Sostegno di progetti prevenzione nell'ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024 - Novembre 2018, aggiornato a settembre 2019 - Promozione ...

 
Sostegno di progetti prevenzione nell'ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024 - Novembre 2018, aggiornato a settembre 2019 - Promozione ...
Novembre 2018, aggiornato a settembre 2019

     Sostegno di progetti prevenzione
     nell’ambito delle cure (PADC):
     Regolamento 2018-2024
Colophon

Editrice
Promozione Salute Svizzera

Foto di copertina
© ReeldealHD images – stock.adobe.com

Informazioni
Promozione Salute Svizzera, Wankdorfallee 5, CH-­3014 Berna, tel. +41 31 350 04 04,
office.bern@promotionsante.ch, www.promozionesalute.ch

Testo originale
Tedesco

Numero d’ordinazione
04.0264.IT 09.2019

Questa pubblicazione è disponibile anche in francese e in tedesco
(numero d’ordinazione 04.0264.FR 09.2019 oppure 04.0264.DE 09.2019).
In caso di dubbi interpretativi fa fede la versione tedesca del documento.

Scarica PDF
www.promozionesalute.ch/padc

© Promozione Salute Svizzera, novembre 2018, aggiornato a settembre 2019
Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024 3

Indice
 1 Introduzione                                                                                                     5

 2	Obiettivi della prevenzione nell’ambito delle cure (PADC)                                                       6

 3	Obiettivi del sostegno di progetti PADC                                                                         7
    3.1 Ambiti d’intervento prioritari                                                                              7
    3.2 Il concetto di sostegno                                                                                     8

 4	Ambiti e condizioni di sostegno                                                                                 9
    4.1 Contenuti del progetto                                                                                      9
		 4.1.1	Ambito di sostegno I: richieste di attori per progetti di ampio respiro                                    9
		 4.1.2	Ambito di sostegno II: richieste di attori per finanziamenti seed (piccoli progetti pilota)                9
		 4.1.3	Ambito di sostegno III: concorsi proattivi relativi a tematiche specifiche                                10
		 4.1.4	Ambito di sostegno IV: richieste di attori per la diffusione di offerte esistenti                         10
    4.2 Altre condizioni di sostegno                                                                               11
		 4.2.1 Cicli di sostegno                                                                                          11
		 4.2.2 Tipo ed estensione del sostegno                                                                            11
				 4.2.2.1 Principi di finanziamento e di co-finanziamento                                                       11
				 4.2.2.2 In base agli ambiti di sostegno                                                                        11
		 4.2.3 Coordinamento con i Cantoni                                                                                11
		 4.2.4 Coinvolgimento dei soggetti interessati                                                                    11
		4.2.5 Pubblicazione                                                                                               11

 5 Richiedenti autorizzati                                                                                         12
   5.1	Richiedenti autorizzati, creazione di consorzi                                                             12
   5.2 Condizioni d’ammissione                                                                                     12

 6	Presentazione e selezione del progetto                                                                         13
    6.1 Presentazione del progetto                                                                                 13
		 6.1.1 Processo di presentazione                                                                                  13
		 6.1.2 Iscrizione e procedura                                                                                     13
				 6.1.2.1 Bozze di progetto                                                                                      13
				 6.1.2.2 Richieste di progetto                                                                                  13
		 6.1.3	Obblighi generali dei richiedenti durante la procedura                                                    13
		 6.1.4 Protezione dei dati                                                                                        13
		 6.1.5 Diritti di utilizzazione                                                                                   14
    6.2 Criteri di selezione                                                                                       14
		6.2.1 Criteri formali                                                                                             14
		 6.2.2 Criteri di contenuto                                                                                       14
		 6.2.3 Criteri di valutazione                                                                                     14
				 6.2.3.1 Ambiti di sostegno I e III                                                                             15
				 6.2.3.2 Ambito di sostegno II                                                                                  15
				 6.2.3.3 Ambito di sostegno IV                                                                                  16
		 6.2.4 Criteri di esclusione                                                                                      17
4    Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024

  6.3	Processo di selezione e decisione di sostegno                                                       17
		 6.3.1 Processo dettagliato di selezione e di decisione per gli ambiti di sostegno I, II e IV             18
		 6.3.2 Processo dettagliato di selezione e di decisione per l’ambito di sostegno III                      19
  6.4	Significato giuridico della decisione di sostegno                                                   20
  6.5 Contratto di finanziamento del progetto                                                              20

    7	Svolgimento del progetto, reporting e monitoraggio                                                  21
       7.1 Modifiche della richiesta di progetto                                                           21
       7.2 Divergenze nello svolgimento del progetto                                                       21
       7.3 Conclusione anticipata del progetto                                                             21
       7.4 Rapporto annuale                                                                                21
       7.5 Rapporto finanziario                                                                            21
       7.6 Prosecuzione del sostegno                                                                       21

 8 Valutazione                                                                                             22
   8.1 Valutazione dei progetti                                                                            22
		 8.1.1	Valutazione dei progetti negli ambiti di sostegno I, III e IV                                     22
		 8.1.2	Valutazione dei progetti nell’ambito di sostegno II                                               22
   8.2	Valutazione globale del sostegno di progetti PADC                                                  22

    9 Ambito di validità del presente regolamento                                                          23

10 Responsabilità                                                                                          23

11 Osservazioni finali                                                                                     23

12 Riferimenti                                                                                             24

Nota bene

Si prega di prendere nota che nell’ambito della cooperazione nel quadro della Strategia nazionale sulla pre-
venzione delle malattie non trasmissibili (Strategia MNT) 2017-2024, la vostra richiesta può essere trasmes-
sa ai partner coinvolti (Ufficio federale della sanità pubblica, Fondo per la prevenzione dell’alcolismo, Fondo
per la prevenzione del tabagismo, Conferenza svizzera delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità).
Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024 5

1 Introduzione
Sulla base del piano di misure della Strategia nazio-      cure (PADC) in ogni fase dell’assistenza. Le risorse
nale sulla prevenzione delle malattie non trasmissi-       per il sostegno dei progetti derivano dall’aumento
bili (Strategia MNT) 2017-2024 [1] e del documento         del contributo ai premi per la prevenzione generale
«Principi della prevenzione nell’ambito delle cure         delle malattie. Ogni anno, a partire dal 2018, il so-
(PADC) e piano per il sostegno di progetti PADC» [2],      stegno di progetti PADC disporrà, in media, di risor-
dal 2018 al 2024 Promozione Salute Svizzera (PSCH),        se pari a circa 6,1 milioni di franchi.
in collaborazione con l’Ufficio federale della sani-       Il piano per l’assegnazione delle risorse a progetti e
tà pubblica (UFSP), sostiene i progetti finalizzati al     offerte nel campo della PADC è stato elaborato con-
potenziamento della prevenzione nell’ambito delle          giuntamente da PSCH e dall’UFSP [2]. La gestione
cure.                                                      delle risorse destinate al sostegno di progetti PADC
PSCH dispone a tal fine di mezzi finanziari destinati      spetta a Promozione Salute Svizzera, mentre l’attua-
al sostegno di progetti che rientrano nell’ambito          zione del sostegno di progetti PADC prevede la par-
delle MNT, delle dipendenze e della salute psichica        tecipazione dell’UFSP.
e che contribuiscono a raggiungere l’obiettivo prio-       Il presente regolamento disciplina le condizioni e le
ritario di rafforzare la prevenzione nell’ambito delle     modalità del sostegno di progetti PADC.
6    Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024

2	Obiettivi della prevenzione
   nell’ambito delle cure (PADC)
    L’obiettivo prioritario è rafforzare la prevenzione           Oltre alla prevenzione primaria sono importanti an-
    nell’ambito delle cure* in ogni fase dell’assi­               che la diagnosi e l’intervento precoce in presenza di
    stenza, al fine di promuovere la qualità di vita              rischio elevato di malattia nonché il miglioramento
    e l’autonomia dei pazienti e ridurre il ricorso               della qualità di vita e del decorso della malattia nel-
    alle cure.                                                    le persone già malate. Questo implica l’adozione di
                                                                  misure di prevenzione efficaci per favorire concre-
                                                                  tamente un cambiamento dello stile di vita (p. es.
La prevenzione ha lo scopo di prevenire le malattie,              consulenza sulla salute, formazione dei pazienti,
ovvero impedire l’aggravarsi dello stato di salute o              programmi di gestione delle malattie) nonché il co-
di una patologia.                                                 ordinamento con le organizzazioni attive nell’am-
Per rafforzare la prevenzione nell’ambito delle cure              biente di vita delle persone interessate.
in ogni fase dell’assistenza si attribuisce particolare           A questo scopo occorre migliorare la formazione, la
importanza alla gestione dei punti di contatto tra il             formazione continua e il perfezionamento. Deve es-
settore delle cure mediche, gli attori della sanità               sere rafforzata la collaborazione tra i professionisti
pubblica e quelli della collettività. Rilevante in que-           della salute riconosciuti a livello federale (legge sul-
sto contesto è anche il coinvolgimento dei pazienti e             le professioni mediche [LPMed], legge sulle profes-
delle organizzazioni che li rappresentano.                        sioni sanitarie [LPSan], legge sulle professioni psi-
Come indicato nel piano di misure [1] della Strategia             cologiche [LPPsi]) e gli altri professionisti coinvolti
MNT, le persone già malate o con un rischio elevato               nella presa a carico (p. es. terapisti dello sport, con-
di ammalarsi devono essere sostenute da offerte di                sulenti psicosociali). Occorre migliorare i punti di
prevenzione adeguate alle loro esigenze, allo scopo               contatto fra gli attori del settore delle cure, della
di preservare il più possibile, anche in caso di ma-              sanità pubblica e della collettività (p. es. le leghe per
lattia, il loro stato di salute, la loro qualità di vita e la     la salute). L’obiettivo è garantire il coordinamento
loro partecipazione alla vita sociale. Per raggiunge-             delle cure e integrare offerte di prevenzione efficaci
re questo obiettivo prioritario, è necessario un raf-             nel trattamento.
forzamento duraturo della prevenzione nell’ambito
delle cure mediche e della riabilitazione, in ogni fase
dell’assistenza.

* In questo contesto il termine «ambito delle cure» comprende tutte le persone, le organizzazioni, le istituzioni,
   i regolamenti e i processi implicati nelle cure mediche.
Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024 7

3	Obiettivi del sostegno
   di progetti PADC
Con il sostegno di progetti PADC Promozione Salute           Autogestione di malattie croniche e/o dipendenze
Svizzera, in collaborazione con l’Ufficio federale           e/o malattie psichiche
della sanità pubblica, sostiene i progetti che rientra-      Gli approcci di autogestione aiutano le persone inte-
no nell’ambito delle MNT, delle dipendenze e della           ressate ad affrontare le sfide poste dalla propria ma-
salute psichica e che contribuiscono a raggiungere           lattia in modo attivo ed autonomo. Favoriscono l’em-
gli obiettivi della prevenzione nell’ambito delle cure       powerment e possono essere strumenti importanti
(PADC) (cfr. anche 2 e 4.1).                                 per adottare uno stile di vita più sano e autonomo.
I progetti sostenuti devono consentire di compiere
dei progressi negli ambiti d’intervento prioritari di        Formazione, formazione continua e perfeziona-
seguito indicati (ambiti con un’elevata necessità            mento dei professionisti della salute
d’intervento):                                               La formazione dei professionisti della salute deve
                                                             contemplare l’adozione di misure preventive nel­
                                                             l’azione medica e considerare il settore sanitario
3.1   Ambiti d’intervento prioritari                         come un sistema integrato che tiene conto dell’indi-
                                                             viduo e della popolazione e considera sia la medici-
Punti di contatto in seno al settore delle cure              na preventiva sia quella curativa.
nonché fra il settore delle cure, la sanità pubblica         I contenuti didattici relativi ai metodi come i colloqui
e la collettività                                            motivazionali o l’intervento di breve durata nonché
Per favorire l’integrazione delle attività di prevenzio-     in materia di interprofessionalità e multiprofes­sio­
ne nel settore delle cure e migliorare la gestione           nalità sono essenziali ai fini di una migliore integra-
delle patologie croniche occorre migliorare la messa         zione della PADC. I progetti che integrano questi
in rete e il coordinamento fra gli attori che operano        elementi devono essere incentivati in quanto contri-
nel settore delle cure nonché fra gli attori del settore     buiscono allo sviluppo di una PADC che prende in
delle cure, della sanità pubblica e della collettività,      considerazione tutti i gruppi di pazienti, in partico­
ad esempio le leghe per la salute.                           lare le persone vulnerabili.

Collaborazione, interprofessionalità,                        Nuove tecnologie (in particolare nei settori dati/
multiprofessionalità                                         outcome, eHealth e mHealth)
Deve essere potenziata e promossa la collabora­              Per integrare e coordinare meglio le azioni di pre-
zione fra i diversi professionisti della salute (inter-      venzione, andando oltre i modelli tradizionali, occor-
professionalità), come pure la collaborazione fra i          rono sistemi per la raccolta e il trattamento dei dati
professionisti della salute e altri specialisti coinvolti    e per la misurazione dei risultati (outcome).
nell’assistenza, ad esempio i consulenti psicosociali        Le nuove tecnologie, soprattutto i nuovi strumenti e
o i terapisti dello sport (multiprofessionalità). Si in-     approcci resi possibili dalla digitalizzazione, sono
tende così ottenere una migliore integrazione delle          importanti anche per organizzare una presa a carico
attività preventive in ogni fase dell’assistenza.            coordinata e migliorare l’autogestione.
8   Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024

Nuovi modelli di finanziamento (finanziamento                   3.2    Il concetto di sostegno
ibrido, sistemi di incentivi)
I modelli di finanziamento ibrido e altri nuovi modelli         Il sostegno di progetti PADC è concepito essenzial-
di finanziamento favoriscono la creazione di un si-             mente per promuovere l’innovazione. Con il termine
stema nel quale gli attori del settore delle cure col-          innovazione si intende l’introduzione di nuove prati-
laborano con quelli della sanità pubblica e della               che e approcci che permettono di ottenere un miglio-
collettività per migliorare la prevenzione delle MNT,           ramento conformemente all’obiettivo perseguito. Il
delle dipendenze, delle malattie psichiche e la ge-             consolidamento di questo genere di innovazioni im-
stione delle patologie croniche. Si può incrementare            plica un processo. Il sostegno di progetti intende
l’efficienza di questi modelli associandoli ai dati di          quindi
outcome e a un sistema di incentivi.                            ••facilitare l’introduzione di innovazioni;
                                                                ••favorire lo sviluppo dei contenuti di progetti
                                                                   esistenti; e
                                                                ••fornire un contributo alla diffusione di progetti
                                                                   esistenti.

                                                                Questo concetto di innovazione esclude il sostegno a
                                                                iniziative di ricerca in senso stretto. Vengono invece
                                                                sostenuti i progetti che consentono di migliorare la
                                                                PADC secondo lo stato delle conoscenze e della
                                                                prassi a livello internazionale, vale a dire sulla base
                                                                sia di prove scientifiche che di approcci di comprova-
                                                                ta efficacia. Sono incentivati sia i progetti innovativi
                                                                che si trovano in una fase iniziale (ancora lontani da
                                                                un consolidamento) sia i progetti innovativi in fase
                                                                avanzata (più vicini a un consolidamento duraturo),
                                                                adeguando i requisiti e i criteri in base agli obiettivi
                                                                del progetto, senza peraltro trascurare la qualità.
Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024 9

4	Ambiti e condizioni di sostegno
4.1   Contenuti del progetto                               Ambiti d’intervento prioritari II
                                                           (tematiche trasversali)
Il sostegno di progetti PADC abbraccia quattro am-         ••Formazione, formazione continua e perfeziona-
biti di sostegno.                                            mento dei professionisti della salute
                                                           ••Nuove tecnologie (in particolare nei settori
4.1.1	Ambito di sostegno I: richieste di attori             dati/outcome, eHealth e mHealth)
       per progetti di ampio respiro                       ••Nuovi modelli di finanziamento (finanziamento
Ogni anno Promozione Salute Svizzera mette a di-             ibrido, sistemi di incentivi)
sposizione circa 3,5 milioni di franchi per richieste
avanzate dagli attori per progetti di ampio respiro.       I progetti devono contemplare
Questo approccio garantisce la partecipazione attiva       ••almeno uno degli ambiti appartenenti al gruppo
degli attori interessati che, con i loro progetti inno-       ambiti d’intervento prioritari I e
vativi, contribuiscono a integrare sistematicamente        ••al contempo almeno uno degli ambiti apparte­-
la prevenzione nell’ambito delle cure. Per questo             nenti al gruppo ambiti d’intervento prioritari II.
motivo le risorse finanziarie stanziate per questo
ambito sono proporzionalmente maggiori.                    Nel quadro degli obiettivi indicati e degli ambiti
È previsto il sostegno a progetti rientranti nelle aree    d’intervento prioritari il sostegno può essere ac-
MNT, dipendenze e salute psichica che contribuisco-        cordato sia a nuovi progetti, sia a progetti in corso,
no al conseguimento degli obiettivi della PADC (cfr. 2)    per favorire lo sviluppo dei contenuti e la loro diffu-
e che consentono di ottenere progressi negli ambiti        sione.
con un’elevata necessità d’intervento (cfr. 3.1):
                                                           4.1.2	Ambito di sostegno II: richieste di attori per
Ambiti d’intervento prioritari I                                  finanziamenti seed (piccoli progetti pilota)
••Punti di contatto in seno al settore delle cure          Ogni anno saranno assegnati circa 0,6 milioni di
  nonché fra il settore delle cure, la sanità pubblica     franchi a progetti pilota innovativi. L’obiettivo è spe-
  e la collettività                                        rimentare approcci promettenti non ancora consoli-
••Collaborazione, interprofessionalità,                    dati in Svizzera.
  multiprofessionalità                                     È previsto il sostegno a progetti rientranti nelle aree
••Autogestione di malattie croniche e/o dipendenze         MNT, dipendenze e salute psichica che contribuisco-
  e/o malattie psichiche                                   no al conseguimento degli obiettivi della PADC (cfr. 2)
                                                           e che consentono di ottenere progressi negli ambiti
                                                           con un’elevata necessità d’intervento (cfr. 3.1):
10   Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024

Ambiti d’intervento prioritari I                                Ambiti d’intervento prioritari II
••Punti di contatto in seno al settore delle cure               (tematiche trasversali)
  nonché fra il settore delle cure, la sanità pubblica          ••Formazione, formazione continua e perfeziona-
  e la collettività                                               mento dei professionisti della salute
••Collaborazione, interprofessionalità,                         ••Nuove tecnologie (in particolare nei settori
  multiprofessionalità                                            dati/outcome, eHealth e mHealth)
••Autogestione di malattie croniche e/o dipendenze              ••Nuovi modelli di finanziamento (finanziamento
  e/o malattie psichiche                                          ibrido, sistemi di incentivi)

Ambiti d’intervento prioritari II                               I progetti devono contemplare
(tematiche trasversali)                                         ••almeno uno degli ambiti appartenenti al gruppo
••Formazione, formazione continua e perfeziona-                    ambiti d’intervento prioritari I e
  mento dei professionisti della salute                         ••al contempo almeno uno degli ambiti apparte-
••Nuove tecnologie (in particolare nei settori                     nenti al gruppo ambiti d’intervento prioritari II.
  dati/outcome, eHealth e mHealth)
••Nuovi modelli di finanziamento (finanziamento                 4.1.4	Ambito di sostegno IV: richieste di attori
  ibrido, sistemi di incentivi)                                        per la diffusione di offerte esistenti
                                                                Ogni anno circa 0,5 milioni di franchi sono messi a
I progetti pilota devono contemplare                            disposizione per la diffusione delle offerte esistenti.
••almeno uno degli ambiti appartenenti al gruppo                «Diffondere» offerte innovative esistenti in materia
  ambiti d’intervento prioritari I e                            di PADC significa dare visibilità a livello nazionale
••al contempo almeno uno degli ambiti apparte-                  alle buone pratiche, ai progetti e agli interventi di
  nenti al gruppo ambiti d’intervento prioritari II.            comprovata efficacia e rafforzare la loro integra­
                                                                zione in ogni fase dell’assistenza.
4.1.3	Ambito di sostegno III: concorsi proattivi               In questo senso, la diffusione include il sostegno
       relativi a tematiche specifiche                          alle misure che consentono di raggiungere questo
Una quota pari a circa 1,5 milioni di franchi all’anno          obiettivo (p. es. pianificazione della diffusione; riela-
può essere utilizzata per concorsi proattivi relativi a         borazione dell’offerta per la diffusione; creazione di
tematiche specifiche. Le proposte delle tematiche               nuovi piani di formazione o train the trainer; reda­
sono elaborate da PSCH e dall’UFSP.                             zione di manuali, linee guida; svolgimento di altre
L’oggetto dei concorsi indetti sono progetti rientranti         valutazioni ecc.).
nelle aree MNT, dipendenze e salute psichica che                In quest’ottica, la diffusione non prevede il finan­
contribuiscono al conseguimento degli obiettivi della           ziamento duraturo ai fini del consolidamento delle
PADC (cfr. 2) e che consentono di ottenere progressi            offerte esistenti a livello nazionale.
negli ambiti con un’elevata necessità d’intervento
(cfr. 3.1):

Ambiti d’intervento prioritari I
••Punti di contatto in seno al settore delle cure
  nonché fra il settore delle cure, la sanità pubblica
  e la collettività
••Collaborazione, interprofessionalità,
  multiprofessionalità
••Autogestione di malattie croniche e/o dipendenze
  e/o malattie psichiche
Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024 11

4.2   Altre condizioni di sostegno                           I limiti minimi e massimi indicati dipendono dagli
                                                             obiettivi fissati nel progetto e dalle misure da rea-
4.2.1 Cicli di sostegno                                      lizzare, che devono essere opportunamente rap-
Dal 2018 al 2020 si svolgono tre cicli di sostegno; suc-     presentate nel budget.
cessivamente i cicli di sostegno riprendono a partire
dal 2022. Le scadenze di ciascun ciclo di sostegno           4.2.3 Coordinamento con i Cantoni
saranno pubblicate sul sito web di Promozione Salute         Nei loro piani i richiedenti devono esporre come
Svizzera e nel relativo Call for Proposals.                  intendono collaborare con i servizi cantonali, in par-
                                                             ticolare con le amministrazioni cantonali. A tal fine
4.2.2 Tipo ed estensione del sostegno                        sono tenuti a chiedere una presa di posizione al Cantone
4.2.2.1 Principi di finanziamento e di co-finanziamento     maggiormente interessato dal progetto e a consegnare
Il contributo può coprire fino al 100 % dei costi del        tale presa di posizione insieme alla bozza di progetto.
progetto. Il sostegno di progetti PADC non è tuttavia        Laddove opportuno, occorre coinvolgere i rappre-
disponibile per un finanziamento duraturo dei pro-           sentanti cantonali nella conduzione dei progetti
getti.                                                       oppure prevedere un coordinamento attivo o uno
Sin dalla fase di elaborazione delle bozze di progetto       scambio di informazioni tra i responsabili dei pro-
gli attori sono invitati a presentare riflessioni con-       getti e il Cantone.
crete sulla continuità del progetto.
Sono accolti con favore i co-finanziamenti o i contri-       4.2.4 Coinvolgimento dei soggetti interessati
buti intesi come matching funds, soprattutto se al           La prevenzione nell’ambito delle cure pone al centro
termine del progetto svolgono un ruolo determinan-           le persone che sono in contatto con il settore delle
te per l’auspicata prosecuzione dell’offerta.                cure. Possono essere persone che rischiano di
                                                             sviluppare MNT, dipendenze o malattie psichiche,
4.2.2.2 In base agli ambiti di sostegno                      oppure persone che sono già affette da una MNT,
Gli importi indicati si riferiscono al contributo accor-     dipendenza o malattia psichica oppure persone gua-
dato dal sostegno di progetti PADC ai costi totali           rite da una di queste patologie. Queste persone e le
del progetto. Come illustrato al punto 4.2.2.1, sono         loro persone di riferimento (familiari curanti e/o
accolti con favore i co-finanziamenti o i contributi         assistenza medica) hanno acquisito una conside­
in­tesi come matching funds.                                 revole esperienza riguardo ai comportamenti a ri-
••Ambito di sostegno I: richieste di attori per pro-         schio, le malattie, i problemi legati alle dipendenze o
   getti di ampio respiro. Il contributo ammonta a           le procedure esistenti nel settore delle cure. Laddo-
   1,5 milioni di franchi per progetto, per una durata       ve opportuno, è quindi utile coinvolgere nei progetti
   di 4 anni.                                                queste persone o le organizzazioni che le rappre-
••Ambito di sostegno II: richieste di attori per finan-      sentano.
   ziamenti seed (piccoli progetti pilota). Il contri­
   buto ammonta a 100 000-200 000 franchi per pro-           4.2.5 Pubblicazione
   getto, per una durata di 2 anni.                          Per consentire la più ampia messa in rete possibile,
••Ambito di sostegno III: concorsi proattivi relativi        PSCH pubblicherà le informazioni di base sui pro-
   a tematiche specifiche. Il contributo ammonta a           getti (nome del progetto, richiedente principale,
   1,5 milioni di franchi per progetto, per una durata       tematica/tematiche principali, riassunto) e le ren-
   di 4 anni.                                                derà disponibili sul suo sito web.
••Ambito di sostegno IV: richieste di attori per la
   diffusione di offerte esistenti. Il contributo
   ammonta a 300 000-400 000 franchi per progetto,
   per una durata di 4 anni.
12   Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024

5 Richiedenti autorizzati
5.1	Richiedenti autorizzati,                                   La creazione di consorzi spetta agli attori richieden-
     creazione di consorzi                                      ti, che devono nominare un richiedente principale. In
                                                                rappresentanza del consorzio, il richiedente princi-
Al fine di migliorare i punti di contatto e sfruttare al        pale presenta la richiesta e funge da interlocutore
meglio gli specifici punti di forza è espressamente             primario.
auspicata la presentazione di richieste di progetto             L’UFSP e PSCH non sono autorizzati a presentare
da parte di consorzi (attori che si uniscono per rea-           richieste di sostegno.
lizzare un progetto). Tali consorzi permettono anche
alle organizzazioni di dimensioni più ridotte di pre-
sentare una richiesta e gestire progetti di un certo            5.2    Condizioni d’ammissione
volume.
                                                                Possono presentare una richiesta di progetto tutte
Sono autorizzati a presentare una richiesta (anche              le organizzazioni di diritto privato o pubblico con
in qualità di singole organizzazioni)                           sede in Svizzera, tenuto conto delle disposizioni spe-
••gli attori che operano nel settore delle cure;                cificate al punto 5.1.
••gli attori che operano nel settore della sanità               La realizzazione del progetto in Svizzera costituisce
  pubblica e della collettività (p. es. le leghe                una condizione tassativa per la presentazione della
  per la salute).                                               richiesta.

Sono autorizzati a presentare una richiesta, se af-
fiancati da almeno uno degli attori sopra indicati
••le amministrazioni cantonali e le amministrazioni
   comunali;
••le università e le scuole universitarie professio-
   nali (esclusi i progetti di ricerca in senso stretto,
   cfr. 3.2);
••le assicurazioni malattia;
••gli attori dell’economia privata.
Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024 13

6	Presentazione e selezione
   del progetto
6.1   Presentazione del progetto                            6.1.2.2 Richieste di progetto
                                                            Le richieste di progetto si intendono pervenute se il
6.1.1 Processo di presentazione                             modulo di richiesta online, compilato in ogni sua
Promozione Salute Svizzera (PSCH) pubblica un Call          parte con i dati richiesti, viene presentato in forma
for Proposals per ogni ciclo di sostegno.                   elettronica entro i termini previsti. Inoltre occorre
Con il Call for Proposals i richiedenti sono invitati a     inviare tramite posta, entro i termini previsti, anche
presentare, in una prima fase, le bozze di progetto.        il modulo di presentazione relativo alla richiesta di
Se il gruppo di lavoro UFSP/PSCH (cfr. 6.3) si pro-         progetto, stampato e corredato di firma (timbro po-
nuncia positivamente riguardo alla prosecuzione, i          stale: al più tardi una settimana dopo la scadenza
richiedenti selezionati sono invitati a presentare le       del termine di presentazione online).
richieste di progetto.                                      All’occorrenza PSCH può fornire consulenza ai
La presentazione delle bozze e delle richieste dei          richiedenti per la presentazione della richiesta di
progetti deve essere effettuata sul sito web di PSCH        progetto.
tramite il tool online quint-essenz (www.promozione-        In seguito alla ricezione della richiesta di progetto
salute.ch/padc-call). Questa procedura si applica           PSCH si riserva il diritto di richiedere altri giustifi-
anche ai progetti che sono stati aperti sull’interfaccia    cativi, informazioni o documenti.
generale di quint-essenz.                                   PSCH comunica per iscritto le sue decisioni ai richie-
Per l’utilizzo del tool quint-essenz si applicano le        denti in base alle date indicate nel Call for Proposals.
«Condizioni di utilizzo dell’offerta online/quint-­
essenz».                                                 6.1.3	Obblighi generali dei richiedenti durante
                                                                la procedura
6.1.2 Iscrizione e procedura                             I richiedenti si impegnano a compilare la bozza/ri-
6.1.2.1 Bozze di progetto                                chiesta di progetto e a fornire tutte le relative infor-
Le bozze di progetto si intendono pervenute se il        mazioni secondo il principio di veridicità. I richiedenti
modulo di richiesta online, compilato in ogni sua        si impegnano inoltre a informare immediatamente
parte con i dati richiesti, viene presentato in forma    PSCH in caso di cambiamenti importanti che pos­
elettronica entro i termini previsti. Inoltre occorre    sono influenzare sostanzialmente lo svolgimento
inviare tramite posta, entro i termini previsti, anche   del progetto.
il modulo di presentazione relativo alla bozza di pro-   I richiedenti (bozza e richiesta di progetto) si impe-
getto, stampato e corredato di firma (timbro postale:    gnano a fornire tutte le informazioni seguendo le
al più tardi una settimana dopo la scadenza del ter-     istruzioni di PSCH.
mine di presentazione online).
Le bozze di progetto non presentate entro i termini      6.1.4 Protezione dei dati
stabiliti non saranno prese in considerazione. Po-       I dati rilevati nel quadro della presentazione del pro-
tranno essere presentate di nuovo in occasione del       getto e della procedura di selezione sono impiegati
successivo ciclo di sostegno.                            allo scopo di esaminare le richieste per l’ottenimen-
                                                         to di un contributo di finanziamento.
14   Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024

I dati di progetto, registrati all’atto della presenta-         6.2    Criteri di selezione
zione di una richiesta di progetto, sono archiviati in
una banca dati di progetto, che costituisce al con-             6.2.1 Criteri formali
tempo la base del tool online quint-essenz per la               Le bozze e le richieste di progetto sono sottoposte a
gestione progettuale. Una copia dei dati della richie-          un attento esame volto a verificare la completezza
sta è conservata sistematicamente in forma elettro-             nonché l’osservanza delle istruzioni formali specifi-
nica da PSCH.                                                   cate nel regolamento e nei documenti pubblicati per
I metadati dei progetti sostenuti finanziariamente da           i cicli di sostegno.
PSCH possono essere pubblicati in internet oppure
in forma scritta. Si tratta dei dati seguenti: nome del         6.2.2 Criteri di contenuto
progetto, istituzione responsabile della richiesta,
                                                                Contributo    E1   Il progetto contribuisce al conseguimento
sintesi, territorio di attuazione, costi complessivi del        alla PADC          dell’obiettivo prioritario della PADC
progetto, contributo di PSCH, durata ed eventual-                                  (ovvero rafforzare la prevenzione nell’am-
mente sito web.                                                                    bito delle cure in ogni fase dell’assistenza,
                                                                                   al fine di migliorare la qualità di vita e
PSCH tratta i dati conformemente alla legislazione
                                                                                   l’autonomia dei pazienti e ridurre il ricorso
in materia di protezione dei dati.                                                 alle cure).
                                                                Consorzio     E2   Il progetto è promosso da un consorzio.
6.1.5 Diritti di utilizzazione
Promozione Salute Svizzera percepisce un diritto di             I capitoli 2, 3 e 4 illustrano gli obiettivi principali, il
utilizzazione gratuito su tutti gli approcci e i modelli        concetto di sostegno, gli ambiti di sostegno e i con­
d’intervento, i prodotti, gli strumenti e affini svilup-        tenuti del progetto specifici per ciascun ambito di
pati nel quadro dei progetti finanziati. I dettagli circa       sostegno.
i diritti di utilizzazione sono disciplinati su base con-
trattuale.                                                      6.2.3 Criteri di valutazione
                                                                La qualità delle bozze e delle richieste di progetto
                                                                viene valutata secondo i seguenti criteri:
Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024 15

6.2.3.1 Ambiti di sostegno I e III

Principi di prevenzione     Q1a Il progetto segue i principi generali e operativi della prevenzione (concetto globale di salute,
(Q1)                            salutogenesi, orientamento alle risorse, empowerment, partecipazione, equità nella salute).
Necessità d’intervento /    Q2a La necessità d’intervento è elevata e dimostrata, sono state tenute in considerazione
Buone pratiche / Con­tri­       le evidenze corrispondenti.
buto al raggiungimento      Q2b Il progetto consente di migliorare la PADC secondo lo stato delle conoscenze e della prassi
degli obiettivi della           a livello nazionale e internazionale.
PADC (Q2)
                            Q2c   Il progetto concorre sensibilmente al raggiungimento degli obiettivi della PADC. Contribuisce
                                  a potenziare la PADC in tutte le fasi dell’assistenza, al fine di migliorare la qualità di vita e
                                  l’autonomia delle persone nonché ridurre il ricorso alle cure.
Pianificazione del          Q3a Il progetto ha una visione e degli obiettivi orientati all’impatto. Gli obiettivi/outcome auspicati
progetto (Q3)                   sono definiti con chiarezza e si possono verificare.
                            Q3b La procedura del progetto è motivata in modo chiaro con riferimento ai presunti nessi causali.
                            Q3c   La pianificazione finanziaria del progetto in generale e la ripartizione delle risorse fra tutti
                                  gli attori partecipanti (costi totali, contributi propri, contributi di partner di progetto, contributi
                                  di terzi) sono presentate in modo chiaro e trasparente.
Organizzazione del          Q4a Il progetto presenta una struttura progettuale adeguata e chiara per tutti gli attori.
progetto (Q4)               Q4b La collaborazione all’interno del consorzio genera un valore aggiunto per il progetto nell’ottica
                                della PADC.
                            Q4c   La messa in rete e il coordinamento del progetto sono adeguati.
                            Q4d Il coordinamento con gli attori rilevanti (soprattutto con i Cantoni) è garantito.
                            Q4e I pazienti risp. le organizzazioni di pazienti sono opportunamente coinvolti nella pianificazione
                                e nella definizione del progetto.
Conduzione del              Q5a Il progetto è sottoposto periodicamente a una riflessione sistematica e viene adeguato
progetto (Q5)                   all’occorrenza (tappe).
Carattere innovativo        Q6a Il progetto apporta nuovi approcci e pratiche volti a migliorare la PADC.
(Q6)
Tool digitale (Q7)          Q7a Il progetto dispone di un tool digitale conforme agli standard attuali di eHealth Suisse e
                                Swissmedic (solo per richieste di progetto).
Potenziale di attuazione    Q8a Il potenziale di attuazione a lungo termine emerge in base alla fattibilità delle misure
(Q8)                            necessarie per l’attuazione.
                            Q8b Sono state formulate riflessioni concrete e plausibili su come attuare e finanziare il progetto
                                sul lungo periodo e con efficienza economica.
                            Q8c   È indicato in che modo le nuove pratiche e soluzioni migliorate ecc. possono essere trasferite
                                  ad altre regioni e quali condizioni quadro devono essere tenute in particolare considerazione
                                  in questo ambito.

6.2.3.2 Ambito di sostegno II

Principi di prevenzione     Q1a Il progetto segue i principi generali e operativi della prevenzione (concetto globale di salute,
(Q1)                            salutogenesi, orientamento alle risorse, empowerment, partecipazione, equità nella salute).
Necessità d’intervento /    Q2a La necessità d’intervento è elevata e dimostrata, sono state tenute in considerazione
Buone pratiche / Con­tri-       le evidenze corrispondenti.
buto al raggiungimento      Q2b Il progetto consente di migliorare la PADC secondo lo stato delle conoscenze e della prassi
degli obiettivi della           a livello nazionale e internazionale.
PADC (Q2)
                            Q2c   Il progetto concorre sensibilmente al raggiungimento degli obiettivi della PADC. Contribuisce
                                  a potenziare la PADC in tutte le fasi dell’assistenza, al fine di migliorare la qualità di vita
                                  e l’autonomia delle persone nonché ridurre il ricorso alle cure.
16   Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024

Pianificazione del           Q3a Il progetto ha una visione e degli obiettivi orientati all’impatto. Gli obiettivi/outcome auspicati
progetto (Q3)                    sono definiti con chiarezza e si possono verificare.
                             Q3b La procedura del progetto è motivata in modo chiaro con riferimento ai presunti nessi causali.
                             Q3c   La pianificazione finanziaria del progetto in generale e la ripartizione delle risorse fra tutti
                                   gli attori partecipanti (costi totali, contributi propri, contributi di partner di progetto, contributi
                                   di terzi) sono presentate in modo chiaro e trasparente.
Organizzazione del           Q4a Il progetto presenta una struttura progettuale adeguata e chiara per tutti gli attori.
progetto (Q4)                Q4b La collaborazione all’interno del consorzio genera un valore aggiunto per il progetto nell’ottica
                                 della PADC.
                             Q4c   La messa in rete e il coordinamento del progetto sono adeguati.
                             Q4d Il coordinamento con gli attori rilevanti (soprattutto con i Cantoni) è garantito.
                             Q4e I pazienti risp. le organizzazioni di pazienti sono opportunamente coinvolti nella pianificazione
                                 e nella definizione del progetto.
Conduzione del               Q5a Il progetto è sottoposto periodicamente a una riflessione sistematica e viene adeguato
progetto (Q5)                    all’occorrenza (tappe).
Carattere innovativo         Q6a Il progetto apporta nuovi approcci e pratiche volti a migliorare la PADC.
(Q6)
Tool digitale (Q7)           Q7a Il progetto dispone di un tool digitale conforme agli standard attuali di eHealth Suisse e
                                 Swissmedic (solo per richieste di progetto).
Potenziale di attuazione     Q8b Sono state formulate riflessioni concrete e plausibili su come attuare e finanziare il progetto
(Q8)                             sul lungo periodo e con efficienza economica.

6.2.3.3 Ambito di sostegno IV

Principi di prevenzione      Q1a Il progetto segue i principi generali e operativi della prevenzione (concetto globale di salute,
(Q1)                             salutogenesi, orientamento alle risorse, empowerment, partecipazione, equità nella salute).
Efficacia / Sviluppo della   Q2a Gli obiettivi dell’offerta che deve essere diffusa sono stati raggiunti e vi sono le premesse
qualità / Contributo al          per un impatto durevole.
raggiungimento degli         Q2b I riscontri emersi dalle precedenti valutazioni sono stati presi in considerazione e sono stati
obiettivi della PADC             messi in campo potenziali di miglioramento.
(Q2)
                             Q2c   La diffusione dell’offerta concorre sensibilmente al raggiungimento degli obiettivi della PADC.
                                   Contribuisce a potenziare la PADC in tutte le fasi dell’assistenza, al fine di migliorare la qualità
                                   di vita e l’autonomia delle persone nonché ridurre il ricorso alle cure.
Pianificazione del           Q3a Il progetto ha una visione e degli obiettivi orientati all’impatto. Gli obiettivi/outcome auspicati
progetto (Q3)                    sono definiti con chiarezza e si possono verificare.
                             Q3b La procedura per la diffusione è motivata in termini comprensibili.
                             Q3c   La pianificazione finanziaria del progetto in generale e la ripartizione delle risorse fra tutti
                                   gli attori partecipanti (costi totali, contributi propri, contributi di partner di progetto, contributi
                                   di terzi) sono presentate in modo chiaro e trasparente.
Organizzazione del           Q4a Il progetto presenta una struttura progettuale adeguata e chiara per tutti gli attori.
progetto (Q4)                Q4b La collaborazione all’interno del consorzio genera un valore aggiunto per il progetto nell’ottica
                                 della PADC.
                             Q4c   La messa in rete e il coordinamento dell’offerta che deve essere diffusa sono adeguati.
                             Q4d Il coordinamento con gli attori rilevanti (soprattutto con i Cantoni) è garantito.
Conduzione del               Q5a Il progetto è sottoposto periodicamente a una riflessione sistematica e viene adeguato
progetto (Q5)                    all’occorrenza (tappe).
Valutazione (Q7)             Q7a Il progetto dispone di un tool digitale conforme agli standard attuali di eHealth Suisse e
                                 Swissmedic (solo per richieste di progetto).
Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024 17

6.2.4 Criteri di esclusione                                   di Promozione Salute Svizzera (gruppo di lavoro
Le bozze e le richieste di progetto vengono esaminate         UFSP/PSCH) ed è sottoposta all’attenzione della Di-
sulla base dei seguenti criteri di esclusione. Se si          rezione e del Consiglio di fondazione di Promozione
riscontrano uno o più criteri di esclusione viene in-         Salute Svizzera (CF PSCH).
terrotta l’elaborazione delle bozze e, se del caso,           Il gruppo di lavoro UFSP/PSCH punta a un impiego
delle richieste di progetto.                                  strategico delle risorse finanziarie e mira ad otte­
A1	Progetti che hanno per oggetto misure di medi-            nere procedure di domanda e di assegnazione tra-
     cina preventiva ai sensi dell’art. 26 LAMal.             sparenti ed equilibrate. A tal fine è necessario uno
     Oltre alle misure specificate all’art. 12 dell’or-       scambio continuo di informazioni fra l’UFSP, PSCH,
     dinanza sulle prestazioni (OPre) rientrano in            il Fondo per la prevenzione del tabagismo (FPT),
     questa categoria anche le misure per le quali è          l’Amministrazione federale delle dogane (alcol), i
     prevista l’inclusione nella suddetta ordinanza.          Cantoni ed altre istituzioni. In questo contesto svol-
A2	Progetti che hanno per oggetto la garanzia                gono un ruolo importante i servizi dell’UFSP e di
     della qualità di prestazioni obbligatorie dell’as-       PSCH che si occupano di prevenzione nell’ambito
     sicurazione sociale contro le malattie ai sensi          delle cure.
     dell’art. 58 LAMal.                                      In presenza di un gran numero di richieste di elevata
A3	Misure finalizzate esclusivamente alla realizza-          qualità, il gruppo di lavoro UFSP/PSCH mira, nella
     zione e alla manutenzione delle infrastrutture.          misura del possibile, a garantire una distribuzione
A4	Offerte di formazione, formazione continua e              equilibrata dei contenuti dei progetti, ad esempio per
     perfezionamento, a meno che siano parte inte-            quanto riguarda la ripartizione a livello di tematiche
     grante di un progetto più ampio.                         e regioni linguistiche. Con i concorsi per progetti
A5	Produzione di materiale didattico (siti web, app,         (ambito di sostegno III) il gruppo di lavoro UFSP/
     video, CD, libri di testo, proiezioni di diapositive     PSCH definisce attivamente la distribuzione au­spi­
     ecc.) o manifestazioni (conferenze, esposizioni          cata dei progetti nelle aree MNT, dipendenze e salute
     ecc.), a meno che siano parte integrante di un           psichica e prende in considerazione soprattutto gli
     progetto più ampio.                                      ambiti con un’elevata necessità d’inter­vento.
A6	Progetti di ricerca in senso stretto                      Ai fini della valutazione il gruppo di lavoro UFSP/
A7	Innovazioni di prodotti in senso stretto                  PSCH tiene conto dei pareri espressi da una com-
A8	Progetti attuati esclusivamente da una singola            missione di esperti creata ad hoc (commissione
     persona                                                  di esperti sostegno di progetti PADC) nonché dei
A9	Progetti che non rientrano nelle aree MNT,                pareri delle valutatrici interne.
     dipendenze e/o salute psichica                           Per la valutazione dei progetti di ampio respiro (am-
A10	Per gli ambiti di sostegno I, II e III: progetti che     bito di sostegno I) e l’elaborazione di concorsi per
     non contemplano almeno uno degli ambiti                  progetti (ambito di sostegno III) è richiesto il parere
     appartenenti al gruppo ambiti d’intervento prio-         di tutti i membri della commissione di esperti soste-
     ritari I e al contempo almeno uno degli ambiti           gno di progetti PADC. Per i finanziamenti seed (am-
     appartenenti al gruppo ambiti d’intervento prio-         bito di sostegno II) e la diffusione di offerte esistenti
     ritari II (ambiti con un’elevata necessità d’inter-      (ambito di sostegno IV) si richiede, all’occorrenza,
     vento).                                                  il parere di singoli membri della commissione di
                                                              esperti sostegno di progetti PADC.
                                                              Per il sostegno di progetti nell’ambito di sostegno II
6.3	Processo di selezione e decisione                        (richieste di attori per finanziamenti seed) la deci-
     di sostegno                                              sione di ultima istanza spetta alla Direzione di Pro-
                                                              mozione Salute Svizzera.
La valutazione delle bozze e delle richieste di pro-          La decisione di ultima istanza riguardo al sostegno
getto nonché l’elaborazione dei concorsi di progetto          di progetti negli ambiti di sostegno I, III e IV spetta
è affidata a un gruppo di lavoro composto da rappre-          al Consiglio di fondazione di Promozione Salute
sentanti dell’Ufficio federale della sanità pubblica e        Svizzera.
18     Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024

6.3.1 Processo dettagliato di selezione e di decisione per gli ambiti di sostegno I, II e IV

Fase del
processo Descrizione delle attività

1.            1.1	I richiedenti esterni trasmettono le loro bozze di progetti innovativi (da 5 a 8 pagine), elaborate seguendo il
                   modello e i criteri di Promozione Salute Svizzera, tramite invio online a Promozione Salute Svizzera.
              1.2	PSCH raccoglie le bozze di progetto e le trasmette al gruppo di lavoro UFSP/PSCH. Le bozze di progetti di
                   ampio respiro (durata di 4 anni e budget da 1,5 a 2 milioni di franchi) sono inviate, corredate da domande
                   specifiche, a tutti i membri della commissione di esperti sostegno di progetti PADC affinché si pronuncino
                   in merito. All’occorrenza, anche le bozze di progetti per finanziamenti seed e per la diffusione di offerte
                   esistenti sono sottoposte al parere della commissione di esperti.
2.            2.1	Il gruppo di lavoro UFSP/PSCH valuta tutte le bozze di progetto inviate dai richiedenti. Per la valutazione delle
                   bozze di progetti di ampio respiro il gruppo di lavoro tiene conto del parere di tutti i membri della commis­
                   sione di esperti sostegno di progetti PADC. Le bozze di progetti per finanziamenti seed e per la diffusione
                   delle offerte esistenti sono valutate tenendo conto del parere degli esperti, se quest’ultimo è stato richiesto.
                   Il potere decisionale circa il rigetto o la prosecuzione provvisoria spetta al gruppo di lavoro UFSP/PSCH.
              2.2	PSCH informa i richiedenti per iscritto in merito alla prosecuzione provvisoria o al rigetto delle loro bozze
                   di progetto. In caso di rigetto la decisione è motivata per iscritto. Non è possibile presentare ricorso.
3.            3.1	In caso di prosecuzione provvisoria (senza garanzia di decisione positiva), i richiedenti inoltrano le loro
                   richieste di progetto, elaborate seguendo il modello e i criteri di PSCH, tramite invio online a Promozione
                   Salute Svizzera.
              3.2	PSCH raccoglie le richieste di progetto e le trasmette al gruppo di lavoro UFSP/PSCH. Tutte le richieste
                   di progetti di ampio respiro sono inviate, corredate da domande specifiche, a tutti i membri della commis-
                   sione di esperti sostegno di progetti PADC affinché si pronuncino in merito. All’occorrenza, anche le ri­
                   chieste di progetti per finanziamenti seed e per la diffusione di offerte esistenti sono sottoposte al parere
                   della commissione di esperti. Se necessario, si possono anche consultare esperti non appartenenti alla
                   commissione di esperti.
4.            4.1	Il gruppo di lavoro UFSP/PSCH valuta tutte le richieste di progetto dei richiedenti. Per la valutazione delle
                   richieste di progetti di ampio respiro il gruppo di lavoro tiene conto del parere di tutti i membri della com-
                   missione di esperti sostegno di progetti PADC. Le richieste per finanziamenti seed e per la diffusione
                   delle offerte esistenti sono valutate tenendo conto del parere degli esperti, se quest’ultimo è stato richie-
                   sto. Il potere decisionale circa il rigetto o la prosecuzione provvisoria di un progetto spetta al gruppo di
                   lavoro UFSP/PSCH.
              4.2	PSCH informa per iscritto i richiedenti in merito alla prosecuzione provvisoria o al rigetto delle loro richieste
                   di progetto. In caso di rigetto la decisione è motivata per iscritto. Non è possibile presentare ricorso.
5.            5.1	Il team PADC di Promozione Salute Svizzera sottopone alla Direzione di Promozione Salute Svizzera una
                   richiesta di finanziamento di progetto per le richieste selezionate (richiesta collettiva se si tratta di più
                   di tre richieste diverse).
              5.2*	Se la Direzione PSCH si pronuncia positivamente i documenti sono sottoposti alla decisione del Consiglio di
                   fondazione di Promozione Salute Svizzera (CF PSCH).
              5.3	Se la Direzione PSCH si pronuncia negativamente, PSCH può chiedere al richiedente di rielaborare e adat-
                   tare la richiesta di progetto oppure può abbandonare la procedura. In caso di abbandono, le parti interes-
                   sate vengono informate. Non è possibile presentare ricorso.
6. *          6.1	La Direzione PSCH sottopone alla decisione del CF PSCH la richiesta di progetto definitiva, accompagnata
                   dalla richiesta di finanziamento (richiesta collettiva se si tratta di più di tre richieste diverse).
7.            7.1	Se il CF PSCH si pronuncia positivamente, la decisione viene comunicata al richiedente e PSCH redige un
                   contratto di finanziamento del progetto. La richiesta di progetto definitiva costituisce parte integrante del
                   contratto.
              7.2	Se il CF PSCH si pronuncia negativamente, PSCH può chiedere al richiedente di rielaborare e adattare
                   la richiesta di progetto oppure abbandonare la procedura. In caso di modifica della richiesta, il CF PSCH
                   è chiamato a pronunciarsi nuovamente in merito. In caso di abbandono, le parti interessate vengono
                   informate. Non è possibile presentare ricorso.

* Questa fase del processo non è prevista per i finanziamenti seed. L’ultima istanza a decidere in merito al finanziamento
   del progetto è la Direzione di Promozione Salute Svizzera.
Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024 19

6.3.2 Processo dettagliato di selezione e di decisione per l’ambito di sostegno III

Fase del
processo    Descrizione delle attività

 1.         1.1	Il gruppo di UFSP/PSCH elabora delle idee di progetto.
            1.2	Le proposte, corredate da domande specifiche, sono trasmesse a tutti i membri della commissione di
                 esperti sostegno di progetti PADC affinché si pronuncino in merito.

 2.         2.1	Le proposte, formulate per iscritto, sono sottoposte per decisione alla Direzione di Promozione Salute
                 Svizzera (PSCH).

 3.         3.1	Se la Direzione PSCH si pronuncia positivamente, viene indetto un concorso per uno o più progetti.
            3.2	Se la Direzione PSCH si pronuncia negativamente, il gruppo di lavoro UFSP/PSCH modifica la proposta
                 e la sottopone nuovamente alla Direzione PSCH, prima di pubblicare un bando di concorso.

 4.         4.1	I richiedenti esterni trasmettono le loro bozze di offerte per progetti innovativi (da 5 a 8 pagine), elaborate
                 seguendo il modello e i criteri di PSCH, tramite invio online a Promozione Salute Svizzera.
            4.2	Promozione Salute Svizzera raccoglie le bozze di offerte e le trasmette al gruppo di lavoro UFSP/PSCH.
                 Tutte le bozze di offerte sono inviate, corredate da domande specifiche, a tutti i membri della commissione
                 di esperti sostegno di progetti PADC affinché si pronuncino in merito.

 5.         5.1	Il gruppo di lavoro UFSP/PSCH valuta tutte le bozze di offerte dei richiedenti tenendo conto del parere
                 di tutti i membri della commissione di esperti sostegno di progetti PADC. Il potere decisionale circa il
                 rigetto o la prosecuzione provvisoria spetta al gruppo di lavoro UFSP/PSCH.
            5.2	PSCH informa i richiedenti per iscritto in merito alla prosecuzione provvisoria o al rigetto delle loro bozze
                 di offerte. In caso di rigetto la decisione è motivata per iscritto. Non è possibile presentare ricorso.

 6.         6.1	In caso di prosecuzione provvisoria (senza garanzia di decisione positiva), i richiedenti presentano
                 le loro richieste di progetto, elaborate seguendo il modello e i criteri di PSCH, tramite invio online a
                 Promozione Salute Svizzera.
            6.2	PSCH raccoglie le richieste di progetto e le trasmette al gruppo di lavoro UFSP/PSCH. Tutte le richieste
                 sono inviate, corredate da domande specifiche, a tutti i membri della commissione di esperti sostegno
                 di progetti PADC affinché si pronuncino in merito. Se necessario, si possono anche consultare esperti non
                 appartenenti alla commissione di esperti sostegno di progetti PADC.

 7.         7.1	Il gruppo di lavoro UFSP/PSCH valuta tutte le richieste di progetto dei richiedenti tenendo conto del
                 parere di tutti i membri della commissione di esperti sostegno di progetti PADC. Il potere decisionale
                 circa il rigetto o la prosecuzione provvisoria di un progetto spetta al gruppo di lavoro UFSP/PSCH.
            7.2	PSCH informa i richiedenti per iscritto in merito alla prosecuzione provvisoria o al rigetto delle loro
                 richieste di progetto. In caso di rigetto la decisione è motivata per iscritto. Non è possibile presentare
                 ricorso.

 8.         8.1	Il team PADC di Promozione Salute Svizzera sottopone alla Direzione di Promozione Salute Svizzera
                 una richiesta di finanziamento di progetto per le richieste selezionate (richiesta collettiva se si tratta di
                 più di tre richieste diverse).
            8.2	Se la Direzione PSCH si pronuncia positivamente, i documenti sono sottoposti alla decisione del Consiglio
                 di fondazione di Promozione Salute Svizzera (CF PSCH).
            8.3	Se la Direzione PSCH si pronuncia negativamente, PSCH può chiedere al richiedente di rielaborare e
                 adeguare la richiesta di progetto oppure può abbandonare la procedura. In caso di abbandono, le parti
                 interessate vengono informate. Non è possibile presentare ricorso.

 9.         9.1	La Direzione PSCH sottopone alla decisione del CF PSCH la richiesta di progetto definitiva, accompagnata
                 dalla richiesta di finanziamento (richiesta collettiva se si tratta di più di tre richieste diverse).

10.        10.1	Se il CF PSCH si pronuncia positivamente, la decisione viene comunicata al richiedente e PSCH redige un
                 contratto di finanziamento del progetto. La richiesta di progetto costituisce parte integrante del contratto.
           10.2	Se il CF PSCH si pronuncia negativamente, PSCH può chiedere al richiedente di rielaborare e adeguare
                 la richiesta di progetto oppure può abbandonare la procedura. In caso di modifica della richiesta, il
                 CF PSCH è chiamato a pronunciarsi nuovamente in merito. In caso di abbandono, le parti interessate
                 vengono informate. Non è possibile presentare ricorso.
20   Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024

6.4	Significato giuridico della decisione                      6.5    Contratto di finanziamento del progetto
     di sostegno
                                                                I dettagli concernenti l’estensione, le modalità di pa-
••PSCH decide in merito al sostegno finanziario                 gamento, i diritti immateriali, i rimborsi, le verifiche
 da accordare a un progetto.                                    e ulteriori condizioni sono disciplinati nel contratto
••Non sussiste alcun diritto al sostegno finanziario.           di finanziamento del progetto.
 Sono escluse le vie legali.                                    Possono essere oggetto di contributo unicamente i
••In seguito all’adozione di una decisione di soste-            costi che hanno un legame diretto con il progetto.
  gno positiva PSCH redige un contratto di finanzia-            Tali costi devono essere indicati opportunamente
  mento del progetto.                                           nel piano di finanziamento nel quadro della presen-
••PSCH vincola il finanziamento a determinate                   tazione della richiesta.
  condizioni (tappe).                                           Tutti gli importi indicati nel presente regolamento
••Stipulando il contratto di finanziamento del                  sono comprensivi di un’eventuale IVA. Il chiarimento
  progetto, i richiedenti acquisiscono lo statuto               del proprio obbligo di corrispondere l’imposta sul
  di responsabili del progetto.                                 valore aggiunto incombe ai richiedenti. L’eventuale
                                                                obbligo di corrispondere l’imposta sul valore ag-
                                                                giunto deve essere dichiarato dai richiedenti all’atto
                                                                della presentazione della bozza di progetto e docu-
                                                                mentato al momento della fatturazione degli importi
                                                                (parziali).
Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure (PADC): Regolamento 2018-2024 21

7	Svolgimento del progetto, reporting
   e monitoraggio
7.1   Modifiche della richiesta di progetto                   7.4   Rapporto annuale

Nel caso di modifiche sostanziali da apportare ai             Entro la fine dell’anno civile gli organi responsabili
contenuti, alle fasi e alle tappe descritte nella ri-         del progetto devono presentare un rapporto annuale
chiesta di progetto occorre sottoporre una richiesta          dell’attività svolta.
scritta a Promozione Salute Svizzera (PSCH), che              Il rapporto annuale deve contenere una sintesi, una
dovrà concedere l’autorizzazione.                             descrizione dei risultati e delle fasi successive. Deve
                                                              descrivere le attività facendo riferimento alle tappe
                                                              e alla definizione degli obiettivi indicati nel piano di
7.2   Divergenze nello svolgimento del progetto               progetto.

Se dovessero verificarsi delle divergenze sostanzia-
li nello svolgimento del progetto rispetto alla richie-       7.5   Rapporto finanziario
sta di progetto che ha dato luogo alla decisione posi-
tiva di sostegno (p. es. mancato raggiungimento di            Unitamente al rapporto annuale, gli organi respon-
determinate tappe), PSCH ha la facoltà di modificare          sabili del progetto devono presentare un conto eco-
o scio­gliere il contratto di finanziamento del progetto.     nomico indicante:
Prima di procedere a una modifica o allo scioglimento         ••l’utilizzo delle risorse assegnate da PSCH
del contratto PSCH consulterà gli organi responsa­bili        ••l’utilizzo di matching funds
del progetto.                                                 ••le prestazioni in natura degli organi responsabili
                                                                del progetto

7.3   Conclusione anticipata del progetto
                                                              7.6   Prosecuzione del sostegno
Gli organi responsabili che concludono anzitempo
un progetto sono tenuti a inviare una motivazione             Il rapporto annuale e il rapporto finanziario sono sot-
scritta a PSCH.                                               toposti a verifica da parte di PSCH. La decisione in
Le risorse finanziare non utilizzate devono essere            merito ai successivi pagamenti spetta a PSCH.
rimborsate a PSCH.
Puoi anche leggere
Prossima slide ... Annulla