Guida alla prescrizione dei farmaci soggetti a nota AIFA e/o a piano terapeutico di centri autorizzati - LA SPEZIA

 
Guida alla prescrizione dei farmaci soggetti a nota AIFA e/o a piano terapeutico di centri autorizzati - LA SPEZIA
Servizio Sanitario Nazionale - Regione Liguria
             Azienda Sanitaria Locale n. 5 “Spezzino”
                              LA SPEZIA

Guida alla prescrizione dei farmaci soggetti
  a nota AIFA e/o a piano terapeutico di
             centri autorizzati

             Dipartimento Farmaceutico
                  ASL 5 “spezzino”
SOMMARIO

Note Aifa………………………………………………………..…..p. 3

Farmaci prescrivibili su diagnosi e piano terapeutico:
centri autorizzati…………………………………………..…..p. 22

Nota 13 testo integrale………………………………………p.26

Fac simile Piani Terapeutici…………………….………...p.38

                                                         2
Aggiornato al 27-09-2011
Note AIFA

Le Note limitative prodotte dall’Agenzia Italiana del Farmaco, sono uno strumento
normativo volto a definire gli ambiti di rimborsabilità di alcuni medicinali.
Originariamente pensate come strumento di governo della spesa farmaceutica, le Note
sono progressivamente diventate un mezzo per assicurare l’appropriatezza d’impiego dei
farmaci, orientando, in alcuni casi, le scelte terapeutiche a favore di molecole più efficaci
e sperimentate. In questo senso, tra gli strumenti che regolano l’accesso ai farmaci, le
Note, più di altre norme, si ispirano ai criteri della medicina basata sulle prove di
efficacia. Si fondano cioè sui risultati, criticamente valutati, di sperimentazioni cliniche
randomizzate e, possibilmente, multiple. La revisione periodica delle Note risponde,
quindi, appieno all’esigenza di aggiornare le limitazioni rispetto alle nuove evidenze
disponibili nella letteratura scientifica. Nel corso del tempo, infatti, le Note hanno subito
un’evoluzione nei contenuti e nelle finalità, sempre per tenere conto delle novità emerse
sull’efficacia dei singoli farmaci o sulla presenza e frequenza di reazioni avverse.

Una Nota può essere introdotta in tre circostanze:

I. quando un farmaco è autorizzato per diverse indicazioni cliniche, di cui solo alcune per
patologie rilevanti;

                                                                                           3
Aggiornato al 27-09-2011
II. quando il farmaco è finalizzato a prevenire un rischio che è significativo solo per uno o
più gruppi di popolazione;
III. quando il farmaco si presta non solo a usi di efficacia documentata, ma anche a usi
impropri.
In tutti questi casi, naturalmente, la Nota tenderà a favorire la rimborsabilità nelle sole
condizioni rilevanti in un'ottica di sanità pubblica.

                                                                                           4
Aggiornato al 27-09-2011
Nota               Limitazioni per la prescrivibilità SSN                    Principi attivi

         La prescrizione a carico del SSN è limitata ai pazienti:     -   esomeprazolo
                                                                      -   lansoprazolo
         per la prevenzione delle complicanze gravi del tratto
         gastrointestinale superiore:                                 -   misoprostolo
                                                                      -   omeprazolo
            •   in trattamento cronico con FANS;                      -   pantoprazolo
            •   in terapia antiaggregante con ASA a basse dosi        -   misoprostolo+diclofenac
         purché sussista una delle seguenti condizioni di rischio:
                                                                      - La prescrizione
     1      •   storia di pregresse emorragie digestive o di            dell'associazione
                ulcera peptica non guarita con terapia                  misoprostolo +
                eradicante;                                             diclofenac è rimborsata
            •   concomitante terapia con anticoagulanti o               alle condizioni previste
                cortisonici;
                                                                        dalla nota 66.
            •   età avanzata.

         Gli inibitori di pompa, fatte salve le indicazioni della
         nota 48, e il misoprostolo non sono rimborsati quando
         prescritti in associazione con i COXIB.

         La prescrizione a carico del SSN è limitata ai pazienti
         affetti da:

 2          •   Cirrosi biliare primitiva                          - ac.chenourso-desossicolico
            •   Colangite sclerosante primitiva                    - ac. taurourso-desossicolico
            •   Colestasi associata alla fibrosi         cistica o - ac. ursodesossicolico
                intraepatica familiare
            •   Calcolosi colesterinica

                                                                                                   5
Aggiornato al 27-09-2011
La prescrizione a carico del SSN è limitata ai pazienti
         con dolore grave e persistente dovuto alle seguenti
         patologie      documentate dal quadro clinico      e/o
         strumentale:

         •   Nevralgia post-erpetica correlabile clinicamente e
             topograficamente ad infezione da Herpes Zoster           - gabapentin
         •   Neuropatia associata a malattia neoplastica              - pregabalin
         •   Dolore post-ictus o da lesione midollare
         •   Polineuropatie, multineuropatie, mononeuropatie
             dolorose, limitatamente ai pazienti nei quali
                                                                      - duloxetina (solo per
  4          l’impiego       degli     antidepressivi    triciclici
             (amitriptilina,clomipramina) e della carbamazepina         neuropatia diabetica)
             siacontroindicato o inefficace

         •   Neuropatia diabetica (gabapentin, pregabalin,
             duloxetina)

         L’impiego di questi farmaci per le restanti indicazioni
         autorizzate (trattamento della depressione per la
         duloxetina e della epilessia per pregabalin e
         gabapentin) non è assoggettato a nota limitativa.

         La prescrizione a carico del SSN, su diagnosi e Piano
         terapeutico di strutture specialistiche, secondo               - levocarnitina
         modalità adottate dalle Regioni e dalle Province
         autonome di Trento e Bolzano, è limitata alle seguenti
         condizioni:

             -   carenza primaria di carnitina;
  8
             -   carenza di carnitina secondaria a trattamento
                 dialitico.
             -   Centri autorizzati:
             -   Nefrologia e dialisi
             -   Medicina interna
             -   Cardiologia

             -   Le note 9-9 bis sono state abolite e la
                 prescrizione del clopidogrel a carico del SSN è        - clopidogrel
                 vincolata all'adozione del Piano terapeutico
                 AIFA riportato a pagina 40.

  9          -   Centri autorizzati:
             -   Cardiologia
             -   Cardiochirurgia
             -   Neurologia
             -   Medicina interna

                                                                                                6
Aggiornato al 27-09-2011
-   La prescrizione a carico del SSN è limitata alle      - acido folinico e suoi
                seguenti condizioni: recupero (rescue) dopo
                                                                        analoghi
  11            terapia con antagonisti dell'acido diidrofolico.
            -   L’utilizzo del farmaco per altre indicazioni non
                ha motivazioni ai fini dell’ammissione alla
                rimborsabilità.

                                                                      -   eritropoietina alfa
         Le note 12 è abolita e la prescrizione delle
                                                                      -   eritropoietina beta
         eritropoietine a carico del SSN è vincolata all’adozione
         del Piano terapeutico AIFA riportato a pagina 43             -   darbepoetina
                                                                      -   eritropoietina zeta
            -   Centri autorizzati per le forme epo α, epo β,         -   eritropoietina teta
                darbo, zeta:                                          -   metossipolietilenglicole-
            -   Nefrologia e dialisi                                      eritropoietina beta
            -   Ematologia
            -   Centri trasfusionali (no darbo)
            -   Medicina interna
            -   Pediatria
            -   Oncologia
            -   Radioterapia
            -   Malattie infettive
  12
            -   Centri trapianti
            -   Anestesia (solo epo α)
            -   Chirurgia (solo epo α)

            -   Centri autorizzati per la forma teta:
            -   Nefrologia e dialisi
            -   Oncologia
            -   Radioterapia
            -   Medicina interna

            -   Centri autorizzati per la metossipolietilenglicole-
                eritropoietina beta:
            -   Nefrologia e dialisi
            -   Medicina interna

                                                                                                  7
Aggiornato al 27-09-2011
La prescrizione a carico del SSN è limitata ai            - Fibrati:
             pazienti affetti da:                                        -bezafibrato
                                                                         -fenofibrato
                -   Ipercolesterolemia poligenica:                       -gemfibrozil
                    Statine di 1° livello, statine di 2° livello, in
                    aggiunta ezetimibe
                                                                       - Statine di 1° livello:
                -   Dislipidemie familiari:                              -simvastatina 10-20-40mg
                    a) IPERCOLESTEROLEMIE AUTOSOMICHE                    -pravastatina
                    DOMINANTI             E       RECESSIVE,             -fluvastatina
                    disbetalipoproteinemia: statine di 2°                -lovastatina
                    livello associate a ezetimibe
                    b)        IPERLIPIDEMIA       FAMILIARE
                    COMBINATA: statine di 2° livello                   - Statine di 2° livello:
                    associate a omega 3                                  -simvastatina 80 mg
                    c) IPERCHILOMICRONEMIE e gravi                       -atorvastatina
                    IPERTRIGLICERIDEMIE: omega 3 associati               -rosuvastatina
                    a fibrati
    13
                -   iperlipidemie in pazienti con insufficienza
                                                                       - Altri:
                    renale cronica:                                      -Omega3 etilesteri
                    Omega 3, atorvastatina                               -Ezetimibe

                -   Iperlipidemie indotte da farmaci
                    (immunosoppressori, antiretrovirali e
                    inibitori della aromatasi) non corrette
                    dalla sola dieta:
                -   Statine di 1° e 2° livello in rapporto alla
                    tolleranza individuale e all'interferenza
                    con altri farmaci

                -   Testo integrale della nota 13 riportato a
                    pagina 26

                                                                                                    8
Aggiornato al 27-09-2011
La prescrizione a carico del SSN, su diagnosi e -albumina umana
             Piano terapeutico di strutture specialistiche
             delle Aziende sanitarie, è limitata alle seguenti
             condizioni:

                •   dopo paracentesi evacuativa a largo
                    volume nella cirrosi epatica;
                •   grave ritenzione idrosalina nella cirrosi
                    ascitica, nella sindrome nefrosica o nelle
                    sindromi da malassorbimento (per
                    esempio intestino corto post chirurgico o
                    da proteino-dispersione), non responsiva
                    a un trattamento diuretico appropriato,
    15              specie se associata a ipoalbuminemia e
                    in particolare a segni clinici di
                    ipovolemia.

             L’albumina non è rimborsata dal SSN per altre
             indicazioni autorizzate.

             Centri autorizzati:
               o Anestesia e rianimazione
               o Chirurgia
               o Gastroenterologia
               o Medicina interna
               o Nefrologia e dialisi

             La prescrizione per la terapia antitumorale e medrossiprogesterone
             dell'AIDS a carico del SSN è limitata alle seguenti - megestrolo
             condizioni:

                •   neoplasia della mammella e carcinoma
    28
                    dell'endometrio;
                •   sindrome      anoressia/cachessia    da
                    neoplasia maligna in fase avanzata o da
                    AIDS.

             La nota è sostituita da Piano Terapeutico
             riportato a pagina 44                     Fattori di crescita dei leucociti:

             Centri autorizzati:                                 - filgrastim
                o Centri trapianti                               - lenograstim
                o Ematologia
    30
                o Malattie infettive (solo filgrastim)
                o Medicina interna
                o Oncologia
                o Pediatria
                o Pneumologia
                o Radioterapia

                                                                                            9
Aggiornato al 27-09-2011
La nota è sostituita da Piano Terapeutico Fattori di crescita dei leucociti:
             riportato a pagina 44
                                                                   - pegfilgrastim
             Centri autorizzati:
   30
                o Ematologia
   bis
                o Medicina interna
                o Oncologia
                o Pediatria
                o Radioterapia

             La prescrizione a carico del SSN è limitata alla Sedativi della tosse:
             seguente condizione:

                •   tosse persistente non produttiva nelle         - diidrocodeina
                    gravi pneumopatie croniche e nelle             - diidrocodeina+acido
    31              neoplasie    polmonari  primitive    o
                                                                     benzoico
                    secondarie.
                                                                   - levodropropizina
             La prescrizione di sedativi per la tosse non è
             rimborsata dal SSN per altre indicazioni
             autorizzate.

             La nota è sostituita da Piano Terapeutico Interferoni:
             riportato a pagina 53
                                                                   - Interferone alfa 2a
             Centri autorizzati:                                     ricombinante
                o Ematologia
                                                                   - Interferone alfa 2b
                o Medicina interna
    32          o Oncologia                                          ricombinante
                o Pediatria                                        - Interferoni alfa 2a e alfa 2b
                o Dermatologia                                       peghilati
                o Gastroenterologia                                - Interferone alfa naturale
                o Malattie infettive                                 (leucocitario)
                o Urologia (IFN naturale e alfa2a ricomb)

             La nota è sostituita da Piano Terapeutico             - lamivudina
             riportato a pagina 46

   32        Centri autorizzati:
   bis          o Centri trapianti
                o Medicina interna
                o Pediatria
                o Gastroenterologia
                o Malattie infettive

                                                                                               10
Aggiornato al 27-09-2011
La prescrizione a carico del SSN, su diagnosi e Ormoni androgeni:
             Piano terapeutico di centri specializzati,
             universitari o delle Aziende sanitarie, individuati - testosterone
             dalle Regioni e dalle Province autonome di          - metiltestosterone
             Trento e Bolzano, è limitata alle seguenti
             condizioni:

                •   ipogonadismi maschili primitivi e
                    secondari caratterizzati da ridotte
                    concentrazioni di testosterone totale (<
                    12 nmoli/L o 350 ng/dL) in presenza di
                    sintomi tipici (riduzione del desiderio e
    36              potenza sessuale, osteoporosi, riduzione
                    forza muscolare, obesità viscerale,
                    alterazioni del tono dell’umore).

                Centri autorizzati:

                o   Medicina interna
                o   Oncologia
                o   Pediatria
                o   Urologia
                o   Endocrinologia

             La prescrizione a carico del SSN, su diagnosi e Ormone della crescita:
             piano terapeutico di centri specializzati,
             Universitari o delle Aziende Sanitarie individuati, - somatotropina
             dalle Regioni e dalle Province autonome di
             Trento e Bolzano, è limitata alle seguenti
             condizioni:

             Età neonatale
             In individui con evidenza neuroradiologica di
             malformazioni/lesioni ipotalamo ipofisarie e
    39
             segni clinico laboratoristici compatibili con la
             diagnosi di panipopituitarismo congenito. Tale
             trattamento dovrebbe essere proseguito
             ininterrottamente almeno per i primi due anni
             di vita. Successivamente, previa interruzione
             della terapia con GH di durata non superiore a
             tre mesi, dovrebbe essere eseguita una
             rivalutazione del profilo auxologico, ormonale e
             laboratoristico finalizzata a determinare
             l’opportunità e la modalità della prosecuzione
             del trattamento GH.

                                                                                       11
Aggiornato al 27-09-2011
Età evolutica
             Bassa statura da deficit di GH definito dai
             seguenti parametri clinico-auxologici e di
             laboratorio:
              I.   Parametri clinico – auxologici:

             a) statura < -3DS oppure statura < -2DS e
             velocità di crescita/anno < -1DS rispetto alla
             norma per età e sesso, misurata a distanza di
             almeno 6 mesi con le stesse modalità;

             oppure

             b) velocità di crescita/anno < -2DS o < -1,5 DS
             dopo 2 anni consecutivi, anche in assenza di
             bassa statura; nei primi 2 anni di vita, sarà
             sufficiente fare riferimento alla progressiva
             decelerazione della velocità di crescita (la
             letteratura non fornisce a riguardo dati definitivi
             in termini di DS);

             oppure

             c) malformazioni/lesioni ipotalamo-ipofisario
             dimostrate a livello neuroradiologico o difetti
             ipofisari multipli che comportino deficit di GH
             accertato in base ad una delle modalità del
             punto II;

             II.       Parametri di laboratorio:

             a) risposta di GH < 10 μg/L a due test
             farmacologici eseguiti in giorni differenti (la
             risposta ad un solo test farmacologico >10 μg/L
             esclude la diagnosi di deficit di GH);

             oppure

             b) risposta di GH < 20 μg/L nel caso uno dei due
             test impiegati sia GHRH + arginina o GHRH +
             piridostigmina

             Altre condizioni dove il trattamento con rGH
             viene concesso in età pediatrica:

                   •    sindrome di Turner citogeneticamente
                        dimostrata;
                   •    deficit staturale nell’insufficienza renale

                                                                      12
Aggiornato al 27-09-2011
cronica;
                •   soggetti prepuberi affetti dalla sindrome
                    di Prader Willi (PWS), geneticamente
                    dimostrata, con Indice di Massa
                    Corporea o Body Mass Index (BMI)
anni di terapia, il proseguimento terapeutico
             potrà essere nuovamente autorizzato dalle
             Commissioni Regionali dopo una verifica dei
             risultati clinici ottenuti nel periodo di
             trattamento. In caso di mancata istituzione della
             commissione regionale, la proposta al
             trattamento con GH da parte del centro
             prescrittore dovrà essere indirizzata alla
             Commissione preposta alla sorveglianza
             epidemiologica        ed     al      monitoraggio
             dell’appropriatezza del trattamento con GH
             presso l’Istituto Superiore di Sanità, che dovrà
             dare una risposta al centro prescrittore entro
             giorni trenta dal ricevimento della richiesta.

             Età di transizione
             Viene definita età di transizione quella
             compresa tra il momento del raggiungimento
             della statura definitiva del soggetto trattato e
             l’età di 25 anni.Al raggiungimento della statura
             definitiva non è più indicata la terapia con GH
             nelle seguenti patologie:

             - sindrome di Turner;

             - insufficienza renale cronica

             - sindrome di Prader Willi;

             - soggetti nati piccoli per età gestazionale (SGA).

             Al raggiungimento della statura definitiva la
             terapia con GH può essere proseguita senza
             ulteriori rivalutazioni nelle seguenti patologie:

             - deficit di GH causato da mutazione genetica
             documentata
             - panipopituitarismo con difetto di secrezione
             ormonale multiplo di almeno tre ormoni
             ipofisari.

             Al raggiungimento della statura definitiva la
             terapia con rGH negli altri soggetti con deficit di
             GH può essere proseguita solo se presentano
             dopo almeno un mese dalla sospensione del
             trattamento sostitutivo con rGH:

             - risposta di GH
insulinica (ITT);

             oppure

             - risposta di GH
La prescrizione a carico del SSN è limitata alla    - calcitonina
             seguente condizione:

                 •   morbo di Paget
    41

             La prescrizione della calcitonina non è
             rimborsata dal SSN per le altre indicazioni
             autorizzate.

             La prescrizione a carico del SSN è limitata alle Bifosfonati:
             seguenti condizioni
                • trattamento del morbo di Paget:                 - acido etidronico
                    acido etidronico                              - acido clodronico
    42
                 •   trattamento delle lesioni osteolitiche da
                     metastasi ossee e del mieloma multiplo:
                     acido clodronico

             La prescrizione a carico del SSN è limitata ai Farmaci antiulcera:
             seguenti periodi di trattamento e alle seguenti anti H2:
             condizioni:
                                                                 -   cimetidina
             durata    di   trattamento     4       settimane    -   famotidina
             (occasionalmente 6 settimane):
                                                                 -   nizatidina
             •   ulcera duodenale o gastrica positive per        -   ranitidina
                 Helicobacter pylori (Hp);                       -   roxatidina
             •   per la prima o le prime due settimane in
                 associazione con farmaci eradicanti
                 l'infezione;                              inibitori di pompa:
             •   ulcera duodenale o gastrica Hp-negativa
    48
                 (primo episodio);                             - esomeprazolo
             •   malattia da reflusso gastroesofageo con o     - lansoprazolo
                 senza esofagite (primo episodio);             - omeprazolo
             durata di trattamento prolungata, da rivalutare
                                                                 - pantoprazolo
             dopo un anno:                                       - rabeprazolo

                 o sindrome di Zollinger-Ellison;
                 o ulcera duodenale o gastrica Hp-negativa
                   recidivante;
                 o malattia da reflusso gastroesofageo con
                   o senza esofagite (recidivante).

                                                                                       16
Aggiornato al 27-09-2011
La prescrizione a carico del SSN, su diagnosi e Analoghi RH:
             Piano terapeutico di strutture specialistiche,
             secondo modalità adottate dalle Regioni e dalle    - buserelina
             Province autonome di Trento e Bolzano, è           - goserelina
             limitata alle seguenti condizioni:
                                                                     - leuprorelina
             •   carcinoma della prostata: buserelina,               - triptorelina
                 goserelina, leuprorelina, triptorelina;
             •   carcinoma della mammella: goserelina,
                 leuprorelina, triptorelina;
             •   endometriosi: goserelina, leuprorelina,
                 triptorelina;
    51                                                             Centri autorizzati:
             •   fibromi uterini non operabili: goserelina,
                                                                      o medicina interna
                 leuprorelina, triptorelina;
                                                                      o oncologia
             •   pubertà precoce: leuprorelina, triptorelina;
                                                                      o radioterapia
             •   trattamento                      prechirurgico
                                                                      o urologia
                 (somministrazioni mensili): durata di 3 mesi
                                                                      o chirurgia (no buserelina)
                 per gli interventi di miomectomia e
                                                                      o endocrinologia (no buserelina)
                 isterectomia della paziente metrorragica;
                                                                      o ginecologia (no buserelina)
                 durata di 1 mese per gli interventi di
                                                                      o pediatria (no buserelina e
                 ablazione endometriale e di resezione di
                                                                           goserelina)
                 setti endouterini previa isteroscopia:
                 goserelina, leuprorelina, triptorelina.

             La prescrizione a carico del SSN degli antibiotici Antibiotici iniettabili per uso extra-
             iniettabili per l'uso extra-ospedaliero è limitata ospedaliero:
             alle seguenti condizioni:
                                                                     - ceftazidima*
                 •   trattamento iniettivo di infezioni gravi        - cefepime*
                     delle vie respiratorie, delle vie urinarie,
                                                                     - mezlocillina
                     dei tessuti molli, intra-addominali,
                     ostetrico-ginecologiche,      ossee      e      - piperacillina
                     articolari;                                     - ampicillina+ sulbactam
                 •   trattamento iniettivo delle infezioni           - piperacillina+ tazobactam*
    55
                     causate da microrganismi resistenti ai
                     più comuni antibiotici, particolarmente
                     nei pazienti immunocompromessi.
                                                                     - amikacina
                                                                     - gentamicina
                                                                     - netilmicina
                                                                     - tobramicina

                                                                                                         17
Aggiornato al 27-09-2011
La prescrizione a carico del SSN è limitata:          Antibiotici per continuità ospedale-
                                                                   territorio:
                1. al trattamento iniziato in ambito
                   ospedaliero.La scelta di iniziare un      - aztreonam
                   trattamento ospedaliero con tali farmaci  - imipinem + cilastatina*
                   dovrebbe essere riservata alle infezioni
                                                             - rifabutina
                   gravi e in assenza di alternative
                   terapeutiche. Ciò non impedisce,          - teicoplanina
                   tuttavia, dopo la diagnosi e l’inizio del
                   trattamento, il mantenimento della
                   continuità     assistenziale   ospedale-
    56
                   territorio a carico del SSN, ove fosse *Farmaco attualmente classificato H
                   necessario proseguire la terapia a
                   domicilio
                2. al trattamento iniziato dal Medico di
                   Medicina Generale solo se sostenuto da
                   un’adeguata indagine microbiologica
                   Qualora il trattamento sia iniziato dal
                   MMG è subordinato alla documentata
                   efficacia del farmaco e all’ assenza di
                   alternative terapeutiche

             La prescrizione e la dispensazione a carico del Farmaci per la sclerosi multipla:
             SSN da parte di centri specializzati, universitari o
             delle aziende sanitarie, individuati dalle Regioni   - glatiramer acetato
             e dalle Province autonome di Trento e Bolzano,       - interferoni beta 1a e beta
             è limitata alle seguenti condizioni:
                                                                          1b ricombinanti.
             - per i pazienti con sclerosi multipla recidivante-
             remittente secondo i criteri di Polman (Polman,
             2005) con punteggio di invalidità sull'Expanded
             Disability Status Scale (EDSS) tra 1 e 5,5 :

    65       glatiramer acetato; interferone beta            1a
             ricombinante;    interferone   beta             1b
             ricombinante

             - per i pazienti con sclerosi multipla
             secondariamente progressiva e punteggio di
             invalidità da 3 a 6,5 all'EDSS e almeno 2 ricadute
             o 1 punto di incremento all'EDSS nei 2 anni
             precedenti:

             interferone beta 1b ricombinante

                                                                                                          18
Aggiornato al 27-09-2011
La prescrizione di FANS non selettivi e COXIB a FANS non selettivi:
             carico del SSN è limitata alle seguenti condizioni - aceclofenac
             patologiche:                                       - acetametacina
                                                                   -   acido mefenamico
                •   artropatie su base connettivitica;
                •   osteoartrosi    in    fase     algica   o      -   acido tiaprofenico
                    infiammatoria;                                 -   amtolmetina
                •   dolore neoplastico;                            -   cinnoxicam
                •   attacco acuto di gotta.                        -   dexibuprofene
                                                                   -   diclofenac
                                                                   -   diclofenac+misoprostolo
                                                                   -   fentiazac
                                                                   -   flurbiprofene
                                                                   -   furprofene
                                                                   -   Ibuprofene
                                                                   -   indometacina
    66                                                             -   ketoprofene
                                                                   -   lornoxicam
                                                                   -   meloxicam
                                                                   -   nabumetone
                                                                   -   naproxene
                                                                   -   nimesulide
                                                                   -   oxaprozina
                                                                   -   piroxicam
                                                                   -   proglumetacina
                                                                   -   sulindac
                                                                   -   tenoxicam

                                                                   - COXIB:
                                                                   - celecoxib
                                                                   - etoricoxib
                                                             Farmaci per l’infertilità femminile e
             La prescrizione a carico del SSN, su diagnosi e maschile:
             Piano terapeutico di strutture specialistiche,
             secondo modalità adottate dalle Regioni e dalle - follitroprina α da DNA
             Province autonome di Trento e Bolzano, è ricombinante
             limitata alle seguenti condizioni:              - follitroprina β da DNA
    74                                                          ricombinante
                •   trattamento dell'infertilità femminile:
                    in donne di età non superiore ai 45 anni
                                                               - menotropina
                    con valori di FSH, al 3° giorno del ciclo, - urofollitropina
                    non superiori a 30 mUl/ml                  - lutropina alfa
                                                                -follitropina alfa / lutropina alfa
                                                                -coriogonadotropina alfa

                                                                                                      19
Aggiornato al 27-09-2011
•   trattamento dell'infertilità maschile:
                     in    maschi   con       ipogonadismo-
                     ipogonadotropo     con      livelli di
                     gonadotropine bassi o normali e
                     comunque con FSH non superiore a 8
                     mUI/ml

             Centri autorizzati:

                 o Endocrinologia
                 o Ginecologia e ostetricia
                 o Urologia (solo follitropina         a   e   b,
                   menotropina, urofollitropina

                                                                     Farmaci per la disfunzione erettile:
             La prescrizione di alprostadil a carico del SSN è
             limitata ai pazienti con disfunzione erettile da           - Alprostadil (Fascia A)
             lesioni permanenti e complete del midollo
             spinale o del plesso pelvico iatrogene,
             traumatiche o infiammatorie/degenerative.

    75       La prescrizione di inibitori della PDE5 (sildenafil,
             tadalafil, vardenafil) a carico del SSN è limitata ai      - sildenafil
             pazienti con disfunzione erettile da danno                 - Vardenafil          Fascia C
             transitorio o parziale del midollo spinale o del           - tadalafil
             plesso pelvico secondo un piano terapeutico
             specialistico     (andrologo,        endocrinologo,
             neurologo o urologo).

             La prescrizione a carico del SSN è limitata alle
             seguenti condizioni di rischio:                            -   acido alendronico
                                                                        -   acido risedronico
             - soggetti di età superiore a 50 anni in cui sia
                                                                        -   acido ibandronico
             previsto un trattamento > 3 mesi con dosi > 5
             mg/die di prednisone o dosi equivalenti di altri           -   acido alendronico +
             corticosteroidi:                                               vitamina D3
                                                                        -   acido zoledronico
             ac. alendronico, ac. risedronico, ac. alendronico          -   raloxifene
             + vitamina D3                                              -   bazedoxifene
    79
             - soggetti con pregresse fratture osteoporotiche           -   ranelato di stronzio
             vertebrali o di femore                                     -   teriparatide
             - soggetti di età superiore a 50 anni con valori di        -   ormone paratiroideo
             T-score della BMD femorale o ultrasonografica
             del calcagno < - 4 (o < -5 per ultrasuoni falangi)
             - soggetti di età superiore a 50 anni con valori di
             T-score della BMD femorale o ultrasonografica
             del calcagno < -3 (o < - 4 per ultrasuoni falangi) e
             con almeno uno dei seguenti fattori di rischio

                                                                                                            20
Aggiornato al 27-09-2011
aggiuntivi:
             -storia familiare di fratture vertebrali e/o di
             femore
             -artrite reumatoide e altre connettiviti
             -pregressa frattura osteoporotica al polso
             -menopausa       prima 45      anni    di   età
             - terapia cortisonica cronica

             ac. alendronico, ac. alendronico + vitamina D3,
             ac. risedronico, ac. ibandronico,, raloxifene,
             bazedoxifene, ranelato di stronzio.

             - soggetti che incorrono in una nuova frattura
             vertebrale moderata-severa o in una frattura di
             femore in corso di trattamento con uno degli
             altri farmaci della nota 79 (alendronato,
             alendronato+vit. D3, risedronato, raloxifene,
             ibandronato, ranelato di stronzio) da almeno un
             anno per una pregressa frattura vertebrale
             moderata-severa o una frattura di femore.
             -soggetti, anche se in precedenza mai trattati
             con gli altri farmaci della nota 79 (alendronato,
             alendronato+vit. D3, risedronato, raloxifene,
             ibandronato, ranelato di stronzio), che si
             presentano cumulativamente con 3 o più
             pregresse fratture vertebrali severe o di femore
             o con 2 fratture vertebrali severe ed una
             frattura femorale prossimale.

             La nota si applica su diagnosi e piano
             terapeutico, della durata di 6 mesi prolungabile
             di ulteriori periodi di 6 mesi per non più di altre
             tre volte (per un totale complessivo di 24 mesi),
             di centri specializzati, Universitari o delle
             Aziende Sanitarie, individuate dalle Regioni e
             dalle Province autonome di Trento e Bolzano

             teriparatide, ormone paratiroideo

             - soggetti di età superiore a 50 anni in
             trattamento da più di 12 mesi con dosi > 5
             mg/die di prednisone o dosi equivalenti di altri
             corticosteroidi e che si presentano con una
             frattura vertebrale severa o due fratture
             vertebrali moderate.

             La nota si applica su diagnosi e piano
             terapeutico, della durata di 6 mesi prolungabile
             di ulteriori periodi di 6 mesi per non più di altre

                                                                   21
Aggiornato al 27-09-2011
tre volte (per un totale complessivo di 24 mesi),
             di centri specializzati, Universitari o delle
             Aziende Sanitarie, individuate dalle Regioni e
             dalle Province autonome di Trento e Bolzano

             teriparatide

             Centri autorizzati:

                o Endocrinologia
                o Geriatria
                o Ortopedia
                o Reumatologia
                o Medicina nucleare          con   ambulatorio
                  osteoporosi
                o Fisiatria

             La prescrizione a carico del SSN è limitata alle    Antileucotrienici:
             seguenti condizioni:
                                                                    -    montelukast
                •   nel trattamento di seconda linea                -    zafirlukast
                    dell'asma moderata persistente, in
                    aggiunta agli steroidi per via inalatoria,
                    quando questi non garantiscano un
                    controllo adeguato della patologia,
                    anche dopo associazione con beta 2
    82              agonisti;
                •   nella profilassi dell'asma da sforzo.

             Quando gli steroidi risultino insufficienti è
             preferibile, piuttosto che aumentarne il
             dosaggio, aggiungere un farmaco di seconda
             linea. Tra questi la prima scelta è rappresentata
             dai beta 2 agonisti a lunga durata d'azione,
             seguiti,    come      seconda      scelta,  dagli
             antileucotrienici.

             La prescrizione a carico del SSN è limitata alle
             seguenti condizioni:                                   - Sostituti lacrimali
                •   trattamento sintomatico dei pazienti
                    affetti da malattia di Sjögren o fenomeno
    83
                    di Sjögren (sindrome sicca in corso di
                    patologia autoimmune), poiché non è
                    disponibile una terapia di tipo causale
                    della malattia.

                                                                                            22
Aggiornato al 27-09-2011
La prescrizione a carico del SSN in soggetti Farmaci attivi sui virus erpetici:
             immunocompetenti è limitata alle seguenti       - aciclovir
             condizioni:                                     - brivudina
                                                                    - famciclovir
             virus herpes simplex:
                                                                    - valaciclovir
                 •   trattamento delle infezioni genitali
                     acute: aciclovir, famciclovir, valaciclovir;
                 •   profilassi e trattamento delle recidive a
                     localizzazione genitale: aciclovir,
                     famciclovir, valaciclovir;
                 •   cheratite erpetica: aciclovir;
                 •   trattamento della stomatite in età
    84
                     pediatrica: aciclovir.

             virus varicella-zoster:

                 •   trattamento della varicella: aciclovir;
                 •   trattamento delle infezioni da H. zoster
                     cutaneo: aciclovir, famciclovir,
                     valaciclovir, brivudina.

             La prescrizione dei farmaci attivi sui virus
             erpetici è rimborsata dal SSN anche per le altre
             indicazioni     autorizzate     nei    pazienti
             immunocompromessi (v. Herpes Labialis).

             La prescrizione a carico del SSN, su diagnosi e Farmaci per Alzheimer:
             piano terapeutico delle Unità di Valutazione
             Alzheimer (UVA) individuate dalle Regioni e        - donepezil
             dalle Provincie Autonome di Trento e Bolzano, è
                                                                - galantamina
             limitata ai pazienti con malattia di Alzheimer di
             grado lieve, con MMSE tra 21 e 26 o moderato,      - memantina
             con MMSE tra 10 e 20                               - rivastigmina

             •    Pazienti con malattia di Alzheimer di grado
    85           lieve
             Principi attivi:
             donepezil, galantamina, rivastigmina

             •    Pazienti con malattia di Alzheimer di grado
                 moderato
             Principi attivi:
             donepezil, galantamina, rivastigmina,
             memantina.

             Piano Terapeutico riportato a pagina 48

                                                                                               23
Aggiornato al 27-09-2011
La prescrizione a carico del SSN è limitata alla     Antispastici urinari:
             seguente condizione:
                                                                      -   oxibutinina
                •   pazienti affetti da incontinenza urinaria,
    87              nei casi in cui il disturbo minzionale sia
                    correlato a patologie del sistema nervoso
                    centrale (per esempio ictus, morbo di
                    Parkinson, traumi, tumori, spina bifida,
                    sclerosi multipla).

             La prescrizione a carico del SSN, su diagnosi di
             specialisti, secondo modalità adottate dalle             - cortisonici per uso topico
             Regioni e dalle Province autonome di Trento e
             Bolzano, è limitata alle seguenti condizioni:
    88
                •   pazienti affetti da patologie gravi e
                    croniche (per esempio psoriasi,
                    dermatite atopica).

             La prescrizione a carico del SSN è limitata alle     Antistaminici
             seguenti condizioni:
                                                                      -   acrivastina
             pazienti affetti da patologie su base allergica di       -   cetirizina
             grado medio e grave (rinocongiuntivite allergica
                                                                      -   desloratadina
             stagionale, orticaria persistente non vasculitica)
             per trattamenti prolungati (superiori ai 60              -   ebastina
    89
             giorni).                                                 -   fexofenadina, chetotifene,
                                                                          levocetirizina
                                                                      -   loratadina
                                                                      -   mizolastina
                                                                      -   oxatomide,prometazina
                                                                      -   terfenadina

             La prescrizione a carico del SSN è limitata alle         -    metilnaltrexone
             seguenti condizioni: costipazione indotta da
             oppiacei in soggetti con malattia in stato
             terminale            che            rispondano
             contemporaneamente           alle      seguenti
    90
             caratteristiche:

             - terapia continuativa con oppiacei della durata
             di almeno 2 settimane;
             - resistenza al trattamento con lassativi ad
             azione osmotica per più di 3 giorni.

                                                                                                     24
Aggiornato al 27-09-2011
La prescrizione a carico del SSN è limitata alle    - febuxostat
             seguenti condizioni:

                •   Trattamento dell'iperuricemia cronica
    91
                    con anamnesi o presenza di tofi e/o di
                    artrite gottosa in soggetti che non siano
                    adeguatamente controllati con
                    allopurinolo o siano ad esso intolleranti.

                                                                                25
Aggiornato al 27-09-2011
26
Aggiornato al 27-09-2011
27
Aggiornato al 27-09-2011
28
Aggiornato al 27-09-2011
29
Aggiornato al 27-09-2011
30
Aggiornato al 27-09-2011
31
Aggiornato al 27-09-2011
Farmaci prescrivibili su diagnosi e/o piano terapeutico rilasciati da centri autorizzati

NOTA                                  Centri individuati ai fini del rilascio della Riferimenti provvedimenti
        PT   PRINCIPIO ATTIVO
AIFA                                  diagnosi e del piano terapeutico              Regione Liguria

             acido carglumico         medicina interna, pediatria, neurologia

                                      anestesia     e     rianimazione,      chirurgia, decreto dirigenziale n. 310 del
15      X    albumina
                                      gastroenterologia, medicina interna, nefrologia e 15.02.2005
                                      dialisi

        X    anastrazolo              oncologia, ginecologia

                                      dipartimenti di         salute   mentale,    neurologia, decreto dirigenziale n. 310 del
        X    aripiprazolo
                                      psichiatria, sert                                        15.02.2005 e s.m.i.

                                      U.O. Neuropsichiatria Infantile di Istituto Gaslini
                                      - ASL 1; U.O. Neuropsicopatologia dell'età
                                                                                          decreto dirigenziale n. 94 del
        X    atomoxetina cloridrato   evolutiva dell'ASL 2, U.O. Disabili ASL 3, U.O.
                                                                                          28.01.2008
                                      Consultoriale ASL 3 e ASL 5, U.O.
                                      Neuropsichiatria infantile ASL 4

                                      pneumologia,            cardiologia,     dermatologia,
             bosentan
                                      reumatologia

                                      medicina      interna,      oncologia,      radioterapia, decreto dirigenziale n. 310 del
51      X    buserelina
                                      urologia                                                  15.02.2005

                                      neurologia,         neuropsichiatria,          geriatria,
        X    cabergolina
                                      psichiatria

        X    calcio acetato           nefrologia e dialisi

        X    cinacalcet               nefrologia e dialisi, endocrinologia, oncologia

                                      cardiologia,     cardiochirurgia,            neurologia, decreto dirigenziale n. 310 del
        X    clopidogrel
                                      medicina interna                                         15.05.2005 e s.m.i.

                                                                                                  decreto dirigenziale n. 310 del
        X    clozapina                dipartimenti di salute mentale, psichiatria, sert
                                                                                                  15.02.2005 e s.m.i.

74      X    coriogonadotropina α     endocrinologia, ginecologia e ostetricia

             cortisonici ad uso       dermatologia        e     strutture    nosologicamente
88
             topico                   competenti

                                      medicina interna, nefrologia e dialisi, oncologia,
                                                                                         decreto dirigenziale n. 310 del
        X    darbepoetina alfa        ematologia, pediatria, radioterapia, malattie
                                                                                         15.02.2005 e s.m.i.
                                      infettive, centri trapianti

                                                                                                                                    32
Aggiornato al 27-09-2011
deferoxamina             centri per la talassemia, ematologia, medicina decreto dirigenziale n. 310 del
        X
            cloridrato               interna                                        15.02.2005

                                                                                            decreto dirigenziale n. 310 del
85      X   donepezil                UVA
                                                                                            15.02.2005 e s.m.i.

        X   dornase alfa             centro per la fibrosi cistica Gaslini                  D.G.R. n. 4248/94

        X   dronedarone              cardiologia

                                                                                            decreto dirigenziale n. 310 del
        X   entacapone               neurologia
                                                                                            15.02.2005 e s.m.i.

                                     nefrologia e dialisi, ematologia, medicina
                                                                                          decreto dirigenziale n. 310 del
        X   eritropoietina alfa      interna, pediatria, radioterapia, centri trapianti ,
                                                                                          15.02.2005
                                     oncologia, centri trasfusionali, malattie infettive,
                                     anestesia, chirurgia

                                     ematologia, medicina interna, nefrologia e
                                                                                         decreto dirigenziale n. 310 del
        X   eritropoietina beta      dialisi, oncologia, pediatria, radioterapia, centro
                                                                                         15.02.2005
                                     trapianti, centri trasfusionali, malattie infettive

        X   eritropoietina teta      nefrologia e dialisi, oncologia, medicina interna,
                                     radioterapia

                                     nefrologia e dialisi, centri trapianti, oncologia,
                                     ematologia,    medicina      interna,     pediatria,
        X   eritropoietina zeta
                                     radioterapia,    malattie      infettive,    centri
                                     trasfusionali

                                     centri trapianti, nefrologia e dialisi, medicina decreto dirigenziale n. 1739
        X   everolimus
                                     interna                                          del 4.08.2005

        X   exemestane               ginecologia, oncologia

                                     diabetologia, geriatria, endocrinologia, medicina
        X   exenatide
                                     interna

                                                                                            decreto dirigenziale n. 310 del
        X   fattori coagulazione *   centri ematologia e trasfusionale
                                                                                            15.02.2005

                                     centri trapianti, ematologia, malattie infettive,
                                                                                       decreto dirigenziale n. 310 del
            filgrastim               medicina     interna,    oncologia,   pediatria,
                                                                                       15.02.2005
        X                            pneumologia, radioterapia

            follitropina alfa da DNA endocrinologia,     ginecologia     ed   ostetricia, decreto dirigenziale n. 310 del
74      X
            ricombinante             urologia                                             15.02.2005

            follitropina beta da     endocrinologia,     ginecologia     ed   ostetricia, decreto dirigenziale n. 310 del
74      X
            DNA ricombinante         urologia                                             15.02.2005

                                                                                            decreto dirigenziale n. 310 del
74      X   follitropina alfa        endocrinologia, ginecologia e ostetricia, urologia
                                                                                            15.02.2005

                                                                                                                              33
Aggiornato al 27-09-2011
follitropina alfa +
74      X                            endocrinologia, ginecologia e ostetricia
            lutropina alfa

                                                                                          decreto dirigenziale n. 310 del
85      X   galantamina              U.V.A.
                                                                                          15.02.2005 e s.m.i.

65          glatiramer acetato       centri individuati con D.M. 5.02.1996 e s.m.i.

                                                                                          decreto dirigenziale n. 310 del
        X   gonadorelina             urologia, endocrinologia, pediatria
                                                                                          15.02.2005

                                     chirurgia, endocrinologia, ginecologia ed
                                                                                  decreto dirigenziale n. 310 del
51      X   goserelina               ostetricia,   medicina  interna,  oncologia,
                                                                                  15.02.2005
                                     radioterapia, urologia

            immunogloblulina                                                              decreto dirigenziale n. 310 del
        X                            centri ematologici e trasfusionali
            umana anti - D (Rh)                                                           15.02.2005

        X   Imiquimod                dermatologia, oncologia,ginecologia,urologia

                                     diabetologia, geriatria, endocrinologia, medicina decreto dirigenziale n. 610
        X   insulina detemir
                                     interna, pediatria                                dell'8.04.2004 e s.m.i.

                                     diabetologia, geriatria, endocrinologia, medicina decreto dirigenziale n. 610
            insulina glargine
                                     interna, pediatria                                dell'8.04.2004

            interferone alfa         dermatologia, ematologia, gastroenterologia,
                                                                                      decreto dirigenziale n. 310 del
        X   naturale alfa n 3        malattie infettive, medicina interna, oncologia,
                                                                                      15.02.2005
            (leucocitario)           urologia, pediatria

                                     dermatologia, ematologia, gastroenterologia,
            interferone alfa 2a                                                       decreto dirigenziale n. 310 del
        X                            malattie infettive, medicina interna, oncologia,
            ricombinante                                                              15.02.2005
                                     pediatria, urologia

                                     dermatologia, ematologia, gastroenterologia,
            interferone alfa 2b                                                       decreto dirigenziale n. 310 del
        X                            malattie infettive, medicina interna, oncologia,
            ricombinante                                                              15.02.2005
                                     pediatria

            interferoni beta 1 a e
65                                   centri individuati con D.M. 5.02.1996 e s.m.i.
            beta 1 b ricombinanti

        X   Ivabradina               cardiologia

                                     centro trapianti, gastroenterologia,        malattie decreto dirigenziale n. 310 del
        X   lamivudina
                                     infettive, medicina interna, pediatria               15.02.2005

                                     endocrinologia, gastroenterologia,         medicina decreto dirigenziale n. 310 del
40      X   lanreotide
                                     interna, oncologia, pediatria                       15.02.2005

        X   lantanio carbonato       nefrologia e dialisi                                 decreto dirigenziale n. 310 del
                                                                                          15.02.2005

                                     centri inviduati ai sensi del D.M.S. 19.01.2001,
        X   leflunomide
                                     dermatologia

                                                                                                                            34
Aggiornato al 27-09-2011
centri trapianti, ematologia, medicina interna, decreto dirigenziale n. 310 del
        X   lenograstim
                                     oncologia, pediatria, pneumologia, radioterapia 15.02.2005

        X   letrozolo                oncologia, ginecologia

                                     chirurgia, endocrinologia, ginecologia ed
                                                                                         decreto dirigenziale n. 310 del
51      X   leuprorelina             ostetricia, medicina interna, oncologia, pediatria,
                                                                                         15.02.2005
                                     radioterapia, urologia

                                                                                           decreto dirigenziale n. 310 del
8       X   levocarnitina            nefrologia e dialisi, medicina interna, cardiologia
                                                                                           15.02.2005

            levodopa + carbidopa
        X                            neurologia
            + entacapone

                                     diabetologia, geriatria, endocrinologia, medicina
        X   liraglutide
                                     interna

74      X   lutropina alfa           endocrinologia, ginecologia ed ostetricia

                                                                                           decreto dirigenziale n. 310 del
75      X   memantina                U.V.A.
                                                                                           15.02.2005 e s.m.i.

                                     endocrinologia,     ginecologia    ed     ostetricia, decreto dirigenziale n. 310 del
74      X   menotropina
                                     urologia                                              15.02.2005

                                                                                           decreto dirigenziale n. 310 del
        X   mesna                    oncologia, urologia, medicina interna
                                                                                           15.02.2005

                                     U.O. Neuropsichiatria Infantile di Istituto Gaslini
                                     - ASL 1; U.O. Neuropsicopatologia dell'età
                                                                                         decreto dirigenziale n. 94 del
        X   metilfenidato mofetile   evolutiva dell'ASL 2, U.O. Disabili ASL 3, U.O.
                                                                                         28.01.2008
                                     Consultoriale ASL 3 e ASL 5, U.O.
                                     Neuropsichiatria infantile ASL 4;

            metossipolietilenglicole                                                       decreto dirigenziale n. 310 del
        X                            nefrologia e dialisi, medicina interna
            - eritropoietina beta                                                          15.02.2005

                                                                                           decreto dirigenziale n. 310 del
        X   modafinil                neurologia
                                                                                           15.02.2005

                                     endocrinologia, gastroenterologia,         medicina decreto dirigenziale n. 310 del
40      X   octreotide
                                     interna, oncologia, pediatria                       15.02.2005

                                     dipartimenti di     salute   mentale,    neurologia, decreto dirigenziale n. 310 del
        X   olanzapina
                                     psichiatria, sert                                    15.02.2005 e s.m.i.

                                     endocrinologia,       geriatria,        ortopedia,
79      X   ormone paratiroideo      reumatologia, medicina nucleare ( con
                                     ambulatorio di osteoporosi ), fisiatria

        X   paliperidone             psichiatria, dipartimenti di salute mentale, sert

        X   paricalcitolo            nefrologia e dialisi, endocrinologia

                                     ematologia, medicina         interna,    oncologia, decreto dirigenziale n. 310 del
        X   pegfilgrastim
                                     radioterapia, pediatria                             15.02.2005

                                                                                                                             35
Aggiornato al 27-09-2011
gastroenterologia, malattie infettive, medicina decreto dirigenziale n. 310 del
        X   peginterferone alfa 2a
                                      interna, pediatria                              15.02.2005

                                      gastroenterologia, malattie infettive, medicina decreto dirigenziale n. 310 del
        X   peginterferone alfa 2 b
                                      interna, pediatria                              15.02.2005

                                      centri trapianti, ematologia, malattie infettive, decreto dirigenziale n. 310 del
        X   pentamidina
                                      medicina interna                                  15.02.2005

                                      neurologia,         neuropsichiatria,     geriatria,
        X   pergolide mesilato
                                      psichiatria

        X   prasugrel                 cardiologia

                                      dipartimenti di     salute   mentale,   neurologia, decreto dirigenziale n. 310 del
        X   quetiapina
                                      psichiatria, sert                                   15.02.2005

        X   ranolazina                cardiologia

        X   rasagilina                neurologia

                                      dipartimenti di salute mentale, neurologia, decreto dirigenziale n. 310 del
        X   risperidone
                                      psichiatria, sert, neuropsichiatria infantile 15.02.2005 e s.m.i.

                                                                                             decreto dirigenziale n. 310 del
85      X   rivastigmina              U.V.A.
                                                                                             15.02.2005 e s.m.i.

                                                                                             decreto dirigenziale n. 310 del
        X   sevelamer                 nefrologia e dialisi
                                                                                             15.02.2005

75      X   sildenafil                endocrinologia, neurologia, urologia, andrologia

                                      centri trapianti, nefrologia e dialisi, medicina decreto dirigenziale n. 1739
        X   sirolimus
                                      interna                                          del 4.08.2005

                                      diabetologia, geriatria, endocrinologia, medicina
        X   sitagliptin
                                      interna

            siragliptin +             diabetologia, geriatria, endocrinologia, medicina
        X
            metformina                interna

                                      centri individuati con D.G.R. n. 2911 del
39      X   somatropina
                                      15.06.1989 e s.m.i – endocrinologia

                                      centri trapianti, nefrologia e dialisi, medicina decreto dirigenziale n. 1739
        X   tacrolimus
                                      interna                                          del 4.08.2005 e s.m.i.

75      X   tadanafil                 endocrinologia, neurologia, urologia, andrologia

                                                                                                                               36
Aggiornato al 27-09-2011
endocrinologia,       geriatria,        ortopedia,
                                                                                         decreto dirigenziale n. 1739
79      X   teriparatide              reumatologia, medicina nucleare ( con
                                                                                         del 4.08.2005 e s.m.i.
                                      ambulatorio di osteoporosi ), fisiatria

            testosterone, ormoni      endocrinologia, medicina      interna,   pediatria, decreto dirigenziale n. 310 del
36      X
            androgeni                 urologia, oncologia                                 15.02.2005

                                                                                             decreto dirigenziale n. 310 del
        X   tolcapone                 neurologia
                                                                                             15.02.2005 e s.m.i.

                                      ematologia,    medicina     interna,     oncologia, decreto dirigenziale n. 310 del
        X   tretinoina
                                      pediatria                                           15.02.2005

                                      chirurgia, endocrinologia, ginecologia ed
51      X   triptorelina              ostetricia, medicina interna, oncologia, pediatria,
                                      radioterapia, urologia

                                                                                             decreto dirigenziale n. 310 del
74      X   urofollitropina           endocrinologia, ginecologia e ostetrica, urologia
                                                                                             15.02.2005

                                      centri trapianti, ematologia, malattie infettive, decreto dirigenziale n. 310 del
        X   valganciclovir
                                      medicina interna                                  15.02.2005 e s.m.i.

75      X   vardanafil                endocrinologia, neurologia, urologia, andrologia

                                      diabetologia, geriatria, endocrinologia, medicina
        X   vildagliptin
                                      interna

            vildagliptin +            diabetologia, geriatria, endocrinologia, medicina
        X
            metformina                interna

                                      psichiatria,      neuropsichiatria        infantile,
        X    ziprasidone
                                      dipaqrtimenti salute mentale, sert

            * fattore IX di
            coagulazione naturale
            e ricombinante, fattore
            VIII di coagulazione
            umano e ricombinante,
            fattore VII di
            coagulazione naturale,
            moroctocog alfa,
            octocog alfa, nonacog
            alfa, desmopressina,
            complesso
            protrombinico umano,
            complesso
            protombinico
            antiemofilico umano,
            C1 inibitore,
            fibrinogeno umano,

                                                                                                                               37
Aggiornato al 27-09-2011
FAC-SIMILE PIANI TERAPEUTICI AIFA

                                               38
Aggiornato al 27-09-2011
S.S.N. - Regione Liguria
                                                      AZIENDA U.S.L. N.5 “SPEZZINO”
                                                          Via XXIV Maggio, 139 – La Spezia
                                                        PIANO TERAPEUTICO

 COGNOME E NOME ________________________________________________________ ETA’__________
 ANNO DI NASCITA ___________________________                                    SESSO           M □          F □
 C.F. ______________________________________________________________________________
 INDIRIZZO __________________________________________________COMUNE _____________________
 ASL DI RESIDENZA _____________________________ PROV.______ REGIONE_____________________
 MEDICO CURANTE ________________________________________________________________________

Diagnosi* ___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________________

In data ________________________________________ LEGGE 648/96 :

Formulata da CENTRO Pubblico Autorizzato _______________________________________________

 PIANO TERAPEUTICO:
                                                                 NOTA AIFA:_____________
 Farmaco (principio attivo)_____________________________________________________________
 __________________________________________________ Dosaggio________________________
 Posologia__________________________________________________________________________
 Durata prevista del trattamento (validità non superiore a 1 anno)_______________________________
    □    Prima prescrizione                     □    Prosecuzione della cura                  Note__________________________
 FREQUENZA DI DISPENSAZIONE (in caso di erogazione diretta presso strutture ASL) per una
 copertura della terapia di:                □ 30 giorni          □ 60 giorni            Altro______________________________

Timbro (Struttura e Medico) e Firma del Medico                                                                 Data ___/ ___/ _____

Telefono/Fax (per eventuali comunicazioni)

I farmaci del PHT possono essere distribuiti direttamente presso le farmacie ospedaliere ed i servizi farmaceutici della ASL di
Residenza dell’assistito (rif. Nota PG /2008/109852 Regione Liguria).
Copia del presente deve essere inviata alla S.C. Farmaceutica Territoriale della ASL di residenza dell’assistito; per la ASL5 Spezzino:
S.C. Farmaceutica Territoriale – Via Cisa Sud, 1 – 19038 Sarzana – Tel. 0187/604736 – Fax 0187/604577.
* La diagnosi deve esser quella pertinente alla prescrivibilità a carico del S.S.N., vincolata all’esistenza delle condizioni o patologie i cui alla
normativa vigente. Per ogni indicazione diversa il farmaco è a carico dell’assistito.

                                                                                                                                                39
Aggiornato al 27-09-2011
Regione Liguria
                                                 ASL 5 Spezzino
                                         Via XXIV Maggio, 139 – La Spezia
                                       Piano Terapeutico AIFA
                                     per prescrizione di CLOPIDOGREL

Centro prescrittore___________________________________________________________________
Medico prescrittore __________________________________________________________________
Tel. _________________________            e-mail_______________________________________

Paziente (nome e cognome)___________________________________________________________
Data di nascita___________________________             Sesso M □    F □
Codice Fiscale ______________________________________________________________________
Residente a___________________________________________________ Tel.__________________
Regione___________________________________________________________________________
ASL di residenza________________________________________________ Prov.________________
Medico di Medicina Generale___________________________________________________________

La prescrizione di clopidogrel è a carico del SSN solo se rispondente a una delle seguenti condizioni:

•   Sindrome coronarica acuta senza innalzamento del tratto ST (angina instabile o infarto miocardio
    senza onda Q) associazione con ASA (trattamento di 6 mesi rinnovabile per 1-2 volte)
•   Angioplastica percutanea (PTCA) con applicazione di stent:
        o non medicato (trattamento di 1 mese in associazione con ASA)
        o medicato (trattamento di 6 mesi in associazione con ASA)
•   Terapia antiaggregante a breve termine per la prevenzione secondaria dell’infarto in associazione
    con ASA
•   Terapia antiaggregante a lungo termine per la prevenzione secondaria dell’infarto e dell’ictus, in
    pazienti per i quali esiste controindicazione a ASA o ticlopidina.

                                         Dose e durata del trattamento
Dose/die:________________________ Durata prevista del trattamento_________________________
□ Prima prescrizione                 □ prosecuzione della cura (Motivo:____________________________)
FREQUENZA DI DISPENSAZIONE (in caso di erogazione diretta presso strutture ASL) per una
copertura della terapia di: □ 30 giorni □ 60 giorni Altro________________________________

Data____/____/_______                                                 Timbro e firma del clinico prescrittore

I farmaci del PHT possono essere distribuiti direttamente presso le farmacie ospedaliere ed i servizi farmaceutici
della ASL di Residenza dell’assistito ( rif. Nota PG /2008/109852 Regione Liguria).
Copia del presente deve essere inviata alla S.C. Farmaceutica Territoriale della ASL di residenza dell’assistito; per la
ASL5 Spezzino: S.C. Farmaceutica Territoriale – Via Cisa Sud, 1 – 19038 Sarzana – Tel. 0187/604736 – Fax 0187/604577.

                                                                                                                     40
Aggiornato al 27-09-2011
41
Aggiornato al 27-09-2011
42
Aggiornato al 27-09-2011
43
Aggiornato al 27-09-2011
44
Aggiornato al 27-09-2011
45
Aggiornato al 27-09-2011
46
Aggiornato al 27-09-2011
47
Aggiornato al 27-09-2011
48
Aggiornato al 27-09-2011
49
Aggiornato al 27-09-2011
50
Aggiornato al 27-09-2011
51
Aggiornato al 27-09-2011
52
Aggiornato al 27-09-2011
26-4-2011 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 95

PIANO TERAPEUTICO AIFA PER PRESCRIZIONE SSN DI INTERFERONI
(Ex Nota 32)

Centro prescrittore _______________________________________________________________

Medico prescrittore (nome e cognome) _______________________________________________

Tel. __________________ e-mail _____________________________

Paziente (nome e cognome)________________________________________________________

Data di nascita _____________ sesso M  F 

Codice fiscale ________________________________________

Residente a _______________________________________________ Tel. ________________

Regione _______________________________________________________________________

AUSL di residenza ______________________________________________Prov._____________

Medico di medicina Generale_______________________________________________________

La prescrizione di interferoni, originatori e biosimilari, è a carico del SSN per le seguenti

condizioni cliniche:

Epatite cronica B:

o   Epatite cronica B HBV-DNA-positiva, con ipertransaminemia

Principi attivi: Interferone alfa-2a ricombinante; Interferone alfa-2b ricombinante; Interferone alfa-2a
peghilato; Interferone alfa naturale leucocitario*

o   Epatite cronica B-delta (monoterapia)

Principi attivi: Interferone alfa-2a ricombinante; Interferone alfa-2b ricombinante; Interferone alfa naturale
leucocitario *

*nota: Interferone alfa naturale leucocitario è previsto solo in caso di intolleranza agli interferoni ricombinanti (presenza di
documentata intolleranza soggettiva o neutropenia o piastrinopenia con conta dei neutrofili persistentemente inferiori a
750/mmc e/o piastrine persistentemente inferiori a 50.000/mmc, che compaiano in corso di terapia con altri interferoni, e
che ne impediscano la prosecuzione in presenza di risposta terapeutica)

                                                                                                                                   53
Aggiornato al 27-09-2011
Epatite C:

o   in combinazione con ribavirina o in monoterapia, se esistono controindicazioni alla
    ribavirina:trattamento dell’ epatite cronica C in pazienti adulti con ipertransaminasemia e
    positività per HCV-RNA , inclusi pazienti con malattia epatica avanzata (cirrosi epatica
    compensata –Child A) e/o con coinfezione da HIV, mai trattati in precedenza con interferoni o
    in recidiva dopo precedente trattamento con interferoni

Principi attivi: Interferone alfa-2a peghilato; Interferone alfa-2b peghilato; Interferone alfa-2a
ricombinante; Interferone alfa-2b ricombinante

Nota: vi sono evidenze in letteratura di maggiore efficacia degli Interferoni peghilati rispetto agli interferoni ricombinanti

o    in combinazione con ribavirina o in monoterapia se esistono controindicazioni alla ribavirina:
    trattamento dell’epatite cronica C, senza ipertransaminasemia, in soggetti senza scompenso
    epatico, positivi per HCVRNA sierico, mai trattati in precedenza con interferoni o in recidiva
    dopo precedente trattamento con interferoni

Principio attivo: Interferone alfa-2a peghilato

o   in combinazione con ribavirina o in monoterapia, se esistono controindicazioni alla ribavirina:
    trattamento dell’epatite cronica C in pazienti che hanno fallito un precedente trattamento di
    combinazione con interferone alfa (peghilato o non peghilato) e ribavirina o la monoterapia
    con interferone alfa.

Principio attivo: interferone alfa-2a peghilato; interferone alfa-2b peghilato.

o   In combinazione con ribavirina o in monoterapia, se esistono controindicazioni alla ribavirina:
    trattamento di pazienti con malattia epatica avanzata (cirrosi epatica compensata - Child A)
    e/o con coinfezione da HIV che hanno fallito un precedente trattamento di combinazione con
    interferone alfa (peghilato o non peghilato) e ribavirina o la monoterapia con interferone alfa.
    Il trattamento deve essere limitato a 12 settimane in caso di mancata risposta virologica
    completa.

Principi attivi: Interferone alfa2-b peghilato.

o   in combinazione con ribavirina o in monoterapia, se esistono controindicazioni alla ribavirina:
    trattamento dell’epatite cronica C in pazienti adulti con ipertransaminasemia e positività per
    HCV-RNA; da riservare a pazienti con problemi di intolleranza agli interferoni (presenza di
    documentata intolleranza soggettiva o neutropenia o piastrinopenia con conta dei neutrofili

                                                                                                                                 54
Aggiornato al 27-09-2011
persistentemente inferiori a 750/mmc e/o piastrine persistentemente inferiori a 50.000/mmc, che
    compaiano in corso di terapia con altri interferoni, e che ne impediscano la prosecuzione in presenza
    di risposta terapeutica). Non utilizzare nei pazienti non responders a precedenti cicli di
    trattamento con interferoni

Principi attivi: Interferone alfa naturale leucocitario.

Altre patologie:
o   leucemia a cellule capellute
Principi attivi: Interferone alfa-2a ricombinante; Interferone alfa-2b ricombinante; Interferone alfa
naturale leucocitario*
o   leucemia mieloide cronica
Principi attivi: Interferone alfa-2a ricombinante; Interferone alfa-2b ricombinante; Interferone alfa
naturale alfa leucocitario*
o   sarcoma di Kaposi correlato all’AIDS o ad altre condizioni cliniche di
immunodepressione
Principi attivi: Interferone alfa-2a ricombinante; Interferone alfa-2b ricombinante; Interferone alfa
naturale leucocitario*
o   linfoma non Hodgkin follicolare
Principi attivi: Interferone alfa-2a ricombinante; Interferone alfa-2b ricombinante; Interferone alfa
naturale leucocitario*
o   melanoma maligno
Principi attivi: Interferone alfa-2a ricombinante; Interferone alfa-2b ricombinante; Interferone alfa
naturale a leucocitario*;
o   carcinoma renale avanzato
Principio attivo:Interferone alfa-2a ricombinante; Interferone alfa naturale leucocitario*
o   linfoma cutaneo a cellule T
Principio attivo:Interferone alfa-2a ricombinante;
o   mieloma multiplo
Principio attivo: Interferone alfa-2b ricombinante; Interferone alfa naturale leucocitario*
o   tumore carcinoide
Principio attivo: Interferone alfa-2b ricombinante;
o   micosi fungoide
Principio attivo: Interferone alfa naturale leucocitario.

*nota : da impiegare in caso di intolleranza agli interferoni ricombinanti (in presenza di documentata intolleranza soggettiva
oneutropenia o piastrinopenia con conta dei neutrofili persistentemente inferiori a 750/mmc e/o piastrine persistentemente
inferiori a 50.000/mmc, che compaiano in corso di terapia con altri interferoni, e che ne impediscano la prosecuzione in
presenza di risposta terapeutica

                                                                                                                           55
Aggiornato al 27-09-2011
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla