Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti - COMITATO REGIONALE SICILIA - FIGC Catania

 
Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti - COMITATO REGIONALE SICILIA - FIGC Catania
Federazione Italiana Giuoco Calcio
                                       Lega Nazionale Dilettanti
                              COMITATO REGIONALE SICILIA
                            Delegazione Provinciale di CATANIA
                                              Sede: Via Vitaliano Brancati, 20/D, CATANIA
                               Corrispondenza: Casella Postale 8, Catania 23, 95128, Catania
                                                  Centralino: 095449106 - FAX: 095443807
                                                Sito Internet: www.lnd.it – www.figccatania.it
                                                                   E-mail: del.catania@lnd.it
                                             PEC: delegazione.catania@lndsicilia.legalmail.it

                           Comunicato Ufficiale n° 64
                                  Del 30 Maggio 2018
                          Stagione Sportiva 2017/2018

1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C.
COMUNICATO UFFICIALE N. 111/A del 24 gennaio 2018
ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA
SPORTIVA PER LE GARE DI PLAY OFF E PLAY OUT DEI CAMPIONATI REGIONALI,
PROVINCIALI E DISTRETTUALI DI CALCIO A 11 E DI CALCIO A 5 – MASCHILI E FEMMINILI -
DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI – STAGIONE SPORTIVA 2017/2018
Il Presidente Federale,
-       preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini relativi
alle gare di play-off e di play-out dei Campionati Regionali, Provinciali e Distrettuali relativi alla
stagione sportiva 2017-2018, per i procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi territoriali ed alla Corte
Sportiva di Appello a livello territoriale;
-       ritenuto che la necessità di dare rapidità temporale alle gare impone l’emanazione di un
particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di
dette fasi;
-       visto l’art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;
delibera
le seguenti modalità procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di
termini previsti dal Codice di Giustizia Sportiva;
a)      per i procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo territoriale:
-       gli eventuali reclami, avverso la regolarità dello svolgimento delle gare, a norma dell’art. 29,
n. 3, 5 e 7, C.G.S., dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso
Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti - COMITATO REGIONALE SICILIA - FIGC Catania
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

la sede del Comitato Regionale o Delegazione Provinciale o Distrettuale (nel caso di attività
organizzata dalle Delegazioni Provinciali o Distrettuali), entro le ore 24.00 del giorno successivo
alla gara con contestuale invio, sempre nel predetto termine, di copia alla controparte, se
proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni. L’attestazione
dell’invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
-        Il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo le decisioni del Giudice
Sportivo territoriale e trasmesso via telefax o altro mezzo idoneo alle Società interessate. In ogni
caso lo stesso si intende conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22,
comma 11, C.G.S.).
b)       per i procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Corte Sportiva di Appello a
livello territoriale:
-        gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale presso il Comitato
Regionale, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire via telefax o
altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 12.00
del secondo giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti
del Giudice Sportivo territoriale con contestuale invio – sempre nel predetto termine – di copia alla
controparte, se proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative
motivazioni. L’attestazione dell’invio all’eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
-        l’eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire le proprie deduzioni presso la
sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla data di
ricezione del reclamo, oppure potrà esporle in sede di discussione del gravame.
-        La Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella
stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà
trasmesso alle due Società interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In
ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale
(Art. 22, comma 11, C.G.S.).
Tutte le altre norme modali e procedurali non vengono modificate dall’emanazione del presente
provvedimento.

COMUNICAZIONI DELLA L.N.D.
CIRCOLARE N°67 - Elenchi 5 per mille 2018 - Modalità
Si trasmette, per opportuna conoscenza, copia della Circolare n. 2-2018 elaborata dal Centro
Servizi Tributari della L.N.D., inerente l'oggetto.

CENTRO SERVIZI TRIBUTARI DELLA L.N.D. CIRCOLARE N. 2
L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul suo sito, il 28 marzo u.s., l'elenco permanente 2018
delle Associazioni Sportive Dilettantistiche iscritte regolarmente nel 2017 nonché di quelle
incluse nell'elenco lo scorso anno e comprensivo delle Associazioni iscritte nel 2016.
Nell'elenco permanente 2018 sono iscritte 9.070 Associazioni Sportive Dilettantistiche.
Come è noto, la nuova disciplina dell'applicazione del 5 per mille, introdotta dalla Legge di
Stabilità 2015, ha eliminato per gli enti regolarmente iscritti e in possesso dei requisiti per
l'accesso al beneficio, l'onere di riproporre ogni anno la domanda di iscrizione al riparto della
quota del 5 per mille nonché la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, ed è stato istituito
un apposito elenco permanente degli enti iscritti al beneficio che viene aggiornato, integrato e
pubblicato sul sito dell'Agenzia delle Entrate, entro il 31 marzo di ogni anno. Pertanto, le
Associazioni già iscritte non dovranno inviare domanda di iscrizione ma sarà obbligatorio
presentare una nuova dichiarazione sostitutiva soltanto qualora il rappresentante legale sia
cambiato rispetto a quello che aveva firmato la dichiarazione sostitutiva precedentemente
inviata. Le Associazioni che, invece, richiedono per la prima volta l'accesso al riparto per il
2018, dovevano, come peraltro fatto presente con la Circolare di questa LND, n. 60 dell'11
aprile 2017, presentare domanda entro il 7 maggio 2018.
Gli elenchi aggiornati con gli enti che si si sono iscritti al 5 per mille 2018 saranno pubblicati
entro il 25 maggio 2018, e per chi ha presentato la domanda è possibile richiedere la
correzione di errori di iscrizione entro il 21 maggio 2018 alla Direzione Regionale delle Entrate

                                                                                                         2
Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti - COMITATO REGIONALE SICILIA - FIGC Catania
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

competente. Per chi ha mancato la scadenza del 7 maggio 2018, sarà possibile presentare
comunque domanda o provvedere ad eventuali integrazioni entro il 1° ottobre 2018, previo
versamento con Mod. F 24 di una sanzione di 258,00 euro.
Il termine per l'invio delle dichiarazioni sostitutive all'Ufficio CONI territorialmente competente
da parte delle Associazioni Sportive Dilettantistiche il cui rappresentante legale è cambiato, o
da parte delle Associazioni che si iscrivono per la prima volta al riparto 2018, scade il 2 luglio
2018.

C.U. N° 45 DELLA F.I.G.C. DEL 22 MAGGIO 2018 - MODIFICA ARTT. 1,55,56 E 57 DEL
REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO
Allegato al presente comunicato e facente parte integrante dello stesso, si invia quanto in
oggetto.

CIRCOLARE N°69
Si trasmette per opportuna informazione la comunicazione dell'Ufficio Organismi Sportivi del CONI,
pervenuta in data 24 Maggio 2018 per il tramite della Segreteria Federale, in ordine all'implementazione
dell'applicativo del Registro 2.0.
REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE IMPLEMENTAZIONE
APPLICATIVO
Con la presente, si informa che in data 22 maggio 2018 sarà completata l'implementazione del
programma di gestione del Registro delle ASD/SSD, con l'attivazione degli automatismi di controllo
informatico conseguenti agli obblighi regolamentari.
Le variazioni nella documentazione online navigabile via WEB riguarderanno, in particolare:
 1.    Anagrafica - l'inserimento degli estremi di registrazione (numero, serie e data) dell'Atto Costitutivo
       e/o dello Statuto non sarà più vincolante per la regolarità dell'affiliazione nell'anno in corso e,
       dunque, per la stampa del certificato di iscrizione. Si rammenta che la modifica della natura
       giuridica, del nominativo del Legale Rappresentante e della sede legale, già presenti nella scheda
       "anagrafica" dell'applicativo, non avviene mediante web services (e neppure mediante il flusso
       excel), ma deve essere richiesta dall'ASD/SSD interessata all'ufficio competente CONI,
       presentando l'attestazione dell'Agenzia delle Entrate dell'avvenuta comunicazione di variazione;
 2.    Affiliazioni - la data affiliazione, la data scadenza e il codice disciplina dovranno coincidere con le
       informazioni codificate per ciascun Organismo Sportivo (consultabili nel menu "UTILITY"
       dell'applicativo). Se uno stesso affiliato partecipa ad attività per discipline praticate in stagioni
       sportive con diversa periodicità, l'Organismo Sportivo trasmetterà, per lo stesso soggetto, dapprima
       i dati di affiliazione indicando un periodo con le discipline associate e poi i dati di affiliazione
       indicando l'altro periodo con le restanti discipline. Eventuali modifiche ai periodi ed alle discipline
       associate contenuti nella tabella "UTILITY", dovranno essere condivise con il competente ufficio
       CONI;
 3.    Consiglio - dovranno essere inseriti almeno due nominativi. Un nominativo, con la qualifica
       PSD=Presidente, dovrà coincidere con quello del Legale rappresentante contenuto in Anagrafica,
       mentre l'altro dovrà avere la qualifica sociale VPS=Vice Presidente. Per le SSD con Amministratore
       Unico non scatterà l'anomalia per la carenza del secondo nominativo. Non andrà a buon fine la
       trasmissione del Consiglio con lo stesso nominativo per due cariche distinte, all'interno della stessa
       chiamata web.
 4.    per la trasmissione dei dati riferiti ai Gruppi Sportivi emanazione dei Corpi Civili e Militari dello
       Stato, dopo la necessaria opzione circa il Corpo di appartenenza, non sarà più obbligatoria
       l'indicazione della natura giuridica; nel campo Rappresentante legale sarà inserito il nominativo del
       Comandante ovvero del Responsabile designato dai rispettivi Corpi; non scatterà l'anomalia per la
       carenza del secondo nominativo nel Consiglio; negli estremi di registrazione - la cui assenza come
       sopra evidenziato non avrà carattere bloccante - andranno invece inseriti i riferimenti ai
       Regolamenti organizzativi dei Gruppi Sportivi, che saranno caricati nell'apposita cartella SFTP.

                                                                                                                 3
Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti - COMITATO REGIONALE SICILIA - FIGC Catania
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

Le nuove iscrizioni, oppure il rinnovo di quelle conseguite nelle stagioni pregresse, saranno vincolate alla
corretta e completa trasmissione dei dati da parte degli Organismi Sportivi. Le ASD/SSD, affiliate
esclusivamente ad Organismi Sportivi che, in applicazione delle Norme Transitorie al Regolamento di
Funzionamento sono autorizzati ad utilizzare, per tutto il 2018, il flusso excel in luogo dei web service, sono
tenute a completare i dati, dopo l'accreditamento alla nuova piattaforma.
Le ASD/SSD, presenti nella piattaforma "Registro 2.0" potranno scaricare il certificato di iscrizione solo in
presenza, almeno, di una valida affiliazione per la stagione in corso; coerentemente la data di iscrizione - in
caso di prima iscrizione - coinciderà con la data in cui il certificato sarà scaricabile. Se una ASD/SSD, in
una delle sue affiliazioni, dovesse evidenziare anche una sola anomalia bloccante, quella specifica
affiliazione non sarà ritenuta valida e, pertanto, non sarà visualizzata nel certificato fino a quando
l'anomalia non sarà sanata.
La verifica mediante il QR code dei certificati già emessi, a seguito della nuova implementazione, potrebbe
evidenziare l'inefficacia di qualche affiliazione qualora gli Organismi Sportivi non siano intervenuti per
tempo integrando i dati sulla base della messaggistica di sistema, in particolare il file "Esporta sintesi
anomalie", oppure l'assenza di iscrizione stessa - per l'anno sportivo in corso - se l'anomalia bloccante
dovesse riguardare l'unico Organismo affiliante.
Per informare compiutamente le ASD/SSD relativamente ad eventuali anomalie nei rapporti di affiliazione,
con la nuova implementazione, sarà disponibile, nella schermata "Benvenuto" e nella sezione "Stampe", un
rapporto dettagliato che, tra l'altro, fornirà indicazioni anche sul soggetto (Organismo Sportivo oppure
Società) che dovrà intervenire per sanare sia le semplici anomalie che quelle bloccanti.

        1) Anomalie bloccanti:
        a) Codice: 400. L'ASD/SSD riceve questa anomalia se non ha valorizzato il campo Gruppo
           sportivo nella sezione Anagrafica.
        b) Codice: 410. L'ASD/SSD riceve questa anomalia se non ha valorizzato il campo Data
           costituzione nella sezione Anagrafica.
        c) Codice: 420. La SSD riceve questa anomalia se non ha valorizzato il campo
        Natura giuridica nella sezione Anagrafica.
        d) Codice: 450. L'ASD/SSD riceve questa anomalia se l'organismo di riferimento non ha inviato
           PS D= Presidente ovvero AMM=Amministratore Unico del Consiglio societario .
        e) Codice: 470. L'ASD/SSD riceve questa anomalia se l'organismo di riferimento non ha inviato
           almeno un tesserato.
        f) Codice: 480. Controllo attualmente previsto solo per gli affiliati ad EPS. L'ASD/SSD riceve
           questa anomalia se l'Ente di riferimento non ha caricato il modulo di affiliazione.
        g) Codice: 490 . La società riceve questa anomalia se nessuno, tra gli organismi di riferimento, ha
           caricato lo Statuto.

        2) Anomalie non bloccanti:

        a) Codice: 300. L'ASD/SSD riceve questa anomalia se non c'è corrispondenza tra i componenti del
        Consiglio inviati dagli organismi di riferimento. Il controllo è attivo per ASD/SSD affiliate a più di un
        organismo che utilizza i WS.
        b) Codice: 310. L'ASD/SSD riceve questa anomalia se non ha valorizzato il campo Atto costitutivo
        nella sezione Anagrafica.
        c) Codice: 320. La società riceve questa anomalia se non ha valorizzato il campo Data atto nella
        sezione Anagrafica.
        d) Codice: 340. La società riceve questa anomalia se la data dello statuto presente nella sezione.
        Anagrafica non corrisponde con la data del documento presente nella sezione Documenti .
        e) Codice: 430. La società riceve questa anomalia se non ha valorizzato il campo Statuto vigente
        nella sezione Anagrafica.
        f) Codice: 440. La società riceve questa anomalia se non ha valorizzato il campo. Data statuto
        nella sezione Anagrafica.
        g) Codice: 460. Controllo previsto solo per le affiliazioni pervenute attraverso iter alternativo. La
        società riceve questa anomalia se l'organismo non ha inviato il vice presidente del consiglio
        societario.
                                                                                                                    4
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

COMUNICATO UFFICIA LE N . 293 del 23 maggio 2018 – (C.U. n. 48 F.I.G.C. DEL 23 MAGGIO 2018
Si pubblica, in allegato, il C.U. n. 48 della F.I.G.C., inerente la deroga alle Decisioni Ufficiali F.I.G.C.
relative alla Regola 3, del Regolamento del Giuoco del Calcio.

                                            Il Commissario Straordinario
Vista la istanza avanzata dalla Lega Nazionale Dilettanti in data 16 maggio 2018, con la quale è stato
chiesto, in via sperimentale per la sola stagione sportiva 2018/2019, di consentire in deroga alle Decisioni
Ufficiali F.l.G.C. - Regola 3 - del Regolamento del Giuoco del Calcio, limitatamente alle competizioni
ufficiali organizzate nell'ambito della L.N.D., che le società possano indicare un massimo di nove giocatori
di riserva nella distinta di gara;
1. ritenuto di poter accogliere la predetta istanza;
2. vista la Regola 3 del Regolamento del Giuoco del Calcio approvato dall'IFAB;
3. visto l'art. 27 dello Statuto federale
                                                    delibera
di consentire, in via sperimentale per la stagione sportiva 2018/2019, in deroga alle decisioni ufficiali della
F.l.G.C. relative alla Regola 3 del Regolamento del Giuoco del Calcio, che limitatamente alle competizioni
ufficiali organizzate nell'ambito della L.N.D., le società possono indicare un massimo di nove giocatori di
riserva nella distinta di gara, in luogo dei sette previsti dalla vigente normativa, tra i quali scegliere gli
eventuali sostituti. Restano invariate le disposizioni previste dalla regola 3, punto 7 per le competizioni
organizzate dal Dipartimento Interregionale e per i campionati Nazionali Allievi e Giovanissimi, nonché le
attuali previsioni per la disciplina del Calcio a Cinque.

Comunicazioni del Settore Tecnico
Indirizzo mail: sicilia.settoretecnico@lnd.it
Fax: 0916808498
CORSO PER L’ABILITAZIONE A COLLABORATORE DELLA GESTIONE SPORTIVA
ORGANIZZATO DA L.N.D COMITATO REGIONE SICILIA ART. 47 BIS REGOLAMENTO
L.N.D.CON IL SUPPORTO DEL SETTORE TECNICO E LA COLLABORAZIONE DELL’
A.DI.SE.

COMUNICATO UFFICIALE N°296 - 2017/2018
Bando di ammissione al Corso per l’abilitazione a Collaboratore della Gestione Sportiva che avrà luogo
presso il Comitato Regionale SICILIA con inizio previsto per Giugno 2018.
1.        La Lega Nazionale Dilettanti, con il supporto del Settore Tecnico e la collaborazione dell’A.DI.SE.
indice ed organizza il Corso per l’abilitazione a Collaboratore della Gestione Sportiva.
2.        Il Corso si propone di fornire i necessari supporti formativi e culturali a soggetti che potranno
essere chiamati a svolgere, per conto di Società e Associazioni Sportive della Lega Nazionale Dilettanti,
attività concernenti l'assetto organizzativo e/o amministrativo della Società o Associazione, ivi compresa la
gestione dei rapporti aventi ad oggetto il tesseramento ed il trasferimento dei calciatori, nonché il
tesseramento dei tecnici, nel rispetto delle norme dettate dall'ordinamento della F.I.G.C..
3.        Al termine del Corso, a quanti avranno superato l'esame finale sarà rilasciato il Diploma, che
costituirà il presupposto necessario per l’iscrizione nell'apposita Sezione dell'Elenco Speciale per Direttori
Sportivi. La formalizzazione dell’inserimento in tale sezione sarà comunque subordinata all’ulteriore
produzione dei documenti previsti dal Regolamento per l'Elenco Speciale in vigore.
                                                                                                                  5
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

4.       Il programma didattico si articolerà in 48 ore complessive di lezioni e un esame la cui data verrà
comunicata durante il Corso. Tutte le materie e gli argomenti oggetto di lezione dovranno essere, per
contenuti e metodologie d’insegnamento, mirati all'applicazione pratica di quanto previsto al punto 2.
5.       Il Corso avrà svolgimento presso una struttura messa a disposizione dal COMITATO REGIONALE
(sede di PALERMO o delegazione di CATANIA). La scelta della sede sarà definita dopo valutazione della
residenza di coloro che presenteranno domande di ammissione. E’ previsto l’obbligo di frequenza per gli
ammessi. La data di inizio ed il programma delle lezioni saranno comunicati tempestivamente non appena
raggiunto il numero minimo di 25 iscritti.
6.       Hanno diritto a segnalare n° 2 nominativi (uno per l’indirizzo tecnico e uno per l’indirizzo
amministrativo) le Società appartenenti al Comitato Regionale partecipanti ai seguenti campionati: Serie D,
Eccellenza, Promozione, Prima Categoria oltre ai campionati di A, A2 e Regionali della 2^ e 3^ Divisione
del Calcio Femminile e del Calcio a 5. Ad eventuale integrazione del numero massimo dei partecipanti
previsto in 40, il Comitato di Direzione del Corso potrà prendere in considerazione eventualmente altre
domande presentate da società appartenenti ad altri Comitati Regionali. In caso di disponibilità di ulteriori
posti, ferma restando la priorità riservata a soggetti tesserati per società affiliate FIGC, l’organico potrà
essere completato con l’ammissione di soggetti non tesserati, purché in possesso dei requisiti di cui ai
punti 9 e 10 del presente Comunicato nonché:
-        in caso di partecipanti al corso ad indirizzo amministrativo, del diploma di scuola media superiore;
-        in caso di partecipanti al corso ad indirizzo tecnico, occorrerà esser stati tesserati come calciatori,
allenatori o dirigenti per società affiliate alla Figc.
Nel caso in cui vi sia un numero di domande superiori ai posti disponibili, saranno ammessi:
-        i/il soggetto/i con il titolo di studio più elevato, per il corso ad indirizzo amministrativo, e, in caso di
parità di titolo di studio, quello con maggior numero di stagioni sportive di tesseramento come calciatore,
allenatore o dirigente in società affiliate FIGC;
-        i/il soggetto/i con maggior numero di stagioni sportive di tesseramento come calciatore, allenatore
o dirigente in società affiliate FIGC, per il corso ad indirizzo tecnico, rilevando, in caso di parità, il numero di
stagioni sportive di militanza nel settore professionistico e, in caso di ulteriore parità, alla categoria
maggiore raggiunta nel corso dell’attività.
7.       In aggiunta ai candidati segnalati dalle Società aventi diritto, la Lega Nazionale Dilettanti può
indicare 5 candidati in possesso dei requisiti di cui ai successivi punti 9 e 10 del presente bando.
8.       Sarà compito della singola Società, per il tramite del proprio Presidente (Allegato A), presentare
alla Segreteria del Corso la domanda di ammissione con i nominativi designati. Le persone indicate devono
avere un rapporto di collaborazione con la Società proponente da dimostrare con la presentazione del
Foglio di Censimento depositato presso la Lega Nazionale Dilettanti – Dipartimento Interregionale – e/o
presso il Comitato Regionale di competenza in data antecedente alla pubblicazione del Bando, ovvero, in
mancanza di quest'ultimo, del tesseramento annuale federale conseguito entro la medesima data.
9.       Per poter partecipare al Corso, gli allievi segnalati devono essere in possesso dei seguenti
requisiti:
a)       cittadinanza italiana o residenza in Italia;
b)       godimento dei diritti civili;
c)       età minima di 23 anni (compiuti alla data di pubblicazione del presente bando);
d)       licenza di Scuola Media Secondaria Superiore (per l’indirizzo amministrativo)
Inoltre, nel caso il candidato sia stato iscritto all’Albo degli Agenti di Calciatori può iscriversi al Corso
soltanto se risulta cancellato da almeno due anni (a far data dalla pubblicazione del presente Bando) da
tale Albo. In proposito alla domanda di ammissione va allegato documento comprovante tale
cancellazione.
10.      Non potranno essere ammessi al Corso:
a)       i candidati che, nella stagione sportiva 2016/2017 ed in quella in corso, siano stati squalificati per
più di 90 giorni;
b)       i candidati che, nelle tre precedenti stagioni sportive, siano stati squalificati, anche in via non
continuativa, per un periodo superiore a 12 mesi a seguito di provvedimento di un Organo della FIGC
divenuto definitivo.
I candidati che, durante la frequenza del Corso, incorreranno in una squalifica superiore ai 90 giorni
verranno esclusi dal Corso stesso. I termini della sanzione decorrono dalla data della delibera definitiva.
11.      La domanda di partecipazione al Corso, con la specifica dell’indirizzo tecnico o amministrativo
(allegato A) e completa anche del Modulo di autocertificazione (allegato B) riservato al candidato compilato
in ogni sua parte e sottoscritto, dovrà essere firmata dal Presidente della Società segnalante.
I soggetti non tesserati di cui al precedente art. 6 dovranno presentare il Modulo di autocertificazione
(allegato C).
La documentazione in originale dovrà essere depositata direttamente o fatta pervenire tramite corriere o
posta a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, a cura degli interessati al seguente indirizzo:
                                                                                                                        6
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

F.I.G.C. – LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE SICILIA
CORSO COLLABORATORE DELLA GESTIONE SPORTIVA
Via Orazio Siino s.n.c. – 90010 Ficarazzi (PA)
Per l’invio a mezzo corriere o raccomandata vale la data di arrivo al Comitato Regionale certificata dal
protocollo. Saranno prese in considerazione solo le domande pervenute o depositate entro il 01 giugno
2018 alle ore 19,00.
12.      L’accertata non veridicità delle dichiarazioni rese dai candidati e dalle Società, costituisce
violazione delle norme di legge e di comportamento con conseguente esclusione dal Corso. Inoltre,
determina l'adozione dei provvedimenti disciplinari previsti dal Codice di Giustizia Sportiva e la revoca
dell'eventuale abilitazione conseguita.
13.      La graduatoria completa dei candidati ammessi al Corso dovrà essere esposta all' Albo presso la
sede del Comitato Organizzatore oltre che essere pubblicata sul sito internet www.settoretecnico.figc.it e
su apposito Comunicato Ufficiale del Settore Tecnico.
14.      La quota di partecipazione al Corso è di complessivi 1500€. Alla domanda di ammissione il
candidato dovrà allegare copia del CRO attestante l’avvenuto bonifico bancario di 300€ in favore della
Lega Nazionale Dilettanti, indicando come casuale “Anticipo sulla quota di partecipazione al corso CGS –
COMITATO REGIONALE SICILIA” sul seguente IBAN:
F.I.G.C. L.N.D. COMITATO REGIONALE SICILIA CORSO COLLABORATORE DELLA GESTIONE
SPORTIVA Presso Banca UniCredit Agenzia di VILLABATE (22165)
IT26S0200843730000300644037
La restante somma di 1200€ potrà essere pagata in un’unica soluzione all’inizio del Corso o essere
rateizzata in due quote da 600€ ciascuna: la prima da versare entro la data antecedente l’inizio del Corso,
la seconda entro il giorno antecedente la data prevista per gli esami finali (con presentazione del CRO).
Gli ammessi al Corso dovranno esibire alla Segreteria del Comitato Regionale di competenza, entro le
scadenze previste, la copia dei bonifici e il codice CRO. Il mancato pagamento dei termini di cui sopra, così
come la mancata presentazione della documentazione che ne comprovi l’avvenuta effettuazione, comporta
l’esclusione del candidato dal Corso.
Se il Corso non dovesse raggiungere il numero minimo di partecipanti l’anticipo versato verrà restituito.
15.      Gli ammessi si impegnano ad accettare il Regolamento del Settore Tecnico della F.I.G.C. e quello
del Comitato di Direzione del Corso presso il Comitato Regionale inerenti lo svolgimento del Corso.
16.      Tutti gli interessati potranno prendere visione e ritirare copia del presente bando presso il Settore
Tecnico della F.I.G.C. o presso la sede del Comitato organizzatore della Lega Nazionale Dilettanti o
scaricarlo dal sito internet www.settoretecnico.figc.it.
17.      Per cause di forza maggiore il periodo di svolgimento del Corso potrà subire variazioni.
18.      Fanno parte integrante del presente Bando l’allegato A (domanda di ammissione al Corso),
l’allegato B (autocertificazione), l’allegato C (autocertificazione per soggetti non tesserati di cui al
precedente art. 6) e informativa ai sensi dell’art. 13 del D.LGS. 196/2003.

Comunicazioni del Comitato Regionale
Segreteria
CORSO PER L’ABILITAZIONE A “COLLABORATORE DELLA GESTIONE SPORTIVA”

La Lega Nazionale Dilettanti, il Settore Tecnico FIGC e l’ADISE (Associazione Italiana Direttori
Sportivi), promuovono un Corso per l’abilitazione a “Collaboratore della Gestione Sportiva”.
Il Corso in questione si svolgerà presso una sede da stabilire (a seconda della provenienza
territoriale delle domande) nel periodo Giugno 2018, previa la manifestata volontà da parte di un
minimo di 25 iscritti, che dovranno trasmettere l’apposita scheda dati di adesione, scaricabile dal
sito di questo Comitato Regionale, ove è possibile prendere visione anche della “Bozza” del Bando
di ammissione e della lettera indirizzata ai Signori Presidenti delle Società Siciliane (ved. allegati al
presente Comunicato Ufficiale).

Comunicazioni del Comitato Regionale - Settore Giovanile
MODULO DI RIPESCAGGIO AI CAMPIONATI REGIONALI 2018/2019
Le società non in organico che intendono partecipare ai Campionati Regionali Allievi e
Giovanissimi 2018/2019 dovranno presentare a questo C.R. istanza di ripescaggio sul modello
allegato e scaricabile dal sito della L.N.D. Sicilia dall’1 al 19 giugno 2018 a mezzo posta
raccomandata.

                                                                                                                 7
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

Si fa presente che saranno escluse dagli Organici Residui le società che presentano motivi
di preclusione, giusto quanto pubblicato sul Comunicato Ufficiale Nazionale S.G.S. “Criteri di
Ammissione ai Campionati Regionali 2018/2019” e sul C.U. n°186 sgs 60 del 4 dicembre 2017:

- Società retrocesse dai Campionati Regionali 2017/18 sia direttamente che per PLAY OUT;
- 100 punti in classifica disciplina solo per la categoria DOVE E’ OCCORSA LA
PRECLUSIONE;
- provvedimenti di cui all'art. 19 del Codice di Giustizia Sportiva che determinano, per il
singolo soggetto, una sanzione tra squalifica ed inibizione di durata complessivamente pari
o superiore a 12 mesi, inflitti al Presidente o a qualsiasi altro Dirigente e Collaboratore
tesserato per la Società;
- società che non hanno partecipato al Campionato Allievi e Giovanissimi
(obbligatoriamente) ed uno tra Esordienti e Pulcini.

Inoltre, saranno escluse dai ripescaggi le società che al 30 giugno 2018 presentano un saldo
passivo.

Le società Vincenti i Campionati Provinciali che avessero intenzione di partecipare ai
Campionati Regionali 2018/2019, dovranno inviare entro il 25 giugno 2018, prima della
pubblicazione dell’Organico residuo, l’adesione di partecipazione.
Si fa presente, altresì, che questo C.R. con successivo C.U. renderà note le date entro le quali le
società in organico e che hanno diritto di partecipare ai Campionati Regionali Allievi e
Giovanissimi, dovranno perfezionare l’iscrizione solo ed esclusivamente on-line.

Criteri di ammissione ai Campionati Regionali 2018/2019
Estratto dal C.U. n°186 sgs 60 del 4 dicembre 2017

DIRITTO A PARTECIPARE AI CAMPIONATI REGIONALI
Sono AMMESSE DI DIRITTO, per la stagione sportiva 2018/2019,
se fanno richiesta di partecipazione (in classifica):

1.     le Squadre di società professionistiche non iscritte ai Campionati Nazionali Under 17
       e Under 15 che ne fanno richiesta per la prima volta;
2.     le Squadre di società professionistiche che al termine della stagione sport. 2017/2018
       saranno retrocesse nel Campionato Nazionale di Serie D;
3.     le squadre campioni provinciali e locali della categoria Allievi e Giovanissimi;
4.     le squadre non retrocesse di ciascun girone.

I singoli Comitati Regionali territorialmente competenti, ove sia possibile sia per il numero di Società
presenti che per motivi organizzativi e strutturali, potranno consentire la partecipazione ai Campionati
Regionali Allievi e Giovanissimi a squadre di Società professionistiche già impegnate nei Campionati
Nazionali. Tale partecipazione dovrà essere considerata fuori classifica.

INOLTRE,
dopo aver assegnato gli eventuali posti disponibili sulla base dei criteri regionali pubblicati sui
Comunicati Ufficiali, gli eventuali posti a disposizione saranno assegnati alle Società che partecipano
nella stagione sportiva 2018/2019 al Campionato Nazionale di Serie D, purché ne facciano richiesta e
non siano precluse, e sempre sulla base di ulteriori criteri regionali.

PRECLUSIONI                           a cura della FIGC - Settore Giovanile e Scolastico

NON possono essere ammesse a partecipare ai Campionati Regionali le squadre di Società che, in
ambito di attività di Settore Giovanile e nel corso della stagione sportiva 2017/2018, INCORRONO
                                                                                                       8
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

in una sola delle seguenti preclusioni e di quelle riportate nei paragrafi 2.1 e 2.2 del Comunicato
Ufficiale n° 1:

PRECLUSIONE alla partecipazione ai Campionati Regionali in ENTRAMBE le CATEGORIE

1. mancata partecipazione, nella precedente stagione sportiva (2017/2018) a campionati o tornei
organizzati dalla F.I.G.C. nelle categorie giovanili Allievi, Giovanissimi, Esordienti* e/o Pulcini* fatte
salve le specifiche esigenze regionali esclusivamente per le categorie Esordienti e Pulcini;

2. provvedimenti di cui all'art. 19 del Codice di Giustizia Sportiva che determinano, per il singolo
soggetto, una sanzione tra squalifica ed inibizione di durata complessivamente pari o superiore a
12 mesi, inflitti al Presidente o a qualsiasi altro Dirigente e Collaboratore tesserato per la Società;

3. condanna della Società per illecito sportivo

* escluse le Società Professionistiche

ESCLUSIONE dal Campionato solo per la categoria DOVE E’ OCCORSA LA PRECLUSIONE

Esclusione della squadra per quanto disposto dalla sezione 8.5 “Classifica disciplina” del
Comunicato Ufficiale n. 1 del S.G.S. e con l’eccezione della condanna della società per
illecito sportivo che comporta la preclusione per entrambe le categorie;

superamento dei 100 punti nella classifica disciplina, redatta al termine della "stagione
regolare" del Campionato 2017/2018 per le sole squadre Giovanissimi ed Allievi (regionali,
provinciali e locali) in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società,
Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori.

superamento dei 100 punti nella classifica disciplina redatta, con riferimento alle sole gare
della fase finale di aggiudicazione del titolo regionale o provinciale della stagione sportiva
2017/2018 per le squadre Giovanissimi ed Allievi, in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei
confronti della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori.

superamento dei 100 punti nella classifica disciplina redatta, con riferimento alle sole gare
della fase finale di aggiudicazione del titolo nazionale della stagione sportiva 2017/2018 per
le squadre Giovanissimi ed Allievi, in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della
Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori.

ritiro di una squadra in classifica;
fanno eccezione a tale regola le squadre iscritte ai Tornei Fascia B.

PRECLUSIONE per PLAY OUT (estratto dal C.U.n°122/sgs34 del 24.10.2017)
…omissis…
La seconda retrocessione ai Campionati Provinciali, in ogni girone, sarà determinata mediante
gare di play out e la stessa non potrà accedere in nessun caso alla graduatoria dei
Ripescaggi per la stagione sportiva 2018/2019

COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE
Si comunica gli uffici di questa Delegazione osserveranno il seguente orario di ricevimento:

            Lunedì                              CHIUSO                           15:00 – 17:00
            Martedì                             10:00 – 12:00                    15:00 - 17:00
                                                                                                        9
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

             Mercoledì                                          CHIUSO
             Giovedì                               CHIUSO              15:00 – 17:00
             Venerdì                               10:00 – 12:00        CHIUSO
             Sabato                                CHIUSURA             TOTALE

       NORME GENERALI PER LO SVOLGIMENTO
                      ATTIVITÀ DILETTANTE
           CAMPIONATI PROVINCIALI L.N.D.
ORARI UFFICIALI DI INIZIO DELLE GARE PER LA STAGIONE

     SPORTIVA 2017/2018 – C.U. N. 3 della L.N.D. del 1° Luglio 2017
Si rendono noti, di seguito, gli orari ufficiali di inizio delle gare per la Stagione Sportiva
2017/2018:
          dal          30       LUGLIO                    2017                      ore 16.00
          dal          10       SETTEMBRE                 2017                      ore 15.30
          dal          29       OTTOBRE                   2017                      ore 14.30
          dal          28       GENNAIO                   2018                      ore 15.00
          dal          25       MARZO                      2018                     ore 16.00
          dal          22       APRILE                     2018                     ore 16.30

                      SI COMUNICA CHE Venerdì 01 GIUGNO
                 LA DELEGAZIONE DI CATANIA RIMARRA’ CHIUSA.
             ATTIVITA’ PROVINCIALE C/5
DELEGATO PROVINCIALE: Maria Teresa Chiara 3291222023
COLLABORATORE: Scuderi Paolo 3496153653
PRONTO AIA ACIREALE: 3911526869
PRONTO AIA CATANIA: 3282688138
I numeri pronto AIA Potranno essere utilizzati esclusivamente in caso di mancato arrivo dell’arbitro
designato 30 minuti prima dell’inizio della gara.

CAMPIONATO PROVINCIALE DI SERIE D MASCHILE
REGOLAMENTO SERIE D CALCIO A 5
La società prima classificata alla fine della stagione regolare è promossa in Serie C2.
Per determinare le posizioni in classifica, in caso di parità di punti, si ricorre alla compilazione della classifica
avulsa. In caso di parità di punti, tra due o più società (le prime due società risultanti dalla classifica avulsa),
si disputerà lo spareggio in campo neutro, in caso di parità alla fine dei tempi regolamentari si disputeranno i
tempi supplementari e i calci di rigore in caso di ulteriore parità.
Se la seconda classificata ha 10 punti di vantaggio sulla terza classificata non si disputano i play-off e viene
promossa direttamente in serie C2. La seconda società promossa in serie C2 sortirà dai play-off che
avranno il seguente svolgimento:
La seconda (A)e terza (B)società della stagione regolare si qualificano direttamente alle semifinali;
se la società terza classificata ha 10 punti di vantaggio sulla quarta, si disputerà direttamente la finale.
                                              Quarti di finale
Quarta – Settima (C) e Quinta – Sesta (D) disputeranno i quarti di finale in gara unica in casa della società
meglio classificata nella stagione regolare il 19/05/2017, in caso di parità si disputeranno i tempi
supplementari, in caso di ulteriore parità si qualifica la società meglio classificata nella stagione regolare, se
la quarta e/o la quinta hanno 10 punti di vantaggio si qualificano direttamente alle semifinale.

C) 4° ACI SYSTEM FIVE                     - 7° ACIREALE              2–1
                                                                                                                  10
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

D) 5° REAL FIUMEFREDDO C5                - 6° SAN NICOLO C5         2-4

                                                  Semifinali
Il 26/05/2018 in gara unica in casa della società meglio classificata, in caso di parità si disputeranno i tempi
supplementari, in caso di ulteriore parità si qualifica la società meglio classificata nella stagione regolare.

Gara 1: A) CITTA’ DI S. PIETRO CLARENZA           - SAN NICOLO C5                  2-0
Gara 2: B) LAV. CATERINA LOGI C5                  - ACI SYSTEM FIVE                7-2

                                                     Finale

Vincente gara 1 contro vincente gara 2, si disputerà il 09/06/2018 in casa della società meglio
classificata nella stagione regolare, in caso di parità si disputeranno i tempi supplementari, in caso
di ulteriore parità sarà promossa la società meglio classificata nella stagione regolare.

CITTA’ DI S. PIETRO CLARENZA – LAV. CATERINA C5
SABATO 09.06.2018 ORE 16:00 - CAMPO LA BOLA – MISTERBIANCO

CAMPIONATI GIOVANILI CALCIO A 11
CATEGORIA ALLIEVI a 11

PROCLAMAZIONE VINCENTE ALLIEVI
La Società A.S.D TEAMSPORT MILLENNIUM vincente la gara di finale con la Società ASD REAL
CATANIA, acquisisce il titolo di Campione Provinciale della categoria ALLIEVI e possono
partecipare al Campionato Regionale Allievi nella stagione sportiva 2018/19.
Ai calciatori, ai tecnici ed ai dirigenti delle due Società, vanno le congratulazioni della Delegazione
Provinciale.

PROCLAMAZIONE VINCENTE GIOVANISSIMI
La Società A.S.D RAGAZZINI GENERALI vincente la gara di finale con la Società ASD BRONTE,
acquisisce il titolo di Campione Provinciale della categoria GIOVANISSIMI e possono
partecipare al Campionato Regionale Giovanissimi nella stagione sportiva 2018/19.
Ai calciatori, ai tecnici ed ai dirigenti delle due Società, vanno le congratulazioni della Delegazione
Provinciale.

           Si ringrazia il Sindaco e l’Assessore allo Sport del COMUNE DI MASCALUCIA,
                 per aver ospitato l’evento delle FINALI SGS PROVINCIALI 2017/18.

4° EDIZIONE COPPA PROVINCIALE – ALLIEVI E GIOVANISSIMI PROVINCIALI
Il Comitato Regionale Sicilia intende organizzare il Torneo in epigrafe riservato alle vincenti dei
Campionati Provinciali Allievi e Giovanissimi.
La Coppa presumibilmente si svolgerà in due fasi: la semifinale il 10 Giugno 2018 e la Finale il 17
Giugno 2018. L’organizzazione della Coppa è subordinato alla partecipazione delle vincenti Allievi
e Giovanissimi delle Delegazioni Provinciali.

CATEGORIA ALLIEVI a 11

COPPA FAIR PLAY
Le prime 6 squadre che si sono contraddistinte in termini di fair-play nei rispettivi campionati
provinciali in base alla graduatoria disciplina rilevabile dal sistema informatico AS400 acquisiscono
il diritto alla partecipazione alla Coppa Fair Play (dalla presente attività verranno escluse le
squadre impegnate nei play-off in atto):
                                                                                                   11
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

Si invitano le sottoelencate società, a confermare la partecipazione
alla COPPA tramite email, comunicando tramite EMAIL
GIORNO, ORARIO E CAMPO DI GARA (sabato/domenica)
Qualora una o più società dovesse RINUNCIARE, si provvederà allo scorrimento della
GRADUATORIA DISCIPLINA.
PG PRO CALCIO CATANIA, JUNIOR CALCIO ACIREALE, JUNIOR CATANIA, FENICE
BELPASSESE, REAL TRECASTAGNI, PATERNO’ CALCIO

PRIMA FASE QUALIFICAZIONI:
La classifica generale di questa FASE, terrà conto dei punti ottenuti durante le gare sottraendogli
le sanzioni disciplinari, così come di seguito riportato:
                 - AMMONIZIONE                                                       -0,10 Pt
                 - ESPULSIONE                                                        -0,50 Pt
                 - ALLONTAMENTO ALLENATORE/DIRIGENTE                                 -1,00 Pt
                 - COMPORTAMENTO ANTISPORTIVO PUBBLICO                               -1,00 Pt
qualora si dovesse verificare parità di punteggio, verrà stabilita applicando nell'ordine i seguenti
criteri:
        Migliore differenza reti;
        Migliore differenza reti conteggiando le reti fuori casa doppie;
        Maggior numero di reti attive;
        Eventuali calci di rigore si effettueranno solamente alla terza gara qualora le due squadre
         fossero in parità in tutto
                                 Girone A                                 Girone B
                    JUNIOR CALCIO ACIREALE                  PG PRO CALCIO CATANIA
                    FENICE BELPASSESE                       REAL TRECASTAGNI
                    JUNIOR CATANIA                          PATERNO’ CALCIO

                                                       Girone A
             Triangolare                                   DATA             ORA             IMPIANTO
Gara 1    Fenice Belpassese – Junior Catania                13/05           11:00             1–3
Gara 2    Junior Catania – Junior Calcio Aci                19/05          17:00                1-1
Gara 3    Junior Calcio Acireale - Fenice Belpassese        27/05          16:30                 8-0

   1. JUNIOR CALCIO ACIREALE                         4 Pt
   2. JUNIOR CATANIA                                 4 Pt
   3. FENICE BELPASSESE                              0 Pt

                                                       Girone B
             Triangolare                                   DATA             ORA             IMPIANTO
Gara 1    PG Pro Calcio Catania – Real Trecastagni          12/05           15:30             2-2
Gara 2    Real Trecastagni – Paternò Calcio                 20/05           11:00                1-1
Gara 3    Paternò Calcio – PG Pro Calcio Catania            26/05           16:00                0-3

   1. PG PRO CALCIO CATANIA                          4 Pt
   2. REAL TRECASTAGNI                               2 Pt
   3. PATERNO’ CALCIO                                1 Pt
FINALI
Accedono le vincenti dei due gironi

                                                                                                       12
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

                                                         FINALI
                          GARA                           DATA           ORA                IMPIANTO

          Junior Calcio Aci – Paternò Calcio              10/06         18:00             DA DEFINIRE

CATEGORIA GIOVANISSIMI a 11
MODIFICHE:

COPPA FAIR PLAY
Le prime 6 squadre che si sono contraddistinte in termini di fair-play nei rispettivi campionati
provinciali in base alla graduatoria disciplina rilevabile dal sistema informatico AS400 acquisiscono
il diritto alla partecipazione alla Coppa Fair Play (dalla presente attività verranno escluse le
squadre impegnate nei play-off in atto)

Qualora una o più società dovesse RINUNCIARE, si provvederà allo scorrimento della
GRADUATORIA DISCIPLINA.
SQUADRE PARTECIPANTI: RUSSO SEBASTIANO CALCIO, PG PRO CALCIO CATANIA, LA
MERIDIANA, VIAGRANDE C5, CALCIO SANTA VENERINA, CIBALI.

PRIMA FASE QUALIFICAZIONI:
La classifica generale di questa FASE, terrà conto dei punti ottenuti durante le gare sottraendogli
le sanzioni disciplinari, così come di seguito riportato:
          - AMMONIZIONE                                                                -0,10 Pt
          - ESPULSIONE                                                                 -0,50 Pt
          - ALLONTAMENTO ALLENATORE/DIRIGENTE                                          -1,00 Pt
          - COMPORTAMENTO ANTISPORTIVO PUBBLICO/ALTRO                                  -1,00 Pt
qualora si dovesse verificare parità di punteggio, verrà stabilita applicando nell'ordine i seguenti
criteri:
        Migliore differenza reti;
        Migliore differenza reti conteggiando le reti fuori casa doppie;
        Maggior numero di reti attive;
        Eventuali calci di rigore si effettueranno solamente alla terza gara qualora le due squadre
         fossero in parità in tutto
                         Girone A                                       Girone B
               CIBALI                                        LA MERIDIANA
               KYRE                                          RUSSO SEB. CALCIO
               CALCIO SANTA VENERINA                         PG PRO CALCIO CATANIA

                                                         Girone A
             Triangolare                                     DATA             ORA               IMPIANTO
Gara 1    Cibali – Calcio S. Venerina                         12/05           15:30      3 – 0 (VEDI GIUSTIZIA)
Gara 2    Calcio S. Venerina – KYRE                          20/05            10:00               1-9
Gara 3    KYRE - Cibali                                      27/05            10:00               1-1

   1. Cibali                       3,80 Pt
   2. KYRE                         3,50 Pt
   3. Calcio S. Venerina           -1,20Pt

                                                                                                              13
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

                                                      Girone B
               Triangolare                                DATA              ORA               IMPIANTO
 Gara 1     Russo Sebastiano Calcio – La Meridiana         13/05            17:00               0-1
 Gara 2     La Meridiana – PG Pro Calcio Catania          21/05             17:00               2-3
 Gara 3     PG Pro Calcio Catania – Russo Seb. Calcio     28/05             17:00               4-2

     1. PG Pro Calcio Catania 5,90 Pt
     2. La Meridiana          2,80 Pt
     3. Russo Seb. Calcio     -0,10 Pt

 FINALI
 Accedono le vincenti dei due gironi

                                                        FINALI
                           GARA                                DATA         ORA              IMPIANTO
            CIBALI – PG PRO CALCIO CATANIA                    10/06

 CAMPIONATI GIOVANILI CALCIO A 5
 COPPA UNDER 15 CALCIO A 5
 DELEGATO PROVINCIALE: Maria Teresa Chiara 3291222023
 COLLABORATORE SGS CALCIO A 5: ALESSIO PATTI 3493586818
 PRONTO AIA CATANIA: 3282688138
 SPOSTAMENTI GARA:
 Gli spostamenti devono essere comunicati, entro il martedì prima della disputa della gara,
 ESCLUSIVAMENTE ai seguenti recapiti ufficiali:
        EMAIL: del.catania@lnd.it
        FAX: 095443807

 ORGANICO: CALENDARIO PUBBLICATO IN ALLEGATO AL CU N° 46

           SOCIETA’                           CAMPO                      GIORNO        ORA       Numero Ref
CATANIA F.C.LIBRINO C.A 5       Campo TC Lentini                        Lunedì       17:00       3738729060
JUNIOR CALCIO ACIREALE          PalaVolcan - Acireale                   Mercoledì    18:30       3281290763
JUNIOR GIARRE                   La Vela Riposto                         Lunedì       15:30       3477267421
LA MERIDIANA          sq.B      La Meridiana Ct                         Lunedì       17.00        330693114
META C.5                        M&M Futsal S.G. La Punta                Lunedì       18:30       3286147982
POL. FRANCAVILLA                Villa Savoia Motta Camastra             Sabato       15:30       3337761598
RAGAZZINI GENERALI              CUS Catania                             Martedì      18:00       3394550970
VIAGRANDE C5                    Viagrande C5 Stadium Viagrande          Lunedì       17:30       3472459241

 La gara RAGAZZINI GENERALI – FRANCAVILLA del 26/05 si disputerà l/1/06 stesso campo,
 stessa ora.

 5. FESTA REGIONALE CATEGORIA ESORDIENTI 2° anno (9:9)

 PREMIO FAIR PLAY “FIGC-Agrigento”
 Al fine di divulgare i sani valori dello sport, proponendo a tutti i partecipanti, giovani calciatori ed
 accompagnatori, un fine settimana all’insegna del divertimento tra gioco e visita delle bellezze del
                                                                                                       14
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

nostro territorio, la Delegazione Provinciale LND di Agrigento chiede di organizzare la
manifestazione in oggetto
La manifestazione prevede un confronto di gioco con gare di sana competizione sportiva tra le
società delle Delegazioni partecipanti e momenti di svago attraverso escursioni presso la Valle dei
Templi, la Scala Dei Turchi, la Casa di Pirandello ecc…
I partecipanti (giocatori, tecnici ed eventuali genitori), avranno la possibilità di soggiornare, a
proprie spese, presso strutture convenzionate.

REGOLAMENTO
      ISTITUZIONE DELLA “FESTA REGIONALE CATEGORIA ESORDIENTI 2°ANNO (9:9) PREMIO
       FAR PLAY FIGC-AGRIGENTO”
       La Delegazione Provinciale di Agrigento della FIGC – LND, indice ed organizza, per la Stagione
       Sportiva 2017/18, la manifestazione in oggetto.

      PARTECIPAZIONE
       Hanno diritto a partecipare le Scuole di Calcio Qualificate, segnalate dalle rispettive Delegazioni
       Provinciali, reclutate attraverso una Graduatoria di Merito, che terrà conto sia delle capacità ed
       abilità tecniche sia anche delle particolari connotazioni organizzative e didattiche, considerando:
       - Rapporto tra tecnici qualificati e numero di bambini/e;
       - Rapporto tra numero di squadre pulcini ed esordienti iscritte e numero di tesserati;
       - Numero di bambine partecipanti;
       - Partecipazione alle riunioni organizzate dal S.G.S.

      SQUADRE
       Ogni squadra dovrà essere composta da 15 calciatori, solo in casi particolari è possibile accettare un
       numero inferiore di calciatori (comunque minimo 13).
      LIMITI DI ETA’ PER LA PARTECIPAZIONE DEI CALCIATORI
       Possono partecipare i calciatori nati nel 2005, con possibilità di inserire 3 giovani nati nel 2006,
       regolarmente tesserati FIGC con la propria Società per la stagione in corso.
      MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DELLE GARE
       L’attività prevede l’organizzazione di incontri a concentramenti (3 o 4 squadre).
       Ad ogni concentramento le Società si confronteranno fra di loro con gare 9 vs 9 e prove di abilità
       tecnica (Shootout) a confronto, con il Regolamento della relativa categoria e su campi disposti
       trasversalmente nello stadio comunale di Favara, in modo da consentire la possibilità di giocare due
       gare contemporaneamente.
       Al termine degli incontrI e con il solo scopo di rimodulare i nuovi concentramenti per il giorno
       successivo, si procederà alla formulazione delle “Graduatoria di Merito/Classifica” finale, dove
       verranno considerati i seguenti criteri in ordine elencati:
       1. Esito degli incontri diretti (risultato dei 3 tempi di gioco)
       2. Esito delle sfide agli “Shootout”
       3. Miglior punteggio ottenuto nella graduatoria “Fair Play”
       4. Miglior punteggio ottenuto nella graduatoria “Bonus”
       5. Sorteggio

      SALUTI
       I dirigenti ed i tecnici delle Società interessate dovranno sollecitare, sia all’inizio che alla fine di ogni
       confronto, i partecipanti alla gara a salutarsi fra di loro, stringendosi la mano.

      RISULTATI DELLE GARE
       Visto che le società partecipanti non saranno coinvolte in successive fasi (interregionale o nazionale)
       e stante il carattere ludico-promozionale dell’Attività di Base, non si svolgeranno fasi finali (semifinali
       e finali con due squadre) per l’aggiudicazione di eventuali titoli, né saranno pubblicati risultati e
       classifiche finali.
       A fine manifestazione tutti i partecipanti verranno premiati con gadget e targhe uguali; verrà
       assegnato il Premio Fair Play “FIGC-Agrigento” alla società meritevole, attraverso una
       Graduatoria di Merito redatta da una Specifica Commissione, che terrà conto sia dei risultati tecnici

                                                                                                                 15
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

       della squadra, ma soprattutto del comportamento, dentro e fuori dal campo di tutti i componenti della
       Società (giocatori, tecnici, dirigenti ed eventuali familiari al seguito), durante tutta la manifestazione.

      ARBITRAGGIO DELLE GARE
       Pur essendo prevista nella categoria Esordienti varie formule per l’arbitraggio delle gare, nella Festa
       Regionale i confronti saranno diretti da Arbitri designati dalla Sezione AIA di Agrigento e messi a
       disposizione gratuitamente dal C.R. LND Sicilia.

      TERZO TEMPO
       A fine manifestazione è previsto l’organizzazione del “Terzo Tempo”, in cui tutte le Società
       partecipanti potranno mettere a disposizione dei piccoli calciatori, dei dirigenti e accompagnatori
       delle merendine, dolci locali o gadget da condividere tra loro, coinvolgendo
       tutti i protagonisti dell’evento.
       Il CALENDARIO DELLE GARE verrà consegnato ai dirigenti delle Società partecipanti all’arrivo
       presso lo Stadio Comunale “G. Bruccoleri” di Favara

       PROGRAMMA della Festa Regionale:
      Sabato    16/06/2018      ore 10:00                presentazione delle società e gare;
      Sabato    16/06/2018                               pomeriggio libero (per eventuali escursioni).
      Domenica  17/06/2018      ore 09:30                gare;
      Domenica  17/06/2018      ore 12:00                Terzo Tempo e premiazione

                                  DOMENICA 03 GIUGNO 2018
                                “SEI BRAVO IN 5” FASE FINALE
                                   PROGRAMMA MANIFESTAZIONE
   - Ore 09.00: Raduno Società presso Campo Comunale Castellana Sicula;
   - Ore 09.00 -09.30: Consegna Distinte, Documenti e riconoscimento dei Giovani Calciatori;
Le società dovranno presentarsi munite di Tesserino Federale per la stagione sportiva in corso e
con un numero minimo di 08 giocatori e un massimo di 10 giocatori.
- Ore 09.45: Sorteggio e inizio gare.
Le società si confronteranno secondo il Progetto tecnico successivamente indicato.
SOCIETA’ PARTECIPANTI
AGRIGENTO              POLISPORTIVA ARCOBALENO di Favara
CALTANISSETTA          SPORT CLUB NISSA 1962 di Caltanissetta
CATANIA                   POL. LA MERIDIANA di Catania
ENNA                      ASD ARMERINA di Piazza Armerina
RAGUSA                 ASD MARINA DI RAGUSA di Ragusa
TRAPANI                ASD ERICE FOOTBALL CLUB di Erice

Ogni squadra potrà inserire in distinta fino a un massimo di 12 tesserati.
In campo sarà ammessa la presenza di n.3 tra tecnici e dirigenti.
Le squadre dovranno obbligatoriamente presentarsi in campo con maglie da gara numerate.
Ogni giocatore iscritto in distinta dovrà partecipare a tutti i giochi oggetto del confronto e ad almeno
un tempo del gioco Partita. Non potranno partecipare alla manifestazione i giovani calciatori
sprovvisti di tessera federale in corso di validità.
La Manifestazione ha connotazioni fondamentalmente educative per cui non sono ammessi
ricorsi e la Commissione Attività di Base si riserva di valutare eventuali comportamenti
censurabili da parte di tesserati e/o del pubblico al seguito che potrebbero portare anche
alla esclusione dalla manifestazione.

                                                                                                               16
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

                                      “PROGETTOTECNICO”
Note organizzative:

   1) Il campo di gara può essere identificato con una metà campo in senso trasversale(20m*20).
      In questo modo si possono giocare nel campo di calcio a 5 n. 2 gare contemporaneamente.
   2) Il tempo di gara di ogni singola gara è di 5 minuti.
   3) Il numero minimo di giocatori che dovrebbero prendere parte alla gara è di otto.
      Le società possono far prendere parte all’incontro a più bambini, provvedendo ad effettuare
      alle sostituzioni.
   4) Ogni squadra viene divisa in due gruppi da quattro o più bambini, a seconda di quanti
      giocatori vengono riportati in distinta.

   GIOCO A CONFRONTO N. 1: PARTITA CON SPONDE LATERALI – PORTE DIAGONALI
Partita con 4 porte situate in diagonale.
La partita si effettuerà con due sponde per ogni squadra. Il giocatore che utilizzerà la sponda con
un passaggio, prenderà il posto di quest’ultima.
Si totalizza un punto quando una delle due squadre riesce ad effettuare almeno 5 passaggi o si
registra una rete in una delle due porte che si stanno attaccando.

   -   Affinchè una segnatura possa essere considerata valida, la palla che termina in porta non
       deve essere più alta dei coni(1m) che la delimitano e non deve toccare il cono stesso;
   -   Se la palla calciata in porta tocca il cono che la delimita e la palla non termina in goal, la
       rete non è considerata valida;
   -   Se una squadra realizza i cinque passaggi consecutivi totalizzando il punto, continua a
       rimanere in possesso palla e fa ripartire il conteggio dei passaggi consecutivi;
   -   Se la palla oltrepassa la linea di fondo campo, calciata o deviata da un giocatore, il gioco
       riprende con una rimessa laterale della squadra avversaria, effettuata da una delle due
       sponde, in prossimità della linea di centrocampo;
   -   Il passaggio da una sponda all’altra su rimessa laterale non è considerato valido;
   -   Se la palla termina in fallo laterale tirata o deviata da un giocatore nella zona della sponda
       avversaria, il gioco riprende con una rimessa laterale effettuata dalla sponda;

                                                                                                    17
Comunicato Ufficiale n.64 del 30 Maggio 2018

   -   Se la palla passata da un compagno alla sponda non viene da quest’ultima controllata e
       quindi termina lontana dalla linea laterale, il gioco riprende con una rimessa laterale della
       sponda della squadra avversaria dal suo settore di competenza.
   -
                  GIOCO A CONFRONTO N. 2: PARTITA 3c3 CON PORTIERI

La partita si effettua in 3 vs 3 con un portiere per squadra.
Si totalizza un punto quando una delle due squadre riesce ad effettuare almeno 5 passaggi
consecutivi o se si registra una rete in una delle due porte.
Si può effettuare il retropassaggio al portiere che potrà giocarla solo con i piedi.
In questa gara la porta posta sulla linea di fondo campo è formata da due coni ed è larga 3 metri.

- Se la palla calciata in porta tocca il cono che la delimita e la palla termina in goal, la rete non è
considerata valida;
- Se una squadra realizza i cinque passaggi consecutivi totalizzando il punto, continua a rimanere
in possesso palla. Il portiere può partecipare alla realizzazione dei cinque passaggi;
- Il portiere può parare solo con i piedi o con il corpo senza usare mani e braccia. I goal saranno
validi solo se la palla sarà calciata in porta ad un ‘altezza pari a quella dei coni;
- Il ruolo del portiere è intercambiabile e può essere ricoperto da qualsiasi giocatore in qualunque
momento;
- Quando una squadra realizza una rete, il gioco riprenderà con palla al centro per la squadra che
ha subito la segnatura.
                                              PARTITA 5c5
Il gioco partita si disputerà in due tempi da 10 minuti.
Saranno vigenti le regole del calcio a 5 ad eccezione del:
    - Tiro libero;
    - Fallo cumulativo;
    - 4 secondi su tutte le palle inattive;
    - Rimessa del portiere oltre la metà campo;
    - Retropassaggio al portiere illimitato con giocata con i piedi;
    - I calci di punizione saranno tutti indiretti.
Note organizzative
A ciascuna squadra sarà assegnata una lettera e nella prima fase vi sarà un confronto
contemporaneo nei primi due giochi con il seguente accoppiamento:
A–B
D–E
                                                                                                       18
Puoi anche leggere
Prossima slide ... Annulla