RASSEGNA STAMPA PRESENTAZIONE AUTOBUS SADEM 10 MARZO 2017

 
RASSEGNA STAMPA PRESENTAZIONE AUTOBUS SADEM 10 MARZO 2017
RASSEGNA STAMPA
PRESENTAZIONE AUTOBUS SADEM
       10 MARZO 2017
RASSEGNA STAMPA PRESENTAZIONE AUTOBUS SADEM 10 MARZO 2017
T1 CV PR T2 ST XT

                                                                                                                                                                                                 LA STAMPA
                                                                                                                                                                                           SABATO 11 MARZO 2017   .   Cronaca di Torino .49

Ç
Sotto esame
                                                          Ç
                                                          Il contratto
                                                                                                                                           Ç
                                                                                                                                           La sponda dell’Agenzia
                                                                                                                                                                                                      Ç
                                                                                                                                                                                                      La soluzione
L’autorità garante della concorrenza e del mercato        Il contratto con Trenitalia è scaduto e il nuovo                                 L’Antitrust ha detto che avrebbe monitorato ogni           L’Agenzia ha corretto il tiro rispetto all’accordo
ha messo sotto esame la decisione della giunta            protocollo avrebbe portato a un contratto ponte                                  tassa, e anche l’Autorità ha espresso la stesso            originario: sul nodo di Torino e sui regionali veloci
Chiamparino di sospendere la gara sul servizio            con la stessa Trenitalia valido tre anni più uno. Poi                            linea. Una partita giocata con l’Agenzia della             non si procederà con affidamenti diretti ma con
ferroviario regionale                                     l’ipotesi dell’affidamento diretto è stata scartata                              mobilità, ente che pianifica i trasporti pubblici          un confronto competitivo.

      Le nuove frontiere di Internet

      Nel 2018 arriva il 5G
      “A Torino la rete
      più veloce d’Italia”
      Accordo Tim­Comune: “Una spinta alle imprese”
           FABRIZIO ASSANDRI
                                          I servizi e le applicazioni            Siamo il primo
      Internet velocissimo capace di      ad alta velocità non                   investitore privato del
      supportare i droni, i sensori o     potranno che favorire,                 Paese con un piano
      le auto che si guidano da sole.     in un immediato futuro,                industriale che prevede
      Non è fantascienza, sono gli
      scenari che si aprono a Torino      il mondo produttivo e                  11 miliardi di euro                                         REUTERS

                                                                                                                                                                                                                                    Le antenne
      grazie alla sperimentazione         la collettività                        in tre anni
      della rete 5G. La città è la pri-                                                                                                        Per far partire la nuova rete si inizia dal centro. In via Roma, via Po, via Garibaldi, via Lagrange,
      ma e per ora unica in Italia e      Chiara Appendino                       Giuseppe Recchi                                                      piazza Vittorio, nel quadrilatero romano e intorno a Politecnico e Università arriveranno
      una delle prime in Europa do-       Sindaca di Torino                      Presidente di Tim                                                       un centinaio di antenne, che si appoggiano alla fibra ottica che già attraversa la città
      ve, entro il prossimo anno,                                                                                                                                                            più duecento celle a supporto della telefonia mobile
      partirà la nuova rete mobile
      5G. Adesso siamo nell’era del
      4G, ma nel 2020 è previsto che      ti gli oggetti dotati di intelligen-   5G che poi sarà stabilito a livello                         oltre tremila utenti - compresi        ta Industria 4.0, a cui il Poli ha    storico legame della società te-
      le reti mobili debbano fare il      za artificiale. La novità si inseri-   europeo dopo analoghi test in                               gli oggetti intelligenti - potranno    dedicato l’inaugurazione del          lefonica che in questa città ha
      salto: la nuova rete permette-      sce nel pacchetto di Smart City        altre città del vecchio continen-                           usufruire di questa rete a Tori-       suo anno accademico. Sia chia-        radici profonde». «Siamo il pri-
      rà velocità di connessione e        che il Comune porta avanti da          te. Per far partire la nuova rete                           no. Oltre che navigare alla velo-      ro: queste non sono le iniziative     mo investitore privato del Paese
      quantità di traffico molto più      anni, con l’intento di favorire        si inizia dal centro. In via Roma,                          cità della luce, potranno pre-         previste dall’accordo tra Tim e       con un piano industriale che
      elevate. Soprattutto, consenti-     l’arrivo in città di imprese ad al-    via Po, via Garibaldi, via La-                              starsi per servizi e applicazioni      Comune, ma sono le realtà che         prevede 11 miliardi di euro di in-
      rà di raggiungere velocità al-      to contenuto tecnologico e di in-      grange, piazza Vittorio, nel qua-                           sperimentali. In particolare si        la nuova rete rende più a porta-      vestimenti in tre anni, di cui 5
      tissime anche quando si con-        novazione.                             drilatero romano e intorno a Po-                            pensa alla pubblica sicurezza, le      ta di mano.                           miliardi per lo sviluppo di nuove
      nettono nello stesso chilome-           L’arrivo del 5G è reso possibi-    litecnico e Università arriveran-                           telecamere intelligenti, l’uso del        «I servizi e le applicazioni ad    reti a banda ultralarga – spiega
      tro quadrato milioni di perso-      le grazie all’intesa siglata ieri      no un centinaio di antenne, che                             3D a supporto del turismo, la ge-      alta velocità non potranno che        Giuseppe Recchi, presidente
      ne, oppure di cose. Già, perché     tra il Comune e Tim. Lo scopo          si appoggiano alla fibra ottica                             stione dei rifiuti, la chirurgia da    favorire, in un immediato futu-       esecutivo di Tim –: dentro c’è il
      il 5G sarà a supporto del cosid-    della sperimentazione, spiega-         che già attraversa la città, più                            remoto. Ancora: la rete 5G per         ro, il mondo produttivo e la col-     futuro, le connessioni veloci e lo
      detto «Internet delle cose»:        no dall’azienda telefonica, è con-     duecento celle a supporto della                             le catene di montaggio che non         lettività», dice la sindaca Chiara    sviluppo della città».
      dai robot alla sensoristica, tut-   tribuire a definire lo standard        telefonia mobile. Entro il 2018,                            si fermano mai e per la cosiddet-      Appendino, che sottolinea «lo                        c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

                    L’investimento                                                                                                                        Le caratteristiche
            La società ha acquistato                                                                                                            I nuovi mezzi saranno mono­
             i bus con un’operazione                                                                                                               direzionali, dovranno avere
                di autofinanziamento                                                                                                             una lunghezza di poco supe­
                   di oltre due milioni                                                                                                           riore ai 25 metri e dovranno
                       Ad aggiudicarsi                                                                                                          essere in grado di trasportare
            la fornitura è stata Iveco                                                                                                                     circa 150 passeggeri

      Otto nuovi autobus diesel Eu-                                                                                                            Ci vorranno almeno tre anni
      ro 6 a tecnologia innovativa,                                                                                                            prima che i dieci nuovi tram,
      che consente consumi conte-                                                                                                              che Gtt potrà acquistare con
      nuti ed emissioni a livelli mini-                                                                                                        il contributo della regione
      mi, collegano da ieri il centro                                                                                                          Piemonte, possano circolare
      di Torino (il capolinea sarà                                                                                                             per le strade della città. Ma,
      sposato in piazza Carlo Felice)                                                                                                          finalmente, potrà cominciare
      con l’aeroporto di Caselle. I                                                                                                            il rinnovo di un parco di vet-
      nuovi veicoli di Sadem, socie-                                                                                                           ture che inizia ad avere una
      tà del gruppo Arriva Italia che                                                                                                          certa età, visto che le ultime
      fa capo alle ferrovie tedesche,                                                                                                          consegne risalgono a prima
      sono stati presentati con un                                                                                                             delle Olimpiadi: i jumbo tram
      mini-viaggio inaugurale a cui                                                                                                            in servizio sulle linee 4, 6 e 10.
      ha partecipato anche la sinda-                                                                                       REPORTERS
                                                                                                                                               Secondo Francesco Balocco,                                                                                      REPORTERS

      ca Chiara Appendino. Giusep-                                                                                                             assessore regionale ai Tra-
      pe Proto, ad di Sadem, ha
      spiegato che la società ha ac-
                                          Presentata la nuova flotta Sadem                                                                     sporti, «l’allocazione dei fon-
                                                                                                                                               di europei di coesione sociale
                                                                                                                                                                                    Fondi per 27 milioni euro

                                          Otto autobus                                                                                                                              Dieci nuovi tram
      quistato i bus con un’operazio-                                                                                                          permetterà di acquistare
      ne di autofinanziamento di ol-                                                                                                           nuovo materiale rotabile». Si
      tre due milioni.                                                                                                                         vedrà. Di sicuro l’arrivo di
          Ad aggiudicarsi il bando di                                                                                                          nuovi tram è una boccata
      gara europeo per la fornitura
      dei mezzi è stata Iveco, che ha
      messo a disposizione i nuovi
      Crossway Pro. Per Angelo Co-
                                          meno inquinanti                                                                                      d’ossigeno per la città. Per
                                                                                                                                               Maria La Pietra, assessore ai
                                                                                                                                               Trasporti, le vetture potreb-
                                                                                                                                               bero essere utilizzate «per
                                                                                                                                                                                    per il piano di rinnovo
      sta, numero uno di Arriva Ita-
      lia, questo investimento «con-
      ferma l’impegno del Gruppo
                                          verso l’aeroporto                                                                                    sostituire i tram in funzione
                                                                                                                                               sulla linea 13, oppure per ri-
                                                                                                                                               pristinare linee oggi servite
                                                                                                                                                                                    della flotta di Gtt
      ad investire nel territorio in un                                                                                                        da bus come il 18». In ogni ca-
      proficuo e virtuoso rapporto        cietà private e Gtt. E che grazie      operativa nelle prossime setti-                               so la scelta definitiva spetta       verdi. Walter Ceresa, presi-          27 milioni, messi a disposizio-
      con le amministrazioni locali».     alla proroga del contratto di ser-     mane e «consentirà agli utenti di                             alla giunta Appendino, ma            dente e ad di Gtt: «Si tratta di      ne dalla Regione con fondi del
      E in un futuro il Gruppo po-        vizio permetterà ad Arriva Ita-        pianificare il proprio percorso,                              secondo l’assessora «si mi-          una risposta importante alle          ministero. L’investimento sarà
      trebbe fare ulteriori investi-      lia-Sadem di «predisporre una          indicando il mezzo pubblico più                               gliorerà l’accessibilità delle       richieste dei cittadini e un con-     coperto in cofinanziamento
      menti per nuovi autobus che         gara d’appalto, in attesa del pia-     comodo e veloce per raggiunge-                                linee tranviarie». Il parco          tributo significativo anche alla      tra Regione e Gtt, con 13,5 mi-
      «potrebbero concretizzarsi          no regionale che definirà la ri-       re la meta prescelta». L’app for-                             tram di Torino così supererà         lotta all’inquinamento».              lioni a testa. Lunedì il Cda di
      entro la fine dell’anno», spiega    partizione dei contributi». A          nirà informazioni in tempo reale                              le 200 unità e comprende an-            Gtt metterà a punto un ban-        Gtt discuterà una delibera per
      Proto. Una scelta che nasce al-     proposito di ExtraTo. Gabriele         “sugli orari dei passaggi ed                                  che vetture della serie 5000,        do di gara per «l’acquisto del        l’avvio di una gara vincolata al
      l’interno dei piani di sviluppo     Bonfanti, il presidente, ha pre-       eventuali ritardi».       [M. TRO.]                           che risalgono agli Anni 90, e        miglior prodotto possibile sul        reperimento dei fondi. [M. TRO.]
      di Extra-To, il consorzio tra so-   sentato una nuova app, che sarà                            c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI       alcuni tram storici, quelli          mercato». Da spendere ci sono                       c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
RASSEGNA STAMPA PRESENTAZIONE AUTOBUS SADEM 10 MARZO 2017
7***                    503*/0 $30/"$"                                                                                                 la Repubblica 4"#"50  ."3;0 

                                      -BDJUUËDIFDBNCJB
1JDDPMBSJWPMV[JPOF                                                                               "%%*0"--"'&3."5"%&-1"-"(*645*;*"                                                                    3*1"35&*-563/07&3

                                                                                                                                                                                                          -B3FHJPOF
OFMUSBTQPSUPQVCCMJDP                                                                                                                                                                                   BTTVNF
*OBSSJWPEJFDJUSBN                                                                                                                                                                                      JQSFDBSJ
                                                                                                                                                                                                          EFMMBTBOJUË
QFSVOBOVPWBMJOFB
μJMQSJNPCBOEPEFMHFOFSFEPQPBOOJ
-PQFSB[JPOFDPTUFSËNJMJPOJEJFVSP
-FWFUUVSFFOUSFSBOOPJOTFSWJ[JPOFM
            ("#3*&-&(6$$*0/&                     nedì dal cda della società, quan-
                                                   to le intenzioni dell’ammini-

            -
                   ’IDEA è usarli non tanto        strazione comunale sul loro uti-
                   per sostituire le vecchie       lizzo. «Anziché usarli per sosti-
                   vetture arancioni della li-     tuire le vecchie 2800 della linea                                                                                                                      -BTTFTTPSF"OUPOJP4BJUUB
            nea 13, le storiche “2800”,            13, vorremmo creare una nuo-
            quanto per istituire una nuova         va linea tranviaria» afferma                                                                                                                           4"3"453*110-*
            linea tranviaria, o quantomeno         l’assessore alla Mobilità, Maria

                                                                                                                                                                                                          *
            ripristinare le tratte, come il 10     Lapietra.                                                                                                                                                   precari della sanità saranno
            o il 18, interrotte o sostituite ne-      Un progetto da valutare at-                                                                                                                              stabilizzati e per questo la Re-
            gli anni con i bus snodati da di-      tentamente, per una ragione fi-                                                                                                                             gione mette sul piatto 5,5 mi-
            ciotto metri. Il Gruppo torinese       nanziaria: con le leggi attuali è                                                                                                                      lioni. Il blocco del turn over viene
            trasporti si prepara ad acquista-      più conveniente far girare tanti                                                                                                                       dunque superato definitivamen-
            re 10 nuovi tram, un’operazio-         bus piuttosto che un tram; la                                                                                                                          te, mentre resta totale il blocco
            ne da 26 milioni di euro: metà         Regione riconosce infatti alle                                                                                                                         degli amministrativi, ancora in
            coperti da fondi statali, metà         aziende di trasporto un costo                                                                                                                          esubero rispetto alle esigenze
                                                   teorico, che viene scalato dai                                                                                                                         della nostra sanità. L’accordo è
                                                   contributi pubblici, di 3 euro                                                                                                                         stato chiuso ieri fra l’assessorato
                                                   per ogni chilometro macinato                                                                                                                           alla sanità e tutte le sigle sindaca-
                                                   da un mezzo su gomma, men-                                                                                                                             li, Cgil, Cisl e Uil, Nursing Up, Fis
                                                   tre far circolare un mezzo su ro-                                                                                                                      e Fials. La stabilizzazione sarà
                                                   taia ha un “costo” di 7 euro a chi-                                                                                                                    progressiva. Alle aziende sanita-
                                                   lometro; questo nonostante i                                                                                                                           rie si chiede di predisporre ades-
                                                   tram abbiano una vita molto                                                                                                                            so un piano triennale di fabbiso-
                                                   più lunga rispetto agli autobus                                                                                                                        gno del personale: entro il primo
                                                   (alcuni sono gli stessi in circola-                                                                                                                    semestre del 2017 dovranno veri-
                                                   zione dal dopoguerra), traspor-                                                                                                                        ficare il numero di dipendenti ne-
                                                   tino molti più passeggeri e sia-                                                                                                                       cessari a far fronte alle loro esi-
                                                   no più amici dell’ambiente, es-                                                                                                                        genze sanitarie e assistenziali, fa-
                                                   sendo totalmente elettrici.                                                                                                                            cendo anche un censimento di
                                                      I nuovi tram, comunque,                                                                                                                             quanti non saranno più in servi-
                                                   non si vedranno sfrecciare sui                                                                                                                         zio nei prossimi tre anni. Entro il
                                                   binari prima di tre anni. Una
                                                   volta fatto il bando, che avrà
                                                   una clausola sul finanziamento
                                                                                                  $BQPMJOFBJOQJB[[B$BSMP'FMJDF                                                                        31 dicembre le aziende attiveran-
                                                                                                                                                                                                          no le procedure di assunzione. So-
                                                                                                                                                                                                          lo in provincia di Torino i precari,

6OWFDDIJPUSBNUPSJOFTF
                                                   bancario, i costruttori che si fa-
                                                   ranno avanti dovranno fare le
                                                   loro proposte e realizzare le vet-
                                                                                                  QFSJQVMMNBOEJSFUUJBMMBFSPQPSUP                                                                     fra ex-interinali (ora si chiamano
                                                                                                                                                                                                          somministrati) e lavoratori a
                                                                                                                                                                                                          tempo determinato sono quasi
                                                   ture. Ci sarà tutto il tempo, in-                                                                                                                      800. La stabilizzazione, tuttavia,
            da finanziamenti bancari. Il           somma, per mettere a punto la                                                                                                                          chiariscono i sindacati, procede-

                                                                                                      6
            bando per la fornitura delle nuo-      riorganizzazione della rete di                            N NUOVO capolinea in piazza Car-        no e della Regione Piemonte, Maria La-               rà di pari passo con le assunzioni:
            ve vetture, le prime a distanza        trasporti torinesi, prevedendo                             lo Felice al posto di quello in cor-   pietra e Francesco Balocco da Angelo                 su dieci assunti, cinque precari
            di 15 anni dall’ultima commes-         una nuova linea tranviaria.                                so Vittorio Emanuele e otto nuo-       Costa, amministratore eelegato di Arri-              saranno stabilizzati. La Regione
            sa di jumbotram per la linea 4,           Nel frattempo ci si potrà con-                  vi autobus, diesel Euro 6 anziché Euro         va Italia, Giuseppe Proto, ad di Sadem               chiede alle aziende di chiudere
            sarà pronto entro l’estate.            solare con l’arrivo entro settem-                  2, per la linea expressa Torino-Caselle.       Spa e da Pierre Lahutte, Iveco Brand                 soltanto contratti a tempo inde-
                Questa volta si tratterà di        br di 20 nuovi autobus total-                      Il rinnovo della flotta di collegamento        president.                                           terminato: «Flessibilità e contrat-
            tram monodirezionali, ovvia-           mente elettrici che, per la pri-                   tra il centro del capoluogo piemontese            L’investimento, ha spiegato Giusep-               ti a tempo determinato dovran-
            mente a pianale ribassato e            ma volta in Italia, sostituiranno                  e l’aeroporto è stato presentato ieri al-      pe Proto, rientra in un piano quinquen-              no essere riservati solo a esigen-
            dunque accessibili a tutti, a soli     linee intere di trasporto. Saran-                  la presenza della sindaca Chiara Ap-           nale che avrà un valore complessivo di               ze di carattere temporaneo e ec-
            due scompartimenti; più picco-         no infatti delle vetture di 12 me-                 pendino. I nuovi autobus sono mezzi            circa dieci milioni di euro e prevede a              cezionale». Grazie al riparto del
            li, insomma, rispetto a quelli         tri, non delle navette da 6 come                   dell’Iveco acquistati, con un autofinan-       regime l’acquisto di ben quarantaquat-               fondo sanitario 2017, precisa an-
            del 4, e più simili alle vetture       quelle oggi in circolazione sulle                  ziamento di 2 milioni di euro, da Arriva       tro nuovi autobus Iveco Crossway Pro                 cora Saitta «abbiamo ottenuto ol-
            della “serie 5000” in esercizio        linee Star. Tant’è che gli unici                   Italia e dalla sua controllata Sadem.          per aggiornare il parco mezzi destina-               tre 8 milioni che saranno utilizza-
            sulla linea 10. Ma l’aspetto più       costruttori ad aver risposto al                       I pullman sono stati mostrati al pub-       to al trasporto urbano, extraurbano e                ti per il potenziamento dell’assi-
            rilevante non sono le caratteri-       bando, ottenendo dunque la                         blico ieri in piazza Carlo Felice e poi so-    scolastico.                                          stenza territoriale e la riduzione
            stiche tecniche dei nuovi tram,        fornitura sono i cinesi di Byd.                    no stati presentati alla stampa dagli as-                                        HH              delle liste d’attesa».
            il cui acquisto sarà deliberato lu-                         ª3*130%6;*0/&3*4&37"5"       sessori ai Trasporti del Comune di Tori-                                  ª3*130%6;*0/&3*4&37"5"                         ª3*130%6;*0/&3*4&37"5"

%010-&4"/;*0/*&-"$)*6463"%&*26"5530%*1*";;"40-'&3*/0

-&QBUDIJFEFBM$PNVOFi$BNCJBNPJMSFHPMBNFOUPEFJEFIPSTw
                                                                                                                                   sura degli spazi in piazza Solferino di quat-       spetto delle regole è fuori discussione, ma
/FMB5PSJOPMFiUFSSB[[FwFSBOP                                                                                             tro ristoranti, tra cui l’Ancora, Tommy Te-         siamo di fronte a una normativa superata
 RVFMMJTUBHJPOBMJRVBTJ                                                                                                gamino e il Solferino. «Bisogna adeguare le         che non costerebbe nulla cambiare», dice il
NJMJPOJMJODBTTPQFS1BMB[[P$JWJDP                                                                                            norme per essere più coerenti con i fenome-         presidente Fulvio Griffa. E non si tratta di
                                                                                                                                   ni attuali e non con quelli del passato, an-        un problema tecnico: «La questione non è
                                                                                                                                   che ai dehors», dice Claudio Ferraro, diret-        tecnica perché sul piano tecnico è facilmen-
%*&(0-0/()*/                                                                                                                      tore dell’Epat-Ascom, che pone anche il pro-        te risolvibile - sottolinea Griffa - ma di volon-
                                                                                                                                   blema delle tariffe dell’occupazione del suo-       tà politica. Che la vicenda di questi giorni

j$
          AMBIAMO     il regolamento, è trop-                                                                                      lo pubblico, «che vanno riviste perché non          serva almeno ad accelerare la riforma del
           po vecchio e va aggiornato». Le as-                                                           1*";;"40-'&3*/0          equilibrate» e la monetizzazione dall’in-           regolamento».
           sociazioni di categoria di bar, ri-                                                           "TFHVJUPEJVOB         dennizzo per i parcheggi dovuto su ogni                Una questiome discussa già durante
storanti e locali, Epat e Fiepet, chiedono al                                                            SJDIJFTUBEFMMB          ampliamento della superficie.                       l’amministrazione Fassino, ma che non è
Comune di convocare al più presto un in-                                                                 TPQSJOUFOEFO[B              Nel 2016 a Torino si contavano 1.390 de-         ancora stata risolta, anche se erano spunta-
contro per proseguire con un lavoro ormai                                                                JM$PNVOFOFJHJPSOJ     hors, mentre quelli stagionali, che durano          te delle ipotesi per aggiornare un regola-
sospeso da troppo tempo. «È attivo dal di-                                                               TDPSTJIBEJTQPTUP       un massimo di 270 giorni, sono stati 688. E         mento a cui si è messo mano nel 2008. «I de-
cembre scorso - informa l’Epat - un coordi-                                                              MBDIJVTVSBEFJ          l’incasso per Palazzo Civico? Ben 3 milioni         hors rendono Torino turistica e accoglien-
namento con l’amministrazione comuna-                                                                    EFIPSTEJRVBUUSP        e 885 mila euro. La Fiepet-Confesercenti            te, fanno crescere il lavoro delle attività e
le, per affrontare il tema del cambiamento                                                               SJTUPSBOUJEJQJB[[B     chiede un incontro con l’assessore al Com-          incrementano le entrate del Comune - dice
del regolamento dehors, ma non ci sono sta-                                                              4PMGFSJOPDIFOPO        mercio Alberto Sacco: «La vicenda dei se-           Griffa - rendiamo tutto il meno burocratico
ti altri input da parte della Città». L’inter-                                                           SJTQFUUBWBOP             questri è la conseguenza di una normativa           possibile».
vento sui dehors dopo le sanzioni e la chiu-                                                             JMSFHPMBNFOUP           non più attuale, che va modernizzata. Il ri-                                                 ª3*130%6;*0/&3*4&37"5"
RASSEGNA STAMPA PRESENTAZIONE AUTOBUS SADEM 10 MARZO 2017
TO                                                                             CRONACA                                                                                   sabato 11 marzo 2017                       19
       LA MAPPA DEGLI AUTOVELOX IN CITTA’ DI QUESTA SETTIMANA                                                                                              Si ricordano inoltre le postazioni fisse: C.so Regina Margherita n. 401/A e C.so Unità d'Italia

                       ● Corso Grosseto
                                                                             ● Corso Grosseto     ● Corso Inghilterra   ● Lungo Stura Lazio     ● Via Ventimiglia                              ● Corso Grosseto      ● Corso Orbassano       ● Corso Traiano
                       ● Via Pietro Cossa
                                                                             ● Via Pietro Cossa   ● Corso Cosenza       ● Via Zino Zini         ● Via Botticelli                               ● Via Pietro Cossa    ● Corso Inghilterra     ● Via O. Vigliani
                       ● Corso Moncalieri
                                                                             ● Corso Moncalieri   ● Via Settembrini     ● Corso Traiano         ● Corso Vercelli                               ● Corso Moncalieri    ● Lungo Stura Lazio     ● Via Ventimiglia
                       ● Strada Aeroporto
                                                                             ● Strada Aeroporto   ● Corso Tazzoli       ● Via O. Vigliani       ● Corso G. Cesare                              ● Strada Aeroporto    ● Via Zino Zini
                       ● Corso Orbassano
                       ● Corso Inghilterra                                   ● Corso Orbassano

             ● Corso Grosseto      ● Corso Francia     ● Corso Allamano            ● Corso Principe Oddone                            ● Corso Grosseto      ● Corso Inghilterra         ● Corso Principe Oddone                            ● Corso Grosseto
             ● Via Pietro Cossa    ● Corso Peschiera   ● Corso Unione Sovietica    ● Via Zino Zini                                    ● Via Pietro Cossa    ● Corso Novara              ● Via Zino Zini                                    ● Via Pietro Cossa
             ● Corso Moncalieri    ● Corso Trapani     ● Corso Novara              ● Corso Traiano                                    ● Corso Moncalieri    ● Strada Traforo del Pino   ● Corso Traiano                                    ● Corso Moncalieri
             ● Strada Aeroporto    ● Via Mazzarello    ● Strada Traforo del Pino   ● Via O. Vigliani                                  ● Strada Aeroporto    ● Via Agudio                ● Via O. Vigliani                                  ● Strada Aeroporto
             ● Corso Orbassano     ● Corso Rosselli    ● Via Agudio                ● Via Ventimiglia                                  ● Corso Orbassano     ● Corso Don Luigi Sturzo    ● Via Ventimiglia                                  ● Corso Orbassano
             ● Corso Inghilterra   ● Corso Tazzoli     ● Corso Don Luigi Sturzo                                                                                                                                                            ● Corso Inghilterra

In breve                                                    IL FATTO L’assessora Lapietra annuncia lo stanziamento ministeriale, ma il Pd insorge
ELEZIONI SINDACALI
Fiom è la prima sigla
in Thales Alenia Space
                                                            Nuovi tram e bus contro lo smog
ÔÈ la Fiom il primo sindacato alla Thales
 Alenia Space. Questo il risultato delle
 elezioni dei rappresentanti di stabili-
 mento che si sono svolte ieri. Le tute blu
 Cgil hanno ottenuto 330 voti (pari al
 61,7%) e l’elezione di 5 delegati. Se-
                                                            «Un investimento da 26 milioni»
                                                            Ô Su chi possa o meno “metterci il cappello”,                      IL TAGLIO DEL NASTRO
 condo posto per la Uilm con 111 voti                       stanno già litigando da alcune ore. Movimento
 (20.7% e 2 Rsu), terzo per la Fim con 94                   5 Stelle e Pd, del resto, non si sono mai
 voti (17,6% e 2 Rsu).                                      risparmiati accuse e strali specie in tema di
                                                            mobilità ma, al di là del merito, resta il fatto
TEKSID                                                      che a Torino è previsto l’arrivo di una nuova
Raggiunto un accordo                                        flotta di autobus elettrici e nuovi tram che
                                                            andranno a sostituire i mezzi più vecchi e
sui 18 turni e 10 assunti                                   inquinanti nei depositi del Gtt. L’annuncio
                                                            dell’assessora Maria Lapietra ha concluso la
ÔAccordo sui 18 turni settimanali e dieci                   Commissione Viabilità e Ambiente che avreb-
 assunzioni tra gli addetti interinali. So-                 be dovuto fare un bilancio delle iniziative
 no i risultati principali dell’accordo si-                 messe in campo da Palazzo Civico per affron-
 glato ieri tra Teksid di Carmagnola e                      tare l’emergenza inquinamento, compresa la
 sindacati. Tra i punti, anche la verifica                  “domenica ecologica” della scorsa settimana,
 bimestrale delle performance di produt-                    che si andrà a replicare in aprile. L’intenzione
 tività che quest’anno non hanno rag-                       della Giunta sarebbe quella di utilizzare, in
 giunto gli obiettivi, negando il premio                    particolare nel periodo invernale, il tram su
 aziendale ai lavoratori.                                   alcune delle linee per cui è possibile l’alter-
                                                            nanza con l’autobus, fermo restando il poten-
SCOPERTO DA UN PASSANTE                                     ziamento dei mezzi circolanti nelle giornate di
Uno scassinatore d’auto                                     blocco totale del traffico. Intanto, arriveranno
                                                            dieci nuovi tram «monodirezionali» e venti
arrestato in lungo Dora                                     autobus elettrici. Il servizio di trasporto pub-
                                                            blico, ha spiegato l’assessora, «durante le do-
ÔSi aggirava tra le auto in sosta in corso                  meniche ecologiche è stato potenziato sulla
 Novara e Lungo Dora Siena nei pressi                       metropolitana e sulla maggior parte delle linee
 del Campus Einaudi quando è stato vi-                      tranviarie e automobilistiche». Non sarà inve-
 sto da un passante che ha avvertito la                     ce possibile istituire la gratuità dei trasporti
 polizia. Gli agenti hanno visto l’uomo                     durante le giornate di blocco del traffico priva-
 armeggiare vicino al nottolino di una-                     to, «perché il costo ammonterebbe a 500mila
 Micra. L’uomo, un italiano di 49 anni, è                   euro a giornata». La stessa cifra a cui è imputa-
 stato trovato in possesso di numerosi                      to il disallineamento nel bilancio del Gtt evi-
 arnesi atti allo scasso e di diversi oggetti
 tutti di probabile provenienza furtiva. È
 stato arrestato per furto e denunciato per
                                                            denziato dall’audit interno di Palazzo Civico.
                                                            Da parte sua l’assessora Giannuzzi ha detto di
                                                            essere impegnata a riprendere il piano cosid-
                                                                                                                               Ecco la flotta “green” di Sadem
 il possesso degli arnesi atti allo scasso e
 per ricettazione.
                                                            detto dell’«ultimo miglio», per la consegna
                                                            delle merci e il transito dei veicoli commercia-
                                                                                                                               Verso Caselle 45 mezzi ecologici
                                                            li nell’area urbana, avviato dalla precedente                      Otto nuovi Iveco Bus per il collegamento Torino-Caselle. È       ministratore delegato di Arriva Italia -, che si aggiungono
IL CONVEGNO                                                 amministrazione. «Avvieremo un tavolo con                          il nuovo investimento di oltre 2 milioni di euro di Arriva       ai 28 bus entrati nel parco negli ultimi due anni, è un segno
Al Cottolengo si discute                                    le associzioni di categoria del commercio» ha
                                                            sottolineato Giannuzzi. Due le mozioni “libe-
                                                                                                                               Italia e Sadem, che rientra in un piano quinquennale dal
                                                                                                                               valore di circa 10 milioni di euro, che prevede l’acquisto di
                                                                                                                                                                                                concreto della volontà di offrire servizi sempre più effi-
                                                                                                                                                                                                cienti e sostenibili». Verso il green anche la città. «Sono
di giovani e educazione                                     rate” per la Sala Rossa: quella del consigliere
                                                            Roberto Rosso, che invita a rivedere le limita-
                                                                                                                               44 nuovi autobus “Iveco Crossway Pro”, dotati di motori
                                                                                                                               Euro VI a tecnologia innovativa che consentono consumi
                                                                                                                                                                                                felice che questa nuova flotta di mezzi muova verso la
                                                                                                                                                                                                sostenibilità ambientale con meno inquinamento atmo-
ÔLe Congregazioni religiose del Piemon-                     zioni alla circolazione, considerate inefficaci e                  contenuti, emissioni ridotte e maggior sicurezza. «Abbia-        sferico. Stiamo studiando il posto giusto per realizzare il
 te, con il supporto delle Chiese locali                    dannose per i cittadini, soprattutto quelli me-                    mo sostituito un’ampia porzione del nostro parco rotabile        nuovo terminal». Al taglio si è visto l’entusiasmo anche
 della Regione, si incontreranno oggi per                   no abbienti, e quella del capogruppo della                         con autobus a emissioni ridotte - ha dichiarato Giuseppe         della sindaca Chiara Appendino, dell’assessore ai tra-
 riflettere sul tema dell'educazione dei                    Lega Nord, Fabrizio Ricca, che invita a raffor-                    Proto, amministratore delegato di Sadem -, rendendoci            sporti della Regione, Francesco Balocco e il presidente
 giovani al convegno “Giovani, educa-                       zare il sistema di trasporto pubblico e ad                         partecipi di un progetto ancora più ampio, una città sem-        Iveco, Pierre Lahutte, mentre ExtraTo ha presentato la
 zione e scelte di vita” presso la Piccola                  azzerare il costo dei titoli di viaggio durante le                 pre più green». Arriva Italia, gruppo leader mondiale nei        nuova “app” per chi utilizza il trasporto pubblico extraur-
 Casa della Divina Provvidenza. L’inizio                    giornate di blocco della circolazione automo-                      servizi di trasporto passeggeri, controlla oggi la Sadem:        bano della provincia di Torino.
 dei lavori è previsto per le 8.30                          bilistica».                                                        «L’acquisto dei nuovi mezzi - ha detto Angelo Costa, am-                                                              [g.ric.]
                                                                                                    [en.rom.]

                                                                                   IL CASO Nel braccio di ferro tra Comune e Soprintendenza entrano Ascom e Confesercenti

                                                                                   «Sui dehors servono norme coerenti»
                                                                                   Ô Ascom e Confesercerti si schierano                       una notifica di sequestro nel caso non li                Chiediamo che si arrivi velocemente ad
                                                                                   contro le notifiche di sequestro dei                       avessero cambiati entro 10 giorni. «È                    una soluzione». Ad essere colpite an-
                                                                                   dehors ai danni degli esercenti di piaz-                   attivo del dicembre scorso un coordina-                  che le tariffe per l’occupazione del suo-
                                                                                   za Solferino. «È necessario adeguare le                    mento con l’amministrazione per af-                      lo pubblico: «Occorre aggiungere una
                                                                                   norme per essere più coerenti con i                        frontare questo tema, ma non ci sono                     rivisitazione delle tariffe di Cosap - ha
                                                                                   fenomeni attuali e non con quelli del                      stati altri input da parte della Città», ha              concluso Ferraro -, che oggi hanno il
                                                                                   passato», ha dichiarato Claudio Ferra-                     continuato Ferraro. Della stessa idea la                 difetto di un reticolo cittadino non
                                                                                   ro, direttore Epat Torino e provincia,                     Fiepet Confesercenti: «Questa vicenda                    equilibrato e di coefficienti di maggio-
                                                                                   ente dell’Ascom di servizi e di consu-                     è la conseguenza di una normativa non                    razioni non incentivanti che aggiungo-
                                                                                   lenze. I dehors di Tommy Tegamino,                         più attuale, che va modernizzata - ha                    no problema al problema. La prossima
                                                                                   Solferino e l’Ancora, infatti, non rispet-                 detto il presidente Fulvio Griffa - Abbia-               settimana saremo in Regione - ha con-
                                                                                   tano la normativa che li vuole aperti                      mo presentato al tavolo di discussione                   cluso -, per provare a rimuovere il pro-
                                                                                   almeno su un lato e non completamente                      in Comune diverse proposte di snelli-                    blema della monetizzazione della rego-
                                                                                   chiusi; questo nonostante la concessio-                    mento burocratico e amministrativo                       larizzazione del dehors, evitando che
                                                                                   ne sia annuale e riguardi anche i mesi                     delle pratiche necessarie alla installa-                 su questa gravi un altro peso, quello
                                                                                   più freddi, durante i quali il dehor di-                   zione dei déhors in grado di superare                    dell’indennizzo per i parcheggi».
Sotto accusa sono finiti diversi dehors del centro                                 verrebbe inutilizzabile. Conseguenza:                      anche i problemi nati in questi giorni.                                                    [g.ric.]
RASSEGNA STAMPA PRESENTAZIONE AUTOBUS SADEM 10 MARZO 2017
SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING

TESTATA: TGR PIEMONTE
DATA: 10 MARZO 2017
CLIENTE: ARRIVA ITALIA

EDIZIONE DELLE 19,30

http://www.rainews.it/dl/rainews/TGR/multimedia/ContentItem-9e81b566-
a63a-417f-8678-2bc47350af9b.html

(minuto 12)
RASSEGNA STAMPA PRESENTAZIONE AUTOBUS SADEM 10 MARZO 2017
SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING

TESTATA: ANSA
DATA: 10 MARZO 2017
CLIENTE: ARRIVA ITALIA

Trasporti: otto nuovi bus per la Torino-Caselle

Acquistati da Arriva e Sadem con autofinanziamento 2 mln

         (ANSA) - TORINO, 10 MAR - Otto nuovi bus rinnovano la flotta
de collegamento tra Torino e l'aeroporto di Caselle. Sono mezzi
Iveco acquistati, con un autofinanziamento di oltre 2 milioni di
euro, da Arriva Italia e dalla sua controllata Sadem. I nuovi
autobus sono stati mostrati al pubblico in piazza Carlo Felice,
a Torino, e poi presentati alla stampa alla presenza della
sindaca Chiara Appendino, e degli assessori ai Trasporti di
Comune dì Torino e Regione Piemonte, Maria Lapietra e Francesco
Balocco.
   L'investimento, ha spiegato l'ad di Sadem Giuseppe Proto, che
rientra in un piano quinquennale, è del valore complessivo di
circa 10 milioni di euro e prevede l'acquisto di 44 nuovi
autobus Iveco Crossway Pro per aggiornare il parco mezzi
destinato al trasporto urbano, extraurbano e scolastico.(ANSA).
RASSEGNA STAMPA PRESENTAZIONE AUTOBUS SADEM 10 MARZO 2017
SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING

TESTATA: ASKANEWS.IT
DATA: 10 MARZO 2017
CLIENTE: ARRIVA ITALIA
RASSEGNA STAMPA PRESENTAZIONE AUTOBUS SADEM 10 MARZO 2017
SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING
TESTATA:TORINOTODAY.IT
DATA: 10 MARZO 2017
CLIENTE: ARRIVA ITALIA
RASSEGNA STAMPA PRESENTAZIONE AUTOBUS SADEM 10 MARZO 2017
SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING
TESTATA:TORINOTODAY.IT
DATA: 10 MARZO 2017
CLIENTE: ARRIVA ITALIA
RASSEGNA STAMPA PRESENTAZIONE AUTOBUS SADEM 10 MARZO 2017
SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING
TESTATA:TORINOTODAY.IT
DATA: 10 MARZO 2017
CLIENTE: ARRIVA ITALIA
SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING

TESTATA:TORINOGGI.IT
DATA: 10 MARZO 2017
CLIENTE: ARRIVA ITALIA
SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING

TESTATA:TORINOGGI.IT
DATA: 10 MARZO 2017
CLIENTE: ARRIVA ITALIA
SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING

TESTATA: DIARIODITORINO.IT
DATA: 10 MARZO 2017
CLIENTE: ARRIVA ITALIA
SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING

TESTATA: DIARIODITORINO.IT
DATA: 10 MARZO 2017
CLIENTE: ARRIVA ITALIA
SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING

TESTATA: FERPRESS
DATA: 10 MARZO 2017
CLIENTE: ARRIVA ITALIA
SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING

TESTATA: ALTOPASCIO.IT
DATA: 10 MARZO 2017
CLIENTE: ARRIVA ITALIA
SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING

TESTATA: ALTOPASCIO.IT
DATA: 10 MARZO 2017
CLIENTE: ARRIVA ITALIA
SEC RELAZIONI PUBBLICHE E ISTITUZIONALI - PRESS MONITORING

TESTATA: ALTOPASCIO.IT
DATA: 10 MARZO 2017
CLIENTE: ARRIVA ITALIA
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla