Curriculum professionale dr. Mauro Sclavo - Cnr

 
Curriculum professionale dr. Mauro Sclavo
                                                       Dicembre 2017

Il campo di interesse principale è l’oceanografia fisica. Nei primi anni di attività le mie ricerche hanno riguardato i
processi litoranei legati alla vulnerabilità ed al rischio costiero: le principali tematiche di interesse sono riferite al moto
ondoso ed alla circolazione, con particolare attenzione ad ambienti a basso fondale (pubblicazione sub 1 lettera B, 2B,
10B), al trasporto di sedimenti, all’erosione, alla protezione dei litorali (6B) e alla risoluzione delle problematiche
numeriche connesse con alte risoluzioni spazio temporali e con batimetrie ad alto gradiente (3, 4, 5B); gli strumenti
utilizzati sono modelli numerici di circolazione 3D accoppiati a modelli o sottomoduli meteorologici (7,11B), a modelli
di generazione e propagazione di moto ondoso, anche applicati a scala mediterranea (8B) ed in ambienti estremi (9B), e
di trasporto di sedimenti non coesivi.
Successivamente mi sono occupato di modellizzazione dei processi generativi e dissipativi all’interfaccia aria/acqua
(pubblicazioni sub 1,2,3,4 lettera A, 12 e 13B) anche in presenza di fenomeni particolarmente intensi (14B). Lo studio
delle dinamiche all’interfaccia ha trovato naturale complemento nello studio delle dinamiche della colonna d’acqua
investigate sia in bacini semichiusi (15,16, 28B), che in mare aperto (18B) che a scala globale (21B).
L’interesse verso la modellistica numerica mi ha portato ad occuparmi di tecniche stato dell’arte (17B) per la riduzione
degli errori, di tecniche innovative per la valutazione delle performance di modelli oceanografici (19,23B) e di
trattamento di grandi flussi di dati da modello (25B).
Negli ultimi anni l’interesse si è rivolto allo studio delle ricorrenze di eventi estremi a scala pluridecadale (5A,26B) ed
in ambiente polare (22B) e delle dinamiche di formazione e mobilizzazione di acque dense in seguito ad eventi estremi
(8,12A;38,39B) e loro tracciamento tramite tecniche innovative (27, 30B), con particolare riferimento a bacini
semichiusi (6,7A; 36B) quali il mare Adriatico. Le dinamiche proprie dei bacini semichiusi sono state investigate anche
con riferimento alle correnti (5A) e alle interazioni onde-corrente (6A, 29B, 31B), alle dinamiche dei sedimenti al
fondo (32B) anche in presenza di alghe (20B), in sospensione (33B) ed alle variazioni dei fenomeni di trasporto indotti
da onde in seguito a cambiamenti climatici (34B).
Negli ultimi anni ho condotto anche ricerche applicate e di innovazione tecnologica per il miglioramento delle
conoscenze dei processi di base dei fenomeni di rischio marino e dell’impatto di eventi meteomarini estremi sulla fascia
marina costiera e su infrastrutture a mare (opere costiere, piattaforme offshore, natanti, etc). Le ricerche sulla misura di
spettri ondosi mediante tecniche stereofotogrammetriche (13,14,24B) ed analisi di eventi meteomarini estremi e sulla
loro previsione mediante modelli numerici (35,37,40,42 e 43B; 9 11A) hanno mirato alla migliore comprensione dei
processi e della correlazione fra le differenti scale spaziali e temporali, con particolare riguardo ai cambiamenti globali,
in termini di frequenza, prevedibilità ed intensità. Questa linea ha portato anche al conseguimento di due brevetti (sub 1
e 2 lettera B, sez B3) per misure areali di spettri ondosi che hanno permesso il concepimento e la validazione di nuove
ipotesi sulla distribuzione spazio temporale delle onde estreme (10 e 14A, 41,44 e 45 B). Alcune ricerche recenti hanno
riguardato anche lo sviluppo strumenti di supporto alle decisioni per la Pianificazione dello Spazio Marittimo e indagini
su prevedibilità ed effetti di eventi eccezionali su aree sensibili (15A).
Nel corso degli anni l’attività di ricerca è stata affiancata in misura crescente da attività di gestione di progetti di ricerca.
Queste attività, anch’esse elencate nel seguito, pur non essendo correlabili direttamente a prodotti scientifici specifici,
sono state funzionali all’avanzamento delle conoscenze di altri colleghi e gruppi di ricerca ed hanno offerto allo
scrivente l’opportunità di acquisire esperienza nel campo della gestione della ricerca.

H-Index al dicembre 2017, riferito alla produzione scientifica fino al dicembre 2017 = 20 (Google Scholar)
Citazioni al novembre 2017 = 1611 (Google Scholar)

2002 - oggi Membro della American Geophysical Union (AGU) e della European Geophysical Union (EGU)
2010 - oggi Membro della Associazione Italiana di Oceanografia e Limnologia (AIOL)

                                                       Pagina 1 di 30
STUDI COMPIUTI E TITOLI CONSEGUITI

2000 - Abilitazione, conseguita ex L. 124/99 del 3 maggio 1999 (G.U. n°107 del 10 maggio 1999), all'insegnamento
nelle scuole secondarie superiori, per le classi A030 (Fisica), A048 (Matematica Applicata), A049 (Matematica e
Fisica) e A047 (Matematica).
1995 - Corso annuale di Perfezionamento in Ingegneria Marittima e Costiera. Tesi: Wave transformations in the
coastal zone: theory and case study. Relatore Prof. Piero Ruol.
1992 - Laurea (Diploma di Laurea vecchio ordinamento) in Fisica (Università di Padova). Tesi: Misure
interferometriche della curva di coesistenza in miscele binarie. Relatore Prof. Giacomo Torzo. Voto: 106/110.

BORSE DI STUDIO

15.01.1996 – 14.05.1997 Vincitore di borsa di studio EC cat. 030 (livello di post doc) nell'ambito del programma
"Human Capital Mobility". Servizio svolto presso il Proudman Oceanographic Laboratory di Birkenhead (Liverpool,
UK) nell’ambito del progetto “Research on numerical and physical sensitivity in coastal and shallow water
environments”. Lettera di conferimento prot. FIN 9/5/18 del 18 ottobre 1995. Contratto n° ERB CHB GCT-93-0331.

1.11.1992 – 31.10.1994 Borsa di studio CNR nell’ambito del Progetto finalizzato “Sistema Lagunare Veneziano”, bandi
n. 201.12.76 e 201.12.76/2. Rinuncia anticipata volontaria dal 30.11.1993 per incompatibilità con altro incarico.
Dichiarazione Direttore ISDGM prot. D 747 del 7 settembre 2000.

SERVIZI PRESTATI IN AMBITO CNR

01.01.2010 – oggi Ricercatore CNR II livello – profilo primo ricercatore a tempo indeterminato con sede di lavoro
l’Istituto di Scienze Marine di Venezia (matricola 5719).

01.08.2001 – 31.12.2009 Ricercatore CNR III livello – profilo ricercatore a tempo indeterminato con sede di lavoro
l’Istituto di Scienze Marine di Venezia (fascicolo 301.12022; matricola 5719).

05.05.2000 – 04.05.2001 Ricercatore CNR III livello – profilo ricercatore a tempo determinato (ai sensi del 1° comma
dell’art. 23 del D.P.R.12.2.91 n. 171) presso l’Istituto per lo Studio della Dinamica delle Grandi Masse di Venezia,
nell’ambito del progetto ENEA-MURST “Sviluppo di modelli di circolazione e dei loro forzanti atmosferici”.
Dichiarazione Direttore ISDGM prot. D 747 del 7 settembre 2000.

04.05.1998 – 03.05.2000 Ricercatore CNR III livello – profilo ricercatore a tempo determinato (ai sensi del 1° comma
dell’art. 23 del D.P.R.12.2.91 n. 171), presso l’Istituto per lo Studio della Dinamica delle Grandi Masse di Venezia,
nell’ambito del progetto UE EUROWAVES “A european-wide offshore/nearshore statistical toolbox for timely wave
climate assesment”. Dichiarazione Direttore ISDGM prot. D 747 del 7 settembre 2000.

ALTRI SERVIZI PRESTATI IN AMBITO SCIENTIFICO

15.05.1997 – 7.08.1997 Contratto a tempo determinato come Scientist BAND 6. Servizio svolto presso il Proudman
Oceanographic Laboratory di Birkenhead. Lettera di conferimento prot. APP 1D/1997 del 6 maggio 1997.

01.1994 – 10.1994 Contratto di ricerca presso l’Istituto di Costruzioni Marittime e di Geotecnica dell'Università di
Padova finanziato nell’ambito del progetto europeo “MAST G8-M 1-Waves”. Protocollo non previsto.

11.1994 – 06.1995 Esperto a contratto presso l'Istituto di Costruzioni Marittime e di Geotecnica dell'Università di
Padova, finanziato nell’ambito del progetto europeo "MEDDELT" (Impact of Climatic Change on Northwestern
Mediterranean Deltas). Contratto n° EV5V-CT94-0465.

02.1993 - 12.1993 Dottore frequentatore del Dipartimento di Fisica dell'Università di Padova. Gruppo di ricerca
coordinato dal Prof. Giulio Mazzi. Lettera del Direttore di Dipartimento (Prof. L. Peruzzo) del 17 febbraio 1993.

CURRICULUM
1) Ruoli ricoperti, attività svolte, incarichi

                                                  Pagina 2 di 30
I. Responsabilità gestione operativa e esecutiva di progetti scientifici

27.06.2011 - oggi Responsabile dell' Ufficio di Gestione di Progetto del progetto bandiera “RITMARE”, con compiti di
coordinamento e monitoraggio scientifico. (Provvedimento 1/2011 Direttore Progetto RITMARE prot. 7274 del
27.06.2011); responsabile esecutivo dei conseguenti accordi tra CNR ed Enti di Ricerca e Consorzi interuniversitari
coinvolti nel Progetto.

01.01.2011 - 30.11.2012 Responsabile Operativo. ISMAR per i progetti SISOE e MARINA, approvati dalla Regione
Veneto su fondi legge Regionale 15/07 (Conferimento Direttore ISMAR prot.ISMAR 0000708 del 04.02.2011).
Importo progetto SISOE: 280.000,00 euro; importo Progetto MARINA: 240.000,00 euro.

II. Responsabilità gestione e coordinamento di progetto scientifico o di campagna di rilevamento, responsabilità
di Unità Operativa all'interno di un Progetto

07.02.2014 – 15.01.2017 Responsabile CNR del descrittore 7 (Piattaforma 6 – Condizioni idrografiche) del Progetto
Dipartimentale Marine Strategy – Elaborazione Programmi di Monitoraggio. Provvedimento Direttore DTA Prot.
AMMCNT-CNR n. 9804 del 07.02.2014.

11.03.2015 – 10.01.2016 Responsabile scientifico dell’accordo di collaborazione tra CNR-ISMAR e CORILA, di
importo pari a € 55.000,00. Prot ISMAR-CNR n. 0002336 del 11.03.2015.

01.12.2016 – oggi Responsabile Scientifico della U.O. CNR-ISMAR (coinvolto in qualità di “affiliated to the
beneficiary“ CORILA) del progetto subCULTron (EU-H2020 Project no. 640967, http://www.subcultron.eu,
coordinatore Prof. Thomas Schmickl Università di Gratz). Importo del Progetto allocato ad ISMAR e gestito €
30.000,00. Prot ISMAR 0001532 del 21.02.2017.

01.10.2012 – 01.01.2014 Responsabile Scientifico dell’accordo di Collaborazione tra CNR ISMAR e Consorzio
Venezia Ricerche per l’attività di ricerca: “Sviluppo di strumenti operativi di supporto alle decisioni”. Importo
dell’Accordo € 155.000,00. Prot. ISMAR CNR 0005759 del 01.10.2012).

01.01.2012 – 31.12.2014 Responsabile Scientifico della Unità Operativa SP3WP5AZ3 del Progetto Bandiera Ritmare.
Tematica: Sistemi di supporto alle decisioni (DSS) e loro implementazione. Importo gestito nel quadriennio: €
567.551,00. Vedi lettera Direttore ISMAR prot.0001587 del 22.02.2017

01.01.2012 – 31.12.2016 Responsabile Scientifico ISMAR - U.O. di Venezia del Progetto COCONET. Coordinatore
del Progetto: Prof. Nando Boero. Importo totale del Progetto 9.000.000,00. Importo ISMAR. 1.250.950,00 €. Importo
risorse gestito: 188.000,00 €. Prot. ISMAR 6757 del 11.02.2012. http://www.coconet-fp7.eu/

01.01.2010 – 31.12.2012 Responsabile Scientifico ISMAR del Progetto FIELD_AC – FLUXES, INTERACTIONS
AND ENVIRONMENT AT THE LAND-OCEAN BOUNDARY. DOWNSCALING, ASSIMILATION AND
COUPLING. Grant agreement no.: 242284 VII FP THEME 9 Space Call 2, FP7-SPACE-2009-1. Fine progetto 2012.
Importo quota parte direttamente gestita: 399.000,00 euro. Importo totale finanziamento EC: 3.309.416,00 €.
 http://lim050.upc.es/field_ac/wp6.html

22.09.2009 – 31.12.2010 Responsabile Scientifico della Convenzione di Ricerca tra PROTECNO ed ISMAR “Sviluppo
ed utilizzo di un sistema per la misura del moto ondoso tramite tecniche stereo-fotogrammetriche”. Importo del
contratto e quota direttamente gestita 43.200,00 euro. Prot. ISMAR 5292 del 22.09.2009.

01.09.2009 - 31.08.2010 Responsabile Scientifico della Convenzione di Ricerca tra Ente Regione Lazio ed ISMAR.
Tematica di ricerca: valutazione della vulnerabilità costiera di spiagge ad elevato rischio ambientale. Importo della
convenzione e direttamente gestito 48.000,00 euro. Protocollo ISMAR/Accertamenti n° 5958/2009. Durata della
Convenzione: 12 mesi

01.10.2008 - 30.09.2010 Responsabile Scientifico della Convenzione di Ricerca tra Ente Regione Lazio ed ISMAR.
Tematica di ricerca: studi sulla climatologia delle coste del Lazio per la determinazione delle correlazioni tra clima
marino e presenza di Posidonia oceanica (mediante simulazioni da modello), ricerca dei budget sedimentari e stime a
grande scala delle dinamiche del trasporto solido litoraneo. Importo della convenzione e direttamente gestito

                                                   Pagina 3 di 30
192.000,00 euro. Determina Regione Lazio n° B3354 del 29.9.2008; Prot. ISMAR 5949/2008 del 04.11.2008. Durata
della Convenzione 24 mesi.

06.11.2006 – 30.03.2008. Responsabile Scientifico della Convenzione di Ricerca tra ISMAR ed Università degli Studi
di Roma “La Sapienza”. Tematica di ricerca: supporto scientifico nel campo della ricerca: “NAUSICAA:
Caractérisation des conditions hydro-météorologiques en zone littorale et analyse des risques littoraux, du
comportement des ouvrages de protection et de la dynamique des prairies de Posidonia oceanica" (misura 2.2 del
progetto europeo Beachmed-e), con particolare riguardo alla modellizzazione degli effetti della Posidonia oceanica
sulla circolazione costiera e sull’energia incidente il litorale. (Convenzione Prot. ISMAR 404/2006). Importo della
convenzione e direttamente gestito 51.400,00 euro.

01.03.2006 – 28.02.2009 Responsabile Scientifico del Progetto CVR-CMCC (Accordo per l’esecuzione del programma
di ricerca del progetto infrastrutturale CMCC SCARL) tra Consorzio Venezia Ricerche e ISMAR del 20.02.2006.
Tematica di ricerca: sviluppo ed applicazione di modelli per lo studio dell’evoluzione e della variabilità del clima
meteomarino dell’Adriatico, nonché dello studio del trasporto solido e dei meccanismi di erosione e deposizione
nell’area costiera dell’Alto Adriatico; studi sulla circolazione marina e sulla formazione delle masse d’acqua nell’area
Adriatica sotto diversi scenari di cambiamento climatico futuro. Lettera 21.02.2006 Protocollo D-198 ISMAR Sede.
Importo gestito 130.000,00 euro.

01.02.2006 – 31.01.2010 Responsabile Scientifico della Linea 1 del Progetto VECTOR – VulnErabilità delle Coste e
degli ecosistemi marini italiani ai cambiamenti climaTici e loro ruolO nel ciclo del caRbonio mediterraneo. Progetto
finanziato da Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Ministero dell’Economia e delle Finanze,
Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, Ministero delle Politiche Agricole e Forestali con Fondo
Integrativo Speciale per la Ricerca (FISR) - Bando 2001. Programma strategico: Sviluppo Sostenibile e Cambiamenti
Climatici Progetto-obiettivo: Simulazioni, Diagnosi e Previsioni del Cambiamento climatico. Importo della Linea 1 e
direttamente gestito 106.000,00 euro (Lettera Presidente CONISMA 410/cc/st/2006). Totale finanziamento MIUR con
Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca (FISR) 5.717.250,00; totale Progetto 8.250.000,00. Vedi lettera Direttore
ISMAR prot. 10035/2013 del 24 ottobre 2013.

