Documento del 15 maggio del Consiglio della Classe VC CMA a.s. 2016-2017 Docente coordinatore: Prof. Alessandro Iadevito - APPROVATO E DELIBERATO ...

 
Documento del 15 maggio del Consiglio della Classe VC CMA a.s. 2016-2017 Docente coordinatore: Prof. Alessandro Iadevito - APPROVATO E DELIBERATO ...
Documento del 15 maggio

      del Consiglio della Classe VC CMA

                  a.s. 2016-2017

Docente coordinatore: Prof. Alessandro Iadevito

      APPROVATO E DELIBERATO IL 10 MAGGIO 2017
INDICE

Composizione del Consiglio di Classe .............................................................................. p. 3
Informazioni su indirizzo di studi, profilo professionale e competenze
al termine del quinto anno ................................................................................................ p. 4
Quadro orario..................................................................................................................... p. 5
Presentazione della classe .................................................................................................. p. 5
Breve storia della classe ..................................................................................................... p. 5
Giudizio sulla classe ........................................................................................................... p. 6
Obiettivi dell’azione didattica .......................................................................................... p. 6
Attività integrative curriculari ed extracurriculari
(Partecipazione a progetti, concorsi…) ............................................................................ p. 7
Metodologie didattiche ..................................................................................................... p. 8
Tipologie di verifica adottate dal CdC ............................................................................ p. 8
Interventi di recupero e/o consolidamento ..................................................................... p. 9
Criteri di valutazione del profitto e della condotta ....................................................... p. 10
Indice degli allegati .......................................................................................................... p. 13

Allegati:
Programmi svolti e schede disciplinari
Tracce della simulazioni della terza prova scritta
tabella di corrispondenza tra voto e giudizio
griglia di valutazione della prima prova scritta
griglia di valutazione della seconda prova scritta
griglia di valutazione della terza prova scritta
griglia di valutazione del colloquio

                                                                                                                                          2
COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE

                              NOME E
                                             CONTINUITA’          EVENTUALE
      MATERIA              COGNOME DEL                     NOTE
                                              DIDATTICA           SUPPLENTE
                             DOCENTE
                               Anna                                Sebastiano
       Religione                                 SI
                              FAZZINI                              MONNO
  Lingua e Letteratura
                           Mariella LOTITO       SI
       Italiana

         Storia            Mariella LOTITO       SI

                             Marisa
    Lingua straniera                             SI
                           MADDALENA
                              Giuseppe
      Matematica                                 SI
                             CASAZZO
                               Luigi
  Diritto ed economia                            SI
                             LONIGRO
     Scienze della
 Navigazione, Struttura      Alessandro
                                                 SI
   e Costruzione del         IADEVITO
     Mezzo Aereo

  Lab. di scienze della
 Navigazione Struttura e       Marco
                                                 NO
    Costruzione del          VINCENTI
     Mezzo Aereo

     Elettrotecnica,
                             Alessandro
      Elettronica e                              SI
                            CARNIMEO
     Automazione

     Laboratorio di
                              Cosimo
     Elettrotecnica,
                             DI GIARO            SI
      Elettronica e
     Automazione
                               Antonio
 Meccanica e macchine                            NO
                              GENTILE

    Laboratorio di
                           Luigi RUGGIERI        NO
 Meccanica e Macchine

   Scienze Motorie e          Angela
                                                 SI
       Sportive              PASTORE

                                                                                3
INFORMAZIONI SU INDIRIZZO DI STUDI, PROFILO
PROFESSIONALE E COMPETENZE AL TERMINE DEL QUINTO ANNO
L’IISS “EUCLIDE” di Bari è un Istituto di Istruzione Secondaria Statale di II grado, settore
tecnologico, con due diversi indirizzi e cinque opzioni. Sono presenti i seguenti indirizzi:
     • Indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio
     • Indirizzo Trasporti e Logistica articolato dal terzo anno in:
     • costruzione del mezzo:
         • opzione costruzioni aeronautiche;
    • conduzione del mezzo:
         • opzione conduzione del mezzo aereo;
         • opzione conduzione del mezzo navale;
         • opzione conduzione degli apparati e impianti marittimi;
    • logistica
Il diplomato in “Trasporti e Logistica” (valido per tutte le opzioni):
     • ha competenze tecniche specifiche e metodi di lavoro funzionali allo svolgimento delle
        attività inerenti la progettazione, la realizzazione, il mantenimento in efficienza dei mezzi
        e degli impianti relativi, nonché l’organizzazione di servizi logistici;
     • opera nell’ambito dell’area Logistica, nel campo delle infrastrutture, delle modalità di
        gestione del traffico e relativa assistenza, delle procedure di spostamento e trasporto,
        della conduzione del mezzo in rapporto alla tipologia d’interesse, della gestione
        dell’impresa di trasporti e della logistica nelle sue diverse componenti: corrieri, vettori,
        operatori di nodo e intermediari logistici;
     • possiede una cultura sistemica ed è in grado di attivarsi in ciascuno dei segmenti
        operativi del settore in cui è orientato e di quelli collaterali.
È in grado di:
     • integrare le conoscenze fondamentali relative alle tipologie, strutture e componenti dei
        mezzi, allo scopo di garantire il mantenimento delle condizioni di esercizio richieste dalle
        norme vigenti in materia di trasporto;
     • intervenire autonomamente nel controllo, nelle regolazioni e riparazioni dei sistemi di
        bordo;
     • collaborare nella pianificazione e nell’organizzazione dei servizi;
     • applicare le tecnologie per l’ammodernamento dei processi produttivi, rispetto ai quali è
        in grado di contribuire all’innovazione e all’adeguamento tecnologico e organizzativo
        dell’impresa
     • agire, relativamente alle tipologie di intervento, nell’applicazione delle normative
        nazionali, comunitarie ed internazionali per la sicurezza dei mezzi, del trasporto delle
        merci, dei servizi e del lavoro;
     • collaborare nella valutazione di impatto ambientale, nella salvaguardia dell’ambiente e
        nell’utilizzazione razionale dell’energia.
A conclusione del percorso quinquennale, il diplomato in “Trasporti e Logistica”,
articolazione “Conduzione del mezzo”, opzione “Conduzione dl mezzo aereo” ha acquisito
le seguenti competenze specifiche ed è in grado di:
     1. identificare, descrivere e comparare tipologie e funzioni dei mezzi e sistemi nel trasporto
        aereo;
     2. controllare e gestire il funzionamento dei diversi componenti dell’aeromobile, sapendo
        intervenire in fase di programmazione della manutenzione;
     3. interagire con i sistemi di assistenza, sorveglianza e monitoraggio del traffico aereo e
        relative comunicazioni;

                                                                                                   4
4. gestire in modo appropriato gli spazi dell’aeromobile e organizzare i servizi di carico e
      scarico, di sistemazione delle merci e dei passeggeri;
   5. gestire l’attività di trasporto aereo tenendo conto delle interazioni con l’ambiente esterno
      (fisico e delle condizioni meteorologiche) in cui viene espletata;
   6. organizzare il trasporto in relazione alle motivazioni del viaggio ed alla sicurezza degli
      spostamenti;
   7. cooperare nelle attività aeroportuali per la gestione delle merci, dei servizi tecnici e dei
      flussi passeggeri in partenza ed in arrivo;
   8. operare nel sistema qualità, nel rispetto delle normative sulla sicurezza (safety e security)
      nel trasporto aereo.

                                     QUADRO ORARIO

                                                            III  IV    V
                               MATERIA
                                                           ANNO ANNO ANNO
            Religione                                        1    1    1
            Lingua e Letteratura Italiana                    4    4    4
            Storia                                           2    2    2
            Lingua Inglese                                   3    3    3
            Matematica                                       3    3    3
            Complementi di matematica                        1    1   ////
            Diritto ed Economia                              2    2    2
            Scienze della Navigazione, Struttura e
            Costruzione del Mezzo Aereo
                                                              5         5         8
            Lab. di Scienze della Navigazione Struttura
            e Costruzione del Mezzo Aereo
            Elettrotecnica, Elettronica e Automazione
            Lab. di Elettrotecnica, Elettronica e             3         3         3
            Automazione
            Meccanica e macchine
                                                              3         3         4
            Lab. di Meccanica e Macchine
            Logistica
                                                              3         3        ////
            Lab. di logistica
            Scienze Motorie e Sportive                         2        2          2
            Totale ore                                        32       32         32

                            PRESENTAZIONE DELLA CLASSE

                        Maschi: 17                                          Stessa scuola: 19
Numero studenti         Femmine: 2                Provenienza               altro percorso: ///
                        Totale: 19                                          Totale: 19

                             BREVE STORIA DELLA CLASSE

La classe V C CMA conduzione del mezzo aereo attualmente è composta da 19 alunni 17 maschi
e due alunne, tutti provenienti dalla IVC CMA e residenti a Bari e estremi della provincia. Sulla
presenza di alunni con DSA si rimanda all’allegato fascicolo riservato alla commissione
d’esame.
                                                                                                5
È una classe che si è formata sin dal primo anno accogliendo, al terzo anno, alunni provenienti
da sezioni diverse, che avevano scelto conduzione del mezzo aereo come opzione d’indirizzo. In
quarta classe vi è stato l’inserimento di un alunno. Il gruppo presenta una sufficiente coesione
interpersonale.
La classe, negli ultimi tre anni di corso, ha potuto contare sulla continuità didattica dei docenti di
Scienze della navigazione, Inglese, Italiano e Storia, Elettronica, Elettrotecnica Elettronica ed
automazione, Diritto ed economia, Religione e Scienze motorie.

                                   GIUDIZIO SULLA CLASSE

Dal punto di vista disciplinare, la quasi totalità del gruppo classe è stato corretto sia nei rapporti
interpersonali che nei confronti dei docenti e rispettoso delle regole di vita scolastica. Poiché
numerosi alunni provengono da paesi di province limitrofe, il pendolarismo è stato un motivo di
discontinuità, ritardi alla prima ora di lezione ed uscite anticipate, che hanno influito sullo
sviluppo delle lezioni. Comunque è apprezzabile la determinazione nel frequentare le attività
scolastiche, nonostante le difficoltà di un trasporto che ha causato, durante i cinque anni di
iscrizione, un rientro in famiglia in tardo pomeriggio.
Al termine del ciclo di studi la classe si presenta con un sufficiente grado di socializzazione del
gruppo alunni che ha comunque permesso di partecipare alle numerose iniziative ed attività in
orario scolastico.
Per quanto riguarda l’impegno e l’interesse, invece, è emersa una situazione abbastanza
diversificata. Alcuni alunni, durante tutto il triennio hanno sempre partecipato con vivo interesse
alla vita scolastica sviluppando, in particolar modo, ottime attitudini ed abilità ed un metodo di
studio autonomo e personale. La restante parte della classe, meno motivata e in possesso di una
debole preparazione di base, ha partecipato in modo discontinuo, rivelando limiti e difficoltà
dovute essenzialmente a carenze metodologiche e ad un impegno scolastico e domestico poco
assiduo. Questa situazione ha determinato un rallentamento delle attività programmate e un
mancato approfondimento da parte degli alunni più partecipativi. I risultati conseguiti sono nel
complesso di stretta sufficienza per la maggior parte della classe in termini di conoscenze, abilità
e competenze fatta eccezione per un ristretto gruppo di studenti maggiormente motivato che ha
conseguito risultati più che soddisfacenti.

                           OBIETTIVI DELL’AZIONE DIDATTICA

         Nel corso del triennio l’azione didattico-educativa nell’ambito delle diverse discipline è
stata finalizzata al conseguimento dei seguenti obiettivi generali:
    • acquisizione di modelli di razionalità, di valutazione critica, di teorie, di concetti e di
      forme;
    • capacità di esercitare la riflessione critica sulle diverse forme del sapere e attitudine a
      problematizzare conoscenze ed idee;
    • sviluppo del senso di responsabilità e delle capacità decisionali;
    • educazione alla elaborazione autonoma e responsabile della propria cultura.
Sono stati, inoltre, perseguiti i seguenti obiettivi:
    • socio-affettivi-comportamentali:
          o consolidamento del carattere, sviluppo della socialità e del senso civico;
          o capacità di affrontare i problemi in modo flessibile e responsabile;
          o capacità di operare scelte significative;

                                                                                                    6
• cognitivo-operativi:
        o acquisizione dei linguaggi, delle metodologie e degli strumenti specifici delle
             singole discipline;
        o potenziamento delle capacità di analisi e di sintesi delle problematiche offerte;
        o autonomia critico-operativa e capacità di autovalutazione;
        o competenze linguistiche e settoriali;
        o abilità comunicative ed operative.
        I predetti obiettivi sono stati raggiunti, a livelli differenti e in relazione alle personali
attitudini, dalla maggior parte degli studenti.

ATTIVITÀ INTEGRATIVE CURRICULARI ED EXTRACURRICULARI
                  (Partecipazione a progetti, concorsi…)

Terzo anno. a.s. 2014/15
- Voli di ambientamento presso Aeroclub aeroporto Bari Palese
- Visita guidata presso aeroporto militare Gioia del Colle
- Olimpiadi di matematica
- Visione spettacoli teatrali

Quarto anno. a.s. 2015/16
Visita guidata presso aeroporto militare Bari Palese
- Tirocinio di formazione ed orientamento presso l’impianto “Bari CAAV” dell’azienda ENAV
S.p.A. (Bianco, De Cosimo,)
Olimpiadi di matematica
Progetto #guardaavati
-Visita ACC di Brindisi
Visione di spettacoli teatrali
Cambridge certification

Quinto anno. a.s. 2016/17
-Stage presso la Guardia Costiera di Pescara
- Partecipazione presentazione libro “Ufficiale e gentildonna”
- Incontro con ex alunno accademista dell’Aeronautica Militare
- Tirocinio di formazione ed orientamento presso l’impianto “Bari CAAV” dell’azienda ENAV
S.p.A. (Di Cosmo, Zingaro)
- Air Traffic Management workshop
- Partecipazione alla giornata di orientamento presso il Politecnico di Bari (POLIBAORIENTA)
- Orientamento in uscita: conferenza Guardia di Finanza
- Incontro con i rappresentanti dell’Associazione “Libera” e partecipazione della scuola alla
“Giornata della memoria e dell’Impegno”
- Visita al Centro di Controllo Aereo ENAV di Brindisi
- Orientamento in uscita: simulazione test ammissione ai corsi Universitari.
- Progetto “Il teatro a scuola e…a teatro”
- Esercitazione “TIFLIS 2017”
- Progetto solidarietà: sostegno a distanza
- Corso ECDL Full Standard
- Giornate della donazione di sangue organizzate dalla FIDAS di Bari
- Spettacoli di lirica in serale
- Concerti in serata

                                                                                                   7
METODOLOGIE DIDATTICHE

                                                                                                                                                Metodo induttivo deduttivo
                                                                                                    Lezione multimediale

                                                                                                                                                                                                         Discussione guidata
                                                                  Lezione frontale

                                                                                                                              Lezione pratica

                                                                                                                                                                                       Laboratorio
                      Discipline

                     RELIGIONE                                    X                                                                             X                                                        X

                      ITALIANO                                    X

                       STORIA                                     X                                 X

                   LINGUA INGLESE                                 X                                 X                                                                                  X                 X

                      DIRITTO                                     X

                    MATEMATICA                                    X                                                                             X                                                        X

               SCIENZE MOTORIE                                    X                                                           X

                   ELETTROTECNICA                                 X                                                           X                                                        X

             MECCANICA E MACCHINE                                 X                                 X                         X                 X                                      X                 X
                   SCIENZE DELLA
                                                                  X                                                           X                                                        X
                    NAVIGAZIONE

               TIPOLOGIE DI VERIFICA ADOTTATE DAL CDC
                                                                                                                                                                                                     Prove semistrutturate
                                           Interrogazione breve

                                                                              Saggio breve / tema

                                                                                                                                                                Risoluzione di casi/
                                                                                                                           Prova pratica

                                                                                                                                                                                                                               Questionari
                                                                                                                                                                                                         /strutturate
                               Colloquio

                                                                                                                                                                     problemi

                                                                                                                                                                                                                                relazioni

                                                                                                                                                                                                                                             Esercizi

Discipline

RELIGIONE                     X                                                                                                                                      X

LETTERE ITALIANE              X            X                                X                                                                                                                                                   X            X

STORIA                        X            X                                X
                                                                                                                                                                                                                                                    8
Prove semistrutturate
                                                 Interrogazione breve

                                                                        Saggio breve / tema

                                                                                                              Risoluzione di casi/
                                                                                              Prova pratica

                                                                                                                                                             Questionari
                                                                                                                                         /strutturate
                                     Colloquio

                                                                                                                   problemi

                                                                                                                                                              relazioni

                                                                                                                                                                           Esercizi
Discipline

LINGUA INGLESE                       X           X                                                               X                      X                     X            X

MATEMATICA                                       X                                                               X                      X                                  X

DIRITTO                              X           X
SCIENZE DELLA
NAVIGAZIONE STRUTTURA
ECOSTRUZIONE DEL MEZZO                           X                                            X                  X                                                         X
AEREO

LAB. DI SCIENZE DELLA
NAVIGAZIONE STRUTTURA
E COSTRUZIONE                                    X                                            X                  X                                                         X
DEL MEZZO AEREO
ELETTROTECNICA,
ELETTRONICA                                      X                                            X                  X                                                         X
E AUTOMAZIONE
LAB. DI
ELETTROTECNICA,
ELETTRONICA                                      X                                            X                  X                                                         X
E AUTOMAZIONE

MECCANICA E MACCHINE                             X                                            X                                                                            X
LAB.DI
MECCANICA E MACCHINE
                                                 X                                            X                  X                                                         X

SCIENZE MOTORIE                                  X                                            X                                                                            X

                   INTERVENTI DI RECUPERO/CONSOLIDAMENTO

       Il Collegio ha deliberato la suddivisione del presente anno scolastico in un primo periodo
(trimestre), dall’inizio delle attività didattiche al 22 dicembre, ed in uno successivo (pentamestre)
con inizio il 9 gennaio e termine alla conclusione delle lezioni. Tale scelta, finalizzata ad una
gestione del tempo scolastico più coerente, rispetto al calendario regionale ed ai ritmi di
apprendimento degli studenti.
        Il recupero/consolidamento è stato realizzato, in orario curriculare, nel periodo compreso
di tempo tra gennaio e il quindici marzo, dedicando al recupero un numero di ore commisurato a
quelle in orario settimanale.
       Sono state attivate lezioni diversificate:
             •    di sostegno a favore degli alunni con profitto insufficiente in alcune discipline;
             •    di integrazione e approfondimento per gli altri.
                                                                                                    9
CRITERI DI VALUTAZIONE DEL PROFITTO E DELLA CONDOTTA

La valutazione è stata di tipo:
   • settoriale, relativa a singole conoscenze;
   • formativa, mirante al recupero delle carenze attraverso l’analisi dell’errore, errata
       applicazione della norma e dell’errore, non conoscenza della norma stessa;
   • sommativa, funzionale alla valutazione finale della preparazione dello studente.
La seguente griglia indica, schematicamente, i criteri di valutazione in base alle conoscenze,
competenze e capacità adottate in sede di Collegio dei docenti.

                                                  Molto negativo
           Conoscenze                               Competenze                                 Capacità
Nessuna conoscenza o                    Non riesce applicare le sue             Non è capace di effettuare alcuna
poche/pochissime conoscenze             conoscenze e commette gravi errori      analisi ed a sintetizzare le
                                                                                conoscenze acquisite. Non è capace
                                                                                di autonomia di giudizio e di
                                                                                valutazione
                                                    Insufficiente
           Conoscenze                                Competenze                                Capacità
Frammentarie e piuttosto superficiali   Riesce ad applicare le conoscenze in    Effettua analisi e sintesi solo parziali
                                        compiti semplici, ma commette           ed imprecise. Sollecitato e guidato
                                        errori anche gravi nell’esecuzione      effettua valutazioni non approfondite
                                                      Mediocre
             Conoscenze                              Competenze                                Capacità
Superficiali e non del tutto complete   Commette qualche errore non grave       Effettua analisi e sintesi ma non
                                        nell’esecuzione di compiti piuttosto    complete ed approfondite. Guidato e
                                        semplici                                sollecitato sintetizza le conoscenze
                                                                                acquisite e sulla loro base effettua
                                                                                semplici valutazioni
                                                     Sufficiente
          Conoscenze                                Competenze                                 Capacità
Complete ma non approfondite            Applica le conoscenze acquisite ed      Effettua analisi e sintesi complete,
                                        esegue compiti semplici senza fare      ma non approfondite. Guidato e
                                        errori                                  sollecitato riesce ad effettuare
                                                                                valutazioni anche approfondite
                                                      Discreto
           Conoscenze                                Competenze                                Capacità
Complete ed approfondite                Esegue compiti complessi e sa           Effettua analisi e sintesi complete ed
                                        applicare i contenuti e le procedure,   approfondite con qualche incertezza
                                        ma commette qualche errore non          se aiutato. Effettua valutazioni
                                        grave                                   autonome parziali e non
                                                                                approfondite
                                                   Buono
            Conoscenze                           Competenze                                   Capacità
Complete, approfondite e coordinate Esegue compiti complessi e sa               Effettua analisi e sintesi complete ed
                                    applicare i contenuti e le procedure,       approfondite. Valuta
                                    ma commette qualche imprecisione            autonomamente anche se con
                                                                                qualche incertezza
                                                 Ottimo/Eccellente
             Conoscenze                              Competenze                                Capacità
Complete, approfondite, coordinate,     Esegue compiti complessi, applica le    Coglie gli elementi di un insieme,
ampliate, personalizzate                conoscenze e le procedure in nuovi      stabilisce relazioni, organizza
                                        contesti e non commette errori          autonomamente e completamente le
                                                                                conoscenze e le procedure acquisite.
                                                                                Effettua valutazioni autonome,
                                                                                complete, approfondite e personali.
                                                                                                                    10
La griglia di valutazione per l’assegnazione del voto in condotta, approvata nel P.O.F., è
definita sulla base dei seguenti criteri:
    •      frequenza assidua alle lezioni e puntualità;
    •      profitto, con particolare impegno per lo studio a casa;
    •      corretto comportamento e rispetto per le persone e l’ambiente scolastico;
    •      partecipazione attiva alle iniziative programmate e previste dal POF.

                             Griglia di valutazione voto in condotta
             Il comportamento risulta assolutamente scorretto, con violazione del patto
             formativo, disturbo frequente del regolare svolgimento delle lezioni con note sul
Voto 5       registro di classe, frequenza e puntualità molto irregolari, mancato rispetto per le
             persone e l’ambiente scolastico, scarsi partecipazione al dialogo educativo, profitto
             e impegno di studio.
             Lievi violazioni del patto formativo, disturbo dello svolgimento delle lezioni con
             qualche nota sul registro di classe, frequenza e puntualità irregolari, lievi mancanze
Voto 6
             nel rispetto per le persone e l’ambiente scolastico, incostanti la partecipazione al
             dialogo educativo e le risultanze di profitto.
             Rispetto del patto formativo, normali la partecipazione alle lezioni, la frequenza e
Voto 7       la puntualità, il rispetto per le persone e l’ambiente scolastico, la partecipazione al
             dialogo educativo e le risultanze di profitto.
             Corretto rispetto del patto formativo, costanti la partecipazione alle lezioni, la
             frequenza e la puntualità, civile il rispetto per le persone e l’ambiente scolastico,
Voto 8
             con atteggiamenti e comportamenti positivi per il dialogo educativo e con buone
             risultanze di profitto.
             Diligente rispetto del patto formativo, assidue la partecipazione alle lezioni, la
             frequenza e la puntualità, responsabile il rispetto per le persone e l’ambiente
Voto 9
             scolastico, accurati gli atteggiamenti e i comportamenti per il dialogo educativo e le
             risultanze di profitto.
             Scrupoloso rispetto del patto formativo, meticolose la partecipazione alle lezioni, la
             frequenza e la puntualità, assoluto il rispetto per le persone e l’ambiente scolastico,
Voto 10
             rigorosi gli atteggiamenti e i comportamenti per dialogo educativo, eccellenti le
             risultanze di profitto.

                                                                                                 11
ALLEGATI
                  INDICE DEGLI ALLEGATI:

─ ALL.TO 1 - RELIGIONE
─ ALL.TO 2 - LETTERE ITALIANE e STORIA
─ ALL.TO 3 - SCIENZE MOTORIE
─ ALL.TO 4 - INGLESE
─ ALL.TO 5 - MATEMATICA
─ ALL.TO 6 - DIRITTO ED ECONOMIA
─ ALL.TO 7 - SCIENZE DELLA NAVIGAZIONE STRUTTURA E COSTRUZIONE
  DEL MEZZO AEREO
─ ALL.TO 8 - ELETTROTECNICA, ELETTRONICA E AUTOMAZIONE
─ ALL.TO 9 - MECCANICA E MACCHINE
─ ALL.TO 10 - TESTI SIMULAZIONI DELLA TERZA PROVA SCRITTA
─ ALL.TO 11 - GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLA PRIMA PROVA SCRITTA DI
  ITALIANO
─ ALL.TO 12 - GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLA SECONDA PROVA SCRITTA DI
  SCIENZE DELLA NAVIGAZIONE STRUTTURA COSTRUZIONE DEL MEZZO
  AEREO
─ ALL.TO 13 -   GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLA TERZA PROVA
  MULTIDISCIPLINARE

─ ALL.TO 14 - GRIGLIA DI VALUTAZIONE DEL COLLOQUIO

                                                                13
A.S. 2016/2017

                      Classe V sez. C – opzione: Conduzione del mezzo aereo

         I SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

Materie coinvolte nella prova:
   1. MECCANICA E MACCHINE
   2. LINGUA INGLESE
   3. DIRITTO ED ECONOMIA
   4. ELETTROTECNICA, ELETTRONICA E AUTOMAZIONE

Tipologia B – per ciascuna disciplina n° 3 quesiti a risposta singole per un totale di
dodici quesiti.
                                             Punteggio massimo: 15/15

Tempo massimo per l’espletamento della prova: 2,5 ore (150 minuti)

        Candidato/a________________________________________________

Bari, 28 marzo 2017
                                     STRUMENTI DI LAVORO CONSENTITI:
                  Vocabolario di inglese tecnico, calcolatrice scientifica, manuali tecnici.

                                                                   EUCLIDE
                             Istituto Tecnico Tecnologico Trasporti e Logistica, Costruzioni Ambiente e Territorio
  CENTRO STUDI POLIVALENTE Via Prezzolini 70126 BARI Tel. 080 55 22 025 - PLESSO NAUTICO Via Caldarola 70126 BARI Tel. 080 55 48 802
   e-mail certificata: bais00800e@pec.istruzione.it | e-mail istituzionale: bais00800e@istruzione.it C.M. BAIS00800E | C.F. 93013380725
Candidato_____________________________________________ Data _______________ Pagina 1 di 4

                            MECCANICA E MACCHINE
1) Con la stessa potenza erogata si può volare a due velocità differenti con z=cost.

2) Agire sulla potenza erogata o assetto di volo o entrambi cosa comporta.

3) Relazione tra velocità di stallo e fattore di carico.
Candidato_____________________________________________ Data _______________ Pagina 2 di 4

                                 LINGUA INGLESE
1) In no more than ten lines write about safety procedures during air rage episodes.

2) In no more than ten lines write about the two different types of pollution
determined by air traffic.

3) In no more than ten lines write about one of the incidents seen in the videos.
Candidato_____________________________________________ Data _______________ Pagina 3 di 4

                              DIRITTO ED ECONOMIA
1) Le parti dell’aeromobile

2) La documentazione tecnica dell’aeromobile

3) L’aeromobile nel Codice della navigazione
Candidato_____________________________________________ Data _______________ Pagina 4 di 4

          ELETTROTECNICA, ELETTRONICA E AUTOMAZIONE
1) Definisci i concetti di antenna isotropica e di diagramma d’irradiazione

2) Ad un’altezza di 150 km la concentrazione di elettroni è N = 1011 elettroni/m3.
Qual è il massimo angolo f0 di incidenza che può essere usato con una lunghezza
d’onda λ = 20 m. Qual è la “skip distance” se si usa il valore di f0?

3) Illustrare il principio di funzionamento del RADAR impulsivo.
A.S. 2016/2017

                      Classe V sez. C – opzione: Conduzione del mezzo aereo

        II SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

Materie coinvolte nella prova:
   1. MECCANICA E MACCHINE
   2. LINGUA INGLESE
   3. DIRITTO ED ECONOMIA
   4. ELETTROTECNICA, ELETTRONICA E AUTOMAZIONE

Tipologia B – per ciascuna disciplina n° 3 quesiti a risposta singole per un totale di
dodici quesiti.
                                             Punteggio massimo: 15/15

Tempo massimo per l’espletamento della prova: 2,5 ore (150 minuti)

        Candidato/a________________________________________________

Bari, 05 maggio 2017
                                     STRUMENTI DI LAVORO CONSENTITI:
                  Vocabolario di inglese tecnico, calcolatrice scientifica, manuali tecnici.

                                                                   EUCLIDE
                             Istituto Tecnico Tecnologico Trasporti e Logistica, Costruzioni Ambiente e Territorio
  CENTRO STUDI POLIVALENTE Via Prezzolini 70126 BARI Tel. 080 55 22 025 - PLESSO NAUTICO Via Caldarola 70126 BARI Tel. 080 55 48 802
   e-mail certificata: bais00800e@pec.istruzione.it | e-mail istituzionale: bais00800e@istruzione.it C.M. BAIS00800E | C.F. 93013380725
Candidato_____________________________________________ Data _______________ Pagina 1 di 4

                            MECCANICA E MACCHINE
1) I due fattori che limitano il raggio minimo in richiamata.

2) Velivoli differenti alla stessa velocità richiedono uguali angoli di inclinazione per
effettuare una virata STD.

                                         +
3) In un volo librato !"#$ = &'()*            , in presenza di vento reale orizzontale
                                       ,-./
come cambia l’angolo di planata.
Candidato_____________________________________________ Data _______________ Pagina 2 di 4

                                LINGUA INGLESE
1) In no more than ten lines write about the main differences between a reciprocating
engine and a turbine engine.

2) In no more than ten lines write about the cycles of a reciprocating engine.

3) In no more than ten lines write about the navigational landing aids for pilots in
landing an aircraft.
Candidato_____________________________________________ Data _______________ Pagina 3 di 4

                              DIRITTO ED ECONOMIA
1) Il rapporto di lavoro dell’equipaggio.

2) Il caposcalo.

3) Aspetti generali del contratto di locazione di aeromobili
Candidato_____________________________________________ Data _______________ Pagina 4 di 4

           ELETTROTECNICA, ELETTRONICA E AUTOMAZIONE
1) Illustrare le caratteristiche fondamentali della modulazione AM.

2) Un collegamento radio è costituito da due antenne poste alla distanza r = 100 km ed
opera alla frequenza di 900 MHz. Sapendo che la potenza irradiata è PT = 1000 W e
che il guadagno delle due antenne è GT = 40 dB e GR = 30 dB, calcolare la potenza
captata dall’antenna ricevente.

3) Compilare e descrivere le tabelle di verità delle porte AND e OR.
Commissione: numero della commissione                               Classe - Sede:5C BATH00801E

            GRIGLIA DI VALUTAZIONE
  DELLA PRIMA PROVA SCRITTA LETTERE ITALIANE
                             ESAME DI STATO A.S. 2016-2017
                       ITCR – TRASPORTI E LOGISTICA
                  ARTICOLAZIONE CONDUZIONE DEL MEZZO
                  OPZIONE CONDUZIONE DELMEZZO AEREO
                                 CANDIDATO:                                     SEZ. C
                                                                                 CMA

                      FORMULAZIONE PROPOSTA DI PUNTEGGIO

                               1. Esposizione poco chiara e non del tutto corretta.
Abilità espressive.            2. Esposizione chiara e corretta. Lessico adeguato.
(Fino a 3 punti)               3. Esposizione fluida, organica, articolata e corretta.
                                  Lessico appropriato
                               1. Sviluppo ripetitivo e disorganico.
                               2. Lacunoso. Sviluppo frammentario.
                               3. Superficiale. Sviluppo elementare.
Conoscenze relative al
                               4. Adeguate. Sviluppo lineare e coerente.
tema trattato.
                               5. Ampie e ben strutturate. Sviluppo equilibrato e
(Fino a 6 punti)
                                  personale.
                               6. Complete, ben strutturate e organiche. Sviluppo
                                  originale e approfondito.
                               1. Scarsa capacità di elaborare concetti e di stabilire nessi
                                  logici.
                               2. Modeste capacità di elaborare concetti e di stabilire
                                  nessi logici.
                               3. Qualche difficoltà a ordinare, collegare e valutare i
                                  contenuti.
Competenze elaborative e
                               4. Capacità di ordinare e collegare le informazioni in
critiche. (Fino a 6 punti)
                                  modo adeguato.
                               5. Capacità di stabilire collegamenti, individuare relazioni
                                  e inferenze.
                               6. Capacità di stabilire collegamenti, individuare
                                  inferenze, formulare valutazioni personali, valide e
                                  approfondite.
                               TOTALE:
PROPOSTA PUNTEGGIO
ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO
COMMISSIONE                             UNANIMITA’                   MAGGIORANZA
Commissione: numero della commissione                                     Classe - Sede:5C BATH00801E

               GRIGLIA DI VALUTAZIONE
            DELLA SECONDA PROVA SCRITTA
       SCIENZA DELLA NAVIGAZIONE, STRUTTURA E
            COSTRUZIONE DEL MEZZO AEREO
                                ESAME DI STATO A.S. 2016-2017
                         ITCR – TRASPORTI E LOGISTICA
                    ARTICOLAZIONE CONDUZIONE DEL MEZZO
                    OPZIONE CONDUZIONE DELMEZZO AEREO
                      VALUTAZIONE SECONDA PROVA SCRITTA

                                         CANDIDATO:
                                                                                    5C CMA

                    FORMULAZIONE PROPOSTA DI PUNTEGGIO

    INDICATORI/DESCRITTORI               PUNTEGGIO                                      PUNTEGGIO
                                                         LIVELLO          PUNTEGGIO
                                          MASSIMO                                       ATTRIBUITO
     CONOSCENZE                                         insufficiente         1-3
Ø    Conoscenze teoriche di principi,                     sufficiente          4
                                             6
     concetti, termini, formule,                       discreto/buono          5
     regole.                                          ottimo/eccellente        6
     COMPETENZE
Ø    Comprensione degli argomenti
Ø    Scelta appropriata e giustificata
     dei parametri assunti
Ø    Correttezza e completezza dei                      insufficiente         1-4
     risultati e commento degli stessi                    sufficiente          5
                                             7
Ø    Uso del lessico specifico                         discreto/buono          6
Ø    Corretta interpretazione e                       ottimo/eccellente        7
     utilizzazione dei regolamenti e
     della normativa tecnica
Ø    Correttezza e completezza
     dell'elaborato grafico
     CAPACITA'
Ø    Originalità e rielaborazione                      insufficiente           0
Ø    Utilizzazione intelligente di ciò       2          sufficiente            1
     che conosce e sa fare in                          buono/ottimo            2
     situazioni nuove

                             VALUTAZIONE COMPLESSIVA                                        /15

    PROPOSTA PUNTEGGIO

         ATTRIBUZIONE
          PUNTEGGIO
         COMMISSIONE                     UNANIMITA’                MAGGIORANZA
Commissione: numero della commissione                                                                         Classe - Sede:5C BATH00801E

                                          GRIGLIA DI VALUTAZIONE
                                                 ESAME DI STATO A.S. 2016-2017
                                      ITCR – TRASPORTI E LOGISTICA
                                 ARTICOLAZIONE CONDUZIONE DEL MEZZO
                                 OPZIONE CONDUZIONE DELMEZZO AEREO
                                    VALUTAZIONE TERZA PROVA SCRITTA
                                             Tipologia “B” (con 12 quesiti a risposta aperta).

                                                       CANDIDATO:                                                                     V^ C
                                                                                                                                      CMA

                                     INDICATORI:
        1. Conoscenza degli argomenti.
        2. Padronanza dei linguaggi specifici.
        3. Capacità di argomentazione e di sintesi.

                                 FORMULAZIONE PROPOSTA DI PUNTEGGIO
                                    Gravemente
                      Scarso                        Insufficiente     Mediocre          Sufficiente       Discreto         Buono         Ottimo       Eccellente
                                    Insufficiente
  INDICATORI

                     0,35-0,45         0,5-0,6        0,65-0,7           0,75            0,8–0,85           0,9-1         1,05-1,1      1,15-1,2         1,25

                                    Conoscenze                       Conoscenze         Conoscenze                       Conoscenze                   Conoscenze
  Conoscenza        Assenza di                                                                           Conoscenze                    Conoscenze
                                    scorrette e     Conoscenze        imprecise e     sostanzialmente                     precise e                   complete ed
degli argomenti.    conoscenze                                                                            corrette                      complete
                                     lacunose        scorrette      frammentarie          corrette                        puntuali                     omogenee

                                     Linguaggio                       Linguaggio                                                                      Linguaggio
Padronanza di       Linguaggio                       Linguaggio                         Linguaggio                       Linguaggio    Linguaggio
                                        molto                       approssimativo                       Linguaggio                                    proprio,
  linguaggi        assolutamente                        molto                          semplice, non                      chiaro ed     proprio,
                                     scorretto e                        e talora                          corretto                                    rigoroso e
  specifici.         improprio                        scorretto                       sempre rigoroso                      efficace      preciso
                                       confuso                         scorretto                                                                        preciso

                                                                                                                           Coglie i                     Coglie i
                                                                                                         Sa cogliere i                   Coglie i
                     Non è in            Non             Non                                                               concetti                     concetti
  Capacità di                                                         Coglie solo                          concetti                      concetti
                   grado di fare     individua i     individua i                      Sa individuare i                    chiave in                    chiave e li
argomentazione                                                      parzialmente i                        chiave e sa                   chiave e li
                   né analisi, né      concetti        concetti                       concetti chiave                       modo                      collega con
  e di sintesi.                                                     concetti chiave                        operare                     collega con
                      sintesi.          chiave          chiave                                                            chiaro e                    precisione e
                                                                                                         collegamenti                  precisione e
                                                                                                                         funzionale                    chiarezza

  La commissione

  PROF.SSA _______________________________________

  PROF.SSA _______________________________________

  PROF. _______________________________________

  PROF. _______________________________________

  PROF. _______________________________________

  PROF. _______________________________________

                                                                                  IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE
                                                                                              PROF.SSA

  Pag. 1 di 2
Commissione: numero della commissione                                    Classe - Sede:5C BATH00801E

                     TERZA PROVA: GRIGLIA DI CORREZIONE

                                                                         PUNTEGGIO      PUNTEGGIO
 N.            DISCIPLINE   TIP.              OBIETTIVI
                                                                            MAX         ATTRIBUITO
                                   Conoscenza argomenti,
                                   padronanza dei linguaggi specifici,
 1      LINGUA INGLESE       B     capacità di argomentazione e di
                                                                            1,25
                                   sintesi.
                                   Conoscenza argomenti,
                                   padronanza dei linguaggi specifici,
 2      LINGUA INGLESE       B     capacità di argomentazione e di
                                                                            1,25
                                   sintesi.
                                   Conoscenza argomenti,
                                   padronanza dei linguaggi specifici,
 3      LINGUA INGLESE       B     capacità di argomentazione e di
                                                                            1,25
                                   sintesi.
                                   Conoscenza argomenti,
         MECCANICA E               padronanza dei linguaggi specifici,
 4                           B                                              1,25
          MACCHINE                 capacità di argomentazione e di
                                   sintesi.
                                   Conoscenza argomenti,
         MECCANICA E               padronanza dei linguaggi specifici,
 5                           B                                              1,25
          MACCHINE                 capacità di argomentazione e di
                                   sintesi.
                                   Conoscenza argomenti,
         MECCANICA E               padronanza dei linguaggi specifici,
 6                           B                                              1,25
          MACCHINE                 capacità di argomentazione e di
                                   sintesi.
                                   Conoscenza argomenti,
              DIRITTO ED           padronanza dei linguaggi specifici,
 7                           B                                              1,25
              ECONOMIA             capacità di argomentazione e di
                                   sintesi.
                                   Conoscenza argomenti,
              DIRITTO ED           padronanza dei linguaggi specifici,
 8                           B                                              1,25
              ECONOMIA             capacità di argomentazione e di
                                   sintesi.
                                   Conoscenza argomenti,
              DIRITTO ED           padronanza dei linguaggi specifici,
 9                           B                                              1,25
              ECONOMIA             capacità di argomentazione e di
                                   sintesi.
       ELETTROTECNICA,             Conoscenza argomenti,
                                   padronanza dei linguaggi specifici,
 10     ELETTRONICA E        B     capacità di argomentazione e di
                                                                            1,25
        AUTOMAZIONE                sintesi.
       ELETTROTECNICA,             Conoscenza argomenti,
                                   padronanza dei linguaggi specifici,
 11     ELETTRONICA E        B     capacità di argomentazione e di
                                                                            1,25
        AUTOMAZIONE                sintesi.
       ELETTROTECNICA,             Conoscenza argomenti,
                                   padronanza dei linguaggi specifici,
 12     ELETTRONICA E    B         capacità di argomentazione e di
                                                                            1,25
         AUTOMAZIONE               sintesi.
      PROPOSTA PUNTEGGIO
         ATTRIBUZIONE
          PUNTEGGIO
         COMMISSIONE               UNANIMITA’                        MAGGIORANZA

Pag. 2 di 2
Commissione: numero della commissione                           Classe - Sede:5C BATH00801E

   CRITERI E GRIGLIA DI VALUTAZIONE DEL COLLOQUIO
                         ESAME DI STATO A.S. 2016-2017
                     ITCR – TRASPORTI E LOGISTICA
                ARTICOLAZIONE CONDUZIONE DEL MEZZO
                OPZIONE CONDUZIONE DELMEZZO AEREO

                                CANDIDATO:
                                                                              5^C CMA

           FORMULAZIONE PROPOSTA DI PUNTEGGIO
   OBIETTIVI
            1         Padronanza della lingua
            2         Conoscenze dell’area linguistico - letteraria
            3         Conoscenze dell’area scientifico - professionale.
            4         Capacità di utilizzazione delle conoscenze acquisite.
            5         Capacità di collegamenti
            6         Capacità di discussione
            7         Capacità di approfondimento

                        VALUTAZIONE DEL PUNTEGGIO

  VOTO          GIUDIZIO             CONOSCENZA                     ESPRESSIONE
    1-5            Scarso         Conoscenza quasi nulla      Espressione molto stentata
                Gravemente
   6 - 10                         Conoscenze scarsissime      Espressione stentata
                insufficiente
  11 - 15       Insufficiente     Nozioni confuse             Espressione difficoltosa
                                  Conoscenze frammentarie
  16 - 19        Mediocre                                     Espressione piuttosto confusa
                                  e superficiali
                                  Conoscenze schematiche,     Espressione poco chiara su
    20          Sufficiente
                                  essenziali                  argomenti complessi
                                  Conoscenze organiche,       Lievi imprecisioni nella
  21 - 24         Discreto
                                  logiche, chiare             espressione
                                                              Espressione organica e
  25 – 26          Buono          Conoscenze ampie
                                                              precisa
                                  Conoscenza ampia e          Espressione organica, precisa,
  27 - 28         Ottimo
                                  approfondita                con note personali
                                                              Espressione molto
                                  Conoscenze ampie e ben      appropriata e chiara,
 29 – 30/30      Eccellente
                                  padroneggiate               approfondimenti e visione
                                                              critica

   PROPOSTA PUNTEGGIO

         ATTRIBUZIONE
          PUNTEGGIO
         COMMISSIONE            UNANIMITA’                 MAGGIORANZA
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla