Piano Triennale Offerta Formativa - IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI" Triennio 2019/20-2021/22

 
Piano Triennale Offerta Formativa - IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI" Triennio 2019/20-2021/22
Piano Triennale
Offerta Formativa
 IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

    Triennio 2019/20-2021/22
Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa della scuola IST. COMPRENSIVO "V.
     VENTURI" è stato elaborato dal collegio dei docenti nella seduta del
    19/12/2018 sulla base dell’atto di indirizzo del dirigente prot. 3817 del
  10/12/2018 ed è stato approvato dal Consiglio di Istituto nella seduta del
                        20/12/2018 con delibera n. 09

           Annualità di riferimento dell’ultimo aggiornamento:
                                 2019/20

                          Periodo di riferimento:
                             2019/20-2021/22

                                     1
Indice                                  PTOF - 2019/20-2021/22
                                            IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

            INDICE SEZIONI PTOF

                     1.1. Analisi del contesto e dei bisogni del
                           territorio
LA SCUOLA E IL SUO   1.2. Caratteristiche principali della scuola

CONTESTO             1.3. Ricognizione attrezzature e
                           infrastrutture materiali
                     1.4. Risorse professionali

                     2.1. Priorità desunte dal RAV
                     2.2. Obiettivi formativi prioritari (art. 1,
LE SCELTE
                           comma 7 L. 107/15)
STRATEGICHE          2.3. Piano di miglioramento
                     2.4. Principali elementi di innovazione

                     3.1. Traguardi attesi in uscita
                     3.2. Insegnamenti e quadri orario
                     3.3. Curricolo di Istituto
L'OFFERTA            3.4. Iniziative di ampliamento curricolare

FORMATIVA            3.5. Attività previste in relazione al PNSD
                     3.6. Valutazione degli apprendimenti
                     3.7. Azioni della Scuola per l'inclusione
                           scolastica

                       2
Indice                            PTOF - 2019/20-2021/22
                                      IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

                 4.1. Modello organizzativo
                 4.2. Organizzazione Uffici e modalità di
                       rapporto con l'utenza
                 4.3. Reti e Convenzioni attivate
ORGANIZZAZIONE
                 4.4. Piano di formazione del personale
                       docente
                 4.5. Piano di formazione del personale
                       ATA

                   3
LA SCUOLA E IL                                             PTOF - 2019/20-2021/22
       SUO CONTESTO                                                    IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

            LA SCUOLA E IL SUO CONTESTO

            ANALISI DEL CONTESTO E DEI BISOGNI DEL TERRITORIO

Loro Ciuffenna è un territorio montano cosparso di frazioni, alcune delle quali distanti e
isolate. A fianco della piccola industria e dell’artigianato, sono in espansione attività di
valorizzazione del territorio dal punto di vista del turismo culturale ed eno-gastronomico. Il
processo immigratorio, forte negli anni passati, è attualmente in fase di assestamento.
L’istituto scolastico è al centro della realtà culturale del territorio. Gli altri principali soggetti
dell’attività culturale sono il Comune di Loro Ciuffenna, l’Unione dei Comuni del Pratomagno
(che ha sede nei locali sotto la scuola dell’Infanzia del capoluogo), varie associazioni sportive
(alcune delle quali utilizzano in convenzione le 3 palestre dell’Istituto per le proprie attività
pomeridiane), le due attive bande musicali (che collaborano tradizionalmente con l’istituto), la
Casa Museo di Venturino Venturi, la scuola dell’infanzia privata di San Giustino V.no, le
parrocchie, alcune associazioni culturali e del terzo settore. Importanti risorse strutturali del
territorio sono: la Biblioteca e Mediateca Comunale, l’Auditorium Comunale - utilizzato per
concerti, spettacoli e mostre temporanee – i campi sportivi dei due principali centri.

L’Istituto Comprensivo Statale di Loro Ciuffenna si è costituito nell’a.s. 1997/’98 e comprende:

      · due plessi di Scuola dell’Infanzia, uno nel Capoluogo e l’altro nella frazione di S.
         Giustino V.no;

      · due plessi di Scuola Primaria, uno nel Capoluogo e l’altro nella frazione di S. Giustino
         V.no;

      · un plesso di Scuola Secondaria di 1° Grado nel Capoluogo.

L'Istituto Comprensivo di Loro Ciuffenna si trova nel complesso in una situazione socio-
economica medio alta offrendo la possibilità di lavorare con alunni presumibilmente seguiti,
con alle spalle famiglie generalmente in grado di sostenerne il percorso scolastico, quindi
motivati e interessati alle attività proposte dagli insegnanti. Le realtà familiari alle spalle degli
alunni sono mediamente positive; ciò non esclude specifiche situazioni di forte disagio.

Alle spese economiche dell'Istituto Comprensivo contribuiscono per la grandissima parte i
fondi dello Stato e solo per una parte minore il Comune. Tuttavia questa seconda parte di

                                                  4
LA SCUOLA E IL                                              PTOF - 2019/20-2021/22
         SUO CONTESTO                                                     IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

fondi dà l'opportunità agli insegnanti di aderire a progetti con esperti per migliorare la qualità
e il livello dell'offerta formativa dell'Istituto. Il Comune fornisce all'Istituto materiali di pulizia,
servizio di trasporto e mensa; collabora per la gestione dei servizi di pre e post scuola.
L'Istituto Comprensivo ha aderito ai progetti PON e ottenuto negli ultimi due anni consistenti
fondi per il miglioramento delle risorse strumentali tecnologiche. Le scuole dell'Istituto
Comprensivo non presentano particolari barriere architettoniche e viene ordinariamente
monitorato il livello di sicurezza degli edifici. I plessi di scuola primaria e secondaria sono stati
cablati. Il budget limitato per l'ampliamento dell'offerta formativa vincola spesso le scelte
progettuali. Vincoli di bilancio dell'ente proprietario rendono difficoltosi interventi di
miglioramento strutturali nei vari plessi, che in alcuni casi sarebbero opportuni. Il patrimonio
librario dell'Istituto, molto datato, necessiterebbe di integrazione.

                    CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLA SCUOLA

                   IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI" (ISTITUTO PRINCIPALE)

Ordine scuola                                          ISTITUTO COMPRENSIVO

Codice                                                 ARIC826005

                                                       VIA GENOVA 12 LORO CIUFFENNA 52024 LORO
Indirizzo
                                                       CIUFFENNA

Telefono                                               0559170180

Email                                                  ARIC826005@istruzione.it

Pec                                                    aric826005@pec.istruzione.it

                                "PRINCIPESSA MAFALDA" (PLESSO)

Ordine scuola                                          SCUOLA DELL'INFANZIA

Codice                                                 ARAA826012

                                                       VIA PERUGIA LORO CIUFFENNA 52024 LORO
Indirizzo
                                                       CIUFFENNA

                                    TENENTE ORLANDI (PLESSO)

                                                   5
LA SCUOLA E IL                                    PTOF - 2019/20-2021/22
         SUO CONTESTO                                           IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

Ordine scuola                                 SCUOLA DELL'INFANZIA

Codice                                        ARAA826023

                                              VIA E. BERLINGUER,4-S.GIUSTINO SAN GIUSTINO
Indirizzo
                                              VALDARNO 52040 LORO CIUFFENNA

                             BIANCO DA LANCIOLINA (PLESSO)

Ordine scuola                                 SCUOLA PRIMARIA

Codice                                        AREE826017

                                              VIA GIOVANNI XXIII LORO CIUFFENNA 52024
Indirizzo
                                              LORO CIUFFENNA

Numero Classi                                 9

Totale Alunni                                 144

                               TENENTE ORLANDI (PLESSO)

Ordine scuola                                 SCUOLA PRIMARIA

Codice                                        AREE826028

                                              VIA E BERLINGUER,4 FRAZ. S.GIUSTINO 52040
Indirizzo
                                              LORO CIUFFENNA

Numero Classi                                 7

Totale Alunni                                 91

                          "C. PORTELLI" LORO CIUFFENNA (PLESSO)

Ordine scuola                                 SCUOLA SECONDARIA I GRADO

Codice                                        ARMM826016

                                              VIA GENOVA,12 LORO CIUFENNA 52024 LORO
Indirizzo
                                              CIUFFENNA

Numero Classi                                 8

Totale Alunni                                 152

                                          6
LA SCUOLA E IL                                           PTOF - 2019/20-2021/22
    SUO CONTESTO                                                  IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

Approfondimento

     Tutte le scuole dell’Istituto funzionano con l’orario ripartito su cinque giorni a
     settimana (settimana corta); tale modello consente l’organizzazione di attività
     pomeridiane dal carattere più prettamente laboratoriale ed una conciliazione
     migliore tra tempi di frequenza scolastica e tempi di vita degli alunni in famiglia.

      Scuola dell’Infanzia

     La scuola di Loro Ciuffenna è organizzata in quattro sezioni, la scuola di S. Giustino è
     organizzata in due sezioni.

     Per favorire un graduale ambientamento dei bambini di tre anni che vengono inseriti
     per la prima volta nella scuola dell’Infanzia, le insegnanti organizzano per i primi
     giorni l’inserimento scaglionato formando due gruppi che si alternano nell’orario
     8,30/10,30 e 10,30/12,30. Nella seconda settimana tutti i bambini possono rimanere a
     scuola l’intera mattina in base all’andamento dell’inserimento, al numero dei bambini
     della sezione, alle necessità delle famiglie. Nella terza settimana anche per i bambini
     più piccoli è previsto il pranzo con uscita alle ore 16,30. Poi, a seconda del
     comportamento del bambino, in accordo con la famiglia, si procede al completo
     inserimento o con un orario ridotto.

      Scuola Primaria Loro Ciuffenna

     Nel plesso sono da anni presenti due sezioni: un corso a tempo normale (27 ore) e un
     corso a tempo pieno (40 ore). La fortissima richiesta di tempo pieno e la disponibilità
     di risorse di organico hanno spinto nell’a.s. 2015/16 ad attivare due sezioni a 40 ore a
     valere sulle risorse interne.

     Dall’a.s. 2016/17, anche in virtù del potenziamento di organico assegnato per la
     scuola primaria (n. 3 insegnanti), si è deciso di aumentare il tempo scuola del tempo
     normale a 30 ore settimanali, attivando un secondo rientro pomeridiano.

     La nuova organizzazione potrà sostituire gradualmente quella delle 27 ore se
     permarrà la disponibilità di risorse umane e strutturali (spazi, mensa e trasporti)
     necessarie e il numero delle richieste delle famiglie in sede di iscrizione.

     Scuola Primaria S. Giustino

                                             7
LA SCUOLA E IL                                           PTOF - 2019/20-2021/22
SUO CONTESTO                                                  IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

Nel plesso sono presenti sei classi con 27 ore di insegnamento e una mensa.

Dall’a.s. 2016/17, anche in virtù del potenziamento di organico assegnato per la
scuola primaria (n. 3 insegnanti), si è deciso di aumentare il tempo scuola del tempo
normale a 30 ore settimanali, attivando un secondo rientro pomeridiano.

La nuova organizzazione potrà sostituire gradualmente quella delle 27 ore se
permarrà la disponibilità di risorse umane e strutturali (spazi, mensa e trasporti)
necessarie e il numero delle richieste delle famiglie in sede di iscrizione.

 Scuola Secondaria di Primo grado

Nel plesso sono presenti otto classi. Le classi sono organizzate con gruppi misti
(ragazzi del tempo base e del tempo prolungato). Nei pomeriggi di mercoledì e
venerdì, i ragazzi iscritti al tempo prolungato formano una classe unica, quindi si
costituiscono una sola classe prima, una sola classe seconda e una sola classe terza.
Tutte le attività dei pomeriggi aggiuntivi sono supportate dalla compresenza degli
insegnanti di ciascuna sezione e sono oggetto di programmazione e di puntuale
calendarizzazione annuale.

Le attività didattiche svolte durante i pomeriggi sono destinate al potenziamento di
discipline linguistiche (ad es. scrittura creativa, lettura quotidiano, avviamento al
latino, preparazione KET, preparazione EIPASS, teatro, cinema), storico-geografiche e
tecnico-scientifiche (logica, Lab. di scienze, lab. tecnologico, lab. informatico,
ceramica). Gli argomenti affrontati sono anche legati ai progetti svolti durante l’anno
e sono trattati in modo interdisciplinare dagli insegnanti in compresenza. Una parte
delle attività è dedicata al recupero-consolidamento-potenziamento e all’acquisizione
di competenze per lo studio ed è organizzata in entrambi i pomeriggi a gruppi di
livello.

Durante le ore pomeridiane sono effettuati anche insegnamenti specifici, relativi ad
alcune discipline come: strumento musicale, storia dell’arte, educazione fisica,
certificazione linguistica ed informatica.

 La Scuola Secondaria è basata su moduli orari di 50 minuti.

La riduzione oraria a 50’ consente di effettuare, comunque, le ore annuali prescritte
per la validità dell’anno scolastico. La scelta dell’articolazione oraria in unità di 50’, in
cinque giorni lavorativi, risale all’a.s. 1999/00, è stata riconfermata nell’a.s. 2004-05

                                         8
LA SCUOLA E IL                                              PTOF - 2019/20-2021/22
      SUO CONTESTO                                                     IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

       con l’entrata in vigore della legge n° 53/2003 ed è ancora attuata. Il Collegio dei
       Docenti ha ritenuto indispensabile riconfermare tale l’articolazione oraria, in quanto
       ciò evita di adottare due orari diversi durante lo stesso anno scolastico e si possono
       creare delle compresenze nelle attività pomeridiane. Con l’unità di 50’ è inoltre
       possibile organizzare un orario definitivo e stabile fin dalla prima settimana di scuola,
       rispettando i limiti della legge.

       L’orario di ingresso e di uscita della scuola è fortemente influenzata, inoltre, da alcuni
       fattori:

              · il Comune di Loro ha gran parte del territorio situato in zona montana con
                  molte frazioni;

              · la maggior parte degli alunni viene trasportata o dagli scuolabus del Comune
                  o dai servizi di linea privati;

              · i servizi di linea privati hanno orari prestabiliti (legati al rispetto di coincidenze
                  con altri servizi pubblici nei centri maggiori – Arezzo, Montevarchi-San
                  Giovanni V.no e Firenze) che vincolano gli orari di ingresso e uscita degli
                  alunni.

       RICOGNIZIONE ATTREZZATURE E INFRASTRUTTURE MATERIALI

Laboratori                  Con collegamento ad Internet                                           3

                            Disegno                                                                1

                            Informatica                                                            1

                            Lingue                                                                 1

                            Multimediale                                                           1

                            Musica                                                                 1

                            Scienze                                                                1

                            Ceramica                                                               3

Biblioteche                 Classica                                                               3

                                                    9
LA SCUOLA E IL                                            PTOF - 2019/20-2021/22
          SUO CONTESTO                                                 IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

Aule                       Concerti                                                              1

                           Teatro                                                                1

Strutture sportive         Palestra                                                              3

Servizi                    Mensa

                           Scuolabus

                           Servizio trasporto alunni disabili

                           Prescuola

Attrezzature
                           PC e Tablet presenti nei Laboratori                                  40
multimediali

                           LIM e SmartTV (dotazioni multimediali)
                                                                                                 8
                           presenti nei laboratori

                           PC e Tablet presenti nelle Biblioteche                                2

                           LIM e SmartTV (dotazioni multimediali)
                                                                                                 2
                           presenti nelle Biblioteche

                           Video Proiettori                                                      7

                                RISORSE PROFESSIONALI

  Docenti                                               56
  Personale ATA                                         15

                                       Distribuzione dei docenti

                                                 10
LA SCUOLA E IL                                            PTOF - 2019/20-2021/22
     SUO CONTESTO                                                   IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

                                                Distribuzione dei docenti a T.I. per anzianità
 Distribuzione dei docenti per tipologia di
                                                nel ruolo di appartenenza (riferita all'ultimo
                 contratto
                                                                      ruolo)

Approfondimento
      L'Istituto comprensivo ha una percentuale di insegnanti a tempo indeterminato
      leggermente più alta della media provinciale e regionale. È presente una percentuale
      significativamente alta di insegnanti che garantisce una continuità di intervento
      nell'Istituto. Le caratteristiche del corpo docente consentono complessivamente di
      conciliare esperienza e sperimentazione di metodi didattici innovativi. All'interno
      dell'Istituto si perseguono intenzionalmente azioni di ricerca, scambio e confronto fra
      docenti attraverso attività funzionali mirate quali programmazioni parallele e
      dipartimenti disciplinari, progetti di intersezione e interclasse. Negli ultimi anni
      l'Istituto ha subito l'avvicendarsi di molti dirigenti scolastici. Attualmente è diretto da
      un Dirigente Scolastico in reggenza.

                                              11
LE SCELTE                                                   PTOF - 2019/20-2021/22
     STRATEGICHE                                                      IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

                   LE SCELTE STRATEGICHE

                            PRIORITÀ DESUNTE DAL RAV

Aspetti Generali

          Tenuto conto delle Indicazioni Nazionali per il Curricolo 2012, delle risultanze del
          processo di autovalutazione dell’Istituto esplicitate nel Rapporto di Autovalutazione
          e degli obiettivi fissati nel relativo Piano di Miglioramento, dei suggerimenti e dei
          rilievi pervenuti nella fase di avvio dell’anno scolastico da parte dei principali
          interlocutori nelle sedi formali e informali (Collegio dei Docenti, Consiglio di Istituto,
          Gruppo di Lavoro per l’Inclusione, famiglie degli alunni, Amministrazione Comunale,
          Rete RISVA, associazioni…), dell’identità consolidata dell’Istituto, l’elaborazione del
          PTOF persegue i seguenti indirizzi:

          1.Coerenza interna del Piano Triennale di Offerta Formativa: necessità di raccogliere
          attorno ad alcuni obiettivi prioritari l’insieme delle risorse (progettualità,
          potenziamento, formazione…).

          2.Rafforzamento degli elementi del curricolo scolastico finalizzati alla promozione
          della consapevolezza delle specificità storiche, geografiche, produttive e culturali del
          territorio, sia in funzione della costruzione di un più maturo senso di identità degli
          alunni (attraverso le categorie dell’appartenenza o del confronto), sia in funzione di
          un aperto e sereno dialogo interculturale.

          3.Potenziamento delle attività curricolari ed extracurricolari relative ai linguaggi
          espressivi (musica, arte, teatro).

          4.Promozione dello star bene a scuola: inclusione, contrasto a fenomeni di bullismo,
          progetti di accoglienza, progetti di recupero, eventuali progetti di inclusione
          domiciliare, progetto “DADA” e “A scuola senz’auto”…

          5.Rafforzamento dell’approccio metodologico didattico centrato sulle competenze in
          uscita, anche in funzione di percorsi di certificazione esterna di alcune competenze
          (lingua straniera, informatica...).

                                                12
LE SCELTE                                                 PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE                                                    IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

   6. Ampliamento del tempo scuola per la Scuola Primaria.

   7.Consolidamento dell’Istituto Scolastico nel suo insieme come “comunità di
   pratiche” attraverso il potenziamento della comunicazione verticale e orizzontale ed
   il complessivo rafforzamento/ripensamento delle attività collegiali: programmazioni
   di plesso e in parallelo, Dipartimenti disciplinari, Consigli di classe, Interclasse e
   Intersezione, Collegio Docenti e sue articolazioni.

   8.Valorizzazione delle relazioni e delle collaborazioni con enti e associazioni del
   territorio (il Comune, l’Unione dei Comuni Montani del Pratomagno, il Museo e la
   Casa Museo di Venturino Venturi, la Biblioteca Comunale, Le Società sportive, le
   Parrocchie…)

   9. Promozione del ruolo dell’Istituto Scolastico quale “Istituto culturale” al centro di
   una rete di rapporti locali e di più ampio raggio.

   Il Rapporto di Autovalutazione aveva messo in evidenza come particolare elemento
   di debolezza del nostro istituto l’alta variabilità di risultati fra classi parallele nelle
   prove nazionali Invalsi, una variabilità che si presenta in modo discontinuo di anno
   in anno e che perciò lascia presumere, attraverso la difformità degli esiti, una
   difformità nelle varie fasi (programmazione, realizzazione, verifica e valutazione,
   aggiustamenti migliorativi) dell’azione didattica-educativa e progettuale dell’Istituto.
   Tale difformità va a detrimento del diritto degli alunni ad una sostanziale parità di
   trattamento: una sua consistente riduzione costituisce di per sé un significativo
   obiettivo di miglioramento. Al tempo stesso il lavoro in funzione di tale priorità
   riveste un carattere strategico nei termini di miglioramento organizzativo, di
   cooperazione professionale, di ridefinizione dell’identità culturale e pedagogica
   dell’istituto. Lo Staff Regionale di Supporto del SNV ha ravvisato invece come
   obiettivo prioritario quello del miglioramento degli esiti delle prove standardizzate
   nazionali. Il PDM persegue quindi nel contempo le due priorità: il miglioramento
   degli esiti, se perseguito in modo organico e sistematico e non nell’ottica di
   un’isolata performance, dovrà necessariamente passare attraverso una serie di
   obiettivi di processo che si pongono sul livello organizzativo delle attività di
   insegnamento e delle attività funzionali all’insegnamento.

   Obiettivi di processo:

   1. Definire con grado di dettaglio crescente i traguardi intermedi di sviluppo delle

                                        13
LE SCELTE                                                      PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE                                                       IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

   competenze nel curricolo verticale di istituto

   2.Pianificare, organizzare e promuovere azioni di formazione del personale docente
   finalizzate direttamente o indirettamente al raggiungimento delle priorità
   individuate e prioritariamente alla metodologia della didattica per competenze

   3.Adottare una modalità di restituzione dei risultati Invalsi ai singoli team docenti
   che favorisca il loro riutilizzo in chiave di regolazione in itinere dell’azione didattica,
   attraverso un’analisi più dettagliata degli esiti nelle varie aree e la riflessione
   individuale e collegiale sulla funzionalità delle scelte metodologiche effettuate

   4. Concordare verifiche iniziali, in itinere e finali tra docenti di classi parallele
   soprattutto negli anni oggetto di rilevazione nazionale e negli anni ponte

   5. Favorire gli incontri tra docenti in parallelo (programmazione periodica) e in
   verticale (attività di Dipartimento disciplinare), finalizzati prioritariamente al
   confronto fra metodi ed esperienze e alla condivisione delle migliori pratiche

   6. Individuare, quando possibile, criteri di formazione delle classi che garantiscano
   equi-eterogeneità e che siano di stimolo reciproco e di mutuo aiuto fra i diversi
   gruppi di livello

   7.Lavorare a classi aperte sui contenuti disciplinari, attivare progetti comuni fra
   classi parallele, lavorare con gruppi di alunni di classi diverse per moltiplicare le
   occasioni di apprendimento, condividere le migliori esperienze, stimolare un sano
   spirito di emulazione

   8.Potenziare il ruolo delle figure di coordinamento dei dipartimenti

   9.Favorire   l’introduzione   nell’ordinaria     attività    didattica   di   un   approccio
   metodologico finalizzato al recupero di “senso” degli apprendimenti, al sostegno
   della motivazione, all’acquisizione di competenze per la vita, anche attraverso
   proposte improntate ad una maggiore interdisciplinarità, ad uno spirito di
   sperimentazione o caratterizzate dal loro carattere ludico.

   10.Utilizzare le nuove tecnologie - es. classe 2.0, laboratori, classi aumentate per
   favorire il successo formativo attraverso attività didattiche a classi parallele,
   l’apprendimento per competenze, l’innalzamento del livello dei risultati conseguiti

                                        14
LE SCELTE                                                  PTOF - 2019/20-2021/22
     STRATEGICHE                                                     IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

PRIORITÀ E TRAGUARDI

Risultati Nelle Prove Standardizzate Nazionali

     Priorità
     Riduzione della variabilità fra classi.
     Traguardi
     Ridurre in modo significativo e stabile la variabilità fra classi parallele lavorando
     nell’ottica della didattica per competenze.

     Priorità
     Innalzamento dei livelli generali nelle prove standardizzate.
     Traguardi
     Migliorare gli esiti complessivi delle prove in tutte le fasce di eta' coinvolte.

Competenze Chiave Europee

     Priorità
     Attivare strategie sempre più efficaci per prevenire situazioni di disagio.
     Traguardi
     Diminuire il disagio e le disparità tra gli alunni

     OBIETTIVI FORMATIVI PRIORITARI (ART. 1, COMMA 7 L. 107/15)

ASPETTI GENERALI

     Le motivazioni delle scelte effettuate dalla scuola sono dovute all' acquisizione
     di una maggior omogeneità nei risultati delle classi parallele. Pertanto le
     priorità scelte costituiscono il campo d’azione su cui realizzare azioni di
     miglioramento a breve e a lungo periodo.

     Gli obiettivi di processo che l’Istituto ha scelto di adottare in vista del
     raggiungimento dei traguardi sono:

                                               15
LE SCELTE                                                PTOF - 2019/20-2021/22
    STRATEGICHE                                                   IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

 1. Curricolo,   progettazione e valutazione: Costruire programmazioni e prove di
    verifica condivise per migliorare i risultati nella lingua italiana, nella
    matematica e nella lingua inglese. Rendere più efficaci le riunioni per classi
    parallele: scambiarsi nella correzione e valutazione delle prove di verifica,
    confrontarsi sugli esiti.

    Inclusione e differenziazione: Individuare e valorizzare le potenzialità di
    ciascun alunno perché diventino i punti di forza della crescita personale e
    dell’azione didattica.

    Continuità e orientamento: Rendere più organiche e sistematiche le attività in
    continuità, soprattutto fra le classi ponte. Riflettere sugli esiti intermedi e finali
    degli alunni acquisiti dalla Scuola Primaria di I e II grado.

    Per raggiungere concretamente le priorità strategiche individuate, la scuola si
    prefigge di:

        • sistematizzare gli incontri di programmazione per classi parallele, ambiti
          disciplinari e dipartimenti;
        • migliorare l'efficacia della continuità tra le classi-ponte;
        • favorire un maggior successo scolastico degli alunni in difficoltà;
        • rendere più adeguati i risultati in uscita dalla Scuola Secondaria di primo
          grado, potenziando e differenziando le azioni educative e didattiche;
        • attivare strategie di gestione degli episodi di disagio e/o trasgressione.

OBIETTIVI FORMATIVI INDIVIDUATI DALLA SCUOLA

         1 ) valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche, con
         particolare riferimento all'italiano nonché alla lingua inglese e ad altre lingue
         dell'Unione europea, anche mediante l'utilizzo della metodologia Content
         language integrated learning

         2 ) potenziamento delle competenze matematico-logiche e scientifiche

                                            16
LE SCELTE                                                PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE                                                   IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

   3 ) potenziamento delle competenze nella pratica e nella cultura musicali,
   nell'arte e nella storia dell'arte, nel cinema, nelle tecniche e nei media di
   produzione e di diffusione delle immagini e dei suoni, anche mediante il
   coinvolgimento dei musei e degli altri istituti pubblici e privati operanti in tali
   settori

   4 ) sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica
   attraverso la valorizzazione dell'educazione interculturale e alla pace, il rispetto
   delle differenze e il dialogo tra le culture, il sostegno dell'assunzione di
   responsabilità nonché della solidarietà e della cura dei beni comuni e della
   consapevolezza dei diritti e dei doveri; potenziamento delle conoscenze in
   materia giuridica ed economico-finanziaria e di educazione
   all'autoimprenditorialità

   5 ) sviluppo di comportamenti responsabili ispirati alla conoscenza e al rispetto
   della legalità, della sostenibilità ambientale, dei beni paesaggistici, del
   patrimonio e delle attività culturali

   6 ) alfabetizzazione all'arte, alle tecniche e ai media di produzione e diffusione
   delle immagini

   7 ) potenziamento delle discipline motorie e sviluppo di comportamenti ispirati
   a uno stile di vita sano, con particolare riferimento all'alimentazione,
   all'educazione fisica e allo sport, e attenzione alla tutela del diritto allo studio
   degli studenti praticanti attività sportiva agonistica

   8 ) sviluppo delle competenze digitali degli studenti, con particolare riguardo al
   pensiero computazionale, all'utilizzo critico e consapevole dei social network e
   dei media nonché alla produzione e ai legami con il mondo del lavoro

   9 ) potenziamento delle metodologie laboratoriali e delle attività di laboratorio

   10 ) prevenzione e contrasto della dispersione scolastica, di ogni forma di
   discriminazione e del bullismo, anche informatico; potenziamento
   dell'inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con bisogni
   educativi speciali attraverso percorsi individualizzati e personalizzati anche con
   il supporto e la collaborazione dei servizi socio-sanitari ed educativi del territorio
   e delle associazioni di settore e l'applicazione delle linee di indirizzo per favorire
   il diritto allo studio degli alunni adottati, emanate dal Ministero dell'istruzione,

                                       17
LE SCELTE                                                 PTOF - 2019/20-2021/22
 STRATEGICHE                                                  IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

     dell'università e della ricerca il 18 dicembre 2014

     11 ) valorizzazione della scuola intesa come comunità attiva, aperta al territorio
     e in grado di sviluppare e aumentare l'interazione con le famiglie e con la
     comunità locale, comprese le organizzazioni del terzo settore e le imprese

     12 ) apertura pomeridiana delle scuole e riduzione del numero di alunni e di
     studenti per classe o per articolazioni di gruppi di classi, anche con
     potenziamento del tempo scolastico o rimodulazione del monte orario rispetto
     a quanto indicato dal regolamento di cui al decreto del Presidente della
     Repubblica 20 marzo 2009, n. 89

     13 ) valorizzazione di percorsi formativi individualizzati e coinvolgimento degli
     alunni e degli studenti

     14 ) definizione di un sistema di orientamento

                        PIANO DI MIGLIORAMENTO

LA SCUOLA APERTA AL TERRITORIO
 Descrizione Percorso

     L’interazione con il territorio porta gli alunni ad
     acquisire una maggiore consapevolezza dell’ambiente
     in cui vivono, stimolando il loro desiderio di
     partecipazione alla vita sociale, permettendo a tutti di
     essere inclusi nello svolgimento delle attività che
     spesso assumono carattere di compiti di realtà e
     prendono avvio dall’interesse degli alunni.
     Gli alunni inoltre sviluppano forme di rispetto e cura
     nei confronti degli ambienti in cui vivono le loro
     esperienze di apprendimento (cinema-teatro, museo,

                                        18
LE SCELTE                                                 PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE                                                  IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

   monumenti, edifici storici, orto, bosco).

    Da qui l’idea di strutturare un modello educativo che si
   fondi sull’interazione attiva fra scuola e territorio.

"OBIETTIVI DI PROCESSO COLLEGATI AL PERCORSO"
    "OBIETTIVI DI PROCESSO" INCLUSIONE E DIFFERENZIAZIONE
         "Obiettivo:" La scuola valorizza l'inclusione degli studenti con bisogni
         educativi speciali e valorizza le differenze culturali mettendo in atto delle
         azioni che facilitano l'apprendimento e l'inclusione di ciascun alunno.
         Attua progettazioni di itinerari comuni per specifici gruppi di studenti per
         il recupero e per il potenziamento delle competenze degli alunni con
         difficoltà. L'istituto si avvale dal presente anno scolastico della presenza
         di 3 insegnanti di potenziamento della scuola primaria e uno della scuola
         secondaria.

              "PRIORITÀ COLLEGATE ALL’OBIETTIVO"

              » "Priorità" [Risultati nelle prove standardizzate nazionali]
                Riduzione della variabilità fra classi.

              » "Priorità" [Competenze chiave europee]
                Attivare strategie sempre più efficaci per prevenire situazioni di
                disagio.

    "OBIETTIVI DI PROCESSO" CONTINUITA' E ORIENTAMENTO
         "Obiettivo:" All’interno del nostro Istituto il curricolo è considerato come
         punto di riferimento per le attività degli insegnanti, la modalità di lavoro è
         organizzata attraverso i dipartimenti disciplinari a cui collaborano gli
         insegnanti dei vari ordini di scuola. La continuità educativa per gli
         studenti, nel passaggio da un ordine di scuola all’altro, viene garantita
         attraverso gli incontri fra gli insegnanti per la formazione delle classi. Per
         attuare la continuità educativa per gli studenti, nel passaggio da un
         ordine di scuola all’altro, vengono realizzate delle attività che favoriscano
         il passaggio all’ordine di scuola successivo, come la visita della scuola
         primaria da parte dei bambini della scuola dell’infanzia, o secondaria da

                                      19
LE SCELTE                                                PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE                                                 IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

       parte degli studenti della primaria. Vengono, inoltre, attuate delle attività
       educative per i bambini dell’infanzia con insegnanti della primaria ed
       attività educative per alunni della primaria con insegnanti della
       secondaria. Sono previste anche attività educative comuni tra studenti
       dei diversi ordini di scuola al fine di favorire il passaggio fra i diversi
       ordini. La scuola, inoltre, monitora i risultati degli studenti nel passaggio
       da un ordine di scuola all’altro. Durante il periodo delle iscrizioni l'istituto
       ha organizzato una giornata di scuola aperta per la visita e la
       presentazione ai futuri iscritti dell'ordine di scuola di destinazione.

              "PRIORITÀ COLLEGATE ALL’OBIETTIVO"

              » "Priorità" [Risultati nelle prove standardizzate nazionali]
               Riduzione della variabilità fra classi.

              » "Priorità" [Competenze chiave europee]
               Attivare strategie sempre più efficaci per prevenire situazioni di
               disagio.

       "Obiettivo:" La scuola per favorire la comprensione di sé e delle proprie
       inclinazioni, realizza dei percorsi di orientamento al fine di aiutare gli
       alunni nella scelta del percorso scolastico successivo. Le classi coinvolte
       sono soprattutto le terze, ma l’ attività di orientamento è presente, anche
       se in maniera ridotta, fin dalla classe prima. La scuola, inoltre, collabora
       con soggetti esterni per le attività di orientamento e realizza attività
       finalizzate alla scelta del percorso scolastico successivo attraverso
       l’utilizzo di strumenti per l’orientamento e attraverso la presentazione agli
       studenti dei diversi indirizzi di scuola secondaria di secondo grado.
       Vengono, inoltre, realizzati incontri degli studenti con i docenti referenti
       per l’orientamento al fine di ricevere supporto nella scelta della scuola
       secondaria di secondo grado e a tali incontri vi partecipano anche i
       genitori. Le famiglie partecipano all’ attività di orientamento attraverso le
       visite alle scuole secondarie di secondo grado e alla vetrina delle scuole
       organizzata nel nostro Istituto.

              "PRIORITÀ COLLEGATE ALL’OBIETTIVO"

              » "Priorità" [Risultati nelle prove standardizzate nazionali]

                                     20
LE SCELTE                                                 PTOF - 2019/20-2021/22
    STRATEGICHE                                                  IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

                    Riduzione della variabilità fra classi.

                   » "Priorità" [Competenze chiave europee]
                    Attivare strategie sempre più efficaci per prevenire situazioni di
                    disagio.

ATTIVITÀ PREVISTA NEL PERCORSO: SCUOLA APERTA AL MONDO

                                                                           Soggetti
                          Destinatari                                   Interni/Esterni
                                                                           Coinvolti

                            Docenti                                        Docenti

                           Studenti                                          ATA

                           Genitori                                        Studenti

                                                                           Genitori

                                                                          Consulenti
                                                                            esterni

                                                                         Associazioni

                                                                       Amministrazione
                                                                          comunale

Responsabile

Tutti i docenti

Risultati Attesi

   Gli alunni vivono parte della giornata scolastica
   all’esterno avendo la possibilità di muovere il
   proprio corpo, avere esperienze dirette degli

                                         21
LE SCELTE                                                PTOF - 2019/20-2021/22
    STRATEGICHE                                                   IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

   apprendimenti che si vogliono costruire,
   partecipare in modo attivo alla vita socio-culturale
   del paese.
   Quindi migliorano il loro sviluppo psico-fisico
   muovendosi e vivendo più tempo all’aria aperta,
   conoscono l’ambiente in cui vivono e le persone
   che ci lavorano e se ne prendono cura,
   acquisiscono competenze di cittadinanza attiva.

ATTIVITÀ PREVISTA NEL PERCORSO: DIDATTICA PER AMBIENTI DI APPRENDIMENTO

                                                                               Soggetti
                               Destinatari                                  Interni/Esterni
                                                                               Coinvolti

                                 Docenti                                       Docenti

                                   ATA                                           ATA

                                 Studenti                                      Studenti

                                 Genitori                                      Genitori

Responsabile

Tutti i docenti

Risultati Attesi

Aule personalizzate, classi che si trasformano in attivi e stimolanti laboratori e studenti
sempre in movimento fra una classe e l’altra. Sparisce l’aula concepita come spazio
omologato, sempre uguale nel corso dell’anno per tutte le materie, in cui l’alunno entra
la mattina ed esce dopo le canoniche ore di lezione e si trasforma in un ambiente
accogliente, in cui il movimento è libero. Si tratta di una concezione dello spazio
scolastico elaborato attraverso la valorizzazione delle aule e una nuova organizzazione

                                             22
LE SCELTE                                                  PTOF - 2019/20-2021/22
    STRATEGICHE                                                     IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

logistica. Gli studenti si muovono fra le classi in base all’orario delle lezioni e
raggiungono i docenti nelle specifiche aule: gli spazi vengono allestiti ed arredati
secondo il profilo professionale e culturale dell’insegnante e in base alle attività svolte.
Negli spostamenti tra le varie aule i ragazzi, fortemente responsabilizzati, si dimostrano
attivi e indipendenti: sanno che ad ogni cambio dell’ora devono avvicinarsi in tempi
brevi verso l’aula della lezione successiva. Questo approccio fluido e vitale del metodo
viene percepito come uno stimolo, in linea con alcuni studi neuro-scientifici che
dimostrano che la regola d’oro per mantenere attiva la mente è stimolare il corpo al
movimento. Il metodo di insegnamento ed i contenuti restano di stampo
tradizionalmente italiano, con una fondamentale apertura verso l’uso delle tecnologie e
lo sviluppo di attività laboratoriali. Il modello DADA rispecchia, inoltre, il concetto di
“competenze chiave” indicato dalla Commissione Europea che promuove una visione
attiva del processo di apprendimento ed esalta il modello di aula intesa come
laboratorio polivalente, in cui gli studenti, attraverso l’uso della tecnologia ed i lavori di
gruppo, possono esprimere al meglio le proprie capacità in un ambiente costituito da
un’identità forte e percepibile.

ATTIVITÀ PREVISTA NEL PERCORSO: MANTENIAMO UN CORO E UNA ORCHESTRA

                                                                                  Soggetti
                                   Destinatari                                 Interni/Esterni
                                                                                  Coinvolti

                                    Docenti                                           Docenti

                                    Studenti                                      Studenti

                                    Genitori                                      Genitori

                                                                                 Consulenti
                                                                                      esterni

                                                                                Associazioni

Responsabile

Tutti i docenti

                                                 23
LE SCELTE                                                 PTOF - 2019/20-2021/22
     STRATEGICHE                                                    IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

 Risultati Attesi

 Avvicinare gli alunni, attraverso l'utilizzo della pratica strumentale e corale, ad una
 fruizione più consapevole e responsabile delle esperienze sensoriali. Realizzare in ogni
 classe una piccola orchestra per affrontare le problematiche del fare musica insieme,
 del rispetto delle parti, dell'ascolto, della socializzazione mediante discussioni sulle
 varie interpretazioni.

                    PRINCIPALI ELEMENTI DI INNOVAZIONE

SINTESI DELLE PRINCIPALI CARATTERISTICHE INNOVATIVE

       L' Istituto è iscritto alla piattaforma I.N.D.I.R.E come scuola delle avanguardie
       educative per il progetto di "SCUOLA APERTA AL MONDO"

       L'Istituto ha aderito al Progetto DADA, didattica per ambienti di apprendimento.

       L'istituto è centro abilitato dall'Università di Cambridge per il rilascio di
       certificazioni KET.

       L'istituto è accreditato in qualità di Ei-Center, centro autorizzato al rilascio delle
       certificazioni EIPASS.

   AREE DI INNOVAZIONE

          PRATICHE DI INSEGNAMENTO E APPRENDIMENTO

          Scuola aperta al territorio per progetti ed esperienze di didattica ambientale .

                                              24
L'OFFERTA                                                   PTOF - 2019/20-2021/22
       FORMATIVA                                                        IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

                      L'OFFERTA FORMATIVA

                             TRAGUARDI ATTESI IN USCITA

INFANZIA

ISTITUTO/PLESSI                               CODICE SCUOLA

 "PRINCIPESSA MAFALDA"                         ARAA826012

 TENENTE ORLANDI                               ARAA826023

Competenze di base attese al termine della scuola dell¿infanzia in termini di identità,
autonomia, competenza, cittadinanza.:

        - Il bambino:
        - riconosce ed esprime le proprie emozioni, è consapevole di desideri e paure,
        avverte gli stati d'animo propri e altrui;
        - ha un positivo rapporto con la propria corporeità, ha maturato una sufficiente
        fiducia in sé, è progressivamente consapevole delle proprie risorse e dei propri limiti,
        quando occorre sa chiedere aiuto;
        - manifesta curiosità e voglia di sperimentare, interagisce con le cose, l'ambiente e le
        persone, percependone le reazioni ed i cambiamenti;
        - condivide esperienze e giochi, utilizza materiali e risorse comuni, affronta
        gradualmente i conflitti e ha iniziato a riconoscere le regole del comportamento nei
        contesti privati e pubblici;
        - ha sviluppato l'attitudine a porre e a porsi domande di senso su questioni etiche e
        morali;
        - coglie diversi punti di vista, riflette e negozia significati, utilizza gli errori come fonte
        di conoscenza;

PRIMARIA

                                                 25
L'OFFERTA                                                  PTOF - 2019/20-2021/22
       FORMATIVA                                                       IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

ISTITUTO/PLESSI                               CODICE SCUOLA

 BIANCO DA LANCIOLINA                         AREE826017

 TENENTE ORLANDI                              AREE826028

Profilo delle competenze al termine del primo ciclo di istruzione:

        - Lo studente al termine del primo ciclo, attraverso gli apprendimenti sviluppati a
        scuola, lo studio personale, le esperienze educative vissute in famiglia e nella
        comunità, è in grado di iniziare ad affrontare in autonomia e con responsabilità, le
        situazioni di vita tipiche della propria età, riflettendo ed esprimendo la propria
        personalità in tutte le sue dimensioni.
        Ha consapevolezza delle proprie potenzialità e dei propri limiti, utilizza gli strumenti
        di conoscenza per comprendere se stesso e gli altri, per riconoscere ed apprezzare le
        diverse identità, le tradizioni culturali e religiose, in un'ottica di dialogo e di rispetto
        reciproco. Interpreta i sistemi simbolici e culturali della società, orienta le proprie
        scelte in modo consapevole, rispetta le regole condivise, collabora con gli altri per la
        costruzione del bene comune esprimendo le proprie personali opinioni e sensibilità.
        Si impegna per portare a compimento il lavoro iniziato da solo o insieme ad altri.

SECONDARIA I GRADO

ISTITUTO/PLESSI                               CODICE SCUOLA

 "C. PORTELLI" LORO CIUFFENNA                 ARMM826016

Profilo delle competenze al termine del primo ciclo di istruzione:

        - Lo studente al termine del primo ciclo, attraverso gli apprendimenti sviluppati a
        scuola, lo studio personale, le esperienze educative vissute in famiglia e nella
        comunità, è in grado di iniziare ad affrontare in autonomia e con responsabilità, le
        situazioni di vita tipiche della propria età, riflettendo ed esprimendo la propria
        personalità in tutte le sue dimensioni.
        Ha consapevolezza delle proprie potenzialità e dei propri limiti, utilizza gli strumenti
        di conoscenza per comprendere se stesso e gli altri, per riconoscere ed apprezzare le

                                                 26
L'OFFERTA                                                   PTOF - 2019/20-2021/22
     FORMATIVA                                                        IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

       diverse identità, le tradizioni culturali e religiose, in un'ottica di dialogo e di rispetto
       reciproco. Interpreta i sistemi simbolici e culturali della società, orienta le proprie
       scelte in modo consapevole, rispetta le regole condivise, collabora con gli altri per la
       costruzione del bene comune esprimendo le proprie personali opinioni e sensibilità.
       Si impegna per portare a compimento il lavoro iniziato da solo o insieme ad altri.

      Approfondimento

                         INSEGNAMENTI E QUADRI ORARIO

"PRINCIPESSA MAFALDA" ARAA826012
SCUOLA DELL'INFANZIA

   QUADRO ORARIO

                             40 Ore Settimanali

TENENTE ORLANDI ARAA826023
SCUOLA DELL'INFANZIA

   QUADRO ORARIO

                             40 Ore Settimanali

BIANCO DA LANCIOLINA AREE826017
SCUOLA PRIMARIA

   TEMPO SCUOLA

       DA 28 A 30 ORE SETTIMANALI

       27 ORE SETTIMANALI

       TEMPO PIENO PER 40 ORE SETTIMANALI

                                                27
L'OFFERTA                                          PTOF - 2019/20-2021/22
      FORMATIVA                                               IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

TENENTE ORLANDI AREE826028
SCUOLA PRIMARIA

   TEMPO SCUOLA

                   DA 28 A 30 ORE SETTIMANALI

                   27 ORE SETTIMANALI

"C. PORTELLI" LORO CIUFFENNA ARMM826016
SCUOLA SECONDARIA I GRADO

   TEMPO SCUOLA

TEMPO ORDINARIO                                 SETTIMANALE              ANNUALE

Italiano, Storia, Geografia                          9                       297

Matematica E Scienze                                 6                       198

Tecnologia                                           2                       66

Inglese                                              3                       99

Seconda Lingua Comunitaria                           2                       66

Arte E Immagine                                      2                       66

Scienze Motoria E Sportive                           2                       66

Musica                                               2                       66

Religione Cattolica                                  1                       33

Approfondimento Di Discipline A Scelta
                                                     1                       33
Delle Scuole

TEMPO PROLUNGATO                                SETTIMANALE              ANNUALE

Italiano, Storia, Geografia                          9                       297

                                          28
L'OFFERTA                                         PTOF - 2019/20-2021/22
      FORMATIVA                                             IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

TEMPO PROLUNGATO                              SETTIMANALE              ANNUALE

Matematica E Scienze                               6                       198

Tecnologia                                         2                       66

Inglese                                            3                       99

Seconda Lingua Comunitaria                         2                       66

Arte E Immagine                                    2                       66

Scienze Motoria E Sportive                         2                       66

Musica                                             2                       66

Religione Cattolica                                1                       33

Approfondimento Di Discipline A Scelta
                                                   1                       33
Delle Scuole

Italiano, Storia, Geografia                       15                       495

Matematica E Scienze                               9                       297

Tecnologia                                         2                       66

Inglese                                            3                       99

Seconda Lingua Comunitaria                         2                       66

Arte E Immagine                                    2                       66

Scienze Motoria E Sportive                         2                       66

Musica                                             2                       66

Religione Cattolica                                1                       33

Approfondimento Di Discipline A Scelta
                                                  1/2                     33/66
Delle Scuole

Approfondimento

                                         29
L'OFFERTA                                                  PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA                                                       IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

 Progettazione Educativa

 L’impegno di tutto l’Istituto Comprensivo è finalizzato a dare un carattere di
 flessibilità all’attività educativa e formativa nei confronti dei nostri alunni, in modo da
 permettere a ciascuno di essere condotto, secondo i propri ritmi di apprendimento,
 su un percorso formativo che renda possibile l’acquisizione di conoscenze,
 competenze e capacità di orientare scelte.

 Coscienti del fatto che la scuola non è più l’unica agenzia formativa per i ragazzi,
 riteniamo necessaria l’apertura e l’integrazione con il territorio, interagendo con
 esso, per rendere più completa e varia la nostra proposta educativa. Ci riproponiamo
 quindi, di continuare a sviluppare rapporti di collaborazione con l’Ente Locale e con le
 varie realtà associative presenti.

 La progettazione educativa si realizza in:

      · programmazione di plesso, che contiene gli eventuali progetti didattici
         comuni di ogni singolo plesso;

      · programmazione individuale dei docenti, che comprende gli obiettivi
         disciplinari da raggiungere attraverso contenuti specifici;

      · programmazione di team, contenente i criteri comuni condivisi di gestione
         delle varie classi;

      · curricolo educativo-relazionale, che delinea indicazioni e modalità relazionali
         e comunicative di conduzione del gruppo.

Nell’Istituto stati attivati, al fine di creare curricoli verticali e attuare una valutazione
 uniforme per le classi dell’Istituto, i seguenti Dipartimenti:

     1. Linguistico antropologico

     2. Linguistico 2 per le lingue straniere

     3. Tecnico scientifico

     4. Linguaggi non verbali

 Ciascun Dipartimento si avvale della figura di un coordinatore, che ne dirige con un

                                         30
L'OFFERTA                                                  PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA                                                       IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

 certo grado di autonomia i lavori, calendarizzandone le riunioni in modo funzionale
 alle esigenze e nei limiti del monte ore a disposizione degli insegnanti che ne fanno
 parte. In particolare nell’ambito del dipartimento Linguistico 2, per facilitare l’avvio
 allo studio delle lingue straniere e gli scambi fra i vari ordini di scuola, sono stati
 attivati, i seguenti progetti a costo zero per l’Istituto o, se possibile, retribuiti almeno
 parzialmente con il F.I.S.:

       · Geo English – CLIL in progress

       · Progetti Introduzione alla lingua francese

       · Scambio insegnanti scuola Secondaria vs Primaria e scuola Primaria vs
          scuola Secondaria di 1° grado(simulazione prova speaking KET)

       · Certificazione interna di lingua inglese nelle classi quinte della scuola
          Primaria

 Anche nell’ambito del dipartimento tecnico scientifico sono stati attivati i seguenti
 progetti a costo zero:

       · Scambio insegnanti scuola Secondaria vs Primaria (simulazione di
     attività laboratoriali)

       · Lavoro sul curricolo verticale di matematica (Progetto SIGMA e GMFT,
     Rally Matematico Transalpino)

  Finalità

 La Scuola dell’Infanzia si pone la finalità di promuovere lo sviluppo di:

        · identità che significa imparare a star bene e a sentirsi sicuri
        nell’affrontare nuove esperienze in un ambiente sociale allargato;

       · autonomia che comporta l’acquisizione della capacità di interpretare e
          governare il proprio corpo, avere fiducia in sé e fidarsi degli altri, esprimere
          con diversi linguaggi i sentimenti e le emozioni, esplorare la realtà e
          comprendere le regole della vita quotidiana;

       · competenza che significa imparare a riflettere sull’esperienza attraverso

                                         31
L'OFFERTA                                                    PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA                                                         IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

            l’esplorazione, l’osservazione e l’esercizio del confronto;

         · cittadinanza che significa scoprire gli altri, i loro bisogni e la necessità di
            gestire i contrasti attraverso regole condivise.

 La Scuola Primaria si pone la finalità del pieno sviluppo della persona attraverso:

         · elaborazione del senso della propria esperienza. La scuola fornisce all’alunno
            le occasioni per capire se stesso, per prendere consapevolezza delle proprie
            potenzialità e risorse, per progettare percorsi esperenziali e verificare gli esiti
            conseguiti in relazione alle attese;

         · promozione dell’alfabetizzazione di base. La scuola mira a far acquisire i
            saperi irrinunciabili e si pone come scuola formativa che, attraverso gli
            alfabeti delle discipline permette di esercitare differenti potenzialità di
            pensiero, ponendo così le premesse per lo sviluppo del pensiero riflessivo e
            critico;

         · esercizio della cittadinanza attiva. La scuola promuove la cittadinanza attiva
            attraverso esperienze significative che consentano di apprendere il concreto
            prendersi cura di se stessi, degli altri e dell’ambiente e che favoriscano forme
            di cooperazione e di solidarietà.

  Finalità della Scuola Secondaria comuni a tutte le discipline, sulla base delle quali
 verrà attuata la programmazione didattica ed educativa dei singoli Consigli di Classe,
 sono:

         · la crescita del livello culturale, attraverso l’acquisizione delle conoscenze
            fondamentali delle singole discipline;

         · lo sviluppo delle capacità logiche, operative e delle corrispondenti abilità;

         · lo sviluppo dei valori di solidarietà e di convivenza civile attraverso rapporti
            basati sulla collaborazione, sul rispetto delle regole e delle idee altrui;

         · l’apertura all’ambiente sociale ed al mondo esterno, anche in relazione
            all’inserimento di alunni provenienti da paesi stranieri;

         · il raggiungimento del grado di autonomia compatibile con l’età ed il grado di

                                           32
L'OFFERTA                                                 PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA                                                      IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

          maturazione personale;

       · lo sviluppo della consapevolezza di se stessi e graduale consolidamento nel
          triennio della capacità di auto-orientamento e auto-progettazione in
          funzione della scelta successiva;

       · la graduale introduzione alle nuove tecnologie multimediali.

  Piano Educativo Individualizzato per gli alunni diversamente abili

 Nelle scuole dell’Istituto Comprensivo sono inseriti alcuni alunni portatori di
 handicap certificati. La scuola si pone la finalità di promuovere la crescita individuale
 e sociale degli alunni diversamente abili e il potenziamento della loro autonomia
 attraverso un percorso formativo/didattico, incentrato su integrazione/inclusione,
 connotato da unitarietà e condivisione.

 L’appartenenza dell’alunno diversamente abile ad un gruppo-classe implica
 necessariamente l’apporto specifico di ogni insegnante nella fase di definizione del
 suo percorso scolastico. Per facilitare tale attività si prevedono momenti di
 programmazione comune tra insegnante curriculare e insegnante di sostegno. La
 partecipazione di tutti gli insegnanti alla stesura della programmazione iniziale
 facilita inoltre la verifica/valutazione del percorso compiuto in relazione non agli
 obiettivi didattici standard, ma ai progressi evidenziati rispetto alla situazione iniziale
 dell’alunno.

 Questo Istituto ha individuato la continuità fra i criteri principali di assegnazione degli
 insegnanti di sostegno, per favorire un percorso già avviato nell’anno scolastico
 precedente. Nell’Istituto inoltre è operante la commissione G.L.I. che indica e
 coordina gli interventi finalizzati all’integrazione dei ragazzi, sia a livello didattico che
 territoriale. Per ogni alunno diversamente abile gli insegnanti di sostegno e di classe
 predispongono un Percorso Educativo Individualizzato che è puntualmente adeguato
 e verificato. Quando vi siano alunni con certificazioni di gravità l’Istituto si attiverà per
 stilare progetti individualizzati e fare richiesta di ore aggiuntive in deroga.

 Infine, se alcuni alunni non presentano documentazione sanitaria completa ma in
 corso di riconoscimento la scuola cercherà di garantire un minimo di ore con
 l’insegnante di sostegno oppure, dove vi sia la disponibilità, ore aggiuntive di
 insegnanti in servizio nell’Istituto oppure l’impiego di operatori esterni messi a

                                         33
L'OFFERTA                                                  PTOF - 2019/20-2021/22
    FORMATIVA                                                       IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

     disposizione dai servizi comunali.

     Ogni anno, per potenziare le condizioni favorevoli all’apprendimento degli alunni
     certificati, si predispongono progetti specifici curati da esperti. Tali progetti sono
     cofinanziati dal Servizio Sociale del Comune di Loro Ciuffenna e dalla scuola.

     Per facilitare il passaggio degli alunni diversamente abili tra i diversi ordini scolastici, i
     docenti di sostegno/curriculari hanno attivato progetti di accoglienza e continuità.

     Nell’a.s. 2015/2016 e per i successivi, sono state programmate ulteriori attività, rivolte
     all’inclusione degli studenti diversamente abili, o comunque svantaggiati, la cui
     realizzazione è condizionata dall’ottenimento di specifici finanziamenti provenienti da
     bandi di concorso su Disabilità ed inclusione:

           · Orti Scolastici, ed altre attività legate al mondo dell’agricoltura;

           · Laboratori artigianali per la riscoperta degli antichi mestieri della montagna;

           · Laboratori di Cucina con i prodotti del territorio e ricette tradizionali;

           · Realizzazione di video e foto sulle varie attività;

           · Laboratorio artistico;

           · Laboratorio di attività psico-motoria;

           · Laboratorio linguistico-musicale;

           · Laboratorio Euro.

      Sono invece costantemente finalizzati anche all’inclusione alcuni dei progetti attivati
     tramite i finanziamenti P.E.Z.

     Protocollo di procedure per gli alunni con disturbi specifici di apprendimento
     (D.S.A.)

     In ottemperanza alla normativa concernente l'inserimento degli alunni DSA, con
     particolare riferimento alla L.170/2010, alle Linee guida del Miur del 12/7/2011 e alle
     Linee guida della Regione Toscana del 9/5/2013, il nostro istituto:

·   mette a disposizione tutti gli strumenti e gli ausili disponibili;

                                             34
L'OFFERTA                                               PTOF - 2019/20-2021/22
    FORMATIVA                                                   IST. COMPRENSIVO "V. VENTURI"

·    accompagna l’ordinaria osservazione e la normale valutazione del percorso degli
     apprendimenti a cura degli insegnanti della classe con degli screening che utilizzano
     strumenti strutturati scientificamente validati in letteratura;

·   adotta - anche in attesa di una formale diagnosi di DSA - una didattica inclusiva e che
    favorisca il successo formativo degli alunni con DSA.

     In funzione preventiva, qualora, soprattutto nell’ultimo anno di frequenza della
     scuola dell’Infanzia, si verifichino casi di difficoltà nel linguaggio orale, da parte di
     alunni che non presentino deficit o disturbi cognitivi-psicofisici, gli insegnanti
     comunicheranno le loro osservazioni ai genitori e, in occasione degli incontri di
     continuità, ai colleghi della scuola Primaria.

     Lo screening viene effettuato in ingresso alla scuola primaria (nelle classi prime e
     seconde) e ripetuto con modalità più rapide al passaggio alla Scuola Secondaria di I
     grado (prove in ingresso delle classi prime). L'esito di tali attività non costituisce
     assolutamente una diagnosi di DSA, ma essa serve a fornire elementi supplementari
     utili ad una individuazione precoce dei casi sospetti, elementi di cui gli insegnanti
     curricolari dovranno tenere necessariamente conto, motivando nel registro
     personale un eventuale valutazione difforme.

     Alla scuola primaria, gli insegnanti della classe coinvolta, specialmente quando vi
     siano casi sospetti, adotteranno strategie di didattica inclusiva e attiveranno percorsi
     di potenziamento e recupero.

     Se tali attività di rinforzo non avranno un esito soddisfacente, valutato con i normali
     strumenti di osservazione e di valutazione dai docenti curricolari e sulla base degli
     elementi di valutazione forniti dagli eventuali screening successivi, il Dirigente
     Scolastico comunicherà per iscritto alla famiglia le difficoltà incontrate dall’alunno e
     consiglierà di informarne il pediatra. Tale comunicazione formale non avverrà prima
     del secondo quadrimestre di classe seconda nella scuola Primaria. Ciò non esclude la
     possibilità e l’opportunità di informare la famiglia prima in altre forme e occasioni (ad
     es. colloqui individuali e/o consegna del documento di valutazione) delle eventuali
     difficoltà incontrate dall’alunno.

     Nel caso di difficoltà riscontrate all’ingresso alla Scuola secondaria il Consiglio di

                                            35
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla