GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELL'ISEE ANNO ACCADEMICO 2018/2019 - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

 
UNIVERSITÀ

              DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

              GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELL’ISEE

                       ANNO ACCADEMICO 2018/2019

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA      Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano   PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it
UNIVERSITÀ

               DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

                                              INDICE

1 - L’ISEE: come e quando ottenerlo e comunicarlo all’Ateneo                                      Pag. 3

2 - Nucleo familiare                                                                              Pag. 5

3 - Valutazione della condizione economica e patrimoniale dello studente straniero o Pag. 8
dello studente italiano residente all'estero

4 - ISEE corrente                                                                                 Pag. 13

5 - Controlli di veridicità delle autocertificazioni                                              Pag. 14

Appendice 1 – Elenco Paesi con esenzione dal produrre i documenti economici esteri                Pag. 16

Appendice 2 - Elenco Paesi per legalizzazione dei documenti                                       Pag. 21

Modulo richiesta calcolo ISEE per studenti stranieri o italiani residenti all’estero o con        Pag. 22
redditi e patrimoni esteri

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA          Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano       PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                            2
UNIVERSITÀ

               DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

1 – L’ISEE: come e quando ottenerlo e comunicarlo all’Ateneo

1.1 - L’ISEE per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario o
per dottorati
Le condizioni economiche del nucleo familiare dello studente richiedente benefici economici
(riduzione contributi universitari, Borse di Studio, alloggi, ristorazione, mobilità internazionale, 150
ore, ecc…) sono individuate sulla base dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente per
le prestazioni del diritto allo studio universitario (ISEE) come previsto dall’art. 8 del DPCM n.
159/2013. Per gli iscritti ai corsi di dottorato è specificatamente previsto un ISEE per prestazioni
universitarie per tale categoria di studenti.

L’ISEE è un attestato che ogni cittadino può ottenere gratuitamente:
-     in proprio, attraverso l’apposita procedura sul sito web dell’INPS
-     presso i soggetti preposti (uffici Inps, Centri autorizzati assistenza fiscale Caaf)

L’attestato viene rilasciato sulla base dei dati dichiarati nella Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU),
autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000: chi sottoscrive la DSU è civilmente e penalmente
responsabile della correttezza e completezza dei dati in essa contenuti.

I tempi per l’ottenimento dell’attestato sono mediamente di 7 giorni lavorativi, che possono
aumentare nel caso di studente non indipendente non residente con i genitori (vedi punto 2.2).

Per l’a.a. 2018/2019 i redditi a cui fare riferimento sono quelli dell’anno solare 2016 (CU e
dichiarazioni 2017) ed il patrimonio (sia immobiliare che mobiliare) quello al 31 dicembre 2017.

1.2 - Scadenze
Ai fini della graduazione del contributo unico universitario dovuto dagli studenti per l’a.a. 2018/2019
è necessario sottoscrivere la DSU per ottenere l’ISEE per le prestazioni agevolate per il diritto allo
studio universitario o per dottorato (senza omissioni/difformità) tra l’01/01/2018 ed il 16/11/2018.

Cosa succede se si sottoscrive la DSU oltre il 16/11/2018?

          Data sottoscrizione DSU                        Conseguenza
          Tra il 17/11/2018 ed il       Maggiorazione del 15% del contributo unico
          31/12/2018                    dovuto, con un minimo di 50,00 Euro
          Oltre il 31/12/2018           Addebito contribuzione massima

NB: per la richiesta di alloggi la sottoscrizione della DSU deve avvenire entro il 20/08/2018, mentre
per la richiesta di Borsa di Studio DS la sottoscrizione della DSU deve avvenire entro il 30/09/2018.

Per gli studenti immatricolati a corsi di laurea magistrale tra l’1 gennaio 2019 edl’8 marzo 2019
verranno accettati senza penale gli ISEE conformi la cui DSU sia stata sottoscritta tra l’01/01/2018

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA         Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano      PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                      3
UNIVERSITÀ

               DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

ed il 15/03/2019. Dopo tale scadenza non saranno più accettati ISEE e sarà assegnata la fascia
massima di contribuzione.
In questo caso l’ISEE conforme dovrà essere inviato per mail a segr.studenti.tasse@unimib.it (tramite
account campus ed indicando nella mail il proprio numero di matricola).

1.3 - Acquisizione ISEE
L’Università prevede 3 differenti tipi di acquisizioni degli ISEE:

    A. acquisizione automatica: per tutti coloro che rinnovino l’iscrizione o si immatricolino
       all’a.a. 2018/2019 e sottoscrivano la DSU (vedi punto 1.2 della presente guida) entro il
       31/12/2018 l’Ateneo acquisirà automaticamente l’ISEE attraverso la banca dati INPS purchè
       esso risulti conforme;
    B. acquisizione manuale: tutti coloro che non rinnovino l’iscrizione o non si immatricolino
       all’a.a. 2018/2019 entro il 31/12/2018 dovranno inviare il proprio ISEE conforme scansionato
       in pdf via mail a segr.studenti.tasse@unimib.it (tramite account campus ed indicando nella
       mail il proprio numero di matricola);
    C. calcolo d’ufficio (su comunicazione degli interessati): gli studenti stranieri o italiani con
       nucleo in parte o totalmente all’estero dovranno inviare a segr.studenti.tasse@unimib.it
       (tramite account campus ed indicando nella mail il proprio numero di matricola) o consegnare
       allo Sportello Tasse e Diritto allo Studio i documenti indicati nella sezione 3 della presente
       guida unitamente al modulo di richiesta del calcolo ISEE.

NB: eventuali casi particolari che non rientrassero nelle casistiche indicate in questa guida dovranno
essere segnalati al Settore Diritto allo studio per una valutazione specifica.

Laureandi entro Marzo 2019: gli studenti che intendono laurearsi entro il 31/03/2019 devono
comunque inviare, come indicato al punto B sopra riportato, l’attestazione ISEE per le prestazioni
agevolate per il diritto allo studio universitario sottoscrivendo la DSU entro il 16/11/2018 (o al
massimo entro il 31/12/2018 per il periodo di consegna con penale).

Il mancato riscontro nella banca dati INPS di un ISEE conforme e in corso di validità (casistica A
sopra riportata) o il mancato invio dell’ISEE o documenti richiesti (casistiche B e C sopra riportate),
entro le scadenze riportate al paragrafo 1.2, comporterà l’applicazione del contributo universitario
massimo. Inoltre gli studenti che non sottoscriveranno la DSU per tempo e che non saranno in
possesso dell’attestazione ISEE, non potranno:
    • presentare la domanda di esonero dalle tasse e contributi universitari;
    • presentare domanda per ottenere Borse di Studio;
    • ottenere il punteggio previsto per il reddito in caso di iscrizione all'albo delle collaborazioni
        studentesche 150 ore;
    • beneficiare dell'integrazione di Ateneo della Borsa di Mobilità internazionale nell'ambito del
        programma Erasmus Plus.

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA        Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano     PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                     4
UNIVERSITÀ

                DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

Per ISEE conforme si intende:
- ISEE per prestazioni per il diritto allo studio universitario a favore dello studente oppure,
     esclusivamente in caso di studente rifugiato politico (vedi 3.5) ISEE ordinario, oppure
     esclusivamente in caso di studente iscritto a corso di dottorato (vedi 2.3) ISEE per corsi di
     dottorato;
- in ogni caso, ISEE privo della dicitura “omissioni/difformità”: tale nota appare automaticamente
     nell’attestato qualora l’INPS abbia rilevato irregolarità nella dichiarazione del patrimonio
     mobiliare del nucleo familiare riportato nella DSU.

2 - Nucleo familiare
2.1 Composizione del nucleo familiare
Il nucleo familiare è definito ai sensi dell’art. 3 del DPCM 159/2013. In particolare, con riferimento
alla data di sottoscrizione della DSU, il nucleo familiare è composto in ogni caso:
a) dallo studente;
b) da tutte le persone presenti nello stato di famiglia dello studente, anche se non legate da vincolo
   di parentela o affinità. Fanno eccezione i soggetti, maggiorenni, non coniugati e senza figli,
   fiscalmente a carico* al 100% dei propri genitori, questi ultimi esterni al nucleo anagrafico dello
   studente;
c) dai fratelli/sorelle dello studente, maggiorenni, non coniugati e senza figli, non presenti nello
   stato di famiglia dello studente ma fiscalmente a carico* al 100% dei genitori;
*ATTENZIONE: il carico fiscale è valutato con riferimento all’anno di produzione dei redditi e non
quello al momento della sottoscrizione della DSU, ossia si deve considerare il carico fiscale nel 2016;

d) eventuali soggetti minorenni (anche se non presenti nello stato di famiglia dello studente), in
   affidamento preadottivo a soggetti del nucleo anagrafico alla data di sottoscrizione dell’ISEE;

inoltre, se non già presenti in virtù dei casi precedenti e se non ricorrono le condizioni di studente
indipendente (vedi 2.2):

e)   da entrambi i genitori del richiedente, se tra loro coniugati, anche se aventi uno o entrambi
     residenza anagrafica diversa dallo studente;
f)   da entrambi i genitori del richiedente, se tra loro mai coniugati, anche se aventi uno o entrambi
     residenza anagrafica diversa dallo studente, secondo le modalità previste al punto 2.4.

2.2 Studente indipendente
Lo studente che non risiede con alcuno uno dei genitori potrà dichiararsi indipendente dal nucleo
familiare d’origine e produrre attestato ISEE in cui compare senza i genitori (ma facendo comunque
riferimento alle altre regole di composizione previste dalla normativa), solamente se, alla data di
sottoscrizione della DSU, ricorrono entrambi i seguenti requisiti:

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA        Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano     PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                     5
UNIVERSITÀ

                DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

a) residenza, risultante dall’evidenza anagrafica, esterna all’unità abitativa della famiglia di origine,
   stabilita da almeno 2 anni rispetto alla data di presentazione della domanda e in un immobile non
   di proprietà di un componente del nucleo familiare di origine;
b) redditi propri derivanti da lavoro dipendente o assimilato, non prestato alle dipendenze di un
   familiare, fiscalmente dichiarati negli ultimi 2 anni solari precedenti la domanda, non inferiori a
   € 6.500 per ciascun anno.

In assenza di uno o di entrambi i requisiti, lo studente sarà integrato nel nucleo dei genitori (in caso
di loro separazione legale o divorzio, del genitore previsto dal punto 2.6.1) e delle altre persone
individuate secondo quanto previsto dal punto 2.1.

La condizione di studente indipendente trova applicazione anche in caso di studente coniugato: al
ricorrere di tale casistica i redditi minimi di € 6.500,00 si intendono però raggiunti anche considerando
i redditi del coniuge.

Per questioni tecniche del sistema informatico dell’INPS, lo studente che non viva con i genitori ma
non sia indipendente e debba quindi integrare il proprio nucleo con quello dei genitori, dovrà
assicurarsi che, al momento della richiesta dell’attestato ISEE cumulativo, anche i genitori siano già
in possesso di un attestato ISEE in corso di validità e relativo alla loro condizione; in caso contrario
non sarà possibile farsi rilasciare un corretto attestato ISEE cumulativo.

2.3 Studenti iscritti ai corsi di dottorato di ricerca
Ai sensi dell’art. 8, comma 4 del DPCM 159/2013, Il nucleo familiare dello studente iscritto a un
corso di dottorato di ricerca è formato esclusivamente:
- dallo stesso richiedente;
- dal coniuge;
- dai figli minorenni;
- dai figli maggiorenni, secondo le regole di ordinaria composizione del nucleo.

E’ fatta comunque salva la possibilità per il dottorando di costituire il nucleo familiare secondo le
regole ordinarie (includendo cioè eventuali altre persone presenti nello stato di famiglia).

2.4 Studente con genitori tra loro mai coniugati
In caso di studente non indipendente, i cui genitori non sono mai stati tra loro coniugati, entrambi
concorrono a formare il nucleo del richiedente, ma con modalità differenti.

Se non si è in presenza di alcuna delle casistiche sotto riportate, entrambi i genitori concorrono a
formare il nucleo nella misura del 100% dei propri redditi e patrimoni.

Qualora invece si sia in presenza di uno o di entrambi i seguenti casi:

•    quando il genitore, non convivente con lo studente richiedente, risulti coniugato con persona
     diversa dall'altro genitore;

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA         Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano      PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                       6
UNIVERSITÀ

                DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

•    quando il genitore, non convivente con lo studente richiedente, risulti avere figli con persona
     diversa dall'altro genitore;

il genitore non convivente con lo studente viene considerato con il valore previsto dalla cosiddetta
‘componente aggiuntiva’ di cui all’allegato 2, comma 2 del DPCM 159/2013, così determinata:

a) è calcolato l'ISE, ai sensi dell'articolo 2, comma 3, riferito al solo genitore non convivente,
   indipendentemente da redditi e patrimoni appartenenti ad altri componenti il suo nucleo
   familiare;
b) l'indicatore della situazione economica di cui alla lettera a) è diviso per il parametro della scala
   di equivalenza del nucleo familiare di appartenenza e moltiplicato per 0,3;
c) il valore di cui alla lettera b) è moltiplicato per un fattore di proporzionalità, pari ad 1 nel caso di
   un solo figlio non convivente e maggiorato di 0,5 per ogni figlio non convivente successivo al
   primo; i figli non conviventi che non fanno parte del nucleo familiare del beneficiario non
   rilevano ai fini del calcolo del fattore di proporzionalità;
d) la componente aggiuntiva è ottenuta dividendo l'ammontare di cui alla lettera c) per il parametro
   della scala di equivalenza del nucleo familiare del beneficiario.

La componente aggiuntiva, calcolata secondo tali modalità, integra l'ISEE del richiedente la
prestazione.

2.5 Studente con genitori tra loro legalmente separati o divorziati
Lo studente non indipendente i cui genitori sono legalmente separati o divorziati, fa parte del nucleo
del genitore con il quale forma stato di famiglia, fatto salvo il caso di cui al punto 2.6.1.

2.6 Casi particolari
Si riportano alcuni casi particolari, di studente non indipendente:

2.6.1 Studente con genitori legalmente separati o divorziati, ciascuno con residenza anagrafica
distinta dagli altri soggetti
Nel caso di studente avente residenza anagrafica propria, distinta dai genitori legalmente separati o
divorziati e ciascuno con propria residenza anagrafica, lo studente forma nucleo:
- con il genitore che lo aveva fiscalmente a carico al 100% nell’anno di produzione dei redditi
     considerati (ed eventuali altre persone dello stato di famiglia del genitore);
oppure
- in caso di carico fiscale condiviso nell’anno di produzione dei redditi considerati, con un genitore
     a propria scelta (ed eventuali altre persone dello stato di famiglia del genitore scelto);
oppure
- in assenza di carico fiscale, forma nucleo con il genitore che nella sentenza è previsto percepisca
     gli assegni di mantenimento per lo studente; in mancanza, si applicano gli artt. 433, 441 cc.

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA          Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano       PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                         7
UNIVERSITÀ

                DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

2.6.2 Studente orfano di entrambi i genitori
Il nucleo dello studente orfano di entrambi i genitori è quello derivante dallo stato di famiglia
anagrafico.

2.6.3 Soggetti in convivenza anagrafica
Il soggetto in convivenza anagrafica (cioè coabitante con altri soggetti per motivi religiosi, di cura, di
assistenza, militari, di pena e simili) è considerato nucleo familiare a sé, salvo che, se coniugato,
debba essere considerato componente del nucleo familiare del coniuge.

Lo studente che ritenga di appartenere a un nucleo familiare non contemplato dalle regole sopra
esposte è invitato a contattare segr.studenti.tasse@unimib.it o dsu@unimib.it al fine di chiarire la
corretta composizione ai fini ISEE del nucleo da dichiarare.

2.7 - Nucleo familiare con componenti con disabilità
L’art. 2 sexies della L. 89/2016 ha introdotto una rilevante novità nella normativa ISEE in caso di
componenti del nucleo con disabilità media o grave o non autosufficienza (all. 3 DPCM 159/2013).
Al ricorrere di tale casistica non sono più da dichiarare i trattamenti assistenziali, previdenziali e
indennitari, comprese le carte di debito, a qualunque titolo percepiti da amministrazioni pubbliche in
ragione della condizione di disabilità, laddove non rientranti nel reddito complessivo ai fini
dell’IRPEF, né si applicano le detrazioni e le franchigie prima previste. In sostituzione di quanto
sopra è stata ripristinata la maggiorazione della scala di equivalenza nella misura di 0,5 per ogni
componente disabile, secondo la definizione prevista dal DPCM 159/2013.

3 - Valutazione della condizione economica e patrimoniale dello studente
straniero o dello studente italiano residente all'estero

3.1 Scadenze ed informazioni generali
Come confermato dal Ministero delle Politiche Sociali e del Lavoro, l’attuale sistema informatico
dell’ISEE non consente il calcolo della condizione economica dei componenti del nucleo familiare
dello studente italiano o straniero residenti all’estero. Risulta pertanto inapplicabile la previsione di
cui all’art. 8, comma 5 del DPCM 159/2013.

Conseguentemente, per l’a.a. 2018/2019 l’Ateneo ha deciso di effettuare la valutazione economica
dello studente straniero (appartenente a Paesi sia Ue, sia extra UE) o italiano residente all’estero
secondo le seguenti modalità:

   A. studenti stranieri o italiani con nucleo familiare residente in uno dei Paesi riportati in
      Appendice 1: la valutazione della situazione economica della famiglia dello studente sarà
      effettuata sulla base dei dati forniti dal F.M.I. relativi al Pil PPA pro-capite del 2016 (anno di
      riferimento per gli ISEE a.a. 2018/2019).

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA          Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano       PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                        8
UNIVERSITÀ

                DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

   B. studenti stranieri o italiani con nucleo familiare residente in uno dei Paesi riportati in
      Appendice 2: la valutazione della situazione economica sarà effettuata sulla base della
      documentazione indicata nei punti 3.2, 3.3, 3.4 e 3.5 opportunamente legalizzata e tradotta in
      lingua italiana.

La documentazione richiesta ai punti 3.2, 3.3, 3.4 e 3.5 dovrà essere consegnata secondo le modalità
indicate in ogni singolo punto entro e non oltre il 16.11.2018 (o dal 17/11/2018 al 31/12/2018 con
penale per tardiva presentazione).

NB: per la richiesta di alloggi la sottoscrizione della DSU deve avvenire entro il 20/08/2018, mentre
per la richiesta di Borsa di Studio DS la sottoscrizione della DSU deve avvenire entro il 30/09/2018.

La condizione economica e patrimoniale per gli studenti italiani residenti all’estero o stranieri, la cui
valuta è diversa dall’euro, verrà effettuata sulla base del cambio medio del 2016 per la parte reddituale
e del 2017 per la parte patrimoniale.

Di seguito vengono specificate le procedure da svolgere sulla base delle casistiche rilevate
dall’Ateneo.

3.2 Studenti appartenenti a Paesi particolarmente poveri

3.2.1 Paesi presenti in Appendice 1
Gli studenti stranieri provenienti da Paesi particolarmente poveri compresi nell’elenco di cui
all’appendice 1 (cioè quelli segnalati con asterisco) dovranno inviare a segr.studenti.tasse@unimib.it
(tramite account campus ed indicando nella mail il proprio numero di matricola) o consegnare allo
Sportello Tasse e Diritto allo Studio il modulo di richiesta del calcolo ISEE, allegato in fondo alla
presente guida, compilato e sottoscritto, unitamente ad una copia del permesso di soggiorno (se
previsto).
Sarà quindi assegnato loro, per l’a.a. 2018/2019, il valore ISEE presunto riportato in appendice 1 e
corrispondente al paese di provenienza dichiarato. Solo nel caso dei dottorandi, senza moglie e figli,
sarà, invece, assegnato come valore ISEE il reddito PIL PPA riportato in appendice 1 (ridotto del
20% e per un massimo di 3.000 Euro) e corrispondente al paese di provenienza dichiarato.

3.2.2 Paesi presenti in Appendice 2
Per gli studenti stranieri provenienti da Paesi particolarmente poveri riportati con la lettera C
nell’appendice 2, la valutazione della condizione economica è effettuata sulla base di una
certificazione della Rappresentanza italiana nel paese di provenienza che attesti che lo studente non
appartiene a una famiglia notoriamente di alto reddito e di elevato livello sociale. Tale certificazione
può essere rilasciata anche dall’università di iscrizione estera collegata da accordi o convenzioni con
gli Atenei o da parte di enti italiani abilitati alla prestazioni di garanzia di copertura economica di cui
alle vigenti disposizioni in materia di immatricolazione degli studenti stranieri nelle università
italiane.

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA          Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano       PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                         9
UNIVERSITÀ

               DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

La certificazione di cui sopra dovrà essere inviata a segr.studenti.tasse@unimib.it (tramite account
campus ed indicando nella mail il proprio numero di matricola) o consegnata allo Sportello Tasse e
Diritto allo Studio unitamente al modulo di richiesta del calcolo ISEE, allegato in fondo alla presente
guida, compilato e sottoscritto e ad una copia del permesso di soggiorno (se previsto).

3.3 Studenti italiani o stranieri con nucleo familiare totalmente residente all’estero

3.3.1 Paesi presenti in Appendice 1
Gli studenti stranieri il cui nucleo familiare risieda totalmente all’estero in uno dei Paesi compresi
nell’elenco di cui all’appendice 1 dovranno inviare a segr.studenti.tasse@unimib.it (tramite account
campus ed indicando nella mail il proprio numero di matricola) o consegnare allo Sportello Tasse e
Diritto allo Studio il modulo di richiesta del calcolo ISEE, allegato in fondo alla presente guida,
compilato e sottoscritto unitamente ad una copia del permesso di soggiorno (se previsto).
Sarà quindi assegnato loro, per l’a.a. 2018/2019, il valore ISEE presunto riportato in appendice 1 e
corrispondente al paese di provenienza dichiarato. Solo nel caso dei dottorandi, senza moglie e figli,
sarà, invece, assegnato come valore ISEE il reddito PIL PPA riportato in appendice 1 (ridotto del
20% e per un massimo di 3.000 Euro) e corrispondente al paese di provenienza dichiarato.

3.3.2 Paesi presenti in Appendice 2
Gli studenti italiani o stranieri il cui nucleo familiare risieda totalmente all’estero in uno dei Paesi
compresi nell’elenco di cui all’appendice 2 (esclusi quelli segnalati con la lettera C già trattati al
punto 3.2.2) o in paesi non compresi in nessuna delle due appendici, dovranno inviare a
segr.studenti.tasse@unimib.it (tramite account campus ed indicando nella mail il proprio numero di
matricola) o consegnare allo Sportello Tasse e Diritto allo Studio il modulo di richiesta del calcolo
ISEE, allegato in fondo alla presente guida, compilato e sottoscritto unitamente e per tutti i
componenti del nucleo familiare, entro e non oltre il 16.11.2018 (o dal 17/11/2018 al 31/12/2018
con penale per tardiva presentazione) pena l’applicazione della fascia massima di reddito:

•   documento attestante la composizione del nucleo familiare estero e, in caso di genitori divorziati,
    relativo provvedimento o certificazione;
•   reddito dell’anno solare 2016 di ciascun componente la famiglia (il documento deve chiaramente
    riportare che i redditi sono riferiti all’anno solare 2016; qualora uno o più componenti, di età
    superiore o uguale a 18 anni nel corso del 2016, non abbiano percepito reddito nell’anno 2016, è
    fatto comunque obbligo di presentare una dichiarazione in tal senso); in caso di genitori coniugati
    o tra loro mai coniugati, dovranno essere prodotti i redditi di entrambi, anche nel caso in cui uno
    di essi non compaia nel documento attestante la composizione del nucleo;
•   fabbricati di proprietà della famiglia alla data del 31.12.2017 (il documento deve essere rilasciato
    dall’autorità pubblica che possa fornire la situazione a livello nazionale), con l’indicazione dei
    metri quadrati o certificato di assenza di proprietà di fabbricati per ogni membro;
•   attestazione del patrimonio mobiliare posseduto alla data del 31.12.2017 dalla famiglia (espresso
    in titoli, dividendi, partecipazioni azionarie, frazione di patrimonio netto di eventuali aziende
    possedute, saldi di c/c, investimenti, depositi ecc.)

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA         Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano      PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                      10
UNIVERSITÀ

                DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

La documentazione sopra elencata deve:
• essere rilasciata dalle competenti autorità del Paese in cui i redditi sono stati prodotti e i patrimoni
    detenuti;
• essere tradotta in italiano e legalizzata secondo quanto indicato al punto 3.6;
• avere data di rilascio successiva all’1.1.2018 per i documenti relativi al patrimonio mobiliare e
    immobiliare e allo stato di famiglia e successiva all’1.1.2017 per i documenti relativi ai redditi
    percepiti.

L’autocertificazione relativa a redditi e/o patrimoni esteri non può essere presentata; pertanto,
per la valutazione delle condizioni economiche/patrimoniali familiari, occorre produrre
necessariamente e inderogabilmente i documenti sopra indicati.

ATTENZIONE: In ogni caso, il reddito degli studenti stranieri appartenenti a Paesi extra UE non
potrà essere inferiore a € 5.824,91 corrispondente ai mezzi minimi di sostentamento che devono
essere comprovati ai fini della richiesta del visto d’ingresso in Italia per motivi di studio (D.I. 20
novembre 2001, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 283 del 5 dicembre 2001 e successivi
aggiornamenti). L’importo indicato costituirà pertanto il valore ISR minimo.

3.4 Studenti italiani o stranieri con nucleo familiare parzialmente residente all’estero

3.4.1 Paesi presenti in Appendice 1
Gli studenti stranieri il cui nucleo familiare risieda parzialmente all’estero in uno dei Paesi compresi
nell’elenco di cui all’appendice 1 dovranno inviare a segr.studenti.tasse@unimib.it (tramite account
campus ed indicando nella mail il proprio numero di matricola) o consegnare allo Sportello Tasse e
Diritto allo Studio il modulo di richiesta del calcolo ISEE, allegato in fondo alla presente guida,
compilato e sottoscritto ed una copia del permesso di soggiorno (se previsto) unitamente all’ISEE
calcolato sulla base di redditi percepiti e patrimonio posseduto in Italia dai componenti del nucleo
residenti in Italia.
Sarà quindi assegnato loro, per l’a.a. 2018/2019, il valore ISEE calcolato dal Settore Diritto allo
Studio sulla base dell’ISEE consegnato a cui saranno aggiunti per ogni componente maggiorenne
residente all’estero i redditi pro-capite indicati in appendice 1 (ridotti del 20% e per un massimo di
3.000 Euro).

3.4.2 Paesi presenti in Appendice 2
Gli studenti italiani o stranieri il cui nucleo familiare risieda parzialmente all’estero in uno dei Paesi
compresi nell’elenco di cui all’appendice 2 dovranno inviare a segr.studenti.tasse@unimib.it (tramite
account campus ed indicando nella mail il proprio numero di matricola) o consegnare allo Sportello
Tasse e Diritto allo Studio il modulo di richiesta del calcolo ISEE, allegato in fondo alla presente
guida, compilato e sottoscritto ed una copia del permesso di soggiorno (se previsto) oltre all’ISEE

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA          Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano       PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                       11
UNIVERSITÀ

                DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

calcolato sulla base di redditi percepiti e patrimonio posseduto in Italia dai componenti del nucleo
residenti in Italia e dovranno fornire all’Ateneo per i componenti del nucleo residenti all’estero,
entro e non oltre il 16.11.2018 (o dal 17/11/2018 al 31/12/2018 con penale per tardiva presentazione)
pena l’applicazione del contributo universitario massimo, i documenti indicati al:

    •   punto 3.2.2: se il paese di provenienza è segnalato in appendice 2 con la lettera C;
    •   punto 3.3.2: se il paese di provenienza è segnalato in appendice 2 con le lettere A o B o non
        è presente in nessuna delle due appendici.

3.5 Rifugiati politici
Gli studenti ai quali è stato riconosciuto lo status di rifugiato politico (indipendentemente dal paese
di provenienza), dovranno soltanto munirsi di un attestato ISEE ORDINARIO relativo a eventuali
redditi percepiti e patrimoni posseduti in Italia dallo studente. Per essi non si applicano i punti 3.2,
3.3, 3.4 ma dovranno consegnare l’ISEE unitamente ad una copia della certificazione di status di
rifugiato politico ed al modulo di richiesta del calcolo ISEE, allegato in fondo alla presente guida,
compilato e sottoscritto via mail a segr.studenti.tasse@unimib.it (tramite account campus ed
indicando nella mail il proprio numero di matricola) o allo Sportello Tasse e Diritto allo Studio.

3.6 Legalizzazione dei documenti
 La legalizzazione dei documenti, ove richiesti ai sensi dei punti 3.3.2 e 3.4.2, è differente da Paese
a Paese. Le normative si riconducono a 4 grandi aree:
A - Paesi la cui documentazione è esente da legalizzazione.
B - Paesi la cui documentazione prevede l’esenzione dal timbro consolare/diplomatico
dell’Ambasciata italiana, ma obbligo di timbro Apostille: i documenti che vengono rilasciati da
autorità locali di uno di questi Paesi, in base alla Convenzione dell’Aja del 1961, sono esenti da
legalizzazione all’Ambasciata italiana ma devono obbligatoriamente riportare il timbro “Apostille”
così come previsto dall’art. 6 della Convenzione citata.
C - Studenti appartenenti a Paesi particolarmente poveri (vedi punto 3.2)
D – Tutti gli altri Paesi che non rientrano nei gruppi A, B, C: tutti gli studenti appartenenti a Nazioni
non presenti nei punti precedenti devono far legalizzare i documenti rilasciati nel loro Paese d’origine
attraverso l’Ambasciata o Consolato italiani.

Nell’appendice n. 2 è disponibile l’elenco generale delle Nazioni con indicata la lettera di riferimento
ai gruppi sopra citati.
Le Nazioni non presenti in nessuna delle due tabelle riportate in appendice ricadono nel gruppo D.

3.6.1 Casi particolari
Svezia: per la Svezia, firmataria della Convenzione di Londra del 1968, vige una legislazione a parte.
Sono esenti dall’obbligo di legalizzazione i documenti rilasciati solo ed esclusivamente dalle autorità
diplomatiche e consolari (presenti sul territorio italiano).

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA         Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano      PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                      12
UNIVERSITÀ

                  DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

 Si riporta di seguito una tabella riassuntiva:

         Casistica                  Appendice                            Documenti da consegnare
                           1 (paesi indicati con                -    Modulo richiesta calcolo ISEE
                           l’asterisco)                         -    Copia permesso di soggiorno se previsto
  Paesi particolarmente
                                                                -    Modulo richiesta calcolo ISEE
  poveri (punto 3.2)       2 (paesi indicati con la
                                                                -    Copia permesso di soggiorno se previsto
                           lettera C)                           -    Lettera consolare di cui al punto 3.2.2
                                                                -    Modulo richiesta calcolo ISEE
                           1 (paesi senza asterisco)
                                                                -    Copia permesso di soggiorno se previsto
  Nucleo familiare
                           2 (paesi indicati con lettera        -    Modulo richiesta calcolo ISEE
  totalmente residente
                                                                -    Copia permesso di soggiorno se previsto
  all’estero (punto 3.3)   A e B) o paesi non presenti
                                                                -    Documenti indicati al punto 3.3.2 legalizzati e
                           in nessuna delle appendici                tradotti come al punto 3.6
                                                                -    Modulo richiesta calcolo ISEE
                                                                -    Copia permesso di soggiorno se previsto
                           1 (paesi senza asterisco)
                                                                -    ISEE calcolato in Italia per i componenti
  Nucleo familiare                                                   residenti in Italia
                                                                -    Modulo richiesta calcolo ISEE
  parzialmente
                                                                -    Copia permesso di soggiorno se previsto
  residente all’estero     2 (paesi lettera A, B e C) o         -    Documenti indicati al punto 3.2.2 (per paesi
  (punto 3.4)              paesi non presenti in                     indicati con la C) o al punto 3.3.2 (negli altri
                           nessuna delle appendici                   casi) legalizzati e tradotti come al punto 3.6
                                                                -    ISEE calcolato in Italia per i componenti
                                                                     residenti in Italia
                                                                -    Modulo richiesta calcolo ISEE
  Rifugiati politici       1, 2 e paesi non presenti in
                                                                -    Copia permesso di soggiorno se previsto
  (punto 3.5)              alcuna appendice                     -    Certificazione status rifugiato politico

 4 - ISEE CORRENTE

 L’art. 9 del DPCM 159/2013 prevede che, se si è già in possesso di un regolare attestato ISEE in
 corso di validità e si verifichi una rilevante variazione, superiore al 25%, rispetto all'indicatore della
 situazione reddituale (ISR) calcolato in via ordinaria, e al contempo si sia verificata, per almeno uno
 dei componenti il nucleo familiare, nei 18 mesi precedenti la richiesta della prestazione, una delle
 seguenti variazioni della situazione lavorativa:

a) lavoratore dipendente a tempo indeterminato per cui sia intervenuta una risoluzione del rapporto
   di lavoro o una sospensione dell'attività lavorativa o una riduzione della stessa;
b) lavoratori dipendenti a tempo determinato ovvero impiegati con tipologie contrattuali flessibili,
   che risultino non occupati alla data di presentazione della DSU, e che possano dimostrare di essere
   stati occupati nelle forme di cui alla presente lettera per almeno 120 giorni nei dodici mesi
   precedenti la conclusione dell'ultimo rapporto di lavoro;
c) lavoratori autonomi, non occupati alla data di presentazione della DSU, che abbiano cessato la
   propria attività, dopo aver svolto l'attività medesima in via continuativa per almeno dodici mesi,

 si possa aggiornare il dato contenuto nell’ISEE in corso di validità secondo le seguenti modalità:

  UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA             Tel. +39 02 6448 1                     www.unimib.it
  Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano          PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                                    13
UNIVERSITÀ

                DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

1) per ciascun componente il nucleo familiare nelle condizioni di cui sopra, si aggiorna l’indicatore
   ISR facendo riferimento ai seguenti redditi (che sostituiscono quelli presenti nell’ISR ordinario):

a) redditi da lavoro dipendente, pensione ed assimilati conseguiti nei dodici mesi precedenti a quello
   di richiesta della prestazione;
b) redditi derivanti da attività d'impresa o di lavoro autonomo, svolte sia in forma individuale che
   di partecipazione, individuati secondo il principio di cassa come differenza tra i ricavi e i
   compensi percepiti nei dodici mesi precedenti a quello di richiesta della prestazione e le spese
   sostenute nello stesso periodo nell'esercizio dell'attività;
c) trattamenti assistenziali, previdenziali e indennitari, incluse carte di debito, a qualunque titolo
   percepiti da Amministrazioni Pubbliche, non già inclusi nel reddito di cui alla lettera a),
   conseguiti nei dodici mesi precedenti a quello di richiesta della prestazione.

Nei casi di cui alla lettera a), i nuovi redditi da considerare possono essere ottenuti moltiplicando per
6 i redditi conseguiti nei due mesi antecedenti la presentazione della DSU.

2) Fermi restando l'indicatore della situazione patrimoniale e il parametro della scala di equivalenza,
   l'ISEE corrente è ottenuto sostituendo all'indicatore della situazione reddituale calcolato in via
   ordinaria il medesimo indicatore calcolato come sopra indicato.

3) L'ISEE corrente ha validità di due mesi dal momento della presentazione del modulo sostitutivo
   della DSU ai fini della successiva richiesta della erogazione delle prestazioni.

Si rinvia agli Uffici INPS o al Caaf per ulteriori spiegazioni e chiarimenti.

5 – CONTROLLI DI VERIDICITÀ DELLE AUTOCERTIFICAZIONI
5.1 Controlli
L’Ateneo, ai fini dell’accertamento dei dati dichiarati nella DSU, si avvale delle facoltà previste dalle
vigenti disposizioni di legge, in particolare del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre
2000, n. 445, anche richiedendo agli studenti, ai sensi dell’art. 4, comma 7 del D. Lgs. 109/98 e
dell’art. 4 comma 10 del D.P.C.M. 9 aprile 2001, ogni documentazione utile per la verifica della
veridicità delle dichiarazioni rilasciate.

L’Ateneo, in accordo con l’Agenzia delle Entrate, Direzione Regionale della Lombardia, Ministero
delle Finanze, provvede al controllo formale e sostanziale della veridicità delle autocertificazioni
prodotte dagli studenti avvalendosi di collegamenti diretti con le banche dati dell’Agenzia delle
Entrate e dell’Agenzia del Territorio, nonché con gli Uffici Anagrafe dei Comuni od ogni altra
Pubblica Amministrazione detentrice dei dati autocertificati.

L’Ateneo potrà anche avvalersi dell’ausilio della Guardia di Finanza, riservandosi di segnalare
situazioni che necessitano approfondimenti od ulteriori indagini.

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA         Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano      PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                      14
UNIVERSITÀ

                DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

Ai sensi dell’art. 2947 del Codice Civile i controlli verranno effettuati entro 5 anni decorrenti dall’ultima
indebita fruizione connessa e conseguente alla autocertificazione rivelatasi non veritiera.

5.2 Conseguenze in caso di non veridicità
In caso di accertamento di dichiarazioni non veritiere saranno applicate le sanzioni previste dall’art. 10,
comma 3 del D. Lgs. 68/2012 e l’ulteriore sanzione ex art. 38, comma 3, D.L. 78/2010.

5.2.1 Sanzione ex art. 10, comma 3, D. Lgs. 68/2012
Per ogni dichiarazione non veritiera accertata, lo studente dovrà corrispondere quale sanzione ex art.
10, comma 3, D. Lgs. 68/2012 il triplo della differenza tra quanto dovuto a seguito dell’accertamento e
quanto versato sulla base dell’errata dichiarazione.

E’ inoltre prevista la perdita del diritto ad ottenere altre erogazioni per tutta la durata degli studi.
E’ fatta salva l’adozione di sanzioni disciplinari e la denuncia all’autorità giudiziaria qualora si
ravvisino gli estremi di reato (art. 331 c.p.p.).

5.2.2 Sanzione ex art. 38, comma 3, D.L. 78/2010
In caso di accertamenti di non veridicità, si applica altresì, in aggiunta alla sanzione di cui al punto
precedente, la sanzione ex art. 38, comma 3 D.L. 78/2010, di importo variabile compreso tra € 500,00
ed € 5.000,00 e determinata secondo il vigente ed apposito regolamento in proporzione al vantaggio
indebitamente percepito.

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA           Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano        PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                          15
UNIVERSITÀ

                DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

Appendice 1 - Elenco Paesi con esenzione dal produrre i documenti
economici esteri
NB: la tabella di seguito riportata è valida solo per la determinazione dei contributi universitari, per
i benefici del Diritto allo studio occorre far riferimento alla tabella riportata nel relativo bando di
concorso.

L’elenco trae origine dai dati del F.M.I. relativi al Pil PPA pro-capite del 2016 (anno di riferimento
per gli ISEE a.a. 2018/2019), ossia il valore di tutti i prodotti finiti e servizi prodotti in uno stato in
un dato anno diviso per la popolazione media dello stato per lo stesso anno, calcolato sul PIL adeguato
alle parità dei poteri di acquisto e quindi tenendo conto del diverso costo della vita dei diversi paesi.

                                                                         ISEE medio presunto con
                                       PIL PPA          PIL PPA            4 componenti, di cui 2
                  Paese                in dollari                          percettori di reddito e
                                          Usa           In Euro
                                                                          abitazione abbattuta da
                                                                                 franchigia
      Afghanistan*                     $1.918,60         € 1.819,80                       € 1.094,62
      Albania                         $11.840,23        € 11.230,52                       € 6.755,20
      Algeria                         $15.026,46        € 14.252,68                       € 8.573,04
      Angola*                          $6.844,43         € 6.491,98                       € 3.904,95
      Antigua and Barbuda             $25.156,55        € 23.861,12                      € 15.685,06
      Argentina                       $20.047,49        € 19.015,16                      € 12.041,47
      Armenia                          $8.620,98         € 8.177,04                       € 4.918,52
      Azerbaijan                      $17.438,59        € 16.540,60                      € 10.180,90
      The Bahamas                     $24.555,15        € 23.290,70                      € 15.256,17
      Bangladesh*                      $3.890,59         € 3.690,24                       € 2.219,70
      Barbados                        $17.100,17        € 16.219,60                       € 9.939,55
      Belarus                         $17.999,70        € 17.072,81                      € 10.581,06
      Belize                           $8.219,91         € 7.796,63                       € 4.689,70
      Benin*                           $2.119,43         € 2.010,30                       € 1.209,20
      Bhutan*                          $8.227,37         € 7.803,71                       € 4.693,96
      Bolivia                          $7.218,49         € 6.846,78                       € 4.118,36
      Bosnia and Herzegovina          $10.957,54        € 10.393,29                       € 6.251,60
      Botswana                        $17.041,58        € 16.164,04                       € 9.897,77
      Brazil                          $15.241,73        € 14.456,87                       € 8.695,86
      Bulgaria                        $20.326,70        € 19.279,99                      € 12.240,59
      Burkina Faso*                    $1.782,15         € 1.690,38                       € 1.016,77
      Burundi*                          $813,71            € 771,81                         € 464,25
      Cabo Verde                       $6.662,02         € 6.318,96                       € 3.800,88
      Cambodia*                        $3.736,88         € 3.544,45                       € 2.132,00
      Cameroon                         $3.248,78         € 3.081,49                       € 1.853,53
      Central African Republic*         $651,92            € 618,35                         € 371,94

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA           Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano        PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                        16
UNIVERSITÀ

              DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

                                                                     ISEE medio presunto con
                                   PIL PPA          PIL PPA            4 componenti, di cui 2
                Paese              in dollari                          percettori di reddito e
                                      Usa           In Euro
                                                                      abitazione abbattuta da
                                                                             franchigia
    Chad*                           $2.445,18        € 2.319,27                       € 1.395,05
    Chile                          $24.112,94       € 22.871,26                      € 14.940,79
    China                          $15.398,58       € 14.605,64                       € 8.785,34
    Colombia                       $14.130,18       € 13.402,55                       € 8.061,69
    Comoros*                        $1.529,16        € 1.450,41                         € 872,43
    Democratic Republic of the
    Congo*                            $773,06          € 733,25                         € 441,05
    Republic of Congo               $6.676,10        € 6.332,32                       € 3.808,91
    Costa Rica                     $16.435,83       € 15.589,48                       € 9.465,77
    Côte d'Ivoire                   $3.609,03        € 3.423,18                       € 2.059,06
    Croatia                        $22.795,31       € 21.621,48                      € 14.001,11
    Djibouti*                       $3.369,58        € 3.196,07                       € 1.922,45
    Dominica                       $11.374,59       € 10.788,86                       € 6.489,54
    Dominican Republic             $16.049,46       € 15.223,01                       € 9.190,23
    Ecuador                        $11.108,56       € 10.536,53                       € 6.337,76
    Egypt                          $12.553,94       € 11.907,48                       € 7.162,40
    El Salvador                     $8.909,43        € 8.450,64                       € 5.083,09
    Eritrea*                        $1.410,33        € 1.337,70                         € 804,63
    Estonia                        $29.312,90       € 27.803,45                      € 18.649,21
    Ethiopia*                       $1.945,89        € 1.845,69                       € 1.110,19
    Fiji                            $9.268,06        € 8.790,81                       € 5.287,71
    Gabon                          $19.056,49       € 18.075,19                      € 11.334,73
    The Gambia*                     $1.666,60        € 1.580,78                         € 950,84
    Georgia                        $10.043,77        € 9.526,57                       € 5.730,27
    Ghana                           $4.411,93        € 4.184,74                       € 2.517,14
    Greece                         $26.669,10       € 25.295,79                      € 16.763,75
    Grenada                        $14.115,82       € 13.388,94                       € 8.053,50
    Guatemala                       $7.899,20        € 7.492,44                       € 4.506,73
    Guinea*                         $1.264,53        € 1.199,41                         € 721,45
    Guinea-Bissau*                  $1.729,90        € 1.640,82                         € 986,96
    Guyana                          $7.872,87        € 7.467,46                       € 4.491,71
    Haiti*                          $1.784,07        € 1.692,20                       € 1.017,87
    Honduras                        $5.271,47        € 5.000,02                       € 3.007,53
    Hungary                        $27.481,79       € 26.066,64                      € 17.343,33
    India                           $6.615,78        € 6.275,11                       € 3.774,50
    Indonesia                      $11.720,27       € 11.116,74                       € 6.686,76
    Islamic Republic of Iran       $18.077,47       € 17.146,58                      € 10.636,53
    Iraq                           $17.943,71       € 17.019,71                      € 10.541,14
    Jamaica                         $8.975,73        € 8.513,53                       € 5.120,92

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA        Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano     PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                    17
UNIVERSITÀ

              DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

                                                                     ISEE medio presunto con
                                   PIL PPA          PIL PPA            4 componenti, di cui 2
                Paese              in dollari                          percettori di reddito e
                                      Usa           In Euro
                                                                      abitazione abbattuta da
                                                                             franchigia
    Jordan                         $12.278,21       € 11.645,95                       € 7.005,08
    Kazakhstan                     $25.144,88       € 23.850,06                      € 15.676,74
    Kenya                           $3.361,02        € 3.187,95                       € 1.917,56
    Kiribati*                       $1.823,32        € 1.729,43                       € 1.040,26
    Kyrgyz Republic                 $3.521,16        € 3.339,84                       € 2.008,93
    Lao P.D.R.*                     $5.709,60        € 5.415,59                       € 3.257,50
    Latvia                         $25.709,81       € 24.385,89                      € 16.079,62
    Lebanon                        $18.524,56       € 17.570,65                      € 10.955,37
    Lesotho*                        $3.601,41        € 3.415,96                       € 2.054,71
    Liberia*                          $855,12          € 811,08                         € 487,87
    Libya                           $8.678,46        € 8.231,56                       € 4.951,32
    Lithuania                      $29.972,33       € 28.428,92                      € 19.119,49
    FYR Macedonia                  $14.596,96       € 13.845,30                       € 8.328,00
    Madagascar*                     $1.504,74        € 1.427,25                         € 858,50
    Malawi*                         $1.134,50        € 1.076,08                         € 647,26
    Malaysia                       $27.266,66       € 25.862,58                      € 17.189,91
    Maldives                       $15.553,00       € 14.752,11                       € 8.873,45
    Mali*                           $2.266,00        € 2.149,31                       € 1.292,82
    Marshall Islands                $3.300,58        € 3.130,62                       € 1.883,08
    Mauritania*                     $4.327,96        € 4.105,09                       € 2.469,23
    Mauritius                      $20.421,62       € 19.370,02                      € 12.308,29
    Mexico                         $18.938,32       € 17.963,10                      € 11.250,45
    Micronesia                      $3.234,28        € 3.067,73                       € 1.845,25
    Moldova                         $5.327,97        € 5.053,61                       € 3.039,76
    Mongolia                       $12.274,89       € 11.642,80                       € 7.003,19
    Montenegro                     $16.643,18       € 15.786,15                       € 9.613,65
    Morocco                         $8.330,40        € 7.901,43                       € 4.752,74
    Mozambique*                     $1.215,32        € 1.152,74                         € 693,38
    Myanmar*                        $5.831,82        € 5.531,51                       € 3.327,23
    Namibia                        $11.289,73       € 10.708,38                       € 6.441,13
    Nauru                          $11.538,79       € 10.944,60                       € 6.583,22
    Nepal*                          $2.478,94        € 2.351,29                       € 1.414,31
    Nicaragua                       $5.451,71        € 5.170,98                       € 3.110,36
    Niger*                          $1.107,18        € 1.050,17                         € 631,68
    Nigeria                         $5.942,35        € 5.636,35                       € 3.390,29
    Pakistan                        $5.105,60        € 4.842,69                       € 2.912,89
    Palau                          $15.319,49       € 14.530,62                       € 8.740,22
    Panama                         $23.023,89       € 21.838,28                      € 14.164,12
    Papua New Guinea                $3.540,98        € 3.358,64                       € 2.020,23

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA        Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano     PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                    18
UNIVERSITÀ

              DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

                                                                     ISEE medio presunto con
                                   PIL PPA          PIL PPA            4 componenti, di cui 2
                Paese              in dollari                          percettori di reddito e
                                      Usa           In Euro
                                                                      abitazione abbattuta da
                                                                             franchigia
    Paraguay                        $9.396,02        € 8.912,18                       € 5.360,71
    Peru                           $12.903,09       € 12.238,65                       € 7.361,60
    Philippines                     $7.728,07        € 7.330,12                       € 4.409,09
    Poland                         $27.764,26       € 26.334,56                      € 17.544,78
    Portugal                       $28.933,32       € 27.443,42                      € 18.378,51
    Romania                        $22.347,88       € 21.197,09                      € 13.682,02
    Russia                         $26.489,82       € 25.125,75                      € 16.635,90
    Rwanda*                         $1.976,82        € 1.875,03                       € 1.127,84
    Samoa                           $5.553,35        € 5.267,39                       € 3.168,35
    São Tomé and Príncipe*          $3.071,84        € 2.913,66                       € 1.752,58
    Senegal*                        $2.576,59        € 2.443,91                       € 1.470,02
    Serbia                         $14.493,13       € 13.746,82                       € 8.268,76
    Seychelles                     $27.602,21       € 26.180,85                      € 17.429,21
    Sierra Leone*                   $1.671,64        € 1.585,56                         € 953,72
    Slovak Republic                $31.338,81       € 29.725,03                      € 20.094,01
    Slovenia                       $32.084,87       € 30.432,68                      € 20.626,07
    Solomon Islands*                $1.972,58        € 1.871,01                       € 1.125,42
    South Africa                   $13.225,43       € 12.544,39                       € 7.545,50
    South Sudan*                    $1.657,08        € 1.571,75                         € 945,41
    Sri Lanka                      $12.262,32       € 11.630,88                       € 6.996,02
    St. Kitts and Nevis            $25.939,65       € 24.603,90                      € 16.243,53
    St. Lucia                      $11.782,93       € 11.176,17                       € 6.722,51
    St. Vincent e Grenadine        $11.270,50       € 10.690,13                       € 6.430,16
    Sudan*                          $4.446,76        € 4.217,77                       € 2.537,01
    Suriname                       $13.988,19       € 13.267,87                       € 7.980,68
    Swaziland                       $9.775,76        € 9.272,37                       € 5.577,36
    Tajikistan                      $3.007,57        € 2.852,70                       € 1.715,91
    Tanzania*                       $3.080,32        € 2.921,70                       € 1.757,41
    Thailand                       $16.887,65       € 16.018,03                       € 9.787,99
    Timor-Leste*                    $4.186,55        € 3.970,97                       € 2.388,55
    Togo*                           $1.550,29        € 1.470,46                         € 884,49
    Tonga                           $5.386,47        € 5.109,09                       € 3.073,14
    Trinidad and Tobago            $31.870,29       € 30.229,15                      € 20.473,04
    Tunisia                        $11.634,07       € 11.034,98                       € 6.637,58
    Turkey                         $24.911,75       € 23.628,94                      € 15.510,48
    Turkmenistan                   $17.485,20       € 16.584,81                      € 10.214,15
    Tuvalu*                         $3.566,89        € 3.383,21                       € 2.035,02
    Uganda                          $2.068,23        € 1.961,72                       € 1.179,98
    Ukraine                         $8.305,08        € 7.877,41                       € 4.738,29

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA        Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano     PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                    19
UNIVERSITÀ

               DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

                                                                      ISEE medio presunto con
                                    PIL PPA          PIL PPA            4 componenti, di cui 2
                 Paese              in dollari                          percettori di reddito e
                                       Usa           In Euro
                                                                       abitazione abbattuta da
                                                                              franchigia
      Uruguay                       $21.527,27       € 20.418,73                      € 13.096,79
      Uzbekistan                     $6.562,55        € 6.224,62                       € 3.744,13
      Vanuatu*                       $2.631,41        € 2.495,91                       € 1.501,30
      Venezuela                     $13.760,56       € 13.051,97                       € 7.850,81
      Vietnam                        $6.428,57        € 6.097,53                       € 3.667,69
      Yemen*                         $2.374,86        € 2.252,57                       € 1.354,93
      Zambia*                        $3.880,31        € 3.680,50                       € 2.213,83
      Zimbabwe*                      $1.970,26        € 1.868,80                       € 1.124,09

* Paesi particolarmente poveri (vedi 3.2)

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA        Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano     PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                     20
UNIVERSITÀ

               DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

                                          Appendice 2
NB: la tabella di seguito riportata è valida solo per la determinazione dei contributi universitari, per
i benefici del Diritto allo studio occorre far riferimento alla tabella riportata nel relativo bando di
concorso.

Elenco delle Nazioni per la legalizzazione dei documenti
Andorra                                        B       Isole Vergini Britanniche                       B
Anguilla                                       B       Israele                                         B
Antartico Britannico                           B       Jersey                                          B
Australia                                      B       Korea Dem. Rep.                                 C
Austria                                        A       Le Nuove Ebridi                                 B
Belgio                                         A       Liechtenstein                                   A
Bermude                                        B       Lussemburgo                                     A
Bonaire                                        B       Malta                                           A
Brunei                                         B       Macao                                           B
Cipro                                          A       Mayotte Martinica                               B
Corea del Sud                                  B       Miquelon                                        B
Curaçao                                        B       Montserrat                                      B
Danimarca                                      A       Niue                                            B
Falkland                                       B       Norvegia                                        A
Finlandia                                      A       Polinesia Francese                              B
Francia                                        A       Princip. Monaco                                 B
Georgia del Sud                                B       Rep. Ceca                                       A
Germania                                       A       Rep. di San Marino                              A
Giappone                                       B       Riunione                                        B
Gibilterra                                     B       Sant’Elena                                      B
Gran Bretagna (estesa a Isola di Man)          A       Nuova Zelanda (eccetto Tokelau)                 B
Guadalupe                                      B       Olanda (estesa ad Antille Olandesi e            A
                                                       Aruba)
Guernsey                                       B       Oman                                            B
Irlanda                                        A       Saba                                            B
Islanda                                        B       Sint Estatius                                   B
Isole Cayman                                   B       Sint Marteen                                    B
Isole Cook                                     B       Somalia                                         C
Isole Gilbert e Ellice                         B       Spagna                                          A
Hong Kong                                      B       Stati Uniti d'America                           B
Isole Normanne                                 B       Svezia                                          B
Isole Sandwich Meridionali                     B       Svizzera                                        A
Isole Turcks e Caicos                          B

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA          Tel. +39 02 6448 1                  www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano       PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                       21
UNIVERSITÀ

                DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

     Richiesta calcolo ISEE per studenti stranieri o italiani residenti
                all’estero o con redditi e patrimoni esteri
Matricola …………………………
Il/la sottoscritto/a ………………………………………………………………………………………………
Nato/a a …………………………………. Il ………………………………………………………………….
Residente/domiciliato/a a ………………………………… in via ………………………………………. n. …..
Iscritto/a al corso di laurea/dottorato ……………………………………………………………………………
                                         Dichiara la seguente situazione
                    (barrare una sola casella tra quelle proposte ed allegare al modulo quanto richiesto)

Paese estero di residenza …………………………………………
Numero componenti del nucleo familiare residenti all’estero (compreso lo studente se residente all’estero)
……………... di cui maggiorenni nel 2016 (compreso lo studente se residente all’estero) …….……………..

□   Studente con nucleo familiare residente in paesi particolarmente poveri: allegare copia del permesso
    di soggiorno (se previsto) e se il paese di residenza è riportato in appendice 2 della “Guida ISEE
    2018/2019”, presente sul sito di Ateneo, allegare anche il documento attestante che la famiglia di
    provenienza non è notoriamente ricca (consultare la guida):

□   Studente con nucleo familiare totalmente residente all’estero: allegare copia del permesso di
    soggiorno (se previsto) e se il paese di residenza è riportato in appendice 2 della “Guida ISEE 2018/2019”,
    presente sul sito di Ateneo, allegare anche i documenti richiesti legalizzati e tradotti;

□   Studente con nucleo familiare parzialmente residente all’estero: allegare copia del permesso di
    soggiorno (se previsto), copia dell’ISEE calcolato sulla base di redditi percepiti e patrimonio posseduto
    dai componenti del nucleo residenti in Italia e se il paese estero di residenza è riportato in appendice 2
    della “Guida ISEE 2018/2019”, presente sul sito di Ateneo, allegare anche i documenti richiesti legalizzati
    e tradotti;

□   Rifugiato politico: allegare copia della certificazione di status di rifugiato politico e copia dell’ISEE
    calcolato sulla base di redditi percepiti e patrimonio posseduto dai componenti del nucleo residenti in
    Italia;

Milano, il ………………………………

                                                                                   ……………………………………….
                                                                                          firma

 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA                   Tel. +39 02 6448 1                          www.unimib.it
 Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano                PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it

                                                                                                                        22
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla