Concorso 80 commissari Polizia di Stato - Preparazione per il bando 2015

 
Concorso 80 commissari Polizia di Stato - Preparazione per il bando 2015
Centro di Formazione Professionale dal 1909
 Leader nella preparazione ai concorsi pubblici

Concorso
80 commissari
Polizia di Stato
Preparazione per il bando 2015

Corso intensivo di formazione a distanza:
       -       Tecniche di memoria per i quiz
       -       Video lezioni HD
       -       preparazione prova preselettiva
       -       quiz attitudinali
       -       preparazione prove scritte
       -       correzione personalizzata temi manoscritti
       -       inglese per orale

Corsi in convenzione con i sindacati della Polizia di Stato

Depliant informativo n. 31 del 11/3/2015
Concorso 80 commissari Polizia di Stato - Preparazione per il bando 2015
CORSI DI PREPARAZIONE PER IL CONCORSO
                               80 Commissari di Polizia

                 CORSO COMPLETO ON-LINE
  PER PROVA PRESELETTIVA – PROVE ATTITUDINALI - PROVE SCRITTE

                                    75 ORE DI VIDEOLEZIONE

Per seguire le lezioni a distanza direttamente da personal computer, tablet, smartphone, iPod.

►Si tratta di un ciclo di 75 ORE DI VIDEOLEZIONE fruibili on line quando si desidera.
Tutte le lezioni sono anche scaricabili in formato audio MP3.
►Il corso permette di iniziare da SUBITO una preparazione strutturata in modo da assimilare
gradualmente le lezioni proposte, per prepararsi a prova di preselezione, prove scritte e prove
attitudinali.

I DOCENTI
Il corso é tenuto da docenti di grande esperienza selezionati da Istituto Cappellari. In queste lezioni
DOCENTI ESPERTI danno i consigli fondamentali sugli argomenti più a rischio, e sull’approccio
metodologico corretto per affrontare le prove del concorso. Con una didattica chiara e avvincente,
attraverso le lezioni videoregistrate e ascoltabili online, guideranno passo per passo gli allievi.

LEZIONI e MATERIALI DIDATTICI

1. I corsi sono fruibili direttamente dal vostro computer, tablet o smartphone quando lo desiderate.
2. LE LEZIONI VIDEO in HD (ALTA DEFINIZIONE) sono visibili e ascoltabili direttamente dal vostro computer o
     tablet, dotato di una connessione a internet.
3. Ogni lezione è anche scaricabile in formato AUDIO MP3, per poterla ascoltare via audio da
     smartphone, tablet, lettori MP3, Ipod, ecc.
4. Ad ogni lezione sono abbinate le SLIDE/SCHEMATIZZAZIONI, i QUESTIONARI e i QUIZ A SCELTA MULTIPLA
     del docente. Tali materiali sono tutti stampabili.
5. LEZIONE METODOLOGICA contenente le regole pratiche per la redazione di un tema giuridico.
6. 50 TRACCE DI TEMI DA SVOLGERE: per traccia si intende un documento di 3/4 pagine con tutte le
     indicazioni per il corretto sviluppo del tema
7. CORREZIONE PERSONALIZZATA DI 20 TEMI MANOSCRITTI: il docente correggerà i temi da voi prodotti
     seguendo le tracce prima citate
8. 5.000 quiz del concorso per 80 Commissari bandito nel 2013
9. 5.000 quiz dell’ultimo concorso per 80 Commissari bandito nel 2014

LEZIONI DIMOSTRATIVA GRATUITA

E' disponibile da subito una lezione dimostrativa gratuita. Inviateci una email di richiesta seguendo le
indicazioni nell’ultima pagina di questo depliant, vi invieremo la password per entrare nella nostra
piattaforma e-learning e ascoltarla.

                                                                                                          2
MODULO A – LEZIONI PER PROVA PRESELETTIVA / PROVE SCRITTE / ORALE

55 ORE DI VIDEOLEZIONE corredate da slide/schematizzazioni, questionari per l’autoripasso, sulle
materie richieste dal concorso. Ecco l’elenco delle lezioni:

   DIRITTO PENALE e PROCEDURA PENALE

       DIRITTO PENALE parte generale
           I principi fondamentali prima parte.
           Il principio di legalità ed il rapporto fra normativa nazionale ed internazionale in materia
           penale.

       DIRITTO PENALE parte generale
           I principi fondamentali seconda parte
           La struttura del reato

       DIRITTO PENALE parte generale
           L’elemento oggettivo del reato: la causalità
           L’ antigiuridicità

       DIRITTO PENALE parte generale
           L’elemento soggettivo del reato – il dolo – la colpa – preterintenzione
           La responsabilità oggettiva

       DIRITTO PENALE parte generale
           Le forme di manifestazione del reato: il tentativo – il reato circostanziato
           Il concorso di persone nel reato
           Il concorso di reati – il concorso apparente di norme.

       DIRITTO PENALE parte speciale
           I reati contro la pubblica amministrazione
           I reati contro al fede pubblica

       DIRITTO PENALE parte speciale
           I reati contro l’amministrazione della giustizia
           I reati contro il patrimonio

       DIRITTO PENALE parte speciale
            I delitti contro la persona.
            I reati contro l’ordine pubblico

       DIRITTO PENALE
            La responsabilità amministrativa degli Enti da reato
            Analisi del Testo Unico sugli Stupefacenti.

       PROCEDURA PENALE
          Introduzione alla procedura penale
          I principi del processo penale
          I soggetti del procedimento penale
          La linea dal procedimento al processo
          Gli atti del processo e le invalidità.

       PROCEDURA PENALE
          Le indagini preliminari
          Le misure cautelari
          L’udienza preliminare e i riti speciali

                                                                                                          3
PROCEDURA PENALE
       Il dibattimento
       Le prove

   PROCEDURA PENALE
      Le impugnazioni
      Il procedimento davanti al giudice di pace.

DIRITTO COSTITUZIONALE

   LEZIONE 1 - Introduzione al diritto pubblico ed al diritto costituzionale
         L’ordinamento giuridico e il diritto costituzionale
         Lo Stato
         Le forme di Stato
         L’ordinamento italiano e la sua evoluzione
         La Costituzione italiana

   LEZIONE 2 - L’ordinamento internazionale
         L’ordinamento internazionale
         L’ordinamento dell’Unione europea

   LEZIONE 3 - Le fonti del diritto
         Parte prima
         Definizione
         Criteri ordinativi delle fonti
         Interpretazione del diritto
         La Costituzione
         Le Fonti dell’Ue
         La legge ordinaria dello Stato: procedimento legislativo.
         Gli atti aventi forza di legge ( decreti legge – decreti legislativi)
         Il referendum abrogativo
         Parte seconda
         Le fonti specializzate
         Le fonti espressione di autonomia degli organi costituzionali
         Le fonti regolamentari
         Le fonti del diritto Regionale
         Le fonti degli enti locali
         Le fonti espressione di autonomia collettiva
         La consuetudine

   LEZIONE 4 - I diritti fondamentali e le libertà
         Parte prima
         1.       Le libertà ed i diritti fondamentali
         2.       Le situazioni giuridiche soggettive
         3.      I diritti inviolabili dell’art.2
         4.      Il principio di uguaglianza formale e sostanziale
         Parte seconda
         5.      I diritti della personalità
         6.      I doveri costituzionali
         7.       La protezione internazionale ed europea dei diritti fondamentali
         8.      La libertà personale
         9.      La libertà di circolazione e soggiorno. L’espatrio.

                                                                                     4
10.    La libertà di domicilio
         11.    La libertà delle comunicazioni
         12.    La libertà di manifestazione del pensiero e diritto all’informazione
         13.    La libertà di religione e la libertà di coscienza
         14.    La libertà della ricerca scientifica
         15.    Il diritto all’istruzione allo studio
         16.    La libertà di riunione
         17.    La libertà di associazione
         18.    La famiglia
         19.    Le minoranze linguistiche
         20.    Le comunità religiose
         21.    La proprietà privata e l’iniziativa economica
         22.    Le libertà sindacali ed il diritto di sciopero
         23.    I diritti dello stato sociale
         24.     Il diritto al lavoro
         25.    Il diritto all’assistenza e alla previdenza
         26.    Il diritto alla salute
         27.    Il diritto all’abitazione

  LEZIONE 5
        Le forme di Stato – forme di governo
        La sovranità popolare
        I sistemi elettorali
        Il parlamento
        Il governo
        Il Presidente della Repubblica
  LEZIONE 6
        Gli altri organi di rilevanza costituzionale
        Le garanzie Giurisdizionali
        La Giustizia Costituzionale
  LEZIONE 7
        Gli ordinamenti regionali e locali
        La Riforma del Titolo V.
        Le Pubbliche amministrazioni ed il principio di sussidiarietà

DIRITTO AMMINISTRATIVO
  LEZIONE 1 - INTRODUZIONE. ORDINAMENTO GIURIDICO E IL SISTEMA DELLE FONTI
        Diritto e ordinamento giuridico: nozioni di base.
        Il sistema delle fonti normative: le fonti nel diritto amministrativo.
        Le fonti comunitarie e gli accordi internazionali. La legislazione delle Regioni.
        Le fonti di rango secondario. Circolari e prassi amministrativa

  LEZIONE 2 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E FUNZIONE AMMINISTRATIVA
        La pubblica amministrazione nell’ordinamento costituzionale: principi di
        separazione tra politica e pubblica amministrazione e principi costituzionali del
        rapporto tra P.A e privati.
        Principi in materia di distribuzione dei poteri tra organi dello Stato e gli enti
        territoriali.

                                                                                            5
I principi fondamentali dell’organizzazione amministrativa: principi costituzionali;
       soggetti; autonomia; autarchia; autotutela.
       La capacità di agire della pubblica amministrazione (competenza; avocazione;
       delegazione).
       La pubblica amministrazione in senso soggettivo.
       L’art. 5 della Costituzione.
       Lo Stato: organizzazione amministrativa centrale (Governo e gli organi ausiliari) e
       periferica; amministrazione consultiva e amministrazione di controllo.
       Le Regioni: organizzazione e potestà amministrativa delle Regioni.
       Gli enti locali territoriali e non territoriali: statuti; funzioni; organizzazione;
       responsabilità.
       Il pluralismo della pubblica amministrazione: gli enti strumentali dello Stato che
       svolgono funzioni e compiti amministrativi.
       La pubblica amministrazione in senso oggettivo.
LEZIONE 3 - IL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO e ATTI E PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI
      La disciplina costituzionale dell’attività amministrativa.
      Il procedimento amministrativo: i principi del procedimento e i principi
      fondamentali della L. n. 241/90 (come modificata dal D.L. n. 5/2012, conv. in L.
      35/2012 – cd. Decreto Semplificazioni; dal D.L. n. 83/2012 conv. in L. n. 134/2012
      cd. Decreto Sviluppo; dal D.L. n. 179/2012, cov. in L. n. 179/2012 cd. Decreto
      Sviluppo bis)
LEZIONE 4 - LE FASI DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO
      Le fasi del procedimento amministrativo: fase di iniziativa; fase istruttoria
      (conferenza di servizi; la partecipazione dei privati e accesso al procedimento);
      fase decisoria, di controllo e integrativa della efficacia.
      Conclusione del procedimento amministrativo.
      Atti collegiali e monocratici.
      Il silenzio: disciplina dell’istituto e tipologia.
      Gli accordi sostitutivi del provvedimento e accordi determinativi del contenuti.
      Gli accordi di programma.

LEZIONE 5 – ATTO AMMINISTRATIVO
      Atto amministrativo: definizione, elementi e requisiti.
      Classificazione e tipologia degli atti amministrativi.
      Poteri della PA: concessori e autorizzatori.
      Discrezionalità amministrativa e discrezionalità tecnica. Discrezionalità e merito.
      I provvedimenti amministrativi. Elementi e caratteristiche.

LEZIONE 6 - PATOLOGIA DELL’ATTO AMMINISTRATIVO
      Le situazioni giuridiche soggettive.
      I vizi dell’atto amministrativo.
      L’invalidità: nullità, annullabilità, inopportunità.
      I vizi di legittimità e i vizi di merito.
      I rimedi contro gli atti illegittimi: annullamento.
      I rimedi contro gli atti inopportuni: annullamento; revoca; riforma; abrogazione.
      La sanatoria dell’atto annullabile: ratifica; convalida, conversione; riforma.
      La conservazione dell’atto annullabile: consolidazione per inoppugnabilità;
      acquiescenza; conferma

LEZIONE 7 - LA TUTELA IN VIA AMMINISTRATIVA IN SEDE CONTENZIOSA
      I ricorsi amministrativi: presupposti, condizioni e caratteristiche

                                                                                            6
La giustizia amministrativa ordinaria e le giurisdizioni speciali.
             I ricorsi giurisdizionali: gli organi della giurisdizione amministrativa; le tipologie della
             giurisdizione; le materie di giurisdizione esclusiva; la competenza; presupposti e
             condizioni del ricorso. Il processo amministrativo.
             Cenni sulla tutela avanti alla giurisdizione ordinaria.
             L’azione di risarcimento del danno alla luce della L. n. 205/2000 e del d. Lgs. n.
             80/98. Le giurisdizioni speciali).

LEGISLAZIONE PUBBLICA SICUREZZA
      LEGISLAZIONE DI PUBBLICA SICUREZZA E LEGGI SPECIALI, ORDINAMENTO E REGOLAMENTI
      DELL’AMMINISTRAZIONE DELLA P.S. (dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza,
      T.U.L.P.S.)
              R.D. 6 novembre 1926 n. 1846, approvato con R.D. 18 giugno 1931 n. 773, quale
              normativa fondamentale nell'ordinamento giuridico italiano per le materie relative
              alla pubblica sicurezza
               R.D. 6 maggio 1940, n. 635 Regolamento per l'esecuzione del Testo Unico 18
              giugno 1931, n. 773 delle Leggi di Pubblica Sicurezza,
              L. 1 aprile 1981 n. 121 recante il Nuovo ordinamento dell'Amministrazione della
              pubblica sicurezza.
              L. 26 marzo 2001, n. 128 recante Interventi legislativi in materia di tutela della
              sicurezza dei cittadini.
              D.M. Interni 7 aprile 2008, n. 104 Regolamento previsto dall'articolo 17, comma 3,
              della legge 26 marzo 2001, n. 128, recante Interventi legislativi in materia di tutela
              della sicurezza dei cittadini).

      SICUREZZA PUBBLICA
      PROVVEDIMENTI DI POLIZIA
           Autorizzazioni e concessioni
           Autorizzazioni di polizia
           Ordini di polizia
           Esecutorietà degli stessi e tutela contro gli stessi.

      ILLECITI AMMINISTRATIVI (STRUTTURA E PROCEDIMENTO)

      CENNI SU MATERIE SPECIFICHE
            Disciplina in materia di porto e licenza d'acquisto e detenzione di armi
            Stupefacenti e sostanze psicotrope; espatrio, ecc…
            Facoltà e compiti di controllo concesse principalmente alle Questure e alle
            Prefetture

DIRITTO CIVILE

      LEZIONE 1 - INTRODUZIONE, LE PERSONE E I BENI
            Il diritto, l’ordinamento giuridico, la norma giuridica, il rapporto tra il diritto
            pubblico e il diritto privato, le fonti, l’applicazione del diritto.
            Le persone: capacità giuridica e capacità di agire.
            I soggetti di diritto: persone fisiche e persone giuridiche (associazioni, fondazioni e
            comitati).
            I diritti della personalità

                                                                                                       7
I beni e la proprietà: i diritti sulle cose, proprietà, possesso e diritti reali minori.
              Le tutele. I modi di acquisto della proprietà, i diritto reali su cosa altrui.
              La comunione
       LEZIONE 2 - L’OBBLIGAZIONE E LE SUE FONTI
             L’obbligazione in generale, il rapporto obbligatorio, fonti delle obbligazioni,
             adempimento e inadempimento, mora del creditore e del debitore, estinzione
             dell’obbligazione per causa diverse dall’adempimento.
             Il contratto e l’autonomia contrattuale: i requisiti (accordo, causa, oggetto e
             forma), i limiti all’autonomia contrattuale, il contratto preliminare, i contratti con il
             consumatore.
             Validità e invalidità del contratto: le cause e le conseguenze della nullità e
             annullabilità del contratto
             La rappresentanza
             Gli effetti del contratto
             La risoluzione e la rescissione
             Criteri di comportamento dei contraenti e intepretazione contrattuale
             Il fatto illecito
             Altre fonti delle obbligazioni
             Responsabilità del debitore e garanzia del creditore

       LEZIONE 3 - LA FAMIGLIA
             Il Matrimonio: le condizioni per contrarre, la nullità del matrimonio, i doveri
             coniugali, separazione e scioglimento del matrimonio, i rapporti patrimoniali della
             famiglia, filiazione e adozione
             La tutela dei diritto
             La tutela giurisdizionale dei diritti e la giurisdizione civile

    LINGUA INGLESE
            Un modulo formativo specificamente pensato per chi deve affrontare la prova orale di
            inglese nei concorsi pubblici

-   QUESITI A RISPOSTA MULTIPLA: ad ogni lezione sono abbinati un gran numero di test a scelta
    multipla e questionari per l’autoripasso

-   5.000 quiz ufficiali del concorso per 80 Commissari bandito nel 2013

-   5.000 quiz ufficiali dell’ultimo concorso per 80 Commissari bandito nel 2014

                                                                                                         8
MODULO B – LEZIONI E TRACCE PER PROVE SCRITTE
            CORREZIONE PERSONALIZZATA DEI TEMI MANOSCRITTI (come al concorso)

Il modulo B mira alla preparazione per i temi delle 2 PROVE SCRITTE, vertenti su:
- diritto costituzionale congiuntamente o disgiuntamente a diritto amministrativo con
    eventuale riferimento alla legislazione speciale in materia di pubblica sicurezza
- diritto penale congiuntamente o disgiuntamente a diritto processuale penale
►    LEZIONE METODOLOGICA in modalità FAD contenente le regole pratiche per la
     redazione di un testo giuridico:
     - Come strutturare un tema
     - Come articolare e inserire le norme e gli spunti giurisprudenziali
     - Consigli per la massima resa di un elaborato

►    CONSEGNA DI 50 TITOLI E TRACCE DI TEMI
     I TITOLI rappresentano una selezione dei temi sugli argomenti più probabili in sede di
     prova scritta.
     Per ogni titolo, il corsista riceverà una TRACCIA, ossia uno schema guidato di stesura del
     tema, comprensivo di:
     - ordine logico degli argomenti da trattare
     - riferimenti normativi
     - riferimenti giurisprudenziali
     - indicazione dei passaggi di collegamento fra premesse - corpo del tema e conclusioni
     Ogni traccia si compone di un documento di 3 o 4 pagine.
     Ogni traccia assolve a 2 compiti:
     1) indica i passaggi fondamentali per svolgere il tema
     2) permette il ripasso/studio dell’istituto o istituti oggetto del titolo
►    CORREZIONE DI 20 TEMI SVOLTI – SCHEDA DI CORREZIONE PERSONALIZZATA
     Tra le 50 tracce ricevute, l’allievo potrà consegnare ai docenti, attraverso la semplice
     piattaforma di formazione a distanza, fino a 20 elaborati svolti nella loro interezza. I
     compiti andranno consegnati “manoscritti”, esattamente come richiesto dalla prova di
     concorso. Ogni compito verrà corretto singolarmente dal docente con indicazioni
     puntuali sui parametri formali e contenutistici. Ogni compito verrà poi affiancato da una
     SCHEDA PERSONALIZZATA completa di punteggio e consigli per il potenziamento
     dell’elaborato.
     La scheda tecnica di correzione è modellata in base ai criteri ministeriali di correzione:
     - correttezza formale
     - grafia e sintassi
     - scorrevolezza dell’esposizione
     - aderenza alla traccia e corretto inquadramento normativo
     - organicità dell’elaborato e corretto riferimento all’ermeneusi giurisprudenziale.
     I compiti corretti, affiancati dalla “scheda personalizzata” saranno poi riconsegnati
     all’allievo attraverso la semplice piattaforma di formazione a distanza.

                                                                                              9
MODULO C – TECNICHE DI MEMORIA PER PROVA PRESELETTIVA

Il modulo è stato predisposto su richiesta dei nostri allievi che incontrano grande difficoltà a
memorizzare i 5.000 quiz del concorso per Commissari, pubblicati tutti gli anni dal Ministero
dell’Interno poche settimane prima della prova preselettiva. Una delle massime esperte italiane
in “Tecniche di memorizzazione” guida i candidati nel comprendere i segreti mentali per
memorizzare, nel breve tempo dato dal Ministero dell’Interno, il maggior numero possibile dei
5.000 quiz ufficiali pubblicati dal Ministero poche settimane prima della prova preselettiva.
Queste “tecniche di apprendimento” risultano molti utili anche in successivi concorsi e, più in
generale, nella vita di ogni persona.

Contenuto del modulo
►    4 VIDEO esplicativi sulle tecniche di memorizzazione della durata di 15/20 minuti
►    MANUALE esplicativo delle tecniche di memorizzazione, relativo al video prima citato,
     scaricabile in formato pdf
►    INTEGRAZIONE AL MANUALE con esempi su quiz ufficiali delle 5 materie della
     preselezione (disponibile non appena saranno pubblicati dal ministero i nuovi quiz del
     concorso)
►    1 LEZIONE di 30 minuti personalizzata, via Skype, da concordare direttamente con il
     docente, dopo aver studiato video e manuale
►    1 ORA ALLA SETTIMANA, che sarà comunicata dal nostro istituto, il docente sarà
     disponibile via skype fino al giorno della preselezione

                                                                                             10
CONTENUTI E PREZZI

                               CORSO COMPLETO
                                 Moduli A+B

                            CORSO 55 ORE DI VIDEOLEZIONE + 50 TRACCE DI TEMI

                      Modulo A – 55 ore di videolezione
Contenuti             Modulo B – 50 tracce dettagliate di temi
Corso                              Correzione personalizzata di 20 temi manoscritti
                                  + scheda di correzione
                      Ogni videolezione è corredata da slide, questionari per
                      autoripasso, quiz a scelta multipla

                                                                Prezzo iscritti a sindacato
                           Prezzo          Prezzo ex allievi    di polizia convenzionato

Corso                     600,00 €*            500,00 €                  400,00 €

Corso + manuale           639,00 €*            539,00 €                  439,00 €

                           Da versare a mezzo bonifico al momento all’iscrizione
Modalità pagamento         * = per tali quote è possibile il pagamento in 2 rate
                               mensili equivalenti.

                        Le quote comprendono il materiale didattico (dispense, quiz,
Materiale didattico   questionari, 50 tracce di temi, correzione personalizzata di 20 temi
                                         manoscritti, schematizzazioni).

Sconti a iscritti      Istituto Cappellari è a disposizione dei sindacati di Polizia per la
sindacati                                     definizione di sconti

                                                                                              11
MODULO A
                                                 55 ORE DI VIDEOLEZIONE
Contenuto                 Modulo A – 55 ore di videolezione
moduli                    Ogni videolezione è corredata da slide, questionari per
                          autoripasso, quiz a scelta multipla

                                                                     Prezzo iscritti a sindacati di
                               Prezzo           Prezzo ex allievi       polizia convenzionati

Corso                         450,00 €*            350,00 €                      290,00 €

Corso + manuale               489,00 €*            389,00 €                      329,00 €

                                        Da versare a mezzo bonifico all’iscrizione
Modalità pagamento                      * = per tali quote è possibile il pagamento in 2 rate
                                            mensili equivalenti.

                            Le quote comprendono il materiale didattico (dispense, quiz,
Materiale didattico
                                         questionari, schematizzazioni).

                                          MODULO B

                                        50 tracce dettagliate di temi
Contenuto
                                        Correzione personalizzata di 20 temi manoscritti
Modulo
                                        + scheda di correzione

                                                                    Prezzo iscritti a sindacati di
                             Prezzo         Prezzo ex allievi          polizia convenzionati

Corso                       300,00 €            250,00 €                      190,00 €

Modalità pagamento                      Da versare a mezzo bonifico all’iscrizione

                           Le quote comprendono il materiale didattico (dispense, quiz,
Materiale didattico
                                        questionari, schematizzazioni).

                                          MODULO C
Tecniche di memorizzazione
per i 5.000 quiz ufficiali che andranno on                            150,00 €
line 45 giorni prima della prova preselettiva

                                                                                                      12
Complimenti ai nostri docenti per aver centrato i temi dei concorsi commissari del 2014

I nostri allievi ci hanno testimoniato la grande validità del nostro corso di preparazione per le prove scritte dei due concorsi (esterno e interno)
per Commissari di Polizia del 2014; le prove si sono svolte a luglio 2014 e hanno riservato agli allievi dell’Istituto Cappellari la sorpresa più
attesa. Le tracce proposte nelle due prove erano infatti incluse tra quelle presenti nel Modulo C del corso di preparazione a distanza, come si
vede di seguito.

CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, A 80 POSTI DI COMMISSARIO DEL RUOLO DEI
COMMISSARI DELLA POLIZIA DI STATO
indetto con D.M. 10 marzo 2014
Prove scritte: 22 e 23 luglio 2014

1^ PROVA – 22 luglio
(Diritto costituzionale congiuntamente o disgiuntamente a diritto amministrativo con eventuale riferimento alla legislazione speciale in materia di
pubblica sicurezza)
Titolo estratto al concorso:
“Le ordinanze di protezione civile nel sistema delle fonti del diritto italiane”
Traccia inclusa nel Modulo B del corso:
 “Premessi brevi cenni sulle fonti del diritto amministrativo il candidato si soffermi sulla natura giuridica delle ordinanze di necessità e di urgenza
del sindaco e delle ordinanze di protezione civile e sulle forme di tutela esperibili nei confronti delle medesime”.

2^ PROVA – 23 luglio
(Diritto penale congiuntamente o disgiuntamente a diritto processuale penale)
Titolo estratto al concorso:
Il candidato, dopo aver delineato la distinzione tra misure di sicurezza patrimoniali e misure di prevenzione patrimoniali, esamini le diverse
ipotesi di confisca previste nel nostro sistema giuridico.”
Traccia inclusa nel Modulo B del corso:
“Premessi brevi cenni in materia di misure di prevenzione, illustri il candidato le principali novità apportate dall’introduzione del Codice Antimafia
(D.Lgs. 159/2011), con particolare riferimento alle misure patrimoniali”.
(traccia anche illustrata nella lezione metodologica)

CONCORSO INTERNO, PER TITOLI ED ESAMI, A 20 POSTI PER L’ACCESSO AL RUOLO DEI COMMISSARI
DELLA POLIZIA DI STATO
indetto con Decreto del Capo della Polizia del 12 maggio 2014
Prove scritte: 8 e 9 luglio 2014

1^ PROVA – 8 luglio
Titolo estratto al concorso:
Reato di associazione e responsabilità del capo nel caso di reati fatti dagli associati
Traccia inclusa nel corso:
“Il reato di associazione mafiosa ed il concorso esterno in associazione mafiosa” (include la responsabilità dei capi)

2^ PROVA – 9 luglio
“Immigrazione tra principi fondamentali e tutela dell'ordine pubblico”.

ALTRI TITOLI PREPARATI DAL MINISTERO INTERNO PER IL CONCORSO MA NON SORTEGGIATI LA MATTINA DEL 8 LUGLIO
    Dolo eventuale e colpa cosciente
         Traccia inclusa nel corso:
         “Tratti il candidato dei criteri di imputazione soggettiva dell’evento di reato, con particolare riferimento al dolo” (include la differenza tra
         dolo eventuale e colpa cosciente).
    Atti persecutori
         Traccia inclusa nel corso:
         “Illustri il candidato il reato di atti persecutori, con particolare riferimento alle misure attuabili dal Questore.”
    Motivazione del provvedimento e intercettazione: libertà e limiti.
         Traccia inclusa nel corso:
          “Premesso un inquadramento costituzionale del diritto di segretezza delle comunicazioni, illustri il candidato l’istituto delle
         intercettazioni, con particolare riferimento alla forma di invalidità prevista per le stesse”.

                                                                                                                                                     13
I DOCENTI

Marcella Buscaglia         (docente modulo A)
Avvocato del Foro di Modena. Svolge la propria attività giudiziale e stragiudiziale in materia di
diritto amministrativo e civile, nonché si occupa regolarmente di diritto sportivo. Ha conseguito
nell’anno 2002 il Titolo di Dottore di ricerca in “Economia e Istituzioni”, presso l’Università degli
Studi di Bologna - Dipartimento di Scienze Economiche. Titolo della tesi: “Il global service come
outsourcing di funzioni non istituzionali della pubblica amministrazione” .
Nel 2004 è Professore a contratto di Diritto Amministrativo presso la Facoltà di Economia –
Università di Bologna – sede di Forlì.
Dal 1996 al 2009 ha collaborato con le cattedre di Istituzioni di diritto pubblico presso la Facoltà
di Economia dell’Università di Bologna
Dal 2006 al 2009 ha svolto attività di docenza lezioni presso la Fondazione Forense Bolognese
nell’ambito del Corso di Tecnica Forense e di preparazione all’esame di Avvocato, nella
materia Diritto e Processo Amministrativo. Dal 2013 svolge docenza per i corsi in aula di Istituto
Cappellari per il concorso interno da 1400 viceispettori di Polizia con allievi tutti poliziotti.

Stefania Di Buccio          (docente modulo A e modulo B)
E’ avvocato del Foro di Bologna. Figlia di un Sostituto Commissario della Polizia di Stato.
Laureata presso l’Università di Bologna, in Scienze Giuridiche con 110 e lode e in Giurisprudenza
con 110 e lode, con tesi sperimentale in Diritto penale penitenziario.
Specializzazione biennale presso la Scuola Superiore per le professioni legali (corso
magistratura) con tesi sperimentale in diritto penale tributario.
Relatore e mediatore per ONAP (Osservatorio Nazionale Abusi Psicologici) e IPA (International
Police Association) di Sulmona (AQ) - Enti di studio e ricerca nell’ambito criminologico e
penitenziario, nell’ambito dell’organizzazione del Convegno “III CONVEGNO NAZIONALE “SULLE
ORME DEL CRIMINE”2008.
Relatore al Convegno “PENA DI MORTE E DIRITTI UMANI” in collaborazione con la Cattedra di
diritto Penale del Prof. Stefani Canestrari e di Amnesty International Bologna – 2010
Dal 2009 al 2011 Docente di diritto penale internazionale per il Progetto internazionale Mun
Italia, presso le sedi Onu di New York.
Dal 2011 a oggi: Docente di diritto penale al Master “Gestione e riutilizzo di beni e aziende
confiscati alle mafie Pio La Torre” presso Università di Bologna, Facoltà di giurisprudenza.
Dal 2011 ad oggi: Cultore di diritto penale presso l’Università degli Studi di Bologna.
Dal 2013 svolge docenza per i corsi in aula di Istituto Cappellari per il concorso interno da 1400
viceispettori di Polizia con allievi tutti poliziotti.

Marcella Giuliante         (docente modulo A)
E’ avvocato del Foro di Bologna. Svolge la propria attività giudiziale e stragiudiziale in materia
civile e amministrativa, prevalentemente in materia degli appalti pubblici e privati, oltre che
dei molteplici aspetti che interessano il diritto civile sia nell'ambito pubblico sia nell'ambito
privato. Ha conseguito il diploma di specializzazione presso la Scuola di Specializzazione in Studi
sull'Amministrazione Pubblica presso la S.P.I.S.A di Bologna. E' autrice di pubblicazioni in materia
di diritto amministrativo e su primarie riviste di settore di importanza nazionale.

                                                                                                  14
Ha collaborato con le cattedre di Istituzioni di diritto pubblico presso la Facoltà di Economia
dell’Università di Bologna.
Dal 2013 svolge docenza per i corsi in aula di Istituto Cappellari per il concorso interno da 1400
viceispettori di Polizia con allievi tutti poliziotti.

Beatrice Molon        (docente modulo A, inglese per concorsi)
Diplomata al liceo linguistico con specializzazione in inglese e tedesco. Ha seguito corsi di
lingue in Inghilterra e Germania e ha una specializzazione in inglese conseguita presso la
School of English di Oxford. Ha ricoperto diversi ruoli di docenza presso istituti secondari per
quanto riguarda l’insegnamento della lingua inglese.
Negli ultimi anni ha collaborato con l’Università di Ferrara. Dal 2013 collabora con l’Istituto
Cappellari tenendo corsi di inglese presso la sede e presso importanti aziende.

Marta De Cristan (docente modulo C, tecniche di memorizzazione quiz)
E’ una delle massima esperte italiane in Tecniche di memorizzazione. E’ nel campo della
formazione e della crescita personale dal 1999. Si è formata direttamente sul campo con
formatori italiani e stranieri. E’ specializzata in Tecniche di Apprendimento Efficace, Public
Speaking e Comunicazione Efficace. Tra i clienti formati: professionisti di vari settori, studenti di
diverse età, Politecnico di Milano, Collegio Universitario di Milano, Mercedes Benz Milano, parte
del team di una squadra di calcio inglese di premier league, team di pattinaggio su ghiaccio
“Ghiacciospettacolo” , corsi accreditati ECM per professionisti in ambito sanitario. In particolare
nell'ambito delle Tecniche di Apprendimento efficace il suo impegno è da sempre quello di
sviluppare percorsi didattici sempre più efficaci e calibrati sulle esigenze e sulle caratteristiche
di ogni singolo corsista aumentando notevolmente la velocità con cui le persone ottengono
risultati.

Il concorso 2015 per Commissari di Polizia – Invio domande fino al 30/3/2015
Sindacati di Polizia

Tutti gli anni la Polizia di Stato bandisce il concorso per 80 commissari. Anche quest’anno,
puntuale, sulla Gazzetta Ufficiale n. 16 del 27/2/2015 è uscito il nuovo bando per 80 Commissari
di Polizia. Tutti i candidati hanno tempo fino al 30/3/2015 per presentare la domanda.
Il bando del 2014 era invece stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 25 marzo 2014 e i
candidati potevano presentare la domanda di partecipazione entro il 24 aprile 2014.
Tale concorso è fortemente atteso tutti gli anni da molti candidati. Dopo il grande lavoro di
docenza, svolto nel 2013/2014 per la preparazione al concorso interno per 1400 viceispettori di
Polizia, tanti sono coloro che ci hanno chiesto di mobilitarci anche per il concorso da
commissari. Per entrambi i concorsi Istituto Cappellari ha avuto intensi contatti con i sindacati di
Polizia; sono state siglate convenzioni nazionali con molti di essi (si veda elenco aggiornato su
www.istitutocappellari.it/polizia/commissari).
Forti di tale esperienza e di un corpo docente di altissimo livello, e dopo aver centrato i temi del
concorso 2014, Istituto Cappellari propone ora un corso mirato e approfondito per coloro che
intendono partecipare al concorso dell’anno 2015.

                                                                                                  15
Il metodo didattico: schemi, quiz a scelta multipla, tracce di temi, questionari

Il metodo didattico si contraddistingue per la particolare scelta dei docenti e per
l’applicazione di un forte approccio alle esercitazioni, fondamentali per la certezza
dell’apprendimento. Il corso vuole essere un’importante “guida” per fornire un metodo
vincente agli allievi e per farli concentrare sugli argomenti più a rischio, sulla base delle
indicazioni e dell’esperienza dei nostri docenti. Accurate slide (schematizzazioni), questionari e
quiz a scelta multipla, guidano gli allievi in un graduale apprendimento delle materie previste
dal bando. Saranno inoltre forniti 50 temi da sviluppare, per prepararsi accuratamente alla
prova scritta, 20 dei quali saranno accuratamente corretti in modo personalizzato.
Istituto Cappellari, centro di formazione fondato nel 1909, vanta un’esperienza pluridecennale
nella preparazione ai concorsi pubblici; negli ultimi anni è stato fortemente impegnato in corsi
in aula a Roma per la preparazione dei candidati dei 22 concorsi banditi dal Comune di Roma
per 1995 candidati. Per tali concorsi a Roma abbiamo svolto oltre 60 corsi di preparazione in
aula; si veda www.istitutocappellari.it/concorsocomuneroma

Superare la prova preselettiva con quiz a scelta multipla
Come previsto dal bando, la prova preselettiva a quiz farà una prima forte selezione dei
candidati. Il bando prevede che la pubblicazione on line 45 giorni prima della prova di 1000
quiz per ogni materia (quindi 5.000 totali), ciascuno con 5 risposte (quindi 25.000 risposte). Tale
modalità di pubblicazione on line è una scelta organizzativa assolutamente corretta e
trasparente. Tuttavia è assolutamente sbagliato impostare la preparazione solo sul tentativo di
memorizzare 5.000 domande e risponte in 45 giorni. Senza una pregressa conoscenza delle
materie, la prova preselettiva a quiz diventa difficilmente superabile; non si può contare solo su
una veloce letta dei quiz ministeriali on line nelle settimane precedenti la prova preselettiva.

Superare la prova scritta: 50 tracce di temi
Coloro che supereranno la prova preselettiva passeranno alle prove di efficienza fisica e agli
accertamenti attitudinali. Circa 400 candidati saranno poi ammessi alle successive prove
scritte, che consistono in due temi di natura giuridica (si veda il bando).
Per affrontare tali prove scritte è stato creato il Modulo B del corso, ampiamente sperimentato.
In esso una accurata LEZIONE METODOLOGICA spiega innanzitutto il modo corretto per
impostare un tema di diritto.
Sono poi fornite 50 TRACCE assai ricche, di 3 o 4 pagine ciascuna. Seguendo tali tracce, gli
allievi dovranno scrivere un tema in modo “manoscritto” esattamente come accadrà al
concorso. Tale modalità (anche se più faticosa per il correttore) è utilissima per l’allievo in
quanto lo mette nelle esatte condizioni che egli troverà al concorso.
Un docente esperto (che ha “centrato” i titoli del bando 2014 e il titolo del grande concorso
per 1400 viceispettori di Polizia del 29/1/2015) correggerà in modo personalizzato 20 TEMI
MANOSCRITTI. Essi saranno restituiti corretti e accompagnati da una scheda di correzione
meticolosa, con tutti i consigli per il miglioramento.
Abbiamo ampiamente verificato che il continuo ricevimento dei compiti corretti dai nostri
docenti, comporta forzatamente un graduale innalzamento progressivo del livello qualitativo
dei temi prodotti dai nostri allievi.
Per capire i dettagli di tale modulo consigliamo di vedere il VIDEO presente sul nostro sito
www.istitutocappellari.it/polizia.

                                                                                                16
Superare la prova orale
Questo corso offre già, all’interno del MODULO A, anche importanti strumenti per quanto
riguarda il colloquio sulla in LINGUA INGLESE (qualora prescelta dal candidato per l’orale).
E’ inoltre in preparazione anche un modulo specifico sulle materie richiesta dall’orale non
presenti nelle prove precedenti.

106 anni di storia. Un’esperienza che parte da lontano

Chi si avvicina per la prima volta a Istituto Cappellari resta colpito da un paradosso: da un lato
un sapore di "antico" e dall'altro la “modernità” dell'offerta formativa.
Istituto Cappellari è infatti una delle più antiche realtà d'Italia della formazione professionale.
La sua fondazione risale infatti al 1909 ad opera di Pilade Cappellari. Imponente l’attività del
centro di formazione nei concorsi pubblici, settore su cui opera con una collaudata
metodologia e in modo mirato per ogni concorso, con corsi on line e in aula.
Istituto Cappellari appartiene al Gruppo Cappellari, di cui fa parte anche l’editrice Work Press,
nota in Italia per il mensile Bollettino del Lavoro fondato nel 1993 (oggi evolutosi nell’edizione
digitale gratuita con oltre 52.000 abbonati, e strumento di lavoro di oltre 2000 Uffici
Informagiovani) e il portale Bollettino del lavoro (www.bollettinodellavoro.it) fondato nel 2001,
entrambi punti di riferimento a livello nazionale per l’informazione su lavoro e formazione.
Anche la newsletter del portale informa gli iscritti sui concorsi pubblici, le opportunità di lavoro e
di formazione.

I corsi organizzati negli ultimi 20 anni

Istituto CAPPELLARI è uno tra i pochissimi centri, a livello nazionale, ad avere una consolidata
esperienza ed un metodo didattico unico nel suo genere nella preparazione ai concorsi
pubblici. Negli ultimi 20 anni si è fortemente mobilitato per la preparazione ai concorsi pubblici
dei ministeri, degli enti statali, delle amministrazioni comunali, delle Regioni, delle aziende
sanitarie locali e delle aziende ospedaliere, delle pubbliche amministrazioni in generale.
Alcuni dei corsi di preparazione ai concorsi organizzati da Istituto Cappellari negli ultimi 20 anni:

Ministero delle Finanze                    129 posti di addetti ai servizi ausiliari per Uffici dogane
                                           1085 coadiutori
                                           500 funzionari tributari
                                           500 collaboratori tributari
                                           915 assistenti tributari di 6^ qualifica

Ministero di Grazia e Giustizia            780 agenti di Polizia Penitenziaria
                                           780 allieve di Polizia Penitenziaria
                                           230 collaboratori uffici notificaz. e protesti di 7^qual.
                                           448 viceispettori di Polizia Penitenziaria

Ministero dell’interno                     418 dattilografi
                                           984 coadiutori

Ministero Lavoro e previdenza sociale      1461 assistenti amministrativi
                                           235 funzionari amministrativi

Ministero Istruzione                       5.000 maestri scuola elementare (conc. magistrale)

                                                                                                    17
11.542 docenti scuole infanzia, elementari, medie
                                                  e superiori (2012/2013)

Banca d'Italia                                     40 posti ruolo amministrativo e 10 posti ruolo di cassa
                                                   76 coadiutori aumentati a 96 (2012/2013)

Agenzia delle Entrate                              Funzionario Amministrativo Tributario (2008)
                                                   855 funzionari amministrativi (2011/2012)

Comune di Roma                                     300 Istruttori e 110 funzionari Amministrativi (2011/2013)
                                                   136 Architetti (2011/2013)
                                                   87 Ingegneri (2011/2013)
                                                   150 Istruttori Servizi Culturali (2011/2013)
                                                   20 Curatori Storici dell’arte (2011/2012)
                                                   43 funzionari di biblioteca (2011/2012)
                                                   57 Dietisti (2011/2012)

Corpo Forestale dello Stato                        400 Viceispettori (2013)

Polizia di Stato                                   1400 viceispettori (2013/2014)

Ministero dell’economia e delle finanze            179 funzionari (2014)

I corsi in aula svolti nel 2010 / 2013 in 7 città italiane

Oltre all’imponente serie di corsi di preparazione svolti nel 2010/2013 per i 22 concorsi del Comune
di Roma (tuttora in corso), notevole è stato lo sforzo organizzativo per il grande concorso
dell’Agenzia delle Entrate, bandito a luglio 2011, per l’assunzione a tempo indeterminato di 855
funzionari. Nel 2011/2012 abbiamo organizzato 18 corsi di preparazione in 7 città: Milano, Bologna,
Ferrara, Firenze, Roma, Napoli, Bari, affiancati nel 2012 anche dal corso di formazione a distanza.

I Vincitori

Gli allievi di questi corsi sono stati preparati da docenti attentamente selezionati e con un metodo
didattico collaudato in decenni di esperienza. Tanti nostri allievi di questi concorsi sono ora inseriti in
tutte le amministrazioni pubbliche locali e statali. Molti quelli che negli anni sono avanzati in percorsi
di carriera interni e molti anche i “plurivincitori” che nel tempo sono passati da una amministrazione
all’altra. Numerosi sono anche coloro che, non essendo rientrati nei vincitori immediati, sono però
entrati nelle graduatorie di assunzione e sono stati chiamati in tempi successivi, a causa del normale
turn over di personale delle pubbliche amministrazioni.

Impostare la preparazione

L’esperienza ci consente di affermare che la preparazione ad un concorso richiede tempo e
impegno; non è possibile improvvisarla in poche settimane o pochi giorni prima della prova da
sostenere. I vincitori che in questi anni abbiamo accompagnato, fortemente motivati, hanno
pianificato la preparazione nel tempo e vi si sono dedicati con metodo.

                                                                                                          18
Docenti – Materiale didattico

I docenti dei corsi sono autentici esperti nelle discipline oggetto del bando, da noi accuratamente
selezionati. Applicando il metodo sperimentato in decenni di attività, ogni lezione è sempre
corredata da preziose e accurate slide (schematizzazioni) e una notevole quantità di materiale
didattico: questionari e quiz a scelta multipla appositamente preparati per questo concorso.

Sconto 15% su LIBRO - Consegna a domicilio

Abbiamo siglato una convenzione con una importante editrice nazionale, che consente ai nostri
allievi l’acquisto di un MANUALE mirato di oltre 800 pagine per la preparazione al concorso. Il
volume rappresenta un’integrazione al corso. In alternativa al manuale è possibile richiedere il
volume cartaceo che riporta TUTTI I 5.000 QUIZ UFFICIALI del concorso 2014 diffusi dal Ministero
dell’interno a partire dal 22/4/2014; a tale volume è abbinato un software che permette anche di
scaricarli sul proprio computer e di esercitarsi. Il volume (manuale o libro dei quiz ufficiali), fornito
con un sovrapprezzo al corso, sarà recapitato a casa entro 7 giorni lavorativi.

LEZIONI DIMOSTRATIVA GRATUITA

E' disponibile da subito una lezione dimostrativa gratuita. Inviateci una email di richiesta scrivendo a
concorsi@istitutocappellari.it. Nell’oggetto della email scrivete “richiesta lezione gratuita corso
Commissari Polizia”. Vi invieremo la password per entrare nella nostra piattaforma e-learning e ascoltarla.

Informazioni

Per informazioni sul corso:
Istituto Cappellari
Via Savonarola 16 – 44121 Ferrara
N. verde 800.771955 (da telefono fisso)
Tel. 0532.240404
email: concorsi@istitutocappellari.it
Referenti: Silvia Poletti e Federica Stella
Orario: dal lunedì al venerdì 8.30/13.00 – 13.30/19.00

Continui aggiornamenti sul corso saranno pubblicati sul
minisito dedicato: www.istitutocappellari.it/polizia

                                                                                                        19
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla