SUL FRONTE DEL CORONAVIRUS - ana bergamo

 
SUL FRONTE DEL CORONAVIRUS - ana bergamo
PERIODICO DELLA SEZIONE ANA DI BERGAMO
Sped. in A.P. Art. 2 comma 20/c Legge 662/96 - Filiale di Bergamo Anno 78 - N. 1 giugno 2020 - Stampato nel mese di giugno 2020

                                        GIUGNO 2020                          N° 1

SUL FRONTE DEL CORONAVIRUS                                                                                                        1
SUL FRONTE DEL CORONAVIRUS - ana bergamo
PERIODICO DELLA SEZIONE ANA DI BERGAMO
              Sped. in A.P. Art. 2 comma 20/c Legge 662/96 - Filiale di Bergamo Anno 78 - N. 1 giugno 2020 - Stampato nel mese di giugno 2020

                                                      GIUGNO 2020                          N° 1
                                                                                                                                                    SOMMARIO
                                                                                                                                                                         In questo numero:

              SUL FRONTE DEL CORONAVIRUS                                                                                                        1

           LO SCARPONE OROBICO                                                                                                                      EDITORIALE:                   Finalmente un po’ di calma
           Periodico quadrimestrale                                                                                                                 VITA DELLA SEZIONE:           Servizio di cittadinanza
           della Sezione di Bergamo                                                                                                                                               Relazione morale 2019
           dell’Associazione Nazionale Alpini                                                                                                                                     Libro verde della solidarietà
           Presidente: Giovanni Ferrari                                                                                                                                           Visita Gen. Bellacicco
           Anno 78 - N. 1 - Giugno 2020                                                                                                                                           Colletta alimentare 2019
           Sped. in A.P. Art.2 - Comma 20/c Legge 662/96                                                                                                                          Centenario della Sezione
           Filiale di Bergamo                                                                                                                                                     Monte Avaro, due giorni con gli Alpini
           Autorizzazione Tribunale di Bergamo                                                                                                                                    Visita a Basovizza
           n. 309 del 1-4-1955                                                                                                                                                    Tricolori in pediatria
           Direzione, Redazione, Amministrazione:                                                                                                                                 Coronavirus, la Sezione in prima linea
           Via Gasparini, 30 - 24125 Bergamo                                                                                                                                      L’ora buia
           Tel. 035 31.11.22 - Fax 035 42.48.766                                                                                                                                  Ospedale da campo
           E-mail: bergamo@ana.it                                                                                                                                                 Sanificazione strutture
           Sito nazionale: www.ana.it
           Sito sezione Bergamo: www.anabergamo.it
                                                                                                                                                                                  Un aiuto dai Fradis
           E-Mail Scarpone: scarpone@anabergamo.it                                                                                                                                Il generale Berto in visita alla sede
                                                                                                                                                                                  I nostri angeli
           Tiratura: copie 25.500
                                                                                                                                                                                  L’ospedale degli Alpini
           Direttore responsabile:
           Luigi Furia - O.N.G. Tess. n. 08221
                                                                                                                                                    CRONACA DAI GRUPPI:           Sul fronte del Coronavirus
           Comitato di redazione:                                                                                                                                                 Gruppi vari
           Raffaele Vitali, Marco Cimmino, Dario Frigeni
                                                                                                                                                    STORIA E MEMORIA:             Il brodo di coltura
           Addetti al sito sezionale:
           Natale Bertuletti                                                                                                                                                      La Grande Guerra e la spagnola
           Roberto Bezzi
                                                                                                                                                    ATTIVITÀ SPORTIVE:            IL COVID-19 ha stoppato le gare
           Hanno collaborato a questo numero:                                                                                                                                     Sci e fratellanza
           Laura Arnoldi, Gianmario Arrigoni, Giuseppe
           Bonaldi, Tommaso Chessa, Luca Cortinovis,                                                                                                I NOSTRI DEFUNTI
           Leo Giannelli, Enrico Premoli, Umberto Riceputi,
           Sergio Tiraboschi e tanti altri.

           Impaginazione:                                                                                                                                                 CAMPI SCUOLA 2020
           Renato Galli - Cividate al Piano (BG)                                                                                                     Il presidente sezionale Giovanni Ferrari, vista “la mancanza di positive e garantite pro-
           Stampa:
                                                                                                                                                     spettive sull’evolversi del contesto sanitario, connesso con le incertezze degli esperti
Sommario

           Reggiani Arti Grafiche S.r.l.                                                                                                             nel controllo della diffusione dell’epidemia” (Covis-19), con apposita comunicazione
           Via Alighieri, 50 - Brezzo di Bedero (VA)                                                                                                 ha confermato “la sospensione dei programmati Campi Scuola per il corrente anno
                                                                                                                                                     2020”. Resta in essere una “positiva aspettativa” per i campi programmati dopo il
           In copertina:
                                                                                                                                                     mese di agosto prossimo.
           Donazioni di apparecchiature sanitarie agli
           ospedali bergamaschi da parte della Sezione.

           Ultima di copertina:                                                                                                                       CAUSA COVID-2019 SONO STATE ANNULLATE LE ADUNATE
           La pietà per i morti.                                                                                                                                 NAZIONALI E SEZIONALI 2020

   2
SUL FRONTE DEL CORONAVIRUS - ana bergamo
FINALMENTE UN PO’ DI CALMA

Lo diciamo con un senso di acquisito ottimismo, anche          Perfino la struttura di Sefro (Marche) si è dovuto bloccare.
se non siamo sicuri che sia proprio così. A Natale non si      Ora s’incomincia a guardarci intorno. Si sta pensando alla
prevedeva che di lì a poco potesse scoppiare una “guer-        nostra Assemblea Sezionale, anch’essa sospesa, di come
ra” contro un virus che serpeggiava già nell’aria. Abbia-      organizzarla per fare in modo che i Capogruppo e i dele-
mo dovuto, in modo quasi repentino, modificare le nostre       gati s’incontrino.
abitudini.                                                     Anche Sefro sta ripartendo e in questi giorni (metà mag-
La paura ci ha sorpreso. La malattia ci ha attanagliati.       gio) si completerà la pavimentazione e poi è finita. Per
La morte ci ha ribaltato, improvvisamente, in un mondo         l’inaugurazione non ci pensiamo nemmeno, almeno
che avevamo dimenticato. Quanti morti e in poco tempo!         adesso; l’importante è fare in modo che possa essere uti-
Quanti nostri Soci sono “andati avanti”. Una catastrofe.       lizzata dalla popolazione della piccola frazione di Agolla.
Qualcuno li ha paragonati ai caduti delle guerre, ma non       Si, ora siamo in “calma”. Dobbiamo ripartire. Abbiamo
possiamo identificarli come tali, anche in onore di chi ha     davanti a noi una salita difficile e impervia, ma passo
donato la propria vita per la nostra Italia. Sono “caduti”     dopo passo dobbiamo riprendere il sentiero. Dopo le la-
per una pandemia, anche loro, senza sapere cosa gli stes-      crime e lo sconforto dobbiamo riprendere la strada che
se succedendo, ma per favore non facciamo paragoni.            non abbiamo mai abbandonato.
Adesso ci s’interroga, con tutti i “se” e i “ma”, che que-     Grazie Alpini, grazie amici dell’ANA, grazie donne delle
ste situazioni ci impongono.                                   penne nere! Grazie per tutto quello che avete fatto, in
Al di là di tutto sarà nostro dovere ricordarli. Quasi tutti   questi mesi, in aiuto alle popolazioni delle vostre comu-
tolti alle proprie famiglie e a noi Alpini in modo improvvi-   nità.
so e, quasi nascondendoli, portati alla sepoltura.             Grazie perché avete saputo essere al Servizio tra le molte
Anche qui sorgono tanti “se” e “ma”. Non tocca certa-          difficoltà che avete dovuto affrontare, compreso la scarsi-
mente a noi indagare, li hanno portati via e basta, non li     tà dei DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) necessari
abbiamo più. Che angoscia fare la conta tutti i giorni e       allo svolgimento del compito assunto.
                                                                                                                               Editoriale

procedere alle condoglianze, impotenti davanti al pensie-      Grazie per l’aiuto finanziario che ci ha permesso di aiuta-
ro del dolore delle famiglie e dei Capogruppo con i loro       re molte strutture sanitarie in difficoltà.
Soci.                                                          Più avanti avremo modo di vederci e vi ringrazierò per-
Che dispiacere procedere all’annullamento delle manife-        sonalmente.
stazioni. Era un anno importante con diversi centenari di
Gruppi della nostra Sezione. Molti Gruppi erano già in         		                                       Il vostro presidente
fase di preparazione dei propri anniversari e delle sagre.                                                Giovanni Ferrari

                                                                                                                                  3
SUL FRONTE DEL CORONAVIRUS - ana bergamo
L’ASSICURAZIONE
                      che diminuisce il costo delle tue
                       polizze e contribuisce a tutte le
                      attività della Sezione di Bergamo

                                                                      Sponsor
                   Casa di Endine                                                        Caserma Fior di Roccia
                                                                  1921   2016

                                                                 SEZIONE di
                                                                 BERGAMO
STORIA E MEMORIA

                   Manifestazioni                                                                Campi Scuola

                   Convenzione con la Sezione di Bergamo per tutti i premi assicurativi
                                    • RC • Auto • Vita • Infortuni • Danni
                   UnipolSai Assicurazioni S.p.A. - Agenzia Generale “C.A.Fin. s.a.s. di Torri & C.”
                   24025 GAZZANIGA (BG) Via Mazzini 12 - Tel. 035 712155 - Fax 035 720778 - alpini@cafin.it
                                                                                                      35
   18 4
SUL FRONTE DEL CORONAVIRUS - ana bergamo
Una strada per i giovani
     IL SERVIZIO DI CITTADINANZA
Il “coronavirus” ha acceso un faro                                                                ore.
sull’importanza di avere associazioni,                                                            Un’opera realizzata grazie anche al
come l’ANA, ricche di valori e principi                                                           fondamentale e generoso supporto
assimilati durante il servizio militare,                                                          di tantissimi finanziatori, sia a livello
pronte ad intervenire in caso di cala-                                                            locale che nazionale. Operativo da
mità. Ora, purtroppo, dal 1° gennaio                                                              domenica 5 aprile, l’ospedale, lune-
2005 la naja è “ordinariamente inat-                                                              dì 6, ha accolto i primi pazienti dalle
tiva”, dizione tartufesca usata nella                                                             degenze del Papa Giovanni XXIII, sa-
legge del 2004 che, in pratica, ne ha                                                             nitariamente responsabile, mentre gli
disposto l’abolizione.                                                                            alpini hanno continuato a supportarlo
Oggi a quindici anni, nonostante le                                                               logisticamente. Nella struttura han-
proposte di legge presentate dalle                                                                no poi iniziato la loro opera anche
associazioni d’arma per il “ripristino                                                            un contingente medico e sanitario
di un periodo di servizio obbligato-                                                              (10 medici e 24 operatori sanitari)
rio dei giovani a favore della Patria,                                                            di Emergency ed un reparto militare
nelle modalità che la politica vorrà                                                              russo di 104 persone (tra cui 32medi-
individuare”, non vi è stata alcun                                                                ci) che hanno provveduto anche alla
provvedimento concreto. In gran par-                                                              sanificazione di 65 residenze per an-
te i politici, per sfuggire al problema,                                                          ziani (Rsa) della bergamasca. È il caso
auspicano forme fumose di un “servizio civile universale, ma          di aggiungere che, in questo caso, russi e alpini hanno “com-
volontario”, che pare confezionato per essere esportato sulla         battuto” fianco a fianco. Sono poi stati attivati altri moduli di
luna. Proprio in questi giorni si tocca con mano la necessità di      degenza ordinaria “Covid”, resi operativi grazie ad altri 12
colmare un vuoto educativo e legislativo di fronte ai problemi        medici, 31 infermieri, oltre a personale tecnico e di supporto
creati dalla pandemia del “Covid-19”.                                 reclutato dal Papa Giovanni XXIII.
La drammatica situazione ha attivata immediatamente la Pro-           Così ha commentato l’opera il presidente nazionale dell’Ana,
tezione Civile Ana, che si è subito resa disponibile ad interve-      Sebastiano Favero. «L’Associazione Nazionale Alpini ha ri-
nire con le proprie strutture, con i propri soci, con il personale    sposto ancora una volta alla richiesta di aiuto che veniva dal
sanitario del suo G.I.M.C. (Gruppo-Intervento-Medico-Chirur-          territorio e l’ha fatto con la disponibilità e l’efficienza che da
gico); attivando la Sanità della Protezione Civile Alpina, pronta     sempre la contraddistinguono.
ad impiegare a supporto degli ospedali, in difficoltà nei loro        Questo è stato reso possibile dalla disponibilità permanente di
“pronto soccorso”, la struttura dell’ospedale da campo Ana.           personale alpino preparato e qualificato: un patrimonio di ine-
Avuto l’assenso, gli alpini, soci e amici, hanno iniziato imme-       stimabile valore per la nostra società, che rischia però di essere
diatamente a montare l’ospedale da campo Ana, presso l’area           disperso in un futuro non troppo lontano se non saranno mes-
Ente Fiera di Bergamo, con il supporto logistico della Protezio-      si in atto progetti che coinvolgano obbligatoriamente i giovani
ne Civile e della propria colonna mobile.                             in un servizio al Paese». In pratica, la richiesta per il ripristino
Quello che era partito come struttura campale di emergenza, a         della naja anche se con modi e tempi diversi dal passato.
opera ultimata, è diventato a tutti gli effetti un presidio sanita-   C’è da sperare che i politici italiani si rendano conto che tra
rio con 14 camere per 142 posti, di cui 72 di terapia intensiva       qualche anno gli alpini non ci saranno più, così come altri gio-
e sub intensiva, in pratica un nuovo reparto aggregato all’o-         vani che abbiano vissuto l’esperienza di un servizio obbligato-
spedale Papa Giovanni XXIII. Un progetto specificatamente             rio, militare o altro, al servizio della propria patria. Un periodo
studiato per evitare la possibilità di contaminazione. L’unico        in cui si maturano valori e principi condivisi e si cementano
                                                                                                                                              Vita di sezione

caso in tutto il mondo, tanto e vero che l’Oms (Organizzazione        amicizie per una vita.
Mondiale della Sanità) ha chiesto di valutarlo perché potrebbe        C’è il rischio che, se non cambiano alcune scelte, ognuno si
diventare un modello da esportare in altri Paesi. L’opera degli       dedichi solo al proprio orticello poiché non ci saranno più in-
alpini è stata il volano che ha innescato straordinarie sinergie      dirizzi e stimoli ad essere comunità. Ciò dovrebbe preoccupare
sul territorio aventi come protagonisti tante ditte e artigiani       i politici, se avveduti e non distratti dalla smania di raccattare
volontari, accorsi a fianco delle penne nere, lavorando gra-          solo applausi. Purtroppo questa strada è già stata avviata con
tuitamente con competenza, passione e dedizione, 24 ore su            il “reddito di cittadinanza”, mentre i giovani e l’Italia, invece,
24. Circa 500 i volontari, tra questi 300 artigiani bergamaschi,      avrebbero grande bisogno di un “servizio di cittadinanza” ob-
150 volontari della Sanità Alpina e 40 della logistica della Pro-     bligatorio.
tezione Civile Ana. Così hanno messo in funzione l’ospedale in
soli sette giorni, dal 24 marzo al 1° aprile con turni di dodici      					                                                    Luigi Furia
                                                                                                                                                   5
SUL FRONTE DEL CORONAVIRUS - ana bergamo
Relazione morale 2019
                      UN ANNO RICCO DI INIZIATIVE
                  Le norme emanate per contenere la diffusione del Coronavirus         Adunata nazionale: Milano 2019
                  hanno condizionato in modo radicale lo svolgersi di varie atti-      Ben organizzata la 92° Adunata Nazionale ed ottima la rispo-
                  vità, comprese quelle della nostra associazione per cui ad oggi      sta delle penne nere. Unico rammarico, lo scarso imbandiera-
                  non si è potuto ancora svolgere l’annuale assemblea sezionale        mento della città. Circa quattromila gli alpini bergamaschi che
                  e quindi presentare la relazione morale 2019 per l’approvazio-       hanno sfilato; carente invece la presenza dei volontari di Pro-
                  ne. In attesa che questo sia possibile, stante i probabili tempi     tezione Civile. Un grazie ai 230 Alfieri, ai volontari che hanno
                  lunghi, si ritiene doveroso portare a conoscenza di tutti i soci     portato striscioni e cartelli, ai Coordinatori, a quelli del servizio
                  le varie attività, per sommi capi, svolte durante l’anno scor-       d’ordine sezionale, ai Sindaci o rappresentanti comunali, alle
                  so. L’approvazione avverrà quando sarà possibile il normale          Fanfare e Corpi Musicali, al Gen. Vezzoli e al Col. Cavicchioli,
                  svolgersi dell’assemblea statutaria. Comunque la relazione           al nutrito reparto Alpini del 4° paracadutisti/Ranger, ai nostri
                  completa è a disposizione presso la segreteria sezionale per         componenti del “SON” Servizio d’Ordine Nazionale.
                  la consultazione.                                                    Il 3 maggio, durante la conferenza stampa di presentazione
                  Dopo i saluti del presidente sezionale Giovanni Ferrari, la rela-    dell’Adunata nazionale, il Presidente nazionale aveva conse-
                  zione riporta i dati numerici degli associati 2019, così suddi-      gnato a due giovani alpine, tra cui la bergamasca Clara Salice
                  visi: alpini 18.165, amici 6.635. Rispetto all’anno precedente       di Berbenno, il Tricolore per portarlo, il 9 maggio, su alla Co-
                  i soci alpini sono diminuiti di 500 unità, mentre gli amici sono     lonna Mozza dell’Ortigara per l’alzabandiera a ricordo dell’i-
                  aumentati di 48. Da osservare, per quanto riguarda i soci al-        dentico solenne gesto che aveva dato inizio al primo raduno
                  pini, che sono diminuiti in                                                                               alpino. Il Tricolore, infine, è
                  185 gruppi, aumentati in                                                                                  stato scortato a Milano e
                  42 e rimasti stabili in 51.                                                                               riconsegnato al Presidente
                  La sospensione della leva                                                                                 per la cerimonia dell’alza-
                  obbligatoria è sicuramen-                                                                                 bandiera in Piazza Duomo
                  te la causa principale della                                                                              del 10 maggio che ha aperto
                  diminuzione degli associa-                                                                                ufficialmente l’Adunata.
                  ti, insieme ad altre locali e
                                                                                                                         Pellegrinaggi
                  contingenti quali «la forte
                                                                                                                         Per quanto riguarda i Pel-
                  litigiosità e i continui pette-
                                                                                                                         legrinaggi Nazionali siamo
                  golezzi che vi sono all’inter-
                                                                                                                         stati presenti in: Ortigara
                  no di alcuni Gruppi”
                                                                                                                         13/14 luglio; Pasubio, Gavia,
                  Il testo tratta poi dei grup-
                                                                                                                         Adamello, Tonale, Montozzo
                  pi con un numero di iscritti
                                                                                                                         e 102° Anniversario Scher-
                  inferiore a quanto stabilito
                                                                                       schen con Vessillo Sezionale (Sezione di Bergamo).
                  dallo statuto associativo che ne la chiusura. Visto che il tema è
                  oggetto di valutazioni da parte del Consiglio Nazionale, la re-      Incontri istituzionali, organizzativi e cerimonie.
                  lazione propone il suo rinvio in attesa delle decisioni superiori,   La Sezione di Bergamo con il Presidente, i Consiglieri e soci,
                  ribadendo “che finché ci sarà un Alpino in un Gruppo, questo         delegati a specifiche iniziative di livello nazionale, ha onorato
                  esisterà e funzionerà in modo autosufficiente, ma con l’impe-        tutti gli incontri e le riunioni di quel livello, contribuendo con
                  gno dell’aggregazione con un Gruppo limitrofo, mantenendo            proposte e testimonianze alla vita associativa. Il Presidente ha
                  la sua autonomia morale e il proprio gagliardetto”.                  partecipato a tutte le riunioni indette a livello nazionale e di
                                                                                       Raggruppamento. Così è stato per le iniziative nazionali rela-
Vita di sezione

                  Attività istituzionali                                               tive ai nostri referenti per la Protezione Civile, lo Sport, la Cul-
                                                                                       tura. Il Vessillo Sezionale è stato presente alle varie iniziative
                  Assemblea nazionale dei Delegati
                                                                                       nazionali e sezionali.
                  Si è svolta il 26 maggio a Milano con la presenza di quasi tutti
                  i delegati sezionali. Come sempre lunga, particolareggiata e         Assemblea Sezionale
                  precisa la relazione del Presidente Favero sul futuro associati-     L’anno sociale sezionale ha avuto inizio il 2 marzo 2019 con
                  vo con al centro il tema della “ausiliarietà” che sta portando       l’assemblea svoltasi alla Fiera di Bergamo, presieduta dal già
                  avanti e che sembra a buon punto. Provvedimento finalizzato          consigliere sezionale Zucchelli. In essa sono state definite le
                  ad istituire una chiamata dei giovani a svolgere un servizio         varie attività dell’anno, in seguito attuate. Si è proceduto an-
                  legato alla Difesa in modo, poi, di poterli immettere nella Pro-     che alla elezione di nuovi otto consiglieri scelti tra una rosa
                  tezione civile o altri dipartimenti atti similari.                   di 10. Sono risultati eletti: Biffi Stefano, Beretta Luigi, Bonaldi
     6
SUL FRONTE DEL CORONAVIRUS - ana bergamo
Giuseppe, Facchinetti Remo, Persico Isidoro, Rasmo Giuseppe,          Coordinatori, ritenuti molto più costruttivi.
Taramelli Antonello e Venturi Mario.                                  Numerosi gli incontri con i Capigruppo e loro Consiglieri e Soci,
Riunioni 2° Raggruppamento                                            per avere più possibilità di colloqui diretti, quindi di capire, al
Ad esse partecipano i presidenti delle Sezioni della Lombardia        meglio, i problemi o le aspettative di ognuno.
e dell’Emilia Romagna. All’ordine del giorno vi sono general-         Per questo, diversi sono stati anche gli incontri con le Zone,
mente argomenti proposti dalla Sede Nazionale, trasmessi al           molto utili al perseguimento degli scopi associativi.
fine di portarle poi alle rispettive Sezioni. Alle riunioni, per la
sezione, hanno partecipato il Presidente ed il Consigliere na-        Gestione amministrativa della Sezione
zionale Carlo Macalli. Quest’anno le riunioni sono state due,
                                                                      Segreteria
dove si è molto discusso del futuro associativo.
                                                                      Importante e di rilievo è stato il ruolo nell’organizzazione delle
Adunata 2° Raggruppamento                                             varie attività, rivolte sia ai Gruppi che alla Sede Nazionale.
Il 20 ottobre a Piacenza si è tenuto il raduno del 2° Raggrup-         Il segretario, Natale Bertuletti, ha dovuto provvedere, oltre
pamento. Ancora una volta è stata riscontrata la scarsa par-          alle normali attività di carattere generale interne, anche a pro-
tecipazione degli alpini bergamaschi nonostante i continui            blemi esterni quali: manifestazioni, cerimonie e attività similari
solleciti dei Coordinatori di zona e dei Consiglieri Sezionali.       organizzati dal comune di Bergamo, Provincia, Prefettura, ma
È un appuntamento che sovrasta e sostituisce qualsiasi altro          anche dalle varie associazioni bergamasche.
impegno per ogni Gruppo.
                                                                      Tesoreria e Patrimonio
                                                                      La gestione contabile, patrimoniale e fiscale è gestita dal teso-
Adunata Sezionale
                                                                      riere Claudio Rota, coadiuvato da Giuseppe Gritti. La tesoreria,
L’8 settembre si è tenuta a Clusone la 36ª Adunata Sezionale,
                                                                      analogamente alla segreteria, è un tassello fondamentale per
che ha vista impegnata tutta la Zona 17 “Alta Val Seriana Est”.
                                                                      la vita associativa. La gestione contabile è paragonabile ad
Ben fatto il Campo Scuola organizzato a Songavazzo, cosi pure
                                                                      un’impresa di medie dimensioni pur avendo un solo dipenden-
le serate a tema presso il Cineteatro e la breve sfilata, al saba-
                                                                      te, ma 24.800 Soci e 278 Gruppi che producono una grande
to pomeriggio, per la deposizione della corona d’alloro e onori
                                                                      quantità di iniziative. Inoltre occorre gestire diversi contatti con
                                                                      enti, uffici sempre più complessi. Alla Tesoreria compete non
                                                                      solo la gestione contabile, ma anche la gestione del patrimo-
                                                                      nio mobiliare ed immobiliare, la sua valorizzazione e la sua
                                                                      conservazione.
                                                                      Legale e Fiscale
                                                                      Il Gruppo di lavoro Legale e Fiscale affianca di fatto gli uffici
                                                                      di Segreteria e di Tesoreria per gli aspetti amministrativi cor-
                                                                      renti derivanti da norme e da indicazioni della Sede Nazionale.
                                                                      Alcuni riguardano gli adempimenti burocratici e la definizione
                                                                      dei rapporti Alpini/Pubblica Amministrazione, altri invece di ca-
ai Caduti. Alla sfilata della domenica erano presenti molti sin-      rattere più specifico come l’attivazione e il mantenimento di
daci o delegati dei Comuni bergamaschi ed in rappresentanza           convenzioni.
dell’Esercito il Col. Tomassetti ed il col. Manzone del 4° Alpini
                                                                      Assicurazioni
Paracadutisti. Buona la partecipazione della popolazione, con-
                                                                      Sotto la guida di Mario Venturi, si è completato il rinnovo,
siderato il brutto tempo. I giovani, come ormai da tradizione,
                                                                      l’ampliamento e l’adeguamento di tutte le polizze assicurative,
hanno accompagnato e scortato i Reduci. Erano presenti 230
                                                                      sia per i soci, la Protezione Civile, i Campi scuola; oltre che
gagliardetti di Gruppo della Sezione, 12 Vessilli di Sezioni ospi-
                                                                      per i mezzi e per l’attivazione, durante l’anno, di vari eventi
ti oltre a gagliardetti di altre Sezioni.
                                                                      socioculturali. Inoltre si sta portando a termine una pratica im-
Cerimonie civili e commemorative                                      portante e si è dovuto attivare la polizza infortuni per un altro
La Sezione è stata presente a tutte le cerimonie civili: 4 No-        caso molto serio. Tutti e due sono riferibili a infortuni in attività
                                                                                                                                              Vita di sezione

vembre, 25/26 gennaio commemorazione di Nikolajewka, 27               di Protezione Civile.
gennaio Giornata della Memoria, 10 febbraio Commemora-                Sicurezza manifestazioni
zione delle Foibe, XXV Aprile e 2 Giugno; alle cerimonie di an-       A seguito di richieste dei Gruppi, alfine di ottemperare a tutta
niversari di Gruppo e alle altre manifestazioni la presenza del       la procedura burocratica riguardanti le varie manifestazioni,
Vessillo è stata costante, così come in occasione di funerali di      si è pensato di istituire un tavolo di lavoro. Per questo è stato
Reduci e Capigruppo che al rientro delle salme di Caduti della        incaricato Giuseppe Bonaldi, data la sua indiscussa esperienza
2ª Guerra Mondiale ai paesi d’origine.                                in materia. Peccato che i Gruppi abbiano usufruito pochissimo
                                                                      di questo prezioso apporto.
Incontri Capigruppo e Coordinatori
Si è tenuto un solo incontro in ciascuna delle 4 aree della Se-       Fureria
zione. Si sono effettuati, in Sede Sezionale, due incontri con i      Tesseramento, libro verde, stampa, fotografia, gestione del
                                                                                                                                                   7
SUL FRONTE DEL CORONAVIRUS - ana bergamo
sito, cura della biblioteca, segreteria della Protezione civile, ge-   assemblee elettive.
                  stione del museo e dell’archivio e quant’altro: questi sono gli
                  ambiti ai quali partecipano diversi volontari pressoché tutti i        Commissione Campi Scuola
                  giorni presso la nostra Sede. Una gestione complessa e artico-
                                                                                         Il CDS ha nominato Egidio Bellanti quale responsabile della
                  lata, resa difficoltosa anche dai continui cambiamenti dettati
                                                                                         Commissione “Campi scuola” ed ha provveduto all’assegna-
                  dalla Sede Nazionale e dalla burocrazia italiana.
                                                                                         zione dei compiti e dei ruoli assegnati ai vari componenti la
                  Alla guida di questi volontari è preposto il Segretario e tut-
                                                                                         Commissione stessa, quali: formazione, supporto nuovi campi,
                  ti insieme formano una squadra formidabile che riesce a far
                                                                                         segreteria, gestione comunicazioni, specialità tecniche, gestio-
                  fronte ad una gestione complessa. Senza di loro sarebbe im-
                                                                                         ne archivi e materiale.
                  possibile - potendo contare solo su una dipendente alla quale
                                                                                         Ben 17 le riunioni (in media ogni 3 settimane) che hanno ge-
                  va peraltro riconosciuta da sempre, capacità, dedizione e gen-
                                                                                         stito il calendario di 14 campi e 1.000 ragazzi, oltre a 4 altri
                  tilezza - far funzionare una struttura come la Sezione. Dato
                                                                                         campi gestiti autonomamente dai Gruppi Alpini.
                  che la sig.na Adele ha avuto ed ha ancora problemi di salute,
                                                                                         Inoltre, la Commissione, ha organizzato diversi incontri forma-
                  in sostituzione, è stato chiamato Alvin De Vecchi, presente in
                                                                                         tivi per i volontari. Nel mese di novembre è stata inviata a
                  Sezione al solo pomeriggio di ogni giorno, escluso il sabato
                                                                                         tutti i Gruppi una mail che ricordava loro la possibilità di or-
                  che è al mattino.
                                                                                         ganizzare campi scuola, dandone comunicazione in Sezione. Il
                  Scarpone Orobico                                                       risultato è stato che ben due Zone, la Media Val Brembana (n°
                  La casella postale (scarpone@anabergamo.it), alla quale in-            6) e la Bassa Valle Seriana (n° 13), hanno aderito all’iniziativa.
                  viare il materiale, sta funzionando e i Gruppi la usano in modo        Si auspica maggiore collaborazione tra Consiglieri Sezionali e
                  costante e preciso. Con il direttore Luigi Furia, tre sono stati       Coordinatori di Zona.
                  i numeri pubblicati nel 2019 per complessive 144 pagine. La
                  consegna, tramite servizio postale, resta aleatoria. Come sem-
                  pre va ricordato che l’anagrafe dei soci va costantemente ag-
                  giornata nei recapiti, altrimenti si rischia il macero delle nostre
                  pubblicazioni e comunicazioni.
                  Informazione
                  L’attività ha riguardato sia quella rivolta verso i mass-media sia
                  quella indirizzata ai soci attraverso principalmente “Lo Scarpo-
                  ne orobico” e Facebook. La comunicazione sui media, rivolta
                  all’esterno, è stata indirizzata principalmente alla televisione,
                  on line e alla carta stampata, grazie a Laura Arnoldi per l’Eco
                  di Bergamo e a Giuseppe Lupi per TV Bergamo.
                  Anche su altre testate giornalistiche e televisive si è parlato
                  di noi. Anche alcuni Gruppi, con passione, redigono un loro
                  giornalino, distribuito ai propri soci.
                                                                                         Centesimo 2021
                  Seguito è il profilo sul social network Facebook che riscuote          Nel 2021 la nostra Sezione celebrerà i 100 anni di vita asso-
                  un discreto successo con la pagina “piace” a 3.389 utenti.             ciativa. Per onorare degnamente quest’importante ricorrenza
                  Molte visite anche all’estero. L’evento del 31 gennaio “i cento        è stata istituita la Commissione del Centenario, coordinata da
                  anni dell’Associazione Nazionale Alpini”, tenutasi in Sezione,         Dario Frigeni, che opererà in sinergia con tutte le altre com-
                  è stato visto da circa 4.000 persone. L’evento di Grumello del         missioni. Questi i componenti: il presidente Giovanni Ferrari,
                  Monte del 22 febbraio “un santo con la penna” ha avuto 4469            i presidenti emeriti ed i soci Beretta Luigi, Arnoldi Antonio,
                  visualizzazioni.                                                       Davide Cattaneo, Franco Cavicchini e Alberto Giupponi. Per
                                                                                         coinvolgere tutti gli iscritti nell’ideazione e progettazione delle
                  Commissione Elettorale                                                 varie attività finalizzate alla celebrazione del Centenario e farli
                  La Commissione Elettorale, costituita dai quattro Vicepresiden-        sentire veramente parte viva ed attiva di questo evento è stata
Vita di sezione

                  ti, ha avuto il compito di predisporre tutta la documentazione,        varata l’iniziativa “Di la tua”, che permetterà di raccogliere,
                  raccogliere le istanze dei candidati, verificarne la congruità e       valutare ogni proposta proveniente dal mondo alpino orobico.
                  proporre al Consiglio Direttivo sezionale i nominativi dei Soci
                  da inserire nell’elenco delle votazioni.
                                                                                         Commissione Cultura – Tricolore
                  Per le ragioni di cui in premessa l’assemblea e le votazioni           Anche quest’anno il progetto Tricolore nelle scuole ha portato
                  previste per il 29 febbraio 2020 sono state sospese. Non ap-           presso la sede sezionale e al museo molti ragazzi, questo si-
                  pena possibile di provvederà alle elezioni di otto consiglieri         gnifica che il progetto consolidato negli anni sta dando i suoi
                  sezionali, di trentacinque delegati all’Assemblea Nazionale,           frutti. La Commissione, guidata da Dolci Marco, quest’anno
                  di tre componenti effettivi del Collegio Revisori dei Conti            ha toccato vari punti tra cui la comunicazione e la gestione
                  più due supplenti e di tre componenti effettivi la Giunta di           degli incontri. A tal proposito si sta preparando una modifica
                  Scrutinio e di due supplenti. Sono state sospese tutte le altre        all’opuscolo da consegnare ai ragazzi. Per quanto riguarda la
     8
SUL FRONTE DEL CORONAVIRUS - ana bergamo
cultura sono state portate avanti alcune collaborazioni con i        rettamente cori e fanfare per servizi/rassegne/manifestazioni
Gruppi, con serate a tema specifico del centenario dell’ANA.         nei Gruppi. La Commissione ha il seguente indirizzo mail: cori-
Sono state allestite e coordinate anche varie mostre con il ma-      fanfare@anabergamo.it
teriale a disposizione della Sezione.
Rapporti con il CAI: Con la Sezione del CAI Bergamo, si è con-       Commissione “Giovani”
diviso un percorso articolato, sia con serate culturali, ma anche
                                                                     La Commissione, coordinata da Beretta Luigi, in collaborazione
con il progetto “Save the Mountains”, sulle tematiche del ri-
                                                                     con l’Associazione del Battaglione Alpini Tirano, ha consegna-
spetto e sviluppo del patrimonio montano.
                                                                     to le tessere onorarie a quatto reduci del Battaglione Tirano:
Serate culturali: Interessante e molto partecipata la conferenza
                                                                     Giovanni Gamba, Fedele Balossi, Carlo Rota e Pierino Bugada.
del Vice Comandante delle truppe Alpine gen. Bellacicco, pres-
                                                                     “Lilliput” - Dal 5 aprile al 7 aprile, la Commissione è stata pre-
so la Sede Sezionale, che ha spiegato l’attuale impiego delle
                                                                     sente nel Villaggio Creativo (circa 40.000 visitatori) che propo-
truppe Alpine in vari scenari internazionali.

Casa di Endine Gaiano e orto solidale
Il 2019 è stato un anno intenso di lavoro per la Commissione
diretta da Fracassetti Alfredo. Infatti ha provveduto a soddisfa-
re le molteplici situazioni e le impellenti esigenze che le due
strutture hanno richiesto. I volontari hanno soddisfatto, con
650 ore di lavoro, le aziende incaricate e commissionate per
i lavori, ma anche prestando la loro manodopera specializza-
ta per le opere di miglioramento e di manutenzione interna
ed esterna dell’intero comparto. Oltre alle attività ordinarie, le
straordinarie hanno comportato un impegno di ben 770 ore
di lavoro. Meritevole di elogio sono i volontari, guidati da An-
gelo Barcella e della consorte Marina, per i lavori all’interno      neva alle scolaresche la conoscenza della nostra associazione.
dell’Orto Solidale a Monasterolo del Castello. E’ stato rag-         “Tre Faggi” - di Fuipiano Imagna, l’8 e 9 giugno si è svolto il 4°
giunto un buon livello di qualità e di quantità di prodotti che      Raduno. Con i giovani si sono ritrovati gli Alpini dei Gruppi di
hanno soddisfatto il fabbisogno di verdure presso la Casa di         Corna Imagna, Fuipiano e Gerosa. A seguire è stata celebrata
Endine, ma non solo. Numerose le migliorie apportate, tra cui        la Santa Messa. Pellegrinaggi Nazionali: siamo stati presenti e
il nuovo impianto di riscaldamento interno alla casetta donato       partecipi nelle attività affidate ai Giovani in Ortigara, Pasubio,
dagli alpini della Bassa Bergamasca. Le giornate/uomo sono           Gavia e Adamello.
state calcolate in circa 160 con la partecipazione e presenza        Adunata Sezionale a Clusone - Su appositi fuoristrada abbia-
del Gruppi della zona quantificabile in oltre 1.550 ore.             mo accompagnato e scortato i Reduci bergamaschi: Giuseppe
Continua la collaborazione degli alpini presso la struttura di       Gandossi classe 1924 di Bergamo, Gottardo Personeni classe
Casa Sora a Foresto Sparso, in accordo con la famiglia Sora.         1922 di Clusone, Eugenio Rossi classe 1924 di Villa di Serio.
Le opere sono state principalmente di manutenzione del ver-          Pediatria Ospedale Papa Giovanni XXIII - Nel pomeriggio di sa-
de. L’impegno ha visto operare i volontari del Gruppo Alpini di      bato 7 dicembre, accompagnati dal personale della pediatria
Foresto Sparso e dei Gruppi limitrofi.                               dell’ospedale Papa Giovanni XXIII, gli alpini hanno consegnato
                                                                     ai piccoli degenti il tricolore accompagnato dal fumetto alpino.
Commissione Cori e Fanfare                                           La manifestazione è stata allietata dalla Fanfara Alpina di So-
                                                                     risole e dal Coro Alpino di Val di Scalve.
La Commissione “Cori e Fanfare” guidata da Taramelli Anto-
nello, ha continuato l’attività organizzativa, di coordinamento,
valorizzazione e promozione delle formazioni corali e musicali
                                                                     Commissione Manifestazioni
della Sezione. Da segnalare in particolare l’Adunata Nazionale       La Commissione, guidata da Casetto Stefano, ha collaborato
a Milano, il raduno del 2° Raggruppamento a Piacenza e la Se-        con numerosi Gruppi della Sezione nella programmazione e
                                                                                                                                          Vita di sezione

zionale di Clusone. Preziosa è stata collaborazione del Gruppo       organizzazione di manifestazioni che si sono svolte nelle va-
di Prezzate con la loro Fanfara per l’8ª Rassegna delle Fanfare      rie aree. L’obiettivo è stato quello di ottimizzare al meglio il
Alpine della Sezione, con la partecipazione di quelle di Soriso-     calendario e le manifestazioni curando l’ordine di sfilamento
le, Scanzorosciate, Ramera, Orobica e dei padroni di casa.           della Sezione, comprese le adunate sezionale, nazionale e di
I nostri coristi e musicanti sono stati impegnati in spettacoli      raggruppamento. Pe quest’ultima, che si svolta a Piacenza, la
musicali-teatrali a memoria della Grande Guerra ed in molti          nostra Sezione era presente con più di 110 gagliardetti e circa
servizi effettuati nei Gruppi ed in collaborazione con istituzioni   600 Alpini, numeri che vanno migliorati. Sabato 16 novembre
e altre associazioni. La Sezione conta oggi 10 formazioni corali     si è svolta in Bergamo, nella chiesa parrocchiale di Boccaleone,
e 7 Fanfare Alpine, sostenute dai Gruppi Alpini.                     la Santa Messa in ricordo degli Alpini “andati avanti”. Presenti
Sul sito Sezionale www.anabergamo.it, Cori e Fanfare, sono           numerosi gagliardetti e autorità civili e militari.
presenti i riferimenti con la quale è possibile contattare di-       La Commissione, nel 2019, ha effettuato i sopralluoghi a
                                                                                                                                               9
SUL FRONTE DEL CORONAVIRUS - ana bergamo
seguito delle tre candidature pervenute per la Sezionale del           rano pure presenti anche i volontari bergamaschi con i droni
                  2020. Il Consiglio Sezionale ha scelto la candidatura presenta-        per la simulazione di un’attività di ricerca persone scomparse.
                  ta da Scanzorosciate. Sono pure iniziati i lavori per preparare        Un’altra importantissima collaborazione con le FFAA è stata la
                  la Sezionale del 2021 che si terrà a Bergamo in occasione del          partecipazione dei volontari bergamaschi nella Esercitazione
                  centenario della nostra Sezione.                                       Nazionale Interforze Vardirex 2019, organizzata dal Comando
                                                                                         Truppe Alpine. Nelle diverse attività connesse all’esercitazione
                  Commissione Sport                                                      la PC Sezionale ha impiegato 2.291 ore.
                  Anche quest’anno la Sezione di Bergamo è salita sul gradino            Celebrazione della ricorrenza dei 100 anni di storia
                  più alto, vincendo il Trofeo Gen. Antonio Scaramuzza De Mar-           Per far conoscere la realtà odierna dell’associazione, la sede
                  co come la migliore nei nove Campionati Nazionali ANA. La              nazionale ha organizzato il progetto “A.N.A. 100 ANNI DI
                  commissione ha lavorato costantemente su due aspetti fonda-            STORIA” che ha richiesto lo spiegamento della Protezione Ci-
                  mentali: 1) L’inserimento nella rosa degli atleti di giovani alpini    vile con l’allestimento di un Campo accoglienza e di tutte le
                  2) Il coordinamento delle varie discipline, il costante aggiorna-      specialità Antincendio Boschivo, Rocciatori, Cinofili, Radiotra-
                  mento l’organizzazione delle singole manifestazioni (pullman,          smissioni, Guardian e Ospedale da Campo. Sono state regi-
                  alberghi, iscrizioni, ecc ).                                           strate 696 ore di attività.
                  Attività sportive svolte nel 2019: Campionati nazionali: sci
                                                                                         Collaborazione con la Provincia di Bergamo
                  di fondo Dobbiaco, sci alpinismo Oropa, sci alpino Alleghe,
                                                                                         Continua è stata la collaborazione con l’amministrazione pro-
                  mountain bike Bistagno, staffetta Lamon, carabina Vittorio Ve-
                                                                                         vinciale con cui è stata rinnovata l’intesa per la gestione del
                  neto, pistola Vittorio Veneto, marcia di regolarità Sicilia, corsa
                                                                                         modulo logistico della Colonna Mobile. Anche c’è stata la par-
                  in montagna Intra. - Campionato provinciale tiro a Ponte S.
                                                                                         tecipazione alle giornate di “Fiumi sicuri” e la messa in sicu-
                  Pietro - Trofeo Sora agli Spiazzi di Gromo - Trofeo Nikolajewka
                                                                                         rezza del territorio che si sono svolte in 7 giornate per un tota-
                  in Valle Brembana. Per un totale di partecipanti di circa 250
                                                                                         le di 1.927 ore lavorate. Per le richieste di volontari per ricerca
                  atleti, oltre a 25 aggregati nelle varie discipline. Si deve inoltre
                                                                                         persone scomparse ci sono state 18 attivazioni per un totale di
                  evidenziare il 1° posto e campione nazionale di Sci Alpino ad
                                                                                         834 ore impegnate nella ricerca di persone scomparse.
                  Alleghe dell’alpino Piantoni Gianmauro. Così come la pattu-
                  glia bergamasca costituita da solo donne 1ª nella Categoria            Attività formative
                  Aggregati a Linguaglossa Sicilia (Etna).                               Nel 2019 all’attività formativa, oltre ai corsi base per i nuovi
                                                                                         volontari tenuti a Bergamo, Scanzorosciate e Villongo, sono
                  Commissione Protezione Civile                                          stati organizzati dei corsi su tematiche specialistiche.

                  Il 2019 è stato un anno denso attività finalizzate alla preven-        Impiego delle specialità
                  zione sul territorio. A livello provinciale i volontari dell’ANA       Oltre all’attività normale, si sono organizzate attività adde-
                  rappresentano sicuramente un’eccellenza sia per la capillare           strative specifiche per mantenere le qualifiche richieste. L’An-
                  presenza sul territorio che per la professionalità dimostrata ne-      tincendio Boschivo è intervenuta per il presidio presso la Base
                  gli interventi. I volontari bergamaschi sono inseriti nell’elenco      Antincendio Regionale posta a Vilminore di Scalve ed in Puglia
                  dei contattabili per intervenire in emergenza a soccorso delle         per la campagna di prevenzione antincendio; oltre che nelle
                  popolazioni ed a questo scopo hanno in gestione anche il mo-           principali esercitazioni e numerosi interventi in campi scuola o
                  dulo Logistico della Colonna Mobile Provinciale.                       dimostrativi. Da segnalare che la PC ANA della nostra provin-
                  Nel corso del 2019 la Sezione di Bergamo ha visto l’ingresso           cia annovera il coordinatore Nazionale A.I.B. e due DOS (Di-
                  di una Unità operativa specialistica, costituita per volontà della     rettore Operazioni di Spegnimento). Nel 2019 sono registrate
                  Società Uniacque con proprio personale, regolarmente iscritto          606 ore di attività, di cui 238 presso il Presidio di Vilminore e
                  l’ANA, dotato di materiali e mezzi per un intervento nel campo         120 per la campagna in Puglia.
                  idraulico/idrogeologico. Dal 2020 saranno inseriti a tutti gli ef-     Le Unità Cinofile da Soccorso hanno effettuato attivi-
                  fetti nel novero dei volontari disponibili in caso di emergenza.       tà in ambito locale, con 7 attivazioni per ricerca di persone
                  Dal primo agosto è stato attuato l’avvicendamento della figura         scomparse, 7 interventi nella campagna “Scuole sicure”, 14
                  del Coordinatore Sezionale: Marco Colosio ha rilevato la fun-          interventi in Campi Scuola ed eventi locali. Le squadre U.C.S.
Vita di sezione

                  zione da Manzoni Giuseppe.                                             bergamasche hanno anche organizzato convegni, dimostrazio-
                                                                                         ni e sessioni di formazione, collaborato al Trofeo Valli Berga-
                  Collaborazione con le Forze Armate, in particolare                     masche, al Campionato del Mondo Wust a Modena ed al 4°
                  l’Arma degli Alpini                                                    campionato U.C.S. Alpine a Novara dove ha ottenuto tre primi
                  Il 29 e 30 marzo a Schilpario i volontari sono stati impegnati         ed un secondo posto. Da segnalare che la PC ANA della nostra
                  in una esercitazione congiunta tra gli Alpini del 5° ed alcune         provincia annovera il Coordinatore Nazionale U.C.S. Nazionale
                  associazioni di soccorso in montagna. I volontari della PC ANA         La specialità Squadre Alpinistiche ha effettuato una serie di
                  della specialità rocciatori hanno collaborato con il personale         interventi iniziati a febbraio con l’esercitazione congiunta con
                  militare simulando attività specificatamente indirizzate al soc-       il 5° Alpini a Schilpario, proseguendo con esercitazioni ad Ono-
                  corso in ambito montano in collaborazione con il Corpo Nazio-          re e Predore e attività dimostrativa presso il REAS, l’Adunata
                  nale del Soccorso Alpino e la Croce Rossa.                             Nazionale e interventi in 7 campi scuola. La specialità TLC
   10
ha effettuato attività esercitative connesse alla collaborazio-        capire l’impegno degli Alpini. I dati 2018 della nostra Sezione
ne con le FFAA in occasione dell’esercitazione Vardirex 2019           certificano un totale di 279.092 ore di volontariato e 809.918
presso il sito di Lodi, e vari interventi in Campi Scuola. Inoltre i   euro. Hanno risposto 270 Gruppi su 278. Un risultato notevole,
volontari sono stati impegnati operativamente nelle sale radio         anche se in leggero calo rispetto all’anno precedente, detta-
dell’Adunata Nazionale e in sessioni di corsi specifici.               to anche dalla diminuzione dei soci e delle sagre in difficoltà
                                                                       sempre maggiore per gli impegni burocratici sopraggiunti in
Museo Alpino                                                           questi anni.
A fine di dicembre del 2019 si può dire terminata l’opera di
riorganizzazione e potenziamento, avviata all’inizio di maggio         Cammina Orobie con un “passo diverso”
del 2018, ciò per rispettare gli standard qualitativi richiesti        Anche quest’anno ai colli di San Fermo, giovedì 18 luglio, c’è
dalla Regione Lombardia, dopo il riconoscimento come “rac-             stato il consueto appuntamento di “Camminaorobie, in mon-
colta museale”. I materiali selezionati per l’esposizione sono         tagna insieme con passo diverso” organizzato dagli alpini del-
stati disposti in ordine cronologico, individuando tre grandi          le Zone Basso Sebino, Valle Cavallina, Valle Calepio con il coor-
aree temporali: origini e Grande Guerra, periodo interbellico          dinamento di Vavassori Gianpietro; manifestazione sempre più
e Seconda Guerra Mondiale, secondo dopoguerra. Ad essi si              conosciuta e frequentata dai vari istituti ed associazioni che si
aggiunge un’area tematica, interamente dedicata alla ma-               occupano di disabilità ed assistenza a vari ragazzi.
scalcia ed alla salmeria. I reperti delle tre aree temporali sono      Quest’anno si sono ritrovate oltre seicento persone, disabili ed
stati poi organizzati per tipologia e nazionalità. Ogni reperto        accompagnatori, provenienti da trentasette strutture del terri-
è stato dotato di un proprio cartellino esplicativo; altri cartelli    torio bergamasco; primi tra tutti, anche per questa edizione, gli
sono stati disposti per identificare le varie aree e spiegare ulte-    ospiti della “Nostra Famiglia” di Endine Gaiano. Era presente
riormente il materiale esposto. Sono state rwestaurate le due
ricostruzioni a grandezza naturale dedicate rispettivamente
alla trincea di montagna della Grande Guerra ed alla ritirata di
Russia. Sono stati predisposti 5 grandi armadi e 2 più piccoli, 3
teche a parete e 2 tavoli vetrina.
Oltre a questi interventi “straordinari” si è proseguito con le
attività ordinarie di disbrigo delle pratiche burocratiche e del
ricevimento e catalogazione di nuovi materiali. Da segnalare la
raccolta di spille di unità alpine, di alto valore collezionistico,
appartenuta al compianto past president Gianni Carobbio, re-
galata al museo dai famigliari. Interessante e variegata anche         anche il nostro presidente nazionale Sebastiano Favero, ac-
la collezione di reperti appartenuta all’alpino Brignoli e donata      compagnato dal presidente sezionale Giovanni Ferrari.
al museo dai figli. Tale raccolta abbraccia un arco cronologico
che va dalla fine dell’ottocento fino agli inizi del nostro secolo.    Solidarietà
Per quanto riguarda l’afflusso di visitatori, nel 2019 il museo
                                                                       Molteplici le iniziative che i Gruppi e le Zone intraprendono
ha accolto circa 2.500 persone, adulti, ragazzi dei Cre e dei
                                                                       alfine di aiutare le proprie comunità o realtà associative territo-
campi scuola dell’ANA, alpini, studenti ed insegnanti, con un
                                                                       riali, organizzando sagre o avvenimenti per la raccolta di fondi.
aumento intorno al 10% rispetto allo scorso anno.
                                                                       Diversi i Gruppi, ospitano i disabili delle varie strutture sparse
IFMS - Federazione Internazionale Soldati                              nella nostra Provincia. Per quanto riguarda la Sezione vari sono
di Montagna                                                            i fondi indirizzati alla Casa di Endine. Non possiamo dimenti-
                                                                       care che altre realtà legate alla nostra Associazione, lavorano
La Federazione Internazionale dei Soldati della Montagna               e si impegnano in modo silente per l’aiuto a chi ne ha più
(IFMS) raggruppa associazioni o reparti militari di montagna           bisogno. Tra queste la Onlus, ora portata avanti da familiari di
appartenenti ai seguenti Paesi: Austria, Bulgaria, Francia, Ger-       Franco Pini, che continua a dedicarsi alla promozione umana,
mania, Italia, Montenegro, Polonia, Slovenia, Spagna, Svizzera,        economica e culturale di Nyagwethe, un villaggio del Kenya;
                                                                                                                                             Vita di sezione

Stati Uniti d’America. La base di questa unione si esplicita in un     l’opera dell’alpino Pietro Merelli che si reca ancora in Armenia
continuo interscambio di esperienze e modalità operative, tese         portando aiuti di vario genere e prestando la propria abilità
a facilitare la comprensione dei popoli. Ciò è quello che fa il        lavorativa ovunque sia necessario. Tante altre sono le iniziative
gruppo di lavoro IFMS della Sezione ormai da vent’anni (1999-          di solidarietà che non conosciamo. Tanti Gruppi preferiscono
2019), in collaborazione con il Gruppo di Azzano S. Paolo. Il          non far sapere, non per timidezza, ma interpellati dicono: “Se
Gruppo di lavoro ha partecipato con i simboli e la mostra della        fai del bene scrivilo sulla neve”. Ma ora è giunto il momento di
federazione a 48 manifestazioni in Italia e in altre Nazioni.          portare a conoscenza di tutti il bene che si fa, non per vantarci,
                                                                       semplicemente perché è giusto far sapere quello che facciamo.
Libro Verde
Il libro verde raggiunge i nostri Gruppi, le Istituzioni con cui
                                                                       Minuto mantenimento
gli stessi dialogano e resta a disposizione di chiunque desideri       È la cura dei beni immobili della Sezione che è svolta dai no-
                                                                                                                                                11
stri volontari che con costanza attendono alle mansioni loro             biente, adatto anche per le attività pratiche. Varie le possibilità
                  affidate, coordinate dal vicepresidente Isidoro Persico, dai con-        di pernottamento che ogni gruppo può usufruire: dal semplice
                  siglieri Marco Colosio, Diego Morstabilini, Giancarlo Sangalli e         pernottamento alla pensione completa, con impiego di per-
                  Alessio Granelli. A queste persone fa carico la manutenzione             sonale della Sezione per la gestione dei servizi, oppure anche
                  delle strutture e l’adeguamento man mano che si presentano               con logistica gestita in prima persona dagli utilizzatori. Questo
                  dei problemi o esigenze particolari nei vari settori: parco auto-        facilita anche dal punto di vista economico.
                  mezzi, mezzi d’opera, attrezzature di P.C., macchine operatrici,
                  infissi, portoni e balconate in legno, tinteggiatura, cura e ge-         Nucleo sportivo operativo ANA - UNUCI
                  stione del magazzino, ritiro e distribuzione di materiali per le         Il team è composto da iscritti delle due associazioni. Tra le va-
                  diverse attività, funzionalità di tutte le parti elettriche, posa di     rie attività, molte sono legate al mondo militare effettivo. Da
                  reti anti passero alle finestre del museo, gestione dell’impianto        segnalare la partecipazione all’Italian Raid Commando, trofeo
                  di riscaldamento, la foresteria, pulizie interne ed esterne.             del Ministro della Difesa, tenutasi tra Italia e Svizzera in col-
                  Va poi aggiunta la gestione del verde, quest’anno coordinata             laborazione con l’esercito elvetico, ove vi è stata la partecipa-
                  da Alessandro Arrigoni, che ha visto impegnati volontari di più          zione di pattuglie provenienti da tutta l’Europa e dagli Usa.
                  gruppi della Zona 6, Taleggio, Gerosa, Brembilla, Ubiale/Cla-            Nelle varie gare di tiro, sia singole che di squadra, si possono
                  nezzo, Laxolo e Somendenna, ed ancora Cisano Bergamasco,                 ritenere buone le prestazioni, calcolando l’alto numero molto
                  Lallio e Grumello del Piano. Un grande grazie ai signori Brivio,         qualificato di tiratori.
                  nostri vicini confinanti, che consentono il passaggio dei nostri         Molti campi scuola hanno visto la loro partecipazione, come
                  autocarri sulla loro proprietà e ci permettono lo smaltimento            istruttori e accompagnatori, tra cui Martinengo, Albano S.A.,
                  dell’erba tagliata sul loro terreno.                                     Vertova Cavlera, Cusio Alta Val Brembana. Non è mancata la
                  Per gli altri lavori sopracitati c’è stata la disponibilità dei Gruppi   loro presenza anche nel mondo fieristico, vedi Lilliput e nel-
                  di Boccaleone, Calusco d’Adda, Celadina, Cisano Bergamasco,              la consegna del tricolore al reparto di pediatria dell’ospedale
                  Madone, Ranica e Villa d’Adda. A tutti coloro che si sono dati           Giovanni 23°. Motivo di orgoglio è stato l’invito da parte del
                  disponibili per lo svolgimento dei lavori, va il nostro immenso          comandante del 4° alpini paracadutisti BTG Cervino, alla con-
                  e sentito grazie per un impegno apparentemente secondario                segna dei nuovi brevettati di qualifica “Ranger”.
                  ma in realtà molto ma molto importante.
                  Per tutti questi lavori, gli operatori in termini di presenza si ag-     Albergo AlPrimolus
                  girano sulle 30 persone ed il monte ore complessivo nell’anno
                                                                                           La struttura dell’Albergo AlPrimolus era stata affidata ad alpini
                  2019 è stato di 2.053 ore, pari a 257 giornate uomo.
                                                                                           di Premolo e Valgoglio. Date le difficoltà di gestione, si è prov-
                                                                                           veduto ad affittarla per nove anni a Matteo Santacroce che
                  Interventi presso Reparti militari                                       lo sta attrezzando per farne un ostello il “Grem Bike Hostel”,
                  Gli interventi nelle strutture militari sono stati eseguiti secondo      punto di riferimento e alloggio per cicloturisti. La struttura è
                  la formula scambio di beni e servizi. Tale formula prevede la            già attiva dai primi di agosto.
                  possibilità per i militari di offrire specifici servizi in cambio di     Da accordi presi, la nostra Sezione potrà utilizzare alcuni spazi
                  attività manutentive. In particolare, le iniziative svolte dal per-      per alcuni periodi. Quindi potremo ancora fare le nostre riu-
                  sonale volontario della Sezione hanno compensato le spese (o             nioni nel salone ristorante e avremo a disposizione esclusive
                  parte delle stesse) da rimborsare ai reparti per l’assistenza ai         tre stanze ai piani superiori. È comunque importante che tutti i
                  corsi di formazione off-road e per i corsi di avvicinamento alla         Gruppi della Sezione utilizzino ancora questa struttura.
                  montagna dei campi scuola.
                                                                                           “ANA Bergamo Servizi” srl
                  Caserma “Fior di Roccia” Val Veny                                        L’ANA Bergamo Servizi srl, anche nel corso del 2019, ha prose-
                  Ormai la caserma funziona a pieno ritmo, dopo che il 2° piano            guito e svolto egregiamente il ruolo derivante dai suoi impegni
                  è stato reso fruibile dai nostri volontari. Come ormai abitudine         statuari. La gestione dell’Albergo AlPrimolus, che creava qual-
                  il gruppo di Madone, composto da 5 alpini ha provveduto alle             che problema di bilancio, è stato dato in affitto ad una socie-
                  pulizie iniziali e realizzato manutenzioni varie.                        tà esterna. Questo ha portato ad un risparmio e ad introitare
Vita di sezione

                  Elenco dei gruppi alpini che hanno soggiornato presso la ca-             quote di affitto che garantiscono alla società una maggiore
                  serma: Calolziocorte, Monza, Predore, Bonate Sotto, Entratico,           liquidità e la possibilità di proseguire con tranquillità nella re-
                  Val San Martino e “Casetto”, 135° corso AUC, Doni Stefano.               alizzazione del film in essere.
                  Per un totale di 810 presenze.A fine stagione si è proceduto             L’attività di vendita dei panettoni è stata proficua ed ha portato
                  alle pulizie finali e alla chiusura della caserma. Questo compi-         nelle casse della società un buon margine. Il bilancio societario
                  to è stato assunto, come sempre dal Gruppo alpini Madone                 sarà presentato al Consiglio Sezionale dopo l’approvazione.
                  con 5 volontari. Un vivo ringraziamento a Giovanni Marenzi,              Il Consiglio di amministrazione è ora così composto: Presiden-
                  responsabile della gestione della caserma, che ha accumulato,            te: Giovanni Ferrari, tesoriere: Zucchi Lorenzo, consiglieri: Ra-
                  quest’anno, la bellezza di 55 giorni passati presso la struttura.        smo Giuseppe e Venturi Mario.
                  Occorre ricordare che corsi di formazione per diverse nostre
                  specialità di Protezione Civile potrebbero tenersi in questo am-         Questa in sintesi è l’attività svolta dalla Sezione nell’anno 2019.
   12
IL LIBRO VERDE DELLA SOLIDARIETÀ

Quest ’anno, l’occasione della raccolta dei dati dai vari       le delle due colonne, quella dedicata alle ore di attività
Gruppi, necessari per la compilazione del prospetto ri-         o quella come somme elargite, è dello stesso ordine di
chiesto a tutte le Sezioni dalla Sede Nazionale, offre lo       grandezza, salvo quanto dichiarato nella categoria degli
stimolo per alcune considerazioni.                              Enti Benefici e Missioni.
Tutt i, in ambito associativo, dovrebbero sapere cosa è         Divergenza sicuramente giustificata dalla tipologia dei
“Libro Verde” e quale sia il suo profondo significato.          beneficiati, che hanno il loro motivo d’essere nella carità,
Sono ben 19 gli anni che si raccolgono quest i dati.            oltre che nella ubicazione fisica degli stessi organismi.
E’ stato il Presidente Giuseppe Parazzini che ha manife-        Si osserva poi la ridotta percentuale che riserviamo agli
stato questa idea esprimendo anche il “perché” di dell’i-       alpini in armi, giustificata dall’assenza, nel nostro territo-
niziativa e diceva… quando fai del bene, scrivilo sulla         rio, di reparti operativi Alpini.
neve! Suona pressappoco così un detto a cui noi alpini          La percentuale più significativa è rappresentata dal 48,38
ci siamo sempre at tenuti, facendo dell’umiltà un modo          sul totale di 100 ore, che i gruppi dedicano alla Comunità.
di essere.                                                      E’ indiscutibilmente confermata la prerogativa dei nostri
Quest ’anno la Sede Nazionale, nella descrizione dei vari       Gruppi di una integrazione profonda nel territorio in cui
interventi che i Gruppi attuano sul loro territorio, ha abbi-   vivono identificandosi pienamente.
nato 11 beneficiari destinatari delle attenzioni del Grup-      Se poi si somma la percentuale di cui sopra con quelle as-
                                                                                                                                 Vita di sezione

po, sia in termini di ore dedicate che di offerte in denaro.    segnate alla Parrocchia (16,53), agli Enti Benefici (9,85)
Si è osservato alcuni interventi potevano essere attribuiti     e scuole e giovani (8,24), si raggiunge la percentuale del
con qualche difficoltà alle diverse categorie di beneficiari.   83 % che non lascia dubbi sulle finalità e obiettivi dei
La raccolta dei dati dai nostri Gruppi (solo 7 hanno de-        nostri Gruppi.
liberatamente rinunciato alla comunicazione dei dati)           Anche la sommatoria delle elargizioni in denaro donato
rappresentano un campione significativo almeno per la           ai predetti beneficiari non si discosta da questa elevata
nostra realtà provinciale, come si evince dal prospetto         percentuale.
consuntivo (allegato).                                          Quanto sopra, sia pure in forma generalizzata, dimostra
Le riflessioni sono naturalmente riferite alla raccolta         quale importante sia il ruolo che i nost ri Gruppi occupa-
dell’anno 2019.                                                 no nella collettività.
Si osserva, come prima considerazione, che la percentua-                                                   Giuseppe Bonaldi
                                                                                                                                    13
Puoi anche leggere
Prossima slide ... Annulla