01.01.2004- 30.06.2005 Co-Responsabile Scientifico della Convenzione di Ricerca tra Autorità di Bacino dei fiumi
Isonzo, Tagliamento, Livenza, Piave, Brenta- Bacchiglione, l’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente e per i Servizi
Tecnici, il Servizio Laguna di Venezia ed il Consiglio Nazionale delle Ricerche – ISMAR – Venezia per la ricerca
avente come oggetto un’indagine sull’assetto morfologico delle coste LINEA 1 - CARATTERIZZAZIONE DEL CLIMA
METEO-MARINO. Importo del contratto euro 235.200,00; risorse gestite euro 30.000,00. Convenzione Prot. ISDGM
464/2002; Autorità di Bacino rep. N. 566/2004). Durata della Convenzione 18 mesi. Vedi lettera Direttore ISMAR prot.
10035/2013 del 24 ottobre 2013.

26.09.2003 - 25.09.2004 Responsabile Scientifico della Convenzione di Ricerca tra ISMAR ed Ente Regione Lazio.
Tematica di ricerca: caratterizzazione del clima marino sulle coste del Lazio in corrispondenza del litorali di Tarquinia e
Fondi. (Det. Dip. N. B1648 del 31.07.2003; Convenzione Prot. ISMAR 3553/2003). Importo della Convenzione e
direttamente gestito 33.580,00 €. Durata della Convenzione 12 mesi. Vedi lettera Direttore ISMAR prot. 10035/2013
del 24 ottobre 2013.

19.12.2002 - 18.12.2003 Co-Responsabile Scientifico della Convenzione di Ricerca tra ISDGM ed Autorità di Bacino
dei fiumi Isonzo, Tagliamento, Livenza, Piave, Brenta- Bacchiglione. Tematica di ricerca: impatto ambientale di eventi
estremi in alto Adriatico. Importo del contratto euro 205.200,00; risorse gestite euro 31.000,00. (prot. 543/2002;
accertamento 3233 del 07.05.2003). Durata della Convenzione 12 mesi. Vedi lettera Direttore ISMAR prot. 10035/2013
del 24 ottobre 2013.

28.06.2001- 27.06.2002 - Responsabile Scientifico della Convenzione di Ricerca tra ISDGM ed Ente Regione Lazio.
Tematica: caratterizzazione del clima marino al largo delle coste del Lazio e sua ricostruzione a costa (Delibera Regione
Lazio n. 439 del 27.3.2001). Importo della Convenzione e direttamente gestito Lire 206.000.000 . Durata della
Convenzione 12 mesi. Vedi lettera Direttore ISMAR prot. 10035/2013 del 24 ottobre 2013.

III. Partecipazione a progetto scientifico o a campagna di rilevamento, partecipazione ad Unità Operativa
all'interno di un Progetto

                                                    Pagina 4 di 30
01.11.2016 – oggi Partecipazione al Progetto Europeo CEASELESS – H2020-EO-2016 (codice contratto 730030).
Risorse attribuite al progetto: 1.999.332,50. Risorse attribuite a CNR-ISMAR: 195.000,00 Euro. Coordinatore Prof.
Augustin Sanchez Arcilla, UPC, Barcellona (S). Vedi lettera Direttore ISMAR prot.0001587 del 22.02.2017.

01.03.2012 – 31.12.2014 Partecipazione al progetto europeo MyWave (SPA.2011.1.5-03, Grant Agreement n° FP7 -
284455). Risorse attribuite a CNR-ISMAR: 311.000,00 euro. Durata Progetto: 01.2012 - 12.2014. Vedi lettera Direttore
ISMAR prot.0001587 del 22.02.2017.

01.01.2011 - 30.11.2012 Partecipante al Progetto MARINA, approvato dalla Regione Veneto su fondi legge Regionale
15/07 (Conferimento Direttore ISMAR prot.ISMAR 0000708 del 04.02.2011). importo Progetto MARINA:
240.000,00 euro. Responsabile Scientifico dr. Sandro Carniel.
2010 - 2014 Partecipazione al Progetto FIRB “DECALOGO” DEnse Water CAscades: from Local Observations to
Global Ocean (MIUR, Italian Min. of Scientific Res.) (Finanziamento MIUR 430.000,00 Euro, Responsabile
Scientifico dr. Sandro Carniel). Vedi lettera Direttore ISMAR prot.0001587 del 22.02.2017.

2010-2012 Partecipazione al Progetto PRIN “Tools to evaluate coastal area vulnerability in relation to possible climate
change” (Finanziamento MIUR per U.O. ISMAR Venezia: 23.000,00 euro, Resp. Scientifico Prof. Alberto Lamberti) .
Vedi lettera Direttore ISMAR prot.0001587 del 22.02.2017

15.04.2008 – 14.04.2011 Partecipazione al progetto EQUIMAR. FP7-ENERGY-2007-1-RTD; grant agreement FP7-
213380. Tematica di ricerca: sviluppo di protocolli per la valutazione di dispositivi di produzione di energia elettrica da
energia delle maree e delle onde da vento (http://www.equimar.org/). Importo Totale del Progetto: 5.485.235,00 euro
Finanziamento EC: 3.990.024 euro. Risorse attribuite al progetto (quota parte ISMAR): 89.052,00 euro. Coordinatore
del Progetto: David Ingram. Vedi lettera Direttore ISMAR prot. 10035/2013 del 24 ottobre 2013.

03.03.2009 – 16.03.2009 Partecipazione alla campagna oceanografica ADRIASEISMIC ‘09 a bordo della N/O
URANIA (vedi lettera protocollo n.ro 0064444 data 17.09.09 Resp. Scientifico dr. Sandro Carniel).

01.04.2008 – 30.11.2008 Partecipazione al progetto (realizzato con fondi EC, VI FP) ”WAVE PROPAGATION OVER
POSIDONIA OCEANICA: TRANSMISSION, DISSIPATION AND VEGETATION/SEDIMENT HYDRODYNAMICS” che ha comportato
sessioni di misura presso il Canal d’Investigació I Experimentació Marítima (CIEM) dei Laboratori d’Enginyeria
Marítima (LIM/Università Politecnica di Catalogna) Contratto Nº: 022441 (RII3). Project Manager: Prof. Agustín
Sánchez-Arcilla. Risorse attribuite al progetto: 205.000 euro. Vedi lettera Direttore ISMAR prot. 10035/2013 del 24
ottobre 2013.

01.02.2006-31.01.2008, Partecipazione al Progetto Operativo Regionale (POR) “CAINO - Valutazione della
Compatibilità Ambientale per l’Identificazione di aree idonee a pratiche di maricoltura Off-shore nel Golfo di
Manfredonia” finanziato dalla Regione Puglia. Risorse attribuite al progetto: 300.000,00 euro. POR Puglia 200-2006
asse IV misura 4.13X sottomisura 4.13.E - SFOP - ASSE IV prot. 2020/P. Responsabile : Elena Manini. Vedi lettera
Direttore ISMAR prot. 10035/2013 del 24 ottobre 2013.

01.01.2005-31.12.2006 Partecipazione al progetto “Sub-grid scale parameterization in 3-D ocean Model: the role of
turbulent mixing”, finanziato dall’Office of Naval Research (ONR, N00014-05-10-730, vedi lettera Dept. of the Navy,
Office of Naval Research, prot. n.ro 05PR09333, data 27/06/05). Importo del contratto 120.500 US$. Pari a 89.260,00
euro. Responsabile del Progetto: Sandro Carniel. Vedi lettera Direttore ISMAR prot. 10035/2013 del 24 ottobre 2013.

01.01.2007 - 31.12.2008 Partecipazione al Progetto MOM (Microstructure Ocean Modelling) CNR-RSTL Ricerca
Spontanea a Tema Libero (Coordinatore dr. Sandro Carniel). Risorse attribuite al Progetto dal CNR: 28.000 euro.
Durata del Progetto: 24 mesi. Lettera Direttore ISMAR prot. 10035/2013 del 24 ottobre 2013.

01.01.2002 -31.12.2003 Partecipazione al progetto MEDATLAS: “Wind and Waves Mediterranean Atlas” – Contratto
n° 99/RFP 10.10/002 tra Western European Union (WEU) e Istituto per lo Studio della Dinamica delle Grandi Masse
(ISDGM-CNR). L’atlante è il prodotto congiunto di Francia (CS SI, Semantic, Meteo-France), Grecia (NTUA) ed Italia
(Thetis, ISDGM), finanziato dalle Marine Militari dei tre paesi. Importo contributo EC ad ISDGM (poi ISMAR)
190.601,00 euro. Importo Totale del Progetto: 1.687.500,00 euro. Responsabile del Progetto: Louis Arrivet. Lettera
Direttore ISMAR prot. 10035/2013 del 24 ottobre 2013.

1.3.2001-28.2.2004 Partecipazione al progetto CORILA “Idrodinamica e Morfologia della laguna di Venezia”. Importo
contributo CORILA gestito da ISMAR 227.000,00 euro. (prot. ISDGM 606/2000 del 27.12.2000). Responsabile del
Progetto: Georg Umgiesser. Lettera Direttore ISMAR prot. 10035/2013 del 24 ottobre 2013.

                                                    Pagina 5 di 30
01.05.1998-31.10.-2000 campagne di rilevamento di parametri meteomarini presso la Piattaforma Oceanografica Acqua
Alta. Le attività di misure in situ, di norma di durata giornaliera, si sono svolte con cadenza mensile. Lettera del
coordinatore della Gestione della Piattaforma CNR, dr. Luigi Cavaleri del 12.09.2000; Lettera Direttore ISMAR prot.
10034/2013 del 24 ottobre 2013. Ideazione, implementazione e manutenzione della catena di misura (sensori,
acquisizione, controllo e archiviazione). In particolare, durante le campagne, rilevamento di parametri anemometrici ed
ondosi. Si sono effettuate in tutto 24 uscite.

04.05.1998 - 03.05.2000 Partecipazione al progetto europeo (V FP) EUROWAVES Contratto n° MAS3-CT97-0109
prot. ISDGM E468/1997. Tematica di ricerca: sviluppo di uno strumento user friendly e rilocabile, esteso a tutte le
coste europee, per il calcolo di statistiche di moto ondoso e per il loro trasporto a costa; elaborazione e validazione di
serie storiche di moto ondoso derivate da dati di modello. Finanziamento complessivo euro 1.400.000 Risorse attribuite
al progetto (parte gestita da ISDGM): euro 118.785. Responsabile del Progetto: Alan Edwards. Lettera Direttore
ISDGM prot. D747 del 7 settembre 2000.

01.11.1992- 31.10.1993 campagne di rilevamento di parametri meteomarini presso la Piattaforma Oceanografica Acqua
Alta. Le attività di misure in situ, di norma di durata giornaliera, si sono svolte con cadenza mensile. Lettera del
coordinatore della Gestione della Piattaforma CNR, dr. Luigi Cavaleri del 12.09.2000; Lettera Direttore ISMAR prot.
10034/2013 del 24 ottobre 2013. Ideazione, implementazione e manutenzione della catena di misura (sensori,
acquisizione, controllo e archiviazione). In particolare, durante le campagne, rilevamento di parametri anemometrici ed
ondosi. Si sono effettuate in tutto 10 uscite.

1.11.1992 – 31.10.1993 Partecipazione al Progetto finalizzato “Sistema Lagunare Veneziano". Il Progetto finalizzato
“Sistema Lagunare Veneziano" è stato finanziato dal Ministero dell'Università e Ricerca Scientifica (ora MIUR) ai sensi
della legge 798/88 (Legge per la Salvaguardia di Venezia) per un totale di 14,20 miliardi di lire (di cui 6,19 al CNR).
Lettera Posiz. 202.7702 Prot. 118374 del 02.10.1992. Nell'ambito del Progetto si è occupato della tematica: modellistica
del moto ondoso sia in laguna che nell'Adriatico per quanto ha effetto nell'area veneziana, ed in particolare di
trasformazione del moto ondoso in profondità limitata. Responsabile del Progetto: Gianfranco Liberatore. Vedi anche
lettera prof. Gianfranco Liberatore del 20.04.1993.

05.05.2000 – 04.05.2001 Partecipazione al progetto ENEA-MURST “Sviluppo di modelli di circolazione e dei loro
forzanti atmosferici”. Dichiarazione Direttore ISDGM prot. D 747 del 7 settembre 2000. Importo gestito UO: 49.580,00
euro. Responsabile: Luigi Cavaleri. Tutta la documentazione originale si trova presso l'ex struttura amministrativa
decentrata Area della Ricerca CNR corso Stati Uniti 7, Padova. Lettera Direttore ISDGM prot. D747 del 7.09.2000.

11.1994 – 06.1995 Partecipazione, presso l' Istituto di Costruzioni Marittime e di Geotecnica dell'Università di Padova,
al progetto europeo "MEDDELT" (Impact of Climatic Change on Northwestern Mediterranean Deltas). Contratto n°
EV5V-CT94-0465. Responsabile: Prof. Piero Ruol. Importo U.O. 65.000 euro.

01.1994 – 10.1994 Partecipazione, presso l’Istituto di Costruzioni Marittime e di Geotecnica dell'Università di Padova,
al progetto europeo “MAST G8-M 1-Waves” finanziato da: Commission of the European Communities Directorate
General for Science, Research and Development under contract N°. EC MAST-II OCT 92 0027; Protocollo non
previsto. Responsabile: Prof. Gianfranco Liberatore.

IV. Direzione d’Istituto o di Struttura di pari livello, Responsabilità di Sezione distaccata, di Servizio, di
gestione di Apparato sperimentale, di grande Infrastruttura, di Reparto, di Gruppo di ricerca, di Struttura di
valenza scientifica, o responsabilità di Sistemi di certificazione e qualità.

16.05.2017 – oggi Direttore f.f. dell’Istituto di Scienze Marine del CNR (CNR-ISMAR), nominato con provvedimento
del Presidente del CNR n°39/2017 prot n° 0033313 del 16.06.2017

2011 - 2015 Responsabile del Gruppo di Ricerca relativo alla commessa TA.P02.037: Processi oceanografici e
cambiamenti climatici dalla scala globale alla submesoscala (CNR, Dipartimento: Terra e Ambiente, Progetto:
Cambiamenti globali e relativi impatti). N° ricercatori coordinati: oltre 15.

        Anno 2011 37.500 euro FFO ; 407.000 euro convenzioni di ricerca e conto terzi.
        Anno 2012 111.000 euro FFO ; 881.00 euro convenzioni di ricerca e conto terzi.
        Anno 2013 169.000 euro FFO ; 638.000 euro convenzioni di ricerca e conto terzi.
        Anno 2014 94.000 euro FFO ; 690.000 euro convenzioni di ricerca e conto terzi.

                                                    Pagina 6 di 30
Anno 2015     22.000 euro FFO ;     349.000 euro convenzioni di ricerca e conto terzi.

I dati sono stati estratti dall’applicativo CNR SIGLA: Sistema Informativo per la Gestione delle Linee di Attività.

01. 2011-12. 2011 Gestore responsabile del Gruppo di Ricerca relativo al modulo TA.P02.037.001: Processi
oceanografici, vulnerabilità costiera e modellizzazione numerica (CNR, Dipartimento: Terra e Ambiente, Progetto:
Cambiamenti globali e relativi impatti, Commessa: Processi oceanografici e cambiamenti climatici dalla scala globale
alla submesoscala). N° ricercatori coordinati: 8.

01.01.2005 – 31.12.2010 Gestore responsabile del Gruppo di Ricerca relativo al modulo TA.P01.001.002 “Valutazione
della vulnerabilità delle coste connessa a processi di erosione in acque basse, eventi estremi ed accidentali”, parte della
commessa “Interazione terra-mare e dinamica sedimentaria delle zone costiere” (protocollo non previsto, si veda sito
CNR http://www.cnr.it/commesse/Scheda_Modulo.html?id_mod=3966). Il turn over economico del Modulo è riassunto
nel seguito. Unità di personale a T.I. 19 di cui Ricercatori 9. Lettera Direttore ISMAR prot. 10034/2013 del 24 ottobre
2013.

         Anno 2005   220.000 euro FFO ; 1.266.718 euro convenzioni di ricerca e conto terzi.
         Anno 2006   120.000 euro FFO ; 680.024 euro convenzioni di ricerca e conto terzi.
         Anno 2007   219.000 euro FFO ; 826.099 euro convenzioni di ricerca e conto terzi.
         Anno 2008   160.000 euro FFO ; 529.526 euro convenzioni di ricerca e conto terzi.
         Anno 2009   156.579 euro FFO ; 442.189 euro convenzioni di ricerca e conto terzi.
         Anno 2010    74.118 euro FFO ; 666.416 euro convenzioni di ricerca e conto terzi.

I dati sono stati estratti dall’applicativo CNR SIGLA: Sistema Informativo per la Gestione delle Linee di Attività.

01.09.2004 - 30.09.2008 Responsabile per i servizi di consulenza disponibili presso l'Istituto di Scienze Marine
(http://www.cnr.it/istituti/Consulenza_disp_ric.html?search=on&testo=sclavo&tip=all&search_id=8389&START=1&
WINSIZE=10 e CD CNR Scienze e Tecnologie della terra e dell'ambiente - Consulenza Tecnico Scientifica, marzo
2004) , con particolare riferimento a 1) Rilievi acustici, rilievi geologici e studi paleoambientali nelle aree lagunari. 2)
Sperimentazioni e attività di gestione del campo sperimentale nell'Adriatico settentrionale. 3)
Vulnerabilità delle coste. 4) Caratterizzazione del clima meteomarino. 5) Fenomeni di inquinamento nella Laguna di
Venezia. 6) Valutazione della qualità dei sedimenti e delle acque delle aree lagunari a basso fondale circostanti la città
di Venezia. 7) Processi di trasporto ed erosione alle foci dei fiumi del nord Adriatico. 8) Flusso di acque sotterranee
all’interfaccia con il sedimento nelle aree costiere a basso fondale. 9) Studio del trasporto di acqua e sedimenti
attraverso le bocche di porto della Laguna di Venezia. 10) Qualità delle acque in Venezia centro storico . 11) Trasporto
di acqua, sedimenti e contaminanti dei fiumi nel nord Adriatico.

04.04.2003 – 01.03.2005 Responsabile della Sezione di Venezia di ISMAR (Provv. Direttore ISMAR 17/2003 prot.
ISMAR- Sede 192/2003 e Provv. Direttore ISMAR 47/2003 prot. ISMAR- Sede 279/2003 del 04.04. 2003). La sezione
di Venezia di ISMAR, nel 2003-2005 consisteva in due sedi ubicate nel comune di Venezia (ex ISDGM –Palazzo
Papadopoli ed ex IBM - Palazzina "Canonica" di Riva Sette Martiri). Nel 2004 le unità di personale dipendente a tempo
indeterminato gestite erano 71, oltre a 28 assegnisti. Negli anni 2003 e 2005 le unità di personale dipendente a tempo
indeterminato gestite erano oltre 65, e gli assegnisti oltre 20.
.
16.04.2003 – 01.03.2005 Responsabile della Grande Infrastruttura denominata "Piattaforma Acqua Alta" (Provv.
Delega Direttore ISMAR 50-b/2003 prot. ISMAR- Sede 316-b/2003 del 16.04.2003). La Delega ha comportato la
gestione amministrativa dei contratti (Armatoriale, di Ricerca e di gestione ordinaria) facenti capo alla Infrastruttura ed
il coordinamento operativo delle Convenzioni di Ricerca attuate con il coinvolgimento della Piattaforma, e la
responsabilità scientifica di altri ricercatori di ISMAR o esterni (e.g. Contratti con il Joint Research Center di ISPRA).

02.03.2005 – 09.03.2006 Responsabile della Grande Infrastruttura denominata "Piattaforma Acqua Alta" con le
medesime funzioni che nei mesi precedenti, ma senza responsabilità di delega. Lettera direttore Cavaleri del 9 marzo
2006 prot ISMAR 307/2006.

01.09.2001 - 28.02.2002 Caporeparto (6 mesi) del Reparto Oceanografia dell’ Istituto per lo Studio della Dinamica
delle Grandi Masse (ISDGM) - Comunicazione Direzione Istituto 10.05.2001 – Protocollo non reperibile in quanto il
faldone corrispondente è attualmente immagazzinato dopo il trasloco dell’Istituto nella nuova sede dell’Arsenale di
Venezia. Lettera Direttore ISMAR prot. 10034/2013 del 24 ottobre 2013.

                                                     Pagina 7 di 30
V. Attività didattica, di diffusione scientifica e di formazione dei giovani alla ricerca, svolta sia a livello nazionale
che internazionale. Incarichi di docenza in corsi di alta formazione: corsi universitari, corsi di Master, corsi di
Specializzazione, corsi di formazione presso il CNR e Istituzioni pubbliche o private. Incarichi di tutor per tesi
di: Laurea, Dottorato, corsi di Specializzazione, corsi di Master.

10.2016 Referente scientifico per l’oganizzazione del simposio “1966 -2016: il contributo della scienza per la difesa
della città di venezia e del suo territorio”, patrocinato dal Comune di Venezia e svoltosi il 27.10.2016 presso le Sale
Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia (http://www.cnr.it/eventi/index/evento/id/14765).

2016 Responsabile Proponente del programma Short Term Mobility per il dr. Francesco Falcieri per la tematica "
HyMIC (Hydrodynamics and Microplastics Impacts in the Chiemsee) " svolta dal 13/11/2016 al 04/12/2016 presso il
prof. Christian Laforsch del Lehrstuhl für Tierökologie I, Universität Bayreuth (D).

2014 Responsabile Proponente del programma Short Term Mobility per il dr. Francesco Falcieri per la tematica "Studio
sul ruolo della turbolenza nella formazione e nelle dinamiche di dispersione delle Acque Dense Nord Adriatiche su di
un campo di dune abissali” svolta dal 27/09/2014 al 18/10/2014 presso il prof. Lakshmi H. Kantha del /Colorado Center
of Astrodynamics Research /(CCAR)//associato al /Department of Atmospheric and Ocean Sciences /(ATOC,
http://paos.colorado.edu/_).

Dal 01.10.2003 al 15.12.2004 Responsabile Scientifico assegno di Ricerca nell’ambito del Programma di Ricerca
“Assetto morfologico delle coste”, Assegnista dr. Gianpaolo Ardizzon. Dal 01.10.2003 al 15.12.2004. (prot 1/20244-
20576-20669).

Dal 01.042015 al 30.12.2016 Responsabile Scientifico Art. 23 per Ricercatore III livello nell’ambito del Programma di
Ricerca “Coconet”, Ricercatore dr. Ing. Alvise Benetazzo (prot. ISMAR VE 3535 del 14.04.2015).

Dal 01.06.2012 a oggi Responsabile Scientifico assegno di Ricerca Post dottorale (AS09/2012) nell’ambito del
Programma di Ricerca “COCONET”, Assegnista dr. Francesco Falcieri. (prot. ISMAR 2571 del 24.04.2012).

Dal 07.07.2015 al 06.07.2017 Responsabile Scientifico assegno di Ricerca Professionalizzante bando AS-21/2012
ISMAR VE per la tematica: Analisi di strutture antropiche in ambito marino, con particolare riferimento all'ingegneria
offshore. Attività di studio sulle tecniche e tecnologie di recupero e mantenimento di strutture offshore, con particolare
riguardo alle filiere tecniche ed amministrative propedeutiche alla ristrutturazione della piattaforma oceanografica
"Acqua Alta", di proprietà del CNR, ed alla applicazione di metodiche stato dell'arte in fase di esecuzione. Assegnista
dr. Ing. Angela Pomaro (prot. ISMAR 5183 del 11.06.2015).

Dal 01.10.2015 al 08.01.2016 Tutor della Tirocinante sig.ra Elisa Collazzoni nell’ambito della con l’Università Ca’
Foscari di Venezia stipulata in data 15.01.2007. Obiettivo del Tirocinio: Studio delle problematiche relative al diritto di
navigazione e dibattito sulla produttività ed il servizio esclusivo che la Piattaforma oceanografica di ricerca'Acqua Alta'
assicura.Tutor da parte di Ca’ Foscari: prof. Antonio Trampus. Prot. rif. N. 3277839/2015 UNIVE.

Dal 20.04.2015 a 19.04.2016 Responsabile Scientifico assegno di Ricerca Post dottorale (AS05/2015) nell’ambito del
Programma di Ricerca “RITMARE”, Assegnista dr. Marco Picone. (prot. ISMAR 2160 del 06.03.2015).

Dal 01.02.2013 a 31.01.2014 Responsabile Scientifico assegno di Ricerca Post dottorale (AS37/2012) nell’ambito del
Programma di Ricerca “RITMARE”, Assegnista dr.ssa Eugenia Delaney. (prot. ISMAR 7952 del 18.12.2012).

Dal 03.05.2010 a 02.05.2011 Referente Scientifico ART. 23 (ART02/2010) nell’ambito del Programma di Ricerca
“FIELD_AC”, Ricercatore dr. Andrea Doglioli. (prot. ISMAR 1668 del 18.02.2010).

Dal 01.01.2007 a 30.06.2008 Responsabile Scientifico di assegno di Ricerca Post dottorale nell’ambito del
Programma di Ricerca “Euro-Mediterranean Centre for Climate Change, “CMCC””, Assegnista dr. Gianni Martucci.
(lettera Direttore ISMAR prot. ISMAR 0001396 del 17.02.2017),per la tematica: Risk assessment of extreme waves in
the Italian coastal area as an indicator of climate changes.

a.a. 2007/2008 membro della commissione interna di valutazione delle tesi di dottorato di ricerca in Scienze Ambientali
presso l'Università Ca' Foscari di Venezia (nominato dal Collegio dei Docenti del 18.07.2008). Durata dell’incarico 12
mesi.

                                                    Pagina 8 di 30
a.a. 1994/1995, 1996/1997 e seguenti fino ad a.a. 2009/2010 Cultore della materia presso l’Università di Padova per il
settore scientifico disciplinare ICAR02 (Costruzioni idrauliche e marittime e idrologia), ha tenuto numerose lezioni a
tema e membro delle commissioni di esame di Costruzioni Marittime e di Regime e Protezione dei litorali (si veda
http://www.ing.unipd.it/index.php?page=ComEsCultori ed i relativi verbali dei Consigli di Presidenza della Facoltà di
Ingegneria, non esplicitati per la difficoltà di reperimento in tempo utile). Tipo di corso: Costruzioni Marittime, Regime
e protezione dei litorali.

a.a. 2003/2004 Università degli Studi di Venezia. Dottorato di ricerca in Scienze Ambientali. Tutor di dottorato e
membro della commissione di dottorato. (lettere Segreteria Scuola di Dottorato Università Ca’ Foscari prot. 1348 del
10.07.2003 e 2316 del 22.12.2003). Durata dell’incarico 12 mesi.

22 - 28 marzo 2004 Sede: CNR ISMAR Venezia. Attività di diffusione scientifica: Settimana della Cultura Scientifica
e tecnologica (XIV Edizione). Attività svolta: Responsabile dell'Organizzazione e dell'Esposizione. Esposizione di 64
poster di divulgazione scientifica su temi marino costieri e di strumentazione oceanografica. Seminari dedicati alle
Scuole superiori e 8 seminari rivolti alla cittadinanza. 2 workshop su "I problemi ambientali dei canali di Venezia" e "I
fiumi del nord Adriatico; problematiche ambientali e aspetti di ricerca". Attività avallata dal Direttore CNR ISMAR
Periodo di attività: Dal: 01/01/2004 Al: 06/04/2004. Patrocinio del Comune di Venezia e supporto di APAT Venezia,
CORILA Venezia, Autorità di Bacino dei fiumi del Nord Adriatico, Insula Spa, SELC Venezia, Provincia di Venezia,
Consorzio Venezia Nuova, Centro Previsioni e Segnalazioni Maree, Thtis Spa, ARPAV. Produzione di un DVD
distribuito in 200 copie.

31 marzo - 6 aprile 2003 Sede: CNR ISMAR Venezia. Attività di diffusione scientifica: Settimana della Cultura
Scientifica e tecnologica (XIII Edizione). Attività svolta: Responsabile dell'Organizzazione e dell'Esposizione.
Esposizione di 38 poster di divulgazione scientifica su temi marino costieri e di strumentazione oceanografica. Seminari
dedicati alle Scuole superiori e rivolti alla cittadinanza. Attività avallata dal Direttore CNR ISMAR Periodo di attività:
Dal: 01/01/2003 Al: 06/04/2003. Patrocinio del Comune di Venezia e supporto di APAT Venezia, CORILA Venezia,
Autorità di Bacino dei fiumi del Nord Adriatico, Insula Spa. Produzione di un DVD distribuito in 100 copie.

a.a. 2002/2003 Università degli Studi di Padova – Facoltà di Ingegneria, Dipartimento di Ingegneria Idraulica,
Marittima, Ambientale e Geotecnica (IMAGE). Tutor (correlatore) della laureanda Silvia Rampazzo (Diploma di laurea
quinquennale in Ingegneria vecchio ordinamento). Titolo della tesi: Analisi numerica e sperimentale sulle
trasformazioni del moto ondoso in acque basse in presenza di protezioni ambientali. Relatore Prof. Piero Ruol.Voto
110/110 e lode. Tesi di Laurea disponibile presso il Dipartimento IMAGE dell'Università degli Studi di Padova. Anno
accademico 2002-2003.

a.a. 2001/2002 Università degli Studi di Venezia Ca’ Foscari – Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali,
Corso di Laurea in Scienze Ambientali. Tutor (correlatore) della laureanda Elisa Coraci. (Diploma di laurea
quinquennale in Ingegneria vecchio ordinamento). Titolo della tesi: Applicazione di modelli di trasporto di sedimenti
alla laguna di Venezia: le bocche di porto. Relatore Dr. Georg Umgiesser. Voto 110/110. Tesi di Laurea disponibile
presso la Facoltà. Anno accademico 2001-2002.

a.a. 2001/2002 Università degli Studi di Padova – Facoltà di Ingegneria, Dipartimento di Ingegneria Idraulica,
Marittima, Ambientale e Geotecnica (IMAGE). Tutor (correlatore) della laureanda Alessandra Feola (Diploma di laurea
quinquennale in Ingegneria vecchio ordinamento). Titolo della tesi: Indagine numerica e sperimentale sui fenomeni di
moto ondoso da vento in bassi fondali a batimetria irregolare. Relatore Prof. Andrea Rinaldo e Prof. Piero Ruol. Voto
110/110 e lode. Tesi di Laurea disponibile presso il Dipartimento IMAGE dell'Università degli Studi di Padova. Anno
accademico 2001-2002.

a.s. 1994-1995 incarico annuale presso il liceo Statale G. Veronese di Chioggia (VE), classe di concorso A065
(Matematica e Fisica). Certificato di Servizio n. 1116 del suddetto Istituto.

a.s. 1993-1994 incarico annuale presso l’Istituto Prof. Statale per Industria e Artigianato “G. Ponti” di Mirano (VE) ,
classe di concorso A052 (Impianti Elettrici e Costruzioni Elettromeccaniche). Certificato di Servizio n. 9118 del
suddetto Istituto.

VI. Partecipazione a Commissioni, Commissioni di valutazione (referaggio), Gruppi di Lavoro, od altri
Organismi di natura tecnico-scientifica ed organizzativa, partecipazione ad imprese Spin-off.

                                                    Pagina 9 di 30
07.11.2017 – oggi Membro del Consiglio Direttivo del Centro Studi Arsenale di Venezia (CSA)

27.09.2017 – oggi Componente della “Commissione Infrastrutture Oceanografiche” (CIO) del CNR. Provvedimento
del Ditrettore Generale prot 0061475 del 27.09.2017

Ottobre 2016 – oggi RUP della gara europea a procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.LGS. n. 50 del 19 aprile
2016, per l’affidamento del servizio di gestione armatoriale di navi da ricerca, mezzi navali e strutture oceanografiche di
proprietà del Consiglio Nazionale delle Ricerche. CIG 675078C01. Importo a base di gara euro 1.529.000,00 IVA
esclusa; importo di aggiudicazione euro 1.500.000,00 IVA esclusa.

26.02.2016 – oggi Rappresentante Titolare del CNR presso la IAPSO/IUGG (International Association of Phisical
Science of the Oceans/International Union of Geodesy and Geophysics. Provvedimento Presidente CNR n. 013/2016
del 17.02.2016. Prot. ISMAR-CNR n° 0001423 del 26.02.2016

26.02.2016 – oggi Membro CNR della Commissione per la Partecipazione del CNR all’International Union of Geodesy
and Geophysics (IUGG). Provvedimento Presidente CNR n. 024/2016. Prot. AMMCNT-CNR n° 0013761 del
29.02.2016

13.02.2015 – oggi attività di supporto al RUP per le gare (lettera Direttore ISMAR prot. ISMAR 0001397del
17.02.2017):
    1. PROCEDURA APERTA PER L’APPALTO INTEGRATO (ART. 53, COMMA 2, LETT. B, DEL D.LGS.
        163/2006) DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA E DELL’ESECUZIONE DEI LAVORI DI
        RISTRUTTURAZIONE DELLA PIATTAFORMA OCEANOGRAFICA “ACQUA ALTA” DI PROPRIETÀ
        DEL CNR – CUP B71J11001450001 - CIG 6251675569 . Importo totale in appalto Euro 641.036,55

    2.   PROCEDURA APERTA PER L’APPALTO INTEGRATO (ART. 53, COMMA 2, LETT. B, DEL D.LGS.
         163/2006) DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA E DELL’ESECUZIONE DEI LAVORI DI
         RISTRUTTURAZIONE DELLA PIATTAFORMA OCEANOGRAFICA “ACQUA ALTA” DI PROPRIETÀ
         DEL CNR – CUP B71J11001450001 - CIG 6402783FAA. Importo totale in appalto Euro 792.054,18

02.04.2014 – oggi Responsabile della GAE P0000716 “Progetto refit Piattaforma Acqua Alta – 1” istituita a seguito
Provvedimento AMMCNT-CNR n° 0025084 del 20.03.2014 con Variazione n. 6054/2014 approvata in data
02.04.2014. Consistenza della GAE 600.000,00 euro. (lettera Direttore ISMAR prot. ISMAR 0001397del 17.02.2017),

20.11.2015 – oggi Responsabile della GAE P0000786 “Progetto refit Piattaforma Acqua Alta – 2” istituita a seguito
Provvedimento DCSRSI USPO prot. AMMCNT-CNR n° 0060678 del 11.09.2015 con Variazione n. 3258/2015
approvata in data 20.11.2015. Consistenza della GAE 426.000,00 euro. (lettera Direttore ISMAR prot. ISMAR
0001397del 17.02.2017),

10.02.2016 – oggi incarico per la valorizzazione del Complesso di Riva dei Sette Martiri. Incaricato di coordinamento
per la sistemazione definitiva della “Palazzina Canonica” e delle relative pertinenze e della valorizzazione – per fini
istituzionali connessi ad attività scientifico/divulgative - del complesso di Riva dei sette Martiri (comprendente, oltre
alla sopracitata Palazzina, altri quattro edifici di proprietà del CNR insistenti sullo stesso giardino, per oltre 2000 mq
coperti complessivi). (lettera Direttore ISMAR prot. ISMAR 0001398 del 17.02.2017).

01.10.2015 - 17.01.2017 incarico di gestione, di concerto con gli uffici preposti della Sede Centrale, dei rapporti con la
società TRIPNAVI, armatrice della pilotina Litus e della grande Infrastruttura denominata Piattaforma Oceanografica
Acqua Alta. Le attività sono state svolte nell’ambito del Contratto di Cottimo Fiduciario dal 17.11.2015al 17.07.2016 e
durante la proroga dello stesso dal 18.07.2015 al 17.01.2017. (lettera Direttore ISMAR prot. ISMAR 0001399 del
17.02.2017).

14.10.2016 Referente e Joint Promoter Representative per CNR-ISMAR del Progetto Leviathan proposto alla 57ma
Biennale d’Arte (lettera Direttore Trincardi alla Fondazione La Biennale di venezia del 14.10.2016)

13.10.2016 – oggi RUP (Responsabile Unico del Procedimento) per l’affidamento del servizio di gestione armatoriale
di navi di ricerca, mezzi navali e strutture oceanografiche di proprietà del Consiglio Nazionale delle Ricerche – CIG. N.
6750785C01. Grara Europea con importo a base d’asta 1.529.000,00 euro (prot AMMCNT-CNR n° 0067996 del
13.10.2016).

                                                   Pagina 10 di 30
27.10.2016 – 15.02.2020 Procuratore speciale del CNR presso la Capitaneria di porto di Venezia per la sottoscrizione di
atti inerenti e/o conseguenti le Dichiarazioni di Armatore di mezzi nautici di proprietà del CNR. (Procura Generale
registrata alla agenzia delle Entrate Roma 1 il 30.10.2016 al n. 29922 S. 1T).

13.09.2016 – oggi Vice Presidente del Distretto Veneziano per la ricerca e Innovazione (DVRI) lettera Rettore UNIVE
e Presidente DVRI prof. Michele Bugliesi del 09.01.2017. Prot ISMAR 672 del 26.01.2017.

27.02.2017 - Rappresentante CNR alla Assemblea dei Soci del Consorzio Venezia Ricerche in liquidazione (delega
Presidente CNR, Prot. AMMCNT-CNR n° 0013193/2017)

19.03.2015 - Rappresentante CNR alla Assemblea dei Soci del Consorzio Venezia Ricerche in liquidazione (delega
Presidente CNR, Prot. AMMCNT-CNR n° 0018661/2015)

25.02.2015 - Rappresentante CNR alla Assemblea dei Soci del Consorzio Venezia Ricerche in liquidazione (delega
Presidente CNR, Prot. AMMCNT-CNR n° 0012803 /2015).

01.12.2014 – oggi Membro del Consiglio direttivo del Distretto Veneziano della Ricerca e dell’Innovazione.

01.12.2014 - Rappresentante CNR alla Assemblea dei Soci del Distretto Veneziano della Ricerca e dell’Innovazione
(delega Presidente CNR, Prot. AMMCNT-CNR n° 0087121 del 27.11.2014)

27.05.2013 – 05.09.2014 Componente gruppo di lavoro Cluster Nazionale delle Tecnologie del Mare (Comunicazione
del Direttore Scientifico DLTM del 27.05.2013).

17.06.2014 – 10.02.2015 Componente del gruppo di lavoro nominato dal Direttore del Dipartimento Scienze del
Sistema Terra e Tecnologie per l'Ambiente, con il compito di redigere il Progetto Interdipartimentale “Blue Growth”
(comunicazione 08.09.2014). Ruolo svolto: membro gruppo di lavoro ristretto.

17.06.2014 – oggi Componente del gruppo di esperti di riferimento per le diverse tematiche del Dipartimento Scienze
del Sistema Terra e Tecnologie per l'Ambiente, nominato dal Direttore di Dipartimento (comunicazione 17.06.2014).
Ruolo svolto: Coordinatore area tematica Oceanografia.

07.02.2014 – 10.02.2015 Gruppo di Lavoro “MSFD Elaborazione Programmi di Monitoraggio” – Responsabile della
Piattaforma 6 – Condizioni Idrografiche. Provvedimento Direttore Dipartimento Scienze del Sistema Terra e
Tecnologie per l’Ambiente. Prot. AMMCNR 0009804 del 07.02.2014. Obiettivi del GDL: Efficace e razionale
svolgimento delle attività su input del MATTM e in collaborazione con gli altri attori nazionali. Adeguata
rappresentazione delle competenze della rete scientifica. Pianificazione strategica delle attività di monitoraggio.

07.03.2013 – 31.12.2016 Componente del Management Board del Progetto BANDIERA COFUND - Grant Agreement
CE - REA n° 600407. (Nomina prot. AMMCNT-CNR 0013556 del 07.03.2013). Ruolo svolto: membro.

2011 Segretario del concorso bando 364.93 Area Scientifica “Scienze della Terra” per il conferimento di 4 posti con
profilo Ricercatore III livello, codici di riferimento PD75/1,VE80/1, VE80/2, VE80/3 (Prot. AMMCNT-CNR 0004390
del 18.01.2011).

18.02.2011 – oggi Componente del Gruppo Gestione Piattaforma, istituito dal Direttore di ISMAR (prot. ISMAR-CNR
1060 del 18.02.2011), con il compito di coordinare le attività tecnico-scientifiche svolte sulla Piattaforma
Oceanografica "Acqua Alta", di proprietà del CNR.

17.02.2011 – 31.12.2016 Componente Commissione incaricata della Gestione della Sede di Venezia, istituita dal
Direttore di ISMAR (prot. ISMAR-CNR 1057 del 17.02.2011), con il compito di coordinare la verifica dell’elenco dei
beni esistenti e provvedere all’eventuale scarico inventariale dei beni obsoleti o inutilizzabili.

15.02.2011 – 14.02.2014 Componente del Gruppo Operativo Arsenale - stralcio tesoni 101 e 102 (Comunicazione del
Direttore dr. Fabio Trincardi del 15.02.2011 prot. ISMAR-CNR 0000899 del 15.02.2011).

18.02.2011 – oggi Componente, in qualità di esperto, del Comitato Paritetico di Indirizzo nell’ambito della
Convenzione Quadro tra il CNR e l’Università degli Studi Ca’ Foscari di Venezia (Nomina del Presidente Prof. Luciano
Maiani prot. AMMCNT-CNR 0015730 del 18.02.2011).

                                                  Pagina 11 di 30
01.06.2009 – oggi Membro del Gruppo Valutazione Articoli 23 e Assegni di Ricerca, CNR ISMAR, Venezia
Finalità: Supporto alla Direzione nella verifica dell'attività scientifica svolta da ricercatori t.d. e da Assegnisti di Ricerca
della Sede di Venezia. Attestazione del Direttore CNR ISMAR Prot.10138 del 28/10/2013.

01.06.2009 – oggi Membro del Gruppo Supporto Direzione CNR ISMAR, Venezia
Finalità:Supporto alla Direzione nella programmazione delle attività scientifiche della Sede. Attestazione del Direttore
CNR ISMAR Prot. 10138 del 28/10/2013.

21.04.2008 - 14.02.2011 Componente del Gruppo Operativo Arsenale - stralcio tesoni 103 e 104. Comunicazione del
Direttore dr. Nevio Zitellini del 21.04.2008 (prot. ISMAR-CNR 0002177 del 21.04.2008).

03.2006–03.2010 Membro del Consiglio Tecnico-Scientifico del Progetto VECTOR (Lettera Presidente Conisma
101/cc/tp/st/2006 del 23.03.2006).

03.11.2009 – 01.07.2013 Referente riordino patrimonio librario Sede di Venezia. Ordine di Servizio 01/2009 prot.
ISMAR 0006369/2009 del 03.11.2009. Ruolo svolto: referente.

11.05.2007 - 10.05.2008 Componente Gruppo di Lavoro per l'ottimizzazione utilizzo mezzi nautici - Lettera incarico
Direttore ISMAR prot. ISMAR 1639/2007 del 11.05.2007.

26.02.2007 - 30.09.2008 Consulente della Direzione per problemi generali - Lettera incarico Direttore ISMAR prot.
ISMAR 434/2007 del 26.02.2007.

13.11.2006 - 12.05.2007 Membro della Commissione Pianificazione Logistica - Ordine di servizio prot. ISMAR
1676/2006 del 13.11.2006.

29.04.2005–01.04.2007 Membro del Gruppo Supporto Direzione di ISMAR (Provv. Direttore ISMAR n. 118/2005
Nomina prot. ISMAR Sede D-277 e Provv. Direttore ISMAR n. 209/2006 Rinnovo prot. ISMAR 1943/2006).

04.2005–04.2009         Vice-Ambassador          del     network        europeo       ENCORA         http://www.
coastalwiki.org/coastalwiki/Main_Page per l’Italia, Tema 8: “Sustainable coastal engineering techniques”. Lettera
Direttore ISMAR prot. 10036/2013 del 24 ottobre 2013.

11.06.2004–31.12.2014 Membro del Consiglio di Amministrazione del Consorzio Venezia Ricerche, nominato dalla
Presidenza del CNR (Telegramma Commissario CNR prot. 012013 del 11 giugno 2004; comunicazione DAST –
Servizio IV – Rapporti con l’Industria e i Servizi del 3 marzo 2005 pos. 150.53 prot. 544/05 e lettera prot. AMMCNT-
CNR 46982 del 23.09.2005; delega Presidente CNR prot. Presidenza 1780 del 18 aprile 2008; tutti gli atti ufficiali di
competenza dall’11.06.2004, protocolli vari).

12.06.2003–01.03.2005 Membro del Comitato di Istituto di ISMAR (provvedimento Direttore ISMAR 63/2003 PROT.
447/2003 del 12 giugno 2003 e successive proroghe).

02.04.2003 – 05.06.2003. Gruppo di lavoro per la definizione di una proposta di strutturazione scientifica della Sezione
di Venezia CNR ISMAR. Ruolo svolto: Rappresentante del Direttore.

Luglio 2003 - Rappresentante CNR (nominato dal Commissario Straordinario CNR) alle riunioni per la costituzione del
Collegio di Vigilanza del PRUSST (Programmi di Riqualificazione Urbana e di Sviluppo Sostenibile del Territorio) del
Comune di Venezia. Telegramma prot. COMMISSARIO CORICERCHE LB/T 0002 del 14.07.2003.

Dal 2002, ha svolto ruolo di componente effettivo, supplente e segretario in decine di pubbliche selezioni per
attivazione di Assegni di Ricerca e posizioni di Ricercatore a tempo determinato ed indeterminato presso CNR-ISMAR
ed altri Istituti del CNR. Lettera Direttore ISMAR prot. 10036/2013 del 24 ottobre 2013.

A. Principali pubblicazioni scientifiche e/o brevetti e/o altri prodotti
                                                      Pagina 12 di 30
15. Trincardi, F., Barbanti, A., Bastianini, M., Benetazzo, A., Cavaleri, L., Chiggiato, J., Pomaro, A., Sclavo, M., Tosi,
L., Umgiesser, G., 2016. The 1966 flooding of Venice: what the time taught us for the future. OCEANOGRAPHY,
29(4). Doi: https://doi.org/10.5670/oceanog.2016.87. I.F. (2015): 3.883 (Q1, Oceanography). ISSN 1042-8275.
Citazioni: 0 (fonte Google Scholar). Ruolo svolto: coautore alla pari.

14. Bergamasco, F., Benetazzo, A., Barbariol, F., Carniel, S., Sclavo, M., 2016. Multi-view Horizon-driven sea plane
estimation for Stereo Wave Imaging on Moving Vessels. COMPUTERS AND GEOSCIENCES 95, 105-117. doi:
10.1016/j.cageo.2016.07.012. ISSN: 0098-3004. I.F. (2015): 2.474 (Q1, Computer Science). Citazioni: 1 (fonte Google
Scholar). Ruolo svolto: ultimo autore.

13. Benetazzo A, Barbariol, F., Bergamasco , F., Torsello, A., Carniel, S., Sclavo, M., 2016. Stereo wave imaging from
moving     vessels:    Practical   use    and    applications.    COASTAL          ENGINEERING         109,   114-127.
doi:10.1016/j.coastaleng.2015.12.008. I.F. (2015): 2.841 (Quartile Q1, Ocean Engineering, Civil Engineering). ISSN:
0378-3839. Citazioni: 6 (fonte Google Scholar). Ruolo svolto: ultimo autore.

12. Carniel, S., Benetazzo, A., Bonaldo, D., Falcieri, F.M., Miglietta, M.M., Ricchi, A., Sclavo, M., 2016. Scratching
beneath the surface while coupling atmosphere, ocean and waves: Analysis of a dense water formation event. OCEAN
MODELLING 101, 101-112. doi:10.1016/j.ocemod.2016.03.007. I.F. (2015): 3.337 (Q1, Oceanography). ISSN: 1463-
5003. Citazioni: 4 (fonte Google Scholar). Ruolo svolto: ultimo autore.

11. Barbariol, F., Falcieri, F.M., Scotton, C., Benetazzo, A., Carniel, S., Sclavo, M., 2016. Wave extreme
characterization using self-organizing maps. OCEAN SCIENCE 12, 403-415. doi:10.5194/os-12-403-2016. I.F. (2015):
2.985 (Quartile Q1, Oceanography). ISSN: 1812-0784. Citazioni: 1 (fonte Google Scholar). Ruolo svolto: ultimo
autore.

10. Benetazzo A., Barbariol F., Bergamasco F., Torsello A., Carniel S., Sclavo M., 2015. Observation of extreme sea
waves in a space-time ensemble. JOURNAL OF PHYSICAL OCEANOGRAPHY 45, 2261–2275. doi:10.1175/JPO-D-
15-0017.1. I.F. (2015): 3.026 (Quartile Q1, Oceanography). ISSN: 0022-3670. Citazioni: 12 (fonte Google Scholar).
Ruolo svolto: ultimo autore.

9. Barbariol F., Benetazzo A., Carniel S., Sclavo M., 2015. Space-time wave extremes: the role of metocean forcings.
JOURNAL OF PHYSICAL OCEANOGRAPHY 45, 1897–1916, DOI:10.1175/JPO-D-14-0232.1. I.F. (2015): 3.026
(Quartile Q1, Oceanography). ISSN: 0022-3670. Citazioni: 4 (fonte Google Scholar). Ruolo svolto: ultimo autore.

8. Benetazzo, A., Bergamasco, A., Bonaldo, D., Falcieri, F.M., Sclavo, M., Langone, L., Carniel, S., 2014. Response of
the Adriatic Sea to an intense cold air outbreak: Dense water dynamics and wave-induced transport. PROGRESS IN
OCEANOGRAPHY 128, 115-138. doi:10.1016/j.pocean.2014.08.015. I.F. (2015): 3.512 (Quartile Q1, Oceanography).
I.F. (2014): 3.025 (Quartile Q1, Oceanography). ISSN: 0079-6611. Citazioni: 28 (fonte Google Scholar). Ruolo svolto:
coautore alla pari.

7. Bolaños, R., Sørensen, J.V.T., Benetazzo, A., Carniel, S., Sclavo, M., 2014. Modelling ocean currents in the northern
Adriatic Sea. CONTINENTAL SHELF RESEARCH 87, 54-72. doi: 10.1016/j.csr.2014.03.009. I.F. (2015): 2.011
(Quartile Q2, Oceanography). I.F. (2014): 1.892 (Quartile Q2, Oceanography). ISSN: 0278-4343. Citazioni: 9 (fonte
Google Scholar). Ruolo svolto: ultimo autore.

6. Benetazzo A., Carniel S., Sclavo M. and A. Bergamasco, 2013. Wave-current interaction: effect on the wave field in
a semi-enclosed basin. Ocean Modelling, 70, 152-165. http://dx.doi.org/10.1016/j.ocemod.2012.12.009 I.F. (2013):
2.590 (Quartile Q1 Oceanography); I.F. (2015): 3.337 (Quartile Q1 Oceanography). Citazioni: 42 (fonte Google
Scholar). Ruolo svolto: coautore alla pari.

5. Martucci G., Carniel S., Chiggiato J., Sclavo M., Lionello P. and M.B. Galati, 2010. Statistical trend analysis and
extreme distribution of significant wave height from 1958 to 1999. An application to the Italian seas. Ocean Science, 6,
525-538. DOI: 10.5194/os-6-525-2010. I.F. (2010): 1.443 (Quartile Q1 Oceanography). I.F. (2015): 2.985 (Quartile Q1
Oceanography). Citazioni: 23 (fonte Google Scholar). Ruolo svolto: coautore alla pari.

                                                   Pagina 13 di 30
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla