Legge di stabilità 2016 mutuo e ruolo del notaio rent to buy donazione di casa, problemi e soluzioni successioni e quote, l'infografi ca

 
Legge di stabilità 2016 mutuo e ruolo del notaio rent to buy donazione di casa, problemi e soluzioni successioni e quote, l'infografi ca
legge di stabilità 2016
mutuo e ruolo del notaio
rent to buy
donazione di casa,
problemi e soluzioni
                           062016

successioni e quote,
l’infografica
Legge di stabilità 2016 mutuo e ruolo del notaio rent to buy donazione di casa, problemi e soluzioni successioni e quote, l'infografi ca
A proposito di noi

                                                                           IL NOTAIO
                                                                           Antonio Privitera è notaio dal 2005.
                                                                           Nato a Milano nel 1966, si laurea all’Università degli Studi nel 1992. Nello stesso anno
                                                                           studia alla Goethe-Universität di Francoforte sul Meno, dove stabilisce con la Germania un
                                                                           rapporto culturale e professionale che dura tuttora, come membro dell’associazione Verei-
                                                                           nigung für den Gedankenaustausch zwischen deutschen und italienischen Juristen e. V.
                                                                           Dal 1996 è avvocato al foro di Milano: professione che porta avanti per nove anni con il
                                                                           suo studio.

                                                                           L’iscrizione al ruolo di notaio arriva nel 2005, nei distretti riuniti di Milano, Busto Arsizio,
                                                                           Lodi. Inizia a esercitare in due studi: quello di via Podgora a Milano, e a Pieve Emanuele.
                                                                           È mediatore professionale in controversie civili e commerciali, e membro dell’associazione
                                                                           Il Trust in Italia, fondata dal professor Lupoi. Grazie a essa acquisisce competenza nella
                                                                           consulenza e nella redazione di trust: in particolare quelli di famiglia, protezione, garanzia.
                                                                           LO STUDIO
          Questo ebook è un progetto di Antonio Privitera.
                                                                           Lo studio del notaio Antonio Privitera realizza un progetto dove il ruolo del notaio riflette
                                                                           esigenze e cultura contemporanee: per noi, la capacità di ascolto diventa elemento fonda-
I suoi contenuti sono tratti dal nostro blog (antonioprivitera.it/blog),
                                                                           mentale del rapporto con il pubblico.
             e hanno licenza Creative Commons di tipo
       Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0
                                                                           Con una squadra di collaboratori qualificati, esperienze in ogni ambito dell’attività notarile
    [http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/deed.it]
                                                                           e legale, la possibilità di dialogare anche in inglese, francese e tedesco, lo studio riflette
                                                                           infatti un’idea precisa della professione di notaio: aiutare persone e aziende a rendere più
                                                                           semplice ciò che sembra complicato.
                     Realizzato a giugno 2016.

                                                                           La nostra struttura tecnologica è pensata per ridurre l’impatto ambientale e i costi dovuti
                      Notaio Antonio Privitera
                                                                           al consumo di carta e inchiostro – riducendo così anche i costi a carico dei clienti.
                 Milano - corso di Porta Vittoria, 28
Legge di stabilità 2016 mutuo e ruolo del notaio rent to buy donazione di casa, problemi e soluzioni successioni e quote, l'infografi ca
Indice

8
LEGGE DI STABILITÀ 2016
                                                                             12
                                                                              CHIEDERE IL MUTUO
in pillole: agevolazioni,                                                     interessi, durata e ruolo del
acquisto in leasing, imu e tasi                                               notaio

                                  16
                                  CAMBIO DEL MUTUO
                                                                        18
                                                                         RENT TO BUY
                                                                                                              20
                                                                                                              DONAZIONE DI CASA
                                  ed estinzione anticipata:              l’acquisto con riscatto              e problemi nella circolazione
                                  come fare                              dell’affitto                         immobiliare

24
ACQUISTO DI CASA
                                                                       28
                                                                       CASA PAGATA DAI GENITORI
che proviene da donazione:                                             ci sono problemi a
soluzioni possibili                                                    rivenderla?
Legge di stabilità 2016 mutuo e ruolo del notaio rent to buy donazione di casa, problemi e soluzioni successioni e quote, l'infografi ca
LEGGE DI STABILITÀ
      2016 IN PILLOLE:
       AGEVOLAZIONI,
    ACQUISTO IN LEASING,
         IMU E TASI

                               antonioprivitera.it
8                          9
Legge di stabilità 2016 mutuo e ruolo del notaio rent to buy donazione di casa, problemi e soluzioni successioni e quote, l'infografi ca
2. AGEVOLAZIONI PRIMA CASA                      300.000 euro per l’acquisto di un immobile
                                                                                          Può acquistare con le «agevolazioni prima       residenziale da dare in affitto concordato.
Dalle tasse sulla prima casa alle agevolazioni per il suo
                                                                                          casa» anche chi possiede già un’altra casa      4. PROROGA DELLE DETRAZIONI
acquisto (anche in leasing), ecco cosa introduce la nuova
                                                                                          acquistata con       le agevolazioni, purché    SUGLI INTERVENTI PER LA CASA
legge di stabilità.                                                                       questa casa sia alienata entro un anno          Proroga al 31 dicembre 2016 delle
                                                                                          dalla data dell’atto per l’acquisto della       detrazioni per recupero edilizio (50%) per il
                                                                                          nuova casa (comma 55 Ls).                       risparmio energetico e per il bonus mobili
La «legge di stabilità» 2016ǡtocca            Esempi                                      Possibili problemi                              (65%).
diversi ambitiǡche riguardano la casa:        - Padre, residente a Milano in apparta-     - Il credito di imposta è perso o semplice-     Cessione del credito per gli interventi
dall’acquisto al comodato, passando                                                         mente non più utilizzabile per il riacqui-    di riqualificazione energetica nelle parti
                                                mento di terzi (per esempio della mo-
per la ristrutturazione e arrivando all’op-                                                                                               comuni ai fornitori che effettuano gli
                                                glie) possiede unicamente un immo-          sto, ma utilizzabile in dichiarazione dei
portunità del leasing abitativo.                                                                                                          interventi (comma 74 Ls)
                                                bile a Milano dove vive il figlio           redditi?
Proviamo a riassumere i punti principali.
                                              - Padre, residente a Milano in apparta-     - Valutare sempre se non è più convenien-       5. BONUS PER «GIOVANI COPPIE»
1. IMU E TASI                                   mento di sua proprietà, possiede un         te l’intestazione temporanea a terzi in at-   Le coppie (anche di fatto) da almeno
Imu e Tasi ridotte al 50% per il comodato       altro immobile a Milano dove vive il        tesa di vendita.                              tre anni, dove una delle due persone ha
di unità concesse in comodato da un             figlio.                                   3. DETRAZIONE DELL’IVA PER                      meno diǡ 35 anni, seǡ acquistano un’unità
soggetto passivo a parenti in linea retta     Possibili problemi                          IMMOBILI IN CLASSE A O B                        immobiliare da adibire ad abitazione
di primo grado, che le utilizzano come

                                                                                                                                                                                               LEGGE DI STABILITÀ 2016 IN PILLOLE
                                              - La riduzione si applica anche alle per-   VENDUTI DAL COSTRUTTORE                         principale beneficiano di una detrazione del
abitazione principale (escluse quelle in                                                                                                  50% sulle spese per l’acquisto di mobili di
                                                tinenze ?                                 Il 50% dell’IVA pagata per l’acquisto di
categoria A/1, A/8 e A/9 – Comma 10                                                                                                       arredo, nel limite massimo di 16 mila euro
                                              - Se l’unico immobile è cointestato ? Se    abitazione in classe energetica A o B
Ls)                                                                                                                                       (comma 75 Ls).
                                                l’immobile cointestato a padre e figlio   ceduta da un’impresa entro il 31 dicembre
Condizioni                                      perché ereditato è abitato da uno solo    2016 potrà essere detratto dall’Irpef dovuta    6. LEASING ABITATIVO
- Il contratto di comodato deve essere          dei comproprietari? Comodato di quo-      dall’acquirente in 10 quote annuali (comma      È introdotta una detrazione del 19% dei
  registrato                                    ta?                                       56 Ls).                                         canoni di affitto con l’importo massimo
- Il comodante risiede nello stesso Co-                                                   È indifferente che sia acquistata come          di 8.000 euro annui e di 20.000 euro per il
                                              Sempre a proposito di Imu e Tasi
  mune in cui è situato l’immobile con-                                                   prima o seconda casa (IVA al 4% o al 10%):      prezzo di riscatto, da parte di utilizzatori di
                                              - Dal 2016 niente più Imu e Tasi sulla      l’unico requisito è la classe energetica.
  cesso in comodato                                                                                                                       età inferiore ai 35 anni e con reddito non
                                                prima casa (compresa la quota inqui-      Può indurre il costruttore a esercitare
- Il comodante possiede un solo im-                                                                                                       superiore a 55.000 euro (per i soggetti di
                                                lini o comodatario – commi 11-16 Ls )     l’opzione Iva anche se sono decorsi cinque
  mobile in Italia o possiede un altro                                                                                                    età maggiore il bonus è dimezzato).
                                              - Prima casa ai fini Imu e Tasi è quella    anni dalla fine lavori.
  immobile adibito a propria abitazio-                                                                                                    L’atto di acquisto con leasing sconta
                                                costituente la dimora principale del      Il Decreto legge «sblocca Italia» (12
  ne principale nello stesso comune                                                                                                       l’imposta di registro agevolata del 1,5%
                                                soggetto passivo di imposta               settembre 2014 numero 133 articolo
  dell’immobile concesso in comodato                                                                                                      (ipotecaria e catastale fisse) se l’utilizzatore
                                              - Sconto del 25% su Imu e Tasi per abi-     21) per le vendite a privato da parte di
- Il comodatario (parente in linea retta di                                                                                               ha i requisiti per le agevolazioni «prima
                                                tazioni affittate a canone concordato     impresa costruttrice introduce, fino al 31

                                                                                                                                                                                             antonioprivitera.it
  primo grado) deve utilizzare l’immobi-                                                                                                  casa».
                                                (commi 53-54 Ls).                         dicembre 2017, una deduzione a favore
  le in comodato come propria abitazio-
                                                                                          dell’acquirente pari al 20% del prezzo di
  ne principale.
                                                                                          acquisto nel limite massimo di spesa di

10                                                                                                                                                                                    11
Legge di stabilità 2016 mutuo e ruolo del notaio rent to buy donazione di casa, problemi e soluzioni successioni e quote, l'infografi ca
CHIEDERE IL MUTUO.
     INTERESSI, DURATA
     E RUOLO DEL NOTAIO

                               antonioprivitera.it
12                        13
Legge di stabilità 2016 mutuo e ruolo del notaio rent to buy donazione di casa, problemi e soluzioni successioni e quote, l'infografi ca
Interessi e durata sono due degli aspetti principali di cui                                         I piani di ammortamento più lunghi consen-        le variazioni conseguenti all’oscillazione del
                                                                                                    tono di avere singole rate di importo mino-       tasso di interesse.
tenere conto quando si sceglie il mutuo. E dal punto di
                                                                                                    re, ma comportano un maggiore importo di          IL RUOLO DEL NOTAIO
vista contrattuale, il notaio è importante per consigliare le                                       interessi versati alla banca – che compen-
                                                                                                                                                      Quando si deve fare un mutuo il ruolo del
soluzioni più adatte alla situazione.                                                               sa così il maggiore “rischio” a proprio cari-
                                                                                                                                                      notaio è centrale: non solo perché previsto
                                                                                                    co. All’inverso, piani più corti hanno importi
                                                                                                                                                      dalla legge (infatti l’ipoteca è iscritta nei re-
                                                                                                    di rate maggiori e interessi minori.
                                                                                                                                                      gistri immobiliari), ma anche per consiglia-
                                                                                                    Così, quando si sceglie la durata del mu-
DUE CONCETTI FONDAMENTALI:                          dei parametri di indicizzazione                                                                   re le soluzioni contrattuali più adatte alla
                                                                                                    tuo si deve valutare innanzitutto la pro-
                                                                                                                                                      situazione.

                                                                                                                                                                                                            CHIEDERE IL MUTUO: INTERESSI, DURATA E RUOLO DEL NOTAIO
INTERESSI E DURATA                                - misto, quando il tasso di interesse può
                                                                                                    pria capacità di fare fronte all’impegno. È
                                                    variare da fisso a variabile o viceversa, a                                                       Dal punto di vista pratico il notaio
Quando si sceglie un mutuo bisogna pre-                                                             consigliabile programmare con prudenza i
                                                    scelta di chi ha fatto il mutuo (anche più                                                        - controlla la validità del contratto
stare attenzione a due aspetti: interessi e                                                         propri investimenti: in base alle esigenze,
                                                    volte durante il contratto).                                                                      - si assume nei confronti della banca la
durata. Gli interessi, in sostanza, sono ciò                                                        certo, ma anche alle capacità economiche
                                                  Alcuni tipi di mutuo a tasso variabile preve-                                                         responsabilità sulla proprietà e la libertà
che si paga in più rispetto alla cifra ottenuta                                                     (sia attuali che in previsione futura). Per
                                                  dono un tasso di interesse massimo che                                                                ipotecaria dell’immobile concesso in ga-
in prestito, mentre la durata è il tempo con-                                                       iniziare a farsi un’idea e giocare un po’ con
                                                  non può essere superato, oppure un tasso                                                              ranzia
cesso per restituire il prestito.                                                                   gli scenari possibili si può usare anche uno
                                                  minimo sotto il quale l’interesse applicabile                                                       - controlla l’esistenza di eventuali clauso-
INTERESSI                                         non potrà mai scendere.                           dei simulatori di mutuo disponibili su inter-
                                                                                                                                                        le vessatorie a danno del cliente
Nel mutuo il tasso degli interessi è indicato     Il tasso di mora è invece applicato in caso       net (come quello di facile.it, ma ce ne sono
                                                                                                                                                      - impedisce le frodi a danno della banca
in percentuale. Può essere                        di mancato o ritardato pagamento di una           molti altri).
                                                                                                                                                        e del cliente.
- fisso, quando non cambia per tutta la           rata: di solito è superiore a quello ordinario.   Il piano d’ammortamento più diffuso è
                                                                                                                                                      Oltre a questo, può aiutare chi compra casa
  durata del mutuo (chi lo sceglie avrà rate      Si applica alle rate non pagate, composte         quello “alla francese”, che prevede il rim-
                                                                                                                                                      con le competenze legali e l’esperienza, in-
  costanti che non subiranno modifiche e          da capitale e interessi (ma di norma i con-       borso degli interessi con metodo scalare.
                                                                                                                                                      sieme alla capacità di ascolto: per esempio,
  variazioni)                                     tratti di mutuo vietano espressamente il          Si iniziano a pagare rate di mutuo compo-
                                                                                                                                                      eliminando le clausole che possono provo-
- variabile, quando cambia nel corso del          cosiddetto anatocismo: la maturazione di          ste soprattutto da interessi (e in minima
                                                                                                                                                      care squilibri nel contratto. E traducendo
  tempo, in base a parametri di indicizza-        interessi sugli interessi).                       parte da quote del capitale), mentre nella
                                                                                                                                                      le necessità del cliente in accorgimenti e
  zione. Questi parametri sono determinati        Per legge i tassi di interesse applicati ai       seconda parte le rate sono composte da
                                                                                                                                                      integrazioni utili a equilibrarlo.
  con criteri di obiettività e certezza, come     contratti di mutuo non possono superare           una quota di capitale maggiore, e da una
                                                                                                                                                      Ecco perché è sempre meglio rivolgersi al
  per esempio l’Euribor (quotazione media         soglie massime di valore stabilite dalla leg-     minore quota di interessi. Come tutti i pia-
                                                                                                                                                      notaio con un po’ di anticipo: per avere (e
  di tassi variabili rilevabili con criteri di    ge, così chi fa un mutuo ha la garanzia che i     ni, ha pro e contro (tra i contro, dal punto
                                                                                                                                                      dare) tempo di verificare e valutare tutti gli
  obiettività sul mercato finanziario della       tassi praticati non sono “da usura”.              di vista del cliente, il fatto che se si pagano
                                                                                                                                                      aspetti del contratto senza affanni.
  UE) o il tasso BCE (fissato dalla Banca                                                           più interessi all’inizio: di conseguenza con
                                                  DURATA: IL TIPO DI RATA                                                                             Se invece ci si riduce all’ultimo momento, si
  Centrale Europea). Chi lo sceglie sarà                                                            il passare del tempo è meno conveniente
                                                  La durata del mutuo si vede dal cosiddetto                                                          è spesso costretti ad accelerare le pratiche
  esposto alle variazioni di mercato del tas-                                                       estinguere in anticipo il mutuo). Se si sce-
                                                  piano di ammortamento, cioè il piano det-                                                           pur di arrivare senza ritardi alla concessio-
  so di riferimento. Semplificando, il rischio                                                      glie un mutuo a tasso fisso, il piano di am-
                                                  tagliato di rimborso del mutuo, calcolato                                                           ne del mutuo. E in questo caso la qualità

                                                                                                                                                                                                          antonioprivitera.it
  è nel fatto che solo a posteriori si può sa-                                                      mortamento non potrà variare nel corso del
                                                  rata per rata. La cadenza della rata si può                                                         del contratto ne può risentire.
  pere se la scelta ha portato a risparmiare                                                        finanziamento. Nel caso di mutuo a tasso
                                                  scegliere: le più comuni sono quelle mensi-
  o meno, in base all’effettivo andamento                                                           variabile il piano di ammortamento subisce
                                                  li, trimestrali, semestrali.

14                                                                                                                                                                                                 15
Legge di stabilità 2016 mutuo e ruolo del notaio rent to buy donazione di casa, problemi e soluzioni successioni e quote, l'infografi ca
Il mutuo per comprare casa si può estinguere in anticipo
                                                                                                    (è previsto dalla legge) o cambiare: in quest’ultimo caso,
                                                                                                    per farlo ci sono diverse possibilità.

                                                                                                    3. Surroga del mutuo (o “portabilità               Oggi i mutui concessi da istituti finanziari,
             CAMBIO DEL MUTUO ED                                                                    dell’ipoteca”)                                     banche ed enti di previdenza obbligatoria

            ESTINZIONE ANTICIPATA.                                                                  In questo caso chi ha già un mutuo ottiene         come Inail o Inps, non possono più
                                                                                                                                                       prevedere penali o commissioni in caso
                                                                                                    da un’altra banca un nuovo finanziamento a
                  COME FARE                                                                         condizioni economiche migliori, allo scopo         di estinzione anticipata, se sono dati a
                                                                                                    di                                                 persone fisiche (non società, quindi) per
                                                                                                    - estinguere il debito esistente                   acquistare o ristrutturare immobili che
                                                                                                    - “sostituire” la vecchia banca con la nuo-        servono come abitazione, o per svolgere
                                                                                                         va in tutte le garanzie che riguardavano il   attività economiche e professionali.
                                                                                                         precedente contratto – compresa l’ipote-      Nel caso in cui è inveceǡprevista una penale
                                                                                                         ca già attiva.                                per l’estinzione anticipata, il contratto dovrà
                                                                                                    Il limite della portabilità è soprattutto          comunque stabilirne l’entità e mostrare in
                                                                                                    uno: il nuovo importo finanziato deve              un esempio la formula per calcolarla.
                                                                                                    coincidereǡ perfettamente con il debito            E se invece si deve estinguere un mutuo
                                                                                                    residuo del vecchio mutuo.                         sottoscritto prima del febbraio 2007,

CAMBIARE IL MUTUO                                casi bisogna estinguere quello vecchio e           Un’ultima nota: le spese per l’operazione di       dove era ancora prevista una penale

                                                 stipulare un nuovo finanziamento – con             surroga sono per legge poste a carico della        per l’estinzione? Anche in questo caso è
Cambiare il mutuo è possibile: si può
                                                 la relativa iscrizione di una nuova ipoteca,       nuova banca mutuante.                              possibile chiedere e ottenere dalla banca
decidere di variare le condizioni del mutuo
                                                 oltre a costi e controlli di legalità collegati.                                                      uno “sconto” sulla penale stessa, secondo
già sottoscritto per migliorare le condizioni                                                       ESTINZIONE ANTICIPATA
                                                                                                                                                       parametri che sono stabiliti dalla legge.
economiche del contratto.                        2. Rinegoziazione                                  Nei      contratti    di   cosiddetto   «credito
Per farlo, ci sono principalmente tre modi.      È l’accordo tra banca e cliente per                fondiario» (di mutuo per l’acquisto o
1. Mutuo di sostituzione                         modificare alcune condizioni del contratto         ristrutturazione della casa), la legge dà

Quando si estingue il mutuo vecchio,             di mutuo: di solito si tratta della durata e       la possibilità a chi ha acceso il mutuo di

per aprirne uno nuovo.ǡ Perché farlo? Di         del tasso di interesse. Questa modifica ha         restituire il mutuo stesso in anticipo, in tutto

solito, per avere condizioni finanziarie più     però un limite importante, perché bisogna          oppure in parte. In sostanza, si restituisce

favorevoli. E magari per ottenere la liquidità   rispettare l’importo del debito residuo            alla banca il capitale rimanente del mutuo

                                                                                                                                                                                                         antonioprivitera.it
necessaria a soddisfare necessità diverse.       del vecchio mutuo, nel momento in cui si           (quello che non è ancora stato erogato),

Il nuovo mutuo si può sottoscrivere con la       sottoscrive la modifica.                           senza pagare gli interessi maturati fino a

stessa banca o con un’altra: in entrambi i                                                          quel momento.

16                                                                                                                                                                                                 17
Legge di stabilità 2016 mutuo e ruolo del notaio rent to buy donazione di casa, problemi e soluzioni successioni e quote, l'infografi ca
Un colpo d’occhio per riassumere gli aspetti principali del
                             rent to buy: un contratto che può mettere d’accordo gli
                             interessi di chi vende e chi compra.

                             Il rent to buy è un contratto che dà la pos-        Si tratta di un accordo che si snoda in due
                             sibilità di riscattare i costi sostenuti per        momenti:
                             l’affitto di una casa con il suo successivo           - il potenziale acquirente prende in affitto
                             acquisto. Così, si può comprare la casa               la casa e paga il canone: in questa fase è
                             dove si è già entrati in affitto pagando la dif-      un normalissimo affittuario
                             ferenza tra il suo prezzo e quanto si è fino        - in un secondo momento, potrà però
                             a quel momento versato per il canone (in              acquistare la casa (per sua decisione o
                             tutto o in parte, a seconda degli accordi).           per obbligo, a seconda degli accordi) pa-
                             In questo modo, l’affitto si trasforma ide-             gando una somma aggiuntiva a saldo
                             almente in un acconto. È questoǡil motivo             del prezzo, che tiene conto – almeno in
                             per cui l’interesse italiano per il rent to buy è     parte – di quanto già anticipato nel corso
          RENT TO BUY,       andato di pari passo con la contrazione del           della prima fase.
                             mercato immobiliare e la difficoltà di avere        I contratti rent to buy sono strumenti dutti-
        L’ACQUISTO CON       prestiti dalle banche.                              li: tempi, modalità e importi dei pagamenti
                                                                                 in entrambe le fasi sono concordati dalle
     RISCATTO DELL’AFFITTO   QUALI SONO I VANTAGGI?
                                                                                 parti in base ai loro concreti interessi. Ogni
                             Il rent to buy concilia gli interessi di chi ven-
                                                                                 caso fa storia a sé, e di solito l’accordo è
                             de e di chi compra:
                                                                                 definito a partire dalle specifiche esigenze
                             - consente di rinviare a un momento fu-
                                                                                 di chi compra e chi vende.
                               turo gli effetti finali di un’operazione di
                                                                                 Nel caso più comune, si tratta di un priva-
                               compravendita (l’acquisto, insomma),
                                                                                 to che acquista da un costruttore – anche
                               ma nel frattempo dà modo ai potenziali
                                                                                 perché sembra che i costruttori siano più
                               acquirenti di avere subito a disposizione
                                                                                 interessati a vendere con questa formula,
                               la casa. E se poi la acquistano, recupera-
                                                                                 alleviando così i problemi dell’invenduto,
                               no (in tutto o in parte) le spese dell’affitto
                                                                                 che da qualche anno mette alla prova il
                             - allo stesso modo, chi vende casa può
                                                                                 settore del “nuovo” – ma non solo: il rent to
                               trovare con più facilità gli acquirenti (per
                                                                                 buy inizia ad essere proposto anche da altri
                               quanto potenziali) e iniziare subito a gua-
                                                                                 soggetti passivi iva oppure a privati.
                               dagnare qualcosa dalla sua proprietà.

                                                                                                                                  antonioprivitera.it
                             COME FUNZIONA?
                             Il principio di base è quello già introdotto:
                             l’acquisto con riscatto dell’affitto.

18                                                                                                                         19
Legge di stabilità 2016 mutuo e ruolo del notaio rent to buy donazione di casa, problemi e soluzioni successioni e quote, l'infografi ca
DONAZIONE DI CASA
     E PROBLEMI NELLA
       CIRCOLAZIONE
        IMMOBILIARE

                              antonioprivitera.it
20                       21
Acquistare una casa che proviene da una donazione                                                    stata proposta e trascritta entro dieci          la donazione e soddisfarsi sul suo, di pa-
può comportare qualche rischio. In particolare, quello di                                            anni dall’apertura della successione             trimonio. Solo nel caso di insolvenza po-
vedersi costretti a restituirla ai “legittimari”, persone a cui                                    - l’acquisto del bene da parte del terzo           trà ottenere la restituzione dell’immobile
la legge riserva una quota di eredità.                                                               (la persona che l’ha comprato da chi ha        - l’acquirente terzo può liberarsi dall’ob-
                                                                                                     ricevuto la donazione) resta efficace e            bligo di restituire l’immobile pagando al
La legge riserva ai “legittimari” (coniugi,        nio dalla trascrizione della donazione).
                                                                                                     non più contestabile se la riduzione è           legittimario l’equivalente in denaro del
figli, ascendenti) una quota minima di           RISCHI

                                                                                                                                                                                                      DONAZIONE DI CASA E PROBLEMI NELLA CIRCOLAZIONE IMMOBILIARE
                                                                                                     presentata dopo venti anni dalla trascri-        danno accertato dal giudice in sede di
eredità. Questa quota non può essere
                                                 In sostanza, la prima condizione per                zione della donazione (in questo caso            riduzione.
danneggiata per mezzo di una donazione
                                                 rischiare di vedersi recuperato un bene che         resta l’obbligo da parte di chi ha ricevuto    RIASSUMIAMO
fatta in vita da chi lascia l’eredità: ecco
                                                 arriva da una donazioneǡè questa:                   la donazione di compensare in denaro il
perché se si riceve una casa che proviene                                                                                                           Quindi, ritornando al punto da cui eravamo
                                                 - chi l’ha donato, alla sua morte, non la-          legittimario danneggiato. Ma in caso di
da unaǡdonazione, lo scenario può portare                                                                                                           partiti, le ragioni per cui può essere
                                                   scia un patrimonio ereditario sufficien-            insolvenza di chi ha ricevuto la donazio-
con séǡalcuni rischi.ǡVediamo quali.                                                                                                                pericoloso acquistare (e, di conseguenza,
                                                   te a soddisfare le quote dei legittimari          ne, il legittimario non potrà più richiedere
PROBLEMI PRATICI                                                                                                                                    problematico    vendere)    un   bene     che
                                                   (oppure non li haǡbeneficiati prima della         ai successivi acquirenti la restituzione
                                                                                                                                                    proviene da una donazione sono queste:
Inquadriamo la questione a partire da              morte con altre donazioni)                        dell’immobile). Lo stesso limite dei venti
                                                                                                                                                    - chi acquista potrà perdere l’immobile.
esempi pratici.                                  - i legittimari danneggiati decidono di             anni è previsto per le ipoteche nel frat-
                                                                                                                                                      Può succedere se chi ha fatto la dona-
- Il proprietario della casa ricevuta con una      agire in giudizio (di conseguenza, non si         tempo iscritte sull’immobile: restano
                                                                                                                                                      zione è ancora in vita e non sono ancora
  donazione la deve vendere: tuttavia, chi         tratta di qualcosa che avviene «in auto-          così efficaci tutte quelle ipoteche iscrit-
                                                                                                                                                      passati venti anni dalla donazione, op-
  la vuole acquistare corre il pericolo di do-      matico»).                                        te venti anni prima della presentazione
                                                                                                                                                      pure se è deceduto e non sono trascorsi
  verla restituire a seguito di un’azione da     Il bene donato può infatti essere recupera-         dell’azione di riduzione. Dobbiamo però
                                                                                                                                                      dieci anni dall’apertura della successio-
  parte dei legittimari (563 cc, Azione con-     to con le cosiddette azioni di riduzione.           tenere a mente che ai sensi di legge il
                                                                                                                                                      ne, senza che tutti i legittimari abbiano
  tro gli aventi causa dai donatari soggetti     Riassumendo: scopo di questa azione è               coniuge e i parenti in linea retta di chi
                                                                                                                                                      ancora rinunciato all’azione di riduzione
  a riduzione: “Se i donatari contro i quali     di recuperare i beni donati (o lasciati per         ha fatto la donazione possono opporsi
                                                                                                                                                      o comunque all’azione di restituzione
  è stata pronunziata la riduzione hanno         testamento) presso chiunque si trovino.             alla donazione stessa entro vent’anni
                                                                                                                                                      contro i terzi (e se non perde l’immobile,
  alienato a terzi gli immobili donati e non     Questa azione può essere fatta non                  da quando è avvenuta. Lo possono fare
                                                                                                                                                      potrebbe comunque vedersi costretto a
  sono trascorsi venti anni dalla trascri-       solo contro chi ha ricevuto la donazione            con un atto stragiudiziale notificato e
                                                                                                                                                      rimborsare in denaro il legittimario)
  zione della donazione, il legittimario può     (o è beneficiario di una disposizione               trascritto nei confronti di chi ha fatto la
                                                                                                                                                    - sarà difficile trovare una banca disposta
  chiedere … ai successivi acquirenti … la       testamentaria),     ma    anche     contro    i     donazione (e dei suoi «aventi causa»): in
                                                                                                                                                      a concedere un mutuo per l’acquisto di
  restituzione degli immobili“.                  successivi acquirenti del bene. Ci sono             questo modo lo scopo è di sospendere
                                                                                                                                                      un immobile che proviene dalla donazio-
- Il proprietario della casa deve fare un mu-    però alcuni limiti e condizioni.                    nei loro confronti il normale decorso del
                                                                                                                                                      ne su cui sarà iscritta l’ipoteca in garan-
  tuo con garanzia ipotecaria: ma la banca       RECUPERO DEL BENE DONATO:                           ventennio e conservare così l’azione di
                                                                                                                                                      zia, perché la stessa ipoteca potrà risul-
  rischierebbe anch’essa di vedere la casa       LIMITI E CONDIZIONI                                 restituzione contro i terzi per altri venti
                                                                                                                                                      tare inefficace.
  recuperata dal legittimario (561 cc: “Gli      Quali sono le condizioni e i limiti per il          anni dalla data dell’opposizione
  immobili restituiti in conseguenza della       recupero del bene donato da parte del             - prima di rivolgersi all’acquirente terzo per
  riduzione sono liberi da ogni peso o ipo-

                                                                                                                                                                                                    antonioprivitera.it
                                                 legittimario che è stato vittorioso nell’azione     la restituzione dell’immobile donato, il le-
  teca di cui il legatario o il donatario può    di riduzione?                                       gittimario leso (e vittorioso nell’azione di
  averli gravati” salvo il decorso del venten-   - La domanda di riduzione deve essere               riduzione) dovrà rivolgersi a chi ha fatto

22                                                                                                                                                                                            23
Vediamo quali sono le possibili soluzioni per evitare che
                            la donazione crei problemi nella circolazione immobiliare,
                            soppesandone i vantaggi e i limiti.

                            SOLUZIONI POSSIBILI:                               bene si può corrispondere al legittimario
                            FIDEIUSSIONE BANCARIA O                            danneggiato l’equivalente in denaro del
                            ASSICURATIVA                                       danno accertato!).
                            Si garantisce l’acquirente con una garanzia        Limiti
                            fideiussoria rilasciata da una banca o             - Il costo della garanzia, soprattutto se la
                            da un’impresa assicuratrice: il termine              donazione è recente: in quel caso si deve
                            coincide con la scadenza dei vent’anni a             garantire una lunga finestra temporale
                            partire dalla stipula della donazione.             - durante i vent’anni potrebbero presen-
                            Una nota preliminare: si ritiene (anche              tarsi altri legittimari rispetto a quelli che
                            in   giurisprudenza)     che     la   garanzia       hanno rinunciato all’azione di opposizio-
                            fideiussoria non può essere prestata né da           ne: e se decidono di opporsi alla dona-
                            chi ha ricevuto la donazione (inutile, perché        zione, nei loro confronti decorre un altro
       ACQUISTO DI CASA     il recupero del bene presso l’acquirente             ventennio.
       CHE PROVIENE DA      “terzo” presuppone per legge che proprio
                            chi ha ricevuto la donazione sia insolvente)
                                                                               SOLUZIONI POSSIBILI: RINUNCIA
                                                                               ALL’AZIONE DI RESTITUZIONE
     DONAZIONE: SOLUZIONI   né da chi ha fatto la donazione o dagli
                                                                               Abbiamo      visto    che    il   legittimario
                            altri legittimari (opzione nulla, perché
          POSSIBILI         sarebbe considerata elusiva del divieto di
                                                                               danneggiato dalla donazione, dopo la
                                                                               morte di chi ha donato, può decidere entro
                            rinunciare ai propri diritti di legittima prima
                                                                               dieci anni dall’apertura della successione di
                            dell’apertura della successione).
                                                                               agire “in riduzione” contro chi ha ricevuto
                            Vantaggi
                                                                               la donazione. Lo scopo è di ottenere una
                            1. Strumento utile ed efficace se associato          sentenza che dichiara l’inefficacia nei
                            alla rinuncia all’azione di opposizione degli      suoi confronti della donazione: nel caso
                            altri legittimari (che garantisce il trascorrere   di vittoria, la legge gli riconosce un’altra
                            del ventennio senza interruzioni). In questo       azione, definita di restituzione. Serve nel
                            caso permette infatti al terzo acquirente          caso in cui chi ha ricevuto la donazione
                            di recuperare l’importo necessario per             è insolvente e non possiede altri beni per
                            pagare al legittimario l’equivalente in            “risarcire” il legittimario: in questo caso,
                            denaro del danno accertato dal giudice in          permette di recuperare i beni donati anche
                            sede di riduzione, ed evitare così l’obbligo di

                                                                                                                                 antonioprivitera.it
                                                                               presso altri (ma ricordiamo ancora una
                            restituire l’immobile (ricordiamoci sempre         volta che l’azione di restituzione presso
                            che in alternativa alla restituzione del           terzi è possibile solo se non sono ancora

24                                                                                                                        25
trascorsi venti anni dalla donazione).               vietata dalla legge) sono azioni stretta-        febbraio 2014) il contratto di risoluzione         tennale del bene
Alla luce di questo scenario (e restando             mente connesse e funzionali tra loro.            per “mutuo consenso” (di una precedente          - È diventato un negozio meno oneroso di
comunque fermo il divieto per i legittimari          Soprattutto, non c’è un consolidato orien-       donazione) concretizza un atto autonomo            un tempo: sconta le imposte di registro,
di rinunciare all’azione di restituzione) non        tamento giurisprudenziale per la sua am-         che è stipulato dalle originarie parti (ovvero     ipotecaria e catastale nella sola misura
pochi autori ritengono che i legittimari             missibilità:                                     dal donante e dal donatario o dai loro eredi)      fissa di 200 euro ciascuna (questo, grazie
potrebbero rinunciare – anche quando chi           - il rischio è che nonostante questa rinun-        con lo scopo di eliminare un precedente            alla risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n.
ha fatto la donazione è ancora in vita –             cia i legittimari ottengano dal giudice          contratto (di donazione). Per effetto di           20/E del 14 febbraio 2014, che abbiamo già
all’azione di restituzione nei confronti dei         una sentenza che dichiara – tra l’altro –        questo atto, a loro volta gli effetti prodotti     citato: prima di essa molti uffici dell’Agenzia
successivi acquirenti.                               la nullità della rinuncia all’azione di resti-   dall’originario contratto (di donazione) sono      delle Entrate consideravano il negozio riso-
A sostegno di questa tesi si è pronunciato           tuzione (tutto questo potrebbe accadere          eliminati ab origine in quanto il donante è        lutorio come un ri-trasferimento del bene, e
di recente il Tribunale di Torino (con la            alla morte di chi ha fatto la donazione,         ripristinato nella proprietà e nel possesso        di conseguenza era sottoposto a imposte

                                                                                                                                                                                                             CASA CHE PROVIENE DA DONAZIONE; SOLUZIONI POSSIBILI
sentenza del 26 settembre 2014), che                 se i legittimari agiscono in riduzione e in      del bene donato con decorrenza dall’atto           di registro, ipotecarie e catastali in misura
ha ritenuto lecita la rinuncia all’azione di         caso di vittoria chiedono la restituzione        di donazione eliminato (ossia con effetti          proporzionale, con costi spesso importanti).
restituzione verso i terzi aventi causa dal          del bene anche presso i successivi ac-           retroattivi). In questo caso è risolta la        Limiti
donatario, prima della morte del donante.            quirenti)                                        precedente donazione e quindi eliminata la
                                                                                                                                                       - Deve essere per forza concluso prima
Vantaggi                                           - bisogna sempre considerare che prima             provenienza donativa: la vendita del bene
                                                                                                                                                         della vendita del bene donato: come ab-
                                                     del ventennio dalla donazione possono            sarà stipulata non già con l’ex donatario
- Basta una semplice dichiarazione di rinun-                                                                                                             biamo visto, questo negozio non è opponi-
                                                     presentarsi altri legittimari che non han-       ed ex proprietario, bensì con l’ex donante
  cia da inserire nello stesso atto di donazione                                                                                                         bile ai terzi aventi causa del donatario. Così
                                                     no rinunciato.                                   ritornato a essere il legittimo proprietario
  (o in seguito, con un atto separato)                                                                                                                   nell’ipotesi in cui il donatario abbia venduto
                                                   SOLUZIONI POSSIBILI:                               del bene. Un’ultima nota: l’eliminazione
- costi contenuti                                                                                                                                        a qualcuno l’immobile, che poi decide di
                                                   RISOLUZIONE DELLA DONAZIONE                        del contratto e il ripristino della situazione
- renderebbe il bene di più facile circolazio-                                                                                                           rivenderlo a sua volta a un’altra persona
                                                   PER MUTUO CONSENSO                                 precedente    alla   donazione     non   può
  ne da subito, senza dover attendere vent’an-                                                                                                           (senza che siano ancora passati venti anni
                                                                                                      però pregiudicare i diritti nel frattempo
  ni (il legittimario che rinuncia all’azione di   È il rimedio oggi più utilizzato e collaudato.                                                        dalla donazione) non si potrà più risolvere
                                                                                                      riconosciuti ai terzi. Per esempio, se chi
  restituzione, infatti, potrà dopo la morte del   Si tratta di un contratto tra chi ha fatto e                                                          il contratto di donazione perché nella cate-
                                                                                                      ha ricevuto la donazione avesse iscritto
  donante agire in riduzione contro chi ha ri-     chi ha ricevuto la donazione, da stipulare                                                            na delle provenienze si è inserita la vendita
                                                                                                      ipoteca sul bene donato, oppure avesse
  cevuto la donazione e chiedere allo stesso       prima della vendita della casa a un terzo,                                                            tra chi ha ricevuto la donazione e il primo
                                                                                                      subito un pignoramento, questa risoluzione
  la compensazione del danno ricevuto, ma          con cui si risolve il contratto di donazione                                                          acquirente
                                                                                                      non sarà opponibile al creditore ipotecario
  non potrà più recuperare il bene presso terzi    fatto a suo tempo. In sostanza, si ripristina                                                       - il bene sarà venduto dall’ex donante, e
                                                                                                      o al pignoramento in quanto iscritti prima
  diversi da chi ha ricevuto la donazione)         così, in maniera retroattiva, la situazione                                                           sarà lui a incassare il relativo prezzo. Il
                                                                                                      della risoluzione.
Limiti                                             precedente alla donazione: chi ha fatto la                                                            contratto risolutorio ha infatti la funzione
                                                   donazione ritorna proprietario del bene,           Vantaggi                                           di eliminare la precedente donazione e
- Non è un rimedio condiviso all’unani-
                                                   perché in sostanza è il negozio concluso           - Rimedio più utilizzato e collaudato              non di modificarne l’oggetto (per esem-
  mità “in dottrina”: molti ritengono ancora
                                                   in precedenza tra lui e chi ha ricevuto la         - È stata ammessa anche in giurispruden-           pio, non si può fare in modo che “al posto
  che prima della morte del donante non
                                                   donazione. Vediamo qualche aspetto più               za la sua ammissibilità come negozio ri-         dell’immobile ti dono il ricavato dalla sua
  si può rinunciare neanche all’azione di

                                                                                                                                                                                                           antonioprivitera.it
                                                   tecnico. Come affermato dalla Cassazione             solutorio per eliminare il precedente con-       vendita”).
  restituzione contro terzi, visto che que-
                                                   (e ora confermato anche dall’Agenzia delle           tratto di donazione, che di conseguenza
  sta azione e l’azione di riduzione (per cui
                                                   Entrate con la risoluzione n. 20/E del 14            non figurerà più nella provenienza ven-
  questo tipo di rinuncia è espressamente
26                                                                                                                                                                                                  27
CASA PAGATA
      DAI GENITORI: CI
     SONO PROBLEMI A
       RIVENDERLA?

                              antonioprivitera.it
28                       29
In questi casi resta spesso un dubbio: si può incorrere                                                     il pagamento del prezzo direttamente dal            espressamente da un atto pubblico che
nelle complicazioni che riguardano le case ricevute                                                         suo conto. In questi casi il precedente tra-        l’immobile nella sostanza fu acquistato dal
in donazione? La risposta è no, ma bisogna osservare                                                        sferimento del denaro potrebbe essere ri-           figlio per mezzo di una donazione indiretta
                                                                                                            tenuto una vera e propria donazione di de-          ricevuta dai genitori, e della quale dovrà te-
qualche accorgimento.
                                                                                                            naro, e ritenuta nulla per difetto di forma (le     nersi conto in sede di divisione ereditaria.
Uno scenario piuttosto comune: un giova-              ogni suo successivo avente causa, per esem-           donazioni dirette, anche di denaro, devono        ALTRE SITUAZIONI COMUNI
ne compra casa e i genitori gli danno una             pio la banca che riceve ipoteca a garanzia del        infatti risultare da un atto pubblico notarile
                                                                                                                                                              Ci sono altre situazioni considerate “dona-
mano, pagandone il costo – tutto o in parte.          finanziamento per il suo acquisto – possano           con la presenza di testimoni: operazione,
                                                                                                                                                              zioni indirette”, che non creano problemi
In questi casi, resta spesso un dubbio: si            temere di subire conseguenze negative da              questa, che sicuramente non è vietata ma
                                                                                                                                                              alla circolazione immobiliare:
può incorrere nelle complicazioni che ri-             eventuali liti ereditarie.                            comporterebbe un’ulteriore spesa, perché
                                                                                                                                                              - acquistare l’immobile a un prezzo inferio-
guardano le case ricevute in donazione, se            Infatti l’immobile acquistato non è trasferito a      obbligherebbe la stipula di un precedente
                                                                                                                                                                re al suo valore di mercato: anche in que-

                                                                                                                                                                                                                   CASA PAGATA DAI GENITORI: PROBLEMI A RIVENDERLA?
in futuro si deve rivendere la casa?                  titolo donativo dal patrimonio del genitore (in       e ulteriore atto notarile per la donazione di
                                                                                                                                                                sto caso si parla di donazione indiretta,
La risposta è no (basta tenere a mente                cui formalmente la casa non è mai entrata) al         denaro)
                                                                                                                                                                perché attraverso lo strumento formale
qualche piccolo accorgimento).                        patrimonio del figlio, ma è “passato” diretta-      - Precisare nel contratto di compravendita
                                                                                                                                                                della vendita si è realizzata indirettamen-
                                                      mente dal patrimonio del venditore a quello           che le somme (o parte di esse) necessarie
PERCHÉ NON SI TRATTA DI UNA                                                                                                                                     te una donazione per la parte del valore
                                                      del figlio, con una vera e propria vendita. La        per l’acquisto sono state messe a disposi-
DONAZIONE                                                                                                                                                       non pagato
                                                      giurisprudenza ha infatti stabilito che l’immo-       zione dai genitori a titolo di liberalità indi-
Non c’è infatti nessun problema di circolazio-                                                                                                                - acquistare l’immobile con un contratto a
                                                      bile donato può essere oggetto di azione di           retta (senza la necessità che i genitori in-
ne degli immobili se ad acquistare casa è il                                                                                                                    favore di un terzo. Per esempio: France-
                                                      restituzione solo se è effettivamente e for-          tervengano formalmente all’atto di vendita
figlio, con somme che tuttavia saranno paga-                                                                                                                    sca ha acquistato la casa da Marco, pa-
                                                      malmente passato dal patrimonio del genito-           e lo sottoscrivano, visto che si tratta di un
te al venditore direttamente dai suoi genitori.                                                                                                                 gandone il prezzo e stabilendo nello stes-
                                                      re che lo ha donato a quello del figlio che lo ha     negozio indiretto che non necessita della
Così facendo, i genitori adempiono a un ob-                                                                                                                     so contratto che il trasferimento della
                                                      ricevuto in dono.                                     loro presenza e sottoscrizione).
bligo altrui, quello del pagamento del prezzo.                                                                                                                  proprietà del bene è in favore di Stefania.
                                                      Nel caso della “donazione indiretta”, invece,       Questa precisazione gioverà a tutti:
Questa operazione è giuridicamente definita                                                                                                                     In questo modo Stefania, indirettamente
                                                      l’immobile è formalmente e tecnicamente             - al figlio, evitando che il fisco possa presu-
«donazione indiretta»: il genitore invece di ac-                                                                                                                e attraverso un contratto di vendita inter-
                                                      acquistato e intestato direttamente a nome            mergli e contestargli un reddito non dichia-
quistare direttamente il bene e poi donarlo al                                                                                                                  corso tra Francesca e Marco, ha ricevuto
                                                      del figlio, che riveste nel contratto di compra-      rato (è vero che anche in assenza di tale
figlio, mette a sua disposizione il denaro ne-                                                                                                                  a titolo di donazione indiretta l’immobile
                                                      vendita il ruolo di parte acquirente.                 precisazione il figlio acquirente potrà sem-
cessario all’acquisto.Operazione che senza                                                                                                                    - rinunciare al proprio diritto di usufrutto in
                                                                                                            pre dimostrare al fisco, attraverso le risul-
dubbio arricchirà a titolo donativo il figlio (per-   ACCORGIMENTI                                                                                              favore del nudo proprietario, che in que-
                                                                                                            tanze bancarie, che gli assegni o bonifici
mettendogli di acquistare un immobile che             In questo caso ricordatevi di comunicare                                                                  sto caso diventerà pieno proprietario del
                                                                                                            corrisposti in sede di vendita provenivano
altrimenti non si sarebbe potuto intestare) e         in anticipo al notaio l’operazione che volete                                                             bene. La Cassazione ha stabilito infatti
                                                                                                            dal conto dei genitori: ma la precisazione
della quale si dovrà dunque tenere conto nei          realizzare, così da mettere in campo alcuni                                                               che tale rinuncia, pur se ispirata da ani-
                                                                                                            in atto ha proprio il fine di mettere subito a
rapporti con gli altri eredi quando si aprirà la      accorgimenti.                                                                                             mus donandi, costituirà una donazione
                                                                                                            conoscenza il fisco della provenienza dei
successione del genitore. Però, come soste-           - Evitare che i genitori con un bonifico o con                                                            indiretta (e in quanto tale non pregiudi-
                                                                                                            pagamenti, e prevenire successivi e fasti-
nuto più volte la giurisprudenza (a partire dal-        la “dazione” di un assegno in favore del                                                                cherà al circolazione del bene).
                                                                                                            diosi accertamenti fiscali)

                                                                                                                                                                                                                 antonioprivitera.it
la sentenza della Cassazione n. 11496 del 12            figlio trasferiscano le somme necessarie
                                                                                                          - agli altri familiari dell’acquirente (primi fra
maggio 2010) il figlio potrà tranquillamente            all’acquisto dal proprio conto corrente al
                                                                                                            tutti, fratelli e sorelle) in quanto risulterà
vendere l’immobile senza che l’acquirente – e           conto del figlio, e poi questo le utilizzi per

30                                                                                                                                                                                                        31
SE CI SONO SOLO I FIGLI (O I LORO DISCENDENTI)
                                     CHI SONO I LEGITTIMARI
SUCCESSIONE,                                                                              con un solo figlio                                    con più di un figlio
                                                  coniuge
LEGITTIMARI
                                                  figli (anche adottivi)
E QUOTE:                                          o i loro discendenti
                                                                                                                     figlio
                                                                                                                                             figli

                                                                                                                                                     2/3
L’INFOGRAFICA                                     ascendenti                                      1/2     1/2
                                                                                                                                                           1/3
                                                                                        quota                                                                      quota
                                                                                        disponibile                                                                disponibile

 QUOTA DI LEGITTIMA                  QUOTA DISPONIBILE

 è il valore minimo che la legge     è per differenza la quota che
  riconosce ai legittimari: non      resta: ossia la parte del                     SE C’È SOLO IL CONIUGE                        SE CI SONO CONIUGE E ASCENDENTI
  può essere danneggiato dal         patrimonio di cui si può disporre
  defunto né con disposizioni        con testamento o con atti di
testamentarie né con donazioni       liberalità (donazioni)                                                     coniuge
                                                                                                                                                                      coniuge
           fatte in vita.                                                                                                                              2/4
                                                                                             1/2        1/2                           ascendenti
                                                                                                                                                     1/4     1/4

                                             esempi                                 quota
                                                                                    disponibile
                                                                                                                                                                      quota
                                                                                                                                                                      disponibile

     SE CI SONO SIA CONIUGE CHE FIGLI (O I LORO DISCENDENTI)

     con un solo figlio                       con più di un figlio
                                                                                   SE CI SONO SOLO ASCENDENTI
 coniuge
                         figlio                                      figli
                 1/3                                     2/4                             quota
                                                                                    disponibile
           1/3                          coniuge
                 1/3                                  1/4      1/4                                      2/3

                                                                                                                                                                                      antonioprivitera.it
                       quota                                         quota
                       disponibile                                   disponibile                              1/3
                                                                                                                    ascendenti

32                                                                                                                                                                               33
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla