Descrizione dei Lavori - Enterprise Strategy Program (2018-2020) - Roma Capitale

 
Descrizione dei Lavori - Enterprise Strategy Program (2018-2020) - Roma Capitale
Descrizione dei Lavori

Enterprise Strategy Program (2018-2020)

Preparato per

ROMA Capitale

Preparato da

Francesco Scarpello

Data: 10 aprile 2018

Versione: 1.0
Sommario
Introduzione ........................................................................................................................................................................................... 1

1.      Obiettivi e ambito del progetto ............................................................................................................................................ 1

     1.1.        Obiettivi ................................................................................................................................................................................. 1

     1.2.        Aree nell’ambito ................................................................................................................................................................. 2

     1.3.        Aree escluse dall’ambito ................................................................................................................................................. 5

2.      Modalità di esecuzione, tempistica e accettazione dei risultati finali del progetto ......................................... 6

     2.1.        Modalità di esecuzione .................................................................................................................................................... 6

     2.2.        Tempistica .......................................................................................................................................................................... 11

     2.3.        Accettazione dei risultati finali ................................................................................................................................... 11

     2.4.        Governance del progetto............................................................................................................................................. 12

     2.5.        Completamento del progetto .................................................................................................................................... 14

3.      Organizzazione del progetto ............................................................................................................................................... 14

     3.1.        Ruoli e responsabilità del progetto ......................................................................................................................... 14

4.      Responsabilità della Amministrazione e presupposti del progetto ..................................................................... 15

     4.1.        Responsabilità della Amministrazione .................................................................................................................... 15

     4.2.        Presupposti del progetto ............................................................................................................................................. 16
La presente Descrizione dei Lavori e i relativi documenti, appendici, piani e allegati sono redatti ai sensi
dell’offerta SERVICES18-7-NZQSS56RD e illustrano il lavoro che dovrà essere eseguito (Servizi) da
Microsoft (“Microsoft”) per ROMA Capitale (“Amministrazione”) in relazione a Enterprise Strategy Program
per Roma Capitale 2018-2020 (progetto).

La presente Descrizione dei Lavori e l’Ordine di Lavoro associato scadono 60 giorni dopo la data di
pubblicazione, a meno che non vengano sottoscritti da entrambe le parti e formalmente prorogati da
Microsoft per iscritto.

Introduzione
L’infrastruttura tecnologica di Roma Capitale (di seguito anche “Amministrazione Capitolina”) è in larga
parte basata su tecnologia Microsoft sia per servizi infrastrutturali che applicativi.

Microsoft Active Directory è la principale piattaforma di autenticazione, e viene utilizzata per il logon degli
utenti, per la gestione del loro profilo di sicurezza ed anche per la gestione della quasi totalità delle
postazioni di lavoro. Diversi servizi di rete sono oggi erogati tramite piattaforma Microsoft e le postazioni
di lavoro sono gestite, sotto il profilo della sicurezza e della configurazione software, tramite i prodotti della
suite Microsoft System Center. Anche i principali servizi di produttività aziendale quali i servizi di File Sharing,
Sharepoint, Skype for Business si basano su prodotti Microsoft.

Negli anni la stretta collaborazione fra le divisioni di progettazione e supporto tecnico di Microsoft Italiae
l’IT di Roma Capitale ha permesso di elaborare e realizzare una roadmap evolutiva volta a migliorare il grado
di automazione e gestione delle infrastrutture nonché a rendere possibile l’erogazione di nuovi servizi ai
dipendenti e al cittadino grazie all’adozione continua di nuove tecnologie.

•   Elementi distintivi ed esclusivi garantiti da Microsoft Services all’Amministrazione Capitolina:
    Massimizzazione degli investimenti in tecnologie Microsoft attraverso il supporto diretto della casa
    madre per ottimizzare l’impiego dei prodotti;
•   Ottimizzazione delle architetture e delle scelte progettuali attraverso il coinvolgimento esclusivo del
    personale dei gruppi di sviluppo dei prodotti Microsoft e l’accesso al codice sorgente;
•   Supporto all’innovazione attraverso la condivisione di informazioni non pubbliche sull’evoluzione delle
    tecnologie Microsoft;
•   Risoluzione di eventuali malfunzionamenti dei prodotti attraverso il supporto dei gruppi di prodotto e,
    laddove necessario, il rilascio di codice correttivo (bugfix).

Il presente documento descrive la proposta di Microsoft Services per proseguire il suddetto percorso di
collaborazione mettendo a disposizione dell’Amministrazione Capitolina risorse consulenziali di alto livello
per supportare l’evoluzione delle infrastrutture tecnologiche e coadiuvando iniziative strategiche volte a
valorizzare gli investimenti nel campo dell’Information Technology.

1. Obiettivi e ambito del progetto

1.1. Obiettivi
I servizi di consulenza e di assistenza tecnico-specialistica proposti si basano su approcci metodologici
strutturati e specifici strumenti di governance per l’evoluzione delle tecnologie e sono stati pensati
appositamente per aiutare nel conseguimento dei principali obiettivi strategici di seguito riepilogati:

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                       Page 1 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
•   Promuovere l’adozione di tecnologie innovative capaci di indurre concreti benefici alle operazioni
    (efficacia) e massimizzare il ritorno degli investimenti su tecnologie Microsoft
•   Accelerare e rendere efficace il processo di trasformazione degli strumenti di lavoro che
    l’Amministrazione Capitolina sta portando avanti nell’ottica di incrementare la produttività del
    personale e di ridurre i costi operativi di infrastruttura
•   Migliorare il grado di efficienza dell’ambiente IT che rientra nel perimetro di gestione delle
    infrastrutture centralizzate dei “Servizi Periferici” di Roma Capitale;
•   Standardizzare le infrastrutture tecnologiche;
•   Implementare modelli di gestione dei servizi tecnologici per ottimizzazione delle risorse
•   Integrare i requisiti fra le differenti aree operative per massimizzarne le sinergie.
•   Favorire lo sviluppo delle conoscenze del personale di Roma Capitale e dei propri partner;

1.2. Aree nell’ambito

1.2.1. Ambito generale del progetto
La forte vocazione all’innovazione tecnologica di Microsoft Services e l’alto profilo dei propri consulenti e
del personale di supporto tecnico specialistico consentono a Roma Capitale di continuare il processo di
evoluzione delle tecnologie e dei sistemi, potenziandone la capacità di erogare nuovi e più efficienti servizi.

L’esperienza sui propri prodotti, la possibilità di interagire direttamente con i gruppi di sviluppo dei prodotti
stessi nonché l’accesso alla proprietà intellettuale di Microsoft, consentono al personale Premier di essere
efficace sugli aspetti di gestione dei servizi e nella necessità di risolverne eventuali problematiche.

Per questo Microsoft Services ha delineato una proposizione caratterizzata dal coinvolgimento delle proprie
risorse sia sugli aspetti di pianificazione e progettazione dell’evoluzione delle infrastrutture e dei servizi IT
sia nella gestione quotidiana degli stessi.

Il servizio Enterprise Strategy Program di Microsoft per Roma Capitale ha le seguenti caratteristiche:

•   Coordinamento tecnico del programma da parte di una figura di Program Manager e di Enterprise
    Architect per la definizione della roadmap degli interventi e il coordinamento di eventuali attività già
    in corso presso il Cliente

•   Affiancamento da parte di risorse consulenziali, esperti verticali per ciascuna delle tecnologie
    selezionate, con la responsabilità di guidare e supportare la corretta esecuzione del processo di
    evoluzione dei servizi in corso presso l’Amministrazione Capitolina.

•   Accesso alle risorse del Microsoft Services Delivery Team, tra cui architetti e consulenti dei Servizi
    Worldwide Microsoft avvalendosi della loro esperienza nel settore e per fornire indicazioni specifiche
    su determinate tecnologie Microsoft e architetture di riferimento.

•   Accesso ad informazioni non pubbliche sviluppate dal Microsoft Services Delivery Team riguardanti
    architetture e best practice di impiego e le linee guida evolutive.

•   Costituzione di un team congiunto mettendo a fattor comune le risorse previste in questa proposta
    con quelle afferenti al servizio di supporto Microsoft Premier (descritte nella “Microsoft Description of
    Services” al link www.microsoft.com/en-us/microsoftservices/services_description.aspx ), al fine di
    curare sia gli aspetti di avanzamento tecnologico sia quelli di gestione dell’infrastruttura di Roma
    Capitale.

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                    Page 2 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
I consulenti Microsoft che opereranno nell’ambito delle attività descritte in questo documento, attivabili in
base alle disposizioni dei referenti dell’Amministrazione Capitolina, svolgeranno la funzione di advisor
tecnologico e facilitatore nell’interazione fra i soggetti che costituiscono l’ecosistema di Roma Capitale in
merito alle singole progettualità affrontate.

Resta inteso che, per la natura strategica delle attività in questione, tempi e modalità di erogazione delle
singole iniziative verranno definiti di volta in volta con l’Amministrazione.

Attività di evoluzione dell’ambiente IT
Il perimetro della presente proposta di trasformazione comprende attività a valore aggiunto di cui si riporta
una breve descrizione nella tabella seguente.

 Area                                   Descrizione
                                        ▪ Revisione dell’architettura e aggiornamento della infrastruttura Active
 Aggiornamento Active
                                          Directory da Windows Server 2012 a Windows Server 2016
 Directory
                                        ▪ Revisione dell’architettura e aggiornamento della infrastruttura di
 Aggiornamento piattaforma
                                          monitoraggio e di gestione dei server con il passaggio da System Center
 di monitoring e gestione
                                          Operation Manager 2012 a System Center Operation Manager 2016
 System Center Operation
 Manager
                                        ▪ Analisi dei servizi di backup basati su Data Protection Manager
 Aggiornamento piattaforma
                                        ▪ Aggiornamento della infrastruttura di backup con il passaggio da DPM 2012
 di backup Data Protection
                                          a System Center Data Protection Manager 2016
 Manager
                                        ▪ Revisione e Ottimizzazione Architettura di file sharing
 Aggiornamento servizi di File
                                        ▪ Implementazione di una nuova infrastruttura basata su File Sharing Cluster
 sharing
                                          Windows Server 2016 e dismissione della infrastruttura basata su Windows
                                          DFS (Distributed File System)
                                        ▪ Migrazione dei servizi da 15 server DFS alla nuova infrastruttura di File
 Migrazione servizi di File
                                          Sharing Cluster
 sharing (15 server)
                                        ▪ Revisione e Ottimizzazione Servizi in Business Continuity per i servizi di
 Revisione dei servizi di
                                          Active Directory, DHCP e DNS
 Business Continuity
                                        ▪ Assistenza durante l’esecuzione dei test in ottica alta disponibilità
                                        ▪ Revisione Architettura di ADFS (Alta Disponibilità) e aggiornamento a
 Aggiornamento piattaforma
                                          Windows Server 2016
 di autenticazione ADFS
                                        ▪ Revisione dell’architettura di Certification Authority ed aggiornamento alla
 Aggiornamento servizi di
                                          piattaforma Windows Server 2016
 Certification Authority (CA)
                                        ▪ Analisi dei requisiti e dei relativi uses cases
 Rilascio della piattaforma di
                                        ▪ Attivazione dei servizi di Information Protection per Classificazione e di
 Information Protection
                                          Protezione delle informazioni non strutturate
In questo ambito le risorse saranno impegnate nell’ambito di attività di interesse per l’Amministrazione
Comunale nell’ottica dell’evoluzione dell’ambiente IT e, qualora necessario, per attività di coordinamento e

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                        Page 3 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
raccordo fra il presidio sistemistico, le risorse a disposizione mediante il servizio Premier e le relative
componenti di project management. Le risorse di consulenza impiegate nella evoluzione dell’ambiente IT
sono identificate in seguito (tabella 1 - riepilogo risorse) come Consulenti ESP.

Presidio specialistico su servizi infrastrutturali
Si prevede inoltre un servizio di assistenza tecnica e di manutenzione dei servizi di infrastruttura basati su
tecnologia Microsoft. In particolare sarà costituito un presidio sistemistico costituito da tre risorse
sistemistiche attivo durante il normale orario lavorativo (5gg/7, 9:00-18:00), le cui attività rientrano tra
quanto di seguito riportato:

    •    il monitoraggio dell’operatività dei servizi e dell’infrastruttura Microsoft in essere presso
         l’ambiente Servizi Periferici del cliente Roma Capitale per l’identificazione tempestiva di eventuali
         problematiche si possano verificare su detti servizi/infrastruttura, risoluzione di queste ultime
         qualora possibile;
    •    la gestione delle richieste, relative alla gestione della suddetta infrastruttura, veicolate tramite
         l’Help Desk centralizzato (SPOC) di Roma Capitale già integrato con il sistema Microsoft CRM on
         line;
    •    il provisioning/deprovisioning di risorse e servizi Microsoft in base sia alle esigenze dei processi
         erogati, sia alle risorse infrastrutturali/applicative a disposizione nell’ambiente periferico di Roma
         Capitale da integrarsi con eventuali risorse sui cloud Microsoft Azure e Office 365 a disposizione
         di Roma Capitale;
    •    il supporto a Microsoft per la dismissione dei vecchi ambiti di servizio distribuiti sul territorio, volti
         al loro consolidamento verso un’infrastruttura centralizzata nel CED di Roma Capitale o, in ottica
         di hybrid cloud, su piattaforma Microsoft Azure;
    •    il supporto a Microsoft nel processo di standardizzazione e aggiornamento delle postazioni client
         al Sistema Operativo Windows 10;
    •    la fornitura del servizio volto al tracciamento delle attività di trouble-ticketing effettuate dal team
         di risorse presso il cliente Roma Capitale.

Il presidio specialistico agisce sui Servizi Periferici di Roma Capitale e sulla infrastruttura della Polizia
Locale con rifermento alle piattaforme basate su tecnologia Microsoft.

Le risorse sistemistiche, identificate in seguito (tabella 1 - riepilogo risorse) come Presidio specialistico su
servizi infrastrutturali, saranno impegnate nella costituzione di un presidio atto a fornire servizi di
manutenzione delle piattaforme citate.

Per alcuni aspetti relativi alla presente proposizione, ed in particolare per la costituzione del menzionato
presidio sistemistico, Microsoft Italia S.r.l. si riserva di affidare al proprio partner Eidemon Consulting S.r.l.
l’esecuzione delle attività, in accordo con la vigente normativa in materia di subappalto.

Consistenza e modalità di erogazione dei servizi
La tabella seguente mostra lo spaccato dei giorni/uomo da erogare nell’arco di 24 mesi, che Microsoft
Services fornirà all’Amministrazione Comunale nell’ambito della presente proposizione.

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                       Page 4 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
Area                              Descrizione                                                Anno 1       Anno 2
                                                                                              (giorni-     (giorni-
                                                                                              uomo)        uomo)
                                   ▪ Attività di evoluzione dell’ambiente IT                     244          244
 Consulenti ESP (Project
                                   ▪ Definizione scenari, architetture e processi
 Manager, Architect,
 Consulenti)
                                   ▪ Presidio infrastruttura servizi per ambiente                660          660
 Presidio specialistico su
                                     distribuito di Roma Capitale, attraverso un
 servizi infrastrutturali
                                     team di tre persone presenti durante il normale
                                     orario lavorativo dell’Amministrazione

1.2.2. Prodotti software e tecnologie
La Amministrazione ha la responsabilità di procurarsi tutte le licenze e i prodotti necessari per l’esecuzione
dei progetti ambito della iniziativa.

1.2.3. Ambienti
La Amministrazione ha la responsabilità di procurarsi eventuali risorse hardware per l’esecuzione dei
progetti ambito della iniziativa e di predisporre alla messa in opera.

1.2.4. Formazione
Durante il progetto non sono previste attività di formazione formale in aula; tuttavia Microsoft effettuerà
attività di knowledge transfer informale per tutti i work stream. Per knowledge transfer informale si intende
la modalità di apprendimento “sul campo” che potrà avvenire durante il supporto alle attività previste dal
progetto, con affiancamento del team Microsoft da parte del del personale dell’Amministrazione.

1.3. Aree escluse dall’ambito
Per Microsoft qualsiasi area non inclusa in modo esplicito nell’Articolo Aree nell’ambito è esclusa
dall’ambito durante questo progetto. Le aree escluse dall’ambito di questo progetto sono elencate nella
tabella che segue.

 Area                                   Descrizione

 Licenze e sottoscrizioni dei           Le licenze per i prodotti (Microsoft o non Microsoft) e le sottoscrizioni dei
 prodotti                               servizi cloud non sono incluse.

 Hardware                               Microsoft non fornirà componenti hardware per questo progetto.

 Integrazione con software              Microsoft non sarà responsabile dell’integrazione con software di terzi.
 di terzi

 Bug e aggiornamenti                    Aggiornamenti, bug e richieste di modifica della struttura per i prodotti
 dei prodotti                           Microsoft sono esclusi dall’ambito di questo progetto.

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                          Page 5 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
Area                                   Descrizione

 Verifica del codice                    La Amministrazione non fornirà a Microsoft accesso al codice sorgente o
 sorgente                               alle informazioni sul codice sorgente non Microsoft. Nel caso di codice
                                        non Microsoft i Servizi Microsoft saranno limitati all’analisi dei dati binari,
                                        ad esempio un dump di processo o una traccia di Network Monitor.

 Riprogettazione di                     La progettazione dei componenti aziendali funzionali della soluzione non
 processi                               è inclusa.

 Gestione delle modifiche               La progettazione o la riprogettazione dell’organizzazione funzionale della
 organizzative                          Amministrazione non è inclusa.

2. Modalità di esecuzione, tempistica e accettazione dei risultati
   finali del progetto

2.1. Modalità di esecuzione
Il progetto include una serie di interventi evolutivi come descritto nel paragrafo Aree in ambito. Ciascun
intervento sarà strutturato in base alla metodologia di deployment delle soluzioni Microsoft che prevede
cinque fasi distinte: Ideazione, Pianificazione, Sviluppo, Stabilizzazione e Distribuzione.

Di seguito sono descritte le principali attività per gli ambiti di intervento identificati

2.1.1. Attivazione dell’iniziativa

 Categoria                                   Descrizione
                                             ▪ Effettuare una riunione di pre-avvio del progetto per procedere
 Attività di Microsoft
                                               alla formazione del team e comunicare le aspettative.
 Le attività che dovranno essere
                                             ▪ Documentare i prerequisiti per l’avvio del progetto attenendosi
 svolte da Microsoft
                                               a quanto richiesto dalla presente Descrizione dei Lavori.
                                             ▪ Monitorare lo stato dei prerequisiti per l’avvio e modificare di
                                               conseguenza la data di inizio della fase di attivazione
                                               dell’impegno.
                                             ▪ Svolgere un’analisi dettagliata della Descrizione dei Lavori con la
                                               Amministrazione per accordarsi sulla pianificazione iniziale del
                                               progetto e sul metodo di esecuzione.
                                             ▪ Partecipare alla riunione di pre-avvio del progetto.
 Attività della
                                             ▪ Assegnare la gestione dell’attivazione del progetto e dei
 Amministrazione
                                               prerequisiti per l’avvio ai responsabili della Amministrazione e
 Le attività che dovranno essere
                                               stabilire le date di completamento degli obiettivi.
 svolte dalla Amministrazione
                                             ▪ Completare l’attivazione del progetto e i prerequisiti per l’avvio.

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                             Page 6 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
Categoria                              Descrizione
                                        ▪ Dotare il progetto delle risorse della Amministrazione necessarie
                                          nei periodi di tempo concordati durante la riunione di pre-avvio
                                          del progetto.

2.1.2. Aggiornamento Active Directory

 Categoria                              Descrizione
                                        ▪ Analizzare i requisiti e condividere gli obiettivi del progetto
 Attività di Microsoft
                                        ▪ Rivedere il disegno della architettura Active Directory e
 Le attività che dovranno essere
                                          ottimizzazione rispetto agli obiettivi concordati
 svolte da Microsoft
                                        ▪ Fornire assistenza durante i test Applicativi
                                        ▪ Implementare nuovi Domain Controller Windows Server 2016
                                        ▪ Aggiornare lo schema dell’Active Directory
                                        ▪ Eseguire il decommissioning dei Domain Controller Windows
                                          Server 2012
                                        ▪ Facilitare la raccolta di informazioni e la condivisione dei
 Attività della
                                          requisiti
 Amministrazione
                                        ▪ Verificare ed approvare il nuovo disegno di architettura
 Le attività che dovranno essere
                                        ▪ Fornire i prerequisiti hardware e software ove necessario
 svolte dalla Amministrazione
                                        ▪ Partecipare alle attività di test per il rilascio della nuova
                                          infrastruttura

2.1.3. Aggiornamento piattaforma System Center Operation Manager

 Categoria                              Descrizione
                                        ▪ Analizzare i requisiti e condividere gli obiettivi del progetto
 Attività di Microsoft
                                        ▪ Rivedere il disegno della architettura di System Center
 Le attività che dovranno essere
                                          Operation Manager
 svolte da Microsoft
                                        ▪ Installare e configurare la nuova infrastruttura System Center
                                          Operation Manager 2016
                                        ▪ Eseguire l’aggiornamento degli agent sui server
                                        ▪ Eseguire il decommissioning dei server SCOM 2012
                                        ▪ Facilitare la raccolta di informazioni e la condivisione dei
 Attività della
                                          requisiti
 Amministrazione
                                        ▪ Verificare ed approvare il nuovo disegno di architettura
 Le attività che dovranno essere
                                        ▪ Fornire i prerequisiti hardware e software ove necessario
 svolte dalla Amministrazione
                                        ▪ Partecipare alle attività di test per il rilascio della nuova
                                          infrastruttura

2.1.4. Aggiornamento piattaforma di backup Data Protection Manager

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                    Page 7 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
Categoria                              Descrizione
                                        ▪ Analizzare i requisiti e condividere gli obiettivi del progetto
 Attività di Microsoft
                                        ▪ Rivedere il disegno della architettura di System Center Data
 Le attività che dovranno essere
                                          Protection Manager
 svolte da Microsoft
                                        ▪ Installare e configurare la nuova infrastruttura System Center
                                          Data Protection Manager 2016
                                        ▪ Eseguire l’aggiornamento degli agent sui server
                                        ▪ Eseguire il decommissioning dei server DPM 2012
                                        ▪ Facilitare la raccolta di informazioni e la condivisione dei
 Attività della
                                          requisiti
 Amministrazione
                                        ▪ Verificare ed approvare il nuovo disegno di architettura
 Le attività che dovranno essere
                                        ▪ Fornire i prerequisiti hardware e software ove necessario
 svolte dalla Amministrazione
                                        ▪ Partecipare alle attività di test per il rilascio della nuova
                                          infrastruttura

2.1.5. Aggiornamento servizi di File sharing

 Categoria                              Descrizione
                                        ▪ Analizzare i requisiti e condividere gli obiettivi del progetto
 Attività di Microsoft
                                        ▪ Eseguire il disegno della nuova architettura di File sharing basata
 Le attività che dovranno essere
                                          su File Sharing Cluster in sostituzione della infrastruttura DFS
 svolte da Microsoft
                                          (Distributed File System)
                                        ▪ Installare e configurare la nuova infrastruttura di File Sharing
                                          Cluster
                                        ▪ Eseguire la migrazione dei dati
                                        ▪ Eseguire il decommissioning dei server DFS
                                        ▪ Facilitare la raccolta di informazioni e la condivisione dei
 Attività della
                                          requisiti
 Amministrazione
                                        ▪ Verificare ed approvare il nuovo disegno di architettura
 Le attività che dovranno essere
                                        ▪ Fornire i prerequisiti hardware e software ove necessario
 svolte dalla Amministrazione
                                        ▪ Partecipare alle attività di test per il rilascio della nuova
                                          infrastruttura

2.1.6. Migrazione servizi di File sharing

 Categoria                              Descrizione
                                        ▪ Eseguire una assessment ed una analisi dei dati da migrare
 Attività di Microsoft
                                        ▪ Verificare eventuali attività di fixing relativa alla lunghezza dei
 Le attività che dovranno essere
                                          path troppo lunghi e non supportati
 svolte da Microsoft
                                        ▪ Eseguire la migrazione dei 15 server

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                       Page 8 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
Categoria                              Descrizione
                                        ▪ Eseguire una verifica e l’approvazione delle procedure di
 Attività della
                                          migrazione
 Amministrazione
                                        ▪ Partecipare alle attività di test per la migrazione dei dat
 Le attività che dovranno essere
 svolte dalla Amministrazione

2.1.7. Revisione dei servizi di Business Continuity

 Categoria                              Descrizione
                                        ▪ Analizzare i requisiti in ambito Business Continuity per i servizi
 Attività di Microsoft
                                          Active Directory, DNS, DHCP
 Le attività che dovranno essere
                                        ▪ Rivedere il disegno della architettura di BC
 svolte da Microsoft
                                        ▪ Eseguire le configurazione e i test di funzionamento
                                        ▪ Facilitare la raccolta di informazioni e dei requisiti
 Attività della
                                        ▪ Eseguire la verifica e l’approvazione delle decisioni di
 Amministrazione
                                          architettura
 Le attività che dovranno essere
                                        ▪ Partecipare alle attività di test
 svolte dalla Amministrazione

2.1.8. Aggiornamento piattaforma di autenticazione ADFS

 Categoria                              Descrizione
                                        ▪ Analizzare i requisiti e condividere gli obiettivi del progetto
 Attività di Microsoft
                                        ▪ Rivedere il disegno della architettura Active Directory Federation
 Le attività che dovranno essere
                                          Services in alta disponibilità
 svolte da Microsoft
                                        ▪ Aggiornare l’infrastruttura l’infrastruttura ADFS a Windows
                                          Server 2016
                                        ▪ Eseguire il decommissioning dei server Windows Server 2012
                                        ▪ Facilitare la raccolta di informazioni e la condivisione dei
 Attività della
                                          requisiti
 Amministrazione
                                        ▪ Eseguire una verifica e l’approvazione della architettura
 Le attività che dovranno essere
                                        ▪ Partecipare alle attività di test per il rilascio della nuova
 svolte dalla Amministrazione
                                          infrastruttura

2.1.9. Aggiornamento servizi di Certification Authority (CA)

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                     Page 9 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
Categoria                              Descrizione
                                        ▪ Analizzare i requisiti e condividere gli obiettivi del progetto
 Attività di Microsoft
                                        ▪ Rivedere il disegno della architettura di Certification Authority
 Le attività che dovranno essere
                                        ▪ Implementare la nuova infrastruttura CA su Windows Server
 svolte da Microsoft
                                          2016
                                        ▪ Eseguire il decommissioning della precedente infrastruttura
                                        ▪ Facilitare la raccolta di informazioni e la condivisione dei
 Attività della
                                          requisiti
 Amministrazione
                                        ▪ Eseguire una verifica e l’approvazione della architettura
 Le attività che dovranno essere
                                        ▪ Partecipare alle attività di test per il rilascio della nuova
 svolte dalla Amministrazione
                                          infrastruttura

2.1.10. Rilascio della piattaforma di Information Protection

 Categoria                              Descrizione
                                        ▪ Analizzare i requisiti e condividere gli obiettivi del progetto
 Attività di Microsoft
                                        ▪ Individuazione use case
 Le attività che dovranno essere
                                        ▪ Disegno della soluzione AIP comprendente: la configurazione
 svolte da Microsoft
                                          del servizio AIP, la modalità di integrazione con i servizi
                                          Exchange/SharePoint on premises
                                        ▪ Abilitazione Information Protection
                                        ▪ Creazione Template per Classificazione e di Protezione
                                        ▪ Creazione di aree automaticamente classificate e protette (Office
                                          365)
                                        ▪ Facilitare la raccolta di informazioni e la condivisione dei
 Attività della
                                          requisiti
 Amministrazione
                                        ▪ Eseguire una verifica e l’approvazione della architettura
 Le attività che dovranno essere
                                        ▪ Partecipare alle attività di test per il rilascio della nuova
 svolte dalla Amministrazione
                                          infrastruttura

2.1.11. Presidio specialistico su servizi infrastrutturali

 Categoria                              Descrizione
                                        ▪ Fornire un presidio specialistico per quanto riguarda i seguenti
 Attività di Microsoft
                                          servizi IT: Active Directory, Windows Client (Windows 7 e
 Le attività che dovranno essere
                                          Windows 10), Exchange, Skype for Business, Sharepoint, DHCP,
 svolte da Microsoft
                                          Active Directory Federation Services, Windows File Sharing e
                                          DFS, System Center Operation Manager, Data Protection
                                          Manager, Windows Certification Authority
                                        ▪ Facilitare la raccolta di informazioni e la condivisione dei
 Attività della
                                          requisiti
 Amministrazione
                                        ▪ Eseguire una verifica e l’approvazione della architettura

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                    Page 10 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
Categoria                              Descrizione
 Le attività che dovranno essere        ▪ Partecipare alle attività di test per il rilascio della nuova
 svolte dalla Amministrazione             infrastruttura

2.1.12. Iniziative su richiesta
Nell’ambito dei giorni/uomo a disposizione, su richiesta dell’Amministrazione Capitolina, potranno essere
attivate le seguenti iniziative di valenza strategica tra cui:

    •    Standardizzazione della postazione di lavoro alla baseline Windows 10 completando, per i modelli
         hardware idonei, la migrazione dalla precedente versione Windows 7.
    •    Consolidamento del modello di erogazione dei servizi distribuiti online/on-premise verso i sistemi
         centrali (Datacenter di Roma Capitale) mediante specifiche attività di
         commissioning/decommissioning.

2.2. Tempistica
Durante la pianificazione del progetto verrà sviluppata una tempistica dettagliata. Tutte le date e le durate
dipendono dalla data di inizio del progetto e sono solo stime.

2.3. Accettazione dei risultati finali
Nel corso delle attività i consulenti forniranno un rapporto periodico sullo stato delle attività concordate e
un documento di condizioni di soddisfazione. Tale documentazione potrà essere integrata da
comunicazioni puntuali (come ad esempio email) e/o da documentazione progettuale di alto livello in
merito alle iniziative formalmente prese in carico.

Potranno inoltre essere prodotti, su richiesta dei responsabili dell’Amministrazione Capitolina, report
relativi allo stato dei servizi monitorati e al numero di richieste di attività evase nell’ambito del presidio
sistemistico. Tali report saranno prodotti tramite gli strumenti di gestione già utilizzati nell’ambiente
comunale (Microsoft System Center Suite) o introdotti nell’ambito delle attività di evoluzione degli stessi.

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                          Page 11 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
La responsabilità di Microsoft si intenderà comunque limitata alla fornitura delle giornate previste.
Essendo il progetto di tipologia “time & material”, l’unico deliverable che Microsoft sarà tenuta a fornire
contrattualmente è rappresentato dal numero di giornate, oggetto della presente offerta.

Durante il progetto Microsoft potranno essere presentati alcuni risultati finali (elencati all’Articolo
Modalità di esecuzione ), ma non prevedono accettazione da parte del Cliente.

2.4. Governance del progetto
I consulenti Microsoft lavoreranno a stretto contatto con l’IT management dell’Amministrazione Capitolina
e lo staff tecnico senior per fornire servizi di consulenza in base alle direzioni dello sponsor di progetto
(“Sponsor di Progetto”), dei rappresentanti designati o dei project manager.

Il coinvolgimento delle risorse necessarie per le iniziative intraprese entro questa proposta è effettuata dai
vostri project manager, usando le metodologie di progetto approvate. I vostri project manager forniranno
indicazioni al team dell’Amministrazione Capitolina.

Microsoft nominerà un proprio Responsabile che seguirà per Microsoft lo svolgimento delle attività e
rappresenterà l'interfaccia dell’Amministrazione Capitolina per tutto quanto a queste inerente.

Da parte dell’Amministrazione Capitolina dovrà essere reso disponibile, per tutta la durata del servizio, un
corrispondente Responsabile, che lavorerà in stretto collegamento con il Responsabile Microsoft.

Sarà cura del Responsabile Microsoft lo svolgimento delle seguenti principali attività:

    ▪    Definizione, in accordo con il Responsabile dell’Amministrazione Capitolina, delle modalità di
         esecuzione delle attività previste in termini di organizzazione e pianificazione;
    ▪    Preparazione e conduzione delle Riunioni di Avanzamento periodiche;
    ▪    Analisi e reporting dei rischi di progetto;
    ▪    Coordinamento dei consulenti Microsoft Services eventualmente coinvolti.

Ogni comunicazione formale fra le parti avverrà per iscritto. La struttura e le procedure di governance, alle
quali il team aderirà per il progetto, sono illustrate nei seguenti Articoli:

2.4.1. Comunicazione durante il progetto
Gli strumenti che seguono verranno utilizzati per comunicare durante il progetto:

    •    Piano delle comunicazioni: in questo documento verranno descritti la frequenza, i destinatari e il
         contenuto delle comunicazioni con il team e gli stakeholder. Verrà sviluppato da Microsoft e dalla
         Amministrazione nell’ambito della pianificazione del progetto.
    •    Rapporto periodico sullo stato delle attività concordate: il Project Manager di Microsoft
         preparerà e rilascerà con cadenza periodica un rapporto sullo stato di avanzamento dei progetti e
         il numero di giornate erogate
    •    Riunioni di aggiornamento: il team di Microsoft pianificherà con cadenza periodica riunioni di
         aggiornamento per analizzare lo stato generale del progetto e verificare i problemi e i rischi
         esistenti.

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                   Page 12 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
2.4.2. Gestione dei rischi e dei problemi
La seguente procedura generale verrà utilizzata per gestire i problemi e i rischi esistenti relativi al progetto
durante il progetto stesso:

    •    Identificare: identificare e documentare i problemi relativi ai progetti (problemi esistenti) e i
         rischi (problemi potenziali che potrebbero influire sul progetto).
    •    Analizzare e classificare in ordine di priorità: valutare l’impatto potenziale e determinare i rischi
         e i problemi prioritari da gestire immediatamente.
    •    Pianificare e programmare: determinare la strategia per la gestione dei rischi e dei problemi
         relativi alle priorità, nonché individuare una risorsa in grado di assumersi la responsabilità della
         mitigazione e della correzione.
    •    Monitorare e segnalare: monitorare e segnalare lo stato dei rischi e dei problemi.
    •    Inoltrare: inoltrare agli sponsor di progetto i problemi e i rischi ad alto impatto che il team non è
         in grado di risolvere.
    •    Controllare: analizzare l’efficacia delle azioni di gestione dei rischi e dei problemi.
    •    I problemi e i rischi esistenti verranno monitorati con cadenza periodica durante il progetto.

2.4.3. Procedura di gestione delle modifiche
Durante il progetto entrambe le parti sono in grado di richiedere modifiche ai Servizi illustrati nella
presente Dichiarazione dei Lavori. Tali modifiche hanno effetto solo quando la variazione proposta viene
concordata da entrambe le parti. Le fasi della procedura di gestione delle modifiche sono:

    •    La modifica viene documentata: tutte le richieste di modifica verranno documentate da
         Microsoft in un modulo di richiesta modifiche di Microsoft e inviate alla Amministrazione. Il
         modulo di richiesta modifiche include:
         o Una descrizione della modifica.
         o Il risultato previsto dopo l’implementazione della modifica.
    •    La modifica viene inoltrata: il modulo di richiesta modifiche verrà fornito alla Amministrazione.
    •    La modifica viene accettata o rifiutata: la Amministrazione ha tre giorni lavorativi per
         confermare a Microsoft quanto segue:
         o Accettazione: la Amministrazione dovrà firmare e restituire il modulo di richiesta modifiche.
         o Rifiuto: qualora la Amministrazione non desideri procedere con la modifica o non dia la
             propria approvazione entro tre giorni lavorativi, non verranno apportate modifiche.

2.4.4. Comitato guida del progetto
Il comitato guida del progetto si occuperà della supervisione dirigenziale e della direzione strategica a
livello generale del progetto. Il comitato guida del progetto si riunirà in base alla frequenza specificata nel
piano delle comunicazioni e includerà i ruoli elencati nella tabella che segue. Le responsabilità del
comitato includono:

    •    Assumere decisioni relative alla direzione strategica del progetto.
    •    Fungere da arbitro finale per i problemi relativi al progetto.
    •    Approvare le richieste di modifica più importanti.

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                  Page 13 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
Ruolo                                                                            Organizzazione

 Sponsor di progetto                                                              Amministrazione

 Delivery manager                                                                 Microsoft

2.4.5. Percorso di escalation
Il project manager di Microsoft collaborerà da vicino con il project manager della Amministrazione, lo
sponsor e gli altri soggetti designati della Amministrazione per gestire i problemi, i rischi e le richieste di
modifica relativi al progetto, come descritto in precedenza. La Amministrazione consentirà un accesso
ragionevole agli sponsor al fine di accelerare la risoluzione. Il percorso di escalation standard per l’analisi,
l’approvazione o la risoluzione delle controversie è il seguente:

    •    Membro del team di progetto (Microsoft o la Amministrazione)
    •    Project manager (Microsoft e la Amministrazione)
    •    Delivery manager di Microsoft
    •    Sponsor di progetto (Microsoft e la Amministrazione)
    •    Comitato guida del progetto

2.5. Completamento del progetto
Microsoft erogherà i Servizi definiti nella presente Descrizione dei Lavori in base ai corrispettivi disponibili
e al periodo di validità specificato nell’Ordine di Lavoro. Qualora siano necessari Servizi aggiuntivi, verrà
seguita la Procedura di gestione delle modifiche e il contratto verrà modificato. Il progetto sarà
considerato completato quando almeno una delle seguenti condizioni verrà soddisfatta:

    •    Tutti i corrispettivi disponibili sono stati utilizzati per i Servizi erogati e le spese sostenute. Le
         giornate indicate nel capitolo Consistenza e modalità di erogazione dei servizi sono state
         erogate;
    •    Il presente contratto sia stato risolto ai sensi delle disposizioni del contratto stesso.

3. Organizzazione del progetto
3.1. Ruoli e responsabilità del progetto
Microsoft
 Ruolo                         Responsabilità
                               ▪ Gestire e coordinare il progetto generale di Microsoft.
 Delivery manager              ▪ Fungere da punto di contatto unico per i problemi relativi alle escalation,
                                 alla fatturazione, alle questioni del personale e alle proroghe dei contratti.
                               ▪ Gestire e coordinare la consegna del progetto di Microsoft.
                               ▪ Assumersi la responsabilità della gestione dei problemi e dei rischi, della
                                 gestione delle modifiche, delle priorità del progetto, delle comunicazioni
 Project manager
                                 relative allo stato e delle riunioni di aggiornamento.
                               ▪ Coordinare le risorse di Microsoft e dei subappaltatori di Microsoft, ma non
                                 le risorse della Amministrazione.

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                       Page 14 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
Ruolo                         Responsabilità
                               ▪ Coordinare da un punto di vista tecnico la definizione della roadmap delle
                                 iniziative di trasformazione
 Lead architect
                               ▪ Validare l’architettura delle soluzioni proposte e l’integrazione con le
 (Enterprise Architect)
                                 soluzioni in essere
                               ▪ Fornire linee guida sulla base delle procedure consigliate di Microsoft.
                               ▪ Partecipare alla raccolta dei requisiti, alle attività di disegno e di
 Consulenti ESP sulle
                                 implementazione per i progetti di trasformazione per come indicato nel
 aree di progetto
                                 paragrafo Ambito generale del progetto
                               ▪ Svolgere le attività di presidio specialistico per quanto riguarda i servizi
                                 Active Directory, Windows Client (Windows 7 e Windows 10), Exchange,
 Team di presidio
                                 Skype for Business, Sharepoint, DHCP, Active Directory Federation Services,
 specialistico
                                 Windows File Sharing e DFS, System Center Operation Manager, Data
                                 Protection Manager, Windows Certification Authority

4. Responsabilità della Amministrazione e presupposti del
   progetto

4.1. Responsabilità della Amministrazione
Oltre alle attività della Amministrazione definite all’Articolo Modalità di esecuzione, alla
Amministrazione viene chiesto anche di:

    •    Fornire informazioni:
         o Sono incluse informazioni precise, puntuali (entro tre giorni lavorativi o in base a quanto
             concordato) e complete.
    •    Fornire accesso a persone e risorse.
         o È incluso l’accesso a personale della Amministrazione esperto, tra cui i rappresentanti degli
             utenti aziendali, e l’accesso a finanziamenti qualora sia necessario un budget aggiuntivo per
             realizzare l’ambito del progetto.
    •    Fornire accesso ai sistemi.
         o È incluso l’accesso a tutte le sedi di lavoro, le reti, le applicazioni e a tutti i sistemi (remoti e in
             loco) necessari.
    •    Fornire un ambiente di lavoro.
         o Si tratta di spazi di lavoro adeguati, tra cui scrivanie, sedie e accesso a Internet.
    •    Gestire risorse non Microsoft.
         o La Amministrazione si assumerà la responsabilità della gestione di tutto il suo personale e di
             tutti i suoi fornitori che non sono gestiti da Microsoft.
    •    Gestire le dipendenze esterne.
         o La Amministrazione faciliterà le interazioni con i progetti o i programmi correlati al fine di
             gestire le dipendenze dei progetti esterni.

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                      Page 15 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
4.2. Presupposti del progetto
L’ambito, i Servizi, i corrispettivi e la tempistica del progetto, nonché la soluzione dettagliata di Microsoft
si basano sulle informazioni fornite dalla Amministrazione fino a oggi. Durante il progetto le informazioni
e i presupposti contenuti nella presente Descrizione dei Lavori verranno convalidati e, in caso di
sostanziale differenza, Microsoft potrebbe attivare una richiesta di modifica per coprire il lavoro
aggiuntivo o prorogare la durata del progetto. Sono state inoltre elaborati i seguenti presupposti:

    •    Giornata lavorativa:
         o La giornata lavorativa standard per il team di progetto Microsoft si svolgerà dalle 8.00 e alle
             17.00, da lunedì a venerdì.
    •    Festività comuni:
         o Si presume che siano state prese in considerazione le festività del paese di residenza dei
             consulenti e che siano state calcolate nella tempistica del progetto.
    •    Collaborazione da remoto:
         o Il team di progetto Microsoft potrà erogare i Servizi da remoto.
         o Qualora il team di progetto Microsoft debba essere presente presso la sede della
             Amministrazione su base settimanale, le risorse si troveranno in genere in loco per tre notti e
             quattro giorni, con arrivo di lunedì e partenza di giovedì.
    •    Lingua:
         o Tutte le comunicazioni e la documentazione saranno in Italiano.
    •    Personale:
         o Qualora sia necessario, Microsoft apporterà modifiche al personale, tra cui, a titolo
             esemplificativo, al numero di risorse, ai singoli membri e ai ruoli del progetto.
    •    Trasferimento informale delle conoscenze:
         o Al personale della Amministrazione che collabora con il personale Microsoft verrà eseguito il
             trasferimento informale delle conoscenze durante il progetto. Nessun materiale di formazione
             formale verrà sviluppato o distribuito nell’ambito di tale trasferimento.

Microsoft Services: Statement of Work
                                                                                                  Page 16 of 16
SOWv11.0(WW)(ITA)(Jul2017)
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla