Serranda Tagliafuoco BSK-RPR - Certificato di conformità EG 0761 - CPD 0245

Serranda Tagliafuoco BSK-RPR - Certificato di conformità EG 0761 - CPD 0245

Serranda Tagliafuoco BSK-RPR - Certificato di conformità EG 0761 - CPD 0245

Ferdinand Schad KG Steigstraße 25-27 D-78600 Kolbingen Telefon 0 74 63 - 980 - 0 Telefax 0 74 63 - 980 - 200 info@schako.de www.schako.de Serranda Tagliafuoco BSK-RPR Certificato di conformità EG 0761 - CPD - 0245 Documentazione tecnica Istruzioni di montaggio e funzionamento

Serranda Tagliafuoco BSK-RPR - Certificato di conformità EG 0761 - CPD 0245

Sommario Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi Serranda Tagliafuoco BSK-RPR 09/22 - 2 02.09.2012 versione: Descrizione ___ 3
Garanzia di qualità ___ 3
Nota per la rimozione del fumo ___ 3
Nota sulla pulizia ___ 3
Attenzione ___ 3
Esecuzioni e dimensioni ___ 4
BSK-RPR - Grandezze da 100 a 250 a 500 ___ 5
Fori per flange BSK-RPR-F ___ 6
Distanze delle serrande ___ 7
Uso ___ 8
Note generali ___ 9
Dettagli relativi al montaggio ___ 9
Montaggio in / su pareti e soffitti massicci ___ 9
(montaggi umido ___ 9
Montaggio su pareti e soffitti massicci con telaio - (montaggio a secco ___ 9
Montaggio distante da pareti e soffitti massicci (montaggio a secco ___ 10
Montaggio in pareti massicce (montaggio umido ___ 11
Montaggio su pareti e soffitti massicci con telaio (montaggio a secco ___ 12
Montaggio in pareti divisorie leggere con struttura in metallo (F90) (montaggio bagnato ___ 13
Montaggio su pareti divisorie leggere con struttura in metallo e telaio (F90) (montaggio a secco ___ 15
Montaggio in pareti divisorie leggere con sostegno in metallo (F30) - (montaggio bagnato ___ 18
Montaggio su pareti divisorie leggere con struttura in metallo e telaio (a secco) (F30 ___ 20
Montaggio in pareti pozzetto con struttura in metallo (F90) (montaggio bagnato ___ 22
Montaggio con telaio su pareti pozzetto con struttura in metallo (F90) (montaggi a secco ___ 24
Indicazioni per il montaggio ___ 26
Collegamento con i canali d'aria ___ 26
Direzione di lancio ___ 27
Distanze minime ___ 27
Fissaggio del dispositivo di bloccaggio ___ 28
Dati tecnici ___ 30
Perdita di carico e livello sonoro ___ 30
superficie libera [m ___ 31
Tabella dei pesi [kg ___ 32
Accessori ___ 33
Interruttore di finecorsa tipo ES ___ 33
Interruttore di finecorsa tipo ES-Ex ___ 33
Interruttore di finecorsa Easy-Eco-Tx ___ 33
Servomotore elettrico con molla di ritorno ELD-BLF ___ 34
Servomotore elettrico con molla di ritorno ELD-24-TL ___ 36
Servomotore elettrico con ritorno a molla tipo ATEX-ELD ___ 36
Magnete ad arresso / ad impulsi (24 V DC, 230, V AC ___ 37
Rilevatore di fumo tipo RMS ___ 37
Sistema di segnalazione e comunicazione posizione tipo EasyBus ___ 37
Sistema di segnalazione e comunicazione bus tipo KOMES ___ 37
Prolunga tipo VT-RF ___ 38
Particolare di montaggio Tipo EBT ___ 38
Attacco flessibile Tipo FS ___ 39
Attacco canale tipo RS ___ 39
Griglia di sicurezza tipo ASG ___ 40
Accessori collegamento a soffitto ___ 40
Legenda ___ 40
Testo per la specifica ___ 41
Marchio CE ___ 43
Manutenzione e controllo della funzione ___ 44
Concessionarie all'esterno ___ 49
Indice delle tabelle, delle figure e dei diagrammi .

09/22 - 3 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Serranda Tagliafuoco BSK-RPR Descrizione Le serrande tagliafuoco sono dispositivi di chiusura posizionati in canali di ventilazione che si chiudono in caso di incendio evitando il propagarsi di un incendio. La serranda tagliafuoco BSK-RPR adempie alla norma DIN EN 15650, DIN EN 13501-3 e DIN EN 1366-2. Possiede il certificato di conformità EG 0761 - CPD - 0245. La classificazione secondo DIN EN 13501-3 è EI 90 (ve, ho i↔o) S. Secondo la normativa 94/9/EG, dichiarazione di conformità EPS 09 ATEX 2 153 X è ammesso l'impiego in campi a rischio di esplosione.

E’ opportuno osservare, insieme a questa documentazione, le relative norme vigenti così come le specifiche direttive contro gli incendi. Per la manutenzione e la verifica del corretto funzionamento del dispositivo, occorre che l’installatore predisponga delle aperture d’ispezione nei controsoffitti, nelle pareti, oppure direttamente nei canali di ventilazione. Queste devono essere previste in quantità e dimensioni sufficienti. Le serrande tagliafuoco devono essere collegate ai canali dell'impianto di ventilazione su entrambi i lati, o almeno su un lato. In questo caso il lato opposto deve essere collegato con una griglia di protezione in materiale incombustibile (classe A, DIN 4102).

Le serrande tagliafuoco possono essere collegate sia a canali incombustibili che combustibili. Nota per la rimozione del fumo.

POssono esser installate BKA-EN con servomotore con ritorno a molla per rimozione fumo freddo (tKanal < 72°C bzw. tUmgebung < 50°C). L'apertura/attivazione della BKA-EN dopo l'attivazione termica è coperta da una certificazione nel caso singolo. L'approvazione viene data dalle più alte cariche locali, a seconda delle nazioni possono esserci discrepanze. Ad approvazione avvenuta è possibile la rimozione di fumo fino a circa una . tKanal < 140°C.

Nota sulla pulizia Attenzione! Per pulire le serrande tagliafuoco in accieio inox utilizzare solo i prodotti appositi. Attenzione Secondo la normativa (§14 tagliafuoco) gli impianti tecnici vanno posizionati, eretti, modificati, manutenuti in modo tale da evitare il propagarsi di fuoco e fumo o, in caso di incendio, permettere il salvataggio di persone e animali e agevolare i lavori per lo spegnimento dell'incendio.

La propagazione di fumo all'interno degli impianti di ventilazione e climatizzazione viene impedita efficacemente solo dalle serrande tagliafuoco con idonei dispositivi di attivazione elettrici o magnetici (magnete di arresto) in collegamento con un sistema di rilevazione fumi. Si consiglia pertanto si munire le serrande tagliafuoco di servocomando in modo da poter essere azionate dai rilevatori di fumo. E' possibile, senza troppe spese, far pervenire, attraverso il sistema KOMES, un segnale di allarme, in caso di incendio, direttamente ai vigili del fuoco o ai responsabili. - Involucro in lamiera (Standard), opzionale (con sovrapprezzo): - Involucro in acciaio inox 1.4301 o 1.4571 - -Verniciatura Dedeland (vernice di copertura a due componenti a base poliuretanica) apposta internamente e/o esternamente all’involucro.

Esecuzione con prese (S) o flange (F) secondo DIN EN 12220 o DIN 24154-1. - Serranda di chiusura in silicato - -La serranda soddisfa la normativa europea EN 1366-2 relativa alla tenuta dei fumi sia caldi che freddi, grazie a speciali guarnizioni intumescenti poste su tutto il perimetro. - E' possibile che il foglio della serranda sia in posizione verticale o orizzontale. - dispositivo di azionamento termico con fusibile 72°C o 98°C. - opzionale (con sovrapprezzo) con dispositivo di azionamento elettrico o magnetico - -La posizione di montaggio è indipendente dal flusso dell’aria che attraversa la serranda.

Impiego di max. 1000 Pa pressione di funzionamento con vstirn < 10 m/s - Impiego o collegamento di un rilevatore di fumo con certificazione di costruzione generale (es. rilevatore di fumo SCHAKO RMS, vedi la documentazione tecnica del rilevatore di fumo RMS), possibile in collegamento con i dispositivi elettrici o pneumatici o magnetici (magnhete di arresto) della serranda tagliafuoco. Al sistema RMS possono essere collegati dispositivi solo con principio "corrente off". La propoagazione del fumo e del fuoco viene effettivamente imbedita. Si adempie alla richiesta di campione MBO. Possibile un ottimale dispositivo di comunicazione e chiusura mediante sistema di comunicazione EasyBus o KOMES (vedi documentazione tecnica EasyBus KOMES).

Serranda Tagliafuoco BSK-RPR 09/22 - 4 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Esecuzioni e dimensioni BSK-RPR - Grandezze da 100 a

09/22 - 5 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Serranda Tagliafuoco BSK-RPR BSK-RPR - Grandezze da >250 a 500 BSK-RPR-S (collegamento presa) Fig. 5: Dimensioni BSK-RPR-S -Grandezza da >250 a 500 BSK-RPR-S con telaio (telaio possibile solo in esecuzione S, premontato in fabbrica, non è possibile una fornitura a parte) Fig. 6: Dimensione BSK-RPR-S con AR - grandezze da >250 a 500 BSK-RPR-F (collegamento a flangia) Fig.

7:Dimensioni BSK-RPR-F - Grandezze da >250 a 500 Dispositivo di azionamento(Pos.5) Fig. 8: Dispositivo di attivazione BSK-RPR - grandezze da >250 a 500 Involucro 2 serranda 3 Levismo 4 Dispositivo di arresto 5 Dispositivo di azionamento 6 Fusibile 7 Unità di comando. 8 con telaio 6

Serranda Tagliafuoco BSK-RPR 09/22 - 6 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Grandezze disponibili Tabella 1: Grandezze disponibili Fori per flange BSK-RPR-F Fig. 9: Fori flange Tabelle secondo DIN EN 12220 e DIN 24154-1 Tabella 2: Fori flange SCHAKO ASG-RF / VT-RF / FS-RF: fori flange adatti a BSK-RPR-F Guarnizione di tenuta in gomma BSK-RPR-S (opzionale) Nell'esecuzione (S) è possibile il collegamento con la guarnizione di tenuta in gomma come accessorio.

FIg. 10: Guarnizione di tenuta in gomma Grandezza øD L [mm] [mm] BSK-RPR-S BSK-RPR-F 100 98 455 580 (Standard) 375 500 (Standard) 125 123 140 138 160 158 180 178 200 198 224 222 250 248 280 278 315 313 355 353 400 398 450 448 500 498 Grandezza øD [mm] øC [mm] Cerchio di fori numero dei fori øB ± 0,5 mm ø9,5 ± 0,5 mm 100 98 150 132 4 125 123 175 157 4 140 138 190 172 6 160 158 210 192 6 180 178 230 212 6 200 198 250 233 6 224 222 274 257 6 250 248 300 283 6 280 278 340 317 8 315 313 375 352 8 355 353 415 392 8 400 398 460 438 8 450 448 510 488 8 500 498 560 538 8

09/22 - 7 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Serranda Tagliafuoco BSK-RPR Distanze delle serrande Fig.11: sporgenza serranda BSK-RPR-S Tabella 3: Sporgenza serranda BSK-RPR-S Fig. 12:Sporgenza della serranda BSK-RPR-F Tabella 4: sporgenza serranda BSK-RPR-F Grandezza øD Lato attacchi (BS) L = 455 / 580 Lato non ispezioni (NBS) L=455 L=580 100 98 256 x 107 y 232 y 125 123 244 95 220 140 138 236 87 212 160 158 226 77 202 180 178 216 67 192 200 198 206 57 182 224 222 194 45 * 170 250 248 181 32 * 157 280 278 166 17 * 142 315 313 149 0 * 125 355 353 129 20 * y1 105 400 398 106 43 * 82 450 448 81 68 * 57 500 498 56 93 * 32 * Prolunga (VT) necessaria „a“ = 50 mm: Distanza minima tra gli angoli frontali della serranda aperta e della griglia di collegamento (ASG), dell'attacco flessibile (FS) o attacco a canale circolare (RS).

BS NBS Grandezza øD Lato ispezioni (BS) L = 375 / 500 Lato non ispezioni (NBS) L=375 L=500 100 98 216 x 67 y 192 y 125 123 204 55 180 140 138 196 47 * 172 160 158 186 37 * 162 180 178 176 27 * 152 200 198 166 17 * 142 224 222 154 5 * 130 250 248 141 8 * y1 117 280 278 126 23 * 102 315 313 109 40 * 85 355 353 89 60 * 65 400 398 66 83 * 42 * 450 448 41 * 108 * 17 * 500 498 16 * 133 * 8 * y1 Prolunga (VT) necessaria BS NBS

Serranda Tagliafuoco BSK-RPR 09/22 - 8 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Uso La serranda tagliafuoco tipo BSK-RPR può essere montata secondo la seguente tabella.

Uso Montaggio Grandezza Esecuzione / materiale Spessore minimo [mm] Distanza minima tra due BSK-RPR zueinander [mm] Classe di resistenza al fuoco. PARETE massiccio in 100 - 500 Calcestruzzo 100 200 K90 ²) Cemento poroso / leggero 100 200 K90 ²) Pannelli di cartongesso secondo DIN 18163/12859 100 200 K90 ²) Muratura secondo DIN 1053 115 200 K90 ²) lontano da¹) 100 - 500 Calcestruzzo 100 200 4) K90 ²) Cemento poroso / leggero 100 200 4) K90 ²) Pannelli di cartongesso secondo DIN 18163/12859 100 200 4) K90 ²) Muratura secondo DIN 1053 115 200 4) K90 ²) su5) 100 - 500 Calcestruzzo 100 200 3) K90 ²) Cemento poroso / leggero 100 200 3) K90 ²) Pannelli di cartongesso secondo DIN 18163/12859 100 200 3) K90 ²) Muratura secondo DIN 1053 115 200 3) K90 ²) parete divisoria leggera in 100 - 250 secondo DIN 4102-4 Tab.

48 o abP corrispondente 100 200 K90 . Parete pozzetto, Knauf W 628 Tipo B 125 200 K90 . secondo DIN 4102-4 Tab. 48 o abP corrispondente 75 200 K30 . su5) 100 - 500 secondo DIN 4102-4 Tab. 48 o abP corrispondente 100 200 K90 . secondo DIN 4102-4 Tab. 48 o abP; con coperchio 6) 100 170 K90 .

Parete pozzetto, Knauf W 628 Tipo B 125 200 K90 . secondo DIN 4102-4 Tab. 48 o abP corrispondente 75 200 K30 . SOFFITTO massiccio in 100- 500 Calcestruzzo 125 55 K90 ²) Cemento poroso / leggero 125 55 K90 ²) su5) 100- 500 Calcestruzzo 125 200 K90 ²) Cemento poroso / leggero 125 200 K90 ²) 1) Montaggio solo in collegamento con canale senza apertura L 90 tra la BSK-RPR e la parete resistente al fuoco da proteggere. 2) L'oggetto di questa certificazione può essere montato anche in pareti o soffitti con classe di resistenza al fuoco minore di F90. L'oggetto della presente certificazione ha la stessa resistenza al fuoco della classe K come la parete o il soffitto da proteggere.

3) Per le grandezze 100-250 è consentito il montaggio a distanza ridotta (telaio contro telaio). 4) Secondo la certificazione è consentita una distanza minima di 200 mm tra le serrande tagliafuoco. Tuttavia, per motivi costruttivi la distanza dipende dalle varie esecuzione dei pannelli di rivestimento. 5) Ammesso solo montagio con telaio 6) Al momento dell'ordine indicare lo spessore preciso della parete. Tabella 5: Utilizzo

09/22 - 9 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Serranda Tagliafuoco BSK-RPR Note generali Dettagli relativi al montaggio Montaggio in / su pareti e soffitti massicci - (montaggi umido) Grandezze da 100 a 500 Misura minima della fuga in caso di muratura completamente in cemento.

Montaggio della serranda tagliafuoco in intercapedini presenti o in via di costruzioni (circolari o quadrati). L'intercapedine nel soffitto va fatto in modo che la misura minima tra involucro e soffitto smin sia 40 mm. La colonna "s" va riempita con malta del gruppo II o III secondo DIN 1053 o cemento. Se la serranda tagliafuoco viene montata durante la realizzazione della parete, si possono evitare le fughe “s”.

Fig.13: Misura minima della fuga da riempire con malta in pareti massicce Posizione di montaggio Fig.14: montattio umido in pareti massicce Montaggio su pareti e soffitti massicci con telaio - (montaggio a secco) Grandezze da 100 a 500 Fig. 15: Motnaggio a secco in pareti massicce Fig. 16: dettaglio per il fissaggio a pareti massicce - Durante il montaggio vi è pericolo di ferirsi. Per evitare di ferirsi occorre indossare equipaggiamento antinfortunistic. - Le serrande tagliafuoco vanno montate in modo che forze esterni non intacchino il loro funzionamento - I rapporti di spazio vanno sufficientemente dimensionati durante il montaggio e l'applicazione della malta.

Inoltre garantire una buona accessibilità.

Un trasporto o una gestione della merce non corretta può comportare danni e intaccarne il funzionamento. - Verificare il corretto funzionamento della serranda tagliafuoco prima e dopo il montaggio. - montaggio in pareti e soffitti massicci per resistenza al fuoco F90 o minore incl. pareti pozzetto, pozzetti, canali e pareti antincendio. - Montaggio in pareti di cemento (le fughe “s” vanno riempite con calcestruzzo del gruppo II oppure del gruppo III, malta e gesso. La dimensione minima smin è 40 mm (per apporre la malta più facilmente secondo la regola sRegel = 60 mm). Se la serranda tagliafuoco viene montata durante la realizzazione della parete, si possono evitare le fughe “s”.

La fuga dove inserire la malta non deve essere inferiore ai 100 o 115 mm di muratura (DIN 1053) - -La distanza minima tra più serrande tagliafuoco deve essere minimo 200 mm.

La distanza minima delle componenti portanti (parete, soffitti massicci) è min. 40 mm. *) In una muratura secondo DIN 1053 lo spessore minimo è 115 mm. - Montaggio in pareti massicce con resistenza al fuoco F90, o minori, incluse pareti pozzetto, pozzetti, canali e pareti ignifughe, solo con telaio. - La distanza minima tra le serrande tagliafuoco deve essere minimo 200 mm (per le grandezze 100-250 è consentito il montaggio con distanze minori - telaio contro telaio). - La distanza minima dalle componenti portanti (parete / soffitti massicci) è min. 75 mm.

Con l'ausilio di un perforatore viene praticata un'apertura grandezza øD+10 mm - Per il fissaggio su pareti massicce occorre impiegare materiali di fissaggio ammessi (bulloni...) Il fissaggio avviene su tutte e 4 le placchette presenti (per grandezze 100 - 160 utilizzare tutti i fori presenti, per le grandezze 180-500 utilizzare solo quelli esterni).

per pareti molto spesse * * Fascetta di fissaggio A A Fissaggio statico esecondo le disposizioni tecniche tagliafuoco a cura del cliente. Fascetta di fissaggio Sezione A (disegnato ruotato di 90°)

Serranda Tagliafuoco BSK-RPR 09/22 - 10 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Montaggio senza distanza "telaio contro telaio" Grandezze da 100 a ≤ 250 - (montaggio a Secco) Nelle grandezze da 100 a ≤ 250 è consentito il montaggio a distanza ridotta telaio contro telaio Fig. 17: montaggio su pareti massicce, BSK-RPR sino a 250 a 500 Nelle grandezze >250 la distanza minima tra le serrande tagliafuoco deve essere 200 mm. Fig. 18: Montaggio secco in pareti massicce, BSK-RPR >250 - distanza minima tra loro Montaggio distante da pareti e soffitti massicci (montaggio a secco) Grandezza da 100 a 500 Fig.

19: montaggio lontano da pareti massicce - Montaggio lontano da pareti massicce con resistenza al fuoco F90 o minore incluse pareti pozzetto, pozzetti, canali e pareti ignifughe, solo con telaio.

La serranda tagliafuoco deve essere montata all'esterno delle pareti o del soffitto. - Montaggio con canali ignifughi ciechi con una classificazione di min. L90, in lamiera d'acciaio zincata con isolamento esterno a pannelli. - I canali ignifughi (con provata resistenza al fuoco di 90 minuti tra la serranda tagliafuoco e la parete ignifuga non vanno fatti entrare nell'intercapedine a forza. - Necessario collegamento a canali resistenti al fuoco mediante attacco flessibile sul lato sagomato della BSK-RPR (alternativa canale di ventilazione flessibile in alluminio, o, in casi speciali in accaio).

La distanza minima tra due serrande tagliafuoco deve essere 200 mm Tuttavia, per motivi costruttivi, la dfistanza va scelta a seconda dell'esecuzione dei pannelli. - Ciò vale anche per la distanza dalle componenti portanti (parete / soffitti massicci). Collegamento a parete secondo il fornitore dei cavi. 10 4 2 1 3 7

09/22 - 11 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Serranda Tagliafuoco BSK-RPR Montaggio Montaggio in pareti massicce (montaggio umido) Grandezze da 100 a 500 Montaggio con distanza ridotta Montaggio della serranda tagliafuoco in intercapedini del soffitto già presenti o da L'intercapedine nel soffitto va fatto in modo che la misura minima tra involucro e soffitto Smin sia 40 mm.

Le fughe "s" e la parte cava tra le serrande vanno riempite con malta del gruppo III Se la serranda tagliafuoco viene montata durante la realizzazione della parete, si possono evitare le fughe “s”. La parte cava , come detto in precedenza, va sempre riempita. Fig. 20: montaggio umido con distanza ridotta in soffitti massicci Misura minima della fuga in caso di muratura completamente in cemento.

Montaggio della serranda tagliafuoco in intercapedini presenti o in via di costruzioni (circolari o quadrati). L'intercapedine nel soffitto va fatto in modo che la misura minima tra involucro e soffitto Smin sia 40 mm. La colonna "s" va riempita con malta del gruppo II o III secondo DIN 1053 o cemento. Se la serranda tagliafuoco viene montata durante la realizzazione della parete, si possono evitare le fughe “s”. Fig. 21: misura minima della fuga da riempire di malta in soffitti massicci. - Applicare l'isolamento ignifugo a pannelli (Pos. 2) sul canale presente, secondo i dati del produttore.

Applicare l'inserto Promatec LS (Pos. 4) sul lato dove non ci sono le ispezioni. Apllicare la piastra frontale (Pos. 4) con l'apertura centrale. - Sospensioni e fissaggi (Pos. 3/6/7) dei canali e dell'isolamento a panneli vanno eseguiti secondo DIN 4102-4 e secondo indicazioni del produttore dei canali.

Montaggio della BSK-RPR (Pos. 1) sui canali presenti in lamiera d'acciaio con l'ausilio di sospensioni ecc. - Montaggio del canale sul lato ispezioni mediante flessibile. - Allontanare gli accessori di montaggio (sospensioni ecc.) 1 Serranda Tagliafuoco BSK-RPR con telaio 2 Canali ignifughi (con resistenza al fuoco di 90 minuti). 3 Adattare la resistenza dell'inserto Promatec larghezza 60 mm, lunghezza 200 mm a seconda del canale ignifugo scelto. 4 Piastra Promatec LS 35 mm (apertura al centro della piastra = BSK-RPR øD + 10mm) 5 Spax 4,5x35 o 5,0x30 o equivalente con puleggia U. Il fissaggio avviene su tutte e 4 le linguette presenti (per le grandezze 100-160 utilizzare tutti i fori e per le grandezze 180-500 utilizzare solo i fori esterni).

6 Viti a montaggio veloce 4,0x60, distanza dal margine ca. 80 mm, distanze viti a ≤ 180 mm o min. rispettivamente 2 viti per lato. 7 Profilo U, golfari, misurazione secondo statica. 8 Fissaggio con materiale tagliafuoco testato 9 Sospensione secondo DIN 4102-4 e certificazione del produttore del canale. 10soffitto massiccio - Montaggio in soffitti massicci con resistenza al fuoco F90 o minore. - -Montaggio in pareti di cemento (le fughe “s” vanno riempite con calcestruzzo del gruppo II oppure del gruppo III, malta e gesso. La dimensione minima della fuga Smin è 40 mm (per apporre facilmente la malta tenere presente che in generale SRegel =60 mm).

se durante la costruzione della parete/soffitto viene montato il dispositivo di chiusura si possono non considerare le colonne "s".

La distanza minima tra più serrande tagliafuoco deve essere minimo 55 mm. - La distanza minima dalle componenti portanti (parete) è min. 40 mm.

Serranda Tagliafuoco BSK-RPR 09/22 - 12 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Montaggio Fig. 22: Montaggio su soffitti spessi (montaggio umido) Montaggio su pareti e soffitti massicci con telaio (montaggio a secco) Grandezze da 100 a 500 Fig. 23: Montaggio in soffitti massicci- (montaggio a secco) Fig. 24: dettaglio per il fissaggio a soffitti massicci - Montaggio direttamente sopra / sotto soffitti massicci con classe di resistenza F90 o minore solo con telaio.

La distanza minima tra più serrande tagliafuoco deve essere minimo 200 mm.

La distanza minima delle componenti portanti (parete) è min. 75 mm. - Con l'ausilio di un perforatore viene praticata un'apertura grandezza øD+10 mm - Per il fissaggio su pareti massicce occorre impiegare materiali di fissaggio ammessi (bulloni...) Il fissaggio avviene su tutte e 4 le piastrine (per le grandezze 100 -500 utilizzare il foro centrale - o un foro - delle piastrine). sospeso verticale sospeso verticale Su soffitti spessi Fascetta di fissaggio sospeso verticale A A Fissaggio statico esecondo le disposizioni tecniche tagliafuoco a cura del cliente. Fascetta di fissaggio Sezione A (disegnato ruotato di 90°)

09/22 - 13 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Serranda Tagliafuoco BSK-RPR Montaggio in pareti divisorie leggere con struttura in metallo (F90) (montaggio bagnato) Grandezze da 100 a ≤250 Fig. 25: sostegno in metallo con le dovute modifiche (parete divisoria leggera F90, secondo DIN 4102-4 Tab.48) per BSK-RPR 100 bis 250 - ( montaggio bagnato) Fig. 26: montaggio bagnato in pareti divisorie leggere (F90) (BSK-RPR 100 - 250) Montaggio: - Montaggio in pareti divisorie leggere con resistenza al fuoco F90 secondo dIN 4102-4 Tab. 48 o seconmdo abP con sostegno in metallo e rivestimento bilaterale (spessore minimo parete 100 mm).

Necessario montaggio attacco flessibile bilaterale (in alternativa canale flessibile in alluminio). - Non sono ammessi sospensioni o fissaggi aggiuntivi, i dispositivi ausiliari del montaggio devono essere montati dietro. - -La distanza minima tra più serrande tagliafuoco deve essere minimo 200 mm. - La distanza minima delle componenti portanti è min. 85 mm da parete e min. 75 mm da soffitti massicci. La distanza minima effettiva può essere leggermente diversa da quelle descritte e va adattata al tipo di parete.

Indicazione per il montaggio Nota per il montaggio: nel campo di sovrapprosizione dei profili di ricambio, avvitare questi profili con dadi o viti.

Questi collegamenti servono a fissare i singoli profili di metallo. Innalzare la struttura in metallo e la parete secondo le indicazioni del costruttore e le modifiche necessarie secondo fig. 25. - Applicazione della lana minerale (Pos. 4) secondo DIN 4102, Tab. 48 (classe A secondo DIN 4102) e Applicare la pannellatura su entrambi i lati (Pos. 3).

Prevedere nel rivestimento e nella lana minerale un intercapedine per montaggio bagnato della BSK-RPR (Pos. 1) - Produzione di entrambi gli sdoppiatori (Pos. 2 davanti e dietro). Stuccare le fughe e gli attacchi col materiale della parete - Inserire la BSK-RPR nell'intercapedine della parete (lato ispezioni - osservare la misura di montaggio 210 mm). Riempire uniformememte l'intercapedine perimetrale tra parete e BSKRPR Montaggio della BSK-RPR con l'ausilio di sospensioni. - Applicare lo stucco (Pos. 8) nella fuga larga 30 mm tra l'involucro della BSK-RPR e l'intercapedine della parete. - dopo che lo stucco si è seccato, rimuovere gli accessori per il montaggio (sospensioni ecc.).

Serranda Tagliafuoco BSK-RPR 09/22 - 14 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Montaggio direttamente sotto soffitto massiccio Fig. 27: montaggio in pareti divisorie leggere (F90) direttamente sotto soffitti massicci (BSK-RPR 100 - 250) Montaggio: - Montaggio in pareti divisorie leggere con resistenza al fuoco F90 secondo dIN 4102-4 Tab. 48 o seconmdo abP con sostegno in metallo e rivestimento bilaterale (spessore minimo parete 100 mm). - Necessario montaggio attacco flessibile bilaterale (in alternativa canale flessibile in alluminio).

Non sono ammessi sospensioni o fissaggi aggiuntivi, i dispositivi ausiliari del montaggio devono essere montati dietro. - Il montaggio direttamente sotto soffitti massicci va effettuato durante la costruzione della parete. - La distanza minima tra più serrande tagliafuoco deve essere minimo 200 mm. - La distanza minima delle componenti portanti è min. 85 mm da parete e min. 75 mm da soffitti massicci. La distanza minima effettiva può essere leggermente diversa da quelle descritte e va adattata al tipo di parete.

Innalzare la struttura in metallo e la parete secondo le indicazioni del costruttore e le modifiche necessarie secondo fig.

25. Prima di applicare i profili UW necessari per i profili di metallo perimetrali (Pos. 5) va applicata una striscia di lana minerale nel profilo UW sul soffitto ca. 50x40 mm (Pos. 4). - Prevedere un intercapedine per il montaggio bagnato della BSK-RPR (Pos. 1) nel rivestimento e nella lana minerale. - Produrre gli sdoppiatori bilaterali (Pos. 2 davanti e dietro). Stuccare le fughe e gli attacchi col materiale della parete - Inserire la BSK-RPR nell'intercapedine della parete (lato ispezioni - osservare la misura di montaggio 210 mm). Riempire uniformememte l'intercapedine perimetrale tra parete e BSKRPR Montaggio della BSK-RPR con l'ausilio di sospensioni.

Applicare lo stucco (Pos. 8) nella fuga larga 30 mm tra l'involucro della BSK-RPR e l'intercapedine della parete. - Una volta induritosi lo stucco, gli accessori di montaggio (sospensioni ecc.) vanno rimossi.

5 Serranda Tagliafuoco tipo BSK-RPR 2 Aufdoppelung (Gipskartonplatten GKF, beidseitig je 1 x d=12,5 mm) - Primo sdoppiatore, Fissaggio: viti per montaggio veloce TN 3,5x55, a ≤ 250 mm, ovvero min. 2 viti per lato; stuccare le fughe e gli sdoppiatore con lo stesso materiale della parete. 3 Parete divisoria leggera secondo DIN 4102 parte 4, tabella 48 - Prima posizione dei pannelli, fissaggio: viti a montaggio veloce TN 3,5x25, a ≤ 750 mm, secondo DIN 18182; ovvero min. 2 viti per lato; stuccare le fughe tra parete e BKA-EN con lo stesso materiale della parete.

Seconda posizione della pannellatura, fissaggio: viti a fissaggio veloce TN 3,5x35, a ≤ 250 mm, secondo DIN 18182; ovvero min.

jedoch 2 viti per lato; le fughe tra parete e BKAEN vanno stuccate con lo stesso materiale della parete. 4 lana minerale, esecuzione propria per parete (classe A secondo DIN 4102, densità ≥ 100 kg/m³, punto di fusione ≥ 1000°C) 5 Profilo UW 50/40/0,6 (con parete spessore= 100 mm, per spessori maggiori occorrono profili adeguati) 6 Profilo CW 50/50/0,6 (con parete spessore= 100 mm, per spessori maggiori occorrono profili adeguati) 7 soffitto massiccio 8 Cartongesso stuccato con materiale per stuccaggio parete.

09/22 - 15 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Serranda Tagliafuoco BSK-RPR Montaggio su pareti divisorie leggere con struttura in metallo e telaio (F90) (montaggio a secco) Grandezza da 100 a 500 La situazione di montaggio rappresentata si riferisce solo alla serranda ø 250 mm. Per altre grandezze i dettagli costruttivi sono su richiesta. Fig. 28: Scheletro di metallo con modifiche necessarie (parete divisoria leggera F90, secondo DIN 4102-4 Tab.48) per BSK-RPR con telaio (montaggio a secco) Fig. 29: Montaggio a secco con telaio su parete divisoria leggera (F90) Montaggio: - Montaggio in pareti divisorie leggere con una resistenza al fuoco F90 secondo DIN 4102-4 Tab.

48 o rispettivo sbP c on scheletro in metallo e rivestimento su entrambi i lati (spessore minimo parete 100 mm) con telaio.

Necessario montaggio attacco flessibile bilaterale (in alternativa canale flessibile in alluminio). - Non sono ammessi sospensioni o fissaggi aggiuntivi, i dispositivi ausiliari del montaggio devono essere montati dietro. - -La distanza minima tra più serrande tagliafuoco deve essere minimo 200 mm. - La distanza minima dalle componenti portanti (pareti / soffitti massicci) è ninimo 75 mm. La distanza effettiva può discostarsi da quanto detto in precedenza e va adattata al tipo di parete. - E' possibile installare la BSK-RPR con telaio in un punto a piacimento, prestando attenzione alla distanza minima nelle pareti divisorie indipendentemente dai profili di metallo presenti e propri della parete.

In questo modo è possibile il montaggio di una parete rivestita prefabbricata.

Indicazione per il montaggio Nota per il montaggio: nel campo di sovrapprosizione dei profili di ricambio, avvitare questi profili con dadi o viti. Questi collegamenti servono a fissare i singoli profili di metallo. Innalzare la struttura in metallo e la parete secondo le indicazioni del costruttore e le modifiche necessarie secondo fig. 28. - Applicare la lana minerale (Pos. 3) secondo DIN 4102, Tab 48 (classe A, secondo DIN 4102) e applicare i pannelle a parete bilaterali (Pos. 2) - Prevedere un intercapedine per montaggio a secco della BSKRPR (Pos. 1) con rivestimento e lana minerale. - Inserimento lana minerale Inserire i profili UW (Pos.5) e avvitare (viti a montaggio veloce TN 3,5x35) con il rivestimento a parete.

Lana minerale nel campo di ricambio secondo le misure di ricambio. - Inserire la BSK-RPR con il telaio nell'intercapedine della parete (a filo con la parete) Riempire uniformememte l'intercapedine perimetrale tra parete e BSK-RPR - Il fissaggio avviene su tutte e 4 le piastrine mediante viti a montaggio veloce TN 3,5x35 e le rispettive pulegge a U (Pos. 4). (Per la grandezza 100-160 utilizzare tutti i fori presenti nelle piastrine e per le grandezze 180-500 solo quelli esterni). 1

Serranda Tagliafuoco BSK-RPR 09/22 - 16 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Montaggio direttamente sotto soffitti massicci La situazione di montaggio rappresentata si riferisce solo alla serranda ø 250 mm.

Per altre grandezze i dettagli costruttivi sono su richiesta Fig. 30: Montaggio a secco con telaio in pareti divisorie leggere (F90) direttamente sotto soffitti massicci. Montaggio: - Montaggio in pareti divisorie leggere con una resistenza al fuoco F90 secondo DIN 4102-4 Tab. 48 o rispettivo sbP c on scheletro in metallo e rivestimento su entrambi i lati (spessore minimo parete 100 mm) con telaio.

Necessario montaggio attacco flessibile bilaterale (in alternativa canale flessibile in alluminio). - Non sono ammessi sospensioni o fissaggi aggiuntivi, i dispositivi ausiliari del montaggio devono essere montati dietro. - Montaggio direttamente sotto soffitti massicci con attacco a soffitto - -La distanza minima tra più serrande tagliafuoco deve essere minimo 200 mm. - La distanza minima dalle componenti portanti (pareti / soffitti massicci) è ninimo 75 mm. La distanza effettiva può discostarsi da quanto detto in precedenza e va adattata al tipo di parete. - E' possibile installare la BSK-RPR con telaio in un punto a piacimento, prestando attenzione alla distanza minima nelle pareti divisorie indipendentemente dai profili di metallo presenti e propri della parete.

In questo modo è possibile il montaggio di una parete rivestita prefabbricata.

A Innalzare la struttura in metallo e la parete secondo le indicazioni del costruttore e le modifiche necessarie secondo fig. 28. - Applicare la lana minerale (Pos. 3) secondo DIN 4102, Tab 48 (classe A, secondo DIN 4102) e applicare i pannelle a parete bilaterali (Pos. 2) - Prevedere un intercapedine per montaggio a secco della BSKRPR (Pos. 1) con rivestimento e lana minerale. - Inserimento lana minerale Inserire i profili UW (Pos.5) e avvitare (viti a montaggio veloce TN 3,5x35) con il rivestimento a parete. - Lana minerale nel campo di ricambio secondo le misure di ricambio.

Inserire la BSK-RPR con il telaio nell'intercapedine della parete (a filo con la parete) Riempire uniformememte l'intercapedine perimetrale tra parete e BSK-RPR - Il fissaggio avviene su tutte e 4 le piastrine mediante viti a montaggio veloce TN 3,5x35 e le rispettive pulegge a U (Pos.

4). (Per la grandezza 100-160 utilizzare tutti i fori presenti nelle piastrine e per le grandezze 180-500 solo quelli esterni). 1 Serranda Tagliafuoco BSK-RPR con telaio 2 Parete divisoria leggera secondo DIN 4102 parte 4, tabella 48 - Prima posizione dei pannelli, fissaggio: viti a montaggio veloce TN 3,5x25, a ≤ 750 mm, secondo DIN 18182; ovvero min. 2 viti per lato; stuccare le fughe tra parete e BKA-EN con lo stesso materiale della parete.

Seconda posizione della pannellatura, fissaggio: viti a fissaggio veloce TN 3,5x35, a ≤ 250 mm, secondo DIN 18182; ovvero min. jedoch 2 viti per lato; le fughe tra parete e BKAEN vanno stuccate con lo stesso materiale della parete. 3 lana minerale, esecuzione propria per parete (classe A secondo DIN 4102, densità ≥ 100 kg/m³, punto di fusione ≥ 1000°C) 4 Viti a montaggio veloce TN 3,5x35 e puleggia U idonea. 5 Profilo UW 50/40/0,6 (con parete spessore= 100 mm, per spessori maggiori occorrono profili adeguati) 6 Profilo CW 50/50/0,6 (con parete spessore= 100 mm, per spessori maggiori occorrono profili adeguati) 7 soffitto massiccio

09/22 - 17 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Serranda Tagliafuoco BSK-RPR Montaggio direttamente sotto soffitti massicci con attacco a soffitto Fig. 31: scheletro in metallo con modifiche necessarie (parete divisoria leggera F90, secondo DIN 4102-4 Tab.48, con collegamento tetto) per BSK-RPR con telaio (montaggio a secco) Fig. 32: Montaggio a secco con telaio in pareti divisorie leggere (F90) direttamento sotto il soffitto con collegamento a soffitto Montaggio: - Montaggio in pareti divisorie leggere con una resistenza al fuoco F90 secondo dIN 4102-4 Tab.

48 o rispettivo abP con struttura in metallo e rivestimento bilaterale (spessore minimo parete 100 mm) solo in collegamento con il telaio e gli accessori aggiuntivi. Indicare lo spessore preciso /gli spessori precisi della parete al momento dell'ordine. - Necessario montaggio attacco flessibile bilaterale (in alternativa canale flessibile in alluminio).

Non sono ammessi sospensioni o fissaggi aggiuntivi, i dispositivi ausiliari del montaggio devono essere montati dietro. - -La distanza minima tra più serrande tagliafuoco deve essere minimo 170 mm. - La distanza minima dalle componenti portanti (parete) è min. 75 mm. La distanza minima effettiva può discostarsi leggermente dalle distanze indicate sopra e va adattata a seconda del tipo di raccordo a parete. 13 10 12 4 2 4 10 11 12 7 - Al di sotto di soffitti massicci (Pos. 7) montare delle placchette (Pos.2)) per il raccordo a soffitto Innalzare la struttura in metallo e la parete secondo le indicazioni del costruttore e le modifiche necessarie secondo fig.

31. In prossimità dell'attacco a soffitto vengono montati i cambi e i profili CW (Pos. 6) Riservare il profilo del soffitto (profilo UW) (Pos.5) in prossimità della BSK-RPR (Pos.1) (Larghezza b = øD + 40 mm). - Inserire la lana minerale (Pos. 4) secondo DIN 4102, Tab. 48 (classe A secondo DIN 4102) e applicare i panneli (Pos. 3). Prevedere un'apertura.

Inserire la BSK-RPR con telaio e guarnizione perimetrale intumescente (Pos. 12) nell'intercapedine della parete / pannello (a filo con i pannelli). - Su un lato dell'apertura di montaggio la piastra, (Pos. 8) sulla quale erano fissati due angolari di sospensione e due distanziali, viene montata al soffitto massiccio - Nell'apertura a parete rimasta vengono inserite 2 pezzi di lana minerale (Pos. 11). - Infine il lato ancora aperto della parete viene chiuso con la seconda piastra che viene avvitata alla prima con i quattro distanziali - Effettuare un'apertura in entrambi i pannelli di lana minerale (Pos.

11).

Inserire la BSK-RPR con telaio e guarnizione intumescente (Pos. 12) nell'intercapedine della parete / piastre (a filo con le piastre) Riempire uniformememte l'intercapedine perimetrale tra il pannello e l'involucro della BSK-RPR. - Il fissaggio avviene su tutte 4 le fascette con viti 5x25 e le pulegge U (Pos. 13) (nelle grandezze 100-160 usare tutti i fori delle fascette di fissaggio delle fascette e nelle grandezze 180- 500 usare entrambi i fori esterni delle fascette). 1 Serranda Tagliafuoco BSK-RPR con telaio 2 Strisce per collegamento a soffitto GKF - 4 strisce con ognuna d = 12,5 mm e b = 50 mm (nelle pareti con spessore= 100 mm, per spessori maggiori la larghezza b deve essere adeguata) im Abstand von a < 200 mm mit Schrauben aufeinander verschraubt.

3 Parete divisoria leggera secondo DIN 4102 parte 4, tabella 48 - Prima posizione dei pannelli, fissaggio: viti a montaggio veloce TN 3,5x25, a ≤ 750 mm, secondo DIN 18182; ovvero min. 2 viti per lato; stuccare le fughe tra parete e BKA-EN con lo stesso materiale della parete. - Seconda posizione della pannellatura, fissaggio: viti a fissaggio veloce TN 3,5x35, a ≤ 250 mm, secondo DIN 18182; ovvero min. jedoch 2 viti per lato; le fughe tra parete e BKAEN vanno stuccate con lo stesso materiale della parete. 4 lana minerale, esecuzione propria per parete (classe A secondo DIN 4102, densità ≥ 100 kg/m³, punto di fusione ≥ 1000°C) 5 Profilo UW 50/40/0,6 (con parete spessore= 100 mm, per spessori maggiori occorrono profili adeguati) 6 Profilo CW 50/50/0,6 (con parete spessore= 100 mm, per spessori maggiori occorrono profili adeguati)

Serranda Tagliafuoco BSK-RPR 09/22 - 18 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Montaggio in pareti divisorie leggere con sostegno in metallo (F30) - (montaggio bagnato) Grandezze da 100 a 250 Fig. 33: struttura in metallo con modifiche necessarie (parete divisoria leggera F30, secondo DIN 4102-4 Tab.48) per BSK-RPR da 100 a 250 - (montaggio bagnato) 7 soffitto massiccio 8 Pannello (accessorio: spessore d = 30 mm, larghezza b = øD + 120 mm, altezza h = øD + 115 mm; apertura = øD + 10 mm) 9 Angolare di sospensione (accessorio) 10Distanziale (accessorio, lunghezza a seconda dello spessore della parete).

Indicare sull'ordine lo spesore/gli spessori preciso/i della parete.

11Lana minerale (classe A secondo DIN 4102, densità ≥ 100 kg/ m³, punto di fusione ≥ 1000°C, spessore d= 40 mm; Dimensioni larghezza b = øD + 40 mm x altezza h = øD + 25 mm; apertura= øD + 10 mm) 12Guarnizione intumescente (distanza 130 mm dal telaio) 13Viti 5x25 e pulegge U idonee (Nelle grandezze 100 - 160 utilizare tutti i fori presenti nelle fascette di fissaggio e nelle grandezze 180 - 500 utilizzare solo entrambi i fori esterni). - Montaggio in pareti divisorie leggere con una resistenza al fuoco F30 secondo DIN 4102-4 Tab.48 o rispettivo abP con scheletro in metallo e rivesimento bilaterale (spessore minimo parete 75 mm).

Necessario montaggio attacco flessibile bilaterale (in alternativa canale flessibile in alluminio). - Non sono ammessi sospensioni o fissaggi aggiuntivi, i dispositivi ausiliari del montaggio devono essere montati dietro. - -La distanza minima tra più serrande tagliafuoco deve essere minimo 200 mm. - La distanza minima delle componenti portanti è min. 85 mm da parete e min. 75 mm da soffitti massicci. La distanza minima effettiva può essere leggermente diversa da quelle descritte e va adattata al tipo di parete.

Indicazione per il montaggio Nota per il montaggio: nel campo di sovrapprosizione dei profili di ricambio, avvitare questi profili con dadi o viti.

Questi collegamenti servono a fissare i singoli profili di metallo. 7

09/22 - 19 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Serranda Tagliafuoco BSK-RPR Fig. 34: Montaggio bagnato in pareti divisorie leggere (F30) Montaggio: Montaggio direttamente sotto soffitti massicci Fig. 35: montaggio in pareti divisorie leggere (F30) direttamente sotto soffitto massiccio (BSK-RPR 100 - 250) Montaggio: - Innalzare la struttura in metallo e la parete secondo le indicazioni del costruttore e le modifiche necessarie della fig. 33. - Applicazione della lana minerale (Pos. 4) secondo DIN 4102, Tab. 48 (classe A secondo DIN 4102) e Applicare la pannellatura su entrambi i lati (Pos.

Prevedere nel rivestimento e nella lana minerale un intercapedine per montaggio bagnato della BSK-RPR (Pos. 1) - Produzione di entrambi gli sdoppiatori (Pos. 2 davanti e dietro). Stuccare le fughe e gli attacchi col materiale della parete - Inserire la BSK-RPR nell'intercapedine della parete (lato ispezioni - osservare la misura di montaggio 210 mm). Riempire uniformememte l'intercapedine perimetrale tra parete e BSKRPR Montaggio della BSK-RPR con l'ausilio di sospensioni. - Applicare lo stucco (Pos. 8) nella fuga larga 30 mm tra l'involucro della BSK-RPR e l'intercapedine della parete. - dopo che lo stucco si è seccato, rimuovere gli accessori per il montaggio (sospensioni ecc.).

1 Montaggio in pareti divisorie leggere con una resistenza al fuoco F30 secondo DIN 4102-4 Tab.48 o rispettivo abP con scheletro in metallo e rivesimento bilaterale (spessore minimo parete 75 mm). - Necessario montaggio attacco flessibile bilaterale (in alternativa canale flessibile in alluminio). - Non sono ammessi sospensioni o fissaggi aggiuntivi, i dispositivi ausiliari del montaggio devono essere montati dietro. - Il montaggio direttamente sotto soffitti massicci va effettuato durante la costruzione della parete.

La distanza minima tra più serrande tagliafuoco deve essere minimo 200 mm.

La distanza minima delle componenti portanti è min. 85 mm da parete e min. 75 mm da soffitti massicci. La distanza minima effettiva può essere leggermente diversa da quelle descritte e va adattata al tipo di parete. - Innalzare la struttura in metallo e la parete secondo le indicazioni del costruttore e le modifiche necessarie della fig. 33. Prima di applicare i profili UW necessari per i profili di metallo perimetrali (Pos. 5) va applicata una striscia di lana minerale nel profilo UW sul soffitto ca. 50x40 mm (Pos. 4). - Prevedere un intercapedine per il montaggio bagnato della BSK-RPR (Pos.

1) nel rivestimento e nella lana minerale. - Produrre gli sdoppiatori bilaterali (Pos. 2 davanti e dietro). Stuccare le fughe e gli attacchi col materiale della parete - Inserire la BSK-RPR nell'intercapedine della parete (lato ispezioni - osservare la misura di montaggio 210 mm). Riempire uniformememte l'intercapedine perimetrale tra parete e BSKRPR Montaggio della BSK-RPR con l'ausilio di sospensioni. - Applicare lo stucco (Pos. 8) nella fuga larga 30 mm tra l'involucro della BSK-RPR e l'intercapedine della parete. - Una volta induritosi lo stucco, gli accessori di montaggio (sospensioni ecc.) vanno rimossi.

Serranda Tagliafuoco BSK-RPR 09/22 - 20 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Montaggio su pareti divisorie leggere con struttura in metallo e telaio (a secco) (F30) Grandezza nominale da 100 a 500 La situazione di montaggio rappresentata si riferisce solo alla serranda ø 250 mm. Per altre grandezze i dettagli costruttivi sono su richiesta. Fig.36: Sostegno in metallo con modifiche necessarie (parete divisoria leggera F30, secondo DIN 4102-4 Tab.48) per BSK-RPR con telaio (montaggio secco) 1 Serranda Tagliafuoco tipo BSK-RPR 2 Aufdoppelung (Gipskartonplatten GKF, beidseitig je 1 x d=12,5 mm) - Fissaggio: Viti a montaggio veloce TN 3,5x35, a ≤ 250 mm, min.

2 viti per lato, le fughe vanno stuccate con materiale della parete.

3 Parete divisoria leggera secondo DIN 4102 parte 4, tabella 48 - Pannellatura, fissaggio: viti montaggio veloce TN 3,5x25, a ≤ 250 mm, secondo DIN 18182; ovvero min. 2 viti per lato, le gughe tra parete e BSK-RPR vanno stuccate con apposito materiale. 4 Lana minerale, esecuzione propria della parete (classe A secondo DIN 4102) 5 Profilo UW 50/40/0,6 6 Profilo CW 50/50/0,6 7 soffitto massiccio 8 Cartongesso stuccato con materiale per stuccaggio parete. - Montaggioin pareti divisorie leggere con una resistenza al fuoco F 30 secondo DIN 4102-4 Tab. 48 o rispettivo abP con muratura in metallo e rivestimento bilaterale (spessore minimo parete 75 mm) con telaio.

Necessario montaggio attacco flessibile bilaterale (in alternativa canale flessibile in alluminio). - Non sono ammessi sospensioni o fissaggi aggiuntivi, i dispositivi ausiliari del montaggio devono essere montati dietro. - -La distanza minima tra più serrande tagliafuoco deve essere minimo 200 mm. - La distanza minima dalle componenti portanti (pareti / soffitti massicci) è ninimo 75 mm. La distanza effettiva può discostarsi da quanto detto in precedenza e va adattata al tipo di parete. - E' possibile installare la BSK-RPR con telaio in un punto a piacimento, prestando attenzione alla distanza minima nelle pareti divisorie indipendentemente dai profili di metallo presenti e propri della parete.

In questo modo è possibile il montaggio di una parete rivestita prefabbricata.

Indicazione per il montaggio Nota per il montaggio: nel campo di sovrapprosizione dei profili di ricambio, avvitare questi profili con dadi o viti. Questi collegamenti servono a fissare i singoli profili di metallo. 5

09/22 - 21 Ci riserviamo modifiche di costruzione Non accettiamo resi 02.09.2012 versione: Serranda Tagliafuoco BSK-RPR Fig. 37: Montaggio a secco con telaio su una parete divisoria leggera (F30) Montaggio: Montaggio diretto sotto soffitti massicci La situazione di montaggio rappresentata si riferisce solo alla serranda ø 250 mm, per tutte le altre grandezze dettagli costruttivi su richiesta Fig.

38: montaggio a secco con telaio su parete divisoria leggera (F30) direttamente sotto un soffitto massiccio.

Innalzare la struttura in metallo e la parete secondo le indicazioni del costruttore e le modifiche necessarie secondo fig. 36. - Applicare la lana minerale (Pos. 4) secondo DIN 4102, Tab 48 (classe A, secondo DIN 4102) e applicare i pannelle a parete bilaterali (Pos. 3) - Prevedere un intercapedine per montaggio a secco della BSKRPR (Pos. 1) con rivestimento e lana minerale. - Inserimento lana minerale Inserire i profili UW (Pos.5) e avvitare (viti a montaggio veloce TN 3,5x35) con il rivestimento a parete.

Lana minerale nel campo di ricambio secondo le misure di ricambio. - Inserire la BSK-RPR con telaio nell'intercapedine della parete (a filo con la parete) Riempire uniformememte l'intercapedine perimetrale tra parete e BSK-RPR.

Il fissaggio avviene su tutte e quattro le fascette presenti con viti a montaggio veloce TN 3,5x35 e puleggia U idonea (Pos. 2) (Nelle grandezze 100 - 160 utilizzare tutti i fori presenti e nelle grandezze 180 - 500 utilizzare entrambi i fori esterni delle fascette).

A Montaggioin pareti divisorie leggere con una resistenza al fuoco F 30 secondo DIN 4102-4 Tab. 48 o rispettivo abP con muratura in metallo e rivestimento bilaterale (spessore minimo parete 75 mm) con telaio. - Necessario montaggio attacco flessibile bilaterale (in alternativa canale flessibile in alluminio). - Non sono ammessi sospensioni o fissaggi aggiuntivi, i dispositivi ausiliari del montaggio devono essere montati dietro. - Il montaggio direttamente sotto soffitti massicci va effettuato durante la costruzione della parete.

La distanza minima tra più serrande tagliafuoco deve essere minimo 200 mm.

La distanza minima dalle componenti portanti (pareti / soffitti massicci) è ninimo 75 mm. La distanza effettiva può discostarsi da quanto detto in precedenza e va adattata al tipo di parete. - E' possibile installare la BSK-RPR con telaio in un punto a piacimento, prestando attenzione alla distanza minima nelle pareti divisorie indipendentemente dai profili di metallo presenti e propri della parete. In questo modo è possibile il montaggio di una parete rivestita prefabbricata.

Puoi anche leggere
Parte successiva ... Annulla