6 LUGLIO 24 AGOSTO - Distratta musa

 
6 LUGLIO 24 AGOSTO - Distratta musa
Baselga di Pinè
Centro Congressi Pinè 1000
6 LUGLIO 24 AGOSTO
6 LUGLIO 24 AGOSTO - Distratta musa
PINÈ MUSICA 2019...e in centro immobile e di luna è il lago

Tre i temi a cui Pinè Musica dedica la propria 28ma Stagione: gli strumenti ad
arco, la luna, Clara Schumann e il suo tempo.
Un lungo ed articolato calendario che dal 6 luglio al 25 agosto riporta la musica
al Centro Congressi di Baselga, nelle Chiese e intorno al lago di Serraia con
una appendice nella prima settimana di ottobre per la V edizione del concorso
pianistico Premio Roberto Melini.

Mai come quest’anno la bella immagine di Paolo Dal Ponte che accompagna
da tanti anni il Festival risulta appropriata per illustrare lo spirito della proposta
musicale: un abete che si fa violino. Gli strumenti ad arco saranno protagonisti
della stagione dando simbolicamente nuova vita e risonanza agli abeti che l’Al-
topiano di Pinè ha perduto nella tempesta dell’ottobre scorso.
Il Legno diviene tema musicale attraverso il focus sul Quartetto d’archi massima
espressione del repertorio per archi: inaugurazione il 6 luglio con il francese Fenris
String Quartet e dal 19 al 24 agosto prima edizione di Pinè Strings, Officina del
Quartetto Incontri musicali di mezza estate, una settimana di wokshops e concerti.
Sempre facendo dialogare Musica e Natura, secondo tema del Festival sarà la
Luna per ricordare l’allunaggio avvenuto 50 anni fa, in piena estate: era il 20 lu-
glio 1969 quindi in ogni concerto un brano “lunare“ omaggerà la silenziosa luna.

Terzo focus Clara Schumann e il suo tempo nel 200mo anniversario della nascita: al
romanticismo tedesco è dedicato il programma di Jonas Aumiller ( 21/7) gradito
ritorno dopo la vittoria al Premio Melini 2016, dei Gruppi da camera del ‘Bonporti’ (
13/7) e del Trio Frühling ( 17/8).
A Clara è dedicato anche il Premio Melini 2019, il concorso nella prima settima-
na di ottobre diviso quest’anno in due sezioni: GIOVANI TALENTI under 14 e Il
Premio Pianistico riservato agli under 32.
Infine due appuntamenti: nell’Antica Pieve di Baselga: I Fiati solisti dell’Orchestra Hay-
dn (28/7) e nella suggestiva chiesa di San Mauro il BonportiAntiquaEnsemble (10/8).
Il Festival organizzato dalla Associazione Distratta Musa, Comune di Baselga di
Pinè e APT Pinè Cembra vede la felice collaborazione con il Festival Più Piano e
il Conservatorio ‘Bonporti’ di Trento.

Si ringraziano gli artisti che hanno accettato il nostro invito, gli Enti sostenitori e
gli sponsors che rendono possibile questo evento.

A tutti coloro che vorranno seguire i nostri concerti, buona estate e buon ascolto!

Antonella Costa
Direttrice artistica
6 LUGLIO 24 AGOSTO - Distratta musa
Piné Musica ha raggiunto ormai la sua….
Edizione, molti gli appuntamenti in pro-
gramma che ci permetteranno di apprez-
zare anche quest’anno dell’ottima musica.
Insieme ai tradizionali concerti presso il
Centro Congressi vi sarà anche l’oppor-
tunità di riscoprire le chiese del nostro
altopiano grazie ad alcuni concerti che si
terranno all’Antica Pieve di Baselga.
Vi sarà la possibilità di aderire ad una sim-
patica proposta di trekking che vedrà im-
pegnati i partecipanti nel raggiungere a
piedi la sede di ben tre concerti nella stessa
mattinata del 23 d’agosto, partendo da Riz-
zolaga per arrivare nella splendida chieset-
ta di Vigo, che si trova sul dosso omonimo,
così duramente colpito dalla tempesta Vaia
dello scorso mese di ottobre. In omaggio a
tutti gli alberi caduti al calar del sole in loca-
lità Serraia, in uno scenario unico, si terrà un
altro concerto in un orario insolito per Piné
Musica alle ore 19.00.
Buona musica, splendide chiese e meraviglio-
si panorami al tramonto per vivere appieno
una nuova stagione musicale.
Un doveroso ringraziamento alla diret-
trice artistica Antonella Costa che anche
quest’anno è riuscita a proporci una sta-
gione davvero interessante.

Giuliana Sighel
Assessore alla cultura
Comune di Baselga di Pinè
6 LUGLIO 24 AGOSTO - Distratta musa
Calendario
6 luglio - 24 agosto 2019
INGRESSO LIBERO A TUTTI I CONCERTI

SABATO 6 LUGLIO ORE 21.00 Antica Pieve di Baselga
Fenris String Quartet
SABATO 13 LUGLIO ORE 21.00 Sala Pinè Mondiale
Gruppi da Camera del Conservatorio F.A. Bonporti
DOMENICA 21 LUGLIO ORE 21.00 Sala Pinè Mondiale
MONDSCHEIN
Jonas Aumiller pf. Vincitore Premio Melini 2016
DOMENICA 28 LUGLIO ORE 11.00 Antica Pieve di Baselga
I Fiati dell’Orchestra Haydn
SABATO 3 AGOSTO ORE 21.00 Sala Pinè Mondiale
Fly me to the Moon / Jazz...più piano
Edoardo Bruni pf. Fabrizio Crivellari fl. Peter Lanziner perc.
In collaborazione con il Festival Più Piano
SABATO 10 AGOSTO ORE 17.30 Chiesa di San Mauro
BonportiAntiquaEnsemble
SABATO 17 AGOSTO ORE 21.00 Sala Pinè Mondiale
Trio Frühling
Vittorio Costa pf. Renata Sfriso vl. Andrea Bellettini vcl.
In collaborazione con il Festival Più Piano

19 - 24 AGOSTO
Workshops&Concerti
GIOVEDÌ 22 AGOSTO ORE 19.00 Gazebo del Lido - Lago di Serraia
I Quartetti per gli alberi
Concerto aperitivo al calar del sole
VENERDÌ 23 AGOSTO
Trekking tra le Chiese dell’Altopiano
ORE 9.30 Chiesa di Rizzolaga
ORE 10.30 Antica Pieve di Baselga
ORE 11.30 Chiesa di Vigo
SABATO 24 AGOSTO ORE 21.00 Centro Congressi Pinè Mille
Pinè Strings Concerto Conclusivo

Immagine di copertina concessa da Mezzano Romantica
6 LUGLIO 24 AGOSTO - Distratta musa
2ND - 6TH OCTOBER 2019
          Levico Terme | Roncegno Terme | Altopiano di Pinè
                            Trentino | Italy

                           Giuria

Roberto Cappello          Alexander Meinel        Massimiliano Mainolfi
   Presidente

             Evgenia Rubinova         Alessandro Taverna
6 LUGLIO 24 AGOSTO - Distratta musa
SABATO 6 LUGLIO 2019 ORE 21.00
Antica Pieve di Baselga

Fenris Quartet
Pierre Alvarez, Camille Labroue Violini
Loïc Abdelfettah Viola
Florian Laforge Cello

F.J.Haydn (1732-1809) 		 Quartetto in sol minore Op. 74 No. 4 "Sunrise"
				Allegro
				Largo assai
				Minuetto
				Finale Allegro con brio

Eduard Grieg (1843-1907) Quartetto n°1 op. 27 in sol minore
				Un poco andante - Allegro molto ed agitato
				Romanza - Andatino
				Intermezzo Allegro molto marcato
				                     Finale - Lento - Presto saltarello

				Hommage à la lune
6 LUGLIO 24 AGOSTO - Distratta musa
Il Fenris Quartet è un giovane e promettente quartetto francese fondato nel
2012 al Conservatorio Superiore di Musica e Danza di Lione.
Il quartetto si è formato nelle classi di Agnès Sulem (Rosamonde Quartet) Yovan
Markovitch (Ysaÿe Quartet, Danel Quartet). Luc-Marie Aguera (Ysaÿe Quartet). Il
Quartetto ha inoltre partecipato a numeorse Master Class con artisti quali Isabel
Charisius (Alban Berg Quartet), Marc Danel (Danel Quartet), Dominique Lonca
(Debussy Quartet), Cambini Quartet, Diotima Quartet...

Vincitore nel 2016 dello Springboard Competition alla Filarmoncia di Parigi, il
Fenris Quartet è ora regolarmente invitato a Festival quali: Festival des Chapel-
les Royans-Vercors, Arpèges en Gascogne, Goethe Institut Lyon, École Centrale
Lyon, Musique en Vacances – La Ciotat, Château de Pierreclos, Prieuré de Chirens,
Festival Musique à Flaine, Festival musical d’Hourtin-Médoc, Sanary en Musique,
Philharmonie de Paris...
Il Fenris Quartet si distingue per una conionua curiosità per i più diversi repertori
dal periodo classico alla musica contemporanea fino alla Musica folk.
Hanno eseguito “Nuo Dance” del compositore cinese Yiqing Zhu e "Pause" per
quartetto d’archi, folk singer bodhran del compositore irlandese Sam In.

Il Quartetto Fenris (Francia) si esibisce per Pinè Musica grazie a una collabora-
zione con l'Associazione Europea di Musica e Comunicazione. L'associazione ha
organizzato nel 2019 il 1st AEMC International Chamber Music Competition, in
cui il quartetto ha vinto il secondo premio. Il concorso, le cui prove si svolgono
tutte online via video, ha ricevuto iscrizioni da 16 Paesi e il verdetto è risultato dai
lavori di una giuria composta da Alberto Nones (Italia), Bertrand Giraud (Francia)
e Nengda Yu (Cina/Germania).

Si ringrazia per l’ospitalità
6 LUGLIO 24 AGOSTO - Distratta musa
SABATO 13 LUGLIO ORE 21.00
Centro Congressi Sala Pinè Mondiale
LA MUSICA DA CAMERA DALL’800 AI GIORNI NOSTRI
In collaborazione con il Dipartimento di Musica di insieme del Conservatorio F.A. Bonporti di Trento.
Classe di Musica da camera del prof.Giancarlo Guarino

Trio Inconnue
Marianna Grieco flauto
Mattia Grott sax alto
Michael Strom pianoforte

Duo clarinetto e pianoforte
Argjent Bajrami clarinetto
Josef Mastroianni pianoforte

Trio Inconnue
Armando Ghidoni			                               Classical fugue goes Jazz

Argjent Bajrami clarinetto, Josef Mastroianni pianoforte
Johannes Brahms			                               Sonata per cl e pf op. 120 No. 2
                			                              Allegro Amabille - Allegro Appassionato
                			                              Andante Con Moto - Allegro

Francis Poulenc			 Sonata per cl e pf
               				Allegro tristamente - Romanza
               				Allegro con fuoco

Trio Inconnue
Armando Ghidoni                                  L’Etoile inconnue

Si ringrazia per l’ospitalità           Pizzeria da Sergio
6 LUGLIO 24 AGOSTO - Distratta musa
DOMENICA 21 LUGLIO ORE 21.00
Centro Congressi Sala Pinè Mondiale

MONDSCHEIN
Jonas Aumiller pianoforte
I Premio Roberto Melini 2016
Franz Liszt ( 1811-1886) 		 Après une Lecture de Dante -
					Fantasia quasi Sonata

Frederic Chopin (1810-1849) 		             Barcarolle op.60

Robert Schumann (1810-1856) 		             Toccata op.7

Robert Schumann (1810-1849)		              Novelletta op.21 n. 8

Jonas Aumiller nasce a Monaco di Baviera nel 1998 e comincia a dedicarsi allo studio
del pianoforte all’età di sette anni. Dopo la laurea con il massimo dei voti e menzione
d’onore presso il Conservatorio di Musica “F.A. Bonporti” di Trento sotto la guida del
M° Massimiliano Mainolfi ha conseguito il diploma “Graduate Diploma” alla famosa
Juilliard School di New York con il M° Sergei Babayan. Comincerà il suo Master, sempre
con Babayan, al Cleveland Institute of Music dal settembre 2019.
Aumiller è vincitore di numerosi premi di concorsi nazionali ed internazionali: riceve
diverse volte il primo premio con il massimo dei voti al concorso nazionale ‘Jugend
musiziert’; nel 2014 vince il primo premio ed il premio speciale al concorso Schumann
per giovani di Zwickau, Germania. Nello stesso anno vince l’Orchestra Prize all’Inter-
national Piano Competition for Young Musicians di Enschede, Olanda. Nel 2016 vince
il primo premio al concorso internazionale PianoTalents di Milano ed il primo premio
al concorso internazionale Premio Roberto Melini di Baselga di Piné. Nel 2018 vince il
secondo premio al concorso internazionale di Ettlingen, Germania. Aumiller è ammes-
so alla fase finale del concorso Busoni 2019.
Nel 2013 ha tenuto un concerto presso Schloss
Bellevue a Berlino in presenza del Presidente
della sua Repubblica Joachim Gauck. Il suo de-
butto con l’orchestra ha avuto luogo nel 2014
con il concerto per pianoforte di Edvard Grieg,
mentre nel 2015 esegue il secondo concerto di
Sergei Rachmaninoff all’International Academy
of Music a Castelnuovo di Garfagnana in occa-
sione del XIII anniversario del festival.
Jonas Aumiller detiene inoltre la borsa di studio
delle fondazioni tedesche Jürgen-Ponto Stiftung
e Deutsche Stiftung Musikleben e la fondazione
svizzera Pierino Ambrosoli.
DOMENICA 28 LUGLIO ORE 11.00
Antica Pieve di Baselga

I Fiati solisti dell’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento
Francesco Dainese flauto
Gianni Olivieri oboe
Stefano Ricci clarinetto
Flavio Baruzzi fagotto
Andrea Cesari corno

Joseph Haydn (1732-1809) 		      Divertimento in Si b maggiore

W.A. Mozart (1756 -1791) 		      Adagio e Allegro K594

Giuseppe Verdi (1813- 1901) 		   Fantasia d’opera

Si ringrazia per l’ospitalità
SABATO 3 AGOSTO ORE 21.00
Centro Congressi Sala Pinè Mondiale

Fly Me to the Moon
Jazz...più piano
Edoardo Bruni Pianoforte
Fabrizio Crivellari Flauto
Peter Lanziner Percussioni
Musiche di
Bolling, Bollani, Bruni, Brubeck, Jobim, Gardel, Piazzolla

In collaborazione con Associazione Ars Modi e Festival Più Piano

Si ringrazia per l’ospitalità
SABATO 10 AGOSTO ORE 17.30
Chiesa di San Mauro

BonportiAntiqua Ensemble
del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio “F. A. Bonporti” di Trento

Alice Fraccari, Marta Redaelli, Federico Fiorio, Serena Nardelli soprano
Daria Tosi, Mariapia Bortolotti contralti
Mattia Culmone, Mauro Cristel tenori
Lorenzo Ziller, Niccolò Porcedda bassi
Marianna Bisacchi clavicembalo
Pietro Prosser Tiorba
Lia Serafini Maestro del Coro
Marco Fracassi Direttore

Claudio Monteverdi              Litanie della Beata Vergine a 5 voci

Domenico Scarlatti		            Stabat Mater a 10 voci

Si ringrazia per l’ospitalità   Pizzeria da Sergio
SABATO 17 AGOSTO ORE 21.00
Centro Congressi Sala Pinè Mondiale

Trio Frühling
Vittorio Costa pianoforte
Renata Sfriso violino
Andrea Bellettini violoncello
In collaborazione con Associazione Ars Modi e Festival Più Piano

F. J. Haydn (1732-1809) 		 Trio in sol magg. Hob. XV: 25
			Andante - Poco Adagio, cantabile
                      			  Rondò all’Ongarese (Presto)

L. van Beethoven (1770-1827) 		 Trio in si bem. magg. op. 11
			Allegro con brio - Adagio
                     			        Allegretto sul Tema “Pria ch’io l’impegno”
                     			        e variazioni

R. Schumann (1810-1856)		 Sechs Stücke in kanonischer Form
			                       fürdenPedalflügelop.56 (arr.Th.Kirchner)
			I: Nicht zu schnell - II: Mit innigem Ausdruck
			                       III: Andantino - Etwas schneller
			                       IV: Innig - V: Nicht zu schnell
			                       VI: Adagio

I componenti del Trio Frühling hanno una ampia esperienza concertistica che li ha
portati ad esibirsi, in varie vesti, nelle principali città italiane, in numerosi paesi d'Euro-
pa, in Turchia, Stati Uniti, Brasile e Argentina.
Durante tutto il percorso professionale, i tre musicisti, hanno riservato ampio spazio alla
letteratura cameristica partecipando o fondando loro stessi diverse formazioni dal duo
al settimino. Fra tutte, merita ricordare la pluridecennale attività del “Trio di Genova”,
dedicato al repertorio tra il periodo classico e il '900 e dell' “E.co ensemble per l'espe-
rienza contemporanea” rivolto alla diffusione della musica moderna fino alla più recente.
Inoltre, si sono interessati alla riscoperta e riproposizione, spesso in prima ese-
cuzione italiana o moderna, di brani validissimi, persi nei meandri della storia, di
compositori e compositrici come Carl Frühling, Hermann Zilcher, Giuseppe Mar-
tucci, Gaetano Corticelli, Clara Schumann, Cécile Chaminade, Rebecca Clarke,
Ethel Smyth, solo per citarne alcuni e, per il repertorio antico eseguito con stru-
menti d'epoca, di sonate di Pietro Nardini, Filippo Manfredi Alessandro Stradella.

Si ringrazia per l’ospitalità
19 -24 Agosto 2019
Centro Congressi Pinè 1000
Cos’è Pinè Strings?
 Un corso di perfezionamento intensivo
 di quartetto d'archi e ensemble d’archi
 aperto a violinisti, violisti, violoncellisti,
 contrabbassisti senza limite di età.
 Il progetto prevede un vera e propria Of-
 ficina / Laboratorio incentrato sul Quar-
 tetto d'archi che è considerato la forma
 più completa ed equilibrata di musica da
 camera ed un banco di prova al quale tut-
 ti i più grandi compositori hanno guarda-
 to con grande rispetto.
 Abbiamo ideato questo progetto, consa-
 pevoli della grande importanza per un mu-
 sicista ad arco di cominciare fin dalla gio-
 vane età l'esperienza del quartetto, poiché
 è un viaggio meraviglioso fatto di relazioni,
 studio e ricerca.
 Il corso affianca alle lezione di quartetto
, laboratori di gruppo per approfondire
 gli aspetti tecnici e stilistici, in funzione
 dell'espressività.
 I quartetti avranno modo di fare lezione con
 ogni docente, sia singolarmente che insie-
 me, in modo da poter affrontare il repertorio
 e il percorso di studio sotto più punti di vista.
 Contesto giovane, armonioso e stimolante,
 costruttivo e collaborativo, attento alle re-
 lazioni e al rispetto individuale di ogni gio-
 vane musicista, per il beneficio del gruppo.

Margherita Franceschini
Ideatrice del progetto
Alina Company Allieva di Gabriella Armuzzi,si diploma in violino al Conservatorio
                          Cherubini” di Firenze e viola col massimo dei voti presso al “L. Boccherini” di Lucca.
                          Si perfeziona con Pavel Vernikov, Adrian Chamorro, Zinaida Gilels, Ilya Grubert.
                          Nel 1988 fonda il “Quartetto di Fiesole” di cui ricopre il ruolo di primo violino,
                          sotto la guida di Piero Farulli e Andrea Nannoni presso la Scuola di Musica di
                          Fiesole e l'Accademia Chigiana di Siena. Frequenta Master-Classes tenute da
                          Milan Skampa, dal Quartetto Amadeus, da Sadao Harada (Quartetto di Tokio) e
 da Valentin Berlinsky (Quartetto Borodin).
 Nel giugno 1990, ottiene il 1° Premio Assoluto al "Concorso Internazionale per Quartetto d'Archi" di Cre-
 mona e nell'ottobre 1996 vince il 1° Premio Assoluto al Concorso Internazionale di Musica da Camera
"Premio Vittorio Gui" di Firenze, ricevendo inoltre il "Premio del Pubblico". Da quel momento intraprende
 una prestigiosa carriera concertistica con tournée in tutto il mondo.
 Fra i numerosi concerti si ricordano quelli: per l’Accademia S. Cecilia a Roma, in occasione del 90° com-
 pleanno di Goffredo Petrassi; l’esibizione al Quirinale per il Presidente della Repubblica Italiana; il con-
 certo alla Wigmore Hall di Londra per il 50° anniversario del “Quartetto Amadeus”; il concerto al Pon-
 chielli di Cremona, dove ha avuto l’onore di suonare il meraviglioso Stradivari detto il “Cremonese”.
 Registra per la RAI, Radio Svizzera, Francese e Tedesca. Incide CD per la Frame (Mendelssohn, Malipie-
 ro), per la Musikstrasse (Dvoràk-Borodin), per la rivista Suonare News (Webern-Shostakovich-Schumann).
 Alina Company unisce all’attività concertistica quella didattica alla quale si dedica con passione; dal 1988
 insegna violino presso la Scuola di Musica di Fiesole e tiene regolarmente corsi di perfezionamento in Italia
 e all’estero.
 È docente di Quartetto presso il Conservatorio L. Cherubini di Firenze. Molti suoi allievi si distinguono vin-
 cendo numerosi premi e spiccano nel panorama concertistico internazionale e nelle orchestre più prestigiose.
 Suona un Capicchioni del 1971 e un Montagnana del 1720.

                           Margherita Franceschini nata a Trento in una famiglia di musicisti comincia gli studi di
                           violoncello sotto la guida dello zio Lorenzo Corbolini presso il Conservatorio della sua
                           città dove nel 2009 ottiene la laurea di primo livello con il massimo dei voti e la lode
                           sotto la guida di Margherita Guarino. Si perfeziona all'Accademia di Portogruaro
                           con Enrico Bronzi e all'Accademia di Imola con Giovanni Gnocchi, alla Musikho-
                           chschule di Detmold con Xenia Jankovic e alla Musikhochschule di Basilea nella
                           classe del Prof. Rafael Rosenfeld (spalla della Tonhalle Zürich Orchester e fonda-
                           tore del Quartetto Merel), ottenendo il Master Performance nel 2012.
 Fin da giovanissima ha suonato in svariate formazioni da camera dal duo al settimino, vincendo importanti
 concorsi fra i quali TIM, Concorso di Giussano, Concorso Rospigliosi.
 È stata membro del Quartetto Noûs con il quale ha frequentato il corso specialistico tenuto dal Quartet-
 to di Cremona presso l'Accademia Walter Stauffer e seguito le lezioni del M° Reiner Schmidt (secondo
 violino del Quartetto Hagen) presso la Musik-Akademie di Basilea.
 Nel 2015-2017 ha seguito con il Quartetto Atheses le lezioni del Master specialistico in quartetto d'archi nella
 classe di Andrea Repetto (violista del Quartetto di Torino) presso il “Conservatorio Monteverdi” di Bolzano.
 In Italia ha preso parte all’esecuzione integrale dei Quartetti di Mozart per la Giovine Orchestra Ge-
 novese al Palazzo Ducale di Genova. Nel 2017 ha preso parte al progetto della Fiòrchestra al Teatro
 Manzoni di Bologna in qualità di spalla collaborando con Laura Marzadori (primo violino orchestra della
 Scala di Milano). E' regolamente invitata dalla Streicherakademie Bozen, dall'Orchestra da camera
 Zandonai di Trento e da alcuni anni prende parte al Festival di Musica da camera per archi di Lindesnes,
 in Norvegia. Durante il suo percorso artistico si è sempre dedicata all’insegnamento del violoncello e
 con passione ha preso parte a vari progetti didattici in Italia e all’estero.
 Dall'anno accademico 2017/2018 è docente di quartetto d'archi e musica d'insieme per archi al Con-
 servatorio “Fausto Torrefranca” di Vibo Valentia.
Saverto Gabrielli nato a Trento nel 1990, si è diplomato in violino con il mas-
                          simo dei voti e la lode al Conservatorio "E. F. Dall' Abaco" di Verona sotto la
                          guida del M° Alberto Martini. Ha proseguito i suoi studi con il M° Ilya Grubert
                          alla Fondazione Musicale S.Cecilia di Portogruaro e poi presso il Conservatorio
                          di Amsterdam, dove ha conseguito nel giugno 2016 il Bachelor of Music grazie
                          alla borsa di studio vinta alla Fondazione Cassa Rurale di Trentoper il miglior
                          progetto di studio a livello europeo. Ha partecipato alle Masterclasses di Pierre
Amoyal, Nobuko Imai, Ida Haendel, Nina Beilina, Pavel Berman,Vera Beths, Liviu Prunaru, Wolfgang
Schroeder e Malcolm Bison.
Ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui il il 1° premio assoluto al concorso “European Music Competi-
tion di Moncalieri (TO), il 1° Premio al “Premio Antonio Salieri" (VR) e il1° premio all’edizione straordinaria del
Concorso nazionale per archi "Premio Francesco Geminiani” di Verona.
Si è poi distinto nel concorso indetto dal Rotary Club di Verona per la miglior esecuzione del concerto
per violino n°1 op. 19 di S. Prokofiev vincendo il 1° Premio e Borsa di studio.
Ha inoltre collaborato con vari ensemble ed orchestre tra cui “I Virtuosi Italiani”, l’Orchestra del Festival
Internazionale di Brescia e Bergamo, l’Orchestra Nazionale dei Conservatori, Orchestra sinfonica del
Conservatorium van Amsterdam, Philharmonia Orkest Amsterdam, Orchestra Regionale dei Conserva-
tori del Veneto.
Collabora stabilmente in qualità di Spalla o concertino con “The String Soloists” di Lisa Jacobs ad Am-
sterdam con i quali ha inciso i concerti per violino di Locatelli per “Cobra Records”. Ha quindi svolto
concerti e registrazioni radiofoniche nelle più prestigiose sale d’Olanda (Concertgebouw di Amsterdam,
Paleis Het Loo di Apeldoorn, Tivoli Vredenburg di Utrecht, Vondelpark Openluchttheater, De Harmonie
di Leeuwarden, Stadsgehoorzaal di Leiden, Muziekgebouw di Eindhoven).
Accanto all’attività di concertista nel 2018 ha conseguito la Laurea Magistrale in Musicologia presso la Libera
Università di Bolzano.

                       Andrei Harabagiu ha iniziato gli studi musicali nella Repubblica di Moldova
                       sotto la guida di Tamara Kaftanat. Ha continuato poi i suoi studi presso il Conser-
                       vatorio “G. Verdi” di Milano con Daniele Gay (violino) e Claudio Pavolini (viola)
                       e presso la Scuola di Musica di Fiesole nella classe di Piero Farulli e Andrea
                       Nannoni, con la specializzazione in quartetto d’archi. Si è poi trasferito in Sviz-
                       zera dove ha continuato i suoi studi presso l’Accademia di Musica di Basilea
                       laureandosi in Master Performance e Pedagogia Musicale con Reiner Schmidt
                       e Silvia Simionescu.
È vincitore di numerosi concorsi come solista e musica da camera: “ Val Tidone” Italia; “Laura Cremo-
nesi” Milano; “Paul Costaninescu” Ploiesti e “Remeber Enescu” in Romania etc. È fondatore del quar-
tetto d’archi “Indaco”e finalista del “Premio Borciani” a Reggio Emilia nel 2017. Dal 2019 e membro
del quartetto d’archi “Arriaga” (Svizzera). In qualità di solista ha fatto il suo debutto con “l’Orchestra
Filarmonica” di Chisinau, R. Moldova. nel 2015 a eseguito il Concerto per viola e orchestra di Rudolf
Kelterborn con “Orchestra Sinfonica di Basilea” orchestra... È stato invitato come solista di musica da
camera in diversi festival come: “ Festival dei due Mondi” Spoleto, Italia; “Cully Classic” Cully, Svizze-
ra; “ L’Accademia Sighisoara” Sighisoara, Romania; “Aosta Classica”, Aosta, Italia, e “Podium Festival”
Germania; “Festival della Creatività” Firenze, Italia e “HighScore Festival” Pavia, Italia. “Festival di
Musica da camera per archi di Lindesnes”, Norvegia. Ha fatto parte nel 2010 del “Ensemble di musica
da camera specializzato sul repertorio del XX secolo” presso l’Accademia del Teatro “La Scala”. Tra il
2011 e 2016 è stato assistente ai corsi di musica da camera presso l’Accademia de Musica di Basilea.
È invitato regolarmente come professore e sostenere i corsi di preparazione al Salone di Musica da
Camera di Aarau in Svizzera.
Calendario
19 - 24 AGOSTO
Workshops&Concerti
DOCENTI
Margherita Franceschini, Saverio Gabrielli, Andrei Harabagiu, Alina Company

GIOVEDÌ 22 AGOSTO ORE 19.00
Gazebo del Lido - Lago di Serraia
I Quartetti per gli alberi
Concerto aperitivo al calar del sole

VENERDÌ 23 AGOSTO
Trekking tra le Chiese dell’Altopiano
ORE 9.30 Chiesa di Rizzolaga
ORE 10.30 Antica Pieve di Baselga
ORE 11.30 Chiesa di Vigo

SABATO 24 AGOSTO ORE 21.00
Centro Congressi Pinè Mille
Pinè Strings Concerto Conclusivo

info www.distrattamusa.it

Si ringrazia per l’ospitalità
Concorso Pianistico internazionale
                    sezione Giovani Talenti under 14
                             4 ottobre 2019
                Clara Wieck Schumman e il suo tempo
                        13 settembre 1819 - 20 maggio 1896

Il Premio Roberto Melini è nato cinque anni fa per ricordare Roberto Melini docente
per oltre un ventennio al Conservatorio di Trento, musicista, alpinista, archeologo
e velista prematuramente scomparso nel luglio 2013 in un incidente in montagna.
Intorno alla figura musicale ed intellettuale e alle passioni di Roberto Melini si è
costruita la struttura del Concorso. Un concorso dal taglio monografico dove ogni
edizione viene dedicata esclusivamente ad un grande autore o ad un repertorio
cercando di creare relazioni fra mondi musicali contigui.
Il Concorso ha il patrocinio del Conservatorio ‘Bonporti’ di Trento e vede la col-
laborazione dell’ArcheoTrento e della SAT. E’ inoltre membro dal 2016 della Alink
Argerich Foundation.
La V edizione del PREMIO ROBERTO MELINI si terrà dal 2 al 6 ottobre 2019 e sarà
dedicata a Clara Schuman ed il suo tempo.
L’Alta Valsugana e i suoi bellissimi laghi accoglieranno i partecipanti a Levico Ter-
me, al Centro Congressi di Baselga di Pinè e nel Salone delle Feste di Casa Rapha-
el di Roncegno Terme.
Nella giornata del 4 ottobre presso il Centro Congressi di Baselga si svolgerà la I’edizio-
ne della sezione dedicata ai GIOVANI TALENTI under 14, nati dopo il 1 gennaio 2005.

Si ringrazia per la collaborazione la Scuola Musicale Camillo Moser di Pergine-
Valsugana e Baselga di Pinè e Scuola Musicale Suono Immagine Movimento di
Borgo Valsugana
Albo d’oro

2015

       Mladen Dabizlijevic

2016

            Jonas Aumiller

2017

       Aleksandra Kasman

2018

               Axel Trolese   Maria Kustas
I Edizione Sezione Giovani Talenti
Centro Congressi Baselga di Pinè (Trento)

Sono ammessi candidati nati dopo il 1 gennaio 2005

Prova Unica
Il candidato dovrà eseguire un programma a libera scelta
di 12-15 minuti comprendente almeno un brano scelto tra le opere di:
a) J.S.Bach opp. o b) Clara Schumann opp o
c) Robert Schumann opp o d) Felix Mendelssohn

PREMI Giovani Talenti
a) Diplomi e targa di I Premio
a tutti i candidati con votazione superiore ai 90/100
b) Diplomi e targa di II premio
a tutti i candidati con votazione tra ai 85/100 e 90/100
c) Diplomi e targa di III premio
a tutti i candidati con votazione tra ai 80/100 e 85/100
d) Verrà inoltre assegnata una
Borsa di studio del valore di € 400,00 al Primo assoluto
e) Il vincitore assoluto si esibirà in apertura della serata finale del
CONCORSO Pianistico PREMIO ROBERTO MELINI
che si svolgerà la sera del 5 ottobre 2019
f) A tutti i partecipanti sarà consegnato un Diploma di partecipazione.

4 OTTOBRE 2019
Ore 14.00 - 18.00 Selezioni
Ore 19.00 Premiazione

info www.premiorobertomelini.it
Si ringraziano per la collaborazione

Dott.ssa Giuliana Sighel Assessore alla Cultura - Comune di Baselga di Pinè
       Francesco Azzolini - Biblioteca Comunale di Baselga di Pinè

   Dott Luca De Carli - Dott.ssa Lorenza Biasetto Apt Pine Cembra

                 Prof. Massimiliano Rizzoli Direttore
     Proff. Marco Fracassi e Lia Serafini Dipartimento Musica Antica
        Prof. Giancarlo Guarino Dipartimento Musica di insieme
                Conservatorio ‘F.A.Bonporti’ - Trento

           Dott.ssa Valeria Told Fondazione Orchestra Haydn
               Nancy Spinel Fondazione Orchestra Haydn
Prof. Alberto Nones Accademia di Musica e Comunicazione Montecassiano
       Prof. Edoardo Bruni Associazione Ars Modi - Festival Più Piano

   Donatella Melini Rossi - Marco Melini e Nives Mazzoldi Melini
                   Dott.ssa Maria Carla Failo SAT
  Dott.ssa Raffaella Caviglioli Presidente Associazione ArcheoTRENTO

                 Don Stefano Volani - Parroco di Baselga
                   Silvia Dallafior APT Pinè Cembra

       Prof. Marco Varner Direttore Scuola Muscale Camillo Moser

                      John Faber Cardona Grafica
                         Serre Ioriatti Sternigo

      Un sentito grazie agli operatori economici dell’Altopiano
                        di Pinè per l’ospitalità

           Hotel Scoiattolo - Hotel Italia - Albergo 2 Pini
               Locanda 2 Camini - Ristorante El Filò
         New Lido Pinseria & Ristorante - Pizzeria da Sergio

       Pizzeria La Lanterna Pizzeria - Pizzeria alla Comparsa
                        Agritur Le Mandre
                      Gelateria La Cà sul Lago
Pinè Musica è un’iniziativa promossa da
            Associazione Distratta Musa
Assessorato alla cultura del Comune di Baselga di Pinè
                   Apt Pinè Cembra

 L’iniziativa è stata realizzata con il contributo della

                                               Partners

          Società degli Alpinisti Tridentini

                              Con il patrocinio di
www.distrattamusa.it

...e in centro immobile e di luna è il lago
Puoi anche leggere
DIAPOSITIVE SUCCESSIVE ... Annulla