Lega Fanta Rock 15 Edizione - Regolamento Ufficiale - Altervista

 
Lega Fanta Rock 15 Edizione - Regolamento Ufficiale - Altervista
Regolamento Ufficiale
                                            Versione 15
                                 Pubblicato il XXVII Agosto 2019

                            Fantacalcio 2019/2020

                                 Lega Fanta Rock

                                       15^Edizione

                                 2019 – LFR--- XV edizione: Agosto 2019

       Liberamente ispirato al regolamento della Federazione Fantacalcio , edito nel libro:
"Serie A - Fantacalcio", a cura della redazione di www.fantacalcio.kataweb.it, Edizioni Studio Vit.

                              Fantacalcio è un marchio registrato da Studio Vit.
INDICE

REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO.......................................................... 3
REGOLA 2: MODALITÀ DEL GIOCO ........................................................ 3
REGOLA 3: LA LEGA .............................................................................. 3
REGOLA 4: LE SOCIETA’ ....................................................................... 4
REGOLA 5: LA ROSA ............................................................................. 6
REGOLA 6: L'ASTA INIZIALE ................................................................ 7
REGOLA 7: MERCATO LIBERO ............................................................... 9
REGOLA 8: TRATTATIVE E TRASFERIMENTI........................................ 11
REGOLA 9: LA GARA ........................................................................... 11
REGOLA 10: LA FORMAZIONE ............................................................. 11
REGOLA 11: RISERVE E SOSTITUZIONI .............................................. 15
REGOLA 12: QUOTIDIANO UFFICIALE ................................................ 15
REGOLA 13: MODALITA’ DI CALCOLO ................................................. 16
REGOLA 14: PARTITE SOSPESE, POSTICIPATE, DECISE A TAVOLINO,
GIOCATE SUBJUDICE E NON OMOLOGATE .......................................... 23
REGOLA 15: IL CAMPIONATO ............................................................. 25
REGOLA 16: COPPA DI LEGA E SUPERCOPPA ...................................... 26
REGOLA 17: LA CLASSIFICA ............................................................... 28
REGOLA 18: ALLENATORE ROCK & ALLENATORE LENTO ..................... 28

Avviso: Le modifiche al Regolamento rispetto alla scorsa stagione sono
evidenziate in giallo

                                                2
REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO

1. Oggetto del gioco è una simulazione del gioco del calcio attraverso la formazione di fantasquadre,
formate dai veri calciatori delle squadre del campionato italiano di calcio di Serie A, che si affrontano tra
loro, nel rispetto del presente regolamento.

REGOLA 2: MODALITÀ DEL GIOCO

1. Il gioco è basato sulle reali prestazioni dei calciatori del campionato italiano di Serie A.

2. Il gioco si articola nelle seguenti fasi:

a. Formare una società di calcio, acquistando tramite un‟asta 25 calciatori scelti tra i veri calciatori delle
squadre del campionato italiano di Serie A.

b. Mandare in campo, partita dopo partita, una formazione di 11 calciatori titolari e 12 riserve , scelti tra i
25 della „rosa‟, per disputare le partite previste dal Calendario di Lega, secondo le modalità descritte nelle
Regole.

REGOLA 3: LA LEGA

1. La Lega Fanta Rock è composta da 40 società gestite ognuna dal proprio presidente - allenatore, al
quale è fatto divieto di gestire contemporaneamente più di una fantasquadra.

2. La Lega Fanta Rock è governata dal Consiglio di Lega, formata dal Presidente di Lega e da 4
Consiglieri.
I 4 Consiglieri sono eletti da tutti i fantallenatori con voto a maggioranza semplice (ovvero metà più uno).
L‟incarico di Consigliere ha la durata di 2 anni dopodiché si procede ad una nuova elezione.

Consiglio di Lega 2019/2020 (primo anno di incarico)

Costa Elia – Presidente di Lega
Barri Massimo - Consigliere di Lega (fino al 30 giugno 2021)
Bergomi Giovanni – Consigliere di Lega (fino al 30 giugno 2021)
Mancini Francesco - Consigliere di Lega (fino al 30 giugno 2021)
Rigon Nicola - Consigliere di Lega (fino al 30 giugno 2021)

3. I compiti del Presidente di Lega sono:

a. Coordinamento delle operazioni dell‟Asta iniziale;
b. Registrazione delle operazioni di Mercato Libero;
c. Registrazione dei trasferimenti nati da trattative tra squadre;
d. Composizione del calendario;
e. Registrazione settimanale delle formazioni;
f. Calcolo dei risultati finali delle partite;
g. Composizione delle classifiche.

4. Il Consiglio di Lega ha l‟autorità di interpretare le regole e occuparsi degli affari straordinari della Lega.
Le eventuali modifiche alle regole sono stabilite dal Consiglio di Lega.

5. Le discussioni per effettuare l'Asta di inizio stagione, il Mercato Libero, le Trattative e gli Scambi di
giocatori si svolgeranno unicamente nel forum della Lega: http://forumlfr.altervista.org

6. Le società hanno l‟obbligo di portare a termine le manifestazioni alle quali si iscrivono.

7. Nel caso un allenatore intenda sporgere reclamo al Presidente di Lega, al fine di contestare l‟esito di un
incontro e chiedere che esso venga ricalcolato sulla base di supposti errori o irregolarità, ci si dovrà
attenere alle seguenti disposizioni:

a. I reclami dovranno pervenire al Presidente di Lega entro e non oltre il giovedì precedente la giornata di
campionato successiva alla gara in questione.

                                                        3
b. Non potranno essere presi in considerazione ricorsi basati su presunti errori tecnici commessi da
arbitri, guardalinee o altri ufficiali di gara.
c. Dovranno invece essere accolti ricorsi basati su correzioni o rettifiche pubblicate dallo stesso
Quotidiano Ufficiale purché proposti entro i limiti di tempo di cui sopra.

REGOLA 4: LE SOCIETA’

1. Denominazione Sociale

a. La denominazione sociale, cioè il nome di ciascuna società calcistica o squadra, viene stabilita dal
rispettivo allenatore e può essere:
- un nome di fantasia;
- il nome di una vera società calcistica italiana o straniera, di qualunque serie o divisione.

b. Un allenatore non può adottare un nome già scelto da un altro allenatore.

c. Una volta scelto il nome della società, non è più possibile modificarlo.

2. Numero di Squadra
L‟ordine di scelta (assegnato tramite sorteggio) determina anche il Numero di Squadra, che serve a
stabilire la composizione del Calendario degli incontri. L'ordine di scelta (Ods) serve a derimere i casi di
parità di offerta nella aste (vedi Regola 6:L'Asta Iniziale).
Per il sorteggio dell‟ordine di scelta procederemo come per il sorteggio della prima fase della Coppa di
Lega ossia per ognuna delle 10 squadre di ciascuna serie verranno abbinati 9 numeri del lotto e con lo
stesso meccanismo avremo l‟ordine di scelta per ciascuna serie.
L‟estrazione valida sarà quella di Giovedì 29 Agosto 2019.

3. Capitale sociale

a. Ciascuna società dispone per l‟Asta iniziale di un capitale sociale di 400 crediti (più eventuali premi o
meno eventuali crediti maturati nella stagione precedente), che dovrà spendere per acquistare i
calciatori. A questi saranno aggiunti, dopo l‟Asta, altri 50 crediti che serviranno per il Mercato Libero
durante la stagione.

b. Le condizioni di spesa del capitale sociale sono indicate alle Regole 6, 7 e 8 di questo Regolamento.

c. In nessun caso, nell‟arco di una stagione, una squadra potrà spendere più del capitale sociale
assegnato (450 crediti complessivi + eventuali premi maturati o meno eventuali crediti persi nella
stagione precedente) per le operazioni di acquisto dei calciatori. Può invece spendere di meno.

d. Alla fine della stagione i crediti residui di ciascuna squadra non potranno essere utilizzati per l'asta ed il
mercato libero della stagione successiva.

e. Se a fine stagione una squadra è sotto il budget iniziale (crediti negativi maturati, ad esempio, per una
o più multe), di questi si terrà conto nell‟asta iniziale e nel mercato libero della stagione successiva.

4. Esclusione o Abbandono di una squadra

Nel caso di esclusione (per continuo mancato invio della formazione) o di abbandono della squadra da
parte di un fantallenatore il Consiglio di Lega applicherà la seguente procedura:

    a.   Se la squadra privata del proprio fantallenatore si trova in Serie A, essa sarà assegnata ad un
         fantallenatore della lista d‟attesa e se vince lo scudetto, questo sarà revocato ma l‟anno
         successivo la squadra ripartirà dalla serie A. Se si classifica dalla 2^ alla 4^posizione verrà
         retrocessa in serie B, se si classifica dalla 5^ alla 7^ posizione verrà retrocessa in serie C, se si
         classifica dall‟8^ alla 10^ posizione verrà retrocessa in Serie D; in tutti i casi c‟è l‟obbligo di
         cambiare nome nella stagione successiva.

    b.   Se la squadra privata del proprio fantallenatore si trova in Serie B, essa sarà assegnata ad un
         fantallenatore della lista d‟attesa e se si classifica nei primi 3 posti rimane in serie B, se si
         classifica dalla 4^ alla 7^ posizione viene retrocessa in serie C, se si classifica dall‟8^ alla 10^
         posizione viene retrocessa in Serie D; in tutti i casi c‟è l‟obbligo di cambiare nome nella stagione
         successiva.

                                                        4
c.    Se la squadra privata del proprio fantallenatore si trova in Serie C, essa sarà assegnata ad un
          fantallenatore della lista d‟attesa e se si classifica nei primi 3 posti rimane in Serie C, se si
          classifica dalla 4^ alla 10^ posizione viene retrocessa in Serie D; in tutti i casi c‟è l‟obbligo di
          cambiare nome nella stagione successiva.

    d.     Se la squadra privata del proprio fantallenatore si trova in Serie D, essa sarà assegnata ad un
          fantallenatore della lista d‟attesa e concorrerà come tutti gli altri alla promozione mantenendo il
          nome della squadra per tutta la stagione e con l‟obbligo di cambiare nome per la stagione
          successiva.

    e.    Se non c‟è nessun iscritto nella lista d‟attesa, la squadra sarà traghettata da un Consigliere di
          Lega fino a quando non si troverà un nuovo fantallenataore.

5. Premi Campionato

Serie A

a. 50 crediti alla vincente del Campionato.

b. 30 crediti alla seconda classificata del Campionato.

c. 10 crediti alla terza classificata del Campionato.

Serie B

a. -10 crediti alla vincente del Campionato.

b. -20 crediti alla seconda classificata del Campionato.

c. -30 crediti alla terza classificata del Campionato

Serie C

a. -10 crediti alla vincente del Campionato.

b. -20 crediti alla seconda classificata del Campionato.

c. -30 crediti alla terza classificata del Campionato (

Serie D

a. -10 crediti alla vincente del Campionato.

b. -20 crediti alla seconda classificata del Campionato.

c. -30 crediti alla terza classificata del Campionato

Retrocessioni (sia per la A, per la B che per la C)

a. 10 crediti all‟ultima classificata.

b. 15 crediti alla penultima classificata.

c. 20 crediti alla terzultima classificata

6. Premi Coppa di Lega

a. 50 crediti alla vincente la Coppa di Lega.

b. 30 crediti per la seconda classificata.

                                                          5
c. 10 crediti per le altre due squadre semifinaliste.

7. Premi Allenatore Rock

a. 15 crediti al primo classificato.

b. 10 crediti al secondo classificato.

c. 5 crediti al terzo classificato.

8. Squadra ripescata

a. -40 crediti per la squadra ripescata nella stessa categoria o da quella inferiore.

9. Crediti assegnati nella stagione 2019/2020

a. In virtù degli esiti della scorsa stagione nell‟allegato A si possono vedere come sono distribuiti i premi
per la stagione 2019/2020.

REGOLA 5: LA ROSA

1. La rosa di ciascuna squadra deve essere composta da 25 calciatori, scelti tra quelli appartenenti alle
squadre del campionato italiano di Serie A.

2. Per calciatori appartenenti alle squadre del campionato italiano di Serie A si intendono quei calciatori
tesserati per le società della massima Serie italiana e abilitati a giocare nella stagione in corso.

3. La rosa deve obbligatoriamente essere composta, in numero e ruoli, dai seguenti calciatori:

3   Portieri
8   Difensori
8   Centrocampisti
6   Attaccanti

4. Il tesseramento dei calciatori stranieri è regolato secondo la seguente disposizione:

a. E‟ autorizzato il tesseramento in numero illimitato di calciatori stranieri qualunque sia la loro
provenienza o nazionalità, senza alcuna distinzione tra comunitari ed extracomunitari.

5. Vincoli pluriennali

a. Gli allenatori non possono vincolare nessun calciatore per l‟anno seguente. Pertanto nella prossima
stagione si ripartirà da zero per l'Asta Iniziale.

6. Cessione di un calciatore all’estero o in altra serie
a. Nel caso un calciatore facente parte della rosa di una fantasquadra, venga ceduto dalla sua società di
appartenenza a un‟altra società che milita nella massima serie di un campionato estero (l‟equivalente
della Serie A), la squadra che detiene il „cartellino‟ del calciatore in questione riceverà come indennizzo un
numero di crediti pari al suo ingaggio.

b. Nel caso un calciatore facente parte della rosa di una fantasquadra, venga ceduto dalla sua società di
appartenenza a un‟altra società, italiana o straniera, che milita in una serie inferiore (l‟equivalente della
Serie B, C, ecc.), la squadra che detiene il „cartellino‟ del calciatore in questione riceverà come indennizzo
un numero di crediti pari alla metà del suo ingaggio, arrotondata per eccesso.

c. Nel caso un calciatore facente parte della rosa di una fantasquadra rescinda il contratto con la sua
società d‟appartenenza a campionato in corso, la fantasquadra che detiene il „cartellino‟ del calciatore in
questione riceverà come indennizzo un numero di crediti pari al suo ingaggio solo se e quando il suddetto
calciatore sarà ufficialmente tesserato da un'altra squadra reale. In caso di taglio anticipato, esso sarà
considerato 'volontario'.

                                                        6
d. L‟indennizzo sarà incamerato dalla fantasquadra appena il giocatore viene tagliato e i crediti recuperati
potranno essere utilizzati subito al mercato libero.

7. Calciatore squalificato per illecito o doping
a. Un calciatore squalificato per illecito sportivo o per doping equivale ad un normale giocatore appiedato
per una squalifica di gioco.

b. Nel caso un calciatore facente parte della rosa di una fantasquadra venga squalificato per illecito
sportivo o per doping, la squadra che ne detiene il „cartellino‟ non riceverà alcun indennizzo in crediti.

c. La squadra che detiene il „cartellino‟ del calciatore squalificato può decidere se aspettare il ritorno in
campo dello stesso atleta una volta scontata la pena oppure tagliarlo e acquistare al Mercato Libero un
nuovo giocatore in quel ruolo.

8. Calciatore deceduto
a. Nel triste caso un calciatore facente parte della rosa di una fantasquadra muoia, la squadra che ne
detiene il „cartellino‟ riceverà un indennizzo in crediti pari al suo acquisto.

b. La squadra che detiene il „cartellino‟ del calciatore deceduto, in questo tragico caso, dovrà acquistare al
Mercato Libero un nuovo giocatore in quel ruolo.

REGOLA 6: L'ASTA INIZIALE

1. Preliminari

a. E‟ compito del Presidente di Lega stabilire la data dell‟Asta inziale, previa consultazione con gli altri
allenatori (tramite discussione sul forum).

2. Svolgimento dell’Asta

L‟Asta iniziale, cioè le operazioni di tesseramento dei calciatori, è regolato dalle seguenti disposizioni:

a. Ciascuna squadra deve acquistare 25 calciatori a un costo totale non superiore a 400 crediti+eventuali
crediti o meno eventuali crediti a seconda della posizione in classifica raggiunta nella scorsa stagione
(vedi Regola 4.7).
Una squadra non è obbligata a spendere tutti i crediti a sua disposizione.

b. L‟asta prevede il suo svolgimento tramite draft iniziale.
Il draft iniziale si svolgerà via mail tramite l‟invio di fogli excel secondo date e orari decisi dal Presidente
di Lega.
Il draft sarà diviso in 3 diverse fasi, ognuna della durata di almeno 1 giorno, per consentire a tutti la
compilazione del foglio di calcolo con le offerte.
Le offerte per ogni fase possono essere inviate anche più di una volta. Verrà considerato valido per la
fase di draft solo l‟ultimo file inviato entro la scadenza del termine.

c. Le 3 fasi prevederanno l‟assegnazione per ogni squadra, di un numero di calciatori così deciso:

Prima fase 1 P (base 10) 3 D (base 10) 3 C (base 15) 2 A (base 25)
Seconda fase 1 P (base 1) 3 D (base 4) 3 C (base 8 ) 2 A (base 10)
Terza fase 1 P (base 1) 2 D (base 1) 2 C (base 1) 2 A (base 1)

Per ogni ruolo dovranno essere ordinati tanti giocatori quanti sono quelli da prendere in quella fase
moltiplicati per 10 (i partecipanti del torneo).
Es. Per la Prima fase dovrò ordinare 10 Portieri, 30 Difensori, 30 Centrocampisti e 20 Attaccanti.

d. Le offerte dovranno essere ordinate in ordine decrescente e compatibilmente col budget a
disposizione. La somma delle offerte di “prima scelta” (es. per la Prima fase: il primo P, i primi 3 D, i
primi 3 C e i primi 2 A ordinati) non potrà eccedere il budget detratto dei crediti minimi per l‟acquisizione
dei giocatori nelle fasi di draft successive. Le singole offerte non potranno mai essere inferiori alla base
d‟asta stabilita per ogni ruolo e per ogni fase (i numeri tra parentesi nella tabella qui sopra).
Qualora le offerte non rispondessero ad uno o più di questi 3 criteri, la Presidenza di Lega si arroga il
diritto di modificarle d‟ufficio.
Ad esempio, ecco cosa può succedere per una lista non ordinata in maniera decrescente:

                                                        7
Le liste quindi saranno in ogni caso modificate in modo da renderle confacenti alle disposizioni
regolamentari.

e. Assegnazione dei calciatori
L‟assegnazione dei calciatori prevede 3 criteri di assegnazione così gerarchizzati:
 Crediti offerti per un singolo calciatore (ad esempio: x offre 74 per Totti, è l‟offerta più alta, Totti va a x)
 Ordine di offerta (ad esempio: x offre 74 per Totti ed è la sua prima scelta, y offre 74 per Totti ed è la
sua terza scelta: Totti va a x perché nel suo ordine di offerta Totti è più in alto)
 Ordine di scelta: l‟ordine di scelta è una lista che viene sorteggiata prima della prima draft, che ordina in
maniera casuale tutti gli allenatori di una lega. Serve a dirimere situazioni tipo: ad esempio x offre 74 per
Totti come prima scelta, y offre 74 per Totti come prima scelta. In questo caso ci si affida all‟ordine di
scelta. Totti andrà al meglio “piazzato” in ordine di scelta. Chi si serve dell‟ordine di scelta scenderà
automaticamente all‟ultimo posto dell‟ordine di scelta stesso.

f. I calciatori vengono assegnati al prezzo della seconda miglior offerta maggiorato di un credito (es. x
offre 100 per Totti, y offre 80: Totti va a x per 81 crediti). Ovviamente ciò non vale per calciatori
assegnati per ordine di offerta o per ordine di scelta, per i quali il prezzo di acquisizione sarà in ogni caso
quello offerto.
Se un solo fantallenatore tra quelli ancora “in campo” (tra coloro cioè che ancora non hanno completato
le loro assegnazioni in un dato turno di draft) offre per un giocatore x, il giocatore viene assegnato in
ogni caso al prezzo di base d‟asta.
Per quanto riguarda l‟acquisto dei portieri non ci sono né limiti né vincoli particolari.

g. Nei tre turni di draft le assegnazioni dei calciatori sarà fatta nel seguente ordine: Attaccanti,
Centrocampisti, Difensori, Portieri.

h. Nel forum saranno evidenziati i nominativi dei file delle offerte pervenute.
Anche se non è obbligatorio, ai fantallenatori è comunque consigliato postare nell‟apposito topic
l'avvenuto invio del file; in mancanza di tale comunicazione non potranno essere accettati reclami
riguardo a mail inviate e non pervenute.

3. Casi Particolari

a. Mancato invio di una o più liste:
- In caso di mancato invio della lista delle offerte o spedizione della lista oltre il termine consentito per
una o più fasi, è stata prevista una parziale scialuppa di salvataggio. Il fantallenatore interessato può,
nell‟arco delle 24 ore successive alla pubblicazione dell‟esito del draft della fase cui ha mancato,
comunicare una lista di calciatori tra quelli rimasti liberi, indicando tanti nomi per ruolo quanti sarebbero
stati i giocatori da acquistare in quella fase. I calciatori verranno assegnati in quel caso al costo di base
d‟asta per quella fase. Nel caso non riuscisse ad approfittare di questa chance, potrà comunque fare la
stessa operazione dopo il turno successivo di draft, pagando comunque il prezzo relativo alla fase di draft
precedente.
Nel caso che 2 o più squadre non consegnino le liste nello stesso turno di draft, si procederà con un
minidraft tra queste squadre da effettuarsi entro 24 ore dalla pubblicazione dei risultati. Nel minidraft i
giocatori saranno acquistati sempre al prezzo della seconda migliore offerta +1 e l‟ordine di scelta verrà
aggiornato nel caso si dovesse ricorrere ad esso.

b. Errore di ruolo
- Nel caso di giocatori inseriti nella propria lista in ruoli diversi da quelli ufficiali (ovvero quelli delle liste
della Federazione Fantacalcio) il fantallenatore interessato verrà sanzionato in questo modo: sarà privato
di una scelta (ad esempio potrà prendere 2 C invece dei 3 previsti) salvo poi colmare questa lacuna alla
fine delle tre fasi di draft, acquistando uno dei calciatori rimasti per quel ruolo alla base d‟asta prevista
per la fase in cui è stato commesso l‟errore.
Es. Inserisco nella mia lista Carrozzieri (D) come (C) in Seconda Fase. Perderò la chance di acquistare un
C in Seconda Fase, e la mia rosa rimarrà monca fino a dopo le aste, quando potrò acquistare un
centrocampista di quelli rimasti liberi, al prezzo imposto di 8 crediti (base d‟asta per i C in fase 2).
Qualora due fantallenatori commettano lo stesso errore e si trovino a dover prendere un giocatore dello
                                                         8
stesso ruolo dopo le aste, avrà la precedenza chi ha commesso l‟errore in una fase precedente (x sbaglia
a offrire in fase 1, y in fase 2: x ha priorità di scelta). Se i due allenatori commettono l‟errore nella stessa
fase, avrà priorità chi si trova meglio piazzato nell‟ordine di scelta e ovviamente usufruendo di questo
scenderà all‟ultimo posto nello stesso Ods (ordine di scelta).

c. Ambiguità di omonimia
- Nel caso di omonimie o fratelli pari ruolo (es. i gemelli Filippini) è obbligatorio inserire anche l‟iniziale
del nome in modo da risolvere eventuali ambiguità. Qualora un nome non sia chiaramente attribuibile ad
un calciatore piuttosto che ad un altro che sia suo omonimo, il fantallenatore verrà penalizzato privandolo
di una scelta e obbligandolo ad acquisire un calciatore al prezzo di base d‟asta per quella fase ma alla fine
della fase stessa (non aspettando la fine di tutte le fasi come nel caso precedente). Qualora questo caso
avvenisse in ultima fase, il fantallenatore in questione avrebbe in ogni caso facoltà di scegliere prima di
coloro che hanno sbagliato il ruolo di un calciatore. Qualora due fantallenatori cadessero nell‟errore di
omonimia per calciatori di uno stesso ruolo per una stessa fase, avrebbe priorità di scelta il meglio
piazzato in ordine di scelta, che poi passerebbe in ultima posizione nello stesso.

d. Giocatore non appartenente alle liste ufficiali
- Nel caso di giocatori inseriti nella propria lista e che non siano presenti nelle liste ufficiali fornite dal
Presidente di Lega prima dell'Asta Iniziale il fantallenatore interessato verrà sanzionato nello stesso modo
previsto dall'errore di ruolo visto in precedenza.

e. Utilizzo di un numero di crediti superiore a quelli posseduti
- Nel caso un fantallenatore utilizzi un numero di crediti superiore a quelli realmente posseduti, i crediti in
eccesso saranno tolti dalla migliore offerta fatta dal fantallenatore e le offerte saranno modificate in modo
che la lista non presenti irregolarità.
A parità di offerte massime si procederà a togliere i crediti nel seguente ordine: attaccanti,
centrocampisti, difensori, portieri.

REGOLA 7: MERCATO LIBERO

1. Norme Generali

Il Mercato Libero, cioè l‟acquisto e lo svincolo di calciatori, è regolato dalle seguenti disposizioni:
Il mercato libero sarà aperto nei seguenti giorni:

1   - dal 16/09 al 18/09
2   - dal 21/10 al 23/10
3   - dal 10/11 al 12/11
4   - dal 23/12 al 28/12
5   - dal 03/02 al 05/02
6   - dal 09/03 al 11/03
7   - dal 12/04 al 14/04
8   – dal 04/05 al 06/05

Il Mercato è aperto dal lunedì al mercoledì (ore 21) nei giorni specificati sopra.
Si dovranno ordinare le offerte come nell‟asta iniziale. Per ogni fase di Mercato Libero si possono
acquistare un massimo di due giocatori per ruolo, e si devono esprimere per ogni ruolo le seguenti
preferenze per ogni ruolo in cui partecipo all'asta:

Se taglio 1 giocatore: posso esprimere da 1 a 10 preferenze ordinate in ordine decrescente (come per
l'asta iniziale).

Se taglio 2 giocatori: posso esprimere dalle 2 alle 10 preferenze ordinate in ordine decrescente (come per
l'asta iniziale).

Nel caso uno o più giocatori di una squadra vengano trasferiti in altra serie o all‟estero e quindi ci sia un
recupero crediti, si devono inserire 10 scelte indipendentemente da quanti giocatori vado a tagliare. Nel
caso ciò non avvenga le caselle lasciate vuote saranno compilate d‟ufficio dal gestore del mercato libero
che riempirà gli spazi con giocatori liberi che valgono 1 credito seguendo l‟ordine alfabetico inverso (dalla
Z alla A) della lista dei giocatori liberi.

Si dovrà usare un apposito foglio excel che potete conservare per tutto l'anno nel quale si devono

                                                        9
indicare i crediti a disposizione e i giocatori che si intendono tagliare oltre ai giocatori per i quali si è
intenzionati a fare offerte.

Il meccanismo di assegnazione è lo stesso usato nell'asta iniziale ossia si guarda nell'ordine:
- crediti offerti per il singolo calciatore
- ordine di offerta
- ordine di scelta

***I giocatori che acquistate li pagate tanto quanto è la cifra che avete offerto, sia che ci sia
stata un asta, sia che siate stati gli unici ad offrire!
Non è lo stesso meccanismo usato nell’asta iniziale che vale la seconda maggiore offerta +1,
ma bensì è un meccanismo a busta chiusa nel quale viene premiata l'offerta più alta che
rimane tale. Quindi se offrite tutto il vostro budget in questo mercato rischiate qualora
doveste prendere tutti gli obiettivi prefissati di rimanere a secco per il proseguire del
campionato.***

a. Per acquistare i calciatori al Mercato Libero si utilizzano i crediti rimasti al termine dell‟Asta iniziale
(oltre ai 50 FM€ di integrazione e a quelli ricavati dal taglio dei giocatori).

b. E‟ possibile acquistare soltanto calciatori „liberi da contratto‟, cioè calciatori non tesserati da altre
squadre della Lega.

c. Le operazioni di acquisto o svincolo devono essere comunicate al Presidente di Lega entro la scadenza
stabilita dal calendario sopra riportato.

d. I calciatori acquistati al Mercato Libero possono essere schierati in squadra a partire dalla prima
giornata di campionato disponibile.

e. Per ogni sessione di Mercato Libero ogni squadra può tagliare e quindi acquistare un massimo di 2
giocatori per ruolo. Per quanti acquisti una squadra faccia, il numero di calciatori della sua rosa non dovrà
mai superare i 25 elementi.

f. Scaduto il termine relativo, i gestori di ogni serie comunicano a tutti i partecipanti i giocatori assegnati
durante quella sessione di Mercato Libero.

g. Nel caso l‟offerta totale ecceda i crediti a disposizione,i crediti in eccesso saranno tolti dalla migliore
offerta fatta dal fantallenatore e le offerte saranno modificate in modo che la lista non presenti
irregolarità.
A parità di offerte massime si procederà a togliere i crediti nel seguente ordine: attaccanti,
centrocampisti, difensori, portieri.

h. Nel caso in cui nelle liste si mettano giocatori tesserati da altre squadre e quindi non liberi da
contratto, tutte le offerte della sessione di mercato saranno annullate e alla squadra saranno attribuiti 10
crediti di multa.

i. Nel forum saranno evidenziati i nominativi dei file delle offerte pervenute.
Anche se non è obbligatorio, ai fantallenatori è comunque consigliato postare nell‟apposito topic
l'avvenuto invio del file; in mancanza di tale comunicazione non potranno essere accettati reclami
riguardo a mail inviate e non pervenute.

l. Da tenere conto anche della casistica che prevede il caso in cui, benché il modulo excel venga
compilato correttamente (non si sforano globalmente i crediti disponibili), l‟acquisto di un determinato
giocatore è legato allo svincolo di un giocatore di un altro ruolo.

Esempio: Ho un budget di 5 crediti, faccio una offerta da 10 per Mauri (C) svincolando Poli (valore 4, mi
rientrerebbero 2). Nel contempo faccio una offerta da 1 anche per Belfodil (A) svincolando Emeghara
(valore 7, mi rientrerebbero 4).

Gli scenari possibili sono i seguenti:
a)       Offerte vincenti per Mauri e Belfodil:
In tal caso il budget è di 5 (crediti prima della draft) – 10 (acquisto Mauri) + 2 (svincolo Poli) - 1
(acquisto Belfodil) + 4 (svincolo Emeghara) = 0 crediti -> Operazioni corretta: mi vengono assegnati sia
Mauri che Emeghara.

                                                        10
b)       Offerta vincente per il solo Mauri:
In tal caso il budget è di 5 (crediti prima della draft) – 10 (acquisto Mauri) + 2 (svincolo Poli) = -3 crediti
-> Operazione non corretta: Mauri non mi viene assegnato (nonostante l‟offerta vincente).

m. Se non si riesce a tagliare un giocatore, e quindi non recupera crediti, e il totale delle altre offerte
supera i crediti realmente disponibili si assegnano prima gli attaccanti, poi i centrocampisti, poi i difensori
e infine i portieri.

2. Tagli

a. Il taglio di un giocatore, ossia il suo svincolo da parte di una fantasquadra che ne possiede il cartellino,
si considera volontario quando è frutto di una libera scelta dell‟allenatore, non vincolato in tal senso da un
obbligo regolamentare. Per ogni calciatore svincolato (tagliato) si riceverà indietro un numero di crediti
pari al 50%, arrotondato per eccesso, del valore d‟acquisto del calciatore (del 100% se e solo se il
giocatore da tagliare è stato ceduto in una massima serie all‟estero (vedi regola 5.6).

(I) Un calciatore tagliato volontariamente può essere riacquistato dalla stessa squadra in un sessione di
Mercato Libero successiva.

REGOLA 8: TRATTATIVE E TRASFERIMENTI

a. Il mercato degli scambi sarà aperto tutte le settimane in cui non si svolge il mercato libero, dal lunedì
alle ore 9 al mercoledì alle ore 21.

b. Le trattative fra le squadre possono essere fatte durante tutta la stagione fantacalcistica.

c. Non ci sono limiti per il numero di giocatori coinvolti in uno scambio, ma qualsiasi sia la combinazione
e‟ obbligatorio che dopo lo scambio non ci siano squadre con „inferiorita‟ o „superiorita‟ nel numero di
giocatori possibili per ogni ruolo (3P, 8D, 8C, 6A.).

d. Il prezzo di acquisto per i calciatori delle squadre verra‟ mantenuto.
Esempio:
Squadra A scambia Vieri pagato 100 con Gilardino pagato 80 dalla Squadra B. Dopo lo scambio, la
squadra B, avrà Vieri ad un prezzo di acquisto di 100 e la squadra A avra‟ Gilardino con un prezzo di 80.

e. E‟ possibile scambiare solo giocatori dello stesso ruolo e non ad esempio un centrocampista per un
attaccante.

f. I trasferimenti non modificano il ruolo, l‟ingaggio e lo stato contrattuale dei calciatori coinvolti nel
trasferimento.

REGOLA 9: LA GARA

1. La gara viene disputata tra due squadre di 11 calciatori, scelti dall‟allenatore tra i 25 appartenenti alla
rosa.

2. La squadra che avrà segnato il maggior numero di reti vincerà la gara. Se non sarà segnata alcuna
rete o se le squadre avranno segnato eguale numero di reti, la gara risulterà conclusa in parità.

3. Il numero di reti segnate da ciascuna squadra, cioè il Risultato Finale, viene calcolato, per mezzo della
Tabella di Conversione, confrontando i Totali-Squadra di ciascuna squadra (vedi Regola 13, punti 4, 5 , 6,
7, 8 e 9).

REGOLA 10: LA FORMAZIONE

1. Schema di gioco

a. Ciascuna squadra dovrà schierare i suoi 11 calciatori in base alle seguenti disposizioni:

(I) La formazione dovrà essere composta da un minimo di 3 difensori, un minimo di 3 centrocampisti e da
almeno un attaccante fino a un massimo di 3;

                                                       11
(II) In base alle disposizioni di cui alla lettera precedente, le formazioni
possono essere schierate nei seguenti moduli:

4-3-3; 5-3-2; 4-4-2; 5-4-1; 4-5-1; 3-4-3; 3-5-2

b. Non vi è alcun limite al numero di calciatori stranieri che una squadra può schierare, sia in campo che
in panchina.

2. Comunicazione della formazione

a. La formazione degli 11 titolari più un massimo di 12 riserve andrà comunicata entro quindici minuti
prima dell‟inizio del primo anticipo della giornata di serie A reale; pertanto entro questo termine, gli
allenatori hanno l‟obbligo di comunicare la formazione inviandola attraverso il sito della Lega o se questo
non dovesse funzionare nell‟apposita discussione dentro al forum della Lega secondo le modalità previste.
Dopo aver postato la formazione, questa può essere modificata, ma sempre entro i termini previsti
(quindici minuti prima dell‟inizio del primo anticipo).

COME SI INVIANO LE FORMAZIONI SUL SITO DI LEGA:
A. Andate sul forum della Lega www.legafantarock.forumup.it
B. Andate nel topic “Presentazione della giornata Fantarock”
C. Troverete un topic con scritto Formazioni relative ad una data fantagiornata del campionato
D. Cliccate sul topic e troverete l‟elenco delle PARTITE IN PROGRAMMA
E. A fine elenco troverete un link (INVIO FORMAZIONE) CLICCATECI SOPRA
F. Vedrete ora due menu‟ a tendina uno con la fantasquadra l‟altra con la giornata
G. Scegliete la vostra squadra dal primo menu‟ a tendina
H. La giornata di campionato corretta è già settata
I. A sinistra vedrete la VOSTRA ROSA, a destra I TITOLARI che dovrete inserire
J. Per inserire i titolari CLICCATE dalla vostra rosa DIRETTAMENTE sul giocatore
K. IL GIOCATORE sarà automaticamente posizionato nei TITOLARI
L. LA STESSA OPERAZIONE va effettuata per tutti i 23 convocati
M. Dovrete ovviamente rispettare i moduli consentiti dal REGOLAMENTO di LEGA
N. Inserite in panchina un portiere ed ALMENO un giocatore per RUOLO
O. Una volta completati i 23 scorrete il menu in basso
P. Troverete un rettangolino con a fianco scritto PASSWORD
Q. Inserite la PASSWORD che sceglierete voi o che vi sarà assegnata
R. CLICCATE SU INVIA FORMAZIONE
S. Vi comparirà una schermata che vi confermerà o meno l‟avvenuto invio della formazione
T. Per verificare ulteriormente che la vostra formazione sia stata correttamente caricata dal sito
andate in alto a destra e cliccate su FORMAZIONI
U. Inserite il numero della giornata corrispondente
V. Inserite dal menu‟ COMPETIZIONI, CAMPIONATO o la vostra Serie di appartenenza
W. Troverete qui la vostra formazione, quella del vostro avversario e tutte quelle della vostra
Serie una volta che saranno state inviate entro la scadenza proposta dal Consiglio di Lega
X. Dalla stessa schermata potrete controllare la vostra classifica, il calendario e varie statistiche
relative alla Lega (compreso l‟elenco dei giocatori disponibili per il MERCATO LIBERO)
Y. Sulla sinistra della pagina troverete un menu‟ rapido, le news della Lega e i link ai quali
accedere istantaneamente legati alla Lega Fanta Rock.
Z. Ricordatevi che la vostra formazione NON SOLO VERRA‟ CARICATA SUL SITO ma si
spedirà automaticamente alla casella mail del vostro avversario tutte le volte che voi la
modificherete cosi‟ da avere sempre sotto l‟orario del corretto invio della medesima.

b. Prima dell‟inizio di una gara che preveda l‟eventuale disputa dei tempi supplementari e dei calci di
rigore, gli allenatori hanno l‟obbligo di comunicare, oltre alla formazione, la lista dei rigoristi (vedi Regola
13, punto 12).

3. Mancata comunicazione della formazione (in campionato)

a. Nel caso che un allenatore non comunichi la formazione al Presidente di Lega entro la scadenza
stabilita, sarà considerata valida agli effetti della gara la formazione comunicata nella partita precedente.

b. Nel caso che alla prima giornata di campionato un allenatore non comunichi la formazione entro la
scadenza stabilita, il Presidente di Lega dovrà compilare, per la squadra del suddetto allenatore, una
formazione d‟ufficio schierata con il modulo 4-4-2 e comprendente il primo portiere, i primi 4 difensori, i

                                                       12
primi 4 centrocampisti e i primi 2 attaccanti in ordine decrescente di costo di conferma o acquisto all‟asta.
La panchina sarà composta dal secondo e terzo portiere, il quinto, sesto, settimo e ottavo difensore, il
quinto, sesto e settimo centrocampista, il terzo, quarto e quinto attaccante, individuati con il medesimo
criterio. In caso di parità di costo tra due o più giocatori, saranno preferiti quelli che forniscono il Totale-
Squadra minore.

c. Nel caso che un allenatore ometta di comunicare la formazione entro la scadenza fissata per due
giornate anche non consecutive, la società verrà punita con la penalizzazione di punti in classifica.
Più precisamente si adotteranno le seguenti sanzioni:

1^ mancata consegna: viene schierata la formazione della partita precedente e non viene data nessuna
sanzione.
2^ mancata consegna: viene schierata la formazione della partita precedente e non viene data nessuna
sanzione.
3^ mancata consegna: viene schierata la formazione della partita precedente e viene assegnato 1 punto
di penalità in classifica.
4^ mancata consegna: viene schierata la formazione della partita precedente e vengono assegnati 2
punti di penalità in classifica. A questo punto vi è il richiamo da parte del Consiglio di Lega con avviso che
alla quinta mancata consegna il fantallenatore in oggetto viene squalificato da tutte le competizioni della
Lega fino al 30 giugno 2020.
5^ mancata consegna: viene schierata la formazione della partita precedente e vengono assegnati 3
punti di penalità in classifica. Il fantallenatore sarà espulso dalla lega fino al 30 giugno 2020 con gestione
della squadra da parte di un nuovo partecipante iscritto alla lista d‟attesa (o di un Consigliere di Lega
finchè non si trova un nuovo partecipante).

Ovviamente le mancate consegne si intendono anche non consecutive.

d. Nel caso che il forum sia fuori servizio si può inviare la formazione tramite e-mail all‟indirizzo
presidentelfr@teletu.it . E‟ cura di ogni allenatore accertarsi che il Presidente di Lega e l‟avversario
abbiano ricevuto l‟informazione. Se le e-mail non dovessero giungere a destinazione per problemi di rete
o guasti tecnologici, sarà considerata valida agli effetti della gara la formazione comunicata nella partita
precedente.

e. Se la formazione viene consegnata nel forum, essa dovrà essere esclusivamente scritta nel forum
Presentazione della giornata Fantarock nel topic relativo alla giornata in questione altrimenti non sarà
valida.

f. Per essere valida la formazione deve essere inviata attraverso il sito o postata per intero come spiegato
nel precedente punto e). Non è valido scrivere nel forum “confermo formazione precedente”.

4. Mancata comunicazione della formazione (in Coppa di Lega e Supercoppa)

a. Nel caso che un allenatore non comunichi la formazione entro la scadenza stabilita nei gironi
eliminatori, verrà schierata la stessa formazione del campionato.

b. Nel caso che un allenatore ometta di comunicare la formazione entro la scadenza fissata per due
giornate anche non consecutive, la società verrà punita con la penalizzazione di punti in classifica.
Più precisamente si adotteranno le seguenti sanzioni:
dalla seconda mancata consegna: viene schierata la formazione della partita precedente, vengono tolti i
punti maturati nella partita e viene assegnato 1 punto di penalità in classifica.

c. Nelle partite dei gironi della 2^fase le mancate consegne si azzerano per permettere alle squadre di
serie C e serie D qualificate dalla prima fase di partire alla pari con le squadre di serie A e serie B .

d. Negli incontri ad eliminazione diretta (dagli Ottavi di Coppa di Lega in poi) se un allenatore omette di
schierare la formazione egli perderà la partita a tavolino per 3 – 0 indipendentemente dal fatto che sia la
1^mancata consegna.

e. Nelle gare di ritorno degli incontri ad eliminazione diretta (dagli ottavi di Coppa di Lega in poi), verrà
decretata la sconfitta a tavolino la quale sarà vincolata dal risultato della gara di andata (ad esempio se la
squadra A ha vinto la gara d‟andata 4 – 0 ma non presenta la formazione nella gara di ritorno, la squadra
B vincerà il ritorno per 5 – 0).Tutto ciò è stato deciso per evitare le “furberie” di chi all‟andata ha vinto la
sua gara con un punteggio di 4 – 0 o superiore e per non rischiare non invia la formazione sapendo che
gli verrà comminata la sconfitta a tavolino per 0 – 3 e quindi qualificandosi ingiustamente.

                                                      13
f. Se entrambe le squadre non consegnano la formazione, la partita sarà da considerarsi non disputata e
quindi nei turni eliminatori di Coppa di Lega ad entrambe le squadre verrà assegnato 1 punto di
penalizzazione in classifica mentre negli incontri ad eliminazione diretta entrambe le squadre verranno
considerate sconfitte.

5. Errori nella comunicazione della formazione (solo se viene postata nel forum)

a. Alla consegna delle formazioni, e comunque prima dell‟inizio delle partite, il Presidente deve
controllare, come farebbe un arbitro prima della partita, i „cartellini‟.
Deve cioé verificare che ciascun calciatore in formazione appartenga effettivamente alla rosa di quella
squadra e che le formazioni siano schierate secondo i moduli stabiliti al punto 1, lettera a, paragrafo (II)
di questa stessa Regola, e in generale secondo le disposizioni delle Regole del Gioco.

b. Nel caso che un allenatore commetta un errore, il Presidente di Lega dovrà comportarsi nei seguenti
modi:

(I) Se un fantallenatore schiera in formazione giocatori non tesserati per la sua squadra, detti giocatori
saranno considerati assenti e tolti d‟autorità dalla formazione. Al momento del calcolo del risultato, i
calciatori in questione saranno sostituiti dalle riserve di ruolo schierate in panchina, secondo l‟ordine di
priorità.

(II) Se un fantallenatore schiera due volte in formazione lo stesso giocatore, questo sarà considerato una
volta sola e al posto dei titolari mancanti subentreranno le riserve del reparto, secondo l‟ordine di priorità.

(III) Se lo stesso giocatore compare in formazione sia tra i titolari che tra le riserve, questi verrà
considerato titolare ed escluso dalla panchina.

(IV) Nel caso una squadra schieri in un reparto un numero di giocatori insufficiente rispetto al limite
minimo previsto dal presente Regolamento (punto 1, lettera a di questa stessa Regola), i giocatori
mancanti per ricostituire il numero minimo saranno pescati automaticamente tra le riserve del reparto in
questione e, se necessario per mantenere gli 11 titolari, saranno esclusi d‟ufficio i giocatori che hanno
ottenuto i migliori Totali-Calciatore negli altri due reparti di movimento. A parità di Totale-Calciatore
conteranno i soli voti e in caso di ulteriore parità sarà preferito per convenzione il modulo più difensivo.
Questi giocatori non scaleranno in panchina, ma saranno esclusi dalla formazione. Qualora un reparto non
consenta a sua volta riduzioni di numero a termini di Regolamento, l‟operazione sarà compiuta nel
reparto di movimento rimanente.

(V) Nel caso una squadra schieri in un reparto un numero di giocatori eccedente il limite massimo
previsto dal presente Regolamento (punto 1, lettera a di questa stessa Regola), verranno esclusi tanti
giocatori di quel reparto (quelli che hanno ottenuto i migliori Totali-Calciatore) quanti ne occorrono per
rientrare nel limite e, se necessario per mantenere gli 11 titolari, saranno pescati dalla panchina i
giocatori che hanno ottenuto i peggiori Totali-Calciatore negli altri due reparti di movimento, rispettando
però l‟ordine di priorità delle riserve. Qualora un reparto non consenta a sua volta l‟inserimento di un
giocatore in più a termini di regolamento, l‟operazione sarà compiuta nel reparto di movimento
rimanente.

(VI) Se una squadra schiera più di 11 titolari ma non c‟è un reparto in sovrannumero, sarà escluso il
giocatore che ha ottenuto il miglior Totale-Calciatore in assoluto nei reparti di movimento, ma sempre a
patto che la sua esclusione non determini un‟inferiorità numerica nel suo reparto rispetto a quanto
previsto dal presente regolamento (punto 1, lettera a di questa stessa Regola), altrimenti la scelta ricadrà
sugli altri reparti di movimento.

(VII) Se una squadra schiera meno di 11 titolari ma la scelta sulla riserva da „promuovere‟ può ricadere
su più reparti, verrà preferita quella che ha ottenuto il peggior Totale-Calciatore.

(VIII) Le sostituzioni per effetto di errori nello schieramento della formazione sono da considerarsi
prioritarie rispetto a tutte le altre sostituzioni.

6. Problemi di visualizzazione della formazione

    a. Se per qualsiasi motivo la formazione viene inviata in una giornata sbagliata del campionato
       reale, la formazione sarà accettata lo stesso in quanto alla mail del Presidente di Lega la

                                                      14
formazione arriva con giorno e orario esatto. Sbagliando giornata però la formazione non verrà
        visualizzata nel sito. Sarà compito del Presidente di Lega inserire la formazione esatta.

    b. Per accettare una formazione diversa da quella caricata sul sito, un fantallenatore deve
       dimostrare di aver inviato la formazione facendo pervenire al Presidente di Lega la mail che
       attesta la corretta formazione schierata.

REGOLA 11: RISERVE E SOSTITUZIONI

1. E‟ consentita l‟utilizzazione di calciatori di riserva, a condizione che siano rispettate le seguenti
disposizioni:

a. Ogni squadra può schierare in panchina sino a dodici calciatori di riserva: un portiere e almeno un
calciatore per ruolo (un difensore, un centrocampista e un attaccante). I restanti otto posti sono a
discrezione del fantallenatore.

b. I calciatori di riserva dello stesso ruolo vengono indicati in ordine di sostituzione.

c. Una squadra non può effettuare più di tre sostituzioni per gara (tranne le eccezioni previste dal
Regolamento). Le riserve, che verranno scelte tra i dodici calciatori „in panchina‟, devono figurare in calce
alla formazione comunicata al Presidente di Lega.

d. I calciatori di riserva possono sostituire soltanto calciatori che non siano scesi in campo nella realtà o
che siano stati giudicati s.v. o n.g. (escluso il portiere).

e. I calciatori di riserva possono sostituire soltanto calciatori del loro stesso ruolo o reparto.

f. I calciatori di riserva non possono sostituire in nessun caso calciatori espulsi.

g. I calciatori di riserva possono sostituire calciatori squalificati nella realtà e comunque schierati dal
fantallenatore.

2. Nel caso che anche il primo calciatore di riserva per un dato ruolo o reparto non fosse sceso in campo
nella realtà o fosse stato giudicato s.v. o n.g. si prenderà in considerazione la seconda riserva di quel
ruolo.

3. In caso di due o più calciatori assenti tra cui il portiere, la sostituzione dell‟estremo difensore è
prioritaria e obbligatoria.

4. Nel caso in cui in una squadra quattro calciatori non vengano giudicati o non giochino, sarà il
fantallenatore a decidere le tre riserve(generalmente quelle con il miglior Totale-Calciatore,
ma non è detto se si utilizzano i Modificatori) che entreranno in campo. Tutto ciò fermo restando che il
portiere deve per forza essere sostituito dal portiere di riserva e i calciatori di movimento devono essere
sostituiti rispettando le disposizioni relative alle riserve.
Naturalmente, il quarto calciatore assente non verrà sostituito e la squadra giocherà quindi in inferiorità
numerica.

5. Se per una qualunque ragione una squadra è impossibilitata a schierare una panchina completa, è
data facoltà all‟allenatore di schierare una panchina parziale o, addirittura, di non schierarla.

REGOLA 12: QUOTIDIANO UFFICIALE

1. Il Consiglio di Lega ha scelto l‟adozione del quotidiano sportivo La Gazzetta Dello Sport come
quotidiano ufficiale.

2. Le liste dei ruoli ufficiali saranno quelle della Gazzetta dello Sport.

3. I tabellini e le pagelle delle partite - ovvero marcatori, ammonizioni ed espulsioni - pubblicati dalla
Gazzetta dello Sport costituiscono i dati ufficiali per la determinazione, cioè il calcolo, dell‟esito di
                                                       15
ciascuna gara.

4. Gli assist validi sono quelli stabiliti dalla Gazzetta dello Sport.

5. Il Quotidiano Ufficiale è l‟unico ed insindacabile riferimento ufficiale della Lega.

6. Problemi e contrattempi
Essendo il gioco legato ai voti del Q.U., può succedere che una data settimana, per varie ragioni (ad
esempio, per uno sciopero dei quotidiani), sia impossibile calcolare il Risultato Finale delle partite. Qui di
seguito sono riportati i modi per ovviare a tali eventualità:

a. Sciopero dei quotidiani
In caso di sciopero dei quotidiani il lunedì, si dovrà attendere il giorno
successivo nell‟eventualità che i Voti vengano riportati nell‟edizione del martedì.

b. Recuperi
(I) Se per una qualunque ragione non è possibile reperire i Voti di una o più giornate, le partite
interessate verranno recuperate al termine del Campionato di Lega, sfruttando le partite del campionato
di Serie A ancora disponibili (questa regola non sarà valida in questa stagione perché si finisce all‟ultima
giornata di campionato reale);

(II) Se per una qualunque ragione non è possibile recuperare una o più partite al termine del campionato
di Lega (ad esempio, per mancanza di giornate disponibili), dette partite verranno „recuperate‟
assegnando d‟ufficio un 6 a tutti i calciatori delle squadre in questione e si calcolerà l‟esito della partita o
delle partite sulla base dei Punti-azione (Puntigol e Punti-cartellino) o, in caso di impossibilità a reperire i
Punti-cartellino, sulla base dei soli Punti-gol.

REGOLA 13: MODALITA’ DI CALCOLO

1. Criterio generale
L‟esito, cioè il Risultato Finale della gara, viene calcolato secondo le modalità qui descritte.

         a. La modalità o procedura di calcolo per determinare il Risultato Finale della gara è divisa in sei
fasi distinte:

                 (I) Calcolo del Totale-Calciatore per ciascun calciatore;
                 (II) Calcolo del Totale-Squadra per ciascuna squadra;
                 (III) Applicazione del Modificatore di Modulo per ciascuna squadra;
                 (IV) Eventuale Applicazione del Modificatore di Serie per ciascuna squadra;
                 (V) Eventuale Applicazione del Modificatore di Difesa (solo per le partite di Coppa di Lega)
                 (VI) Assegnazione del Fattore Campo;
                 (VII) Confronto dei Totali-Squadra.

2. Calcolo del Totale-Calciatore
a. Il Totale-Calciatore di ciascun calciatore è dato dalla somma algebrica del Voto (assegnatogli dal Q.U.)
e dei Punti-azione.

b. Per Voto si intende il voto in pagella assegnato a un giocatore dal Quotidiano Ufficiale.

c. Per Punti-azione si intende la somma algebrica dei Punti-gol e dei Punti-cartellino.

d. I Punti-gol sono assegnati a un calciatore che segna, subisce, manca o evita un gol (solo il portiere, o
chi ne fa le veci, puo‟ subire o evitare un gol) durante una gara di campionato. I Punti-gol sono positivi o
negativi e stabiliti nella seguente misura:

+3 punti per ogni gol realizzato su azione o calcio piazzato compreso il rigore;
+3 punti per ogni rigore parato (si applica al portiere);
+1 punto per ogni assist (valgono quelli indicati dalla Federazione Fantacalcio);
-2 punti per ogni autogol;
-3 punti per un rigore sbagliato;
-1 punto per ciascun gol subito (si applica al portiere).

e. Nel caso che un calciatore di movimento sostituisca il portiere, egli ne assumerà interamente il ruolo,

                                                        16
con tutto quello che ne consegue dal punto di vista regolamentare (vedi Casi Particolari, punto 3, lettera i
di questa stessa Regola)

f. La dizione „rigore parato‟ è da intendersi in senso letterale. Il rigore calciato contro un legno o fuori
della porta viene contato (ovviamente in negativo) soltanto al calciatore che lo ha tirato, cioè non viene
assegnato alcun punto al portiere.

g. I Punti-cartellino sono assegnati a un calciatore ammonito o espulso durante una gara di campionato. I
Punti-cartellino sono sempre negativi e sono stabiliti nella seguente misura:

-1/2 punto (cioè -0,5) per un‟ammonizione;
-1 punto per un‟espulsione.

3. Casi Particolari

Durante un campionato possono verificarsi numerosi contrattempi o casi particolari, non tutti contemplati
dal Regolamento. Man mano che la casistica del gioco aumenta in seguito a decisioni stravaganti dei
quotidiani o dei singoli inviati, le Regole del Gioco vengono modificate di conseguenza.
Qui di seguito sono riportati quei casi particolari che possono insorgere durante un campionato di
Fantacalcio. Non possiamo garantire che risolvano qualunque situazione che si potrà verificare nel corso
di una stagione perché sono scritte a posteriori, in base a quello che è accaduto nella stagione
precedente.
Dovessero verificarsi casi controversi qui non contemplati, si deciderà in base alla logica seguendo,
quando possibile, le decisioni ufficiali del Q.U.

a. Portiere senza voto
Nel caso che un portiere che ha regolarmente giocato venga giudicato s.v. (senza voto) o n.g. (non
giudicabile), gli verrà assegnato d‟ufficio un voto equivalente a 6 se è rimasto in campo per almeno 30
minuti, altrimenti dovrà essere sostituto dal portiere di riserva. Al voto andranno ovviamente aggiunti o
sottratti tutti i punti gol o punti cartellino relativi al giocatore in questione. Tale regola vale soltanto ed
esclusivamente per il portiere.

b. Portiere senza voto + punti azione
A parziale modifica della regola di cui al punto a precedente, nel caso che un portiere abbia subito gol o
parato rigori, gli verrà assegnato un 6 d‟ufficio, a cui saranno ovviamente sottratti o sommati i punti
azione, a prescindere dai minuti giocati.

c. Calciatore senza voto
Nel caso un calciatore che non sia il portiere venga giudicato s.v. o n.g. verrà considerato assente e
dovrà essere sostituito, se possibile, da un calciatore del suo stesso ruolo tra quelli presenti in panchina.

d. Squadra/e senza voto
Nel caso in cui i 22 calciatori di una partita (o gli 11 di una squadra) vengano giudicati tutti s.v., e solo in
questo caso, ai suddetti calciatori verrà assegnato d‟ufficio un voto equivalente a 6, con le seguenti
eccezioni:

(I) Per i calciatori che abbiano giocato per un tempo inferiore ai 30 minuti (recuperi esclusi), la mancanza
di voto verrà considerata come una normale assenza;

(II) Per i calciatori che hanno segnato un gol o un autogol, pur avendo giocato per un tempo inferiore ai
30 minuti, si applicherà la regola di cui a questo stesso punto d. Al voto di 6 si dovranno però sommare o
sottrarre i Punti-gol relativi alla marcatura o all‟autogol.

e. Rigore sbagliato
Nel caso di rigore parato dal portiere o finito sul palo e poi ritornato in campo, il rigore si considera
sbagliato anche se il calciatore che lo ha battuto ha ripreso la respinta e segnato. Al calciatore verranno
assegnati meno tre (-3) Punti-gol per aver sbagliato il rigore al primo tiro e più tre (+3) Punti-gol per
aver segnato al secondo tiro (come da Regolamento). Quindi, al suddetto calciatore non verrà assegnato
alcun Punto-gol per questa azione e, a meno che non intervengano altri Punti-azione nel corso della
partita, il suo Totale-Calciatore sarà equivalente al suo voto. Ovviamente, se la respinta viene presa da
un compagno che ribatte la palla in rete, il calciatore che ha tirato il rigore verrà semplicemente
penalizzato di tre (3) Punti-gol.

                                                       17
f. Espulso senza voto
Nel caso un calciatore venga espulso prima di poter essere giudicato dal Q.U., cioè termini la gara senza
voto, verrà comunque considerato giocatore titolare e gli verrà assegnato d‟ufficio un 5 come Voto, al
quale si dovrà ovviamente sottrarre un punto (-1) per l‟espulsione.

g. Ammonito senza voto
Nel caso un calciatore un calciatore venga ammonito ma non giudicato dal Q.U., sarà regolarmente
sostituito dalla riserva nel suo ruolo, senza ottenere voti di ufficio.

h. Marcatore senza voto
Nel caso un calciatore segni un gol ma non venga giudicato dal Q.U., gli verrà assegnato d‟ufficio un 6
come Voto, al quale si dovrà ovviamente aggiungere +3 per la marcatura.

i. Autogol senza voto
Nel caso un calciatore sia responsabile di un autogol ma non venga giudicato dal Q.U., gli verrà
assegnato d‟ufficio un 6 come Voto, al quale si dovranno ovviamente sottrarre 2 punti per l‟autogol.

l. Assist senza voto
Nel caso ad un calciatore venga assegnato un assist ma non venga giudicato dal Q.U., gli verrà assegnato
d‟ufficio un 6 come Voto, al quale si dovrà ovviamente sommare 1 punti per l‟assist.

m. Sostituzione del portiere con calciatore di movimento
Nel caso che il portiere venga espulso e sostituito da un calciatore di movimento, questi, diventando
portiere, ne assumerà il ruolo e gli verrà assegnato regolarmente meno un punto (-1) per ogni gol subito
e più tre punti (+3) per ogni rigore parato.

n. Tabellino ammoniti/espulsi controverso
Nel caso che il Q.U. riporti tra gli ammoniti/espulsi un calciatore non indicato da altri mezzi di
informazione (Stampa o TV o Internet), l‟allenatore penalizzato potrà proporre reclamo al Presidente di
Lega, portando a prova della sua tesi gli altri due quotidiani sportivi. Se entrambi confermeranno la tesi
dell‟allenatore, Il Presidente di Lega annullerà il Risultato Finale della partita e ordinerà che venga
ricalcolato in base alle sopravvenute modifiche.

o. Tabellino marcatori controverso
Nel caso che il Q.U. riporti tra i marcatori un calciatore non indicato da altri mezzi di informazione
(Stampa o TV o Internet), l‟allenatore penalizzato non potrà proporre reclamo al Presidente di Lega;
valgono esclusivamente i marcatori riportati dal Q.U.

p. Correzioni e rettifiche
Nel caso che il Q.U. rettifichi in una successiva edizione un voto assegnato a un calciatore, il Presidente di
Lega dovrà annullare il Risultato Finale della partita e ordinare che venga ricalcolato in base alla
sopravvenute modifiche (di solito tale operazione viene fatta il giovedì).

q. Discrepanze nelle pagelle dei quotidiani
Qualora il Q.U. riporti in due o più parti distinte i Voti assegnati ai calciatori e si verifichi una discrepanza
nei Voti assegnati a uno o più calciatori (un classico refuso), si terrà in considerazione ai fini del calcolo
del risultato il voto presente nel tabellino e non quello della „pagella‟ (quella, per intenderci, che contiene,
oltre ai voti, anche i commenti dell‟inviato relativi alla prestazione di ogni singolo giocatore).

r. Rigore calciato senza voto
Nel caso un giocatore calci un rigore (indipendentemente dal fatto che lo realizzi o lo sbagli), ma non
venga giudicato dal Q.U., gli verrà assegnato d‟ufficio un 6 come Voto, al quale si dovranno ovviamente
aggiungere 3 punti o sottrarne 3, a seconda dell‟esito del rigore.

s. Calciatore con due Fantamedie nella stessa giornata
Nel caso un calciatore si trovasse a giocare due volte la stessa giornata di campionato bisognerà attenersi
alle seguenti disposizioni:

(I) Se il calciatore ha ottenuto il voto e/o realizzato punti-azione in entrambe le partite, si tiene conto
esclusivamente del voto e dei punti azione totalizzati nel primo incontro giocato;

(II) Se il calciatore ha ricevuto il voto e/o realizzato punti gol in una sola delle due partite giocate, si
tiene conto del voto e dei punti azione totalizzati nell‟incontro giocato.

                                                       18
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla