Due Diligence Technical Services Department - Axia.RE

 
Due Diligence Technical Services Department - Axia.RE
Due Diligence
                                                               &
                                                       Technical Services
                                                          Department
AxiA.RE SpA
Via Lentasio, 7 - 20122 Milano (MI)
+39 02 36 68 28 96
P.I. 09587170961
info@axiare.it- www.axiare.it

 1
Due Diligence e Servizi Tecnici Rev. 00 del 28.09.16
Due Diligence Technical Services Department - Axia.RE
Due Diligence
Il servizio di Due Diligence tecnica-immobiliare consiste nel processo d'indagine di un immobile che unisce la verifica dello stato
di fatto con quella documentale e normativa.

La Due Diligence è un servizio che permette di stabilire, attraverso un’analisi amministrativa, catastale, urbanistica, edilizia,
strutturale, tecnico - impiantistica, ambientale di fase 1, di sicurezza e igiene del lavoro, la conformità degli immobili, degli
impianti fissi e delle attività svolte, ai requisiti prescritti dalla normativa nazionale, regionale e comunale in vigore.

Il servizio si rivolge, in base al tipo di attività / operazione in cui sono coinvolti, a tutti gli operatori del settore immobiliare che
vogliano comprare / vendere / gestire un asset immobiliare ed è utile in sede di trasferimento del titolo di proprietà e per una
corretta ed efficace gestione del patrimonio immobiliare.

                                          Grazie ad un team di grande valore,
                            AxiA.RE garantisce al cliente una consulenza concreta basata su
                                      affidabilità, trasparenza ed indipendenza.
                                       Le tre parole chiave della nostra società

2
Due Diligence Technical Services Department - Axia.RE
Tipologie di attività
Due Diligence documentale - Priva dell’attività di sopralluogo, è finalizzata ad analizzare e completare la dotazione documentale
di un immobile.

Due Diligence tecnica - Scopo dell’indagine è di stabilire, attraverso l’analisi di titolarità, amministrativa, catastale, urbanistica,
edilizia e strutturale di Fase 1, la conformità degli immobili ai requisiti prescritti dalla normativa vigente; l’attività permette di
stabilire la trasferibilità o meno dell’immobile, in caso di compravendita.

Due Diligence impiantistica di Fase 1 - Scopo dell’indagine è di verificare, attraverso indagini documentali e visive preliminari non
invasive, senza l’esecuzione di prove strumentali, il rispetto della normativa vigente in materia impiantistica, individuando le
potenziali o effettive situazioni critiche in termini di sicurezza, obsolescenza normativa, tecnologica e funzionale, nonché di
verificare lo stato di esercizio degli impianti (in esercizio/fermo impianto).
L’attività permette di individuare ed esternare i costi da imputare all’interno di eventuali accordi di indennizzo tra le parti, in caso
di compravendita.

3
Due Diligence Technical Services Department - Axia.RE
Tipologie di attività
Due Diligence ambientale di Fase 1 - Scopo dell’indagine è di identificare, attraverso indagini documentali e visive preliminari non
invasive, la presenza, reale o potenziale, di materiali pericolosi nelle strutture, nel suolo, nel sottosuolo, nei materiali edili utilizzati
e/o negli impianti fissi, nonché ad indicare le ulteriori indagini necessarie per accertare tale presenza, ovvero a redigere un Piano
di Caratterizzazione (il piano di indagini - campionamento e analisi, da attuare per caratterizzare lo stato di contaminazione del
sito).

Due Diligence manutentiva - Attività propedeutica ad individuare gli adeguamenti manutentivi ed i relativi costi necessari per
portare l’immobile in condizioni di gestione ordinaria. Permette di conoscere lo stato di conservazione dell’immobile.

Due Diligence strutturale di Fase 1 - Indica gli adeguamenti di carattere strutturale ed i relativi costi necessari per portare
l’immobile in condizioni di sicurezza e idoneità statica. Completa dell’attività di sopralluogo (eventuale esecuzione di prove
strumentali qualora necessarie), determina lo stato fisico degli elementi strutturali dell’opera.

Due Diligence di sicurezza - Scopo dell’indagine è di stabilire, attraverso l’analisi di sicurezza negli ambienti di lavoro, la
conformità delle attività svolte ai requisiti prescritti dalla normativa vigente. Tale attività, permette l’individuazione e la
ricostruzione delle deleghe di responsabilità.

4
Servizi tecnici complementari
Recupero documentale - Attività di reperimento della documentazione conservata presso gli archivi di enti pubblici quali:
amministrazioni comunali, comandi provinciali dei vigili del fuoco, agenzia delle entrate – sportello territorio.

Inventariazione documentale - Il servizio consente di creare un database ordinato per argomento e settore, della
documentazione riferita a ciascun immobile. L’attività consente di creare un archivio aggiornato, propedeutico all’allestimento di
una data room e/o ad una presa in carico o passaggio di consegna.

Consulenza in fase di transazione - L’attività prevede il supporto e la consulenza in occasione di operazioni di compravendite
immobiliari al fine di assistere il cliente in contradditorio con la controparte, attraverso il confronto con le figure coinvolte, quali
legali, notaio, tecnici, ecc. e produrre gli allegati obbligatori (CDU, APE, Dichiarazioni L. 122/2010, RRE, ecc.).

Rilievi - Trattasi di attività di indagine sul campo, svolta attraverso l’impiego di strumentazione di misura per interni
(distanziometro laser, bindella metrica, metro rigido, laser scanner) o per esterni, attraverso strumentazione per il rilievo
topografico (stazione totale, GPS).

5
Servizi tecnici complementari
Restituzione grafica - L’attività consente di trasferire su formato digitale CAD (dwg) con diversi livelli di dettaglio in base allo
scopo, le planimetrie dell’immobile, utili per molteplici scopi, tra cui la possibilità di ottimizzare la gestione degli spazi
evidenziando possibilità di valorizzazione.

Calcolo delle consistenze - Permette di determinare la superficie dell’immobile e di verificare la corrispondenza del layout, dei
conduttori e delle destinazioni d’uso con diversi livelli di dettaglio sia in fase di acquisizione che in fase di gestione. L’output è
generato tramite specifico applicativo con interfaccia AutoCad – Excel.

Servizi tecnici e Regolarizzazioni - Tutte le consulenze che puntano ad assistere il Cliente nella risoluzione delle più svariate
problematiche in ambito tecnico/immobiliare. Principalmente si possono distinguere in: regolarizzazioni catastali, regolarizzazioni
edilizie, produzione di Attestati di Prestazione Energetica (APE) e Consulenze Tecniche (CTP e CTU).

Certificazione energetica - Si tratta di una procedura di valutazione volta a promuovere il miglioramento del rendimento
energetico degli edifici, grazie all’informazione fornita ai proprietari e utilizzatori, dei suoi consumi energetici richiesti per
mantenere un determinato clima interno. Lo scopo del servizio è, dunque, quello di definire un indicatore di consumo/prestazione
energetica dell’edificio al fine dell’ottenimento dell’Attestato di Prestazione Energetica (APE) secondo quanto previsto dalla
legislazione nazionale e regionale. Il servizio si articola nelle seguenti fasi: analisi documentale, sopralluogo tecnico, elaborazione
dei dati mediante software appositi ed, infine, redazione dell’Attestato di Prestazione Energetica (APE).

6
Servizi tecnici complementari
Project Management - Costituisce una tecnica per la gestione sistemica di un’attività complessa, unica e di durata determinata,
rivolta al raggiungimento di un obiettivo chiaro e predefinito, mediante un processo continuo di pianificazione e controllo di
risorse differenziate, con vincoli interdipendenti di costi-tempi-qualità.
Lo svolgimento e le attività del servizio variano in base al momento in cui lo stesso viene richiesto nelle diverse fasi di un progetto:
• Progettazione (attività che organizza e produce le specifiche per l'esecuzione materiale di un oggetto partendo da un’idea)
• Esecuzione (azioni e procedure che danno attuazione a un progetto, definendo attività, risorse, interrelazioni, tempi e costi)
• Gestione (monitoraggio degli obiettivi, con il controllo e la gestione costante della fase esecutiva).

Watch-dog - Partendo dalla fase di definizione progettuale e di costruzione, fino alla fase di verifica di ultimazione lavori e collaudi
tecnico-amministrativi, il Watch-dog coadiuva la proprietà nel monitoraggio delle attività di progettazione, esecuzione e collaudo,
per il controllo del rispetto dei tempi, il mantenimento della qualità esecutiva, il controllo dei costi.
• Permette un monitoraggio costante dell’investimento edilizio in fase di realizzazione
• Consente di certificare i SAL, con partecipazione e al controllo delle operazioni e alla analisi delle emissioni di spesa
• Permette di verificare tempi, costi e risorse previste, rispetto al quadro contrattuale (cause di sospensioni lavori e riserve)
• Permette e agevola la preparazione di data room, tramite la catalogazione documentale anche informatizzata o virtuale
   (consultabile via web)
Tramite una reportistica ed incontri di aggiornamento periodici, il cliente viene aggiornato sull’avanzamento dei lavori e le
eventuali criticità sul Progetto.
L'attività si sviluppa in una fase conoscitiva iniziale con la redazione di Due Diligence Preliminare, focalizzata in particolare su
analisi e verifica dei progetti e dei capitolati contrattuali, prosegue con verifiche di cantiere, verifiche dei SAL, Snagging List,
sintetizzate in appositi Report e si conclude con una Due Diligence finale a completamento dell'opera.

7
Il network
AxiA.RE ha la Sede Principale a Milano ed una Sede Operativa a Roma. In questi Uffici sono presenti in forma stabile oltre 10
Valutatori Senior, 8 collaboratori Senior in ambito Due Diligence e Servizi Tecnici complementari con le relative specializzazioni
nelle diverse discipline (locazioni, urbanistica, catasto, edilizia, impianti, sicurezza, ambiente, etc.).

Il Network di 200 professionisti ha una copertura capillare sul territorio
nazionale. La direzione ed il coordinamento locale è affidata ai Focal Point di
Torino, Firenze, Padova, Napoli e Bari.
Ogni singolo tecnico è iscritto all’ordine/albo di riferimento ed è dotato di
specifica esperienza e formazione pluriennale, con competenze diversificate
in ambito immobiliare, ambientale e di sicurezza sul lavoro.

AxiA.RE è in grado di operare in tutta Europa attraverso un consolidato
Network Professionale accreditato RICS – Royal Institution of Chartered
Surveyor. I principali Partner del Network Europeo di AxiA.RE sono basati a
Londra, Amsterdam, Berlino e Budapest.

8
Annalisa Pisani
                      Head of Due Diligence &
                      Technical Service Department
                                                              Key people

                                                     Il gruppo di lavoro AxiA.RE, dedicato alle verifiche di Due
                                                     Diligence, è coordinato dall’Ing. Pisani.
                                                     Il team è composto da 2 Project Manager di grande
                                                     esperienza coadiuvati da ulteriori 5 risorse con
                                                     comprovata esperienza in ambito immobiliare, nella
                                                     fattispecie su tematiche connesse alla trasferibilità degli
                                                     immobili ed alle discipline tecniche, quali impianti,
                                                     prevenzione incendi, sicurezza negli ambienti di lavoro ed
    Carla Ponzio             Roberto Ellena          analisi ambientali di fase 1.
    Project Manager          Project Manager

9
Due Diligence
                                                                                                                          Key people
Annalisa Pisani Head of Due Diligence & Technical Service Department

Dal 2009 al 2016 ha collaborato con Twotech/Protos come Responsabile di Progetto, occupandosi di Technical Due Diligence (tecnico – economica
– amministrativa) propedeutica al closing del finanziamento. Tra le attività svolte:
• verifica di sostenibilità del Business Plan, con particolare riferimento al budget dei costi, alle previsioni di ricavo ed alla tempistica di sviluppo
   del Progetto
• verifica della regolarità amministrativa del Progetto e della conformità alle norme
• analisi del quadro catastale, urbanistico, edilizio, contrattuale e assicurativo del Progetto.

Sintesi dei principali Progetti/attività:
Progetto «Porte di Roma» – IDeAFimit Sgr (ex Fimit Sgr): Due Diligence e monitoring survey
Progetto «Europarco» - BNP Paribas REIM Sgr: Due Diligence e monitoring survey
Progetto «Ex Manifattura Tabacchi Modena» – Quadrifoglio Modena SpA (società di progetto costituita da CDP Immobiliare Srl): Due Diligence e
monitoring survey
Progetto «Area ex Falck» - Milanosesto SpA (Bizzi & Partners Development): Due Diligence e monitoring survey
Progetto «MOSE» (per la salvaguardia della Laguna Veneta di Venezia) – Lavori di competenza di Grandi Lavori Fincosit SpA: Due Diligence e
monitoring survey

Dal 2002 al 2009 ha collaborato con D.L. Engineering occupandosi, in qualità di Responsabile di progetto o in team, di:
• Servizi di Due Diligence
• Gestione informatica patrimoni immobiliari
• Valutazioni dell’opportunità di acquisto di immobili monumentali
• Valutazioni di patrimoni immobiliari per conferimento a Fondo immobiliare
• Ricerca e sviluppo di format standardizzati per l’esecuzione di Due Diligence
• Collaudi censimento beni demaniali
• Redazione di Consulenze tecniche in procedure penali (Abusivismo edilizio, fallimento) ed in procedure civili (estimo, esproprio per pubblica
   utilità, confini,..)

10
Due Diligence
                                                                                                                          Key people
Carla Ponzio Project Manager

Dal 2015 al 2016 ha svolto attività come tecnico redattore di Due Diligence per conto di PRELIOS, sui seguenti Fondi:
Fondo Cloe, 7 immobili                                              Fondo Armilla, 12 immobili
Fondo Clarice, 1 immobile                                           Fondo Raissa, 34 immobili
Fondo Agris, 55 immobili                                            Fondo Generali, 8 immobili
Fondo Azoto, 10 immobili                                            Portafoglio Famiglia Tambelli, 6 immobili

Dal 2013 al 2015 ha svolto attività come tecnico redattore di Due Diligence e consistenze per conto di ABACO (Gruppo Gabetti), sui seguenti
portafogli immobiliari:
Finint, 4 immobili                                              Idea Fimit, 14 immobili
Generali, 15 immobili                                           Fabrica, 2 immobili
Morgan Stanley, 142 immobili                                    Prelios SGR (Fondo Raissa), 169 immobili
Cordea , 103 immobili                                           Fondazione Maugeri, 12 cliniche
Unipol (ATA Hotels), 9 strutture alberghiere                    Varde, 9 immobili
AXA Assicurazioni, Due Diligence e servizi tecnici connessi

Dal 2011 al 2013 ha collaborato con il gruppo REAG contribuendo allo svolgimento dei seguenti progetti:
ENEL, dismissione degli immobili in proprietà
BNP Paribas (patrimonio immobiliare di proprietà del Fondo Scoiattolo), Due Diligence tecniche e regolarizzazioni
IGD (Gallerie Commerciali), Due Diligence tecniche patrimonio immobiliare
Fabrica, Due Diligence tecniche 4 immobili
Polis, Due Diligence tecniche 4 immobili
A2A, Due Diligence tecniche 4 immobili 9 centrali idroelettriche ubicate in Calabria

11
Due Diligence
                                                                                                                             Key people
Roberto Ellena Project Manager

Dal 2015 al 2016 ha svolto attività come tecnico redattore di Due Diligence per conto di ABACO (Gruppo Gabetti), sui seguenti portafogli/Fondi
immobiliari:
Amissima Vita, 66 immobili                                       Prelios SGR (Fondo Raissa), 169 immobili
Provis, 300 immobili                                             Fondo Red Wood, 17 immobili
Cordea, 103 immobili

Dal 2014 al 2016 ha svolto attività come tecnico redattore di Due Diligence per conto di PRELIOS, sui seguenti portafogli /Fondi immobiliari:
Fondo Nautilus, 30 immobili                                             Unicredit Leasing, 20 immobili
A2A, 7 immobili                                                         Fondo Agris, 55 immobili
Fondo Cloe, 7 immobili                                                  Fondo Armilla, 12 immobili

Dal 2014 al 2016 ha collaborato con il gruppo REAG contribuendo allo svolgimento dei seguenti progetti:
SNAM, riorganizzazione archivio tecnico documentale
BENI STABILI, Due Diligence impianti, prevenzione incendi e ambiente 50 immobili
IGD (Gallerie Commerciali), due diligence impianti, prevenzione incendi e ambiente
Fondo Sandokan, due diligence impianti, prevenzione incendi e ambiente

12
Company profile Rev.   Company profile Rev.
0013
   del 01.09.16        00 del 01.09.16
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla