Il Volto n. 5 - Comunità Pastorale Spirito Santo

 
Il Volto n. 5 - Comunità Pastorale Spirito Santo
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 1

                            Maggio 2018

                            il Volto
                              Rassegna mensile della Comunità Pastorale Spirito Santo
                                                                                        n.   5
Il Volto n. 5 - Comunità Pastorale Spirito Santo
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 2

                Da ricordare                                                          La catechesi di Papa Francesco
      il Volto     ORARI DELLE SANTE MESSE
                                                                                    Dalla Messa alla vita
                   Prepositurale - Carate
                   Festivo Vigiliare del sabato ore 18.30
                                                                                Sappiamo bene che mentre la Messa
                            ore 8.00 - 9.30 - 11.00 - 18.00                     finisce, si apre l’impegno della testimonianza
                   Feriale ore 8.30 - 18.30
                                                                                cristiana. I cristiani non vanno a Messa per
                   Chiesa di Cristo Re
                   Festivo ore 10.00                                            fare un compito settimanale e poi si dimenti-
                   Feriale ore 7.00 (escluso il sabato)                         cano, no. I cristiani vanno a Messa per parte-
                   Santuario Madonna di S. Bernardo                             cipare alla Passione e Risurrezione del Signo-
                   Sabato ore 8.00
                                                                                re e poi vivere di più come cristiani: si apre
                   Basilica Santi Pietro e Paolo - Agliate
                   Festivo Vigiliare del sabato ore 18.30                       l’impegno della testimonianza cristiana.
                            ore 11.00                                           Usciamo dalla chiesa per «andare in pace» a
                   Feriale ore 8.30 (escluso il sabato)
                   Chiesa di S. Martino v. - Costa Lambro
                                                                                portare la benedizione di Dio nelle attività
                   Festivo ore 8.00 - ore 11.00                                 quotidiane, nelle nostre case, negli ambienti
                   Feriale ore 8.00 (escluso il sabato)                         di lavoro, tra le occupazioni della città terre-
                   Chiesa di S. Giovanni - Albiate
                   Festivo Vigiliare del sabato ore 18.30
                                                                                na, “glorificando il Signore con la nostra vita”.
                            ore 8.00 - 9.30 -11.00 - 18.00                      Ogni volta che esco dalla Messa, devo uscire
                   Feriale ore 8.30
                                                                                meglio di come sono entrato, con più vita,
                   TELEFONI UTILI
                                                                                con più forza, con più voglia di dare testimo-
                   Sig. PREVOSTO
                                                                                nianza cristiana. Attraverso l’Eucaristia il Si-
                   via Caprotti 1                 Tel. 0362.900.164             gnore Gesù entra in noi, nel nostro cuore e
                   Don SANDRO                                                   nella nostra carne, affinché possiamo «espri-
                   via Cavour 40                  Tel. 0362.903.419
                   Don ALESSANDRO                                               mere nella vita il sacramento ricevuto nella
                   via A. Colombo 2               Cell. 340.9238922             fede».
                   Don ANTONIO
                   via Caprotti 3                 Tel. 0362.903942              Dalla celebrazione alla vita, dunque, consa-
                   Don RENATO                                                   pevoli che la Messa trova compimento nelle
                   Albiate                        Tel. 0362.913309
                   Don CESARE
                                                                                scelte concrete di chi si fa coinvolgere in pri-
                   Costa Lambro        Tel. 0362.900138                         ma persona nei misteri di Cristo. Non dob-
                   Vescovo ROBERTO     Tel. 0362.1974883                        biamo dimenticare che celebriamo l’Eucari-
                                       Cell. 335.6659111
                   Diac. Emilio CESANA Cell. 338.2133432                        stia per imparare a diventare uomini e donne
                   CHIESA DI CRISTO RE                                          eucaristici. Significa lasciare agire Cristo nel-
                   p.za Mons. Colombo Tel. 0362.901.430                         le nostre opere: che i suoi pensieri siano i no-
          2        CASA DELLE SUORE
                   via A. Colombo 6    Tel. 389.1719303                         stri pensieri, i suoi sentimenti i nostri, le sue
                                                                                scelte le nostre scelte.
                   In copertina                                                 I frutti della Messa, pertanto, sono destinati
                   Madonna
                   Santuario Madonna di San Bernardo                            a maturare nella vita di ogni giorno. Possia-
                   Carate, sec. XVI - sec. XVIII                                mo dire così: la Messa è come il chicco, il
                   Il Volto di Carate                                           chicco di grano che poi nella vita ordinaria
                   Registrato al Tribunale di Monza il 15/5/1967
                   al numero 135 del registro dei periodici                     cresce, cresce e matura nelle opere buone,
                   Direzione, Redazione, Amministrazione
                   via Caprotti 1 - 20048 Carate Brianza
                                                                                negli atteggiamenti che ci fanno assomiglia-
                   telefono e fax 0362.900164                                   re a Gesù.
                   Direttore responsabile Don Gianpiero Magni
                   Progetto grafico           Valerio Bovati                                             Catechesi del 4 aprile 2018
                   Stampa                     Edizioni GR srl, Besana Brianza
Il Volto n. 5 - Comunità Pastorale Spirito Santo
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 3

                                                                       Fraternamente

         Una Chiesa che sempre “comincia”

                                                                                                    il Volto
         Il Tempo della Pasqua ci porta conti-       mensile ci offre molti motivi per esse-
         nuamente alle sorgenti della vita cri-      re coinvolti personalmente e insieme,
         stiana, alla “Chiesa degli inizi”. Una      nella preghiera e con a gioia, con i
         Chiesa - anche quella del nostro tem-       Candidati al sacerdozio, che “comin-
         po - che sente il bisogno di ripartire da   ciano” il loro cammino.
         quell’incontro, da quel messaggio: Ge-      Una prospettiva che i novelli sacerdo-
         sù, il crocifisso, non è qui. È risorto e   ti 2018 ci raccontano con il motto
         vi precede...! Ripartire sempre da qui,     della loro classe: E cominciarono a far
         per essere discepoli e per andare in-       festa (Lc 15, 24). La gioia per il per-
         contro a uomini e donne di tutti i tem-     dono offerto da Dio (vedi la parabola
         pi e di ogni cultura come testimoni.        del Padre misericordioso in Lc 15) è
         Anche a noi - come ai primi - è neces-      la ragione decisiva per cui fare festa.
         sario restare uniti in preghiera “con       E i 23 giovani, che nella nostra Chiesa
         Maria” (At 1, 14) per essere rivestiti      ambrosiana si preparano con noi alla
         di potenza dall’alto nella forza e nella    loro Ordinazione, ci narrano la loro
         luce dello Spirito Santo.                   scelta: “... è in questa gioia della festa
                                                     di Dio che possiamo essere preti feli-
         Vivremo questa esperienza in modo
                                                     ci. È in questa gioia della festa che
         particolare nel mese di Maggio tradi-
                                                     possiamo collaborare con il Signore
         zionalmente legato alla preghiera con       alla costruzione di una nuova umani-
         Maria. Condivideremo il fervore del-        tà, segnata da relazioni rinnovate e
         lo Spirito nella celebrazione dei sa-       più autentiche. È in questa gioia che            3
         cramenti della Pasqua con i ragazzi         possiamo preparare davvero la Pa-
         che nella Prima Comunione e nella           squa, la grande festa dell’amore di
         Cresima completano il cammino di            Dio per gli uomini, una festa che ha
         introduzione alla vita cristiana inizia-    bisogno di coloro che la preparano, vi
         to con il Battesimo.                        partecipano con fedeltà e accettano
         Un nuovo e festoso inizio che - parti-      di annunciarla agli altri”.
         colarmente in questo mese - ci vede         Gli appuntamenti di questo mese di
         raccolti in amicizia attorno a don          fervida preparazione ci richiamano
         Gianmaria alla vigilia dell’Ordinazio-      vivamente a partecipar alla festa e
         ne presbiterale (sabato 9 giugno p.v.)      non avere timori di “cominciare” e
         e della Prima Messa (Domenica 10            “ricominciare” ancora.
         Giugno). Questo numero del nostro                            Fraternamente don Gianpiero
Il Volto n. 5 - Comunità Pastorale Spirito Santo
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 4

                Dal Vaticano

                   Gaudete et exsultate
      il Volto
                   L’esortazione apostolica di papa Francesco sulla santità oggi

                   Il titolo dell’Esortazione “Gaudete et ex-
                   sultate”, “Rallegratevi ed esultate”, che
                   porta la data del 19 marzo 2018 ed è sta-
                   ta presentata il 9 aprile scorso, ripete le
                   parole che Gesù rivolge “a coloro che so-
                   no perseguitati o umiliati per causa sua”.
                   Nei cinque capitoli del documento, suddi-
                   viso in 177 paragrafi che qui sintetizzia-
                   mo, il Papa dice che non ha voluto scrive-
                   re “un trattato sulla santità con tante de-
                   finizioni e distinzioni”, ma un modo per        Ma la santità cui Dio chiama a crescere è
                   “far risuonare ancora oggi la chiamata al-      quella dei “piccoli gesti” (n. 16) quotidiani,
                   la santità”, indicando “i suoi rischi, le sue   tante volte testimoniati “da quelli che vi-
                   sfide, le sue opportunità” (n. 2).              vono vicino a noi”, la “classe media della
                   Si diventa santi vivendo le Beatitudini, la     santità” (n. 7).
                   strada maestra perché “controcorrente”
                   rispetto alla direzione del mondo. Si di-       Otto strade di santità
                   venta santi tutti, perché la Chiesa ha sem-     Francesco pone le Beatitudini al centro
                   pre insegnato che è una chiamata univer-        del terzo capitolo, affermando che con
                   sale e possibile a chiunque, lo dimostrano      questo discorso Gesù “ha spiegato con
                   i molti santi “della porta accanto”. La vita    tutta semplicità che cos’è essere santi” (n.
                   della santità è poi strettamente connessa       63). Il Papa le passa in rassegna una alla
                   alla vita della misericordia, “la chiave del    volta e le rilegge attualizzandole.
                   cielo”. Dunque, santo è chi sa commuo-          «Beati i poveri in spirito, perché di essi
                   versi e muoversi per aiutare i miseri e sa-     è il regno dei cieli»
                   nare le miserie. Chi rifugge dalle “elucu-      «Le ricchezze non ti assicurano nulla, anzi,
                   brazioni” di vecchie eresie sempre attuali      quando il cuore si sente ricco, è talmente
                   e chi, oltre al resto, in un mondo “accele-     soddisfatto di sé stesso che non ha spazio
                   rato” e aggressivo “è capace di vivere con      per la Parola di Dio, per amare i fratelli» (68).
          4        gioia e senso dell’umorismo”.                   «Beati i miti, perché avranno in eredità
                                                                   la terra»
                   La classe media della santità                   «È un’espressione forte, in questo mondo
                   Prima di mostrare cosa fare per diventare       che fin dall’inizio è un luogo di inimici-
                   santi, Francesco si sofferma nel primo ca-      zia… dove continuamente classifichiamo
                   pitolo sulla “chiamata alla santità” e rassi-   gli altri per le loro idee, le loro abitudini»
                   cura: c’è una via di perfezione per ognuno      (71). Il Papa ricorda che «anche quando si
                   e non ha senso scoraggiarsi contemplan-         difende la propria fede e le proprie con-
                   do “modelli di santità che appaiono irrag-      vinzioni, bisogna farlo con mitezza, e per-
                   giungibili” o cercando “di imitare qualco-      sino gli avversari devono essere trattati
                   sa che non è stato pensato” per noi (n. 11).    con mitezza. Nella Chiesa tante volte ab-
                   “I santi che sono già al cospetto di Dio” ci    biamo sbagliato per non aver accolto
                   “incoraggiano e ci accompagnano” (n. 4).        questo appello» (73).
Il Volto n. 5 - Comunità Pastorale Spirito Santo
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 5

                                                                                Dal Vaticano
                                                         detta”, ma chiama beati coloro che perdo-

                                                                                                           il Volto
                                                         nano e lo fanno “settanta volte sette”».
                                                         «Beati gli operatori di pace, perché sa-
                                                         ranno chiamati figli di Dio»
                                                         «Il mondo delle dicerie, fatto da gente che
                                                         si dedica a criticare e a distruggere, non
                                                         costruisce la pace», scrive Francesco (87).
                                                         Mentre pacifici «costruiscono pace e ami-
                                                         cizia sociale» (88). Anche se, riconosce,
                                                         «non è facile costruire questa pace evan-
                                                         gelica che non esclude nessuno, ma che
                                                         integra anche quelli che sono un po’ stra-
                                                         ni, le persone difficili e complicate… quelli
                                                         che sono diversi» (89).
                                                         «Beati i perseguitati per la giustizia,
                                                         perché di essi è il regno dei cieli»
                                                         «Se non vogliamo sprofondare in una
                                                         oscura mediocrità non pretendiamo una
                                                         vita comoda» (90). «Non si può aspettare,
                                                         per vivere il Vangelo, che tutto intorno a
         «Beati quelli che sono nel pianto, per-         noi sia favorevole» (91). Ma Francesco
         ché saranno consolati»
         «La persona che vede le cose come sono          spiega anche che «un santo non è una
                                                         persona eccentrica, distaccata, che si ren-
         realmente – scrive Francesco – si lascia
                                                         de insopportabile per la sua vanità, la sua
         trafiggere dal dolore e piange nel suo
                                                         negatività e i suoi risentimenti». Non era-
         cuore è capace di raggiungere le profon-
                                                         no così gli apostoli che «godevano della
         dità della vita e di essere veramente feli-
                                                         simpatia “di tutto il popolo» (93). Quanto
         ce» (76).
                                                         alle persecuzioni, esse «non sono una real-
         «Beati quelli che hanno fame e sete del-        tà del passato, perché anche oggi le sof-
         la giustizia, perché saranno saziati»           friamo, sia in maniera cruenta, come tanti
         «La giustizia che propone Gesù non è co-        martiri contemporanei, sia in un modo più
         me quella che cerca il mondo, molte volte       sottile, attraverso calunnie e falsità» (94).
         macchiata da interessi meschini, manipo-
         lata da un lato o dall’altro. La realtà ci      Lotta vigile e intelligente
         mostra quanto sia facile entrare nelle          Il Papa non nasconde che la vita cristiana
         combriccole della corruzione, far parte di      è una lotta “permanente” contro la “men-            5
         quella politica quotidiana del “do perché       talità mondana” che “ci intontisce e ci
         mi diano”, in cui tutto è commercio» (78).      rende mediocri” (n. 159), così conclude
         «Cercare la giustizia con fame e sete, que-     nel quinto capitolo invitando al “combat-
         sto è santità».                                 timento” contro il “Maligno” che non è
         «Beati i misericordiosi, perché troveran-       “un mito” ma “un essere personale che ci
         no misericordia»                                tormenta” (nn. 160-161). Le sue insidie
         «”Tutto quanto vorrete che gli uomini fac-      vanno osteggiate con la “vigilanza”, uti-
         ciano a voi, anche voi fatelo a loro.” Il Ca-   lizzando le “potenti armi” della preghiera,
         techismo ci ricorda che questa legge si de-     dei Sacramenti e con una vita intessuta di
         ve applicare in ogni caso,» (80). Gesù «non     opere di carità (n. 162).
         dice “Beati quelli che programmano ven-                                         A cura di P. V.
Il Volto n. 5 - Comunità Pastorale Spirito Santo
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 6

                Dal Vaticano
                   Papa Francesco ai nuovi secerdoti
      il Volto
                   «Non siate chierici di Stato ma pastori»

                   «Quando celebrate la messa, non fate
                   di fretta! Imitate ciò che celebrate, ché
                   non è un rituale artificiale: partecipando
                   al mistero della morte e risurrezione del
                   Signore, portate la morte di Cristo
                   nelle vostre membra e camminate con Lui
                   in novità di vita». «Vi chiedo di non stan-
                   carvi di essere misericordiosi. Nel confes-
                   sionale voi starete per perdonare, non per
                   condannare! Imitate il Padre che mai si
                   stanca di perdonare».
                   «Esercitate in letizia e carità sincera l’ope-
                   ra sacerdotale di Cristo, unicamente in-
                   tenti a piacere a Dio e non a voi stessi. È
                   brutto un sacerdote che vive per piacere a       glio tornare indietro. La doppia vita è una
                   se stesso, che “fa il pavone”! E abbiate         malattia brutta, nella Chiesa.
                   sempre davanti l’esempio del Buon Pasto-         Riconoscete dunque ciò che fate. Imitate
                   re, che non è venuto per essere servito,         ciò che celebrate perché partecipando al
                   ma per servire; non per rimanere nelle sue       mistero della morte e risurrezione del Si-
                   comodità, ma per uscire e cercare e salva-       gnore, portiate la morte di Cristo nelle vo-
                   re ciò che era perduto»…                         stre membra e camminiate con Lui in no-
                                                   26 aprile 2015   vità di vita. Un presbitero che ha studiato
                                                                    forse tanta teologia e ha fatto una, due,
                   Considerate che esercitando il ministero         tre lauree ma non ha imparato a portare
                   della Sacra Dottrina sarete partecipi della      la Croce di Cristo, non serve. Sarà un buon
                   missione di Cristo, unico Maestro. Dispen-       accademico, un buon professore, ma non
                   sate a tutti quella Parola di Dio, che voi       un sacerdote.
                   stessi avete ricevuto con gioia, da bambi-       Consapevoli di essere stati scelti fra gli
                   ni. Leggete e meditate assiduamente la           uomini e costituiti in loro favore per at-
          6        Parola del Signore per credere ciò che           tendere alle cose di Dio, esercitate in leti-
                   avete letto, insegnare ciò che avete ap-         zia e carità sincera l’opera sacerdotale di
                   preso nella fede, vivere ciò che avete inse-     Cristo. Siate gioiosi, mai tristi. Gioiosi. Con
                   gnato.                                           la gioia del servizio di Cristo, anche in
                   Sia dunque nutrimento al Popolo di Dio la        mezzo alle sofferenze, alle incomprensio-
                   vostra dottrina, semplice, come parlava il       ni, ai propri peccati.
                   Signore, che arrivava al cuore. Non fate                                         7 maggio 2017
                   omelie troppo intellettuali ed elaborate:
                   parlate in modo semplice, parlate ai cuori.      Esercitando il ministero della Sacra Dot-
                   E questa predica sarà vero nutrimento. E         trina sarete partecipi della missione di
                   sia gioia e sostegno ai fedeli anche il pro-     Cristo, unico Maestro. Dispensate a tutti
                   fumo della vostra vita, perché la parola         quella Parola di Dio, che voi stessi avete
                   senza l’esempio della vita non serve, me-        ricevuto con gioia. Leggete e meditate as-
Il Volto n. 5 - Comunità Pastorale Spirito Santo
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 7

                                                                                  Dal Vaticano

                                                                                                           il Volto
         siduamente la Parola del Signore per cre-       nome di Cristo e della Chiesa. E qui mi
         dere ciò che avete letto, insegnare ciò che     fermo per chiedervi: per favore, non stan-
         avete appreso nella fede, vivere ciò che        catevi di essere misericordiosi. Pensate ai
         avete insegnato.                                vostri peccati, alle vostre miserie che Gesù
         Sia dunque nutrimento al Popolo di Dio la       perdona. Siate misericordiosi. Con l’olio
         vostra dottrina, gioia e sostegno ai fedeli     santo darete sollievo agli infermi. Cele-
         di Cristo il profumo della vostra vita. E che   brando i sacri riti e innalzando nelle varie
         con la parola e l’esempio possiate edifica-     ore del giorno la preghiera di lode e di
         re la Casa di Dio che è la Chiesa. Voi con-     supplica, vi farete voce del Popolo di Dio e
         tinuerete l’opera santificatrice di Cristo.     dell’umanità intera.
         Mediante il vostro ministero, il sacrificio     Esercitate in letizia e carità sincera l’opera
         spirituale dei fedeli viene reso perfetto,      sacerdotale di Cristo, unicamente intenti
         perché congiunto al sacrificio di Cristo,       a piacere Dio e non a voi stessi o agli uo-
         che per le vostre mani, in nome di tutta la     mini, per altri interessi. Soltanto il servizio     7
         Chiesa, viene offerto in modo incruento         a Dio, per il bene del santo popolo fedele
         sull’altare nella celebrazione dei Santi Mi-    di Dio. Infine, partecipando alla missione
         steri.                                          di Cristo, Capo e Pastore, in comunione fi-
         Riconoscete dunque ciò che fate. Imitate        liale con il vostro Vescovo, impegnatevi a
         ciò che celebrate perché partecipando al        unire i fedeli in un’unica famiglia per con-
         mistero della morte e risurrezione del Si-      durli a Dio Padre per mezzo di Cristo nello
         gnore, portiate la morte di Cristo nelle vo-    Spirito Santo. E abbiate sempre davanti
         stre membra e camminiate con Lui in no-         agli occhi l’esempio del Buon Pastore, che
         vità di vita.                                   non è venuto per essere servito, ma per
         Con il Battesimo aggregherete nuovi fe-         servire e per cercare e salvare ciò che era
         deli al Popolo di Dio. Con il Sacramento        perduto.
         della Penitenza rimetterete i peccati nel                                        22 aprile 2018
Il Volto n. 5 - Comunità Pastorale Spirito Santo
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 8

                Dalla Diocesi

                   Testimoniate che Dio
      il Volto
                   vuole fare festa con l’uomo
                   I candidati milanesi al sacerdozio all’udienza del Papa
                   A poche settimane dall’ordinazione pre-
                   sbiterale, dal 16 al 20 aprile i diaconi am-
                   brosiani si sono recati in pellegrinaggio a
                   Roma sulle orme di Pietro. Si tratta di una
                   tradizione del Seminario milanese, intro-
                   dotta dall’arcivescovo Giovanni Battista
                   Montini che, dopo l’elezione al soglio
                   pontificio, desiderò continuare a pregare
                   con i propri candidati. Da allora genera-
                   zioni di diaconi transeunti si sono messi in
                   cammino nei luoghi simbolo della cristia-
                   nità, visitando le basiliche pontificie e so-
                   stando in particolar modo sulle tombe di
                   quanti hanno offerto la propria vita per il
                   Signore Gesù.
                   Anche per i 23 diaconi di quest’anno, ac-
                   compagnati dal rettore monsignor Mi-
                   chele Di Tolve e dai due padri spirituali, il
                   fulcro del pellegrinaggio appena concluso
                   è stato rappresentato dall’Udienza gene-
                   rale del mercoledì con il Santo Padre e so-
                   prattutto dall’incontro privato con papa
                   Francesco a Casa Santa Marta. «Curiosità,
                   gioia e trepidazione – cercano di spiegare
                   ancora emozionati i candidati – si sono
                   unite in quei momenti alla meraviglia di
                   scoprirsi ancora più intimamente fratelli
                   nel ministero, indipendentemente dalla
                   Chiesa locale di appartenenza e dalla pro-
                   pria storia personale».
          8
                   Nella catechesi sul Battesimo, raccontano
                   i futuri preti, il Papa è riuscito a far gustare
                   a ciascuno il bello di riscoprire i gesti sem-
                   plici di una vita spirituale che si fa sempre
                   più reale, come il segno della Croce, spesso
                   dimenticato, e che bisogna aver cura di
                   tramandare soprattutto ai più piccoli.
                   Quanto all’udienza privata fortemente
                   voluta dal Santo Padre, trattandosi di un          minciarono a far festa) ed è stato molto
                   momento molto personale, i candidati si            contento del nostro tentativo di testimo-
                   limitano a dire: «Papa Francesco ha ap-            niare nel ministero, pur con tutti i nostri
                   prezzato la scelta del nostro motto (E co-         limiti, che Dio desidera far festa con l’uo-
Il Volto n. 5 - Comunità Pastorale Spirito Santo
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 9

                                                                                  Dalla Diocesi
         mo, una festa vera che produce quella

                                                                                                             il Volto
         gioia che nessuno può toglierci».
         Il ricco programma romano ha inoltre
         permesso ai candidati di vivere momenti
         significativi di celebrazione con figure di
         responsabilità della Chiesa universale, an-
         che originari della nostra Diocesi, come il
         cardinale Gianfranco Ravasi (presidente
         del Pontificio Consiglio della Cultura) e il
         cardinale Francesco Coccopalmerio (pre-
         sidente emerito del Pontificio Consiglio
         per i Testi legislativi), senza dimenticare la
         Messa con i preti del Seminario Lombar-
         do, retto dal milanese monsignor Ennio
         Apeciti.
         Ma durante il pellegrinaggio i futuri preti
         hanno avuto la possibilità di confrontarsi
         anche con importanti realtà presenti a
         Roma, incontrando monsignor Vincenzo
         Paglia e l’onorevole Milena Santerini della
         Comunità Sant’Egidio, movimento inter-
         nazionale di laici che si fonda su preghie-
         ra, solidarietà, ecumenismo e dialogo.
         A conclusione del pellegrinaggio a Roma,
         i diaconi, dopo aver salutato il Papa e aver
         celebrato l’eucarestia con Sua Eminenza il
         Card. Pietro Parolin, Segretario di Stato,
         sono saliti al Colle, per visitare il cuore
         dell’Istituzione Repubblicana.
         A causa dei noti impegni di Stato del Pre-
         sidente Sergio Mattarella, non è stato
         possibile incontrarlo personalmente, ma è
         arrivato a loro l’augurio del Presidente,
         scritto di propria mano: “Cari seminaristi
         di Milano, diaconi dal 30 settembre, vi                                                               9
         ringrazio molto per la vostra lettera. “E
         cominciarono a far festa” esprime appie-
         no la soddisfazione per traguardi impor-         cessore di Pietro e a quanti, nella Chiesa e
         tanti, come il momento che avete vissuto         nelle istituzioni, offrono la propria vita per
         il 30 settembre, e, insieme, la speranza         il bene di ciascuno. E perché la Festa del
         per le tappe successive del vostro percor-       Padre sia sempre offerta a tutti, chiedono
         so. Si tratta di un invito rivolto a tutti:      preghiere per il Papa, la Chiesa e per la Re-
         quello di vivere con gioia ogni passaggio        pubblica, perché sia quella casa comune in
         della vita. Grazie, con tanta vicinanza per      cui sia sempre testimoniato il primato del-
         l’impegno e la vostra missione futura”.          la Persona, a partire da chi la serve nella
         I Candidati hanno lasciato Roma rimanen-         nobile vocazione politica.
         do con il cuore e la mente vicino al Suc-                          Notizie dal Sito del Seminario
Il Volto n. 5 - Comunità Pastorale Spirito Santo
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 10

                Vita della Comunità

                   Cammino di preparazione
      il Volto
                   all’Ordinazione Sacerdotale di Don Gianmaria
                                                            Venerdì 4 maggio ore 20.30
                                                            Pellegrinaggio del Decanato
                                                            al Santuario della
                                                            Madonna del Bosco

                                                            APPUNTAMENTI
                                                            IN AGORA ore 21.00
                                                            mercoledì 16 maggio
                                                            Preghiera Mariana e Testimonianza
                                                            di suor Valentina Dissimile
                                                            (Suore della Carità)
                                                            “un SI al femminile”

                                                            Venerdì 25 maggio
                                                            Preghiera mariana e
                                                            Testimonianza dei Coniugi Mazzi
                                                            (Parrocchia di Gorla Minore)
                                                            “la gioia della Famiglia”

                                                            Venerdì 1 giugno
                                                            Preghiera Mariana e Testimonianza
                                                            di don Maurizio Zago
                                                            (Educatore del Seminario)
                                                            “un SI quotidiano”

         10
                                                            Venerdì 8 giugno
                                                            Adorazione Eucaristica
                                                            tempo di confessioni
                                                            in Chiesa Prepositurale

                                                            S. Rosario in S. Bernardo
                                                            nelle altre sere di maggio
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 11

                                                            Vita della Comunità

         La Comunità Cristiana è lieta di vivere

                                                                                           il Volto
         giorni di festa con il novello sacerdote
         Don Gianmaria
                                                   Sabato 9 giugno ore 9.00
                                                   Ordinazione Sacerdotale
                                                   con l’Arcivescovo M. Delpini
                                                   in Duomo a Milano

                                                   Sabato 9 giugno ore 21.00
                                                   Serata di Festa in Agorà
                                                   Teatro: “GianCamillo e Peppone”

                                                   Domenica 10 giugno
                                                   ore 10.00
                                                   Accoglienza di don Gianmaria
                                                   a S. Bernardo
                                                   Corteo alla Prepositurale
                                                   ore 10.30
                                                   Prima Santa Messa
                                                   Festa in piazza e pranzo in oratorio
                                                   ore 16.00
                                                   “il film di Giamma”
                                                   in teatro
                                                   ore 20.45
                                                   Vespro e inizio Processione
                                                   Chiesa Prepositurale

                                                   Martedì 19 giugno ore 21.00
                                                   S. Messa con i sacerdoti del decanato
                                                                                             11
                                                   Chiesa Prepositurale
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 12

                Vita della Comunità
      il Volto

         12
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 13

                                                            Vita della Comunità

                                                                                  il Volto
                                                                                    13
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 14

                Vita della Comunità

                   Don Gianmaria: è qui la festa?
      il Volto
                   Gli auguri di chi l’ha guidato nei primi passi verso il sacerdozio

                   Carissimo Gianmaria, ti presenti oggi a
                   tutti noi con il desiderio grande di fare fe-
                   sta e di aiutare tutti noi a cominciare a fa-
                   re festa.
                   Di che festa si tratti, lo sai proprio bene !
                   È la festa che assomiglia tanto al ban-
                   chetto festoso che venne fatto allorquan-
                   do Gesù cambiò l’acqua nel vino a Cana,
                   dove tutti compresero che senza Gesù,
                   senza il suo intervento amoroso sollecita-      Quindi don Gianmaria: all’opera!!! Le for-
                   to dalla inaspettata complicità di Maria,       ze non ti mancano. L’entusiasmo e la pas-
                   tutto sarebbe finito ‘in acqua’, la festa si    sione ti connotano e ce ne siamo ampia-
                   sarebbe conclusa in un autentico flop. Hai      mente accorti.
                   ben compreso, don Gianmaria, dopo tanti         A noi tocca di preparare le anfore e di
                   anni di discernimento, di verifica e di for-    riempirle di acqua: è la nostra umanità
                   mazione, che solo Gesù è il vino buono          che, stando a quel che succede, pare per-
                   della festa, senza il quale la festa non può    dere sempre più sapore e gusto: “sa pro-
                   né riuscire né continuare. Non vedi l’ora di    prio di acqua”!
                   dirlo a tutti che senza Gesù ogni cosa, an-     A te invece tocca di intercedere e, come
                   che le esperienze più belle, anche le ami-      Maria, di chiedere a Gesù di provvedere al
                   cizie più vere e forti, iniziano il cammino     meglio perché il miracolo si compia e la
                   “dell’annacquamento” che porta pian pia-        gioia sia festa continua.
                   no alla perdita della qualità della vita        A noi tocca di essere come i servi che non
                   stessa. Senza Gesù, senza questo Vino           perdono la speranza nascosta nel fedele
                   ‘di…vino’, si dovrà per forza e con grande      compimento del proprio dovere, segno di
                   imbarazzo distribuire solo acqua, ri-           una personale assunzione di responsabili-
                   schiando così di vedere che tutti se ne an-     tà che, speriamo, non venga mai meno in
                   dranno, uno dopo l’altro.                       nessuno.
                   Ho avuto la gioiosa fortuna di accompa-         Sii sempre capace di riempire le povere e
                   gnare i tuoi passi verso il Sacerdozio, ho      annacquate anfore della nostra povertà e,
         14
                   condiviso con te i ‘preparativi’ per la festa   come Maria, portale a Gesù.
                   che oggi vai a cominciare.                      La cara Madonna di S. Bernardo, a cui sei
                   Insegnaci a far festa, carissimo don Gian-      sempre stato e sarai ancora affettuosa-
                   maria, perché non ne siamo più capaci. Il       mente devoto, ti guidi e ti accompagni
                   nostro fare festa ne ha perso il motivo! E      sempre affinchè “il Signore Dio Onnipo-
                   senza il motivo, è divenuta solo diverti-       tente porti a compimento l’opera di bene
                   mento e passatempo inutile e insidioso.         che in te, don Gianmaria, ha già comin-
                   Sì, perché quando si è smarrito il perché,      ciato”.
                   la motivazione del nostro vivere e fare, è      La mia domanda iniziale: “è qui la festa ?”
                   gioco forza riempire il tempo, a volte, con     ora attende la tua riposta più che affer-
                   scelte dannose e piene di sofferenza per        mativa: “Sì, è proprio qui la festa! ”.
                   sé e per gli altri.                                                     Don Giuseppe Lazzati
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 15

                                                                  Vita della Comunità

          Sacerdote secondo il cuore di Cristo

                                                                                                           il Volto
          Gli auguri degli amici ministranti

         Caro Gianmaria, amico sincero della no-         semplice eppure intenso, si è fatta strada
         stra Parrocchia di Carate, quanti ricordi       in te quella “chiamata” che ha dato senso
         affiorano nelle nostre menti ripensando ai      alla tua vita, e noi siamo felici e - perché
         tanti felici anni trascorsi insieme a servire   no- anche orgogliosi di aver condiviso
         la Messa!                                       con te questo tempo in cui la vocazione si
         Insieme a noi Ministranti, sotto la paterna     faceva largo nel tuo cuore!
         e sempre attenta guida di Don Sandro, hai       Il tuo cammino di fede approderà a breve
         speso tante volte il tuo tempo, le tue          al suo traguardo, o meglio dire, al suo ver-
         energie e il tuo entusiasmo per metterti al     tice più alto, con l’Ordinazione Sacerdota-
         servizio della Liturgia, distinguendoti         le: noi non possiamo che gioirne insieme
         sempre per dedizione, disponibilità, gene-      a te, augurandoti davvero di essere sem-
         rosità, e ora guardati… passerai presto         pre Sacerdote secondo il cuore di Cristo.
         dall’altra parte dell’Altare!!!                 Ti rivolgiamo un affettuoso GRAZIE per
         Per noi è davvero una gioia poter dire di       aver condiviso con noi il servizio da Mini-
         aver condiviso con te gli anni in cui la tua    stranti all’insegna della bonaria allegria,
         fede maturava: instillata dalla tua fami-       della sincera dedizione, della gratuita af-
         glia e dal tuo caro nonno Pietro, essa è        fabilità.
         accresciuta nel tempo nel tuo cuore, at-        Ti affidiamo alla Madonna di San Bernar-
         traverso la partecipazione alla Santa Mes-      do, a te assai cara, perché ti riservi sempre
         sa e il servizio della Liturgia; attraverso     speciale protezione e aiuto. Infine, ma
         l’oratorio, che hai sempre frequentato con      non ultimo per importanza, ti auguriamo
         animo allegro e altruista; mediante la          di vero cuore di poter divenire un Santo
         preghiera, coltivata nell’intimo del tuo        Sacerdote, magari sulla scia di quel Santo
         animo e condivisa con la comunità in            Curato d’Ars a cui sei così devoto: che il
         tante occasioni e, in particolare, con la re-   popolo di Dio possa trovare in te un pa-
         cita puntuale e appassionata del S. Rosa-       store generoso e una guida sicura, per vi-
         rio alla Madonna di San Bernardo nel me-        vere la vita alla sequela di Cristo e incon-
         se di maggio.                                   trarne l’infinita Misericordia!
         In questi anni, in questo percorso così                                   Gli amici ministranti

                                                                                                             15
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:58 Pagina 16

                Vita della Comunità

                   Preadolescenti all’udienza del mercoledì a Roma
      il Volto
                   Papa Francesco ai ragazzi ambrosiani:
                   «Testimoniate la vostra fede con gesti di carità»

                                                             Un misto di fede ed arte, che mi ha por-
                   Con l’udienza del Papa si è concluso il pel-
                   legrinaggio dei ragazzi ambrosiani, a Ro- tato a visitare, per la seconda volta, una
                   ma per fare esperienza della dimensione   città a dir poco stupenda. Durante i tre
                   universale della Chiesa ed esprimere la   giorni abbiamo potuto ammirare la bel-
                   gioia della fede proprio nell’incontro conlezza della città, ma abbiamo avuto anche
                   il Santo Padre.                           la possibilità di partecipare a due eventi
                   «Incoraggio ciascuno a vivere coerente-   molto importanti: il primo è stata la Santa
                   mente la fede testimoniandola ogni gior-  Messa nella Basilica di San Pietro, presie-
                   no con gesti di carità»: questo il saluto duta da Sua Eminenza Cardinale Angelo
                   che papa Francesco, al termine dell’udien-Comastri. Il secondo è stata l’udienza ge-
                   za generale svoltasi mercoledì 4 aprile innerale in Piazza San Pietro, presieduta da
                                                             Sua Santità Francesco. Della Santa Messa
                   piazza San Pietro, ha rivolto ai circa sette-
                   mila preadolescenti della professione di  vorrei ricordare, molto brevemente, l’o-
                   fede provenienti dalla Diocesi di Milano, melia. Sua Eminenza ha cominciato la sua
                   pellegrini a Roma.                        riflessione con due esempi: il primo era ri-
                   Gli striscioni degli oratori ambrosiani   ferito a John Lennon, famoso cantante,
                                                             vissuto nella seconda metà del ‘900. In
                   spiccavano in mezzo alla grande folla (cir-
                   ca 20 mila persone) accorsa in piazza no- una lettera, il figlio raccontava che suo
                   nostante la pioggia.                      padre aveva scritto moltissime canzoni
                                                             d’amore, ma non è mai stato in grado di
                   Testimonianze                             amare nè lui, nè sua madre. Il secondo
                   dei preadolescenti caratesi               esempio era riferito ad un Santo origina-
                   Quella di Roma è stata, per quanto mi ri- rio proprio della Lombardia, più precisa-
                   guarda, un’esperienza più unica che rara. mente di Sotto il Monte: Angelo Giuseppe

         16
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:59 Pagina 17

                                                                     Vita della Comunità

                                                                                                             il Volto
         Roncalli, San Giovanni XXIII. In una lette-        grazie a Don Alessandro che ci ha fatto da
         ra, arrivata in Vaticano due giorni dopo la        guida turistica. Nella giornata di lunedì
         morte del Papa, un ragazzo, che si profes-         girando per Roma abbiamo incontrato
         sava poco credente, dice di aver pianto al-        Don Marco Ferrari, che era stato semina-
         la notizia della morte di Sua Santità.             rista in Agorà e Gianmaria, a cui siamo
         Si è servito di questi due esempi per fare         tutti affezionati: erano con i ragazzi dei
         una raccomandazione, sotto forma di do-            loro oratori e ci ha fatto molto piacere
         manda, a noi ragazzi che faremo, tra               chiacchierare con loro perchè non li vede-
         qualche mese, la Professione di Fede: “Vo-         vamo da molto.
         lete che i vostri figli o i vostri amici si ri-    Sicuramente il momento più emozionan-
         cordino di voi come John Lennon, incapa-           te è stato l’udienza del mercoledì mattina
         ce di amare, o come Papa Roncalli, che ha          con Papa Francesco. Quando è passato
         saputo amare in un modo più unico che              davanti a noi abbiamo urlato per chia-
         raro???”. Dell’udienza vorrei raccogliere          marlo e salutarlo, non ci sembrava vero di
         una sola frase del Papa, per me molto si-          averlo così vicino! La maggior parte di noi
         gnificativa: “Lasciatevi allargare l’anima,        non l’aveva mai visto di persona e l’emo-
         non chiudetela all’egoismo! Anime larghe,          zione è stata grandissima. Francesco sem-
         con grandi orizzonti!”.                            bra un nonno affettuoso e simpatico a cui          17
                                   Luigi, prima superiore   tutti vogliamo bene. Le sue parole sulla
                                                            Pasqua sono state toccanti, tutti lo ascol-
         Quest’anno ho partecipato al pellegrinag-          tavano con attenzione e con grande com-
         gio a Roma nell’ambito del cammino ver-            mozione.
         so la professione di fede. È un’esperienza         Questa esperienza è stata sicuramente
         che aspettavo da anni perchè l’hanno vis-          stancante, ma ricchissima di fede, amore
         suta anche mio fratello e mia sorella              e amicizia e la consiglio senz’altro ai ra-
         maggiori.                                          gazzi che stanno seguendo il cammino di
         Sono stati 3 giorni pieni di divertimento,         fede in oratorio. Rimarrà sempre un bel-
         ma anche di momenti di riflessione e la            lissimo ricordo!
         visita alla città è stata molto interessante                               Irene, prima superiore
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:59 Pagina 18

                Dai nostri Missionari

                   Dal Brasile auguri e esperienze di catechesi
      il Volto
                   Suor Agnese Consonni a Malhada dos Bois

                   Buona Santa Pasqua a tutti
                   Carissimi, contraccambio di cuore gli au-
                   guri pasquali a tutto il Gruppo Missiona-
                   rio, anche a nome della mia comunità.
                   Cristo Risorto continua a vivere in noi e in
                   mezzo a noi e ci dona occhi nuovi per
                   scoprire la sua presenza nel volto dei no-
                   stri fratelli, soprattutto poveri, sofferenti,
                   emarginati e sfruttati.
                   Vi mando alcune foto della Scuola Bibli-
                   co-Catechetica e dell’incontro con i geni-
                   tori che hanno figli nella catechesi.
                   Rinnovati auguri anche a tutta la Comu-
                   nità parrocchiale!
                     Suor Maria Agnese Consonni, Malhada dos Bois

         18
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:59 Pagina 19

                                                                      A chi dà, sarà dato
                                                                                 Generosità e gratitudine

         Parrocchia Santi Ambrogio e Simpliciano

                                                                                                            il Volto
         Offerte varie
         NN per la parrocchia € 50, NN per il tavolo solidale € 200, offerte per Ulivo € 350,
         gli “Amici del Seminario” dal mercatino € 2.600, offerte bacio Crocifisso € 1.915,
         NN per la Parrocchia € 50, NN per la Parrocchia € 20, N.F. ricordando il 57°di matrimonio € 20,
         le famiglie di Via Mons. Valtorta in memoria di Mariangela Taddi € 85,
         NN per la parrocchia € 50, Buste Raccolta Straordinaria € 6.540,
         in Memoria di Ferruccio Mauri € 100, Gruppo Autismo per uso Sorgente € 30
         Offerte per i Funerali
         Anna Dell’Orto € 100, Eugenio Galbiati € 250, Adele Vimercati € 50, Grazia Marrano € 100,
         Diomira Cattaneo € 300, Attilio Galimberti € 250, Giovanni Caspani € 150,
         Guerrina Milan € 100, Luigi Parravicini € 50, Ambrogio Soldavini € 50, Giuseppe Viganò € 100,
         Rosaldo Robbiati € 100
         Offerte per i Battesimi
         Saphira Gaia € 100, Matteo € 100, NN € 50, NN € 20, Emanuele € 100
         Offerte per S. Bernardo
         NN per promessa € 100
         Offerte per Matrimonio
         Silvia e Andrea € 400
         Offerte per “Adotta una famiglia”
         NN € 100, NN € 100, Buste Varie € 800, € 305, € 125, € 35, Buste varie Albiate € 330

         Parrocchia Santi Pietro e Paolo, Agliate
         Offerte varie
         Visita Basilica Scuola Pirotta Desio €140, Offerta Basilica NN €30, Gruppo Vedano e S. Messa €55
         Offerte per Matrimonio
         Elisa e Andrea €300
         Offerte per i Funerali
         Redaelli Giuseppina €100
         Offerte per “Adotta una famiglia”
         €510

                                                                                                              19
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:59 Pagina 20

                Il libro della Vita
                                                                   RITORNATI AL PADRE
      il Volto
                           Parrocchia Santi Ambrogio e Simpliciano, Carate Brianza
                    57                                        Grazia Marraro      di anni 64
                    58                                       Marcello Oldrati     di anni 56
                    59                                         Enrica Cesana      di anni 85
                    60                                        Guerrina Milan     di anni 101
                    61                                   Ambrogio Soldavini       di anni 90
                    62                                     Attilio Galimberti     di anni 86
                    63                                     Rosaldo Robbiati       di anni 87
                    64                                    Giovanni Caspani        di anni 78
                    65                                      Isabella Muriglio     di anni 72
                    66                                       Luigi Parravicini    di anni 55
                    67                                        Rosa Casiraghi      di anni 86
                    68                                  Maria Luisa Pirovano      di anni 87
                    69                                     Giuseppe Viganò        di anni 85
                    70                                        Francesco Silva     di anni 82
                    71                                        Rosaria Balloni     di anni 74
                                             Parrocchia Santi Pietro e Paolo, Agliate
                    72                                           Luigi Mauri      di anni 91
                    73                                   Giuseppina Redaelli      di anni 87
                    74                                       Giuseppe Gatti       di anni 73
                    75                                      Sergio Consonni       di anni 85
                    76                                       Pierluigi Allievi    di anni 63
                                             Parrocchia San Martino, Costa Lambro
                    77                                         Arnaldo Villa      di anni 76
                    78                                     Gianluigi Galbiati     di anni 80
                    79                                 Michelina Bencardino       di anni 83
                    80                                   Rosa Anna Galbiati       di anni 83

                                                            RIGENERATI NELLO SPIRITO
                           Parrocchia Santi Ambrogio e Simpliciano, Carate Brianza
                   17                                                    Christian Garriboli
                   18                                                      Riccardo Carsani
                   19                                      Marinella Bernadette Lacquidara
                   20                                 Paola Judith Lozano Sangoquiza Pupo
                   21                                                          Nicolò Sacco
                   22                                                   Matteo Scandinaro
                   23                                                       Bryan Spallone
                   24                                                       Jacopo Vergani
                   25                                                   Alessandro Vergani
         20                                  Parrocchia San Martino, Costa Lambro
                   26                                                        Emma Palumbo

                                                                          UNITI IN CRISTO

                           Parrocchia Santi Ambrogio e Simpliciano, Carate Brianza
                     2                                          Melzi Andrea e Viganò Silvia
                                             Parrocchia Santi Pietro e Paolo, Agliate
                     3                                        Bonacin Andrea e Sironi Elisa
                     4                                  Muneratti Giacomo e Zanola Chiara
                     5                                    Rovelli Matteo e Pietrobon Elena
                     6                                     Aiello Pietro e Picciuto Marilena
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:59 Pagina 21

                                          Comunità Pastorale Spirito Santo

         Segreteria Pastorale

                                                                                                               il Volto
         della Comunità Pastorale Spirito Santo

         Casa Parrocchiale di Carate, via Caprotti 1
         Con il seguente orario
                                                           Celebrazione del Battesimo
         da LUNEDÌ a VENERDÌ                               Domenica 3 giugno ore 15.30
         dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 17.00    in Santi Ambrogio e Simpliciano
         SABATO                                            Venerdì 1 giugno ore 21.00
         dalle 9.00 alle 12.00                             nella Prepositurale Santi Ambrogio e Simpliciano,
         segreteria@comunitaspiritosanto.it                incontro per genitori e padrini

         Telefono 0362.900164
         è sempre in funzione la Segreteria telefo-
         nica o il ricevimento fax.
         È sempre possibile rivolgersi ai sacerdoti
         Pastorale Giovanile Oratori
         Si può fare fa riferimento a
         don Alessandro Cellulare 340 9238922
         o ai collaboratori presso L’Agorà.
         È possibile seguire tutta l’attività                      Albiate presso Campanile
         programmata sul sito www.lagora.net                   Lunedì dalle ore 9.30 alle ore 11.30
                                                                    Carate via Manzoni 12
                                                                    Martedì dalle ore 21.00
                                                                         solo su appuntamento
                                                            Mercoledì dalle ore 9.30 alle ore 11.30
                       Lunedì 9.00/12.00                     Giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00
          da Martedì a Sabato 9.00/12.00 e 16.00/19.00              Telefono 0362 900.384
                      Domenica 8.30/11.30                  centrodiascolto@comunitàspiritosanto.it

                                                                                                                 21
                                                          Ti conosciamo bene.
                                                          Ti consigliamo meglio.

                                                                        www.bcccarate.it
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:59 Pagina 22

       Il libro del mese
                                            Enzo Fortunato
                                            Francesco, il ribelle
                                            Mondadori - € 16,50
                                            Padre Enzo Fortunato, frate conventuale e direttore della sala stam-
                                            pa del Sacro Convento di Assisi, fornisce del santo di Assisi un profilo
                                            semplice, levigato, lineare, come quello dell’immagine giottesca scel-
                                            ta per la copertina, la rinunzia ai beni e all’eredità paterna dipinta
                                            nella basilica superiore. Francesco ribelle a chi? Ecco le parole del-
                                            l’autore: «Sia chiaro, il figlio di Bernardone è un ribelle contro il suo
                                            tempo che va volgendo verso la vittoria dell’individualismo e della
                                            “società dell’avere”, non contro la Chiesa e nemmeno la gerarchia».
                                            Questo santo che piaceva tanto a Gandhi quanto a Mussolini, ribel-
                                            landosi contro il prepotere dell’individualismo e del danaro si è pro-
                                            posto come un ribelle ante litteram alla Modernità occidentale, alla
                                            società dell’avere, del consumare e dell’apparire.
                                            Il libro si conclude con una citazione di un romanzo cavalleresco del
                                            XII secolo, il Cligés di Chrétien de Troyes, «tutti gli altri mali sono
                                            amari, fuorché quello solo che procede dall’amore». L’amore, che
                                            rende dolce quel che prima sembrava amarissimo. L’amore di Dio
                                            che, come Francesco afferma nel Testamentum, egli scoprì stando
                                            fra i lebbrosi e facendosi povero per servire i poveri.

                                                                    Carate Brianza - Via Caprotti 2
       Buona Stampa                                                 Telefono 380.6923561
       AVVENIRE - FAMIGLIA CRISTIANA - GIORNALINO - MADRE - FAMIGLIA OGGI - JESUS
       Nuovo orario di apertura • Lunedì 9 -12 • da Martedì a Sabato 9 -12 / 16.00 - 19.00 • Domenica 8.30 - 11.30
       Prenota il libro, lo consegnamo entro 7 giorni direttamente in Libreria, per telefono o via mail:
       libreriabuonastampa@comunitaspiritosanto.it indicando Autore, Titolo, Editore, meglio integrare con codice ISBN

                                                     Parrocchia Santi Ambrogio e Simpliciano
                                                     Carate Brianza

                                                     C asa        MARIA IMMACOLATA
                                                     Offre ospitalità a donne maggiorenni fino a 70 anni,
                                                     con requisiti per una convivenza autonoma.
                                                     Ospitalità massima 12 mesi
                                                     L’ospitalità ha inizio dopo un colloquio con la direzione
                                                     Servizio accoglienza
                                                     Martedì, Mercoledì e Venerdì dalle 10.00 alle 12.00
                                                     Per informazioni 331.1661722
                                                     casamariaimmacolata@comunitaspiritosanto.it
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:59 Pagina 23

                                            Si-fra
                                            IMPIANTI ELETTRICI
                                                                                                          s.r.l.

                                            20841 Carate Brianza (MB) - via Silvio Pellico 14
                                            telefono e fax 0362 90 42 56 - cellulare 347 27 54 978

                                            si-frasrl@hotmail.it
                                            www.si-fra.it

                                                                       fotografo
                                                                         Vendita articoli fotografici
                                                                         Stampa digitale
                                                                         Servizi foto e video per cerimonie
                                                                         Luca Salvadego
                                                                         via Cusani 53 - Carate Brianza
                                                                         telefono 0362 90 47 24
                                                                         info@ilfotografoonline-it
                                                                         www.ilfotografoonline.it

      La nostra impresa: persone che sanno ascoltarti.

      Soluzioni finanziarie e assicurative
      dalla A alla Z.

      Agenzia Carate Brianza
      Paolo Vergani
      piazza Cesare Battisti 2
      telefono 0362 99 04 13
IL VOLTO_MAGGIO_5_18.qxp_17x23,5 27/04/18 10:59 Pagina 24

                       Appuntamenti
                       nella Comunità Pastorale

                       MAGGIO
                       Martedì 1
                       S. Giuseppe Lavoratore

                       Domenica 6 - VI DOMENICA DI PASQUA
           ore 15.30   S. Battesimo, in Prepositurale - Carate

                       Giovedì 10
                       Ascensione del Signore

                       Domenica 13 - VII DOMENICA DI PASQUA - DOPO L’ASCENSIONE
           ore 9.30    S. Cresima, in Chiesa ad Albiate
           ore 11.00   S. Cresima, in Prepositurale a Carate
           ore 17.00   S. Cresima, in Prepositurale a Carate
                       Domenica 20 - PENTECOSTE
                       S. Messa di Prima Comunione in tutte le parrocchie della Comunità

                       Domenica 27 - SS. TRINITÀ

                       Giovedì 31
                       SS. CORPO e SANGUE DI CRISTO

                       GIUGNO
                       Domenica 3 - II DOMENICA DOPO PENTECOSTE
           ore 15.30   S. Battesimo, in Prepositurale - Carate

                       Venerdì 8
                       Sacratissimo Cuore di Gesù

                       Sabato 9
           ore 9.00    Ordinazione sacerdotale di Don Gianmaria Manzotti, in Duomo a Milano

                       Domenica 10 - III DOMENICA DOPO PENTECOSTE
           ore 10.00   Partenza corteo con Don Gianmaria, in S. Bernardo
           ore 10.30   Prima S. Messa di Don Gianmaria, in Prepositurale a Carate
           ore 21.00   Processione Eucaristica, a Carate
Puoi anche leggere
Prossima slide ... Annulla