PIANO STRATEGICO | 2019 2021 - ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA - Unibo

 
PIANO STRATEGICO | 2019 2021 - ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA - Unibo
ALMA MATER STUDIORUM
   UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

PIANO STRATEGICO | 2019 - 2021

                                 1
PIANO STRATEGICO | 2019 2021 - ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA - Unibo
INDICE

  PROGETTARE IL FUTURO .........................................................................................pag 5

  PROCESSO DI PIANIFICAZIONE ................................................................................pag 6

  MISSIONE ..................................................................................................................pag 8

  VALORI .......................................................................................................................pag 9

  VISIONE .....................................................................................................................pag 9

  LA SOSTENIBILITÀ COME STRATEGIA DI SVILUPPO ................................................pag 11

  IL MULTICAMPUS COME STRATEGIA DI INTEGRAZIONE ..........................................pag 13

  ANALISI DI POSIZIONAMENTO .................................................................................pag 19

  MAPPA STRATEGICA ..................................................................................................pag 22

  OBIETTIVI, AZIONI E INDICATORI..............................................................................pag 26

                                                                                                                                        3
PIANO STRATEGICO | 2019 2021 - ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA - Unibo
PROGETTARE IL FUTURO

    La riflessione da cui prende le mosse il Piano          L’Alma Mater Studiorum è pienamente consapevole
    Strategico è che per l’Alma Mater il passato è un       che le sue attività possono produrre un significativo
    patrimonio sempre presente e guarda verso tutte le      impatto diretto e indiretto sulla società sia a livello
    aperture possibili nel mondo che cambia.                locale che globale, ma il successo di ogni azione
    L’Alma Mater ha infatti origini lontanissime, ma è      dipende, più che mai, dalla capacità di lavorare
    sempre riuscita a rinnovarsi facendo delle proprie      insieme per produrre effetti sulle politiche pubbliche.
    radici lo strumento con cui stare solidi sul terreno,   Pertanto, l’Università di Bologna interagisce
    ma anche la forza propulsiva che l’ha portata a         continuamente con le comunità cittadine di
    sperimentare e a innovare.                              appartenenza, sia a Bologna che nel Multicampus,
    Nel DNA dell’Alma Mater vi è il ruolo centrale degli    è in prima linea nei programmi di scambio europei,
    studenti che la fondarono nel Medioevo e che sono       collabora con centinaia di università in tutto il mondo
    da sempre i veri protagonisti della vita dell’Ateneo.   e promuove attivamente i valori fondamentali che
    È nella formazione dei giovani infatti che l’Alma       stanno al centro della ricerca e della didattica.
    Mater scommette con forza intendendo per
    formazione non solo la trasmissione dei saperi, ma
    soprattutto uno sguardo che superi l’oggi e sappia
    anticipare ciò che il domani sta preparando.

    Investire nella qualità della formazione e
    dell’istruzione oltre che nella ricerca legata ai
    bisogni della società è una priorità, intesa non solo
    come trasferimento di conoscenze ma soprattutto
    come sviluppo di una visione che si estende a                                          Francesco Ubertini
    trecentosessanta gradi.                                                                             Rettore
                                                                  Alma Mater Studiorum - Università di Bologna

4                                                                                                                     5
PIANO STRATEGICO | 2019 2021 - ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA - Unibo
PROCESSO DI PIANIFICAZIONE
                                                                                                                            Le tappe in cui si è articolato il processo di definizione del Piano Strategico 2019-2021

                                                                                                                                                                                          7. condivisione della
                                                                                                                                       1. missione, valori, visione
                                                                                                                                                                                          mappa strategica

    La programmazione strategica 2019-2021 continua il percorso virtuoso intrapreso dalle precedenti                          S W                                                         8. approvazione degli
    pianificazioni, introducendo nuove strategie per cogliere le sfide emergenti che la contemporaneità ci                             2. analisi di posizionamento                OK
                                                                                                                              O T                                                         Organi Accademici
    impone.

                                                                                                                                       3. definizione obiettivi strategici e
    La pianificazione strategica, tassello fondamentale         pubblicate dal MIUR e ai vincoli normativi in vigore                   di base
    del sistema interno di qualità, si è sviluppata             (legge 15/2009, decreto legislativo 150/2009, legge
    nell’ambito di un percorso rigoroso e partecipato,          43/2005, decreto legislativo 74/2017, DM 987/2016).
    partendo da un’attenta analisi di posizionamento            La programmazione strategica 2019 - 2021 si è spinta
    basata sulle principali grandezze e indicatori utilizzati   fino all’individuazione di azioni, sintetizzata sul                    4. definizione di strategie e azioni
    dagli enti valutatori nazionali e internazionali. In        sito alma2021.unibo.it, in grado di dare attuazione
    coerenza con la letteratura in tema di pianificazione       agli obiettivi strategici e di essere prodromiche alla
    strategica, e con lo studio di analoghi processi posti      programmazione delle performance organizzative,
                                                                                                                                       5. collegamento ai 17 obiettivi per
    in essere da altre istituzioni, l’Ateneo ha definito        coerentemente a quanto indicato da ANVUR nelle                U.N.
                                                                                                                              SDG      lo sviluppo sostenibile delle Nazioni
    una mappa strategica conforme alle linee generali           Linee Guida per la gestione integrata del Ciclo della
                                                                                                                                       Unite
    di indirizzo per la programmazione delle università         Performance delle università statali italiane.

                                                                                                                                       6. definizione di indicatori
                                                                                                                               ABC
                                                                                                                                       quantitativi di risultato

                                                                                                                         Piano Strategico
                                                                                                                         Pianificazione dipartimenti
                                                                                                                         Piano integrato (Performance)
                                                                                                                         Obiettivi dirigenziali
                                                                                                                                                                                                D                 Attività delle strutture
                                                                                                                         Budget
                                                                                                                                                                           AN                                     Attività dell’amministrazione

                                                                                                                                                                                                O
                                                                                                                                                                  PL

                                                                                                                                                                                                    K
                                                                                                                                                                      AC

                                                                                                                                                                                               EC
                                                                                                                                                                                               CH

                                                                                                                                                                        T
                                                                                                                         Rimodulazione obiettivi dirigenziali                                       Relazione sulla performance
                                                                                                                         Ri-pianificazione attività dell’anno successivo                            Audizioni dipartimentali
                                                                                                                         Pre-consuntivo (variazioni)                                                Summit Governance e dirigenti
                                                                                                                                                                                                    Pre-consuntivo (scostamenti)

6                                                                                                                                                                                                                                                 7
PIANO STRATEGICO | 2019 2021 - ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA - Unibo
MISSIONE                                                                                                            VALORI

    Alma Mater è una grande comunità di donne e di            scambio con l’intera società e con il mondo del lavoro.   L’Alma Mater fa riferimento ad un insieme di principi che guidano e ispirano le strategie del domani e le attività
    uomini che, con ruoli e con competenze diverse,           Alma Mater, grazie alla sua struttura di Multicampus,     dell’oggi: la Costituzione della Repubblica, la Magna Charta Universitatum, lo Statuto dell’Alma Mater Studiorum
    operano per diffondere saperi, sperimentare tecniche,     può agire su un territorio molto vasto, e grazie alla     costituiscono le fonti che alimentano i valori che l’Alma Mater riconosce come fondanti.
    elaborare idee adatte alle trasformazioni della nostra    sua vocazione internazionale è in rapporto con le
    epoca. In virtù di una storia profonda nel tempo e        più importanti università del mondo, in un continuo
    alimentata da una inesauribile spinta all’innovazione,    scambio di studenti e docenti. La formazione delle
    Alma Mater si fonda su una vocazione alla formazione      nuove generazioni, la passione per la cultura unita a
    e alla ricerca che costituiscono i due fondamenti della   una profonda coscienza etica, la valorizzazione della                                                       IN   G                      EN
                                                                                                                                                                       NK                                  GA
                                                                                                                                                                  HI
    sua vita e della sua autonomia.                           pluralità delle discipline caratterizzano la missione
    A questi, si accompagna una terza missione: l’esigenza    centrale di Alma Mater e il suo ruolo di grande ateneo                                          T

                                                                                                                                                                                                            GE
    di mantenere un vitale rapporto di confronto e di         pubblico.

                                                                                                                                                        L

                                                                                                                                                                                                                ME
                                                                                                                                                      I CA

                                                                                                                                                                                                                    NT
                                                                                                                                                    CRIT
                                                                                                                                                             I N ST I T U T I O N A L        AC A D E M I C
                                                                                                                                                                 AU TO N O M Y               FREEDOM

                                                                                                                                                                                                                     Y
                                                                                                                                                     CO

                                                                                                                                                                                                                    LIT
                                                                                                                                                                               I N T E G R I TY

                                                                                                                                                       OP

                                                                                                                                                                                                                BI
                                                                                                                                                             RA

                                                                                                                                                                                                            SI
                                                                                                                                                           E
                                                                                                                                                                  TI                                      O     N
                                                                                                                                                                       ON
                                                                                                                                                                                                  R   ESP

                                                                                                                        VISIONE

                                                                                                                        Come luogo di conservazione, trasmissione,                           L’Alma Mater è una grande comunità, i cui confini si
                                                                                                                        elaborazione di saperi antichi e moderni, l’Alma                     estendono ben oltre a quelli di permanenza nei ruoli
                                                                                                                        Mater pone al centro le studentesse e gli studenti,                  di apprendimento, di docenza o di lavoro e intende
                                                                                                                        valorizzando il merito e promuovendo il diritto allo                 valorizzare tutti coloro che ne fanno parte.
                                                                                                                        studio.                                                              Come istituzione internazionale dove si producono
                                                                                                                        Come istituzione pubblica dalla storia plurisecolare,                saperi di interesse pubblico, l’Alma Mater è aperta al
                                                                                                                        l’Alma Mater considera la ricerca come il momento                    dialogo continuo con il territorio in cui si articolano
                                                                                                                        centrale per elaborare idee, progetti, tecnologie in                 le sue strutture (Multicampus) e con il mondo,
                                                                                                                        grado di confrontarsi con le esigenze del presente e                 consapevole della propria responsabilità nei
                                                                                                                        di guardare verso il futuro.                                         confronti della società di oggi e di quella di domani.
                                                                                                                        Come luogo di lavoro dove vengono a contatto                         L’Alma Mater promuove la sostenibilità come
                                                                                                                        studentesse e studenti, professoresse e professori,                  strategia di sviluppo e il Multicampus come strategia
                                                                                                                        donne e uomini del personale tecnico e                               di integrazione.
                                                                                                                        amministrativo.

8                                                                                                                                                                                                                                                      9
PIANO STRATEGICO | 2019 2021 - ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA - Unibo
LA SOSTENIBILITÀ COME
     STRATEGIA DI SVILUPPO

     Nell’ottica di realizzare una pianificazione capace di cogliere le sfide che la contemporaneità ci impone,
     l’Ateneo ha scelto di collegare i propri obiettivi ai 17 per lo sviluppo sostenibile proposti nell’Agenda
     2030, adottata il 25 settembre 2015 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

     Tali obiettivi, e i relativi 169 traguardi, sono stati            L’Alma Mater ha sviluppato una propria metodologia
     condivisi a livello globale per fornire un quadro                 di rendicontazione annuale di tutte le sue attività di
     che permetta di misurare i progressi di ogni singola              sostenibilità, in continuo miglioramento, integrando
     organizzazione e dei paesi verso un mondo che sia                 diversi documenti e strumenti di valutazione:
     maggiormente sostenibile. Ogni obiettivo di base                  Bilancio Sociale, Bilancio di Genere e Report on U.N.
     del Piano Strategico è stato associato ad uno o più               Sustainable Development Goals sulle attività svolte
     obiettivi individuati nell’Agenda 2030, con i relativi            per i 17 obiettivi ONU disponibile sul sito:
     traguardi, per lo sviluppo sostenibile.                           http://site.unibo.it/almagoals/en
                                                                       Per ulteriori informazioni circa gli obiettivi per lo
                                                                       sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 si rimanda al
                                                                       sito: http://www.unric.org/it/agenda-2030

     OBIETTIVI ONU OGGETTO DEL PIANO STRATEGICO 2019-2021 DELL’ALMA MATER STUDIORUM

         SALUTE E                                                            ISTRUZIONE
         BENESSERE                                                           DI QUALITÀ          Fornire un’educazione di qualità,
                             Assicurare la salute e il benessere per
                                                                                                 equa ed inclusiva, e opportunità di
                             tutti e per tutte le età
                                                                                                 apprendimento per tutti
                             Traguardo: 3.4
                                                                                                 Traguardi: 4.3, 4.4, 4.5, 4.6, 4.7, 4.a, 4.c

         UGUAGLIANZA                                                         LAVORO DIGNITOSO    Incentivare una crescita economica
         DI GENERE           Raggiungere l’uguaglianza di genere             E CRESCITA
                                                                             ECONOMICA           duratura, inclusiva e sostenibile,
                             ed emancipare tutte le donne e le
                                                                                                 un’occupazione piena e produttiva ed
                             ragazze
                                                                                                 un lavoro dignitoso per tutti
                             Traguardi: 5.1, 5.5
                                                                                                 Traguardi: 8.2, 8.3, 8.5, 8.6

       INDUSTRIA
       INNOVAZIONE           Costruire un’infrastruttura resiliente          RIDURRE
                                                                             LE DISUGUAGLIANZE
       E INFRASTRUTTURE      e promuovere l’innovazione ed una                                   Ridurre l’ineguaglianza all’interno
                             industrializzazione equa, responsabile                              di e fra le nazioni
                             e sostenibile                                                       Traguardi: 10.2, 10.4
                             Traguardi: 9.1, 9.5

        CITTÀ E COMUNI                                                       PACE, GIUSTIZIA
                                                                                                 Promuovere società pacifiche e inclusive
        SOSTENIBILI          Rendere le città e gli insediamenti             E ISTITUZIONI       per uno sviluppo sostenibile, garantire
                                                                             FORTI
                             umani inclusivi, sicuri, duraturi e                                 a tutti l’accesso alla giustizia, creare
                             sostenibili                                                         istituzioni efficaci, responsabili ed
                             Traguardi: 11.1, 11.3, 11.4, 11.6                                   inclusive a tutti i livelli
                                                                                                 Traguardi: 16.6, 16.7

         PARTNERSHIP
         PER GLI OBIETTIVI   Rafforzare i mezzi di attuazione e
                             rinnovare il partenariato mondiale
                             per lo sviluppo sostenibile
                             Traguardi: 17.16, 17.17

10                                                                                                                                              11
PIANO STRATEGICO | 2019 2021 - ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA - Unibo
IL MULTICAMPUS COME
     STRATEGIA DI INTEGRAZIONE
     Dal 1989 l’Alma Mater Studiorum, unico caso nel              e più in generale è possibile attivare collaborazioni
     sistema universitario italiano, si è strutturata in          con aziende, centri e enti in tutta l’area di Shanghai.
     Multicampus: alla Sede di Bologna si affiancano le           Presso l’edificio Yunchuo della Tongji University,
     Sedi di Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini. Ogni Campus         su iniziativa del Ministero italiano dell’Ambiente e
     è caratterizzato da una forte identità scientifica e         della tutela del Territorio e del Mare, è stato istituito
     formativa, ha proprie strutture e servizi dedicati alle      inoltre nel 2018 il Centro SICES a cui partecipano
     attività istituzionali, culturali, associative e sportive.   oltre all’Università di Bologna diverse università
     In ciascuna sede si collocano Scuole, Dipartimenti           italiane. SICES costituisce un’opportunità per
     o loro specifiche Unità Organizzative. Ogni Campus           stabilire nuovi e più bilanciati rapporti con la Cina,
     coordina i servizi e le iniziative a supporto della          in costante contatto con l’Ambasciata a Pechino e
     didattica, della ricerca e a vantaggio degli studenti;       il Consolato Generale Italiano a Shanghai, sui temi
     molto attivi inoltre sono i rapporti con enti locali,        della sostenibilità ambientale.
     associazioni e soggetti privati, nella prospettiva dello
     sviluppo culturale, economico e sociale dei territori.       A partire dal 2019, a seguito di un accordo con
     A questi si aggiunge la sede di Imola di cui il Plesso       l’Università degli Studi “Federico II” e l’Università di
     Vespignani, rappresenta la principale sede didattica         Roma La Sapienza, l’Università di Bologna ha istituito
     dove si svolgono attività dei corsi di Agraria, Medicina     una sede a New York presso il Tata Center - Cornell
     veterinaria, Farmacia e Biotecnologie, Scienze               TECH. Obiettivo della condivisione di spazi è quello
     motorie, Medicina e Chirurgia.                               di sviluppare attività di didattica, di formazione
                                                                  all’imprenditorialità, di collaborazione scientifica,
     Per quanto riguarda la dimensione internazionale             di trasferimento tecnologico e di potenziamento
     si aggiunge la sede argentina di Buenos Aires che            della rete Alumni oltre a promuovere attività di
     offre insegnamenti per Corsi di Laurea, Corsi di Alta        interesse comune con le università italiane coinvolte
     Formazione e Master orientati alla promozione delle          nell’accordo.
     relazioni internazionali fra Europa e America Latina.
                                                                  Non da ultimo Bruxelles è sede di UNA Europa,
     Presso la Tongji University di Shanghai è stato              un’alleanza fra l’Università di Bologna e sei
     inaugurato nel 2006 il campus sino-italiano a cui            prestigiosi atenei europei. UNA Europa vuole
     le università italiane possono fare riferimento per          segnare un ulteriore passo verso la realizzazione
     collaborazioni con l’Università di Tongji.                   di uno spazio accademico europeo integrato,
     Presso il campus sono attivi i corsi di studio a doppio      multilingue e multidisciplinare, fondato sui principi
     titolo di Laurea in Automation Engineering, di Laurea        di interconnessione, inclusività, innovazione e
     Magistrale in Automation Engineering e il corso di           internazionalizzazione.
     Laurea Magistrale in Historic Buildings Rehabilitation

                             BRUXELLES
              NEW YORK

                                                   SHANGHAI                                                 RAVENNA
                                                                                            BOLOGNA
                                                                                                         FORLÌ
                                                                                                                 CESENA
                                                                                                                    RIMINI
        BUENOS AIRES

12                                                                                                                            13
PIANO STRATEGICO | 2019 2021 - ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA - Unibo
MULTICAMPUS | IL CAMPUS DI CESENA                                                                               MULTICAMPUS | IL CAMPUS DI FORLÌ

     L’insediamento universitario a Cesena nasce nel                                                                 Il Campus universitario di Forlì si caratterizza per una
     1989 con l’istituzione del corso di Laurea in Scienze          VOCAZIONE                                        vocazione incentrata su tre ambiti distintivi: scienze        VOCAZIONE
     dell’Informazione. Da allora l’offerta didattica,                                                               sociali a orientamento internazionale, studi incentrati
     l’attività di ricerca e di terza missione sono andate                                                           sulla mediazione tra lingue e culture e ingegneria
     progressivamente estendendosi negli ambiti principali:                                                          aerospaziale. In questi ambiti il Campus persegue tre          SCIENZE SOCIALI
                                                                     AG R O - A L I M E N TA R E                                                                                    E INTERNAZIONALI
     architettura, psicologia, agro-alimentare, ICT e                                                                priorità: internazionalizzazione, qualità dell’offerta
     bioingegneria, acquacoltura a Cesenatico. La vitalità e                                                         didattica e dei servizi agli studenti. Tale vocazione trova
     la crescita dell’insediamento cesenate dell’Alma Mater          ARCHITETTURA E                                  numerosi elementi di sinergia attraverso la costante           SCIENZE LINGUISTICHE
     nella fase attuale sono evidenziate dalla realizzazione         PSICOLOGIA                                      interazione tra docenti appartenenti alle scienze
     di nuovi spazi e servizi. Le nuove sedi di Ingegneria,                                                          aziendali, economiche, ingegneristiche, linguistiche,          I N T E R C U LT U R A L I
     Scienze e Architettura a Cesena e di Acquacultura                                                               politiche e sociologiche.
     a Cesenatico, inaugurate a fine 2018, saranno                   ICT E BIOINGEGNERIA                                                                                            INGEGNERIA
     progressivamente affiancate nel prossimo triennio                                                               La complementarietà multidisciplinare permette di
                                                                                                                     intercettare i fabbisogni emergenti che il territorio e gli
                                                                                                                                                                                    A E R E O S PA Z I A L E
     dallo studentato, con annessa biblioteca centralizzata
     di Campus, e dalla nuova sede di Psicologia, sino a                                                             attori sociali evidenziano, nell’ambito di un sistematico
     realizzare una efficiente continuità logistica ed una                                                           processo di un coinvolgimento che alimenta i progetti
     aggregazione sinergica di tutte le attività.                       NUMERO DI PROFESSORI E RICERCATORI           di ricerca, l’esperienza formativa e le attività di terza         NUMERO DI PROFESSORI E RICERCATORI
                                                                                                                     missione.
     L’obiettivo è diventare sempre più un luogo di
     aggregazione e di crescita culturale per la città e l’intero
                                                                        201                                          Gli indirizzi strategici mirano a valorizzare la cornice          206
     territorio.                                                                                                     strutturale di un Campus pulsante nel cuore della città,
                                                                        NUMERO DI TECNICI E AMMINISTRATIVI           con spazi moderni, accoglienti e inclusivi, ulteriore             NUMERO DI TECNICI E AMMINISTRATIVI
                                                                                                                     elemento di attrattività nei confronti dell’esterno.
     Ulteriori obiettivi di sviluppo sono: rafforzare la
     dimensione internazionale dell’offerta formativa e                 106                                                                                                            138
     radicare ulteriormente l’attività di ricerca attraendo
     giovani studiosi.                                                  NUMERO DI STUDENTI (COMPRESI MASTER E PHD)                                                                     NUMERO DI STUDENTI (COMPRESI MASTER E PHD)

                                                                        4.660                                                                                                          6.454

14                                                                                                                                                                                                                                  15
PIANO STRATEGICO | 2019 2021 - ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA - Unibo
MULTICAMPUS | IL CAMPUS DI RAVENNA                                                                             MULTICAMPUS | IL CAMPUS DI RIMINI

     L’insediamento dell’Università di Bologna a Ravenna                                                            Il Campus di Rimini è impegnato, insieme ai
     si è sviluppato all’inizio degli anni ‘90 intorno ai temi     VOCAZIONE                                        Dipartimenti attivi in sede, a promuovere la formazione       VOCAZIONE
     dell’ambiente e della conservazione dei beni culturali                                                         di primo, secondo e terzo livello in ambiti distintivi,
     ed archeologici, in sintonia con il territorio, sede di                                                        consolidando le relazioni con il territorio e la propria
                                                                                                                                                                                   BENESSERE E SVILUPPO
     ricchissimo patrimonio culturale, ma anche sede                AMBIENTE E MARE                                 vocazione internazionale. Le attività di ricerca vedono
     portuale, con attività economiche correlate al mare                                                            contributi di unità di ricerca singole, di gruppi, di          SOSTENIBILE
     e insediamenti industriali nell’ambito della chimica                                                           articolazioni locali dei dipartimenti e di strutture
     e dell’energia. Nel contesto originario si sono poi                                                            dedicate che ne esprimono la collaborazione inter e            TURISMO E MODA
     inserite l’ingegneria, le scienze giuridiche, e la chimica
                                                                    PA T R I M O N I O                              trans-disciplinare.
     e tecnologia dei materiali, dando vita ad un composito         C U LT U R A L E
                                                                                                                                                                                   SERVIZI ALLE PERSONE,
     insediamento didattico-scientifico a Ravenna e a                                                               Il Campus di Rimini è caratterizzato dalla centralità
     Faenza, dove sono attive anche lauree sanitarie.               DIRITTI                                         dello studio e delle ricerche sulle persone, sulle             ALLE IMPRESE E AL
     A trent’anni dalla nascita, il Campus di Ravenna ha                                                            imprese e sulle forme associative coinvolte nei processi       TERRITORIO
     maturato una più forte integrazione tra le strutture,                                                          produttivi, nella trasformazione delle realtà sociali,
     valorizzata con l’apertura di un dottorato “di Campus”,                                                        nell’attrattività dei luoghi, nello sviluppo del benessere
     e riconosce la sua identità nel campo dell’ambiente,                                                           individuale e collettivo, anche con riferimento alla
     del patrimonio culturale e dei diritti. Continua ad               NUMERO DI PROFESSORI E RICERCATORI           pratica corporea adattiva. È orientato inoltre a formare         NUMERO DI PROFESSORI E RICERCATORI
     investire in qualità della didattica e della ricerca,                                                          specialisti nei comparti del turismo, della moda e della
     internazionalizzazione, accoglienza e servizi agli
     studenti e interazione territoriale.
                                                                       172                                          creatività, del management e dei servizi finanziari e
                                                                                                                    attuariali, delle produzioni farmaceutiche e cosmetiche,
                                                                                                                                                                                     152
     Lo sviluppo strategico del Campus è promosso in                                                                della sostenibilità dei processi economici e chimici
                                                                       NUMERO DI TECNICI E AMMINISTRATIVI           industriali e degli stili di vita, nonché della prevenzione      NUMERO DI TECNICI E AMMINISTRATIVI
     coerenza con i seguenti ambiti distintivi: sostenibilità
                                                                                                                    del disagio sociale. L’equilibrio tra persone, attività
     ed economia circolare, energia pulita ed accessibile,
     vita sott’acqua, impresa, innovazione e infrastrutture,           84                                           antropiche e attività produttive è perseguito anche              102
     città e comunità sostenibili, arti e scienze umane                                                             attraverso il sostegno alla ricerca industriale in ambiti
     nell’era digitale, interculturalità, inclusione e sicurezza       NUMERO DI STUDENTI (COMPRESI MASTER E PHD)   quali la tutela e la conservazione dell’ambiente, la             NUMERO DI STUDENTI (COMPRESI MASTER E PHD)
     sociale, pace, giustizia e istituzioni forti.                                                                  gestione sostenibile dei rifiuti e lo sviluppo di materiali
                                                                       3.490                                        innovativi per l’industria tessile e cosmetica.
                                                                                                                                                                                     4.919

16                                                                                                                                                                                                                                17
PIANO STRATEGICO | 2019 2021 - ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA - Unibo
ANALISI DI POSIZIONAMENTO
     L’analisi di posizionamento rappresenta il primo passo di tutta la programmazione strategica. Serve a capire
     appieno la realtà entro cui l’organizzazione agisce e le risorse di cui dispone per operare al meglio. È fondamentale
     per comprendere quali saranno i vincoli esterni ed i limiti interni alla propria organizzazione, per dare concretezza
     e fattibilità alla pianificazione.

       PUNTI DI FORZA                                                    PUNTI DI DEBOLEZZA
     Storia millenaria e ricchezza del patrimonio culturale         Servizi agli studenti rispetto a standard internazionali
     Reputazione nazionale e internazionale                                         Infrastrutture di ricerca in alcune aree
     Elevata qualità in tutte le aree del sapere                                 Modesta capacità di attrazione di docenti
                                                                                            e personale TA internazionali
     Mobilità studentesca in ingresso e in uscita
                                                                                          Network Alumni non strutturato
     Integrazione con le città
                                                                                               Complessità nella gestione

                                                        S         W
                                                        O          T

        OPPORTUNITÀ                                                                                 MINACCE
     Horizon Europe                                               Sotto finanziamento del sistema universitario nazionale
     Open-science                                                                 Incertezza dello scenario internazionale
     Trasformazione digitale                                                                      Oligopolio grandi editori
     Cooperazione allo sviluppo in Africa                                     Ostacoli esogeni all’innovazione dell’Ateneo
     Hub europeo di calcolo                                     Crisi dell’economia lineare e crescita delle disuguaglianze

18                                                                                                                             19
ANALISI DI POSIZIONAMENTO                                                                                       ANALISI DI POSIZIONAMENTO

                                                                          PUNTI DI                                         O                                                 T
            S          PUNTI DI FORZA                         W           DEBOLEZZA                                                   O P P O RT U N I TÀ                               MINACCE

     • La millenaria tradizione e la ricchezza del suo       • Il livello dei servizi agli studenti non ancora       • La definizione del nuovo programma quadro           • Il sotto finanziamento del sistema universitario,
       patrimonio culturale incoraggiano lo studio             allineato ai migliori standard internazionali           di finanziamento europeo, Horizon Europe,             a fronte dell’introduzione della “no tax area” per
       libero e indipendente, sempre originale e                                                                       permette all’Ateneo di poter contribuire alla         gli studenti con redditi bassi e della ripresa delle
       innovativo                                            • Le infrastrutture di ricerca, soprattutto in alcune     progettazione di nuovi modelli di cooperazione,       dinamiche stipendiali del personale docente e
                                                               aree, risentono della difficoltà di adeguare            di networking e di finanziamento della ricerca e      tecnico-amministrativo, pongono seri problemi
     • La reputazione nazionale e internazionale ha            il patrimonio edilizio storico dell’Ateneo              della mobilità internazionale                         di sostenibilità finanziaria nel medio termine
       fatto di Bologna un punto di riferimento per            alle esigenze tecnologiche e di sicurezza dei
       tutto il mondo accademico                               moderni laboratori di ricerca                         • La diffusione delle pratiche di “open-science”      • La rottura degli equilibri internazionali con
                                                                                                                       facilita la disseminazione e la circolazione di       l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea,
     • La qualità diffusa della formazione e della           • La difficoltà di attrazione dei docenti                 dati e informazioni, creando nuovi stimoli alla       l’avanzata dei nazionalismi e i crescenti
       ricerca in tutte le aree del sapere, riconosciuta       e     personale      tecnico    amministrativo          crescita della ricerca scientifica                    attacchi all’autonomia accademica possono
       da tutti i principali valutatori internazionali         internazionali, peraltro in parte endemica                                                                    indebolire il sistema di cooperazione scientifica
                                                               del sistema universitario nazionale, rende            • Lo sviluppo delle tecnologie digitali offre la        internazionale
     • L’Alma Mater è la prima università europea per          difficoltosa   l’internazionalizzazione    dei          possibilità di trasformare i processi di gestione
       studenti internazionali in scambio grazie alla          contesti formativi e di ricerca                         dell’Ateneo, ripensandoli per diminuirne la         • Nella inevitabile fase di transizione ad un sistema
       sua vocazione internazionale                                                                                    complessità e aumentarne l’efficacia                  di comunicazione scientifica completamente
                                                             • La mancanza di un’ efficace struttura associativa                                                             Open Access, l’attuale assetto oligopolistico
     • La forte integrazione con le città in cui opera ha      dei propri Alumni non consente all’Ateneo di          • La creazione di un partenariato forte per le          dell’editoria     accademica        internazionale,
       permesso all’Ateneo di condividere obiettivi e          mettere a sistema le potenzialità di innovazione        attività di cooperazione allo sviluppo nel            in particolare nelle aree disciplinari STEM
       impegni assieme a tutti gli attori del territorio       del network dei propri laureati                         continente africano può consentire all’Ateneo         (Science, Technology, Engineering and Math),
       sui grandi temi dell’innovazione e della vivibilità                                                             di mettere la propria multidisciplinarità al          può determinare problemi di sostenibilità
       degli spazi urbani                                    • La grande capacità di attrazione dei progetti           servizio della crescita socio-economica di aree       finanziaria dei costi di pubblicazione e di
                                                               competitivi, la progettazione strategica e              in via di sviluppo                                    accesso alla documentazione, con un possibile
                                                               dei Dipartimenti eccellenti, la complessità                                                                   rallentamento del processo di produzione e
                                                               del     patrimonio      edilizio,   l’eterogeneità    • La creazione a Bologna di un “hub europeo”            condivisione della conoscenza scientifica di
                                                               dell’organizzazione delle diverse attività              per il calcolo rappresenta un’ importante             qualità
                                                               didattico-scientifiche,     costituiscono     una       opportunità di networking internazionale e
                                                               importante sfida organizzativa per migliorare i         attrazione di progettualità innovativa              • Il combinato di fattori esogeni di tipo normativo-
                                                               processi e la gestione                                                                                        burocratico può mettere a rischio la tempestiva
                                                                                                                                                                             capacità dell’Alma Mater di guidare la
                                                                                                                                                                             collettività nella lunga stagione di cambiamenti
                                                                                                                                                                             conseguenti all’avvento della quarta rivoluzione
                                                                                                                                                                             industriale a alla conseguente trasformazione
                                                                                                                                                                             del mondo del lavoro e della società

                                                                                                                                                                           • La crisi dell’economia lineare e la crescita delle
                                                                                                                                                                             diseguaglianze impone agli atenei di lavorare
                                                                                                                                                                             ad alternativi paradigmi culturali, in grado di
                                                                                                                                                                             fare della sostenibilità sociale, ambientale ed
                                                                                                                                                                             economica i nuovi focus dei modelli di sviluppo

20                                                                                                                                                                                                                                  21
MAPPA STRATEGICA   MAPPA STRATEGICA | OBIETTIVI

                        QUALITÀ DELLA RICERCA                           PROGETTUALITÀ
                        O.1 Sostenere la ricerca di base e la ricerca   O.2 Sostenere la progettualità scientifica in
                        applicata per affrontare le grandi sfide        ambito nazionale e internazionale

                             Dottorato di ricerca                             Attrazione fondi
                             Valorizzazione del merito                        Progettualità strategica
                             Qualità e produttività                           Open-science
                             Infrastrutture

                        QUALITÀ DELLA DIDATTICA                         ATTRATTIVITÀ
                        O.3 Promuovere la qualità e l’innovazione       O.4 Migliorare l’attrattività e rafforzare la
                        dell’offerta formativa in relazione alle        dimensione internazionale dei contesti
                        esigenze della persona e della società          formativi

                              Ingresso e permanenza nel mondo                 Attrazione studenti meritevoli
                              del lavoro                                      Attrazione studenti internazionali
                              Regolarità degli studi                          Offerta formativa internazionale
                              Innovazione didattica                           Accordi e partenariati internazionali
                              Sinergia didattica-ricerca

                        STUDENTESSE E STUDENTI                          INNOVAZIONE
                        O.5 Potenziare i servizi a supporto degli       O.6 Migliorare il trasferimento di tecnologie
                        studenti e sostenere le politiche di diritto    e conoscenze a favore del tessuto socio-
                        allo studio                                     economico
                              Servizi agli studenti                           Imprenditorialità e rapporti con le
                              Diritto allo studio                             imprese

                              Orientamento                                    Formazione professionalizzante e
                                                                              permanente
                              Partecipazione
                                                                              Cooperazione allo sviluppo

                        DIVULGAZIONE                                    SOSTENIBILITÀ
                        O.7 Promuovere la divulgazione scientifica      O.8 Promuovere iniziative che migliorino
                        e culturale                                     la sostenibilità sociale e ambientale
                              Collegamento con istituzioni museali             Insediamenti universitari
                              e promozione della cultura
                                                                               Valori fondanti dell’Università
                              Divulgazione, promozione e
                              coproduzione di conoscenza                       Comunità accademica e collettività

                              Alumni e sinergie con la collettività

22                                                                                                                      23
MAPPA STRATEGICA | STRATEGIE E AZIONI
     http://alma2021.unibo.it

                                                              8 AZIONI
                                                              FORMAZIONE

                                                                                         14 EME IAL
                                                                                            AZ NT
                                       AL ZION

                                                                                                  I
                                                                                            G C
                                        1A

                                                                                               ION
                                         UM E

                                                                                         GA SO
                                           NI

                                                                                       EN IC &
                                                                                        BL
                                                                                      PU
                      SO                                                                                                       O
                    2 A STEN                                                                                              U NIB I
                       ZIO IBI                                                                                         E@     ION
                          NI   LIT                                                                                  RAR 10 AZ
                                  À                                                                              VO
                                                                                                               LA

                                                         OBIETTIVI
               FARE IMPRESA
               5 AZIONI                                 STRATEGICI                                         RICERCA E INNOVAZIONE
                                                                                                                         8 AZIONI

                                                         E DI BASE
                                                                                                   CO
                                                                                                      M  UN
                                                                                                               ITÀ
                                                                                                                     ST
                                                                                                                        UDE
                             ZIA                                                                                            N
                                                                                                                        12 TESC
                          ILI NI
                        ED AZIO                                                                                           AZ
                                                                                                                              ION A

                                                                                    DID
                         14                                                                                                      I

                                                                                       AT
                                                                                          TIC
                                                                                          NUO-SC 1
                                                    E
                                                 ION

                                                                                              OV IEN AZI
                                         AZ LE AZ

                                                               INTERNAZIONALE

                                                                                                E I TI ON
                                      10 ITA RM

                                                                                                   NIZ FIC E
                                              O

                                               I

                                                                                                      IAT HE
                                           ION
                                       DIG ASF

                                                                                                         IVE
                                        TR

                                                               6 AZIONI
     AREE STRATEGICHE INTERDISCIPLINARI

        INDUSTRIA 4.0                   SALUTE E BENESSERE                      AGRO-ALIMENTARE                                    BIG DATA E
                                                                                                                            INTELLIGENZA ARTIFICIALE

       SOSTENIBILITÀ ED                ARTI E SCIENZE UMANE                     INTERCULTURALITÀ,                            CAMBIAMENTI CLIMATICI
     ECONOMIA CIRCOLARE                  NELL’ERA DIGITALE                         INCLUSIONE E
                                                                                SICUREZZA SOCIALE
24                                                                                                                                                     25
OBIETTIVO STRATEGICO O.1                                                                               OBIETTIVO STRATEGICO O.1
     QUALITÀ DELLA RICERCA                                                                                  QUALITÀ DELLA RICERCA
     SOSTENERE LA RICERCA DI BASE E LA RICERCA APPLICATA PER AFFRONTARE LE                                  SOSTENERE LA RICERCA DI BASE E LA RICERCA APPLICATA PER AFFRONTARE LE
     GRANDI SFIDE IN UN CONTESTO INTERNAZIONALE                                                             GRANDI SFIDE IN UN CONTESTO INTERNAZIONALE

      OBIETTIVI DI BASE                                       STRATEGIE e/o Azioni                           OBIETTIVI DI BASE                                          STRATEGIE e/o Azioni
      O.1.1 Qualificare e valorizzare il dottorato di         Dottorato di ricerca                           O.1.3 Migliorare la qualità e la produttività della
      ricerca in una prospettiva internazionale                                                              ricerca                                                               RICERCA E INNOVAZIONE
                                                              Innovazione di processi e servizi
      Presidio politico: Prorettore alla ricerca              Istituto di Studi Avanzati                     Presidio politico: Prorettore alla ricerca
                                                                                                                                                                        Aree Strategiche Dipartimentali
                                                              Mobilità internazionale                                                                                   Mobilità internazionale
        INDUSTRIA                                                                                              INDUSTRIA
        INNOVAZIONE
        E INFRASTRUTTURE
                                                              Network internazionali                           INNOVAZIONE
                                                                                                               E INFRASTRUTTURE                                         Network internazionali

                                                                                                             INDICATORI                                                    2015                  2018                 2021
      INDICATORI                                                2015                 2018            2021
                                                                                                             R.05 - Confronto distribuzione pubblicazioni                   63%                  67%                   70%
      R.01 - Dottorandi con titolo di accesso conseguito in      30%                  38%            40%
                                                                                                             dell’Ateneo per Indice Unico rispetto al totale prodotti
      altri atenei italiani o esteri
                                                                                                             per Fasce VQR 2011/14 (Aree bibliometriche)
      R.02 - Numero di iscritti al primo anno del ciclo di       391                  543             560
                                                                                                             R.06
      dottorato                                                                                                                                                             51%                  62%                   65%
                                                                                                             a) Percentuale di pubblicazioni di Fascia A secondo i
      R.03 - Numero di dottorandi outgoing                       303                  407             500
                                                                                                             criteri VRA
                                                                                                             b) Percentuale di pubblicazioni presentate per la VRA          80%                  84%                   85%
                                                                                                             sul numero massimo di pubblicazioni presentabili per
      O.1.2 Consolidare la valorizzazione del merito          Dottorato di ricerca                           area scientifica VRA (Aree NON bibliometriche)
      scientifico nel reclutamento e progressione di          Incentivazione della comunità professionale
      carriera
                                                              Parità di genere
      Presidio politico: Prorettrice alle risorse umane       Sviluppo della comunità professionale          O.1.4 Potenziare le infrastrutture a supporto
                                                                                                             della ricerca                                                         EDILIZIA
         LAVORO DIGNITOSO
         E CRESCITA
         ECONOMICA
                                                                                                             Presidio politico: Delegato all’edilizia e sostenibilità
                                                                                                             ambientale                                                 Infrastrutture e strumenti per la ricerca
                                                                                                               INDUSTRIA
                                                                                                                                                                        Infrastruttura ICT
                                                                                                               INNOVAZIONE
                                                                                                               E INFRASTRUTTURE                                         Strumenti per la digitalizzazione

      INDICATORI                                                2015                 2018            2021

      R.04 - Neoassunti responsabili di progetti                 12%                  17%            17%
      competitivi sul totale dei neoassunti
                                                                                                             INDICATORI                                                    2015                  2018                 2021
      R.05 - Percentuale dei neoassunti con punteggio VRA        65%                  68%            70%
      superiore alla mediana e al peggior quartile di area       87%                  89%            90%     R.08 - Nuova realizzazione spazi di ricerca                    n.d.              in definiz.           in definiz.
      e ruolo VRA

                                                                                                            n.d.: indicatore qualitativo o valore non disponibile

26                                                                                                                                                                                                                                27
OBIETTIVO STRATEGICO O.2                                                                                        OBIETTIVO STRATEGICO O.3
     PROGETTUALITÀ                                                                                                   QUALITÀ DELLA DIDATTICA
     SOSTENERE LA PROGETTUALITÀ SCIENTIFICA IN AMBITO NAZIONALE                                                      PROMUOVERE LA QUALITÀ DELL’OFFERTA FORMATIVA E INVESTIRE IN AREE
     E INTERNAZIONALE                                                                                                STRATEGICHE INTERDISCIPLINARI IN RELAZIONE ALLE ESIGENZE DELLA PERSONA
                                                                                                                     E DELLA SOCIETÀ
      OBIETTIVI DI BASE                                          STRATEGIE e/o Azioni
      O.2.1 Migliorare la capacità di collaborazione e di        Incentivazione della comunità professionale          OBIETTIVI DI BASE                                          STRATEGIE e/o Azioni
      attrazione dei fondi di ricerca sul piano nazionale        Network internazionali                               O.3.1 Migliorare le competenze acquisite durante
      ed internazionale                                                                                                                                                                   FARE IMPRESA
                                                                 Progetti europei e internazionali                    il percorso di studio per facilitare l’ingresso e la
      Presidio politico: Prorettore alla ricerca                                                                      permanenza dei laureati nel mondo del lavoro
                                                                 Ricerca di base
                                                                                                                      Presidio politico: Prorettore alla didattica                        FORMAZIONE
        INDUSTRIA
        INNOVAZIONE
        E INFRASTRUTTURE
                                                                                                                         ISTRUZIONE     LAVORO DIGNITOSO
                                                                                                                                                                                 Mobilità internazionale
                                                                                                                         DI QUALITÀ     E CRESCITA
                                                                                                                                        ECONOMICA                                Sport in Unibo
                                                                                                                                                                                 Unibo al lavoro
      INDICATORI                                                    2015                 2018              2021
                                                                  46 MLN €             89 MLN €           90 MLN €    INDICATORI                                                   2015                 2018               2021
      R.09 - Finanziamenti progetti nazionali e
      internazionali                                                                                                  F.01 - Numero di studenti frequentanti i corsi sulle          n.d                 2.379              4.000
                                                                                                                      competenze trasversali
                                                                                                                      F.02 Focus - Occupazione/disoccupazione a 1/3/5              n.d.                  n.d.               n.d.
      O.2.2 Sviluppare la progettualità strategica
      dei dipartimenti su cui attrarre competenze                          RICERCA E INNOVAZIONE                      anni
      internazionali, valorizzando il patrimonio                                                                      F.03 - Percentuale di laureati con tirocinio curriculare     60%                   60%                60%
      multidisciplinare dell’Alma Mater                          Aree Strategiche Dipartimentali
      Presidio politico: Magnifico Rettore                       Sviluppo della comunità professionale                O.3.2 Consolidare la regolarità degli studi nel            Diritto allo studio e politiche di accoglienza
                                                                                                                      rispetto di una rigorosa valutazione                       Qualità della didattica
         LAVORO DIGNITOSO
         E CRESCITA
         ECONOMICA                                                                                                    Presidio politico: Prorettore alla didattica               Scegli Unibo!
                                                                                                                                                                                 Spazi per studenti
                                                                                                                         ISTRUZIONE
                                                                                                                         DI QUALITÀ
                                                                                                                                                                                 Tecnologie digitali per la didattica

      INDICATORI                                                    2015                 2018              2021

      R.10 - Grado di raggiungimento delle iniziative               n.d.                  n.d.              n.d.
      programmate
                                                                                                                      INDICATORI                                                   2015                 2018               2021

                                                                                                                      F.04 - Laureati stabili regolari (N anni)                    48%                   53%                55%
      O.2.3 Favorire lo sviluppo dell’open-science               Disponibilità e Accessibilità dei dati
                                                                                                                      F.05 - Prosecuzioni con > 39 CFU conseguiti al I anno        69%                   71%               > 70%
      Presidio politico: Prorettore alla ricerca e Prorettrice   Open-science
      alle tecnologie digitali
        INDUSTRIA
        INNOVAZIONE
        E INFRASTRUTTURE

      INDICATORI                                                    2015                 2018              2021
      R.11 - Stato di avanzamento delle azioni collegate            n.d.                  n.d.              n.d.
      R.12 - Percentuale di pubblicazioni in Open Access            n.d.                  30%               50%

28                                                                                                                                                                                                                                 29
OBIETTIVO STRATEGICO O.3                                                                              OBIETTIVO STRATEGICO O.4
     QUALITÀ DELLA DIDATTICA                                                                               ATTRATTIVITÀ
     PROMUOVERE LA QUALITÀ DELL’OFFERTA FORMATIVA E INVESTIRE IN AREE                                      MIGLIORARE L’ATTRATTIVITÀ E RAFFORZARE LA DIMENSIONE INTERNAZIONALE
     STRATEGICHE INTERDISCIPLINARI IN RELAZIONE ALLE ESIGENZE DELLA PERSONA                                DEI CONTESTI FORMATIVI
     E DELLA SOCIETÀ
                                                                                                            OBIETTIVI DI BASE                                              STRATEGIE e/o Azioni
      OBIETTIVI DI BASE                                      STRATEGIE e/o Azioni                           O.4.1 Attrarre gli studenti meritevoli anche                   Collegio Superiore
                                                                                                            attraverso specifiche attività di orientamento                 Diritto allo studio e politiche di accoglienza
      O.3.3 Migliorare la qualità della didattica
      anche attraverso metodologie innovative e la                     EDILIZIA                             Presidio politico: Prorettrice agli studenti                   Scegli Unibo!
      formazione dei docenti                                                                                                                                               Unibo4all
                                                             Formazione docenti e ricercatori
      Presidio politico: Prorettore alla didattica e                                                           ISTRUZIONE

      Prorettrice alle tecnologie digitali                   Qualità della didattica                           DI QUALITÀ

                                                             Tecnologie digitali per la didattica
         ISTRUZIONE
         DI QUALITÀ

                                                                                                            INDICATORI                                                       2015                 2018                2021
                                                                                                                                                                             47%                   48%                50%
                                                                                                            F.09 - Iscritti a LM con titolo di I livello in altro ateneo
      INDICATORI                                               2015                 2018            2021    F.10 - Mobilità extra-regionale                                  49%                   49%                50%

      F.06 - Numero partecipanti a interventi formativi         290                  448            500
      rivolti ai docenti                                                                                    O.4.2 Aumentare il numero di studenti internazionali
                                                                                                                                                                                     INTERNAZIONALE
      F.07 - Soddisfazione per l’insegnamento da parte dei     74%                   77%            78%     meritevoli e diversificare la provenienza geografica
      frequentanti – Indagine Opinione degli studenti                                                       Presidio politico: Prorettrice alle relazioni internazionali   Scegli Unibo!

      O.3.4 Favorire la sinergia fra i percorsi formativi    Aree Strategiche Dipartimentali                   ISTRUZIONE       PARTNERSHIP
                                                                                                               DI QUALITÀ       PER GLI OBIETTIVI
      e gli ambiti distintivi della ricerca anche in         Competenze trasversali
      relazione alle esigenze della società
                                                             Formazione post lauream
      Presidio politico: Prorettore alla didattica

         ISTRUZIONE                                                                                         INDICATORI                                                       2015                 2018                2021
         DI QUALITÀ

                                                                                                            F.11 - Studenti di scambio incoming                              2.310                3.100          Primo in Europa
                                                                                                            F.12 - Studenti internazionali iscritti                           7%                    8%                 9%

      INDICATORI                                               2015                 2018            2021
                                                                                                            O.4.3 Rafforzare la dimensione internazionale
      F.08 - Rendicontazione delle nuove iniziative             n.d.                 + 14            11     dei contesti formativi, delle politiche di                               INTERNAZIONALE
      programmate in aree strategiche interdisciplinari                                                     multilinguismo e interculturalità
                                                                                                            Presidio politico: Prorettrice alle relazioni internazionali   Istituto di Studi Avanzati
                                                                                                                                                                           Multilinguismo e interculturalità
                                                                                                               ISTRUZIONE
                                                                                                               DI QUALITÀ
                                                                                                                                PARTNERSHIP
                                                                                                                                PER GLI OBIETTIVI
                                                                                                                                                                           Sviluppo della comunità professionale

                                                                                                            INDICATORI                                                       2015                 2018                2021

                                                                                                            F.13 - Laureati (in corso o un anno fuori corso) con              9%                   13%                15%
                                                                                                            almeno 12 CFU conseguiti all’estero
                                                                                                            F.14 - Studenti in uscita                                        2.745                3.840          Primo in Europa
                                                                                                            F.15 - Numero di docenti e ricercatori, provenienti da            383                  864                1.000
                                                                                                            istituzioni di ricerca internazionali
30                                                                                                                                                                                                                                 31
OBIETTIVO STRATEGICO O.4                                                                             OBIETTIVO STRATEGICO O.5
     ATTRATTIVITÀ                                                                                         STUDENTESSE E STUDENTI
     MIGLIORARE L’ATTRATTIVITÀ E RAFFORZARE LA DIMENSIONE INTERNAZIONALE                                  POTENZIARE I SERVIZI A SUPPORTO DEGLI STUDENTI E SOSTENERE LE POLITICHE
     DEI CONTESTI FORMATIVI                                                                               DI DIRITTO ALLO STUDIO

      OBIETTIVI DI BASE                                              STRATEGIE e/o Azioni                  OBIETTIVI DI BASE                                          STRATEGIE e/o Azioni
      O.4.4 Promuovere accordi e partenariati strategici                                                   O.5.1 Potenziare i servizi finalizzati a garantire le
      internazionali in ambito didattico                                       INTERNAZIONALE              migliori condizioni di studio e di vita degli studenti               EDILIZIA

      Presidio politico: Prorettrice alle relazioni internazionali   Collegio Superiore                    Presidio politico: Prorettrice agli studenti
                                                                                                                                                                                COMUNITÀ STUDENTESCA
         ISTRUZIONE       PARTNERSHIP
         DI QUALITÀ       PER GLI OBIETTIVI                                                                   SALUTE E
                                                                                                              BENESSERE
                                                                                                                               ISTRUZIONE
                                                                                                                               DI QUALITÀ
                                                                                                                                                   CITTÀ E COMUNITÀ
                                                                                                                                                   SOSTENIBILI        Infrastruttura ICT
                                                                                                                                                                      Innovazione di processi e servizi

      INDICATORI                                                       2015               2018    2021

      F.16 - Numero di accordi internazionali attivi                   1.735              1.798   1.800

                                                                                                           INDICATORI                                                   2015                 2018               2021
                                                                                                           F.17 - Valore delle risorse impiegate per la               10,8 MLN €           12,2 MLN €        ≥ 12,2 MLN €
                                                                                                           valorizzazione del merito
                                                                                                           F.18 - Iniziative a favore degli studenti                     n.d.                 n.d.               n.d.
                                                                                                           F.19 - Percentuale degli studenti soddisfatti delle
                                                                                                           infrastrutture                                               83%                  84%                85%

                                                                                                           O.5.2 Sostenere la formazione degli studenti               Diritto allo studio e politiche di accoglienza
                                                                                                           svantaggiati, consolidando azioni di                       Unibo4all
                                                                                                           coordinamento con le istituzioni e il territorio sul
                                                                                                                                                                      Unibo4Refugees
                                                                                                           tema del diritto allo studio
                                                                                                           Presidio politico: Prorettrice agli studenti

                                                                                                              ISTRUZIONE       RIDURRE
                                                                                                              DI QUALITÀ       LE DISUGUAGLIANZE

                                                                                                           INDICATORI                                                   2015                 2018               2021
                                                                                                           F.20 - Valore pro-capite delle risorse impiegate             277 €                510 €             ≥ 510 €
                                                                                                           a favore degli studenti in base alla condizione
                                                                                                           economica e al merito

32                                                                                                                                                                                                                          33
OBIETTIVO STRATEGICO O.5                                                                                          OBIETTIVO STRATEGICO O.6
     STUDENTESSE E STUDENTI                                                                                            INNOVAZIONE
     POTENZIARE I SERVIZI A SUPPORTO DEGLI STUDENTI E SOSTENERE LE POLITICHE                                           MIGLIORARE IL TRASFERIMENTO DI TECNOLOGIE E CONOSCENZE A FAVORE
     DI DIRITTO ALLO STUDIO                                                                                            DEL TESSUTO SOCIO-ECONOMICO LOCALE, NAZIONALE E INTERNAZIONALE

      OBIETTIVI DI BASE                                          STRATEGIE e/o Azioni                                   OBIETTIVI DI BASE                                         STRATEGIE e/o Azioni
      O.5.3 Migliorare le attività di orientamento in            Competenze trasversali                                 O.6.1 Potenziare l’impatto socio-economico sul
      entrata, in itinere e in uscita, in considerazione delle                                                          piano regionale, nazionale e internazionale sia                      FARE IMPRESA
                                                                 Diritto allo studio e politiche di accoglienza
      esigenze specifiche degli studenti                                                                                con progetti di imprenditorialità, sia con iniziative
                                                                 Scegli Unibo!
                                                                                                                        università-imprese                                        Integrazione territoriale
      Presidio politico: Prorettrice agli studenti               Unibo al lavoro
                                                                                                                        Presidio politico: Delegata all’imprenditorialità         Network internazionali
                                                                                                                                                                                  Ricerca industriale
         ISTRUZIONE        LAVORO DIGNITOSO
         DI QUALITÀ        E CRESCITA                                                                                      LAVORO DIGNITOSO   INDUSTRIA
                           ECONOMICA                                                                                       E CRESCITA         INNOVAZIONE
                                                                                                                           ECONOMICA          E INFRASTRUTTURE

      INDICATORI                                                   2015                 2018               2021
                                                                                                                        INDICATORI                                                   2015                   2018     2021
      F.21 - Numero aziende coinvolte in iniziative di              206                  305                288                                                                       76                      181     200
                                                                                                                        T.01 - Numerosità brevetti, marchi, varietà vegetali e
      incontro con il mondo del lavoro
                                                                                                                        software
      F.22 - Abbandoni degli studi entro il secondo anno           12%                   11%               < 10%                                                                      24                      31      > 35
                                                                                                                        T.02 - Numero degli Spin-off e Start-up accreditati/
                                                                                                                        attivi
                                                                                                                        T.03 - Fatturato dell’attività commerciale e               25 MLN €             27 MLN €    30 MLN €
      O.5.4 Incentivare il coinvolgimento della                           COMUNITÀ STUDENTESCA                          scientifica su commissione
      popolazione studentesca alla vita accademica
      Presidio politico: Prorettrice agli studenti
                                                                                                                        O.6.2 Qualificare e potenziare i percorsi di              Almae Matris Alumni
                                                                                                                        formazione professionalizzante e permanente               Formazione post lauream
         PACE, GIUSTIZIA
         E ISTITUZIONI
         FORTI                                                                                                          Presidio politico: Prorettore alla didattica e Delegata
                                                                                                                        all’imprenditorialità
                                                                                                                           ISTRUZIONE          LAVORO DIGNITOSO
                                                                                                                           DI QUALITÀ          E CRESCITA
                                                                                                                                               ECONOMICA

      INDICATORI                                                   2015                 2018               2021

      F.23 - Partecipazione degli studenti coinvolti negli         n.d.                  n.d.            in definiz.
      organi accademici e nelle commissioni paritetiche
                                                                                                                        INDICATORI                                                   2015                   2018     2021

                                                                                                                        T.04 - Numero studenti coinvolti nei corsi di                2.205                  2.145   > 2.300
                                                                                                                        formazione professionalizzante e permanente

34                                                                                                                                                                                                                             35
OBIETTIVO STRATEGICO O.6                                                                                     OBIETTIVO STRATEGICO O.7
     INNOVAZIONE                                                                                                  DIVULGAZIONE
     MIGLIORARE IL TRASFERIMENTO DI TECNOLOGIE E CONOSCENZE A FAVORE                                              PROMUOVERE LA DIVULGAZIONE SCIENTIFICA E CULTURALE TRASVERSALMENTE
     DEL TESSUTO SOCIO-ECONOMICO LOCALE, NAZIONALE E INTERNAZIONALE                                               ALLA PLURALITÀ DEGLI STAKEHOLDER E DEI CONTESTI SOCIALI

      OBIETTIVI DI BASE                                              STRATEGIE e/o Azioni                          OBIETTIVI DI BASE                                         STRATEGIE e/o Azioni
      O.6.3 Potenziare le attività di cooperazione allo              Cooperazione allo sviluppo                    O.7.1 Qualificare e potenziare le attività di             Integrazione territoriale
      sviluppo economico, sociale e culturale                        Obiettivi di sostenibilità dell’ONU           collegamento con istituzioni museali e di                 Patrimonio bibliotecario
                                                                     Osservatorio della Terza Missione             promozione della cultura pubbliche e private,
      Presidio politico: Prorettrice alle relazioni internazionali                                                                                                           Sistema Museale
                                                                                                                   nei diversi ambiti disciplinari (beni culturali, bio-
                                                                     Strategie di Area Geografica                                                                            Unibocultura e valorizzazione eventi culturali
                                                                                                                   antropologici, tecnico-scientifici, performativi, etc.)
         ISTRUZIONE       PARTNERSHIP                                Unibo4Refugees
         DI QUALITÀ       PER GLI OBIETTIVI
                                                                                                                   Presidio politico: Prorettore Vicario

                                                                                                                      CITTÀ E COMUNITÀ
                                                                                                                      SOSTENIBILI

      INDICATORI                                                        2015                 2018          2021

      T.05 - Numero progetti di cooperazione allo sviluppo               27                   40            40

                                                                                                                   INDICATORI                                                  2015                 2018              2021
                                                                                                                   T.06 - Stato di avanzamento delle azioni collegate          n.d.                 n.d.               n.d.

                                                                                                                   O.7.2 Coinvolgere docenti, studenti e personale           Comunicazione Digitale
                                                                                                                   TA nella ideazione e realizzazione di iniziative di       Diffusione della ricerca e divulgazione scientifica
                                                                                                                   divulgazione scientifica, di formazione culturale e di
                                                                                                                                                                             Unibocultura e valorizzazione eventi culturali
                                                                                                                   co-produzione di conoscenza anche per le fasce più
                                                                                                                   giovani della scuola dell’obbligo                         Unijunior

                                                                                                                   Presidio politico: Delegato alle iniziative culturali

                                                                                                                      ISTRUZIONE
                                                                                                                      DI QUALITÀ

                                                                                                                   INDICATORI                                                  2015                 2018              2021

                                                                                                                   T.07 - Numero eventi dal Magazine di Ateneo                1.322                 1.464             > 1.400

36                                                                                                                                                                                                                                 37
OBIETTIVO STRATEGICO O.7                                                                                  OBIETTIVO STRATEGICO O.8
     DIVULGAZIONE                                                                                              SOSTENIBILITÀ
     PROMUOVERE LA DIVULGAZIONE SCIENTIFICA E CULTURALE TRASVERSALMENTE                                        PROMUOVERE INIZIATIVE CHE MIGLIORINO LA SOSTENIBILITÀ SOCIALE E
     ALLA PLURALITÀ DEGLI STAKEHOLDER E DEI CONTESTI SOCIALI                                                   AMBIENTALE ANCHE UTILIZZANDO I NETWORK INTERNAZIONALI DELL’ALMA MATER

      OBIETTIVI DI BASE                                       STRATEGIE e/o Azioni                              OBIETTIVI DI BASE                                      STRATEGIE e/o Azioni
      O.7.3 Valorizzare il patrimonio di conoscenze                                                             O.8.1 Qualificare la sostenibilità ambientale degli    Multicampus Sostenibile
      professionali dei nostri laureati e del nostro                    ALUMNI                                  insediamenti universitari                              Obiettivi di sostenibilità dell’ONU
      personale per sviluppare reti e sinergie tra l’Ateneo
      e la collettività, anche creando la rete degli Alumni   Comunicazione Digitale                            Presidio politico: Delegato all’edilizia
      dell’Alma Mater                                                                                           e sostenibilità ambientale
                                                              Formazione come opportunità di crescita
                                                              personale e collettiva                               CITTÀ E COMUNITÀ
      Presidio politico: Delegata all’imprenditorialità                                                            SOSTENIBILI

         PARTNERSHIP
         PER GLI OBIETTIVI

                                                                                                                INDICATORI                                               2015                 2018             2021
                                                                                                                T.09 – Monitoraggio indicatori di sostenibilità          n.d.               in definiz.      in definiz.

      INDICATORI                                                 2015               2018                2021
                                                                 n.d.               n.d.                n.d.    O.8.2 Promuovere la sostenibilità sociale nei
      T.08 - Stato di avanzamento delle azioni collegate                                                                                                                        COMUNITÀ STUDENTESCA
                                                                                                                confronti della comunità universitaria e di tutta la
                                                                                                                collettività
                                                                                                                                                                                LAVORARE@UNIBO
                                                                                                                Presidio politico: Prorettrice alle risorse umane

                                                                                                                                                                       Cittadella storica
                                                                                                                   UGUAGLIANZA        RIDURRE
                                                                                                                   DI GENERE          LE DISUGUAGLIANZE

                                                                                                                INDICATORI                                               2015                 2018             2021

                                                                                                                T.10 - Stato di avanzamento delle azioni collegate       n.d.                  n.d.             n.d.

                                                                                                                O.8.3 Riaffermare l’importanza dei valori fondanti     Magna Charta
                                                                                                                dell’Università
                                                                                                                Presidio politico: Magnifico Rettore

                                                                                                                   ISTRUZIONE         PACE, GIUSTIZIA
                                                                                                                   DI QUALITÀ         E ISTITUZIONI
                                                                                                                                      FORTI

                                                                                                                INDICATORI                                               2015                 2018             2021

                                                                                                                T.11 - Stato di avanzamento delle azioni collegate       n.d.                  n.d.             n.d.

38                                                                                                                                                                                                                         39
OBIETTIVO DI BASE O.1.1                                                                                     OBIETTIVO DI BASE O.1.3
     QUALIFICARE E VALORIZZARE IL DOTTORATO DI RICERCA IN UNA PROSPETTIVA                                        MIGLIORARE LA QUALITÀ E LA PRODUTTIVITÀ DELLA RICERCA
     INTERNAZIONALE

     INDICATORE                    METRICA                                        VALORE OBIETTIVO               INDICATORE                   METRICA                                      VALORE OBIETTIVO

     R.01                          Percentuale di dottorandi con titolo di         a) 18%; b) 40%                R.06                         Distribuzione dei prodotti dell’Ateneo        Somma della percentuale di
     Dottorandi con titolo di      accesso conseguito in altri atenei italiani                                   Confronto distribuzione      nelle fasce VQR 2011-14 sulla base            prodotti dell’Ateneo nelle due
     accesso conseguito in altri   ed esteri sul numero totale di dottorandi                                     pubblicazioni dell’Ateneo    dell’indice unico. L’indice unico calcola     fasce migliori (70%)
     atenei italiani o esteri                                                                                    per Indice Unico rispetto    la «distanza» di ogni prodotto dalla retta
                                                                                                                 al totale dei prodotti per   che passa per il punto (0,0) nel piano
                                                                                                                 Fasce VQR 2011/14 (Aree      corrispondente all’anno del prodotto.
                                                                                                                 bibliometriche)              Il piano ha come ascisse «percentile
     R.02                          Numero di iscritti al primo anno del ciclo      560
                                                                                                                                              indicatore impatto della rivista» e come
     Numero di iscritti al primo   di dottorato
                                                                                                                                              ordinate «percentile del numero di
     anno del ciclo di dottorato                                                                                                              citazioni»

     R.03                          Numero di dottorandi outgoing per               500
     Numero di dottorandi          almeno 30 giorni nell’anno solare
     outgoing
                                                                                                                 R.07                         Numero di prodotti di fascia A sul            a) 65%; b) 85%
                                                                                                                  a) Percentuale di           totale dei prodotti valutati. Numero di
                                                                                                                 pubblicazioni di Fascia A    prodotti valutati sul numero massimo
                                                                                                                 secondo i criteri VRA        di prodotti presentabili per area VRA non
                                                                                                                 b) Percentuale di            bibliometrica
     OBIETTIVO DI BASE O.1.2                                                                                     pubblicazioni presentate
                                                                                                                 per la VRA sul numero
     CONSOLIDARE LA VALORIZZAZIONE DEL MERITO SCIENTIFICO NEL RECLUTAMENTO                                       massimo di pubblicazioni
     E PROGRESSIONE DI CARRIERA                                                                                  presentabili
                                                                                                                 (Aree NON bibliometriche)
     INDICATORE                    METRICA                                        VALORE OBIETTIVO

     R.04                          Neoassunti o scorrimenti (nel periodo           Mantenere valore 2018 (17%)
     Neoassunti responsabili       da anno t ad anno t-2) responsabili
     di progetti competitivi sul   di progetti competitivi con incassi
     totale dei neoassunti)        nell’anno t rapportato al numero totale
                                   di neoassunti o scorrimenti nello stesso
                                   periodo

                                                                                                                 OBIETTIVO DI BASE O.1.4
     R.05                          I neoassunti sono i nuovi entrati e gli         a) 70%; b) 90%
     Percentuale dei neoassunti    scorrimenti avvenuti nell’ultimo triennio                                     POTENZIARE LE INFRASTRUTTURE A SUPPORTO DELLA RICERCA
     con punteggio VRA             (da t-2 a t per anno t).
     superiore alla mediana e al   Il punteggio VRA di ciascun neoassunto
     peggior quartile di area e    è stato confrontato con il punteggio
     ruolo VRA                     VRA mediano dell’area e del ruolo di                                          INDICATORE                   METRICA                                      VALORE OBIETTIVO
                                   appartenenza. Gli indicatori sono la
                                   frazione di neoassunti con punteggio                                          R.08                         Metri quadri destinati a laboratori           in fase di definizione
                                   VRA superiore al valore mediano sul                                           Nuova realizzazione spazi    di ricerca messi a norma (peso 0,5),
                                   totale dei neoassunti e la frazione di                                        di ricerca                   ristrutturati o di nuova realizzazione
                                   neoassunti con punteggio VRA superiore                                                                     (peso 1) sul totale dei metri quadri
                                   al peggior quartile di area e ruolo, ovvero                                                                destinati a laboratori di ricerca
                                   i neoassunti collocati nel miglior 75%
                                   della rispettiva graduatoria, sul totale dei
                                   neoassunti

40                                                                                                                                                                                                                           41
OBIETTIVO DI BASE O.2.1                                                                    OBIETTIVO DI BASE O.2.3
     MIGLIORARE LA CAPACITÀ DI COLLABORAZIONE E DI ATTRAZIONE DEI FONDI                         FAVORIRE LO SVILUPPO DELL’OPEN-SCIENCE
     DI RICERCA SUL PIANO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE

      INDICATORE                        METRICA                              VALORE OBIETTIVO   INDICATORE                     METRICA                                        VALORE OBIETTIVO

      R.09                              Totale incassi progetti di ricerca    90 MLN €          R.11                           Stato di avanzamento delle azioni               n.d.
      Finanziamenti progetti            competitivi                                             Stato di avanzamento delle     collegate
      nazionali e internazionali                                                                azioni collegate

                                                                                                R.12                           Articoli in rivista etichettati su IRIS come    50%
                                                                                                Percentuale di pubblicazioni   prodotti parzialmente o totalmente in
                                                                                                in Open Access                 Open Access, sul totale degli articoli in
                                                                                                                               rivista censiti su IRIS

     OBIETTIVO DI BASE O.2.2
     SVILUPPARE LA PROGETTUALITÀ STRATEGICA DEI DIPARTIMENTI SU CUI
     ATTRARRE COMPETENZE INTERNAZIONALI, VALORIZZANDO IL PATRIMONIO
     MULTIDISCIPLINARE DELL’ALMA MATER

      INDICATORE                        METRICA                              VALORE OBIETTIVO

      R.10                              Stato di avanzamento delle azioni     n.d.
      Grado di raggiungimento           collegate
      delle iniziative
      programmate

     n.d.: valore qualitativo o non disponibile

42                                                                                                                                                                                               43
OBIETTIVO DI BASE O.3.1                                                                       OBIETTIVO DI BASE O.3.3
     MIGLIORARE LE COMPETENZE ACQUISITE DURANTE IL PERCORSO DI STUDIO PER                          MIGLIORARE LA QUALITÀ DELLA DIDATTICA ANCHE ATTRAVERSO METODOLOGIE
     FACILITARE L’INGRESSO E LA PERMANENZA DEI LAUREATI NEL MONDO DEL LAVORO                       INNOVATIVE E LA FORMAZIONE DEI DOCENTI

     INDICATORE                    METRICA                                      VALORE OBIETTIVO   INDICATORE                      METRICA                                    VALORE OBIETTIVO

     F.01                          Numero di studenti che hanno inserito         4.000             F.06                            Numerosità dei docenti formati              500
     Numero di studenti            i corsi sulle competenze trasversali nei                        Numero partecipanti a
     frequentanti i corsi sulle    propri piani di studio                                          interventi formativi rivolti
     competenze trasversali                                                                        ai docenti

     F.02 - Focus                  Numero dei laureati a ciclo unico e di II     n.d.              F.07                            Numero delle attività formative rilevate    78%
     Occupazione/                  Ciclo intervistati da Almalaurea a 1, 3 e                       Soddisfazione per               con almeno 6 questionari per le quali
     disoccupazione a 1/3/5        5 anni dalla laurea con una determinata                         l’insegnamento da parte         la percentuale dei giudizi positivi (con
     anni                          condizione occupazionale sul totale                             dei frequentanti – Indagine     risposta “decisamente sì” e “più sì che
                                   degli intervistati                                              Opinione degli studenti         no”) calcolata sulle risposte valide è
                                                                                                                                   maggiore o uguale al 75%.

     F.03                          Percentuale di laureati che hanno             60%
     Percentuale di laureati con   conseguito almeno 1 CFU per tirocinio
     tirocinio curriculare         curriculare

     OBIETTIVO DI BASE O.3.2                                                                       OBIETTIVO DI BASE O.3.4
     CONSOLIDARE LA REGOLARITÀ DEGLI STUDI NEL RISPETTO DI UNA RIGOROSA                            FAVORIRE LA SINERGIA FRA I PERCORSI FORMATIVI E GLI AMBITI DISTINTIVI DELLA
     VALUTAZIONE                                                                                   RICERCA ANCHE IN RELAZIONE ALLE ESIGENZE DELLA SOCIETÀ

     INDICATORE                    METRICA                                      VALORE OBIETTIVO   INDICATORE                      METRICA                                    VALORE OBIETTIVO

     F.04                          Percentuale di laureati entro la durata       55%               F.08                            Numero delle iniziative formative           Consolidare almeno l’80% delle
      Laureati stabili regolari    legale del corso e stabili (laureati nello                      Rendicontazione                 programmate nelle aree strategiche          iniziative avviate negli ambiti
     (N anni)                      stesso corso di prima immatricolazione)                         delle nuove iniziative          interdisciplinari nel triennio 2016-2018    distintivi (11 attività delle 14
                                   per a.a. di acquisizione del titolo                             programmate in aree             che restano attive                          avviate)
                                                                                                   strategiche interdisciplinari

     F.05                          Studenti iscritti alla coorte che si          > 70%
     Prosecuzioni con >39 CFU      iscrivono al secondo anno e hanno
     conseguiti al I anno          conseguito almeno 40 CFU entro la fine
                                   del primo anno accademico

44                                                                                                                                                                                                                45
OBIETTIVO DI BASE O.4.1                                                                                    OBIETTIVO DI BASE O.4.3
     ATTRARRE GLI STUDENTI MERITEVOLI ANCHE ATTRAVERSO SPECIFICHE ATTIVITÀ                                      RAFFORZARE LA DIMENSIONE INTERNAZIONALE DEI CONTESTI FORMATIVI, DELLE
     DI ORIENTAMENTO                                                                                            POLITICHE DI MULTILINGUISMO E INTERCULTURALITÀ

     INDICATORE                     METRICA                                       VALORE OBIETTIVO              INDICATORE                     METRICA                                       VALORE OBIETTIVO

     F.09                           Numero di nuove carriere di II Ciclo che       50%                          F.13                           Percentuale laureati in corso o un anno        15%
     Iscritti a LM con titolo       hanno conseguito il titolo di accesso                                       Laureati (in corso o un anno   fuori corso nell’anno solare con almeno
     di I livello in altro ateneo   in altro ateneo sul totale delle nuove                                      fuori corso) con almeno 12     12 CFU in carriera acquisiti all’estero
                                    carriere di II Ciclo                                                        CFU conseguiti all’estero

                                                                                                                F.14                           Numero studenti iscritti ai corsi di laurea    Primo Ateneo in Europa per
                                                                                                                Studenti in uscita             in uscita per mobilità Erasmus e altri         studenti outgoing
     F.10                           Percentuale nuove carriere di I, II ciclo e    50%                                                         programmi nell’a.a. t/ t+1
     Mobilità extra-regionale       ciclo unico con residenza fuori dall’Emilia
                                    Romagna. N.B. Il dato della residenza,
                                    con l’anagrafica unica, viene aggiornato
                                    nel corso del tempo anche per carriere
                                                                                                                F.15                           Numero docenti e ricercatori di istituzioni    1.000
                                    differenti                                                                                                 di ricerca straniere ospitati dall’Ateneo
                                                                                                                Numero di docenti e
                                                                                                                ricercatori, provenienti
                                                                                                                da istituzioni di ricerca
                                                                                                                internazionali

     OBIETTIVO DI BASE O.4.2                                                                                    OBIETTIVO DI BASE O.4.4
     AUMENTARE IL NUMERO DI STUDENTI INTERNAZIONALI MERITEVOLI                                                  MIGLIORARE L’ATTRATTIVITÀ E RAFFORZARE LA DIMENSIONE INTERNAZIONALE
     E DIVERSIFICARE LA PROVENIENZA GEOGRAFICA                                                                  DEI CONTESTI FORMATIVI

     INDICATORE                     METRICA                                       VALORE OBIETTIVO              INDICATORE                     METRICA                                       VALORE OBIETTIVO
                                                                                                                                                                                              1.800
     F.11                           Numero studenti di scambio in entrata          Primo Ateneo in Europa per   F.16                           Numero di accordi internazionali attivi
     Studenti di scambio            coinvolti in tutti i programmi di mobilità     studenti incoming            Numero di accordi              (che hanno mobilità in ingresso o in
     incoming                       europea ed extraeuropea nell’a.a. t/ t+1                                    internazionali attivi          uscita)

     F.12                           Studenti iscritti con titolo precedente        9%
     Studenti internazionali        estero o cittadinanza estera sul totale
     iscritti                       degli iscritti

46                                                                                                                                                                                                                         47
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla