DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE - Comune di Arvier 2018 - 2020 - portale della trasparenza

 
Comune di Arvier

      Regione Autonoma Valle d'Aosta

IL BILANCIO FINANZIARIO ARMONIZZATO:

      DOCUMENTO UNICO DI

       PROGRAMMAZIONE

              2018 - 2020
Indice

Nota Tecnica introduttiva -

Popolazione dell'Ente

Struttura dell'Ente

Situazione socio economica del territorio

Introduzione generale sul programma di mandato e gli indirizzi generali di programmazione

Indicatori utilizzati
           Grado di autonomia finanziaria
           Pressione fiscale locale e restituzione erariale pro-capite
           Rigidità del bilancio
           Grado di rigidità pro-capite
           Costo del Personale

Elementi di valutazione
           Valutazione della domanda dei servizi pubblici
           Analisi investimenti previsti e realizzazione opere pubbliche
           Programmi e progetti di investimento in corso di esecuzione e non ancora conclusi
           Politica tributaria e tariffaria
           Anali delle necessità finanziarie e strutturali per l’espletamento dei programmi ricompresi
           La gestione del patrimonio

Indirizzi e obiettivi degli organismi facenti parte del gruppo amministrazione

Programmazione fabbisogno personale a livello triennale e annuale

Piano alienazioni e valorizzazioni beni

 Equilibri della situazione corrente e generali del bilancio e relativi equilibri in termini di cassa

Analisi entrate
           Analisi Entrate: Politica Fiscale
           Analisi Entrate: Trasferimenti Correnti
           Analisi Entrate: Politica tariffaria
           Analisi Entrate: Entrate in c/capitale
           Analisi Entrate: Entrate da riduzione attività finanziarie
           Analisi Entrate: Entrate da accensione di presiti
           Analisi Entrate: Anticipazioni da istituto tesoriere/cassiere
           Analisi Entrate: Entrate per conto terzi e partite di giro

Missioni
           Missione 1 - Servizi istituzionali, generali e di gestione
           Missione 2 - Giustizia
           Missione 3 - Ordine pubblico e sicurezza
Missione 4 - Istruzione e diritto allo studio
Missione 5 - Tutela e valorizzazione dei beni e delle attività culturali
Missione 6 - Politiche giovanili, sport e tempo libero
Missione 7 - Turismo
Missione 8 - Assetto del territorio ed edilizia abitativa
Missione 9 - Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente
Missione 10 - Trasporti e diritto alla mobilità
Missione 11 - Soccorso civile
Missione 12 - Diritti sociali, politiche sociali e famiglia
Missione 13 - Tutela della salute
Missione 14 - Sviluppo economico e competitività
Missione 15- Politiche per il lavoro e la formazione professionale
Missione 16- Agricoltura, politiche agroalimentari e pesca
Missione 17 – Energia e diversificazione delle fonti energetiche
Missione 18 – Relazioni con le altre autonomie territoriali e locali
Missione 19 – Relazioni internazionali
Missione 20 -Fondi e accantonamenti
Missione 50 -Debito pubblico
Missione 60– Anticipazioni finanziarie
Missione99 – Servizi per conto terzi

Considerazione finali
- Nota tecnica introduttiva -

Dal 1 Gennaio 2017 sono entrati in vigore in modo quasi completo i principi contabili contenuti nel
D.Lgs. 118/2011 e, in particolare, il principio contabile inerente la Programmazione di Bilancio –
Allegato 4/1 al D.Lgs. 118/2011.
In base a quanto previsto nel suddetto principio contabile, i Comuni sono tenuti a predisporre, in
luogo della vecchia Relazione Previsionale e Programmatica, il Documento Unico di
Programmazione (D.U.P).
Il D.U.P. deve essere redatto sulla base dei principi e con i contenuti disciplinati al punto 8 del
Principio Contabile inerente la Programmazione di Bilancio.
Il principio contabile prevede obbligatoriamente che il D.U.P. sia composto di due sezioni: la
Sezione Strategica (SeS) e la Sezione Operativa (SeO). La prima ha un orizzonte temporale di
riferimento pari a quello del mandato amministrativo; la seconda pari a quello del bilancio di
previsione.
Per i Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, il punto 8.4 del Principio contabile inerente la
programmazione di Bilancio, come introdotto dal D.M. 20.5.2015, prevede la possibilità di
adozione di un D.U.P. semplificato.
Il nuovo principio 8.4 denota, innanzitutto, una sostanziale invarianza delle finalità generali del
DUP. Il documento, infatti, deve individuare “in coerenza con il quadro normativo di riferimento e
con gli obiettivi generali di finanza pubblica […] le principali scelte che caratterizzano il
programma dell’amministrazione da realizzare nel corso del mandato amministrativo e gli indirizzi
generali di programmazione riferiti al periodo di mandato”.
Premesso questo, emerge il venir meno dell’articolazione del documento nelle due Sezioni che
caratterizzano il DUP degli enti di maggiore dimensione: la sezione strategica (SeS) e quella
operativa (SeO).
Il DUP semplificato prevede non solo il compattamento dei contenuti delle due sezioni, ma viene
anche meno la necessità di definire obiettivi strategici di mandato collegati alle missioni, a cui
agganciare gli obiettivi operativi riferiti ai programmi.
È possibile, invece, semplificare la catena di senso degli obiettivi, raccordandosi direttamente agli
indirizzi generali ed individuando obiettivi della programmazione triennale ed annuale direttamente
riferibili alle sole missioni.
Inoltre è possibile semplificare la struttura contabile del documento, in quanto non è obbligatorio
riportare gli stanziamenti di spesa riferiti alle missioni e ai programmi di bilancio.

Poiché il Comune di Arvier ha una popolazione pari a 864 abitanti, la redazione del presente D.U.P.
seguirà la forma prevista per il D.U.P. semplificato.

La presente nota di aggiornamento del DUP accompagna il bilancio di previsione, acquisendo gli
aspetti contabili in esso contenuti.

Si ritiene opportuno effettuare alcune premesse ai principi contabili che stanno alla base dei nuovi
bilanci secondo quanto previsto dal D.Lgs. 118/2011 al fine di introdurre e fare comprendere
l’impostazione del Documento Unico di Programmazione e dei suoi contenuti essenziali.

La spesa è articolata in missioni, programmi e titoli, sostituendo la precedente struttura per titoli,
funzioni, servizi e interventi. L’elencazione di missioni e programmi non è a discrezione dell’Ente,
bensì è tassativamente definita dalla normativa, diversamente dai programmi contenuti nel bilancio
ex DPR 194/1996, che potevano essere scelti dal Comune, in funzione delle priorità delineate nelle
linee programmatiche di mandato.
Quanto alle entrate, la tradizionale classificazione per titoli, categorie e risorse è stata sostituita nel
bilancio armonizzato dall’elencazione di titoli e tipologie.

Nel principio contabile inerente la Programmazione di Bilancio, sono elencati i documenti che
vanno allegati al Bilancio armonizzato, sotto forma di riepiloghi, quadri riassuntivi, allegati e sono i
seguenti:
-prospetto esplicativo del risultato presunto di amministrazione;
-prospetto concernente la composizione per missioni e programmi del Fondo Pluriennale vincolato;
-prospetto concernente la composizione del fondo crediti di dubbia esigibilità;
-riepilogo delle entrate per titoli e tipologie;
-riepilogo delle spese per titoli,
-bilancio entrate per titolo e tipologia e spese per missioni, programmi e titoli;

Si precisa, che i livelli di ulteriore dettaglio rientrano nella sfera di competenza della Giunta (quanto
ai macroaggregati) o dei dirigenti (quanto alle articolazione di entrate e spese al livello IV del piano
dei conti finanziario) e, pertanto, ai sensi degli articoli 13 e 15 del decreto legislativo 23/6/2011 n.
118 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle
Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio
2009, n. 42”, l’unità di voto elementare da parte del Consiglio è rappresentata dalla tipologia in
entrata e dal programma in spesa.
- Popolazione dell’Ente -

1.1.1 – Popolazione legale al censimento 2011                                n. 892
1.1.2 – Popolazione residente 31.12.2017                                     n. 864

                Di cui :            maschi                                   n. 433
                                    femmine                                  n. 431
                 nuclei familiari                                            n. 433
                comunità/convivenze                                          n. 1
1.1.3 – Popolazione all’1.1.2017                                             n. 881

1.1.4 – Nati nell’anno                                     n. 6
1.1.5 – Deceduti nell’anno                                 n. 9
                 saldo naturale                                              n. - 3
1.1.6 – Immigrati nell’anno                                n. 27
1.1.7 – Emigrati nell’anno                                 n. 41
                 saldo migratorio                                            n. - 14
1.1.8 – Popolazione al 31.12.2017                                            n. 864
        di cui
1.1.9 – In età prescolare (0/6 anni)                                         n. 47
1.1.10 – In età scuola obbligo (7/14 anni)                                   n. 61
1.1.11 – In forza lavoro prima occupazione (15/29 anni)                      n. 135
1.1.12 – In età adulta (30/65 anni)                                          n. 438
1.1.13 – in età senile (oltre 65 anni)                                       n. 183

1.1.14 – Tasso di natalità ultimo quinquennio:                   Anno                 Tasso
                                                               Anno-2013              5,64‰
                                                               Anno-2014              9,03‰
                                                               Anno-2015              9,17‰
                                                                                        %.
                                                               Anno-2016              6,83‰
                                                                                        %.
                                                               Anno-2017              6,94‰

1.1.15 – Tasso di mortalità ultimo quinquennio:                  Anno                  Tasso
                                                               Anno-2013               5,64‰
                                                               Anno-2014              16,93‰
                                                               Anno-2015              13,76‰
                                                               Anno-2016               5,69‰
                                                               Anno-2017              10,42‰

1.1.16 – Popolazione massima insediabile come da            Abitanti         n
strumento urbanistico vigente                               Entro il         n.
1.1.17 – Livello di istruzione della popolazione residente:
dato non disponibile .

1.1.18 – Condizione socio – economica delle famiglie: dato non disponibile
- Struttura dell’Ente -

                                        ESERCIZIO                     PROGRAMMAZIONE
           TIPOLOGIA                    IN CORSO                        PLURIENNALE
                                                           Anno 2018      Anno 2019    Anno 2020
1.3.2.1 - Asili nido          n. /      Posti n.           Posti n.       Posti n.     Posti n.
1.3.2.2 - Scuole materne      n. 1      Posti n. 60        Posti n. 60    Posti n. 60  Posti n. 60
1.3.2.3 - Scuole elementari n. 1        Posti n. 125       Posti n. 125   Posti n. 125 Posti n. 125
1.3.2.4 - Scuole medie        n. /      Posti n.           Posti n.       Posti n.     Posti n.
1.3.2.5 - Strutture residenziali
                                         Posti n. 13       Posti n. -           Posti n.-       Posti n. -
          per anziani          n. 1
1.3.2.6 - Farmacie Comunali                  n. 1              n. 1              n. 1               n. 1
1.3.2.7 - Rete fognaria in Km.                                          18,13
                            - bianca         1,59              1,59              1,59               1,59
                            - nera           2,56              2,56              2,56               2,56
                            - mista         13,98             13,98             13,98              13,98
1.3.2.8 - Esistenza impianti di
                                              14                14                14                14
depurazione
1.3.2.9 - Rete acquedotto in Km.            37,65             37,65             37,65              37,65
1.3.2.10 - Attuazione servizio
                                              Si                Si                Si                 Si
           Idrico integrato
1.3.2.11 - Aree verdi, parchi,              n. 1              n. 1               n. 1              n. 1
          giardini                         ha 0,57           ha 0,57            ha 0,57           ha 0,57
1.3.2.12 - Punti luce illuminazione
                                           n. 394            n. 394             n. 394            n. 394
           pubblica
1.3.2.13 - Rete gas in Km.
                                            Servizio gestito dall'Unité des Communes Valdôtaines
1.3.2.14 - Raccolta rifiutiin q:
                                                                 Grand Paradis
                      - civile
                      - industriale
                      - racc. diff.ta
                                              Si                Si                Si                 Si
1.3.2.15 - Esistenza discarica                Si                Si                Si                 Si
1.3.2.16 - Mezzi operativi                   n. 2              n. 2              n. 2               n. 2
1.3.2.17 - Veicoli                           n. 3              n. 3              n. 3               n. 3
1.3.2.18 - Centro elaborazione dati           No                No                No                 No
1.3.2.19 - Personal computer                n. 15             n. 15             n. 19              n. 19
 1.3.2.20 – Strutture: municipio, sala consigliare, scuola dell’infanzia, scuola primaria, alloggio del
 custode del complesso scolastico, sala polivalente, sala espositiva, biblioteca, locali ex biblioteca in uso
 alle associazioni del Comune, locali ad uso ambulatori medici, locale in uso allo sci club Corrado Gex,
 locale in uso ai vigili del fuoco volontari, locali locati ad uso farmacia, locali locati ad uso sportello
 bancario, locali locati ad uso ufficio postale, locali ad uso attività di campeggio, campo di calcio e
 campo di calcetto, area verde ricreativa, autorimessa interrata, discarica intercomunale di tipo A per
 materiali inerti e cimitero.
 E’ di proprietà comunale anche il castello de La Mothe, così come il vicino edificio adibito sino
 all’ottobre 2017 a micro comunità per anziani, ora inutilizzato.
Situazione-socio economica del territorio
                              IMPRESE INSEDIATE (UNITA’ LOCALI ATTIVE)

AGRICOLTURA
(Agricoltura, silvicoltura, pesca ecc.)                                                             n.______14______

INDUSTRIE ESTRATTIVE
(Estrazione ghiaie, sabbie, pietre ecc.)                                                            n._______/_______

ATTIVITA’ MANIFATTURIERE
(Industrie alimentari, tessili, di mobili, macchinari, editoria, ecc.)                              n._______4_______

PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE ENERGIA E ACQUA
(Elettricità, gas, raccolta, potabilizzazione e distribuzione acqua ecc.)                           n._______4______

COSTRUZIONI
(Edilizia, impianti elettrici, termini, idraulici, ecc.)                                            n.______20_______

di cui artigiane            n. ___18______

COMMERCIO
(Commercio all’ingrosso e al dettaglio, nonché riparazione di beni personali e per la casa)         n.______14_______

di cui artigiane            n. ______1_____

STRUTTURE RICETTIVE
(Alberghi, campeggi, agriturismi, affittacamere, case per ferie ecc..)                              n.______9________

ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE
(Ristoranti, Pizzerie, Trattorie, Car, caffè, Gelaterie, Mense ecc..)                               n.______5________

TRASPORTI, MAGAZZINAGGIO E COMUNICAZIONE
(Trasporti terresti e aerei, agenzie di viaggio, poste e telecomunicazioni ecc.)                    n.______3________

INTERMEDIAZIONE MONETARIA E FINANZIARIA
(Banche, banche cooperative, assicurazioni, intermediari finanziari ecc.)                           n.______2________

SERVIZI ALLE IMPRESE
(Attività immobiliari, noleggio, informatica, ecc. )                                                n.______4________

SERVIZI ALLE PERSONE
(Istruzione, sanità, servizi sociali, attività ricreative, smaltimento rifiuti, depurazione acque, ecc.) n._______3_______

Il quadro è compilato con l’ausilio dei dati comunicati dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta e disponibili presso il
Registro Imprese della Camera Valdostana delle Imprese e delle Professioni
Introduzione generale sul programma di mandato e gli indirizzi
generali di programmazione
Il programma di governo per la legislatura 2015-2020, nei suoi indirizzi generali, è stato approvato
all’atto dell’insediamento del Consiglio comunale e della nomina del Sindaco, del Vice Sindaco e
della Giunta il 28 maggio 2015: l’attività amministrativa che si intende svolgere nel corso del 2018
proseguirà, come avvenuto negli anni precedenti, in osservanza di tali linee programmatiche.
Tenuto conto del mutato quadro istituzionale, stante la recente riforma degli enti locali, si cercherà di
proseguire nell’opera di salvaguardia del territorio e dei suoi abitanti, nella valorizzazione delle
risorse (ambientali, storiche e culturali) e nella creazione delle condizioni per favorire lo sviluppo
economico e sociale della comunità.
Particolare attenzione verrà riservata al mantenimento dei servizi resi dal Comune, accresciutisi nel
tempo, conservando i medesimi standard qualitativi e le stesse condizioni economiche di accesso,
data la volontà, in continuità con gli anni scorsi, di non accrescere il carico contributivo.
Condizione necessaria per la realizzazione degli obiettivi programmatici saranno le disponibilità
economiche che, negli ultimi anni, hanno però subito una forte riduzione e non pare che si assista ad
un’inversione di rotta. Il rendiconto 2016, pur in assenza di particolari investimenti in corso d’anno,
si è chiuso con un avanzo di amministrazione molto ridotto rispetto agli ultimi sei anni in termini di
reale disponibilità a causa della nuova normativa sul pareggio di bilancio.
Ciò non ha peraltro consentito di effettuare investimenti di peso nel corso del 2017, salvo limitate
manutenzioni e tale quadro dovrebbe riproporsi anche per il 2018, nel caso in cui non vengano
attribuiti maggiori trasferimenti regionali.
Anche i canali di finanziamento alternativi ai trasferimenti correnti non offrono, al momento,
prospettive immediate. A tal proposito, ritenendo in ogni caso che sia la via da percorrere,
l’Amministrazione, dopo l’espletamento di gara, ha affidato l’incarico ad alcuni professionisti al fine
di ricercare progetti europei che possano essere potenzialmente interessanti per la nostra realtà
territoriale, in collaborazione con gli altri Comuni dell’ambito (Avise, Saint-Nicolas e Valgrisenche).
Inoltre, l’Amministrazione, tramite la presenza costante del Sindaco nei diversi gruppi di lavoro, sta
seguendo alcuni progetti di cooperazione transfrontaliera di ampio respiro che potrebbero interessare
direttamente od indirettamente anche Arvier, quali ad esempio la pista ciclabile Sarre-Avise.
La collaborazione con gli altri tre Comuni dell’ambito proseguirà, anche negli altri campi d’azione.
Oltre all’organizzazione comune degli uffici e dei servizi, si proseguirà nella predisposizione di
bandi di gara unici o, in ogni caso, standard, al fine di risparmiare tempo ed energia, garantendo
uniformità. Proseguiranno gli scambi di informazioni ed i confronti fra le quattro amministrazioni
per la risoluzione di problematiche comuni, la cui sintesi viene garantita dai due segretari comunali.
Inoltre, si ha intenzione di intensificare i periodici incontri fra amministratori su specifici argomenti
d’interesse, come già avviene durante le riunioni dei Sindaci dell’ambito.
Quanto alle specifiche azioni programmatiche, ribadendo come potranno essere realizzate solo in
caso di copertura finanziaria e riportandosi alle linee programmatiche di legislatura, questa
Amministrazione ha intenzione di intervenire nei seguenti ambiti.
Per quanto concerne la sicurezza, sarà sollecitato lo sblocco dei previsti finanziamenti regionali
relativi alla messa in sicurezza delle pareti rocciose sovrastanti l’abitato di Leverogne.
Il previsto intervento di messa in sicurezza del ponte superiore di Leverogne e la realizzazione del
camminamento pedonale contiguo alla strada regionale dovrebbero essere, invece, oggetto di
finanziamento, anche se al momento non vi sono certezze in merito alle tempistiche.
Sempre per quanto concerne la sicurezza, si ha intenzione di riesaminare il progetto di realizzazione
della rotonda all’ingresso del paese (zona cimitero), accantonato ad inizio 2013. Verranno ripresi
contatti con l’Anas, pur sapendo che tale opera era già stata oggetto di parere negativo da parte del
Compartimento regionale dell’Anas e che la stessa non può essere sostenibile solamente con la
finalità di rallentare i mezzi in corsa, ma deve essere integrata nel più ampio progetto di viabilità
alternativa dei mezzi pesanti affinché venga ridotta la percorrenza all’interno del centro abitato, con
il diretto coinvolgimento del competente Assessorato regionale.
Per quanto concerne la rete acquedottistica, note le criticità in alcune linee di acquedotto,
specialmente a Leverogne e a Rochefort, si interverrà, a breve, con i fondi a disposizione per la
manutenzione di alcuni tratti particolarmente ammalorati, nell’ambito di un più ampio progetto di
rifacimento delle reti che dovrà però trovare copertura finanziaria.
Parziale copertura finanziaria, grazie a fondi messi a disposizione dal Consorzio B.I.M. e già previsti
a bilancio, ha il progetto di sostituzione dell’acquedotto Planaval-Rochefort che dovrebbe portare al
miglioramento del cosiddetto fenomeno dell’acqua rossa. Anche in questo caso non essendo
sufficienti i fondi, così non essendo ragionevole intervenire su una porzione limitata che non
risolverebbe le problematiche, si sta cercando una soluzione che possa interessare un project
financing con partenariato privato.
In corso d’anno verrà posizionato un nuovo fontanile a Chez-les-Garin, creando di fatto una piccola
area di sosta dotata di una panchina e di un vaso di fiori che, unitamente al riposizionamento della
cassetta antincendio, miglioreranno lo stato dei luoghi.
Termineranno in corso d’anno i lavori, iniziati alla fine del 2017, relativi all’interramento di una
parte della rete Telecom presente nella frazione di La Crête, così come in primavera verrà realizzato
il parcheggio di Planaval, i cui lavori sono stati consegnati.
Si procederà, inoltre, alla manutenzione degli spogliatoi e dei servizi del campo sportivo, mediante la
sostituzione di una parte dei serramenti e l’effettuazione di alcuni interventi sugli impianti.
Un intervento di manutenzione straordinaria sugli impianti audio-video della sala polivalente è,
inoltre, previsto.
Verrà inoltre concluso l’intervento relativo al “Giardino della memoria” presso il cimitero comunale
e si provvederà ad effettuare le previste esumazioni a seguito del tempo trascorso.
Per quanto attiene alla viabilità minore (sentieristica) è intenzione dell’amministrazione di verificare
la disponibilità di imprese agricole al fine della predisposizione di una gara per la pulizia stagionale
dei sentieri di maggior frequenza, in accordo con le altre amministrazione dell’ambito che hanno già
seguito questa strada e i cui sentieri si congiungono ai nostri.
Grazie alla collaborazione dell’Assessorato regionale competente, in primavera dovrebbero iniziare i
lavori di valorizzazione dell’area naturale di Lolair mediante la realizzazione di un sentiero ad anello
che possa agevolare la visita dei luoghi, senza creare interferenze con l’attività agricola.
Nell’ambito del piano lavori 2018 della sentieristica è stato richiesto all’Amministrazione regionale
un intervento di pulizia e di “palinatura” del sentiero Plan Bri-Plan Cou, del percorso Chamin-
Chamençon e del sentiero, oggi impraticabile, Mecosse-Chiseraz (unitamente al Comune di Saint-
Nicolas), oltre ad alcuni interventi minori di segnaletica.
Contatti con l’Amministrazione proseguiranno, come avvenuto nel corso del 2017, per quanto
concerne il progetto del “Cammino Balteo”, nuova denominazione della “Bassa via”.
Nell’ambito degli interventi di sistemazione idrogeologica, è stata richiesta all’Amministrazione
regionale la pulizia dell’alveo del torrente di Valgrisenche nei pressi di Leverogne ed a tal fine, lo
scorso autunno, è stato effettuato un sopralluogo con il tecnico della struttura regionale competente.
Allo stesso modo verrà sostenuta la richiesta presentata dalla Stazione forestale di Arvier di
rifacimento del ponte del Gazolay sul torrente Borègne, di competenza consortile: a tal fine è stato
effettuato il relativo sopralluogo.
Al fine della valorizzazione della rete sentieristica e delle evidenze paesaggistico-naturali il 2018
vedrà la realizzazione di un apposito dépliant che è in corso di primo studio, in seguito alla
realizzazione del dépliant dei servizi e delle attività che sta per essere dato alle stampe nella versione
in italiano. A tal proposito, alla fine del 2017, è già stata bandita la gara per la stampa, anche per la
versione in lingua francese ed inglese.
Tali attività sono finanziate con le entrate derivanti dall’imposta di soggiorno che viene versata dalle
strutture ricettive.
In merito al decoro urbano, seguendo il progetto portato avanti nel corso del 2017 relativo alla
sostituzione dei vasi di fiori e di alcune panchine nel Capoluogo, verrà proseguito anche per quanto
attiene all’abitato di Leverogne.
Il mulino di La Ravoire attende un intervento urgente: i fondi ad oggi mancanti a bilancio potrebbero
derivare dalla vendita della Maison Luboz. L’alienazione di un fabbricato privato di interesse storico
consentirebbe così il recupero di un fabbricato che fu di importanza comunitaria e che è sito in una
zona di particolare pregio. L’intenzione è di procedere ad un primo tentativo di vendita in corso
d’anno.
Sempre per quanto concerne la valorizzazione di manufatti di interesse comunitario, dopo la
conclusione dei lavori di rifacimento dei fontanili di Leverogne, al momento in corso, si
individueranno altri fontanili che meritano attenzione o che sono particolarmente ammalorati per un
eventuale intervento di riqualificazione.
In corso d’anno si procederà, unitamente agli altri Comuni dell’ambito, alla revisione del Piano di
Protezione civile secondo le indicazioni fornite dalla struttura competente.
Proseguiranno le iniziative tese alla valorizzazione dello spirito comunitario e di appartenenza, quali
il benvenuto ai nuovi nati in occasione della festa patronale, la Giornata di maturità civica, il pranzo
degli over 65 anni, il sostegno alla corvée consortile.
Il progetto “Lavorando per il tuo Comune, lavori anche per te”, relativo ai lavori di pulizia e di
manutenzione del territorio comunali e della rete viaria, sospeso per il 2017 a seguito
dell’eliminazione dei voucher, sarà oggetto di rivalutazione sotto altre forme, anche se ad oggi non è
facile individuare un’alternativa con costi sostenibili, così come sarà verificata la possibilità di
impiego estivo, a seguito di adeguata formazione, di ragazzi nell’ambito di un progetto di
informazione turistica.
Sarà garantito il supporto alle numerose e variegate attività organizzate dalla Commissione di
biblioteca che danno un’immagine di grande vitalità della nostra comunità, coinvolta sotto vari
aspetti.
Il bollettino “Mon Clocher”, caratterizzato dal lavoro del Comitato di redazione e dalla
collaborazione di numerosi Arvelèn, proseguirà nelle sue tre uscite annuali, così come il Calendrier
d’Arvier, curato dalla Biblioteca, uscirà nel mese di dicembre.
Particolare attenzione verrà data alla comunicazione mediante il continuo aggiornamento del sito
istituzionale ed in special modo dell’home page, dove vengono pubblicate le notizie del momento,
così come il servizio di news letter e la pagina facebook di recente realizzazione.
Nel limite delle disponibilità economiche, un sostegno verrà garantito al Millet Tour du Rutor
Extrême edizione 2018, così come altre iniziative di carattere sportivo e ricreativo che, ormai da
anni, si svolgono sul nostro territorio e fanno conoscere il nostro Comune anche al di là dei confini
nazionali.
- Indicatori utilizzati -

 Si ritiene utile rappresentare la situazione strutturale del comune attraverso l’esposizione di dati di
 una serie di indicatori finanziari che interessano aspetti diversi della gestione dell’Ente.
 Si riportano di seguito i principali indicatori che normalmente vengono scelti ed allegati ai
 documenti che riguardano il Piano delle Performance e il Controllo strategico.

 • Grado di autonomia dell’Ente;

 • Pressione fiscale locale e restituzione erariale pro-capite;

 • Grado di rigidità del bilancio;

 • Grado di rigidità pro-capite;

 • Costo del personale;

Si precisa che l’indicatore che fa riferimento alle spese di personale non tiene conto della quota
che sarà oggetto di rimborso da parte dei Comuni di Avise, Saint-Nicolas e Valgrisenche relativa
principalmente ai compensi dei Segretari in convenzione.
Grado di autonomia finanziaria

Le entrate correnti costituiscono le risorse destinate alla gestione dei servizi comunali; di questo
importo complessivo le entrate tributarie ed extratributarie indicano la parte direttamente o
indirettamente reperita dall’ente. I trasferimenti correnti dello Stato, Regione ed altri enti formano
invece le entrate derivate, quali risorse di terzi destinate a finanziare parte della gestione corrente.
Il grado di autonomia finanziaria rappresenta un indice della capacità dell’ente di reperire con mezzi
propri le risorse necessarie al finanziamento di tutte le spese di funzionamento dell’apparato
comunale, erogazione di servizi ecc…
L’analisi dell’autonomia finanziaria assume una crescente rilevanza in un periodo di forte
decentramento e di progressiva fiscalizzazione locale. Il sistema finanziario degli enti locali, in
passato basato prevalentemente sui trasferimenti statali e prevalentemente regionali, è ora basato
prevalentemente sull’autonomia finanziaria dei Comuni, ossia sulla capacità dell’ente di reperire,
con mezzi propri, le risorse da destinare al soddisfacimento dei bisogni della collettività.
Va tuttavia rilevato, nell’analisi dell’indicatore in oggetto che, per disposizione di legge, essendo
collocata tra le entrate tributarie la voce di trasferimento dallo Stato per Fondo di solidarietà
comunale il dato risultante non rappresenta al 100% un indicatore di prelievo diretto al cittadino.
Stessa considerazione va fatta per l'IVA commerciale che è considerata un'entrata extratributaria,
ma non rappresenta un prelievo diretto al cittadino.

             Autonomia Finanziaria                      Anno 2018      Anno 2019      Anno 2020
    Entrate tributarie + Entrate extratributarie
                                                             46,44 %        47,17 %        47,59 %
                 Entrate Correnti

                              Autonomia Finanziaria
                      48,00
                      47,50
                      47,00
                      46,50
                      46,00
                      45,50
                                   2018         2019      2020

)
Pressione fiscale locale e restituzione erariale pro-capite

Sono indicatori che consentono di individuare la pressione fiscale pro-capite e quanto viene
trasferito pro-capite dalla Regione. Nell’esposizione dei dati dei suddetti indici va tenuto conto di
quanto indicato al comma precedente in merito alla collocazione in bilancio della voce di Fondo di
Solidarietà

    Pressione entrate proprie pro-capite                      Anno 2018      Anno 2019      Anno 2020
   Entrate tributarie + Entrate extratributarie
                                                                € 1.066,46     € 1.065,88     € 1.065,88
                    N.Abitanti

                           Pressione Fiscale Locale
                     1067,00

                     1066,50

                     1066,00

                     1065,50
                                   2018           2019           2020

        Pressione tributaria pro-capite                       Anno 2018      Anno 2019      Anno 2020
               Entrate tributarie
                                                                 € 512,73       € 512,73       € 512,73
                  N.Abitanti

                           Restituzione Erariale Pro-capite
                     600,00

                     400,00

                     200,00

                       0,00
                                  2018          2019            2020
Rigidità del bilancio

L’indicatore di rigidità del bilancio viene normalmente rappresentato dal rapporto tra Spese del
personale e Oneri per il rimborso dei mutui rispetto alle entrate correnti. L’indice indica quindi la
quota di bilancio che risulta libera per essere utilizzata per spese di esercizio.

               Rigidità costo personale                     Anno 2018       Anno 2019    Anno 2020
                Spese personale + Irap
                                                               34,27 %         34,80 %      35,11 %
                   Entrate Correnti

                                Rigidità Costo Personale
                        35,50
                        35,00
                        34,50
                        34,00
                        33,50
                                     2018           2019     2020

               Rigidità indebitamento                       Anno 2018       Anno 2019    Anno 2020
              Rimborso mutui + interessi
                                                                   3,70 %       3,14 %        2,29 %
                   Entrate Correnti

                                Rigidità di Indebitamento
                        4,00
                        3,00
                        2,00
                        1,00
                        0,00
                                    2018          2019      2020
Grado di rigidità pro-capite
Il grado di rigidità del bilancio va valutato in relazione alle dimensioni demografiche del comune e
quindi al numero di abitanti e serve ad esprimere il costo pro-capite a carico di ciascun cittadino.

          Rigidità strutturale pro-capite                 Anno 2018     Anno 2019     Anno 2020
 Spese personale +Irap + Rimborso mutui + interessi
                                                             871,77 €      857,31 €       837,54 €
                     N.Abitanti

                            Rigidità Strutturale
                      880,00

                      860,00

                      840,00

                      820,00
                                   2018            2019     2020

        Rigidità indebitamento pro-capite                 Anno 2018     Anno 2019     Anno 2020
            Rimborso mutui + interessi
                                                              84,89 €       71,00 €        51,23 €
                    N.abitanti

                            Rigidità di Indebitamento
                      100,00

                       50,00

                        0,00
                                   2018            2019     2020
Costo del Personale
L’incidenza del costo del personale si misura prendendo a riferimento il costo del personale rispetto
al totale delle spese correnti per valutare l’incidenza delle spese di personale sulle spese correnti di
bilancio oppure prendendo a riferimento il costo di personale rispetto alle entrate correnti per
valutare quanta parte delle entrate correnti è assorbita da spese di personale oppure, ancora,
prendendo a riferimento il costo del personale rispetto alla popolazione.

      Rigidità costo personale su entrata corrente               Anno 2018      Anno 2019    Anno 2020
                 Spesa personale + Irap
                                                                      34,27 %      34,80 %      35,11 %
                     Entrate correnti

                               Rigidità Costo del Personale sulle Entrate
                         35,50                  Correnti

                         35,00
                         34,50
                         34,00
                         33,50
                                     2018           2019          2020
Valutazione della domanda dei servizi pubblici locali

Con riferimento alle condizioni interne, l’analisi strategica evidenzia i seguenti elementi:

   1) Organizzazione e modalità di gestione dei servizi pubblici
      Illuminazione pubblica: gestione esternalizzata
      Cura del verde pubblico: gestione mista
      Gestione rete stradale comunale: gestione mista
      Sgombero neve: gestione esternalizzata
      Videosorveglianza: gestione interna e manutenzione esternalizzata
      Rete wi fi pubblica: progetto Regionale
      Urbanistica, arredo urbano e gestione territorio: gestione mista.

        Tabella Servizi a Domanda Individuale

 Codice                  Descrizione               Ril. IVA              Modalità di Gestione

                                                              La preparazione dei pasti è affidata
   01     Mensa scolastica                            Si
                                                              all'Unité      des         Communes
                                                              Valdôtainses Grand Paradis mentre
                                                              il trasporto pasti, l’assistenza degli
                                                              alunni e la pulizia dei locali sono
                                                              gestiti tramite appalto alla Soc.
                                                              Coop. Noi e Gli Altri.

   02     Trasporto scolastico                        Sì      Gestito direttamente dal Comune
Analisi investimenti previsti e realizzazione opere pubbliche
In riferimento agli investimenti e alla realizzazione delle opere pubbliche del prossimo triennio,
l’Amministrazione si concentrerà nelle manutenzioni e nel recupero del patrimonio edilizio esistente e nel
completamento delle opere incompiute, nell’acquisto di materiale informatico per la gestione degli
applicativi.

                                               2 - Avanzi di                                                   4 - Entrate
                                                                2 - Avanzi di   3 - Entrate   3 - Entrate
                              FPV per spese       bilancio                                                    derivanti da
            2018                c/capitale         (parte
                                                                bilancio (di     proprie -     proprie -
                                                                                                            trasferimenti in
                                                                                                                               TOTALE SPESA:
                                                               Amministr.ne)    Alienazioni    OO.UU.
                                                corrente)                                                    conto capitale

Interventi c/o sala
polivalente                                       4.880,73                                                           119,27        5.000,00
(impianti audio-video)
Quota annuale software
                                                  2.363,00                                                                         2.363,00
Winxpal
VENERE CONTRATTI -
OLIMPO - SQL SERVER -               1.342,00                                                                                       1.342,00
THEBE
Servizio ricerca fondi UE                         5.200,00                                                                         5.200,00
Interventi di manutenzione.
                                                                                 25.715,00                                        25.715,00
straordinarie c/o stabili

Posa ringhiera in ferro c/o
edificio adibito a servizi          4.245,60                                                                                       4.245,60
sanitari

Interventi di manutenzione.
                                                                                   6.400,00                                        6.400,00
straordinarie c/o stabili
Manutenzione impianto
                                    4.686,47                                                                                       4.686,47
solare c/o scuole

Fornitura beni vari di
                                   12.517,20                                                                                      12.517,20
arredo urbano
Unité GP - RSU C/CAPITALE                         1.428,00                                                                         1.428,00
Manutenzioni straordinarie
                                                                                 17.800,00                                        17.800,00
c/o acquedotto
Unité GP - SII C/CAPITALE                         2.700,00                                                                         2.700,00
Manutenzioni straordinarie
                                                                                                4.863,00                           4.863,00
strade
Interramento linea
                                    6.344,00                                                                                       6.344,00
Telecom
Incarico per Piano
                                                  3.000,00                                                                         3.000,00
Protezione Civile
Unité GP - ASILI NIDO
                                                  1.347,00                                                                         1.347,00
C/CAPITALE
Unité GP - RIPARTO
                                                  4.788,00                                                                         4.788,00
GENERALE C/CAPITALE

TOTALI                            29.135,27    25.706,73                0,00    49.915,00      4.863,00             119,27       109.739,27
TOTALI                            29.135,27    25.706,73                               54.778,00                    119,27       109.739,27
4 - Entrate
                                                             2 - Avanzi di     2 - Avanzi di                         3 - Entrate
                                            FPV per spese                                      3 - Entrate proprie                   derivanti da
                     2019                     c/capitale
                                                            bilancio (parte    bilancio (di
                                                                                                   - Alienazioni
                                                                                                                      proprie -
                                                                                                                                   trasferimenti in
                                                                                                                                                      TOTALE SPESA:
                                                               corrente)      Amministr.ne)                           OO.UU.
                                                                                                                                    conto capitale

HARDWARE EX CDC 2101 FP 2133                                                                                                                                    0,00

SOFTWARE (Winxpal)                                               2.000,00                                                                                  2.000,00

Incarichi professionali (PRGC-PPC)                                                                                                                              0,00

(Unité GP - RIPARTO GENERALE
C/CAPITALE)                                                      4.788,00                                                                                  4.788,00
(Unité GP - RSU C/CAPITALE)                                      1.428,00                                                                                  1.428,00

(Unité GP - ASILI NIDO C/CAPITALE)                               1.347,00                                                                                  1.347,00

(Unité GP - SII C/CAPITALE)                                      2.700,00                                                                                  2.700,00

Ricerca fondi UE                                                 5.200,00                                                                                  5.200,00
Manutenzioni su beni immobili (generico-
edifici)                                                                                                                                                        0,00
Manutenzioni su beni immobili (generico-
edifici)                                                                                                                                                        0,00
Manutenzioni su beni immobili (generico-
acquedotti)
Manutenzioni su beni immobili (generico-
acquedotti)                                                                                                                                                     0,00
Manutenzioni su beni immobili (generico-
strade)                                                                                                              5.000,00
Recupero fontanili                                                                                                                                         5.000,00
Incarichi professionali (Piano Protezione
Civile)                                                            500,00                                                                                    500,00
Manutenzione campo sportivo
Manutenzione aree verdi (zona Chalet)
                                                    0,00       17.963,00              0,00                  0,00     5.000,00                 0,00        22.963,00
TOTALI                                              0,00       17.963,00              0,00                  0,00     5.000,00                 0,00        22.963,00
4 - Entrate
                                               2 - Avanzi di     2 - Avanzi di   3 - Entrate    3 - Entrate
                              FPV per spese                                                                     derivanti da
             2020               c/capitale
                                              bilancio (parte    bilancio (di     proprie -      proprie -
                                                                                                              trasferimenti in
                                                                                                                                 TOTALE SPESA:
                                                 corrente)      Amministr.ne)    Alienazioni     OO.UU.
                                                                                                               conto capitale

HARDWARE EX CDC 2101
FP 2133                                                                                                                                    0,00
SOFTWARE (Winxpal)                                 2.000,00                                                                           2.000,00
Incarichi professionali
(PRGC-PPC)                                                                                                                                 0,00
 (Unité GP - RIPARTO
GENERALE C/CAPITALE)                               4.788,00                                                                           4.788,00
(Unité GP - RSU
C/CAPITALE)                                        1.428,00                                                                           1.428,00
(Unité GP - ASILI NIDO
C/CAPITALE)                                        1.347,00                                                                           1.347,00
(Unité GP - SII C/CAPITALE)                        2.700,00                                                                           2.700,00
Incarichi per progettazioni
(generico)                                         5.200,00                                                                           5.200,00
Manutenzioni su beni
immobili (generico-edifici)                                                                                                                0,00
Manutenzioni su beni
immobili (generico-edifici)                                                                                                                0,00
Manutenzioni su beni
immobili (generico-
acquedotti)
Manutenzioni su beni
immobili (generico-
acquedotti)                                                                                                                                0,00
Manutenzioni su beni
immobili (generico-strade)                                                                        5.000,00
Recupero fontanili                                                                                                                    5.000,00
Manutenzione campo
sportivo
Manutenzione aree verdi
(zona Chalet)
                                      0,00       17.463,00                0,00           0,00     5.000,00                0,00       22.463,00
TOTALI                                0,00       17.963,00                0,00           0,00     5.000,00                0,00       22.963,00
Programmi e progetti di investimento in corso di esecuzione e
                     non ancora conclusi
Alla data di elaborazione del presente Documento, in riferimento agli investimenti e ai progetti in
corso di esecuzione si segnalano i seguenti non ancora ultimati

                                                        Impegnato        Pagato         Residui da
     Articolo                 Descrizione
                                                         (Cp + Rs)      (Cp + Rs)       Riportare
  20201 / 20201 / 6   SOFTWARE EX CDC 2103 FP                2.780,50            0,00        2.780,50
                      2101
  20201 / 20201 / 7   EX CDC 2401 FP 2100 -                 29.876,69            0,00       29.876,69
                      COSTITUZIONE DI CAPITALI
                      FISSI - SEGRETARIO
 20201 / 20201 / 99   UEB 20201 - COSTITUZIONE DI             552,36             0,00          552,36
                      CAPITALI FISSI - SEGRETARIO -
                      RESIDUI
  20202 / 20202 / 2   EX CDC 2601 FP 2201 -                   922,41             0,00          922,41
                      GESTIONE ASSOCIATA SERVIZI
                      (Unité GP - RSU C/CAPITALE)
  20202 / 20202 / 3   EX CDC 2601 FP 2201 -                  1.347,00            0,00        1.347,00
                      GESTIONE ASSOCIATA SERVIZI
                      (Unité GP - ASILI NIDO
                      C/CAPITALE)
  20202 / 20202 / 4   EX CDC 2601 FP 2201 -                   431,32             0,00          431,32
                      GESTIONE ASSOCIATA SERVIZI
                      (Unité GP - SII C/CAPITALE)
  20401 / 20401 / 4   EX CDC 2201 FP 2113 -                  6.336,55            0,00        6.336,55
                      PROGETTAZIONI SU
                      INVESTIMENTI
  20401 / 20401 / 5   BENI IMMOBILI EX CDC 2201 FP            115,90             0,00          115,90
                      2119
  20401 / 20401 / 6   BENI IMMOBILI EX CDC 2201 FP           1.756,00            0,00        1.756,00
                      2119
  20401 / 20401 / 7   BENI IMMOBILI EX CDC 2202 FP            991,60             0,00          991,60
                      2119
  20401 / 20401 / 9   BENI IMMOBILI EX CDC 2204 FP          30.471,21            0,00       30.471,21
                      2119
 20401 / 20401 / 10   BENI IMMOBILI EX CDC 2205 FP            318,57             0,00          318,57
                      2119
 20401 / 20401 / 11   BENI IMMOBILI EX CDC 2207 FP           5.000,00            0,00        5.000,00
                      2119
 20401 / 20401 / 12   EX CDC 2318 FP 2113 -                 11.846,31            0,00       11.846,31
                      PROGETTAZIONI
 20401 / 20401 / 13   EX CDC 2318 FP 2115 - APPALTO        116.127,03            0,00      116.127,03
                      DI OPERE
 20401 / 20401 / 14   EX CDC 2318 FP 2118 -                 12.343,00            0,00       12.343,00
                      INDENNITA' DI ESPROPRIO
 20401 / 20401 / 15   EX CDC 221 FP 2115 - APPALTO          76.834,79            0,00       76.834,79
                      DI OPERE
 20401 / 20401 / 16   EX CDC 2211 FP 2113 -                  2.764,02            0,00        2.764,02
                      PROGETTAZIONI SU
                      INVESTIMENTI
 20401 / 20401 / 17   EX CDC 2204 FP 2113 -                  1.850,00            0,00        1.850,00
                      PROGETTAZIONI
 20401 / 20401 / 18   UEB 20401 - COSTITUZIONE DI          777.537,68            0,00      777.537,68
                      CAPITALI FISSI – TECNICO
20401 / 20401 / 19   UEB 20401 - COSTITUZIONE DI       57.855,15    0,00     57.855,15
                     CAPITALI FISSI - TECNICO
20401 / 20401 / 20   EX CDC 2343 FP 2114 -             37.000,00    0,00     37.000,00
                     DIREZIONE LAVORI E
                     PROGETTAZIONI PER
                     INVESTIMENTI
20401 / 20401 / 21   EX CDC 2343 FP 2115 - APPALTO    463.000,00    0,00    463.000,00
                     DI OPERE
20401 / 20401 / 23   ex CDC 2213 FP 2119                 8.044,00   0,00       8.044,00
                     MANUTENZIONE
                     STRAORDINARIA PATRIMONIO
20401 / 20401 / 25   ex CDC 2213 FP 2119                 7.201,22   0,00       7.201,22
                     MANUTENZIONE
                     STRAORDINARIA PATRIMONIO
                     (ARREDI URBANI)
20401 / 20401 / 99   UEB 20401 - COSTITUZIONE DI      147.952,51    0,00    147.952,51
                     CAPITALI FISSI - TECNICO -
                     RESIDUI

                     TOTALE:                         1.801.255,82   0,00   1.801.255,82
Tributi e tariffe dei servizi pubblici
La politica tributaria e tariffaria è quella di mantenere invariate le aliquote e le tariffe sui servizi a
domanda individuale a prescindere dai vincoli e/o obblighi imposti dalla normativa nazionale.

A tal proposito, si precisa che la norma nazionale non ha permesso per l’anno 2017 l'aumento delle
aliquote dei tributi, - infatti il comma 42 della legge 11.12.2016 n 232 ha esteso all’anno 2017 la
sospensione prevista dall’art 1 co 26 della legge 28 dicembre 2015, n 208 dell’efficacia delle
deliberazioni degli enti locali nella parte in cui prevedono aumenti dei tributi, fatta eccezione per la
tassa dei rifiuti.
Per quanto riguarda quest’ultima, il costo del servizio, derivante dalla gestione da parte dell’Unité
des Communes Valdôtaines Grand Paradis e del Comune, viene interamente coperto dalla tassa.

La stessa politica, compatibilmente con le norme nazionali e le esigenze di bilancio, verrà mantenuta
negli anni 2018-2019-2020.

Dal 2017 alcune scelte sono prese a livello di Unité des Communes Valdôtaines Grand Paradis che ai
sensi della LR 6/2014 gestisce i tributi comunali e il servizio idrico integrato anche se la soggettività
attiva rimane in capo ai Comuni.

Già dal 2016 si era deciso di iniziare un lavoro di confronto e di uniformità con i Comuni
appartenenti all’Ambito 7, uniformando le scadenze della Tari e del servizio idrico integrato.
Analisi delle necessità finanziarie e strutturali
                per l’espletamento dei programmi ricompresi
                              nelle varie missioni

 In riferimento alle necessità finanziarie per l’espletamento dei programmi ricompresi nelle varie
 missioni si precisa che, con riferimento alle spese correnti, le stesse sono finanziate con le entrate di
 bilancio correnti provenienti dalle risorse della fiscalità locale e dalle quote di trasferimenti da parte
 di organismi, regionali o altri. Alcune tipologie di programmi inseriti in alcune missioni potranno
 avere in parte finanziamenti specifici da parte di organismi centrali o decentrati sotto forma di
 contributi. Una parte delle spese per programmi inseriti in missioni potranno avere come fonte di
 finanziamento il provento da tariffe o canoni.

 In riferimento alle spese in conto capitale le principali fonti di finanziamento a cui il Comune potrà
 attingere sono le seguenti:
1. avanzi di bilancio (sia di parte corrente, ovvero il differenziale tra le entrate correnti e le uscite di
   parte corrente sommate alle quote capitale dei mutui contratti, sia di amministrazione, determinato
   in sede di approvazione del conto consuntivo relativo all’esercizio precedente)
2. entrate proprie (proventi da concessioni edilizie e oneri di urbanizzazione)
3. alienazioni di beni disponibili
4. contributi e trasferimenti in conto capitale da parte di organismi centrali (UE) regionali e altri.
La gestione del patrimonio

Il Conto del Patrimonio approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 24 del 14/06/2017 ad
oggetto "Approvazione rendiconto della gestione finanziaria 2016 e relativa relazione illustrativa."
rappresenta il patrimonio dell’ente, costituito dal complesso dei beni e dei rapporti giuridici attivi e
passivi dell’ente, suscettibili di valutazione, rileva i risultati della gestione patrimoniale e riassume la
consistenza del patrimonio al termine dell’esercizio.
Di seguito sono riportate le risultanze:

SEZIONE              CONSISTENZA           VARIAZIONI DA         VARIAZIONE       CONSISTENZA
CONTO                01/01/2016            C/FINANZIARIO         DA ALTRE         AL 31/12/2016
PATRIMONIO                                                       CAUSE
TOTALE                     20.502.460,86             -247.669,09    -1.725.716,42      18.529.075,35
ATTIVO
TOTALE                     20.502.460,86               17.324,33        -1.990.709,84         18.529.075,35
PASSIVO
PATRIMONIO                 17.371.032,30                                 -125.344,92          17.245.687,38
NETTO
Indirizzi e obiettivi degli organismi facenti parte del gruppo
                       amministrazione pubblica
Il Comune di Arvier ha le seguenti partecipazioni in enti o organismi che costituiscono il gruppo
Amministrazione Pubblica:

CONSORZI

                       Nome                                Attività                 %
                                             Supporto e assistenza a favore
                                             degli enti soci in ambito
                                             amministrativo, contabile,
                                             legale, sindacale, organizzativo,
         Consorzio del Enti Locali della
                                             tecnico ed informatico, nonché        1,19%
         Valle d'Aosta
                                             di formazione ed aggiornamento
                                             professionale degli
                                             amministratori e del personale
                                             degli enti aderenti
         Consorzio di Miglioramento
         Fondiario Baise Pierre - Lo Lair
         - Plan Rafort
         Consorzio di Miglioramento
         Fondiario Borègne-Pileo-Leytin
         Consorzio di Miglioramento
         Fondiario Eaux Sourdes
         Consorzio di Miglioramento
         Fondiario Enfer

SOCIETA’ DI CAPITALI

                       Nome                                 Attività                %
                                             Nel settore ICT (Information and
                                             Communication Technology)
                                             progetta, realizza e gestisce
                                             sistemi informativi per i propri
         IN.VA. S.p.A.                       soci. E' stata individuata come      0,0098%
                                             soggetto a cui affidare le
                                             funzioni di Centrale Unica di
                                             Committenza Regionale di cui
                                             all'art. 33 del D. Lgs 163/2006
                                             Produzione di energia elettrica
                                             Fabbricazione di motori,
         Planaval s.r.l.                     generatori e trasformatori           80,00 %
                                             elettrici
CONVENZIONI

       Convenzione per l'applicazione in forma associata della L.R. 21 agosto 2000 n. 31 in materia
di impianti di teleradiocomunicazione (C.C. n. 5 del 21/1/2004).

        - Convenzione trai i comuni e la Comunità Montana per la gestione associata dell'esercizio
dello sportello unico per le attività produttive (C.C. n. 26 del 6/9/2004).

       - Convenzione tra i Comuni di Arvier e Avise per la gestione del Campo Sportivo (Arvier
80% - Avise 20%). Deliberazione C.C. n. 43 del 11/6/92

        - Convenzione per la distribuzione di GPL mediante rete canalizzata nel Comune di Arvier,
nonchè della relativa gestione del pubblico servizio di distribuzione per usi domestici, civili,
artigianali, commerciali ed inoltre per alimentare industrie, impianti di cogenerazione e strutture
ospedaliere (Rep. 506/02).

       - Costituzione Collegio Arbitrale Unico

       - Convenzione Comunità Montana/Comuni membri. Deliberazione C.C. n. 30 del 4/9/98

       - Convenzione tra i Comuni di Arvier e Introd per la gestione della discarica Cat. II di tipo
A (Materiali Inerti). Deliberazione C.C. n. 16 del 8/4/98.

       - Convenzione con il Comune di Introd ed il C.M.F. Boregne per la gestione in forma
associata della progettazione, costruzione ed esercizio del sistema idrico Boregne-Chamin-Les
Combes. Deliberazione C.C. n. 21 del 30/11/01

        - Convenzione con la Comunità Montana relativa ai beni impiegati nei servizi socio-
assistenziali per anziani (C.C. 28 del 17/11/2006)

       Convenzione per utilizzo campo sportivo comunale. Deliberazione C.C. n. 22 del 30/8/2006

       - Convenzione integrativa per sistema idrico integrato Boregne. Deliberazione C.C. n. 4 del
26/1/2006.

       - Convenzione per 'utilizzo degli scuolabus in forma associata tra i Comuni di Arvier,
Rhêmes-Notre-Dame, Rhêmes-Saint-Georges, Valsavarenche e Valgrisenche per il trasporto degli
alunni delle scuole materne ed elementari - Deliberazione C.C.n. 33 del 15/10/2007

         Convenzione tra il Consiglio Regionale della Valle d'Aosta e il Comune di Arvier per
l'ufficio del difensore civico. Deliberazione C.C. n. 11 del 30/4/2007.

       Adesione alle convenzioni tra il Celva e i Centri di Assistenza Fiscale (C.A.F.) concernenti
prestazioni agevolate inerenti l'erogazione di assegni al nucleo familiare ed assegni di maternità ai
sensi degli artt. 65 e 66 della legge 23/12/1998 n. 448 - Anni 2010-2012 (C.C. n. 26 del 6/4/2010)

        Adesione alle convenzioni tra il Celva e i Centri di Assistenza Fiscale (C.A.F.) concernenti
la richiesta della tariffa sociale per la fornitura di energia elettrica e di Gas naturale - Anni 2010-
2012 (C.C. 27 del 6/4/2010).
Convenzione con il comune di Valgrisenche per il funzionamento in forma associata della
commissione intercomunale valanghe. (C.C. n. 8 del 28/4/2011).

         Convenzione con il Tribunale ordinario di Aosta per lo svolgimento del lavoro di pubblica
utilità. (G.C. 9 del 23/2/2011).

       Convenzione con A.S.D. Grand Paradis per gestione campo sportivo triennio 01/07/2014-
30/06/2017. (G.C. 26 del 12/06/2014).

       Adesione alla convenzione tra il Consiglio Permanente degli Enti Locali e la Regione
Autonoma Valle d’Aosta per l’esercizio in forma associata dell’ufficio procedimenti disciplinati
(C.C. n. 8 del 29/2/2012)

       Convenzione con il Comune di Rhêmes-Saint-Georges per l’utilizzo della discarica
intercomunale di Arvier e Introd periodo 1/7/2012-30/6/2017 (C.C. n. 24 del 28/6/2012)

       Convenzione con il Comune di Rhêmes-Notre-Dame per l’utilizzo della discarica
intercomunale di Arvier e Introd periodo 1/7/2012-30/6/2017 (C.C. n. 25 del 28/6/2012)

      Convenzione per l’utilizzo del troppo pieno proveniente dalla vasca dell’acquedotto di
Rochefort (Deliberazione C.C. n. 22 del 10/10/2014

       Convenzione tra i Comuni di Jovençan e Arvier per l’utilizzo della graduatoria del
concorso per la copertura a tempo indeterminato di un istruttore cat. C pos. C2: esame e
approvazione. Deliberazione CC n. 6 del 24/02/2016

       Convenzione tra i Comuni di Brissogne e Arvier per l’utilizzo della graduatoria del
concorso per la copertura a tempo indeterminato di un istruttore cat. C pos. C2: esame e
approvazione. Deliberazione CC n. 23 del 27/07/2016

       Convenzione tra i Comuni di Saint-Pierre e Arvier per l’utilizzo della graduatoria del
concorso per la copertura a tempo indeterminato di un istruttore cat. C pos. C2: esame e
approvazione. Deliberazione CC n. 24 del 27/07/2016

       Convenzione tra i Comuni di Villeneuve e Arvier per l’utilizzo della graduatoria del
concorso per la copertura a tempo indeterminato di un istruttore cat. C pos. C2: esame e
approvazione. Deliberazione CC n. 25 del 24/02/2016

         Convenzione attuativa relativa ai servizi cimiteriali di interesse regionale relativi al
tempio crematorio e alle sepolture nei campi musulmani, anni 2017-2021, ai sensi
dell'articolo 5 della l.r. 5 agosto 2014, n. 6 e dell'art. 7 della convenzione quadro sottoscritta il
12/8/2016: esame ed approvazione.. Deliberazione CC n. 37 del 30/11/2017.

       Convenzioni in base alla L.R. 6/2014 con i Comuni di Avise, Saint-Nicolas e
Valgrisenche per lo svolgimento in forma associata di:
     •   funzioni e dei servizi in materia di segreteria e
     •   funzioni e servizi in materia di edilizia pubblica e privata, pianificazione urbanistica e
         manutenzione dei beni immobili comunali,
     •   funzioni e dei servizi in materia finanziaria e contabile
     •   funzioni e dei servizi in materia di polizia locale.
Programmazione fabbisogno personale a livello
                             triennale e annuale
  La legge regionale 5 agosto 2014, n. 6, relativa alle funzioni e ai servizi degli Enti locali da
  svolgere in forma associata ha ridisegnato il panorama dell’attività dell’Ente locale e le funzioni e
  i servizi saranno, anche nel corso degli anni 2017-2018-2019 gestiti in forma associata,
  segnatamente: segreteria, servizio tecnico, polizia locale, servizio finanziario, biblioteca.

  Il Comune di Arvier , ai sensi della l.r. n. 6/2014, ha individuato nel 2015 l’ambito ottimale per
  svolgere in forma associata funzioni e servizi nei Comuni di Arvier, Avise, Saint-Nicolas e
  Valgrisenche e sempre nel corso del 2015 ha iniziato a dare attuazione alla legge regionale 6/2014
  approvando prima la convenzione per l’esercizio in forma associata
       • funzioni e dei servizi in materia di segreteria e
       • funzioni e servizi in materia di edilizia pubblica e privata, pianificazione urbanistica e
           manutenzione dei beni immobili comunali,
       • funzioni e dei servizi in materia finanziaria e contabile
       • funzioni e dei servizi in materia di polizia locale
  Sono dunque stati nominati i responsabili degli uffici unici, che operano per tutti e quattro gli enti
  associati mediante sottoscrizione della convenzione quadro.

Ai fini dell'individuazione della programmazione del fabbisogno personale a livello triennale e
annuale si considera il livello dell'ambito sovracomunale 7

                       PERSONALE IN SERVIZIO E DOTAZIONE ORGANICA
                                     Comune di ARVIER

Settore   Servizio   Figura professionale                         Categoria   Orario   Posti org.   Coperto   Vacante
 1/2       a- b      Collaboratore (Istr.amm. e tecnico)             C2       36/36        1          1          0
  1         a        Aiuto collaboratore (Op.amm)                    C1       36/36        1          1          0
  1        b–c       Collaboratore (Istr. amm. e contabile)          C2       36/36        1          1          0
  1        b–c       Collaboratore (Istr.amm.)                       C2       36/36        1          1          0
  1         c        Collaboratore (Istr.amm.)                       C2       36/36        1          1          0
  1         d        Collaboratore bibliotecario                     C2       24/36        1          1          0
 1/2       e–c       Aiuto collaboratore (Vigile-messo-autista)      C1       36/36        2          2          0
  2        a- b      Istruttore tecnico                              D        36/36        1          1          0
  2        a- b      Collaboratore (Geometra)                        C2       36/36        1          1          0
  2        b–c       Capo operatore (Cantoniere-autista)             B3       36/36        2          2          0
                                                                                          12          12         0
PERSONALE IN SERVIZIO E DOTAZIONE ORGANICA
                                  Comune di ARVIER

                                           PREVISI IN
                                                              IN SERVIZIO
                                Q.F.        PIANTA
                                                                NUMERO
                                          ORGANICA N°
                                A              -                      -
                                B              2                      2
                                C              9                      9
                                D              1                      1
                               Dir.            -
                               Segr.                                    2

Si segnala che il collaboratore bibliotecario, categoria C2, è attualmente in aspettativa per mandato
politico, in quanto Consigliere regionale

                   PERSONALE IN SERVIZIO E DOTAZIONE ORGANICA
                                     Ambito 7

                                         PREVISI IN
                                                             IN SERVIZIO
                              Q.F.        PIANTA
                                                               NUMERO
                                        ORGANICA N°
                               A             --                      -
                               B             9                      7
                               C            20                      16
                               D             5                      3
                              Dir.            -
                              Segr.                                 2

  1.3.1.2 – Totale personale al 31-12 dell’anno precedente l’esercizio in corso
           di ruolo     n. 27 (di cui 1 in aspettativa politica)

  Dall’applicazione della l.r. 6/2014 ci si attende, piuttosto che una riduzione dei costi dei servizi
  sul breve periodo, un miglioramento dell’efficienza e dell’organizzazione interna.
  A livello d’ambito è stato rideterminato l’assetto organizzativo degli enti con la nomina delle figure
  apicali responsabili dei servizi unici.

 Alcune ulteriori funzioni e servizi sono gestiti in forma associata anche per il tramite dell'Unité:
    • servizi sociali per l’infanzia e i giovani,
    • servizi socio-sanitari rivolti agli anziani e ai disabili,
    • gestione RSU, paghe e contributi, servizi informatici e informativi;
Piano alienazioni e valorizzazioni beni patrimoniali

Il Piano delle alienazioni immobiliari riguarda le seguenti unità immobiliari:

     FOGLIO            MAPPALE          SUBALTERNO           SUPERFICIE OGGETTO
                                                                 DI VENDITA
        11                 1340                                    Mq 208
        11                  549                                     Mq 69
         8                  667                                    Mq 256
Equilibri della situazione corrente e generali del
                  bilancio e relativi equilibri in termini di cassa
           Equilibrio Economico-Finanziario                        Anno 2018      Anno 2019      Anno 2020

Fondo di cassa all'inizio dell'esercizio                             558.963,64

A) Fondo pluriennale vincolato di entrata per spese
                                                             (+)
correnti                                                               7.075,33           0,00           0,00

AA) Recupero disavanzo di amministrazione esercizio
                                                             (-)
precedente                                                                 0,00           0,00           0,00

B) Entrate Titoli 1.00 - 2.00 - 3.00                         (+)   2.002.282,00   1.970.385,00   1.953.148,00
  di cui per estinzione anticipata di prestiti                             0,00           0,00           0,00

C) Entrate Titolo 4.02.06 - Contributi agli investimenti
direttamente destinati al rimborso dei prestiti da           (+)
amministrazioni pubbliche                                                  0,00           0,00           0,00

D)Spese Titolo 1.00 - Spese correnti                         (-)   1.927.371,60   1.905.581,00   1.903.471,00
  di cui:
         - fondo pluriennale vincolato                                     0,00          0,00           0,00
         - fondo crediti di dubbia esigibilità                        13.811,00     19.730,00      19.730,00

E) Spese Titolo 2.04 - Altri trasferimenti in conto
                                                             (-)
capitale                                                                   0,00           0,00           0,00

F) Spese Titolo 4.00 - Quote di capitale amm.to dei
                                                             (-)
mutui e prestiti obbligazionari                                       56.279,00     46.841,00      31.714,00
  di cui per estinzione anticipata di prestiti                             0,00          0,00           0,00

              G) Somma finale (G=A-AA+B+C-D-E-F)                      25.706,73     17.963,00      17.963,00

    ALTRE POSTE DIFFERENZIALI, PER ECCEZIONI PREVISTE DA NORME DI LEGGE E DA
PRINCIPI CONTABILI, CHE HANNO EFFETTO SULL’EQUILIBRIO EX ARTICOLO 162, COMMA 6,
        DEL TESTO UNICO DELLE LEGGI SULL’ORDINAMENTO DEGLI ENTI LOCALI

H) Utilizzo risultato di amministrazione presunto per
                                                             (+)           0,00           0,00           0,00
spese correnti
  di cui per estinzione anticipata di prestiti                             0,00           0,00           0,00

I) Entrate di parte capitale destinate a spese correnti in
base a specifiche disposizioni di legge o dei principi       (+)           0,00           0,00           0,00
contabili
   di cui per estinzione anticipata di prestiti                            0,00           0,00           0,00

L) Entrate di parte corrente destinate a spese di
investimento in base a specifiche disposizioni di legge o    (-)           0,00           0,00           0,00
dei principi contabili

M) Entrate da accensione di prestiti destinate a
                                                             (+)           0,00           0,00           0,00
estinzione anticipata dei prestiti

EQUILIBRIO DI PARTE CORRENTE
                          O=G+H+I-L+M                                 25.706,73     17.963,00      17.963,00

P) Utilizzo risultato di amministrazione presunto per
                                                             (+)           0,00           0,00           0,00
spese di investimento

Q) Fondo pluriennale vincolato di entrata per spese in       (+)      29.135,27           0,00           0,00
Puoi anche leggere