INDAGINE DI MERCATO CONOSCITIVA (TRAMITE PIATTAFORMA SINTEL DELLA REGIONE LOMBARDIA) FINALIZZATA ALL'INDIVIDUAZIONE DI POTENZIALI OPERATORI ...

 
INDAGINE DI MERCATO CONOSCITIVA (TRAMITE PIATTAFORMA SINTEL DELLA REGIONE LOMBARDIA) FINALIZZATA ALL'INDIVIDUAZIONE DI POTENZIALI OPERATORI ...
Area Affari Generali
    Ufficio Segreteria

    INDAGINE DI MERCATO CONOSCITIVA (TRAMITE PIATTAFORMA SINTEL DELLA
      REGIONE LOMBARDIA) FINALIZZATA ALL’INDIVIDUAZIONE DI POTENZIALI
      OPERATORI ECONOMICI INTERESSATI ALL’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI
       ASSISTENZA INFORMATICA E SUPPORTO NELLA GESTIONE DEL SISTEMA
                          INFORMATICO COMUNALE

ART.1 STAZIONE APPALTANTE

Denominazione: COMUNE DI GHEDI
Indirizzo: P.ZZA ROMA N.45
AREA AMMINISTRATIVA
Telefono: 0309058205 Fax: 0309031575
Profilo di committente: www.comune.ghedi.brescia.it PEC:pecghedi@cert.comune.ghedi.brescia.it

Con il presente avviso il Comune di Ghedi intende effettuare un'indagine di mercato ai sensi dell’articolo 36 comma 2
lett. b) del D.Lgs. 19/04/2016 n. 50 e in ottemperanza alla determinazione del responsabile del servizio n. 735 del
28/11/2016 finalizzata all'individuazione di operatori economici da invitare alla procedura negoziata per
l'affidamento del servizio in oggetto.
Coloro che presenteranno valida manifestazione di interesse verranno successivamente invitati alla procedura di gara
che sarà espletata tramite la piattaforma telematica SINTEL.

Per le informazioni contattare l’Ufficio Segreteria – signora Annamaria Sciotta da lunedì a venerdì dalle ore 08:30 alle
12:30 - tel. +39 (030) 9058205, fax +39 (030) 9031575.

Il presente avviso è finalizzato esclusivamente a ricevere manifestazioni d'interesse per favorire la partecipazione e la
consultazione di operatori economici, in modo non vincolante per l'Ente, con l'unico scopo di comunicare agli
stessi, la disponibilità ad essere invitati a presentare offerta.
Con il presente avviso non è indetta alcuna procedura di gara di affidamento concorsuale o paraconcorsuale e non
sono previste graduatorie di merito o attribuzioni di punteggio; si tratta semplicemente di un'indagine conoscitiva
finalizzata all'individuazione di operatori economici da invitare alla successiva procedura negoziata.
Il presente avviso ha scopo esclusivamente esplorativo, senza l'instaurazione di posizioni giuridiche od obblighi
negoziali nei confronti del Comune di Ghedi, che si riserva la possibilità di sospendere, modificare o annullare, in
tutto o in parte, il procedimento avviato, e di non dar seguito all'indizione della successiva gara informale per
l'affidamento dei servizi di cui trattasi, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa, nonché di
procedere con l'invio della lettera di invito alla presentazione dell'offerta anche in presenza di un'unica
manifestazione di interesse valida.

Art.2 OGGETTO DELL'APPALTO

L’oggetto del successivo affidamento è l’incarico per il servizio di assistenza e manutenzione del sistema informativo
dell’ente per gli anni 2017-2018-2019, sulla scorta del de disciplinare elaborato dal Comune di Ghedi (allegato 1).
Trattasi sommariamente, di un servizio triennale di assistenza e di manutenzione Hardware e Software sul parco
macchine (server, apparati, notebook, PC e stampanti) e periferiche distribuiti presso gli uffici comunali presenti nel
territorio del Comune di Ghedi (escluso la fornitura di pezzi di ricambio) e presso le scuole locali.
L'appalto non sarà suddiviso in lotti in quanto le attività oggetto del servizio richiesto sono fortemente integrate tra
loro e non sarebbe funzionale la suddivisione tra più operatori.

Art. 3 DURATA DEL CONTRATTO
L'appalto avrà durata di 3 (tre) anni, (trentasei mesi) a decorrere dalla data di avvio di esecuzione del servizio, che
generalmente corrisponde alla data di aggiudicazione.
L' Amministrazione comunale si riserva la facoltà di prorogare il servizio per un periodo di 6 (sei) mesi in
relazione all'individuazione di un nuovo aggiudicatario per il servizio.

Art.4 IMPORTO DELL'APPALTO
L'importo presunto complessivo a base di gara soggetto a ribasso, per la durata di anni tre, ammonta ad €uro
150.000,00 oltre IVA di legge. Data la natura del servizio in oggetto e le modalità di svolgimento del contratto, non
sono previsti particolari rischi ai fini della sicurezza, rispetto a quelli specifici dell'attività propria dell'operatore
economico, dunque non è necessaria l’elaborazione del documento unico di valutazione dei rischi da interferenze
(D.U.V.R.I.). Pertanto il relativo costo specifico per la sicurezza è pari a 0 (zero).

Art. 5 PROCEDURA DI GARA
L'Amministrazione, espletata la presente indagine di mercato, provvederà ad inviare la lettera d'invito a partecipare alla
procedura negoziata prevista dall'art. 36 comma 2 lett. b) D.Lgs. 50/2016 a coloro che abbiano utilmente formulato la
manifestazione d'interesse.

Art.6 CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE
L'affidamento verrà aggiudicato con il criterio del minor prezzo ai sensi dell'art. 95 comma 4 c) del D50/2016
all’impresa che avrà offerto il miglior prezzo.

Art.7 TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE PER L’INDAGINE DI
MERCATO

L’OFFERTA DOVRA’ PERVENIRE ENTRO E NON OLTRE LE ORE 12.00 DEL GIORNO 12
DICEMBRE 2016 SULLA PIATTAFORMA ARCA-SINTEL

La manifestazione d'interesse, redatta sul modulo predisposto e allegato al presente avviso (ALLEGATO A),
dovrà essere redatta in lingua italiana, debitamente compilata e sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante o
soggetto munito di procura. - Si precisa che sono ammessi a presentare istanza di partecipazione i soggetti in possesso
dei seguenti requisiti.

"DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA" da presentare (procedura sulla piattaforma ARCA SINTEL).

1. Dichiarazione (è preferibile l'uso dell'allegato modello "A") sottoscritta dal legale rappresentante, con la
quale l'impresa dichiara:
   a) di non essere incorsa nelle cause di esclusione di cui all'articolo 80, del Digs. 18 aprile 2016, n. 50;
   b) l'insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse nei confronti del Comune di Ghedi;
   c) di essere iscritta al registro delle imprese presso la Camera di Commercio, Industrie, Artigianato e Agricoltura
       o nel registro delle commissioni provinciali per l'artigianato (se chi esercita l’impresa è italiano o straniero di Stato
       membro residente in Italia);
   d) il numero di Partita IVA;
   e) di essere in regola con l'assolvimento degli obblighi di versamento dei contributi assicurativi INPS ed
       INAIL stabiliti dalle vigenti disposizioni dichiarando:
       • il numero di matricola INPS;
       • il numero di matricola INAIL;
   f) essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili di cui alla legge 68/1999 e s.m.i.;
   g) di accettare tutte le prescrizioni contenute nella presente lettere di invito;
2. Allegato B) - Stima Economica Della Fornitura (è preferibile l'uso dell'allegato modello "b")

"OFFERTA ECONOMICA"

Nel campo "offerta economica", l'operatore economico non dovrà inserire alcuna offerta ma dovrà inserire solo il
valore in € 0,01.
Non saranno ammesse le candidature pervenute oltre il limite temporale sopra citato.

Art.8 ALTRE INFORMAZIONI
Il presente avviso viene pubblicato all'Albo pretorio on-line del Comune, sul sito internet alla pagina
www.comune.ghedi.brescia.it - bandi di gara e avvisi .

Il trattamento dei dati inviati dai soggetti interessati si svolgerà conformemente alle disposizioni contenute nel D.lgs.
196/2003 e s.m.i. , per finalità unicamente connesse alla procedura in argomento.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio Segreteria – Signora Annamaria Sciotta tel. 030/9058205 - fax
030/9031575 – e-mail: segreteria@comune.ghedi.brescia.it
Il responsabile unico del procedimento è il dottor Luigi Lanfredi – Responsabile del Servizio

                                                                     F.to Il Responsabile del Servizio
                                                                          Dottor Luigi Lanfredi

Allegati al presente Avviso:
ALLEGATO A – DICHIARAZIONE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE
ALLEGATO B – STIMA ECONOMICA
ALLEGATO 1 – DISCIPLINARE D’INCARICO
ALLEGATO MODELLO “A”
                                                                             DICHIARAZIONE
OGGETTO:                      MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA
                              NEGOZIATA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA
                              INFORMATICA E SUPPORTO NELLA GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO
                              COMUNALE PER GLI ANNI 2017/2018/2019 SULLA SCORTA DEL DISCIPLINARE
                              D’INCARICO PREDISPOSTO DAL COMUNE DI GHEDI ( ALLEGATO 1)

                                                                              INDAGINE DI MERCATO

MEDIANTE LA PIATTAFORMA INFORMATICA SINTEL DI ARCA, PROPEDEUTICA ALL’AFFIDAMENTO
CON PROCEDURA NEGOZIATA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA INFORMATICA – AI SENSI
DELL’ARTICOLO 36 COMMA 2 LETT. B) DEL D.LGS. 19/04/2016 N. 50

Il/La sottoscritto/a (cognome) .............................................................. (nome) ..............................................................................
nato/a il ......................................... a ...............................................................................................................................................

in qualità di ....................................................................... dell’impresa ..........................................................................................

con sede legale in .......................................................................................................................... prov. ........................................

CAP ................................ Via ....................................................................................................................... n. ..............................

P. Iva - Cod. Fisc. .................................................................. Telefono ......................................... Fax .........................................

PEC ……………………………………………………………………...

     PARTECIPA ALL’INDAGINE DI MERCATO IN OGGETTO, QUALE SOGGETTO POTENZIALMENTE INTERESSATO

Ai sensi degli articoli 46 e 47 del d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, consapevole delle sanzioni penali previste dal
successivo articolo 76 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate
                                                                                  DICHIARA
a) che l’impresa non è incorsa nelle cause di esclusione di cui all’articolo 80, del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50;
b) l’inesistenza di situazioni che determinano l’incapacità a contrarre con la pubblica amministrazione;
c) di essere iscritta al registro delle imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (al n.
   ......................... in data ..........................................);
d) di avere il seguente numero di Partita IVA: ....................................................................;
e) di essere in regola con l’assolvimento degli obblighi di versamento dei contributi assicurativi INPS ed INAIL stabiliti dalle
   vigenti disposizioni e che l’Impresa mantiene le seguenti posizioni previdenziali ed assicurative:

Tipo impresa *

______________________________________________________________________________________________

Tipo ditta* (barrare con una X la casella interessata):

                            Datore di Lavoro
                            Gestione Separata - Committente/Associante
                            Lavoratore Autonomo
                            Gestione Separata - Titolare di reddito di lavoro autonomo di arte e professione

C.C.N.L. applicato*: specificare

________________________________________________________________________________

INAIL - codice ditta*_____________________________ Posizioni assicurative territoriali___________________________

INPS - matricola azienda *_______________________ Sede competente *_____________________________________
f) di accettare tutte le prescrizioni contenute nella lettera d’invito;

………………………..……………. lì ………………….
                                                                                                                                         Il dichiarante

                                                                                                          ....................................................................................
Sul presente documento dovrà essere apposto la firma digitale del dichiarante e trasmesso esclusivamente mediante
piattaforma telematica e-Procurement SINTEL di Arca Lombardia
ALLEGATO MODELLO “B”
                                               STIMA ECONOMICA
OGGETTO:          MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA
                  NEGOZIATA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA
                  INFORMATICA E SUPPORTO NELLA GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO
                  COMUNALE PER GLI ANNI 2017/2018/2019 SULLA SCORTA DEL DISCIPLINARE
                  D’INCARICO PREDISPOSTO DAL COMUNE DI GHEDI ( ALLEGATO 1)

                                                INDAGINE DI MERCATO

MEDIANTE LA PIATTAFORMA INFORMATICA SINTEL DI ARCA, PROPEDEUTICA ALL’AFFIDAMENTO
DIRETTO – AI SENSI DELL’ARTICOLO 36 COMMA 2 LETT. B) DEL D.LGS. 19/04/2016 N. 50

                                                                                                                Spett.le Comune di GHEDI
                                                                                                                       PIAZZA ROMA N.45
                                                                                                                        25016 GHEDI (BS)

Il sottoscritto ……………………………………………………………………………………………….
nato a…………………………… il ……………………………………………………………………….
nella sua qualità di (barrare la voce che interessa)
□ Titolare
□ Legale rappresentante
□ Procuratore
dell’impresa ……………………………………………………………………………………………….
con sede legale a…………………………..in via …………………. n. …………………………………
con sede operativa a………………………..in via …………………. n. ………………………………..
telefono/fax ………………………………………………………………………………………………..
e-mail ………………………………………………………………………………………………………
PEC …………………………………………………………………………………………………………
codice fiscale /partita IVA …………………………………………………………………………………
trasmette la sotto elencata stima economica, sulla scorta dei prezzi praticati dalla Ditta che rappresenta:

OGGETTO                                DURATA           PREZZO MENSILE IVA                           TOTALE ANNI
                                                        ESCLUSA                                      2017/2018/2019
                                                                                                     IVA ESCLUSA
AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI            3 (TRE) ANNI,
ASSISTENZA INFORMATICA E               (TRENTASEI
SUPPORTO NELLA GESTIONE DEL            MESI) A
SISTEMA INFORMATICO                    DECORRERE
COMUNALE PER GLI ANNI                  DALLA DATA
2017/2018/2019 SULLA SCORTA DEL        DI AVVIO DI
DISCIPLINARE D’INCARICO                ESECUZIONE
PREDISPOSTO DAL COMUNE DI              DEL
GHEDI ( ALLEGATO 1)                    SERVIZIO

………………………..……………. lì ………………….
                                                                                                 Il dichiarante

                                                                  ....................................................................................

N.B.:
La presente elaborazione è resa per le finalità esplorative di cui alla lettera di invito relativa all’indagine di mercato.
Sul presente documento dovrà essere apposto la firma digitale del dichiarante e trasmesso esclusivamente mediante
piattaforma telematica e-Procurement SINTEL di Arca Lombardia
Allegato 1)

 DISCIPLINARE D’INCARICO PER IL SERVIZIO
DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE DEI SISTEMI
 INFORMATICI COMUNALI ANNI 2017/2018/2019
Art. 1. OGGETTO DELLA FORNITURA

II presente capitolato ha per oggetto la fornitura di un servizio triennale di assistenza e di
manutenzione Hardware e Software sul parco macchine (server, apparati, notebook, PC e stampanti) e periferiche
distribuiti presso gli uffici comunali presenti net territorio del Comune di Ghedi (escluso la fornitura di
pezzi di ricambio) e presso le scuote locati).
Le modalità di gestione del servizio, patti oneri e condizioni a cui l'appalto viene concesso sono dettagliatamente
indicati nel capitolato speciale di appalto, indicate nel articolo 2.

Art. 2. CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

DESCRIZIONE AMBIENTI OPERATIVI

I sistemi operativi attualmente in uso presso le sedi interessate sono i seguenti:
Windows 10 Professional, Windows 7 Professional, Windows XP Professional, Windows Server 2003, Windows Server
2008 R2, Windows Server NT 4, Linux Server red hat enterprise e Unix Server.
In relazione ai seguenti articoli (PC desktop completi di monitor, notebook, stampanti ed altre periferiche),
nel periodo di validità del contratto, l'Amministrazione si riserva la possibilità di estendere il numero di
postazioni soggette a manutenzione Hardware. - Qualora l'estensione riguardi tipologie di prodotti Hardware
analoghi a quelli indicati, la Ditta aggiudicataria si impegna a gestire tale eventuale incremento delle postazioni da
manutenere garantendo, per esse, le medesime qualità di servizio al costo offerto in sede di gara. Le eventuali
estensioni del prodotti in manutenzione verranno attivate tramite la seguente procedura:
il Comune di Ghedi, con uno schema comunicherà alla Ditta, con procedura da concordare, l'elenco dei nuovi
apparati da manutenere (richiesta di estensione) e il periodo di manutenzione richiesto (da
individuare entro e non oltre il periodo di durata del contratto);
la ditta risponderà confermando l'accettazione in manutenzione dei nuovi prodotti.
La data di inizio manutenzione verrà concordata con l'Ufficio Segreteria entro e non oltre i 30 giorni successivi alla
data di inoltro della richiesta di estensione.

TIPOLOGIA DI INTERVENTO

La tipologia di intervento consiste in attività di assistenza quantificabile in base al numero e alla tipologia di
postazioni informatiche (n.97 PC nel comune, n.131 scuola primaria, nr.60 scuola secondaria e nr.5 scuola
dell’infanzia). Il comune si presta di svolgere l'attività di COMUNE TEST per i software della Halley
Informatica di Matelica, riscontrare anomalie e malfunzionamenti che dovranno essere comunicati alla
software house per la sistemazione; pertanto l'aggiudicatario dovrà dare piena disponibilità anche per tale attività
1
Le attività di assistenza che dovranno essere garantite sono calcolate in base alle ore effettivamente
svolte presso le sedi comunali e le sedi esterne (biblioteca, servizi sociali, pubblica istruzione,
demografici, polizia locale, sala computer) senza considerare altre forme di costo (es. viaggio, diritti
d'intervento).
Dare inoltre appoggio tecnico e logistico per il funzionamento video sorveglianza sul territorio con nr. 29
telecamere e dare appoggio logistico alle forze dell’ordine in caso di emergenze. - In caso di bisogno o di
emergenza si dovrà dare aiuto ed assistenza alle scuole dell'infanzia, primaria, secondaria e nido ed alla
direzione didattica dell' Istituto Comprensivo che ha un installato anno 2016 di nr.196 PC messi in tutte le
sezioni scolastiche, con un anello in fibra ottica che collega tutti gli stabili delle scuole primaria.
L'operato della ditta che effettua il suddetto servizio sarà soggetto ad una verifica trimestrale. Qualora, in
occasione della verifica, venisse riscontrata la non idoneità del/dei tecnici che effettuano il servizio
alle mansioni da svolgere, verrà trasmessa alla Ditta la relativa comunicazione con le motivazioni della
non idoneità riscontrata. Gli interventi di manutenzione dovranno essere eseguiti da personale tecnico specializzato
dotato di idonea strumentazione per effettuare test e verifiche.

TIPOLOGIA - DESCRIZIONE
Assistenza hardware e software alle singole postazioni di lavoro secondo le esigenze dell'Ente; installazione programmi,
upgrade e sistemazione errori etc. I PC da seguire in tutto, compreso elementari, medie, asilo, nido e comune sede,
sono 287.

Contatti con case fornitrici per l'assistenza esterna alla manutenzione dei server e software; supporto logistico con
Halley informatica di Matelica per il gestionale e società affiliate per la cartografia e territorio; ricerca e predisposizione
di programmi vari per uffici.
Formazione personalizzata ai singoli dipendenti che richiedono supporto su applicativi e servizi di Windows,
Office, PagoPA, Fattura elettronica, gestione sito, Amministrazione Trasparente, Halley, Ministero.
Assistenza tecnica all'ufficio Commercio e Tributi con CCIAA, istituti, SUAP, acquedotto etc.

                                                                                                                         3
Assistenza logistica Ufficio Protocollo per la gestione delle presenze ufficio personale, archiviazione,
conservazione etc.
Assistenza ufficio patrimonio per la manutenzione ed aggiornamento del programma per la gestione degli
affitti e case popolari.
Assistenza ufficio tecnico per la gestione delle pratiche edilizie, CAD, cartografia etc
Ufficio ecologia manutenzione del software per la gestione isola ecologica, aree, liquami etc etc.
Assistenza ufficio messi per la gestione dei software pubblicazione atti, francopost e gestione messi.
Ufficio istruzione manutenzione loro gestionale e per il pagamento delle rette e servizi individuali a
pagamento (MENSA, PULMINO, SCUOLA MATERNA).
Assistenza logistica alla Provincia ed al sistema bibliotecario su gestionale SEBINA per prestito libri interbibliotecari
e creazione piccoli programmi per la gestione amministrativa interna ufficio cultura.
Assistenza all'ufficio biblioteca per la manutenzione dei personal computer degli utenti in sala computer.
Assistenza all'ufficio Anagrafe per la realizzazione di dati per la Questura, per Servizio Leva, per liste elettorali,
AIRE, ANAGAIRE, MINISTERO etc, che non sono incluse e supportate dai gestionali attualmente in dotazione.
Assistenza all' ufficio Servizi Sociali per la manutenzione del programmi per la gestione dei pasti a domicilio, e gestione
di tutti quei software extra Halley.
Configurazione/aggiornamento del PC, in base alle specifiche che saranno indicate dai tecnici dell'Ufficio
Segreteria .
Realizzazione grafica di manifesti, avvisi, locandine, brochure etc: con l’uso di Corel Draw, PhotoShop, Page Macker,
Illustrator per le varie esigenze degli uffici comunali.
Controllo e ripristino funzionalità PC e sue periferiche direttamente connesse (in assenza di malfunzionamenti
hardware)
Spostamento/attivazione/ritiro di postazioni informatiche, con relativa registrazione delle
movimentazioni nella procedura informatica in uso presso l'ufficio.
Installazione/disinstallazione di software applicativi con relativa registrazione delle movimentazione delle licenze
nella procedura informatica in uso presso l'ufficio.
Gestione del sito istituzionale e verifica popolamento dati pubblicati, mirroring e amministrazione trasparente.
Fatturazione elettronica.
PagoPA.
Conservazione documentale.
Disaster Recovey.
Conservazione.
Specifica installazione completa di una postazione:
eventuale formattazione hard disk (in caso di reinstallazione)
Installazione e configurazione Sistema Operativo
Impostazioni di rete/dominio
Installazione e configurazione periferiche
Eventuale installazione e configurazione di VPN
Installazione e configurazione applicativi (browser internet client posta elettronica, pacchetti di office
automation, software free o open source per le varie attività, antivirus centralizzato e stand alone, software in uso
presso gli uffici comunali
Installazione e configurazione di software per il telecontrollo (Desktop Authority, VNC );
software di componenti e periferiche;
eventuale restore dati da backup utente;
copia dati - personalizzazioni da altro PC;
inserimento apparati in dominio;
Piena disponibilità alla software house per l'attività di beta tester per il gestionale Halley
Nel CED ci sono due SERVER identici in cluster con un data-storage e nr. 5 QNAP/NAS con una capacità totale di
80TB usati per l’archiviazione e salvataggi; è installato inoltre il software VMware con 12 server virtualizzati per i
quali bisogna realizzare salvataggi, aggiornamenti e manutenzione. E’ installato inoltre un software di backup,
ovvero Veeam-Backup che si preoccupa di fare il salvataggio dati per tutti i server.
M onitor aggio delle chiamate nella pr ocedura di help desk utilizzata dall'uf f icio s egr eter ia e
registrazione delle attività svolte.
Ripristino per la funzionalità dei PC, compresa l'eventuale sostituzione di una o più delle seguenti parti
danneggiate:
Floppy Disk Drive
Ventole
Porte parallele non integrate
Porte seriali non integrate
Porte USB
Adattatori / Convertitori / Cavi
Batterie tampone
CD-ROM Drive Interni
DVD Drive Interni
Scheda Video non integrata
Scheda Audio non integrata
RAM
Schede di rete non integrate
Alimentatori
Cavi di collegamento SCSI/USB
Masterizzatore CD/DVD interno
Mother Board
Processore
Hard Disk (senza ripristino SW)
Monitor LCD
Stampante (se riportata negli allegati indicanti le stampanti in manutenzione)
Mouse
Tastiera

> le telecamere della video sorveglianza sul territorio sono 27.
> i server fisici sono 6 di cui 2 in cluster – i server virtuali sono invece 12.
disponibilita' a collaborare con le scuole per parte informatica, server, pc, fibra ottica e apparati attivi.
> gestione, programmazione e manutenzione del centralino telefonico e apparati collegati.
gestione manutenzione della rete, apparati attivi e passivi.
collaborazione con la “AGS” azienda partecipata al 100%.
> collaborazione con le farmacie di Ghedi.
> gestione del wi fi sul territorio.
conoscenza del gestionale della halley, (ragioneria, tributi, commercio, suap acquedotto, messi, segreteria,
protocollo, presenze, paghe, inventario, patrimonio, ecologia, progettazione, lavori pubblici, edilizia privata,
polizia
demografici, elettorale, stato ci vile, pubblica istruzione, servizi alla persona, verbatel, biblioteca, interbibliotecario,
cultura etc,
assistenza e formazione del personale sul gestionale, procedure, sito internet, amministrazione trasparente, anac etc,
elaborazione fotografica con photoshop e applicativi open source, realizzazione di manifesti, locandine, brocure, volantini
ovvero tutta la parte grafica, pubblicitaria e d'informazione che il comune deve fare, utilizzando software di fotoritocco,
grafica e stampa.
attivita di ripristino/manutenzione hw portatile
ripristino funzionalità hw del portatile (monitor escluso) tutti gli interventi, salvo le riparazioni hw
particolarmente complesse , sono da considerarsi on-site.

SOSTITUZIONE DEGLI APPARATI IN CASO DI GUASTI

Gli apparati forniti in sostituzione in caso di guasti sono a totale carico del Comune . Qualora
fossero a carico della ditta non devono essere di qualità inferiore rispetto a quelli rimossi. Inoltre, per i
PC portatili, la sostituzione dovrà essere effettuata facendo necessariamente ricorso a componenti
originali certificati dalla casa madre per garantire il pieno ripristino delle funzionalità preesistenti.

Art. 3. MODALITÀ' DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO

A decorrere dalla data di avvio di esecuzione del servizio e per 3 (tre) anni, (trentasei mesi) con la pr es enza
giornaliera dalle 08.00 alle 19.00 full time dal lunedì al venerdì ' escluso il mercoledì e venerdì pomeriggio che
sono dedicati alle grosse elaborazioni, aggiornamenti software, migrazioni, programmazioni etc. Reperibilità al sabato e
la domenica e notturno, per la video sorveglianza (in caso di incidenti o furti), con intervento in loco entro
15/20 minuti dalla chiamata - disponibilità 365 giorni anno.
Il fornitore del servizio assicura la reperibilità telefonica dalle 08.00 alle 22.00 di ogni giorno.

Art. 4 TERMINI E MODALITA DI PRESA IN SERVIZIO

La Ditta dovrà individuare un responsabile tecnico entro 7 giorni dall'aggiudicazione. Egli sarà l'unico referente
tecnico della ditta nei confronti del Comune di Ghedi.
Prima di procedere all'affidamento dell'incarico la ditta potrà avvalersi, tramite il supporto del personale
dell'ufficio segreteria, di una verifica a campione dell'infrastruttura hardware da manutenere.
In tale occasione verrà sottoscritto dalle parti un verbale di consegna degli apparati da mantenere che ne attesti
anche la piena funzionalità.
Qualora la ditta rifiuti la sottoscrizione del verbale verrà considerata rinunciataria e dovrà risarcire al
Comune gli eventuali danni causati.
Saranno calcolati in base alla distanza della sede operativa della ditta (intesa come sede da cui partono i tecnici
per gli interventi hardware e software , in cui poter recapitare le segnalazioni di malfunzionamento ed in cui è
presente il magazzino dei componenti hardware utilizzati per le riparazioni più comuni)

Art. 5 GARANZIE

L’Amministrazione Comunale resta assolutamente estranea dai rapporti eventualmente
i n t e r c o r r e n t i t r a l a d i t t a f o r n i t r i c e e d i t e r z i a i q u a l i l a d i t t a s t e s s a d e b b a richiedere
l'esecuzione delle prestazioni dedotte in garanzia.
La ditta aggiudicataria a garanzia dell'esatto adempimento di tutti gli obblighi contrattuali v e r s e r à ,
p r i m a d e l l a s t i p u l a d e l c o n t r a t t o , i l c o r r i s p e t t i v o d e l 1 0 % d e l l ' i m p o r t o contrattuale, nei modi
e forme di legge, a titolo di cauzione definitiva.
La mancata costituzione della garanzia di cui sopra, determina la decadenza dell'affidamento e l'acquisizione
della cauzione provvisoria di cui al D.Lgs n.50/2016 .

Art. 6 CONTROLLI

L'operato della ditta che effettua il suddetto servizio sarà soggetto ad una verifica trimestrale. Qualora , in
occasione della verifica, venisse riscontrata la non idoneità del/dei tecnici che effettuano il servizio alle
mansioni da svolgere, verrà trasmessa alla Ditta la relativa comunicazione con le motivazioni della non idoneità
riscontrata. Gli interventi di manutenzione dovranno essere eseguiti da personale tecnico specializzato
dotato di idonea strumentazione per effettuare test e verifiche.
1 L ' A m m i n i s t r a z i o n e s i r i s e r v a l a f a c o l t à d i r i s o l v e r e i l c o n t r a t t o a i s e n s i dell'art.1456 C.C. a
rischio e danno della ditta appaltatrice per la mancata esecuzione della fornitura come richiesta.
2 In tal caso l'aggiudicazione verrà annullata di pieno diritto e la fornitura potrà essere affidata ad
altro concorrente che segue nell'ordine in graduatoria, a maggiori spese della ditta inadempiente
con il diritto di risarcimento degli eventuali danni, oltre all'incameramento della cauzione.

Art. 7 PENALITÀ' E RISOLUZIONE CONTRATTUALE

Trascorso il giorno utile per l'insediamento , l’aggiudicatario pagherà una penale pari a cento euro (€100) al
giorno per i primi 10 giorni liberi.
La penale sarà innalzata a cinquecento euro (€500) al giorno a partire dal 110 giorno libero di ritardo rispetto al termine
di presa in servizio
Se il ritardo della fornitura dovesse superare i trenta giorni o comunque si trascurasse di adempiere ad una
o più clausole del presente capitolato, l'Ente p o t r à d i p i e n o d i r i t t o , r i s o l v e r e i l c o n t r a t t o
e r e c e d e r e dall'aggiudicazione con diritto al risarcimento dei danni, oltre ai crediti maturati,
conseguenti all'applicazione delle penali sopra indicate.
 L'Ente incamererà direttamente le somme che matureranno a titolo di penale prelevandole dalla cauzione e
qualora questa risultasse insufficiente con ritenute dai crediti che matureranno per effetto della fornitura.

Art. 8 IMPEGNO PREZZI DI AGGIUDICAZIONE - PAGAMENTI

1. prezzo di aggiudicazione sarà impegnativo e vincolante.
2.Non sarà ammessa alcuna revisione del prezzo di aggiudicazione in aumento, neanche n e l l ' i p o t e s i i n c u i ,
l'aggiudicatario registri una modifica e/o variazione anche unitaria degli elementi che
h a n n o p o r t a t o a l l a q u a n t i f i c a z i o n e dell'offerta prima e della sua aggiudicazione dopo.
3.1 servizi di manutenzione HW e assistenza saranno soggetti ad una fatturazione mensile presentata al
protocollo generale dalla ditta liquidate secondo le scadenze individuate dalla Legge.
4 . D o v r a n n o e s s e r e r i s p e t t a t e l e d i s p o s i z i o n i d e g l i a r t t . 3 e 6 d e l l a L e g g e 13.08.2010, n. 136
e s.m.i. nonché all'art. 6 della Legge 17.12.2010, n. 217, sono pr e v i s t e n u o v e d i s p o s i z i on i i n m e r i to
a l l a t r a c c i a b i l i t à d e i f l u s s i f i n a n z i a r i a prevenire infiltrazioni criminali.
5.E consentita alla Ditta la cessione dei crediti maturati a seguito del presente appalto a norma del
D.Lgs n.50/2016.

Art. 9 CAUZIONI

L'offerta dei concorrenti deve essere corredata da una cauzione provvisoria a garanzia d e l l a
m a n c a t a s o t t o s c r i z i o n e d e l c o n t r a t t o p e r v o l o n t à d e l l ' a g g i u d i c a t a r i o , c h e è pari al 2%

dell'importo posto a base di gara (articolo 93 , D.Lgs. 50/2016).
La presentazione di una cauzione inferiore, anche di un solo Euro cent, costituirà formale c a u s a d i

                                                                                                                                               10
e s c l u s i o n e , e s s a p u ò e s s e r e p r e s t a t a : m e d i a n t e f i d e j u s s i o n e b a n c a r i a o assicurativa, la cui
polizza dovrà essere presentata in sede di gara in copia conforme all'originale, contratta con
l'esclusione del beneficio della preventiva escussione e della decadenza di cui all'ar t. 1944 del
Codice Civile, con la quale il f idejuss or e s i intenda o b b l i g a t o i n c o n d i z i o n a t a m e n t e , p e r
a l m e n o 1 8 0 g i o r n i d a l l a d a t a d i p r e s e n t a z i o n e dell'offerta, nonché, in caso di aggiudicazione, di prestare
anche la cauzione definitiva.
Tale cauzione verrà restituita, ai non aggiudicatari, entro 30 giorni dall'avvenuta
aggiudi cazion e def initi va, mentr e per la ditta aggiudi catar i a, la s tes s a dovr à es s er e sostituita
con la costituzione di una cauzione definitiva secondo quanto previsto dall'art. 103 del D.Lgs.
50/2016. con validità di almeno 6 mesi, da presentare con le stesse modalità della cauzione provvisoria. Nel
caso di raggruppamento temporaneo di imprese non formalmente costituito detta c a u z i o n e
p r o v v i s o r i a d e v e e s s e r e i n t e s t a t a a t u t t e l e i m p r e s e c o s t i t u e n t i i l raggruppamento, con
l'indicazione nel caso di raggruppamento di tipo verticale anche d e l l a q u o t a d i p a r t e c i p a z i o n e
d e l l a m a n d a n t e e d e l l a / e m a n d a t a r i a / e a l f u t u r o raggruppamento.
I n cas o di aggiudi ca zi one con r ibas s o d'as ta s uper ior e o par i al venti per cento, l a garanzia
fidejussoria è aumentata rispettivamente di uno due punti per ogni punto di ribasso percentuale
eccedente il dieci o il venti percento.
L a gar anzia fidejussoria deve ess ere pr es entata in or iginale prima della s tipula del contratto e
dovrà contenere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore
principale, la rinuncia all'eccezione di cui all'art. 1957, comma 2, del codice civile, nonché la sua
operatività entro 15 giorni a semplice richiesta della stazione appaltante.
La cauzione definitiva sarà progressivamente svincolata a norma di legge.
Nel caso di inadem pimento anche di u na sola delle obbligazioni assunte dalla Ditta
a g g i u d i c a t a r i a e f a t t i s a l v i i m a g g i o r i d ir i t t i d e l l ' A m m i n is tr a z i o n e , l a s t es s a p r o c e d e r à
a l l ' i n c a m e r a m e n t o d e l l a c a u z i o n e s u d d e t t a , c o n s e m p l i c e a t t o a m m i n i s t r a t i vo . L a
d i t t a a p p a l t a t r i c e è o b b l i g a t a a r e i nte g r a r e l a c a u z i o n e , n e l l a m i s u r a i n c u i
[ ' A m m i n i s t r a z i o n e s i a v v a l g a d i e s s a , i n t u t t o o i n p a r t e , d u r a n t e l'esecuzione del contratto.
Resta salvo, per l'Amministrazione, l'esperimento di ogni altra azione nel caso in cui la cauzione risultasse
insufficiente.

Art. 10 SUBAPPALTO E CESSIONI DELL'IMPRESA

 Non è ammesso in nessun caso il subappalto. Non saranno considerati subappalto le commesse ad altre
imprese per la fornitura di materiali.

Art. 11 TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi del D. Lgs. 30/6/2003 n. 196 e s.m.i. i dati forniti dalle imprese sono trattati dal Comune di Ghedi
esclusivamente per le attività connesse alla gara e alla gestione del contratto.
E p o s s i b i l e i n o g n i m o m e n t o e s e r c i t a r e i d i r i t t i d i a c c e s s o , rettifica,
aggiornamento, integrazione e cancellazione dei dati, come previsto d a l l ' a r t . 7 d e l D . L g s . n .
1 9 6 / 2 0 0 3 e s . m . i . . I l t r a t t a m e n t o d e i d a t i a v v e r r à a c u r a dell'Amministrazione Comunale con
l'utilizzo dei supporti cartacei e informatici.
Il titolare del trattamento dei dati è il Comune di Ghedi.
Va ricordato che per garantire una maggiore riservatezza delle trasmissioni viene r i c h i e s t o c e r t i f i c a t o
S S L c o n l i v e l l o d i c o d i f i c a a 1 2 8 b i t . I t i t o l a r i o legali rappr esentanti o procur atori degli
operator i economici che intendono partecipare all’appalto dovranno essere in possesso di un
certificato di firma digitale in corso di validità rilasciato da un organismo incluso nell'elenco pubblico
d e i c e r t i f i c a t o r i t e n u t o d a D i g i t P A , s e c o n d o q u a n t o p r e v i s t o d a l C o d i c e dell'Amministrazione
Digitale (art. 29 c.1) e specificato dal DPCM 30 marzo 2009, nonché del r elativo s oftwar e per la
visualizzazione e la f irma di documenti d i g i t a l i . P e r g a r a n t i r e i l m a s s i m o l i v e l l o d i s i c u r e z z a
n e l l e c o n n e s s i o n i t e le m a t i c h e s i in v i t a n o gl i o p e r a t or i , o v e p o s s ib i l e , a d o t a r s i a n c h e d i un
certificato di autenticazione digitale in corso di validità rilasciato da un organismo incluso nell'elenco
pubblico dei certificatori, tenuto da DigitPA.

Art. 12 DEFINIZIONE DELLE CONTROVERSIE - NORME FINALI E DI RINVIO

Per l'appalto di che trattasi resta esclusa la competenza arbitrale. Le eventuali liti s aranno
def er ite al Giudice competente, a norma delle disposizioni del Codice Civile e del T.U. 30/10/1933,
n. 1611 e successive modifiche. Al pr es ente Capitolato s peciale e alla letter a di invito, si
applicano le disposizioni di cui al D. Lgs. 50/2016, le disposizioni del Codice Civile e quelle derivanti

                                                                                                                                               14
dalle normative vigenti.
Per quanto non espressamente previsto nel presente capitolato si rinvia a quanto previsto dalle norme vigenti in
materia.
A t u t t i g l i e f f e t t i g i u d i z i a l i e d e x t r a g i u d i z i a l i , i l C o m u n e d i G h e d i e l a ditta aggiudicataria
eleggeranno domicilio presso il Municipio di Ghedi, Piazza Roma n. 45
Sono a carico completo ed esclusivo della ditta tutte le spese relative e conseguenti al contratto, nessuna
eccettuata, comprese quelle del pagamento dei diritti di rogito.

Art. 13 PRINCIPI PER L'ASSISTENZA TECNICA SUGLI STRUMENTI ELETTRONICI

In ottemperanza alle disposizioni vigenti in materia di dati personali (Codice Privacy e relativo Disciplinare
tecnico in materia di misure minime di sicurezza) si elencano le operazioni da eseguire per garantire
l'accesso agli strumenti elettronici da parte di personale qualificato, anche esterno, incaricato di effettuare
gli interventi di assistenza tecnica necessari in caso di danneggiamento, malfunziona mento, manutenzione ordinaria
o straordinaria degli strumenti elettronici tutelando in modo opportuno la riservatezza e la protezione delle banche dati
presenti.
La Predisporre un'apposita credenziale di autenticazione necessaria a consentire l'accesso da parte del personale tecnico
all'elaboratore su cui effettuare l'intervento di manutenzione. Tale credenziale è distrutta immediatamente dopo
aver effettuato l'intervento tecnico (l'utilizzo di un sistema operativo "sicuro" garantisce che al prossimo
riutilizzo non sarà possibile utilizzare la stessa credenziale con la stessa password). Nel caso in cui
l'intervento tecnico venga effettuato da remoto valgono le stesse indicazioni. In aggiunta, per interventi remoti di
assistenza dall'esterno da parte di soggetti terzi, si può consentire l'accesso ai sistemi solo tramite apposita procedura
abilitata/disabilitata di volta in
volta solo da parte dell'Incaricato/Responsabile che richiede e autorizza l'intervento (apertura/chiusura porta firewall,
          apertura collegamento solo da parte dei l'Incaricato/Responsabile,cioè in uscita dalla rete locale tramite
apposita procedura automatizzata, anche grazie all'ausilio di appositi software o manualmente intervenendo
direttamente sulle apparecchiature utilizzate quali ad esempio firewall, modem, router o mediante collegamento fisico
della linea di comunicazione).
La credenziale di autenticazione definita per il personale tecnico deve consentire l'accesso solo alle zone, gli archivi, i
file o le cartelle soggette all'assistenza tecnica ed indicate nei documenti tra le parti. Nel caso in cui l'intervento
tecnico venga effettuato da remoto valgono le stesse indicazioni.
Quando gli interventi tecnici sono effettuati da consulenti informatici esterni, questi ultimi devono fornire
una documentazione che attesta il tipo di intervento eseguito in conformità alla normativa vigente come
prevede il disciplinare tecnico in materia di misure minime di sicurezza .

DIRETTIVE PER L'ADEGUAMENTO/INTERVENTO TECNICO

'azienda che effettua l'adeguamento/intervento tecnico agli strumenti elettronici deve attestare la conformità
dell'operato a quanto previsto dal D.Lgs. 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e dal relativo
allegato B "Disciplinare Tecnico in materia di Misure Minime di Sicurezza".
In particolare deve:
i Installare programmi per elaboratore volti a prevenire la vulnerabilità di strumenti elettronici e a correggerne difetti
(antivirus, antispy, ecc.) con relativo aggiornamento automatico
Allegato B).
n Installare e configurare strumenti elettronici volti a prevenire il rischio di intrusione (firewall hardware o software),
annotando inoltre le porte che devono essere lasciate aperte per necessità operative (operazione che, se eseguita da
azienda esterna, deve essere redatta con apposita relazione sull'intervento effettuato). Nel caso di assistenza remota,
indicare il soggetto che fa assistenza e se possibile garantire che il collegamento che viene fatto sia autorizzato
solo dall'IP chiamante e tramite procedura di password cambiata ogni volta (collegamento cifrato o criptato). Deve
essere compilato il bollettino di intervento che attesti la conformità delle operazioni di assistenza/manutenzione
eseguite alle misure
minime di sicurezza previste dall'Allegato B (Punto 25 Allegato B).
n Installare (almeno sui server) strumenti elettronici volti a prevenire la perdita accidentale di dati dovuta a sbalzi di
tensione, spurie sulla rete o mancanza di alimentazione (gruppo di continuità).
Li Attivare e controllare che vengano installati gli aggiornamenti automatici del sistema operativo e dei vari programmi
che tutelano la sicurezza degli elaboratori.
o Per ogni elaboratore creare credenziali di autenticazione per ciascun utente che vi accede. Se 6 presente un
dominio accertarsi della durata massima delle password in funzione anche dei dati trattati e delta non riutilizzabilità
delle stesse. Dopo sei mesi di non utilizzo e in caso di perdita di qualita dell'Incaricato le credenziali vanno disattivate..
o Redigere un piano di "Disaster Recovery" e delle politiche di salvataggio dei dati. II salvataggio dev'essere fatto
almeno settimanalmente, compatibilmente con l'utilizzo e la frequenza d'aggiornamento e modifica dei dati da salvare.
I supporti di salvataggio devono essere custoditi ed utilizzati come previsto da apposito vademecum e quindi in luogo
sicuro ad accesso controllato,selezionato e possibilmente intelligibili..
ii Predisporre il sistema d'accesso alle cartelle del server in base ai profili di autorizzazione creati per ogni singola banca
dati (Punto 13 Allegato B).

AUTORIZZAZIONE ALL'ACCESSO Al LOCALI AL DI FUORI DELL'ORARIO DI LAVORO
In qualità di "Responsabile della Sicurezza (o Titolare del Trattamento)" dei dati personali, In ottemperanza alle
disposizioni vigenti in materia di dati personali (ai sensi del Codice Privacy e relativo Disciplinare tecnico in
materia di misure minime di sicurezza)autorizza ii vincitore della gara ad accedere, anche al di fuori dall'orario
di lavoro, presso i locali del Comune per svolgere tutte le operazioni di salvataggio dati o malfunzionamenti
e svolgere tutte le operazioni di ripristino nell'ambito delle proprie mansioni e funzioni, limitatamentee al
tempo necessario e sufficiente per lo svolgimento delle operazioni anzidette.

COMPITI DEL SOGGETTO DESIGNATO ALLA MANUTENZIONE DEGLI STRUMENTI
ELETTRONICI

In conformità at Codice in materia di protezione dei dati personali, D.Lgs. 196/2003, Art. 29, il Titolare del
trattamento può designare facoltativamente uno o più .Responsabili, anche tramite suddivisione dei compiti,
individuati tra soggetti che per esperienza, capacità ed affidabilità forniscano idonea garanzia del pieno rispetto delle
vigenti disposizioni in materia di trattamento, ivi compreso il profilo relativo alla sicurezza.
La designazione di uno o piü soggetti preposti alla manutenzione degli strumenti elettronici viene effettuata a mezzo di
specifica lettera d'Incarico, controfirmata per accettazione dal soggetto designato e conservata a cura del Titolare del
trattamento in luogo sicuro. In ottemperanza at D.Lgs. 196/2003, Art. 29, i compiti assegnati sono analiticamente
specificati per iscritto dal Titolare all'interno della lettera stessa, dei vademecum e delle istruzioni.
Sottoscrivendo la lettera d'Incarico succitata, il soggetto designato si impegna ad eseguire i compiti affidati, net rispetto
delle vigenti disposizioni in materia di trattamento, ivi compreso it profilo relativo alla sicurezza e delle istruzioni
impartite dal Titolare.
Come stabilito dal D.Lgs. 196/2003 e dall'Allegato B "Disciplinare Tecnico in Materia di Misure Minime di Sicurezza",
e compito dell'Incaricato alla manutenzione degli strumenti elettronici:
0 garantire, con la collaborazione dei Responsabili degli specifici trattamenti delle banche dati, che il trattamento di dati
personali con strumenti elettronici sia consentito solo agli Incaricati dotati di credenziali di autenticazione, che
consentano il superamento di una procedura di riconoscimento relativa ad uno specifico trattamento o ad un'insieme
di trattamenti o Assicurarsi, con la collaborazione dei Responsabili degli specifici trattamenti delle banche dati, che
venga rispettato il criterio di riservatezza della password nelle credenziali di autenticazione
 - Adottare, con sistemi idonei, la registrazione degli accessi logici (autenticazione informatica) ai sistemi di
elaborazione e agli archivi elettronici. Tali registrazioni (access bg) devono avere caratteristiche di completezza,
inalterabilità e possibilità di verifica della loro integrità. Inoltre devono comprendere i riferimenti temporali e la
descrizione dell'evento che le ha generate e devono essere conservate per un periodo non inferiore a sei mesi (Misure e
accorgimenti prescritti ai titolari dei trattamenti effettuati con strumenti elettronici relativamente alle attribuzioni delle
funzioni di amministratore di sistema.

Art. 14 ULTERIORI DISPOSIZIONI

- Assicurarsi che siano predisposte le procedure, direttamente o tramite soggetti terzi, affinché l'incaricato debba
modificare la parola chiave al primo utilizzo e, successivamente, almeno ogni sei mesi in caso di dati personali comuni
ed ogni tre mesi in caso di dati sensibili
- Garantire che il codice per l'identificazione, laddove utilizzato, non venga assegnato ad altri Incaricati, neppure in
tempi diversi o Assicurarsi, con la collaborazione dei Responsabili degli specifici trattamenti delle banche dati, che le
credenziali non utilizzate da almeno sei mesi vengano disattivate, salvo quelle precedentemente autorizzate per soli
scopi di gestione tecnica
- Garantire, con la collaborazione dei Responsabili degli specifici trattamenti delle banche dati, che le credenziali
vengano disattivate anche in caso di perdita della qualità che consente all'incaricato l'accesso ai dati personali.
- Assicurarsi, anche con la collaborazione dei Responsabili degli specifici trattamenti delle banche dati,che vengano
impartite, direttamente o tramite soggetti terzi, istruzioni agli Incaricati, per non lasciare incustodito e accessibile lo
strumento elettronico durante una sessione di trattamento.
- Nel caso l'accesso ai dati ed agli strumenti elettronici avvenga mediante l'uso della componente riservata della
credenziale per l'autenticazione, assicurarsi che vengano impartite, direttamente o tramite soggetti terzi, idonee e
preventive disposizioni scritte volte ad individuare chiaramente le modalità con le quali il Titolare può assicurare la
disponibilità di dati o strumenti elettronici in caso di prolungata assenza o impedimento dell'incaricato, che renda
indispensabile ed indifferibile intervenire per esclusive necessità di operatività e sicurezza del sistema
- in particolare, in caso di prolungata assenza o impedimento di un Incaricato del trattamento che renda indispensabile
e indifferibile intervenire per esclusive necessità di operatività e di sicurezza del sistema, l'incaricato alla
manutenzione degli strumenti elettronici, in accordo con il Responsabile dello specifico trattamento di dati
personali, sentito l'incaricato alla custodia delle copie delle credenziali, può assicurare la disponibilità di dati o strumenti
elettronici operando secondo le seguenti istruzioni: utilizzando i diritti di "Amministratore di sistema", può modificare in

                                                                                                                          22
                                                                                                                          21
modo forzoso la componente riservata delle credenziali di autenticazione dell'Incaricato del trattamento dei dati
personali assente o impedito ad effettuare ii trattamento. Successivamente può comunicare la componente riservata
delle credenziali di autenticazione cosi modificata ad un altro Incaricato del trattamento dei dati personali designato dal
Responsabile dello specifico trattamento di dati personali, il quale potrà utilizzarla solo temporaneamente.
Terminata l'assenza o l'impedimento dell'Incaricato del trattamento, che aveva reso indispensabile e indifferibile
intervenire per esclusive necessità di operatività e di sicurezza del sistema, quest'ultimo dovrà essere informato
dell'intervento effettuato e dovrà modificare la propria componente riservata delle credenziali di autenticazione.
Le uniche credenziali di autenticazione, gestite in busta chiusa e custodite dall'Incaricato in luogo sicuro, sono
generalmente riferite agli Amministratori di sistema, salvo i casi in cui si decida di utilizzare la stessa procedura anche per
altri specifici utenti.
Fare in modo che la custodia delle copie delle credenziali sia organizzata garantendo la relativa segretezza ed assicurarsi
che vengano individuati preventivamente per iscritto i soggetti Incaricati della loro custodia (Incaricato alla custodia
delle credenziali) .
Assicurarsi, con la collaborazione dei Responsabili degli specifici trattamenti delle banche dati, che i profili di
autorizzazione, per ciascun Incaricato o per classi omogenee di Incaricati, siano individuati e configurati
anteriormente all'inizio del trattamento, in modo da limitare l'accesso ai soli dati necessari per effettuare le operazioni di
trattamento
Garantire, con la collaborazione del Responsabili degli specifici trattamenti delle banche dati, che periodicamente e
almeno annualmente sia verificata la sussistenza delle condizioni per la conservazione dei profili di
autorizzazione .
Garantire che i dati siano protetti contro il rischio di intrusione e dell'azione di cui all'Art 615— quinquies del Codice
Penale "...apparecchiature, dispositivi o programmi infornatici finalizzati a danneggiare illecitamente un sistema informatico o
telematico, le informazioni, i dati i programmi in esso contenuti o ad esso pertinenti ovvero di favorire l'interruzione, totale o
parziale, o l'alterazione del suo funzionamento" mediante l'attivazione di idonei strumenti elettronici da aggiornare con
cadenza almeno semestrale (firewall, ecc.) .
Assicurarsi che gli aggiornamenti periodici dei programmi per elaboratore volti a prevenire la vulnerabilità di strumenti
elettronici ed a correggerne i difetti vengano effettuati almeno annualmente in caso di dati personali comuni ed almeno
semestralmente in caso di dati sensibili
-Assicurasi che vengano impartite, in collaborazione con il Responsabile della sicurezza del trattamento e con il soggetto
Incaricato alle copie di sicurezza, direttamente o tramite soggetti terzi, istruzioni organizzative e tecniche, che
prevedono 1 salvataggio del dati con frequenza almeno settimanale.
Assicurarsi anche che, in caso di trattamento con strumenti elettronici di dati sensibili o giudiziari,vengano definite,
aggiornate, entro il 31 marzo di ogni anno, ed adottate idonee misure per garantire il ripristino dell'accesso, in caso di
danneggiamento degli stessi o degli strumenti elettronici, in tempi certi compatibili con i diritti degli interessati e non
superiori a sette giorni .
Si noti che e necessario, di concerto con il Responsabile della sicurezza del dati personali, informato l'Incaricato alle
copie di sicurezza delle banche dati, al fine di garantire l'integrità dei dati contro i rischi di distruzione o perdita,
stabilire la periodicità con cui debbono essere effettuati i backup dei dati, in relazione al tipo di dati personali, al tipo
di rischio potenziale ed al livello di tecnologia utilizzata, sempre nel rispetto delle misure minime succitate.
In particolare per ogni banca dati, o per insiemi di banche dati, debbono essere definite le seguenti
specifiche:
• il "Tipo di supporto" da utilizzare per le "Copie di Backup";
• il numero di "Copie di Backup" effettuate ogni volta;
• se per effettuare le "Copie di Backup" si utilizzano procedure automatizzate e programmate; • le modalità di verifica
delle "Copie di Backup";
• le istruzioni necessarie per effettuare le "Copie di Backup".
- Verificare, in collaborazione con il Responsabile della sicurezza dei dati, che l'incaricato alle copie di sicurezza delle
banche dati si sia occupato di:
prendere tutti i provvedimenti necessari ad evitare la perdita o la distruzione dei dati e provvedere al ripristino periodico
degli stessi con copie di sicurezza.
-Assicurarsi della qualità delle copie di sicurezza dei dati e della loro conservazione in luogo adatto e sicuro e ad
accesso controllato.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO è il dott. Luigi Lanfredi
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO è il funzionario sig.ra Annamaria Sciotta
Puoi anche leggere
Prossima slide ... Annulla