Mangeons Local Progetto di educazione alimentare a Dakar, Senegal - Un progetto per la salvaguardia della cultura alimentare e la promozione del ...

 
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE
Mangeons Local Progetto di educazione alimentare a Dakar, Senegal - Un progetto per la salvaguardia della cultura alimentare e la promozione del ...
Mangeons Local
                     Progetto di educazione alimentare a Dakar, Senegal
                       Un progetto per la salvaguardia della cultura alimentare e la promozione
                           del cibo locale attraverso l’educazione alimentare degli studenti
© Paola Viesi 2009
Mangeons Local Progetto di educazione alimentare a Dakar, Senegal - Un progetto per la salvaguardia della cultura alimentare e la promozione del ...
Progetti di educazione alimentare e del gusto
I progetti di educazione di Slow Food aiutano adulti e bambini a fare scelte alimentari quotidiane che uniscano
piacere e responsabilità, accompagnandoli in un percorso di conoscenza dei cibi, della loro origine, delle tecniche di
lavorazione, dei produttori. La loro priorità è l’educazione dei bambini, perché sono coloro che rischiano - più di
chiunque altro - di perdere il contatto con la terra e con le tradizioni alimentari locali e perché possono giocare un
ruolo cruciale nel convincere le proprie famiglie a scegliere cibo locale: buono pulito e giusto.

                                           w w w. s l o w f o o d . i t
Mangeons Local Progetto di educazione alimentare a Dakar, Senegal - Un progetto per la salvaguardia della cultura alimentare e la promozione del ...
Il contesto
Dakar, Senegal
In Senegal, la diminuzione del consumo di cibo prodotto
localmente ha indebolito l’economia locale, aumentato il
livello di povertà, causato problemi di salute e una grave
perdita di saperi e di biodiversità agricola. Tutto ciò è do-
vuto principalmente al rapido aumento delle importazioni
delle principali derrate alimentari e alla presenza crescente
di fast food in città come Dakar.
Il 95% del riso consumato nel paese ad esempio è im-
portato dalla Thailandia, mentre le produzioni tradizionali
di riso ancora esistenti nel nord del paese non trovano
sbocchi di mercato. Non solo: il consumo di riso ha di fatto
sostituito quello dei cereali locali – il fonio in particolare
– stravolgendo la dieta locale e condizionando pesante-
mente i gusti delle giovani generazioni.

Oggi, più di venti convivium Slow Food e comunità di Terra
Madre – che comprendono coltivatori di frutta, verdura,
riso e cereali, allevatori, pescatori e cuochi – lavorano in
tutto il Senegal per difendere il patrimonio alimentare del
paese e la sua futura sostenibilità.

Il progetto
Il progetto Mangeons Local (Mangiamo Locale) è nato nel
2008, quando il convivium Lék Magnef Sénégal di Dakar
ha avviato una collaborazione con i cuochi locali della
rete di Terra Madre (un progetto globale di Slow Food che
mette in contatto piccoli produttori con cuochi, ricercatori
e giovani, per lavorare insieme al miglioramento del siste-
ma alimentare).

Insieme hanno messo a punto un programma didattico
incentrato su agricoltura locale e tradizioni alimentari, ri-
volto ai bambini fra i 10 e i 12 anni, e lo hanno avviato nel
2008 in due scuole nel centro di Dakar. Entrambe le scuole
hanno proseguito il programma nel 2009.

L’obiettivo del progetto è insegnare i concetti chiave
dell’agricoltura, illustrando agli studenti le varietà locali, i
processi di lavorazione, le tradizioni culinarie delle comu-
nità della regione.

Gli insegnanti di Mangeons Local sono esperti locali di
tradizioni alimentari regionali nonché soci Slow Food: Ma-
dieng Seck, giornalista, tiene le lezioni teoriche, mentre
le cuoche Bineta Diallo e Mayé Ndour sono responsabili
della parte culinaria.

Le lezioni in aula prevedono parti pratiche e teoriche e co-
prono un ampio ventaglio di temi, fra cui l’importanza di
mangiare cibi coltivati localmente, le locali tecniche agri-
cole, la preparazione di ricette tradizionali. Per coinvolgere
gli studenti si usano quiz e giochi e, per ciascuna lezione, i
bambini trascorrono due ore a cucinare insieme.
Mangeons Local Progetto di educazione alimentare a Dakar, Senegal - Un progetto per la salvaguardia della cultura alimentare e la promozione del ...
Le lezioni di cucina si tengono nel ristorante Bineta Diallo,
specializzato in cucina tradizionale. La guida Slow Food
all’educazione sensoriale In che senso è usata per mettere
in evidenza le qualità gustative dei prodotti biologici fre-
schi e le caratteristiche uniche delle varietà locali.

Coordinatore del progetto
Madieng Seck, giornalista e responsabile del convivium
Slow Food Lek Mégnef Sénégal, a Dakar

Impatto sociale
Uno dei principali risultati del progetto Mangeons Lo-
cal è aver stimolato i bambini a migliorare la loro dieta
quotidiana. A causa dell’aumento dei prezzi delle forni-
ture alimentari, sempre più spesso gli studenti arrivano a
scuola affamati. Oltre a insegnare ai bambini le tradizioni
alimentari del Senegal, le lezioni forniscono loro un pasto
nutriente.

Le famiglie e la comunità hanno recepito molto bene
il messaggio del progetto, che è arrivato loro grazie
all’entusiasmo degli studenti e all’attenzione dei mezzi di
comunicazione (stampa, radio, televisione).

Il progetto è festeggiato ogni anno con un festival durante
il quale i bambini preparano piatti tradizionali con ingre-
dienti locali per i loro ospiti: genitori, insegnanti, autorità
locali, giornalisti e ambasciatori.

Beneficiari attuali
50 studenti
200/300 beneficiari indiretti (famiglie e comunità)

Partner attuali

2 scuole primarie: HLM Grand Yoff II e Liberté V, entrambe
a Dakar
2 cuoche di Terra Madre: Bineta Diallo e Mayé Ndour
il convivium Slow Food Lek Mégnef Sénégal
La ‘Iara Lee and George Gund Foundation’ (USA) che ha
sostenuto la prima parte del progetto

La loro testimonianza
“A casa ho fatto il porridge di mais ed è venuto molto buono.
Mangeons Local ci ha insegnato a preparare piatti a base di
cereali locali. All’inizio del programma non ne conoscevamo
neanche uno e ora sappiamo farne quasi dieci”.

Mamoune Diaw, studente della scuola HLM Grand Yoff 2 di
Dakar
Mangeons Local Progetto di educazione alimentare a Dakar, Senegal - Un progetto per la salvaguardia della cultura alimentare e la promozione del ...
“Sono stata fiera di vedere mia figlia prepararmi un piatto
tradizionale imparato con il progetto Mangeons Local. So che
tutti i prodotti cucinati sono sani e provengono dal nostro
paese. Voglio ringraziare gli ideatori del progetto: hanno fatto
capire ai nostri bambini i benefici del cibo locale.

Madame Khardiatou Thiam, madre di uno studente della scuola
HLM Grand Yoff2 di Dakar

“Dobbiamo diffondere il programma di Mangeons Local in
tutte le scuole. Assaggiando il sankhal royal, un piatto a base
di mais, ho scoperto che può sostituire il riso importato”.

Madame Abssa Ndiaye, madre di uno studente della scuola Lib-
erté V di Dakar e ristoratrice

“Fra i molti progetti che abbiamo sviluppato con Slow Food,
quello che sento più vicino è il programma educativo Mangeons
Local. Questa piccola ma importante iniziativa, sostenuta dalla
Fondazione Slow Food per la Biodivesità, ha reso i bambini
delle scuole elementari di Dakar consapevoli dell’urgente ne-
cessità di conoscere, apprezzare e consumare i prodotti agricoli
del Senegal”.

Madieng Seck, giornalista, responsabile del convivium Slow
Food Lek Mégnef Sénégal di Dakar e coordinatore del progetto
Mangeons Local

Obiettivi per il 2010
Aumentare il numero degli studenti coinvolti nel progetto,
per estendere i benefici ad una comunità più vasta.

Rafforzare il programma, introducendo un orto scolastico
in ognuna delle scuole partecipanti: un orto in cui gli stu-
denti coinvolti possano coltivare i propri ortaggi.

Arricchire l’esperienza didattica aggiungendo al program-
ma escursioni nelle aree rurali, con visite presso fattorie e
comunità del cibo delle aree circostanti.

Sensibilizzare i media e la comunità riguardo i vantaggi
del consumo di cibo locale.

L’obiettivo a lungo termine del progettto Mangeons Local
è la sua introduzione in altre scuole a Dakar e nel resto
del Senegal.

Attività per il 2010
Introdurre il progetto Mangeons Local a Pikine Guinaw
Rail, una scuola comunitaria in uno dei sobborghi più po-
veri di Dakar.

Creare orti scolastici in ogni scuola partecipante, fornen-
do semi e attrezzature e coinvolgendo gli agronomi locali
(per istruire un gruppo di docenti sulle tecniche agricole
di base).
Mangeons Local Progetto di educazione alimentare a Dakar, Senegal - Un progetto per la salvaguardia della cultura alimentare e la promozione del ...
Organizzare, per ogni scuola, tre gite presso fattorie locali, produttori e comunità.

Organizzare un festival di chiusura dei corsi per promuovere il progetto e festeggiare, anche con un piccolo mercato
dei produttori, i risultati ottenuti, coinvolgendo tutti i partecipanti al progetto, i media e le istituzioni locali.

Risultati attesi nel 2010
Mangeons Local sarà introdotto in altre tre scuole nell’area di Dakar: una in centro, una nella periferia e una in un
villaggio limitrofo.

Il numero degli studenti partecipanti aumenterà del 50%, fino a raggiungere almeno 100 partecipanti.

                                     Saranno creati tre orti scolastici, dove gli studenti potranno vivere l’esperienza
                                     della coltivazione di frutta e verdura, e i prodotti potranno essere usati nella
                                     lezioni di cucina e nella preparazione di pasti per i bambini.

                                     Gli studenti conosceranno meglio la produzione locale di cibo grazie alle escur-
                                     sioni presso produttori locali e comunità del cibo.

                                     Anche i membri delle famiglie e della comunità avranno una maggiore consape-
                                     volezza dei vantaggi derivanti dal consumo di cibo locale.

                                     Altre scuole e altri studenti saranno interessati a replicare il progetto.

Beneficiari nel 2010
100 studenti
400/500 beneficiari indiretti (famiglie e comunità)

Partner nel 2010
3 scuole primarie
2 cuoche di Terra Madre: Bineta Diallo e Mayé Ndour
il convivium Slow Food Lek Mégnef Sénégal

Budget del progetto
Il costo previsto per la realizzazione del progetto in tre scuole nel 2010 è di 13.000 euro, come illustrato nel seguente
preventivo:

                                  Attività                                                       Costi
Docenti per le lezioni teoriche, di cucina e per gli orti scolastici                             € 4,000
Personale di supporto                                                                            € 1,200
Attrezzature, ingredienti e materiale didattico                                                  € 2,100
Materiali e manodopera per i tre orti scolastici                                                 € 1,800
Escursioni presso produttori e comunità                                                          € 1,400
Festival annuale di ‘Mangeons Local’ in ogni scuola                                               € 900
Comunicazione e campagne di sensibilizzazione                                                     € 600
Coordinamento del progetto                                                                       € 1,000
Totale                                                                                         € 13,000
Mangeons Local Progetto di educazione alimentare a Dakar, Senegal - Un progetto per la salvaguardia della cultura alimentare e la promozione del ...
Aiutaci a proseguire con il progetto
                    nel       2010!
       Donando 13.000 euro, potrai adottare questo progetto.
                Donando 4.000, potrai adottare il progetto in una scuola.
   Donando 1.800 euro, potrai coprire i costi per la realizzazione di 3 orti scolastici.
                Donando 700 euro, potrai coprire i costi delle attrezzature
                          e del materiale necessari in una scuola.
 Donazioni di qualunque altro importo saranno comunque importanti per il futuro del Presidio
   Tutti i donatori saranno segnalati sul sito di Slow Food e della Fondazione Slow Food

         Per dare un contributo, visita il sito: www.slowfood.it/donate
                                  Per maggiori informazioni:
                                     donate@slowfood.it
                                    tel. +39 0172 419727
Mangeons Local Progetto di educazione alimentare a Dakar, Senegal - Un progetto per la salvaguardia della cultura alimentare e la promozione del ...
Slow Food si impegna perché ciascuno
abbia diritto ad un cibo buono per sè,
    buono per chi lo ha coltivato,
         buono per il pianeta

   Nata nel 1989 per contrastare il fast food e la fast life, Slow Food è
   un’associazione internazionale eco-gastronomica che conta oggi più di
   100.000 soci in oltre 150 nazioni. Slow Food significa dare la giusta im-
   portanza a ciò che si mangia, conoscere la sua origine e il lavoro dei
   produttori, rispettare il ritmo delle stagioni, essere consapevole che le
   scelte alimentari quotidiane influiscono sul futuro del pianeta.
   Ma soprattutto, Slow Food significa fare tutto questo mettendo insieme
   piacere e responsabilità e rendendoli inseparabili.

   Slow Food organizza e promuove eventi dal livello internazionale a quello
   locale, per diffondere la conoscenza dei prodotti locali e artigianali, per
   promuovere un’agricoltura sostenibile, mettere in contatto produttori e
   consumatori (o meglio, co-produttori).
   Tramite la sua casa editrice, pubblica libri, guide e riviste.

   Con i suoi progetti di educazione del gusto, Slow Food aiuta a cono-
   scere meglio il cibo, a comprendere da dove proviene, come è prodotto e
   da chi, costruendo una consapevolezza nuova e stimolando cambiamenti
   sociali virtuosi.

   www.slowfood.com

   La Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus rafforza le comu-
   nità dei piccoli produttori, difende la biodiversità alimentare, custodisce
   i cibi tradizionali e valorizza i territori, creando nuovi modelli economici
   e mettendoli in pratica in tutto il mondo. I suoi progetti principali sono i
   Presìdi, i Mercati della Terra e l’Arca del Gusto.

   www.fondazioneslowfood.it

   Terra Madre è nata nel 2004 per dare voce ai contadini e ai produttori di
   cibo di tutto il mondo, per metterli in contatto con i cuochi, gli accadem-
   ici, i giovani, per ostruire una rete internazionale capace di migliorare
   il sistema della produzione e della distribuzione de cibo. Gli incontri si
   tengono a livello locale, regionale e internazionale. Ogni due anni la città
   di Torino ospita l’incontro mondiale di tutte le comunità del cibo.

   www.terramadre.org

                               Slow Food
             Piazza XX Settembre, 5 - Bra, 12042 (Cn) – Italy
               tel. +39 0172 419701 - fax +39 0172 419725
                          fondazione@slowfood.it
Mangeons Local Progetto di educazione alimentare a Dakar, Senegal - Un progetto per la salvaguardia della cultura alimentare e la promozione del ... Mangeons Local Progetto di educazione alimentare a Dakar, Senegal - Un progetto per la salvaguardia della cultura alimentare e la promozione del ...
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla