitivo.
Il mancato upload dell'elaborato finale nei periodi indicati e la non approvazione dello stesso da parte del docente
Relatore comporterà l'esclusione dalla sessione di laurea.

Linee Guida per l’assegnazione, la valutazione
e la discussione delle tesi di laurea                                                                        4 di 10
Libera Università Internazionale
degli Studi Sociali Guido Carli

Dopo aver letto le informazioni ed istruzioni disponibili nell’area web dedicata al servizio, per ulteriori informazioni è
possibile scrivere (esclusivamente dall' indirizzo di posta elettronica istituzionale LUISS) ai seguenti indirizzi:
    • segreteria@luiss.it per chiarimenti tecnici/amministrativi;
    • eprints@luiss.it per chiarimenti sulla consultazione/archiviazione

In caso di Rinuncia alla sessione di laurea (possibile esclusivamente da Web Self Service) o di non approvazione
dell'elaborato finale da parte del Docente Relatore è possibile trovare informazioni nel sito
http://www.luiss.it/studenti/segreteria-studenti/rinuncia-alla-sessione-di-laurea; ulteriori altre Informazioni utili sono
consultabili nel sito http://www.luiss.it/studenti/segreteria-studenti/lauree-triennali/esame-di-laurea/informazioni-
utili-0.
Laurea Magistrale
Nel rispetto delle scadenze pubblicate nel sito dell’Ateneo e delle Norme dell’Ateneo in materia di plagio
(http://www.luiss.it/studenti/segreteria-studenti/tesi-di-laurea-norme-dellateneo-materia-di-plagio), gli studenti che
intendono laurearsi devono necessariamente:
     • iscriversi alla sessione di laurea compilando la domanda online di laurea nel Web Self Service, accedendo alla
         voce “Esame di Laurea”, esclusivamente nei periodi indicati nel calendario con le scadenze amministrative;
     • versare il contributo di laurea. Il modulo Mav è reso disponibile sul Web self service esclusivamente dopo
         aver compilato la domanda di laurea online;
     • terminare gli esami di profitto (il termine entro cui deve essere sostenuto l'ultimo esame è pubblicato nel
         calendario con le scadenze amministrative nel sito dell’Ateneo http://www.luiss.it/studenti/segreteria-
         studenti/lauree-magistrali/assegnazione-tesi-ed-esame-di-laurea);
     • effettuare l'upload della tesi;
     • consegnare all’Ufficio Career Service l’attestato di compiuto tirocinio (ove previsto dal proprio piano di studi).
Compilando online la domanda di laurea e confermando i dati non è più possibile modificare quanto inserito fatta
eccezione per il titolo dell’elaborato finale che sarà possibile variare fino all' upload del file.
La domanda di laurea è valida solo dopo la visualizzazione online del pagamento del contributo di laurea.

Lo studente può monitorare la conferma dell’avvenuta ricezione della domanda di laurea su Web Self Service alla voce
"Esame di laurea> stato domanda> “Ricevuta in Segreteria”.
Il mancato pagamento del contributo di laurea comporterà l'esclusione dalla sessione di laurea.
Per effettuare l’upload della tesi lo studente deve:
    • accedere al Web Self Service alla voce “Esame di Laurea” esclusivamente nei periodi indicati nel calendario
          con le scadenze amministrative.
    • continuare con il processo e leggere attentamente quanto previsto in merito alle indicazioni stilistiche per la
          stesura della tesi (http://biblioteca.luiss.it/guide/come-si-scrive-una-tesi-di-laurea#indicazioni) e in tema di
          "Autorizzazione per la consultazione della Tesi" (http://tesi.eprints.luiss.it/faq.html) , selezionando una delle
          tre opzioni previste, e cliccando su "Avanti" (per maggiori informazioni: LUISSThesis
          http://tesi.eprints.luiss.it/).
    • caricare il file definitivo della tesi che dovrà successivamente essere approvato/non approvato dal docente
          Relatore e dal docente Correlatore tramite la propria pagina Web Self Service (in un periodo successivo alla
          scadenza prevista, stabilito dalla Segreteria Studenti e comunicato direttamente ai docenti). Non è prevista la
          consegna in Segreteria Studenti di alcuna documentazione;
    • nello stesso file e in coda alla tesi dovrà essere inserito un riassunto (10/15 cartelle).

In merito a margini, interlinea, carattere da utilizzare si rimanda alle indicazioni del proprio docente Relatore e alle
indicazioni stilistiche per la stesura dell’elaborato finale (http://biblioteca.luiss.it/guide/come-si-scrive-una-tesi-di-
laurea).
Importante: è possibile caricare un unico file in formato PDF non superiore ai 15 MB.

Linee Guida per l’assegnazione, la valutazione
e la discussione delle tesi di laurea                                                                        5 di 10
Libera Università Internazionale
degli Studi Sociali Guido Carli

Sono previsti controlli a campione sul file caricato.

L’upload può essere effettuato una sola volta all’interno del periodo di apertura del processo e verrà considerato come
file unico e definitivo.
Il mancato upload della tesi nei periodi indicati e la non approvazione della stessa da parte di uno o di entrambi i
docenti comporteranno l'esclusione dalla sessione di laurea.
La copia digitale della tesi sarà archiviata nell’archivio informatizzato della LUISS nel rispetto delle misure di sicurezza
previste dal Codice in materia di protezione dei dati personali e sarà consultabile, per finalità amministrative e
scientifiche nei casi consentiti, esclusivamente da soggetti autorizzati, secondo le stesse regole vigenti per la
consultazione.
Dopo aver letto le informazioni ed istruzioni disponibili nell’area web dedicata al servizio, per ulteriori informazioni è
possibile scrivere (esclusivamente dall' indirizzo di posta elettronica istituzionale LUISS) ai seguenti indirizzi:
    • segreteria@luiss.it per chiarimenti tecnici/amministrativi;
    • eprints@luiss.it per chiarimenti sulla consultazione/archiviazione

In caso di Rinuncia alla sessione di laurea (possibile esclusivamente da Web Self Service) o di non approvazione
dell'elaborato finale da parte del Docente Relatore e/o Correlatore è possibile trovare informazioni nel sito
http://www.luiss.it/studenti/segreteria-studenti/rinuncia-alla-sessione-di-laurea; ulteriori altre Informazioni utili sono
consultabili nel sito http://www.luiss.it/studenti/segreteria-studenti/lauree-magistrali/assegnazione-tesi-ed-esame-
di-laurea/informazioni-uti.

Laurea Magistrale a ciclo unico
Nel rispetto delle scadenze pubblicate nel sito dell’Ateneo e delle Norme dell’Ateneo in materia di plagio
(http://www.luiss.it/studenti/segreteria-studenti/tesi-di-laurea-norme-dellateneo-materia-di-plagio), gli studenti che
intendono laurearsi devono necessariamente:
     • iscriversi alla sessione di laurea compilando la domanda online di laurea nel Web Self Service, accedendo alla
         voce “Esame di Laurea”, esclusivamente nei periodi indicati nel calendario con le scadenze amministrative;
     • versare il contributo di laurea. Il modulo Mav è reso disponibile sul Web self service esclusivamente dopo
         aver compilato la domanda di laurea online;
     • terminare gli esami di profitto (il termine entro cui deve essere sostenuto l'ultimo esame è pubblicato nel
         calendario con le scadenze amministrative nel sito dell’Ateneo http://www.luiss.it/studenti/segreteria-
         studenti/lauree-magistrali-ciclo-unico/assegnazione-tesi-ed-esame-di-laurea);
     • effettuare l'upload della tesi;
     • consegnare all’Ufficio Career Service l’attestato di compiuto tirocinio (ove previsto dal proprio piano di studi).
Compilando online la domanda di laurea e confermando i dati non è più possibile modificare quanto inserito fatta
eccezione per il titolo dell’elaborato finale che sarà possibile variare fino all' upload del file.
La domanda di laurea è valida solo dopo la visualizzazione online del pagamento del contributo di laurea.
Lo studente può monitorare la conferma dell’avvenuta ricezione della domanda di laurea su Web Self Service alla voce
"Esame di laurea> stato domanda> “Ricevuta in Segreteria”.
Il mancato pagamento del contributo di laurea comporterà l'esclusione dalla sessione di laurea.
Per effettuare l’upload della tesi lo studente deve:
    • accedere al Web Self Service alla voce “Esame di Laurea” esclusivamente nei periodi indicati nel calendario
          con le scadenze amministrative.
    • continuare con il processo e leggere attentamente quanto previsto in merito alle indicazioni stilistiche per la
          stesura della tesi (http://biblioteca.luiss.it/guide/come-si-scrive-una-tesi-di-laurea#indicazioni) e in tema di
          "Autorizzazione per la consultazione della Tesi" (http://tesi.eprints.luiss.it/faq.html) , selezionando una delle

Linee Guida per l’assegnazione, la valutazione
e la discussione delle tesi di laurea                                                                       6 di 10
Libera Università Internazionale
degli Studi Sociali Guido Carli

          tre opzioni previste, e cliccando su "Avanti" (per maggiori informazioni: LUISSThesis
          http://tesi.eprints.luiss.it/).
     •    caricare il file definitivo della tesi che dovrà successivamente essere approvato/non approvato dal docente
          Relatore e dal docente Correlatore tramite la propria pagina Web Self Service (in un periodo successivo alla
          scadenza prevista, stabilito dalla Segreteria Studenti e comunicato direttamente ai docenti). Non è prevista la
          consegna in Segreteria Studenti di alcuna documentazione.

In merito a margini, interlinea, carattere da utilizzare si rimanda alle indicazioni del proprio docente Relatore e alle
indicazioni stilistiche per la stesura dell’elaborato finale (http://biblioteca.luiss.it/guide/come-si-scrive-una-tesi-di-
laurea).
Importante: è possibile caricare un unico file in formato PDF non superiore ai 15 MB.
Sono previsti controlli a campione sul file caricato.

L’upload può essere effettuato una sola volta all’interno del periodo di apertura del processo e verrà considerato come
file unico e definitivo.
Il mancato upload della tesi nei periodi indicati e la non approvazione della stessa da parte di uno o di entrambi i
docenti comporteranno l'esclusione dalla sessione di laurea.
La copia digitale della tesi sarà archiviata nell’archivio informatizzato della LUISS nel rispetto delle misure di sicurezza
previste dal Codice in materia di protezione dei dati personali e sarà consultabile, per finalità amministrative e
scientifiche nei casi consentiti, esclusivamente da soggetti autorizzati, secondo le stesse regole vigenti per la
consultazione.
Dopo aver letto le informazioni ed istruzioni disponibili nell’area web dedicata al servizio, per ulteriori informazioni è
possibile scrivere (esclusivamente dall' indirizzo di posta elettronica istituzionale LUISS) ai seguenti indirizzi:
    • segreteria@luiss.it per chiarimenti tecnici/amministrativi;
    • eprints@luiss.it per chiarimenti sulla consultazione/archiviazione

In caso di Rinuncia alla sessione di laurea (possibile esclusivamente da Web Self Service) o di non approvazione
dell'elaborato finale da parte del Docente Relatore e/o Correlatore è possibile trovare informazioni nel sito
http://www.luiss.it/studenti/segreteria-studenti/rinuncia-alla-sessione-di-laurea; ulteriori altre Informazioni utili sono
consultabili nel sito http://www.luiss.it/studenti/segreteria-studenti/lauree-magistrali/assegnazione-tesi-ed-esame-
di-laurea/informazioni-uti.

Norme in merito alla riduzione consumo carta ed inchiostro
Al fine di ridurre il consumo superfluo di carta e inchiostro, si raccomanda di utilizzare in caso di stampa la seguente
formattazione del testo in grado di apportare un'apprezzabile riduzione dei consumi senza peggiorare l’esperienza di
lettura:
     • Formato: 29x21 cm (A4)
     • Carattere: Times New Roman
     • Dimensione: 12
     • Interlinea: 1,5
     • Margine destro: 1
     • Margine sinistro: 1,5
     • Margine superiore e inferiore: 1,25
     • Spaziatura paragrafo: nessuna spaziatura, tab a inizio paragrafo
Oltre all’applicazione di queste opzioni di formattazione, si raccomanda la stampa su entrambi i lati della carta
(stampa fronte retro).
Le medesime impostazioni possono, non obbligatoriamente, essere utilizzate per la formattazione del file PDF
trasmesso in Segreteria tramite upload digitale.
Le predette regole sono valide in caso di stampa sia dell’elaborato finale che della tesi.
Linee Guida per l’assegnazione, la valutazione
e la discussione delle tesi di laurea                                                                        7 di 10
Libera Università Internazionale
degli Studi Sociali Guido Carli

Criteri di assegnazione del voto di laurea e bonus aggiuntivi
La Commissione esaminatrice, indipendente e sovrana, viene nominata dal Direttore di Dipartimento e, ai fini
dell’assegnazione del punteggio di laurea, tiene conto:
     • dell’argomento e del contenuto della tesi/elaborato finale;
     • del giudizio e della proposta di punteggio del Relatore, dalla quale può comunque discostarsi;
     • del curriculum studiorum dello studente;
     • del punteggio di partenza espresso in centodecimi che subisce un arrotondamento per eccesso o per difetto.
           Pertanto, se la parte dopo la virgola comincia per 5, 6, 7, 8 o 9, si arrotonderà all'intero superiore altrimenti si
           troncherà il decimale;
     • per ottenere la lode occorrerà partire da un punteggio di almeno 105,00/110, comprensivo di eventuali punti
           bonus ma non sarà più preso in considerazione l’eventuale arrotondamento (ovvero verrà preso in
           considerazione il voto esatto di partenza) (delibera S.A. 24 gennaio 2017).
In tutti i casi sopra descritti, la lode deve essere assegnata solo alle tesi che abbiano richiesto particolare impegno o di
chiaro valore scientifico.
Solo in caso di pieni voti assoluti e di attribuzione della lode, la Commissione unanime può conferire la "speciale
menzione" (esclusivamente per i corsi di laurea Magistrali, Quadriennali e Magistrale a Ciclo Unico). Il giudizio della
Commissione è insindacabile, l’attribuzione del punteggio massimo avviene solo nei casi eccezionali in cui tutti i
requisiti indicati siano ampiamente soddisfatti.
I corsi liberi (in massimo di 2, scelti esclusivamente all’interno delle rose deliberate dai Dipartimenti) incidono sulla
media ponderata in trentesimi, indipendentemente dalle votazioni conseguite.
Le altre tipologie di corsi liberi (es. quelli sostenuti in ambito Erasmus o al di fuori delle predette rose) non rientrano in
alcun modo in media.
Punti attribuibili all’esame di laurea per gli studenti iscritti ai Corsi di Laurea Triennale, Magistrale e Quadriennale
Sulla base di quanto deliberato dal Senato Accademico, in sede di laurea possono essere attribuiti al massimo 6
punti. In tutti i casi sopra descritti, la lode potrà essere assegnata solo alle tesi che abbiano richiesto particolare
impegno o di chiaro valore scientifico.
Punti attribuibili all’esame di laurea per gli studenti iscritti al Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico
Dipartimento di Giurisprudenza
Sulla base di quanto deliberato dal Senato Accademico:
    • in sede di laurea potranno essere attribuiti al massimo 7 punti e non sarà più prevista la tesi di “particolare
         pregio” (delibera S.A. 24 gennaio 2017);
    • in tutti i casi sopra descritti, la lode deve essere assegnata solo alle tesi che abbiano richiesto particolare
         impegno o di chiaro valore scientifico.

Bonus aggiuntivi sul punteggio di laurea
Sulla base di quanto deliberato dal Senato Accademico verranno applicate le seguenti regole in riferimento ai bonus
aggiuntivi sul punteggio di laurea:
    • 1 punto “bonus” per coloro che si laureano in corso, ovvero entro un numero di anni accademici non superiore
         alla durata normale del corso di laurea che corrisponde, per i corsi di Laurea Triennali e Magistrali a ciclo
         unico, all’anno di prima immatricolazione nel Sistema Universitario, mentre per i corsi di Laurea Magistrale
         (fino alla sessione di laurea straordinaria a.a. 2018/2019, ovvero marzo/aprile 2020) all’anno di prima
         immatricolazione in LUISS. Si precisa inoltre che in caso di presenza di una doppia iscrizione allo stesso anno
         di corso o di iscrizione in qualità di studente ripetente non è prevista l’assegnazione di alcun bonus;
    • a partire dalla sessione di laurea estiva a.a. 2019/2020 (luglio 2020) per gli studenti dei corsi di Laurea
         Magistrale (Dipartimenti di Economia e Finanza, Impresa e Management e Scienze Politiche) non sarà più
         prevista l’assegnazione del punto bonus in caso di laurea in corso (delibera S.A. del 24 gennaio 2017).
Bonus aggiuntivi sul punteggio di laurea per la partecipazione a programmi internazionali
Bonus per Programmi Internazionali - Regolamento valido per Programmi Internazionali svolti a partire dall'a.a. 2016-
2017

Linee Guida per l’assegnazione, la valutazione
e la discussione delle tesi di laurea                                                                         8 di 10
Libera Università Internazionale
degli Studi Sociali Guido Carli

Gli studenti che parteciperanno a partire dall’a.a. 2016-2017 ad un bando Erasmus o ad altre tipologie di Programmi
Internazionali patrocinati dalla LUISS o a tutte le tipologie di Double Degrees e Partnerships strutturate avranno
diritto a:
     • 1 punto “bonus” aggiuntivo sul punteggio di laurea, per studenti che partecipano a programmi di Scambio
           Internazionale (Erasmus + e scambio bilaterale) o a Partnership Strutturate riconosciute dalla LUISS Guido
           Carli e che abbiano ottenuto il riconoscimento di almeno due esami di profitto con voto in trentesimi
           (escludendo corsi liberi o di lingua).
     • 1,5 punti “bonus” aggiuntivi sul punteggio di laurea, per studenti che partecipano ad un Programma di
           Double Degrees o QTEM. Il “bonus” verrà riconosciuto solamente se il programma verrà portato a termine e
           lo studente avrà conseguito il doppio titolo o certificato. Solo in caso di effettiva e documentata forza
           maggiore, per cui lo studente non potrà completare il programma ottenendo il titolo/certificato, verrà
           attribuito 1 punto “bonus” nel rispetto della condizione di cui al precedente punto.
Si specifica che in nessun caso i “bonus” sono cumulabili tra loro o con il “bonus” previsto per Summer School
all’estero. In caso di esclusione dal programma di mobilità o di sanzioni legate alla mancata correttezza accademica o
al mancato rispetto di norme di comportamento delle Università ospitanti, non sarà attribuito alcun “bonus”.
Bonus aggiuntivi sul punteggio di laurea per la partecipazione a Summer School all’estero
Bonus per Summer School all'estero - Regolamento valido per Summer School svolte a partire dall'estate 2017
Gli studenti che parteciperanno a partire dall’estate 2017 ad una Summer School presso una Università straniera e che
avranno ottenuto il riconoscimento di almeno un esame di profitto con voto in trentesimi avranno diritto a:
     • 0,5 punti “bonus” aggiuntivi sul punteggio di laurea. Il “bonus” non potrà essere attribuito nel caso in cui
          l’esame sarà riconosciuto come “altre attività”. In caso di partecipazione a più di una Summer School o di
          richiesta di riconoscimento di più di un esame sarà attribuito esclusivamente un “bonus” di 0,5 punti.
Si specifica che in nessun caso il “bonus” è cumulabile con il “bonus” previsto per la partecipazione al programma
Erasmus+ o di Scambio Bilaterale, a Double Degrees o ad altre tipologie di Programmi Internazionali.

Tutte le regole riguardanti i bonus aggiuntivi per la partecipazione a programmi internazionali o a Summer School
all’estero sono valide per:
     • gli studenti iscritti ai Corsi di laurea Triennale immatricolati a partire dall’a.a. 2009-2010,
     • gli studenti iscritti ai Corsi di laurea Magistrale immatricolati a partire dall'a.a. 2010-2011,
     • gli studenti iscritti al Corso di laurea Magistrale a ciclo Unico in Giurisprudenza immatricolati a partire
          dall'a.a. 2008-2009.
Regole valide per gli studenti immatricolati a partire dall' a.a. 2019/2020
Tutti gli studenti immatricolati ai corsi di laurea triennali, magistrali e magistrali a ciclo unico a partire dall’a.a.
2019/2020 che parteciperanno a progetti di mobilità avranno diritto a:
    • 0,5 punti “bonus” aggiuntivi sul punteggio di laurea, per studenti che partecipano a programmi di Scambio
           Internazionale (Erasmus +, Free Mover e scambio bilaterale) o a Partnership Strutturate riconosciute dalla
           LUISS Guido Carli e che abbiano ottenuto il riconoscimento di almeno due esami di profitto con voto in
           trentesimi (escludendo corsi liberi o di lingua).
    • 1 punto “bonus” aggiuntivo sul punteggio di laurea, per studenti che partecipano ad un Programma di
           Double Degrees o QTEM. Il bonus verrà riconosciuto solamente se il programma verrà portato a termine e lo
           studente avrà conseguito il doppio titolo o certificato. Solo in caso di effettiva e documentata forza maggiore,
           per cui lo studente non potrà completare il programma ottenendo il titolo/certificato, verrà attribuito lo 0.5
           punto bonus nel rispetto delle condizioni di cui al precedente punto.
    • Per le Summer School svolte all’estero non sarà più previsto alcun bonus.

Si specifica che in nessun caso i bonus sono cumulabili tra loro. In caso di esclusione dal programma di mobilità o di
sanzioni legate alla mancata correttezza accademica o al mancato rispetto di norme di comportamento delle
Università ospitanti, non sarà attribuito alcun bonus.

Discussione della tesi di Laurea Magistrale e Laurea Magistrale a ciclo unico
Linee Guida per l’assegnazione, la valutazione
e la discussione delle tesi di laurea                                                                     9 di 10
Libera Università Internazionale
degli Studi Sociali Guido Carli

Al fine di conferire una maggiore solennità alle discussioni delle lauree magistrali e magistrali a ciclo unico, i membri
della Commissione sono tenuti a prestare la massima attenzione alla dissertazione, limitando al massimo l’utilizzo dei
vari device elettronici (cellulare, tablet, pc).
È compito del Presidente di Commissione introdurre il candidato contestualmente all’argomento di tesi alla
Commissione e al pubblico presente.
Al medesimo scopo è altresì richiesto:
    • obbligo di fornire per ogni sessione di laurea (estiva, autunnale e straordinaria) almeno tre disponibilità ad
        intervenire che saranno prese in considerazione sulla base del numero dei laureandi di cui si risulta Relatore o
        Correlatore;
    • obbligo di presenza dei docenti per l’intera seduta di laurea;
    • qualsiasi richiesta inerente lo svolgimento della seduta da parte dei membri della Commissione (ad es.
        modifica dell’ordine di discussione dei candidati, necessità allontanarsi prima della fine della seduta, etc)
        dovrà essere adeguatamente motivata ed inviata per tempo all’approvazione del Direttore di Dipartimento,
        con in copia il Prorettore alla Didattica e la Segreteria Studenti;
    • l’eventuale assenza del Correlatore va motivata, giustificata ed inviata per approvazione al Direttore di
        Dipartimento, con in copia il Prorettore alla Didattica e la segreteria studenti;
    • l’inserimento dei collaboratori alla cattedra è – di norma – da considerarsi solo in esubero rispetto al numero
        legale richiesto ai fini della validità della Commissione di Laurea;
    • l’uso della presentazione in power point in fase di discussione è disciplinato privilegiando le slide modalità più
        coinvolgenti e stimolanti per la difesa/dimostrazione della tesi.
Le regole di cui sopra consentono di fornire a ciascun candidato l’orario approssimativo della propria discussione,
evitando prolungate attese e la presenza eccessiva di pubblico per l’intera seduta.
La proclamazione dei candidati avviene – di norma – uno per volta consentendo la presenza delle famiglie.
I Direttori di Dipartimento sono chiamati al monitoraggio del rispetto delle Linee Guida e a riferirne al Prorettore alla
Didattica.
Le predette norme riguardanti la discussione della tesi, già comunicate a tutti i docenti dei Dipartimenti (ruolo e a
contratto) verranno inviate, come memo, prima di ogni seduta, dalla Segreteria Studenti ai Presidenti di Commissione,
con in copia il Direttore di Dipartimento ed il Prorettore alla Didattica.

Linee Guida per l’assegnazione, la valutazione
e la discussione delle tesi di laurea                                                                    10 di 10
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla