GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL PRODUZIONE - il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda

 
GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL PRODUZIONE - il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda
GUIDA AL PRODOTTO

PRESENTAZIONE MEXAL PRODUZIONE
il gestionale affidabile e flessibile
come la tua azienda
GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL PRODUZIONE - il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda
TARGET DEL PRODOTTO e archivi anagrafici                                                                            2

TARGET DEL PRODOTTO                                           Vista la ricchezza delle informazioni che l’utente ha la
Mexal Produzione è la configurazione dell’omonimo ge-         possibilità di inserire, il caricamento delle anagrafiche
stionale per Piccole e Medie Imprese che soddisfa aspetti     si sviluppa attraverso più videate divise per contesto.
legati ai processi produttivi come la distinta base, i fab-   Le informazioni sono raggruppate in maniera logica e
bisogni e gli impegni di magazzino, le lavorazioni ester-     intuitiva.
ne, ecc. Gestisce, inoltre, lotti e rintracciabilità.         Tra i vari campi è previsto l’indirizzo e-mail del Cliente,
                                                              che il programma proporrà per l’invio dei documenti al-
ARCHIVI ANAGRAFICI                                            l’atto della loro emissione.
Clienti E Fornitori                                           Una sezione del programma consente di inserire even-
                                                              tuali fidi e di visualizzare tutti i progressivi contabili
                                                              aggiornati in tempo reale, compresi lo storico insoluti
                                                              con numero e volume complessivo.
                                                              Per velocizzare ulteriormente le operazioni di emissione
                                                              documenti, si possono introdurre informazioni legate al
                                                              vettore abituale.

Questa sezione del programma non si limita alle sole
funzioni di inserimento e variazione delle anagrafiche
di Clienti, Fornitori o agenti, ma estende il concetto di
“navigazione dei dati”: si possono ottenere, sempre al-
l’interno della stessa funzione e senza dover effettuare
elaborazioni o spostamenti in altre parti del programma,
tutte le statistiche e le informazioni dinamiche, dalla       PIANO DEI CONTI
situazione dello scadenzario ai movimenti di magazzi-         L’inserimento dei conti avviene in maniera semplice e
no. In questo modo l’utente ha una corretta e completa        guidata e l’utente può scegliere se strutturare il Piano
valutazione dello stato del Cliente. Inoltre la procedura     dei Conti su 2 livelli (Mastri e Conti) o su 3 livelli (Gruppi,
consente di arricchire le informazioni contenute nel-         Mastri e Conti). Inoltre il Piano dei Conti può essere spe-
l’anagrafica con campi aggiuntivi, che l’utente può per-      cifico per l’azienda individuale, oppure essere comune a
sonalizzare e successivamente rendere disponibili nei         più aziende tramite il raggruppamento. Dall’anagrafica
documenti di vendita ed acquisto.                             del Piano dei Conti è possibile interrogare tutti i mo-
                                                              vimenti relativi al conto che si sta visionando. Per ogni
                                                              conto e sottoconto, le informazioni inserite consentono
                                                              di effettuare stampe di controllo ed analisi precise.

   www.passepartout.net
                                                      mexal Produzione                          presentazione
GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL PRODUZIONE - il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda
contabilità                                                                                                     3

AREA CONTABILITÀ                                            •   gestione delle revisioni dei movimenti per singolo uten-
Nell’Area Contabilità vengono incluse tutte le funzioni         te o globalmente per tutte le immissioni
che permettono una gestione completa degli aspetti am-      •   determinazione automatica dell’utile e della perdita
ministrativi, contabili e fiscali dell’azienda.
                                                                su cambi
                                                            •   emissione effetti cartacei (ricevute bancarie, tratte)
                                                            •   emissione effetti elettronici (Ri.Ba., MAV, RID, Bonifi-
                                                                ci), standard ABI (SETIF e CBI)
                                                            •   contabilizzazione automatica degli effetti attivi
                                                            •   gestione automatica del doppio anno fiscale con i
                                                                due esercizi aperti in linea
                                                            •   chiusura e riapertura automatica degli esercizi
                                                            •   archivio movimenti extra-contabili per simulazioni
                                                                di bilancio
                                                            •   stampa dei flussi di cassa per simulazioni relative ai
                                                                conti finanziari
                                                            •   archivio scadenzario extra-contabile per simulazioni
Principali funzionalità di contabilità generale
                                                                e gestione scadenze non legate ai Clienti/Fornitori
•   contabilità multivalutaria
•   gestione massima di tre aziende e/o professionisti in
    regimi contabili diversi (ordinario e/o semplificato/
    forfetario) con la stessa maschera di immissione mo-
    vimenti contabili
•   gestione dei regimi speciali IVA (azienda agricola,
    agenzie di viaggio, regime del margine, autotraspor-
    tatori)
•   aggiornamento in tempo reale di tutti gli archivi
    interessati dal movimento contabile, sia in sede di
    gestione che di variazione o annullamento del mo-
    vimento
•   plafond solare
•   gestione dei flussi di cassa
•   gestione dei compensi a terzi
•   gestione dei cespiti ammortizzabili
•   gestione dei centri di costo e di ricavo
•   gestione dei ratei e risconti
•   possibilità di mantenere in linea fino a 10 eserci-
    zi contabili consecutivi diversi per ogni azienda e/o
    professionista
•   gestione di esercizi contabili diversi dall’anno so-
    lare
•   gestione di partitari, scadenzari ed estratti conto
•   gestione dei pagamenti misti
•   gestione dello scadenzario a partite

    www.passepartout.net
                                                    mexal Produzione                        presentazione
GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL PRODUZIONE - il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda
contabilità                                                                                                         4

Adempimenti Fiscali                                                 stampa del bilancio (Civilistico, Fiscale, IRAP, ecc.)
Il programma offre la completa gestione dell’IVA per i          •   gestione di ritenute d’acconto e delle ritenute pre-
vari regimi fiscali e i relativi adempimenti come la li-            videnziali INPS
quidazione, la sospensione d’imposta, la ventilazione, lo
                                                                •   gestione della comunicazione delle dichiarazioni di
scorporo, ecc.
                                                                    intento ricevute dagli esportatori abituali con rela-
                                                                    tivo invio telematico

Principali funzionalità fiscali
                                                                GESTIONE PRIMA NOTA
•   gestione della comunicazione annuale dati IVA
                                                                La Prima Nota rappresenta il nucleo centrale della ge-
•   gestione dell’IVA acquisti, dell’IVA vendite, dei cor-
                                                                stione contabile dell’azienda e consente di inserire
    rispettivi in scorporo e/o in ventilazione (con salto       operazioni quali fatture, note di credito, corrispettivi,
    d’aliquota), dell’IVA ad esigibilità differita e del pro-   pagamenti, versamenti, sia in forma libera, sia in modo
    rata                                                        guidato, attraverso parametri predefiniti che generano
•   visualizzazione e stampa (sia in definitivo che in pro-     degli automatismi.
    va) della liquidazione IVA (anche con determinazione        Attraverso la funzione Revisione Prima Nota è possibile
                                                                visualizzare, analizzare e modificare i movimenti di Pri-
    della ventilazione) con calcolo in tempo reale
                                                                ma Nota immessi, selezionando data di registrazione e
•   visualizzazione del prospetto riepilogativo della si-
                                                                codice operatore.
    tuazione dei registri fiscali di ogni azienda
•   tabulati di controllo, scadenzario delle vidimazioni
    bollate
•   stampe fiscali con parametri di scelta e di ordina-
    mento (giornale bollato, incassi e pagamenti, regi-
    stri IVA, acconto IVA, ecc.)
•   gestione delle attività IVA separate (art. 36)
•   deleghe di versamento IVA e tributi (Mod. F24 ed F23)
    con relativo invio telematico
•   gestione dei modelli INTRA con produzione del sup-
    porto magnetico                                             Inoltre, i movimenti di Prima Nota possono essere memo-
                                                                rizzati in doppia valuta, quella del documento originale
•   produzione degli allegati Clienti/Fornitori con ge-
                                                                e quella della tenuta contabile.
    stione del relativo invio telematico
                                                                Da ogni sezione del programma, è possibile gestire le
•   gestione della dichiarazione annuale Mod. IVA 11/Sez.       singole registrazioni di Prima Nota. L’utente può interro-
    Unico e Mod. 770/Sez. Unico con stampa laser e invio        gare, inserire, variare, cancellare registrazioni di Prima
    telematico                                                  Nota direttamente dalla “scheda contabile”, dalla visua-
•   possibilità di classificare i movimenti contabili per la    lizzazione dell’estratto conto o dall’anagrafica Clienti/

    www.passepartout.net
                                                        mexal Produzione                         presentazione
GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL PRODUZIONE - il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda
contabilità                                                                                                         5

Fornitori.                                                       simulazioni in tempo reale, tenendo conto di ammorta-
L’operatore ha la possibilità di valutare ogni dato inseri-      menti, ratei e risconti.
to durante le immissioni di Prima Nota, in particolare:
•   registrazioni in doppia valuta                               FLUSSI DI CASSA
•   numero di protocollo e/o numero documento
•   evidenza delle registrazioni Intra CEE
•   visualizzazione eventuale della descrizione aggiun-
    tiva di testata

SCADENZARIO
Lo scadenzario è un archivio dinamico suddiviso per
Cliente e Fornitore, in cui sono inseriti gli importi da
pagare o riscuotere, con la relativa scadenza. La gestione
dello scadenzario si attiva nei parametri contabili.
E’ possibile gestire lo scadenzario per partite, definire
pagamenti a valore o in percentuale e di diverse tipolo-
gie, ad esempio rimesse, tratte, ricevute bancarie, ecc.         I flussi di cassa consentono di monitorare le movimenta-
Quando si registrano nuovi documenti del Cliente/Forni-          zioni numeriche della finanza aziendale. Hanno carattere
tore, lo scadenzario consente di creare nuove rate o ef-         previsionale e consentono all’azienda, in qualunque mo-
fettuare/registrare pagamenti di rate esistenti.                 mento, le opportune valutazioni in termini d’investimenti
                                                                 futuri.
                                                                 Possono essere visualizzati il flusso delle Entrate (fatture
                                                                 emesse ai Clienti, bolle o ordini da emettere, altri tipi
                                                                 di incassi) e delle Uscite (fatture dei Fornitori, bolle o
                                                                 ordini fatti, altri tipi di pagamenti) e il saldo progres-
                                                                 sivo delle informazioni elaborate. L’utente può visionare
                                                                 i pagamenti con una cadenza da lui impostata o altre
                                                                 informazioni suddivise per scadenze.

                                                                 Tutte le informazioni vengono dettagliate e suddivise:
                                                                 •   per conto
                                                                 •   per entrate/uscite
                                                                 •   per data
INCASSI E PAGAMENTI
Il programma gestisce il Portafoglio Effetti, ossia i pa-        Il programma suddivide i movimenti in base ai conti cor-
gamenti effettuati o incassati tramite banca. Si possono         rente dell’azienda. Ad esempio, se l’azienda possiede due
così ottenere stampe con l’elenco degli effetti da emette-       conti corrente bancari, è possibile individuare per cia-
re o incassare, stampe per l’emissione di effetti cartacei       scuno di essi incassi e pagamenti. Questa logica offre la
(tratte, ricevute bancarie), effetti elettronici (MAV, Ri.Ba.,   possibilità di monitorare la situazione di uno specifico
RID, bonifici, ecc.) e standard ABI (SETIF e CBI).               conto corrente in un determinato periodo dell’anno.
                                                                 Mexal Produzione sviluppa flussi di cassa previsionali,
BILANCI                                                          generando tabulati con entrate ed uscite classificate per
Oltre alle funzioni di contabilità è possibile generare          conto di tipo banca e/o cassa, e relative date di scadenza.
ed emettere bilanci a sezioni contrapposte: bilanci CEE,         Questi tabulati si possono ottenere in forma più o meno
riclassificazioni parametriche a cura dell’utente, bilanci       dettagliata, in base ai parametri richiesti dall’elabora-
civilistici, prospetti IRAP, note integrative, relazioni, pro-   zione.
spetti contabili vari, atti societari, analisi di bilancio,
ecc. La redazione dei bilanci può essere effettuata con

    www.passepartout.net
                                                         mexal Produzione                         presentazione
GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL PRODUZIONE - il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda
magazzino                                                                                                        6

La funzione si avvale di un archivio extra-contabile nel     AREA MAGAZZINO
quale l’utente, a sua discrezione, può riportare eventi di   L’Area Magazzino di Passepartout, completamente inte-
diversa natura.                                              grata con l’Area Contabilità, gestisce sia gli aspetti com-
                                                             merciali legati alle vendite ciclo attivo e agli acquisti
                                                             ciclo passivo, sia gli aspetti legati alla movimentazio-
                                                             ne e gestione degli articoli. Il programma affronta con
                                                             semplicità tutti questi aspetti e soddisfa le esigenze di
                                                             aziende commerciali, produttive e di servizi.

                                                             Mexal offre soluzioni per il magazzino e la distinta
                                                             base, tipicamente presenti su prodotti ERP di fascia
                                                             alta.

                                                             Principali funzionalità relative alle vendite/acquisti
                                                             •   gestione delle bolle di consegna e/o DDT
                                                             •   gestione di corrispettivi, ricevute fiscali, ricevute fi-
                                                                 scali sospese e ricevute fiscali fatture
                                                             •   fatturazione immediata, accompagnatoria e differita
                                                                 (in prova o in definitivo)
                                                             •   fatturazione differita riepilogativa o per singola
                                                                 bolla
                                                             •   gestione dei documenti di vendita o acquisto con
                                                                 raggruppamento per articolo
                                                             •   resi da Cliente e a Fornitore
                                                             •   gestione di documenti in valuta
                                                             •   gestione di listini in valuta
                                                             •   gestione di preventivi e documenti matrici
                                                             •   numerazione automatica o manuale dei documenti
                                                             •   possibilità di inserire commenti nel corpo del docu-
                                                                 mento, riportare testi precedentemente codificati e
                                                                 variarli sul documento in corso, inserire il richiamo
                                                                 di testi fissi che possono essere solo stampati sul
                                                                 documento
                                                             •   possibilità di applicare al documento le condizioni
                                                                 di vendita del destinatario o dell’intestatario
                                                             •   possibilità di assegnare ad ogni singolo Cliente/For-
                                                                 nitore una specifica contropartita
                                                             •   statistiche di vendita e di acquisto per articolo,
                                                                 Cliente/Fornitore, zona, agente, ecc.

   www.passepartout.net
                                                     mexal Produzione                         presentazione
GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL PRODUZIONE - il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda
magazzino                                                                                                        7

Principali funzionalità relative alla gestione del ma-         IL CICLO ATTIVO CON PASSEPARTOUT
gazzino                                                        Il ciclo attivo gestisce la storia commerciale del Cliente,
•   gestione multideposito                                     dal primo contatto alla vendita finale, seguendo il per-
•   ubicazione merce, scorte minime e massime, sotto-          corso Preventivo-Ordine-DDT-Fattura Cliente.

    scorta
•   valorizzazione delle rimanenze a costo ultimo, costo
    standard, prezzo medio di carico, prezzo medio pon-
    derato, LIFO
•   codifica automatica degli articoli
•   codifica dei Clienti/Fornitori e degli articoli diretta-
    mente dal documento
•   codice articolo parlante con immissione guidata
•   gestione dei gruppi e sottogruppi merceologici
•   associazione all’articolo di altri articoli abbinati od
    alias
•   articoli con distinta base per la movimentazione au-
    tomatica all’atto della vendita (scarico dei compo-
    nenti e carico del prodotto finito)
•   gestione di taglie, imballi e pesi
•   articoli a confezione, campionari, modificatori, spe-
    se accessorie
•   articoli a dimensioni con ricavo automatico della
    quantità da movimentare in forma lineare, di super-        IL CICLO PASSIVO CON PASSEPARTOUT
                                                               Il ciclo passivo gestisce le operazioni di approvvigio-
    ficie o cubica
                                                               namento, dal primo contatto con il Fornitore all’arrivo
•   import degli articoli da un documento a scelta nel
                                                               della merce in magazzino, seguendo il percorso Matrice-
    corpo del documento attuale                                Ordine-Bolla di Consegna-Fattura Fornitore.
•   gestione di documenti per movimentazioni tra depo-
    siti diversi
•   movimentazione e visualizzazione dei magazzini con
    doppia unità di misura
•   movimentazione a prezzo unitario o a valore
•   possibilità di aggiornare i costi e i listini di vendita
    durante il carico della merce
•   giornale di magazzino
•   scheda dei movimenti di magazzino richiamabile dal
    documento, dall’articolo e dal Cliente/Fornitore con
    varie selezioni e ordinamenti
•   scheda movimenti articoli
•   gestione lotti completa
•   procedura di azzeramento o rettifica esistenza degli
    articoli

    www.passepartout.net
                                                       mexal Produzione                        presentazione
GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL PRODUZIONE - il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda
magazzino                                                                                                          8

ANAGRAFICA ARTICOLI                                            complessi della gestione del magazzino sono previsti “di
                                                               serie”: taglie e colori, imballi (a rendere, a perdere e
                                                               c/vendite), peso netto (scorporo della tara) e calo peso.

L’Area Magazzino si basa su una gestione molto raffinata e
moderna dell’anagrafica articoli: oltre all’inserimento di
articoli di magazzino, prevede descrizioni, testi, spese e     Dall’interno della funzione si eseguono le seguenti na-
prestazioni, campionari, articoli di lavorazione e articoli    vigazioni:
in conto deposito.                                             •   visualizzazione ed ordinamenti vari sugli archivi
                                                                   (movimenti di magazzino provenienti dal ciclo attivo
                                                                   e passivo, ordini da Clienti, ordini a Fornitore)
                                                               •   gestione dinamica dell’ordine del Cliente effettuan-
                                                                   do evasioni e conseguenti versamenti a magazzino,
                                                                   “split” su righe con ridefinizione delle date di con-
                                                                   segna e delle quantità.

                                                               PREZZI E SCONTI
                                                               Particolare cura è dedicata alla gestione delle vendite
                                                               con la possibilità di definire prezzi di listino, sconti
La codifica dell’articolo gestisce fino a 18 strutture del     e condizioni commerciali personalizzate per i Clienti.
codice, con diversi livelli e varianti. L’utente è guidato     Un’apposita sezione del programma definisce le politi-
durante l’imputazione del codice, anche in presenza di         che di prezzo e imposta tabelle di associazione “articolo
strutture molto complesse. La lunghezza del codice arti-       + Cliente”, “categoria Cliente + categoria articolo” con
colo ammette 32 caratteri, mentre la descrizione artico-       scaglioni a quantità e con date di validità. Si possono
lo, possibile in 9 lingue diverse, contiene 72 caratteri.      inoltre gestire omaggi, abbuoni e garanzie.
All’interno dell’anagrafica si possono inoltre definire
controlli o automatismi particolari in base alla struttura
del codice, fra i quali:
•   codifica automatica di nuovi articoli
•   utilizzo di articoli non presenti in anagrafica articoli
•   eliminazione logica con giacenza di magazzino nulla
•   progressivi di magazzino dettagliati o raggruppati
    per livello
•   controlli di validità sul codice e con associazioni
    a cartelle di abbinamento, sviluppo di calcoli con
    misure

Il codice articolo può essere a dimensione variabile di
tipo alfabetico, numerico, alfanumerico, EAN con calcolo
automatico del check digit. Inoltre, tutti gli aspetti più

    www.passepartout.net
                                                       mexal Produzione                        presentazione
GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL PRODUZIONE - il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda
magazzino                                                                                                         9

EMISSIONE/REVISIONE DOCUMENTI                                 •   le schede articoli a quantità
Dalla sezione Emissione/Revisione Documenti, l’utente può     •   i margini di vendita sulla base del costo ultimo, del
gestire, emettere, revisionare, stampare e ristampare i           costo standard o del costo medio ponderato
documenti di acquisto, vendita, lavorazione, movimenta-
zione fra depositi e rettifiche di inventario. Il program-    PROVVIGIONI AGENTI
ma consente di “navigare” all’interno della procedura per     Collegata alle vendite è la gestione delle provvigioni.
inserire nuovi Clienti e articoli, visualizzare i movimenti   Anche in questo caso vi è grande libertà di definizione
per articolo o per documento o esplodere gli articoli con     dei criteri di pagamento degli agenti: la provvigione può
distinta base direttamente sul documento.                     essere calcolata automaticamente, in funzione del vendu-
Le operazioni eseguite in fase di emissione e revisione di    to o del pagato e a seconda della categoria Cliente o della
un documento, aggiornano in tempo reale la contabilità        categoria articolo.
ed i progressivi di magazzino (carichi, scarichi, esisten-    E’ possibile selezionare provvigioni a valore, in percen-
ze, impegni, ordini, disponibilità). E’ inoltre possibile     tuale o con formula matematica, associare uno o più
elaborare documenti “proforma” che non movimentano il         agenti al Cliente o all’articolo e calcolare le provvigioni
magazzino e sono destinati unicamente alla stampa.            sul valore netto o lordo di riga.
Una volta inserito un documento è possibile, tramite op-
zioni di selezione e raggruppamento, trasformarlo e/o ag-     STAMPA DOCUMENTI
gregarlo per gestire le fasi del ciclo Cliente/Fornitore.     Il programma effettua stampe in diversi formati (ASCII,
                                                              PDF, BMP) e su file (txt, csv). Inoltre permette di indirizza-
                                                              re la stampa su diversi dispositivi: stampanti, video, fax,
                                                              e-mail, word, excel, ecc. I documenti commerciali sono
                                                              personalizzabili dall’utente, che potrà inserire immagini
                                                              e loghi oppure utilizzare fincature per stampare docu-
                                                              menti su carta bianca. Le stampe di controllo di tutti i
                                                              moduli della procedura possono essere “filtrate” tramite
                                                              i tool di MDS (Mexal Developer Suite), che permettono di
                                                              mascherare o aggiungere colonne e righe o effettuare
                                                              calcoli non previsti dalla stampa standard.

STATISTICHE
Il programma produce tabulati statistici completi ed
esaustivi sulla base delle movimentazioni di magazzino,
integrando le informazioni statistiche presenti nell’ana-
grafica Clienti/Fornitori (Provincia Cliente/Fornitore,
Zona, Categoria statistica). Le statistiche sono parame-
triche e si possono stampare report ordinati per Codice
Cliente/Fornitore, Agente, Zona, Codice articolo, Codice
articolo alternativo, Data documento, includendo o esclu-
dendo uno qualunque dei parametri e determinando le
priorità.
I report statistici possono riguardare:
•   la movimentazione cronologica per articolo
•   i movimenti carico e scarico
•   le schede articolo a valore con valorizzazioni a costo
    standard, a costo ultimo, a prezzo medio di carico, a
    prezzo medio di scarico, a prezzo medio di inventario
    o a prezzo di listino

    www.passepartout.net
                                                      mexal Produzione                          presentazione
GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL PRODUZIONE - il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda
magazzino                                                                                                      10

GESTIONE LOTTI
In base al Regolamento CE n. 178/2002 art. 18, il program-
ma abilita la gestione dei lotti e della rintracciabilità
per gli articoli desiderati.

                                                              La rintracciabilità è prevista anche per i componenti di
                                                              Distinte Base Automatiche e/o Distinte Base di Produzione:
Si ha la possibilità di definire 999 tipi lotto differenti.
                                                              conosciuto il codice lotto dell’articolo venduto (con DBA
Al fine di conservare le informazioni richieste dalla leg-
                                                              o DBP), è possibile rintracciare il Fornitore delle materie
ge, per ogni tipo lotto, l’utente può stabilire fino ad un
                                                              prime che compongono quell’articolo, tutti i documenti
massimo di 999 campi personalizzati.
                                                              di scarico a Clienti a cui è stato venduto e anche tutti i
                                                              lotti di prodotto finito che sono stati realizzati con quel
                                                              lotto di materia prima.

Per ogni codice articolo si ha la possibilità di legare
in maniera univoca, uno o più codici lotto con relativa
anagrafica.

La rintracciabilità viene gestita su tutti gli articoli ac-
quistati e rivenduti. Conosciuto il codice lotto dell’arti-
colo venduto, è possibile rintracciare il documento con
cui è stato caricato (documento Fornitore) e tutti i docu-
menti di scarico a Clienti a cui è stato venduto.

   www.passepartout.net
                                                      mexal Produzione                        presentazione
produzione                                                                       11

AREA PRODUZIONE
L’Area Produzione offre una gestione moderna, facile e
funzionale dei processi produttivi. Passepartout è l’unico
software gestionale ad offrire soluzioni per distinta base
e gestione commesse, proposte generalmente su prodotti
ERP per la grande impresa.
Uno dei punti di forza dell’Area Produzione è l’innova-
tiva modalità di gestione della Distinta Base e della
relativa lista dei componenti. Infatti, la Distinta Base si
definisce “aperta”. Non è necessario imputare la Distin-
ta Base definitiva per ogni prodotto finito da produrre,
ma è possibile specificare una Distinta Base di massima
che verrà sviluppata per generare quella effettiva, in un
secondo tempo e durante il lancio della produzione. Con-
tribuiscono a tale processo la possibilità di costruire
i codici con strutture dinamiche (articoli strutturati) e
l’ulteriore definizione di “varianti” (Distinte Base di Va-
riazione) legate al Cliente, all’ordine o all’articolo.
L’utente ha a disposizione uno strumento intuitivo, con un
elevato numero di funzionalità che consentono di dispor-
re di un archivio ottimamente strutturato per la gestione
della produzione, degli scarichi automatici di magazzino
e delle movimentazioni con esplosione dei componenti.
Il ciclo produttivo può essere generato a partire dall’or-
dine Cliente, quindi “su commessa”, oppure a partire da
bolle di lavorazione interne (produzione a ciclo continuo
e/o a magazzino scorte).

   www.passepartout.net
                                                      mexal Produzione   presentazione
produzione                                                                                                       12

DISTINTA BASE                                                  Per ogni Distinta Base, si possono definire fasi di lavora-
La Distinta Base consente una gestione moderna e funzio-       zione consecutive ed obbligatorie, specificando i relativi
nale della struttura di un prodotto finito. Infatti i con-     componenti. Ogni componente inserito all’interno delle
tenuti, la logica e le modalità di inserimento della lista     fasi può, a sua volta, avere una Distinta Base di Produzio-
dei componenti sono stati sviluppati in modo innovativo:       ne che viene considerata come un livello. Non vi è alcun
abbandonando il concetto di distinta base “ad albero”,         limite al numero di livelli che si possono definire, questo
molto diffuso in ambito produzione, la lista viene compi-      consente di rappresentare strutture di prodotto anche
lata seguendo le varie fasi di lavorazione, partendo dai       molto complesse.
componenti più piccoli fino al completamento del prodot-       L’esplosione della lista dei componenti e la valutazione
to, esattamente come avviene nella realtà, senza dover         dei fabbisogni per ogni livello sono parametriche. L’uten-
inserire cicli e fasi in sessioni diverse.                     te, scegliendo fra una serie di categorie predefinite, può
Per soddisfare le più svariate esigenze di produzione, è       decidere di considerare un semilavorato come se fosse
possibile gestire diverse tipologie di Distinta Base.          una materia prima da lavorare o acquistare (gestione
Con il Campionario si ottiene l’esplosione della lista dei     “make or buy”) oppure esplodere i livelli successivi per
componenti direttamente sul documento, sia esso fattura,       il calcolo di fabbisogni, approvvigionamenti, lavorazioni,
bolla, ordine Cliente/Fornitore. La Distinta Base Automa-      ecc.
tica permette di eseguire una miniproduzione in tempo          Si possono avere 99 fasi di lavorazione, nelle quali in-
reale, al momento stesso della vendita, e consente di          serire un massimo di 5.000 materie prime per ogni fase.
scaricare in automatico tutti i componenti dal magazzi-        Le materie prime possono essere articoli di diversa ti-
no e di caricarli in automatico come prodotto finito. La       pologia: semilavorati, componenti, lavorazioni o articoli
Distinta Base Produzione viene utilizzata per gestire i        spesa.
cicli produttivi, i fabbisogni di materiali e le lavorazioni   Per ottenere il controllo sulla capacità lavorativa di ogni
interne, esterne o miste. Infine la Distinta Base di Va-       singola unità di lavoro si possono utilizzare calendari
riazione permette all’utente di “condizionare” lo svilup-      lavorativi per la pianificazione del fabbisogno di mano-
po della Distinta Base con indici che vengono predefiniti      dopera e dei tempi macchina. La capacità lavorativa del-
sull’anagrafica Clienti e/o sulle singole righe di ordine,     l’unità di lavoro può essere definita per ogni magazzino
sostituendo componenti, aumentando o diminuendo le             di utilizzo.
quantità previste nella Distinta standard.                     Il programma, inoltre, permette di elaborare tabulati per
                                                               stampe a livelli, scalari o riepilogative, che consento-
                                                               no di controllare le varie categorie dei semilavorati da
                                                               esplodere e di verificare eventuali “cicli” ricorsivi, erro-
                                                               neamente caricati.

                                                               Altro punto di forza del programma è la possibilità di
                                                               definire Distinte Base “neutre”, che consentono di com-
                                                               pletare in modo automatico l’elenco delle materie pri-
                                                               me tramite le cosiddette “Tabelle di abbinamento”. La
                                                               soluzione si dimostra vincente in realtà produttive che
                                                               richiedono liste di componenti automatiche, in base alla
                                                               “colorazione” del prodotto finito (confezionisti, pellettie-
                                                               ri, calzaturifici, ecc.).

                                                               Una volta generata la Bolla di Lavorazione, è possibile
                                                               modificare il numero dei componenti o sostituirli, senza
                                                               alterare la Distinta Base originaria e altri lanci di pro-
                                                               duzione in corso (“cristallizzazione”).
                                                               Durante il caricamento delle fasi, l’utente ha la possi-
                                                               bilità di inserire note di produzione stampate nei docu-
                                                               menti che accompagnano la lavorazione.

   www.passepartout.net
                                                       mexal Produzione                         presentazione
produzione                                                                                                       13

La quantità di materie prime da utilizzare può essere          PIANIFICAZIONE E FATTIBILITÀ
espressa con formule matematiche per inserire misure,
coefficienti o rapporti con la quantità di prodotto finito
da produrre. Sono contemplate due unità di misura a se-
conda della materia prima, con coefficiente di conversio-
ne che ha un massimo di sei decimali.
Sempre in fase di caricamento delle Distinte Base, l’uten-
te può richiedere al programma di evidenziare partico-
lari materie prime nelle varie stampe di produzione, per
un corretto controllo sul loro utilizzo. Questa operazione
può essere realizzata in presenza di alcune particolari
condizioni, per esempio l’utilizzo di componenti alterna-
tivi, oppure l’apporto di modifiche richieste dai Clienti ai
prodotti finiti standard, ancora la necessità di effettuare
tagli e lavorazioni particolari sulla materia prima.           La Pianificazione serve per determinare i fabbisogni di
Per i singoli componenti sono impostabili “condizioni          materie prime e le lavorazioni necessarie al completa-
di utilizzo” dipendenti dal prodotto finito specifico, dal     mento del prodotto finito. Nell’elaborazione vengono pre-
Cliente, dalla data di scadenza, dalla taglia del prodotto     si in considerazione gli ordini Clienti, gli ordini Forni-
e dalla disponibilità dei componenti in magazzino con          tori, le bolle di lavorazione, eventuali piani di lavoro
eventuale definizione di “articoli alternativi”, che posso-    predefiniti e le giacenze di magazzino.
no essere decisi in base alla famiglia del singolo compo-      La procedura effettua la schedulazione a capacità infi-
nente o in base al lotto di acquisto.                          nita, cioè verificando la disponibilità dei materiali alla
La fase di inserimento delle Distinte Base è resa parti-       data prevista di produzione. La stessa pianificazione può
colarmente veloce grazie alla possibilità di richiamare        essere eseguita sulle lavorazioni, considerando dispo-
altre Distinte Base o fasi di altre Distinte, migliorando      nibili (finite) le risorse macchine e uomini, valutando
nel tempo la manutenzione delle Distinte Base defini-          i calendari produttivi e le capacità produttive di ogni
te. Inoltre, se il componente o il semilavorato che si         singola risorsa.
sta inserendo non è ancora stato caricato a magazzino,         In fase di pianificazione, l’utente può generare diretta-
l’utente può effettuare l’operazione senza uscire dalla        mente gli ordini ai Fornitori.
Distinta originaria.                                           Con la fattibilità, l’utente valuta il magazzino rispetto ai
Anche per i semilavorati l’utente può sfruttare diverse        prodotti finiti; da questa funzione si ottiene la lista dei
opportunità:                                                   prodotti finiti producibili o evadibili, in base alle mate-
•   creazione automatica del semilavorato, con il suo          rie prime disponibili a magazzino.
    eventuale utilizzo come componente nella fase suc-         Dalla fattibilità, inoltre, si passa alla generazione del
                                                               Piano di Lavoro o delle Bolle di Lavorazione vere e pro-
    cessiva (“semilavorati automatici”)
                                                               prie.
•   gestione di semilavorati presso laboratori esterni
•   sviluppo delle Distinte Base senza carico e scarico
    di magazzino dei semilavorati (articoli “Kit” o “Fan-
    tasma”)

                                                               Il risultato di queste due operazioni consente una verifica
                                                               degli ordini Clienti: schedulati, quelli con disponibilità
                                                               completa dei componenti; schedulabili, quelli con com-

    www.passepartout.net
                                                       mexal Produzione                         presentazione
Produzione                                                                                                      14

ponenti resi disponibili con ordini ai Fornitori, secondo     AVANZAMENTO
la proposta d’ordine generata dal programma. Tuttavia un      La maggior parte delle fasi produttive come le lavorazio-
ordine non schedulato può essere forzato e lanciato in        ni esterne, interne o miste, si gestiscono dalla funzione
produzione. Alla conferma del Piano di Lavoro o Bolla di      Bolla di Lavorazione. Il carico del prodotto finito avvie-
Lavorazione, il programma esegue, in automatico, l’impe-      ne in maniera automatica, controllando i costi in base
gno dei materiali per la data di prevista lavorazione.        al costo delle materie prime scaricate. Anche lo scarico
Sui Piani di Lavoro o sulla Bolla di Lavorazione conferma-    delle materie prime è automatico e può essere eseguito
ti, l’utente può simulare lo spostamento delle scadenze       da uno o più magazzini definiti come depositi, laborato-
dei vari prodotti finiti in produzione e, a seguito della     ri o magazzini esterni. L’avanzamento effettua automati-
rielaborazione, la procedura segnala se qualche prodotto      camente tutti gli impegni e i disimpegni dei materiali;
finito non è più “evadibile” per mancanza di materiale o      gestisce, inoltre, tipologie di articoli per i quali non è
se lo spostamento ritarderà delle consegne.                   necessario evidenziare la variazione della disponibilità
La pianificazione dei Piani di Lavoro simula, nel tempo, il   a magazzino (articoli “forma”, “stampi”).
fabbisogno di materiali e risorse produttive fino a defi-     Un’apposita funzione consente di generare delle “sotto-
nire lo scheduling ottimale di produzione (MRP Material       bolle” di lavorazione per i semi-lavorati sospesi.
Requirement Planning).                                        Tutte le movimentazioni di magazzino eseguite dalle Bol-
La programmazione delle date consente di ottimizzare          le di Lavorazione restano memorizzate per 10 anni negli
l’utilizzo dei materiali affinché i componenti richiesti      archivi, così da effettuare stampe a consuntivo di Bolle
siano disponibili solo nel momento di effettivo utilizzo      di Lavorazione, con la distinzione analitica o raggruppa-
(just in time).                                               ta dei costi per componenti, spese, lavorazioni, data di
                                                              movimentazione.
                                                              Il programma memorizza su file ASCII tutte le operazioni
                                                              eseguite su una Bolla di Lavorazione ed effettua la rela-
                                                              tiva stampa di controllo. Elaborando il file con procedure
                                                              esterne si possono estrarre informazioni per effettuare
                                                              analisi particolari del piano di produzione.
                                                              Il carico a magazzino del prodotto finito e lo scarico dei
                                                              componenti vengono gestiti automaticamente e non de-
                                                              vono essere riferiti allo stesso deposito. La reportistica
                                                              prevista a corredo e ad ausilio del controllo delle fasi di
                                                              produzione è completa ed esaustiva.

   www.passepartout.net
                                                      mexal Produzione                        presentazione
REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE DI SISTEMA                                        15

REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE DI SISTEMA
Il prodotto si installa in modalità Client/Server o in mo-
noutenza (componenti Client e Server sullo stesso com-
puter).

SERVER
Sistemi Operativi certificati
•   Win 2000 Srv/Adv.Srv
•   Win 2003
•   Win Vista
•   Win XP Prof.
•   Linux SuSE (Novell) / RedHat

Configurazione Hardware
È consigliato l’utilizzo di RAM per un valore doppio a
quello dichiarato dal produttore del sistema operativo.
Sono consigliati supporti (Hard Disk) veloci.

CLIENT
Sistemi Operativi certificati
Client PC:
Win 2000/2003/Vista/XP tutte le versioni, Win 98/ME (*)
Linux

Client Palmare: Windows CE 3.0

Configurazione Hardware
Client PC:
È consigliato l’utilizzo di RAM per un valore doppio a
quello dichiarato dal produttore del sistema operativo e
scheda video con almeno 65.000 colori e RAM on-board di
4 Mb o superiore.

Client Palmare:
Requisiti
•   Processori Intel Strong Arm e Compatibili Intel XScale
•   Pocket Pc 2002/2003
•   RAM Minima 64 Mb

(*) I sistemi operativi della famiglia Windows 9x, non pre-
vedono sistemi di autenticazione completi “nativi” e non
sono consigliati.

    www.passepartout.net
                                                      mexal Produzione   presentazione
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla