Tema La paura della criminalità 3

 
Tema La paura della criminalità 3
INFO PSC
            Tema
 3 | 2017   La paura della criminalità
Tema La paura della criminalità 3
EDITORIALE

Gentili lettrici, stimati lettori,

L’attuale situazione della cri­                           zione della sicurezza. Provia­
minalità in Svizzera può quasi                            mo solo ad immaginare cosa
definirsi rosea. Rispetto al                              succederebbe se in Svizzera
passato, il numero di furti con                           tutti i cittadini si armassero
scasso è diminuito, i reati vio­                          per la paura di attentati, furti
lenti sono per lo più in calo e                           con scasso e aggressioni,
le infrazioni al codice penale                            senza aver imparato ad utiliz­

                                                       PSC
si sono generalmente ridotte                              zare correttamente un’arma!
negli ultimi anni. La maggior parte                 In questo numero di «Info PSC» tro­
delle persone in Svizzera si sente
­                                              verete diversi contributi molto interes­
quindi al sicuro nella vita di tutti i gior­   santi e ben diversificati sul tema della
ni. Malgrado questa situazione, sempre         paura della criminalità. Dopo questa
più persone paradossalmente vogliono           lettura, sarete informati su tutto ciò
proteggersi dalla criminalità, che cre­        che il mondo scientifico ha scoperto
dono in aumento, e lo fanno addirittura        su questo tema, sul motivo per cui non
armandosi. A questo punto c’è da chie­         è intelligente armarsi quando si ha
dersi: perché?                                 paura, sull’importanza dell’architet­
                                               ­
       Le persone non sono computer che        tura per prevenire la paura della crimi­
calcolano e ponderano le probabilità.          nalità e, non da ultimo, sul modo in cui
Se non fosse così, il fondo della lotteria     la polizia si occupa del senso di sicu­
sarebbe vuoto! Le nostre riflessioni           rezza della popolazione, senza neces­
mirano spesso a capire se può effetti­         sariamente dare la caccia ai furfanti.
vamente succedere qualcosa e quanto                 Per darvi un piccolo anticipo, vi rive­
sarebbe grande il tornaconto, o appun­         liamo sin d’ora che le persone con una
to il danno, se l’evento immaginario           predilezione per la stampa sensaziona­
si verificasse. Venire a sapere dalla          listica temono maggiormente la crimina­
­stampa che è più probabile soffocare a        lità. Al contrario, le informazioni fondate
 causa di una lisca di pesce ingoiata per      e ben documentate possono con­tribuire
 errore che morire in un attentato terro­      ad aumentare il senso di sicurezza indi­
 ristico è poco tranquillizzante per la        viduale.
 maggior parte di noi. Contrariamente               Speriamo quindi che dopo questa
 ad un attentato terroristico, però, si può    lettura sarete non solo meglio infor­mati,       IMPRESSUM
 evitare di mangiare un piatto a base          ma vi sentirete anche più al sicuro!             Editore e fonte di informazioni
 di pesce. In questo caso, la presunta                                                          Prevenzione Svizzera della Criminalità
                                                                                                Casa dei Cantoni
 ­minaccia può essere controllata, risul­                                   Martin Boess        Speichergasse 6
  tando così meno minacciosa. Molte                     Direttore della Prevenzione Svizzera    Casella postale
                                                                                                CH-3001 Berna
  persone, invece, temono soprattutto                                       della Criminalità
  i pericoli che non si possono control­                                                        e-mail: info@skppsc.ch
                                                                                                tel. +41 31 320 29 50
  lare, le cui ripercussioni possono esse­
  re fatali, pericoli che godono general­                                                       L’INFO PSC 3 | 2017 è disponibile come file PDF
                                                                                                nel sito: www.skppsc.ch/skpinfo.
  mente di un’ampia copertura mediatica.                                                        L’INFO PSC 3 | 2017 esce anche in tedesco e
  A questo livello, è di secondaria impor­                                                      francese.

  tanza sapere quante probabilità ci sono                                                       Responsabile         Martin Boess, direttore PSC
  di essere colpiti da un tale evento peri­                                                     Versione francese    ADC, Vevey
  coloso.                                                                                       Versione italiana Annie Schirrmeister,
       Anche la polizia deve occuparsi del                                                      	­Massagno
                                                                                                Grafica              Weber & Partner, Berna
  tema della paura della criminalità,
                                                                                                Stampa               Vetter Druck AG, Thun
  poiché il senso di paura e di insicurezza
                                                                                                Tiratura             i: 100 | f: 300 | t: 1350
  possono influenzare notevolmente le
                                                                                                Data di pubblicazione dell’edizione 3 | 2017:
  azioni delle persone e avere quindi                                                           novembre 2017
  ­delle ripercussioni sull’effettiva situa­                                                    © Prevenzione Svizzera della Criminalità PSC, Berna

2                    INFO PSC 3 | 2017
Tema La paura della criminalità 3
LA PAURA DELLA CRIMINALITÀ

La paura della criminalità                                                                                       La criminalità ha due lati: uno oggettivo
                                                                                                                 e uno soggettivo. Il lato oggettivo è

in Svizzera
                                                                                                                 espres­so con statistiche che documen­
                                                                                                                 tano il numero e l’evoluzione dei reati.
                                                                                                                 Il lato soggettivo rispecchia invece ciò
                                                                                                                 che pensa la popolazione della crimi­
La paura di diventare vittima di un crimine                                                                      nalità. Da un po’ di tempo a questa
                                                                                                                 parte, ci si focalizza molto di più sul
                                                                                                                 ­
è ampiamente diffusa, anche in Svizzera.                                                                         lato soggettivo della criminalità. Da
La seguente panoramica illustra le principali                                                                    ­alcuni anni, città come Zurigo condu­
correlazioni e le caratteristiche della paura della                                                               cono ripetutamente sondaggi tra la

criminalità dal punto di vista criminologico.                                                                     popo­la­zione proprio incentrati su que­
                                                                                                                  sto aspet­     to. Chi insinua che questi
                                                                                                                  sondaggi siano effettuati perché oggi
                                                                                                                  i politici – donne e uomini – preferi­
                                                                                                                  scono tener conto maggiormente delle
                                                                                                                  opinioni della ­popolazione e occuparsi
                                                                                                                  in minor misura dei problemi reali allo
                                                                                                                  scopo di essere rieletti, sottovalute­
                                                                                                                  rebbe sicuramente il fatto che tali
                                                                                                                  sondaggi costituiscono anche un’im­
                                                                                                                  portante fonte di informazioni per lo
                                                                                                                  sviluppo urbano. Dal punto di vista
                                                                                                                  ­criminologico, i sondaggi sono in ogni
                                                                                                                   caso interessanti perché consentono
                                                                                                                   di studiare il rapporto fra criminalità
                                                                                                                   oggettiva e soggettiva.
                                                                                                                          Per valutare il lato soggettivo della
                                                                                                                   criminalità si esaminano diversi fattori
                                                                                                                   (tra gli altri Baier, 2011). Si analizzano
                                                                                                                   per esempio la percezione delle per­
                                                                                                                   sone rispetto all’evoluzione della crimi­
                                                                                                                   nalità oppure le opinioni sul modo di
                                                                                                                   ­sanzionare il comportamento criminale
                                                                                                                    (pene dure e repressive contro pene
                                                                                                                    ­r iparative). Un altro fattore studiato è la
                                                                                                                     paura della criminalità che comprende
                                                                                                                     la valutazione di vari aspetti. Per paura
                                                                                                                     della criminalità s’intende da un lato il
                                                                                                                     terrore di diventare vittima di un reato:

                                                                                                                  Autore
                                                                                                                  Dr. Dirk Baier
                                                                                                                  Dirige l’Istituto per
                                                                                                                  la delinquenza e la
                                                                                  Katarzyna Białasiewicz/123RF

                                                                                                                  prevenzione della
                                                                                                                  criminalità presso la
                                                                                                                  Zürcher Hochschu­
                                                                                                                                                               m.a.d.

                                                                                                                  le für Angewandte
                                                                                                                  ­Wissenschaften (ZHAW) (scuola univer­
                                                                                                                   sitaria professionale zurighese per le
                                                                                                                   scienze applicate).
Quando diventa buio, molte persone hanno paura di camminare per strada da sole.

                                                                                                                 INFO PSC 3 | 2017                              3
Tema La paura della criminalità 3
LA PAURA DELLA CRIMINALITÀ

                                                                                                               Quanto è diffusa la paura
                                                                                                               ­della criminalità in Svizzera?
                                                                                                               I dati attualmente più aggiornati sulla
                                                                                                               paura della criminalità in tutta la
                                                                                                               ­Svizzera si riferiscono al 2015, anno in
                                                                                                                cui Biberstein e altri (2016) sono stati
                                                                                                                incaricati dalla Conferenza dei coman­
                                                                                                                danti delle polizie cantonali della Sviz­
                                                                                                                zera (CCPCS) di svolgere un sondaggio
                                                                                                                telefonico o online su un campione
                                                                                                                di 2000 per­sone a partire dai 16 anni.
                                                                                                                È r­ isultato che:
                                                                                                                • 1 persona intervistata su 9 (11,3%) ha
                                                                                                                   avuto paura di diventare vittima di un
                                                                                                                   reato nel corso degli ultimi 12 mesi;
                                                                                                                • 1 persona intervistata su 7 (14,7%) ha
                                                                                                                   paura di camminare per strada da
                                                                                                                   sola quando diventa buio;
                                                                                                                • 1 persona intervistata su 3 (33,1%) ha
                                                                                                                   paura di diventare vittima di un furto
                                                                                                                   con scasso nella propria abitazione
                                                                                                                   nei prossimi 12 mesi.

                                                                                                               Le dichiarazioni sul livello di diffusione
                                                                                                               della paura della criminalità dipendono –
                                                                                                               come dimostrano i dati – dall’effettiva
                                                                                                               percezione della paura. Se si tiene pure
                                                                                                               conto del comportamento di evitamento
                                                                                                               come indicatore della paura, in tal caso
                                                                                                               la percentuale di persone che temono
                                                                                                               la criminalità risulta ancora più alta.
                                                                                                               Nel sondaggio del 2015, il 56,0% delle
                                                                                         Shannon Fagan/123RF

                                                                                                               persone intervistate ha ammesso di
                                                                                                               adot­tare misure precauzionali per non
                                                                                                               diventare vittima di un reato. Fra queste
                                                                                                               misure citiamo fra l’altro: evitare parti­
La paura di diventare vittima di un furto con scasso è tuttora molto diffusa.                                  colari strade, piazze e sottopassaggi,
                                                                                                               oppure mantenere le distanze dagli altri
                                                                                                               passanti («scansare certe persone»).
può trattarsi della paura dei reati in          studia poi anche il comportamento di                               In base ai vari indicatori valutati,
­generale, ma anche della paura di es­          evitamento che contempla le misure                             emerge che il livello di paura della cri­
 sere vittima di reati specifici. Fa pure       adottate per proteggersi dalla crimina­                        minalità è generalmente alto. Anche se
 una grande differenza chiedere se si ha        lità. Lo spettro delle possibili misure è                      la sola paura di diventare vittima è con­
 paura di essere vittima di un furto –          ampio e va dall’avere con sé solo pochi                        siderata paura della criminalità in sen­
 timore quest’ultimo molto diffuso –
 ­                                              contanti al portare con sé delle armi.                         so stretto, è comunque una persona su
 ­oppure se si ha paura di essere vittima            Tutti gli indicatori citati hanno un                      nove ad esprimere questa paura. In
  di un omicidio – timore quest’ultimo          punto in comune: rappresentano in                              Germania, la percentuale è all’incirca
  molto più raro. Un altro fattore che          ­larga misura opinioni personali, emo­                         la stessa: in un sondaggio rappresenta­
  ­determina il livello di paura della crimi­    zioni, modi di agire, e possono quindi                        tivo condotto in tutto il paese nel 2014
   nalità è il senso di sicurezza: si valuta     emergere solo attraverso i sondaggi.                          su un campione di 3000 persone a par­
   quanto ci si considera sicuri in certi        Quanto illustrato qui di seguito si foca­                     tire dai 16 anni, questo tasso è risultato
   luoghi a determinati orari. Quando si         lizzerà pertanto sulla presentazione dei                      essere dell’8,3% (tra gli altri Baier,
   analizza la paura della criminalità, si       risultati dei sondaggi condotti.                              2017). Considerando che in Svizzera,

4                    INFO PSC 3 | 2017
Tema La paura della criminalità 3
LA PAURA DELLA CRIMINALITÀ

nel 2015, la polizia ha complessivamen­          all’epoca risultava essere estrema­             criminalità. Come mostra la 1a illustra­
te registrato 487 611 reati (su una popo­        mente elevava con un tasso del 46%.             zione, la percentuale delle persone inter­
lazione di 8,2 milioni di abitanti), ciò che     Poi questa percentuale è via via dimi­          vistate che considera la «sicurezza per­
corrisponde ad una probabilità di esse­          nuita, attestandosi al 29% nel 1996 e           sonale» come una delle cinque fonti di
re vittima di un reato del 5,9%, emerge          poi addirittura al 25% nel 2011.                preoccupazione è praticamente costan­
che la percentuale delle persone con                     Rispetto ai sondaggi del 2011 e del     te. Se, nel 2010, era ancora il 28% delle
questo timore è almeno pari al doppio.           2015, oggi il comportamento di evita­           persone intervistate a sce­gliere questo
                                                 mento e la paura generale di essere             tema, nel 2016 questa percentuale era
Come si è sviluppata la paura                    ­vittima di un reato sono meno marcati.         solamente del 15%. Sono invece altri
della criminalità?                                In quest’ambito non disponiamo di dati         i temi che preoccupano maggiormente
In relazione agli indicatori della paura          da paragonare con i sondaggi prece­            i cittadini, come per esempio «gli stra­
sopracitati, sono disponibili dati di             denti. Diversi indicatori dimostrano           nieri», «la previdenza per la vecchiaia»
­confronto con l’anno 2015 che in parte           ­tuttavia che in Svizzera la paura della       oppure «la disoccupazione», con una
 risal­
      gono molto indietro nel tempo.               ­criminalità è in calo.                       parziale tendenza al rialzo.
 Nell’ambito dei passati sondaggi inter­                 Quanto affermato è pure corrobo­
 nazionali condotti tra le vittime, a cui ha        rato da un’altra fonte di informazioni.      Esiste una correlazione
 partecipato pure la Svizzera, anche in             L’istituto di ricerche sociali gfs.bern
                                                    ­                                            fra paura della criminalità
 quel caso si erano poste domande sul               ­realizza ogni anno, su mandato di ­Credit   e ­criminalità?
 senso di insicurezza (camminare per                 Suisse, il cosiddetto «barometro delle         Oltre all’evoluzione della paura della
 strada da soli quando diventa buio) e               apprensioni». Per effettuare questo son­       criminalità basata sul «barometro delle
 sul rischio di subire un furto con scasso           daggio, si intervistano circa 1000 citta­      apprensioni», la 1a   illustrazione pre­
 nella propria abitazione (tra gli altri van         dini svizzeri su tematiche selezionate      senta pure l’evoluzione della frequenza
 Dijk, 2008). Nel periodo compreso fra il            riguardanti la politica e la società. In    di tutti i reati. Questo dato indica il
 1996 e il 2000, la percentuale di per­              primo luogo, le persone intervistate        numero di reati commessi per ogni
                                                                                                 ­
 sone che non si sentivano al sicuro è               devono citare fra una lunga lista di pos­   1000 abitanti e registrati ogni anno
 aumentata dal 17% al 22%. Da allora,                sibilità cinque temi che, secondo loro,     dalla polizia in tutta la Svizzera. Dal
                                                                                                 ­
 però, tale tasso è nuovamente dimi­                 sono prevalentemente fonti di preoccu­      2012 spicca per lo meno una tendenza
 nuito (2011: 15,4%; 2015: 14,7%). La                pazione in Svizzera. Può trattarsi per      comune: la criminalità diminuisce, e
 percentuale di persone intervistate che             esempio di «sicurezza personale»,           con essa anche la paura della crimina­
 temono di subire un furto con scasso                «criminalità», «violenza giovanile»,        lità. Tuttavia, prendendo in esame il
 nella propria abitazione è stata deter­             «violenza negli stadi», temi che rappre­    ­periodo compreso fra il 2010 e il 2012,
 minata per la prima volta nel 1989 e                sentano quindi in parte la paura della       risulta che una tendenza comune non è
                                                                                                  affatto scontata. E analizzando il perio­
                                                                                                  do compreso fra gli anni 2014 e 2016
                                      1a illustrazione
                                                                                                  emerge che le tendenze non sono in un
   90
                                         77                                                       rapporto costante: in questo lasso di
   80     72                   71                  72
                    68                                                                            tempo, la criminalità diminuisce più
   70                                                        65
                                                                       59                         ­della paura della criminalità.
   60                                                                            56
                                                                                                         In base ai risultati ottenuti, è comun­
   50                                                                                              que possibile dedurre che vi sia in
   40                                                                                              ­generale una correlazione fra crimina­
                    28         27
   30     25                                       24                                               lità e paura della criminalità?
                                         21
                                                             17        17        15                      Anche se le tendenze presentate
   20
   10                                                                                               nella 1a   illustrazione suggeriscono l’esi­
                                                                                                    s­tenza di una tale correlazione, i risul­
     0
         2009      2010      2011       2012      2013      2014      2015      2016                tati della ricerca indicano che il rapporto
                                                                                                    fra criminalità e paura della criminalità
             Numero di reati commessi per ogni 1000 abitanti.                                       in realtà non è così stretto. Una tale
             Percentuale delle persone che hanno scelto il tema «sicurezza personale»               correlazione esisterebbe se fossero date
             come una delle cinque principali fonti di preoccupazione in Svizzera.                  le condizioni seguenti: primo, le vittime
                                                                                                    di reati hanno una maggior paura della
L’evoluzione della paura della criminalità e l’andamento del numero di reati denunciati             criminalità. Con il calo dei reati, diminui­
procedono quasi parallelamente.                                                                     sce anche il numero di vittime, pertanto

                                                                                                 INFO PSC 3 | 2017                            5
Tema La paura della criminalità 3
LA PAURA DELLA CRIMINALITÀ

il gruppo di persone con un’elevata              Secondo: le concezioni generali del            calo della criminalità, è emersa una
paura della criminalità si riduce di con­        mondo. Chi dà valore alla preservazio­         sorprendente controtendenza: la paura
seguenza. Secondo, le persone che non            ne di ciò che esiste, chi è conservatore       di diventare vittima di un furto con
hanno vissuto sulla propria pelle l’espe­        e politicamente orientato a destra, in         scasso nella propria abitazione nel cor­
rienza di essere vittima sono infor­mate         generale si sente più rapidamente              so dei 12 mesi a venire era aumentata
correttamente sull’evoluzione della              minacciato. Questo vale anche per il
                                                 ­                                              dal 25,4% al 33,1% (tra gli altri Biber­
criminalità. Per quanto riguarda la pos­         settore della criminalità. Se si teme          stein, 2016). Nel periodo compreso fra
sibilità di diventare vittima di un reato     un aumento della criminalità, cresce              il 2011 e il 2015, il numero di furti
possono quindi adattare la loro perce­        ­anche la paura della criminalità.              con scasso in Svizzera è diminuito, pas­
zione del rischio alla mutata realtà.                Terzo: la copertura mediatica della      sando dai 6,7 casi registrati per ogni
     In base ai sondaggi, se ne può quindi     criminalità, aspetto quest’ultimo di           1000 abitanti ai 5,1 casi. Se da un lato il
dedurre che le vittime di reati hanno          centrale importanza. Di regola, quanto         numero di casi si è quindi ridotto di un
molto più spesso paura di diventare vit­       riferito dai media non è oggettivo, bensì      quarto, dall’altro la paura è aumentata
time di un crimine. Questo vale tuttavia       è selettivo. Non tutte le forme di crimi­      di un terzo. Il motivo di fondo di tale
in primo luogo solo per coloro che             nalità sono interessanti. Di conseguen­        situazione potrebbe essere che in
                                                                                              ­
­hanno vissuto sulla propria pelle delitti     za, i media non trattano i vari delitti allo   questo lasso di tempo i media abbiano
 specifici gravi come una rapina o un          stesso modo, né per quanto riguarda la         trattato intensamente temi quali i furti
 furto con scasso nella propria abita­         loro frequenza, né per quanto riguarda         con scasso nelle abitazioni, le im­por­
 zione (Clerici/Killias 1999, tra gli altri    la loro evoluzione. Alla criminalità           tanti ricadute psicologiche per le vitti­
 Baier, 2011).                                 ­grave, e soprattutto alla criminalità vio­    me, la necessità di attuare misure pre­
     Non è tuttavia dimostrato che              lenta, si riserva sempre un’attenzione        ventive, ecc. Tutti questi elementi si
 l’espe­rienza di essere stato vittima di       mediatica anche nei periodi in cui essa       ­r ipercuotono sul modo in cui le persone
 un reato influenzi allo tempo stesso il        è in calo. Si riferisce ripetutamente e a      valutano la paura della criminalità.
 senso di sicurezza e il comportamento          livello interregionale di singoli delitti,          Le modalità con cui i diversi media
 di evitamento. Una spiegazione al riguar­      favorendo così rapidamente l’impressio­        affrontano il tema della criminalità
 do potrebbe essere che le valutazioni          ­ne che la criminalità stia aumentando.        variano molto. Le persone non sono
                                                                                               ­
 della paura non sono effettuate solo in         Questo modo di procedere fa nascere           quindi esposte allo stesso modo ad
 modo razionale per calcolare le pro­            emozioni, fra cui anche la paura.             ­informazioni selettive sulla criminalità
 babilità di realizzazione dell’evento (in           Un esempio illustra le conseguenze         e sulla sua evoluzione. Si riscontra
 base alle proprie esperienze). Altri fat­       della copertura mediatica della crimi­         un’importante differenza fra media
 tori svolgono invece un ruolo decisivo.         nalità. Nel sondaggio nazionale rappre­        scandalistici e privati da un lato (che
                                                 sentativo condotto tra le vittime di reati     tendenzialmente riferiscono di crimina­
Cosa genera la paura                             negli anni 2011 e 2015, oltre alle ten­        lità in modo sensazionalistico, inducen­
della criminalità?                               denze sopracitate che evidenziano un           do in tal modo la paura) e media pub­
I fattori che influenzano la paura della
criminalità possono essere suddivisi
in tre categorie. Primo: la valutazione
della vulnerabilità. Quando una per­
­
sona si sente vulnerabile, vale a dire si
considera indifesa, la sua paura di
­diventare vittima di aggressioni è mag­
 giore e così aumenta la sua propen­
 sione ad adottare misure per la propria
 protezione. Le donne e le persone an­
 ziane si reputano più vulnerabili per
 via della loro inferiorità fisica, di una
 malattia, ecc., motivo per cui dalle
 ­
                                                                                                                                        Ozgur Yusuf Cagdas/123RF

 ricerche emerge ripetutamente che le
 persone intervistate di sesso femminile
 e più avanti negli anni presentano
 una maggiore paura della criminalità
 rispet­
       to alle persone interrogate di
 sesso maschile risp. più giovani.            Il consumo regolare di media sensazionalistici fa aumentare la paura della criminalità.

6                   INFO PSC 3 | 2017
Tema La paura della criminalità 3
LA PAURA DELLA CRIMINALITÀ

                                                                                                                                 si riduce la paura della criminalità. Una
                                                                                                                                 crescente paura della criminalità è
                                                                                                                                 quindi anche un segno che la polizia
                                                                                                                                 perde progressivamente il contatto con
                                                                                                                                 la popolazione e non è più vicina ai
                                                                                                                                ­cittadini.
                                                                                                                                      Sulla scorta di quanto finora espo­
                                                                                                                                 sto, la paura della criminalità è un indi­
                                                                                                                                 catore dalle molteplici interpretazioni.

                                                                                                Polizia cantonale friburghese
                                                                                                                                 Questa constatazione lo rende inte­
                                                                                                                                 ressante, ma la sua gestione è natu­
                                                                                                                                 ralmente difficile. È auspicabile che
                                                                                                                                 l ’osservazione scientifica della paura
                                                                                                                                 ­
                                                                                                                                 della criminalità, basata sull’esperien­
                                                                                                                                 za v­issuta dalle varie vittime, possa
Se la polizia si rende visibile pattugliando il quartiere, la fiducia dei residenti aumenta e                                    ­essere portata avanti in futuro per aver
la paura della criminalità diminuisce.                                                                                            modo di studiare più approfonditamen­
                                                                                                                                  te le relazioni fra criminalità oggettiva
                                                                                                                                  e soggettiva.
blici nazionali dall’altro. I risultati dei     tiva da parte della popolazione sono
sondaggi dimostrano che un frequente            sempre più in contrasto che possono                                             Maggiori informazioni: www.zhaw.ch/soziale­
consumo dei media appartenenti al               nascere fenomeni su cui la polizia deve                                         arbeit > Institute und Zentren > Institut für
                                                                                                                                Delinquenz und Kriminalprävention
­primo gruppo fa aumentare la paura,            prendere posizione. Un esempio: una
 mentre un consumo dei media del                crescente paura della criminalità in­
 ­secondo gruppo la fa diminuire.               duce le persone ad armarsi maggior­                                              Bibliografia
                                                mente e a portare con sé armi da fuoco,
                                                                                                                                 Baier, D., Fleischer, S., Hanslmaier, M.
Conclusione                                     coltelli, spray al pepe, ecc. nei luoghi                                         (2017). Entwicklung der Punitivität und
Il dibattito sui fattori che influenzano la     pubblici. In situazioni conflittuali (anche                                      ausgewählter Einflussfaktoren in der
paura della criminalità evidenzia che           con la stessa polizia), queste armi risp.                                        deutschen Bevölkerung in den Jahren
questi elementi sono da individuare             queste misure protettive possono favo­                                           2004 bis 2014. Monatsschrift für Krimino­
                                                                                                                                 logie und Strafrechtsreform 100, 1–25.
nella sfera della personalità (vulnera­         rire gli impulsi aggressivi che a loro
bilità, concezioni del mondo) oppure            volta possono contribuire all’escalation                                         Baier, D., Kemme, S., Hanslmaier, M.,
nel settore della copertura mediatica.          della situazione. La maggiore paura                                              Doering, B., Rehbein, F., Pfeiffer, C. (2011).
                                                                                                                                 Kriminalitätsfurcht, Strafbedürfnisse und
Questi ambiti sono ampiamente in­               della criminalità porta quindi ad un au­
                                                                                                                                 wahrgenommene Kriminalitätsentwick­
dipendenti dalle azioni della polizia,          mento della criminalità, proprio come                                            lung Ergebnisse von bevölkerungsreprä­
­anche se il lavoro mediatico svolto da         se si trattasse di una profezia che si                                           sentativen Befragungen aus den Jahren
 quest’ultima riesce sicuramente a con­         autorealizza.                                                                    2004, 2006 und 2010. KFN: Forschungs­
 figurare il «che», ma meno il «come»               Secondariamente, vi sono senz’altro                                          bericht Nr. 117.
 dell’informazione al pubblico. Si con­         indicazioni secondo cui vi è un quarto                                           Biberstein, L., Killias, M., Walser, S.,
 stata però anche in seno alla polizia un       fattore che influenza la paura della cri­                                        Iadanza, S., Pfammatter, A. (2016).
 crescente interesse per gli indicatori         minalità, e che finora non è stato citato:                                       Studie zur Kriminalität und Opfer­
 soggettivi della criminalità. Ma è sen­        l’azione della polizia. Clerici e Killias                                        erfahrungen der Schweizer Bevölkerung.
                                                                                                                                 Analysen im Rahmen der schweizerischen
 sato questo interesse da parte della           (1999) riferiscono che l’insoddisfazione
                                                                                                                                 Sicherheitsbefragung 2015.
 polizia, in considerazione dell’influen­       nei confronti del lavoro svolto dalla                                            Killias Research & Consulting.
 zabilità apparentemente ridotta?               polizia nel proprio quartiere residen­
                                                ­
                                                                                                                                 Clerici, C., Killias, M. (1999). Unsicherheit
     Si possono citare almeno due motivi        ziale fa aumentare la paura della crimi­
                                                                                                                                 im öffentlichen Raum: Eine Folge der
 per cui si deve rispondere affermativa­        nalità. Inoltre, la paura della crimina­                                         Kriminalität? Crimiscope 6.
 mente a questa domanda. È sensato              lità cresce se la polizia non è presente.
                                                                                                                                 Van Dijk, J.J.M., van Kesteren, J.J.,
 manifestare un interesse per l’evolu­          In altri termini: se la popolazione per­
                                                                                                                                 Smit, P. (2008). Criminal Victimisation in
 zione della paura della criminalità pri­       cepisce la presenza della polizia grazie                                         International Perspective, Key findings
 ma di tutto perché è proprio quando la         a pattugliamenti e ronde di sorve­glian­                                         from the 2004–2005 ICVS and EU ICS.
 situazione della criminalità oggettiva e       za nel quartiere, la fiducia dei r­ esidenti                                     Den Haag: Boom Juridische Uitgevers.
 la valutazione della criminalità sogget­       nella sicurezza del quartiere aumenta e

                                                                                                                                INFO PSC 3 | 2017                                 7
Tema La paura della criminalità 3
LA PAURA DELLA CRIMINALITÀ

Reagire al senso
                                                                                                      senso di sicurezza. Occorre pure pren­
                                                                                                      dere sul serio le lamentele dei cittadini
                                                                                                      e tentare di trovarvi una soluzione
di insicurezza                                                                                        duratura, spesso in collaborazione con
                                                                                                      persone o servizi esterni alla polizia.
                                                                                                           Per completare la prevenzione,
La polizia di prossimità si adopera per rispondere                                                    com­battiamo quotidianamente la delin­
alle preoccupazioni e dar seguito alle richieste                                                     quenza e la criminalità, ed intervenia­
                                                                                                     mo regolarmente con la repressione.
della popolazione.                                                                                         Infine, abbiamo regolarmente dei
Intervista a Frédéric Marchon della polizia                                                          contatti formali con le autorità locali
cantonale friburghese.                                                                               per fornire loro un resoconto sulla cri­
                                                                                                     minalità nella loro cittadina o nel loro
                                                                                                     villaggio e per informarli sui mezzi
Signor Marchon, può illustrarci breve­                multe, ritiriamo delle targhe, ci occu­        attuati dalla polizia. Grazie a queste
                                                                                                     ­
mente la sua attività principale in seno              piamo delle denunce penali, ascoltiamo         ­r iunioni, i rappresentanti eletti possono
alla Polizia cantonale friburghese?                   le dichiarazioni di autori di infrazioni        farsi un’idea concreta dell’evoluzione
Il territorio del Canton Friburgo è sud­             e stiliamo i relativi rapporti. Ci capita        della criminalità e parlarne ai loro con­
diviso in vari settori ai quali sono asse­           pure di effettuare perquisizioni o appo­         cittadini.
gnati agenti di polizia di prossimità e di           stamenti per le nostre inchieste.
polizia mobile (forze d’intervento rapi­                   Grazie ai contatti privilegiati che       Che consiglio dà ai cittadini che deside­
do). Io sono vicecapo di uno di questi               ­intratteniamo con la popolazione, rice­        rano acquistare un’arma perché hanno
gruppi in seno alla sezione di polizia di             viamo regolarmente informazioni su             paura della criminalità?
prossimità della città di Friburgo.                   quanto succede nel nostro quartiere:           Dico loro che si tratta di una falsa
     L’attività svolta dalla polizia di pros­         comportamenti sospetti, infrazioni alla        buona idea. Avere un’arma in casa è
                                                                                                     ­
simità poggia su 3 pilastri: assicurare               legge sugli stupefacenti, atti di inci­-       una cosa, saperla utilizzare corretta­
una presenza visibile negli ambienti a ri­            viltà, danneggiamenti, ecc. Queste in­         mente è tutt’altra cosa. La polizia è ben
schio, sviluppare contatti con la popola­             for­mazioni ci permettono di orientare         formata ed equipaggiata per intervenire
zione, i commercianti, le autorità, ecc., e           la n­ ostra attività e di ottenere risultati   in modo proporzionato contro qualsiasi
partecipare alla risoluzione di problemi              mentre pattugliamo il quartiere a piedi,       forma di criminalità. Le persone non
in collaborazione con gli attori coinvolti.           in bicicletta o in auto.                       devono esitare a contattare i nostri
I miei colleghi ed io ci occupiamo pure                    Possiamo pure essere chiamati per         servizi in caso di necessità.
delle inchieste giudiziarie ed ammini­                fornire assistenza ai nostri colleghi
strative riguardanti il nostro quartiere.             della polizia mobile per gli interventi
                                                      ­                                              Quali consigli e «dritte» dà alle persone
                                                      effettuati nel nostro settore.                 che hanno paura?
Cosa significa concretamente Community                                                               È risaputo che la paura della crimina­
Policing (ossia polizia di prossimità)               La polizia di prossimità contribuisce a         lità non è legata solamente a criteri
o come ci si deve immaginare una delle               rafforzare il senso di sicurezza nella          statistici, bensì può essere irrazionale,
vostre tipiche giornate di lavoro?                   ­popolazione e a diminuire la paura della       e il senso d’insicurezza che ne risulta è
Le inchieste giudiziarie e amministra­                criminalità? Se sì, in che modo questi         difficilmente quantificabile. Le persone
tive riempiono una buona parte delle                  due aspetti sono interrelati?                  hanno spesso una falsa idea della cri­
nostre giornate. Andiamo alla ricerca di              La vocazione della polizia di prossimità       minalità. Tocca quindi a noi spiegare
persone che non hanno pagato le loro                  è proprio questa! Spero quindi che ciò         loro concretamente ciò che succede nel
                                                      sia il caso. Occorre quindi chiedersi:         loro quartiere o nella loro regione.
                                                      qual è il ruolo della polizia? Il fatto che         Per coloro che vogliono prevenire
    Frédéric Marchon                                  la polizia mobile assicuri gli interventi      i furti con scasso esistono soluzioni per
    Lavora dal 2016 per                               rapidi non basterebbe ad adempiere il          proteggere la propria abitazione: per
    il corpo di polizia di                            nostro mandato a favore della comu­            esempio misure antieffrazione che ren­
    prossimità in seno                                nità? La risposta è chiaramente NO!            dono difficile la vita agli scassinatori.
    alla Gendarmeria
                                                          Pattugliare le strade, stare in con­
    della Polizia canto-­
                                                      tatto con la popolazione, assicurare           Dal suo punto di vista di poliziotto, quali
                                            m.a.d.

    nale friburghese.
                                                      una presenza volutamente visibile,             sono attualmente le preoccupazioni e
                                                      accessibile e rassicurante rafforza il
                                                      ­                                              le paure dei cittadini?

8                            INFO PSC 3 | 2017
Tema La paura della criminalità 3
LA PAURA DELLA CRIMINALITÀ

                                                                                                                            pure per gli altri servizi della polizia
                                                                                                                            cantonale riguardo all’insicurezza e alla
                                                                                                                            ricerca di informazioni. Deve immerger­
                                                                                                                            si nel suo quartiere ed essere in grado
                                                                                                                            di ricercare l’informazione chiave.
                                                                                                                                Nel contesto attuale di lotta alla radi­­
                                                                                                                            calizzazione, le conoscenze che acqui­
                                                                                                                            sisce sono preziose. Ciò che do­vrebbe
                                                                                                                            evolvere in futuro è il fatto di ­inculcare
                                                                                                                            questa filosofia di lavoro di prossimità

                                                                                            Polizia cantonale friburghese
                                                                                                                            all’insieme degli agenti di polizia.
                                                                                                                                È pure probabile che cercheremo di
                                                                                                                            essere meglio connessi con la popola­
                                                                                                                            zione, in particolare tramite le reti so­
                                                                                                                            ciali. Queste costituiscono da un lato
                                                                                                                            una ricca fonte di informazioni per il
La polizia di prossimità in seno alla polizia cantonale friburghese cura i contatti con                                     nostro lavoro e, dall’altro, una porta
le autorità locali e con la popolazione. Conosce inoltre le loro preoccupazioni e le loro                                   facilmente accessibile a coloro che
                                                                                                                            ­
paure, un aspetto importante del lavoro di polizia.                                                                         desiderano comunicare con la polizia.
                                                                                                                                Il poliziotto in generale, e l’agente
                                                                                                                            assegnato ai compiti di prossimità in
In città, i cittadini ci riferiscono spesso     l­amentele sono analizzate minuziosa­                                       particolare, devono fra l’altro essere
di essere infastiditi dal comportamento          mente affinché la polizia possa trovare                                    interessati agli sviluppi della società,
degli emarginati. La nostra conoscenza           una risposta adeguata.                                                     essere in sintonia con il loro ambiente,
dell’ambiente e una presenza regolare                                                                                       dar prova di apertura mentale. Le com­
nelle zone in questione permettono di           La natura dei timori cambia con gli anni                                    petenze personali del poliziotto sono
rassicurare la popolazione. Entriamo            o dopo eventi particolari?                                                  quindi primordiali per uno sviluppo effi­
pure in contatto con queste persone per         È innegabile che gli attentati verificatisi                                 ciente della polizia di prossimità.
stabilire un rapporto con loro e sensibi­       in questi ultimi mesi in Europa hanno
lizzarli sulle conseguenze del loro             un impatto psicologico anche sulle                                          Cosa auspicherebbe nel suo lavoro per
comportamento.                                  nostre città. La popolazione è contenta                                     riuscire ancora meglio?
      Un altro tema che preoccupa sono          di vedere la polizia pattugliare in uni­                                    Meno scartoffie per poter trascorrere
i furti con scasso nelle abitazioni priva­      forme quando vi sono manifestazioni.                                        più tempo all’esterno, al servizio della
te, con tutta la serie di false credenze        Questa presenza è rassicurante.                                             popolazione.
ad essi legate: gli scassinatori sono               Un altro problema che osservo è
                                                                                                                            Grazie mille per le sue risposte detta­
armati, compiono le loro malefatte
­                                               l’eccessiva copertura mediatica degli
                                                                                                                            gliate ed interessanti!
sempre di notte, sequestrano le loro            avvenimenti. Si divulga qualsiasi picco­
­vittime. La gente si stupisce poi quando       lo fatto, talvolta senza fornire una vera
 viene a sapere che il numero di furti          e propria spiegazione o senza condurre                                       Corso ISP
 con scasso è nettamente diminuito              un’inchiesta approfondita. Questo con­
                                                                                                                             Per gli agenti di polizia interessati
 negli ultimi anni e che la prima misura        tribuisce ad instillare la paura nella
                                                                                                                             al lavoro a contatto con i cittadini,
 di prevenzione da adottare è chiudere          mente dei cittadini.
                                                                                                                             in rete e orientato alle soluzioni,
 bene tutte le porte e finestre anche di
                                                                                                                             l’Istituto Svizzero di Polizia (ISP)
 giorno!                                        Come vede la polizia di prossimità in
                                                                                                                             propone uno specifico corso di
      Notiamo pure che le persone temo­         futu­ro? Svilupperà e/o amplierà le
                                                                                                                             formazione continua denominato
 no maggiormente il rischio di attentato,       ­proprie attività anche in altri ambiti
                                                                                                                             «Community Policing – Bürgernahe
 soprattutto in occasione di grandi ma­          (p. es. Internet)?
                                                                                                                             Polizeiarbeit» (polizia di prossimità:
 nifestazioni o al momento di pianificare        Come afferma il tenente colonnello
                                                                                                                             lavoro a contatto con i cittadini).
 il loro prossimo viaggio.                       Philippe Allain, a capo della nostra
                                                                                                                             Il corso si tiene in tedesco.
      Infine, i problemi di traffico stradale    gendarmeria: «Il cantiere del poliziotto
                                                                                                                             Maggiori informazioni: www.edupolice.ch
 ritornano regolarmente sul tappeto.             è la strada!». Il poliziotto di prossimità
                                                                                                                             > Corsi > Offerta corsi > Community
 I comportamenti a rischio, il rumore,           deve essere l’agente di riferimento per                                     Policing
 la pericolosità del traffico, ecc. Queste       la popolazione e le autorità locali, come

                                                                                                                            INFO PSC 3 | 2017                          9
Tema La paura della criminalità 3
LA PAURA DELLA CRIMINALITÀ

Più sicuri grazie ad un’arma                                                                   saranno le possibilità che tale evento si
                                                                                               verifichi, e viceversa meno le conse­

da fuoco?
                                                                                               guenze sono considerate serie (per
                                                                                               esempio, la perdita di beni), maggiori
                                                                                               saranno le possibilità che si verifichi. In
                                                                                               altri termini, la probabilità d’insorgen­
La Svizzera si sta armando! Secondo quanto                                                     za di un evento raro e grave è piuttosto
                                                                                               sopravvalutata, mentre il verificarsi di
riferito dai media, nel 2016 si è registrato in diversi                                        un evento corrente ma meno grave è
cantoni un aumento delle domande di rilascio di un                                             generalmente sottovalutato.
permesso d’acquisto di armi.                                                                        Il terzo fattore d’influenza è la
                                                                                               percezione del senso di controllo: se è
                                                                                               possibile evitare o tener lontano il peri­
La paura della criminalità, e con essa il        stico, dieci anni dopo, ossia nel 2016,       colo, la paura della criminalità tende a
desiderio di difendersi da sé, potreb­           questo tasso era salito al 65% (Institut      diminuire. La percezione del senso di
bero avere a che fare con questa evolu­          für Demoskopie Allensbach, 2017). Per         controllo rappresenta l’unico fattore
zione? E il possesso di un’arma da fuoco         quanto riguarda la Svizzera, non si cono­­    che ci consente di intervenire sulla
aumenta veramente la sicurezza per­              sce la situazione poiché non esistono         nostra paura della criminalità (non è
sonale?                                          dati paragonabili in quest’ambito.            possibile influenzare né la probabilità
    È evidente che il moltiplicarsi degli                                                      di diventare vittima, né le conseguenze
attentati terroristici e le informazioni         Armarsi per percepire                         di un potenziale evento). Le strategie
diffuse dai media sulle persone che si           il ­senso di controllo                        messe in atto per percepire il senso di
radicalizzano esercitano un influsso sul         Diversi studi empirici hanno più volte        controllo sono due: la strategia di evita­
nostro senso di sicurezza. In definitiva,        dimostrato che la paura della crimina­        mento e la strategia di difesa. Una stra­
si tratta di eventi e processi che non           lità non è commisurata all’effettiva en­      tegia di evitamento sarebbe per esem­
possiamo né capire interamente, né in­           tità del pericolo (per una visione d’in­      pio non recarsi in determinati luoghi,
fluenzare. Da un sondaggio rappresen­            sieme, vedere May, 2010). In criminolo­       mentre una strategia di difesa sarebbe
tativo sul senso di sicurezza dei citta­         gia teorica, quest’assenza di correla­        per esempio dotarsi di un’arma da
dini in relazione con la minaccia del            zione diretta si spiega con il fatto che      ­fuoco per difendersi.
terrorismo condotto in Germania nel              la probabilità di diventare vittima di un          In questa sede non vogliamo stabi­
2016, è risultato che il senso di sicurez­       atto criminale rappresenta solo uno dei        lire se una strategia di controllo sia
za della popolazione è diminuito rispet­         tre fattori decisivi che influenzano il        veramente efficace, vale a dire permetta
to agli anni precedenti. Dopo gli atten­
tati terroristici verificatisi in Germania
e in Europa, la minaccia è cresciuta non                   Probabilità              Conseguenze di                  Percezione
                                                      di diventare vittima        un potenziale evento         del senso di controllo
solo in modo astratto a seguito di quan­
to riferito frequentemente dai media,
bensì anche dal punto di vista geogra­
fico. Se, nel 2006, il 39% delle persone
                                                                                   Paura di un evento
intervistate affermava di aver paura di
diventare vittima di un attacco terrori­
                                                 Prospettive della vulnerabilità (secondo May, 2010; rappresentazione dell’autrice)

                                                 senso di paura della criminalità (per la      di aumentare la sicurezza. Qui trat­tia­
 Autrice
                                                 prospettiva della vulnerabilità, vedere       mo solo la questione della percez­ione
  Dr.ssa Mirjam                                  grafico sopra).                               del senso di controllo, la quale dipende
 ­Loewe-Baur                                         Il secondo fattore d’influenza preso      da una valutazione personale e diffe­
 È criminologa e                                 in considerazione dalla criminologia è        risce quindi da una persona all’altra.
 collaboratrice
                                                 la valutazione delle conseguenze di un        Questo spiega perché possedere un’arma
 scientifica in seno
 al reparto preven­                              potenziale evento. Si parte dal presup­       da fuoco permette a taluni di diminuire
 zione della polizia                             posto che più le conseguenze di un            la propria paura della criminalità, men­
                                        m.a.d.

 cantonale zurighese.                            evento sono giudicate gravi (p.es. ­morte,    tre altre persone preferiscono adot­tare
                                                 ferite con danni permanenti), minori          strategie di controllo diverse.

10                  INFO PSC 3 | 2017
LA PAURA DELLA CRIMINALITÀ

                                                                                                                                      Elliot Burlingham/123RF
Dal punto di vista empirico, non si può dimostrare che un’arma sia utile ad aumentare la sicurezza personale.

Armi da fuoco e sicurezza:                    pericolo (p.es. scassinatore messo in        l­’effettivo dell’esercito è stato ridotto
risultati scientifici                         fuga). I risultati empirici evidenziano       della metà, passando da 400 000 a
L’accesso alle armi da fuoco è un tema        chiaramente che la disponibilità di armi      200 000 elementi, e con essa è pure
che divide. I suoi sostenitori vedono in      da fuoco è accompagnata da conse­             ­diminuita la disponibilità di armi d’ordi­
esse la possibilità di proteggere loro        guenze negative, e che l’effetto sperato,      nanza nella fascia di popolazione in
stessi e i loro parenti da un’aggressio­      ossia un aumento della propria sicu­           questione (uomini d’età compresa fra
ne; i suoi oppositori, invece, ravvisano il   rezza, viene a mancare (la metanalisi di       i 18 e i 43 anni). Attuando una procedu­
pericolo di fare del male a loro stessi e     Anglemyer, Horvath, & Rutherford, 2014         ra per gruppi di controllo, i ricercatori
a terzi. Innumerevoli studi hanno ana­        offre una panoramica delle migliori            hanno potuto dimostrare che il tasso di
lizzato la relazione fra disponibilità di     ricerche in materia).                          suicidi con armi da fuoco si è statistica­
armi da fuoco e sicurezza. La sicurezza           Una situazione di partenza partico­        mente molto ridotto nei quattro anni
è stata qui considerata come entità           larmente favorevole per determinare            presi in esame dopo la riforma. Inoltre
quantificabile dal punto di vista nega­       se una maggior disponibilità di armi da        è stato calcolato che solo il 22% dei
tivo e positivo. Negativo significa che       fuoco si ripercuote sul tasso di suicidi       suicidi ostacolati dalla riforma è stato
l’arma da fuoco ha causato un danno           si è presentata in Svizzera con la rifor­      messo in atto ricorrendo ad un altro
(p. es. un suicidio, un omicidio o un in­     ma dell’esercito, attuata nel periodo          metodo. Negli altri casi, il suicidio
fortunio). Positivo significa che l’arma      di tempo compreso fra marzo 2003               non si è concretizzato (Reisch, Steffen,
da fuoco ha effettivamente respinto il        e f­ebbraio 2004. Durante la riforma,          Haben­stein, & Tschacher, 2013). Questo

                                                                                           INFO PSC 3 | 2017                        11
LA PAURA DELLA CRIMINALITÀ

risultato si spiega con il fatto che la         per difendersi da attacchi terroristici.      rappresentativo fra gli acquirenti, pre­
­disponibilità di un mezzo per suicidarsi       Dato tuttavia che in Svizzera non si può      feribilmente svolto da un istituto di
 svolge un ruolo decisivo proprio al mo­        portare con sé un’arma da fuoco fuori         ricerca neutro, e non dalla polizia e da
 mento di compiere un atto impulsivo: se,       dalla propria abitazione (eccezione:          altre istanze coinvolte nel processo di
 in una situazione di crisi acuta, non vi è     quando si va a caccia o al poligono di        autorizzazione. In ogni caso, l’impor­
 subito a portata di mano un mezzo per          tiro), l’argomento della protezione per­      tante è chiarire in modo oggettivo ai
 togliersi la vita, la decisione di suici­      sonale non è obiettivamente sosteni­          ­futuri detentori di armi da fuoco i rischi
 darsi viene spesso riconsiderata e la          bile. Si può solamente partire dal pre­        legati al loro possesso e formulare
 per­sona in questione non mette in pra­        supposto che il possesso di un’arma da         ­raccomandazioni sulle corrette moda­
 tica i suoi propositi (Mann et al., 2005).     fuoco aumenti il senso di sicurezza             lità di custodia e manipolazione, e sulle
         La disponibilità di un’arma da         soggettivo e quindi la percezione del           norme di sicurezza in materia.
  fuoco può avere conseguenze di ampia          senso di controllo.
  portata nei conflitti fra persone (Hemen­         Anche l’efficacia di possedere
                                                                                               Bibliografia
  way, 2011): quando la tensione emotiva        un’arma da fuoco per la protezione per­
  aumenta, è più facile superare la soglia      sonale in casa è difficilmente difendi­        Anglemyer, A., Horvath, T., & Ruther­
  di inibizione se basta premere il grillet­    bile, poiché statisticamente la propria        ford, G. (2014). The accessibility of
 to, rispetto al ricorso ad un’arma che         abitazione è considerata come un luogo         firearms and risk for suicide and
 richiede il contatto fisico o all’uso della    sicuro e la maggior parte delle effra­         homicide victimization among house­
 pura violenza fisica. Inoltre, i conflitti     zioni avviene quando non c’è nessuno in        hold members: A systematic review
 all’interno di una coppia si concludono        casa. Inoltre, non si deve sottovalutare       and meta-analysis. Annals of internal
 più spesso con il decesso di uno dei due       il fatto che una situazione di pericolo        medicine, 160(2), 101–110.
 partner, se in casa è disponibile un’arma      costituisce una condizione straordina­         Hemenway, D. (2011). Risks and
 da fuoco. E generalmente è la donna ad         ria in cui agire con ponderatezza è più        benefits of a gun in the home.
 avere la peggio.                               difficile di quanto si pensi. La manipola­     American Journal of Lifestyle
      Non si deve neppure sottovalutare il      zione di un’arma da fuoco in una situa­        ­Medicine, 5(6), 502–511. https://doi.
 rischio di infortuni, mortali e non mor­       zione stressante richiede un buon               org/10.1177/1559827610396294
 tali, in seguito alla custodia impropria       adde­stramento.
 o all’errata manipolazione di un’arma                                                         Institut für Demoskopie Allensbach.
 da fuoco. A livello svizzero, non vi sono      Analisi, informazione                          (2017). Roland Rechtsreport 2017:
 ­conoscenze empiriche su infortuni con         e ­prevenzione                                 Einstellung der Bevölkerung zum
  armi da fuoco. I dati provenienti dagli       In conclusione, non è possibile determi­       deutschen Rechtssystem und zur
  Stati Uniti dimostrano tuttavia che ad        nare se in Svizzera le persone si dotino       Mediation; Innere Sicherheit und
  essere vittime di infortuni con armi da       di un’arma da fuoco (solo) perché si           Terrorgefahr aus der Perspektive
  fuoco sono soprattutto i bambini, gli         sentono più insicure di prima. Come            der Bürger. Köln.
  adolescenti e i giovani adulti. In uno        capita spesso, vi sono diversi motivi          Mann, J., Apter, A., Bertolote, J.,
  studio in cui sono stati analizzati gli in­   all’origine di questo fenomeno. Potrebbe       Beautrais, A., Currier, D., Haas, A.,
  fortuni mortali dovuti ad armi da fuoco       aver avuto un influsso sull’aumento            Hendin, H. (2005). Suicide preven­
  nel periodo compreso fra il 2003 e            ­delle domande di rilascio di un permesso      tion strategies: a systematic review.
  il 2007, è risultato che la metà delle         d’acquisto d’armi anche l’inasprimento        JAMA, 294(16), 2064–2074.
  persone uccise aveva meno di 25 anni           della direttiva sulle armi da fuoco per
                                                                                               May, D. C. (2010). Fear of crime. In
  (Hemenway, 2011). Bambini, ­adolescenti        la popolazione civile, elaborata come
                                                                                               B. Fisher & S. P. Lab (Eds.), Encyclo­
  e giovani adulti sono più spesso vittime       reazione agli attacchi terroristici avve­
                                                                                               pedia of victimology and crime
  di armi da fuoco perché non sono adde­         nuti a Parigi e ratificata dal Parlamento
                                                                                               prevention (pp. 391–397). Thousand
  strati ad usare le armi, da cui l’impor­       europeo il 20 dicembre 2016. Molti
                                                                                               Oaks, CA: SAGE Publications.
  tanza di custodire in un luogo sicuro e        ­appassionati di armi temono infatti di
  manipolare correttamente le armi da             dover superare in futuro molti più osta­     Reisch, T., Steffen, T., Habenstein, A.,
  fuoco.                                          coli per procurarsi un’arma da fuoco e       & Tschacher, W. (2013). Change in
      Nessuno studio empirico ha finora           decidono così, come opzione più sicura,      suicide rates in Switzerland before
  potuto dimostrare che il possesso di            di acquistare un’arma prima dell’appli­      and after firearm restriction resulting
  un’arma da fuoco aumenti effettiva­             cazione della direttiva europea.             from the 2003 «Army XXI» reform.
  mente la sicurezza personale (Hemen­                Per poter scoprire i veri motivi         The American journal of psychiatry,
  way, 2011). Non esistono studi sull’effi­       all’origine della corsa alle armi da fuo­    170(9), 977–984.
  cacia di possedere un’arma da fuoco             co, si dovrebbe effettuare un sondaggio

12                   INFO PSC 3 | 2017
LA PAURA DELLA CRIMINALITÀ

                                                                                                                            della paura», che in realtà non dovrem­

Quando i luoghi fanno paura                                                                                                 mo particolarmente temere in base ai
                                                                                                                            fatti effettivi. Anche nella maggior par­
                                                                                                                            te dei parchi non illuminati, in stradine
                                                                                                                            sinuose o in zone industriali deserte di
La sicurezza assoluta non esiste. Esistono tuttavia                                                                         sera è generalmente raro che si com­
possibilità per diminuire efficacemente la paura                                                                            mettano atti criminali. La sicurezza
della criminalità sia nei luoghi e negli edifici                                                                            ­oggettiva è quindi alta in questi luoghi.
                                                                                                                             Tuttavia, il senso di sicurezza sogget­
esistenti, sia durante il loro processo di                                                                                   tivo risulta essere basso.
progettazione.                                                                                                                   Le persone devono poter essere e
                                                                                                                             potersi sentire al sicuro ovunque, indi­
                                                                                                                             pendentemente dal fatto che si risieda
                                                                                                                             o si sia di passaggio in questi luoghi.
                                                                                                                             È compito perciò dei responsabili della
                                                                                                                             sicurezza rendere sicure non solo le
                                                                                                                             zone in cui si concentra la criminalità,
                                                                                                                             bensì anche i luoghi che possono scate­
                                                                                                                             nare la paura della criminalità, anche
                                                                                                                             se non è dimostrabile che vi si compia
                                                                                                                             un maggior numero di reati.

                                                                                                                            Come nasce la paura della
                                                                                              Kristian Kirk Mailand/123RF   criminalità?
                                                                                                                            In considerazione di quanto sopra illu­
                                                                                                                            strato, occorre quindi dapprima indivi­
                                                                                                                            duare e poi eliminare i «luoghi della
                                                                                                                            paura» nel proprio campo di compe­
                                                                                                                            tenze. Ma cosa rende un luogo che in­
I parcheggi sotterranei sono considerati «luoghi della paura per eccellenza»                                                cute paura tale? Quali sono i fattori che
e ­simboleggiano la paura della criminalità.                                                                                si possono influenzare per ridurre la
                                                                                                                            paura della criminalità? In quest’am­
                                                                                                                            bito, la letteratura specializzata opera
Luce diffusa, ombre inquietanti. Silen­               Non è un caso che proprio i parcheggi                                 una distinzione tra vari fattori cosid­
zio. Poi, improvvisamente, il rumore di               sotterranei siano ripetutamente sfrut­                                detti «situazionali». 1
tacchi, pneumatici che stridono. Grida.               tati per queste scene. Sono infatti con­
Tutti coloro che guardano film gialli o               siderati «luoghi della paura per eccel­                               1. Fattori situazionali sociali
thriller conoscono bene questo tipo di                lenza», e simbolicamente rappresen­                                   Rientrano in quest’ambito il simbolismo
scena: il parcheggio sotterraneo dove                 tano la paura della criminalità. Questi                               dei luoghi e lo sfruttamento sociocultu­
un criminale aspetta la sua vittima e                 luoghi hanno però ingiustamente una                                   rale dello spazio. Esempi al riguardo
dove si commettono delitti.                           brutta fama. In realtà, è molto raro che                              sono il parcheggio sotterraneo sopra­
                                                      si commettano atti di criminalità nei                                 citato (> «Nei gialli si commettono
 Autore                                               parcheggi sotterranei. I soffitti bassi,                              sempre aggressioni in questi luoghi. Di
                                                      una cattiva visibilità, un’illuminazione                              conseguenza, questo può succedere
 Dr. Tillmann
                                                      insufficiente e forse anche odori sgra­                               anche nel parcheggio sotterraneo in cui
 Schulze
                                                      devoli sono però alcuni dei motivi che ci                             mi trovo in questo momento.») oppure
 Lavora per la società
 EBP ed è in partico­                                 fanno percepire i parcheggi sotterranei                               i quartieri a luci rosse (> «In queste
 lare responsabile del                                come «luoghi della paura» che interio­                                zone si aggirano sempre individui dalla
                                             m.a.d.

 tema «Sicurezza ur­                                  rizziamo anche in quanto tali.                                        pessima fama come protettori o altri
 bana». Da numerosi anni assiste privati e                                                                                  criminali. Qui può sicuramente succe­
 pubbliche amministrazioni nelle questioni            Sicurezza obiettiva contro                                            dermi qualcosa di brutto»).
 legate alla sicurezza, ma anche e sempre             sicurezza soggettiva
 più in relazione con la prevenzione della
 criminalità attraverso l’urbanistica.                I parcheggi sotterranei costituiscono                                 1 Prof. Peter Richter (Hrsg.): Architekturpsy­
                                                      però solo un esempio di «classici luoghi                                chologie. Eine Einführung. Lengerich 2008.

                                                                                                                            INFO PSC 3 | 2017                                13
LA PAURA DELLA CRIMINALITÀ

     Nella maggior parte dei parchi non illuminati, in stradine sinuose
     o in zone industriali deserte di sera è generalmente raro che si
     commettano atti criminali.
                                                                          m.a.d.

14                    INFO PSC 3 | 2017
LA PAURA DELLA CRIMINALITÀ

2. Fattori situazionali psicologici            in prevenzione della criminalità in seno       dal punto di vista della sicurezza può
Questi fattori coincidono con la «Poeti­       al corpo di polizia competente oppure          facilmente avere ripercussioni negative
ca dello spazio» e con il punto di vista       anche società private che possiedono           in altri ambiti. Per esempio: potenziare
o l’angolo visuale della persona che si        le necessarie competenze in materia.           l’illuminazione lungo certe vie può
trova in quel determinato spazio.              In Svizzera, non è ancora tradizione per       causare inopportune emissioni lumi­
Esempi a tale effetto sono gli odori o         i committenti prendere sistematica­            nose che vanno poi a rischiarare inutil­
i rumori che caratterizzano un luogo           mente in considerazione la prevenzione         mente i terreni limitrofi, a scapito di
(> «Questa puzza di urina e l’aria che         della criminalità a livello urbanistico ed     flora e fauna, ma anche delle persone.
odora di muffa sono opprimenti.»), la          eliminare i «luoghi della paura» quando        Oppure chiudere l’accesso ad edifici
presenza di certe persone (> «A causa          realizzano nuove costruzioni. Però qual­       scolastici o parchi all’imbrunire impe­
di quegli individui ubriachi e che             cosa si muove. Ne sono un esempio il           disce a certe fasce della popolazione
sbraitano preferisco cambiare subito           quartiere Aeschbach ad Aarau (AQA),            come i giovani di avere spazi comuni
lato della strada.») oppure la consape­        attualmente in fase di costruzione,            adeguati dove ritrovarsi.
volezza di essere una potenziale vittima       ­oppure il nuovo stadio dell’Hardturm,
(> «Dato che sono una giovane donna,            ancora in fase di progettazione, due          Una progettazione avveduta
e non un uomo, qui rischio maggior­             progetti che sono stati e sono tuttora        per risultati efficaci
mente di farmi aggredire.»).                    oggetto di riflessioni in materia di pre­     Se però si coinvolgono gli esperti ed
                                                venzione della criminalità, riflessioni       i vari gruppi di interesse nelle proget­
 3. Fattori situazionali fisici                 che hanno avuto un esito molto positivo.      tazioni e se si prendono sul serio le
 Questo punto riunisce gli elementi che                                                       esigenze e le conoscenze di tutte le
                                                                                              ­
 riguardano la geometria dello spazio e        … e nella pratica                              persone coinvolte, è allora possibile
 la configurazione di un luogo rispetto        Se l’obiettivo è rendere più sicuri gli        identificare misure consensuali per
 al modo in cui sono vissuti. Esempi al        spazi e gli edifici esistenti e diminuire la   rendere più sicuri gli spazi e gli edifici
 ­r iguardo sono la problematica del «ve­      paura della criminalità in questi luoghi,      già esistenti a livello sia oggettivo
  de­re ed essere visti» (> «Le altre per­     si raccomanda in tal caso di procedere         che soggettivo. Le FFS, per esempio,
sone possono osservare ciò che faccio          adottando un approccio interdiscipli­          hanno recentemente riconosciuto in
e quindi anche individuare un poten­           nare. Per identificare un «luogo della         quest’ambito il potenziale di un simile
ziale criminale malintenzionato nei miei       paura», in cui si teme la presenza della       modo di procedere. Nell’ambito di un
confronti?»), le possibilità di nascon­        criminalità, si possono effettuare dei         progetto pilota hanno analizzato tre
dersi (> «In questo momento qualcuno           sopralluoghi con rappresentanti delle          ­delle loro stazioni ferroviarie dal punto
si è appostato dietro quella siepe?») o        fasce di popolazione che provano un             di vista della prevenzione della crimi­
l’illuminazione (> «A causa dell’abba­         maggior senso di insicurezza. In nume­          nalità. Obiettivo: aumentare la qualità
gliamento non vedo quasi nulla, ma             rose città europee, come per esempio            degli spazi in cui si soffermano i loro
­tutti gli altri mi possono riconoscere.»).    Monaco di Baviera o Amsterdam, si               clienti, evitare i «luoghi della paura»
                                               effettuano sopralluoghi con questi
                                               ­                                               come pure ridurre la paura della crimi­
Prevenzione della criminalità                  r appresentanti facendo passeggiate o
                                               ­                                               nalità e il numero dei reati.
nella progettazione…                           visite guidate. I responsabili della sicu­            Resta il fatto che l’assoluta sicu­
Una concezione avveduta degli spazi e          rezza individuano con rapidità e preci­         rezza non esisterà mai e che vi saranno
degli edifici pubblici tiene conto di questi   sione i luoghi in cui regna una maggiore        sempre persone che avranno paura
fattori. Se questi ambienti sono ancora        paura della criminalità e non di rado           ­della criminalità in determinati luoghi.
in fase di progettazione, si potranno          le persone coinvolte hanno già pronte            Inoltre, i fattori precedentemente citati
individuare per tempo e eliminare
­                                              ­anche delle proposte per migliorare la          cambiano con l’evoluzione delle comu­
i ­
  potenziali «luoghi della paura» con           situazione.                                     nità. Una pianificazione attenta, lungi­
misure adeguate, prima ancora che                    Per eliminare i «luoghi della paura»       mirante e orientata alla prevenzione
possano manifestarsi. Le misure pos­            ed i fattori che portano ad avere paura         della criminalità può tuttavia contri­
sono essere vie d’accesso con un’ampia          risp. che favoriscono la paura della cri­       buire in modo determinante a ridurre
visuale, una corretta collocazione delle        minalità, si raccomanda di adottare un          significativamente la paura della crimi­
porte d’entrata per favorire la loro visi­      approccio interdisciplinare per identifi­       nalità in molte fasce della popolazione
bilità, l’impiego di materiali antivanda­       care le misure più adatte. A tale fine, si      e ad aumentare a lungo termine la
lismo o la giusta illuminazione.                dovrebbero coinvolgere possibilmente            ­sicurezza oggettiva come pure il senso
     Per individuare questi potenziali sus­     tutti gli attori interessati o determinan­       di sicurezza soggettivo delle persone.
siste per esempio la possibilità di coin­       ti, e non unicamente i responsabili della
volgere nelle progettazioni gli esper­ti        sicurezza. Infatti, una misura efficace       Maggiori informazioni nel sito: www.ebp.ch.

                                                                                              INFO PSC 3 | 2017                         15
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla