SOCIALE Rapporto - Consorzio ECOLIGHT

 
SOCIALE Rapporto - Consorzio ECOLIGHT
cOndivisione
               SOCIALE
                 Rapporto

    2014
SOCIALE Rapporto - Consorzio ECOLIGHT
cOndivisione
                 Rapporto
               SOCIALE

2014
SOCIALE Rapporto - Consorzio ECOLIGHT
02.2
                                1.aziende
                                  528
                                consorziate
            99,54
              grado
                    %
             di efficienza
                              20. 8   96
                               tonnellate
                              di RAEE gestite

 Ecolight
in numeri                                         96,47
                                                   recupero
                                                            %
                                                   medio RAEE

            74,68      %
            recupero pile
            e accumulatori
                portatili       857
                             tonnellate di pile
                             e accumulatori
                             portatili gestite
SOCIALE Rapporto - Consorzio ECOLIGHT
Presentazione                                     pag. 9

                                        01 - Metodologia                                 pag. 11

                                     02 - Identità                                     pag. 15
                                    2.1 - Chi siamo                                   pag. 16
                                   2.2 - Mission e Valori                            pag. 19
                                  2.3 - Gestione RAEE                               pag. 21
                                 2.4 - Gestione Pile e Accumulatori                pag. 24
                               2.5 - Gestione Pannelli Fotovoltaici                pag. 26

                              03 - Innovazione                                pag. 29
                            3.1 - Il Cassonetto Intelligente                 pag. 30

Indice
                            3.2 - Weeelabex                                 pag. 35

                          04 - Partecipazione                             pag. 39
                         4.1 - Aziende Consorziate                       pag. 40
                        4.2 - La Rete Ecolight                           pag. 42
                       4.3 - Stakeholder                              pag. 44

                   05 - Diffusione                                 pag. 47
                 5.1 - Museo del Riciclo                          pag. 48
                 5.2 - Ecomondo                                  pag. 51
                5.3 - RAEE in Carcere                           pag. 52

              06 - Azione                                      pag. 55
             6.1 - RAEE                                     pag. 56
            6.2 - Pile e Accomulatori                       pag. 62

          07 - Dato Economico                           pag. 67

         08 - Domani                                  pag. 69
SOCIALE Rapporto - Consorzio ECOLIGHT
Presentazione
Essere socialmente responsabili è anche condividere le proprie scelte,
il cammino fatto ed i risultati raggiunti. È con questa consapevolezza
che Ecolight presenta la quinta edizione del Rapporto Sociale. Condi-
visione è il tema scelto per questa nuova pubblicazione perché è solo
condividendo che si possono individuare strategie e soluzioni capaci di
guardare lontano. La dipendenza
tra imprese e società civile implica
                                           «Se vogliamo essere competitivi dobbiamo
infatti che le decisioni di business
e le politiche sociali debbano se-         trarre il massimo dalle nostre risorse,
guire il principio del valore con-         reimmettendole nel ciclo produttivo
diviso perché è dalla loro unione          invece di collocarle in discarica come rifiuti.
che possono arrivare benefici per
                                           Il passaggio a un’economia circolare,
entrambi.
Nell’anno, quale è stato il 2014, in       oltre ad essere possibile, è redditizio.
cui la raccolta dei RAEE è torna-          Ma non avverrà senza le politiche giuste».
ta a crescere, il Consorzio vuole
ribadire la necessità di fare passi        Janez Potočnik,
condivisi per affrontare le sfide          Commissario europeo per l’Ambiente (2010-2014)

che la recente normativa RAEE ha
imposto sia in termini di obiettivi di raccolta, sia per quanto riguarda la
struttura dei soggetti che si occupano di rifiuti elettronici.
Nell’ottica della condivisione Ecolight è presente ad Expo Milano 2015.
Il Consorzio ha aderito al progetto Rise2Up e nella Cascina Triulza -
spazio dedicato alle realtà no profit - presenta la propria azione a favo-

                                                                                             rapporto sociale 2014
re di un mondo migliore. Il tema della gestione dei rifiuti è strettamente
collegato con quello dell’alimentazione. Un solo esempio: una pila por-
tatile contiene circa un grammo di mercurio, quantità più che sufficien-
te per inquinare 1.000 litri di acqua. Gestire correttamente la raccolta,
assicurarsi che il trattamento venga effettuato in impianti certificati
sono passi concreti per evitare questo.
Il Consorzio si è posto e continua a porsi con un atteggiamento proatti-
vo affinché cittadini e imprese siano messi nelle migliori condizioni per
conferire in modo corretto il proprio rifiuto. Siamo convinti che la buona
gestione dei rifiuti inizi proprio da qui.

                                                           Ecolight
                                                      Il Presidente
                                                   Walter Camarda
                                                                                                      9
SOCIALE Rapporto - Consorzio ECOLIGHT
01
     M E TO DO LO G I A                       un Rapporto Sociale non è
                                              tanto la sua stesura finale,
                                              il numero di pagine o la
                                              rifinitura grafica, quanto il
                                              processo che ha portato alla
             Dichiarare l’obiettivo,          sua formulazione. Per la
             scegliere la strada per          stesura di questo Rapporto
             raggiungerlo, operare            Sociale, Ecolight ha coinvolto
             concretamente e arrivare al      tutta la struttura interna,
             risultato. Il Rapporto Sociale   ciascun dipendente per la
             2014 di Ecolight segue questi    sua area di competenza, i
             quattro passaggi logici          suoi principali fornitori e
             nell’intento di arrivare ad      gli stakeholder con cui ha
             illustrare la portata sociale    operato sia nell’ambito della
             dell’azione del Consorzio.       gestione dei rifiuti, sia in
             Questo processo è partito        progetti di carattere sociale
             da una presa di coscienza,       e ambientale. Il risultato è un
             o meglio, una ri-presa di        lavoro corale che rispecchia
             coscienza della mission e        l’approccio di Ecolight al
             degli obiettivi di Ecolight,     concetto di Responsabilità
             della propria ragion d’essere    Sociale d’Impresa quale
             sulla base dei risultati         responsabilità dell’impresa
             raggiunti e degli effetti        per il suo impatto sulla
             finali prodotti. Il valore di    società.
SOCIALE Rapporto - Consorzio ECOLIGHT
Sono ormai 40 anni che si         del proprio agire. Come si         Nella stesura del Rapporto
   Metodologia

                                                                                                                                   Metodologia
                        parla di Responsabilità Sociale   legge nella comunicazione          Sociale 2014 sono state
                        d’Impresa. Un concetto che        della Commissione al               tenute come riferimento le
                        nel tempo è stato sviluppato e    Parlamento Europeo:                linee guida indicate dal Global
                        ampliato, passando dalla sola     «L’attenzione del consumatore      Reporting Initiative nella sua
                        valutazione dei comportamenti     sulle questioni relative           stesura denominata G3. Gli
                        manageriali all’impostazione      alla Responsabilità sociale        indicatori previsti non sono
                        più complessiva che               d’Impresa è cresciuta negli        stati applicati, ma è stata
                        un’impresa si dà, per arrivare    ultimi anni, ma permangono         mantenuta la griglia indicata in
                        al ruolo proattivo che le         ostacoli significativi,            modo da fornire un documento
                        realtà economiche devono          quali l’insufficiente              che possa rendicontare sotto
                        avere. Ecolight, consorzio        sensibilizzazione, la necessità,   il profilo ambientale, sociale
                        che non ha finalità di lucro      a volte, di pagare un              ed economico l’azione del
                        e ha obiettivi prettamente        sovrapprezzo e l’assenza di un     Consorzio. Nella stesura del
                        ambientali, ha fatto propria la   facile accesso alle informazioni   Rapporto Sociale sono stati
                        definizione di Responsabilità     necessarie per compiere            coinvolti i dipendenti del
                        Sociale d’Impresa data nel        scelte informate. Alcune           consorzio, i principali clienti
                        2011 dalla Commissione            imprese fanno da battistrada       e fornitori perché l’azione di
                        Europea: «La responsabilità       nell’aiutare i consumatori a       Ecolight non si esaurisce in
                        delle imprese per il loro         compiere scelte più sostenibili.   una mera gestione interna, ma
                        impatto sulla società». In        La revisione del piano di          necessariamente coinvolge
                        questa formulazione, non          azione per il consumo e le         clienti, istituzioni per arrivare
                        c’è solamente il richiamo al      produzioni sostenibili possono     fino ai singoli cittadini/
                        rispetto della legislazione       fornire l’opportunità per          consumatori e assicurare
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                 rapporto sociale 2014
                        applicabile e dei contratti       identificare nuove misure atte     alle aziende consorziate il
                        collettivi tra le parti e         a incoraggiare un consumo          rigoroso rispetto delle norme
                        l’integrazione delle questioni    maggiormente responsabile».        previste in materia di raccolta
                        sociali, ambientali, etiche                                          e smaltimento dei rifiuti da
                        ed i diritti umani, ma anche      In questo Rapporto Sociale         apparecchiature elettriche ed
                        l’obiettivo di fare tutto il      si vanno ad analizzare             elettroniche, delle pile e degli
                        possibile per creare un valore    gli elementi che hanno             accumulatori giunti a fine vita.
                        condiviso tra la stessa impresa   contraddistinto l’azione di
                        e la società in generale          Ecolight in relazione al periodo
                        nell’ottica di identificare,      compreso dall’1 gennaio al 31
                        prevenire e mitigare i loro       dicembre 2014 confrontando,
                        possibili effetti negativi.       quando possibile, i risultati
                        All’impresa viene quindi dato     raggiunti con quelli ottenuti
                        un ruolo quasi “educativo”        negli anni precedenti.
       12                                                                                                                               13
SOCIALE Rapporto - Consorzio ECOLIGHT
02
I D E N T I TÀ
     Professionalità,
     innovazione e rispetto
     dell’ambiente. Queste
                                      nell’ambito del progetto
                                      europeo Identis WEEE -
                                      Identification DEterminatioN
                                      Traceability Integrated
                                      System for WEEE - finanziato
                                      all’interno del programma
                                      europeo Life+ e promosso
                                      oltre che da Ecolight,
                                      dal Gruppo Hera e dalla
                                      fondazione spagnola Ecolum.
     le tre caratteristiche che       Inoltre, Ecolight aderisce al
     descrivono Ecolight e la         progetto WEEELABEX per
     sua azione. Il Consorzio         la creazione di un network di
     opera secondo il criterio di     imprese ad elevati standard di
     professionalità per assicurare   certificazione nel trattamento
     un servizio puntuale e preciso   dei rifiuti elettronici. Il
     nei confronti sia dei punti di   rispetto dell’ambiente è il filo
     prelievo, sia delle aziende.     conduttore dell’azione del
     L’innovazione è uno dei          Consorzio: Ecolight promuove
     punti centrali dell’azione       una gestione ecosostenibile
     di Ecolight: il Consorzio        dei rifiuti massimizzando
     sostiene e sviluppa progetti     le percentuali di recupero
     al fine di individuare nuovi     e assicurando un corretto
     e più efficaci strumenti per     smaltimento delle sostanze
     la raccolta dei RAEE come        che non possono essere
     testimoniato dall’impegno        recuperate.
SOCIALE Rapporto - Consorzio ECOLIGHT
02.1                    Chi siamo
                        Ecolight è un Consorzio                 e accumulatori e di moduli            L’attività di Ecolight è           Il Consiglio di

                                                                                                                                                                             Chi siamo
                        volontario senza fini di lucro          fotovoltaici, sono presenti inoltre   disciplinata dallo Statuto e dal   Amministrazione è composto
                        che si occupa della gestione            aziende della distribuzione che       Regolamento del Consorzio.         da 11 membri: sette sono eletti
                        dei RAEE, delle pile e degli            rappresentano il 90 per cento         Gli organi che assicurano          dai consorziati raggruppati
                        accumulatori esausti e dei              della Grande Distribuzione            una corretta governance del        nella categoria “Fabbricanti”
                        pannelli fotovoltaici a fine vita.      Organizzata (GDO).                    Consorzio sono:                    e quattro dai consorziati
                        È stato costituito nel 2004             Al 31 dicembre 2014, Ecolight                                            appartenenti alla categoria
                        da 36 aziende in risposta agli          rappresenta il secondo                L’Assemblea dei Consorziati        “Rivenditori”.
                        obblighi del Decreto Legislativo        consorzio per quantitativi            alla quale partecipano tutte       Nell’assemblea generale del
                        151/2005, norma che andava a            di immesso (AEE, pile                 le aziende aderenti a Ecolight     23 aprile 2014 sono state
                        definire la gestione dei RAEE           e accumulatori, moduli                divise nei raggruppamenti          rinnovate le cariche per il
                        in Italia. In dieci anni Ecolight       fotovoltaici) e il primo per          “Fabbricanti” ovvero               triennio 2014-2016. Al 31
                        ha registrato una crescita              numero di consorziati a livello       coloro i quali fabbricano e        dicembre 2014 il Consiglio di
                        notevole in termini di imprese          nazionale. Opera in tutta             vendono apparecchiature            Amministrazione di Ecolight
                        consorziate passando dalle 36           Italia con specifici criteri di       di illuminazione e/o               risulta composto da: Walter
                        fondatrici alle 934 del 2008            economicità, di efficienza e di       altre apparecchiature              Camarda (Presidente), Marco
                        anno di avvio dell’operatività          efficacia in favore dell’ambiente     elettriche ed elettroniche         Pagani (Vice Presidente),
                        del sistema RAEE in Italia, per         trattando tutti i raggruppamenti      e/o pile o accumulatori            Antonio Carella, Carlo Carrara,
                        arrivare alle 1.528 registrate al       RAEE.                                 recanti il loro marchio e          Riccardo Giordano, Luigi
                        31 dicembre 2014.                       Ecolight fin dall’inizio della        “Rivenditori” cioè coloro          Giroletti, Elena Karletsos,
                        Tra le aziende che hanno scelto         propria attività ha ottenuto le       che rivendono con il proprio       Fabio Pedrazzi, Demetrio
                        Ecolight vi sono produttori             certificazioni ISO 9001 e ISO         marchio apparecchiature            Porfiri, Sandro Rita e Sergio
                        e importatori di AEE, di pile           14001.                                di illuminazione e/o altre         Triulzi.
                                                                                                      apparecchiature elettriche
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                                                           rapporto sociale 2014
                        Aziende consorziate dal 2008 al 2014                                          ed elettroniche prodotti           Il Collegio dei Revisori dei
                                                                                                      e/o pile o accumulatori            Conti al 31 dicembre 2014
                                                                                                      da altri fornitori, oppure         risulta composto da: Antonello
                           2.000
                                                                                                      importano o immettono              Silvestri, Alessandro
                                                                               1.528   1.528          per primi, nel territorio          Sebastiani e Renato Zanichelli.
                                                                       1.501
                            1.500                              1.421                                  nazionale, apparecchiature
                                                       1.142                                          di illuminazione e/o
                                               1.035
                                        934
                                                                                                      altre tipologie di AEE
                            1.000
                                                                                                      e/o pile o accumulatori
                                                                                                      nell’ambito di un’attività
                             500                                                                      professionale e ne operano la
                                                                                                      commercializzazione, anche
                                                                                                      mediante vendita a distanza.
                               0
       16                               2008   2009    2010    2011     2012   2013    2014                                                                                       17
SOCIALE Rapporto - Consorzio ECOLIGHT
Mission e valori                                                       02.2
                        Per svolgere al meglio i compiti   Ecolight ritiene le risorse      Efficienza e professionalità per con i propri consorziati.
Chi siamo

                        indicati nello Statuto, Ecolight   umane un elemento strategico     l’ambiente: questa la missione      Punti cardini sono: rispetto
                        si è dotato di un assetto          per l’efficacia e l’efficienza   di Ecolight. Il Consorzio ha        dell’ambiente, contenimento
                        organizzativo snello, ma con       della propria operatività. Nel   per obiettivo primario una          dei costi, trasparenza e
                        forti competenze specifiche        corso del 2014 è proseguita      gestione dei RAEE, delle pile       comunicazione.
                        in grado di implementare           l’operazione di rafforzamento    e degli accumulatori esausti
                        e gestire con la massima           e professionalizzazione          efficiente sia sotto
                        efficienza l’intero ciclo di       dell’organico. Nell’ottica di    il profilo ambientale       Obiettivo primario è l’ambiente, come
                        gestione dei RAEE, delle pile e    condividere gli obiettivi e      sia sotto quello
                                                                                                                        recita il capitolo 2 del Codice Etico:
                        degli accumulatori giunti a fine   la metodologia con tutto il      economico, in tutte
                        vita. La struttura è organizzata   personale, vengono organizzati   le fasi, dal ritiro         «Tutte le attività di Ecolight devono
                        in due unità funzionali:           momenti periodici di confronto   presso i Centri di          essere indirizzate, nei loro effetti diretti
                                                           tra i dipendenti al fine di      Raccolta, i Luoghi          ed indiretti, verso le soluzioni di minor
                        1. Unità Operativa:                migliorare la produttività       di Raggruppamento
                                                                                                                        impatto ambientale. In virtù di questo
                           seleziona e gestisce i          e aumentare gli aspetti          o la sede delle
                           fornitori di logistica e        motivazionali.                   imprese stesse, al          principio il Consorzio deve privilegiare
                           trattamento dei rifiuti. A      Fondamentale è l’aspetto della   trattamento, recupero       la scelta delle soluzioni più efficienti […],
                           questa unità è affidato il      formazione continua: nel 2014    e smaltimento.              e deve organizzare al meglio la propria
                           coordinamento dell’attività     Ecolight ha incrementato gli     Ecolight opera in
                                                                                                                        attività operativa, adottando, in particolare,
                           operativa del Consorzio;        investimenti in formazione       sinergia con i propri
                                                           per assicurare alla propria      fornitori e con tutti       soluzioni di trasporto a basso impatto».
                        2. Unità di Amministrazione        struttura una crescita           gli altri attori della
                           e Affari generali:              professionale in linea con       filiera. La professionalità
                           gestisce gli aspetti            le novità legislative e con      nell’offerta dei servizi si
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                                                         rapporto sociale 2014
                           amministrativo-finanziari e     i nuovi obiettivi e servizi      concretizza in un’azione
                           le relazioni esterne.           individuati dal consorzio. Le    puntuale nella raccolta dei
                                                           ore di formazione a cui ha       RAEE, delle pile e degli
                        Al 31 dicembre 2014, l’organico    partecipato il personale sono    accumulatori esausti, nel
                        di Ecolight risulta composto       state complessivamente più di    massimizzare le performance
                        da nove persone: un Direttore      200, con una media superiore     di recupero dei materiali
                        Generale; un Responsabile          alle 20 ore per ciascun          recuperati.
                        dell’amministrazione e degli       dipendente.
                        affari generali, coadiuvato                                         L’attività del Consorzio si basa
                        da tre assistenti di segreteria                                     su un apposito Codice Etico
                        generale e contabilità; un                                          che, approvato dal Consiglio
                        Responsabile operativo,                                             di Amministrazione il 29
                        coadiuvato da tre specialisti                                       maggio 2008, stabilisce i
                        operativi.                                                          principi dell’azione in sinergia
  18                                                                                                                                                                            19
Gestione RAEE                                                               02.3
                        Grande attenzione viene                                              Il fulcro dell’attività di Ecolight
   Mission e valori

                        posta alle spese sostenute dal                                       è la gestione dei rifiuti da
                        Consorzio. Il Codice prevede                                         apparecchiature elettriche
                        infatti che Ecolight operi                                           ed elettroniche, indicati con
                        «in una logica di                                                    la sigla RAEE. La gestione di
                                                                                             questi rifiuti è stata stabilita
                        contenimento dei costi
                                                                                             dapprima dalle direttive
                        e di massima efficienza,                                             europee 2002/95/CE e
                                                            L’azione del Consorzio è volta
                        al fine di fissare valori                                            2002/96/CE recepite in Italia
                                                            al sostegno delle aziende
                        di eco-contributo                                                    con il Decreto Legislativo
                                                            consorziate. Ecolight
                                                                                             151 del 2005 e con il Decreto
                        minimi nell’interesse               «sostiene e si prodiga           Ministeriale attuativo
                        dei consumatori e del               per offrire servizi              185/2007; successivamente
                        mercato».                           adeguati e rispondenti           dalla direttiva europea
                                                                                             2012/19/EU recepita in Italia
                                                            alle diverse esigenze
                        Ecolight non si muove                                                con il Decreto Legislativo 14
                        solamente nell’ambito della         dei suoi consorziati,            marzo 2014 n.49 che è entrato
                        gestione dei rifiuti, ma            siano essi grandi                in vigore nell’aprile del 2014.
                        promuove, attraverso azioni         gruppi, imprese
                        specifiche di comunicazione,
                                                            piccole o piccolissime.
                        la diffusione di una cultura                                         I RAEE sono classificati in           L’importanza strategica di una
                        ambientale, la formazione e         Ecolight si impegna              cinque raggruppamenti:                corretta gestione dei RAEE
                        l’informazione dei consorziati      a fornire ai propri                                                    risponde a obiettivi in termini di:
                                                                                             - R1, freddo e clima
                        nei campi di interesse.             consorziati strumenti
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                                                            rapporto sociale 2014
                                                                                               (frigoriferi, congelatori e         1. risparmio energetico;
                                                            semplici e di immediata            condizionatori);
                        I processi e la struttura                                                                                  2. risparmio delle risorse
                        decisionale di Ecolight sono        comprensione ed                  - R2, grandi bianchi                     naturali;
                        improntati ai principi di equità,   aggiornamenti costanti             (lavatrici, lavastoviglie,
                        lealtà e integrità morale. Il                                                                              3. riduzione dei quantitativi
                                                            […]. Ecolight è fortemente         cappe, forni ecc.);
                        Consorzio, nella gestione                                                                                     di rifiuti da avviare a
                                                            attivo nello studio e            - R3, tv e monitor;                      smaltimento.
                        dei rapporti con i propri
                        collaboratori, promuove le          nel perfezionamento
                                                                                             - R4, piccoli elettrodomestici,
                        pari opportunità e la non           di nuove prestazioni               elettronica di consumo,
                        discriminazione, la crescita del    aggiuntive, per offrire ai         telefonia e computer,
                        personale dal punto di vista                                           apparecchi di illuminazione;
                                                            propri soci un servizio
                        professionale, economico,
                        contrattuale e la sicurezza sui     sempre più completo in           - R5, sorgenti luminose
                        luoghi di lavoro.                   materia ambientale».               (lampade a fluorescenza).
     20                                                                                                                                                                            21
La normativa attribuisce la        perseguito il contenimento dei     In Italia, dopo la flessione                      attestata a 3,81 kg per abitante.

                                                                                                                                                                                                     Gestione RAEE
   Gestione RAEE

                        responsabilità della gestione      costi di gestione ottenendo        registrata nel 2012 e nel 2013,                   Permangono ancora profonde
                        dei RAEE ai Produttori e           come diretta conseguenza           il sistema RAEE è tornato a                       differenze territoriali: nelle
                        ai Distributori di AEE che         l’abbassamento dell’eco-           crescere: nel 2014 sono state                     regione settentrionali la media
                        sono chiamati a costituirsi        contributo.                        raccolte 231.717,03 tonnellate,                   procapite è stata di 4,84 kg per
                        in consorzi per assicurare i                                          con un incremento del 2,3%                        abitante, in quelle centrali 3,78
                        processi di raccolta, trasporto,   Il sistema multi-consortile di     rispetto all’anno precedente.                     kg, mentre nel Sud e nelle isole
                        trattamento e smaltimento.         gestione dei RAEE in Italia è      La media procapite si è                           2,37 kg.
                        Le direttive europee hanno         partito l’1 settembre 2007, data
                        fissato i principi cardine del     del primo importante Accordo       Andamento raccolta RAEE dal 2009 al 2014
                        “chi inquina paga” e della         tra il Centro di Coordinamento                                                             (dati Centro di Coordinamento RAEE)
                        “responsabilità estesa e           RAEE e l’Associazione
                        condivisa”: entrambi sono          Nazionale Comuni Italiani          300.000           ton RAEE
                        orientati alla riduzione           (ANCI). L’avvio operativo si è
                                                                                              250.000
                        dell’inquinamento e a un           avuto nel gennaio 2008.
                        minore spreco di risorse           Nel 2014 hanno operato             200.000
                        naturali.                          17 sistemi collettivi. Al           150.000
                        Per sostenere i costi di           Centro di Coordinamento             100.000
                        gestione dei RAEE, la legge        RAEE è affidato il compito
                                                                                                50.000
                        prevede che venga applicato        di ottimizzare la raccolta,
                        un eco-contributo alle nuove       il ritiro e la gestione dei                 0
                                                                                                                    2009        2010      2011        2012         2013       2014
                        apparecchiature elettriche ed      RAEE in modo omogeneo su
                        elettroniche messe in vendita:     tutto il territorio nazionale,
                        è un piccolo sovrapprezzo che      gestendo un elenco a cui sono
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                                                                                  rapporto sociale 2014
                                                                                              Andamento raccolta RAEE dal 2009 al 2014 per raggruppamento
                        ha finalità esclusivamente         iscritti tutti gli impianti di
                        ambientali. Ecolight ha            trattamento.
                                                                                              Raggr.         2009          2010          2011          2012           2013            2014

                                                                                              R1            56.965,44      66.182,10     68.432,18    63.902,81      62.158,49       64.024,23

                                                                                              R2            46.598,10      59.931,10     66.132,45    57.709,72       56.157,28      57.949,08

                                                                                              R3            57.946,78      81.033,00    84.274,65      76.501,32     68.879,77        68.512,03

                                                                                              R4            30.882,62      37400,15      40.288,61    38.814,87      37.620,44        39.957,15

                                                                                              R5               652,83        804,43        962,53       1.036,85          1.115,94     1.274,54

                                                                                              Totale
                                                                                                           193.045,80   245.350,80     260.090,40    237.965,60     225.931,92       231.717,03
                                                                                              tonnellate

     22                                                                                                                                                                                                23
02.4                    Gestione Pile e Accumulatori
                        Rispetto ai RAEE è relativamente       cinque tipologie di pile portatili      Il modello di raccolta per le                          verso i soggetti che richiedono

                                                                                                                                                                                                                                    Gestione Pile e Accumulatori
                        più recente l’impegno di Ecolight      sulla base alla loro composizione:      pile e gli accumulatori portatili                      l’attivazione del servizio al
                        nella gestione delle pile e degli      zinco-carbone, zinco-cloruro,           ricalca sostanzialmente quello                         CdCNPA.
                        accumulatori esausti. Il sistema,      alcalino-manganese, litio,              utilizzato per la gestione dei                         Per gli accumulatori industriali
                        definito dai Decreti Legislativi       zinco-aria e ossido d’argento.          RAEE domestici. Alla base                              e per veicoli invece i Sistemi
                        188/2008 e 21/2011 che hanno           Un accumulatore portatile               della gestione del rifiuto, c’è la                     operano in libera concorrenza.
                        recepito i più recenti dettami         si distingue per il fatto di            responsabilità dei Produttori.                         Tuttavia il CdCNPA per
                        dell’Unione Europea (direttiva         essere ricaricabile. In base ai         I Sistemi di raccolta operano                          assicurare una copertura
                        2008/103/Ce e 2009/603/Ce),            componenti, gli accumulatori            su un principio di ripartizione                        territoriale completa e
                        è diventato operativo dal 2012,        portatili sono ripartibili in tre       territoriale: a ognuno il                              garantire la raccolta del rifiuto
                        successivamente alla creazione         categorie: nichel-cadmio, nichel-       CdCNPA assegna le aree da                              anche in condizioni di anti-
                        del Centro di Coordinamento            idruro metallico e ioni di litio.       servire proporzionalmente                              economicità, ha assegnato a
                        nazionale Pile e Accumulatori                                                  alla quota di immesso                                  ciascun Sistema delle aree,
                        (CdCNPA). Ecolight ha aderito          INDUSTRIALI. Gli accumulatori           rappresentata. All’interno di                          in quantità ed estensione
                        fin dall’inizio al Centro di           industriali si dividono                 ogni area, ogni Sistema ha la                          proporzionale all’immesso a
                        Coordinamento iniziando a              principalmente in due categorie:        responsabilità della raccolta                          mercato che rappresentano.
                        operare fin dal 2011 su base           -⋅accumulatori uso trazione
                        volontaria.                              (forniscono energia per la
                                                                                                       Raccolta pile portatili
                        Nel 2014 hanno operato in Italia         trazione di veicoli a motore
                        19 sistemi dei quali 16 consorzi         elettrico);
                                                                                                                                                  2012                    2013                   2014
                        e 3 sistemi individuali. In questo     -⋅accumulatori uso stazionario
                        quadro, Ecolight si è ritagliato         (tutti gli accumulatori               Tonnellate raccolte                        8.515.268,30               8.420.123,3         9.584.746,00

                        un ruolo primario nel campo              industriali che alimentano
                                                                                                       Tonnellate immesso                       29.432.988,38          26.534.034,80            24.567.642,70
                        della gestione delle pile portatili,     gruppi di continuità, cabine
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                                                                                                                 rapporto sociale 2014
                                                                                                       Percentuale di raccolto
                        arrivando a rappresentare il             elettriche, pannelli elettronici di   (come da D.lgs 188/2008)
                                                                                                                                                           27,06                   29,55                 35,70

                        terzo sistema per quantità di            segnalazione. Gli accumulatori
                        immesso.                                 industriali possono essere al
                                                                 piombo- acido, al litio, al nichel    Raccolta accumulatori per veicoli e industriali
                        Le pile e gli accumulatori sono          cadmio e al sale).
                        definiti in tre tipologie:
                                                                                                                                     2012                               2013                               2014
                                                               PER VEICOLI. Gli accumulatori
                        PORTATILI. La pila è un                per veicoli sono utilizzati per                         Avviamento           Industriali      Avviamento        Industriali     Avviamento         Industriali

                        dispositivo che genera                 l’avviamento, l’illuminazione           Tonnellate
                                                                                                                       135.403.603,0        51.484.846,6     140.239.170,5     40.625.935,0    133.318.585,7      38.577.425,7
                                                                                                       immesso
                        corrente elettrica attraverso          e l’accensione dei veicoli.
                                                                                                       Tonnellate
                        la trasformazione dell’energia         Le principali tipologie di              raccolte
                                                                                                                       188.620.195,71       73.166.380,8     175.733.379,7       69.102.093,3 183.133.809,52      76.232.585,0

                        chimica in energia elettrica. A        accumulatori per veicoli sono:          Percentuale
                                                                                                                                  71,78            70,73            79,80              58,79            72,80            50,27
                                                                                                       di raccolto
                        differenza dell’accumulatore, non      piombo-acido, ioni di litio e
                        è ricaricabile. Vengono definite       nickel cadmio.                                                                                Dati Centro di Coordinamento nazionale Pile e Accumulatori
     24                                                                                                                                                                                                                               25
02.5                    Gestione Pannelli Fotovoltaici
                        Tra le principali novità introdotte   uno strato sottile di tellururo di     In Italia alla fine del 2014                         state proposte attraverso

                                                                                                                                                                                                                     Gestione Pannelli Fotovoltaici
                        dalla nuova normativa RAEE            cadmio, sostanza inquinante            sono stati monitorati quasi                          i Conti Energia. L’ultimo in
                        in vigore nell’aprile del 2014 c’è    che non deve essere dispersa           650.000 impianti installati                          ordine temporale ad essere
                        stata l’estensione immediata          nell’ambiente, ma inertizzata e        capaci di sviluppare una                             attivato è stato il Quinto Conto
                        dell’ambito di applicazione ai        smaltita in modo corretto.             potenza complessiva di                               Energia che però ha cessato
                        pannelli fotovoltaici: questi sono    La durata media di un modulo           18.325 megawatt, pari a circa                        di applicarsi il 6 luglio 2013.
                        diventati soggetti a tutti gli        fotovoltaico viene ipotizzata          il 15% del totale mondiale.                          Contrariamente alle iniziali
                        obblighi previsti dalla normativa     in circa 20-25 anni. Nel 2014          Un parco energetico enorme                           aspettative, l’attenzione al
                        sui RAEE.                             non sono stati gestiti moduli          che proietta l’Italia ai vertici                     fotovoltaico non si è del tutto
                        Ecolight si è fatto trovare pronto,   fotovoltaici, il Consorzio ha          mondiali, alle spalle di Cina e                      esaurita con l’esaurirsi degli
                        accreditandosi presso il GSE          comunque operato nella                 Germania e davanti a colossi                         incentivi. I valori sono molto
                        e creando una filiera per una         direzione di rafforzare la rete per    come USA e Giappone.                                 calati, ma stime per il 2015
                        corretta gestione dei moduli          una futura gestione.                   L’andamento delle                                    indicano il mercato in ripresa
                        fotovoltaici a fine vita.             Inoltre per gli impianti incentivati   installazioni in Italia negli                        e si auspica entro il 2017 il
                        I pannelli solari sono infatti        con il IV e V Conto Energia ed         ultimi anni ha risentito delle                       ritorno ad una potenza annua
                        riciclabili per oltre il 90% del      entrati in esercizio dal 1° luglio     politiche incentivanti che sono                      installata di 1 GW.
                        loro peso. Sono composti              2012, Ecolight ha messo a
                        prevalentemente da silicio,           disposizione un portale per            Andamento della potenza (GW)
                        vetro e alluminio, sostanze che       verificare le matricole dei            entrata in esercizio in Italia tra il 2008 e il 2014
                        possono essere recuperate e           moduli fotovoltaici a marchio dei
                        immesse nuovamente nei cicli          Produttori/Importatori iscritti

                                                                                                                                                                                                          18,32
                        produttivi come materie prime         al Consorzio dichiarate al GSE

                                                                                                                                                                                           17,93
                                                                                                     20             annuale

                                                                                                                                                                            16,48
                        seconde. Alcuni tipi di moduli        e pertanto soggette a tariffa                         cumulata
                        sono realizzati con l’utilizzo di     incentivante.
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                                                                                                  rapporto sociale 2014
                                                                                                     15

                                                                                                                                                              12,9
                                                                                                                                                       9,44
                                                                                                     10

                                                                                                                                                                     3,58
                                                                                                                                                3,46
                                                                                                      5

                                                                                                                                         2,32

                                                                                                                                                                                    1,45
                                                                                                                                  1,14
                                                                                                                           0,72

                                                                                                                                                                                                   0,39
                                                                                                                    0,42
                                                                                                             0,34
                                                                                                      0
                                                                                                             2008          2009          2010            2011         2012          2013            2014

                                                                                                             Fonte: Anie Rinnovabili e Solar Energy Report 2014 (Energy & Strategy Group)

     26                                                                                                                                                                                                                 27
03
     INNO VA Z IO NE
                                             collaborazione del Gruppo
                                             Hera e della fondazione
                                             spagnola Ecolum. Il progetto
                                             ha portato allo studio e
                                             alla realizzazione di alcuni
            Ecolight crede                   prototipi per potenziare
            nell’innovazione quale           la raccolta dei RAEE, in
            strumento per migliorare         particolare quelli di piccole
            la propria attività e operare    dimensioni. Sulla base
            con maggiore attenzione          dell’esperienza maturata con
            nei confronti dell’ambiente.     Identis WEEE, Ecolight ha
            L’attività di ricerca e          sviluppato successivamente
            di sperimentazione ha            un ulteriore cassonetto
            assunto per il Consorzio         intelligente che è stato
            un ruolo determinante.           posizionato in alcune aree
            Nel corso del 2014 si è          commerciali a partire dal
            intensificato l’impegno di       mese di luglio 2014. In
            Ecolight lungo due direttrici:   secondo luogo, Ecolight
            innanzitutto è entrato nel       è entrato a far parte del
            vivo della sperimentazione       progetto WEEELABEX,
            il progetto europeo              un circuito europeo che
            Identis WEEE, iniziativa         mira a costruire una rete di
            inserita nel programma           eccellenza nel trattamento
            Life+ e sviluppata con la        dei rifiuti elettronici.
03.1                    Il Cassonetto Intelligente
                        Si chiama Identis WEEE -            dedicati alla raccolta in           La fase di sperimentazione

                                                                                                                                                                     Il Cassonetto Intelligente
                        Identification DEterminatioN        strada di piccoli RAEE, oltre a     svolta ha raggiunto risultati
                        Traceability Integrated             lampade e pile, i RAEE-shop         significativi soprattutto
                        System for Weee –                   (5 esemplari) per la raccolta di    per quanto riguarda la
                        l’innovativo progetto promosso      piccoli elettrodomestici e pile     partecipazione dei cittadini:
                        da Ecolight in collaborazione       presso i centri della grande        complessivamente sono stati
                        con il Gruppo Hera e la             distribuzione, il RAEE-parking      più di 11.000 quelli che hanno
                        fondazione spagnola Ecolum.         (1 esemplare) per la raccolta di    utilizzato i cassonetti intelligenti.
                        Partito nel 2011, il progetto ha    piccoli e grandi elettrodomestici   Il dato della partecipazione è il
                        gli obiettivi di incrementare la    in prossimità dei centri di         primo segnale della bontà del
                        raccolta dei RAEE, assicurare       distribuzione e in zone ad alta     progetto e del coinvolgimento
                        la loro tracciabilità attraverso    frequenza, e infine il RAEE-        che è riuscito a creare.
                        strumenti tecnologicamente          mobile (1 esemplare), stazione
                        innovativi e favorire il recupero   itinerante con operatore per la                                      Utenti
                                                                                                 Tipo prototipo                                 Conferimenti
                        di importanti materie prime         raccolta di tutti i tipi di RAEE.                                  conferenti
                        seconde. Co-finanziato              Dopo il lancio, la progettazione     RAEE Parking*                           730             1.605
                        dall’Unione Europea nell’ambito     e la realizzazione dei
                        del programma “LIFE+ politica       cassonetti-prototipo, nel            RAEE Shop 1                            1.127           2.020
                        e governance ambientali”, ha        maggio 2013 è stata avviata la
                        visto un investimento di 3,5        fase di sperimentazione che          RAEE Shop 2                          2.509             4.237

                        milioni di euro, affermandosi       è proseguita per tutto il 2014
                                                                                                 RAEE Shop 3                             910             1.580
                        come iniziativa unica in Europa     arrivando a coinvolgere un’area
                        per l’elevata tecnologia messa      test dell’Emilia Romagna (nei        RAEE Point Castenaso                  1.299            5.849
                        in atto e per l’attenzione          Comuni di Bologna, Castenaso,
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                                                  rapporto sociale 2014
                        all’ambiente. Sono stati            Ravenna, Lugo, Rimini,               RAEE Point Bologna                     1.707            7.018
                        studiati, sviluppati e realizzati   Casalecchio di Reno e Ferrara)
                        quattro diversi prototipi di        e interessando anche la zona di      RAEE Point Ravenna                      670             2.150
                        cassonetti con l’obiettivo di       Saragozza in Spagna grazie alla
                                                                                                 RAEE Point Lugo                         443              1.817
                        offrire un servizio di prossimità   collaborazione di Ecolum. La
                        ai cittadini: i RAEE-point          chiusura del progetto è prevista     RAEE Mobile                            1.969           3.489
                        (realizzati in 36 esemplari)        nel 2015.
                                                                                                 Totale                              11.364            29.765

                                                                                                * Dal gennaio 2014 il RAEE Parking è stato trasferito in Spagna
                                                                                                per la sperimentazione con il partner spagnolo di Identis WEEE

     30                                                                                                                                                                   31
Dall'avvio della sperimenta-           Organizzata: nei tre RAEE                  Sull’esperienza di Identis            i RAEE di piccole dimensioni,
   Il Cassonetto Intelligente

                                                                                                                                                                                                                                       Il Cassonetto Intelligente
                                            zione, nel maggio del 2013,            Shop e nel RAEE Parking                    WEEE, Ecolight ha dato                appartenenti ai raggruppamenti
                                            al gennaio 2015 sono state             sono state conferite più di 13             vita ad un altro progetto. In         R4 ed R5. Sono state mantenute
                                            raccolte oltre 53 tonnellate tra       tonnellate di rifiuti con 9.442            collaborazione con il Gruppo          le dimensioni relativamente
                                            RAEE e pile. Più del 74% di            conferimenti e 5.276 utenti che            Hera, il Consorzio ha sviluppato      ridotte (3x1x1,57 metri) e
                                            quanto raccolto appartiene al          hanno utilizzato i cassonetti;             un quinto prototipo cogliendo         l’automazione (non è necessaria
                                            raggruppamento R4 (piccoli             attraverso i 36 RAEE Point e               le connotazioni positive dei          la presenza di operatori).
                                            elettrodomestici ed elettronica        il RAEE Mobile (aperto anche               RAEEshop e del RAEEparking            Il consumatore accede al
                                            di consumo). Buona la risposta         alla raccolta di R1, R2 ed R3)             per dare un servizio alla Grande      cassonetto identificandosi con
                                            avuta dei prototipi pensati per        sono state invece raccolte 38,7            Distribuzione Organizzata             la tessera sanitaria; indicando
                                            la Grande Distribuzione                tonnellate.                                (chiamata a rispondere agli           il tipo di prodotto da smaltire,
                                                                                                                              obblighi dell’Uno contro Uno          la macchina apre lo sportello
                                            Raccolta per prototipo e tipologia di rifiuto                                     e dell’Uno contro Zero) e ai          dedicato dove mettere il rifiuto. I
                                            nel periodo maggio 2013 - gennaio 2015. Dato in Kg.                               cittadini, offrendo un’isola          rifiuti conferiti vengono tracciati
                                                                                                                              ecologica dedicata ai piccoli         dal momento della loro raccolta
                                                                                                                              RAEE.                                 fino alle fasi di trattamento e
                                Tipo prototipo         R1       R2         R3         R4         R5       Pile    Totale
                                                                                                                              Nel corso del 2014 sono stati         recupero. Quando i contenitori
                                RAEE Parking*           0        58       987      2.919         37         94     4.095      realizzati 18 esemplari del nuovo     interni sono pieni, è la macchina
                                                                                                                              RAEEshop Evolution che sono           ad avvisare con sms i tecnici per
                                RAEE Shop 1                                        2.672                  263      2.935      stati collocati a partire dal mese    il suo svuotamento.
                                                                                                                              di luglio in altrettante grandi
                                RAEE Shop 2                                       4.888                   437      5.325      strutture commerciali
                                                                                                                              delle province di
                                RAEE Shop 3                                         1.744                  317      2.061
                                                                                                                              Bologna, Ferrara,
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                                                                                                                    rapporto sociale 2014
                                RAEE Point
                                                                                   4.592       407        498      5.497      Ravenna, Modena,
                                Castenaso                                                                                                                                           Ferrara
                                                                                                                              Forlì-Cesena e
                                RAEE Point                                                                                    Rimini arrivando a
                                                                                   6.074       1.152     1.729     8.955
                                Bologna
                                                                                                                              interessare un bacino              Modena
                                RAEE Point
                                                                                   4.010         33        194     4.237      di utenza di oltre 7
                                Ravenna
                                RAEE                                                                                          milioni di abitanti e                               Bologna
                                                                                   1.969          0         15      1.983                                                                                      Ravenna
                                Point Lugo                                                                                    abitanti equivalenti. I
                                                                                                                              RAEEshop Evolution                                         Faenza
                                RAEE Mobile            123     1.718     5.141    10.528        145       375     18.030                                                                         Forlì             Cesenatico
                                                                                                                              conservano le
                                                                                                                                                                                                    Cesena
                                Totale Kg             123     1.776     6.128 39.395          1.774      3.921    53.118      caratteristiche
                                                                                                                              dei precedenti
                                                             *Dal gennaio 2014 il RAEE Parking è stato trasferito in Spagna
                                                                                                                              prototipi, ma sono
                                                             per la sperimentazione con il partner spagnolo di Identis WEEE
                                                                                                                              stati sviluppati al
                                                                                                                              fine di intercettare               Al 31 dicembre 2014 sono stati posizionati 18 RAEEshop Evolution
      32                                                                                                                                                                                                                                  33
Weeelabex                                                                03.2
                                RAEEshop Evolution, conferimenti pezzi al 31 gennaio 2015                                              Ecolight ha aderito                 raggiunti dai processi di
   Il Cassonetto Intelligente

                                Città                                                                                     Utenti       nell’aprile 2014 al                 riciclaggio messi in atto. Il
                                                              Data avvio   Raccolta R4    Raccolta R5    Conferimenti
                                struttura                                                                               conferenti                                         progetto è stato ideato dal
                                                                                                                                       progetto WEEELABEX,
                                Bologna
                                                              16/07/2014          1.609            339          1.948         1.068                                        WEEE Forum in collaborazione
                                Leroy Merlin                                                                                           un laboratorio europeo              con i principali stakeholder
                                Bologna
                                centro commerciale            16/07/2014            811            137           948           446     nato dal WEEE Forum                 della filiera RAEE con il
                                ViaLarga
                                                                                                                                       per l’eccellenza dei                duplice obiettivo di mettere
                                Casalecchio di Reno (Bo)
                                Ikea
                                                              16/07/2014           646             166            812          489
                                                                                                                                       RAEE. Co-finanziato                 a punto nuovi standard di
                                Campogalliano (Mo)                                                                                                                         qualità per la raccolta, il
                                Conforama
                                                              16/07/2014             81             22            103           40     dalla Comunità
                                                                                                                                                                           trasporto e il trattamento delle
                                Ravenna
                                Mediaworld
                                                              17/07/2014            817            105           922           402     Europea nell’ambito                 varie tipologie di RAEE, e di
                                Forlì                                                                                                  del programma Life+ il              individuare e realizzare una
                                centro commerciale            17/07/2014           705             141           846           464
                                Puntadiferro                                                                                           progetto è nato per far             modalità uniforme e strutturata
                                Savignano sul Rubicone (Fc)
                                                              17/07/2014           424             177            601          366     fronte principalmente a             di verifica del rispetto di questi
                                Leroy Merlin
                                                                                                                                                                           standard in tutti i Paesi europei,
                                Ferrara
                                                              18/07/2014           582             108           690            324
                                                                                                                                       problematiche operative
                                centro commerciale Le Mura                                                                                                                 attraverso auditor qualificati
                                                                                                                                       quali l’adeguamento
                                Modena                                                                                                                                     e opportunamente formati.
                                centro commerciale            18/07/2014           446             117           563           264     alla Direttiva Europea              Per l’industria dei RAEE ciò
                                La Rotonda
                                Bologna
                                                                                                                                       2002/96/EC sui RAEE                 significa una riduzione di costi
                                                              18/07/2014           359             113           472           254
                                Bricoman                                                                                               introducendo degli                  nel processo trattamento
                                Rimini
                                                              02/09/2014            129             32            161           90     standard elevati di                 dei rifiuti, con conseguente
                                Ikea
                                                                                                                                                                           risparmio per produttori e
                                Modena                                                                                                 qualità per il trattamento
                                centro commerciale            02/09/2014            557            169           726           450                                         consumatori e maggiore
                                GrandEmilia                                                                                            dei rifiuti elettronici.            trasparenza nelle attività.
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                                                                                                   rapporto sociale 2014
                                Rimini                                                                                                                                     I Sistemi Collettivi che
                                centro commerciale            28/10/2014            126             43            169            84
                                I Malatesta
                                                                                                                                       WEEELABEX                           aderiscono al progetto
                                Riccione
                                                                                                                                       Waste Electric and Electronic       promuovono il WEEELABEX
                                centro commerciale            28/10/2014            251            68             319            151   Equipment Label of Excellence       chiedendo agli impianti di
                                PerlaVerde
                                                                                                                                       - fornisce regole uniformi          trattamento di attivare la
                                Rimini
                                centro commerciale            28/10/2014            196             57           253            137    per la raccolta, lo stoccaggio,     procedura di verifica, svolta
                                Le Befane                                                                                              il trasporto, il riciclaggio e il   con auditor accreditati
                                Cesena                                                                                                 riutilizzo dei RAEE, garantisce
                                centro commerciale            28/10/2014           287             85            372            194                                        WEEELABEX. La verifica
                                Lungo Savio                                                                                            un controllo uniforme del           delle prestazioni degli impianti
                                Faenza (Ra)                                                                                            rispetto dei processi di            di trattamento si ottiene
                                centro commerciale            29/10/2014            197            68            265            159    riciclaggio tramite corsi di
                                Le Maioliche                                                                                                                               effettuando un solo audit,
                                Ravenna
                                                                                                                                       formazione per gli auditor          condotto secondo lo schema
                                                              29/10/2014            171            58            229            123
                                centro commerciale ESP                                                                                 e redige report riguardanti         previsto dalla WEEELABEX
                                Totale                                           8.394          2.005         10.399         5.505     i volumi trattati e i risultati     Organisation, (WXO) secondo
      34                        Totale Kg                                         5.147           179          5.326                                                                                                    35
un unico standard comune di          standard all’interno del proprio
                        per la verifica delle prestazioni.   quadro operativo e legislativo.
                        Il dipartimento della                Il comitato di valutazione
                        Commissione Europea                  Life ha quindi preso atto che
   Weeelabex

                                                                                                                                                                                Weeelabex
                        che gestisce il programma            WEEELABEX è un punto di
                        ambientale dell’UE Life ha           riferimento anche al di fuori
                        annunciato nel giugno del            dell’Europa. Gli standard
                        2014 che WEELABEX è stato            WEEELABEX sono infatti
                        inserito tra i progetti ambientali   stati presi come esempio in
                        riconosciuti come Best of Best.      America, Cina, Giappone,
                        WEEELABEX ha sviluppato              Malesia, Nigeria, Brasile
                        con successo i nuovi standard        e Sud Africa durante lo
                        per i processi di riciclaggio        sviluppo dei propri standard di     trattamento dei RAEE e ne             pericolosi, ovvero i rifiuti
                        dei RAEE ed ha messo in              trattamento dei RAEE. I sistemi     verifichino le prestazioni            elettronici appartenenti ai
                        atto corsi di formazione dei         operanti nella raccolta e nel       secondo lo Standard                   raggruppamenti R1 (frigoriferi
                        supervisori (auditor) degli          trattamento RAEE, traggono          WEEELABEX. A distanza di              e congelatori) ed R3 (televisori
                        stessi. WEEELABEX migliora           inoltre beneficio dal fatto che     un anno dell’avvio degli audit,       e monitor): complessivamente
                        il trattamento dei dispositivi       vi sono standard uniformi           sono 82 gli impianti in Europa        sono stati auditati 31 flussi.
                        elettrici scartati fissando regole   per la movimentazione ed il         che hanno avviato il processo         Per quanto riguarda il
                        chiare e severe. Tali standard       trattamento dei RAEE poiché         di certificazione; di questi il       trattamento di R2 (lavatrici,
                        hanno avuto risonanza in tutto       tutto ciò crea una parità di        30% (24 impianti) riguarda            lavastoviglie, forni) ed R4
                        il mondo, diventando un punto        condizioni operative che            strutture italiane. Il processo       (piccoli elettrodomestici ed
                        di riferimento internazionale        stabiliscono il livello minimo di   di accreditamento secondo gli         elettronica di consumo), sono
                        per l’intero settore.                riciclaggio da garantire.           standard WEEELABEX è lungo            stati auditati 15 flussi. Nel corso
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                                                             rapporto sociale 2014
                        Alcuni Stati membri, come            Nell’aprile 2014 è iniziato il      e complesso: al momento               del 2015 non solamente si
                        ad esempio l’Olanda, hanno           processo di audit negli impianti    hanno ottenuto la certificazione      chiuderanno i processi ancora
                        sviluppato il processo di            di trattamento attraverso           30 impianti, dei quali 10 italiani.   aperti e verranno effettuati
                        trattamento in conformità            l’avvio dell’iter presso            L’Italia si attesta quindi come       audit, ma saranno coinvolti
                        con gli obblighi imposti dal         l’organismo internazionale          la nazione europea con il             nuovi impianti. L’obiettivo è
                        WEEELABEX, riconoscendolo            no-profit WEEELABEX                 maggior numero di impianti            quello di arrivare a creare un
                        così come un progetto chiave         Organisation, secondo quanto        accreditati WEEELABEX,                network di eccellenza garantito
                        su scala globale in cui i            previsto dal progetto. Come         fornendo un grande esempio            e certificato in tutta Europa;
                        materiali delle apparecchiature      previsto, i soci di WEEELABEX       a livello internazionale a            una rete che rappresenterà
                        elettriche ed elettroniche           si impegnano affinché gli           tutti i soggetti impegnati            anche per gli impianti il
                        vengono recuperati e                 impianti di trattamento si          nella gestione dei RAEE. Gli          riconoscimento di un impegno
                        riutilizzati. Tutto ciò aiuta        uniformino allo stato dell’arte     audit italiani svolti hanno           verso il miglioramento
                        a convincere gli altri Stati         (Standard CENELEC o                 interessato prevalentemente i         continuo e visibile a livello
                        membri a inserire questi             Norme interne) del corretto         flussi di trattamento dei RAEE        europeo.
     36                                                                                                                                                                           37
04
     PARTECIPAZIONE                         interne ed esterne, dal quale
                                            discendono comportamenti
                                            specifici in termini di rapporti
                                            e di scelte strategiche.
                                            Anche la scelta dei propri
           Ogni azione compiuta             fornitori viene fatta sulla
           non ha solamente finalità        base della condivisione di
           in termini economici e           valori, quindi andando a
           ambientali, ma anche dei         valutare le performance
           risvolti di carattere sociale.   ottenute e il mantenimento
           Il concetto di responsabilità    di particolari certificazioni.
           sociale d’impresa, così          Grande attenzione è data al
           come viene inteso oggi,          tema della comunicazione
           va a comprendere tutta           attraverso diversi strumenti,
           una serie di elementi che        sia per informare consorziati
           rappresentano un preciso         e stakeholder sulle
           modo di intendere l’azione       novità legislative, sia per
           aziendale. Come già              incrementare la sensibilità
           ricordato, al centro di ogni     ambientale di imprese e
           scelta strategica e di ogni      consumatori.
           comportamento, Ecolight
           pone il proprio “Codice
           Etico” vero punto fermo
           nella gestione delle relazioni
04.1                    Aziende Consorziate
                        Delle 7.000 aziende iscritte        degli obblighi di legge che sono   I consorziati vengono             La newsletter trimestrale

                                                                                                                                                                       Aziende Consorziate
                        ai Registri AEE e Pile oltre        in continuo cambiamento.           costantemente tenuti              La Voce di Ecolight è uno
                        il 24% è rappresentato da                                              aggiornati sull’attività di       strumento ormai consolidato
                        Ecolight. Questa massa              In questa ottica rientra           Ecolight e sulle novità           nella comunicazione diretta
                        critica garantisce continuità       l’iniziativa fatta nel 2014        legislative attraverso le         tra il Consorzio e le imprese:
                        nell’operato del sistema            di pubblicare una “Guida           periodiche comunicazioni che      attraverso lo sfogliabile
                        collettivo e permette di            Rifiuti” la cui stesura è stata    il Consorzio invia direttamente   elettronico, non solamente
                        assorbire eventuali fluttuazioni    affidata a Paolo Pipere, esperto   ai responsabili delle aziende.    vengono diffuse le attività che
                        di mercato senza inficiare la       di Diritto dell’Ambiente, di       Le imprese vengono informate      il consorzio svolge, ma anche
                        qualità delle attività operative.   Politiche ambientali pubbliche     delle novità più recenti nel      le opportunità che Ecolight
                        Con una composizione                e di Gestione ambientale           campo dei rifiuti elettronici,    mette a disposizione delle
                        aziendale estremamente              d’impresa nonché responsabile      delle pile e accumulatori e dei   proprie aziende.
                        ampia e diversificata, Ecolight     del Servizio Ambiente ed           moduli fotovoltaici attraverso
                        ha fatto della pluralità una        Ecosostenibilità della Camera      un flusso di informazioni         Non certo ultimo, il personale
                        delle principali linee di azione    di Commercio di Milano.            periodiche che passa              del Consorzio è sempre
                        ponendo attenzione sia alle         La pubblicazione, che è            attraverso gli strumenti di       disponibile ad un contatto
                        esigenze delle grandi realtà        stata messa a disposizione         comunicazione istituzionali       diretto per spiegare anche
                        sia a quelle delle realtà di        gratuitamente per le aziende       del Consorzio.                    i passaggi più complessi
                        dimensioni più piccole.             consorziate si è posta come                                          e permettere alle imprese
                        Il Consorzio si è posto             una “bussola nel mare degli        Innanzitutto il sito internet     di adeguarsi agli obblighi
                        non solamente come un               obblighi e delle prescrizioni”     www.ecolight.it: è il punto di    normativi. Ecolight svolge
                        interlocutore affidabile per        con l’obiettivo di offrire uno     riferimento per gli operatori     un costante servizio di
                        le aziende iscritte, ma ha          strumento utile per affrontare     del settore e per le imprese      consulenza in materia di
                        operato al fine di guidare le       e comprendere le normative         consorziate. La sezione           rifiuti che risulta difficilmente
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                                                     rapporto sociale 2014
                        stesse aziende nell’orientarsi      che regolano la gestione dei       delle news nel solo 2014 ha       quantificabile, ma che vede
                        tra le normative ambientali.        rifiuti professionali.             visto la pubblicazione di 30      coinvolto tutto il personale,
                        Ecolight infatti ha svolto                                             notizie, sono stati aggiornati    nei suoi diversi livelli e
                        e svolge in continuazione                                              i testi di riferimento e le       competenze.
                        un’azione di consulenza e di                                           sezioni riservate alle aziende
                        indirizzamento, seguendo                                               consorziate.
                        passo passo le richieste che
                        arrivano dai propri consorziati.
                        Il consorzio ha inoltre creato
                        un sistema di relazioni dirette
                        per assistere ogni singola
                        azienda nell’espletamento
                        delle pratiche e per offrire un
                        supporto nell’interpretazione
     40                                                                                                                                                                     41
04.2                    La Rete Ecolight
                        L’attività prevalente di Ecolight      costante sull’operato dei propri    Certificato ISO 9001 e ISO          un sistema di gestione della
                        si concentra nella gestione            fornitori. Nel 2014 Ecolight ha     14001 dal 2008, ossia sin           sicurezza e della salute dei

                                                                                                                                                                          La Rete Ecolight
                        dei rifiuti da apparecchiature         selezionato, secondo criteri        dall’inizio della sua attività      lavoratori. Non certo ultimo,
                        elettriche ed elettroniche,            di efficienza ed economicità,       operativa, Ecolight chiede          l’Eco-Management and
                        delle pile portatili e degli           70 operatori logistici e 23         che anche i propri fornitori        Audit Scheme (EMAS) è uno
                        accumulatori. Questo significa         impianti per il trattamento         siano certificati. In questa        strumento volontario creato
                        che un ruolo fondamentale              dei rifiuti gestiti. Gli impianti   direzione si inserisce l’attività   dalla Comunità Europea
                        viene attribuito ai fornitori          individuati per il trattamento      svolta attraverso il progetto       per valutare e migliorare le
                        del Consorzio quali strutture          dei RAEE, delle pile portatili      WEEELABEX che dal 2015              prestazioni ambientali di
                        di logistica per la raccolta dei       e degli accumulatori sono           sta interessando gli impianti       un’impresa. È uno strumento
                        rifiuti e impianti di trattamento.     certificati e assicurano            di trattamento per verificare       relativamente recente che
                        La scelta dei partner che              percentuali di recupero superiori   l’adeguatezza con gli standard      pone l’impresa nell’ottica di
                        compongono la rete di Ecolight         alle previsioni imposte dalla       europei. Il Consorzio adotta        uno sviluppo sostenibile.
                        è un momento importante                normativa. Per la logistica, gli    attività di controllo sui propri
                        per assicurare l’efficienza e la       operatori individuati assicurano    fornitori affinché garantiscano
                        professionalità della propria          un servizio puntale e preciso su    l’efficienza e la qualità del
                        azione, per il raggiungimento          scala nazionale, nell’economicità   trattamento e delle attività
                        degli obiettivi e per la qualità del   dei costi e nella corretta          operative in genere, anche
                        servizio erogato. Il Consorzio         gestione di tutta la parte          in conformità e secondo
                        effettua un monitoraggio               documentale.                        standard definiti dai propri
                                                                                                   consorziati.
                        Hanno operato nel 2014 con Ecolight:                                       Circa il 70% degli operatori
                                                                                                   logistici e degli impianti ha
                                                                                                   ottenuto la certificazione
                         70         operatori logistici in grado di coprire
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                                                       rapporto sociale 2014
                                    tutto il territorio nazionale                                  di qualità ISO 9001 sulla
                                                                                                   gestione della propria
                                                                                                   organizzazione. Oltre l’80%
                          15        impianti di stoccaggio per ottimizzare
                                    la gestione logistica dei rifiuti raccolti                     degli operatori logistici e
                                                                                                   più del 90% degli impianti
                                                                                                   ha ottenuto la certificazione
                         22         impianti di trattamento
                                    dei RAEE
                                                                                                   ISO 14001 che risponde ad
                                                                                                   uno standard di gestione
                                                                                                   ambientale. Ad integrazione
                           8        impianti per la gestione delle pile e degli
                                    accumulatori giunti a fine vita di cui:                        di questa certificazione c’è la
                                                                                                   OHSAS 18001 (Occupational
                                     7     impianti di stoccaggio                                  Health and Safety Assessment
                                                                                                   Series) che identifica uno
                                     1     impianto per il trattamento finale                      standard internazionale per
     42                                                                                                                                                                     43
04.3                    Stakeholder
                        Una fitta rete di rapporti lega    accumulatori, fornendo analisi      di Ecolight quale punto di
                        Ecolight con tutti i portatori     e approfondimenti.                  riferimento nella gestione dei

                                                                                                                                     Stakeholder
                        di interesse della filiera                                             RAEE, pile e accumulatori
                        RAEE. In quanto garante delle      Il sito di Ecolight                 e moduli fotovoltaici a fine
                        attività dei propri consorziati,   www.ecolight.it è uno               vita, nonché hanno permesso
                        Ecolight si relaziona e si         strumento che viene                 di diffondere una maggiore
                        confronta regolarmente             periodicamente aggiornato           sensibilità ambientale facendo
                        con essi attraverso le             nella sua sezione “news” dove       del Consorzio un soggetto
                        riunioni dell’Assemblea dei        vengono pubblicate tutte            capace di “produrre valore”.
                        consorziati e del Consiglio di     le notizie che interessano e
                        Amministrazione.                   riguardano il mondo dei RAEE        Ecolight è attivo anche
                        Il Consorzio mantiene inoltre      e la vita del Consorzio. Inoltre,   sui social network, canali
                        rapporti con diverse Istituzioni   sul portale sono accessibili        che si stanno sempre più
                        -europee, nazionali e locali-      anche le sezioni “comunicati” e     affermando nel mondo della
                        che hanno competenze in            “rassegna stampa” dove viene        comunicazione per la velocità
                        materia di RAEE e, più in          dato un dettagliato resoconto       di trasmissione e la capacità
                        generale, di ambiente.             dell’attività di comunicazione      di coinvolgere.
                                                           fatta dal Consorzio e dei           Il Consorzio ha attivo un
                        Lo strumento principale            riscontri avuti sui media.          proprio profilo Facebook
                        utilizzato per comunicare                                              legato al servizio “Fai Spazio”
                        con i propri stakeholder è         L’ufficio stampa, affidato          per la gestione dei rifiuti
                        la newsletter in formato           ad una agenzia esterna al           professionali e un canale
                        elettronico La Voce di             Consorzio, svolge un ruolo          YouTube.
                        Ecolight. Attiva dal 2009,         di collegamento tra Ecolight
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                  rapporto sociale 2014
                        raggiunge oltre 8mila              e i propri stakeholder, in          Per le modalità di redazione
                        destinatari. La newsletter dà      particolare i media. Nel            e stesura, anche il Rapporto
                        aggiornamenti sull’azione          2014 sono stati diffuse 14          Sociale è uno strumento
                        del Consorzio in termini di        comunicazioni alla stampa           di informazione: l’edizione
                        raccolta e gestione dei RAEE,      con l’intento di far conoscere      relativa all’attività svolta nel
                        delle pile e degli accumulatori,   l’azione e le attività del          2013 è stata inviata a tutte
                        ma anche divulga le                Consorzio. Le 665 (+15%             le aziende consorziate, ai
                        campagne informative e di          rispetto al 2013) pubblicazioni     fornitori, ai rappresentanti
                        sensibilizzazione avviate e        avute sulle principali testate      delle istituzioni e ai referenti
                        sostenute da Ecolight.             giornalistiche nazionali            del mondo dei media. Inoltre,
                        Inoltre, è uno strumento per       e locali, generaliste e di          una copia digitale della
                        divulgare le novità legislative    settore -cartacee, televisive,      pubblicazione è sempre
                        in materia di gestione dei         radiofoniche e web- hanno           disponibile sul sito del
                        RAEE, delle pile e degli           assicurato il posizionamento        Consorzio.
     44                                                                                                                                45
05
DIFFUSIONE
    Ecolight crede
    profondamente nella
    necessità di diffondere
                                     al fine di rivalutare in ogni
                                     direzione il concetto di
                                     “rifiuto”.
                                     La responsabilità sociale di
                                     Ecolight viene valutata non
                                     solamente negli effetti delle
                                     proprie azioni, ma anche nel
                                     saper coinvolgere soggetti
    una sempre maggiore              altri nella costruzione di una
    conoscenza dei rifiuti, a        società più equa e rispettosa
    partire dalla necessità di       dell’ambiente. In questa
    una loro corretta gestione,      direzione si inseriscono i
    dal conferimento fino            progetti che il Consorzio
    al trattamento. Questa           ha continuato a sostenere
    consapevolezza non ha            nel 2014: da una parte, la
    solamente riscontri in termini   creazione di una maggiore
    ambientali - valutabili in       sensibilità ambientale
    maggiori quantitativi di         attraverso l’arte realizzata
    rifiuti gestiti e in migliori    con i rifiuti; dall’altra, lo
    processi di gestione -, ma       sviluppo di opportunità
    anche sociale. La diffusione     occupazionali per persone
    di una tale coscienza è          svantaggiate attraverso il
    alla base delle azioni che il    disassemblaggio di RAEE
    Consorzio ha messo in atto       non pericolosi.
05.1                    Il Museo del Riciclo
                        Stimolare una maggiore              www.museodelriciclo.it             Il numero delle visualizzazioni                                e nuove opere, ma anche

                                                                                                                                                                                                                                     Il Museo del Riciclo
                        sensibilità ambientale dando        nel 2014 ha registrato 217.683     è indice dell’attenzione che il                                diventando strumento di
                        voce alla creatività. Questo        visitatori unici (+ 31% rispetto   Museo del Riciclo è riuscito                                   informazione per quanto
                        l’obiettivo del Museo del           al 2013) con 2.575.240             ad attirare promuovendo                                        riguarda mostre e iniziative
                        Riciclo, progetto che Ecolight      visualizzazioni (+ 21% rispetto    non solamente nuovi artisti                                    a tema ecologico.
                        ha avviato nel 2010 e che           al 2013).
                        in cinque anni è diventato          Il 24 settembre 2011 il            Andamento visitatori unici anni 2012, 2013, 2014
                        un punto di riferimento per         Museo del Riciclo ha attivato
                        quanti trasformano i rifiuti        anche una propria pagina           30.000              visitatori unici 2012
                                                                                                                   visitatori unici 2013
                        in opere d’arte. Il Museo del       su Facebook. Dalla sua                                 visitatori unici 2014
                        Riciclo è un portale web aperto     presenza sul social network        25.000

                        a tutti gli artisti che lavorano    al 31 dicembre 2014, il Museo
                                                                                               20.000
                        utilizzando scarti e materiali di   ha ottenuto 5.366 like quale
                        recupero per la realizzazione       indice di apprezzamento
                                                                                               15.000
                        delle loro opere. Il tutto          dell’iniziativa.
                        nell’ottica di rendere più                                             10.000
                        familiare il tema del “riciclo”     Nel corso del 2014 il Museo
                        e nella consapevolezza che          del Riciclo è stato partner         5.000
                        anche il corretto conferimento      dell’Art Contest organizzato
                        dei rifiuti è, a suo modo,          nell’ambito del progetto               0

                                                                                                         gennaio

                                                                                                                      febbraio

                                                                                                                                 marzo

                                                                                                                                         aprile

                                                                                                                                                  maggio

                                                                                                                                                           giugno

                                                                                                                                                                    luglio

                                                                                                                                                                             agosto

                                                                                                                                                                                      settembre

                                                                                                                                                                                                  ottobre

                                                                                                                                                                                                            novembre

                                                                                                                                                                                                                       dicembre
                        una forma d’arte capace             europeo MARLISCO realizzato
                        di insegnare a rispettare           dalla provincia di Teramo per
                        maggiormente l’ambiente.            la sensibilizzazione sui rifiuti
                                                                                               Andamento visualizzazioni anni 2012, 2013, 2014
                                                            marini. Al Museo del Riciclo
rapporto sociale 2014

                                                                                                                                                                                                                                  rapporto sociale 2014
                        Dal suo avvio al 31 dicembre        è stata assegna la presidenza
                                                                                                 400               visualizzazioni 2012
                        2014, www.museodelriciclo.it        della giuria che ha valutato le                        visualizzazioni 2013
                                                                                                 350               visualizzazioni 2014
                        è arrivato ad ospitare quasi        opere del concorso e premiato
                        600 opere realizzate da             “Finalmente Libero” di Dario         300
                        oltre un centinaio di artisti       Di Franco, “An Undesirable
                                                                                                 250
                        e a vantare oltre 6 milioni di      Archive” di Steve McPherson e
                        visualizzazioni. Nel 2014 il        “Suonatori” di Sergio Scarcelli.     200
                        portale ha confermato il suo                                              150
                        ruolo di promotore dell’arte
                                                                                                  100
                        fatta con materiali di recupero,
                        diventando sempre più un                                                  50
                        punto di riferimento per gli
                                                                                                   0
                        artisti che utilizzano materiali
                                                                                                         gennaio

                                                                                                                      febbraio

                                                                                                                                 marzo

                                                                                                                                         aprile

                                                                                                                                                  maggio

                                                                                                                                                           giugno

                                                                                                                                                                    luglio

                                                                                                                                                                             agosto

                                                                                                                                                                                      settembre

                                                                                                                                                                                                  ottobre

                                                                                                                                                                                                            novembre

                                                                                                                                                                                                                       dicembre
                        di scarto e per gli appassionati.
     48                                                                                                                                                                                                                                49
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla