CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE ANNO SCOLASTICO 2019-2020 - g. garibaldi

 
CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE ANNO SCOLASTICO 2019-2020 - g. garibaldi
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

        ISTITUTO COMPRENSIVO DI STATO “G. GARIBALDI”
                         Plesso “P. di Piemonte” via Ettore Fieramosca, 110 – 70123 BARI Tel. 0805749123 fax 0805741054
                                 Plesso “Giuseppe Garibaldi “ P.za Risorgimento, 1 - 70123 BARI Tel. 0805231106
                                        Plesso “Renato Moro” via Ravanas, 1 – 70123 BARI Tel. 0805793861
                               Scuola Secondaria di I grado “G. Pascoli” via Pizzoli, 58 – 70123 BARI Tel. 5214555
                                  Direzione: Via Ettore Fieramosca 110 70123 Bari Tel.0805749123 Fax 0805741054
                                   C.F. 93402600725 baic81500d@istruzione.itpec baic81500d@pec.istruzione.it

                          CURRICOLO VERTICALE PER
                                COMPETENZE

                        ANNO SCOLASTICO 2019-2020

                                                                                                                          1
CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE ANNO SCOLASTICO 2019-2020 - g. garibaldi
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

   IL CURRICOLO VERTICALE
   Nel testo delle Indicazioni l’identificazione dei traguardi avviene al termine dei tre gradi
   scolastici:

        fine della scuola dell’infanzia;

        fine della scuola primaria;

        fine della scuola secondaria di primo grado.

   Per la costruzione del curricolo verticale inteso a promuovere un passaggio graduale e unitario
   da un ordine scolastico all’altro, il nostro Istituto, prestando attenzione all’individuazione dei
   contenuti essenziali del sapere in termini di conoscenze e abilità delle diverse discipline, definisce:

           Traguardi per lo sviluppo delle competenze;

           Valutazione in coerenza con i traguardi previsti dalle Indicazioni.

   Attraverso:

        Incontri tra docenti di scuola dell’Infanzia e docenti delle classi quinte della scuola Primaria
            per una conoscenza reciproca di attività, contenuti, abilità di base e competenze acquisite
            dai bambini che frequentano l’ultimo anno della scuola dell’infanzia;

        Incontri tra docenti di Italiano, di Matematica e Lingua Inglese della scuola primaria e
            secondaria per raggiungere uniformità in ambito disciplinare e valutativo (abilità minime di
            base, competenze acquisite dagli alunni, certificazione delle competenze, valutazione).

   Da quanto espresso, il progetto formativo del nostro Istituto è promuovere e consolidare le
   competenze culturali basilari e irrinunciabili nella prospettiva del progressivo sviluppo, nel corso
   della vita, delle competenze chiave europee. L’impostazione dell’azione educativa e didattica
   sullo sfondo delle competenze si fonda su una progettualità orientata a promuovere l’uso
   consapevole ed efficace delle conoscenze in rapporto a contesti significativi per gli studenti, che
   non richiedono solo la riproduzione dei saperi, ma anche la soluzione di problemi. La competenza
   infatti implica contemporaneamente il sapere (conoscenze dichiarative) ed il saper fare
   (conoscenze procedurali), la capacità di spiegare come si fa e perché (dimensione
   metacognitiva), gli atteggiamenti e le motivazioni personali.

                                                                                                             2
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

   RIFERIMENTI NORMATIVI
   Il progetto formativo d’Istituto ha i seguenti riferimenti normativi, che identificano le finalità dell’azione
   educativa e didattica:
   La Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio (2018/9009/CE) individua le
   competenze chiave per l’apprendimento permanente.
   Il Regolamento recante norme in materia di adempimento dell’obbligo di istruzione (D.M.n.139/2007)
   delinea le competenze chiave di cittadinanza che ogni cittadino dovrebbe possedere dopo aver
   assolto all’obbligo scolastico, adattate per la scuola italiana sulla scorta della Raccomandazione del
   Parlamento europeo.
   Le Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione
   (settembre2012) fissano gli obiettivi generali, gli obiettivi di apprendimento e i relativi traguardi per lo
   sviluppo delle competenze di bambini e ragazzi per ciascuna disciplina o campo d’esperienza. Il
   conseguimento delle competenze delineate nel Profilo delle competenze al termine del primo ciclo
   costituisce l’obiettivo generale del sistema educativo e formativo italiano.
   La C.M. n.3/2015 Adozione sperimentale dei nuovi modelli nazionali di certificazione delle
   competenze nelle scuole del primo ciclo di istruzione, stabilisce che oggetto della certificazione
   saranno le competenze enunciate nel citato Profilo, intese quali finalità del processo educativo,
   coerenti con il curricolo complessivo e con le competenze disciplinari proposte.
   La LEGGE 13 luglio 2015 n. 107 Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega
   per il riordino delle disposizioni legislative vigenti, individua come prioritari i seguenti obiettivi formativi
   (comma 7):
          a.   valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche;
          b.   potenziamento delle competenze matematico logiche e scientifiche;
          c.   potenziamento delle competenze musicali ed artistiche;
          d.   sviluppo delle competenze per una cittadinanza attiva (interculturalità, solidarietà,
               competenze giuridico-economiche, auto-imprenditorialità);
          e.   competenze nell’uso dei media e nelle tecniche relative;
          f.   sviluppo di comportamenti ispirati al rispetto della legalità, della sostenibilità ambientale e
               del patrimonio culturale;
          g.   potenziamento delle discipline motorie e sviluppo di comportamenti ispirati a uno stile di vita
               sano;
          h.   sviluppo delle competenze digitali degli studenti;
          i.   potenziamento delle metodologie laboratoriali e delle attività di laboratorio;
          j.   prevenzione e contrasto della dispersione scolastica, di ogni forma di discriminazione e del
               bullismo;
          k.   potenziamento dell'inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con bisogni
               educativi speciali;
          l.   valorizzazione della scuola come comunità attiva, aperta al territorio, alle famiglie e alla
               comunità locale;
          m.   potenziamento dell’orario di apertura e riduzione del numero di alunni per classe;
          n.   incremento dell'alternanza scuola lavoro;
          o.   valorizzazione di percorsi formativi individualizzati;
          p.   valorizzazione del merito degli alunni;
          q.   alfabetizzazione e perfezionamento dell’italiano come lingua seconda per studenti con
               cittadinanza o di lingua non italiana;
          r.   definizione di un sistema di orientamento.
   Il curricolo si articola attraverso i campi di esperienza nella scuola dell’infanzia che diventano
   discipline nella scuola del primo ciclo.

                                                                                                                      3
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

                                                  FINALITÀ
                                            SCUOLA DELL’INFANZIA

       Promuovere nei bambini lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, della competenza e
            l’avvio alla cittadinanza;
       Consolidare l’identità significa vivere serenamente tutte le dimensioni del proprio io, stare
            bene, sentirsi sicuri in un ambiente sociale allargato, imparare a conoscersi e ad essere
            riconosciuti come persona unica e irripetibile;
       Sviluppare l’autonomia significa avere fiducia in sé e fidarsi degli altri; esprimere
            sentimenti ed emozioni; partecipare alle decisioni esprimendo opinioni, imparando a
            operare scelte e acquisire consapevolezza;
       Acquisire competenze significa giocare, muoversi, manipolare, curiosare, domandare,
            imparare a riflettere sull’esperienza attraverso l’esplorazione, l’osservazione e il confronto
            tra proprietà, quantità, caratteristiche, fatti;
       Vivere le prime esperienze di cittadinanza significa scoprire l’altro da sé e attribuire
            progressiva importanza agli altri, ai loro bisogni; rendersi sempre meglio conto della
            necessità di stabilire regole condivise; implica il primo esercizio del dialogo basato
            sull’ascolto, l’attenzione al punto di vista dell’altro e alle diversità di genere.

                                        PRIMO CICLO D’ISTRUZIONE
          SCUOLA PRIMARIA – SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO
       Promuovere il pieno sviluppo della personalità di ciascun alunno concorrendo con altre
            istituzioni alla rimozione di ogni ostacolo alla frequenza;
       Valorizzare il talento e le inclinazioni di ciascuno;
       Curare l’accesso facilitato per gli alunni con disabilità;
       Prevenire l’evasione dell’obbligo scolastico e contrastare la dispersione;
       Acquisire gli alfabeti di base delle varie culture realizzando l’accesso alle discipline come
            punti di vista sulla realtà e come modalità di conoscenza, interpretazione e
            rappresentazione del mondo;
       Porre particolare attenzione ai processi di apprendimento di tutti gli alunni e di ciascuno di
            essi, accompagnandoli nell’elaborazione del senso della propria esperienza e
            promuovendone la pratica consapevole della cittadinanza;
       Perseguire con ogni mezzo il miglioramento della qualità del sistema istruzione.

                                                                                                             4
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

   PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE
   Dalle Indicazioni Nazionali 2012
   "Lo studente al termine del primo ciclo, attraverso gli apprendimenti sviluppati a scuola, lo studio
   personale, le esperienze educative vissute in famiglia e nella comunità, è in grado di iniziare ad
   affrontare in autonomia e con responsabilità, le situazioni di vita tipiche della propria età,
   riflettendo ed esprimendo la propria personalità in tutte le sue dimensioni. Ha consapevolezza
   delle proprie potenzialità e dei propri limiti, utilizza gli strumenti di conoscenza per comprendere
   se stesso e gli altri, per riconoscere ed apprezzare le diverse identità, le tradizioni culturali e
   religiose, in una ottica di dialogo e di rispetto reciproco.
   Interpreta i sistemi simbolici e culturali della società, orienta le proprie scelte in modo
   consapevole, rispetta le regole condivise, collabora con gli altri per la costruzione del bene
   comune esprimendo le proprie personali opinioni e sensibilità. Si impegna per portare a
   compimento il lavoro iniziato da solo o insieme ad altri. Dimostra una padronanza della lingua
   italiana tale da consentirgli di comprendere enunciati e testi di una certa complessità di esprimere
   le proprie idee, di adottare un registro linguistico appropriato alle diverse situazioni. Nell'incontro
   con persone di diverse nazionalità è in grado di esprimersi a livello elementare in lingua inglese
   e di affrontare una comunicazione essenziale, in semplici situazioni di vita quotidiana, in una
   seconda lingua europea. Utilizza la lingua inglese nell'uso delle tecnologie dell'informazione e
   della comunicazione. Le sue conoscenze matematiche e scientifico- tecnologiche gli consentono
   di analizzare dati e fatti della realtà e di verificare l'attendibilità delle analisi quantitative e
   statistiche proposte da altri. Il possesso di un pensiero razionale gli consente di affrontare
   problemi e situazioni sulla base di elementi certi e di avere consapevolezza dei limiti delle
   affermazioni che riguardano questioni complesse, che non si prestano a spiegazioni univoche. Si
   orienta nello spazio e nel tempo dando espressione a curiosità e ricerca di sé; osserva e interpreta
   ambienti, fatti, fenomeni e produzioni artistiche. Ha buone competenze digitali, usa con
   consapevolezza le tecnologie della comunicazione per ricercare e analizzare dati e informazioni,
   per distinguere informazioni attendibili da quelle che necessitano di approfondimento, di controllo
   e di verifica e per interagire con soggetti diversi nel mondo. Possiede un patrimonio di conoscenze
   e di nozioni di base ed è allo stesso tempo capace di ricercare e di procurarsi velocemente nuove
   informazioni e di impegnarsi in nuovi apprendimenti anche in modo autonomo. Ha cura e rispetto
   di sé, come presupposto di un sano e corretto stile di vita. Assimila il senso e la necessità del
   rispetto della convivenza civile.
   Ha attenzione per le funzioni pubbliche alle quali partecipa nelle diverse forma in cui questo può
   avvenire:
   momenti educativi informali e non formali, esposizione pubblica del proprio lavoro, occasioni rituali
   nelle comunità che frequenta, azioni di solidarietà, manifestazioni sportive non agonistiche,
   volontariato etc… Dimostra originalità e spirito di iniziativa. Si assume le proprie responsabilità e
   chiede aiuto quando si trova in difficoltà e sa fornire aiuto a chi lo chiede.
   In relazione alle proprie potenzialità e al proprio talento si impegna in campi espressivi, motori ed
   artistici che gli sono congeniali. È disposto ad analizzare se stesso e a misurarsi con le novità e
   gli imprevisti".

                                                                                                             5
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

   D.M. 742 del 3/10/2017 (Finalità della certificazione delle competenze)
   Il decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 62, ha apportato modifiche alle modalità di valutazione
   degli apprendimenti per le alunne e gli alunni di scuola primaria e secondaria di primo grado, di
   svolgimento dell'esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione e di rilascio della
   certificazione delle competenze, modifiche che hanno effetto già a partire dall'anno scolastico
   2017/18. Tale Decreto Ministeriale ha introdotto i nuovi modelli nazionali per la certificazione delle
   competenze degli alunni di scuola primaria e secondaria di primo grado.

   Le otto competenze di cittadinanza dell’obbligo di istruzione sono promosse continuamente in
   tutte le attività di apprendimento attraverso il contributo di tutte le discipline e sono perfettamente
   integrabili nelle competenze chiave, delle quali possono rappresentare declinazioni in ambito
   nazionale. Le competenze chiave, quindi restano a buon diritto un contenitore completo così
   come illustrato nello schema seguente che rappresenta la sintesi esplicativa del Curricolo
   Verticale del nostro Istituto.

                COMPETENZE CHIAVE                                                  COMPETENZE CHIAVE
                    EUROPEE                                                          DI CITTADINANZA

     1. Competenza alfabetica funzionale
                                                                         Comunicare
     2. Competenza multilinguistica

     3. Competenza matematica e             Acquisire e interpretare informazioni.
        competenza in scienze, tecnologie e Individuare collegamenti e relazioni.
        ingegneria                          Risolvere problemi

     4. Competenza digitale                                              Comunicare. Collaborare e partecipare.

                                                                         Imparare a imparare. Acquisire e
     5. Competenza personale, sociale e
                                                                         interpretare informazioni. Individuare
        capacità di imparare a imparare
                                                                         collegamenti e relazioni
                                                                         Agire in modo autonomo e
     6. Competenza in materia di
                                                                         responsabile. Collaborare e
        cittadinanza
                                                                         partecipare. Comunicare

     7. Competenza imprenditoriale                                       Risolvere problemi. Progettare.

     8. Competenza in materia di                                         Comunicare. Agire in modo autonomo
        consapevolezza ed espressione
                                                                         e responsabile.
        culturali.

                                                                                                                  6
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

                          VISIONE DINAMICA DEL CURRICOLO

    Il curricolo del primo ciclo di istruzione è articolato secondo il seguente schema:

                                                                                                7
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

     TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE
   AREA LINGUISTICA: Italiano, Inglese e Francese.
                                        ORIZZONTE DI RIFERIMENTO EUROPEO
                               Competenza alfabetica funzionale
         PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE
            Legge, comprende e produce testi di vario tipo appropriate a diverse situazioni,
                          rispettando I principi di coesione e di coerenza
          CAMPO
      D’ESPERIENZA
      “I DISCORSI E
                                                                        ITALIANO
       LE PAROLE”

        AL TERMINE                 AL TERMINE DELLA                     AL TERMINE DELLA                  AL TERMINE DEL
       DELLA SCUOLA               CLASSE TERZA DELLA                  CLASSE QUINTA DELLA                TERZO ANNO DELLA
       DELL’INFANZIA               SCUOLA PRIMARIA                      SCUOLA PRIMARIA                 SECONDARIA DI PRIMO
                                                                                                              GRADO

     Il bambino                   ASCOLTO/PARLATO                       ASCOLTO/PARLATO                  ASCOLTO/PARLAT
     capisce e si fa                                                                                           O
                                  Ascolta e comprende                Ascolta e comprende testi
     capire dagli altri.
                                  testi orali diretti,               orali diretti o trasmessi dai       Ascolta, comprende
     Migliora il lessico
                                  cogliendone il senso, le           media, cogliendone il               e padroneggia gli
     e l’articolazione
                                  informazioni principali e          senso, le informazioni              strumenti espressivi
     della frase.
                                  lo scopo. Partecipa a              principali e lo scopo.              ed argomentativi
     Verbalizza i propri
                                  scambi comunicativi                Partecipa a scambi                  indispensabili per
     stati emotive.
                                  con compagni e                     comunicativi con                    gestire l’interazione
     Ascolta e
                                  docenti.                           compagni ed insegnanti,             comunicativa verbale
     comprende
                                                                     rispettando il turno e              in vari contesti
     racconti.
                                                                     formulando messaggi                 (competenza
     Formula ipotesi
                                                                     chiari e pertinenti, in un          comunicativa orale).
     sui significati di
                                                                     registro il più possibile
     parole
                                                                     adeguato alla situazione.
     sconosciute.
                                                                     E’ consapevole che nella
     Memorizza e
                                                                     comunicazione sono usate
     ripete poesie e
                                                                     varietà diverse di lingua e
     filastrocche.
                                                                     lingue differenti.
     Ascolta,
     comprendee                           LETTURA                               LETTURA                         LETTURA
     rielabora racconti           Legge e comprende                  Legge e comprende testi di          Legge, comprende
     rispettando                  testi di vario tipo, ne            vario tipo, ne individua il         ed interpreta testi di
     l’ordine logico –            individua il senso                 senso globale e le                  vario tipo, ne
     temporale.                   globale e le                       informazioni principali,            individua il
                                  informazioni principali,           utilizzando strategie di            significato,
                                  utilizzando strategie di           lettura adeguate agli scopi.        utilizzando strategie
                                  lettura adeguate agli              Utilizza abilità funzionali allo    di lettura adeguate
                                                                     studio: individua nei testi
                                  scopi.                                                                 agli scopi
                                                                     scritti informazioni utili per
                                                                                                         (competenza
                                                                     l’apprendimento di un
                                                                                                         testuale).
                                                                     argomento dato e le mette
                                                                     in relazione anche in
                                                                     funzione
                                                                     dell’esposizione orale.

                                                                                                                                  8
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

                                         SCRITTURA                            SCRITTURA                 SCRITTURA
                                  Scrive testi corretti              Scrive testi corretti         Produce elaborati
                                  nell’ortografia legati             nell’ortografia, chiari e     scritti disciplinari e
                                  all’esperienza e alle              coerenti, legati              non in forma corretta
                                  diverse occasioni di               all’esperienza e alle         e adeguata allo
                                  scrittura che la scuola            diverse occasioni di          scopo e al
                                  offre.                             scrittura che la scuola       destinatario
                                                                     offre; rielabora testi        (competenza
                                                                     parafrasandoli,               comunicativa scritta).
                                                                     completandoli,
                                                                     trasformandoli.

                                   ACQUISIZIONE ED                       ACQUISIZIONE ED           ACQUISIZIONE ED
                                   ESPANSIONE DEL                        ESPANSIONE DEL            ESPANSIONE DEL
                                  LESSICO RICETTIVO                    LESSICO RICETTIVO E             LESSICO
                                    E PRODUTTIVO                           PRODUTTIVO                RICETTIVO E
                                                                                                     PRODUTTIVO
                                  Capisce e utilizza i               Conosce e utilizza i
                                  vocaboli fondamentali e            vocaboli fondamentali,        Individua il
                                  i più frequenti termini            quelli di alto uso e i più    significato di un
                                  specifici legati alle              frequenti termini specifici   vocabolo che è
                                  discipline.                        legati alle discipline.       pertinente in un
                                                                                                   determinato contesto
                                                                                                   e le relazioni di
                                                                                                   significato tra
                                                                                                   vocaboli in vari punti
                                                                                                   del testo; utilizza in
                                                                                                   modo corretto ed
                                                                                                   appropriato il lessico
                                                                                                   (competenza
                                                                                                   lessicale).

                                     ELEMENTI DI                           ELEMENTI DI                ELEMENTI DI
                                     GRAMMATICA                            GRAMMATICA                GRAMMATICA
                                      ESPLICITA E                           ESPLICITA E               ESPLICITA E
                                  RIFLESSIONE SUGLI                     RIFLESSIONE SUGLI            RIFLESSIONE
                                  USI DELLA LINGUA                      USI DELLA LINGUA            SUGLI USI DELLA
                                                                                                        LINGUA
                                  Riflette sui testi propri e        Riflette sui testi propri e
                                  altrui per cogliere                altrui per cogliere           Riconosce le
                                  regolarità                         regolarità morfosintattiche   strutture
                                  morfosintattiche e                 e caratteristiche del         morfosintattiche
                                  caratteristiche del                lessico.                      della frase e le
                                  lessico.                           Padroneggia e applica in      strutture interpuntive
                                                                     situazioni diverse le         in funzione della loro
                                                                     conoscenze fondamentali       pertinenza testuale
                                                                     relative all’organizzazione   (competenza
                                                                     logico- sintattica della      grammaticale).
                                                                     frase.

                                                                                                                            9
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

                                        ORIZZONTE EUROPEO DI RIFERIMENTO
                                      Competenza multilinguistica
         PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE
         Utilizza funzioni comunicative, lessico e strutture grammaticali atti a comprendere e ad
        esprimersi su argomenti di carattere generale in modo efficace ed appropriato al contesto
                                              e alla situazione

                            INGLESE                                                INGLESE / FRANCESE
      AL TERMINE DELLA                AL TERMINE DELLA CLASSE                    AL TERMINE DEL TERZO ANNO DELLA
       CLASSE TERZA                    QUINTA DELLA SCUOLA                           SECONDARIA DI PRIMO GRADO
       DELLA SCUOLA                          PRIMARIA
          PRIMARIA

            ASCOLTO                               ASCOLTO                       Comprende frasi ed espressioni di uso
                                                                                frequente relative ad ambiti di immediata
    L’alunno comprende              L’alunno comprende brevi
                                                                                rilevanza (ad esempio: informazioni di base
    brevi messaggi orali            messaggi orali relativi ad ambiti
                                                                                sulla persona e sulla famiglia, acquisti,
    relativi ad ambiti              familiari ed esterni e/o legati alla
                                                                                geografia locale, lavoro), da interazioni
    familiari.                      propria esperienza.
                                                                                comunicative, dalla visione di contenuti
                                                                                multimediali, dalla lettura di testi.
                                                  PARLATO

                                    L’alunno descrive oralmente
              RLATO
                                    aspetti del proprio vissuto e del
    L’alunno interagisce nel        proprio ambiente.                           Interagisce oralmente in situazioni di vita
    gioco in scambi di              Comunica in modo comprensibile,             quotidiana scambiando informazioni semplici e
    semplici informazioni.          anche con espressioni e frasi               dirette su argomenti familiari e abituali, anche
                                    memorizzate, in scambi di                   attraverso l’uso degli strumenti digitali.
                                    informazioni semplici e di routine.

             LETTURA
                                                  LETTURA
    L’alunno comprende                                                          Interagisce per iscritto, anche in formato digitale
                                    L’alunno legge e comprende brevi
    brevi messaggi scritti                                                      e in rete, per esprimere informazioni e stati
                                    e semplici messaggi scritti relativi
    relativi ad ambiti                                                          d’animo, semplici aspetti del proprio vissuto e
                                    ad ambiti familiari e/o legati alla
    familiari.                                                                  del proprio ambiente ed elementi che si
                                    propria esperienza.
                                                                                riferiscono a bisogni immediati.
           SCRITTURA                             SCRITTURA

   L’alunno descrive per            L’alunno descrive per iscritto, in
    iscritto, in modo               modo semplice, aspetti del
    semplice, elementi che          proprio vissuto e del proprio
    si riferiscono a bisogni        ambiente ed elementi che si
    immediati.                      riferiscono a bisogni immediati.

                                       RIFLESSIONE LINGUISTICA

                                    L’alunno individua elementi della
                                    cultura anglosassone. Coglie
                                    rapporti tra forme linguistiche e
                                    usi della lingua inglese.

                                                                                                                                      10
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

   AREA ANTROPOLOGICA E SOCIALE
                                        ORIZZONTE DI RIFERIMENTO EUROPEO
                         Competenza in materia di cittadinanza
         PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE
         Rispetta le regole condivise e collabora con gli altri per la costruzione del bene comune

        CAMPO
    D’ESPERIENZA                                                            STORIA
    “Il sé e l’altro”

       AL TERMINE              AL TERMINE DELLA                        AL TERMINE DELLA                      AL TERMINE DEL
      DELLA SCUOLA            CLASSE TERZA DELLA                     CLASSE QUINTA DELLA                    TERZO ANNO DELLA
      DELL’INFANZIA              SCUOLA PRIMARIA                       SCUOLA PRIMARIA                     SECONDARIA DI PRIMO
                                                                                                                 GRADO

    Il bambino sa di           USO DELLE FONTI                       USO DELLE FONTI                      Si orienta nel tempo facendo
    avere una storia                                                                                      confronti tra realtà storiche
    personale e                Riconosce elementi                    Riconosce ed esplora in modo         diverse e comprende le
    familiare, conosce le      significativi del passato del         più approfondito le tracce           caratteristiche specifiche della
    tradizioni della           suo ambiente di vita.                 storiche presenti nel territorio e   civiltà globale, ricercando ed
    famiglia, della            Comprende i testi storici             comprende l’importanza del           analizzando attivamente
    comunità e le mette        proposti e sa individuarne le         patrimonio artistico e culturale.    somiglianze e differenze tra la
    a confronto con altre.     caratteristiche.                      Comprende i testi storici            nostra e le altre civiltà del
    Si orienta nelle prime                                           proposti, ne individua               mondo.
    generalizzazioni di                                              caratteristiche e ne ricava          Produce informazioni storiche
    passato, presente,                                               informazioni .                       con fonti di vario genere –
    futuro.                                                                                               anche digitali – e le sa
    Riconosce i più                                                                                       organizzare intesti.
    importanti segni               ORGANIZZAZIONE                         ORGANIZZAZIONE                  Comprende testi storici e li sa
    della sua cultura e           DELLE INFORMAZIONI                     DELLE INFORMAZIONI               rielaborare con un personale
    del territorio, le                                                                                    metodo di studio.
    istituzioni, i servizi     Usa la linea del tempo per            Individua le relazioni tra gruppi    Espone oralmente e con
    pubblici, il               organizzare informazioni,             umani e contesti spaziali.           scritture – anche digitali – le
    funzionamento delle        conoscenze, periodi e                 Organizza le informazioni e le       conoscenze storiche acquisite
    piccole comunità e         individuare successioni,              conoscenze, tematizzando e           operando collegamenti e
    della città.                                                                                          argomentando le proprie
                               contemporaneità, durate,              usando le concettualizzazioni
    Riconosce le regole                                                                                   riflessioni.
    fondamentali di            periodizzazioni.                      pertinenti.                          Usa le conoscenze e le abilità
    convivenza nei                                                                                        per orientarsi nella
                                        STRUMENTI                              STRUMENTI
    gruppi di                                                                                             complessità del presente,
    appartenenza.                      CONCETTUALI                            CONCETTUALI                 comprende opinioni e culture
    Rispetto e                 Usa carte geo- storiche,              Comprende aspetti                    diverse, capisce i problemi
    accettazione                                                                                          fondamentali.
    dell’altro e di quanto     anche con l’ausilio di                fondamentali del passato             Comprende aspetti, processi
    lo circonda.               strumenti informatici.                dell’Italia dal paleolitico alla     e avvenimenti fondamentali
                               Comprende avvenimenti, fatti          fine dell’Impero Romano              della storia italiana, dalle
                               e fenomeni delle società e            d’Occidente, con possibilità di      forme di insediamento e di
                               civiltà che hanno                     apertura e di confronto con la       potere medievali alla
                               caratterizzato la storia              contemporaneità.                     formazione dello stato unitario
                               dell’umanità dal paleolitico                                               fino alla nascita della
                                                                                                          Repubblica, anche con
                               alla fine.                                                                 possibilità di aperture e
                                   PRODUZIONE ORALE                      PRODUZIONE ORALE                 confronti con il mondo antico.
                                                                                                          Conosce aspetti e processi
                                       E SCRITTA                             E SCRITTA
                                                                                                          fondamentali della storia
                               Racconta i fatti studiati in          Racconta i fatti studiati            europea medievale, moderna
                                                                                                          e contemporanea, anche con
                               modo semplice e coerente,             utilizzando il linguaggio
                                                                                                          possibilità di aperture e
                               rappresentando le                     specifico della disciplina e sa      confronti con il mondo antico.
                               conoscenze apprese                    produrre semplici testi storici,
                               mediante grafismi, disegni,           anche con risorse digitali.
                               testi scritti e/o risorse digitali.

                                                                                                                                             11
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

                                       ORIZZONTE DI RIFERIMENTO EUROPEO
                        Competenza in materia di cittadinanza
         PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE
         Rispetta le regole condivise e collabora con gli altri per la costruzione del bene comune
       CAMPO
    D’ESPERIENZA
    “La conoscenza                                                   GEOGRAFIA
      del mondo”
       AL TERMINE                    AL TERMINE                      AL TERMINE                     AL TERMINE DEL TERZO
      DELLA SCUOLA                 DELLA CLASSE                     DELLA CLASSE                     ANNO DELLA SCUOLA
      DELL’INFANZIA                 TERZA DELLA                     QUINTA DELLA                    SECONDARIA DI PRIMO
                                  SCUOLA PRIMARIA                  SCUOLA PRIMARIA                         GRADO

   Sviluppa la                      ORIENTAMENTO                     ORIENTAMENTO
                                                                                                  Lo studente si orienta nello
   consapevolezza e la
                                Si orienta nello spazio         Si orienta nello spazio e         spazio e sulle carte di
   padronanza del               circostante utilizzando         sulle carte, utilizzando i
   proprio corpo in                                                                               diversa scala in base ai punti
                                riferimenti topologici e i      punti cardinali e le
   relazione all'ambiente       punti cardinali.                coordinate geografiche.           cardinali e alle coordinate
   e alle persone. Si                                                                             geografiche; sa orientare
   orienta nello spazio.
                                  LINGUAGGIO DELLA                 LINGUAGGIO DELLA               una carta geografica a
   Osserva con interesse                                             GEOGRAFICITA’                grande scala facendo ricorso
                                    GEOGRAFICITA’
   il mondo per ricavarne                                                                         a punti di riferimento fissi.
   informazioni e               Utilizza il linguaggio          Utilizza termini del
                                                                                                  Utilizza opportunamente
   rappresentarle.              della geograficità.             linguaggio
                                                                                                  carte geografiche, fotografie
   Sviluppa un                                                  geografico specifico per
                                                                interpretare carte                attuali e d’epoca, immagini
   comportamento critico
   e propositivo verso il
                                                                geografiche.                      da telerilevamento,
   proprio contesto                    PAESAGGIO                        PAESAGGIO                 elaborazioni digitali, grafici,
   ambientale.                                                                                    dati statistici, sistemi
                                Conosce e distingue gli         Conosce lo spazio
   Osserva i fenomeni           elementi fisici ed
                                                                                                  informativi geografici per
                                                                geografico come
   naturali                     antropici di un                                                   comunicare efficacemente
                                                                sistema territoriale
                                paesaggio.                      costituito da elementi            informazioni spaziali.
                                Conosce e descrive gli                                            Riconosce nei paesaggi
                                                                fisici ed antropici
                                elementi caratterizzanti
                                dei paesaggi.                   legati da                         europei e mondiali,
                                                                rapporti di connessione           raffrontandoli in particolare a
                                                                e/o interdipendenza.              quelli italiani, gli elementi
                                                                  REGIONE E SISTEMA
                                                                                                  fisici significativi e le
                                 REGIONE E SISTEMA
                                   TERRITORIALE                     TERRITORIALE                  emergenze storiche,
                                                                                                  artistiche e architettoniche,
                                Individua, conosce e             Individua, conosce e
                                descrive gli elementi                                             come patrimonio naturale e
                                                                 descrive gli elementi
                                caratterizzanti gli spazi                                         culturale da tutelare e
                                                                 caratterizzanti dei
                                sia del territorio che del                                        valorizzare.
                                proprio ambiente.                paesaggi, con particolare
                                                                 riferimento a quelli italiani.   Osserva, legge e analizza
                                Conosce e localizza i
                                principali “oggetti”             Conosce e localizza i            sistemi territoriali vicini e
                                geografici fisici ed             principali oggetti
                                                                                                  lontani, nello spazio e nel
                                antropici dell’Italia.                                            tempo e valuta gli effetti di
                                                                 geografici fisici e
                                                                                                  azioni dell'uomo sui sistemi
                                                                 dell’Italia.
                                                                                                  territoriali alle diverse scale
                                                                                                  geografiche.

                                                                                                                                    12
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

                                        ORIZZONTE DI RIFERIMENTO EUROPEO
                         Competenza in materia di cittadinanza
         PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE
         Rispetta le regole condivise e collabora con gli altri per la costruzione del bene comune

                                                        RELIGIONE
       AL TERMINE                        AL TERMINE                          AL TERMINE                      AL TERMINE
      DELLA SCUOLA                     DELLA CLASSE                         DELLA CLASSE                      DEL TERZO
      DELL’INFANZIA                     TERZA DELLA                         QUINTA DELLA                     ANNO DELLA
                                      SCUOLA PRIMARIA                      SCUOLA PRIMARIA                     SCUOLA
                                                                                                           SECONDARIA DI
                                                                                                            PRIMO GRADO

        IL SÉ E L’ALTRO                  DIO E L’ UOMO                           DIO E L’ UOMO             Riflette sui grandi
     Scopre nel Vangelo la               LA BIBBIA E LE                                                    interrogativi posti
                                                                          L’alunno riflette su Dio
     persona e                           ALTRE FONTI IL                                                    dalla condizione
                                                                          creatore e Padre, sui dati
     l’insegnamento di                    LINGUAGGIO                                                       umana.
                                                                          fondamentali della vita di
     Gesù. Matura un                   RELIGIOSO I VALORI                                                  Si orienta,
                                                                          Gesù e sa collegare i
     positivo senso di sé e             ETICI E RELIGIOSI                                                  nell'esercizio della
                                                                          contenuti principali del suo
     sperimenta relazioni                                                                                  propria libertà, per
                                      Sa che per l’uomo                   insegnamento alle
     serene con gli altri,                                                                                 la scelta di un
                                      religioso ogni storia ha            tradizioni dell’ambiente in
     anche appartenenti a                                                 cui vive, riconosce il           responsabile
                                      inizio da Dio. Riflette
     differenti tradizioni                                                significato cristiano del        progetto di vita.
                                      sugli elementi
     culturali e religiose.                                               Natale e della Pasqua.           Partendo dal
                                      fondamentali della vita                                              contesto in cui
                                                                          Identifica nella Chiesa la
                                      di Gesù e riconosce il              comunità di coloro che           vive sa interagire
         IL CORPO E IL
                                      significato cristiano del           credono in Gesù Cristo e         con persone di
          MOVIMENTO
                                      Natale e della Pasqua.              cercano di mettere in            religione differente
     Esprime con il corpo                                                                                  sviluppando
                                      Identifica nella Chiesa             pratica il suo
     la propria esperienza                                                insegnamento.                    un’identità capace
                                      la comunità di coloro
     religiosa.                                                                                            di accoglienza,
                                      che credono in Gesù                  LA BIBBIA E LE ALTRE            confronto e
                                      Cristo.                              FONTI IL LINGUAGGIO             dialogo.
       IMMAGINI, SUONI,
                                      Riconosce nella Bibbia                RELIGIOSO I VALORI
             COLORI
                                      gli avvenimenti                        ETICI ERELIGIOSI
     Riconosce alcuni
                                      principali della storia d’
     linguaggi simbolici e                                                Riconosce che la Bibbia è
                                      Israele. Riconosce il
     figurativi tipici della                                              il libro sacro per cristiani
                                      significato cristiano del
     vita dei cristiani                                                   ed ebrei e documento
                                      Natale e della Pasqua.
     (feste, preghiere,                                                   fondamentale della nostra
                                      Riconosce che ogni
     canti, spazi, arte..)            persona è un valore per             cultura sapendola
     per esprimere con                vivere insieme in                   distinguere da altre
     creatività il proprio            unione e amicizia.                  tipologia di testi, identifica
     vissuto religioso.                                                   le caratteristiche essenziali
                                                                          di un brano biblico, sa farsi
      LA CONOSCENZA                                                       accompagnare
         DEL MONDO                                                        nell’analisi delle pagine a
     Osserva con                                                          lui più accessibili. Si
     meraviglia ed esplora                                                confronta con l’esperienza
     con curiosità il                                                     religiosa e distingue la
     mondo.                                                               specificità della proposta di
                                                                          salvezza del
                                                                          Cristianesimo.

                                                                                                                                  13
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

                                       ORIZZONTE DI RIFERIMENTO EUROPEO
      Competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturale
         PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE
          Utilizza la pratica vocale/strumentale e comprende il valore del patrimonio musicale
         CAMPO
      D’ESPERINZA
     “Immagini, suoni
                                                                            MUSICA
        e colori”
        AL TERMINE                      AL TERMINE                      AL TERMINE                     AL TERMINE
       DELLA SCUOLA                   DELLA CLASSE                     DELLA CLASSE                  DEL TERZO ANNO
       DELL’INFANZIA                   TERZA DELLA                     QUINTA DELLA                  DELLA SCUOLA
                                     SCUOLA PRIMARIA                  SCUOLA PRIMARIA              SECONDARIA DI PRIMO
                                                                                                         GRADO

    Ascolta brani musicali                   ASCOLTO,                        ASCOLTO,              Usa il linguaggio
    e li commenta dal                      PERCEZIONE,                     PERCEZIONE,             espressivo musicale nelle
    punto di vista delle                       RITMO,                  RITMO, MOVIMENTO            sue diverse forme,
    sollecitazioni emotive.               MOVIMENTO E                          E VOCE              effettuando pratiche
    Produce eventi sonori                       VOCE                  Articola combinazioni        musicali individuali e di
    utilizzando strumenti             L’alunno esplora,               timbriche, ritmiche e        orchestra.
    non convenzionali.                discrimina ed elabora           melodiche, applicando        Conosce, apprezza e
    Canta in coro.                    eventi sonori dal               schemi elementari; le        propone iniziative di tutela
    Distingue alcune                  punto di vista                  esegue con la voce, il       del patrimonio musicale-
    caratteristiche                   qualitativo, spaziale e         corpo e gli strumenti, ivi   culturale nel territorio.
    fondamentali dei suoni.           in riferimento alla loro        compresi quelli della        È in grado di ideare e
    Si muove seguendo                 fonte.                          tecnologia informatica.      realizzare, anche
    ritmi, li sa riprodurre.          Esplora diverse                 Improvvisa liberamente       attraverso
                                      possibilità espressive          e in modo creativo,          l’improvvisazione o
                                      della voce, di oggetti          imparando                    partecipando a processi di
                                      sonori e strumenti              gradualmente a               elaborazione collettiva,
                                      musicali, imparando             dominare tecniche e          messaggi musicali e
                                      ad ascoltare se                 materiali, suoni e           multimediali, nel confronto
                                      stesso e gli altri.             silenzi.                     critico con modelli
                                      Esegue, da solo e in            Esegue, da solo e in         appartenenti al patrimonio
                                      gruppo semplici brani           gruppo, semplici brani       musicale, utilizzando
                                      vocali appartenenti a           vocali appartenenti a        anche sistemi informatici.
                                      generi e culture                generi e culture             Integra con altri saperi e
                                      differenti, utilizzando         differenti, utilizzando      altre pratiche artistiche le
                                      anche strumenti                 anche strumenti              proprie esperienze
                                      didattici e auto-               didattici e auto-            musicali, servendosi anche
                                      costruiti.                      costruiti. Riconosce gli     di appropriati codici e
                                      Riconosce gli                   elementi costitutivi di      sistemi di codifica
                                      elementi costitutivi di         un semplice brano
                                      un semplice brano               musicale.                    STRUMENTO MUSICALE
                                      musicale, utilizzandoli         Ascolta, interpreta e        Esegue con
                                      nella pratica.                  descrive brani musicali      consapevolezza brani
                                      Ascolta, interpreta e           di diverso genere            solistici e d’insieme
                                      descrive brani                                               appartenenti a diversi
                                      musicali di diverso                                          generi, epoche , stili, di
                                      genere.                                                      difficoltà tecnica adeguata
                                                                                                   al percorso compiuto.

                                                                                                                                  14
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

   AREA ESPRESSIVA: Educazione musicale, Arte e Immagine
                                       ORIZZONTE DI RIFERIMENTO EUROPEO
       Competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali
         PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE
          Utilizza tecniche/codici visivi e comprende il valore culturale del patrimonio artistico
         CAMPO
      D’ESPERIENZA
         “Immagini,                                            ARTE E IMMAGINE
        suoni, colori”
        AL TERMINE                       AL TERMINE                           AL TERMINE                     AL TERMINE
       DELLA SCUOLA                    DELLA CLASSE                          DELLA CLASSE                     DEL TERZO
       DELL’INFANZIA                    TERZA DELLA                          QUINTA DELLA                    ANNO DELLA
                                      SCUOLA PRIMARIA                       SCUOLA PRIMARIA                    SCUOLA
                                                                                                            SECONDARIA DI
                                                                                                            PRIMO GRADO

    Osserva immagini                  ESPRIMERSI E                      ESPRIMERSI E                        Padroneggia gli
    statiche, foto, opere             COMUNICARE                        COMUNICARE                          strumenti
    d’arte, filmati                                                                                         necessari a un
                                      Utilizza gli elementi             Utilizza le conoscenze
    riferendone                                                                                             utilizzo
                                      grammaticali di base              relative al linguaggio visivo
    l’argomento e le                                                                                        consapevole del
                                      del linguaggio visuale            per produrre varie tipologie di
    sensazioni evocate.                                                                                     patrimonio artistico
                                      per osservare,                    testi visivi (espressivi,
    Distingue forme, colori                                                                                 e letterario
                                      descrivere e leggere              narrative, rappresentativi e
    ed elementi figurativi                                                                                  (strumenti e
                                      immagini statiche.                comunicativi) e rielaborare in
    presenti in immagini                                                                                    tecniche di
                                      Utilizza le conoscenze            modo creativo le immagini
    statiche di diverso tipo.                                                                               fruizione e
                                      sul linguaggio visuale            con tecniche, materiali e
    Sa descrivere, su                                                                                       produzione, lettura
                                      per produrre e                    strumenti diversi: grafico-
    domande stimolo, gli                                                                                    critica).
                                      rielaborare in modo               espressivi, pittorici e plastici,
    elementi distinguenti di                                                                                L’alunno realizza
                                      creativo le immagini              ma anche audiovisivi e
    immagini diverse:                                                                                       elaborati personali
                                      attraverso molteplici             multimediali.
    disegni, foto, pitture,                                                                                 e creativi sulla base
                                      tecniche.
    film d’animazione e                                                                                     di un’ideazione e
                                      Dà forma all’esperienza
    non.                                                                                                    progettazione
                                      attraverso modalità
    Produce oggetti                                                      OSSERVARE E LEGGERE                originale,
                                      grafico – pittoriche e
    attraverso la                                                            LE IMMAGINI                    applicando le
                                      plastiche.
    manipolazione di                                                                                        conoscenze e le
    materiali, con la guida                                             Osserva, esplora, descrive e        regole del
                                          OSSERVARE E
    dell’insegnante.                                                    legge e immagini (opere             linguaggio visivo,
                                           LEGGERE LE
    Disegna                                                             d’arte, fotografie, manifesti,      scegliendo in modo
                                            IMMAGINI
    spontaneamente,                                                     fumetti) e messaggi                 funzionale tecniche
    esprimendo sensazioni             L’alunno utilizza la              multimediali (spot, brevi           e materiali differenti
    ed emozioni.                      capacità di osservare,            filmati, videoclip).                anche con
                                      esplorare, descrivere e                                               l’integrazione di più
                                      leggere immagini e                     COMPRENDERE E                  media e codici
                                      messaggi multimediali.            APPREZZARE LE OPERE                 espressivi.
                                                                                   D’ARTE                   Padroneggia gli
                                                                        Conosce i principali beni           elementi principali
                                        COMPRENDERE E                   artistico- culturali presenti nel   del linguaggio
                                         APPREZZARE LE                  proprio territorio e manifesta      visivo, legge e
                                         OPERE D’ARTE                   sensibilità e rispetto per la       comprende i
                                      Conosce i principali              loro salvaguardia. Individua i      significati di
                                      beni artistico culturali          principali aspetti formali          immagini statiche e
                                      nel territorio e mette in         dell’opera d’arte; apprezza le      in movimento, di
                                      atto pratiche di rispetto         opere artistiche e artigianali      filmati audiovisivi e
                                      e di salvaguardia.                provenienti da culture diverse      di prodotti
                                                                        dalla propria.                      multimediali.

                                                                                                                                     15
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

                                       ORIZZONTE DI RIFERIMENTO EUROPEO
       Competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali
         PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE
                  Utilizza il proprio corpo con consapevolezza nei diversi contesti
      CAMPO
   D’ESPERIENZA
      “Il corpo e il                                       SCIENZE MOTORIE
      movimento”
     AL TERMINE                      AL TERMINE                              AL TERMINE                 AL TERMINE DEL
    DELLA SCUOLA                   DELLA CLASSE                             DELLA CLASSE                  TERZO ANNO
    DELL’INFANZIA                   TERZA DELLA                             QUINTA DELLA                DELLA SCUOLA
                                  SCUOLA PRIMARIA                              SCUOLA                   SECONDARIA DI
                                                                              PRIMARIA                   PRIMO GRADO

    Il bambino vive la          IL CORPO E LA SUA                    IL CORPO E LA                     Padroneggia abilità
    propria corporeità,         RELAZIONE CON LO                     SUA       RELAZIONE               motorie di base in
    ne percepisce il            SPAZIO E IL TEMPO                    CON LO SPAZIO E                   situazioni diverse.
    potenziale                  L’alunno acquisisce                  IL TEMPO
    comunicativo ed             maggiore consapevolezza              L’alunno matura piena             Partecipa alle attività di
    espressivo, matura          di sé attraverso la                  consapevolezza di sé              gioco e di sport,
    condotte che gli            percezione del proprio               attraverso la percezione del      rispettandone le
    consentono                  corpo e delle sue                    proprio corpo e la                regole; assumere la
    unabuona                    potenzialità                         padronanza degli schemi           responsabilità delle
    autonomia nella                                                  motori e posturali nel            proprie azioni per il
    gestione della                                                   continuo adattamento alle         bene comune.
    giornata a scuola.                                               variabili spaziali e temporali
                                IL LINGUAGGIO DEL
    Riconosce i segnali                                              contingenti.                      Utilizza gli aspetti
                                CORPO COME
    e i ritmi del proprio                                                                              comunicativo -
                                MODALITÀ                             IL LINGUAGGIO DEL
    corpo, le differenze                                                                               relazionali del
                                COMUNICATIVO                         CORPO COME MODALITÀ
    sessuali e adotta                                                                                  messaggio corporeo.
                                ESPRESSIVA                           COMUNICATIVO
    pratiche corrette di
                                Sperimenta, in forma                 ESPRESSIVA
    cura di sé, di igiene                                                                              Utilizza
                                semplificata e                       Utilizza il linguaggio corporeo
    e di sana                                                                                          nell’esperienza le
                                progressivamente sempre              e motorio per comunicare ed
    alimentazione.                                                                                     conoscenze relative
                                più complessa diverse                esprimere i propri stati
    Prova il piacere nel                                                                               alla salute, alla
                                gestualità tecniche.                 d’animo, anche attraverso la
    movimento e                                                                                        sicurezza, alla
                                                                     drammatizzazione e le
    sperimenta schemi                                                                                  prevenzione e ai
                                                                     esperienze ritmico-musicali e
    posturali e motori, li      IL GIOCO, LO SPORT, LE                                                 corretti stili di vita.
                                                                     coreutiche.
    applica nei giochi          REGOLE IL FAIR PLAY
    individuali e di            Sperimenta una pluralità di          IL GIOCO, LO SPORT, LE
    gruppo anche con            esperienze che permettono            REGOLE IL FAIR PLAY
    l’uso di piccoli            di maturare competenze di            Comprende,         all’interno
    attrezzi ed è in            gioco sport anche come               delle varie occasioni di
    grado di adattarli          orientamento alla futura             gioco e di sport, il valore
    alle situazioni             pratica sportiva.                    delle regole e l’importanza
    ambientali                                                       di rispettarle.
                                SALUTE E BENESSERE,
    all’interno della
                                PREVENZIONE E
    scuola e all’aperto.                                             SALUTE E BENESSERE,
                                SICUREZZA
    Controlla                                                        PREVENZIONE E
                                Agisce rispettando i criteri
    l’esecuzione del                                                 SICUREZZA
                                base di sicurezza per sé e
    gesto. Valuta i                                                  Riconosce alcuni essenziali
                                per gli altri, sia nel
    rischi, si coordina                                              principi relativi al proprio
                                movimento sia nell’uso
    con gli altri nei                                                benessere psico- fisico legati
                                degli attrezzi e trasferisce
    giochi.                                                          alla cura del proprio corpo, a
                                tale competenza
                                nell’ambiente scolastico ed          un corretto regime alimentare
                                extrascolastico.                     e alla prevenzione dell’uso di
                                                                     sostanze che inducono
                                                                     dipendenza.

                                                                                                                                    16
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

   AREA SCIENTIFICA - TECNOLOGICA: Matematica, Scienze e Tecnologia
                                        ORIZZONTE DI RIFERIMENTO EUROPEO
                         Competenza matematica e
                 competenza di base in scienze e tecnologia
         PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE
    Analizza dati e fatti della realtà, verifica l’attendibilità delle analisi, possiede un pensiero razionale con cui affronta
                                         problemi e situazioni sulla base di elementi certi
      CAMPO
   D’ESPERIENZA
   “La conoscenza                                                  MATEMATICA
     del mondo”
     AL TERMINE                    AL TERMINE                          AL TERMINE                          AL TERMINE
    DELLA SCUOLA                 DELLA CLASSE                         DELLA CLASSE                      DEL TERZO ANNO
    DELL’INFANZIA                 TERZA DELLA                         QUINTA DELLA                       DELLA SCUOLA
                                     SCUOLA                          SCUOLA PRIMARIA                     SECONDARIA DI
                                    PRIMARIA                                                              PRIMO GRADO

    Il bambino utilizza         NUMERI                       NUMERI                                    Conosce e padroneggia
    materiali e strumenti       Conosce i numeri             L’alunno si muove con sicurezza nel       le tecniche e le
    per eseguire                naturali e la loro           calcolo scritto e mentale con i numeri    procedure di calcolo
    operazioni logiche.         successione sulla            naturali e sa valutare l’opportunità di   aritmetico i contenuti
                                linea dei numeri .           ricorrere a una calcolatrice. Riconosce
    Raggruppa e ordina                                       ed utilizza rappresentazioni diverse di
                                                                                                       specifici della
    oggetti e materiali         Opera confronti con                                                    matematica, algoritmi e
                                                             oggetti matematici (numeri decimali,
    secondo criteri             essi, li compone e li        frazioni, percentuali, scale di           procedure, diverse
    diversi, ne identifica      scompone,                    riduzione…).                              forme di
    alcune proprietà,           riconoscendo il              Sviluppa un atteggiamento to positivo     rappresentazione e sa
    confronta e valuta          valore posizionale           rispetto alla matematica, attraverso      passare da una all’altra.
    quantità; utilizza          delle cifre.                 esperienze significative che gli fanno    Rappresenta, confronta
    simboli per                 Applica strategie di         intuire                                   e analizza figure
    registrarle; esegue         calcolo scritto e             come gli strumenti matematici che ha     geometriche,
                                mentale.                     imparato ad utilizzare
    misurazioni usando                                        siano utili per operare nella realtà.
                                                                                                       individuandone varianti,
    strumenti alla sua                                                                                 invarianti, relazioni,
    portata.                         LO SPAZIO,                     LO SPAZIO, LE FIGURE               soprattutto a partire da
    Ha familiarità sia              L E FIGURE E                        E LA MISURA                    situazioni reali.
    con le strategie del            LA MISURA                                                          Rileva dati significativi,
                                                             Descrive, denomina e classifica
    contare e                   Riconosce e                  figure base a caratteristiche             analizza, interpreta,
    dell’operare con i          rappresenta forme            geometriche, ne determina misure,         sviluppare ragionamenti
    numeri sia con              del piano e dello            progetta e costruisce modelli             sugli stessi, utilizzando
    quelle necessarie           spazio, relazioni e          concreti di vario tipo.                   consapevolmente
    per eseguire le             strutture che si             Utilizza strumenti per il disegno         rappresentazioni
    prime misurazioni di        trovano in natura o          geometrico (riga, compasso,               grafiche e strumenti di
    lunghezze, pesi, e          che sono state               squadra) e i più comuni strumenti di      calcolo.
    altre quantità.             create dall’uomo.            misura (metro, goniometro).               Riconosce e risolve
    Individua le                                                                                       problemi di vario genere,
    posizioni di oggetti         RELAZIONI, DATI             RELAZIONI, DATI E PREVISIONI              individuando le strategie
    e persone nello               E PREVISIONI                                                         appropriate,
    spazio, usano                                            Ricerca dati per ricavare                 giustificando il
    termini come                Ricerca dati per             informazioni e costruisce                 procedimento seguito
    avanti/dietro ,             ricavare                     rappresentazioni (tabelle e grafici).     mantenendo il controllo
    sopra/sotto,                informazioni.                Ricava informazioni anche da dati         sia sul processo
    destra/sinistra, ecc;       Ricava informazioni          rappresentati in tabelle e grafici.       risolutivo sia sui risultati.
    segue                       da dati rappresentati        Legge e comprende testi che               Utilizza il linguaggio e gli
    correttamente un            in tabelle e grafici.        coinvolgono aspetti logici e              strumenti matematici nei
    percorso sulla base         Riesce a risolvere           matematici.                               vari ambiti per operare
    di indicazioni              facili problemi in tutti     Riesce a risolvere facili problemi in     nella realtà.
    verbali.                    gli ambiti di                tutti gli ambiti di contenuto,
                                contenuto.                   mantenendo il controllo sia sul
                                                             processo risolutivo, sia sui risultati.

                                                                                                                                       17
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

                                        ORIZZONTE DI RIFERIMENTO EUROPEO
               Competenza matematica e competenza in scienze,
                          tecnologia e ingegneria
         PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE
         Analizza dati e fatti della realtà, verifica l’attendibilità delle analisi, possiede un pensiero
                razionale con cui affronta problemi e situazioni sulla base di elementi certi
      CAMPO
   D’ESPERIENZA
   “La conoscenza                                                        SCIENZE
     del mondo”
     AL TERMINE                      AL TERMINE                           AL TERMINE                     AL TERMINE
    DELLA SCUOLA                   DELLA CLASSE                          DELLA CLASSE                  DEL TERZO ANNO
    DELL’INFANZIA                   TERZA DELLA                          QUINTA DELLA                  DELLA SCUOLA
                                  SCUOLA PRIMARIA                       SCUOLA PRIMARIA                SECONDARIA DI
                                                                                                        PRIMO GRADO

    Raggruppa e ordina             ESPLORARE E                           ESPLORARE E                  Sviluppa atteggiamenti
    oggetti e materiali di      DESCRIVERE OGGETTI                   DESCRIVERE OGGETTI E             di curiosità e riflessione
    uso comune                      E MATERIALI                           MATERIALI                   nei confronti della realtà
    secondo criteri                                                Esplora i fenomeni con un          naturale.
                                L’alunno sviluppa
    diversi, ne identifica                                         approccio scientifico: con         Osserva, analizza e
                                atteggiamenti di curiosità
    alcune proprietà,                                              l’aiuto                            descrive fenomeni
                                e modi di guardare il
    confronta e valuta le                                          dell’insegnante, dei compagni,     appartenenti alla realtà
                                mondo che lo stimolano a
    quantità, utilizza                                             in modo                            naturale e agli aspetti
                                cercare spiegazioni di
    simboli per                                                    autonomo, osserva e descrive       della vita quotidiana,
                                quello che vede
    registrarli, esegue                                            lo svolgersi dei fatti, formula    formula ipotesi e le
                                succedere.
    misurazioni usando                                             domande, anche sulla base di       verifica, utilizzando
                                Riconosce e identifica
    strumenti alla sua                                             ipotesi personali, propone e       semplici
                                nell’ambiente che lo
    portata.                                                       realizza semplici esperimenti.     schematizzazioni e
                                circonda elementi e
    Osserva con                                                                                       modellizzazioni.
                                fenomeni di tipo
    attenzione il suo                                                                                 Riconosce le principali
                                artificiale.
    corpo, gli organismi                                                                              interazioni tra mondo
    viventi, i loro                                                         OSSERVARE E               naturale e comunità
                                      OSSERVARE E                       SPERIMENTARE SUL
    ambienti naturali,                                                                                umana, individuando
                                  SPERIMENTARE SUL                              CAMPO
    accorgendosi dei                                                                                  alcune problematicità
                                          CAMPO                    Individua aspetti quantitativi e
    loro cambiamenti.                                                                                 dell’intervento antropico
                                Individua nei fenomeni             qualitativi nei fenomeni,
    Esegue semplici                                                                                   negli ecosistemi.
                                somiglianze e differenze,          produce rappresentazioni
    esperimenti con la                                                                                Utilizza il proprio
                                fa misurazioni, registra           grafiche e schemi di livello
    guida                                                                                             patrimonio di
                                dati significativi, identifica     adeguato, elabora semplici
    dell’insegnante.                                                                                  conoscenze per
                                relazioni spazio/temporali.        modelli.                           comprendere le
                                                                                                      problematiche
                                                                          L’UOMO I VIVENTI            scientifiche di attualità e
                                    L’UOMO I VIVENTI                        E L’AMBIENTE              per assumere
                                      E L’AMBIENTE                 Ha consapevolezza della            comportamenti
                                Riconosce le principali            struttura e dello sviluppo del     responsabili in relazione
                                caratteristiche e i modi di        proprio corpo, nei suoi diversi    al proprio stile di vita,
                                vivere di organismi                organi e apparati, ne riconosce    alla promozione della
                                animali e vegetali.                e descrive il funzionamento,       salute e all’uso delle
                                Riconosce in altri                 utilizzando modelli intuitivi ed   risorse.
                                organismi viventi, in              ha cura della sua salute.
                                relazione con i loro
                                ambienti, bisogni analoghi
                                ai propri.

                                                                                                                                    18
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

                                        ORIZZONTE DI RIFERIMENTO EUROPEO
                       Competenza matematica e competenza in
                          scienze, tecnologia e ingegneria
         PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE
         Analizza dati e fatti della realtà, verifica l’attendibilità delle analisi, possiede un pensiero
                razionale con cui affronta problemi e situazioni sulla base di elementi certi
      CAMPO
   D’ESPERIENZA
   “La conoscenza                                                  TECNOLOGIA
     del mondo”
     AL TERMINE                     AL TERMINE                          AL TERMINE                       AL TERMINE
    DELLA SCUOLA                  DELLA CLASSE                         DELLA CLASSE                    DEL TERZO ANNO
    DELL’INFANZIA                  TERZA DELLA                         QUINTA DELLA                    DELLA SCUOLA
                                 SCUOLA PRIMARIA                      SCUOLA PRIMARIA                  SECONDARIA DI
                                                                                                        PRIMO GRADO

    Si interessa a              VEDERE E                         VEDERE E OSSERVARE                  Analizza e rappresenta
    macchine e                  OSSERVARE                        E’ a conoscenza di alcuni           processi. Predispone
    strumenti                   L’alunno identifica e            processi di trasformazione di       processi e procedure allo
    tecnologici e sa            riconosce nell’ambiente          risorse e di consumo di energia     scopo di ideare,
    scoprirne funzioni e        che lo circonda                  e del relativo impatto              progettare e realizzare
    possibili usi.              elementi e fenomeni di           ambientale.                         oggetti fisici, grafici o
                                tipo artificiale                 Conosce e utilizza semplici         virtuali, seguendo una
                                                                 oggetti e strumenti di uso          definita metodologia
                                                                 quotidiano ed è in grado di         Ricerca relazioni tra la
                                                                 descriverne la funzione             tecnologia e i contesti
                                                                 principale e la struttura e di      socio-ambientali che
                                                                 spiegarne il funzionamento.         hanno contribuito a
                                                                                                     determinarla Individua le
                                     PREVEDERE E                          PREVEDERE E                potenzialità, i limiti e i
                                     IMMAGINARE                           IMMAGINARE                 rischi nell’uso delle
                                Si orienta tra i diversi         Sa ricavare informazioni utili su   tecnologie, con particolare
                                mezzi di comunicazione           proprietà e caratteristiche di      riferimento al contesto
                                ed è in grado di farne un        beni o servizi leggendo             produttivo, culturale e
                                uso adeguato a                   etichette, volantini o altra        sociale in cui vengono
                                seconda delle diverse            documentazione tecnica e            applicate.
                                situazioni.                      commerciale.                        Sa utilizzare
                                                                 Inizia a riconoscere in modo        comunicazioni procedurali
                                                                 critico le caratteristiche, le      e istruzioni tecniche per
                                                                 funzioni e i limiti della           eseguire, in maniera
                                                                 tecnologia attuale.                 metodica e razionale,
                                                                                                     compiti operativi
                                                                         INTERVENIRE E               complessi, anche
                                    INTERVENIRE E                                                    collaborando e
                                    TRASFORMARE                          TRASFORMARE
                                                                                                     cooperando con i
                                Produrre manufatti,              Produce semplici modelli o          compagni. Progetta e
                                descrivendo e                    rappresentazioni grafiche del       realizza rappresentazioni
                                documentando la                  proprio operato, utilizzando        grafiche o infografiche,
                                sequenza delle                   elementi del disegno tecnico o      relative alla struttura e al
                                operazioni.                      strumenti                           funzionamento di sistemi
                                                                 multimediali.                       materiali o immateriali,
                                                                                                     utilizzando elementi del
                                                                                                     disegno tecnico o altri
                                                                                                     linguaggi multimediali e di
                                                                                                     programmazione.

                                                                                                                                    19
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

                              COMPETENZE TRASVERSALI
                                      ORIZZONTE DI RIFERIMENTO EUROPEO
                                            Competenza                         digitale
       PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE
                  Usa con consapevolezza le tecnologie dell’informazione
  AL TERMINE                    AL TERMINE                    AL TERMINE                        AL TERMINE DEL TERZO ANNO
DELLA SCUOLA                  DELLA CLASSE                   DELLA CLASSE                             DELLA SCUOLA
 DELL’INFANZIA                 TERZA DELLA                   QUINTA DELLA                             SECONDARIA DI
                             SCUOLA PRIMARIA                SCUOLA PRIMARIA                            PRIMO GRADO

   Esplora la realtà         Utilizza le TIC per           Produce, rivede, salva       Utilizza con consapevolezza le più
   attraverso le TIC.        arricchire il proprio         e condivide con altri il     comuni tecnologie dell’informazione e
                             lavoro                        proprio lavoro.              della comunicazione, individuando le
                             con immagini,
                                                                                        soluzioni potenzialmente utili a un
                             suoni, elementi
                             creativi.                                                  dato contesto applicativo, a partire
                                                                                        dall’attività di studio. È consapevole delle
                                                                                        potenzialità, dei limiti e dei rischi dell’uso
                                                                                        delle tecnologie dell’informazione e della
                                                                                        comunicazione, con particolare riferimento
                                                                                        al contesto produttivo, culturale e sociale
                                                                                        in cui vengono applicate.

                              COMPETENZE TRASVERSALI
                                      ORIZZONTE DI RIFERIMENTO EUROPEO
   Competenza personale, sociale e capacità di imparare a imparare
        PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE
                    Organizza il proprio apprendimento in modo autonomo
     AL TERMINE                 AL TERMINE                   AL TERMINE                         AL TERMINE DEL TERZO ANNO
      DELLA                   DELLA CLASSE                  DELLA CLASSE                              DELLA SCUOLA
     SCUOLA                    TERZA DELLA                  QUINTA DELLA                              SECONDARIA DI
    DELL’INFANZIA            SCUOLA PRIMARIA               SCUOLA PRIMARIA                             PRIMO GRADO

   Organizza le              Struttura le proprie        Identifica gli aspetti          Legge un testo e si sa porre domande
   esperienze in             conoscenze,                 essenziali e le                 sull’informazione. Individua collegamenti
   procedure e schemi        risalendo                   interrelazioni di concetti      e relazioni e li trasferisce in altri contesti.
   mentali per               dall’informazione al        ed informazioni                 Organizza il proprio apprendimento,
   l’orientamento in         concetto.                   operando in autonomia.          individuando, scegliendo e utilizzando
   situazioni simili a                                                                   varie fonti e varie modalità di
   quelle                                                                                informazione e di formazione (formale,
   sperimentate.                                                                         non formale e informale), anche in
                                                                                         funzione dei tempi disponibili, delle
                                                                                         proprie strategie e del proprio metodo di
                                                                                         studio e di lavoro.

                                                                                                                                           20
I.C. Garibaldi – Bari – CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA 2019-2020

                              COMPETENZE TRASVERSALI
                                      ORIZZONTE DI RIFERIMENTO EUROPEO
                                 Competenza imprenditoriale
    PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO                                               CICLO DI ISTRUZIONE
                           Traduce le idee in azioni

     AL TERMINE                    AL TERMINE                    AL TERMINE DELLA                   AL TERMINE DEL
       DELLA                     DELLA CLASSE                     CLASSE QUINTA                   TERZO ANNO DELLA
      SCUOLA                      TERZA DELLA                     DELLA SCUOLA                    SCUOLA
     DELL’INFAN                      SCUOLA                          PRIMARIA                     SECONDARIA DI
         ZIA                        PRIMARIA                                                       PRIMO GRADO

   Analizza i dati della       Utilizza capacità               Elabora, ricostruisce,            Valuta aspetti positivi e
   realtà per                  operative progettuali e         sceglie e pratica la              negativi alle informazioni,
   comprendere la              manuali in contesti             tecnica e le procedure            ai compiti, al proprio
   fattibilità di un           diversificati.                  adatte al compito che             lavoro, al contesto;
   compito.                                                    intende svolgere,                 valuta alternative, prende
                                                               assumendosi le proprie            decisioni.
                                                               responsabilità.                   Assume e porta a
                                                                                                 termine compiti e
                                                                                                 iniziative.
                                                                                                 Pianifica e organizza il
                                                                                                 proprio lavoro; realizza
                                                                                                 semplici progetti.
                                                                                                 Trova soluzioni nuove a
                                                                                                 problemi di esperienza;
                                                                                                 adotta strategie di
                                                                                                 problem solving.

                                                                                                                               21
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla