MANUALE INSEGNANTI Italia - Wool4School

 
MANUALE INSEGNANTI Italia - Wool4School
MANUALE
INSEGNANTI
Italia
MANUALE INSEGNANTI Italia - Wool4School
Indice

        INDICE

        Introduzione                                        3
        Unità di lavoro                                     4–5
        Lezione uno                                         6–7
        Schede di lavoro per lo studente: lezione uno       8 -12
        Lezione due                                         13 – 15
        Schede di lavoro per lo studente: lezione due       16 – 19
        Lezione tre                                         20
        Schede di lavoro per lo studente: lezione tre       21 - 25
        Lezione quattro                                     26
        Schede di lavoro per lo studente: lezione quattro   27 – 29
        Lezione cinque                                      30 – 31
        Schede di lavoro per lo studente: lezione cinque    32 - 34
        Rubriche dello studente                             35
        Questionario per il professore                      36 - 37

2   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
MANUALE INSEGNANTI Italia - Wool4School
Introduzione

          INTRODUZIONE
          THE WOOLMARK COMPANY
          The Woolmark Company è una filiale di Australian Wool Innovation, compagnia no-profit di proprietà di più di 60.000
          allevatori di pecore Merino che investe in ricerca, sviluppo e marketing a livello mondiale lungo tutta la filiera.

          INTRODUZIONE AL CONCORSO
          Wool4School è una competizione annuale di design che incoraggia i giovani stilisti a dimostrare di che pasta
          sono fatti.

          Aperta a tutti gli studenti della scuola italiana degli ultimi tre anni di scuola superiore con indirizzo moda, il
          concorso Wool4School invita tutti gli studenti a disegnare un outfit usando almeno l’80% di lana Merino. L’outfit
          deve contenere da uno a quattro pezzi separati e mostrare la creatività e il talento innovativo dello studente.

          INTRODUZIONE DELLE RISORSE
          Nell’edizione 2019/2020, il concorso Wool4School darà agli studenti l’opportunità di essere innovativi
          disegnando un capo o un outfit completo che si avvalga della tecnologia per aumentare la sua performance
          o funzionalità.

          Lavorando e tenendo presente i vincoli e i criteri contenuti nel brief, gli studenti possono cercare ed
          esplorare nuove possibilità per le soluzioni disegnate, considerando le nuove tecnologie tessili e della lana.

          In questo manuale si troveranno i seguenti argomenti:
             -   unità di lavoro;
             -   schede di lavoro dello studente per il supporto di ogni lezione;
             -   questionario per gli insegnanti;
             -   esempi per gli studenti;
             -   rubriche.

          NOTA BENE: la maggior parte dei link presenti in questo manuale sono in inglese, consigliamo di utilizzarli come
          materiale per dar vita a un progetto multidisciplinare.

3   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
MANUALE INSEGNANTI Italia - Wool4School
Unità Di Lavoro

          UNITÀ DI LAVORO
          Le brevi unità di lavoro sono incentrate sul design brief, così come stabilito dal concorso Wool4School Design gestito
          da The Woolmark Company. Il concorso è rivolto agli studenti iscritti agli ultimi tre anni delle scuole secondarie
          superiori, nello specifico liceo artistico, istituto tecnico e istituto professionale, tutti con indirizzo moda.

          Il Wool4School Design Brief è strutturato per includere tutti gli studenti. Le unità di lavoro possono essere,
          facilmente, adattate alle necessità di tutti. È, comunque, disponibile un manuale degli insegnanti modificato
          per quegli studenti che hanno esigenze di apprendimento aggiuntivo.

          L’attività di lavoro prevista è stata suddivisa in lezioni, ognuna di esse incentrata su un’area curriculare
          legata al concorso. I professori potranno decidere, autonomamente, in che modo distribuire le ore tra lezioni
          e apprendimento individuale. Se le ore di lezione in classe non lo consentiranno, il progetto potrà essere
          presentato agli studenti e a chi lo desideri come compito da svolgere a casa o come attività extracurricolare.

          Il presente manuale si compone di 5 lezioni che coprono tutte le richieste del concorso fino al quinto anno
          scolastico. Sono inclusi fogli di lavoro per gli studenti e idee per lezioni, se si volesse estendere il contenuto
          delle lezioni.

          In aggiunta alle risorse presenti, qui e sul sito Wool4School, sono disponibili ulteriori aiuti interattivi (p.es.
          video, link, poster e pubblicazioni online) che coprono tutti gli aspetti dell’industria della lana australiana,
          dalla pecora alla sfilata:

             •   Learn About Wool website
             •   Learn About Wool Resource Library

          LE LEZIONI AFFRONTANO I SEGUENTI ARGOMENTI:
             •   LEZIONE UNO: introduzione al design brief Wool4School e alla creazione di un mood board.

             •   LEZIONE DUE: conoscere la lana.

             •   LEZIONE TRE: figurini.

             •   LEZIONE QUATTRO: disegni tecnici.

             •   LEZIONE CINQUE: annotazioni e descrizione del progetto.

4   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
MANUALE INSEGNANTI Italia - Wool4School
Unità Di Lavoro

          LEZIONI WOOL4SCHOOL
          Prima di iniziare con le unità di lavoro, leggere e stampare il presente documento nel quale sono incluse diverse
          risorse e schede di lavoro. Individuare quale scheda si desidera utilizzare e adattarla alle proprie lezioni.

          Questo anno il design brief si concentra sulla creazione da parte degli studenti di un capo di abbigliamento o un outfit
          che incorpori l’uso della tecnologia. L’approccio STEM/STEAM potrà essere adattato affinché gli studenti disegnino un
          abito ‘tecnico’ utilizzando una serie di competenze improntate al problem-solving.

          ‘STEAM’ è l’acronimo di Science, Technology, Engineering, Art and Maths (Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arte
          e Matematica). Lo STEAM è un approccio moderno e interdisciplinare alla ricerca e all’innovazione, dove tutte le
          discipline sono integrate nel programma di apprendimento.
          Wool4School lavora molto bene con questo metodo.

          SUPPORTI ONLINE

          The Woolmark Company ha sviluppato il Wool Appreciation Course online che gli studenti possono completare a loro
          piacimento. Il WAC da tutte quelle informazioni sulla lana che gli studenti necessitano di apprendere per il concorso,
          incluse le sue caratteristiche e il viaggio dalla fattoria alla sfilata. Si possono indirizzare gli studenti a completare
          specifici moduli o incoraggiarli a completare l’intero corso in modo da ricevere, online, il badge di corso completato.
          Anche i professori sono invitati a completare il corso.

          Il corso è costituito di 15 moduli:

             •    Che cosa è la lana
             •    Introduzione alla lana
             •    Perché la lana
             •    La produzione di lana
             •    Fabbricazione del filato
             •    Filato
             •    Produzione tessuti in maglia
             •    Produzione tessuti ortogonali/navetta
             •    Tintura
             •    Finissaggio
             •    Innovazioni in merito alla lana Merino
             •    Qualità del prodotto nella produzione
             •    Mantenimento della qualità del prodotto durante l’uso
             •    Garanzia di qualità
             •    Il brand Woolmark

          Per accedere al corso:

             1.   Clicca sul link www.woolmarklearningcentre.com
             2.   Clicca su “Register now” e completa con i tuoi dettagli.
             3.   Clicca sul link di verifica che sarà inviato al tuo indirizzo email.
             4.   Accedi e clicca su “Courses – Wool Appreciation Course – module to complete”

5   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
MANUALE INSEGNANTI Italia - Wool4School
Lezione Uno

          LEZIONE UNO

          OGGETTO: introduzione del Wool4School design brief ed estrapolazione delle informazioni.

          Per preparare questa lezione, si avrà bisogno:
            • di alcune immagini di capi innovativi e di accessori che hanno al loro interno tecnologia
                 (vedere gli esempi nei case studies) ai quali far riferimento durante la lezione;
             •   di fogli bianchi, di grandi dimensioni da utilizzare per il brainstorming, le idee e gli schizzi.

          A seconda della classe, si può anche pensare di limitare le scelte e di indicare un tema o un argomento in particolare.

          DESIGN BRIEF DELLA COMPETIZIONE

          La tecnologia sta ridisegnando quasi ogni settore, incluso quello della moda. Questo anno vi invitiamo a disegnare
          un capo o un outfit di massimo quattro pezzi che fa proprio l’uso della tecnologia per migliorare la prestazione o la
          funzione del capo. Ad esempio, una calzatura di lana che traccia la tua corsa o il chip di una carta di credito, nella
          giacca, per facilitare gli acquisti.

          Grazie a diverse idee innovative e alla comprensione dell’importanza della tecnologia, nel mercato odierno, le
          possibilità sono infinite. Il capo o l’outfit deve essere realizzato per l’80% di lana Merino e potrà essere composto
          da uno a quattro elementi.

          DEFINIZIONE DEL CONTESTO

          Con l’evoluzione della tecnologia e la sua avanzata nella vita di tutti i giorni, sta crescendo il trend verso l’abbigliamento
          potenziato con la tecnologia. Molti giovani stilisti disegnano e creano abiti innovativi che non solo presentano innovazioni
          tecnologiche, ma che, anche, rispondono alle varie problematiche del consumatore.

          Il Wool4School 2019/2020 design brief invita gli studenti a impiegare tecniche di pensiero, creative e critiche, per
          disegnare una potenziale soluzione alla necessità o al problema di un gruppo di utenti, sotto forma di outfit/abito che
          presenti la tecnologia e impieghi la lana Merino quale base per il design.

          Gli studenti dovranno svolgere delle ricerche su un gruppo di utenti finali (consumatori) che necessitano di tale capo
          o outfit. Trarranno ispirazione dagli indumenti o dagli accessori tecnologici esistenti e cercheranno tessuti di lana
          innovativi che siano adatti all’uso per questo outfit.

          PER COMINCIARE LA LEZIONE:

             •   tutti gli studenti devono ricevere una copia del Wool4School Design Brief 2019/2020 e una
                 delucidazione sul concorso (sotto forma di copia cartacea o PDF);
             •   domandare agli studenti cosa chiede il brief, sottolineare le parole chiave e individuare i vincoli
                 e le richieste, per assicurarsi che tutti gli studenti abbiano compreso i requisiti delle istruzioni.

          CONSIGLIO: Pinterest è uno strumento web gratuito che aiuta gli utenti a salvare, organizzare e gestire le immagini o altri
          supporti in ‘bacheca’. Serve ad archiviare e conservare tutte le idee su una pagina.

6   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
MANUALE INSEGNANTI Italia - Wool4School
Lezione Uno

    30min   ATTIVITÀ 1: brainstorming

               •   Il brainstorming può essere svolto in gruppo o in modo individuale, tuttavia è consigliato il
                   coinvolgimento della classe per raccogliere il maggior numero di idee. Iniziare il lavoro di brainstorming
                   guardando gli abiti esistenti che incorporano tecnologia (vedere gli esempi sui case studies).

               •   Un’ottima idea è consentire agli studenti di copiare e incollare le idee che trovano su internet su un foglio
                   Word oppure, in alternativa, aprire una pagina ‘Pinterest’. Gli studenti possono creare una pagina web di
                   idee con immagini di capi tecnologicamente avanzati che catturano la loro attenzione.

               •   Nell’analizzare le idee che sono riusciti a raccogliere, gli studenti possono osservare ciascuna
                   immagine e identificare il problema da risolvere (p.es. abbigliamento funzionale per una persona sulla
                   sedia a rotelle; la giacca facile da indossare e sfilare).

               •   Gli studenti possono identificare un problema a cui vorrebbero fornire una soluzione attraverso il
                   disegno di un outfit o un capo tecnologicamente avanzato. Incoraggiare gli studenti a pensare “chi”
                   potrebbe essere il cliente finale (p.es. un atleta).

               •   Chiedere agli studenti di completare il profilo del cliente finale, posto alla fine della lezione uno.

               •   Una volta scelto l’argomento su cui concentrarsi, chiedere di ampliare, ulteriormente, l’idea, individuando
                   quale tipologia di capi e accessori siano più indicati per la soluzione del problema o della necessità.

    70min   ATTIVITÀ 2: creazione della mood board per il cliente finale

            Questa attività può essere fatta sia in maniera digitale che manuale:
              • gli studenti devono trovare delle immagini che rappresentino il loro cliente finale (cercare idee dalla pagina del
                  profilo del loro ‘cliente finale’) e scegliere quale problema risolvere. Schede di lavoro ed esempi si trovano alla
                  fine della lezione uno.
              • divertirsi con la disposizione delle immagini prima di incollarle. In caso di utilizzo di programmi come Adobe
                  Photoshop o Illustrator, giocare con proporzioni e sovrapposizioni.

            SUGGERIMENTO: incoraggiare gli studenti a includere più di un’immagine di vestiti per pagina. Consigliare di
            scegliere alcune immagini chiave di specifici capi o accessori e completare la propria tavola utilizzando altre
            immagini che rappresentino il cliente finale, come colori, materiali e oggetti che possono essere associate allo
            stesso (p.es. i suoi interessi).

            CONSIGLIO: un modo semplice e veloce per creare una mood board è usare l’app “Polyvore” (funziona anche sui computer).
            Dai un’occhiata a: https://www.polyvore.com/cgi/app

            Alla fine della lezione, gli studenti dovrebbero aver terminato la mood board dell’utente finale, in caso contrario, il
            completamento della stessa potrà essere assegnato come compito a casa.

            Un’altra attività da svolgere a casa, per gli studenti, potrebbe essere quella di iniziare a riflettere sui possibili
            design per il loro cliente finale – buttare giù qualche idea e presentarla alla classe.

            *Ricordare agli studenti di citare tutte le fonti da cui traggono ispirazione.

            LEZIONE UNO – CONCLUSIONE

            Al termine della lezione, gli studenti dovrebbero aver familiarizzato con il design brief e identificato il cliente finale per
            poter disegnare il capo o l’outfit a lui dedicato. Tutti gli studenti devono aver trovato immagini che rappresentino il loro
            cliente finale e presentato la pagina del profilo.

7    wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
MANUALE INSEGNANTI Italia - Wool4School
Schede Dello Studente:
                                                                                                              Lezione Uno

          SCHEDE DELLO STUDENTE: LEZIONE UNO

          SCHEDA ATTIVITÀ UNO: creazione delle idee

          Per aiutarvi a cominciare, studiate il design di alcuni capi che hanno al loro interno la tecnologia e
          pensate chi potrebbe essere il cliente finale che utilizza questo tipo di abbigliamento:

          1.Scarpe da corsa Nike integrate con l’iPod dell’Apple:
          https://www.apple.com/it/newsroom/2006/05/23Nike-and-Apple-Team-Up-to-Launch-Nike-iPod/

          2. Giacca sincronizzata con il proprio telefono:
          https://www.wired.it/lifestyle/design/2017/09/27/levis-google-giacca-smart-commuter-trucker-
          jacket/?refresh_ce=

          3. Giacca a ricarica solare:
          https://www.makerstarts.com/2019/02/28/vollebak-la-giacca-che-si-illumina-di-notte-2/

          4. Pantaloni che controllano la postura e guidano i tuoi movimenti durante la pratica dello yoga:
          https://www.wearablex.com/products/nadi-x-mesh?variant=36902329872T-shirt

          5. T-shirt biometrica che tiene sotto controllo l’efficacia delle vostre sessioni di allenamento:
          https://mytech.panorama.it/smart-maglietta-biometrica-t-shirt/

          6. Giacca che riscalda il corpo:
          https://emelandaris.com/heating/

          7. Google Glass con schermo incorporati in un capo di abbigliamento o nel copricapo:
          https://thecurrentdaily.com/2012/09/10/dvf-introduces-google-glass-to-nyfw-catwalk/

          8. Abbigliamento per lo yoga che incorpora la tecnologia per migliorare l’esperienza stessa dello yoga:
          https://www.wearablex.com/

          9. Completo Samsung ‘Human fit’:
          http://www.koreaherald.com/view.php?ud=20150910001220
          https://www.youtube.com/watch?v=D_LYKcUQrLQ

          10. Reggiseno sportivo che registra il battito cardiaco:
          https://www.smartworld.it/wearable/omsignal-reggiseno-sportivo-smart.html

8   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente:
                                                                                                                 Lezione Uno

          Per aiutarti a scegliere un gruppo di clienti finali a cui destinare il tuo outfit tecnologico, è riportato di seguito un
          elenco di potenziali utenti. Rifletti sulle diverse necessità che potrebbero avere questi clienti finali.

          GRUPPI DI CLIENTI FINALI:
          -   viaggiatori ed escursionisti

          -   teenager

          -   bambini

          -   sportivi

          -   disabili e persone con necessità speciali

          -   studenti

          -   donne e uomini d’affari

          -   manovalanza (p.es. operai, idraulici, elettricisti ecc.)

          -   senza tetto

          -   proprietari di animali domestici

          -   chef

          -   campeggiatori

          -   agricoltori

          -   survivalisti

          -   altro ________________________________

          -   _____________________________________

          -   _____________________________________

          -   _____________________________________

          -   _____________________________________

9   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente:
                                                                                                                  Lezione Uno

           SCHEDA ATTIVITÀ UNO: creare il profilo del cliente finale
         	Identifica i seguenti aspetti del tuo cliente finale - il tipo di persona che immagini possa indossare il tuo capo
           o outfit tecnologico (vedere la pagina precedente con l’elenco di possibili gruppi di clienti finali).

            PROFILO CLIENTE FINALE

            GENERE                                Uomo                    Donna               Altro

                                                  0-10                    20-30               40-50
            FASCIA DI ETÀ
                                                  10-20                   30-40               50+

            SITUAZIONE ABITATIVA                  A casa con i genitori    Vive lontano da casa        Appartamento/casa

            (cerchia tutte le voci adatte)        Single                   Sposato/convivente         Villa

            GUSTI RISPETTO AI SEGUENTI CAMPI (ELENCARLI):

            STILE DI ABITI CHE
            AMA INDOSSARE

            RIVISTE E LIBRI CHE
            AMA LEGGERE

            DOVE PREFERISCE
            FARE SHOPPING

            MUSICA CHE AMA
            ASCOLTARE

            ATTIVITÀ CHE GLI
            PIACE FARE

            ELENCARE OGNI PAROLA CHE DESCRIVE IL PROPRIO CLIENTE FINALE

             -                               -                               -

             -                               -                               -

             -                               -                               -
            QUALI SONO GLI ARGOMENTI PIÙ IMPORTANTI PER IL CLIENTE FINALE?
            P.ES. ESSERE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITÀ DELLA MODA, ESSERE ECOLOGICO, ECC.
             -                               -                               -

             -                               -                               -

             -                               -                               -

            QUALI CARATTERISTICHE E BISOGNI TECNOLOGICI FAREBBERO PRESA SU QUESTO
            GRUPPO DI CLIENTI FINALI?

            TIPI DI MATERIALE

            COLORI

            FANTASIE

            CON PAROLE TUE, DESCRIVI IL GRUPPO DEI TUOI CLIENTI FINALI:

10   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente:
                                                                                                               Lezione Uno

           SCHEDA ATTIVITÀ DUE: creare la mood board del cliente finale
           Usando le informazioni emerse, dopo aver compilato il profilo del proprio cliente finale (pagina precedente),
           creare una mood board che ne rifletta lo stile.

              •    accogliere una selezione di immagini da riviste o da internet in grado di rispecchiare il cliente finale
                  R
                  per il quale si intende disegnare un capo o un outfit che incorpori la tecnologia.

              •   Giocare con il layout e la proporzione delle immagini prima di incollarle.

              •   Inserire un titolo e qualsiasi altra informazione rilevante in grado di comunicare lo stile del tuo target
                  finale - ricordarsi di scegliere un font appropriato.

           Di seguito trovate due esempi di profilo del cliente finale:

                                     SONO STATE SCELTE IMMAGINI CHIAVE IN MODO DA
                                RAPPRESENTARE AL MEGLIO L’UTENTE FINALE, RIPORTANDO
                                   L’ETÀ, IL GENERE, LO STILE, LA CARTELLA COLORI, GLI
                                      INTERESSI E IL TIPO DI MATERIALE E MODELLO.

                                                                IL PROFILO DI QUESTO UTENTE FINALE MOSTRA I SURVIVALISTI
                                                                     ATLETICI E APPASSIONATI DI CAMPEGGIO E NATURA.

11   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente:
                                                                                                                    Lezione Uno

           Il profilo di questo studente mostra una ragazza frequentatrice di festival, interessata alla musica, allo stile retrò
           e alle stampe.

12   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Lezione Due

             LEZIONE DUE

             ARGOMENTO: conoscere la lana

             Il Wool Appreciation Course di TWC che è online, fornisce tutte le informazioni necessarie allo studente per farsi una
             solida conoscenza sulla lana, delle sue caratteristiche e benefici, della catena di produzione e delle recenti innovazioni
             tecnologiche in merito alla stessa.

             Se il tempo non fosse sufficiente o il WAC troppo complesso per gli studenti, si possono usare le risorse del Wool4School e
             il sito web Learn About Wool insieme ai campioni di tessuto forniti da The Woolmark Company. Se il professore disponesse
             di alcuni campioni, è libero di utilizzarli per aumentare la conoscenza degli studenti sulla fibra della lana.

             Poiché gli studenti dovranno progettare un capo o un outfit che includa una tecnologia adatta ad un particolare utente finale,
             è importante che imparino a conoscere la lana stessa e le innovazioni della lana, con particolare attenzione agli aspetti
             funzionali e alle prestazioni.

             PER COMINCIARE LA LEZIONE

             Si avrà bisogno di:
                • una selezione di diverse lane da presentare agli studenti;
                • fotocopie o copie digitali delle quattro schede di lavoro degli studenti che si trovano in questa lezione.

             CONSIGLIO: dove possibile, provare a completare il WAC online prima di cominciare a impartire le lezioni sulla lana agli
             studenti. Non soltanto perché vi darà una conoscenza più approfondita della lana, ma anche perché vi permetterà di
             selezionare quale sezione far conoscere ai propri studenti.

     20min   ATTIVITÀ UNO: breve panoramica sulla lana

               •    Utilizzare le seguenti risorse per fare una panoramica e un approfondimento sulla lana.
                    - Questa è la lana (video).
                    - Lana – la fibra naturale (scheda informativa).
                    - Lana – la fibra (scheda informativa).
                    - Le razze ovine (scheda informativa). Sottolineare agli studenti che diverse razze di pecore producono
                         diversi tipi di lana. Le pecore Merino (che costituiscono quasi tre quarti del gregge di pecore australiane)
                         producono una fibra fine che è molto morbida a contatto con la pelle.
               •    Se il tempo fosse limitato incoraggiare gli studenti a esplorare le varie risorse (schede informative,
                     poster e video) sul sito web Learn About Wool – la fibra sostenibile.
               •     Gli studenti possono anche navigare sul sito web di Woolmark per capire perché la lana Merino è una fibra così
                     versatile per il mondo della moda: https://www.woolmark.com/news/fashion

     30min   ATTIVITÀ DUE: benefici della lana – proprietà e caratteristiche

             Spiegare agli studenti cosa significa proprietà quando parliamo di un materiale.

             SUGGERIMENTO: le proprietà si riferiscono al naturale comportamento di un materiale. Ad esempio, il comportamento
             (proprietà) naturale della lana è quello di non sgualcirsi. I materiali molto spesso vengono scelti, specificatamente, per
             prodotti diversi in base alle loro caratteristiche.

                •   Mostrare agli studenti questo video: The Innovator https://www.youtube.com/watch?v=ZtHZyJTfvHc
                •   Chiedere agli studenti di leggere questa scheda: The properties of wool https://www.learnaboutwool.com/
                    globalassets/law/ resources/factsheets/secondary/gd0317-secondary-fact-sheet_j1_v4.pdf
                •   Chiedere agli studenti di completare l’attività della scheda degli studenti sui benefici della lana. Gli studenti
                    possono anche fare riferimento a https://www.woolmark.com/education/fibre/benefits-of-wool/

13    wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Lezione Due

     30min   ATTIVITÀ TRE: tessuti a maglia e tessuti ortogonali/navetta

             Oltre ad apprendere le proprietà della lana, gli studenti devono comprendere la differenza tra tessuti a navetta
             e tessuti a maglia.

                •    Chiedere agli studenti di guardare e toccare i campioni di tessuto a maglia e a navetta che trovano nel
                     kit della valigetta.
                •    Chiedere agli studenti la differenza in termini di aspetto e mano.
                •    Chiedere agli studenti di visionare le scheda informativa: diversi tipi di tessuti di lana
                     https://www.learnaboutwool.com/globalassets/law/resources/factsheets/secondary/gd0317-secondary-
                     fact-sheet_p1_v5.pdf
                •    Chiedere agli studenti di riflettere su quale tipo di capo dovrebbe essere realizzato con tessuto a maglia
                      o a navetta e la spiegazione del perché è stato utilizzato un tipo piuttosto che l’altro.
                •     Chiedere agli studenti di completare la scheda sui tessuti a maglia e a navetta che è dopo la lezione due.
                •     Sul sito web Wool4School all’intestazione “wool processing”, si trovano una serie di video che gli studenti
                      possono visionare. Questi video mostrano il processo che la lana attraversa dalla fibra grezza fino all’abito finito.

     30min   ATTIVITÀ QUATTRO: innovazioni della lana
             Questa attività offre agli studenti la possibilità di approfondire e apprezzare la versatilità della lana, dandogli
             l’opportunità di poter meglio selezionare e combinare tra loro i tessuti più idonei per il loro capo o outfit. Dato
             che agli studenti è richiesto di disegnare un capo o un outfit che inglobi la tecnologia, dovranno considerare le
             qualità sia funzionali che estetiche (visive) dei materiali utilizzati nel design.

             The Woolmark Company ha sviluppato diverse innovazioni sia per i tessuti a navetta che per quelli a maglia.

             Gli studenti possono trovare maggiori informazioni, su queste innovazioni, esplorando i seguenti link e
             completando la scheda di lavoro sulle innovazioni della lana, che trovano dopo la lezione due.

             Link:
                •    www.woolmark.com/news/textile-innovation/

             CONSIGLIO: si suggerisce di analizzare le seguenti innovazioni della lana
               • Neulana Protect
               • Vintage Merino
               • UV control Merino
               • Merino 3D
               • Merino Fresh

14    wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Lezione Due

     20min   ATTIVITÀ CINQUE: il logo Woolmark

             Gli studenti sono invitati a scoprire cosa rappresenti il logo Woolmark. Per fare ciò, chiedere agli studenti di
             completare la scheda di lavoro sul logo Woolmark che è dopo la lezione due.

             Cliccare sul link di dropbox dell’insegnante e scaricare il PDF “The Meaning Behind the Logo”, per un
             approfondimento guarda al logo Woolmark (vedi pagina 3 e 4). https://www.dropbox.com/sh/kdwwozlx3bt2tfs/
             AADxndz8D9AjscShvDPWyIbBa?dl=0

             In alternativa vedi, di seguito, l’estratto della pagina.

                                                                                                                                                      1

                                           COSA SIGNIFICA IL LOGO WOOLMARK
                                           Il marchio Woolmark è uno dei simboli tessili più riconosciuti a
                                           livello mondiale e, per la maggior parte delle persone, la sua
                                           presenza sta ad indicare che l’articolo che ne è contrassegnato
                                           è stato realizzato al 100% con Pura Lana Vergine. Questi prodotti
                                           soddisfano standard prestazionali importanti e danno quindi
                                           fiducia al consumatore sulla qualità dei prodotti che acquista.
                                                                                                                                  WOOL
                                                                                                                                                 FABRIC
                                                                                                                                  VELOUR
                                                                                                                                  VELLUTO
                                                                                                                                  IN LANA

                                           Questo logo indica che il     Questo logo indica che il    Questo logo indica che il
                                            prodotto è realizzato al        prodotto può essere         prodotto contiene un
                                              100% con Pura Lana        realizzato con un minimo      minimo di 30% fino a un
                                           Vergine e soddisfa elevati   di 50% fino a un massimo        massimo di 49,9% di
                                               standard di qualità.       di 99,9% di lana vergine     lana vergine, soddisfa
                                                                        e soddisfa elevati standard      elevati standard di
                                                                                 di qualità.          qualità e offre un'ampia
                                                                                                      gamma di performance.

                                                                                                                                  PERFORMANCE
                                                                                                                                  MAGLIERIA      FABRIC

             ATTIVITÀ EXTRA: analisi delle proprietà dei tessuti di lana
     50min
             (la maggior parte degli esperimenti richiederanno una lezione per completare il tutto dall’inizio alla fine,
             compresa la conclusione).
             Il sito Wool4School prevede vari test fisici che è possibile eseguire utilizzando i campioni di tessuto forniti per aiutare
             a dimostrare le seguenti proprietà della lana:
                                                                                                                                  LANA
                     -   flessibilità;                                                                                            COTTA          FABRIC
                     -   resistenza alle sgualciture e recupero;
                     -   infiammabilità;
                     -   comfort e sofficità;
                     -   lavabile in lavatrice.

             Per sapere come eseguire ogni esperimento andare sul seguente dropbox del professore:
             https://www.dropbox.com/sh/kdwwozlx3bt2tfs/AADxndz8D9AjscShvDPWyIbBa?dl=0
             Se il tempo lo consente (forse anche in seguito), provare a proporre uno o più test come attività in classe.

             LEZIONE DUE - CONCLUSIONE
             Al termine di questa lezione, gli studenti dovrebbero aver familiarizzato con la lana, le sue proprietà e caratteristiche,
             tanto quanto con le innovazioni. Dovrebbero essere in grado di riconoscere la differenza fra un tessuto a maglia e uno a
             navetta e sapere quale logo Woolmark applicare sia a un capo di abbigliamento che a vari prodotti.

15    wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente
                                                                                                                       – Lezione Due

           SCHEDE DELLO STUDENTE – LEZIONE DUE

           SCHEDA ATTIVITÀ DUE: benefici della lana (proprietà e caratteristiche)
           Proprietà e caratteristiche si riferiscono a come un materiale appare, si percepisce e si comporta. Indagando
           le caratteristiche e le proprietà dei materiali, possiamo selezionare il materiale più adatto al nostro scopo.

           Scopriamo quali sono i benefici della lana.

           ATTIVITÀ:

              •   cliccare sul seguente link per scoprire perché la lana è così straordinaria: https://www.woolmark.com/
                  education/fibre/benefits-of-wool/ Scorrere per guardare il video – “The innovator”.

              •   Cliccare sul seguente link per scoprire perché la lana è particolarmente indicata per l’abbigliamento
                  sportivo e performante: www.woolmark.com/inspiration/activewear/ (Guardare il video del link).

              •   Leggere i benefici della lana (https://www.woolmark.com/education/fibre/benefits-of-wool/) e identificare quali
                  tra essi sono, specialmente, indicati per l’outfit “tecnologico” che intendi disegnare per il tuo cliente finale.

              •   Compila la seguente tabella (ti aiuterà con le annotazioni per l’illustrazione di moda):

            PROPRIETÀ                 PERCHÉ E IN CHE MODO QUESTO RENDE LA LANA INDICATA PER IL CAPO
            DELLA LANA                O L’OUTFIT, CHE INTEGRA LA TECNOLOGIA, DEL TUO CLIENTE FINALE?

                                      L’outfit è pensato per essere indossato durante la stagione calda, per tale motivo è
            TRASPIRANTE               importante che il materiale, impiegato, sia traspirante in modo che il cliente finale
                                      non sudi o si senta appiccicare.

            BIODEGRADABILE

            RINNOVABILE

            MORBIDA

            FLESSIBILE

            LAVABILE IN
            LAVATRICE
            RESISTENTE
            ALLE MACCHIE

            ANTI-PIEGHE

            RESISTENTE
            AGLI ODORI
            RESISTENTE
            AI RAGGI UV
            RESISTENTE
            AL FUOCO

16   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente
                                                                                                                 – Lezione Due

           SCHEDA ATTIVITÀ TRE: valutazione tessuti a maglia e a navetta
           Cliccare sui seguenti link e guardare i brevi video che troverai in merito al percorso che compie la lana da
           fibra a prodotto per la moda.

           Con brevi frasi, spiegare la differenza fra tessuto a maglia e tessuto a navetta.

           ATTIVITÀ
           Osservare i campioni di tessuto forniti (una a maglia e uno a navetta) e completare le tabelle seguenti. Per ulteriori
           informazioni, consultare la scheda informativa:

              •   https://www.learnaboutwool.com/globalassets/law/resources/factsheets/secondary/gd0317-secondary-
                  fact-sheet_p1_v5.pdf

                                                  MAGLIERIA                  NAVETTA                   COSA PUOI DIRE?

            QUALE DEI DUE TESSUTI
            È IL PIÙ FLESSIBILE?

            QUALE DEI DUE TESSUTI
            È IL PIÙ LISCIO?

            QUALE DEI DUE TESSUTI
            È IL PIÙ MORBIDO?

                                                  MAGLIERIA                  NAVETTA                   COSA PUOI DIRE?

            QUALE TESSUTO È IL PIÙ
            ADATTO PER UNA GIACCA?

            QUALE TESSUTO È IL PIÙ
            ADATTO PER UN VESTITO?

            QUALE TESSUTO È IL PIÙ
            ADATTO PER UNA MAGLIETTA?

17   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente
                                                                                                                    – Lezione Due

           SCHEDA ATTIVITÀ QUATTRO: innovazioni della lana
           Per saperne di più sulle innovazioni di The Woolmark Company in merito alla lana, si dovrà lavorare al modulo
           11 del Wool Appreciation Course nel Woolmark Learning Centre. https://www.woolmarklearningcentre.com/

           SUGGERIMENTO: le innovazioni della lana sono i nuovi materiali di lana che sono stati realizzati attraverso la ricerca
           e lo sviluppo per migliorare, ulteriormente, o progettare delle nuove proprietà e caratteristiche nella fibra.
           Riflettere su quali potrebbero essere le innovazioni più adatte per il proprio cliente finale. Visionare il seguente
           link https://www.woolmark.com/innovation/developments/ - scorrere in fondo per vedere di più.

                                                           È A NAVETTA            QUALI SONO LE SUE
            INNOVAZIONI
                                                           O A MAGLIA?            CARATTERISTICHE?
                                                                                  Impermeabile
            Neulana Protect
                                                                                  Antivento
            https://www.woolmark.com/inspiration/          Navetta
                                                                                  Resistente alle pieghe
            textile-innovations/neulana-protect/
                                                                                  Lavabile in lavatrice

            3D Merino

            Vintage Merino

            Merino con controllo dei raggi UV

            Merino con controllo dell’umidità

            Cool Wool

            Merino Fresh

18   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente
                                                                                                                 – Lezione Due

           SCHEDA ATTIVITÀ CINQUE: il logo Woolmark
           Completare le informazioni che trovi di seguito in merito al significato di ciascun logo. Fare riferimento alle pagine
           3 e 4 del PDF informativo “The Meaning Behind the Logo”.
           www.woolmark.com/certification/the-woolmark-logo/

           Che cosa è il logo Woolmark?
           _________________________________________________________________________________________________

           _________________________________________________________________________________________________

           _________________________________________________________________________________________________

           Cosa significa ciascuno di questi simboli?

           1.
           				________________________________________________________________________

           2. 		________________________________________________________________________

           3.
           		 		________________________________________________________________________

           In che modo un prodotto riesce a ottenere la certificazione Woolmark?
           _________________________________________________________________________________________________

           _________________________________________________________________________________________________

           Conosci aziende di moda o stilisti che espongono il logo Woolmark? Elencali
           _________________________________________________________________________________________________

           _________________________________________________________________________________________________

19   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Lezione Tre

             LEZIONE TRE

             ARGOMENTO: disegni, illustrazione di moda e presentazione finale

             A questo punto, gli studenti dovrebbero disporre di alcune idee di design da poter perfezionare attraverso
             un’illustrazione di moda appresa dalla lezione uno. Si prega di fare riferimento al figurino fornito nella scheda
             dopo la lezione tre e agli esempi dei precedenti elaborati sul sito web Wool4School per aiutare gli studenti a
             capire come presentare le proprie illustrazioni di moda.

             PER INIZIARE LA LEZIONE

             Si avrà bisogno di:
                • fotocopie di figurini di moda da consegnare agli studenti;
                • materiali da disegno come matite, evidenziatori, acquerelli, pennarelli dalla punta sottile, carta da lucidi e
                    carta di qualità;
                • alcuni esempi di figurini ai quali gli studenti possono far riferimento.

     50min   ATTIVITÀ UNO: disegnare – schizzi iniziali

                •    Chiedere ai propri studenti di iniziare a buttar giù qualche idea traendo ispirazione dalla mood board del
                     loro cliente finale. Incoraggiare gli studenti a essere il più innovativi possibile con le loro idee. Si può pensare
                     di esporre agli studenti il modello ‘SCAMPER’ per aiutarli a sviluppare, ulteriormente, le loro idee. Fare
                     riferimento alla scheda degli studenti dopo la lezione tre.

             CONSIGLIO: SCAMPER è un utile metodo di pensiero creativo che può aiutare a progettare soluzioni creative e innovative
             quando si usa la tecnologia nei tessuti. A volte si può restare bloccati su un’idea e avere difficoltà a svilupparla o a migliorare il
             proprio design. Si può utilizzare lo SCAMPER per aiutarsi a pensare ‘fuori dagli schemi’ e a trovare qualcosa di completamente
             originale. Invitare gli studenti a chiedere un feedback ai propri compagni e all’insegnante per perfezionare i propri disegni.

     50min   ATTIVITÀ DUE: figurino di moda

                •    Chiedere agli studenti di disegnare lo schizzo finale su una figura. È preferibile che gli studenti abbiano un
                     proprio stile, tuttavia potranno usare un figurino di moda per aiutarsi con lo sviluppo del disegno.
                •    Dei template stampabili, gratuitamente, sono disponibili su:
                     - http://pretatemplate.com/download-fashion-figure-templates/
                     - https://www.designersnexus.com/

             SUGGERIMENTO: nel tracciare le linee, chiedere agli studenti di disegnare prima il capo sulla figura, poi la figura
             intorno allo stesso.
             I figurini possono essere disegnati a mano o digitali e devono essere a colori. Sul figurino devono essere
             annotate, indicate e spiegate tutte le caratteristiche tecnologiche del capo o dell’outfit. Se il capo disegnato ha
             dei dettagli sul retro, gli studenti dovranno fornire anche una vista posteriore.

             Gli studenti devono pensare alla presentazione finale. Alcuni consigli per una buona presentazione:
                –    le figure devono essere fissate alla pagina (p.es. con una cornice o un’ombra) – evitare figure che navighino;
                –    le figure di moda posso apparire più interessanti se decentrate nella pagina;
                –    t esto – mantenere lo stesso font utilizzato sulla mood board del cliente finale aiuterà ad avere un
                      presentazione complessiva più omogenea. Per capire meglio cosa si chiede studiare gli esempi
                      d’illustrazione di moda presenti sul sito web Wool4School e gli elaborati degli studenti nelle dispense.

             LEZIONE TRE - CONCLUSIONE
             Al termine di questa lezione, gli studenti dovrebbero aver disegnato un capo o un outfit che sia creativo,
             innovativo e rispecchi le richieste del design brief – inoltre dovrebbe rispondere alle necessità del cliente finale
             da loro scelto ed essere presentato sotto forma di figurino di moda colorato.

20    wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente:
                                                                                                                                Lezione Tre

           SCHEDE DELLO STUDENTE: LEZIONE TRE

           SCHEDA ATTIVITÀ UNO: SCAMPER
           Prima di iniziare a disegnare, prova a scrivere la sigla SCAMPER in basso alla pagina perché ti aiuti a trovare
           quante più opzioni possibili. Di seguito una spiegazione di ogni lettera nell’acronimo e la sua definizione.

            SCAMPER
                                MIGLIORAMENTI/MODIFICHE POSSIBILI NEL DESIGNO: Ti viene in mente altro?
            STA PER:
                                    •   Puoi sostituire una caratteristica di un disegno con un’altra?
                                        p.es. un girocollo invece di uno scollo a V.

            SOSTITUIRE              •   Puoi sostituire un colore con un altro? p.es. rosa acceso invece di rosso.

                                    •   Puoi sostituire un tessuto con un altro?
                                        p.es. jersey a maglia al posto di un tessuto con armatura a tela.

                                    •   Puoi combinare due idee in una?
                                        p.es. prendere due idee di design da capi diversi ed utilizzarle in un look.
            COMBINARE
                                    •   Puoi combinare due look in uno?
                                        p.es. estrapolare le caratteristiche migliori di due dei tuoi disegni e inserirle in un look.

                                    •   Puoi adattare il tuo design adeguandolo a una funzione diversa?
            ADATTARE                •   Puoi adattare il tuo design adeguandolo a un cliente diverso?
                                        p.es. unisex perché vada bene sia per l’uomo sia per la donna.

                                    •   Puoi modificare il tuo design affinché la costruzione risulti semplice?
                                        Esempio, semplificare il design.
            MODIFICARE              •   Puoi modificare il tuo design affinché sia più comodo da indossare?
                                        Esempio, modificare le linee del disegno così che possano cadere più
                                        comode sul corpo.

                                    •   Puoi applicare/attaccare qualcosa come caratteristica del tuo particolare design?
            POSIZIONARE
                                        p.es. una ruche sullo scollo.

                                    •   Puoi eliminare/togliere un elemento dal tuo modello di design?
            ELIMINARE
                                        p.es. rimuovere una ruche.

                                    •   Puoi risistemare/invertire la posizione degli elementi del tuo outfit?
            RISISTEMARE
                                        p.es. inserire una tasca sul fianco opposto.

           ATTIVITÀ
           Prima di iniziare a disegnare, prova a scrivere la sigla SCAMPER in basso alla pagina perché ti aiuti a trovare quante
           più opzioni possibili.

                   Sostituire    Combinare        Adattare        Modificare       Posizionare        Eliminare       Risistemare

21   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente:
                                                                                                         Lezione Tre

           SCHEDA ATTIVITÀ DUE: opzioni di design (stampa su un foglio A3)
           Prima di cominciare a progettare, disegna diverse opzioni e scegli la migliore.

           L’outfit tecnologico è stato pensato per: _________________(gruppo di clienti finali).

           Disegna almeno quattro diverse opzioni e chiedi ai tuoi amici quale preferiscono:

22   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente:
                                                                                                                        Lezione Tre

           SCHEDA ATTIVITÀ DUE: figurini
           Il proprio progetto deve essere presentato sotto forma di figurino. Sarebbe più opportuno disegnarlo con un
           proprio stile, ma si può anche utilizzare un modello di figurino per aiutarsi.

           Per farsi un’idea si vedano gli esempi dell’edizione 2018/2019 sul sito del concorso Wool4school.

           Se si desidera scaricare altri figurini, visitare questi siti web:
              • http://pretatemplate.com/download-fashion-figure-templates/
              • http://www.designersnexus.com/

Figurino femminile

23   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente:
                                                                                                                                    Lezione Tre

           CONSIGLIO: quando si tracciano le linee, disegnare prima il capo sulla figura, poi la figura intorno allo stesso.

Figurino maschile

24   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente:
                                                                                                                                                                  Lezione Tre

                        Esempio figurino, edizione 2018/19.

                                                      Il beret è un accessorio classico che,                               La giacca oversize permette, al target di riferi-
                                                                                                Beret
                            Si trasforma in SHOPPER   nonostante la sua eleganza, può essere                               mento, di poter condurre la sua frenetica giornata
                                                      impiegato anche in un contesto più ca-                               studentesca in totale comfort, senza perdere l’op-
                                                      sual. Motivo tartan in lana, con colori                              portunità di poter giocare con colori vivaci.
                                                      primari che risaltano la peculiarità                                 Tessuto panama in cotone e lana, che conferisce un
                                                      del consumatore.                                                     look sportivo.

                                                      - Proprietà materiale:                                               -   Proprietà materiale:
                                                      • Termoisolante                                                      •   Leggerezza
                                                      • Idrorepellenza                                                     •   Comodità
                                                      • Buona resistenza all’usura                                         •   Termoisolante
                                                        e allo sgualcimento                                                •   Igroscopico
                                                      • Buona tingibilità                                                  •   Ingualcibile
                                                      • Buone proprietà elastiche                                          •   Buona elasticità
     Togliendo tutte le
     varie attaccature
     del beret (elastici
     intorno al bottone
     del cappello) allen-
     tando la chiusura a
     coulisse e tirando
     fuori il tessuto già                                                                                         Giacca
     ripiegato all’inter-
     no del cappello, si
     otterà la base della
     shopper.

     L’ulteriore aggian-                                                                                              Si trasforma in
     cio, con apposite                                                                                                     ZAINO
     zip, di due cin-
     turini di tessuto,
     permette di creare
     una vera e propria
     borsa da poter usare
     nel tempo libero.
                                                                                                                 Attraverso una serie
                                                                                                                 di chiusure, per mezzo
                                                                         Jeans                                   di zip (orlo cappuc-
                                                                                                                 cio-torso, fianchi
                                                                                                                 torso-interno maniche)
                                                                 Linea a palaz-                                  e allacciando i due
                                                                 zo per maggiore                                 cinturini posteriori,
                                                                 comodità e per                                  si ottiene uno zaino
                                                                 allungare la                                    molto capiente, con
     Il beret-shopper
                                                                 figura.                                         uno scompartimento
     è inoltre rever-
                                                                                                                 interno per il pc.
     sibile, in un
     tinta unita nero                                            Il denim in lana
                                                                 offre caratteri-                                Data la scelta della
     (fodera).                                                                                                   stagione Primavera-E-
                                                                 stiche termore-
                                                                 golatrici che il                                state, questo consen-
                                                                 solo cotone non                                 te a chi la indossa
                                                                 può soddisfare.                                 di poter sfruttare
                                                                                                                 la bi-funzionalità
                                                                 - Proprietà ma-                                 del capo, adattando-
                                                                 teriale:                                        lo anche agli sbalzi
                                                                 • Resistente                                    di temperatura tipici
                                                                 • Traspirante                                   della primavera.
                                                                 • Buona resi-
                                                                 stenza all’usura
                                                                 • Comodità

                                                                         Romchel Fuentes                •   IIS Caterina Da Siena - Milano, Italia 2019

25          wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Lezione Quattro

              LEZIONE QUATTRO

              ARGOMENTO: disegni tecnici

              A questo punto, gli studenti dovrebbero aver completato i loro figurini. Il prossimo passo è il disegno tecnico che
              può essere realizzato sul computer usando Adobe Illustrator o a mano.

              PER COMINCIARE LA LEZIONE
              Decidere se gli studenti faranno il loro disegno tecnico a mano, con il computer o con un dispositivo mobile.
              Nel caso in cui questo compito sia eseguito a mano, per organizzare la lezione, predisporre di alcune fotocopie
              di figurini da disegno preparatorio da consegnare agli studenti, oltre ai seguenti materiali che risulteranno utili:
              squadrette curvilinee, righelli, matite, pennarelli dalla punta sottile e carta da lucido.

              CONSIGLIO: se si utilizza un dispositivo mobile, scaricare l’applicazione “Fashion design flat sketch” e far pratica
              realizzando alcuni figurini tecnici da mostrare poi ai propri studenti.

     100min   ATTIVITÀ UNO: creare uno disegno tecnico (piatto)

                  •   Sviluppare il disegno tecnico del proprio progetto darà agli studenti l’opportunità di dimostrare la
                      consapevolezza degli aspetti “fattivi” o “funzionali” del capo o dell’outfit realizzato; nonché di sottolineare
                      eventuali dettagli che non risultino, chiaramente, visibili nel figurino di moda.
                  •   Il disegno tecnico è fondamentale per dimostrare la funzionalità del capo o dell’outfit.
                  •   La scheda di lavoro del disegno tecnico fornisce un modello e le istruzioni di come creare i “piatti”
                      tecnici del figurino.
                  •   Spiegare agli studenti l’utilizzo dei disegni tecnici nell’industria (talvolta chiamati piatti tecnici). Questi disegni
                      sono, generalmente, accompagnati da campioni di tessuto e dalla scheda tecnica con specifiche che definisce
                      dettagli come misure e lunghezza del punto. Queste informazioni sono trasmesse a chi confeziona i capi.
                  •   Verificare che i disegni tecnici degli studenti riportino le seguenti informazioni:
                      - tutte le linee di cucitura (tracciate con linee continue);
                      - pince;
                      - identificazione del tipo di orlo (p.es. cucito a macchina, fondo arrotolato, orlo invisibile);
                      - eventuali impunture visibili (tracciate con linee tratteggiate);
                      - abbottonature e chiusure (p.es. zip, bottoni);
                      - dettagli di costruzione (p.es. arricciature, tasche);
                      - eventuali altri dettagli decorativi;
                      - vista del fronte e del retro.
                  •   Assicurarsi che gli studenti indichino i materiali e dove vengono utilizzati (questi possono essere annotati).
                      Si prega di consultare gli esempi degli studenti dopo i fogli di lavoro degli studenti: lezione quattro.
                      Altri esempi di schizzi tecnici e disegni di lavoro possono essere trovati a: www.designersnexus.com/

              LEZIONE QUATTRO - CONCLUSIONE

              Al termine di questa lezione, gli studenti dovrebbero aver completato il disegno tecnico (piatto) del loro progetto.
              Questo dovrebbe mostrare il fronte e il retro del/i capo/i in scala e un ingrandimento dei dettagli, se necessario.
              Non deve essere disegnato su di un figurino.

26     wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente:
                                                                                                                            Lezione Quattro

           SCHEDE DELLO STUDENTE: LEZIONE QUATTRO

           SCHEDA ATTIVITÀ UNO: disegni tecnici
           Disegni tecnici: a volte chiamati anche piatti tecnici, non sono altro che linee tracciate per definire
           i capi – non sono fatti su di un figurino. Non sono un disegno “fashion” e devono essere disegnati
           in scala – come si può vedere il modello, riportato di seguito, le sagome sono proporzionate (non
           allungate come nei modelli dei figurini).
           Utilizzare il modello, qui sotto riportato, per aiutarsi a tracciare in scala i disegni tecnici del proprio
           capo – ci si può aiutare con un software di illustrazione tipo Adobe Illustrator oppure si può disegnare
           utilizzando righelli e squadrette curvilinee con sopra la carta da lucido. Inserire tutte le linee di
           disegno e i dettagli dei punti. Mostrare sia il fronte che il retro del capo.

           CONSIGLIO: se si utilizza un dispositivo mobile, si può scaricare l’applicazione ‘Fashion design flat
           sketch’ per terminare questo compito.

Sagoma femminile

27   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente:
                                                                                                                              Lezione Quattro

           Sagome e ulteriori informazioni sui disegni tecnici disponibili all’indirizzo:

           www.designersnexus.com/fashion-design-portfolio/fashion-design-croquis-template/fashion-templates/

           CONSIGLIO: se si utilizza un dispositivo mobile, si può scaricare l’applicazione ‘Fashion design flat sketch’ per
           terminare questo compito.

Sagoma maschile

28   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente:
                                                                                                                                           Lezione Quattro

           Esempio disegno tecnico, edizione 2018/19.

                                                                                                                                       Il logo Woolmark è stato
                                                                                                          10 cm
                                                                                                                                       applicato sulla tasca della
                                                                                                                                       giacca in due posizioni,
                                                                             Livello spalle
                                                                                                                                       diritta e rovesciata, in
                                                                                                                          4 cm
                                                                                                                                       modo che sia
                                                                                                   11cm    6 cm
                                                                                                                                       chiaramente visibile
                                                                                                                                       anche nella
                                                                          Livello ascellare
                                                                                                                                       trasformazione in zaino,
                                                                                                                                       mediante la quale il capo
                                               65 cm                                                                                   verrà posto sottosopra.
                                                                                 Livello vita                                          Il logo utilizzato è riferito
                                                                                                          1,5 cm
                                                                                                                                       a 100% lana di tosa, dato
                                                                                                                                       che il tessuto utilizzato
                                                                                                                   6 cm                possiede una
                                                                            Livello bacino                                             composizione
                                                        4 cm                                                                           completamente
                                                                                                                                       laniera.
                                                                        2,5 cm

                                                                                            2 cm
                                                                                                             Ho progettato una tasca a due
                                                                                                             aperture, in modo che sia
                                                                                                             accessibile e funzionale per
                                                                         3 cm                                entrambi gli utilizzi del capo: ciò
                                                                                                             è possibile grazie all’innovativa
                                                                                                             allacciatura a strappo (velcro)
                                                                                                             che offre una chiusura pratica e
                                                               Sulla manica sono                             salda. Prima di utilizzarla è
                                                               presenti due fibbie                           necessario controllare che
                                                               metalliche dorate con un                      l’apertura inferiore sia stata
                                                               passante (una sul davanti                     chiusa correttamente.
                                                               e una sul dietro)
                                                               necessarie per la
                                                               trasformazione da giacca
                                                               a zaino.

29   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Lezione Cinque

             LEZIONE CINQUE

             ARGOMENTO: annotazioni ed espressione creativa (creative statement)

             Gli studenti devono aver terminato il loro figurino per completare questo modulo. Le annotazioni devono essere brevi
             perché ulteriori informazioni e dettagli devono essere forniti nella stesura del creative statement. Gli studenti non sono
             tenuti a conoscere “come” o “se” la tecnologia funziona, devono solo individuare che cosa tale tecnologia è destinata a fare.
             Possono essere creativi quanto vogliono.

             PER INIZIARE LA LEZIONE

             Si avrà bisogno di:
                • prendere confidenza con le descrizioni delle annotazioni richieste per i figurini e i criteri del creative
                    statement (le spiegazioni per entrambe le attività sono riportare di seguito).
                • Preparare una lista per gli studenti in modo che siano sicuri di aver fatto tutto.

     25min   ATTIVITÀ UNO: annotazioni

             Gli studenti devono inserire le seguenti descrizioni sul proprio figurino (vedere gli esempi sulla scheda dello studente):
                     - 	identificare il cliente finale – la tipologia, l’età e il genere della persona che dovrebbe indossare questo
                         capo od outfit.
                     - 	Indicare la tecnologia inclusa nel capo o nell’outfit e quale problematica andrà a risolvere.
                     - 	Specificare il numero dei capi e quello dell’outfit (fino a massimo quattro pezzi).
                     - 	Spiegare le caratteristiche chiave dell’outfit (sia quelle funzionali che quelle estetiche).
                     - 	Indicare i tessuti di lana (maglia o navetta) e le innovazioni della lana (p.es. Neulana Protect).
                     - 	Stabilire quale logo Woolmark deve essere applicato a ciascun capo
                         (Pure New Wool, Wool Rich Blend o Wool Blend Performance).

             Vedere un esempio di layout nella scheda di lavoro.
               • Un aiuto, per gli studenti, riguardo i tessuti di lana si può trovare nel kit delle innovazioni Wool4School o
                   nelle schede di lavoro sul sito web Learn About Wool: www.learnaboutwool.com/wp-content/uploads/
                   sites/11/ Secondary_Different-Types-of-Wool-Fabrics.pdf

             Spiegazione delle annotazioni:
                • identificare il cliente finale (includendo la tipologia, l’età e il genere della persona che dovrebbe indossare
                   questo capo od outfit).
                • Indicare la tecnologia utilizzata e quale problematica andrà a risolvere (Nota bene: non bisogna sapere come
                   la tecnologia funziona, ma indicare cosa dovrebbe fare).
                • Specificare quali capi (fino a un massimo di quattro) compongono l’outfit.
                • Spiegare le caratteristiche chiave del capo o dell’outfit (sia quelle funzionali che quelle estetiche).
                   - 	Le caratteristiche funzionali si riferiscono a come il capo funziona – chiusure (come indossare e togliere
                         l’outfit) come cerniere e bottoni, considerazioni di natura ergonomica (comfort e facilità di utilizzo) e
                         anche elementi funzionali come le tasche.
                   - 	Le caratteristiche estetiche si riferiscono all’aspetto visivo del design. Può riguardare qualsiasi dettaglio
                         decorativo come ricami, perline, linee di disegno, fantasie, colori, stampe, forme e texture.
                • Indicare se nell’outfit sono stati utilizzati tessuti a navetta o a maglia; includere commenti sulle proprietà della lana
                   per aiutare a spiegare perché la lana sia stata una buona scelta (p.es. la giacca è sartoriale, quindi un materiale
                   resistente alle sgualciture, come la lana, lo rendono la scelta ideale).
                • Indicare il logo Woolmark più adatto per ciascun capo.
                   -    Composizione 100% lana - potrà essere applicato il logo Pure New Wool.
                   -    Composizione 50-99,9% - potrà essere applicato il logo Wool Rich Blend.
                   -    Composizione lana al 30-49,9% - potrà essere applicato il logo Wool Blend Performance.

30    wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Lezione Cinque

     50min   ATTIVITÀ DUE: creative statement

             Oltre alle annotazioni sul figurino, gli studenti devono scrivere un creative statement. Spiegare i criteri
             dell’espressione creativa e assicurarsi che gli studenti comprendano il significato di ciascun criterio. Indirizzare
             gli studenti alle dispense per la descrizione del progetto per il suo completamento.

             Criteri del creative statement:
                • deve essere lungo quanto un foglio A4, non di più;
                • evidenziare una profonda comprensione della lana, delle relative caratteristiche naturali (includendo le
                     caratteristiche, ambientalmente parlando, sostenibili) e di come sia stata utilizzata nel progetto;
                • includere una spiegazione della tecnologia nel capo o dell’outfit e del modo in cui risponda a un’esigenza
                     specifica per un determinato cliente finale;
                • giustificare l’utilizzo dei materiali di lana e delle innovazioni presenti ai fini del progetto (queste devono
                     riguardare le proprietà dei materiali);
                • spiegare il significato del logo Woolmark e di come possa essere applicato all’outfit progettato.
                     Utilizzare il tempo, che rimane in classe, per migliorare la presentazione del lavoro degli studenti.

             LEZIONE CINQUE - CONCLUSIONE

             Alla fine di questa lezione, tutti gli studenti dovranno aver completato le annotazioni sul figurino a colori, indicato
             i/l clienti/e finali/e, come la tecnologia è incorporata, le caratteristiche, quali materiali di lana sono stati utilizzati e
             devono aver scritto un creative statement lungo quanto un foglio A4 (non di più) che riporti tutti i criteri stabiliti.

31    wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Schede Dello Studente:
                                                                                                                          Lezione Cinque

           SCHEDE DELLO STUDENTE: LEZIONE CINQUE

           SCHEDA ATTIVITÀ UNO: annotazioni
           Presentare il proprio figurino in una pagina sola e aggiungere le seguenti annotazioni:
                 - 	indicare il cliente finale (includendo la tipologia, l’età e il genere della persona
                       che dovrebbe indossare il capo o l’outfit);
                 -     indicare la tecnologia incorporata e la necessità risolta;
                 - 	indicare ogni capo (fino a un massimo di quattro) che compone l’outfit e spiegare le caratteristiche
                       chiave del capo o dell’outfit (sia quelle funzionali che estetiche);
                 -     indicare i materiali in lana e le innovazioni della lana (maglia o navetta);
                 - 	indicare quale logo Woolmark dovrebbe essere applicato a ciascun capo
                       (Pure New Wool, Wool Rich Blend o Wool Blend Performance).

           Di seguito uno schema di esempio che si potrebbe usare.

           Gruppo di clienti finali: RAGAZZE CHE PRATICANO LO YOGA

           OUTFIT TECNOLOGICO CHE CONSISTE IN:

              •   canottiera
              •   leggings
                                                                                                         L’INNOVAZIONE DELLA LANA SCELTA
                                                                                                          PER IL TOP:____________________
                                                                                                         ______________________________

                               LOGO WOOLMARK:
                               ___________________

                                                                                                         IL TOP INCORPORA UNA TECNOLOGIA
                                                                                                          CHE: _________________________
                                                                                                          ______________________________

                               CARATTERISTICA
                               ___________________

                                                                                                               L’INNOVAZIONE DELLA LANA
                                                                                                                   SCELTA PER I LEGGINGS:
                                                                                                         ______________________________
                                                                                                         ______________________________

                               LOGO WOOLMARK:
                               ___________________

32   wool4school.it | wool4schoolit@wool.com
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla